No agli insulti alla Boschi

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
boschi_insulti.jpg

Gli insulti al ministro Boschi comparsi su Facebook sono stati ricondotti dai giornali di regime a Beppe Grillo, al M5S, ai suoi attivisti. La realtà delle cose ci dice che questi insulti sono stati scritti da alcuni utenti facebook, la cui identità non è certificata. Per quello che si sa possono essere stati scritti dagli stessi giornalisti che hanno fatto gli articoli o da esponenti del pd come successo in passato. I nominativi degli iscritti Facebook autori degli insulti, in gran parte cancellati, sono a disposizione del ministro Boschi qualora volesse attivare la polizia postale per giungere alla loro identità e agire per vie legali in tutela della sua reputazione.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa mostra
    EVVIVA IL NUOVO CORSO DEL M5S! DEBOLE CON I POTENTI (BOSCHI) E FORTE CON I DEBOLI (COMUNI CITTADINI ESASPERATI). Anche tu vorresti entrare nel club dei fortunati e fare una denuncia alla Polizia Postale con i dati che ti invierà lo staff del blog insieme ad un mazzo di fiori? Beh, scordatelo! Tu non puoi, perché… - non hai un viso e un corpo da modella - non indossi vestiti e scarpe griffate. - non sei ministro - non prendi uno stipendio di 10 mila euro, più la a diaria, più il rimborso per spese di trasporto, viaggi e spese telefoniche, assegno di fine mandato, benefit, stipendio aggiuntivo come ministro, appartamenti e uffici vari, esenzioni e sconti di ogni tipo. - non prendi nemmeno qualche bustarella. - non sei un burattino di Renzi - non sei cattolico - non sei toscano - non hai partecipato a due giornate mondiali della gioventù con papa Wojtyla - non hai fatto la Madonna del Presepe vivente del tuo paese per molti anni - non sei stata la prima chierichetta femmina nella storia della parrocchia dei santi Ippolito e Cassiano - non sei stata catechista per 5 anni - non ti sei laureata con 110 e lode - i tuoi genitori non si sono conosciuti durante un comizio della Dc alla fine degli anni Settanta. Insomma la Boschi è la Boschi mentre tu non conti un......!
    • Lucio P. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Andrea, invece io ti consiglio di leggere il commento di mik delle 15:54. Ma non ti accorgi di chi ha preso le redini nel M5S?
    • Andrea M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Va bè dai, o non hai capito o sei un giornalista camuffato! :D
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus