Quattro piddini arrestati in un colpo solo #NdranghetaPd

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

quattropdarrestati.jpg

di Nicola Morra, portavoce M5S Senato

Eravamo abituati ad un arresto al giorno nel Pd, oggi in Calabria ne abbiamo quattro in un colpo solo. Nomi celebri in Calabria, come quello di Sandro Principe (PD), dell’ex sindaco Bernaudo del PD e l’ex assessore ai lavori pubblici Pietro Ruffolo nonché ex consigliere provinciale del PD. Ma anche di Rosario Mirabelli, che ha iniziato la sua carriera politica in An nel 1990 per poi approdare alle ultime elezioni regionali nel centro sinistra con una lista che sosteneva Oliverio (PD) attuale presidente della regione Calabria.
La DDA di Catanzaro ha scoperto accordi elettorali tra politici ed esponenti mafiosi della cosca “Lanzino-Rua’“ della provincia di Cosenza. Le indagini parlano di un “intreccio politico e mafioso” che ha consentito a candidati alle varie tornate elettorali per il rinnovo del Consiglio Comunale di Rende, dal 1999 al 2011, per il rinnovo del Consiglio Provinciale di Cosenza del 2009 e del Consiglio Regionale della Calabria del 2010, di ottenere l’appoggio elettorale da parte di personaggi di rilievo della cosca di ‘ndrangheta “Lanzino-Ruà” di Cosenza, già tutti definitivamente condannati per “associazione mafiosa”, in cambio di favori.

VIDEO L'appello di Morra ai calabresi

L'affidamento in gestione di locali pubblici comunali a beneficio di personaggi appartenenti alla ‘ndrangheta, l’assunzione presso la società “municipalizzata” per la gestione dei servizi comunali, di soggetti vicini al gruppo criminale, al mancato licenziamento di alcuni di questi nonostante alcune condanne, la promessa dell’erogazione di fondi pubblici per finanziare una cooperativa creata ad hoc, da un personaggio di vertice della cosca, per la gestione dell’area mercatale di Rende. Si assicuravano stipendi a membri del clan, come Michele Di Puppo, al boss Ettore Lanzino e ad altre persone affiliate o vicine alla cosca mafiosa, in cambio dell’appoggio elettorale in occasione delle consultazioni del 2009, vinte dal centrosinistra.
Anche della campagna elettorale del 2014 per il rinnovo del consiglio comunale di Rende, si è “interessato” uno degli arrestati, oggi al 41 bis.
Le elezioni in Calabria sono spessissimo in mano alla 'ndrangheta. Ma oggi abbiamo una grande opportunità. Si avvicina il voto in alcuni comuni chiave come Cosenza, Crotone, Rossano e Cassano Jonio. Il M5S presenterà liste in molti comuni e faremo il nostro lavoro di cittadini onesti che lavorano per la trasparenza e la legalità.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Armalapace 1 anno fa
    E questi del pd con in testa il furetto tamarro di stefano esposito a braccetto con il caso umano orfini magari con il voltaggabbana andrea romano unito allingellato fighetto carboni e tutti gli altri si scatenano contro la Raggi?Che brutte persone ..fino nell'anima...aff.
  • Armalapace 1 anno fa
    E invece loro capitanati dal furetto tamarro stefano esposito a braccetto con il caso umano orfini e tutti gli altri si scatenano contri la raggi.....che brutte persone non pilitici ma proprio brutte persone nell'anima.....aff......lo
  • #M 5 S Utente certificato 1 anno fa
    come si dice in inglese? pd=montagna di merda
  • BUM BUM 1 anno fa
    PD emme
  • Canzio R. Utente certificato 1 anno fa
    la RAI fascista, questa sera farà un PORTA a PORTA speciale,con i "santi etruria" della famigliola (perbene) boschi, ed i quattro dell' ndrangheta PD, al posto del vespone ci sarà alla conduzione, lo gnogno, orfeo,....peccato che la rai sono anni che il mio cervellino.. non la ...riceve,non ci si adatta,non è in sintonia,forse ...per la troppa democrazia, che vi.. trasuda.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Bel colpo! Abbiamo fatto poker.
  • luciano ruffaldi Utente certificato 1 anno fa
    A due e due finché diventan dispari.
  • john f. 1 anno fa
    Ricordiamoci che PD =PD-L. Dall'albero al frutto.
  • Alessandro L. 1 anno fa
    STRIKE !!!!!
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    avanti così ci saranno più piddini in galera che tesserati.
  • old dog 1 anno fa
    i magistrati in Italia stanno diventando agricoltori stanno mietendo "furbo" nuovo tipo di grano che nasce tutti i giorni con questo grano riforniscono le carceri xchè non manchi mai la materia prima che viene gentilmente offerta dal PD saluti ai monelli del blog
  • francesco 1 anno fa
    Scusate, ma l'articolo, non potevate scriverlo in "inglese" ?!
  • Lorenzo M. Utente certificato 1 anno fa
    La dittatura mediatica di tutto questo non dirà una parola. Per il nulla di Quarto (dove il sindaco ex M5S non era nemmeno indagato) se ne è parlato tutti i giorni per oltre un mese... su tutti gli arresti in casa PD, invece, non si dice una parola.
  • Daniele C. Utente certificato 1 anno fa
    TGPD non ne parlerà!
  • Maurizio Lobbia Utente certificato 1 anno fa
    "Ebetino"?!...come si dice in "inglese" QUATTRO PIDDINI ARRESTATI IN UN COLPO SOLO??
  • Michele L. Utente certificato 1 anno fa
    mi sa che questa notizia l'ho letta solo qui
  • Raffaele M. Utente certificato 1 anno fa
    Poker d'ASSociazione a delinquere, ciao Picierno
  • silvana rocca Utente certificato 1 anno fa
    Di galera vera non ne faranno! Ecco il,problema e il pd continuerà a comprare voti e comandare l'italia insieme alla mafia(mai debellata)! Il m5s arranca per le opposizioni politico-mafiose nel paese e deve fare una fatica sovra umana per affermarsi, dato che anche i media sono a favore dei mafiosi e non danno visibilità e parola al M5s! UNICO E VERO MOVIMENTO DEGNO DI RAPPRESENTARE L'ITALIA VERA !
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    Con un piddino al giorno...levi il magistrato di torno,ma con quattro al giorno levi...il tribunale di torno! Post già stampato da dare ai pidioti che li votano!
  • FrancoMas 1 anno fa
    E' tutto terribilmente scontato. Sono curioso di sapere quanti giorni di galera si faranno quei signori (sic!).
  • Gian A Utente certificato 1 anno fa
    Loro eran quattro amici al bar, che volevano fregare il mondo...
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus