Ho visto scuole che noi genitori non avremmo mai potuto immaginare

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Elena Foresti, MoVimento 5 Stelle Bologna

Dopo un anno di sopralluoghi nel mio tour delle scuole, vi racconto quello che ho visto in merito alla manutenzione degli edifici scolastici.
Da settembre 2016 ad oggi ho visitato sessanta edifici e ho visto scuole devastate dai vandali, con presidi, insegnanti e famiglie a volte lasciati soli a far fronte ad alcune spese per ripristinare i danni subiti.

Ho visto palestre scolastiche al freddo con finestre rotte, diffusori di calore guasti e prese elettriche rattoppate con lo scotch.
Ho visto il nido Tovaglie e la materna Padiglione in mezzo al cantiere con le finestre rigorosamente chiuse per evitare che entrassero le polveri, con un dormitorio inagibile a causa delle infiltrazioni.

Ho visto la scuola dell’infanzia Dallolio con una crepa enorme lunga tutta la parete di un'aula passante anche nella classe adiacente.
Ho visto un refettorio della scuola primaria Manzolini chiuso da più di un anno a causa delle infiltrazioni, che fortunatamente dopo i miei vari solleciti, è stato sistemato e riaperto.
Ho visto la sostituzione di caldaie con le scuole aperte che hanno creato grandi difficoltà di gestione dei bambini viste le conseguenti limitazioni degli spazi e mancanza di acqua calda.
Ho visto scuole senza la segnaletica per indicare i punti di raccolta in caso di evacuazione.
Ho visto scuole e bambini al freddo, termosifoni rotti e caldaie in blocco.
Ho visto scuole con le porte di sicurezza senza i maniglioni antipanico, ed altre con porte a norma ma prive del blocco che le mantiene aperte in caso di emergenza.
Ho visto vetri non a norma e senza pellicole di sicurezza e di protezione.
Ho visto infissi vecchi, dai quali passava la pioggia.
Ho visto il nido Zucchelli e la materna Fantini allagati.
Ho visto crepe nei muri e infiltrazioni dai soffitti, muffe spuntare da dietro ai pannelli come al nido Coccheri e alla scuola dell’infanzia Gobetti.
Ho visto nelle scuole Bombicci i marciapiedi sgretolati pericolosi per i bambini che potrebbero cadere e farsi male e la rete di recinzione rotta.
Ho visto il pavimento della palestra delle scuole XXI Aprile che sta cedendo in alcuni punti: se ci si sale sopra bisogna stare attenti perché si sprofonda.
Tutte queste cose le ho segnalate.
Ho visto anche scuole con adeguate strutture e standard di sicurezza.
Non ho visto un sistema tempestivo ed efficace di risposta alle segnalazioni per ciò che riguarda i problemi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Non ho visto una sensibilità alla presa in carico dei problemi e al confronto con personale scolastico, addetti e genitori;
Non ho visto un interlocutore attento ed in grado di definire quali fossero le priorità e dettare di conseguenza una logica negli interventi.
Continuerò a far visita a tutte le scuole come mi ero impegnata a fare in campagna elettorale, con l'unico obiettivo di migliorare questo sistema in cui se i problemi non vengono messi sotto i riflettori rischiano di non trovare una tempestiva risoluzione.
Il tour delle scuole continua.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • angelo Dam 1 mese fa
    HO VISTO SCUOLE DOVE I COLLABORATORI SCOLASTICI VENGONO MOBBIZZATTI, SFRUTTATI, UMILIATI, PERSEGUITATI, DA DIRIGENTI IRRESPONSABILI, E INCAPACI. HO VISTO SCUOLE DOVE I BIMBI DISABILI, CON QUALSIASI DISABILITA' VENGONO ACCUDITI DAI COLLABORATORI SCOLASTICI, CHE NON HANNO ALCUNA RPEPARAZIONE IN MERITO MENTRE FIOR FIORE DI LAUREATI ESPERTI NELL'IGIENE INTIMA E NELL'ACCUDIRE I DISABILI RESTANO A CASA DISOCCUPATI. HO VISTO COLLABORATORI SCOLASTICI E PERSONALE DI VARIO TIPO CON INVALIDITA' GRAVI CONTINUARE AD ESSERE SFRUTTATI, ADIBITI A LAVORI E MANSIONI CHE NON SOLO NON GLI SPETTANO MA CHE AGGRAVERANNO LA LORO SITUAZIONE MINACCIATI, MOBBIZZATI SENZA IL BENCHE' MINIMO RISPETTO DELLE LEGGI E DEI CONTRATTI CHE DOVREBBERO SALVAGUARDARLI. HO VISTO E SENTITO DIRIGENTI URLARE AD ALTAVOCE VERSO IL PERSONALE CON EPITETI DA SCARICATORI DI PORTO DAVANTI AGLI STUDENTI O ANCOR MEGLIO DEGLI ALUNNI PIU’ PICCOLI. HO VISTO COLLABORATORI SCOLASTICI DENUNCIARE TUTTO QUESTO ED ESSERE MINACCIATI DI CHIAMARE I CARABINIERI SOLO PER AVER INFORMATO I DIRIGENTI DEI PROBLEMI. Ma volete prendere per il culo tutta l'Italia è una vita che accade tutto questo e anche di più e tutti hanno sempre fatto finta di niente specialmente i sindacati con la scusa che comunque si salvaguardano i genitori che possono così andare a lavorare, per poi quando avviene il fattaccio che cade un soffitto e i bimbi ci rimangono sotto tutti a versare lacrime da coccodrillo. Questo continuerà ancora per altri 100 anni fino al prossimo che scriverà un’altra pagina come questa e un altro come lo scrivente che lo sottolineerà. Visto che i sindacati ormai sono solo ridicoli, Costituite delle commissioni con due collaboratori, due professori e due studenti, preparateli sulla sicurezza e sulle leggi e i contratti di lavoro e poi gli offrite 4 ore al mese pagate e nell'orario di lezione per ispezionare, valutare, far rispettare il tutto. Con la sicurezza che nessuno li potrà perseguire.
  • Giovanni F. 1 mese fa
    La buona scuola è il prosieguo della distruzione della cultura scolastica iniziata da berlusconi ed anche prima, col naturale prosieguo di renzi con la buona scuola. Credo che l'obbiettivo sia quello di arrivare ad una totale abolizione dell'istituto scolastico per favorire piattaforme on line e disumanizzare gli studi per creare cittadini vuoti che abbassano la testa e si accontentano di una vita triste a favore di una classe di ricchi con i poveri sempre più poveri e preferibilmente che non si lamentino. a ciò si aggiunge il risultato finale di aver creato un esercito di somari.
  • Paola Zito 1 mese fa
    Che vergogna!!!!!! Da STRISCIA LA NOTIZIA del 23/11/2017 ora: 21,30 PISAPIA e la FEDELI (ministro della Pubblica Istruzione) ignorano completamente l'uso della LINGUA ITALIANA!!!!! Sono più gli "strafalcioni" che volano dalla loro bocca che le parole comprensibili. Siamo proprio alla frutta!!!!! AD MAIORA! Paola
  • fabio S. Utente certificato 1 mese fa
    lo stato di fatto delle scuole italiane, spiega perche' questo popolo rimane cosi' ignorante e continua a votare per dei ladri che li rendono soltanto piu' poveri......
  • sergio boscariol 1 mese fa
    e' piu' importante spendere quaranta migliardi per i bombardieri f.35 che per la sicurezza dei nostri piccoli creearnno un sacco di lavoro sopratutto per i becchini!!!
  • Alessandro L. 1 mese fa
    Le scuole con adeguate strutture e standard di sicurezza sono quelle gestite da Renzi, tutte le altre, quelle schifose, mi sembra che siano gestite dalla Raggi, anche se risiede a Roma.
  • Davide Solito 1 mese fa
    Buongiorno avrei una domanda da porre a voi del movimento visto che tra tutti questi ladri, siete persone coerenti e giuste e che grazie a voi ho capito molte cose.Ho un figlio che è al primo anno di università ha partecipato alla borsa di studio anno 2016/2017 voto diploma 94 e isee 9000 euro centesimo più centesimo meno oggi abbiamo avuto l'esito negativo ma la cosa che mi fa girare i nervi e che avanti a lui è passato tra i primi posti un figlio di medico con si 100 di voto ma cin un isee di 22000 euro.Allora io mi chiedo noi che abbiamo veramente bisogno di soldi per farlo continuare a studiare come possiamo competere con questa ingiustizia? Senza parlare poi degli extracomunitari che loro devono avere un diritto in più su noi italiani?grazie e spero che mi diate una risposta per poter capire questo schifo.
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 mese fa
      Quello dell'università è un ambiente che non conosco, la mia esperienza risale a più di trenta anni fa. Posso invece capire il tuo disappunto come padre che magari sogna un futuro degno per proprio figlio e si sente defraudato di un diritto che sperava gli fosse riconosciuto. Tieni duro , continuiamo a lottare sperando che il cambiamento sia oramai a portata di mano. W M 5 * * * * *
  • Armando Pace 1 mese fa
    Cacciate quella gallina di giornalista che va in tutti talk a pontificare sparando casazzz ...te....gente così che fa male alla informazione...
  • Maurizio De Tomasi Utente certificato 1 mese fa
    .....E ho visto Scuole in....Finlandia che hanno da insegnare al mondo intero; #poveraitalia!!!
  • Benny leoci 1 mese fa
    Certamente più per mancanza di fondi che per incuria. È intanto si continua a mantenere e sovvenzionare aziende pubbliche (ex municipalizzate) passive... Bu
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus