Ho visto scuole che noi genitori non avremmo mai potuto immaginare

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Elena Foresti, MoVimento 5 Stelle Bologna

Dopo un anno di sopralluoghi nel mio tour delle scuole, vi racconto quello che ho visto in merito alla manutenzione degli edifici scolastici.
Da settembre 2016 ad oggi ho visitato sessanta edifici e ho visto scuole devastate dai vandali, con presidi, insegnanti e famiglie a volte lasciati soli a far fronte ad alcune spese per ripristinare i danni subiti.

Ho visto palestre scolastiche al freddo con finestre rotte, diffusori di calore guasti e prese elettriche rattoppate con lo scotch.
Ho visto il nido Tovaglie e la materna Padiglione in mezzo al cantiere con le finestre rigorosamente chiuse per evitare che entrassero le polveri, con un dormitorio inagibile a causa delle infiltrazioni.

Ho visto la scuola dell’infanzia Dallolio con una crepa enorme lunga tutta la parete di un'aula passante anche nella classe adiacente.
Ho visto un refettorio della scuola primaria Manzolini chiuso da più di un anno a causa delle infiltrazioni, che fortunatamente dopo i miei vari solleciti, è stato sistemato e riaperto.
Ho visto la sostituzione di caldaie con le scuole aperte che hanno creato grandi difficoltà di gestione dei bambini viste le conseguenti limitazioni degli spazi e mancanza di acqua calda.
Ho visto scuole senza la segnaletica per indicare i punti di raccolta in caso di evacuazione.
Ho visto scuole e bambini al freddo, termosifoni rotti e caldaie in blocco.
Ho visto scuole con le porte di sicurezza senza i maniglioni antipanico, ed altre con porte a norma ma prive del blocco che le mantiene aperte in caso di emergenza.
Ho visto vetri non a norma e senza pellicole di sicurezza e di protezione.
Ho visto infissi vecchi, dai quali passava la pioggia.
Ho visto il nido Zucchelli e la materna Fantini allagati.
Ho visto crepe nei muri e infiltrazioni dai soffitti, muffe spuntare da dietro ai pannelli come al nido Coccheri e alla scuola dell’infanzia Gobetti.
Ho visto nelle scuole Bombicci i marciapiedi sgretolati pericolosi per i bambini che potrebbero cadere e farsi male e la rete di recinzione rotta.
Ho visto il pavimento della palestra delle scuole XXI Aprile che sta cedendo in alcuni punti: se ci si sale sopra bisogna stare attenti perché si sprofonda.
Tutte queste cose le ho segnalate.
Ho visto anche scuole con adeguate strutture e standard di sicurezza.
Non ho visto un sistema tempestivo ed efficace di risposta alle segnalazioni per ciò che riguarda i problemi di manutenzione ordinaria e straordinaria.
Non ho visto una sensibilità alla presa in carico dei problemi e al confronto con personale scolastico, addetti e genitori;
Non ho visto un interlocutore attento ed in grado di definire quali fossero le priorità e dettare di conseguenza una logica negli interventi.
Continuerò a far visita a tutte le scuole come mi ero impegnata a fare in campagna elettorale, con l'unico obiettivo di migliorare questo sistema in cui se i problemi non vengono messi sotto i riflettori rischiano di non trovare una tempestiva risoluzione.
Il tour delle scuole continua.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus