Quei milioni del governo alla Rai

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
fico_cl.jpg

"Ho presentato un’interrogazione alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e contestualmente un quesito alla Rai per capire perché la Rai, nonostante sia finanziata per 1,7 miliardi di euro con il canone pagato ogni anno dai cittadini, riceva dal Governo un contributo aggiuntivo. Dal bilancio 2013/2015 di Palazzo Chigi, si evince che per il 2013 alla Rai sono stati corrisposti 21 milioni di euro, 21,8 milioni arriveranno quest’anno, mentre per il 2015 saranno 22 milioni.
La Rai è tenuta ad assolvere a tutti gli obblighi derivanti dal Contratto di Servizio attraverso le risorse provenienti dalla raccolta del canone, in quanto concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo. Perché allora la Presidenza del Consiglio dei Ministri destina queste somme “per servizi speciali aggiuntivi a quelli in concessione”? Rai e Governo devono spiegare in che modo sono usate queste risorse pubbliche e come sono ripartite. Di che servizi aggiuntivi parliamo?
Attendo una risposta, è una questione di trasparenza."
Roberto Fico

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus