Il problema è Beppe Grillo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

"Le dichiarazioni rilasciate a SkyTg24 dalla senatrice M5S Adele Gambaro: "Due comuni conquistati non sono un successo, ma una debacle elettorale. Inoltre ci sono percentuali molto basse. Stiamo pagando - ha rincarato la dose Gambaro - i toni e la comunicazione di Beppe Grillo, i suoi post minacciosi. Mi chiedo come possa parlare male del Parlamento se qui non lo abbiamo mai visto. Lo invito a scrivere meno e osservare di più. Il problema del MoVimento è Beppe Grillo, noi il lavoro lo stiamo facendo e questo non viene percepito. Invece di incoraggiarci, scrivendo questi post ci mette in cattiva luce. Credo che altri all'interno del Parlamento abbiano le mie stesse idee; il disagio c'è ed è evidente, ma non arriva a un dissenso vero e proprio". Vorrei sapere cosa pensa il MoVimento 5 Stelle di queste affermazioni, se sono io il problema. Beppe Grillo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • alnair gru Utente certificato 4 anni fa
    AAA VENDESI NR 945 PARLAMENTARI - (MENO) QUELLI DEL MOVIMENTO 5 STELLE ASSICURIAMO: MENTI ECCELSE, GRANDI PROGRESSI NAZIONALI DI CRESCITA E LAVORO EQUITA' SOCIALE, GIUSTIZIA E SOLIDARIETA' ALLE FASCE DEBOLI NIENTE TASSE, SOLO BENEFICI OFFRIAMO, IN OMAGGIO, LA "GAM_ _RO" Affrettatevi!!!!!!
  • roberto fiaschi Utente certificato 4 anni fa
    se non ci fosse beppe grillo il movimento 5 stelle non prenderebbe neanche un voto,a una parte del elettorato italino piace per la sua sincerita e saggezza.
  • Francesco Foggia Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, il 18 marzo scorso, in occasione delle tue rimostranze per l’elezione di Pietro Grasso a presidente del Senato, ti ho scritto una lettera che concludevo in questo modo: “Se siamo capaci di distinguere il grano dal loglio, perché rinunciare ad una loro separazione?Perché allora questi “rimproveri” o questa resa dei conti ai rappresentanti del M5S che hanno votato per marcare un sentimento diffuso di insofferenza verso un elemento della classe politica impresentabile ai più?I parlamentari del M5S sono tuoi, ma sono anche nostri, sono lì dove sono perché gli altri che hanno sostituito erano li per c…zi loro o al servizio di qualcuno. I “grillini” sono al servizio dei cittadini che li hanno voluti. Se non dovesse essere così, non sarebbe una novità … quella che pensavamo di avere votato!” Adesso ho capito che dando il voto a M5S non ho votato la novità politica che avrei voluto ed i parlamentari del M5S non sono in rappresentanza democratica dei cittadini che li hanno votati e che vanno ben oltre il numero di quelli che si esprimono on-line (i voti sono stati dati su carta da persone riconosciute con C.d’I). Io esprimo solidarietà alla senatrice Gambaro, a Milena Gabanelli … Stefano Rodotà e a quelli che per la difesa dei valori democratici possano subire angherie ed offese. Con questa autorizzo a depennare il mio nome dalla tua mailing list. Francesco Foggia
  • Enzo Monti 4 anni fa
    Certo che il problema è Grillo.Lui riveste di verità tutto ciò che dice e non sbaglia mai.Un nuovo Duce. Doveva prendere il treno con Bersani lasciandogli fare tutto ciò che voleva;bastava che mettesse tre o quattro paletti per salvare la faccia.Se le cose fossero andate bene(il che è impossibile)il merito sarebbe andato a entrambi, se fossero andate male, tutte le colpe sarebbero state del PD e Grillo sarebbe arrivato al 40%.Siamo tutti delusi, amareggiati, avviliti e quando i buoi sono fuggiti dalle stalle è difficile poi ricuperarli. Brutto spilorcio d'un genovese smettila di misurare i soldi ai tuoi rappresentanti.Sappi che anche se sono stati scelti sul Web sono uguali agli altri candidati: hanno tutti fame, fame di soldi. Se ti illudi che ciò non sia vero sei proprio un macacco. Non puoi permetterti di litigare con i tuoi quando hai un mondo di avversari, se oggi c'è solo la Gambaro domani ce ne saranno dieci. Devi tener presente il numero degli astenuti e dei contrari. Per fortuna avevi detto che la tua era una democrazia diretta,ah! forse non avevamo capito bene,volevi dire diretta da te. Ogni giorno che passa perderai sempre più consensi,ti rimane una cosa da fare:RITIRARTI. Lascia agli altri che se la sbrighino da soli, anche se sarà difficile che possano ricuperare,forse perderanno meno che sotto la tua guida. Se Grillo prende voti è merito suo, se li perde è colpa degli altri. Ma toh! Abbiamo perso tempo per niente, ci eravamo illusi d'un cambiamento profondo, ma è andata male; dobbiamo rivolgere le nostre attenzioni ad altre idee e a un altro Lieder. Addio.
  • Carlo F. 4 anni fa
    Ha proprio senso chiederlo qui! Se sei tu il problema! Ad un bacino oramai viziato da una pessima gestione della community, da purghe e da censure! SE volevi gente in grado di dirti la verità forse non dovevi cacciare chi in passato non la ha pensata come te!
  • ca 4 anni fa
    Beppe, devi aprire un quotidiano del M5S acquistabile in edicola dove spieghi le cose serie che i parlamentari stanno facendo per noi e i sindaci fanno sul territorio. Aggiungi alcune pagine SOLO di notizie positive in cui lasci spazio SOLO PER GLI ITALIANI VIRTUOSI che stanno costruendo nonostante questi szumani continui. Servono numeri maggiori per fare la differenza, servono più voti a favore. Lascia perdere il resto, non abbiamo molto altro tempo a disposizione prima del default finale.
  • Patrizia V. Utente certificato 4 anni fa
    IDEA SCIOCCA DI UNA DISPERATA CARI AMICI CITTADINI, ORAMAI NON CE LA FACCIAMO PIU', NON ABBIAMO PIU' SOLDI, ALLORA PERCHE' NON CI FACCIAMO DEI SOLDI NOSTRI, SOLDI CREATI DAL POPOLO SOVRANO, FATTI CHE SO... MAGARI ANCHE DI LATTA. CE LI DISTRIBUIAMO E COSI' POSSIAMO TORNARE A VIVERE, MENTRE GLI EURO LI TENIAMO DA PARTE COSI' INTANTO AUMENTANO PER PAGARCI LE TASSE, L'IVA ETC,ETC.?....... SCUSATE, SONO ORMAI COSI' POVERA CHE STAVO SOLO STUPIDANDO UN PO'. CIAO A TUTTI DA PATRIZIA V.
  • maurizio martella 4 anni fa
    ora basta, in Italia vi e la democrazia e la liberta di parola, bisogna che tutti abbiano la possibilità di esprimere il proprio pensiero i padroni mi anno stancato, GRILLO SEMBRA UNO DI LORO TUTTO PER ME E NIENTE PER GL'ALTRI
  • patrizia romano 4 anni fa
    purtroppo sono molto dispiaciuta nel vedere che nulla è ancora STATO FATTO PER GLI ITALIANI CHE NON SANNO + COME SOPRAVVIVERE !!!! senza lavoro senza casa senza soldi CREDO CHE è SOLO DI QUESTO CHE DOVETE OCCUPARVI GRAZIE
  • Rocco Cutrupi 4 anni fa
    Premetto che, da Bolzano, ho votato Ingroia alla Camera e 5 Stelle al Senato. Beppe, tu hai commesso un unico grande errore imperdonabile: non ti sei candidato tu. Avreste fatto il 60%. Beppe, alle politiche, l'elettore medio di M5S ha votato per te. La Gambaro e tutti i parlamentari M5S non sarebbero lì se tu non avessi parlato, urlato e scritto sul blog le tue cose. Ha voglia lei a dichiarare che comandi tu.... vai avanti Beppe, ma candidati tu la prossima volta. Non c'è altra soluzione.
  • francesco l. Utente certificato 4 anni fa
    Se i panni sporchi non si lavano in casa succederà sempre questo casino.I giornalisti e i politici non aspettano altro.FATEVI SENTIRE SEMPRE DI PIU E MANDIAMOLI TUTTI A CASA.
  • maria rizescua Utente certificato 4 anni fa
    Non dobbiamo espellere nessuno. Dobbiamo essere uniti anche in questi momenti critici. Se si comincia perdere pezzi, addio rinnovamento addio sogni di cambiamento. Mi dispiace essere crudele ma i nemici si tengono vicini, cosi non combinano altri guai. Attento Beppe alla scelta prossima dei nostri rappresentanti. Si vuole un comunicatore con una dialettica sviluppata, con capacità linguistica semplice e immediata e con un po di carisma. Io sceglierei un filosofo la prossima volta o un linguista.
  • Patrizia V. Utente certificato 4 anni fa
    Errata Corrige: mia ideologia politica, e, nemmeno la mia vocazione verso il mio (partito) correggo MOVIMENTO 5 stelle che non è un partito.. di cui sono una fiera sostenitrice.. ciao da Patrizia non deve restare indietro
  • mida 4 anni fa
    x BEPPE GRILLO in questo momento Tutti si atteggiano a "professori del nulla" pretendendo di insegnarTi come fare politica (a modo loro è ovvio). CONTINUA IMPERTERRITO CON LA TUA LINEA ! NON hai bisogno di cambiare alcun modo nel parlare, agire, scrivere ! CAMBIAMENTO = RESA = FINE DEI GIOCHI (si và tutti a casa) NON hai neppure bisogno di prendere in considerazione i "consigli" inutili che ti arrivano da Dario_Fo, Nè tantomeno quelli che ti rivolgono i pennivendoli de ilFattoQuotidiano che si sono rivelati per quello che sono: gente+giornalisti che vogliono pilotare dall'esterno il M5S imponendone pretestuosamente la condotta attraverso i loro articoli-monologhi-dialoghi-mail chiedendoti addirittura di formare un governo fantasma. Io al posto tuo li avrei già mandati affanculo. Nel momento di difficoltà invece di sostenerti vogliono tutti fare i maestri (o forse i Leader al posto tuo ?) La disorganizzazione che stai vivendo è dovuta al fatto che Non Ti Sei Imposto come unico Capo-Condottiero. Aleggia un po' troppa anarchia specialmente nei Comuni. Il rischio nei Comuni è che perdi persone valide che soccombono a prepotenti che vengono portati avanti come aspiranti sindaci/parlamentari incompetenti. Servirebbe una squadra di controllo affidatissima che giri l'Italia x scegliere gli elementi + validi su cui puntare e che si accertino del rispetto alla tua persona e alle tue idee dato che 6 il fondatore del MoVimento.
  • Patrizia V. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Beppe,ho letto 'stamattina di Muti,anche io la penso così e(secondo me),sai perché in Parlamento non vogliono l'espulsione della Gambaro?Perché altrimenti perdono la gallina dalle uova d'oro,e,dopo non sanno più nulla di quello che vi dite,che intenzione avete di fare etc.etc. Per me è chiaro,anche perché la prossima volta che con tanta fatica raggiungete un Traguardo,risbattono questa Signora a rilasciare interviste folli contro te e l'M5S.Guarda che quando ti senti invitato ad un ruolo molto redditizio come l'S.P., questo ti fa saltare la testa,sono cifre notevoli,ma comunque anche se mi offrissero miliardi, io non tradirei mai la mia ideologia politica, e, nemmeno la mia vocazione verso il mio partito mi permetterebbe di tradire il FONDATORE e tutti gli altri,ma sì,diciamo fratelli della stessa lotta per sradicare gli usurpatori da quelle maledette poltrone che se non esistessero sarebbe una cosa magnifica e di contro ci vedrei bene dei banchi con delle vecchie sedie di legno anni50' e poco comode,dove il tuo stipendio è sui 5.ooo,oo euro al lordo con tanto di timbro di cartellino orario e buste paga.Cambiando discorso invece,mi piacerebbe che tu e Casaleggio facciate un videino ove Casaleggio parlasse un po' agli imprenditori che sono già sui cordoli delle finestre o con già la tanica della benzina senza tappo rivolta contro il loro viso e dargli non una falsa speranza,ma la sicurezza che tra non molto attraverso i fondi M5S arrivano un po' di soldini,giusto per pagare fornitori,operai,tasse,commercialisti ed infine per tirargli su un po' le costoline,(altro che già fratturate dal governo).In fondo tu sei sempre stato attivista e non c'era mezzo migliore per far conoscere le tue idee che il palco,e,a me piace da matti vedere che sei ancora sul palco per cercare di far capire ai Cittadini Italiani di trovare la loro consapevolezza nel sapere che non c'è niente di più entusiasmante che: VERITA',LIBERTA' e GIUSTIZIA. Ciao da Patrizia non deve restare indietro.
  • patrizia non deve restare indietro 4 anni fa
    BEPPE,SO CHE SEI STANCO, SO CHE E' UNA DURA LOTTA AVERE LA FEDELTA' DA CHI NON CONOSCI,MA RICORDA CHE SOLO QUELLI CHE TI SEGUONO ASSIDUAMENTE,CHE DOVE SEI TU CI SONO LORO, TUTTI QUELLI CHE SI SONO ISCRITTI LO SONO.PERO',STAI ATTENTO A CHI METTI SU'.SECONDO ME DOVRESTI DARE UNA INFARINATURA DELLO STATUTO ITALIANO E POI RIVOLGI LORO QUESTA DOMANDA:SE VUOI ESSERE ELETTO PER FEDELTA' ALLA MADRE PATRIA E AI CITTADINI ITALIANI, PER FARE RIFORME DI RISANAMENTO DEL POPOLO ITALIANO E PER CERCARE DI RIDARE A QUESTI IL TITOLO DI POPOLO SOVRANO(CHE DA QUANTO SI VEDE IL PARLAMENTO E IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SE NE FREGANO APERTAMENTE VISTO CHE FANNO TUTTO TRA DI LORO)ACCETTI E FIRMI IL REGOLAMENTO SAPENDO CHE SE TRADISCI VIENI ESPULSO SUBITANEAMENTE E IN PIU' PAGHI UNA MULTA PARI AL DANNO CHE VERRA' QUANTIFICATO A PERSONE O ALL'M5S STESSO E LO SI METTE IN UN FONDO M5S PER RADUNI,PRANZI O QUELLO CHE VUOI,E POI CI VOGLIONO DEI CONTROLLORI SECONDO ME IN PARLAMENTO,E TANTI,CHE CONTROLLANO GLI ELETTI 5STELLE CHE NON FACCIANO INCONTRI CON ESPONENTI DEGLI ALTRI PARTITI PERCHE' POTREBBERO ESSERE COMPRATI SBATTENDOLI IN TELEVISIONE AD ACCUSARE TE INCOLPANDOTI DI TUTTO E DI PIU,INVENTARE QUALCHE STORIA COME QUELLA CHE SEI TROPPO VECCHIO PER FARE UN'ALTRA LEGISLATURA, MA TU HAI FATTO NOTARE QUANTI ANNI HA IL CAVALIER BERLUSCA?E POI MI URTA SENTIRLO CHIAMARE PRESIDENTE MA DICHE? COMINCIATE A RIDARGLI IL SUO VERO TITOLO:CAVALIER BERLUSCA.SONO STOMACATA DAL FATTO CHE NE' I CITTADINI,NE' I TUOI ELETTI NE' IL RESTO DEL PARLAMENTO NON ABBIANO ANCORA CAPITO CHE NON VI FANNO ANDARE AVANTI.DAI ALLORA SOTTO,FAI VEDERE CHI SEI E SIAMO GRAZIE A TE,GENTE CON GLI OCCHI E LE ORECCHIE APERTE,SAI ANCHE CHSE SULLA SEDIA A ROTELLE SONO DIVENTATA ATTIVISTA,VADO QUASI A TUTTI I METUP,HO PARTECIPATO ALLE FIRME PER L'OSPEDALE DI PORDENONE E MI HANNO ANCHE INTERVISTATA E HANNO SCRITTO CHE ANCHE L'M5S HA PARTECIPATO.SPERO TANTO CHE QUESTO TI FACCIA SORRIDERE.CIAO DA PATRIZIA NON DEVE RESTARE INDIETRO.. E MASSIMO
  • Leonardo Mariani 4 anni fa
    leggere il livello dei commenti fa veramente tristezza. Sembrate la lega ai suoi esordi. ripetete tutti le stesse cose ( quelle dette da Grillo ) nessuno o quasi pensa con la propria testa. non siate ottusi, i risultato delle amministrative è stato molto negativo, cercate di capire dove avete sbagliato e correggete il tiro. State buttando via una grande opportunità di cambiare l'Italia. le rivoluzioni si fanno con azioni concrete e non solo con i pensieri 'spirituali' e siate più democratici altrimenti la gente vi molla.
    • alfonso senatore Utente certificato 4 anni fa
      Dai lezioni? Ma chi te l'ha chiesto? E perchè ti interessi tanto ai voti che il M5s potrebbe perdere? Democrazia è discussione, ma anche rispetto degli altri, ma anche rispettare regole accettate prima di essere eletti da chi sostiene il movimento in virtù di queste regole. Il voto al movimento non è affar tuo.
    • giuliano ferro Utente certificato 4 anni fa
      BISOGNA SEMPRE RICORDARSI CHE "EVENTUALMENTE" I PANNI SPORCHI VANNO SEMPRE LAVATI IN CASA,PER IL RISPETTO DI TUTTA LA "FAMGLIA" cara gambaro.
  • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
    Gambaro: Aessandro Di Battista, è un parlamentare come te...... ma non lavora dietro le quinte, per sreditare il M5S. http://www.youtube.com/watch?v=2nOmQ3VBZ9w#t=1m58s Un parlamentare che ha qualche problema, lo dica in assemblea, e non nei media (al soldo), che cercano solo di distruggere il M5S (questo la parlamentare lo sa... o no?).
  • PATRIZIA NON DEVE RESTARE INDIETRO 4 anni fa
    PER PIACERE FACCIAMO TUTTI QUANTI BASTA. BASTA CON GLI INDECISI, BASTA CON GLI ARRABBIATI CHE CONDANNANO I POLITICI. ASCOLTANO BEPPE GRILLO, VANNO IN MASSA ANCHE SOTTO LA NEVE, CON O SENZA FEBBRE ED ANCORA NON HANNO CAPITO IL VERO MESSAGGIO DI BEPPE: PER LUI (E DOVREBBE ESSERE COSI' ANCHE PER NOI), L'ITALIA POTREBBE DIVENTARE UNA INTERA COMUNITA' DOVE SI CREANO DEI PUNTI DI RITROVO PER OGNI PAESE E CITTA', OGNI GIORNO STABILITO PER QUEL MESE DI RITROVI,OGNUNO CI SI ARRECA E ALL'UNANIMITA' SI VOTA PER CHI DEVE ENTRARE IN GOVERNO,CHI IN COMUNE,CHI IN REGIONE E VIA VIA,SPARTIRE I RUOLI AD OGNUNO CHE SI SENTE SICURO, CORAGGIOSO,FEDELE ALLA COMUNITA' 5 STELLE,OSSIA L'INTERA ITALIA CHE SI DEFINISCE PARTE DELLA COMUNITA' STESSA. AD OGNI PERSONA VIENE RESTITUITO IL REDDITO DI CITTADINANZA, ELIMINAZIONE TOTALE DELL'IMU, RIDUZIONE DELL'IVA,RIDUZIONE MASSIMA DELLE TASSE,SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE PER LA SCUOLA CON LIBRI E CARTOLERIA PAGATI DALLO STATO CON DEI BUONI, ANNULLAMENTO DEL TIKET SANITARIO, FARMACI GRATIS, VISITE MEDICHE GRATIS, ASSISTENZA PER TUTTO CIO' CHE SERVE AGLI INVALIDI ASSOLUTAMENTE GRATIS. DAI NEONATI FINO A CHE I BIMBI NON ABBIANO PIU' BISOGNO DI ASSISTENZA IDEM PER GLI ANZIANI, AUMENTO DELLE PENSIONI E DEGLI STIPENDI A CAUSA DEL CAROVITA,LA COMUNITA'5 5STELLE PER CHI ANCORA NON LI HA,POTREBBE FAR METTERE I PANNELLI FOTOVOLTAICI IN MANIERA DI AVERE SEMPRE ELETTRICITA' ASSICURATA PER TUTTI ISOLE COMPRESE E PERSINO VENDERLA ALL'ESTER.CHI DIVENTA POLITICO DEVE GIURARE FEDELTA' AL REGOLAMENTO E NON SI AMMETTONO I TRADITORI, ESPULSIONE IMMEDIATA DALLA COMUNITA'. CON I RIFIUTI URBANI RICICLABILI SI CREANO PICCOLE IMBARCAZIONI CON BOTTIGLIE DI PLASTICA, CASETTE, BIGIOTTERIA, TENDE ESTIVE ANTIMOSCHE, BORSETTE, SCARPE E VIA DICENDO, MA IL BELLO E' CHE TUTTO CIO' CHE HO SCRITTO NON E' UNA FANTASIA PERCHE' VA BENE A TUTTI: RICCHI, POVERI DI DESTRA, DI SINISTRA E TUTTI COLORO CHE VOGLIONO ENTRARE A FAR PARTE DELLA COMUNITA' 5STELLE.UNA PAROLA A BEPPE:TI VOGLIO BENE.
  • Armando de Gregori 4 anni fa
    RICORDATEVI UNA COSA SOLA CHE BEPPE HA DETTO E CHE è LA FILOSOFIA DELLA SUA OPERA SIN DALL'INIZIO : “VE-NE-DOVETE-ANDARE-A-CASA-TUTTI” !!! ALLORA CHI HA ADERITO “ALLA CAUSA”, VADA FIN IN FONDO O SE NE VADA, VIA! GRILLO HA Già VINTO E RAGGIUNTO LA META. HA SCOSSO NELLE FONDAMENTA L'ITALIA ED IL MONDO INTERO … Beppe, verrei a farti da marinaio a bordo con molto piacere!!!!!
  • manuela gaudiosi Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, ti prego, non mollare mai! Continua con la stessa onestà, veemenza e coerenza, ben condite con la tua ironia ed il tuo sudore. Sei dotato di una sferzante ed eclettica intelligenza, sei un instancabile lavoratore, un temerario,un uomo generoso, un implacabile detective, un formidabile oratore, un amante della sana condivisione ed un rispettoso dell'individualità. Fà che questo che vedo io, possano vederlo anche mia madre, mia suocera, mia zia e la mia collega che si DISinformano tramite la TV. Usa questo mezzo,la televisione, che l'Italia ha reso abietto, per aprire gli occhi a quei tanti Italiani addormentati,superficiali, creduloni o solo, ahimè, non "connessi", che, come me, tengono la televisione accesa mentre fanno i servizi, mentre si rilassano sul divano o mentre pranzano. Gli Italiani connessi, se onesti, sono già con te, con noi. I disonesti non speriamo di cambiarli -impresa troppo ardua- mandiamoli a cagare,ops!, a scontare le pene che si meritano! Ciao Beppe, e grazie.
  • salvatore t. Utente certificato 4 anni fa
    da Lilli gruber-Da notare il servizio del gruberino Pagliaro dove per attestare la piena attività del parlamento nel pentolone delle COSE FATTE --inserisce anche le-- leggi....in discussione !!!--Geniii della mediocrità e della menzogna !! --Da notare la domanda di Cappellini : a parte la rinuncia ai rimborsi cosa avete fatto ?.....a parte la rinuncia ai rimborsi ? come sarebbe a parte ? quando è proprio quella rinuncia la prima pietra di una nuova era ! dove i Cappellini e le Gruber staranno sempre a servire i potenti, ma a pulirgli le scale, non in veste di improbabili giornalisti.--Che tristezza la decisione di m5 stelle di frequentare questa gente con le loro domandine ottuse preconcette .-Si allarmano perche decide tutto Grillo.-E dove sarebbe lo scandalo se in un gruppo decide tutto il più saggio il più informato, il più intelligente ?----Gli scaffali mentali dell'uomo medio di nome : Gramellini- o Gruber- o Cappellini- davanti a questa domanda vanno in tilt.-L'uomo medio è proprio quello che non ha l'hard disk delle idee innovative e originali. L'uomo medio è conservatore sempre e comunque- E' sempre a favore delle istituzioni, anche quando quelle istituzioni da 30 anni ribaltano scientificamente i risultati dei referendum.-Che gente oscena insopportabile, che brutta gente, che strazio sapere che voi siete sulla terra insieme a me.-che orrore. Le vostre maniere garbate nascondono una malvagità tipica del lacchè, che Grillo con il suo linguaggio violento-non si sogna neanche con la cocaina-Gruber è di quelle donnine sinistrate italiane che si allarmarono per la questione del punto G della Salsi- e il giorno appresso rimasero pidinamente indifferenti quando in prima serata su rai 3 Fabio Volo prese in giro la Puppato per il suo aspetto fisico- strappando 2 minuti di applausi.-Ma perchè gli m5 stelle sono andati a mischiarsi con questi signori ? è terribile !! fuori dalla TV finchè non sarà derattizzata !!
  • Grande Spirito Utente certificato 4 anni fa
    O vai tu in tpv o ci mandi qualcuno con i controcoglioni che sappia parlare e tener testa agli avversari.Ma è l'unico modo in un paese di videodipendenti.Tutte le iniziative del m5s devono essere pubblicizzate maggiormente se no le leggiamo solo sul Blog e la maggior parte della gente rimarrà all'oscuro di quello che fate. Un esempio sono i soldi dati ai terremotati di Mirandola.La stragrande maggioranza della gente non lo sa! Altro esempio:Le proposte di legge fatte dal M5S in parlamento la maggior parte della gente non lo sa! Altra cosa : non si può basare tutto sulla popolarità di Beppe Grillo. I candidati sindaci,presidenti di Regione,parlamentari etc..devono essere gente brava a comunicare,a parlare su un palco,ed io questo l'ho visto poche volte. Anche se una persona è onesta,con dei buoni propositi e competente,se non è brava a comunicare o non trasmette sicurezza,carisma,non viene votata!
    • Filippo Carrara 4 anni fa
      Bisognerebbe pensare ad un canale TV nazionale gestito dal M5S (tipo RETE 5 STELLE)...in questo modo si arriverebbe a molto più persone. Beppe immagino che ci avete già pensato per il futuro, vero?
  • Grande Spirito Utente certificato 4 anni fa
    Grillo è un megafono.Senza di lui il Movimento 5 stelle non sarebbe nato e non verrebbe ascoltato da molti. Il problema è che le tue parole caro Beppe arrivano a pochi. Molta gente ,che pur condividerebbe quello che dici,non ti vota perchè pensa che tu sia un comico e quindi parli e basta,oppure che tu sia un buffone etc..La massa si fida dei mezzi d'informazione faziosi,c'è poco da fare.Se il tuo messaggio arriva filtrato da quelli che ti odiano,hai perso in partenza! Il Blog non basta.E' seguito solo da 1 milione di persone,tu devi raggiungere gli altri 59 milioni! Andare in piazza non basta,perchè ti sentono una volta lì,e la gente scorda in fretta! l'unico modo è andare in televisione,Scegli tu le modalità ma devi raggiungere milioni di persone senza filtri!!! Spiegando il perchè della non alleanza al Pd ,e informando il popolo su tutto l'impegno che i deputati stelle stanno mettendo in parlamento.
  • Maurizio Micale () Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, per favore, non mollare!
  • FABIO QUADRIGLIA Utente certificato 4 anni fa
    GRANDE BEPPE, CONTINUA A MANDARE AFFANCULO TUTTI, MAGARI ANCHE DARIO FO, E MI RACCOMANDO...NON MOLLARE MAI!!
  • Marco Canarelli Utente certificato 4 anni fa
    Bisognerebbe tutti darsi una calmata e pensare a lavorare sodo per risolvere i problemi reali, che di sicuro non sono le critiche (a mio avviso costruttive) della Gambaro. Grillo ha la stima di tutto il movimento ma non e' il movimento...o si'? Lo si puo' criticare, o no'? Toni piu' moderati e meno intolleranti nei confronti di chi la pensa diversamente credo possano solo far bene.
    • Ranieri Grimaldi (nèrigrim) Utente certificato 4 anni fa
      E poi rientra nella logica freudiana delle cose l'uccisione metaforica del padre. M5S si deve emancipare dai padri fondatori, che devono farsi da parte
  • Angelo 4 anni fa
    Tanti attivisti del M5S hanno visto nel movimento soltanto il modo per entrare in un mondo pieno di privilegi. Ora sono dentro e vogliono notorietà, mantenere i privilegi acquisiti, partecipare a talk show e forse qualche volta ogni tanto fare un po' di politica. C'è BISOGNO FARE PULIZIE! Tutti i media sono contro il movimento, rinnegando codici deontologici e rispondendo a faziose direttive aziendali. L'Italia è uno scandalo continuo e non vuole abbandonare la sua ombra, lotta con armi lecite o illecite per restarvi dentro, non cambiare. Ogni gruppo, ogni squadra, ogni movimento deve avere il suo leader. A tutti è sempre andato bene così, ma ora che i loro leader sono messi nell'ombra sembra la cosa non essere più gradita, sembra un attentato alla costituzione! FORZA BEPPE, NON MOLLARE! FORZA ITALIANI, APRITE GLI OCCHI!
  • giorgio pastoris Utente certificato 4 anni fa
    CHI DOBBIAMO PROCESSARE? -Chi ha illuso milioni di italiani? -Chi ha fatto promesse non mantenute? -Chi ha programmato la scelta degli eletti? -Chi ci ha fatto credere di essere un guru invece è un buono a nulla? -Chi ha chiesto il voto e poi ha sputato in faccia ai suoi elettori? -Chi si proponeva come buon padre di famiglia e invece, non ascolta i suoi elettori. Anzi fa il dittatore. -Chi insulta e sputtana tutti, ma non è in grado di proporre soluzioni. -Chi si appella al web ed ai suoi eletti "senza polso e pieni di paure" per dettare sentenze e nascondere dietro ad un dito le sue incapacità? QUESTI SONO I SIGNORI CHE VANNO PROCESSATI E MESSI ALLA GOGNA. IN PARTE L'HANNO GIA FATTO GLI ELETTORI, CON I BUONI A NULLA NON RESTERANNO CHE I CREDULONI.
  • Antonio Conversano 4 anni fa
    Purtroppo i Scilipoti si sono infiltrati nel M5s. Chi li manovra sono i soliti delinquenti che vivono alle spalle dei cittadini, questi prendono i scilipoti li utilizzano e poi li buttano nella discarica. L'auguro con tutto il cuore. Prima li perdi meglio è. Beppe non mollare sei sempre il migliore. Un forte abbraccio ai cittadini in Parlamento che cominciano ad entrare benissimo nel ingranaggio parlamentare.
  • Marco Cuzzocrea 4 anni fa
    dare importanza a chi per inesperienza o malafede dissente non fa altro che moltiplicare per sempre quella opinione
  • camillo 4 anni fa
    Lo scouting di cui parlava bersani e la brama di denaro hanno sortito qualche trascurabile, tuttavia il Movimento è duro e coriaceo, perché la stragrande parte degli eletti in parlamento è gente responsabile e gli eventuali panni sporchi li laverebbe "in famiglia" e non davanti alle telecamere, come ha fatto questa gambaro, che francamente pecca di intelligenza innanzitutto. Diventa tuttavia sempre più necessario realizzare la chiusura di due canali rai e liberarci dello squallore impersonato dai floris fazio berlinguer vespa, l'intero Paese ha il vomito solo a sentirli parlare.
  • Nino Tumminello 4 anni fa
    Proverbio siciliano: "i suordi fannu vieniri a vista a l'uorbi" i soldi fanno venire la vista ai ciechi. La sen. Gambaro una volta acquisito il seggio parlamentare si comporta come gli altri politici, cerca cioè di trarre dalla sua posizione tutto ciò che è utile a lei e alla sua famiglia fregandosene dell'Italia e degli italiani. Se non ci fosse stato Grillo e questa legge elettorale quando mai una Gambaro sarebbe arrivata al Senato. Lei è lì senza alcun merito. E' tutto merito di Grillo, l'unico a esporsi nelle piazze di tutta Italia, che ha prodotto tutti quei parlamentari. E tra tanti era prevedibile che un buon 40 per cento fossero degli ignoranti, profittatori, che con l'occasione si sono sistemati per tutta la vita, pensione compresa. Questa Signora non dovrà più lavorare, non dovrà aspettare 67 anni per andare in pensione, non pagherà più il dentista e quando morirà il Senato le pagherà anche il funerale. Altro che pensare di dimettersi. Vada a quel paese anche lei. Vai avanti Grillo, sono ancora con te.
  • Tukko67 aka (acronik-nauta) Utente certificato 4 anni fa
    Ci mancava solo la senatrice che dopo pochi mesi si è già stufata di lottare e , prima di cercare un partito dove fare il nido e riempirsi per bene le tasche, mette in discussione il fondatore, l'anima stessa del movimento 5 stelle. Auguri senatrice Gambaro, lei è una persona orribile, altro che toni accesi, prenda i suoi stracci e vada a FARE IN CUello che le riesce meglio.
  • gieffe emme 4 anni fa
    Era un'espressione di dissenso quella della Gambaro? Era una critica? Dire "non può criticare il parlamento chi in parlamento non c'é mai stato" vi sembra una critica e ancor prima: vi sembra un segnale di intelligenza? Non é forse stata costei eletta proprio grazie alla critiche di Grillo al parlamento, critiche che lei applaudiva? Come si spiega che in soli tre mesi si é tanto affezionata all'onorabilità del parlamento tutto, all'intoccabilità delle istituzioni?
    • francesca Sortino 4 anni fa
      sembra che questa Gambaro non sia mai appartenuta al Movimento...sembra essersi dimenticata...da dove viene...e forse anche dove andrà...forse il vero problema del movimento sono questi eletti che non hanno la forza, l'intelligenza, la filosofia, l'immaginazione di chi ha creato tutto questo... il movimento non ha retto casomai ai suoi rappresentanti che forse non hanno le palle!!!!! quelle per stare uniti, per iniziare. Perchè Grillo dovrebbe andare in Parlamento??? E perchè dovrebbe smettere di urlare dal suo blog??? Cosa vuole questa? addomesticare Grillo?? :-)
  • sergio sebastiani Utente certificato 4 anni fa
    Forse semplicemente la Gambaro non ha capito i contenuti dei post e dei discorsi di Grillo sulla anomalia del parlamento italiano oggi. Il punto è che purtroppo indipendentemente dall'impegno che i deputati possono metterci di fatto il parlamento oggi non legifera più ma si limita ad approvare decreti legge del governo. Si sarebbero potute fare molte leggi anche senza il governo letta ma credo in molti cittadini questo non lo abbiamo capito. Anche io lo ho capito solo di recente che ho iniziato ad interessarmi alla politica. Infatti in molti continuano a essere delusi dal fatto che il M5S non si è "alleato" con il Pd di Bersani per fare un governo insieme. Ma che ca**o si alleavano a fare se bastava fare le commissioni e votare le leggi? Comunque tornando alla Gambaro ci sarebbe da capire se ci fà o ci è. Allora se veramente non capisce dobbiamo tutti fare un passo indietro perchè sapevamo fin dall'inizio che una selezione del candidati come quella che abbiamo fatto con le parlamentarie (e che io rifarei) però poteva anche inserire fra i candidati persone non molto preparate e comunque poco propense ad imparare come funziona/dovrebbe funzionare il parlamento. Se invece lo fà apposta per un qualche suo interesse personale allora la cosa è diversa. Più che fare una votazione per l'espulsione o comunque prima di farla io preferirei avere dei chiarimenti dalla Gambaro. Signora Gambaro lei ha chiaro che il parlamento di fatto ad oggi non fà altro che approvare decreti legge del governo quando invece poteva legiferare anche senza? E' sbagliato secondo lei cercare di comunicare questa cosa ai cittadini? Se nel PD non ci fossero stati molti parlamentari collusi con il PDL perchè Bersani non ha proposto subito al M5S di attuare una votazione per l'incandibilità di B.? Risponda alle domande con onestà e da questa polemica magari accade che man mano anche altri cittadini incominciano ad aprire gli ochhi e capire.
  • Simone B. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è che si sta tanto a parlare di minchiate mentre il paese va a farsi fottere. L'ultima debacle elettorale è data anche dal fatto che si sono fatti tanti annunci rivoluzionari ma, concretamente, è stato fatto poco. Poi è anche vero che nelle amministrative conta tanto il nome del candidato,ecc.. però qui si rischia grosso.
    • Giulia Raffaella Stranieri Utente certificato 4 anni fa
      caro Simone B, ma pensavi davvero che l'Italia sarebbe cambiata in 4 mesi??? ma un pò di perseveranza nella vita ce la possiamo far instillare? a mio parere ci vorranno decenni di buon governo per ribaltare le sorti dell'Italia, e prima di allora, ci vorrà la perseveranza di credere in un futuro, e di 'combattere' per estromettere tutte le mele marce dai posti di potere... è un lunghissimo percorso, ma è l'unico che si possa percorrere per evitare di continuare a sprofondare. Ma se dopo 4 mesi i combattenti sono già allo stremo delle forze...e una parte degli elettori del M5S sembrano il manipolo di miserabili dell'Armata Brancaleone..il problema non sono più neanche i rappresentanti, ma gli elettori :-(
  • Angela L. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, io sono con te al 100% e sono d'accordo su tutti i tuoi testi, è come se tu parlassi per me. Conosco i sacrifici che hai fatto e che continui a fare per impegnarti in questo grande PROGETTO DI RIVOLUZIONE. E proprio perchè di rivoluzione si tratta, i toni nei testi che scrivi DEVONO ESSERE dissacranti e scomodi per certi ambienti. Soprattutto i tuoi testi sollecitano i dibattiti, invitano alla riflessione, ed è tutto nuovo per chi è abituato da anni ad essere imbeccato dai media. La politica per anni ha marciato grazie al disinteresse della gente tanto che ci siamo abituati agli scandali senza più reagire, senza più indignazione. Grazie ai 5 stelle la qualità dei dibattiti è notevolmente migliorata, soprattutto ora che iniziamo a comunicare in televisione. Già, la TV dovrebbe attuare un processo di adeguamento e miglioramento su ciò che il popolo da anni chiede: meno spazzatura, meno pettegolezzi e più informazione vera, più serietà e imparzialità. Stasera ho visto FICO a 8 e 1/2 (scioccata dalla Gruber) sono stata fiera di lui e di essere grillina. Per quanto tentassero di interromperlo e sviarlo dai discorsi è riuscito a comunicare il nostro impegno e i nostri progetti con grande efficacia. Ciò ci insegna che le regole iniziali di questo grande progetto possono essere migliorate, quindi Beppe, dobbiamo essere un pò più aperti a dei cambiamenti interni. Per la GAMBARO, penso che la sua insoddisfazione per i risultati deludenti sia da molti condivisa, perchè la gente vuole risultati immediati e tangibili. Ma lei aveva la possibilità, anzi AVEVA IL DOVERE, quale nostra rappresentante, di trovare delle soluzioni con gli altri parlamentari 5 stelle. D'altronde la nostra RIVOLUZIONE è appena iniziata, siamo entrati come un cavallo di Troia e ora si fa la rivoluzione! DIAMO AGLI ITALIANI RISPOSTE SOLIDE CHE SODDISFINO LE LORO ASPETTATIVE....SE NON NOI CHI ALTRI??? GRANDE Beppe, continua così e tieni duro per tutti noi che speriamo nel cambiamento.
  • teresa s. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è ROMA e la non-politica che conosciamo già da troppo tempo vai Beppe !!!!
  • plinioilgrande 4 anni fa
    SONO E SIAMO CON BEPPE SEMPRE. HO PARTECIPATO A DUE INCONTRI A PATERNO' E BIANCAVILLA E CI SONO GIOVANI BELLI SANI CON GRANDI IDEALI. BEPPE STA DANDO GRANDI SPERANZE E MOTIVAZIONI A QUESTI GIOVANI, CHI COME QUELLA SIGNORA DICE QUELLE COSE E POCA ROBA ANZI NIENTE IL NULLA
  • Paola P. Utente certificato 4 anni fa
    Dentro il M5S ci devono stare solo partigiani del M5S i quali sono nati grazie a Beppe Grillo. Chi manifestatamente dimostra di non condividerne le idee, le istanze, i progetti e le modalità di manifestarle ( sia dei portavoce e eletti del M5S , che di Beppe Grillo ) è evidente che deve autoespellersi o essere espulso. Nulla gli impedisce di liberamente associarsi ad altri movimenti, partiti, associazioni, gang, ma con il M5S non "c'azzecca" più. Beppe continua. Io ti sostengo. Grazie. P
  • luca novellini Utente certificato 4 anni fa
    Fino ad oggi mi sento rappresentato in tutto,Grillo sei la mia voce, tieni duro ;)
  • Antonio Caracciolo 4 anni fa
    Nella sua pochezza, la Gambaro, mi sembra davvero una grande ingrata... Ho da poco assistito alla 8 e mezzo con Fico, che posso dire ha fatto neri sia la Lilli sia l’agente mandato dal Messaggero... Tentando di stare dalla parte del diavolo, la Gambaro, io trovo per davvero di una grande pochezza intellettuale andare a dire ai giornalisti qualunque critica avesse mai avuto animo di fare a Grillo... Il punto non è la critica a Grillo, fondata o strampalata che fosse, ma che sia andata ad esternare al nemico giurato e dichiarato del Movimento, cioè i giornalisti... Questo non lo capiva e non lo sapeva la Gambaro? Se non lo capiva, allora dimostra di essere di una assoluta nullità intellettuale... Una nullità che per giunta si erge a giudicare Beppe Grillo... Se invece lo capiva e lo sapeva, allora aveva deciso di uscire dal Movimento... I sospetti sono quelli di ognuno... Coerenza vuole non che lasci il Movimento, ma che si dimetta da parlamentare, per far subentrare una persona che si spera sia più intelligente, capace, leale...
  • Secondo Leoni 4 anni fa
    Beppe tieni duro, prosegui con il tuo programma e non mollare, conta su di me.
  • Gio 66 Utente certificato 4 anni fa
    Ritengo che senza il grandissimo contributo e sacrificio di Beppe con tutti i suoi innumerevoli comizi (durante lo tsunamitour si è sparato anche tre comizi al giorno......sotto l'acqua, la neve, sotto zero...) il M5S avrebbe preso più o meno gli stessi voti dei partiti che ora sono alla finta opposizione, quindi dico alla cara senatrice che un minimo di riconoscenza a tutto questo va data, inoltre è troppo bello salire sul carro dei vincitori ed essere felici e contenti quando tutto va bene e subito dopo scendere in corsa (come hanno fatto gli altri due qualche giorno fa) quando alla prima occasione le cose non vanno per il verso giusto....mi spiace per queste persone....ma non meritano di stare all'interno del M5S.....inoltre una discussione all'interno del Movimento ci può e ci deve stare, ma non per questo deve essere resa pubblica attraverso i media...che stanno col fucile spianato e non aspettano altro...
  • vincenzo di pinto 4 anni fa
    Il problema non sei tu Beppe, i contenuti li condivido tutti, forse bisogna solo essere un po' piu' comunicativi con piu' pacatezza. Io credo che alle elezioni amministrative abbiano vinto i singoli candidati e non i partiti, hanno vinto i candidati della partitocrazia quelli piu' noti e piu' visibili. Non credo che a livello nazionale ci sia stato questo dato in caduta libera cosi' negativo per noi. Caro Beppe, io penso che alle prossime dobbiamo fare il colpaccio, e possiamo farlo solo se tu ti presenti come candidato leader. Purtroppo, essendo gli italiani un branco di pecore, penso che non abbiamo scelta. Devi candidarti e vincere. Io, come sicuramente altri che credono in te, sono disponibile a fare qualsiasi cosa perche' questo avvenga. Io ho riposto nella tua persona tutta la mia fiducia. Non mollare, ti prego, lo so che non e' facile ma la strada intrapresa penso sia quella giusta.
  • Claudio Dalla Mura 4 anni fa
    Purtroppo di Beppe Grillo ce ne uno solo. Ci vorrebbe un esercito di Beppe Grillo invece si presentano anche da noi degli invertebrati. Vai ancora Forza Beppe. E se al prossimo giro elettorale questo popolo di mentecatti non capirà ancora di essere stato preso per il culo per l'ennesima volta, non ci si potrà fare nulla. L'Italia e gli italiani è impossibile cambiarli, farli diventare onesti, ecc...meritano soltanto il peggio e cioè che si massacrino nelle piazze come ad Istanbul, ma sono italiani e non sono in grado di fare neanche quello. Soltanto togliendo il "calcio" i mentecatti si muoveranno e sono doppiamente trogloditi perchè guardano campionati, partite e balle varie per poi scoprire regolarmente un anno o due dopo che era tutto truccato a causa del calcio-scommesse. Si tratta come giocare al superenalotto, conoscere i numeri vincenti e giocarne degli altri.
  • Domenico Guerrera Utente certificato 4 anni fa
    qua non si tratta di sapere chi è il problema, la nave affonda e non stiamo facendo nulla per salvarla, sono deluso da tutti, anche da voi, che consideravo l'ultima spiaggia, ma dopo quest'ultime vicissitidini, non credo che andrò più a votare.
  • silvio garofalo 4 anni fa
    ho visto che avete messo al voto l'uscita della senatrice ,bella risposta , grillo non hai capito niente .ho notato che la vostra comunicazione sta trasformando tanta gente in fanatici e pecorelle . cosa vuoi da noi italiani che ti seguiamo senza poter pensare con la nostra testa , vuoi fare di noi i tuoi fantocci ,un padre è felice se vede i suoi figli crescere non succubi ma liberi e con un loro pensiero.dovevi accettare un confronto ma sei troppo impegnato a fare il portavoce di te stesso ,se sei un uomo che vuole la liberta di stampa ,vuole un parlamento piu democratico ,e non sei capace di accettare una critica come pretendi di rendere piu libero questo paese . ti nascondi sotto mentite spoglie ,fai la pecorella ma sei un lupo e molto pericoloso,ricordati non sei unico e indispensabile e l'italia se deve cambiare non ha bisogno di te .
  • michele s. Utente certificato 4 anni fa
    Il vero problema è che di Beppe Grillo ce n'è uno solo.
    • francesco . Utente certificato 4 anni fa
      ...Come di Berlusconi
    • mario calice Utente certificato 4 anni fa
      no solo ma tanto grande da aver spaventato i poteri forti............ora contiamoci e proseguiamo verso le lotta chi è tanto pavido da domenticare chi l'ha mandato a roma se ne vada da dove è venuto...forza grillo ora pià che mai!
  • maria s. Utente certificato 4 anni fa
    io vorrei veramente chiedere alla Gambaro, che cosa ha fatto Beppe di diverso rispetto alla campagna elettorale in cui è stata miracolata...pardon... eletta lei. Io vorrei sapere perchè la Gambaro,(non la chiamerò senatrice in quanto mi era parso di capire che fossero cittadini come gli altri)si lamenti così presto, in fondo è li da 4 mesi di lavorare sodo svariate ore al giorno... Io vorrei dire alla Gambaro che c'è una parola che mi viene in mente, per spiegare la sensazione che la Gambaro suscita con quella intervista e cioè che la signora si è di molto montata la testa e semplicemente "se la tira"
  • valter zibetti 4 anni fa
    e brava questa senatrice.... prima crea danno..poi da la colpa a Beppe..indi pretende scuse..e ancora non vuole lasciare il movimento..c'e' solo una risposta..Siamo noi Cittadini a cacciarla..prima di accusare avanvera doveva meditare epoi i panni sporchi se li lavava in casa..ma forse qualche uccellino gli ha suggerito il da farsi??? anche lei traditrice..quindi: fuori dalle palle alla svelta!!!!
  • Alessandro Di Andrea 4 anni fa
    E' vero. Anche se un paragone delle amministrative con le politiche 2013 non ha senso, si può anche pensare che, Il moVimento , abbia perso diversi consensi. Ma sulle responsabilità di Beppe mi vien da ridere. Piuttosto, ho paura che , forse, qualcuno abbia votato il moVimento senza aver capito bene di cosa si tratta. Quindi, è probabile che alle politiche 2013 il moVimento abbia catalizzato molti voti di "protesta" ed ora (sulla base di sondaggi che riportano comunque dati ancor più alti di quelli fatti prima delle politiche 2013) si vede ridimensionato. Però, solo per fare un piccolissimo esempio, una goccia in un oceano, quando vedo in televisione trasmissioni tipo "quinta colonna" , giornalisti tipo Del Debbio , Ferrara, etc. etc., quando penso che, una parte delle tasse che pago (perchè essendo il sottoscritto un privilegiato,in quanto ancora un lavoro c'è l' ha) vanno ad alimentare per esempio qual sacco di merda di Ferrara , come faccio a criticare il Beppe ? Perchè dice parolacce e manda a fanculo ? Ebbene, meglio essere in pochi ma incazzati che tanti collusi.
  • Anna Maria Sorbo 4 anni fa
    Il problema non è Beppe Grillo ma la paura di cambiare radicalmente il modo di far politica.Forse, oramai, pochissimi credono che si possa governare onestamente nell'interesse di tutti.
  • Giovanni Pecce 4 anni fa
    beppe con te a vita a tutti questi dissidenti sig. nessuno che si dimenticano spesso la ragione x la quale sono stati eletti siete cittadini vi prego non trasformatevi nei peggiori parlamentari e portate avanti le nostre battaglie di sempre con a capo il nostro condottiero e rispettate chi vi ha dato fiducia. grazie di esistere beppe!
  • anna luisa rotolo Utente certificato 4 anni fa
    solidarietà a grillo. però inventiamoci un modo per scegliere persone competenti, intelligenti, e che abbiano compreso e assimilato cosa è il movimento. chi non ci sta, accettiamo di perderlo senza paura di diventare pochi. e soprattutto, facciamo tutti qualcosa fuori dalla rete.
  • Giovanni Cogato 4 anni fa
    Signor Grillo, se lei iniziasse ad gridare elencando cosa stanno facendo i parlamentari 5 stelle in parlamento invece di limitarsi a urla autoreferenziali e maledizioni, credo che da problema, lei diventerebbe finalmente quello che dice di voler essere: il megafono del movimento, e ciò aiuterebbe molto i 5 Stelle. Accusare la stampa ostile e chiunque non si allinei a lei, fa molto "berlusca style" e ciò mette i brividi. Un consiglio spassionato, tenga sempre lontano da sè Yes man.
  • Angelo Fiore 4 anni fa
    Ciao Beppe, continua così anche perchè questa è la sola strada,l'unica cosa che chiedo e che vorrei che si facesse e quello di andare in Televisione(non tutti ovviamente) e spiegare quello che si fa tutti i santi giorni in parlamento. Angelo Fiore
  • giuseppe maggio Utente certificato 4 anni fa
    il problema non è Beppe, ma chi gli gira attorno. secondo me non si dovrebbe più parlare di diarie scontrini ecc.. ma bisognerebbe, visto che siete nel parlamento Italiano, discutere su cosa è più giusto per il paese, del problema del lavoro che non c'è per nessuno nè per giovani e nemmeno per over 40, dell'iva che rischia di aumentare ancora, e non per quello che dice o non dice Grillo, fate critiche costruttive per favore ne va del benessere di tutti. cordiali saluti
  • alfonso senatore Utente certificato 4 anni fa
    Non mi sorprendo che una persona sconosciuta che si ritrova al parlamento per meriti non suoi, si monti e cominci a fare analisi e sputare sentenze davanti alle telecamere che non l'avrebbero nemmeno cercata restando al paesello suo nell'anonimato dei comuni mortali. Adele Gambaro è il problema e tutti quelli che come lei buttano benzina sul fuoco conoscendo la situazione di assedio di tutti i media per screditare il movimento. Non ha dimostrato intelligenza con quella uscita,ha dato modo ai media di attaccare e screditare ulteriormente il movimento (forse premeditato ?). Non è il caso che lei resti nel M5s come tutti quelli che adesso (perchè non prima ?) si lamentano delle regole che hanno acettato a priori. Non ci possono essere correnti di pensiero, gruppi dissenzienti e amenità partitiche che tutti conosciamo e schifiamo. Le condizioni di grillo si conoscevano fin dall'inizio, chi non ci stà non deve per forza restare. Lui del resto ci mette la faccia per loro e non vuole rimettercela come ha fatto l'italia dei valori ( Di Pietro) con Scilipoti. Quindi avanti così, come dice Grillo "meglio buttarsi nel burrone che essere spinti, c'è più controllo". Io lo trovo molto coerente ed intelligente
  • Michele Nasuti Utente certificato 4 anni fa
    non c'è da sprecare troppo tempo,la gambero, senza grillo, sarebbe un'emerita sconosciuta. per ora il movimento è beppe, magari, sicuramente, domani riuscirà a muoversi con le proprie gambe, am per ora ci serve ancora la presenza di beppe. michele
  • Guido Roncalli Utente certificato 4 anni fa
    No Beppe, il problema non sei tu. Se una ersona i dubbi ce li aveva prima di farsi eleggere doveva chiedere chiarimenti prima di sottoscrivere qualunque codice di comportamento. Se i dubbi sono venuti dopo allora non è obbligata a rimanere. Io nel tuo comportamento ho sempre vista una chiara linearità di intenti e d'azione, Beppe, e mi va bene continuare così.
  • Monica L. Utente certificato 4 anni fa
    Buongiorno! NO!!! Non sei tu Beppe il problema!! Siamo noi Italiani il problema abbiamo una mentalità ristretta, provinciale e pigra, è tu sei da solo a combatterla!!!
  • gabriella bianchini Utente certificato 4 anni fa
    buongiorno. credo che a tutti vada data una seconda possibilità, anche alla sen gambaro, che però, la prego, diventi più riflessiva. poi però dobbiamo diventare più concreti.
  • enrico mastronardi 4 anni fa
    purtroppo si penso che ora sia diventato proprio tu il problema. Ho otato per voi nelle scorse elezioni, mi dispiace ma se queste sono le linee guida del Movimento, non lo rifaro
  • maurizio giacomelli Utente certificato 4 anni fa
    Si sei tu...come ho già scritto tante volte nel tuo blog, fai un passo indietro e lascia lavorare il movimento 5 stelle
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      eh, se il "movimento 5 stelle" (volevi dire i deputati, ovviamente) fosse tutto costituito da persone oneste, e non da persone come quella, allora potresti dire certe cose senza timore di smentita...
  • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
    Si, vero: il problema è Beppe perché... non ha saputo prendere provvedimenti più drastici nei confronti degli infiltrati, né prevedere un codice di condotta più rigido al quale il candidato m5s avrebbe dovuto attenersi.
  • Romilda Colombo 4 anni fa
    Il probelma non sei tu Beppe ma chi si fa incantare da indivudui che si nascondono dietro "toni e comunicazione" falsi e costruiti ad hoc per sedurre gli elettori ed essere leggitimati a curare i propri interessi a spese di chi fatica a sbarcare il lunario. Mi è sempre piaciuto il tuo linguaggio comprensibile, semplice e diretto. Continua così.
  • Giovanni S. Utente certificato 4 anni fa
    Forza Grillo avanti così, chi è contro di te sono solo degli infiltrati.
  • Gianluca C. Utente certificato 4 anni fa
    Sono con te Beppe e tantissimi altri (quasi tutti) nel movimento sono con te e con quie deputati e senatori e sindaci e tutti gli altri eletti dal popolo grillino. Eventualmente meglio un movimento con un unico membro, TU piuttosto che unaccozzaglia di deficenti che non capiscono lo spirito del M5S. Continua così, butta fuori tutti i dissidenti, meno sono meglio è per la nostra causa. Buttali fuori... anzi buttiamoli fuori.
  • Se Fossi 4 anni fa
    VERGOGNATEVI! State dando uno spettacolo vergognoso dimostrando pochezza di intelletto e moralità. Agli italiani non frega niente dei vostri scontrini, diaria o se avete vinto o perso le elezioni e dei perché. Non ci interessa se avete una divergenza di opinioni su ogni minuscola sciocchezza vi passi per la testa perché è assolutamente normale confrontarsi, discutere e anche litigare. Dimostrate di essere onesti facendo ciò per cui siete stati chiamati a fare: discutete, proponete, presenziate e votate ciò che è moralmente giusto e nessuno contesterà una cena al ristorante. Le elezioni si vincono, si perdono, si pareggiano per meriti e demeriti che partono sempre dei livelli alti: il popolo giudica (qualcuno ancora lo fa) quel che fate, come vi comportate, quel che dite e scrivete sul blog. Essere rivoluzionari non significa essere totalitaristi. Per essere credibili bisogna agire come tali e non inneggiare al super io di qualcuno perché se quel qualcuno perde la testa o se la monta troppo, poi ci si ritrova in una dittatura di fatto. Democrazia significa confrontarsi e accettare che qualcuno possa avere idee diverse, anche se non le si condivide. Si deciderà poi a maggioranza, come è giusto che sia, senza additare ai traditori o peggio. Scarsa democrazia all'interno del gruppo, insulti, allontanamenti, mobbing non sono un segnale rassicurante. Se non sapete andare d’accordo in 160, come potere credere di risultare credibili agli occhi di chi potrebbe votarvi? “Uno vale uno”. Vale per tutti, nessuno escluso. Magari proviamo tutti a fare un po' di autocritica e stemperare un po' i toni.
    • giuseppe maggio Utente certificato 4 anni fa
      è vero la penso anche io come te :)
    • Libertiamo 4 anni fa
      Se posso permettermi di rispondere, volevo dire che condivido in parte ciò che hai scritto. Quando affermi che agli italiani non importa di scontrini e diarie, lo trovo corretto, ma il problema è che non è il movimento a parlarne continuamente, sono le tv e i mal-giornalisti a farlo! Qualcuno dovrebbe chiedergli di smetterla... ma chi lo fa se non lo fa il movimento stesso? Per quanto riguarda il confronto di idee, è lecito fino al momento in cui non si esce fuori dalla realtà. Se tu mi dici una cosa e io ti rispondo con una falsità, come può esserci un dialogo? Tu con me non ci parli più se vedi che non ragiono! Prendiamo come esempio l'ultima "dissidente". Lei ha criticato un atteggiamento di Beppe Grillo, che è lo stesso che prima le andava bene e che l'ha portata a ricopririre la sua carica. Ora, la sua presunzione, la porta a prevedere che cambiando Grillo le cose migliorerebbero. Ma ne siamo sicuri? E se lei è così brava, perchè non c'è lei al posto di Grillo, a guidare un movimento bastonato da quando è nato? Non stiamo parlando di democrazia, di libertà di parola, ma di presunzione, di menzogne, di trabocchetti e quant'altro! Ne convieni?
  • The Captain Utente certificato 4 anni fa
    no caro Beppe, non sei tu il problema, il problema sta nel fatto che chi si trova a Roma (i nostri intendo...) subbissato da attacchi televisivi, giornalistici e quant'altro, possa perdere il lume della ragione (o meglio della ragione per cui si trova lì - ovvero per portare avanti l'incazzatura di noi poveri cristi che non sopportiamo più lo status politico esistente dal dopoguerra ( ma ancora di più dall'arrivo del Berlusconismo) ad oggi. Invece di ripudiare i "metodi violenti" della tua campagna demolitrice, dovrebbero più seguirti come un faro ed attingere dalla tua (ns.) forza di volontà per continuare a combattere con sempre maggior vigore la casta. Vorrei però sottolineare il fatto (come ti ho già scritti + volte) che un portavoce con i controcazzi bisogna mandarlo a partecipare alle trasmissioni televisive così da far capire agli ignoranti (nel senso che ignorano/non hannp domestichezza) del web cosa sta facendo il movimento e come invece si comportano TUTTI gli altri (i partiti)MAGARI AVENDO IL CORAGGIO DI ALZARE LA VOCE QUANDO SERVE! Inoltre x me CLAUDIO MESSORA è sprecato a restare dietro le quinte. Lui potrebbe essere veramente il portavoce ideale (in quanto ha le capacità "provate" che non si fa fregare dai trabocchetti dei vari "talk show". Cmq sono sempre con te, anzi sempre di più. ANDIAMO AVANTI!
  • Libertiamo 4 anni fa
    PROVA Siamo in un blog democratico e quindi, in teoria, dovrei poter esprimere democraticamente, educatamente, civilmente e con rispetto, un mio pensiero, giusto? Quindi se io volessi dire che penso: che i toni di Grillo siano un pò troppo esagerati, che il movimento ha fatto male a non allearsi col PD a suo tempo, che gli eletti del M5S non sono molto esperti, ecc. ecc... POTREI DIRLO? Cioè, POSSO DIRLO? ME LO FATE, DEMOCRATICAMENTE DIRE?
    • Libertiamo 4 anni fa
      Calma calma grillina Alessandra Danti! Sono una grillina anche io e se tu avessi letto anche il mio commento successivo a questo mio commento, avresti certamente capito che stavo facendo una prova di democrazia per dimostrare ai detrattori del blog, che non è affatto vero che i commenti contrari a Grillo, non vengono pubblicati. Se posso permettermi un consiglio spassionato, dal momento che siamo pacifisti, diamo prova di ciò anche evitando di commentare dei post non letti per intero o usando disprezzo per chi non la pensa come noi! ^_^ Un caro saluto!
    • alessandra danti Utente certificato 4 anni fa
      ora che lo hai detto, per favore vattene a votare pd perché se ritenevi giusto fare con loro una alleanza non hai ancora capito bene le intenzioni del nostro movimento. ciao
    • anna 4 anni fa
      perfettamente d'accordo con te
    • Libertiamo 4 anni fa
      Flavio Daniele, una cosa che secondo me bisogna evitare di fare, è temere che il movimento possa perdere consensi. Seppure li dovesse perdere, sarebbe perchè viviamo in una società marcia e sapere fino a che punto, ci permette di "armarci" per meglio difenderci. Ma non sono così convinta che ne perderà, perchè denuncia dopo denuncia, qualcuno sempre più aprirà gli occhi! Vedi oggi, seduta rimandata perchè il governo era vuoto! Stiamo scherzando? E io voto persone del genere? Che se ne fregano di tutto ciò che non riguarda loro stessi? Io spero in una FOLGORAZIONE GENERALE, surreale che possa sembrare!
    • flavio daniele 4 anni fa
      Certo il movimento prenderà ulteriore posizione, perdendo iscritti, sopratutto di SX e acquisendone di nuovi, non di Dx, ma di persone che non volgliono spartire nulla con il passato. La formula vota il meno peggio é finita, non funziona più. Le civiche salva soliti, sono fallite in gran parte perché fatte per i farlocchi. I "comici" veri attuali politici hanno modificato nel concreto il modo di ragionare delle persone. Grillo con movimento e Crozza ed altri hanno fatto crollare la credibilità di più di un segretario politico. I limiti conosciuti del vecchio modo di fare politica, sono al termine, ma chi accusa ora pensi quando ha portato in parlamento persone non moralmente specchiabili, porno star, attleti o cantanti, saltinbanchi, ecc.. Ora chi scaglierà la prima pietra verso i nuovi "comici-politici"? Tutti sono affanati nel denigrarli e distruggerli, per paura del proprio fallimento, non del loro successo.
    • Libertiamo 4 anni fa
      Ohhh ecco qua! Qui volevo arrivare! E mi spiego meglio! Il mio pensiero è il linea col M5S e infatti l'ho votato! Sono tutt'ora in linea col movimento e ho fatto questa PROVA perchè sento dire spesso o leggo nei forum, che in questo blog si viene censurati e addirittura bannati se si scrive qualcosa contro Grillo! Ora, dal momento che il commento lo leggete tutti credo, posso testimoniare che NON E' COSI'! Perchè altrimenti io non sarei stata bannata? Forse se si viene bannati è perchè si usano dei toni inappropriati? Magari gli stessi che vengono criticati in Grillo? Io mi chiedo ogni giorno, quanta forza possa avere quest'uomo per portare avanti questa battaglia, passando attraverso una fitta coltre di CIECHI!?!? Sono qui dunque, iscritta al Movimento 5 Stelle, per supportare per quanto mi sarà possibile, questa grandiosa realtà! Lo faccio ogni giorno, nelle mie azioni, rispettando il prossimo, non imbrogliando nessuno, discutendo civilmente con chi la pensa diversamente da me, ma portando alta con forza la bandiera della LIBERTA', la cosa più preziosa che possiamo desiderare!
  • giovanni bianchini 4 anni fa
    non sei tu Beppe il problema, il problema è che la gente è disperata e vuole vedere fatti concreti non parole per cui anche le tue invettive peraltro giustissime vengono percepite dalla massa come una mancanza di responsabilità nell'agire cioè rifugiarsi in polemiche perché manca la sostanza anche se cosi non è ,le polemiche per esempio sulla diaria sono questioni che alla Italia disperata non interessa .Beppe aiutaci lo so che e dura ma la politica è l'arte del compromesso bisogna essere più elastici in questo delicato momento, siamo allo sfascio
  • Vittorio Pellegrineschi (v.pellegrineschi) Utente certificato 4 anni fa
    Beppe è un garante. Non è il problema, è la soluzione. Non sta dentro il "palazzo" e cerca di spronare i nuovi in politica a non fare scivoloni. Basta questa guerra a cercare il capro espiatorio di tutto. Se alle locali il PD è molto forte sul territorio la proposta M5S deve migliorare e farsi conoscere. Che i parlamentari M5S lavorino, e anche se non riusciranno ora a realizzare sarà la base per i futuri. Non si butta nulla, tutto lo sforzo sarà premiato, non bisogna avere fretta. Se alcuni parlamentari ritengono che il problema sia Beppe, loro rispettino il regolamento e aprano la discussione all'interno dei gruppi. Altrimenti sono solo singoli sbandati dai media e avvoltoi che non aspettano altro: sono loro (questi singoli intendo) il problema.
  • Giancarlo A. Utente certificato 4 anni fa
    Io sono veramente stupito, e nello stesso momento disgustato quando vedo e sento persone elette nel movimento dopo aver firmato il programma e le regole imposte, sputare nel piatto dove mangiano, aveva ragione Grillo che aveva predetto che ci sarebbero stati traditori e lo pensavo anch'io, ma non avrei immaginato potessero essere cosi vigliacchi.
  • ardito giancarlo 4 anni fa
    Non è assolutamente colpa di beppe.un grazie immenso a quest'uomo che ha avuto la voglia e la forza di andare contro questo sistema marcio, scegliendo la strada più difficile quella di far cambiare mentalità agli italiani. Beppe son con te anche se la maggior parte dei media marciano contro. Per me ogni consenso conquistato, ogni cittadino che entra in una giunta , ogni sindaco eletto sono il granello,il mattone, laparete della nuova casa che stiamo costruendo. L'ITALIA. Forza beppe, forza ragazzi iniziamo a mettere a posto laRai.
  • vale marino 4 anni fa
    Purtroppo i vecchi politici ormai sono abituati alla poltrona. Sono rimasti li per lunghi anni prendendoci in giro. Hanno tagliato l'istruzione, la sanità ma soprattutto tagliando il lavoro hanno tolto la dignità agli italiani, ormai sono finiti non sono riusciti a migliorare e cambiare l'Italia, il loro TRENO è passato e non hanno fatto nulla. Ora è arrivato il momento di dire basta noi voteremo sempre M5S (Cittadini limpidi e Onesti). Spero che in questa legislatura però i vecchi policiti si ravvedano e si convertino e operino per il BENE dei cittadini. Perchè non fare il BENE? Quanto vi piace commettere del MALE? Siete comuni mortali anche voi. Una sola frase racchiude tutto "CHE GIOVA ALL'UOMO GUADAGNARE IL MONDO INTERO, QUANDO PERDE L'ANIMA SUA?" (Mt 16,26). Beh cari politici e cari giornalisti di TV e giornali vi consiglio di diffondere la REALTA' dei fatti reali e non INVENTATE sul M5S, perchè quel giorno arriverà anche per voi, non siamo immortali. Quindi CONVERTITEVI...
  • walter bassani 4 anni fa
    Il problema non è Beppe e non è la Gambaro !!! Il problema sono le difficoltà da affrontare in un contesto di guerra di annientamento nei confronti del M5S. I TG ed i giornali stanno dando la caccia a tutto ciò che può essere definito "dissenso" ed i partiti hanno aperto la loro campagna acquisti per eliminare la sola opposizione esistente in un parlamento in cui si distribuiscono dosi industriali di sonnifero !!! Lo sfogo comprensibilissimo di fronte ad un risultato elettorale deludente, diventa un grimaldello per scardinare il movimento. Piuttosto che pretendere le scuse di Grillo, penso che la Gambaro dovrebbe ammettere di avere ceduto al fascino del microfono prestando il fianco allo sport preferito dei giornalisti : sparare sul M5S. Può capitare. L'importante è ragionare a freddo e ricreare le condizioni per andare avanti. Naturalmente, bisogna volerlo !!
  • Venturino Perrone 4 anni fa
    Continua così e non preoccuparti più di tanto, le carogne sono ovunque ed alla lunga escono fuori, basta starsene alla larga, segnalarle e non impregnarsi della loro puzza. Le cose devono e dobbiamo cambiarle, se non cambiano o non le cambiamo vuol dire che ci va bene così. Rino.
  • Andrea B. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe non mollare!
  • Giulia Boschi 4 anni fa
    Ieri notte ho scritto un commento. Rispettoso di tutte le regole del blog. L'ho visto brevemente pubblicati ma stamattina è sparito. Vorrei sapere perché. Nel commento mi domandavo perché gli strali di Beppe debbano ricadere sempre su persone che hanno consenso all'interno del movimento come Rodotà, Gabanelli e chiunque non sia perfettamente allineato con lui piuttosto che attaccare i veri avversari delle nostre idee. Il movimento si sta allontanando sempre di più dalla democrazia partecipata e questo blog, che appartiene ad una sola persona che ne può disporre come vuole, non può essere l'organo di comunicazione del movimento, come lo considerano i media. Beppe ti voglio bene, ma ricordati quello che ti diceva don Gallo.
  • Rob.Ko 4 anni fa
    Il problema non è Beppe Grillo, è stato prezioso e lo sarà ancora. Il problema è che il tipo di comunicazione fra quando devi passare dall' 1 al 25% è diverso da quello che devi tenere quando sei al 25% ed in parlamento, perchè tutti gli avversari hanno paura e sono lì pronti con le loro macchine del fango ad approffittare di ogni virgola che ritengono fuori posto per poter screditare il movimento nell' illusione di poter risalire la china. E' il momento più difficile, bisogna resistere ed evitare il più possibile di farci tirare in questo gioco. Bisogna affinare la capacita' di comunicazione in questo nuovo scenario. Fermo restando che chiunque sia entrato in parlamento prendendosi degli impegni con gli elettori non può pensare di essere diventato intoccabile e di fare quello che vuole. La guerra continua. Oggi dobbiamo affrontare lo stesso problema che ebbe la Lega nel '94 quando si trovò in parlamento con oltre se ben mi ricordo l'8% dei voti su scala nazionale. Una massa tale di persone proiettate in così poco tempo in parlamento non può essere tutta di livello, è quindi inevitabile che ci sia una parte di depurazione dei quadri del movimento. Bossi pensò di consolidare la grossa parte del voto di protesta andando al governo con Berlusconi, ed in seguito rivolgendosi alla parte più arretrata del proprio elettorato. Dopo vent'anni vediamo come stà andando a finire. Dobbiamo starcene fuori, non sporcarci, ribattere colpo su colpo, comunicando i fatti agli elettori di quello che succede e non succede nel palazzo, delle proposte fatte e bocciate, di quelle di cui si sono appropriati per disinnescarle, di quelle che propongono questa massa di ladri creando guai peggiori ogni volta che fanno una proposta. Grillo è prezioso, altre elezioni arriveranno molto presto, ma adesso dobbiamo sederci sulla riva ad aspettare il cadavere della vecchia politica e facciamo in modo che quando passa non passi inosservato agli italiani.
  • Gionata Biavati 4 anni fa
    Un aspetto dell'insuccesso delle ultime amministrative è che non sono state il successo che avremmo voluto. Lo spettacolo che Beppe porta per l'Italia con grande sforzo ed impegno non è sempre sufficiente purtroppo. A volte ci sono state delle cadute di stile, ma non mi riferisco allo stile degli spettacoli, non alle parole, che diventano acce solo nelle orecchie di chi vi si riconosce. Mi riferisco a due cose: Beppe non si ricorda o non sa spesso i nomi dei candidati; le tematiche portate da Beppe sono relative alla politica nazionale più che a quella dei singoli comuni. Ad ogni comizio ed anche intervista Beppe sviscera tutte le carte ed analisi fatte fino a quel momento, aggiunge qualcosa ogni tanto, ma ascoltando tappe casuali dei suoi tour, la sensazione è di una monotona litania. A me piace ascoltarla e vederla evolvere, ma credo che i discorsi andrebbero differenziati maggiormente, portando il focus sui comuni e i cittadini che li vorrebbero rappresentare. Credo che Beppe abbia bisogno di supporter-spalle che aiutino a contestualizzare di più nelle piazze. Qualcuno che studi dettagliate relazioni stillate nell'ambito dei circoli locali, dettagliando persone e problemi. I maggiori successi a parer mio sono arrivati quando sul palco c'erano più "attori". Ma comunque NO, il problema non è Beppe o le parole che usa. È il contesto che si appoggia troppo. Con aspettative, con richieste e con minacce. Tutti aspettano una qualche decisione, tutti chiedono attenzione e in molti minacciano di abbandonare la nave se le cose non sono tutte rosa e fiori. Poi arriva la dichiarazione di una senatrice e boom? Grillo ha penalizzato il movimento per i toni irrispettosi? Io non la caccerei, ma le chiederei di scrivere dei post che aiutino il movimento. Che scrivesse un bel discorso che non ci penalizzi. Che reciti quello ai giornalisti e convincesse parlamentari e senatori ad appoggiare le nostre proposte,che catturasse qualche elettore indeciso e ci desse efficaci toni da bene
  • Luca Colantonio Utente certificato 4 anni fa
    Il problema sei tu Beppe Grillo, se una persona ti critica pubblicamente che fai la cacci? Mi ricordi qualcuno, invece di dire meno vaffanculo e far lavorare i parlamentari del M5 (che non sono tuoi, ma sono eletti dal popolo) inviti ad andarsene i dissenzienti, pur sapendo che nello statuto sono i gruppi parlamentari che decidono se mandare via una persona o no...poi indici un "referendum" in rete sulla tua persona, come Napoleone III...Con la sindrome di accerchiamento e la paura di "infiltrati" da tutte le parti non andremo lontani, lo capisci questo o no? Il logo del Movimento sarà anche tuo, ma i meetup e i gruppi di lavoro sono stati creati dal basso da semplici cittadini come me ed altri, che si incontrano sul territorio, lavorano e ci credono al cambiamento, così tu sputtani noi e tutto il movimento...altro che cambiamento, se iniziamo con le epurazioni di massa fammi sapere se dopo questo post devo essere in lista d'uscita pure io come altri milioni di italiani e cittadini veri...grazie
    • gieffe emme 4 anni fa
      Può essere, c'é questo rischio nel leaderismo...però...io non penso che lei sarà espulso, non mi pare abbia fatto come la gambaro, lei non ha detto le cose che pensa contro un certo modo di fare di Beppe a dei microfoni interessati. Lei inoltre non é stato eletto proprio grazie a quei toni forti di Grillo che ora la "senatrice" contesta. Io non sono del movimento, ma non colgo sincerità nel m odo di contestare della gambaro.
    • Ranieri Grimaldi (nèrigrim) Utente certificato 4 anni fa
      Uno dei migliori commenti che ho letto di questo post. Mi associo!
  • fabrizio de felice 4 anni fa
    la cara senatrice potrebbe farsi un partito tutto suo se non le piace grillo... perché è ancora qui? perché sono ancora qui i traditori siciliani?
  • Cesare Vola () Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è Beppe Grillo: il problema è la Gambaro, Rodotà, la Galbanelli, i troll del PD, tutto quegli italiani che vogliono mantenere i loro privilegi, i media coalizzati contro l'M5S ecc...
    • Ranieri Grimaldi (nèrigrim) Utente certificato 4 anni fa
      Prova a fare l'esame psicolinguistico del tuo post: sbagliati sono tutti gli altri, non noi duri e puri, senza macchia e senza paura. Lo cogli l'imperdonabile infantilismo?
  • cristiano sanvito Utente certificato 4 anni fa
    il problema non è Beppe !! il problema è che il m5s si ritrova da solo a lottare contro una montagna compatta e contro un sistema che valorizza il portafoglio e non il sistema sociale. avercene come Beppe !! e comunque...a tutti gli altri..: COERENZA,COERENZA,COERENZA !non serve altro ! ciao a tutti forza m5s !
  • Roberto Coden 4 anni fa
    Il problema non è assolutamente Beppe Grillo, figuriamoci! In questo momento il problema son questi parlamentari che dovrebbero pensare a svolgere in loro mandato di parlamentare, madanto che solo 3 mesi fa noi cittadini abbiamo dato a loro con tanta figucia e speranza! Invece cosa succede? Vanno in cerca del colpevole dell'insuccesso alle elezioni amministrative! Cosa c'entra la Signora Gambaro con le amministrative? ...... magari poi colgono la palla al balzo e la prendono come scusa per passare ad un altro partito dove stipendio e diaria non si restituiscono e non c'è un limite ai mandati!
  • Angelo Pante' Utente certificato 4 anni fa
    Il problema del Movimento è la insufficienza di comunicazione. Perché non fare dei giornalini gratuiti come quelli commerciali che vengono distribuiti gratuitamente nelle nostre città principali e che hanno le loro risorse nella pubblicità a pagamento?
  • vittorio 4 anni fa
    Il problema? La Gambaro che ha annusato la poltrona e lo stipendione possibile se passa nel gruppo misto. Avanti così, Beppe! tvb
  • Gianpaolo M. Utente certificato 4 anni fa
    Gambaro , il problema sono i post di Beppe Grillo ripresi dalla TV ? OK sei pronta per il Gruppo Misto , seconta tappa un qualsiasi partito , terza tappa salotto di Ballaro' a parlare del nulla . Non ti dimetterai probabilmente . Beppe , continua così ...
  • monica carmen 4 anni fa
    In questa prima ora mattutina mi viene da scrivere ancora. L'incipit me lo dà la frase di uno dei commenti del blog "Nel folle sogno di conquistare tutto hanno perduto la più straordinaria opportunità di incidere col bisturi nel tumore esistente". Incidere col bisturi, proprio così. Questo s'ha da fare. Le sciabolate a destra e a manca invece, (comprese quelle contro gli "ex" presidenti individuati dal m5s, Gabanelli e Rodotá, nel momento i cui avanzano critiche) hanno l'effetto di quegli antibiotici ad ampio spettro che oltre ai batteri fanno fuori anche il sistema immunitario di un organismo. Beppe può restare quello che é. È un condottiero e un rivoluzionario. Ma deve permettere agli altri di non restare sui toni della protesta, di maturare, approfondire, mollare le sciabole e operare con il bisturi, meglio ancora con il laser. Altrimenti il movimento (e i cittadini) non riusciranno più ad avere voce. Che cosa ci si aspetta dai media se il verbo agli eletti è: "non parlate con i giornalisti che sono tutti venduti e contro di noi" ? All'inizio forse tutto questo aveva un senso, nel tempo però (mi sembra) sempre meno. Anche perché i giornalisti NON SONO TUTTI VENDUTI. Anche qui inutile proseguire falciando tutti a 360°. Se 100 sono venduti, 10 no. Con quei 10 si fa breccia. Soprattutto i grandi eletti Crimi e Lombardi che, per quanto fedelissimi, sembrano carenti di pensiero proprio e cultura vera. C'é bisogno di gente preparata, che sa il fatto suo, in grado di dialogare e convincere gli altri e non solo di chattare opinioni e insulti su fb. Del resto l'uso di un unico tipo di media (in questo caso la rete) non rende a lungo andare. Nel tempo serve l'interazione tra differenti tipi di supporti. L'ottimo testo di Jenkins "cultura convergente" può ispirare in questo senso.
    • stefania santorum Utente certificato 4 anni fa
      Visto che ci sono dieci giornalisti, parliamo di giornalisti che lavorno nei media piu seguiti giornali e soprattutto televisione, potresti gentilmente farmene i nomi?
  • monica carmen 4 anni fa
    Il disagio c'é tra gli eletti, c'é tra chi ha votato perché negarlo? perché non riflettere un po' su questo anziché barricarsi negli insulti e nelle espulsioni? Il M5s ha rappresentato una sincera speranza di svolta e cambiamento per tantissime persone. Invece si è incancranito in un nocciolo di isolamento. Come molti soffro di questo e veramente mi sento disorientata e delusa. Tutte le proposte del movimento le avrei sottoscritte, il programma pure ma giá subito dopo il grande risultato delle politiche le parole di Grillo: non governeremo con nessuno, vogliamo il 100% dei voti ed essere i soli a governare, gli altri tutti fuori, mi hanno fatto capire che qualcosa di molto importante non funziona. Non si é capito che qualsiasi democrazia ( e quella italiana in primis che é frammentata in tanti partiti) non diventerá mai un plebiscito in favore di un unico assoluto. Volere il 100% significa dire non governeremo mai. Questo non va bene. È un'utopia massimalista che porta allo sfacelo. Gli "altri" ci sono, continueranno ad esistere, con percentuali di consenso più o meno elevate (come in tutte le democrazie del mondo). La sfida è ottenere l'appoggio ANCHE dei TERRIBILI ALTRI sul proprio programma. E molti, moltissimi aderenti anche ad altri partiti speravano nella forza catalizzante e trasformativa del M5s anche se restavano (e ne hanno tutto il diritto) all'interno del loro partito. La delusione è quindi a 360°. Non riguarda solo gli aderenti al movimento o i votanti, ma anche tutti coloro che con il M5s avrebbero voluto allearsi. ALLEARSI su programma e riforme non significa inciucio. Significa dialogo, confronto, democrazia.
  • LUIGI VIRILI 4 anni fa
    Caro Grillo, per fare la rivoluzione, ci vogliono i rivoluzionari,con l'armata Brancaleone, non si va da nessuna parte.Tutti gli eletti M5S sono come dentro un film,intontiti dalle tappezzerie damascate del palazzo,vagano increduli sull'onorevole accadimento,molti di loro ci stanno prendendo gusto,il gusto del potere,ti faranno a pezzi,non hanno scelta,tradiranno, si venderanno ,per un pollo , o un posto da paggetto.
  • zanza z. Utente certificato 4 anni fa
    I pericoli del GROUPTHINK M5S Penso che gli scudi difensivi elevati verso una linea condotta sin qui dal M5S da un lato trovano una comprensibile giustificazione, dall'altro rischiano di rendere patologica una situazione che fa allontanare la gente e alla fine fa assumere alla "critica" - intesa come fine a se stessa - la variabile strategica del M5S. E così il popolo non ricorda i 420 mln di euro donati dal M5S a Mirandola. La gente si ricorda, delle "epurazioni intestine" al movimento, del tutti a casa, del rovesciamo il parlamento.... La critica eccessiva e generalizzata è come il letame, lo si sente da lontano ed è insopportabile. Se però lo si impiega in azioni fruttuose (concime naturale, materia prima per produrre energia, carburante per autotreni...) allora può davvero essere la Soluzione. Ci vuole il Beppe Brontolo (ed ha fatto egregiamente il suo lavoro fino alla conquista del Parlamento) e ci vuole un Beppe pragmatico, fatto di azione e interventi visibili e concreti, insieme a tutti gli eletti M5S. In questo Beppe deve essere più coraggioso ampliando le deleghe agli eletti, aprendosi di più con i mass media, spiegando loro i progetti da presentare e realizzare, possibilmente non utopistici.
  • Ranieri Grimaldi (nèrigrim) Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è Beppe Grillo in quanto persona, ma la strategia comunicativa, tutta in chiave negativa, aggressiva verso gli altri sempre e comunque; questo atteggiamento mette inevitabilmente dalla parte del torto anche chi ha ragioni da vendere. Persino il motto fondativo "tutti a casa" risulta irritante per la sua generalizzazione acritica. L'informazione sull'attività parlamentare è scarsa, quella poca che passa mette in evidenza gravi carenze di cultura generale e di filosofia politica di troppi parlamentari. La fedeltà al guru continua a rimanere il criterio d'inclusione; insomma converrebbe ripartire da capo...
  • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
    Questa gente è CHIARAMENTE istruita per distogliere il resto del gruppo di deputati/senatori m5s dal fare il loro dovere. Occorre non preoccuparsene: solo che occorrerebbe anche che Beppe iniziasse a farsi vedere in tv per controbattere personalmente. Già, avete ragione: se solo i "giornalisti" lo intervistassero a tal fine...
  • Antonio Tarantini Utente certificato 4 anni fa
    Se non ci fosse Beppe Grillo il Movimento 5 Stelle non esisterebbe. E invece di ringraziarlo lo si attacca. Ma non vi sembra assurdo che i tg o i talk show parlino del M5S e non del governo attuale che è immobile????
  • Alfredo Mendola Utente certificato 4 anni fa
    ....sua Maestà S.Bilosco d'Arcore piano piano si sta comprando tutti i falsi grillini promettendo loro una vita paradisiaca. Ad Adele Gambaro e a quei pochi traditori del M5S andate a FANCULO
    • zanza z. Utente certificato 4 anni fa
      Chiediamo ai nuovi politici (che siete voi) di fare qualcosa di concreto, non un continuo bla bla bla bla. E questo qualcosa di concreto usatelo nella comunicazione esterna. Ci sarà uno, due, tre giornali che vizieranno (dolosamente o no) il messaggio ma alla fine la gente capisce la bontà delle azioni, degli obiettivi del programma tramutato in concretezze. Non sottovalutate l'intelligenza delle persone!!! che si confrontano, parlano nei canali digitali e nei canali tradizionali.
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      ancora con sto "la gente ha fame"? ma perché, credete che toni pacati le riempiranno la pancia? o forse ecco cos'è il problema, per voi: è che a gridare che la gente ha fame sia beppe? e che voi soluzioni NON ne avete, fuorché farvi governi ad hoc?
    • zanza z. Utente certificato 4 anni fa
      Ma che dici? se hanno perso alla grande l'ultima tornata elettorale. Abbiamo bisogno del nuovo! C'è bisogno della cultura del fare! E' scaduto il mestiere del brontolare. LA GENTE HA FAME!!! CHIEDE SOLUZIONI, HA MOLTI PIU' PROBLEMI DI QUELLO CHE IMMAGINATE, NON ABBIAMO BISOGNO DI POLITICI CHE CREANO ALTRI PROBLEMI Fittizi o di stile comunicativo. Non volete comunicare? anche il silenzio ha un significato... si ... dei peggiori
  • andrea nuvola 4 anni fa
    Prima ci dici che ci vediamo in parlamento e che sara' un piacere...poi dici che il parlamento e' inutile...e ti arrabbi pure se qualcuno dissente da te! Ma guarda che indovinare su quali posizioni ti portera' questo disturbo bipolare non e' mica tanto facile!!! http://nuvolesenzafiltro.blogspot.no/2013/06/lemmings-cinque-stelle.html
    • gieffe emme 4 anni fa
      Eh sì mio caro, può accadere, però se tu studiassi un attimino di più la psichiatria sapresti che le persone che hanno cambiato il mondo erano quasi tutte bipolari. Non limitarti ad orecchiare le cose, studiale!
  • zanza z. Utente certificato 4 anni fa
    E basta brontolare! la critica aveva un significato prima. Ora se diventa il fine e non il mezzo per raggiungere l'obiettivo di riformare questo cazzo di Paese, andate tutti a casa. Fate qualcosa invece di evitare tutto e tutti! non mi state rappresentando. Oggi avete perso la fiducia di milioni di persone - compreso il mio voto - che avevano riposto in Voi la fiducia del nuovo. Anch'io avevo votato M5S pieno di speranza il 24 febbraio. La soluzione? Raccontate al mondo quello che state facendo di concreto, sul Territorio, in Parlamento, senza nascondervi e soprattutto senza criticare tutto e tutti SEMPRE incondizionatamente, come se voi foste degli esseri perfetti.
    • zanza z. Utente certificato 4 anni fa
      Sono d'accordissimo Biagio. Ma quando la critica diventa patologica e perde la sua funzione costruttiva di creare un interesse migliore (e possibilmente generale).... mobilitare coscienze, catalizzare progetti e avviare azioni concrete ecco che allora Biagio non ha neppure piu' senso criticare, diventa anarchia e fa ulteriormente peggiorare il clima di rabbia generale.
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      la critica ha un senso finchè ci saranno disonestà al governo: e non è ancora finito di delinquere. anzi, hanno appena reiniziato.
  • carlo p. Utente certificato 4 anni fa
    beppe tieni duro..beppe vai avanti....ma un po' di auotocritica no?????? andare avanti cosi' torneremo a casa noi... ci siamo circondati. colpa dell'italia A, della italia B dei giornalisti dei madia dei poteri forti. della gabbanelli di rodota' Ma NOi????? non abbiamo mai fatto errori??? e Beppe non ha mai sbagliato ? autocritica e confronto..e basta con parole demagogiche che ci portano all'autoannullamento. volenti o nolenti serve organizzazione non starnazzare come oche. serve confrontarsi e non offendere sembriamo dei bambini viziati che danno la colpa sempre agli altri. prendiamocene almeno un pezzettino di questa colpa...sarebbe indice di maturita'
  • alberto forti 4 anni fa
    Forza Beppe io conto uno e sono orgoglioso di essere iscritto al movmento. Forza e coraggio. Niente è mai stato facile.
  • manuela gaudiosi Utente certificato 4 anni fa
    ADELE GAMBARO VIAAAAAAAAAAAA
  • Rita Foria 4 anni fa
    I soliti individui in mala fede attratti dai facili guadagni....non ti curar di loro, ma guarda e passa! Vai Beppe, sei l'iunica speranza che ci é rimasta!!!
  • maurizio zinali 4 anni fa
    BEPPE TIENI DURO , NON MOLLARE I CITTADINI A 5 STELLE SONO CON TE, ANCHE GESU FU TRADITO DA GIUDA, E IN QUEL MOMENTO IL POPOLO MANDO SULLA CROCE GESU, MA POI LA RAGIONE VINSE SU TUTTI E IL POPOLO ONESTO A 5 STELLE CAPI, CAPIRANNO ANCHE L'ITALIANI CHE ANCORA NON HANNO CAPITO. TE STAI SCRIVENDO IL FUTURO DI UN PAESE E DI UN POPOLO RIDOTTO ALLA MISERIA, UN GIORNO SARAI RICORDATO PER IL BENE CHE HAI FATTO ALLA GENTE E A QUESTO PAESE.
  • silvano alessio (s.alex) Utente certificato 4 anni fa
    sempre avanti, sono le persone che cambiano, non le idee
  • vincenzo martiniello 4 anni fa
    Beppe e' un grande!!la senatrice gambaro vada pure nel gruppo misto e speri di prendere il vitalizio altrimenti torna a fare cio che faceva prima!traditrice!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Domenico T. Utente certificato 4 anni fa
    Avanti come un bulldozer . W M5S
  • Francesco Ceccarilli Utente certificato 4 anni fa
    Cara Gambaro stai prendendo per il culo milioni di italiani che ti hanno votato. Avevi dichiarato che si saresti dimessa, ma ora i soldi ti fanno comodo e vai al gruppo misto insieme agli altri come definirli opportunisti... Se hai dei problemi ne parli all'interno del gruppo, ma non vai in tutte le televisioni a fare vedere quanto sei bella e brava... L'Italia è alla gola... dovevi lavorare in silenzio come Di Battista... Beppe esiste un problema, dobbiamo scremare la feccia, i parlamentari senza senso come Furnari, Labriola e company non dovrebbero essere selezioniati... E' necessario un meccaniscmo di selezione migliore. In ogni caso Gambaro buon futuro al Pd e Pdl... quanto sei stata pagata per creare questi casini ? Ammetti che ti hanno pagata per distruggere la credibilità del movimento, ma noi lo sappiamo che siete solo dei venduti... QUando il movimento avrà la maggioranza carissima, scordati il gruppo misto... verrà abolito... chi vuole fare lo scilipota, sarà ben servito ma con zero di fuori uscita... gli italiani sono stanchi dei ladri... tornatevene a casa... ci sta chi non ha una casa, né cosa mangiare... dovresti vergognarvi di lucrare sulla gente al lastrico... siete la vergogna dell'Italia... Beppe ti voglio bene..sei l'ultimo rimasto di una italia a puttane... Grazie con il cuore
  • luca c. Utente certificato 4 anni fa
    Guardiamo il problema da un'altra prospettiva. A mio modo di vedere la soluzione è tutto sommato semplice. Grillo deve farsi eleggere ed andare in parlamento. Solo cosi potrà tenere le redini del movimento ben salde. Non vedo altre soluzioni
    • enrico carpi 4 anni fa
      SONO PIENAMENTE D'ACCORDO CON VOI RAGAZZI. BEPPE -TIENI DURO-, GENTE -TENETE DURO- . RICORDATE CHE L'UNICA STRADA PER CAMBIARE IL PAESE È RAGGIUNGERE LA MAGGIORANZA IN PARLAMENTO.
  • madeo umberto 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema e la scarsa comunicazione (che non sia il blog) con i nostri eletti. Le strategie dove sono? Che cosa stanno facendo i nostri Onorevoli? Quali risultati si sono ottenuti? Che cosa è stato cambiato? Ho la netta sensazione che vi sia in atto un processo di restaurazione, difatti i poteri si stanno riposizionando e voi cosa fate? Vi perdete in un bla! Bla! Bla! Ridicolo. Svegliatevi! Ci state uccidendo per l’ennesima volta con la vostra dabbenaggine. Ancora con stima. Umberto
  • Argia Saracino Utente certificato 4 anni fa
    cara Adele Gambaro,non avevamo certo bisogno di prime donne che scatenassero ulteriormente la canea giornalistica contro il movimento. Siamo quasi dieci milioni, non scordartelo. Ora fermati e usa il cervello. Sottraiti se ce la fai allo stress da esposizione...
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      ANNA, hai avuto anche tu i tuoi 1,5 minuti di notorietà: non abusarne...
    • anna margherita mercurio 4 anni fa
      E per usare il cervello secondo te, non bisogna avere un proprio pensiero e una propria identità? facciamo tutti i caproni, seguiamo il branco e dimentichiamoci del proprio cervello?????
  • Riccardo Casagrande 4 anni fa
    Grillo e soci sono convinti di non aver commesso errori e di essere esenti da critiche? Come è stata valorizzata l'apertura di credito data dai cittadini alle politiche? Quale funzione e utilità ha avuto il M5S a stare sull'Aventino? Invece che essere il M5S ha condizionare le riforme ci ritoviamo il solito noto da 20 anni non pago dei danni che ha già provocato all'Italia. La democrazia si esprime anche con il dissenso. Mi pare che sia tipico dei regimi totalitari eliminare i dissidenti. Non sarebbe il caso di fare autocritica we capire come poter essere utili ai cittadini italiani?
    • GiuseppeGio G. Utente certificato 4 anni fa
      Alle persone ignoranti la coerenza non paga.
  • Emanuele Sabetta Utente certificato 4 anni fa
    Nuovo post: Diffamate, Diffamate Pure il M5S. Ecco Perché Un Movimento di Democrazia Diretta Non Può Morire: http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/06/diffamate-diffamate-pure-un-movimento.html
  • peppinomasciarelli 4 anni fa
    Io sto con Beppe.
  • Carlo Cracolici Utente certificato 4 anni fa
    Si! Grillo e soprattutto Casaleggio, il savonarola muto, siete il problema. Non potete tenere la museruola agli eletti. Con l'intransigenza avete perduto la più straordinaria occasione di rivoluzionare la politica. In politica, il tutto o niente, equivale sempre a NIENTE! Avete perso, abbiamo perso. Forse si potrebbe salvare il salvabile togliendo la museruola a tutti A TUTTI ATUTTI, PERCHE' TUTTI HANNO IL DIRITTO ED IL DOVERE DI PARLARE.
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      ma non è meglio un savonarola muto che uno scemo molto loquace?
    • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
      La museruola, dovresti metterla tu, almeno non spari più stronzate! Vediti questo: http://www.beppegrillo.it/lacosa/?d=201306121
  • Carlo Cracolici Utente certificato 4 anni fa
    Si! Grillo e soprattutto Casaleggio, il savonarola muto, siete il problema. Non potete tenere la museruola agli eletti. Con l'intransigenza avete la più straordinaria occasione di rivoluzionare la politica. In politica, il tutto o niente, equivale sempre a NIENTE! Avete perso, abbiamo perso. Forse si potrebbe salvare il salvabile togliendo la museruola a tutti A TUTTI ATUTTI, PERCHE' TUTTI HANNO IL DIRITTO ED IL DOVERE DI PARLARE.
    • luca c. Utente certificato 4 anni fa
      di parlare si ma non di dire sciocchezze. Ma chi sono questi eletti ? Mi spiace dirlo ma chi rappresentano ? SENZA GRILLO NON ESISTONO
  • Carlo Cracolici Utente certificato 4 anni fa
    Sono d'accordo con la Gambaro e credo che non siano d'accordo con Grillo tutti quello che lo votarono alla politiche (30% degli elettori) e che non lo hanno votato alle amministrative (il 90% di quelli che lo votarono). Che immensa delusione! Nel folle sogno di conquistare tutto hanno perduto la più straordinaria opportunità di incidere col bisturi nel tumore esistente. Ma fate parlare tutti! Porca miseria! Tutti in silenzio in attesa di avere l'OK del guro Casaleggio! Credete che siamo dei ritardati? Casaleggio - il savonarola silenzioso - fa più paura dei vecchi politici. Avete perso, abbiamo perso.
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      tutti possono parlare: quel che importa è vedere se ciò che hanno da dire abbia un senso. vedi te, per esempio.
  • carlo p. Utente certificato 4 anni fa
    il problema c'e' e non si riuscira' a scoprire mai se si continua cosi'. Io dico solo che dopo le batoste elettorali non abbiamo mai fatto un'autocritica, che poteva essere costruttiva ma solo colpa agli altri..all'italia a all'italia B colpa dei giornalisti dei media...ma mai un'autocritica a come ci siamo posti davanti alla gente. Tutti a csa!!!!...siete circondati!!!!...nessun inciucio..e poi parole troppo "pesanti" che parte degli elettori non sopportano perche' spesso sono gratuite e becere nella frma. Attacchi alla Gabbanelli a Rodota'...demonizzare tutti e tutto. Discredito del parlamento.Offese a chi magari vuole un confronto. Idee?? proposte???....boh .non ne ho viste se non a parole. Da soli non possiamo fare niente se non starnazzare come tante oche che seguono la massaia che da loro il granone. Insomma...o si fa autocritica o ci dobbiamo rassegnare a far rimanere i nostri sogni delle utopie intrise di demagogia.
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      ma tu che sei del pd, cosa cazzo vieni a lamentarti a fare su cosa fa o non fa beppe? votati i tuoi, e stop.
    • carlo p. Utente certificato 4 anni fa
      gente come me? e' la gente come te che allontana la gente dal movimento.. ma i nostri cittadini che hanno fatto per le persone che come dici tu muoiono di fame???? che ha fatto beppe? solo insulti e offese un Harakiri..ovvero suicidio!!!!
    • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
      "Prole troppo pesanti"....??? "Parte degli elettori non sopportano"....??? Famiglie che stanno morendo di fame e perdono la casa, gente che si ammazza, disoccupazione dilagante, SITEMA SOCIALE ED ECONOMICO ALLO SFASCIO, CI STANNO MASSACRANDO...... e........ GENTE COME TE, SI PREOCCUPA DELLA MANIERA USATA DA CHI DICE VERITA' ASSOLUTE IN MANIERA SCHIETTA, PALESE, CORAGGIOSA, COME NESSUNO FA O SA FARE?
  • manuela gaudiosi Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, ti prego, non mollare mai! Continua con la stessa onestà, veemenza e coerenza, ben condite con la tua ironia ed il tuo sudore. Sei dotato di una sferzante ed eclettica intelligenza, sei un instancabile lavoratore, un temerario,un uomo generoso, un implacabile detective, un formidabile oratore, un amante della sana condivisione ed un rispettoso dell'individualità. Fà che questo che vedo io, possano vederlo anche mia madre, mia suocera, mia zia e la mia collega che si DISinformano tramite la TV. Usa questo mezzo,la televisione, che l'Italia ha reso abietto, per aprire gli occhi a quei tanti Italiani addormentati,superficiali, creduloni o solo, ahimè, non "connessi", che, come me, tengono la televisione accesa mentre fanno i servizi, mentre si rilassano sul divano o mentre pranzano. Gli Italiani connessi, se onesti, sono già con te, con noi. I disonesti non speriamo di cambiarli -impresa troppo ardua- mandiamoli a cagare,ops!, a scontare le pene che si meritano! Ciao Beppe, e grazie.
    • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
      anna margherita, sicuramente non è solo Grillo che può aprire gli occhi alla gente...... MA MOLTO PIU' CHE ALTRETTANTO SICURAMENTE, TU NON PUOI, E NON SAI, CHIUDERLI A NESSUNO.....
    • anna margherita mercurio 4 anni fa
      Veramente non si possono commentare certi discorsi, solo Grillo può aprire gli occhi alla gente?????? uno che manda avanti gli altri e non ha neppure il coraggio di presentarsi alle elezioni e farsi eleggere per poi dover dar conto i suoi elettori di quello che veramente ha fatto è un grande????? Facile dare la colpa agli altri se non riescono a fare quello che il GRANDE GRILLO ha promesso!!! Lui sta con le p....le al sicuro. Sai come si dice dalle mie parti? Son tutti bravi con il culo degli altri. Grillo mettici la faccia e fai quello che hai promesso, ad oggi sei un buffone come tutti gli altri.
  • giuseppe lucisano Utente certificato 4 anni fa
    Fino a quando vi scaglierete contro un uomo, † per abbatterlo tutti insieme, * come muro cadente, come recinto che crolla? Tramano solo di precipitarlo dall'alto, * si compiacciono della menzogna. Con la bocca benedicono, * nel loro cuore maledicono. Non confidate nella violenza, * non illudetevi della rapina; alla ricchezza, anche se abbonda, * non attaccate il cuore. Una parola ha detto Dio, due ne ho udite: † il potere appartiene a Dio, * tua, Signore, è la grazia; secondo le sue opere * tu ripaghi ogni uomo.
  • daniela p. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Beppe, io credo in te e nel movimento,però devi capire che gridare sempre contro tutti non è vincente!!CERCA DI ESSERE PIU' STRATEGA!!!Così non aiuti i tuoi ragazzi che fanno fatica,ogni giorno,a conquistare la fiducia tra la gente che si informa, fuori dalla rete.Loro combattono ogni giorno con la loro semplice identità per conquistare un attivista in più, un voto in più.Offrono solo il loro esempio.Tu così li danneggi, e se li guardi ti rendi conto che non sei il loro portavoce.NON DEVI ANDAR VIA devi sostenerli con più CALMA e MENO CONTESTAZIONE FINE A SE STESSA!!!Grida solo ogni tanto quando è utile e necessario.Devi essere più costruttivo(potevi fare il test dei giornalisti migliori e non peggiori devi valorizzare i pregi e non sottolineare i difetti DEVI ESSERE PIU' FURBO) apri la mente.FORZA BEPPE CRESCI ANCHE TU CON LORO e con noi!!!Dobbiamo far crescere il nostro elettorato!!!!FORZA BEPPE!!!
  • nicola muzii Utente certificato 4 anni fa
    Il Problema, caro Grillo, siamo noi Italiani e negli anni, lo abbiamo sempre dimostrato. Noi, riusciamo a cambiare Bandiera,a cambiare opinione,insomma a cambiare, basta che ci sia una poltrona,un lavoro o un qualsivoglia agio. Ognuna di queste nullita', che entra in una Regione, in un Comune o addirittura in Parlamento, lo deve solo al tuo saliscendere con quel Camper, in tutta Italia. Queste persone, si trovano in questi posti, solo perche', sono state piu' veloci di altre ad avvicinarsi al Movimento. La mia versione, del presunto flop, alle ultime amministrative e da addebitare all'Italianuccio che ha pensato bene, dopo aver visto cosa era successo alle Politiche, che bastavi solo tu per arrivare ad una Poltrona,quindi tutti i Metup, hanno pensato bene, di fare i loro porci comodi, chiudendosi a riccio, I quattto/quattro, l'amico dell'amico, stai tranquillo, tanto Grillo ci fa' avere una bella Poltrona e poi si vedra'. Caro Beppe, ti sei messo con le Persone sbagliate, qui siamo in Italia, mica nello Zimbawe, li' ti sarebbe andata meglio.
  • Daniele G. Utente certificato 4 anni fa
    Una volta mi è capitato tanti anni fa a scuola di litigare in classe con una compagna in presenza di un docente che guardava la scena: io ero più colorito di lei in ciò che affermavo e nonostante avessi ragione il docente intervenne solo per calmare me e indirettamente farla fare franca alla mia compagna, che poi, in assenza del docente mi ricoprì di insulti che non vi dico... Oltre il danno la beffa... Ora la mia è una piccola esperienza ma trovo molte analogie con ciò che spesso accade: non sempre paga fare muro contro muro in questo modo... Ps: il leader non si deve mai sminuire in pubblico in questo modo, così come i genitori non devono discutere dell'educazione dei figli in loro presenza, per evitare che la loro figura ne venga lesa e perda credibilità; quindi per le prossime volte cari eletti visto che si finisce sempre per farvi cacciare inutilmente, la prossima volta chiarite le cose al vostro interno e meditate magari di creare un organo interno per decidere come darvi i ruoli e compiti e come impostare la vostra strategia comunicativa INSIEME al vostro megafono Beppe...
  • BARBARA MIELE (barbaramiele72) Utente certificato 4 anni fa
    Tu non sei certo il problema, anzi! Senza la tua vision non saremmo arrivati certo a questo punto! Avanti tutta, Nuova energia, nuova comunicazione!!!!!
  • nico cirella Utente certificato 4 anni fa
    CO-E-REN-ZA. COERENZA. Questa parola è del tutto sconosciuta ai partiti. Alle politiche il PDMENOELLE e SEL si sono presentati in un'unica lista(per quello che significa(tanto sono tutti uguali!!!)) e adesso uno stà al "governo" e l'altro all'"opposizione". Come si deve sentire chi ha votato questa colaizione?.COERENZA. Ma lo psiconano non aveva detto che oltre a rimborsare l'imu l'avrebbe pure cancellata?.COERENZA. E così via potrei andare avanti ancora e ancora. Il M5S è l'unico che si può fregiare della COERENZA infatti come giustamente si deve aspettare un'elettore l'unico obiettivo del M5S è quello di attuare in toto il suo programma!!! senza pasticci pastrocchi e alleanze di comodo!!!(tutto quello che stanno facendo e che hanno sempre fatto i soliti partiti e i soliti politici) Io,finora, sono ORGOGLIOSO di aver votato il M5S perchè vuole fortemente e semplicemente fare ciò che ha PROMESSO in campagna elettorale.Ne più e nemmeno.COERENZA
    • Sandro B. Utente certificato 4 anni fa
      Coerenza. Mai con Berlusconi. Detto da SEL e PD. Uno dei 2 è coerente.
    • carlo p. Utente certificato 4 anni fa
      noi siamo all'opposizione al parlamento e nelle citta'...sconfitta di Pirro???
  • Andrea D. Utente certificato 4 anni fa
    Il Problema non sei tu beppe ma i cittadini comuni che abbiamo messo in parlamento e corrotti da un po di quattrini che gli hanno sventolato sotto il naso purtroppo si sapeva che qualcuno sarebbe saltato non e facile essere onesti però a loro questo non può essere mai perdonato perchè questo movimento nasce proprio perchè siamo stufi di gente venduta quindi per loro nessuna pietà..chi pensa di fare carriera in altri gruppi politici e solo un illuso perchè quando non serviranno più verranno presi a calci in culo... quindi non mollare beppe sei tu e solo tu il vero garante del programma e ci fidiamo solo di te ...la fiducia verso i singoli parlamentari arriverà quando daranno vera prova di fedeltà per il movimento e le sue regole...
  • nunzia leone 4 anni fa
    Beppe,concordo con i tanti che dicono che il problema non sei tu ma penso che il problema non sia neanche della Gambaro,che ha solo espresso una sua idea ,il problema è invece uscire dai vecchi schemi di fare politica a cui siamo abituati ,anche se li critichiamo,sono schemi che si sono sclerotizzati sino a far parte del nostro modo di pensare,come una molla che tendi perchè vuoi andare oltre ma ,in un attimo di indecisione ,ti riporta indietro. Penso che persone come la Gambaro debbano invece essere acoltate e attraverso un confronto di idee capire o far capire che siamo un modo"diverso "di fare politica e aiutare quindi ad essere "diversi"e quindi non sentirsi isolati.
  • Giovanna A. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo parla ma non deruba
  • alessandro bacchi 4 anni fa
    Il vero problema sono i soliti politici che non vogliono mollare Berlusconi alfano la russa letta 1e2 brunetta ecc ecc ecc
  • egidio esposito 4 anni fa
    sono i commenti negativi dei parlamentari a creare i malumori della gente se non si sono registrati dei risultati alle comunali e solo per tutte le bagarre precedenti alle elezioni se alcuni parlamentari parlassero di meno e farebbero più fatti sarebbe meglio invece se ne vengono fuori con i loro exploit e chi ci và di mezzo è solo il movimento I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN FAMIGLIA NON DAVANTI ALLE TELECAMERE e invece no diamo il pane ai giornalisti della casta che non aspettano altro che sbranarci S V E G L I A RAGAZZIIIIIIIIIIIIII
  • vincenzo meglio 4 anni fa
    Forza Beppe non mollare!!
  • Francesco Zampella 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema non sei tu, il problema è l' italiano che si lamenta ma non si sforza per cambiare hanno i loro ideali purtroppo. Io fossi in te andrei in tv ma ci dovresti andare te non perché non ci fidiamo ma il pensiero del movimento e nato da te. io nonostante il fatto che ho perso il lavoro e io e mia moglie stiamo mandando avanti una famiglia con un bambino di un anno solo con poco più di 400 euro continuo a sostenerti anche se delle volte spero nel fallimento italiano come stato visto che non se ne vede una luce. Lo sbaglio più grande che io ti riconosco e il fatto che a livello locale non siamo organizzati per niente, visto il fatto che chi apre per primo una lista dovrà costui ad essere il candidato non funziona cosi dovremmo essere più uniti visto che in quest' ultimo periodo abbiamo veramente perso tanto. Comunque io credo negli ideali del movimento e anche se la stampa e le tv sparano a zero io comunque sono e sarò un 5 stelle. dovresti fare come fece Clinton dovresti ripartire dalle piccole comunità anche le più disparate dalla povera gente come me fino ad arrivare al grande imprenditore. speriamo che qualcosa si aggiusti perché anche le persone più forti a livello psicologico dopo un po finisce per farsi del male. E non vorrei suscitare nessuna violenza ma ci vorrebbe una vera e propria occupazione del parlamento visto che è "nostro" e parlo anche di occupazione di gente come noi perché di questi partiti non siamo per niente contenti. Speriamo in voi
  • Giancarlo Tronci Utente certificato 4 anni fa
    leggendo qua e là percepisco un po di astio , tra quelli che hanno "ufficializzato per primi" la loro adesione al movimento e altri che sono simpatizzanti o sostenitori da sempre o da poco ma magari non sono neppure iscritti. L'uomo/donna è tendenzialmente egoista e corruttibile e nessun movimento o partito è mai stato immune in questo senso. Quello che il movimento deve fare è darsi delle regole e sopratutto fare delle leggi in parlamento che limitino il rischio di corruzione e di attaccamento al potere. Francamente sono molto preoccupato perché dubito fortemente delle capacità dei singoli candidati . Il passaggio da casalinga a parlamentare è un salto esagerato cosi come lo è per tanti candidati M5S che non hanno alcuna esperienza di amministrazione pubblica. Io ovviamente confido nella serietà e nella onestà dei candidati anche perché non ho altra scelta. Credo che il movimento 5 Stelle abbia l'opportunità di fare compiere un salto di qualità alla Democrazia in Italia e diventare un riferimento per il mondo........ Il Movimento 5 Stelle ha una grande opportunità, fare compiere un salto di qualità alla Democrazia in Italia e diventare un riferimento in tutto il mondo, ma per fare questo dovrà fare delle leggi che ne sancirano la fine nel medio termine. Credo che Grillo sia cosciente di questo, il Paese ha bisogno di regole solide che garantiscano i valori costituzionali ma ha anche bisogno di regole che premino il merito e il valore dei singoli e che impediscano la corruzione all’interno delle istituzioni. E curioso che questa prima fase sia affidata ad un armata brancaleone fatta di casalinghe tecnici ed operai senza esperienza amministrativa ma armati di tanta buona volontà e onestà. Purtroppo non c’è alternativa il M5S deve andare in Parlamento ora, subito e fare subito queste leggi anticorruzione e di moralizzazione. La grande oportunità che si ritrova il M5S è quella di fare una legge che elimini i Partiti dalle istituzioni e dalle liste elettorali. Sostanz
  • Paolo Marri 4 anni fa
    CARO BEPPE SEI PER NOI L'URLO IN QUESTA DITTATURA SILENTE SEI LA VOCE DI CHI NON PUO PIU A LOTTARE SEI LA VOCE DI CHI NON RIESCE PIU A LOTTARE SEI LA VOCE DI CHI NON HA PIU LE RISORSE PER LOTTARE NON MOLLARE ..IO VOTO M5S
  • simone cameli Utente certificato 4 anni fa
    Beppe Grillo. Enorme come non si sono mai visti. Una montagna forse sprecata per il nostro popolo. Grazie Beppe
  • Tiziana P. Utente certificato 4 anni fa
    Non sei tu il problema Beppe, il problema sono questi GIUDA che hanno lo stesso DNA di falsita' di chi combattiamo e che erano gia' in preventivo, no? e Allora, FORZA BEPPE sei TUTTI NOI, E NOI SIAMO CON TE E FUORI I GIUDA E I TRASFORMERS....
  • Oriana Murana Utente certificato 4 anni fa
    Beppe non sei MAI stato tu il problema.... forse i toni e i modi possono essere discutibili, ma senza questi toni e questi modi, col cavolo che il M5S nasceva e si sviluppava! Sta sereno.. d'altronde lo sapevamo.. la rivoluzione culturale non avviene nel giro di tre mesi... ci stanno attaccando in tutti i modi possibili... convinti che molleremo, chi lo farà allora non ci credeva davvero! NON MOLLARE, TI PREGO... NON MOLLARE!Ho tre figli e gli voglio lasciare un paese di cui essere orgogliosi non questa repubblica delle banane... Insegno Storia e Filosofia e vorrei non vedere la delusione negli occhi dei miei alunni quando insieme leggiamo la Costituzione... TI PREGO, NON MOLLARE!!!!!!
  • Ingrid Pezzoni 4 anni fa
    Il problema non e` certo Beppe Grillo che ha fondato questo Movimento e che si fa sentire arrabbiato come lo sono tantissimi italiani. Lui e` la voce di tutti coloro che hanno votato il Movimento. Penso che tutti gli eletti debbano considerare che la loro e` una vera MISSIONE per cambiare il malcostume degli ultimi 20 anni che e` penetrato dentro tutte le Istituzioni ma il loro lavoro e` estremamente difficile. Chi ha rubato per 20 anni senza dare nulla al Paese non sa e non vuole fare altro.
  • Giovanni Del Zotti (giannidlz) Utente certificato 4 anni fa
    il potere corrompe (non tutti).... non abbattiamoci, casi del genere erano scontati. PROPOSTA: - Una legge che impedisca ad un cittadino votato in una compagine di poter cambiare casacca in corsa, dovrebbero essere possibili solo le dimissioni. Eviteremo i vari scilipoti e compravendite che ci dicono tanto dell'elevatura morale dei nostri governanti. Uno dei 1000 motivi per vergognarsi di essere italiani. SPERO SOLO CHE BEPPE RESISTA... E CHE RESISTINO ANCHE I BRAVI RAGAZZI IN PARLAMENTO.... VI SIAMO VICINO.... NON MOLLATE......
  • Alessandro B. Utente certificato 4 anni fa
    M5S ha perso e sta perdendo consensi per via dei molteplici errori commessi a livello nazionale, a cominciare dall'inazione. Il primo impegno preso con gli elettori M5S era quello di adoperarsi in qualunque modo per cercare di realizzare dal primo giorno il programma proposto agli elettori in cambio del loro voto/fiducia e non quello, a mio avviso, di mettersi in un angolo a fare gli "osservatori" Gli italiani onesti e stanchi delle associazioni a delinquere che in particolare in questi ultimi 20 anni hanno governato, non hanno votato M5S per avere "osservatori in Parlamento" che dicessero loro che i partiti rubavano. Gli italiani lo sapevano già, non c'era bisogno di mandare alle Camere 165 parlamentari-osservatori M5S per scoprirlo. Per cambiare il Paese - primo ed unico vero obiettivo ed impegno del Programma - bisogna far approvare leggi e per far approvare leggi bisogna saper "negoziare" e procurarsi consensi (ben inteso sui punti del programma M5S). Ciò, almeno fino a quando non si conquista da soli il 51% dei consensi elettorali. In ultimo, credo che non si possa espellere chiunque muova critiche, specie se costruttive. Questi sono atteggiamenti più consoni a Silvio, che alla prima critica dava e da' del "comunista" a chiunque (Indro Montanelli compreso). Le persone devono potersi esprimere liberamente e, sempre a mio avviso, se si è convinti delle prorie idee si deve avere il coraggio di confrontarsi paritariamente con chi ci critica (giornalisti inclusi) affrontandoli pubblicamenter ed esponendo il proprio punto di vista. Saranno poi gli ascoltatori, anche certamente in base alla loro cultura, capacità di comprendere e di sapersi auto-informare, a formarsi la loro opinione.
  • Ferdinando N. Utente certificato 4 anni fa
    Non credo nella maniera più assoluta che il problema sia tu Beppe. Tu sei e sarai sempre l'artefice principale di questa bella ed insperata avventura che ci permette di sognare e lottare per un futuro diverso e migliore per noi e principalmente per i nostri figli e le giovani generazioni. Il problema adesso è invece fare qualcosa per mantenere al voto e farci ancora votare, non da chi come me ti segue da anni ma, da chi ci ha votato sia per le tue/nostre idee che per dare un segnale di protesta. E' innegabile che moltissimi di loro si aspettassero, dopo il risultato ottenuto alle politiche, un cambiamento o quanto meno vedere che si stesse "lottando" per dare voce ai loro voti. Questo messaggio non mi sembra che sia mai passato, o quanto meno, non c'è stata la necessaria attenzione affinchè passasse. E per moltissimi di loro, noi che eravamo contro ogni tipo di inciucio, siamo diventati, ovviamente a torto, coloro che lo hanno agevolato. E' così che la gran parte dei voti non confermati a mio parere si sono riversati o nell'astenzionismo o in altre liste e candidati sindaci con idee e programmi di protesta. Prendere atto di questo potrebbe aiutare a non commettere più certi errori di comunicazione e a creare una più valida rete di comunicazione che non sia solo la rete poichè quì rispetto ai nove milioni di elettori siamo solo minoranza che ci confrontiamo sulle idee e lasciamo la maggioranza in balia della disinformazione assoluta. Ribbadisco, pertanto, che non sei tu Beppe il problema e che personalmente ti sarò sempre grato di tutto quello fatto fin quì.
  • Giovanni Roberto Utente certificato 4 anni fa
    Beppe non abbatterti e, non fartene una colpa di quello che sta succedendo, in quanto il problema non sei tu ma della gente ( fortunatamente una parte) che non capisce o non vuole capire perchè probabilmente soggiogata dall'informazione televisiva che quotidianamente attacca il M5*. Anch'io giornalmente mi sento sotto attacco poichè condivido appieno la tua linea e, sono in completo disaccordo con mia moglie che ogni giorno mi dice: te l'avevo detto io che andava a finire così, anche le mie amiche la pensano come me; bisogna che Grillo usi dei toni più consoni e appropriati perchè la gente si sta stufando di sentirlo gridare e sbraitare in continuazione e, credimi, non faccio altro che cercare di fargli capire che le cose stanno diversamente (da parte mia è una arrabbiatura continua). A seguito di ciò vorrei dirti, se mi è permesso, che forse sarebbe opportuno che ogni qualvolta che il movimento viene infangato con false notizie di qualsiasi genere, CONTROBATTERE almeno in una rete televisiva e, spiegare come stanno realmente le cose! Per finire vorrei dire: FORZA MOVIMENTO CINQUE STELLE!
  • mario russo 4 anni fa
    Credo che una volta per tutte va chiarito che gli avversari del Movimento sono quelli che ci hanno ridotto in questo stato e non Beppe. Adesso per favore non diamo adito a chi crea solo problemi, tanto si sa che sono solo intrusi che del movimento non gli interessa niente anzi sono entrati solo per fare danni e devono essere messi da parte dai loro colleghi che credono nel Movimento e nel suo progetto come il dipendente Alessandro Di Battista. Al quale dobbiamo un vivo ringraziamento per il coraggio che ha avuto per quello che ha detto nell'intervista che tutti conosciamo! ADESSO MANTENIAMO GLI IMPEGNI PERCHE' IL MOVIMENTO E' FATTO DA PERSONE SERIE E ANDIAMO AVANTI PER LA STRADA CHE ABBIAMO INTRAPRESO AL MOMENTO DELL'ISCRIZIONE AL MOVIMENTO!
  • ROSELLA BATTAGLINI 4 anni fa
    Certe persone non hanno ancora capito che l'unità in certi momenti è la cosa più importante. Continuare a criticare dall'interno, quando il movimentgo viene continuamente attaccato dall'esterno sia dai media che dai partiti, e per quanto ne sappiamo, probabilmente anche dai servizi segreti, è un danno gravissimo e soprattutto un gesto di persone irresponsabili che porgono il fianco agli sciacalli. Sembra che in Italia il problema sia solo Beppe Grillo, il resto non esiste più. Dico a tutti gli altri di resistere. Io continuerò a votarvi.
  • Massimo Giacomelli 4 anni fa
    Caro beppe il problema non sei tu, ma anche tu devi imparare a gestire meglio il blog che sia di sostegno ai nostri attivisti e parlamentari.
  • Paolo C. Utente certificato 4 anni fa
    E' stato tutto chiarissimo fin dagli albori del Movimento 5 Stelle. Il progetto politico è stato definito all'origine e tutti coloro che si sono presentati alle lezioni sapevano perciò esattamente quale fosse nei dettagli,inclusi i mezzi prescelti per comunicarlo e divulgarlo. Ognuno,anche gli eletti del M5S possono cambiare idea e pensare di aver sbagliato compagine. Ma lo devono dire e dimettersi dalle cariche che hanno avuto con i voti degli elettori che hanno votato M5S. Altrimenti dimostrano solo di essere dei voltagabbana alla Scilipoti,che cambiano sedia ma si tengono l'assegno.
  • roberto cenacchi (acrobat reader) Utente certificato 4 anni fa
    ....no il problema e' la persona putroppo in mezzo a tanti qualche mela marcia c'e' sempre il piu' e' toglierla subito senno marcisce tutto il paniere. di brave persone che prima antepong9ono gli ideali poi il proprio interesse ce ne sono ancora
  • GiuseppeGio G. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe il problema non sei tu, ma i traditori che da sempre,la storia ne è piena di esempi, si insediano per distruggere quel che c'è di buono e che potrebbe essere utile a tutti. Il problema, semmai, è l'art. 67 della costituzione che permette queste manovre da saltimbanco. Io, se assumo un legale rappresentante, e siamo daccordo su una certa linea da condurre, mi aspetto quanto concordato. Nel momento in cui mi accorgessi che la persona da me incaricata porta avanti un altra linea, lo licenzierei subito e darei l'incarico ad un altro. Morale, vai avanti cosi senza "se" e senza "ma". Se altri la pensano come la gambaro è bene che se ne vadano al più presto, meglio pochi ma buoni. Un saluto cordiale e buon lavoro.
  • Claudio D'Arienzo Utente certificato 4 anni fa
    Ha da passà 'a nuttata...
  • Andrea . Utente certificato 4 anni fa
    Avrei una proposta per l'economia, è cioè quella di incrementare (già si può) la produzione di canapa da fibra. Il problema della produzione della canapa da fibra è che ci sono una serie di vincoli che ne frenano enormemente la produzione a partire dalla necessità di avere un impianto di prima trasformazione ogni 500 ettari del costo di 300.00 euro. Consiglio per chi si vuole informare di visitare il sito di assocanapa www.assocanapa.org. Considerando che comunque l'Italia è stato il secondo produttore europeo e gli enormi benefici che procurano la coltivazione direi che potrebbe essere una buona occasione per provare qualcosa di alternativo, si consideri poi gli interessanti sviluppi dal punto di vista terapeutico....
  • GAETANO S. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe,a mio avviso non hai colpe di cui dolerti, ma soltanto meriti che tutti ti riconoscono anche se qualcuno ti critica. Penso che un capo deve sempre essere presente per guidare i suoi in ogni momento con la presenza fisica e non attraverso il blog. Con te in parlamento certe beghe interne non sarebbero successe e quantomeno tenute in riserbo proprio per mantenere la compattezza necessaria a fare fronte unico. Fronte indispensabile per raggiungere gli obiettivi che hai proposto agli italiani nel corso della campagna elettorale. Gli eletti del movimento che intendono lasciare il campo di battaglia per rifugiarsi in altri ambiti non credono abbiano possibilità di agire con la libertà che credono di aver raggiunto. A mio avviso il movimento è destinato a crescere, perciò non ti curare di quelli che fuggono. Non hanno capito nulla.
  • Angelo Mango 4 anni fa
    Ciao, il problema non è Beppe Grillo,ma quello che Beppe Grillo e i Cinque Stelle non hanno capito: e cioè che la gente li aveva votati perchè governassero,o che almeno provassero ad arginare la corruzione morale ed istituzionale creata dai partiti,corruzione eretta ormai a sistema di vita intoccabile ed immutabile, dove ognuno di noi è allo stesso tempo vittima e carnefice. Per questo la delusione della gente è stata grande quando dopo le politiche il movimento e il suo leader si sono chiusi in una specie di fortezza negando ogni possibilità a chiunque. Per cambiare il sistema bisogna entrarci,anche a prezzo di qualche compromesso(in democrazia è inevitabile).Il percorso che avete iniziato è del tutto nuovo non solo per voi, ma anche per noi che vi abbiamo votato e dovrà essere costruito un pò alla volta ,tra mille difficoltà ed incognite. Ma vale la pena provare.... Un'ultima cosa:non serve a nulla fare la guerra ai partiti,è come combattere contro i mulini a vento. I partiti moriranno di morte naturale,basta solo sapere aspettare..... Ciao Angelo
  • deniro 4 anni fa
    Dovresti iniziare ad essere PRESENTE FISICAMENTE sia in tv che in parlamento in maniera da convincere chi è accecato da ballarò e cazzate di programmi vari che montano dei siparietti a tuo sfavore.....ricordo che una volta a casa di amici si era vista al tg una minuscola intervista della durata di dieci secondi, dove parlavi del buono che stava facendo il movimento in Sicilia.. quei dieci secondi erano bastati per far prendere tre voti al movimento, nel periodo delle primarie.. DEVI RENDERTI VISIBILE IN TV E SOPRATUTTO IN PARLAMENTO, altrimenti tutti abbandoneranno la nave, direzione abissi................ pensaci bene se non lo farai la gente ci metterà un attimo a sentirsi abbandonata.... Confidiamo in te per una nuova Italia
  • Lucia D. Utente certificato 4 anni fa
    Uffa. nn si sa aspettare! tutti vogliono tutto e subito. Il Movimento è giovane e va collaudato. Si pecca di inesperienza e forse un pò di impreparazione. Sono felice che persone valide come Morra si fanno sentire in programmi come quelli di Mentana che è l'unico a nn aver avuto tutta quella scandalosa aggressività che hanno avuto gli altri. Io sono fiduciosa e chiedo a Beppe di nn arrabbiarsi tanto che "ghe fa mal!" forza ragazzi!!!!!!!!!!!!!!!!
  • silvia.arb 4 anni fa
    Ma non scherziamo!! Il problema non sei tu Beppe Grillo...il problema è quello che i media fanno credere di te....purtroppo la gente non si informa...non pensa con la propria testa...non si documenta...si limita a sentire, a credere e fare proprio quello che queste "persone" le dicono.. Tieni duro! Solo tu ci puoi salvare...c'è gente che crede in te...
  • Pietro M. Utente certificato 4 anni fa
    Non passa giorno, ultimamente, senza che Grillo si dia da solo le martellate sugli zebedei. Così facendo regala argomenti e consenso a chi prova a combattere. Capisco il dispiacere per essere attaccato (pure) dai "suoi", ma non può reagire a ogni critica come se gli avessero bombardato casa. C'è un limite anche nel voler emulare Tafazzi. E Grillo lo sta oltrepassando.
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      ma non è vero. prendi ad es. quello che hanno fatto ieri: un servizio in cui si facevano vedere alcuni scalmanati che gridavano "buffone" a beppe, e subito dopo appariva beppe stesso che chiedeva scusa... ma è una cosa credibile questa?
    • antonella c. Utente certificato 4 anni fa
      sono daccordo a metà su quello che scrivi penso che uno dei problemi di Grillo sia attaccare sempre con un linguaggio scorretto e sopratutto non difende i ragazzi che stanno lavorando tantissimo in condizioni bruttissime è inevitabile che qualcuno lo critichi ma le critiche devono servire anche a farsi autocritica o forse si crede perfetto??
  • Andrea Buscaglia 4 anni fa
    Ad oggi, all'inizio di questa nostra avventura, il MoVimento senza Beppe Grillo è MORTO. Punto. Chi contesta Grillo deve essere mandato FUORI. Ci vuole piu' disciplina per vincere le battaglie e la guerra. Personalmente mi trovo d'accordo su quello che dice Beppe 99 volte su 100; e quando, l'unica volta su 100, mi trovo in disaccordo con lui (ad esempio, in occasione dell'elezione di Grasso alla presidenza del Senato), mi ritrovo poi, dopo pochi giorni, a dovermi ricredere e a dire "anche questa volta aveva ragione lui". Il problema è che, se vogliamo cambiare la cose, dobbiamo generare piu' consenso per il MoVimento; questo vuol dire fare la guerra contro l'ignoranza, la disinformazione programmata a tavolino dai "media" controllati dal regime, gli interessi di quella parte di Italia che non ha alcun interesse a (o non ha il coraggio di) cambiare le cose. E se vogliamo generare piu' consenso per il MoVimento dobbiamo affinare la comunicazione, per conquistare i cuori e le menti di chi non è ancora dalla nostra parte della barricata.
  • Enzo 4 anni fa
    Ma tutti questi dissidenti rinunceranno ugualmente alle quote a cui avevano detto che avrebbero rinunciato?
  • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
    Penso che il problema non sia la persona Beppe Grillo, ma le scelte che lui e Casaleggio hanno fatto. Il fatto di non aver preso parte ad un governo, magari non il meglio che si poteva pensare, ma nemmeno uno schifo come questo, ha indotto molti italiani a rivedere le proprie idee sul movimento. E lo hanno visto come un movimento solo chiacchiere e distintivo.
  • rinaldo t. Utente certificato 4 anni fa
    ciao beppe! il problema non sei tu! tu sei l'ideatore del movimento e senza di te il movimento finirebbe subito. il problema sono coloro i quali credono di modificare a loro piacimento la tua creazione. se capissero qualcosa l'avrebbero ideato loro. non mollare per favore, troppe coscienze ancora dormono. un abbraccio.
  • Laura F. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, a me vai benissimo così. le cose che dici sono giuste. Basta informarsi, verificarle... e si vede che sono giuste. E non capisco perchè la gente si scandalizzi e si focalizzi per le tue parolacce. Per il tio modo di fare. Per qualsivoglia commento tu faccia. Per qualsiasi cosa ti riguardi, insomma. La gente non si focalizza e non si scandalizza dei parlamentari che parlano e poi non fanno, che dicono cose false e non comprovabili. Che oggi dicono questo e domani il contrario di questo. La gente non si scandalizza dei parlamentari che ci hanno raggirato per oltre 20 anni. Non capisco, devo essere proprio ottusa. Per quanto mi riguarda Beppe, io non mi scandalizzo per i modi di fare che hai e per come ti proponi. C'è molto di peggio nella vita. Del resto, è sempre stato tutto chiaro dall'inizio, messo per iscritto. Più che fare del proprio meglio e con coerenza, non so cosa si cerchi. Non mollare per favore, se puoi e vuoi. Infine Beppe, mi fa strano anche darti del Tu. Per rispetto, perchè te ne devo per tutto quello che fai, dovrei darti del Lei.
  • Jonathan Montemurro 4 anni fa
    Ciao Beppe secondo me in Italia ci sono tantissime persone che hanno capito chiaramente le tue intenzioni, che sono tra l'altro riassunte nell'ultima intervista di DiBattista, non riesco onestamente a concepire questa perdita di tempo fra gente che vuole scindersi, uscire etc, io mi offro volontario per sostituire chiunque di quelle mezze seghe che una volta arrivati li iniziano ad ammainare le vele, a nome mio e di tutta le gente che la pensa come me (33 anni precario senza famiglia) che non ha nulla da perdere, dico BASTA BALLE, BASTA PERDERE TEMPO IN CAZZATE su come stare all'interno del movimento, io valgo uno e ci sono, toni pacati ma con chi? con i massimi esponenti del "tengo famiglia"!!!??? che si mangerebbero anche le unghie dei piedi se ci arrivassero? Un saluto Jonathan
  • Massimo Biolo Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, credo che sia esagerato quello che la Gambaro ha detto, ma nello stesso tempo sollevi una questione che va affrontata: non si può continuamente attaccare tutto e tutti e soprattutto bisogna usare modalità più pacate. Trovo del tutto fuori luogo il tuo invito alla Gambaro di uscire dal Movimento. Non si può pensare che ogni volta che qualcuno manifesta un dissenso tu sia legittimato a cacciarlo. Come Meetup di Spinea (Ve), di cui faccio parte, abbiamo sollevato con una lettera che spero ti sia stata recapitata una serie di questioni su cui confidiamo possa esserci un confronto aperto con te anche incontrandoci. Un caro saluto
  • Simone Gullotti Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, io sono abituato a giudicare le persone per quello che fanno, non per quello che dicono, o meno ancora, per “come” lo dicono... pertanto il problema non sei tu. Noi Grillini (parola che uso con affetto...) siamo continuamente attaccati dai politici, dalla stampa, dagli amici, dai familiari, su vari fronti: dicono che sappiamo solo protestare e fare casino, siamo inconcludenti, non siamo preparati, non abbiamo proposte, siamo andati lì solo per la poltrona, non andiamo in televisione, non accettiamo i confronti, siamo manovrati come marionette da un guru e un dittatore; dicono che il nostro dittatore populista e demagogo (saresti te...) usa toni violenti, volgari, arroganti, scurrili... Ecco, sui motivi di critica elencati prima non possiamo che continuare a rispondere con i fatti, ma sull'ultimo punto magari ci si potrebbe lavorare. La vera questione secondo me, che meriterebbe sì un sondaggio interno al M5S, è questa: cosa è bene per il M5S (e quindi per l'Italia...) continuare ad essere “duri e puri” anche con i toni continuamente arrabbiati, forti, crudi, oppure provare ad “abbassare i toni”, dicendo sempre le stesse cose, ma in modo più rispettoso, pacato, educato? Mi spiego meglio: continuiamo ad andare avanti con l'elmetto a testa bassa, allontanando coloro che non si avvicinano a noi per i “toni” che usi e offrendo il fianco alla stampa, che non vede l'ora di attaccarti (attaccarci) ad ogni tuo nuovo post sul “come” hai scritto le cose (e mai entrando nel merito di “cosa” hai scritto) oppure cerchiamo di usare un po' di furbizia nella comunicazione per togliere argomenti ai detrattori, per far avvicinare i più diffidenti al Movimento, per acquisire consensi (voti) in modo da poter finalmente attuare da soli, a maggioranza, i punti del nostro programma, che deve comunque rimanere il faro di ogni nostra scelta?
    • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
      io credo che il problem sia esattamente questo. Non quello che dice ma quello che fa. e quello che ha fatto è stato non accettare (per vari motivi) di partecipare alla formazione di un governo che poteva iniziare a modificare le cose.
  • peppino russo 4 anni fa
    SIAMO SINCERI: Io come altri 8,999.999 quando abbiamo dato il voto al M5*, effettivamente e sinceramente ABBIAMO VOTATO BEPPE GRILLO E LE SUE BELLE SPERANZE, NON a tutti gli sconosciuti che, per grazia di DIO, si sono trovati ad essere eletti ONOREVOLI(ma alcuni rivelatisi DISONOREVOLI E TRADITORI). Cazzo FUNARI',GAMBARO' E LABRIOLA':eravate degli illustri sconosciuti; grazie a beppegrillo siete diventati degli ONOREVOLI CONOSCIUTI E STIMATI ed ora, per la vostra vigliaccheria e viltà, siete diventati dei DISONOREVOLI VIGLIACCHI E TRADITORI FAMOSI!!!! Bella carriera!!Oltre alle maledizioni e vaffanculo che vi prenderete dai vs. amici e parenti, resterete famosi nella storia italiana per la vs. codardia e il vs. volere di VENDERVI per soldi alle IENE peggio delle PROSTITUTE/I dei partiti mafiosi, che prima combattevate!! VERGOGNA!!!Sarete l'emblema dei traditori politici tipo FOLLINI (il più vile),SCILIPOTI(il pù comico) RAZZI(il più ignorante) ed ora FUNARI',GAMBARO' e LABRIOLA' (i più prostituti). Quella è la fine che, con la vs. faccia da culo, sicuramente farete, quando fra non molto il vile governo dell'inciucio e dei traditori imploderà con tutte le iene che lo formano ed appoggiano, e finalmente col voto degli onesti ed intelligenti ASTENSIONISTI (50%),IL M5*, con il 51% dei voti e consensi, potrà governare SENZA IENE E PORCI, e farà LA GRANDE PULIZIA E RIDARA' LA DIGNITA' AL PARLAMENTO ITALIANO, ora ridotto ad un postribolo con tutti, esclusi ovviamente i coerenti e fedeli 5*, i prostituti/e, mafiosi, massonici e tutta la MALAGENTE in esso contenuta!!! Ancora un po' di pazienza e coraggio!! Non si può risolvere tutti i mali delle IENE in poco tempo per poter ridare FIDUCIA E SPERANZA ai giovani ed esodati disperati, alle famiglie senza casa, agli ammalati e bambini senza assistenza e a tutti gli ONESTI ITALIANI (fra poco 20 MILIONI) che daranno la loro fiducia a BEPPEGRILLO,alle sue pazze idee rivoluzionarie ma oneste!!
  • Giovanna A. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe Grillo è il cambiamento e da fastidio. A chi da fastidio: -Ai vecchi politici perchè qualcuno gli pesta i piedi -Agli italiani che stanno bene (non sanno cosa vuol dire la fame) -Ai soliti idioti -A chi non capisce perchè Beppe Grillo esiste (e forse non si chiede ancora il "perchè ha da sempre votato male")
  • Francesco t. Utente certificato 4 anni fa
    Dopo aver votato sinistra per 35 anni e dopo che la MIA sinistra ha inciuciato per distruggere il lavoro i pensionati la scuola e il futuro dei nostri figli(a proposito mi sarei anche rotto di farmi dire da giornalisti sinistroidi che nel movimento ci sono vecchie idee di destra)il movimento 5 stelle rimane ancora e sempre la mia unica speranza per il futuro.Ma li guardate i tg??I partiti morti che gozzovigliano sulle nostre macerie come orride jene sentendosi vincitori del NIENTE.Sono patetici.Per quanto riguarda il movimento sono assolutamente dell'opinione che è meglio perdere immediatamente tutti quelli che non hanno capito la nostra scelta di NONPARTITO e andare avanti con le nostre idee.Chi non è d'accordo faccia pure le sue scelte e non ci rompa le palle,che nessuno lo costringe a restare nel movimento(tanto per noi una persona NON é un euro di rimborso elettorale come per loro NOI I RIMBORSI LI RENDIAMO ALLO STATO)Se vuoi rimproverarti qualcosa,Beppe,è di avere tenuto la vocina sempre troppo bassina con i morti che camminano e non avergli GRIDATO di più di andare AFFANCULO. Stanno cercando di cancellarci dal panorama nazionale ma non potranno mai cancellare le nostre idee,e noi non molleremo mai. Soprattutto per i nostri figli soprattutto per i giovani....e anche un po' per noi che ci fanno passare per quelli che vivendo al di sopra delle proprie possibilità hanno distrutto il futuro delle generazioni successive provando a metterci gli uni contro gli altri. Chi ha questi argomenti è morto.I PARTITI sono MORTI.Accendete i motori all'elicottero.
  • Fabio Maria Agostinelli Utente certificato 4 anni fa
    Grillo fa spettacolo mentre il M5S fa proposte di legge secondo il programma in un parlamento esautorato dal governo. Il problema attuale è che la gatta frettolosa fa i gattini ciechi: la vera alternativa sociopolitica crede che questo governo non duri e allora sarà l'unica!
  • sergio 4 anni fa
    Ho pensato, e sperato, che Grillo, con il suo comportamento contro, aprioristicamente e senza autocritica, avesse una visione politica più ampia della mia, sicuramente limitata, pensavo. Dal dopo elezioni in poi è stata una continua sorpresa il comportamento di Grillo. Nonostante difendessi dalle facili critiche riservategli dagli altri elettori, ma anche da elettori del Movimento stesso, con discussioni spesso animate, dentro di me vivevo una sensazione di disagio (sono un elettore nonchè attivista del Movimento 5 Stelle), non riuscivo a vedere a cosa mirasse il suo comportamento. Ma mi ripetevo "...no, sono io che sono limitato, Grillo probabilmente punta molto più in alto, lui avrà sicuramente una visione politica più ampia e lungimirante della mia". E più passava il tempo, con il perpetrarsi del suo modo di fare, più mi convincevo che era così. Intanto quella spiacevole sensazione che sentivo dentro, stringeva sempre di più il petto... ora le domande erano altre: perchè ci siamo fatti sfuggire quest'occasione... tutti quei voti dati dai cittadini che hanno visto nel M5S un cambiamento possibile, una via di fuga... perchè questa continua autodistruzione del consenso elettorale... Ho provato a darmi delle risposte, ma vorrei che fossero tutte sbagliate, perchè fa male al cuore vedere come in questi giorni ci stanno giudicando le persone, tutti i giudizi portano ad una conclusione più o meno condivisa: il Movimento 5 Stelle è solo un bluff. Si sentono traditi... traditi da quelle stesse persone in cui avevano riposto la loro flebile speranza...speranza nel cambiamento possibile. Ormai non ho più neanch'io le forze per oppormi alle ragioni dei mille e uno detrattori che remano contro:Grillo ha cavalcato il disagio della gente per costruirsi il suo giocattolino e prendersi beffa della classe politica italiana che ha sempre criticato.Grillo dimmi che mi sbaglio, rassicurami che non è così, che il progetto politico che stai perseguendo è diverso dalla mera protesta
  • Gian L. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è Beppe Grillo. Il problema è questa gente venduta. Gente che dovrebbe ringraziare invece di infangare. La "macchina del fango" messa in moto in questi mesi è stata semplicemente da vomito ed ha causato questo "calo". Il fango sarà ancora tanto ma non importa, le Rivoluzioni sono lente e certe persone, non ci possono stare in un Movimento che cambierà l'Italia. Beppe va bene così, ed è non solo fondamentale ma necessario! La maggior parte dei deputati e consiglieri sono meravigliosi e anche molti militanti/attivisti. Quando il popolo dei dormienti si sveglierà e il popolo degli astensionisti si fiderà allora potremmo essere tanti e il fango non gli basterà più... Grande Beppe e grande M5S!
  • manuel barone 4 anni fa
    esprimo il mio umile punto di vista: ho sempre pensato che il problema non eri e non saresti stato mai tu, Beppe. senza di te non saremmo mai arrivati al 25%. senza di te il MoVimento si sfalderebbe, per la gioia immensa del sistema bancario, delle grandi aziende, dei partiti e del 90% dei giornalisti. senza di te, tempo poche settimane e arriverebbero i " capetti ", quelli che si ergono a leader chissà a che titolo, ex-politici scafatissimi che a livello comunale, ragionale, nazionale cannibalizzerebbero il M5S provocandone il trapasso. no, io ho sempre pensato che il problema potevano essere alcune delle persone che avremmo mandato in parlamento. temevo che qualcuno si sarebbe fatto " comprare ", qualcuno avrebbe cambiato casacca ingolosito dai lautissimi stipendi e dai faraonici privilegi e prebende varie. purtroppo questo scenario che io paventavo si è verificato. Beppe, milioni di italiani ti vogliono bene. non mollare per colpa di pochi voltagabbana!!! abbiamo anche noi i nostri Razzi e Scilipoti, purtroppo.
  • Michele C 4 anni fa
    NOn capisco dove sia il problema. 1° i parlamentari eletti nel M5s lo devono a Grillo. 2° Le linee guide erano ben chiare a tutti i candidati così come il modus operandi di Grillo, se uno non era d'accordo, non avrebbe dovuto aderire e candidarsi. 3°Viene rinfacciato che non si sono alleati.Ma io mi devo alleare con chi a portato questo paese alla rovina?e in qualsiasi caso è stato detto chiaramente in tutti i comizi di Grillo che non parla in politichese ma in maniera molto chiara e comprensibile. 4°chi ha votato il M5s pensava che in 3 mesi avrebbero sistemato i guai fatti in 30 anni dai politicanti cowboy? 5° Riguardo al punto 4 Se chi ha votato il M5s ha capito il contrario, ha sbagliato a votare, l'errore l'ha commesso lui e allora che continui a votare il PDL e il Pd-L , ma poi che non si lamentino se il paese andrà sempre peggio. Per sistemare le cose ci vorranno 30 anni( Grillo non ha mai detto il contrario)chiunque ci sia ma l'importante è che si parta bene da subito, i cittadini devono dare la fiducia in base alle intenzioni, se preferiscono dare la fiducia a questi politicanti che hanno dimostrato incapacità , la colpa non sarà dell'imbonitore di turno ma del cittadino che ha datto la fiducia alle persone sbagliate. 6°Vogliono continuare col passato? Peggio per l'Italia, perchè alla fine ogni popolo ha i governanti che si merita. 7°Il tempo è galantuomo e a breve la situazione con sempre meno persone che devono tirare un carro di pesi morti, diventerà insostenibile e ci penserà la Troika a dettare le condizioni. Spero proprio che non si dia la colpa a Grillo anche per questo.
  • Renato Morselli 4 anni fa
    Caro Beppe, andiamo avanti insieme!
  • NIcola E. Morelli Utente certificato 4 anni fa
    Si Beppe, il problema sei tu. Quando ho iniziato a seguirti parlavi di ambiente, economia, e tante altre cose su cui potevo non essere daccordo sempre, ma mi sembravano un vento di idee nuove. Ora le tue imprecazioni contro il parlamento valgono quanto le liti nel pollaio fra Berlusconi e la sinistra (non saprei neanche chi indicare nella sinistra). Non suggerisci piú argomenti, e ora, per giunta, nessuno puó piú essere in disaccordo con te. Le persone che hai fatto eleggere stanno sicuramente lavorando molto bene, ma le tue urla e i tuoi editti contro singole persone mettono in ombra questo lavoro. è vero, la stampa non parla delle cose reali che il M5S sta facendo, ma tu dai loro tanti buoni argomenti per non vedere queste cose. Direi che sarebbe utilissimo se cambiassi rotta e attitudine. Hai fatto tanto per questo movimento e c'é bisogno di te, ma di quello di prima, non di quello di ora.
    • GianMarco Tavazzani Utente certificato 4 anni fa
      Ho una testa (che mi duole!) e dice che il M5S È PREZIOSO, ho una 'pancia' (che borbotta!) e dice che abbiamo fatto un bel casino e dobbiamo 'ripigliarci', ho un cuore (che batte a sinistra con parecchie sincopi!) che prova amore e gratitudine per tutti quelli che il cuore ce l'han messo per amore DI TUTTI, i 7 miliardi e spacca che siamo, quelli non ancora nati, quelli che ci han permesso d'esser qui e nei cui confronti mi sento impegnato con gioia, commozione, entusiasmo. Beppe... ben immagino i tuoi dubbi e nella tua rabbia sento spesso dolore. Chiudi la parentesi delle rivincite e dei rancori covati per decenni contro un... 'padre ormai agonizzante', questo sistema putrido. Chiudilo perché non è tempo di uccidere un uomo morto ma di rimetter in sesto la ditta che ci ha lasciato, piena di debiti, impegnata con gli strozzini, i nostri beni al Monte di Pietà ed i figli che han fame e (peggio!) guazzano nell'ignoranza e la pigrizia mentale. Dobbiam recuperar la gente al voto, dobbiamo intessere una rete di relazioni con altre persone di buona volontà di ogni schieramento, non ti sorprender se penso a certi ecomisti come Gustavo Piga ed Oscar Giannino (vaff... il pezzo di carta da cesso che NON ha avuto alla bocconi, vedi mai che sia per questo che è buono e bravo?), penso a quei fratelli distanti come Guido Crosetto (che ci fa uno come lui in tale compagnia??), penso al BRAVISSIMO Paolo Ferrero, guardo maturare Renzi, trovo validissimo Michele Emiliano, Civati mi piace... Ecco, abbiamo bisogno di amici e di veder in loro il lato buono e con quello allearci, riflettere, ragionare, FIDARCI, AGIRE, entusiasmarci di nuovo e farlo ADESSO che siamo ancora in tanti, per esser di più, per non morir democristiani, per tornare a divertirci come quando avevamo un sogno 40 anni fa e trasmetterlo ai nostri figli e nipoti ED OLTRE CONFINE, in Europa, NEL MONDO, dove altri EROI han cambiato la storia di piccoli Paesi, Burman, Equador, Argentina, Brasile, Venezuela… FORZA, RIPARTI!
    • Giorgio Curcio Utente certificato 4 anni fa
      Non mi sembra affatto che non parlando dei vari inciuci che vengono fatti si modifica in meglio questa situazione, e se permetti io preferisco che Beppe Grillo ci continui a tenere informati sulle mefatte di questo parlamento maleodorante. Giorgio curcio
  • Tatiana R. Utente certificato 4 anni fa
    dobbiamo parlarne? parliamone| anche se lo trovo grottesco... Cara Sig.ra Gambaro, altri titoli lasciamoli stare... ma Lei pensa che se non ci fosse Grillo avreste la benchè minima attenzione da parte dei giornalisti? Il M5S per loro è nessuno e come nessuno sarebbe stato lasciato nell'oblio... Se Beppe non accendesse 2 polemiche al giorno la gente si dimenticherebbe di tutti voi che venite intervistati solo ed esclusivamente per riuscire a strapparvi la frase che gli serve per mettere il titolo contro Beppe sul giornale! Lei dice che siete stati abbandonati in parlamento? ebbhè che volevate? CHE VI DICESSE PASSO PASSO COSA FARE???? siete VOI il movimento... a me dice solo che Beppe ha sempre detto la verità e cioè che è solo un portavoce ed un garante! vi siete candidati senza essere personalmente e moralmente preparati??? allora siete degli IRRESPONSABILI! VOI DOVETE DIFENDERE BEPPE!!! non è beppe che deve difendere voi ed invece???? lui denuncia che il parlamento non vi fa lavorare e lei che fa??? un'ultima cosa... torni sul pianeta terra... è già stata troppo nel palazzo e si è dimenticata come vive il cittadino... è talmente concentrata su se stessa e su quello che le accade, attorniata da senatori, deputati, presidenti, giornalisti che già non ricorda più come vivono operai, massaie, infiermieri... a cui non frega niente dei toni polemici di Beppe, sono ink...ti come lui e stanno tranquilli perchè quello che vorrebbero dire loro lo dice lui... stanno aspettando di vedere VOI in parlamento cosa fate ma non è che passano la giornata a pensare a voi... hanno altri problemi e voi siete lì per creare quelle condizioni in cui loro potranno iniziare a risolvere il loro problemi!!!! Torni a fare la cittadina perchè come Senatore non l'ha mai legittimata nessuno!!!
  • Antonio Leone 4 anni fa
    Ci vuole umiltà, modestia, senso del dovere e sopratutto coerenza con il Movimento 5 stelle, per gli impegni sottoscritti e per il programma. Il sostegno a Beppe è fondamentale per realizzare il sogno di molti italiani di democrazia. Tutti coloro che avuta la poltrona criticano Beppe lo fanno al solo scopo di tirarsi fuori per speculazione personale (avvoltoi).
  • Rocco Perna 4 anni fa
    caro Beppe vai avanti e non ti scoraggiare. Era prevedibile che un pò di onorevoli li avremmo persi. Del resto non ti scordare che una parte di italiani è un popolo di italioti che vorrebbero solo stare al posto di quelli che criticano e che aspettano favori personali. Sempre così, vai avnti. Un abbraccio, Ric
  • alessandra t. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è che in troppi parlate troppo e a sproposito. Il problema è che abbiamo avuto l'illusione di poter cambiare qualcosa, ma ora ci siamo accorti che era - appunto - solo un'illusione. Perché laddove non c'è autocritica, non c'è crescita e dalla tua bocca, caro Beppe, non è mai uscita una singola parola di autocritica, che forse - all'indomani dei risultati delle amministrative - sarebbe stata più che mai opportuna. Stai sbagliando qualcosa - è sotto gli occhi di tutti - e non ci sarebbe niente di male ad ammetterlo, l'importante è capirlo e correggersi in tempo o questo meraviglioso movimento si autodistruggerà a colpi di sterili scomuniche. Dov'è finita la libertà di pensiero, base fondamentale della democrazia? Chi, sapendo di essere espulso, si espone, per cercare di capire qual è il male che affligge il movimento, lo fa per la sopravvivenza del movimento stesso, tu invece riesci a vederci soltanto un nemico personale. Non ti pare di personalizzare eccessivamente un movimento fondato non sulla singola persona ma su ideali? Per carità, tu hai creato il sogno, tu hai il potere di distruggerlo, sappi soltanto che tra vedere realizzato tutto e non vedere niente, forse noi elettori ci saremmo accontentati di vedere almeno qualcosina, che so, un tentativo, uno sforzo. Ma oggi all'orizzonte c'è soltanto buio profondo ed echi di battibecchi da cortile... Che tristezza!
  • anto 4 anni fa
    Il problema non è Grillo, ma la maggior parte di coloro che non comprendono che il m5s è un' "idea" che non può essere soggetta ad alcun compromesso. Solo il vecchio punto di vista poteva accettare un' eventuale alleanza con i vecchi sistemi di potere, ma il problema nasce lì: cavalcare il malcontento diffuso, gli errori all' interno del m5s, le incazzature di Grillo, non hanno fatto altro che il gioco dei tg e dei giornali legati al sistema, non si parla di altro e la gente non capisce. Il livello culturale è basso non si comprende quanto i vecchi politici siano bravi nell' arte della dissimulazione. In passato venivano affrontati gli stessi problemi che adesso vengono proposti su you tube in un clima quasi "mistico", "esoterico" che hanno avuto il pregio di attirare l' attenzione di chi fa fatica ad aprire un libro di storia, nonostante questo la gente rifiuta di capire che ad esempio la stampa italiana non può essere libera per i motivi che sappiamo, che il presidenzialismo è un a presa in giro, che le lobby , i servizi segreti si occupano della gestione del potere a livello mondiale senza gridare al complottismo, ma semplicemente osservando le etichette dei palloni da calcio prodotti da note aziende di articoli sportivi fatti in Pakistan o ai tanti colpi di stato organizzati qua e là per il mondo. Ho paura che la guerra di Grillo sia finita prima di iniziare, la gente non è ancora pronta , non in grado di discriminare o semplicemente non vuole cambiare se preferisce farsi prendere in giro o comprare con la questione dell'imu o di altre chiacchere dal sapore demagogico. Dopotutto per alcuni non è così evidente il significato della legge sul conflitto di interessi se lo fosse stato il berlusconismo non sarebbe mai nato. Abbiamo quello che ci meritiamo, alla decrescita, felice e al rispetto nei confronti dell' ambiente preferiamo costruire palazzine di cemento a due passi dal Vesuvio o potere cambiare un telefonino al mese.
  • adriano susca ('haze') Utente certificato 4 anni fa
    nessuno vuol togliere meriti a Grillo che è il padre del Movimento. Ma esprimere un giudizio critico sulle metodologia di comunicazione non mi sembra si alesa maestà.Si chiede l'abbolizione del vilipendio al capo dello stato e poi lo si invoca quando qualcuno dissente? Che sia un errore farlo sui media siamo daccordo, ma invocare l'autoespulsione per la senatrice è un errore umano ancor prima che strategico. La comunicazione che ci ha premiati in campagna elettorale ora ci si sta ritorcendo contro, è da miopi non vederlo. In sicilai dal 30% siamo crollati sotto il 10! cazzarola! La percezione della gente è che i nostri rappresentanti parlamentari non stiano facendo un cazzo, tutte le mozioni non passano. E' ora di cambiare strategia, di trovare il modo di dare risalto al lavoro svolto in parlamento, nelle regioni e nei comuni oltre che fuori dalle istituzioni. Non si può solo attaccare, non è questo il momento, ora dobbiamo DIMOSTRARE.
  • Domenico Mezzatesta 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema sei anche tu. Hai fatto benissimo a non scendere a compromessi e sappiamo tutti che il PD non ha mai accettato le proposte del movimento. Hai fatto bene a candidare come presidenti della repubblica persone trasparenti e di valore ma hai fatto malissimo a rivoltarti contro di loro quando ti hanno criticato. E lo hai fatto con la stessa foga con cui combatti i nemici di sempre, i servi del sistema, delle massonerie, delle banche ecc. Questo ti ha mostrato come un pazzo scriteriato che prima, pur seguendo i dettami della rete, elogia candidati di specchiata moralità e competenza e poi li denigra a distanza di qualche giorno dicendo praticamente il contrario di quanto sostenuto poco prima. Così sembri un pazzo che non si può contraddire se no parte la crisi! Eppure io so che avevi ragione in entrambi i casi! Ho votato il movimento perchè credo nell'idea di rifondare da zero la politica ma non credi che un tale comportamento possa dare un'immagine instabile? Non vedono l'ora di farti passare per folle! Inoltre, da quando il movimento è in parlamento sono cambiate davvero poche cose. Avete ottenuto solo la vigilanza Rai. Questo è molto deludente, ci si aspetta molto di più da chi ha più voti in Italia. A mio avviso il metodo di insultare o peggio cacciare via chiunque la pensi in modo differente non è saggio, non paga e determina solo autodistruzione. Analizza quanto ti viene contestato, rispondi con calma e fermezza e dimostra il contrario. Al movimento manca proprio questo. Urliamo (e tu lo fai benissimo)nelle piazze tutto ciò che non funziona in questo Paese, è giusto e, anzi, la voce ancora non basta, ma prendiamo i giusti toni quando si tratta di costruire, contrastare e provare le nostre ragioni. Non si può lavorare solo col piccone... Chi si espone sa che sarà attaccato, dunque non può perdere la pazienza, fa (come dimostrato) solo il gioco dell'avversario. Con affetto Domenico In sintesi: fare, fare fare, basta dire, dire, dire
  • elia tropeano 4 anni fa
    Beppe, il problema non sei tu. Tuttavia devi consultare gli iscritti con maggiore forza perché il M5S sono anche loro. Inoltre, dovresti attribuire un ruolo agli organizer dei meetup, possibilmente politico, inviando costantemente proposte e iniziative da far valutare dai membri attivi dei vari gruppi.
  • Donatella B. Utente certificato 4 anni fa
    Si, penso che Beppe stia diventando un problema. I parlamentari del movimento danno l'impressione di essere totalmente dipendenti dal "grande capo". Questo li sminuisce, fa perdere loro forza, autorevolezza e li fa sembrare decisamente poco competenti mettendo in ombra il loro impegno. Questa è la mia impressione. Io votato il M5S, non ho votato Beppe Grillo e lui non sta in Parlamento
  • Marco Berello 4 anni fa
    Tieni duro Beppe , gli stronzi ce li abbiamo anche nel nostro movimento come nella vita !!!!!
  • Piera D'Ambrogio Utente certificato 4 anni fa
    stanno tentando di mistificare la realtà:ciò che non va, le persone marce che hanno controibuito a tutto ciò che non va si coalizzano per salvarsi...lo stordimento iniziale dato dall'avvento del m5s, poi la disperazione, poi l'astuzia, poi la scorrettezza e poi se, non dovesse bastare, useranno la forza. ma Beppe tu non mollare. Cittadini onesti entrati al Parlamento non mollate.morra buon lavoro - usate voi tutta l'astuzia buona necessaria... e se non dovesse bastare ..purtroppo,,,mi sa che poi lo stato delle cose arriverà a costringere i vessati ad usare la forza
  • Privitera Maria Grazia 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema non sei tu. Ma secondo il mio modesto parere, di cittadina che ti ha votato e che ha pubblicizzato il suo voto, e che oltre a servirti del web dovresti fare in modo di mettere in pratica il 25% dei voti che hai preso. Se no Facendo solo la guerra agli altri non otterrai quello che con le tue giuste parole dici .Con affetto Maria Grazia
  • Ceccarelli Marco 4 anni fa
    Il problema caro Beppe,neanche me lo porrei,e confermo che tu sei un megafono di disagio. Ora io ti seguo da molti anni,ho visto tutti i tuoi spettacoli e non ho notato una parola fuori posto ,una parola che non e' stata detta col cuore ,come d'altronde parlavi col cuore nei tuoi spettacoli e con quella rabbia sana che rimarcava Alessandro Di Battista ieri,quindi e' mia convinzione che stiamo pagando una fase di riassetto,logistico lo chiamerei,che durera' un po',in cui si tireranno le fila e si conteranno i caduti,che volenti o nolenti ci lasceranno,come la senatrice in questione che secondo me non ha capito nulla ..............a fronte ci sono individualita' forti che intorno a loro creeranno un gruppo ancora piu' forte di prima che discutera' errori e metodologia per la futura strategia del movimento che ,sono sicuro si rafforzera',perche' l'unica ricetta contro i poteri forti siamo noi del 5 stelle,e andremo contro le previsioni di Andrea Scanzi che nell'editoriale di oggi prevedeva una scomparsa veloce del movimento(grande Andrea mi auguro con tutto il cuore che ti sbaglierai)...............IO ci rivoterei mille volte ancora................
  • Andrea C. 4 anni fa
    il movimento 5 stelle si ispira ai valori più nobili della democrazia, si ispira all'aiuto sociale e alla cooperazione, si ispira alla equa giustizia, si ispira al principio del risparmio economico, si ispira alla pace, alla comprensione, al rispetto delle regole. Le regole stabilite nel non statuto, nel codice di comportamento degli eletti. Si tratta di seguire i principi fondanti del movimento e i cittadini eletti hanno abbracciato questa linea politica credendo in un progetto di ristrutturazione della politica italiana, della giustizia sociale, della vita sociale, della legalità, dello stato più vicino al popolo. Sicuramente entrare nel sistema politico italiano non è semplice ed è pieno di insidie e di specchietti per le allodole che sapientemente i politici di mestiere sanno utilizzare a loro favore. Colpevolizzare Grillo è assurdo perché è lui il primo che ci ha messo la faccia e dopo lui noi cittadini abbiamo messo il voto ed ora è compito degli eletti non farsi abbindolare dall'avidità che serpeggia nei palazzi del potere, sta a loro proporre il cambiamento, ma è ancor più importante il loro rispetto delle regole. Ciò non vuol dire che si deve essere sudditi del padrone (quello è il PDL), vuol dire essere consapevoli di una scelta e idee condivise con milioni di cittadini. Purtroppo non lo hanno capito alcuni eletti, ma quanto peggio lo capiscono i cittadini, schifati della politica e soprattutto da persone che, all'interno di un movimento che vuole cambiare il sistema, mentre in fondo sono come quelli che c'erano prima...
  • moel61 4 anni fa
    Con quale diritto la pseudo senatrice Gambaro eletta dai cittadini 5 stelle e quindi semplice portavoce della base democratica, si dichiara disturbata dai post di Beppe ? Con quale criterio giudica la linea del movimento che le ha permesso di occupare,senza titolo, un posto in parlamento ? Coloro che "oggi" disconoscono le ragioni della loro presenza politica devono essere IMMEDIATAMENTE allontanate. Il problema non è il messaggio di Beppe che anzì deve a mio avviso essere ancora più mordente ma dalla poca responsabilità che alcuni stanno dimostrando di avere nei confronti dei milioni di cittadini che urlano il proprio malessere.
  • Vincenzo ". Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema sei tu. Ovvio. Ma non nel senso che intende la Gambaro, ovvio pure questo. Il problema é che non ti sei accorto che hai stravinto la battaglia. Non la guerra, la battaglia. Un grande generale non si vede da come conduce i combattimenti, ma SOPRATTUTTO da come gestisce la loro fine. Invece Beppe ha usato solo e soltanto lo stesso tono da assato frontale, anche col 25% dei voti, anche con 170 parlamentari. Invece serviva un cambio di linguaggio. Beppe ha conquistato l'Italia con le VERITÁ e le PROPOSTE che stavano dentro i suoi spettacoli. BEPPE, riparti da lí. Grida di meno, bestemmia di meno, agitati di meno, che la battaglia -non la guerra é vinta-. Ragiona e parla come un generale vittorioso, che avevi vinto.
  • Alberto 4 anni fa
    Il fatto di trovare un capro espiatorio da spennare, spolpare, umiliare, distruggere fa parte di un modus operandi della politica da almeno 60 anni. LORO devono avere sempre qualcuno da attaccare, un punto di riferimento da distruggere. Nel MoVimento, l'unico che corrisponde a queste caratteristiche e' proprio Beppe. E allora tutta quella informazione col dente avvelenato cerca di colpire duro, ogni cavillo o "sospiro" fatto pubblicamente vengono ampilficati da una stampa corrotta oramai con l'acqua alla gola, che riserva sempre carriole di letame da sversare sulla vita di chi vuole intromettersi e spaccare il potere. IL PROBLEMA DEL MOVIMENTO 5 STELLE NON E' BEPPE GRILLO! IL PROBLEMA DEL MOVIMENTO LO RAPPRESENTA CHI HA PENSATO CHE IL MOVIMENTO FOSSE UN CARROZZONE SUL QUALE SALTAR SU E DAL QUALE GRIDARE CHE IL COCCHIERE E' UN PROBLEMA! Il MOVIMENTO 5 STELLE NON PORTA AVANTI DELLE PERSONE, MA PORTA AVANTI IDEE, PROGETTI, PROGRAMMI. IL MOVIMENTO 5 STELLE NON E' UN CARROZZONE CARNEVALESCO SUL QUALE METTERE IN MOSTRA LA MASCHERA DI QUALCUNO! il movimento 5 stelle e' dei cittadini, per i cittadini e probabilmente la signora Gambaro non ha mai letto lo statuto e non legge i regolamenti che firma. Vada a farsi una doccia fredda, e poi per me puo' pure farsi i bagagli e lasciare il posto a persone di piu' spiccato buon senso ed intelligenza. Dire che il problema del MoVimento e' Beppe Grillo, dimostra una pochezza disarmante! I rpoblemi del movimento sono altri e ben piu' "onerosi" delle dichiarazioni di Beppe, che comunque per me ha ragione nel dire che il parlamento e' una tomba maleodorante che mesi fa abbiamo cominciato a scoperchiare...60 ANNI DI SOPPRUSI E PRESE PER IL CULO SONO PIU' OFFENSIVE DI UNA DICHIARAZIONE VERITIERA DI BEPPE GRILLO!
  • antonella l. Utente certificato 4 anni fa
    il prolema non sei tu, ma la non accorta selezione dei candidati e il successo troppo clamoroso del 25 febbraio.il problema è l'impossibilità degli altri schieramenti politici di rispettare il m5s che è stato messo in un angolo e che li ha resi quasi invisibili per l'opinione pubblica e per gli elettori. il problema non sei tu. questi deputati non sarebbero davvero nessuno se tu non fossi sceso in piazza. sono sicuramente brave persone per la stragrande maggioranze dei casi, ma credo che si sentano investiti di un ruolo che va oltre il loro mandato e le loro possibilità( essendo non considerati all'altezza e legittimati dai colleghi deputati degli altri partiti) il problema non sei tu, ma il popolo italiano, conservatore e lassista di nascita, che si lamenta dalla sera alla mattina, ma poi non fa nulla per cambiare. il problema sono i tuoi elettori, cmq italiani, che si aspettavano l'uscita dalla crisi in pochi giorni. il problema non sei tu, ma forse il tuo sogno di cambiare questo paese pieno di contraddizioni e di incoerenze. sogno che non può realizzarsi in così poco tempo e con persone che forse ci credonosolo in parte. i deputati critici vanno ascoltati, ma se il loro dissenso è tale da non rispettare più ilmandato per cui li abbiamo eletti, vanno allontanati, ma non tanto per le loro esternazioni autolesioniste, ma per il semplice fatto che non sono più funzionali al nostro progetto, ma a quello di altri modi di vedere il cambiamento
  • angelo zanfrognini 4 anni fa
    tu sei la soluzione.per capire i suoi problemi la gambaro può serenamente rivolgersi ad uno psicoterapeuta.
  • massimo c. Utente certificato 4 anni fa
    il problema non è neanche da porsi..... la Adele Gambaro che vada a farsi fottere..... lei i suoi soldi che le arriveranno in tasca rubati come quelli rubati da coloro che lei diceva di combattere.. ma pussa via CESSO !.... saluti Massimo
  • Giovanni D. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe la senatrice non ha ancora capito cos'è il M5S. O forse ha capito che è utile avere l'intero stipendio in tasca... Beppe il cambiamento è duro ma noi non molliamo.
  • Pietro M. Utente certificato 4 anni fa
    « Una mattina mi son svegliato, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! Una mattina mi son svegliato e ho trovato l'invasor. O partigiano, portami via, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! O partigiano, portami via, ché mi sento di morir. E se io muoio da partigiano, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! E se io muoio da partigiano, tu mi devi seppellir. E seppellire lassù in montagna, o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! E seppellire lassù in montagna sotto l'ombra all'ombra di un bel fior. Tutte le genti che passeranno o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! Tutte le genti che passeranno Ti diranno «Che bel fior!» «È questo il fiore del partigiano», o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao! «È questo il fiore del partigiano morto per la libertà!»
  • Sergio Aiello Utente certificato 4 anni fa
    Considero una piccola sconfitta il solo fatto che siamo qui a parlare del valore di Beppe. Gambaro ha sbagliato. Io se fossi in Beppe nn avrei risposto. Posto che sono gli ideali che muovono il popolo del m5s, ogni minuto a discutere di questioni come questa è tempo prezioso perso. Per favore siate tutti consapevoli dell'immenso valore che rappresentate per il popolo italiano (e non solo). Sono certo che il popolo italiano vi ricompenserà, ma occorre un po' di pazienza e di umiltà. Il singolo deve sapere accettare il proprio sacrificio, se serve per raggiungere il consenso politico necessario al movimento. Su queste basi, rinunciare a qualche decina di migliaia di euro è così difficile? è così difficile moderare la risposta ad una intervista infelice?
  • Valentina Zampa 4 anni fa
    ... purtroppo il problema non è Grillo ma la gente che ascolta Grillo...le persone dopo un pò si stancano delle urla delle grida...non riescono più a mettere a fuoco le cose giuste...Beppe dice cose giustissime, ma purtroppo la gente si è stancata di sentire urlare e di sentire che sono tutti brutti e cattivi tranne lui e chi lo segue...questo meccanismo che i media stanno sfruttando a più non posso, rischia di mettere in ombra il durissimo lavoro che ogni giorno i senatori m5s fanno in parlamento..una giungla dove non c'è spazio per le cose giuste... quindi secondo me Grillo dovrebbe non cadere più nelle provocazioni che vengono fatte apposta proprio perchè sanno di trovare terreno fertile, ed evidenziare di più, molto di più, il lavoro che stanno egregiamente facendo tutti i giorni i nostri senatori m5s in parlamento...
  • angela d. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, coraggio avanti così! La Gambaro la vedo bene tra la Santachè e Brunetta.
  • Federico Rossi 4 anni fa
    Beppe continua cosi ! La Gambaro ha guardato alla sua esperienza di 3 mesi in Parlamento, e ha espresso un parere senza aver presente il quadro generale della politica italiana degli ultimi 50 anni. Bisognerebbe assicurarsi che i parlamentari M5S conoscano bene i punti salienti della storia della Repubblica Italiana.
    • erika martelli 4 anni fa
      Buongiorno penso che proprio perchè strumentalizzano le vostre dichiarazioni ed è lampante il titolo in prima pagina quasi mai corrisponde al contenuto dell'articolo stesso approfondito da nessuno!!...perchè continuare così?? gli argomenti non mancano perchè non parlate di allarmi tipo la tares che si presume anche peggio dell'imu e che graverà sui commercianti in quanto unita alla tassa dei rifiuti!! e per questo un sacco di negozietti rischiano la chiusura oppure in positivo perchè non parlare della bella esperienza del sig Alessi che ha fatto lavorare i cassaintegrati della sua azienda per migliorare le scuole perchè continuare su questa linea è distruttivo chissenefrega diella Boldrini davvero!!! sono preoccupata e dispiaciuta saluti
  • eva t. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe il problema non sei tu: sei uguale e dici le stesse cose da almeno 30 anni! Il problema sono i disinformati, gli ingrati, gli ignoranti, quelli in malafede etc etc Ma questi che adesso si lamentano non lo sapevano prima? Non sapevano che i tuoi toni sono sempre forti?!?!? Non sapevano che dovevano rinunciare a parte dello "stipendio"?!?!?! E non sanno che se non fosse per Grillo mai avrebbero avuto questa opportunità ? Porta pazienza Beppe, sarà dura e lunga ma la base è con te!
  • Vittorio M. 4 anni fa
    Il problema sono questi elementi ingrati che una volta arrivati in Parlamento se ne sono dimenticati il motivo. Ciao Beppe continua così ma dai una vera pulita.
  • Massimiliano 4 anni fa
    Beppe è la soluzione non è mai stato il proble e mai lo sarà.. i risultati di questo movimento straordinario lo confermano. chiunque voglia cambiare idea e libero di farlo sia per coscienza che per malafede prendendo se ne ogni responsabilità soprattutto davanti gli elettori che hanno tutto il diritto di giudicare in bene o in male i propri eletti e tutte le speranze riposte il loro. forza Beppe io sono con te
  • guerra giorgio 4 anni fa
    ciao grillo, vai avanti cosi ,non ti fermare ,chi è contro di te, e parla male del movimento è in parlamento solo per prendere i soldi di fine mese,perciò fai bene mandarli via a calci in culo,troppi furbi si vendono per poco,tieni duro la battaglia è ancora dura e lunga..............
  • daniela storto 4 anni fa
    Buon giorno, senatrice Gambaro Ma lei sa di che colore è la sua poltrona ? Da la colpa a una persona sola per un malessere politico trentennale Fa come Ponzio Pilato? “famoso” senatore di una Roma corrotta e imperiale Lavarsi le mani sui problemi che la vita ci propone può essere solo distruttivo e imperdonabile anche nei secoli! Non ci si copre dietro mai a nessuno e tanto meno a un colore di una se vuole essere una senatrice vincente Non accusi ma proponga leggi per la vita di noi tutti Non disprezzi ma rispetti chi è in piazza a fare il suo lavoro Non dimentichi ma ricordi che il M5S è la voce di quei cittadini che vogliono il cambiamento per non morire di elemosina! Crede che il movimento debba strillare a bassa voce per non disturbare i deputati nascosti nel’loro impero ? Cara Sig.ra senatrice sarà la fine di ogni ideologia conquistata se non c’è nessuno pronto a strillare e scendere tra il popolo per riottenere quel diritto rubato alla dignità di essere italiani. Tutto questo non ha niente a che fare con il suo gioco al tiro al piattello magari solo per avere una poltrona …… di un qualsiasi colore!!!
  • PIER LUIGI SEMIANI 4 anni fa
    ma chi è questa gambaro? nessuno senza il M5S come si vede dal suo curruculum: alle comunali di bo voti 0, alle regionali più o meno. solo grazie alla campagna elettorale condotta da grillo è riuscita a farsi eleggere. e adesso puntuale sputa nel piatto dove mangia. poverina, evidentemente non aveva altri argomenti per apparire o forse si sta preparando il piattino per il domani visto che parlare male di grillo la accredita senz'altro presso il pdmenoelle e il pdelle. auguriiiiiiiii
  • Diego Rossi 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema è che fino a ieri parlare di rinunciare a soldi che non si vedevano era facile, oggi che i soldi sono in mano, restituirli mentre tutti gli altri maiali se la spassano diventa eroico e tu sei il garante agli occhi degli elettori...logico che coloro che vorrebbero ritrattare i patti ti vedano come un ostacolo. Inoltre a qualcuno è sfuggito che sono stati eletti come servitori del popolo e la democrazia spetta agli elettori che si sono rotti di essere trattati da sudditi e che M5S interpella sulla rete, a loro spetta lavorare per raggiungere gli obiettivi che il popolo votante gli ha affidato, non di sindacare a piacimento quanto il popolo sovrano decide, e per questo sono lautamente retribuiti, visto che nonostante tutto il loro stipendio supera comunque di gran lunga quello di operai e pensionati. Se non credono più a questi grandi obiettivi e valori è giusto che vengano allontanati e se sono persone oneste dovrebbero rinunciare al ruolo di On. o Sen. e tornarsene al paesello. Per quanto possa valere voglio ringraziare te e il tuo socio Casaleggio per aver partorito l'idea M5S e ringraziare tutti gli stellini che hanno ancora la mente lucida esi stanno prodigando per il popolo italiano tutto! TENETE DURO SE NO TUTTO E' PERDUTO!
  • Andrea Pretto 4 anni fa
    Il problema non è Grillo, sono gli italiani. Beppe non fartene una colpa, il tempo ti darà ragione purtroppo.! Ciao in gamba :)
  • Davide Cincis 4 anni fa
    Caro Beppe, è ovvio che il problema non sei assolutamente tu! La Rivoluzione del Movimento è soprattutto culturale, antropologica oserei dire Spirituale. Perchè il cambiamento avvenga veramente occorre cambiare i nostri pensieri le nostre parole e soprattutto le nostre azioni. La corruzione e la distorsione la fanno da padroni, viviamo il punto più basso dell'involuzione umana. Ora non possiamo che evolvere, tornare a Casa. Ci vorrà del tempo e molta Forza. Ma questa è la strada giusta! Senza il minimo dubbio. Grazie, Beppe per quello che fai!Avanti così! Le cose Cambieranno!
  • MASSIMO P. 4 anni fa
    Ho sempre pensato che il "sistema" sarebbe riuscito prima o poi a spaccare il movimento. io mi sarei premunito in tal senso con qualche clausoletta. Mi spiego: Se prima di candidare una persona (in parlamento o consiglio comunale) le si fa firmare un contratto per cui in caso fosse eletto ha l'obbligo di rispettare le direttive del movimento. Ovviamente si è liberi di cambiare idea una volta eletti, ma nel tal caso (da contratto firmato) tale persona deve DIMETTERSI! Nel "contratto" in caso tale dissidente non si dimetta ma passi ad altro gruppo dovrebbe pagare una PENALE di svariati milioni di euro. Mi sembrerebbe una cosa ovvia stipulare un contratto tra il candidato ed il MoVimento (dovrebbe riguardare ogni forza politica per azzoppare il Trasformismo dilagante), ma soprattutto verso i cittadini che lo HANNO VOTATO IN QUALITA' DI RAPPRESENTANTE DEL MOVIMENTO e quindi se non la pensa più così tale mandato DEVE DECADERE (le dimissioni) oppure VIENE PAGATA UNA SALATA PENALE DI USCITA!!! Pensate ad una cosa simile per i prossimi canditati, ci penseranno due volte a candidarsi per i propri comodi...... Saluti
    • giuseppe scala 4 anni fa
      La questione è semplice, il movimento si è dato delle regole che vanno rispettate, chi non vuole rispettarle deve andarsene. Ricordo che il movimento con i suoi programmi e le sue regole è alternativo a questo sistema di fare politica. Se non si capisce questo vuol dire che si è in malafede. Se ci fosse ancora Garibaldi si potrebbe dire "O Roma o Morte". Tornando a coloro che sono andati a Roma eletti con i voti del M5S se non rispettono le regole debbono andare via dimettendosi se sono persone perbene o se no debbono essere timbrati col marchio dell'infamia.
  • pierpaolo tonti Utente certificato 4 anni fa
    la lotta si fa durissima tutto l'apparato si è scatenato trovando un capo espiatorio nel m5s e nel suo indiscusso leader fino ad ora secondo me non hai sbagliato assolutamente nulla anzi forse a volte sei stato troppo morbido spero solo che tu abbia la forza di continuare a combattere poichè sei rimasta l'unica speranza che si intravede in questa italia falsa ed ipocrita un'italia che ha eletto marino , il nulla assoluto , sindaco della capitale. è giustissimo che i dissidenti siano cacciati dal movimento io personalmente userei le pedate, come sono convinto che la maggior parte di questi voltagabbana siano degli infiltrati messi lì per cercare di sfasciare tutto. la stampa che enfatizza quattro buffoni che non hanno neanche la minima intenzione perlomeno di dimettersi scusandosi con l'elettorato che li ha messi lì, questo vorrebbe la correttezza ma questi individui sono dei traffichini e non si staccheranno dalle loro poltrone neanche con le cannonate. cmq tutto questo servirà a perfezionare il m5s per affrontare meglio il futuro, anche perchè a settembre sono convinto che se ne vedranno delle belle e forse non basterà neppure un m5s a sedare gli animi. fora beppe forza m5s e non fate caso ai giornalisti che con il vs. avvento hanno il terrore di perdere il posto di lavoro e di non poter pagare più le rate del plasma......
  • Giorgio S. Utente certificato 4 anni fa
    Perchè Grillo sul tuo blog pubblichi "L'italia senza paracatude" chiedendo il ricorso al MES??? Mentre invece Carlo Sibilia nell'intervento alla camera del 21/05/13 ha detto coraggiosamente l'esatto opposto???? Grillo da che parte stai???
  • Giulio Pasqua 4 anni fa
    Il problema è una selezione, a monte, che non è stata fatta in modo adeguato. Se io mi fossi candidato avrei coinvolto centinaia di amici e conoscenti che mi avrebbero fatto il favore di votarmi in rete. Ergo: la selezione è falsa. E in questo modo alcuni furbastri hanno profittato della situazione e ora, abbagliati dalle sirene presenti in massa nell'oceano dove naviga il transatlantico, stanno pensando che forse, se la legislatura dura, è meglio tenersi il malloppo tutto per se. Sono le umane debolezze, niente di più. Caro Beppe, la prossima volta fatti aiutare a selezionare meglio la gente da mandare nel grande circo mediatico che è il parlamento.
  • fausto camuffi 4 anni fa
    Molta gente alla vigilia delle politiche è salita sul carro dei presunti vincitori è uno sport che in Italia è diffuso!!.... Ora vogliono scendere? PREGO SI accomodino. Il cambiamento non lo si fa con gli opportunisti ma con coloro che ci CREDONO VERAMENTE!!! BEPPE SONO CON TE!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Riccardo 4 anni fa
    2013 anni fa, un popolo decise di salvare, dalla crocifissione, Barabba condannando un uomo chiamato Gesù che riusciva a fare miracoli. Oggi vogliamo fare la stessa cosa? Se avessero salvato Gesù cosa sarebbe accaduto? L'unica cosa che condanno a Beppe è non essere andato in TV.
  • Rosanna Ravetto Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe...il Movimento sta pagando non i tuoi toni accesi (e mai mutati invero)...sta pagando l'inadeguatezza di alcuni (che iniziano a sembrare troppi) eletti...ormai bisogna prendere atto che alcuni si sono abilmente infilati nelle fila del Movimento all'unico scopo di mettere il culo al caldo...sono quelli che muovevano troppi pochi voti per interessare ai partiti...e ora creano danno a noi..tutti noi. E' vergognoso che simili affermazioni siano state rilasciate a Sky..è inaccettabile perchè distrugge l'immagine di un Movimento che per molti di noi è l'ultima speranza prima della Rivoluzione. Forza ragazzi..continuate a lavorare..sempre di più..ci rimanete solo voi
  • alessio dandria 4 anni fa
    beppe, vai bene così. Coerente ed epurante. grazie
  • claudio s. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Grillo, tu non sei il problema, ma sei la causa. Hai fatto il bravo generale che porta i suoi alla vittoria , e senza alcuna struttura organizzativa seria, ma ora nei palazzi dove si esercita la capacità di fare e di trovare compromessi tra le varie rappresentanze della società c'è bisogno non più di un generale che sa fare solo la guerra, ma di un politico che sa mediare e ascoltare e prospettare soluzioni fattibili. Non so chi ti consiglia, ma modestamente credo che potresti trovare di meglio.
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      eh, tu sì che sei di meglio! e certo: ignorare che problema e causa sono dei sinonimi, è senz'altro una licenza poetica da fine dialettico...
    • Francesco Serra 4 anni fa
      giusto!
  • Danilo M. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è Grillo. Senza Beppe il movimento semplicemente non esiste. il problema sono le scelte politiche sbagliate fatte. Caro Beppe se non facendo nascere il governo Bersani (chiedendo anche dei ministeri e controillandone l'operato da una posizione di forza) hai fatto felici i duri e puri (pochi), hai anche fatto inc.. quelli che credevano in te per una svolta fatta dall'interno e che invece si ritrovano ancora con lo psiconano tra i piedi. Passare in Sicilia dal 30% delle politiche al 5% delle amministrative deve far riflettere. Se chi ci aveva votato solo tre mesi fa, oggi non ci vota più, un motivo ci sarà... o no?
  • giuseppe lucisano Utente certificato 4 anni fa
    A me piace molto ricordare il detto ..."POCHI MA BUONI". Non abbiamo avuto il tempo di capire chi veniva eletto nel m5s e quindi stiamo pagando le conseguenze che Grillo aveva già annunciato ancor prima delle politiche, quindi caro Beppe, tu sei l'iniziatore e fondatore del M5S, personalmente ti chiedo di non dare retta a chi dice che il problema sei tu sono persone ingannevoli che cercano altri spazi in altrettanti partiti e gli piace diventare popolari anche facendo figure di m... Grillo grazie 1000!!!!!
    • Giuliano F. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sembra di tornare agli anni sessanta quando il La Malfa parlava dei repubblicani come i "pochi ma buoni". I Repubblicani sono spariti!
  • giorgio s. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe tu sei un angelo. Ti stai facendo il culo per salvarci tutti. Non hai sbagliato nulla. L'onorevole Adele Gambaro deve andare a fanculo, radiatela, non è possibile avere nel gruppo delle teste di cazzo così che ripetono le puttanate dei media. Beppe se molli tu io emigro...
  • Gio Z. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non sei tu e nemmeno i nostri parlamentari, il problema è che non è chiaro a molti cosa sta facendo il movimento. Bisogna trovare il modo di rendere visibili a tutti gli italiani le attività dei nostri rappresentanti e far capire che sono i vecchi politici che non vogliono cambiare niente, in questo modo l'opinione pubblica si sposterà dalla parte giusta (quella del M5S) e comincerà a premere con noi per cambiare.
  • Matteo Snidero (stereo) Utente certificato 4 anni fa
    I problemi non sono mai le persone ma piuttosto certi comportamenti che queste hanno. Beppe io penso che ogni volta che fai un post con toni polemici questi finiscono sulle prime pagine dei giornali. Ogni volta che questi post finiscono sulle prime pagine dei giornali l'attività parlamentare mv5 viene "oscurata" da questi post. Come dici tu sei un MEGAFONO e un GARANTE. Come megafono in questa fase penso che dovresti esclusivamente riportare quella che è l'attività parlamentare, senza post polemici e quant'altro. Come garante continuare a vigilare su quello che succede ed eventualmente togliere l'uso del simbolo a chi contravviene le regole. Poi auspicherei la nascita di un sito con la pubblicazione di tutte le attività parlamentari distaccato dal tuo. Perchè il sito del movimento è un miscuglio di liste comunali, regionali e parlamento. Non si capisce nulla! Ogni volta che voglio informarmi sull'attività parlamentare mv5 devo girare sulla cosa, sul tuo blog, sui profili facebook delle persone... è un casino!!! C'è bisogno di un sito web del parlamento 5 stelle!!! E poi è ora di dare un po' di più struttura: delegare a una "commissione" il controllo delle regole del partito e non più alla tua persona. Se vogliamo che il movimento sia duraturo io penso sia necessario istituzionalizzare certe funzioni.
  • Stefano Felici 4 anni fa
    “I CAVALLI DI TROIA A CINQUE STELLE” Il dibattito sulla presunta mancanza di democrazia che all’interno del M5S non si pone neanche. Nove milioni di cittadini hanno dato il loro assenso a colui che è l’ideatore e il fondatore di un movimento che si contrappone a quelle logiche di partito considerate la causa della malapolitica italiana. Chiunque decida di entrare in questo, come in qualsiasi altro gruppo o movimento, accetta le sue linee guida e le sottoscrive. Il m5s non è un partito né vuole esserlo. Chiunque pensi di poterlo trasformare in tale va contro quella che è la sua filosofia, la sua genesi. Chi sposa questo movimento sottoscrive un programma i cui temi sono chiari, inequivocabili, ben definiti. Gli eletti hanno il dovere, prima ancora che il diritto, di portare a compimento l’incarico che si sono assunti che è quello di portavoce, e non di “riformatori” del movimento stesso e delle dinamiche che ne regolano i rapporti interni. Beppe è coerenza, energia, un potente volano che alimenta la consapevolezza e il risveglio delle coscienze sopite di un popolo che a causa di un’informazione asservita sta cuocendo a fuoco lento senza accorgersene. I deputati e senatori del M5S hanno un compito preciso e lo stanno portando avanti presentando proposte di leggi che ricalcano i punti programmatici, discussi e sottoscritti dai cittadini in rete, di cui Beppe Grillo si è reso garante. “GARANTE”! Beppe Grillo ha messo in gioco la sua credibilità e la sua stessa vita. Si è scagliato contro un sistema caratterizzato da “uomini” spiritualmente laidi, portati al compromesso, disposti anche a rinnegare la sovranità popolare pur di entrare a far parte di una casta autoreferenziale che è ormai entrata in antinomia con la vita reale del paese e dei suoi cittadini. Come definire i dissenzienti del M5S ? Degli Scilipoti in erba o dei “guerrieri” spartani che abbandonano il "duro" campo di battaglia soccombendo al proprio ego e all'opulenza ?
    • Francesco Cau 4 anni fa
      Ciao posso capire, apprezzare, elogiare etc. la coerenza, ma non capisco la sola e salda presa di posizione da pilota giapponese della seconda guerra. Grillo detta delle regole e chiunque è tenuto a rispettarle ad Aeternum, scusa ma sembra un discorso basato sulla fede, ovvio che avere delle linee guida è sacrosanto, ma da qui a diventare dei dementi privi di intelletto, pareri e volontà propria c’è ne deve passare. Tu stesso, come chiunque, fai dei programmi per la tua vita ma poi li adegui alla vita, dare dello scilipotti ad una persona che ad un certo punto trova delle crepe e le condivide non è essere vili?? Non esiste essere d’accordo su tutte le sfumature in caso contrario non ci sarebbe neanche il bisogno di Grillo, saremo tutti uguali. Rendersi conto che il mondo esiste, vuol dire essere adulti, solo i bambini non si rendono conto che la realtà può essere diversa da quello che immaginavano, infatti li si lascia li a giocare sino a ché non crescono per volontà o per bisogno. Io ho votato M5S nel mio comune e alle politiche, non mi aspettavo molti miracoli tranne uno , quello in cui Grillo capisce che per fare politica si ascolta molto più che urlare. Mancava un urlatore in Italia, Bossi in pensione, Sgarbi fuori dal giro etc etc Ora c’è Grillo, ne son felice perché gli altri mi stavano parecchio sul culo, ma se prende il posto degli altri mi sta sul culo anche lui. Lui è un grande ho visto e rivisto tutti i suoi spettacoli dagli anni 90 in qua, ma c’è un ma, ora delle volte si pesta i piedi da solo, tende a prevaricare e pensare che gli altri non hanno il cervello o peggio diritto di replica e di pensiero. Così non può funzionare.
  • Vito D. Utente certificato 4 anni fa
    Voglio tornare a veder sorridere Beppe ed a far sorridere. Considerarti, come tu stesso hai fatto, un ex comico è un errore. In sostanza devi aumentare le distanze con la tua creatura, guardarla dal di fuori (come avevi detto in campagna elettorale), inveire meno (che tanto non serve, anzi è controproducente) e osservare di più. Studiare le modifiche necessarie al M5S (perchè ci sono cose migliorabili) per essere più incisivi ma fattivi (la gente ha bisogno di vedere risultati), cercare collaborazioni autorevoli (mi sembri troppo solo in questa battaglia), e far camminare i deputati con le loro gambe. Fai andare le cose come devono, senza pensare che qualcosa ti possa sfuggire dal controllo; e se poi qualcosa sfugge lasciala andare. Fare rivoluzioni in Italia, anche civili, è una impresa che credo nessuno abbia mai realizzato (ci sei stato vicino, ma molti non hanno digerito la possibilità non sfruttata). L'italiano è abituato ad essere dominato (nei tempi recenti) e soggiogato, miope per scelta ed ormai anestetizzato! Ultima cosa: inevitabile paragonare il M5S al partito del Nano, sicuramente padronali. Ecco questo aspetto va gestito, lasciando allo psiconano la dittatura partitica, ed al M5S un movimento di persone.
  • Enrico C 4 anni fa
    Occorrono immediati segnali che in Parlamento si sta producendo qualcosa e si sta lavorando per gli impegni assunti in Campagna Elettorale. Allora avanti con forza nella comunicazione di quanto si sta facendo. E se si stan portando avanti proposte di legge o iniziative legislative importanti e care alla maggioranza dell'opinione pubblica, bene, che i parlamentari 5 Stelle arrivino a gesti clamorosi pur di attirare l'attenzione di tutti i media sulle proposte (es. che si incatenino in piazza, o altri gesti di impatto...). BISOGNA FAR SAPERE A TUTTI COSA STATE FACENDO LA DENTRO altrimenti rimarremmo in pochissimi fiduciosi del vostro operato. Grazie e saluti. ps: Beppe non mollare.
    • antonina siino 4 anni fa
      Il problema non è Grillo, casomai Grillo è la soluzione. Ci scandalizziamo delle sue parolacce e torniamo ai vecchi partiti, apparati corrotti ed ingordi che stanno distruggendo il Paese e la nostra voglia di riscatto. Grillo non è perfetto, sta prestando ai media il suo limite peggiore, quello del turpiloquio. L'altro è l'incapacità a mediare e comunicare con i politici. Così lascia che continuino a divorarci quando non c'è più tempo per recuperare. Eppure, destra e sinistra, cambiano registro, usano il suo progetto politico rubacchiando idee e contenuti che non realizzeranno mai, abili come sono nell'usare espedienti del dare e togliere attraverso provvedimenti fasulli, ridotti, limitati, prorogati, annunciati, dimenticati... Sappiamo, sappiamo. Ma ci sono stati anche i voti fasulli, quelli di chi si aspettava il deus risolutore di tutti i mali e che di Grillo non hanno mai letto niente né capito un tubo. Gli italiani peggiori, quelli che non vogliono cambiare, aprire gli occhi, mostrare il coraggio e l'impegno, attivarsi , partecipare...L'hanno anch'essi votato sperando nel deus miracolandis, novello duce, modello di successo e di gloria. Bene. Andatevene pure. Non è tempo per voi. Non siete pronti. Io Grillo, continuerò a votarti. Ma, per piacere,tra una parolaccia e l'altra (che mi vergogno solo di ascoltare)vuoi spiegare i motivi delle tue scelte ed approfondire gli argomenti? Insomma, vuoi fare scuola o no a quei vecchietti, ai semianalfabeti,a chi si rompe la schiena da mattina a sera, a chi internet non può permetterselo e via dicendo? Fatti maestro delle tue idee. Non mostrare il tuo lato peggiore a chi vede solo la TV prestandoti al la manipolazione politica dei falsi giornalisti. E, per favore, un pò di educazione. E'la nobiltà delle tue stesse idee che se la merita. Sei l'Italia che vogliamo,la sua migliore anima, il coraggio che manca. Viva il movimento e che si muovino i grillini al parlamento.
  • rodolfo xxxx Utente certificato 4 anni fa
    Caro Grillo....devi adattarti al sistema prima di cambiarlo, la gente si aspetta che vai in TV a parlare e a discutere con i vecchi politici...ma si aspetta che lo facciano liberamente anche gli alti 163 che abbiamo votato attaccali distruggili ma devi farlo con atteggiamento attuale manderai tutto in cacca velocemente IL VOTO IN SICILIA DOCET.......ci serve un Grillo non un Grullo
  • Francesco Cau 4 anni fa
    Avrei preferito non sentire tutto questo rammarico. Le colpe sono nei modi e non nella persona Grillo. La guerra a tutto alla fine è una guerra al niente.Speravo malgrado un gran mal di stomaco che il M5S appoggiasse un’improbabile governo bersani ovviamente dettando la tabella di marcia, questo avrebbe dato modo a Grillo di poter fare qualcosa di utile per l’Italia. Le regole non si infrangono, ma avere, per orgoglio? Mancanza di elasticità?,un governo letta/Berlusconi mi da parecchio più fastidio che vedere Grillo tornare, per il bene comune, sui suoi passi e dare un appoggio a un bersani . Credo che molta gente abbia pensato questo, che era un’occasione d’oro per dar via a un cambiamento in meglio, e sia rimasta delusa per il finale. Bersani era più gestibile di letta si sarebbe potuto fare qualcosa di nuovo e unico, avviare un’Italia a 5 stelle. La prossima volta che andrò a votare continuerò a ricordare una frase di Grillo che diceva: “non si può sempre scegliere tra il meno peggio”. Ma a quel punto chi sarà il meno peggio?? Grazie Grillo per quello che hai fatto,spero ancora in quelle che potresti fare, ma basta con le guerre al parere discordante. Ho abbastanza anni per sapere che persone di buon senso si nascondono dietro ogni bandiera, da anticattolico ho provato dolore per la morte di Don Gallo,dialoga o il sogno di un’Italia migliore si infrangerà come la costa concordia e sarà solo il popolo a perderci. L’Italia deve cambiare ora ci sono 160 volti nuovi in parlamento facciamo in modo che il nuovo riempia camera e senato e ogni livello istituzionale.Dico 160 perché credo che chi dissente possa farlo anche per il bene di ciò in cui crede.La democrazia dal basso non può essere la democrazia del basso o di Grillo altrimenti saremo tutti del pdl.Vedo tanta gente in basso che guarda verso l’alto, non come punto di arrivo ma come punto da cui si aspetta che arrivino le risposte. Un saluto, tanti auguri e rilassati la guerra si vince con l’ultimo scontro. cfa
  • Maurizio Bassetti Utente certificato 4 anni fa
    Vai avanti Beppe .. non stare a sentire le cazzate che raccontano, chi ti segue e ti ha seguito, ha fiducia in te e ti vuole bene. Chi non ha capito ... , che non ha compreso che con quella gentaglia non bisogna mischiarsi, lasciamolo andare... non serve gente che si fa incantare nel movimento
  • fulvio zanetti 4 anni fa
    Caro Beppe,se continui così non sarai neppure più un problema(politicamente)perchè la tua forza trascinante nel creare dal nulla questo movimento bellissimo verrà distrutta dalla tua devastante incapacita'di visione politica della realta'....ti faccio una domanda visto che poco tempo fa dichiarasti di voler arrivare al 100% in parlamento....conosci un paese nel mondo democratico occidentale che stia attualmente governando con il 51% dei voti?(non il 100%)...io no,dovresti quindi sapere che oltre ai sogni in politica esiste anche l'arte della mediazione,se vuoi fare l'integralista seppellirai tutte le meravigliose energie che stanno esprimendo in tutta Italia gli attivisti del M5S,quello che sta accadendo è il frutto della tua SOVRAESPOSIZIONE MEDIATICA delle tue continue dichiarazioni che CONTINUANO AD OSCURARE il lavoro dei deputati/senatori 5stelle eletti! NON PUOI PRETENDERE DI DETTARE CONTINUAMENTE LE LINEE DALL'ALTO....NON TI CHIAMI BENITO,ADOLF O STALIN non ti rendi conto che cosi' facendo presti il fianco alla stampa allineata di regime finto democratico italiano...possibile che un comico così intelligente come te non capisce questo semplice ragionamento? o debbo pensare che il successo elettorale di febbraio ti ha dato alla testa? un cordiale saluto da un tuo quasi ex votante!
  • antonio marroni 4 anni fa
    Caro Grillo, come elettore del M5S ed elettore entusiasta sono molto perplesso da quello che sta accadendo. Immaginavo che ci sarebbero stati alcuni eletti che avrebbero creato problemi...è nell' ordine delle cose ma mi sarei aspettato una reazione meno scomposta da lei e dal resto del movimento. L' idea che si dà all' esterno è di una setta chiusa e autoritaria dove chi critica o espone delle perplessità viene subito accusato di apostasia. Ora non entro nel merito del modo in cui la senatrice Gambaro abbia esposto le sue critiche...mettiamo anche che abbia sbagliato metodo...ma non giova all' immagine del movimento cacciare subito chi critica, questo è deleterio, un autogol, un modo per dare ossigeno alla propaganda anti-movimento. Parlando spesso con i tanti amici che come hanno votato 5Stelle raccolgo tanta delusione e perplessità, disappunto e un crescente fastidio nei confronti delle esternazioni di Grillo. Ora, premesso che il M5S senza Di lei Non sarebbe mai partito, la sensazione e che lei stia diventando anche quello che lo fermerà. Glielo dico con il massimo affetto perché ho molta stima in lei e la ringrazio per tutto quello che ha fatto e sta facendo ma la prego di ascoltare un consiglio sincero. Cambi i toni e le esternazioni...rifletta sempre molto prima di agire...smetta di usare il turpiloquio e le offese...diventi più istituzionale perché lei non è più un comico ma un politico importante e di peso. Con questo non voglio dire che lei non debba continuare ad essere incisivo, inflessibile, energico e "incazzoso" ma lo faccia con dei toni meno urlati e offensivi...tutto qua. Le assicuro che tanta gente che conosco voterebbe il M5S perché ne condivide gli obiettivi ma non lo fa perché non si fida di lei, dei suoi toni e delle sue esternazioni. Non si faccia illudere dallo zoccolo duro, abbiamo bisogno dei voti dei moderati che sono maggioranza nel paese e solo lei può conquistarli, cambiando strategia. Un caro abbraccio con immutata stima Antonio
  • Graziano R. Utente certificato 4 anni fa
    Non capisco per quale motivo quando ci si doveva presentare alle Parlamentarie Beppe veniva chiamato ovunque perché parlasse .... e ora no va più bene ? Beppe non ha cambiato il modo di fare, ma coloro che ora lo stanno mettendo in discussione ??
  • luciano macera 4 anni fa
    Alcuni Parlamentari del movimento che non rispettano le regole non sono coerenti con la linea di pensiero politico che hanno sposato, fuori dalle b...., ma la cosa più grave è quella di non avere gratitudine per Grillo che ha dato loro la possibilità grazie ad una campagna elettorale vera, di rappresentare e servire 8 milioni di elettori, che io ritengo sia un privilegio altissimo e non da poco, i risultati amministrati non sono indicativi visto che l' astensionismo ha fatto da padrone, pertanto non imputabile a Grillo , ed i partiti del fallimento sono ancora ben organizzati da una milizia di servi... boia chi molla
  • R.Congiu 4 anni fa
    E' facile cadere nel tranello con gli attacchi mediatici h24 di tv , giornali etc. Continuamo a lavorare per portare avanti il programma per cui siamo stati eletti.Tranquillo Beppe , va bene così.
  • carla capponi 4 anni fa
    Quale è il problema, posto che ci sia un problema sinceramente non essendo addentro alle dinamiche del movimento non saprei dirlo. Da osservatore esterno però una cosa posso dirla. In linea di principio, se una persona in buonafede si trova in disaccordo con la strategia comunicativa piuttosto che qualsiasi altro tema interno ad un gruppo, quale che sia, dovrebbe fare presente la propria posizione e portare avanti le proprie idee. Nel caso di specie dato che: i toni e le modalità di comunicazione di Grillo non mi sembra siano radicalmente cambiate di recente pertanto la signora ha avuto quasi un decennio per decidere se erano compatibili con il suo sentire oppure no la signora è stata eletta senatrice nelle liste del movimento, pertanto nel movimento avrebbe dovuto gestire il suo malessere posto che avesse cambiato idea sui toni oppure non condividesse più i contenuti (ma non mi sembra sia entrata nel merito dei contenuti più di tanto) per un senso di dignità ed etica pubblica avrebbe dovuto dimettersi da senatore consapevole del fatto che non può più essere rappresentativa degli elettori che gli hanno conferito il mandato Conclusione: ha semplicemente trovato il modo di poter rimanere in senato uscendo dal movimento (e secondo me relativo obbligo di rinuncia a parte degli emolumenti) potendo dire di essere stata cacciata. Così facendo ha sicuramente nociuto all'immagine del movimento oltre che alla sua, che non ne esce, secondo me, granchè bene.
  • daniela brignole 4 anni fa
    il problema non è beppe grillo o i parlamentari che dicono la loro, il PROBLEMA è che anche a causa del M5S il Paese è di nuovo piombato nell'incertezza più totale e quel che è peggio che lo avete CONSEGNATO nelle mani di Berlusconi il quale si frega le mani, condiziona tutti e va su nei sondaggi.. !! E' per questo che la gente che vi ha votato prima con speranza ora vi cazzia !!! Il cambiamento che promettevate partiva prima di tutto DA LI' (levare di mezzo Berlusconi e la sua mentalità) poi semmai si poteva parlare di altro (scontrini.. soldi...). Ci avete tolto anche la speranza che è stata riposta in voi per il cambiamento e non servirà farlo fra 6 mesi quando l'Italia sarà totalmente nel baratro come, peraltro, dice (e io ci credo) beppe grillo. Questi giochetti ce li potevamo permettere forse qualche anno fa. Ora, a febbraio scorso dovevate AGIRE SUBITO.
  • adriana 4 anni fa
    No il problema non è assolutamente Beppe, anzi!!!, il suo entusiasmo ha portato il movimento in Parlamento riempiendo le piazze di tutta Italia. Il problema sono i Media che vanno a nozze quando riescono a pescare questi idioti che fanno affermazioni assurde o hanno comportamenti contrari agli impegni presi.
  • Luca Paganini 4 anni fa
    Io sto con Beppe. W il M5S!
  • Elena pollini 4 anni fa
    ciao Beppe... Stamane mi ritrovo a scriverti perchè credo che tu non debba assolutamente mollare, TU sei il movimento 5stelle e noi ti amiamo davvero. Purtroppo però tante persone sfruttano la tua rabbia per attaccarci in TV in modo trasversale in ogni ora del giorno. Così ci rovinano. Forse dovresti solo addolcirti un po'....restare indifferente (so che è durissima, vedo ocme m'incazzo i oa paralre di 5stelle con gli amici e famigliari)e non dargli più modo di screditarci agli occhi di quei babbucchioni di italiani che ancora credono alla tv. Ti ringrazio per avermi aperto gli occhi. Ti volgio bene
  • Antonio D. Utente certificato 4 anni fa
    Io, lui, noi, loro ecc. non dobbiamo accondiscendere alla campagna di denigrazione e messa a bando del M5S da parte del PD e PDL giocano come al solito al gioco delle tre carte con noi tutti del M5S, pur consapevoli della loro imminente fine continuano imperterriti a raccontarcela che provvederanno alla ripresa ecc. ultima porcata l’ennesimo finanziamento ai partiti, la tanto decantata ripresa e la fine del tunnel per l’Italia sarà + - verso il 2030 e non prima. Ottimisticamente con il riordino mirato della Spesa Pubblica si concretizzerebbe un risparmio di 12 ML / 20 ML, intervenendo drasticamente sui Costi della Politica a tutti i livelli, uniformità dei costi e delle forniture e prestazioni a livello nazionale e in libera concorrenza, abolizione di tutte le Provincie, vere liberazioni con abolizione di tutti gli albo professionali, abolizione di istituti inutili ed associazioni pubbliche e private presiedute da organismi politici e/o politici, vendita delle bande RAI, responsabilità in solido di Amministratori a tutti i livelli, nonchè Giudici e Politici, eliminazione della cassa integrazione in deroga con liquidazione economica delle maestranze ecc., liberando risorse di liquidità immediata necessarie e sufficienti a mettere in moto la macchina paese entro il 2020 saremmo nuovamente in carreggiata.
  • Rosanna M. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Grillo, chi come noi (+ che 60enni) ha cominciato a sognare nel '68 una vita, una via e una verità + giusta per tutti, forse (come fai tu)lo griderà troppo forte...forse lo dirà nel modo meno accattivante, fors'anche sbagliato...,ma grazie a te perchè mantieni ancora nel cuore il sogno di un mondo migliore e lo dici apertamente e + forte proprio alle persone che ti sono accanto. Scuoti la polvere dai tuoi calzari e cammina avanti!
  • patrizia m. Utente certificato 4 anni fa
    ATTENTI ELETTI, I NEMICI SONO FUORI E CE NE SONO TANTI, BASTA CONTINUARE AD ATTACCARCI L'UN L'ALTRO! Il successo del M5S ha fatto paura a tutti, tutta la casta - politici, media, quella classe imprenditoriale mafiosa e collusa con il potere, le lobby, l'Europa - ha una paura tremenda del M5S e ora c'è LA REAZIONE,, l'attacco generalizzato, se non stiamo uniti ora, e portiamo anche all'interno l'attacco periremo. Bisogna solo COMUNICARE DI PIU' E MEGLIO l'azione degli eletti all'interno delle istituzioni e denunciare chi e cosa impedisce questa azione. Coraggio!
  • cla man () Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, hai creato il movimento dal nulla e sei l'unico che possa portare avanti le istanze in cui tutti, o quasi, crediamo. Se solo riuscissi a fare 2 o massimo 3 post, molto ponderati, a settimana sarebbe la cosa migliore visto che i tuoi post sono vivisezionati fino all'ultima virgola dalla stampa di regime. Nessuno può avere argomenti interessanti ogni giorno e come scivoli su qualcosa sei, siamo, massacrati. Prenditela un po' più calma, in fondo anche il Creatore il settimo giorno si riposò. Con affetto, simpatia e anche una certa preoccupazione per le continue fughe di quelli che si vogliono impossessare del bottino: 15.000 X 12 X 5 = 900.000 € + la possibile ri-elezione da parte dei nuovi referenti (PD-L). Forse, invece che puntare sui giovani molti dei quali disoccupati, sarebbe stato più saggio puntare sui pensionati che, se non altro per motivi di età, non avrebbero potuto puntare alla rielezione nella prossima legislatura!
  • tommaso gazzetti Utente certificato 4 anni fa
    Purtroppo penso di sì Beppe, sei stato la fortuna, prima, ed ora la sfortuna di questo movimento. Il tuo carisma e il grande impegno che ci hai messo hanno fatto sì che questo movimento diventasse un'onda "anomala" capace di dare una forte scossa ad un sistema cristallizzato e di questo io ti sono grato. Con la vittoria alle elezioni governative di febbraio però si entrava nella fase 2, ovvero quello della costruzione, dell'abbassamento dei toni. Della concretezza. Solo ed esclusivamente quella. Del DIALOGO in parlamento. Dialogo che non significa necessariamente inciucio, perchè la politica non può prescindere dal dialogo che deve comunque rimanere aperto nonostante le diverse posizioni di partenza. Perchè un parlamento totalmente "giallo" è utopia e probabilmente sarebbe anche nocivo. La realtà è fatta di più colori e questo è un principio che va rispettato anche in politica. Caro Beppe, hai costruito una torre di Babele bellissima, vincente. Ora però, come insegna l'episodio biblico, c'è da scontare il dazio di chi vuole tutto e subito.
  • papà francesco Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non sei tu con le tue dichiarazioni, caro Beppe (ti voglio un bene dell'anima e sei nel mio cuore!;-) ma un serio approfondimento credo sia necessario. Osservo che di quel 25% di voti alle politiche sono andati persi (non pochi) sicuramente i voti di alcuni tra coloro che avrebbero voluto un accordo con Bersani e quelli di chi si è lasciato abbindolare dalle chiacchiere sui mezzi informativi di massa circa la presunta incapacità, litigiosità,inesperienza, ecc. del/nel MoVimento. Chi ci ha ripensato ritiene si sia persa l'occasione del secolo e per questo ritiene te e il MoVimento, del quale sono partecipe anch'io, responsabili e per ciò han perso fiducia. Manca nei fuoriusciti dall'urna la consapevolezza di quel che sarebbe accaduto qualora si fosse data la fiducia al PD. Immagino bene cosa si sarebbe detto sulla stampa e tv di massa allorquando, così come hanno bruciato Marini e Prodi, avrebbero bruciato pure le richieste legislative" del M5S portando ad una inevitabile rottura e caduta di un ipotetico governo PD/M5S. Tu e M5S sareste stati presentati come i traditori di tutto quanto proclamato prima delle elezioni. Altro che tutti a casa avrebbero tuonato e così continuato: "Han tradito l'elettorato che non voleva inciuci e non hanno concluso un cazzo di buono e han fatto cadere il governo facendo solo perdere altro tempo a questo povero paese martoriato". E sai quale sarebbe stato il poroblema? Che in questo caso avrebbero avuto ragione! E chi non vota più M5S si può dire che ti accusa di questo mancato suicidio politico e dovrebbe ricordarsi che per qualcuno il tradimento è qualcosa di molto grave! Per il resto ci sarà pure qualcuno che non capisce il senso dei tuoi post e magari non ci vota più per i tuoi toni così come fisiologici sono i fuoriusciti di ieri oggi e sarà pure domani e pure qualche incapace magari ma fosse questo il problema...Però sarebbe un problema per me se, qualora Finocchiaro insistesse, si cedesse uscendo fuori, scherzavi vero?
  • Armdno De Luca 4 anni fa
    Avanti beppe... non mollare! la senatrice ha un cervello grande quanto una formica. avanti così e quando vinceremo il primo provvedimento dovrà essere l'abolizione dei privilegi ai giornalisti.
  • andrea leonardi 4 anni fa
    Ciao Beppe, continua cosi'. Io non ho votato per il Movimento per poi vedere accordi con il PD o con il PD-L. Chi è a favore di intrecci politici ha sbagliato a votare per questo movimento: avrebbe dovuto allinearsi al resto di questo paese beota e senza cervello. Il vero problema non è (solo) la politica, ma questa massa di decelebrati che vive insieme a noi in questa nazione. Purtroppo anche loro hanno il diritto al voto e quindi dobbiamo solo sperare che tutti vengano prima o poi illuminati da qualcosa o qualcuno. Un indifferente e schifato saluto alla senatrice, augurandogli una luminosa carriera politica in uno dei 2 (si fa per dire) partiti farsa.
  • Luis Hurtado 4 anni fa
    Caro Beppe, el problema no eres tú, es esa influencia maligna del todopoderoso caballero Don DINERO. Esos diputados o senadores "críticos" que han pasado a formar parte del APARATO tienen que luchar diariamente contra las tentaciones del PODER. Los senadores y diputados del M5S no son nada (políticamente hablando) sin Beppe Grillo. Algunos podrán enriquecerse y profesionalizarse, pero olvidarán que su misión como miembros del M5S es cambiar el SISTEMA, servir al PUEBLO (un pueblo malherido y asustado) y devolver la ESPERANZA a la CIUDADANíA. En definitiva, HACER COMUNIDAD frente a las OLIGARQUÍAS. El M5S es la ÚLTIMA ESPERANZA antes de la VIOLENCIA. Es el único modo de VENCER a las ESTRUCTURAS DEL PODER. Beppe, no cambies. Te necesitamos.
  • stefano cirilli Utente certificato 4 anni fa
    La senatrice Gambaro, puo' anche avere le sue idee, ma in questo momento che siamo sotto un fuoco di fila, sono perlomeno inopportune. Sparare su Beppe e' facile, lo fanno tutti, inoltre contribuire alla falsa impressione del nostro sgretolamento, politicamente e' una follia.
  • emiliano c. Utente certificato 4 anni fa
    I PANNI SPORCHI SI LAVANO IN CASA E NON DAVANTI ALLE TELECAMERE..GAMBARO A CASAAA..AVANTI COSI..
  • Amorveno Lapelosa Utente certificato 4 anni fa
    Sí il problema sei tu Beppe.
    • Amorveno Lapelosa Utente certificato 4 anni fa
      No Luca, non voteró proprio alle prossime elezioni. Il M5S era la mia ultima speranza, adesso che ho visto come gira ritorno al partito dell' astensionismo :-(
    • luigi savadori Utente certificato 4 anni fa
      Felici con quel 7o8 % che a fatica si riuscirà a raggiungere ??!! Ti accontenti con poco!
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      Spero che tu, alle prossime elezioni, possa votare PD o PDL. Sarai così più felice. Ed anche noi.
  • gian c. Utente certificato 4 anni fa
    Massima solidarietà alla Sig.ra Gambaro, certi commenti fanno venire il voltastomaco. Caro Grillo il problema sei tu e il tuo compare, invece di inveire contro tutte e tutti, cerca di dare risposte. Fai qualcosa di utile! 9 milioni di persone pretendono risultati, passati una mano sulla coscienza e pensa a quanti errori di "comunicazione" hai fatto e renditi conto che molte volte i tuoi interventi servono solo ad alzare i toni e ad incattivire una situazione già ben complicata di suo. Saluti.
  • Kraffe Halouani 4 anni fa
    con il 26%, gli elettori si aspettavano che m5s facessi parte del governo per il cambiamento e non fare l'opposizione. la gente è stanca anche di essere incazzata... e non può farlo per tutta la legistratura!! non so cosa e non so come ma il m5s deve cambiare stradegia!! ricordo che dei 22 persone che avevo convinto di votare m5s solo in 3 lo hanno rivotato!!
  • arturo mancini 4 anni fa
    Caro Beppe, il PROBLEMA NON SEI ,certo,TU ! Il problema di fondo è la INADEGUATEZZA della maggior parte dei nostri rappresentanti in Parlamento, Senato, Regioni e Comuni ! Nella formazione delle liste avremmo dovuto dare più peso, nella scelta dei candidati, alla VISIBILITA' ed al seguito di ciascuno . iN CAMPAGNA ELETTORALE ,specie nelle consultazioni amministrative sono tutti gli eletti che devono mobilitarsi e battere il territorio alla ricerca dei voti sollecitando e guidando gli attivisti. Ho l'impressioni che molti dei nostri si sono limitati, per mostrarsi attenti ed aggiornati,ad impostare su Internet le solite ed insulse frasi " bravoooooo, Beneeeeee vai Forte, Auguri ecc.ra e/o a presidiare per qualche ora un banchetto. La raccolta dei voti é ben altra cosa !
  • LUIGI IODICE2 (neapolis1976) Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, il successo fantastico di Febbraio 2013 con oltre il 25% di italiana che si sono schierati contro la vecchia politica che hanno dato fiducia ad un progetto nuovo, non può essere dilapidato in poco tempo...purtroppo il tuo atteggiamento troppo chiuso ed aggressivo non è capito da tanti di quelli che alcuni mesi fa ti hanno votato. Oggi con il 25% non serve più strillare benchè ogni giorno ci illumini su tante problematiche, devi uscire allo scoperto con il giusto dosaggio il M5S deve utilizzare per la comunicazione anche i metodi tradizionali, con questo atteggiamento estremista si rischia di smantellare il successo. Se non si comunica il popolo ascolterà solo una campana e quella campana oggi vuole vedere morto il M5S ed in parte sono già riusciti a sferrare colpi bassi. Cambiare atteggiamento subito per non riconsegnare il paese in mano alla vecchia politica! Hai un'ottima dialettica perchè non usarla contro il nemico anche in Tv? Facciamoci più furbi
    • luigi savadori Utente certificato 4 anni fa
      Se non te ne sei accorto il paese è già stato riconsegnato alla vecchia politica !!
  • Antonio F. Utente certificato 4 anni fa
    Non credo si possa nemmeno porre un problema di questo genere: Grillo non é né un problema né un non problema. Grillo é. Vorrei invece capire cosa sono coloro i quali dopo essersi appropriati dei voti di Grillo, ora si vorrebbero appropriare dell'M5S: come si possono definire? Nulla di nuovo sotto il sole, si potrebbe sottolineare che in realtà queste espressioni e polemiche sono solo frutto di paura e poca convinzione in ciò che si dovrebbe portare avanti. Allora meglio che le prossime volte si impostino regole meno fiduciose dei "responsi" del web, troppo limitati e limitativi per comprendere un essere umano. Si dovrà pervenire a individuare un metodo per restringere la cerchia a persone con quelle caratteristiche che il movimento ha posto alla base delle sue discriminazioni.
    • luigi savadori Utente certificato 4 anni fa
      Cosa è ? L'equivalente del DIO C'E'che qualcuno scrive agli svincoli delle autostrade !!??
  • Andrea 4 anni fa
    Caro Beppe, Per me tu non sei il problema del movimento, anzi. Constato peró che, ultimamente, i toni dei tuoi post sono un po' piú pesanti, talvolta ermetici (quello su Kabobo, per esempio, si prestava sia ad una lettura razzista che ad una richiesta di regolazione dell'immigrazione). In una settimana hai sfanculato quasi tutti, dalla Boldrini a Civati, da Rodotá alla Gabanelli. Capisco che in questo modo si é sempre sull'onda mediatica della comunicazione, ma con questa informazione c'é anche il rischio di passare per quelli che abbaiano tutto il tempo, protestano, ma portano a casa poco, e criticano tutti gli altri. Il mio consiglio, forse sbagliato, é di ritrovare un po' la freschezza dei primi tempi. Non solo la denuncia, ma anche il sorriso e la gioia che ora sembra un po' nascosta. Esempio: perché chiamare il tour delle comunali 'tutti a casa'? Tutti a casa puó valere per il Parlamento - ed infatti ha portato un sacco di voti alle Nazionali - mentre a livello locale forse si poteva puntare di piú su messaggi positivi e di proposta. Con stima. Andre
  • Leonello Zaquini 4 anni fa
    Spesso Gandhi ed i Partito del Congresso erano in disaccordo. In quel caso Gandhi sbraitava, proprio come te caro Beppe, MA LO FACEVA A TITOLO PERSONALE. Sarebbe perfetto se tu imparassi da Gandhi. Ciao. Leonello
  • maurizio schiavon 4 anni fa
    caro Beppe non sei tu di sicuro il problema. ma quei pochi personaggi che si sono fatti eleggere nel movimento e come gli altri (pd-pdl) vogliono tenersi sedia e soldi.. A CASA::::
  • Michelangelo LOMBARDI 4 anni fa
    CHE GUEVARA ripeteva spesso questa frase... IL MIGLIOR MODO DI DIRE E'FARE...!!!! Sappiamo come sono stati scelti i Cittadini del M5S e invece come sono stati selezionati i Deputati e Senatori dei soliti partiti comprese le presidenze di Camera e Senato. Voglio dire che sappiamo benissimo che il Parlamento è una scatola vuota e tutto il resto. Ora caro Beppe fai una cosa, invece di dire tutte queste sacrosante verità, (non capite da tutti) prova a fare dichiarazioni di proposte politiche, fai conferenze stampa tipo quella del dopo voto del Presidente della Repubblica, cerchiamo di far conoscere a quei 9 milioni di persone che hanno votato M5S cosa stanno facendo i nostri Cittadini in Parlamento. Basta parlare di stronzate,,,, le persone che hanno votato M5S, VOGLIONO FATTI !!!... organizziamo manifestazioni di piazza, facciamo sentire la voce dei nostri Cittadini eletti in Parlamento nelle piazze non tramite lo schermo di un computer. Con questo voglio dire che tu non sei il problema anzi tu sei l'anima del M5S però bisogna cambiare strategia, bisogna essere più PARACULI di loro....!! spero di essere stato chiaro. W IL M5S....
  • paolo m. Utente certificato 4 anni fa
    Senza Beppe non si va da nessuna parte; ultimamente sempre piu' malati di protagonismo; meglio perderli certi personaggi....una poltrona fa brutti scherzi...
  • Paolo D. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Beppe, ti dico solo una cosa, viene dal cuore (non solo dal mio, di tutta la mia famiglia ecc ecc...), ma dal quel qualcosa che si chiama futuro! NON MOLLARE MAI senza di te e il MoVimento non ci sarà un futuro!!! Siamo con te! Forza Beppe! Paolo.
  • Franco L. Utente certificato 4 anni fa
    Nel momento che scrivo ci sono 2800 commenti, mi piacerebbe sapere quanti ne riuscirai a leggerne Beppe. Il problema sei tu??? La senatrice Gambaro ha espresso un suo parere e credimi credo condivisa da una piccola parte (la minoranza) di chi ha votato M5S. Possiamo discutere se ha sbagliato nel rilasciare l'intervista, possiamo discutere se ha ragione nel considerarti responsabile del risultato elettorale,ma consigliare di andarsene dal movimento perchè non è daccordo sul tuo modo di agire lo considero deplorevole. Il problema sei tu?? Credo che non sia questa la domanda giusta, ma la domanda giusta è : Il Movimento (che è diverso dalle persone che hanno votato M5S) ritiene che la strategia usata fino a oggi è ancora utile?? Sintetizzano al massimo, sono riconoscente a tutto il tempo che dedichi al movimento ma sono fra quelli che pensano che tu in molte cose sbagli!! Mi sono iscritto al M5S (online) molti anni fà ancora quando il movimento non otteneva grandi consensi ma sono deluso dalle decisione politiche che hai preso fino ad oggi. Se la Senatrice Gambaro è stata eletta vuol dire che era da anni iscritta al M5S (o almeno si era presentata in qualche realtà locale mettendoci la faccia quando invece tutti sghignazzavano sul Movimento) e mi fà INCAZZARE leggere commenti violenti contro di Lei da parte di molti che non conoscono ne la sua storia, ne cosa ha fatto fino a ieri. Ecco di questo ti ritengo responsabile di creare odio verso chi non la pensa come te, anche se in buona fede. Concludendo: Il problema sei tu?? NO!!! Però stai sbagliano alla GRANDE!!!
  • alessio genovese Utente certificato 4 anni fa
    Credo che la colpa sia del movimento e le sue regole. Non tutti usano internet e dunque devi partecipare in tv, esprimere il tuo pensiero e dire cosa state facendo.Altrimenti si sentono notizie che parlano di scontrini e restituzione dei soldi.Perfetto per i soldi...tutto qui? Perchè non avete accettato di governare con i vostri punti? E' stato un errore, ma non lo dite e non vi rendete conto. Pur non votando mov.5 , ero felice che al governo erano presenti i vostri parlamentari, solo stando dentro al comando si può cambiare, potevate fare una prova se non andava uscivate. Il vostro leader di internet e lo stesso Grillo avete la possibilità di parlare con il PD, che sarà felice di finire con questo governo dei ricatti di Silvio. Non voglio che il movimento sparisca, ma desidero che cambiate alcune regole. Cosa ha fatto la senatrice che ha detto che alcune frasi di Grillo non erano giuste? E per questo ti permetti di farla fuori dal movimento come l'altro che andò dalla Durso, quello secondo il mio punto di vista è un buon parlamentare, non vedo cose negative contro il movimento. Non sei democratico, non puoi decidere il pensiero di altre persone anche se hai scritto regole che non potevano rilasciare interviste. Cambia....non quello in cui credi e credo anche io, ma le regole banali ed inutili, inizia a partecipare anche tu in tv, non solo all'estero.In bocca al lupo Beppe!! Sinceramente Alessio
  • Assunta FORCINA Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe Grillo, lei non è il problema, lei è la garanzia della soluzione dei problemi che ci sono e ci saranno nel Movimento. Se Lei scomparisse o tacesse il Movimento scomparirebbe il giorno dopo. Il Movimento, appena nato, non può andare da solo, quando si sarà un pò consolidato e sarà più coeso, solo allora Lei si potrà anche concedere un pò di riposo, e credo anche che lo desideri. Del resto molti dei ragazzi eletti stanno dando un'ottima prova di intelligenza, coerenza, onestà, passione, stanno risuscitando valori di convivenza e di umanità che sembravano sepolti. Quelli che non capiscono o fingono di non capire hanno la libertà, anche giuridicamente garantita, di usare diversamente il mandato degli elettori. Che altro vogliono? Per quanto mi riguarda, ho votato M5S, perché conoscevo Lei e di Lei Mi fidavo. Apprezzo la Sua coerenza e affidabilità, merce introvabile oggi in politica. Finora non mi ha deluso, anzi L'ammiro per il suo coraggio, la sua dedizione, la sua intransigenza prima di tutto con sé stesso, la generosità e l'umiltà con cui mette il suo carisma gratuitamente a disposizione degli altri. Il resto è secondario. Resista con orgoglio e resti sé stesso. Siamo in tanti ad esserLe immensamente grati e a sperare che conservi ancora per molto la sua prodigiosa forza morale e la salute fisica, e con esse la possibilità di lavorare ancora molto per far crescere il Movimento e fare del bene all'Italia. L'abbraccio con immenso affetto.
  • PAOLO PETRAROLO Utente certificato 4 anni fa
    L'affermazione del M5S alle ultime elezioni politiche è stata vista da tutti i partiti come il corpo estraneo da togliere di mezzo, perché scomodo, perché pericoloso per le istituzioni, perché vuole sovvertire la democrazia. La verità è che Beppe Grillo ha messo il dito nella piaga e lo ha fatto con il suo modo un po' burbero ma efficace, visti i risultati elettorali. Il problema è, che quelle istituzioni che Beppe vuole combattere con tutte le sue forze, mettendoci la faccia, sono istituzioni radicate nel tempo, difficilmente estirpabili. Basta pensare alle contromisure post-elettorali della vecchia casta: rielezione di Napolitano, occupazione delle principali cariche dello stato, ritorsione dei media contro il movimento, propaganda politica tesa a disgregare il progetto politico del movimento e così via. Il problema, secondo il mio punto di vista, riguarda l'elezione dei parlamentari del M5S. E' complicato mandare al Parlamento persone elette dalla rete. Non c'é stato alcun filtro, un colloquio preliminare di conoscenza dei candidati, una verifica delle loro conoscenze ideologiche-intellettuali e perché no, psico-attitudinali. Io trovo che l'esternazione della senatrice, se anche fosse ragionevole, è comunque fuori luogo. Anche io penso che a volte Beppe eccede con i toni, ma non lo dico. Difendo la mia nave, nel bene e nel male, faccio quadrato. Ecco perché gli altri partiti sopravvivono. Perché i loro parlamentari, se anche non sono daccordo con la linea politica del loro partito, si turano il naso, mettono il paraocchi. Oppure cambiano partito. Ed è esattamente ciò che deve fare la senatrice. Non puoi remare contro. Lo fai contro te stessa, contro i tuoi compagni di avventura, contro i tuoi elettori. Siamo noi che dobbiamo giudicare, non te. Tu sei stata mandata lì per fare il tuo lavoro, ben retribuito. Punto e basta. Se non ti conviene, rassegna le dimissioni e lascia il tuo posto a qualcun'altro. Qui non c'é posto per le polemiche gratuite.
  • max linux Utente certificato 4 anni fa
    Mi sa che molti simpatizzanti credevano di incontrare le monache benedettine. Allora non hanno capito niente i vecchi politici sono scafati,fanno alleanze con la mafia non con i frati francescani. E qui mi fermo. Mai 5 stelle eletti vanno in televisione solo per dire cazzate, o ancora meglio visto che non sono scafati, dicono cose intelligenti ma non hanno capito che trasmettono solo le cazzate che hanno detto. Quello che ha detto in TV questa individua non poteva dirlo direttamente a grillo. Alle volte i panni sporchi è meglio lavarli in casa.Pensate che non succeda niente nei partiti tradizionali???? Si accapligiano per un posto, si tirano dei rigori nelle gambe e se potessero anche qualche coltellata, ma tutto questo in casa, appena hanno un microfono sotto il naso parlano solo di quello che gli ha insegnato (o gli permette di dire) il partito.Gli avete mai sentito dire la colpa e di d'Alema o di Bersani?????? Adele cresci appena hai un po di tempo.
  • Sergio Angelico 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema è la politica di comunicazione, se così posso chiamarla, che state effettuando, ricordati che tu sei il "megafono" del movimento, questo megafono deve amplificare le iniziative dei cittadini entrati nelle istituzioni e basta. Dopo le elezioni, invece, si è troppo ripetuto alcuni argomento trascurando il lavoro delle persone entrate in parlamento. Il consiglio è cambiate modo di comunicare, specialmente tu! l'alternativa è vanificare anni di impegno! Un saluto Sergio Angelico
  • Vittorio B. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Beppe, vai avanti così! Senza esitazione alcuna. Con incondizionata stima. Vittorio Bruno
  • MARICA P. Utente certificato 4 anni fa
    Avevamo messo in conto che sarebbe successo, io non sono stupita, fa paura stare dalla parte dei diversi , essere un 5 stelle oramai è come essere un eversivo in questa italietta dal cervello spento , che se ne vada se non sa capire ...La rabbia che Beppe sfoga è quella nostra , la voce di ogni cittadino arrabbiato che non sa piu' dove sbattere la testa, Beppe ha sempre parlato così e nessuno lo cacava...ora perchè abbiamo dentro dei parlamentari non va piu' bene ? ma ce cazzata è mai questa? Mi fa tristezza pensare che tantissima gente ancora non capisce che siamo in piena gogna mediatica, Beppe è troppo coerente con se stesso per fare tattiche e strategie e i media di regime ne stanno approfittando ...
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      si: in questo paese servo, "non collusi" si legge "eversivi".
  • matteo barlocco 4 anni fa
    Beppe continua così...sei l'ultimo che ci prova con le buone(quattro vaffanculo a destra e a manca non fanno di te un mostro)... anche perchè dopo di te(se ci sarà un dopo di te!?) sarà caos!!! Il nuovo che avanza spaventa... guarda passa e non ti curar di loro... ciao wonder
  • renato luccon Utente certificato 4 anni fa
    senatr ... cittadi ... signora: ... forse è ancora troppo, la chiamerò senza aggettivo non ne merita , merità solo insulti ,... se ne vada a casa, lei è un cancro dentro un corpo meravigliosamente sano e perfetto .....
  • Mauro T. Utente certificato 4 anni fa
    QUESTA NORMATIVA SUI DEPUTATI E SENATORI VA CAMBIATA. Se uno viene eletto per portare avanti un lavoro ed in corso d'opera si rende che è in contraddizione col voto ricevuto, a maggioranza degli altri eletti, può essere non espulso dal Movimento o dal Partito ma deve tornare alla occupazione precedente alla sua nomina.
    • Mauro T. Utente certificato 4 anni fa
      cioè va a casa e si cerca un lavoro se non sono stato chiaro
  • Massimo Melpignano Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non sei tu e le tue affermazioni (anche se una parte dei potenziali elettori del Movimento è spaventata dai toni che a volte usi), ma il fatto che non accetti MAI una critica da NESSUNO, neanche dagli attivisti del Movimento stessi. Io partecipo saltuariamente al Meetup e devo constatare che, anche se non metti bocca sulle singole iniziative politiche, la comunicazione è solo in un verso: dall'alto (tu, Beppe, e Casaleggio) al basso. Chi osa fare una critica, anche quando questa vuole essere costruttiva, viene tacciato di essere un dissidente. E' indubbio che il M5S senza di te non sarebbe mai arrivato a questi risultati, che questa senatrice non sarebbe mai arrivata in Parlamento... ma è altrettanto indubbio che degli errori (anche grossi) sono stati fatti e non tutti scusabili con l'inesperienza. In particolare sulla scelta (TUA) di spingere PD e PDL ad allearsi. Si poteva anche arrivare a questa tragedia, ma senza farci dire che è avvenuto per colpa del nostro rifiuto di metterci in gioco (anche se io so che non è esattamente così, ma il messaggio che è passato a livello nazionale è questo!). Io (e non solo io) credo che sarebbe stato meglio riuscire a portare a casa qualche risultato, anche solo uno o due punti del nostro programma, invece di ritrovarci a presentare degli ottimi disegni di legge o emendamenti e poi accusare PD e PDL che ce li bocciano...è ovvio che ce li bocciano, cosa vi aspettavate dai maestri dell'inciucio?!? Insomma accetta le critiche di chi crede nel M5S, in particolare quelle di Andrea Scanzi del Fatto mi sembrano le più lucide e condivisibili. Se non cambia la strategia politica nazionale e le modalità di comunicazione, in queste condizioni temo seriamente che quegli 8 milioni di voti siano difficilmente ottenibili nuovamente, figuriamoci poi ottenere una maggioranza da soli.
    • Massimo Melpignano Utente certificato 4 anni fa
      Grazie Giovanni, ma il problema è appunto questo: servirà a qualcosa scrivere su questo Blog? Verrano prese in considerazione le critiche costruttive??? Lo spero anch'io...
    • Massimo Melpignano Utente certificato 4 anni fa
      ti ringrazio, ma questo è appunto uno dei problemi: scrivere quì sopra serve veramente a qualcosa?!? Lo spero anch'io...
    • Giovanni Pirolli Utente certificato 4 anni fa
      ottima analisi, condivido e spero che venga presa in considerazione
  • Alessio B. Utente certificato 4 anni fa
    Il movimento non si sgretola se la gente crede ancora nell'ideale del movimento. L'ideale è solido e grande, teniamolo vivo a dispetto di chi vuole conservare lo status quo e morire con esso. L'ideale ce l'ha trasmesso Beppe, per chi è stato in grado di capirlo....
  • danilo m. Utente certificato 4 anni fa
    Ma figurati , continua cosi Beppe , i voltagabbana e mangiapane a tradimento sono sempre esistiti
  • Michele Melis 4 anni fa
    Si, sei tu il problema.
  • Ugo B. Utente certificato 4 anni fa
    Non penso che il problema sia Beppe Grillo. Ritengo che lui sia un megafono delle idee e delle battaglie che il movimento porta avanti. L'autorevolezza che si è riuscito a guadagnare verso l'opinione pubblica, gli consente di essere credibile e dare voce a tutto quello che la maggior parte dei cittadini pensa e che i politici non hanno il coraggio di dire. Credo, inoltre, che Beppe Grillo da solo non possa farcela. Stiamo assistendo ad un attacco da parte dei media senza precedenti verso una movimento che ha scosso dalle fondamenta i palazzi del potere. Adesso, credo che sia necessario che ci sai una maggiore responsabilizzazione degli eletti M5S che devono lottare, e farsi vedere tramite i mezzi di comunicazione per acquisire quell'autorevolezza che per il momento viene riconosciuta solo a Beppe Grillo. Il vero problema, infatti, sta nel fatto che agli eletti del M5S non viene riconosciuta alcuna autorevolezza tranne qualche rara eccezione, perché forse non ancora pronti o inadatti. Credo che sia necessario invadere le televisioni, farsi sentire, magari rispettando regole ben precise evitando talk show particolarmente faziosi che tentano solo di imbastire dei trappoloni. Per il resto è solo noia.
  • Enzo Statello Utente certificato 4 anni fa
    Se gli stessi eletti del MOV. non danno una mano alla comprensione del progetto 5 stelle (ma l'hanno realmente capito ?) non rispettando le stesse regole che avevano controfirmato, invece di fare critica costruttiva parlandone all'interno, preferiscono invece , per qualche minuto di popolarità, con la complicità dei media , che non vedono l’ora, attaccare il loro stesso "Leader", difficile vincere “Golia”. Queste persone probabilmente sono schiave dei vecchi schemi, degne dei partiti PDL PD-L, ricordiamo loro che senza il tuo sostegno mediatico, sarebbero politicamente il NULLA. Gli Italiani sono sempre gli stessi iniziano la guerra da una parte e la finiscono dall'altra...”codardi che galleggiano”... il progetto è buono e le giovani generazioni lo realizzeranno...Beppe non mollare Forza M5S ElStatello
  • Claudio G. Utente certificato 4 anni fa
    Sono stato un votante 5S ma ho sempre manifestato a tutti i miei conoscenti che avevo piu' fiducia dei "Grillini" che dello stesso Beppe. E ne sono ancora convinto. Fermo restando che ammetto che ci voglia una mano ferma per amministrare il movimento, NON TROVO ASSOLUTAMENTE GIUSTO, che appena uno dei senatori e parlamentari esprima anche il pur minimo dissenso, avvalorandone le ragioni, il beppe prima tuona VIA DAL MOVIMENTO, poi corra come un bambino piccolo a chiedere il consenso sul suo Blog se e' giusto che il problema sia lui oppure no'. QUESTO NON E' sicuramente il comportamento di un leader. Nel mio piccolo io sono un rappresentante di rilievo dell'azienda in cui lavoro, ma tutte le volte in cui la risoluzione di un problema non e' univoca, non esito a consultarmi PREVENTIVAMENTE e poi a dettare le regole tecniche di esecuzione. E mi aspetto cio' da chiunque occupi un posto di responsabilita'. Secondo il mio punto di vista bisogna sempre ACCERTARE se una persona e' in buona fede o e' stato comprato, e poi SUBITO DOPO prendere le necessarie contromisure. Come gia' detto, in un altro post, il comportamento di Beppe mi ricorda un po' quello di un tipo nato molto tempo fa' a Predappio. Che non sia questo comportamento, quello di cui l'Italia ha bisogno??? Io purtroppo, e ribadisco PURTROPPO penso di si'. Meditate gente meditate. Ciao
  • Leonardo M. Utente certificato 4 anni fa
    Buon giorno, cerchiamo di tornare a bomba, aldila’ della dissidente, di chi qui critica tutto indistintamente. Siamo in un brutto momento, Beppe se te o qualcuno x te legge i commenti (io ne ho letti un po’) il messaggio che esce per la maggiore a parere mio e’: “siamo con te, grazie di tutto fino a ora ma cambiamo passo”. E’ innegabile che il tono di certi post ormai e’ fuori luogo, 3 anni di campagna elettorale segnerebbero chiunque ma ora la proposta. MI RODE TANTISSIMO SAPERE DI ESSERE DALLA PARTE GIUSTA DELLA BARRICATA E VEDERE TUTTO A RISCHIO PER PROBLEMI STRUTTURALI E NON PER IL FALLIMENTO DELLE IDEE!! Mi spingo ad alcune proposte: _ !SUBITO! messa in opera della agognata piattaforma decisionale orizzontale 1vale1 _ Spazio ampio e marcato sul blog ai lavori dei cittadini in parlamento, cosi’ da discutere delle proposte e togliere argomenti alla stampa farlocca; come titolerebbero il giorno dopo la publicazione della proposta di legge per il taglio delle spese militari??? _ Beppe, abbassare i toni e dare risalto a questo cambiamento con un bel post ad oc, evidenziare un cambio di passo, un M5S 2.0 _ Come tantissimi chiedono, tra qualche settimana, posato il polverone, beppe in tv in interviste anche non da solo ma affiancato di volta in volta da parlamentari sempre per il risalto al lavoro e al lavoro di gruppo. E chi piu’ ne ha…. Una considerazione finale: al netto di tutte le valutazioni elettorali numeriche, credo che sia emerso in questi mesi come l’elettorato M5S non sia poi cosi radicale, estremista e oltranzista, si ci sono anche loro ma , a parere mio, l’elettore M5S e’ uno con gli occhi aperti,pensante, informato e presente a se stesso. Serriamo le fila gente, grazie Beppe, forza M5S!
    • gioia fornaro 4 anni fa
      Bravo,Leonardo, condivido IN PIENO il tuo commento, e lo trovo molto costruttivo,assolutamente pacato e civile!! Dai, Beppe!!! finora la tua funzione di portavoce è stata fondamentale,grazie anche alla tua visibilità e capacità mediatica,non te ne saremo mai abbastanza grati.Ma ora anche secondo me bisogna dare molto più risalto, e non solo in Rete,a quello che il M5S sta facendo in Parlamento, e CHE VIENE REGOLARMENTE TACIUTO O DENIGRATO dalla casta.NON DOBBIAMO DARGLI MODO DI ATTACCARCI,dobbiamo abbassare i toni e far parlare i fatti-le proposte di legge,il lavoro di chi è in parlamento- per noi!!!Mi rifiuto di pensare che gli italiani siano così stupidi da non capire la differenza!Forza Beppe, forza ragazzi!
    • michele antonelli Utente certificato 4 anni fa
      Mi trovi pienamente d'accordo. Sono sicuro che se Beppe va in TV se li mangia tutti. Ma siamo sicuri che lo vorrebbero? Non viorrei che gli inviti che gli fanno siano fasulli perché sanno già la risposta! cmq invitiamo Beppe al 2.0
  • enrico z. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, ti scrivo dal SULCIS, una terra malata e continuamente stuprata. lavoro a cagliari, al teatro, svuotato e spolpato dalla politica, in chiusura praticamente; qui siamo semplicemente disperati. non devi mollare adesso. il movimento è l'unica speranza. chi dice che abbiamo perso le elezioni testimonia la propria ignoranza e pochezza, e forse anche la propria preferenza alle urne... il moVimento sta nascendo dal basso, è da stolti ritenere che debba essere un successo in tutte le città. in molte località il moVimento ha mosso i primi passi solo dopo queste politiche. logico che manchi un percorso sopra il quale richiedere il voto ai propri concittadini. chi non capisce questo è anche colui che si lascia fuorviare dalla TV. in ogni caso non è il target di persona che cerca il moVimento. perciò amen. ciao. arrivederci senatrice, speriamo abbia il buon gusto di dimetterti e non di andar in un gruppo misto a ritirare il bottino. VOTIAMO PER L'ESPULSIONE DI CHI STA AGEVOLANDO I POLITICI MARCI, DI CHI TENTA DI DESTABILIZZARE IL MOVIMENTO DALL'INTERNO. ghandianamente, E.
  • Truth .. Utente certificato 4 anni fa
    Per capirci: io amo Beppe, ma dobbiamo pensare anche al nostro futuro senza di lui, pian piano, un distacco morbido, ma non possiamo aspettare di diventare grandi per questo...a volte sei un problema, capisco che fai da controaltare al silenzio indecente dei media, ma poi loro ci sguazzano, spiace dirlo..fa anche un po male.. un abbraccio
  • Luisa M. Utente certificato 4 anni fa
    Ci vuole gente preparata, forte psicologicamente, profonda conoscitrice dei meccanismi subdoli della disinformazione. Ci vogliono interventi di massa (ecco una massa che mi piace) in diretta. Solo dirette in tv, anche se il "moderatore" ti toglie il microfono e cerca di deformare ciò che dici, ci vuole una tattica forte, mirata, ben studiata per rompere il meccanismo. Beppe, tu il sistema lo conosci bene, il tuo amico Casaleggio anche, ci sono tante persone che conoscono molto bene il sistema. E' ora di contrattaccare, non farti domande stupide Beppe. Lo sai bene che il problema NON puoi essere tu. Il problema è che sei uno. E invece dovrebbero essere tutti come te, con la faccia di dire quel che pensano, guardando negli occhi chi li sta prendendo per il culo (si può dire "culo"?) senza lasciarsi manipolare e solleticare l'ego (l'ego, spesso, ti fa dire un sacco di belinate). Non è vero che siamo tutti "uno". Cioè...bisogna essere presenti a sè stessi per essere "uno". E non è facile, lo sai bene anche tu. E' proprio difficile alzare la voce ed urlare "La Corazzata Potemkin è una cagata pazzesca". Solo quando UNO lo fa, tutti applaudono e gridano "hurrà". E ti battono le mani quando sei forte, ma ti appendono a testa in giù quando sei in minoranza. La massa è un fenomeno, la televisiùn la g'ha la forsa del leùn...Tutti GRILLO, ognuno diventi forte delle proprie idee, ognuno alzi la voce. Mi sono stufata di chi sa solo battere le mani o fare "buuuu", siamo tutti senza palle, non ci prendiamo MAI responsabilità. Grillo è stata la forza scatenante, ha fatto eleggere anche quella ragazza che parla nel video. Sono proprio le parole di Grillo ad aver fatto sì che quella ragazza fosse eletta. Si assuma le sue responsabilità, la ragazza. O se ne vada serenamente a fare in cubo, anzichè spalare menta su questa meravigliosa idea che è il M5S. Ecccheccavolo.....
  • Michele Petito 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema non è tuo. Come potrebbe esserlo visto che grazie a te che il movimento è nato! Però, ci sono dei però: quello che diciamo sulla rete viene ripreso e amplificato in maniera distorta dalle tv e radio. La campagna anti parlamento, anti giornalisti, anti Rodotà ecc ha sicuramente messo più in evidenza la voce dell' "anti tutto" rispetto a quella propositiva e più costruttiva di cui i parlamentari del m5s avrebbero bisogno. Le dichiarazioni di Adele Gambaro sono una doccia fredda per tutto il movimento, un'ulteriore ferita che dovremo rimarginare. Non capisco perchè la Gambaro non abbia espresso questi pensieri direttamente a te... Per concludere, caro Beppe, vai avanti come hai sempre fatto: con i tuoi pregi e difetti. Tu sei l'unico al Mondo ad essere riuscito a creare un movimento politico di così ampie proporzioni, a costo zero e con persone oneste, venute tutte dal basso. Ma segui anche questi miei semplici consigli: 1) prima di postare articoli bollenti sul tuo blog, riunisciti attraverso con i portavoce della Camera e Senato, e spiega loro cosa starai per dire. E' fondamentale che tutto quello che dici sul tuo sito, sia CONDIVISO con i deputati e senatori, o almeno la maggioranza di essi. 2) porta avanti la grande sfida della democrazia dal basso: non è più sufficiente il tuo blog o il sito del movimento per garantire l'interazione grillo deputati cittadini. Ci vuole una piattaforma informatica più evoluta e integrata, che permetta di raccogliere idee, proposte di legge, di votare, controllare l'operato dei deputati del m5s ecc. 3) trasferisci il sito del movimento su un dominio esterno intestato al movimento stesso e fallo finanziare solo tramite le donazioni dei simpatizzanti ed iscritti. Finchè il sito del movimento si troverà all'interno del tuo dominio, i media ti accuseranno di fare i soldi con la politica. In bocca a lupo! Con affetto e stima, Michele.
  • Andrea Silvestroni 4 anni fa
    caro Beppe, Io ti sono grato per aver dato voce a tutto il nostro malcontento, che tutti ignoravano, grazie a quello che hai creato ora l'intera classe politica non può fare a meno di prendere in considerazione punti importanti come la spesa pubblica, i benefici elevati della classe politica, creando una propria e vera campagna politica su promesse che noi chiediamo da anni, purtroppo ora credo che non sia più fruttuosa una chiusura netta hai media e un comportamento autoritario da parte tua, ma credo sia necessario che se un cittadino esprima un pensiero diverso da un altro ci possa essere un confronto civile e non necessariamente una chiusura netta, sia se quel cittadino sia un cittadino eletto o no, per concludere io appoggerò sempre, come ormai faccio da 4 anni il movimento perché ci credo, nelle idee che possono cambiare questo paese in meglio, ma credo che una maggiore apertura anche hai media, dei canditati eletti, senza che abbiano paura o timori di essere cacciati da un progetto che amano e che hanno contribuito a formare, come te e me. ps. grazie di tutto e sono sicuro che farai del tutto per non far finire nel nulla un progetto frutto dell’intelligenza dei cittadini che amano il proprio paese. Andrea Silvestroni
  • Alessandro Patrignani Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe Grillo le cose non sono mai bianche o nere, hanno sempre tante sfumature di grigio. Le "colpe" non sono mai di uno o l'altro, sono sfumate in mille rivoli. - Tu sei l'originatore e Faro del M5S - Tu sei il collante del M5S - Tu sei il megafono dei tanti punti di proposta e del progetto complessivo del M5S - La Gambaro è una persona come tante, e come ognuno ha le sue lacune di cultura, comprensione, ha le sue idee e la sua visione delle cose. Certamente la Gambao non ha capito una fava del post sulla "scatola vuota" però dovresti chiederti come mai non l'ha capito. E su questo lavorare nella Tua comunicazione. Ciò che lei NON ha capito, per altri è un appiglio per critiche e contrapposizione politica a M5S. Nella VITA bisogna sempre IMPARARE dalla VITA e da ciò che accade, non porti il problema se sei Te il "problema", poniti il problema di capire xchè la Gambaro ha detto questo ... e andiamo avanti con il Progetto di Civiltà, questo deve essere il faro, per TUTTI ! Grazie Beppe Grillo, grazie M5S !!! Imparate, con UMILTA' da ciò che è avvenuto e avviene, Te, la Gambaro e tutti gli attivisti e elettori.
  • Mauro T. Utente certificato 4 anni fa
    SE DICI : IL PROBLEMA E' BEPPE GRILLO Vai su tutti i giornali e telegiornali, diventi una star televisiva, esci dall'anonimato ma sopratutto SE IL GOVERNO DURA L'INTERA LEGISLATURA... TI PRENDI TUTTO IL TUO MILIONE DI EURO CIRCA.. SE DICI : IL PROBLEMA E' BERLUSCONI Non ti intervista nessuno, la cosa va in tempo reale nel dimenticatoio, ti prendono per matto, hai tutta l'informazione contro ma sopratutto... TI DEVI ANDARE A CERCARE UN LAVORO.... Dunque a conti fatti.... COSA CONVIENE DIRE????
  • Massimo L. Utente certificato 4 anni fa
    Avete chiuso, e pure male. Purtroppo. Avete tradito i sogni di milioni di persone che, smettendo di votare voi, non votano più perché non c'è nulla da votare. Siete talmente inadeguati che dovreste vergognarvi e scusarvi di come avete gestito il capitale di fiducia consegnatovi dalle urne a Febbraio. Invece vi siete chiusi nei vostri cazzo di blog in streaming-de-sto-cazzo a spulciare scontrini, perché TUTTI i problemi del mondo passavano per le cazzo di ricevute del panino del deputato o della senatrice. Ma 2500 euro al mese ad un deputato della Repubblica secondo voi sono giuste ? E qual è il valore di un deputato secondo voi ? Quello di un qualsiasi quadro di una corporate americana del cazzo ? Denigrare il valore INTRINSECO dei deputati è lo sport Nazionale in voga da vent'anni a questa parte. E Beppe Grillo non fa che perpetuare questo attacco, solo in maniera più violenta e diretta. I Deputati sono l'unica cosa che abbiamo. Non sono dei partiti, non sono di Grillo che pretende pure i ringraziamenti per aver "portato" tante persone nuove in parlamento. Ma VAFFANCULO. Mica te le sei comprate. Ragioni esattamente, E-SA-TTA-MEN-TE come il nano del cazzo di Arcore. Quello che voleva far votare solo i capigruppo perché tanto le quote di potere erano già stabilite dal risultato elettorale. Invece non è così. Tu eleggi un deputato e quello se vuole ti vota contro il tuo governo e va bene così, lui è tutelato ed E' COSI' CHE DEVE ESSERE PORCO GIUDA. Democratici da quattro soldi, straccioni della democrazia ecco cosa siete. Ignoranti adoranti incapaci di esprimere idee vostre. Lui non è il vostro megafono, siete voi le sue mani, braccia e gambe. Che fisicamente votano o non votano in parlamento. Vergognatevi, Siete il punto più basso della politica italiana. Sì, più basso del nano. Perché voi avete illuso un paese. p.s. e censurate pure questa va. Fate venire i BRIVIDI.
    • Massimo L. Utente certificato 4 anni fa
      Siete talmente analfabeti che manco vi sto a spiegare quanto non capite un cazzo, sarebbero parole inutili. Siete contenti di farvi manovrare dal Grillo ducetto fascista e fatevi manovrare. Tanto sparirete in una tonante scorreggia. p.s. col cazzo che ho votato M5S ciccio
    • Mauro T. Utente certificato 4 anni fa
      DUNQUE UNO PRENDE I VOTI PER PORTARE UN PROGRAMMA, PER COMBATTERE LA CASTA,PER DIMOSTRARE A TUTTI CHE UN DEPUTATO O SENATORE E' QUASI UN VOLONTARIO AL MINIMO DI STIPENDIO, CHE CONDIVIDE TUTTI I PUNTI ESPOSTI DA GRILLO POI... UNA VOLTA OTTENUTI I VOTI E LA NOTORIETA' E SOPRATUTTO STIPENDI DA CAPOGIRO, FA ESATTAMENTE IL CONTRARIO DI QUELLO PER CUI E' STATO VOTATO. SEI UN GENIO !!!
    • michele antonelli Utente certificato 4 anni fa
      Come potrai notare nessuno ti censura e puoi scrivere le tue minchiate, così che possiamo capire la tua statura. Probabilmente ti manda Brunetta. Ma poco conta. Quello che invece conta è la tua critica. Se ci hai votato e pensavi che avessimo risolto i problemi di Bersani e del tuo vicino di casa, hai fatto un grosso errore. Qua si vede che tu con il M5S non hai niente da spartire. Hai parlato di convenienze, del valore dei parlamentari, monetizzando il problema. Ti dirò che se io avessi un reddito sufficiente di mio, farei il parlamentare GRATIS, perché fare il parlamentare è SERVIRE IL POPOLO, LO STATO. Qui si vee alla grande quale è il tuo senso dello STATO. Cioè uguale a ZERO. Quindi ti consiglio di ritornare da dove sei venuto. Torna dai tuoi padroni a strisciare!
  • Egidio Rimoli 4 anni fa
    Io credo che tu, caro Beppe, ti prenderai la responsabilità di quanto dici per cui sei libero di dire qual che vuoi, ma credo anche che gli appartenenti al movimento abbiano il diritto e la libertà di criticare. Basta epurazioni! Soprattutto non per scontri personali
  • michele antonelli Utente certificato 4 anni fa
    Sono convinto che Beppe Grillo E' IL PROBLEMA. Da quando è sceso negli ultimi anni,fino ad arrivare ad oggi, è un problema grosso. Dobbiamo liberarcene perché danneggia la politica italiana. Dal suo palco se la prende con chi ha fatto i fatti suoi impoverendo e controllando l'economia nazionale. Grillo è un problema perché difende i diritti di chi crede di averli e glie li hanno scippati. Grillo è un problema perché rischia, giorno dopo giorno, di aprire gli occhi a gente che vede ancora nella partitocrazia la "democrazia", e non si rende conto di essere un elemento di ricchezza per i banchieri e i potenti del mondo. Grillo è il problema per "Ballarò", per la Rai. Grillo, con i suoi toni sempre alti è un problema, perché vuole parlare ai sordi. Grillo è un problema, perché mi ha dato la speranza che la vecchia politica mi aveva tolto. Da oggi sono Grillo perché anche io voglio essere un problema. Invito tutti quelli del movimento ad essere Beppe Grillo, cioè un problema. LO SLOGAN E': SIAMO 9 MILIONI DI BEPPE GRILLO, UN GROSSO PROBLEMA
  • antonio benevento 4 anni fa
    Il problema non è Beppe e i suoi post. Il problema, in questo merdoso Paese, sono i voltagabbana che ne caratterizzano l'identità propria di un Paese alla deriva morale e sociale. Alla Gambaro i commenti e i comizi di Beppe andavano bene prima di essere eletta? Quali sono i meriti della Gambaro per trovarsi in quella posizione? Dovrebbe baciare i piede a Beppe Grillo sé diventata senatrice ed è uscita da dall'incognito in cui viveva.
  • Marco Valentino 4 anni fa
    Ragazzi non ci dividiamo, NON è Beppe il problema. Se ora ci avvolgiamo in inutili e sterili polemiche fino alla disintegrazione del movimento perdiamo l’opportunità del cambiamento. Il fallimento delle amministrative va letto non tanto nella perdita di consenso ma nell’incapacità di ricanalizzare l’urlo di frustrazione del popolo italiano. TUTTI i partiti hanno Fallito, al di la dei proclami. Se 3 persone fossero andate a votare e 2 avessero votato il PD (-L) oggi si sentirebbero i giornali annunciare : “PDL recupero straordinario sale al 66,6 % il consenso: Letta annuncia il popolo ha capito il sacrificio delle larghe intese”. Comunque è indubbio che ci sia stato un cortocircuito, la campagna d’informazione NON regge più. È ora d’invadere le televisioni: dove c’è un signore del PD/PD(-L) ci deve essere un membro del movimento a controbattere alle CAZZATE che propinano. Non tutti passano da web!!!. Ed è ora di tornare a giocare d’assalto: proponiamo le leggi scomode al PD. Nuova leggere elettorale, nuova legge anti corruzione: sarà nuovamente compito del PD(-L) spiegare ai propri elettori perché non votarle e rinviare tutto a dopo fantomatiche riforme istituzionali; se neanche loro vogliono il cambiamento come sbandierano ai 4 venti dovranno spiegare in TV davanti a un contraddittorio il perché rinviare tutto a “dopo”. Ma vi prego non dividetevi in parlamento e in senato altrimenti verremo fagocitati dall’alta politica e qui scoppia veramente una rivoluzione”
  • Alessandro Catania 4 anni fa
    Caro Beppe, i ragazzi nel parlamento hanno bisogno di essere appoggiati costantemente durante il loro lavoro in parlamento. Non devono esserci solo critiche a persone o istituzioni all'interno del tuo blog, altrimenti la stampa ti massacrerà e ai parlamentari questo non fa bene. La stampa e le tV giornalmente pubblicano ciò che scrivi, forse è arrivato il momento di cambiare proprio il tono e contenuti. Buon lavoro
  • nicola t. Utente certificato 4 anni fa
    ciao Beppe..in una mail di qualche mese fa ti dicevo proprio questo.te lo riporto: non è che una parte dei candidati o eletti del m5s si montano la testa e ti girano le spalle x poi mescolarsi in mezzo alla casta?? si sta realizzando..ora prendere provvedimenti non fa altro che alimentare il fuoco se c'è un regolamento interno ci dovrà essere anche una commissione che tutela il regolamento la soluzione sta al dentro del movimento. ora ciò che tutti noi ti chiediamo,noi che abbiamo dato fiducia al m5s e vogliamo che l'italia cambi, una sola cosa accetta la televisione vai dai floris,formigli,paragone,del debbio,mentana,santoro ecc.. vai e spaccagli il culo..confrontati con gli altri anche se è un talk show..fai valere quello x cui ti batti. ciao BEPPE...
    • Morena Tiberi 4 anni fa
      Sono d'accordo , Beppe Grilo deve andare finalmente in Tv, per dire chiaramente cosa sta facendo di costruttivo il Movimento, altrimenti questi giornalisti continuerenna a distruggere Beppe e il Movimento, con i veleni che hanno buttato finora e che finora hanno dato i loro frutti, cioè la debacle elettorale delle ultime amministrative dei 5S, basta sopportare, tutto ha un limite. E poi non diamogliela vinta espellendo i parlamentari, anche loro hanno sopportato fin troppo e ogni tanto devono sfogarsi.
  • Igor Pulcini 4 anni fa
    Caro Beppe, tu hai molti meriti e molte qualità. Sei indubbiamente un Leader anche se questa parola mi infastidisce non poco. Una Democrazia compiuta non dovrebbe aver bisogno di Leader. Ricordi? Lo dicevi tu in uno dei tuoi spettacoli di qualche anno fa. Dicevi pure che le Democrazie non hanno bisogno di “governi forti” perché l’unica forza necessaria è quella appunto della Democrazia stessa. Dunque, sei proprio sicuro di essere oggi sulla strada giusta? Hai creato un Movimento dal nulla e hai incarnato tutte le speranze di cambiamento presenti negli strati più giovani della Società, non sarà per caso l’ora di liberare queste risorse? Te l’ha detto pure Rodotà (senza fare paragoni imbarazzanti anche io la penso così da tempo) devi lasciare liberi i parlamentari del M5S di esercitare il loro mandato. Non credo che alla lunga questo sistema di regole basato sull’ostracismo porterà a risultati positivi, anzi penso che sarà la premessa di una spaccatura del Movimento, e saremo punto e a capo. Eppoi, se proprio non si riesce a fare a meno di un Leader, fai pure il Leader, ma non trasformarti in un marchio di fabbrica, non “vendere” la tua proposta politica come fosse una scatoletta di carne sigillata, chiusa e immutabile negli anni. La politica non è una merce! La politica è fatta dalle persone, tu le hai già riportate in piazza, quella vera non quella virtuale, ed è una bellissima cosa, hai reso visibile una generazione di giovani e meno giovani che, come me, si erano rifugiate nell’area grigia dell’astensionismo. Ora c’è un sacco di lavoro da fare e i nostri rappresentanti in Parlamento hanno una moltitudine di gatte da pelare e non credo che possano farlo al meglio col tuo fiato sul collo, con la paura di parlare per non dire qualcosa a te sgradito, con la paura di essere espulsi. Ricordati che il rispetto di un Leader si basa sempre, e sottolineo sempre, sulla stima e non sulla paura. Io continuo a sognare, ma… Cordialmente Igor Pulcini
  • Edoardo Indignato Utente certificato 4 anni fa
    Non ho mai votato M5S. Non ho votato nessuno e non ne vado fiero. Non mi sento rappresentato e non voglio esserlo da chi ha la responsabilità di avere portato il nostro paese in questo degrado politico e economico e che ora ha la pretesa (senza nessuna vergogna) di venirci a raccontare che cosa si dovrebbe fare per uscire da questa situazione con soluzioni che hanno l'evidente e unico scopo di conservare poltrone e privilegi. Credibilità zero. Arroganza infinita. Quello che trovo inaccettabile è che nonostante l'evidenza dello sfascio politico, economico e morale in cui ci hanno portati, questi signori hanno anche la pretesa, in nome di un'emergenza sociale (di cui sono responsabili) e di una ridicola quanto ipocrita pax politica (larghe intese ), di sottrarsi al giudizio sul loro operato. Non vogliono processi al passato. Secondo loro dovremmo dimenticare e con rinnovata fiducia e " senso di responsabilità " dovremmo ancora credere che, sempre loro, sapranno condurci fuori da questa crisi verso un futuro migliore. Fantascienza. Se non riusciremo a liberarci presto da questa vecchia classe politica e dei loro cortigiani (ubbidienti e opportunisti) non avremo futuro. E' questa la vera priorità. GRAZIE DI TUTTO BEPPE. Non mollare! C'è tanta gente con te, che capisce benissimo quello che sta succedendo. PS: la prossima volta voterò M5S.
  • enzo cozzolino 4 anni fa
    gli italiani sono un popolo di pecore, che dopo tutto quello che ha combinato il PD alle elezioni politiche e a quelle del presidente della repubblica ancora li vota....gli italiani non hanno il coraggio di cambiare fino in fondo perchè hanno paura che gli venga tolta quell'ultimo barlume di sicurezza che gli è rimasto....d'altronde la storia ci insegna che non siamo mai stato un popolo di rivoluzionari, sempre dominati dagli starnieri e poi da 50 anni dalla politica corrotta....però non c'è che dire formiamo proprio un bel gregge e prorpio come le pecore non ci accorgiamo che stiamo finendo tutti al macello, un po per volta ma ci finiamo tutti o quasi....a volte penso prorpio che ce lo meritiamo...beppe non ti curar di loro ma guarda e passa...
  • Carlo Signorini 4 anni fa
    Il problema non è Grillo, che ha totalmente ragione su Italia A e B. Probabilmente anche tra gli elettori M5S e gli eletti M5S si distribuiscono persone dell'Italia A (più numerose) e dell'Italia B. Quindi, forse bisognerà pensare di far capire all'Italia B, come faremo a non farci sovrastare dall'Italia A.
  • ago l. Utente certificato 4 anni fa
    CERTO CHE QUESTI PARLAMENTARI CHE SI SONO O STANNO TIRANDOSI INDIETRO TRADENDO IL MANDATO DI NOI ELETTORI SONO DEI VERI VIGLIACCHI! PERCHE' NON PROVANO PRIMA A LAVARE I PANNI IN CASA NOSTRA? I SOLDI E LA NOTORIETA' FANNO GOLA A TUTTI E TANTI NON RIESCONO A FARNE A MENO NONOSTANTE ABBIANO FIRMATO UN IMPEGNO CERTO. DAJE BEPPE!!!! P.S. CARO BEPPE, IN TANTI STANNO LANCIANDOTI LA SFIDA DI DUELLARE IN TV (VEDI RENZI)...FACCI UN PENSIERINO PER ROMPERGLI LE OSSA IN CASA LORO!!! UN ABBRACCIO FORTE
  • Luisa M. Utente certificato 4 anni fa
    Ci sono molti modi di comunicare, il "sistema" in essere è un sistema chiuso, che ha meccanismi ed ingranaggi frutto di compromessi ed asservimenti rodati dalla notte dei tempi. Grillo ed il suo linguaggio hanno dato la "scossa" alla massa, ma, come diceva qualcuno molto più intelligente di me, "la massa è stupida". Abbiamo bisogno del leader quando la nostra voce è inascoltata, ci adagiamo all'ineluttabilità del destino ("il destino è quel che è, non c'è scampo più per me" Frankenstein Jr.)quando le acque smettono di agitarsi. Siamo tutti, di nuovo, a testa china. Grillo non ha mai smesso di essere coerente, ma l'essere umano è estremamente adattabile...quindi si adatta. L'onda dello tsunami è arrivata alla riva, ci sono tanti corpi spiaggiati di cui nessuno si occupa (parlo di "media"), ma quelli che sono saliti sugli scogli a guardare il panorama cosa vedono? Il Governo dell'intrallazzo perenne che ha appiattito e vanificato le opposte ideologie, le contrapposizioni, i diversi supposti intenti. Ci sono molti che guardano indietro e rimpiangono accordi poi mancati con la cosiddetta sinistra, altri che hanno esaurito le forze e lo slancio...ed oggi ascoltano la rabbia nelle parole di Beppe con diverso atteggiamento. Ma Grillo è sempre stato un megafono, lui stesso lo ha sempre detto. Forse in questo momento il megafono sta amplificando solo la parte residua dei superstiti dello tsunami...gli spiaggiati e i disorientati, i delusi ed i rassegnati non hanno parole che possano essere amplificate. Chi è salito sullo scoglio non ha spesso memoria, è facile ed umano cambiare prospettiva, è un sintomo di debolezza ma è proprio di non ha individualità. Chiunque sia a parlare davanti un microfono, facilmente si crede imbonitore, si illude di esprimere idee vere, di essere capace di dominare il meccanismo mediatico...ma è difficile essere, più facile è apparire. Da una massa all'altra, assorbiamo come spugne il "contesto", anzichè esprimere le vere convinzioni.Se ci sono.Già.
  • Marilena P. 4 anni fa
    Vorrei dire alla senatrice Sig.ra Gambaro che il problema non è Beppe Grillo, grazie a lui lei si trova sulla poltrona dov'è. Il problema sono i media controllati, purtroppo Beppe non li ha dalla sua parte, anzi lo demonizzano di continuo e sappiamo bene perché. A molti italiani piace essere presi in giro, per cui ciò che i media dicono diventa giusto come se fosse la bibbia. Pensiamo a Berlusconi, se non avesse il Milan come cassa di risonanza, se non i media, ma mi dite chi lo voterebbe? A volte le cose possono essere diverse nel modo in cui si pongono. Nei telegiornali di ieri, dopo le elezioni si recitava che il PD aveva preso dei seggi a fronte dello zero del PDL, sarebbe stato secondo voi lo stesso se avessero detto :" vittoria del PD, TONFO del PDL?", non credo proprio, riflettete su questo. Sono andata forse oltre la semplice risposta alla senatrice, ma ho proprio il fegato gonfio, non ne possiamo più, voglio solo aggiungere: "GRAZIE BEPPE PER TUTTO QUELLO CHE HAI FATTO E CHE FAI CHI CREDE NEL M5S NON TI VOLTERA' MAI LE SPALLE, SII SEMPRE DIRETTO".
  • Samuele Salis 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema non sei tu, ma il fatto che molte persone vogliono "fare i furbi" e vedono nell'essere stati eletti nel 5 stelle la possibilita' di comprarsi la casa, il suv e chissa' cos'altro. Tieni duro. Facciamo informazione. Propongo dei banchetti che diano conto di cio' che i nostri parlamentari (quelli che lavorano e non quelli che vogliono apparire) fanno. In bocca al lupo, Samuele Salis
  • giovanni zanchi 4 anni fa
    io penso che molti di quelli che hanno voluto essere in parlamento e senato si sono fatti contagiare dal potere dei soldi pure loro .... hanno giurato un programma e poi hanno girato le spalle da traditori....qui il problema non e' grillo o la senatrice pinco pallina... il discorso e' che una volta arrivati in cima ci si nasconde come tutta la politica italiana.... im m5s e' li' perche' tanti italiani si sono rotti le scatole di vedere il portafoglio sempre piu' vuoto, senza lavoro, senza futuro....ect ect ect ... se lei pensa che il m5s abbia perso voti.... allora il nano puttano si deve impiccare con tutta la sua cricca.... siamo dentro e' diamo fastidio ma e' quello che devono fare quelli che abbiamo votato... controllare il piu è possibile prima che ci mangiano tutto quel poco che ci resta alla fine!!!!! chiedo a tutti gli onorevoli del m5s di rimanere uniti come prima delle elezioni e di non fare battaglie interne perche' se no il pd il pdl si mettono a ridere e non aspettano altro che ci dividiamo tra di noi!!!!!!!!!!!!! svegliamoci se no la protesta ricomincia dalle tragedie!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Mauro Agnoli Utente certificato 4 anni fa
    Io sono responsabile del gruppo M5S di Castel San Giovanni (PC). Beppe Grillo è centrale, se dovesse tirarsi indietro dal suo impegno, lo farò anch'io. Beppe il problema non sei tu, ma tutti i coglioni che non capisccono la tua visione. Uno vale uno, e tu certamente vali più di uno. Per meriti, non per prepotenza.
  • vincenzo d. Utente certificato 4 anni fa
    ....non posso proprio credere che la gente si scandalizzi e si dissocia dal M5S solo perchè GRILLO usa toni e affermazioni un pò forti mentre si dovrebbe guardare al contenuto del programma che è frutto di un piano per risanare e riportare questo paese alla normalità inoltre ci hanno preso in giro per anni , rubando e deufradando gli ITALIANI di tutti i loro diritii e ora ci scandaliziamo per così poco? FORZA BAPPE continua così.
  • clint legnani Utente certificato 4 anni fa
    tic tac tic tac... volenti o non volenti, purtroppo o non purtroppo il conto alla rovescia e' cominciato . il 5 stelle si sta' sgretolando e presto o scomparira' o si scindera' in piu'"micro-movimenti" ognuno per se, ognuno contro l'altro. Per chi non la pensa cosi', invito a rileggere questo commento fra 3 anni. il tempo dira' chi ha avuto ragione.
  • Andrea Marzulli () Utente certificato 4 anni fa
    Da elettore 5Stelle ti dico di NO, il problema non sei tu. Il problema è quello di affidarsi a gente che pensa in un modo e agisce in un altro. Gli "eletti" si sentono eletti e si sono già montati la testa. Ci puoi fare ben poco ahimé. Invece metterei sul blog un bel cartello sulle priorità da fare e già fatte e i soldi fatti risparmiare agli italiani. Un po come il "conta-debito-pubblico" del corriere della sera per intenderci. Vai avanti così Beppe.. ho 44 anni e ti capisco perfettamente e capisco il tuo intento. Altro consiglio, Quando parli sul blog, Aggiungi sempre "comunicato POLITICO" così puoi dire tutto.. un abbraccio. Andrea
  • furio frate 4 anni fa
    ciao peppe, per me devi continuare cosi' l'unica cosa che credo ci aiuti un po' e' quelle di apparire di piu' perche' tutti questi signori giornalisti ci fanno la guerra in tutti i modi e da tutti i fronti se invece ci facessimo sentire personalmente forse la gente capirebbe qualcosa di piu' ormai il loro fine e' tutti contro il moVimento . basti vedere che bel governo di larghe intese sono veramente disgustosi ma quel che e' peggio e' che la gente li segue senza rilevare minimamente il danno che ci stanno procurando FORZA MOVIMENTO
  • Giovanni Pirolli Utente certificato 4 anni fa
    Sarebbe assolutamente ingeneroso nei confronti di Beppe, dire che è un problema per un movimento che ha creato e alimentato con anni del suo lavoro e soprattutto della sua vita. Penso che negli ultimi tempi si è consolidato l'elettorato del M5S creando uno zoccolo duro di gente convinta, eliminando tutti quelli che credevano che il M5S fosse un'appendice della sinistra. Tuttavia le parole della senatrice non sono tutte sbagliate, a parte l'ingiusto commento sulla non presenza di Grillo in parlamento, credo che occorra fermarsi un momento a riflettere sul fatto che questo movimento ha bisogno di allargare i consensi. Non voglio assolutamente venire a patti con nessuno, ma affievolire i toni, per essere capiti meglio, non è una brutta idea. Anche noi che nel nostro piccolo combattiamo tutti i giorni, diffondendo i messaggi tra i nostri amici, via internet o semplicemente a voce, abbiamo bisogno di vedere dei progressi sul campo e cercare di superare l'ostracismo di giornali e stampa. Insomma sono stanco di leggere commenti stupidi di gente comune che ragiona come se fosse un politico navigato e non si accorge di essere un cretino per questo. Inoltre reagire con veemenza a qualsiasi commento negativo non aiuta la popolarità, che, ripeto, non è semplicemente dover piacere a tutti, ma è raccogliere consensi convinti e costruttivi. Conosco tanta gente sensata e onesta che si avvicinerebbe al M5S, ma non riesce a digerire questi toni sempre aggressivi.
  • Diego S. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, anche io penso che il problema (ammesso e non concesso che ci sia un problema) non sei tu, ma che sia "indirettamente" quello che scrivi sul blog. Vediamo tutti i giorni, a tutte le ore, quanto i media stravolgano sistematicamente cosa e come scrivi. In tutti i TG viene pronunciata sempre la parola "attacco", sui giornali leggiamo almeno 2/3 articoli che riportano, distorcendoli in modi più o meno evidenti, e snaturandone forma e contenuti, tutti i tuoi post. Credo che forse sarebbe il caso di utilizzare il blog in maniera un po' diversa, evitando di prestare il fianco a questo massacro quotidiano: ad es. pubblicando tutte le proposte di legge, gli emendamenti, le idee, le votazioni nelle Camere, evidenziando quali leggi sono state approvate e se per noi sono buone leggi oppure no, ecc.. Potrà essere noioso, ma i media finirebbero di riportare le cose a caxx e, insistendo con questa tattica, forse saremmo visti in modo diverso. Materiale e idee ne abbiamo tante, e divulgarle con toni pacati (molte persone non apprezzano la tua schiettezza) non credo sia poi così male. Dobbiamo conquistare la fiducia di tanti che "credono" che noi critichiamo solo per il gusto di criticare, che non appoggiamo governi/inciucio solo perché non vogliamo collaborare, e lo credono solo perché si dice in TV o si legge sui giornali (anche chi si informa solo sul web, difficilmente va dentro ai ns. forum a leggersi gli interventi). Comportiamoci in modo più "furbo", e non diamo più nessun pretesto per essere attaccati e derisi. Anche noi nei commenti sui siti/blog, smettiamo di essere aggressivi verbalmente e puntiamo di più sulla ns. cultura e sulle ns. idee: ne abbiamo così tante da seppellirli, usiamole! Anche perché meno diamo ai media la possibilità di criticarci, anche scendendo a compromessi con la ns. indole, più sarà facile spiegare a tanti che le ns. idee sono ottime e che vale la pena valutarle. Un saluto a tutti.
  • DAVID VITAGLIANO 4 anni fa
    Ciao Beppe, diciamo che il problema non sei tu ma chi ti sta intorno partendo dalla stampa pronta a non perdonarti ogni minimo errore. Purtroppo i nostri senatori e parlamentari a 5 stelle si stanno facendo tentare dal dio denaro e quindi mi immagino i vari volponi inotrno che cercano di corromperli. Il problema è che il sistema ha paura di te, paura di noi, paura che il loro mondo dorato finisca in un attimo e quindi stanno usando ogni mezzo per demolirti. Sii forte perchè il nostro appoggio ce l'hai ora e ce l'avrai anche in futuro. In Italia le tv hanno troppo potere semplicemente perchè i giovani (la nostra vera forza) non le guardano e non vanno nemmeno a votare (sono loro il 50% di voti in meno). I voti che sono stati dati sono degli anziani, dei dipendenti pubblici e di tutti coloro che non si possono permettere il cambiamento per non perdere benefici e/o altro. Se mi posso permettere di dare un consiglio ti direi che bisogna puntare ai giovani (sono loro la nostra risorsa primaria) invitando ma soprattutto invogliando loro. Io ho 33 anni e credo in te, in noi. Forza Beppe non mollare e sii consapevole che le tv sono il mezzo più seguito dai pochi votanti rimasti. Ti ammiro. David Vitagliano
  • giovanni polidoro 4 anni fa
    Non esisterebbe nessun Movimento senza Beppe, altrimenti staremmo sempre a votare gli stessi partiti maggioritari che hanno l'unico obiettivo di confonderci le idee pur di mantenere i loro privilegi di casta e quelli della classe elitaria alla cui volontà sono continuamente sottoposti. Non possiamo prescindere dalla nostra volontà di attivisti in grado di dare un segnale alle persone che abbiamo eletto espellendoli dal Movimento oppure accettare le loro disamine ed avviare un altro percorso comune che porti tutti gli eletti ad un analisi e rafforzamento della capacità parlamentare del gruppo. Per quanto sopra chiedo a Beppe di mettere ai voti la loro espulsione ovvero la possibilità di restare nel Movimento.
  • Valente Chieregato Utente certificato 4 anni fa
    Scusate, carissimi Beppe Grillo e Adele Gambaro, ma non potete telefonarvi e incontrarvi di PERSONA? Poi dopo se ci dite cosa vi siete detti ci farebbe pure piacere. Perchè ho come la sensazione che alla fine se uscireste felici da un confronto, migliorati entrambi magari, evvai a vedere che farebbe pure bene al MoVimento...
  • Augusto Giuseppe Merletti Utente certificato 4 anni fa
    Per me il problema siamo noi. Quelle migliaia di persone che ormai da anni si spendono per cambiare questo paese e che sono grate a Beppe di avere creato questa occasione e di donarsi con generosità a tutti, tutti i giorni, in tutte le parti di Italia. Noi dobbiamo crescere e creare tutti insieme quella "coscienza collettiva" che è l'obbiettivo finale di questo Movimento. Per ora siamo solo dei bambini alle soglie della adolescenza, incapaci di gestire le prime tempeste ormonali. Beppe non te la prendere, questo percorso non è breve e non è nemmeno facile ma se fosse stato facile non avremmo avuto bisogno di te. Aiutaci a crescere e non ti incazzare più di tre volte al giorno (prima dei pasti perché dopo è più pericoloso)
  • Alessio B. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è l'accanimento mediatico verso M5S e Grillo. Il problema sono le persone che non capiscono o sono in malafede. Il problema è la stampa che si accanisce verso il linguaggio colorito da comico e trascinatore di folla anzichè contro i problemi veri e gli abusi perpetrati da certa politica e non mette in mostra i progressi del M5S. Questo cara senatrice, non è dovuto a Grillo, ma alle cerchie del potere..... Il problema dell'Italia non è certo Grillo che è una risorsa, da capire, certo... e forse non alla portata dei timorosi e i buonisti..
  • Stefano Palini Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, io non credo che il problema sia tu. Il movimento esiste grazie a te, si è dato un codice di comportamento che tutti gli eletti si sono impegnati a rispettare, chi non lo fa non è coerente e tradisce il suo mandato elettorale e si comporta né più né meno al pari della vecchia politica ed è meglio che esca subito dal movimento, del resto tu stesso hai detto: "avremo anche noi i nostri Scilipoti". Il problema è che molta gente ha votato M5S pensando che dal giorno dopo sarebbe cambiato tutto, purtroppo l'italiano medio vuole tutto e subito ed ha la memoria molto corta, ma io credo che con il tempo la coerenza pagherà. Ultimamente non mi è piaciuta la tua presa di posizione verso quel cameramen, naturalmente quella fogna di informazione che abbiamo nel nostro paese non ha perso l'occasione per dipingerti come un dittatore, capisco però anche che sia difficile mantenere i nervi saldi quando si è costantemente sottoposti ad un tiro incrociato come lo stesso Liguori ha candidamente ammesso, ma del resto lo si sapeva che sarebbe stato così. Credo anche che sia stato un errore snobbare totalmente la TV (non mi riferisco ai Talk Show), probabilmente hai voluto così perché sei conscio del fatto che i nostri eletti sono cittadini comuni e quindi non sono preparati a reggere il confronto con chi è prevenuto verso di loro ed è pagato per metterli in difficoltà, ma in questo paese soprattutto le persone più anziane non hanno dimestichezza con Internet e anche queste votano. Bisogna trarre insegnamento dagli errori commessi (che sono stati tanti), e non farsi scoraggiare dalla prime difficoltà perchè le idee del movimento sono giuste, occorre mettere in atto nuove strategie di comunicazione e ripartire con maggiore entusiasmo. Un tuo affezionato elettore
  • Emilia Carta 4 anni fa
    Vorrei dire alla cara signora gambaro che sono stati proprio i toni di Beppe a portarla dov'e' adesso e a portarci al 29% . Il problema semmai e' lei e quelli come lei che prima si fanno eleggere con M5S e poi sputano sul piatto dove hanno mangiato.sono queste liti interne che allontanano l'elettore, e le notizie che giungono dai mass media tradizionali che lasciano intendere che il movimento sia un vespaio e non lavorano. Le regole ci sono in tutti i partiti non vedo perche' noi dobbiamo esserne esenti. Chi le ha accettate prima deve rispettarle anche ora. Altrimenti fuori dal partito.
  • Daniele C. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo non è il problema, ma il comportamento di Grillo può essere un problema. Vogliamo parlare di FATTI e PROBLEMI VERI e smetterla con le liti isteriche? Fra adulti non dovrebbe essere difficile! Discutiamo quindi di CONTENUTI, di cosa abbia detto Gambaro, e al limite dell'opportunità di comunicare quei contenuti in quella sede. Senza dimenticarci tuttavia che i problemi dello Stato sono altri! C'è qualcosa che non va se la sede e organo di comunicazione principale del primo partito italiano - cioè questo blog - è avvitata così spesso sull'ombelico delle liti personali. L'immagine non è tutto ma la comunicazione è importante. Buon lavoro a tutti.
  • Antonio Guida 4 anni fa
    Concordo pienamente con il pensiero di Maurizia di Biella. Ho voglia di continuare a credere in questo movimento ma mi chiedo quando arriverà il momento di cominciare a costruire. Antonio G.
  • ezio bersan 4 anni fa
    Per quanto possa valere la mia singola opinione, da cittadino di serie C o anche meno, ritengo che tutta l'attività svolta da Beppe Grillo sia un'impresa di eccezionale valore, al servizio di Tutti! Quindi lo ringrazio e confido che continui a fornire il suo immenso apporto nel tempo a venire. Vorrei anche che un giorno ci fossero 20, 50, 200 Beppe Grillo! A coloro che sono stati eletti in Parlamento, ricordo che ho conferito loro il mio voto per portare avanti senza compromessi, seguendo la logica del buon padre di famiglia, un'idea comune di giustizia sociale, equità e salvaguardia dei beni comuni. Lavorare (fortunato chi può..) è difficile per tutti, quindi se qualcuno ritiene che il lavoro espresso dal suo mandato sia troppo oneroso, faticoso e complesso.., da elettore, lo invito a scambiare il "posto" con quello di milioni di altri cittadini ben meno fortunati. In merito al voto delle amministrative penso che abbia vinto l'astensionismo (1° partito assoluto) determinato da: disinformazione, sfiducia, qualunquismo e altro ancora. Adesso però, dovranno dimostrare cosa intendono fare per cambiare il passo di una nazione in ginocchio, altrimenti si troveranno ad affrontare ben altri problemi. Infine un sincero augurio di buon lavoro ai neo eletti sindaci e a tutti i nuovi consiglieri del M5S (meglio pochi ma buoni!).
  • Adriana P. Utente certificato 4 anni fa
    Assolutamente NO! Il successo di Beppe e di tutto il MoVimento è dovuto anche ai toni con cui si esprime Beppe. Toni che la stragrande maggioranza degli Italiani usa verso la politica ma che nessuno personaggio pubblico ha il coraggio di utilizzare. Il calo di voti è dovuto all'immaturità della gran parte degli Italiani, abituati a delegare e a non esporsi in prima persona. Molti di quelli che hanno votato il M5S non lo conoscevano bene e non avrebbero dovuto farlo. Queste persone credevano che gli eletti avrebbero dovuto risolvere tutti i problemi dell'Italia in un istante. Ma non è così. E quindi sono delusi, senza approfondire l'argomento, senza capire che il MoVimento è formato da tutti i cittadini volenterosi, non solo dagli eletti. Se hai votato il M5S e poi continui ad informarti solo dalla TV e a non attivarti, non hai capito nulla.
  • Davide 4 anni fa
    La senatrice ha sicuramente sbagliato ad esternare pubblicamente il suo pensiero, ma non credo che vada cacciata solo x questo suo errore sicuramente fatto in buona fede. Io Beppe sono cmq con te e condivido la tua(mia) rabbia verso questo sistema marcio, ma credo che in questo momento i toni vadano un pò smorzati. Facciamo un passo alla volta senza fretta, siamo entrati in diversi Comuni, in Parlamento e in Senato, è stato fatto un grande lavoro, ora forse è il momento di rallentare un attimo e prendere fiato. Sempre al tuo fianco!!!
  • fabio di biasi 4 anni fa
    Amici. Seguo Beppe da anni dal primo vaffaday e da allora coltivò un sogno. Quello di vedere fra 5 o 10 anni un'Italia diversa. Siamo arrivati a questa penosa situazione dopo decenni di malgoverno in cui si sono allacciate trame con mafie e gruppi terroristici e criminali. Con loro lo stato ha concluso affari ed ha governato per cinquant'anni rendendosi colpevole nella stessa misura di decine e decine di omicidi. Allora mi domando se e' possibile cambiare tutto ciò in pochi mesi. Credo di no. Il cambiamento che auspica Beppe non può avvenire in tempi brevi perché si tratta di stravolgere a cultura di uno stato, di milioni e milioni di persone e questo necessita di qualche anno. Beppe deve continuare dai suoi canali a far vedere ai cittadini la realtà che ci viene sempre nascosta ed i nostri parlamentari devono continuare a battersi, a combattere perché alla fine vinceranno loro, vinceremo tutti. A tutti coloro che ricoprono incarichi istituzionali dico di stare attenti, state attenti a chi frequentate, a quello che fate, dovrete condurre una vita limpida perché la macchina del fango e' sempre pronta a seppellirvi. Il movimento 5 stelle e' forse l'ultima possibilità per una rinascita di questo paese, non perdiamo questo autobus. Un saluto a tutti.
  • Salvatore Caldarola 4 anni fa
    I risultati delle votazioni amministrative dicono chiaramente che in quel cinquanta per cento di astensioni al voto, ci sono almeno il 15 o 20 per cento del movimento cinque stelle che non hanno votato ne per il PD e neanche per il PDL e per questo che le astensioni sono cosi alte. Alle prossime votazioni sfonderemo sicuramente.
  • Bruno Atienza 4 anni fa
    E' evidente che nel M5S c'è stato un problema di selezione dei propri rappresentanti anche grazie a questa legge elettorale iniqua. Ma per fortuna ci sono anche molte persone come Di Battista che innalzano la qualità a livello stratosferico. E' solo questione di tempo, grazie a queste persone pian piano la gente capirà il marcio che esiste in politica da 30 anni e le cose cambieranno. Grazie a Beppe Grillo e ai parlamentari e senatori 5 stelle.
  • Francesco Magri Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Beppe. Ti confesso che sono molto confuso e deluso. Certo, il problema non credo sia tu. Il problema è che in Italia siamo tutti allenatori della nazionali, siamo tutti capo corrente di un qualcosa, dal condominio in su. Tutti vogliamo essere "teste pensanti" e "liberi" di fare ciò che vogliamo. Spesso sono solo scuse per nascondere la ns poca propensione al rispetto di qualsivoglia regola. Poco importa se per questo continueremo a rimetterci, tanto, si può sempre cambiare in corsa no? No Beppe, il problema non sei tu anche se sicuramente hai delle colpe, forse criticare la Gabanelli e Rodotà e cose del genere. Ma di fronte al merito di averci dato questa grande chance di cambiamento sono pari allo zero. IL problema è stato affidarsi a noi Italiani. "Non semu cosa".....non siamo all'altezza di cambiare, di evolverci. Preferiamo sguazzare in ciò che conosciamo da 50 anni piuttosto che avere il coraggio di cambiare. Io forse mi sono rassegnato....tu non farlo. Magari prova a prenderci per il culo. Volevamo il governo con il PD. Forse lo dovevi fare anche se sono sicuro ci sarebbero state altrettanti problemi. Forse uno fra ogni Italiano vale una Minchia...Italiani, preferite turarvi il naso di fronte ai soliti ladri che respirare a pieni polmoni l'odore delle ns responsabilità. Confuso e deluso.......:-(
  • fausto cappucci (joord) Utente certificato 4 anni fa
    Beppe tu ed i parlamentari siete una cosa sola....quindi devi condividere con loro tutto anche i post del blog.
  • sara c. Utente certificato 4 anni fa
    Se Grillo è il problema, allora io sono Cleopatra! Senza di lui, le sue idee, il suo coraggio, il suo lavoro, la sua tenacia, la sua energia, il movimento, unica forza politica dalla quale mi sento rappresentata da sempre, non sarebbe mai nato. A volte Grillo sbaglia? Chi no, siamo umani. L'opinione della senatrice è legittima e sacrosanta, condivisibile e magari pure giusta (certamente non dal mio punto di vista). Ma anziché parlarne ai TG, sapendo che i media si stanno accanendo, come mai successo per nessun'altra forza politica, contro il movimento, sarebbe stato più corretto esprimere le sue opinioni con i suoi colleghi e dire a Grillo direttamente quello che pensa della sua "strategia di comunicazione". Vien veramente da pensare, che volesse quei 5 minuti di gloria che fan gola a molti, e che come altri suoi colleghi (purtroppo) miri a qualcos'altro, sbaglierò (spero), mah...
  • edoardo santoli 4 anni fa
    La senatrice ha sbagliato e su questo non c'e' ombra di dubbio. Ha screditato il movimento prima ancora che Beppe. Mi chiedo ma dignita' ne ha questa gente? Beppe, ma tu non potevi selezionarli meglio i tuoi candidati? Sono stati firmatari di un contratto col movimento, quindi contravvenendo alle regole accettate devono essere espulsi senza pieta' e senza possiblita' di rientro e sostituiti con altri, piu seri e meritevoli. Inoltre, Beppe, incontra i comitati locali direttamente o con tuoi emissari e ascolta la base perche' anche tu non sei infallibile e sarebbe un peccato per il movimento non riuscire ad esprimere e realizzare almeno parte di quanto di buono tu hai costruito sapientemente
  • Erik Warden Utente certificato 4 anni fa
    Si. Beppe Grillo sta diventando un problema. Impari ad ammettere il pensiero diverso dal suo. Impari ad ammettere che le cose si possono e devono migliorare partendo da un'autocritica. Secondo lei il nostro è stato un trionfo elettorale? Forse alcuni toni iniziano a fare più male che bene. C'è tempo e spazio per recuperare ma...impari Grillo a pensare un pò di più prima di aprire bocca. Talune sue intemperanza pesano e molto. Insomma, purtroppo i dati elettorali confermano questo. Una disaffezione generale ma una disaffezione mostruosa nei confronti del Movimento.
    • Erik Warden Utente certificato 4 anni fa
      Se gli altri partiti hanno fatto schifezze fino a qui, non è motivo valido per giustificare errori e schifezze perpetrate nel movimento. Oppure si? Lei è di quelli che giustificano tutto perché tanto lo hanno fatto anche gli altri? Complimenti. L'Italia andrà avanti ad affondare grazie ad elettori come lei.
    • luigia i. Utente certificato 4 anni fa
      Come si puo' solo pensare che il problema sia Beppe..ormai si è focalizzata la lente dei media guidati dai partiti, su un problema inesistente, ed ancora una volta si distrae la massa. Ora è di turno il modo di parlare poco consono di Beppe Grillo, ahahah, a lui si chiede l'autocritica e mi scusi agli altri politici, molti dei quali delinquenti, che cosa si chiede? rimane tutto in sordina giusto? ma si va, continuiamo a parlare di tutto, pur di mantenere questa situazione di ingiustizia sociale e morale, indicando chi di colpe non ne ha, e come sempre i veri colpevoli agiscono indisturbati E immagino gli sghignazzamenti di tutti i politici, vedendo come i semplici cittadini si "scannino" a loro favore. Il mio pensiero a riguardo, e verso chiunque continui a farsi distrarre ed a non prendere coscienza dei propri diritti, manifesta una importante, Sindrome dello Schiavo.
  • Mariagrazia Capra 4 anni fa
    Credo che finchè si parlava del malumore di pochi, potevano essere questi pochi il problema... ma se i pochi iniziano a diventare molti forse il problema sta altrove e in qualcun altro. E' facile urlare, predicare belle parole, condivisibili. Ma il popolo è stanco di sentirsi sotto accusa di sentirsi aizzata anziché tranquillizzato... e se dietro alle urla poi non ci sono fatti concreti...beh questo diventa un serio problema di credibilità e una seria delusione, ancora e di nuovo, da parte di chi, come altri, nel corso degli anni... predicava il cambiamento. Sì, io penso che il problema sia Grillo e la sua mania di tenere sotto scacco tutto e tutti.
    • luigia i. Utente certificato 4 anni fa
      Sentirsi aizzati anzichè traquillizzati...in parole semplici, continuate a fare i pecoroni e non prendete coscienza, lasciate che i disonesti e i delinquenti che hanno portato il paese in questa tragica situazione, continuino ad agire indisturbati, guai ad urlare le ingiustizie! perchè questo è il problema! Credo che siamo arrivati all'orlo della vera follia collettiva. Io vedo nel Movimento l'unica vera speranza, l'unica rappresentanza dei cittadini onesti con se stesse e gli altri, e ringrazio Beppe che ha permesso che nascesse un fiore, e il M5S è il fiore di loto, un fiore meraviglioso che nasce nel mezzo del fango. Questa metafora è perfetta! Il libero arbitrio è alla base della vita sociale di un uomo, c'è chi vuole rinascere e chi vuole restare nel fango...ad ognuno la propria scelta!
    • Angelo Maisto 4 anni fa
      Credo che i toni di Grillo siano stati e debbano restare sempre gli stessi (solo per una Questione di coerenza) il problema non sono i toni di grillo ma l'attacco mediatico ricevuto dal M5S e di conseguenza l'influenza che Questo ha Avuto sulle menti facilmente condizionabili. Per quel che riguarda il calo del M5S era prevedibile in quanto a livello locale e specialmente nei piccoli comuni si tende a votare ahime il conoscente il parente e in alcune località il movimento è ancora troppo poco presente. Quindi per me il problema non e grillo il problema e che quella poltrona a qualcuno comincia a stare comoda.
  • Andrea Giusti 4 anni fa
    Il probema? Non si è ancora capito? La gente è offuscata da una comunicazione completamente in mano ai partiti, che distrugge tutto ciò che si frappone tra loro e il potere. Esampi? Di Pietro, Fini, Del Turco, Fassino (abbiamo una banca)ecc. ecc. La macchina del fango, che è sia di destra che di sinistra. Beppe Grillo, con tutti i suoi difetti da mortale, ha capito che per riuscire nell'intento è necessario modificare il sistema di comunicazione, andando nelle piazze e sfruttando le sue notevoli capacità comunicative. Un vero miracolo, quindi, in un paese offuscato dalla falsa informazione, che il Movimento abbia raggiunto questi risultati. Questa senatrice mi pare solo la Scilipoti di turno.
  • Maurizia V. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe è una grandissima risorsa. Ma in effetti, a tratti può essere un problema. A mio avviso, Beppe non ha saputo modulare sè stesso ed il suo modo di comunicare seguendo le fasi del suo stesso progetto. Ha iniziato giustamente parlando "da uomo di spettacolo", con i toni esasperati, a volte buffoneschi, beffardi, paradossali che vanno benissimo in uno spettacolo o, come è stato, all'inizio di un percorso per attirare attenzione e consensi. E finché c'era da farsi notare, da "aprirsi un varco", andavano benissimo. Poi il varco lo abbiamo aperto, e siamo entrati. Qui i toni andavano cambiati, ed invece non è stato fatto. S'è continuato come prima, come quando s'era ancora chiusi fuori dalla porta. Una volta entrati bisogna iniziare a guardarsi intorno, capire dove e come operare, schivare le trappole, individuare come ed in quali punti fare leva per ottenere dei risultati... e quasi sempre ciò si fa in silenzio risolutamente ma pacatamente, non urlando ed imprecando. Beppe può tornare ad essere la grandissima risorsa che era, perché é un fantastico comunicatore. Ma deve capire che non tutto può essere detto in qualsiasi momento o circostanza... questa è la mia modesta opinione.
  • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe tu sei il primo cittadino di questa comunità. e come tale vai rispettato.
  • Massimo Federico Utente certificato 4 anni fa
    SI Beppe, la senatrice ha parzialmente ragione. TU DOVRESTI SOSTENERE IL LAVORO DEI SENATORI E DEPUTATI CITTADINI COME FAI ED HAI FATTO IN PASSATO PER I CONSIGLIERI COMUNALI E REGIONALI. Invece che fai? Spari su tutti, non sei propositivo e se qualcuno si dissocia da te lo inviti ad andarsene! Bel modo democratico di fare! Beppe, il M5S è stato un sogno che grazie a te si è realizzato e che per colpa tua sta svanendo...cerca di cambiare registro e di dare più spazio agli eletti!
  • isabella caligara 4 anni fa
    Sì Beppe, purtroppo sei tu. La senatrice ha detto solo quello che in molti pensano.
  • giovanni maresca 4 anni fa
    Caro Beppe, la violenza verbale è pur sempre violenza, mentre il Movimento si dichiara (ed è) nonviolento. Su questa apparente contraddizione la Signora poteva tranquillamente confrontarsi con te ed eventualmente dimettersi. Ha invece scelto la classica strategia dei politici italiani: criticare, ma rimanendo attaccati alla poltrona (e magari in futuo cambiando "casacca"?). Comunque, non vedo drammi, la democrazia è anche questo e si deve misurare ogni giorno con delusioni, dissensi e tradimenti. Altrimenti, sarebbe dittatura. Vai avanti tranquillo e se proprio ti andrà di fare autocritica su qualche aspetto fallo solo seguendo la tua coscienza, come è giusto che sia!
    • Andrea Marzulli () Utente certificato 4 anni fa
      Invece quella di andare ad assediare un tribunale no? Ma dico io Vi siete rimbecilliti tutti? O cosa ? Lui parla da politico, quando parla sul blog è come se fosse ad un comizio.. parla ai suoi elettori, alla sua gente... ma possibile non lo capiate ? Se parlasse diversamente non sarebbe Grillo..
  • giorgio c. Utente certificato 4 anni fa
    FARE! Si devono fare le cose che si propongono, e quando si presenta l'opportunità, si deve agire per il raggiungimento dello scopo(cogliere l'attimo). Questo è il peccato originale causa del calo di consensi al M5S. Con la forza che il M5S aveva in Parlamento, molti, me compreso, si aspettavano una storia diversa, e poi i Post sui cittadini divisi in categorie A e B, sulla Gabbanelli, su Rodotà, le minacce ai giornalisti sono cose che le persone ricordano, e fino a quando fanno parte di uno spettacolo ci si ride e tutto va bene, ma se fanno parte di un programma politico, ecco i risultati. Non ritengo che le polemiche interne abbia influenzato chi riflette solo un pò, ma gli altri si, e anche questi votano, perciò signori Eletti, tenetevi le polemiche al riparo di giornalisti molto interessati. Beppe la tua domanda è retorica, perchè non posso pensare che tu sia il problema, senza di te il M5S non sarebbe mai nato, e stando così le cose, senza di te morirebbe un attimo dopo, quindi non ti ringrazierò mai abbastanza per ciò che hai fatto, ma dipende da cosa ci si propone di fare per il futuro. Se il M5S si vuole ritagliare un ruolo di opposizione (vera) c'è da lavorare sodo in Parlamento e far sapere fuori le cose che si fanno, se invece si punta a raggiungere la maggioranza devi cambiare strategia comunicativa, ( chi meglio di te ) visto che al momento sei tu che rappresenti il M5S, molti tra chi crede in questo movimento arriva sempre dopo, quando ormai hai già esternato a tuo modo, e pur facendoti notare che stai sbagliando, non sembra che ne tieni conto. Esempio, se fra i Parlamentari del M5S c'è qualcuno che non la pensa esattamente come te, non puoi pensare di espellerli tutti. P.S. Il limite di 2000 caratteri ai commenti, lo trovo restrittivo, non riesco a dire ciò che penso( sarà un mio limite), propongo che almeno agli iscritti certificati venga data una possibilità maggiore, diventa frustrante dover ridurre un pensiero articolato a poco più di uno slog
  • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, tu sei il primo cittadino di questa comunità. e come tale vai rispettato.
  • Clara R. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è Beppe, ma le elezioni locali di solito vengono vinte da persone conosciute. Noi del M5S siamo nuovi e con facce sconosciute. Siamo andati fin troppo bene! Se ci fosse Beppe in lista stravincerebbe! Cerchiamo di avere pazienza più della metà degli italiani non ha votato perché non si è identificata con nessuno nelle liste!
  • gianpaolo aicardi 4 anni fa
    Lo sapevo!! non tutti ma è preoccupante che questi cittadini in parlamento in poco tempo cominciano a crollare psicologicamente e a farsi abbindolare dal sistema. Tu Beppe sei vaccinato alla grande e passi l'esperienza a quelli che ti ascoltano. Questi individui erano magari ottimi rappresentanti e per questo sono stati votati, ma non preparati a combattere questo sistema. Non a questi livelli! si sentono parlamentari e si offendono se viene criticato questo parlamento. Che forse possiamo parlare dello schifo del parlamento solo se ci stiamo dentro??? se frequentiamo??? E gli italiani cioè noi non possiamo commentare??? o forse noi si ma Beppe no??? A Gambaro ma che stai a di'!!! Vattene tu che è meglio per tutti! Beppe è dura! forza!!! Tu questo lo sapevi!! e allora avanti!! non è il momento di mollare! Nelle amministrative secondo me la gente è piu disillusa perché è cosciente che se non crolla il sistema centralizzato e padrone i sindaci possono fare poco. soprattutto senza fondi. Avanti con la conquista del parlamento!!!!
  • Casalino Mauro 4 anni fa
    La senatrice deve rendersi conto che e grazie a Grillo che si trova in senato. La colpa del calo del m5s è dovuto alla cattiva fede di chi gestisce i media della comunicazione fornendo notizie false a chi è mediaticamente indifeso .
  • Vladivaffa 4 anni fa
    Discorsi in autobus "anche quel grillo li sembrava sistemasse tutto e invece non sono capaci" "eh ma che vuoi grillo è uno del popolo parla come noi ma a Roma cosa vuoi che sappia fare...ci vuole gente che sa" Quana gente Che ti ha votato Ora dice questo? Rifletti. Non fare promesse che non puoi mantenere. La gente ha paura e vuole un governo sennò senza non si risolvono i problemi. Inutile stare all'opposizione e riprendere con la telecamera. Fate. La politica e mediazione . Se non mediate non si portano avanti quello che chi ha votato vuole. Il muro contro muro non paga. Se anate avanti così fate la fine dei radicali. Contatevi. Ormai siete tornati al 7%. Se continuate a essere così aggressivi arriverete all'1%....
    • Giulia Raffaella Stranieri Utente certificato 4 anni fa
      la gente sta avendo niente più di quel che si merita con l'attuale governo...ai tuttologi italiani: zitti e mosca, perchè tutti badate più alla forma che alla sostanza, e quindi di sostanza non ne avrete mai :-(
  • Amato Giuseppe Utente certificato 4 anni fa
    caro Beppe, ti capisco, anche io vengo continuamente travisato nelle mie parole da colleghi, parenti ed amici che non mi ascoltano per niente! Le persone non ascoltano, non leggono, carpiscono solo quelle 2-3 parole chiave ed interpretano a modo loro. Se tu dici il parlamento puzza, molti vedranno solo queste parole. non importa che il senso sia un altro, all'interno di un post molto articolato! Ti rndi conto che ti sei dovuto ridurre a spiegare o giustificare i tuoi post? Ed è un segno di debolezza, questo. Non posso certo darti lezioni di comunicazione, tuttavia il problema che la gente non legge e non capisce esiste, non è certo solo della Boldrini. PS: per capire il parlamento OGGI secondo me basta soffermarsi oggi in una qualsiasi riunione di condominio. I fenomeni in piccolo quasi sempre rispecchiano quelli in grande. 2-3 persone dirigono una riunione annoiata, in cui le voci alternative sono solo voci di indignazione e di protesta. Alla fine sono sempre quelle 2-3 persone che fanno le proposte, fanno eseguire votazioni assurde nel metodo, ti zittiscono con la loro profonda conoscenza di come si conduce una riunione democratica! Ed alla fine dunque decidono.
  • Lorenzo Serra 4 anni fa
    Tutto il movimento, tutto deve a Beppe. Manca ancora una cosa, però. Manca una strutturazione del movimento stesso che gli permetta di camminare sulle sue gambe indipendentemente da Beppe. Che permetta anche di saper e poter distinguere tra dichiarazioni e toni di questo o quello, Beppe compreso, ed il movimento stesso nel suo insieme. Ad una creatura, fosse anche la tua, se non gli tagli il cordone ombellicale questo finisce per andarsene in setticemia e la creatura muore. Beppe è un eroe cui manca l'ultimo sacrificio. Forse il più difficile. Quello di affrancare da se il movimento per potersi al limite permettere persino di ritirarsi a Caprera. Non si rende un buon servizio se ci si rende indispensabili. Indispensabile, Beppe lo è stato e lo è. Dovrebbe via via cercare di fare in modo di esserlo sempre meno fino a non esserlo più.
  • Enzo Di Campli 4 anni fa
    Per correttezza dico di aver già scritto ieri un commento. In cui ho sostenuto che Beppe NON è il problema. Ho anche sostenuto che Beppe è il JOLLY come quando si gioca a carte. Ed è assurdo che tutta la stampa creda che sia possibile discutere del JOLLY, il jolly è una carta che non si può duscutere. E purtroppo questo lo credono anche persone come la senatrice. L'acqua e non solo italiana, ma globale, era ed è abbastanza stagnante e, come quando si gioca a carte, occorreva e occorre un jolly per smuoverla. Bisogna solo discutere se si è convinti di questo e lo dovrebbero fare i vari programmi tv, cosa che non fanno. Conosco dagli anni 70 il prof. Rodotà, ma con il rispetto di sempre, non posso che dirgli che non era il caso di rispondere al giornalista e commentare lo scritto di Beppe sulla votazione, dove nel profondo delle cose, che appartengono al cuore e non alla ragione, sosteneva semplicemente che spesso chi ha la pancia piena non pensa a chi ha la pancia vuota. Sperando che duri serenamente e pacificamente auguri a Beppe (che era al funerale di una delle più grandi donne che l'Italia ha partorito Franca Rame) e al M5S. Enzo
  • michele lorenzo santoro Utente certificato 4 anni fa
    Sono convinto che la Senatrice abbia ragione. In questo momento il movimento è a una svolta. Beppe deve dare più fiducia ai suoi, lui è l'allenatore, ma a fare gol devono essere i suoi deputati, non può pretendere di controllare le mosse di tutti gli aderenti. Se fosse così, assumerebbe in pieno il comportamento di Berlusconi nei confronti del PDL, padre e padrone. Beppe, smettila di criticare dentro e fuori e mettiti in discussione prima di tutto ascoltando coloro che rappresentano M5S in parlamento, dando a ciascuno il giusto spazio. Credo che la cosa più deleteria in questo momento per M5S è l'ostracismo di Beppe Grillo nei confronti dei rappresentanti M5S. Quando uno si rivolge contro la squadra che sta allenando, vuol dire che cerca un alibi per nascondere le proprie difficoltà. Ci vuole un totale cambio di indirizzo, se non il M5S autoimplode. Bellissimo il gesto di San Francesco, dopo aver strutturato il suo movimento, si è messo da parte, perché capiva che i suoi ideali erano troppo alti, troppo di rottura e avrebbe inevitabilmente smantellato ciò che costruiva. Beppe, sei stato davvero grande, ma adesso devi superare te stesso e mettere in discussione il tuo ruolo. Fino ad ora hai parlato, adesso è tempo di ascoltare e di dare spazio anche agli altri. La democrazia ha sempre messo in discussione i grandi leader, è inevitabile, l'importante è credere in un progetto e con questo confrontarsi, faticosamente direi.
    • michele antonelli Utente certificato 4 anni fa
      Perdonami. Beppe deve dare spazio? A chi? La Gambaro è in parlamento e faccia la parlamentare. Di spazio ne ha il doppio di quello che ne ha Beppe. Il tuo problema è l'impostazione che hanno i vecchi partiti. Emergere! Visibilità! e i contenuti? Senti cosa ha detto Battista e impari cosa significa "M5S". La visibilità la conquisti portando avanti uil non programma del movimento e ti conquisti la stima dei tuoi elettori. Beppe ha dato e da la possibilità a molti di noi di "fare". Poi cosa gli diciamo? Beppe fatti da parte che ora tocca a noi! Se Beppe dovesse mettersi da parte OGGI, scompariremmo! E' questo quello che vuoi?
  • Marco Finotti 4 anni fa
    Il problema del MoVimento, come ho scritto più volte, non sei tu Beppe, ma le manie da protagonismo, le crisi da esibizionista che fanno parte dello stereotipo creato da questa società e che l'uomo odierno ha metabolizzato troppo..in sostanza troppa gente che condivide idee varie ma non ideali e quindi, anche se all'inizio era tutto oro per la voce che è stata data a TUTTI, ora TUTTI vogliono avere voce e pensano di avere la giusta vrità..quindi a mio avviso, se ognuno arriva e spara la sua, che al momento è giusta è buona e giusta, ma non ascolta quello che dicono gli altri, non c'è un ideale comune ma troppe idee giusti e troppi ideali che si scontrano..io rimango a guardare e spero..spero che le persone, anzitutto quelle chiamate in carica come la Gambaro, inizino ad essere più umili e capire che hanno l'occasione di ministrare e quindi servire il paese non di farsi propaganda..
  • Stefano U. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe perchè parli di problema del Movimento 5 Stelle? Il Movimento 5 Stelle è la soluzione del problema Italia (corruzione, malgoverno, comitati d'affari che si arricchiscono sulle spalle degli italiani, disinformazione e propaganda ai limiti del ridicolo per la lobotomizzazione dei cittadini) e senza le tue battaglie e il tuo impegno non esisterebbe. Sulla senatrice Adele Gambaro sospendo invece ogni giudizio: se manterrà gli impegni presi con gli elettori (emolumenti e programma politico) secondo me è libera di andare dove e con chi vuole (e noi avremo comunque fatto un buon lavoro), in caso contrario è solo una dei tanti che hanno permesso irresponsabilmente il declino morale, economico e politico del nostro paese contro i quali ci batteremo democraticamente; la strada è lunga ma noi abbiamo buone gambe.
  • fabio m. Utente certificato 4 anni fa
    Io mi sono stancato di Questo M5S.....caro Beppe hai riposto troppa fiducia in un popolo "corrotto" che non ha voglia di fare sacrifici per salvarsi
  • Emanuele C. Utente certificato 4 anni fa
    C'è poco da dire, ora lo tsunami lo stanno facendo i partiti ed i giornalisti in primis verso M5S. Hanno avuto troppa paura di perdere i loro privilegi con il buon vento del M5S. Bisogna aspettare che finiscano le cartucce, anche se questi si aggrapperanno a tutti i metodi pur di rimanere dove sono. Il problema sono loro ....
  • Nicola Assenza 4 anni fa
    Il M5S forse ha avuto i voti per cambiare l'Italia e io spero li riabbia, ma bisogna cambiare mentalità. Bisogna fare e non parlare, ormai gli italiani sono stufi di insulti, di battute, di ripicche ha bisogno di un Leader che si occupi al 100% dei nostri problemi. Il M5S ora si è allineato alla politica Italiana di 30 anni, unico obbiettivo sgretolare gli "avversari", ma il problema non è il PD o il PDL il problema che nessuno si occupa più di noi, giovani e anziani. Guardiamo attoniti gli scontri verbali e aspettiamo invano un cvambiamento che non arriva mai. Io spero ma ho paura che il M5S sia stato il solito BLUFF. :(
    • Giuseppe Salerno 4 anni fa
      Tutto quello che succede non è causalità ma ricerca spasmodica della vecchia e obsoleta classe politica supportata dalla lobby dei servi dei media, alla delegittimazione del movimento. Coerenza agli impegni promessi e assunti nelle campagne elettorali diventano carta straccia una volta raggiunti i posti di potere, in questo momento bisogna dimostrare coerenza , coesione e aderenza al movimento che ognuno ha accettato, pertanto avanti tutta e grazie Grillo per aver ridato la SPERANZA che ci avevano tolto , c'è tanta gente semplice e onesta che ha diritto di essere rappresentata . Pino
  • michele antonelli Utente certificato 4 anni fa
    Alla dipendente Adele Gambaro vorrei ricordare che è stata eletta, grazie ai tour che Beppe Grillo ha fatto e fa continuamente in tutta Italia. La dipendente Adele Gambaro dimentica che l'opera che svolge Beppe Grillo, nel bene e nel male, è la fortuna di milioni di persone che hanno subito fino ad oggi una politica fatta di chiacchiere di corridoio e che aveva come unico scopo il proprio tornaconto. La dipendente Barbara Gambaro, alla stregua di quell'altro "uno" "scemo" a nome Mastrangeli, hanno usato il movimento per farsi eleggere e alla prima occasione, hanno visto bene di scilipotizzarsi per lasciare il gruppo e splendere di luce propria. Scilipoti si nasce e non si diventa. Ora la tua speranza, cara dipendente Adele Gambaro sarà quella di trovare un posto nel PDL o PD, ti riceveranno a braccia aperte come una pecorella smarrita. Smarriti siamo noi che giorno dopo giorno riscopriamo la "stupidità" di molti italiani che non perdono occasione per restare ingabbiati nel sistema "partiti". Beppe Grillo sbaglia? Forse si, ma ce ne fossero di Grillo che sbagliano parlando agli italiani con il cuore rifiutando interessi di caste e di lobby. Si è mai chiesta la dipendente Adele Gambaro:"quanto posso fare e non ho fatto per il movimento?". Non abbiamo vinto le amministrative. Perché qualcuno pensava che avremmo sfondato? Le realtà amministrative sono fatte di sinergie dove i partiti tessono trame clientelari, dove l'eletto è il rappresentante della "raccomandazione", dei piani edilizi camuffati e fatti ad oc per costruttori truffaldini. Vincere alle comunali è un cammino molto lungo e richiede tempo. Beppe convince le persone semplici, quelle che amano la consistenza e non ci interessa convincere chi usa questo sistema "marcio" perché non avrà mai voglia di convincersi. Dipendente Adele Gambaro, ora se Lei avesse un po di dignità e rispetto per chi l'ha eletta e per se stessa, non dovrebbe lasciare il gruppo, ma dimettersi da parlamentare e farsi un proprio partito!
  • isabella carmignotto 4 anni fa
    Ciao Beppe, io scrivo poco sul blog perchè non sono portata per le polemiche...io sono il M5S e non sono affatto delusa di come sono andate le cose finora anzi... credo molto che pian pianino le cose cambieranno, devono cambiare. Il calo fisiologico ci doveva essere era inevitabile, ora bisogna trovare il modo, a livello comunicativo, che chi non vuol vedere...veda! Forse la crisi non è ancora troppa...dobbiamo sprofondare ancora di più perchè gli italiani si sveglino. Fuori chi cambia idea in corsa e non rispetta le regole... e questa non è dittatura è coerenza! Bisogna andare avanti e trovare il modo di raggiungere tutte le persone non solo con la rete...Isabella
  • giulia acerbis Utente certificato 4 anni fa
    il problema e' che senza Grillo nessuno degli eletti sarebbe stato eletto. Temo che senza l'occhio vigile del "capo" molti degli eletti verrebbero facilmente irretiti dalle sirene della vecchia partitocrazia. Sta di fatto che Grillo prima o poi lascera' la guida del M5S... ma chi lo sostituira'?
  • Elisabetta Caldarola Utente certificato 4 anni fa
    La Senatrice non ha capito nulla del MoVimento, non sa/vuole cogliere il senso vero delle parole di Beppe. Dovrebbe avvinicinarsi al PDL..mi ha ricordato tanto la Santachè..l'ipocrisia e la vacuità delle sue idee espresse peraltro con argomentazioni opinabili offendono i tanti attivisti che ogni giorno tentano dal basso di cambiare..Tra l'altro la Senatrice ha dimostrato di non avere memoria delle motivazioni che hanno spinto il suo elettorato a concederle di rivestire un ruolo istituzionale.In sintesi: FUORI DAI...
  • saverio zola 4 anni fa
    Il M5S è stato creato da Beppe Grillo, sono inscindibili. No Beppe, il problema non potresti mai essere tu, anzi senza di te il M5S non sarebbe mai esistito. Il problema è rappresentato solo dagli eletti incapaci. Occorre ammettere che la selezione dei candidati in virtù del comunicato n.53 è stata un semi-fallimento. Certo il tempo era poco e bisognava evitare gli infiltrati che volevano assaltare la diligenza, ma purtroppo qualche infiltrato era già all'interno. In fondo tu lo avevi già previsto che circa un 15% lo avremmo perso per strada, perché adesso ti meravigli? Aver fatto parte di liste certificate. Siccome il M5S non godeva di buona fama, in molti comuni, chi voleva avversare un nemico politico ha creato una lista inserendo parenti a amici con leggerezza, quindi tantissimi riempilista o tappabuchi che dir si voglia. Gente che sapeva ben poco del M5S, ma tanto serviva solo a permettere la presentazione della lista. Chiaramente la selezione era molto al ribasso, qualitativamente parlando. Alcuni avevano anche dimenticato l'accaduto. Di colpo candidati online. E' bastato qualche accordo a tre per sommare i voti e scalare la lista. Per fortuna abbiamo anche eletti di qualità. Ma grazie al porcellum non contava la qualità dei candidati, a volte sconosciuti anche dai vicini di casa, ma il tuo nome. Gli italiani hanno votato Grillo e basta, con le preferenze solo una decina sarebbe arrivata in parlamento. Infatti alle amministrative è capitato proprio questo. Si sono inserite persone di scarsa credibilità o addirittura impresentabili e visto che i cittadini li conoscevano, non li hanno votati. Tanti furbi pensano di creare liste con parenti e amici, per scopi personali, confidando nel voto sicuro al nome di Grillo. Non è così come si è visto. Servono selezioni per evitare gli errori di Di Pietro, gente stimata che può degnamente rappresentare un cambiamento, non furbi burattinai. La gente ha solo evitato di votare per degli incompetenti e/o per dei prestanome.
  • carbone domenico 4 anni fa
    Si,sei tu il problema Beppe,no per il movimento,ma per tutti quelli che non hanno capito ancora cosa vuoi tu.Non hanno capito che tu e noi che crediamo in te,vogliamo voltare pagina,mandarli a casa per davvero,vogliamo le cose pulite,credere che ce la possiamo fare a vivere in un paese dove la politica non è collusa con il malaffare dove chi ha di piu aiuti chi ha di meno.questi che oggi parlano,dissentono e si lamentano di te sanno perchè li abbiamo eletti,sono li in parlamento per controllare che tutto fili pulito e denunciare gli inciuci.Poi in seguito quando avremo la forza e la capacità di farlo si puo incominciare a pensare di cambiare le cose.Questo non si può pensare di farlo in 6 mesi o in 1 anno,ci vuole il suo tempo quelli che oggi contestono te Beppe,lo fanno perchè hanno la possibilità, datagli da noi,di passare dalla parte dei corrotti non ci sono altre ragioni per contestarti,mandiamoli via,non abbiamo bisogno di loro,vai avanti per la tua strada e non scoraggiarti.Forza Beppe,forza movimento, avanti tutta,non molliamo
  • David C. Utente certificato 4 anni fa
    personalmente penso che la senatrice ha dei grossi problemi se dà a Beppe Grillo la colpa del calo dei consensi! Se lei è in parlamento è grazie a Grillo e ai suoi toni con cui ha conquistato il 25% dei voti degli itaiani. Penso che Grillo deve continuare con questi toni ma va anche messa una pezza in tv, dove la gente si informa, perchè l'attacco mediatico contro il m5s senza contraddittorio non è ammissibile! Beppe vai in TV e falli neri!!!
    • Silvio Gerardi Utente certificato 4 anni fa
      Grillo vai in televisione, però devi scegliere persone di valore, che hanno progetti di cambiamento; mai andare a confronto con personaggi tipo vecchio stampo che ciarlatano e poi non combinano niente tipo i personaggi di ballarò, porta a porta ecc.ecc., quelli servono solo per fare odeon, propaganda sterile, meglio carosello che certi politici. Hai costruito un movimento chi non vuole starci dia le dimissioni e se ne torni a casa, possiamo capirlo, mai però rimanere in parlamento avendo sfruttato i voti del movimento per poi passare con altre liste, questa è una vergogna.
    • ago 4 anni fa
      dovreste ammettere che avete sbagliato tutto, avete sbagliato a non accettare il confronto, la stessa cosa fatta in precedenza dal berlu, avete sbagliato a non accettare le offerte del PD, avreste potuto governare e farlo bene condizionando le scelte del PD, avete deciso invece di far tornare berlusconi al governo, e poi grillo si sta dimostrando un capo peggiore di berlusconi, lui con l'editto bulgaro, lui con il cacciare persone ogni giorno, rinfacciandogli che è per lui che sono li'
  • Antonio L. Utente certificato 4 anni fa
    beppe il problema e' la testa degli italiani che guardano la tv e leggono i giornali.danno piu' importanza alla tua corsa mascherata sulla spiaggia che ai miliardi spariti in MPS.Il sistema contro una forza che realmente vuole fare pulizia del marcio sta' mettendo in campo tutta la sua forza.Tanto i nodi al pettine verranno fuori.Sono 20 anni che facciamo 2 manovre all'anno quest'anno neppure una.Mi vine da ridere.Sara' la poverta' forse a svegliare questi pseudo italiani.
  • Marco G. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema del M5S NON è Beppe Grillo. Forse in alcuni frangenti sono stati fatti degli errori che però ritengo inevitabili in un movimento così giovane ed in fase di crescita. Beppe Grillo ed il Movimento sono la stessa cosa. Senza Grillo il M5S non esisterebbe.
  • claudio orfano Utente certificato 4 anni fa
    lo slogan uno vale uno è stato frainteso,non hanno ancora capito che uno vale uno non significa " quello che faccio è solo per i miei interessi" noi italiani siamo maestri nel fingere di non capire.il problema sono gli italiani non tu.non mollare
  • marina omiccioli 4 anni fa
    schiena dritta. Andiamo avanti c'è tanto da fare.
  • giuseppe napoletano Utente certificato 4 anni fa
    La Gambaro ha mal evidenziato un problema. La domanda da farsi è COSA E' IL MOVIMENTO SENZA GRILLO? Il problema è il superamento di Grillo, non Grillo. A lui la responsablità di ripensare il movimento o di non interferire nel dibattito interno, perchè così non andiamo da nessuna parte.
  • alessio dandria 4 anni fa
    posto anche qui: Beppe continua così, con coerenza. Sai perchè t'ho votato e continuo a farlo? Perchè credo che la coerenza coi propositi iniziali sia l'unica strada per arrivare a trasformare un paese e il suo popolo. Tutto il resto per un Uomo, è sterco. alessio dandria
  • Gian Franco Miccoli Utente certificato 4 anni fa
    Il problema é che si guarda sempre al Problema e non alle soluzioni. Grillo é la cassa di risonanza del movimento, alcuni eletti se lo dimenticano e vanesi aspettano il loro momento di gloria, la Senatrice si é fatta ora un nome, Grillo non é ha bisogno. É vero cara Senatrice usa un linguaggio diretto, pieno di metafore scurrili, parolacce, ma non mi sembra lei si sia dissociata dal Movimento in Campagna elettorale, i suoi buoni principi avrebbe potuto portarli avanti con la lista Civica o Partiti simili, perché ora fà la perbenino, schifata da come Grillo lancia Anatemi sui politici Italiani? Grillo é quello del Vaffaday non é cambiato di una virgola, ma non ora... da sempre é stato cosi. Vi siete candidati con il movimento sapendo che il Movimento mirava ad essere diverso, le regole erano chiarissime ma alcuni tendono a dimenticarle, chiedono flessibilità, parlare alla stampa, lo stipendio, la diaria, piccoli privilegi non vi accorgete che siete già cambiati, qualcuno vi ha cambiati e all'esterno usano ogni esitazione in tal senso per screditare il Movimento, screditare Grillo, screditare il 25% di Italiani che via ha votato. Lei dice di "credere" che altri nel Parlamento abbiano le sue stesse idee, ma già si é scordata che lei deve avere le idee dei suoi elettori non quelle del gruppo Parlamentare. Il Programma era tra gli altri l'eliminazione del sistema Partitistico, non la cooperazione con i Partiti che dal dopo Guerra sperperano le risorse del Paese. Ricordate percaso un governo di cui il Popolo rimpiange la gestione? Grillo ve lo fà notare ad ogni intervento, ma ancora proteggiamo il "lavoro" dei Parlamentari. Cara senatrice, pensi a proteggere i principi e le regole per cui é stata eletta, pensi a proteggere l'Italia e il lavoro degl'Italiani, la coerenza non si compra al mercato, se non era d'accordo con i toni e le idee di Grillo o del Movimento doveva evitare di candidarsi, Grillo non é un problema. Siete voi con i vostri egoismi il vero "problema"...
  • Paolo Camilleri Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema NON sei tu. Assolutamente. E, probabilmente, non è nemmeno la signora cittadina eletta in Senato. Lo avevi detto pure tu....E' impossibile che tutti questi "VOLTI NUOVI" restino fedeli per tutta la durata del mandato. Troppo facile commentare le...ehm..esternazioni della signora senatrice. Ti consiglio di ribadirle il principio che per chi non si ritrovasse nelle idee e nei PROGETTI del M5stelle è pregato di accomodarsi alla porta.
  • Claudio S. 4 anni fa
    Beppe, il problema non sei tu che hai messo la tua faccia in gioco per aggregare e che sei il leader carismatico ma la mancanza, nel movimento 5S, di un organizzatore politico che ascolti i pareri di tutti i parlamentari e detti la linea nella quotidianità. I dissensi interni sono normali e in un movimento nuovo che dà fastidio a molti ce ne saranno sempre di più. Se si reagisce in modo brusco davanti alle critiche non si acquista elettorato. Non pensate che (se non è già avvenuto) prima o poi la politica dei PD+e-L tenterà di infiltrare il movimento e distruggerlo dall'interno? Non è il caso della senatrice che in questo caso ha espresso una critica costruttiva ma prima o poi succederà di peggio e allora urleremo che oltre a cacciare i vecchi della politica vogliamo cacciare anche i nuovi perchè hanno un'opinione? Questo non va bene. Invitare la senatrice ad andarsene non è stata una mossa politicamente astuta perchè denota un atteggiamento "da opposizione" che il primo partito italiano non può permettersi. Beppe ha infiammato le folle ora bisogna lavorare e per farlo non basta la buona volontà dei singoli parlamentari, nè l'entusiasmo di un leader carismatico: ci vuole anche un leader organizzativo che non abbiamo ancora visto e una segreteria del movimento che tenga unito il gruppo nel rispetto delle diverse opinioni e che identifichi ed elimini eventuali infiltrati prima che arrivino in parlamento o ai media. Ne vogliamo parlare?
  • Pier luigi Bartoli Miciano 4 anni fa
    Beppe,tu hai creato il movimento e tu lo puoi distruggere,tu non sei il problema del movimento,hai solo commesso qualche errore come ogni essere umano.Continuero' a votare il movimento finche' il numero di sbagli sara' accettabile,certo che vedere il pdl ancora li fa malissimo...a buon intenditore poche parole.
  • Giuseppe Macchioni 4 anni fa
    Avanti così Beppe....Piano,piano stanno venendo fuori tutti l'Infiltrati eletti nel movimento...piano,piano se ne andranno via perché non valgono niente.E' gente che non rispetta gli impegni presi con il Movimento prima delle elezioni e allora : FUORI......
    • Biagio C. Utente certificato 4 anni fa
      eh, il problema non è che pian piano ne verranno fuori altri, ma a chi daranno man forte una volta fuoriusciti!
  • Cristian Amadori 4 anni fa
    Il problema non è Grillo, il problema sono questi soggetti che si stanno assuefacendo al sistema marcio e corrotto. L'unica soluzione è allontanarli. C'è un programma da rispettare e nessuno può permettersi il lusso di abbassare la guardia. Il tempo ci darà ragione ed allora finalmente si potrà ritirare su un'Italia ormai fallita per colpa di chi ha votato male e di chi ha rubato con il "permesso" dei votanti.
  • Rosella F. Utente certificato 4 anni fa
    Sono contenta per l'elezione del C. Morra. E' anche un modo per conoscerlo meglio. Buon lavoro! Ros
  • Valerio zingaropoli 4 anni fa
    Caro Beppe, Credo che c'é gente che pur entrata nel movimento non ha ben chiarito il significato unico delle cinque stelle che sono l'emblema del movimento.la mia famiglia ed io da tempo viviamo a cinque stelle,eliminando la tv col canone abbiamo migliorato la comunicazione familiare e a cena ci piace ascoltare i pensieri di nostro figlio di cinque anni e i sorrisi di quello di cinque mesi.ogni giorno selezioniamo qualche cartone dalla rete,non ti stressi in base all'andamento dello spred,non ti avvilisci sentendo le notizie di cronaca che ormai ci hanno trasformato in una popolazione di abili assassini. A lavoro si va in bici,nei cinque km,non ho problemi di parcheggio,respiro aria non confezionata fino al paese,non faccio la coda ai distributori di carburante e contemporaneamente abbasso il colesterolo,mentre passando per il bosco faccio pure un po' di mtb. Uno stipendio da 1000€ al mese ,quando c'é, per la famiglia,un affitto da 160€fortunatamente ma in un trullo senza riscaldamento,250€ per equitalia,robe usate perché non si compra piú bene neanche dai cinesi e forse si arriva a fine mese.!!! lavoravo nella ristorazione alberghiera ma al sud e negli anni e diventata solo per i mercenari a chiamata anche senza requisiti e senza professionalitá,richieste solo bella presenza e predisposizione alla schiavitú per tre mesi come da stagione estiva in posti dove un posto a tavola per un matrimonio parte da 200€ a persona.tre lingue conosciute valgono poco o niente. Una moglie con due lauree a casa perché il massimo che offrono sono lavori in ufficio a duecento euro al mese in nero o le pulizie a sette euro l'ora in nero! Credo di non avere la forza che hai tu e di non poter continuare ad andare aventi cosi,credo che l'unica possibile soluzione sia il Vostro trio con le Vostre idee,ma credo personalmente di non avere tutto il tempo necessario al cambiamento per realizzare qualcosa di buono per la mia famiglia.quindi non ci resta che emigrare.grazie di tutto Beppe
  • andrea leali 4 anni fa
    Questo vizio umano di voler sempre apparire, di essere riconosciuti.... La Sig.ra Adele Gambaro deve ricordare che se sta dove sta, è perchè un comico, da trent'anni, sta costruendo l'unica rivoluzione (pacifica) che questo povero paese ha visto in tutta la sua vita. Al di là dei voti (in crescita), possibile che non vede che le persone stanno cambiando?.....lentamente....ma stanno cambiando... Forse, finalmente, diventeremo un vero popolo!!
  • Mario Michele Franceschino 4 anni fa
    Il problema come da lungo tempo in Italia è la cosiddetta questione morale, peggiorata dopo l'avvento di Berlusconi. Era impossibile che non entrasse qualcuno con secondi fini o col piano B di passare al gruppo misto se le cose non andavano tanto bene e tenersi tutti i privilegi. I furbi pare che siano sempre accettati e perdobati in fondo, purtroppo. Vedi Barabba.
  • Giuliana Bosi 4 anni fa
    Caro Beppe, ti ammiro molto per come ti sei speso per un ideale. Non sei certo tu il problema; forse, in quanto idealista, hai solo sopravvalutato gli italiani, e la situazione dei nostri media ha fatto il resto. Forse dopo il trionfo alle politiche si poteva fare quello e era meglio non fare quell'altro, ognuno ha la sua critica, siamo tutti allenatori; fatto sta che lo spirito del M5stelle non è stato capito. Mi piacerebbe che tu andassi finalmente in tv, scegliendo bene il giornalista...
  • Valerio S. Utente certificato 4 anni fa
    Questo è quello chi accade a regalare un sogno a chi non lo merita. La mia impressione è che l'italiano merita i delinquenti che ha avuto fino all'altro ieri ed i NUOVI delinquenti che si stanno pian piano adeguando al malcostume istituzionale. Sentir parlare la signora, come un consumato politicante, di "debacle elettorale" (da lei che fino all'altro ieri "svolgeva attività come libera professionista di consulenza e assistenza tecnica") fa ben comprendere la piega che talune persone portate nelle istituzioni stanno prendendo e che la "tentazione" gruppo misto (e possibile integrazione futura in qualche partitello a delinquere per il "un parlamentare è per sempre") comincia a diventare troppo forte. Aggiungo che, visti i precedenti, l'aria "emiliana da coop" ha strani influssi sulle menti delle persone.
  • Alan Mazza Utente certificato 4 anni fa
    Non credo che il problema sia Grillo. In realtà non credo che ci sia un vero problema. Il MoVimento ha bisogno di tempo per crescere e maturare. I rami secchi vanno tagliati. Considero del tutto inopportune le dichiarazioni della senatrice.
  • arturo b. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è che per evitare "infiltrati" in parlamento abbiamo mandato quello che c'era ed escluso quelli che avrebbero potuto rappresentare qualcosa in più. Ma davvero non si sapeva dei tarantini e di mastrangeli? Caspita noi pugliesi lo sapevamo e lo sapevamo bene. Per fortuna sono la minoranza ma sono di fatto un'arma nei confronti di media asserviti e sempre più agguerriti. Per quanto mi riguarda sono con te Beppe, andiamo avanti.
    • Paolo Ancona 4 anni fa
      Ma soprattutto, se aveva problemi con Grillo glielo doveva dire in faccia. Che caspita c'entra parlarne davanti una telecamera!
  • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe tu non sei il problema, ma francamente, le tue continue uscite sul blog, visto che sono così strumentalizzate dai mezzi di informazione, dovresti cominciare a regolarle. Il movimento è in crisi e invece di guardare ai problemi interni che ci sono continui a sparare a destra e a sinistra (le tue sparate sono giuste, ovvio ma negare la sconfitta elettorale è stato RIDICOLO!!!!!!)
  • Livio Misgur 4 anni fa
    Sì, Beppe, sei proprio tu il problema. Se continui a ignorare la realtà e a inveire contro chiunque abbia idee diverse dalle tue affonderai il tuo movimento più celermente di quanto è cresciuto.
  • Luigi Fusi Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, il brutto è che tu non riesci a capire che sei la soluzione ma - purtroppo - anche il problema. Un buon politico è uno che sa costruire con poco. Riguardati la vita di Ghandi.
  • Luciano Mussano 4 anni fa
    Il problema sei tu signora Gambaro che sei diventata senatrice, prima di Grillo non eri nessuno e nessuno sa chi sei, vi abbiamo mandati a Roma per fare qualcosa e tu sputtani proprio chi ha agevolato la tua elezione, sei una poveretta.
  • ugoughi 4 anni fa
    forse non sei tu il problema ma forse non sei nemmeno la soluzione
  • rodolfo xxxx Utente certificato 4 anni fa
    caro Grillo da una situazione vincente grande interessante sei passato con il fare la figura del Grullo ti abbiamo votato ma abbiamo sprecato i voti era meglio stare a casa a vedere TV anche se hai ottime ragioni dovevi andare in tv a affrontare avversari non comparire dalla porta di un camper solo per dire baggianate chiudo con una frase di DE ANDRE... questa è la tua canzone Marinella che sei volata in cielo su una stella e come tutte le più belle cose vivesti solo un giorno , come le rose e come tutte le più belle cose vivesti solo un giorno come le rose.
  • Renato Bortolani Utente certificato 4 anni fa
    Per me il problema non è Beppe Grillo. Sapevamo che qualcuno si sarebbe perso per strada. Non insulto nessuno solo perchè non è mia abitudine, ma avrei voglia di farlo. Vorrei solo ricordare ai parlamentari del M5S che se si trovano dove si trovano lo devono a Beppe Grillo e a tutti coloro che con le loro donazioni hanno finanziato la campagna elettorale. Se lo ricordino!
  • sergio marullo 4 anni fa
    Signora Gambaro, quando era sul palco dietro a Beppe prima di essere eletta lo ha criticato apertamente per i suoi toni? Poteva farlo, ma non sarebbe stata eletta. Ora è eletta e lo critica. Beppe usa gli stessi toni di allora, è uno che non ha cambiato idea. Quindi? Quindi lei ha cambiato idee, questo è un dato di fatto. Può continuare da parlamentare fuori da M5S, la costituzione lo consente. Il suo compenso può salire alle stelle e qualche partito può offrirle posti più comodi e meno vincoli. Vergogna.
  • Franco P. Utente certificato 4 anni fa
    Peppi, non sei tu il problema, il movimento ha bisogno di fare il suo corso, di crescere, formarsi e capire le regole del gioco. Ma tu peppi, sti ragazzi laciali stare un po, non tirare sempre la corda, falli sbagliare, senno come cazzo fanno a capire? Chi ha votato il movimento perche crede nel cambiamento, lo fara di nuovo, nessuno si aspettava che le cose cambuassero dalla mattina alla sera. Pero, bisogna essere piu presenti, cioe si devono sentire molto di piu i nostri rappresentanti, quello che fanno, cosa propongono, che sentir parlare di commenti sul blog, e grillo, grillo e grillo, .........ho votato il movimento e non grillo, e comunque cio non toglie che grillo e grande, sbaglia? certo ma chi non lo fa? Cia
  • francesco q. Utente certificato 4 anni fa
    La signora dopo che ha attraversato lo stretto a nuoto e aver fatto 2 o 3 comizi al giorno per un mese riempiendo le piazze di migliaia di persone,e dopo aver girato l'Italia intera,con 2 o 3 comizi al giorno per un altro mese sotto pioggia e neve riempiendo ugualmente le piazze,il sig. Grillo se ne stato in una sola città,dietro al palco in panciolle a sentire la grande oratrice che ha portato 163 deputati da 0 al 25%(non ci sono uguali al mondo)adesso vuoi vedere che il problema e la signora?Grillo VAI A FARE IN CULO.
  • mfact 4 anni fa
    Caro Beppe ormai tutti hanno capito che fai sul serio , vuoi portare lo sfascio completo nelle istituzioni per poi ripartire e non si sa con che tipo di demograzia o governo o dittatura!!.. ma la gente non si puo permettere questo, ha bisogno di stabilità politica ed economica. Il potere si conquista anche illudendo con chiacchire e promesse populistiche..e tu lo stai facendo. Per i figli il futuro è il mondo globalizzato ed ordinato non certo il caos. Sei un fallimento ha ragione la Senatrice che hai cacciato.. ciao
    • Paolo Pierobon Utente certificato 4 anni fa
      Gli unici che hanno bisogno di questa "stabilità" sono i collusi, coloro che hanno un posto di lavoro statale rubato, chi si è venduto al malaffare per uno stipendio. Chi invece si danna l'anima per la sua attività o vede il proprio lavoro umiliato o chi arriva a darsi fuoco per quanto viene calpestato, della sua "stabilità" non sa che farsene. Ci vuole un Crash. Per liberarsi della malattia ci vuole la febbre. Alta. Il M5S è la medicina. Amara? È la medicina! Ci vuole coraggio per andare verso il futuro. Lei lo chiama caos. E la finta democrazia che sta difendendo lei come lo chiama? Ordine?
    • Amelia Belloni Sonzogni Utente certificato 4 anni fa
      Impari l'ortografia prima di scrivere, demoGratico!
  • Gaetano R. Utente certificato 4 anni fa
    È evidente che il risultato delle amministrative, storicamente molto diverso da quello delle politiche, viene enfatizzato dai media che hanno già sancito la nostra fine. Ma l'ultimo risultato elettorale è anche figlio di un opposizione di cui non si riesce ad avere notizia, di alcune evitabili dichiarazioni, di allontanamenti in un clima di confusione generale. Vorrei ci rimboccassimo le maniche, tutti, affinché il Movimento non smetta di esistere. E poi, più visibilità. Ok per i deputati intervistati singolarmente, ma almeno a qualche talk show, in diretta, vacci tu, Beppe! L'Italia è ancora troppo teledipendente per poter continuare a pensare di evitare completamente questo mezzo…
    • rodolfo xxxx Utente certificato 4 anni fa
      commento appropriato se pubblico teledipendente si va tutti in tv e sempre non una volta e si affrontano avversari e si usano i soldi dei partiti per noleggiare stadi e tv e teatri per fare conferenze
  • M.Teresa Fortini Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, con il senno di poi forse sarebbe stato meglio mandare in Parlamento anche qualcuno che fosse già nelle istituzioni. Sono stati degli ottimi garanti alle Nazionali, il collante locale della situazione. Alle elezioni regionali e comunali invece manca proprio questo, una guida riconosciuta e vicina al territorio da te delegata. E così prendono piede i personalismi, i Fb-ari, i complottisti ecc dimenticando le battaglie, dimenticando di studiare, di prepararsi, di sorridere. ciao Beppe!
  • Antonio Borraccino 4 anni fa
    Beppe il problema non sei tu...Stiamo lottando contro il malaffare, contro l'ipocrisia della sinistra e l'attacco alla costituzione da parte della destra. È la più grande fatica della nostra vita lottare contro un sistema marcio, corrotto, colluso con la mafia..ed il problema saresti tu Beppe...??...ma per nulla..il problema è chi non ha capito l'idea e lo spirito del movimento... noi ti sraemo grati per tutta la vita per ciò che hai fatto e per ciò che fai...
  • Luca S. 4 anni fa
    Il problema non è Beppe Grillo ma oggettivamente, "Houston, abbiamo un problema". Qualcosa non va. Dobbiamo utilizzare il Blog non solo per attaccare la scatoletta di tonno ma soprattutto per comunicare il grande lavoro e le proposte concrete che i nostri portavoce stanno portando avanti in Parlamento. Meno protesta, più contenuti. Forza Beppe, forza M5S!
  • sei.non.sei la soluzione.sei il problema 4 anni fa
    Beppe Fai una bella votazione online su di te. Ma usando liquid feedback, eh? Perchè dell'affidabilità dei sondaggi sul tuo blog ne abbiamo già avuto di conto! RO-DO-TA' - RO-DO-TA' - RO-DO-TA' Ricordi?
  • Davide72 R. Utente certificato 4 anni fa
    Dai Beppe vai avanti così, riflettendo ho capito che a tanti italiani piace essere sodomizzati e sono masochisti, forse per abitudide, ma io e la mia famiglia proprio no, non ci stiamo, quindi sempre avanti a testa alta. Forza Movimento 5 Stelle e forza Beppe. Manuela.
    • sei.non.sei la soluzione.sei il problema 4 anni fa
      Brava. rfilteei. Fallo tutte le volte che puoi. Vedrai. Non è difficile. RO-DO-TA'-RO-DO-TA'-RO-DO-TA' Domanda ai PD: Perchè RODOTA' NO? (eh, forza, perchè?) Risposta: Perchè "è un ottuagenario miracolato dalla rete". MA SI...FACCIAMOCI RIDERE DIETRO ANCHE DAI TOMBINI...
  • vladi 4 anni fa
    il problema non è grillo o il M5S. il problema è chi sta governando senza aver minima idea di cosa accade
  • sei.non.si la soluzione.si il problema 4 anni fa
    VITTORIA! VITTORIA!!!! VITTORIA!!!!!!!!!!!!!!! Chi l'ha scelta la GAMBARO? Grillo non sbaglia mai, vero?
  • G. 4 anni fa
    Potrebbe essere stato un errore non mandare in tv SOLO ed esclusivamente,quando necessario il portavoce-megafono nazionale M5S,cioè lei? Bene!Direi che può bastare. Aggiungerei solo che comunque lei ha fatto qualcosa di davvero grande,qualcosa che rimarrà nella storia di questo paese,e creda non è poco. Un caro saluto. G. P.S. Vorrei pregare chi dovesse commentare di leggere prima attentamente quanto sopra. Bye.
    • rodolfo xxxx Utente certificato 4 anni fa
      questa è la tua canzone Marinella che sei volata in cielo su una stella e come tutte le più belle cose vivesti solo un giorno , come le rose e come tutte le più belle cose vivesti solo un giorno come le rose.
  • sei.non.si la soluzione.si il problema 4 anni fa
    VITTORIA! VITTORIA!! VITTORIA!!!!!! 199 comuni al voto! Ben DUE ai 5stelle!!!! (1%) VITTORIA!!!
  • G. 4 anni fa
    Accidenti un post firmato!!! Ok,per amor di discussione mi presto volentieri. Lei chiede: Sono io il problema? Ora io vorrei sperare (per il famigerato supposto bene comune) che questa domanda da lei posta,abbia lo scopo di prendere eventualmente atto degli errori fatti per impegnarsi subito dopo nella correzione degli stessi,e che non sia invece una specie di tentativo di..(diciamo) forzatura,sul tipo: "Se il problema sono io smetto di giocare,prendo il pallone (che è mio),e me ne vado a casa,e ciao!" Naturalmente spero,anzi mi auguro che sia la prima ipotesi quella corretta,ed è su questa che ragionerei. Sarà un problema il fatto che lei che ha creato le regole del M5S è l'unico libero (insieme al sig. Casaleggio) di ignorarle a piacimento,e/o di fare qualsiasi modifica in corsa? E' un errore non delegare mai? E' un errore aver tagliato fuori completamente da ogni tipo di partecipazione attiva,e da ogni decisione da prendere tutti gli attivisti che utilizzano (o utilizzavano) davvero il blog,trasformandoli in meri visitatori del sito stesso,soprattutto a partire dal com. pol. n°53 in poi? Sarà stato un errore affidarsi tempo addietro a quelli che furono ribattezzati "I trombati" meritevoli però di fiducia,ma che se ne fo**evano bellamente di noi,del blog,dei post,e anche di Grillo (alle spalle eh!),i quali venivano a conoscenza da lei in persona di ciò che pensava in riguardo agli attivisti (la base),e quindi a quel punto si sentivano pienamente legittimati ad ignorarci ancora più impunemente? Sarà stato un errore non notare che i suddetti rappresentanti quì sul blog non si sono mai visti,ne letti,ne si è mai potuto pesarli quindi secondo le regole,e la logica non potevano certo essere rappresentativi? E' un errore aver rinunciato finora alla famosa piattaforma? E' un errore avere come unico strumento di contatto con la base un blog strutturato in modo sottodimensionato,e spesso in over..,e pure perforabile da chiunque? Segue>
    • Laika Moon Utente certificato 4 anni fa
      Un piacere leggere sporadicamente commenti come i suoi...osservazioni e/o critiche che, giuste o meno, vengono portate avanti in maniera civile e costruttiva...a mio modestissimo avviso...l'errore più grande è stato quello di marginalizzare la partecipazione decisionale di tutti quei milioni di votanti che in buona fede hanno creduto di poter essere finalmente parte attiva di un cambiamento e si sono ritrovati invece ad essere per l'ennesima volta spettatori passivi di un "one man show"...
    • G. 4 anni fa
      Potrebbe essere stato un errore non mandare in tv SOLO ed esclusivamente,quando necessario il portavoce-megafono nazionale M5S,cioè lei? Bene!Direi che può bastare. Aggiungerei solo che comunque lei ha fatto qualcosa di davvero grande,qualcosa che rimarrà nella storia di questo paese,e creda non è poco. Un caro saluto. G. P.S. Vorrei pregare chi dovesse commentare di leggere prima attentamente quanto sopra. Bye.
  • Davide72 R. Utente certificato 4 anni fa
    Prima delle elezioni nessuno nominava il movimento per non fare alcun tipo di pubblicità. Dopo le elezioni visto che la cosa non è andata a buon fine sono passati al parlarne sempre in ogni momento e solo per screditare, mai nessuno che dice cosa fà il M5S e tutti che dicono cosa non dovrebbe fare. Ora il risultato di queste ultime comunali parla chiaro, la grossa pressione dei media ha prodotto un calo dell'elettorato del M5S, ma non ha portato ad un aumento dell'elettori del PD o PDL, perchè i media stessi non parlano di cosa fanno per il Paese, perchè non c'è niente da dire, non hanno idee. Credo che anche qualcuno del Movimento tra cui anche la Gambaro, siano soggetti a queste pressioni e quindi Beppe per me non sei tu il problema, semmai sei la soluzione.
  • Manuela Ammelllis Utente certificato 4 anni fa
    NO BEPPE TU NON SEI IL PROBLEMA .IL PROBLEMA STA NEL FATTO CHE UNA PARTE DEI MILIONI DI VOTI PRESI ,DERIVANO DA GENTE CHE NON HA BEN CAPITO COSA RAPPRESENTA E INSEGUE IL MOVIMENTO.NON INCAZZARTI. CAZZARI E GAGA RESTINO ALLA LARGA DAL MOVIMENTO.POTETE SEGUIRE I VOSTRI LEADER DEMOCRATICI E VOTARLI AL PROSSIMO TURNO. AVANTI TUTTA BEPPE !! ACCOMPAGNAMOLI A TUTTI NEL SALOTTO DI VESPA PER UN ANALISI !!!!
  • claudio . Utente certificato 4 anni fa
    pieno appoggio al movimento e al suo promotore
  • Gianfranco nigro 4 anni fa
    Caro Peppe, chiedere sic et simpliciter se il problema sei tu è un'offesa all'intelligenza dei simpatizzanti del movimento, ovvio che tu sei il movimento e non c'è speranza per il movimento senza la tua presenza. Tuttavia, la domanda cui vorrei rispondere è un'altra: perché c'è tanta delusione tra gli eletti e tra gli elettori del movimento da determinare queste incomprensioni? Io credo che la delusione nasca dall'impotenza di non poter (o saper) gestire una grande forza parlamentare che, nell'immaginario collettivo, avrebbe potuto e dovuto tener fede alle tue promesse elettorali. Io non credo che per operare bene e risolvere i problemi occorra il 51% dei voti, anzi non lo auspico per nessuna forza politica e, quindi, a parer mio, si è perso una grande occasione che non tornerà mai più. Comunque grazie per avermi fatto vivere un sogno.
  • claudio 4 anni fa
    credo che i posts del Beppe non danneggino affatto il movimento poichè sono letti da chi frequenta il blog. E'la loro manipolazione da parte dei media che rinforza l'idea di un M5S pericoloso in un pubblico tradizionale. Ma d'altronde manipolerebbero qualsiasi messaggio di natura diversa. Stiamo attenti a non adattarci al sistema pur di farci accettare da esso. NON E'IL PUNTO.
  • francesco q. Utente certificato 4 anni fa
    Se non ci fosse Grillo bisognerebbe inventarlo,specialmente per chi da essere uno zero è diventato uno.
  • riccardo danesi 4 anni fa
    Se i meriti sono di Grillo,lo sono anche i demeriti. Cosa abbiamo fatto !! ripetevi a piazza San Giovanni ora possiamo dire cosa non abbiamo fatto.
  • Giampaolo Cagnazzo Utente certificato 4 anni fa
    propongo una 2 giorni dei soli iscritti al movimento, scegliamo una località più facilmente raggiungibile da tutta italia e discutiamo su vari temi, sulla linea che deve seguire il movimento, su come muoversi nei singoli territori, che tipo di comunicazione fare e come coinvolgere la cittadinanza, oltre a tutti i temi politici, ambientali, ecc. Per accedere alla 2 gg bisognerà essere iscritti ad una certa data. cosa ne dite? almeno di persona si potrà finalmente capire come la pensiamo noi del movimento, ci si potrà confrontare con grillo e con i rappresentanti eletti.
  • valter carasso (post it) Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei segnalare un articolo interessante relativo all'adozione della doppia valuta per mettere in sicurezza le fasce deboli e dare al mercato interno una scossa economica positiva. Parlare di soluzioni e meglio che parlare di niente. www.italiaeticasociale.org/progetti/le-10-verità-nascoste-2.html
  • Rosella F. Utente certificato 4 anni fa
    Corrono ai ripari. Da un lato rifondano il MSI, dall'altro FORZA ITALIA. Non intendono mollare la presa. Non credo funzionera'. Ros
  • Riccardo A. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, non sei tu il problema, ma la natura umana, soprattutto di coloro che senza valere niente, appunto, sono finiti in Parlamento per via di un meccanismo astratto di democrazia rappresentativa fondato su una fiducia cieca nella rete. Talmente cieca da confondere il "territorio" con la preferenza per gente scelta in base a un Wiki. Ora tu e Casaleggio dovrete ripensare il meccanismo, modificandolo in modo da selezionare un personale politico che merita di rappresentarci. E soprattutto merita di rappresentare le idee che stai seminando.
  • tommaso giannitrapani 4 anni fa
    Totalmente d'accordo con Beppe Grillo Tommaso Giannitrapani
  • giovanni simone Utente certificato 4 anni fa
    Grillo è il GARANTE (no il leader di partito) e tale deve rimanere X SEMPRE!!!! Lo SCOUTING sta dando i suoi frutti... quindi cara Adele, grazie per questo altro sputtanamento (in TV) e fai quello che dovevi fare prima di parlare in questo modo: VIA DAI COGLIONI! Ne approffitto però per richiedere più SONDAGGI nel blog! gio.
  • Rosella F. Utente certificato 4 anni fa
    Quanti italiani aprendo gli occhi al mattino sanno che dovranno affrontare il loro inferno quotidiano? Ci sono situazioni in cui anche il sole sembra esserci nemico. E la Signora che fa? Nella sua posizione attacca l'unica persona che ha teso una mano a quelli che sono rimasti indietro. Stupida! Spero che il calcio sia stato ben assestato. Io voglio bene al folletto! Buona giornata Ros
  • Rocco Manicone 4 anni fa
    Caro Grillo , ti auguro di trovare una strategia adeguata per arrivare a realizzare quello che tanti si aspettano dal M5s . Intanto ascoltando ANCHE quello che la gente dice ,sarebbe opportuno prendere in considerazione l ` ipotesi di presentarsi anche in TV ,ci sono molte persone che non si affacciano sul Web . Indubbiamente abbassare i toni , che sono giustificati , pero´ creano disordini anche interni al M5s e vengono usati per screditarlo . Io e tanti crediamo ancora in Te !!!!
  • Massimo Di Chiaro 4 anni fa
    Caro Beppe,ho 31 anni,nn sono iscritto al movimento ma ti seguo da anni, ho votato il movimento ultimamente e vorrei farlo ancora!nn so bene come risponderti,ho sempre avuto fiducia in te ma credo che la fiducia cieca non si possa affidare a nessuno. capisco la mancata alleanza con il PD, ma quello che mi lascia perplesso è il continuo ostracismo e la mancanza di autocritica.mi sembrava di aver capito che tu proponessi un sistema di movimento diverso, capace di autoregolarsi e autocontrollarsi per evitare gli eccessi degli ultimi 60anni, ma questo movimento sembra prendere sempre più le sembianze di un singolo che estromette chiunque muova una critica.Perchè la Gabanelli prima era un idolo e ora una serpe?ha posto delle domande, perchè è stato rifiutato il confronto?(la rispostina sul blog non ha rsiposto propiro a nulla!)??perdonami ma non sono disposto a credere che sia una serva anche lei!!spero di non essermi fatto condizionare dai media, ma l impressione che ho è che non ci sia spazio per il singolo e idee diverse dalle tue,e a questo prezzo non ci sto!le persone non possono essere un giorno bianche e il giorno dopo nere!lascia stare la diaria,x ora,il problema da risolvere è quello di una maggiore chiarezza e discussione con la base, se credi in ciò che dici bisogna impostare il movimento in modo che possa andare avanti a lavorare anche senza di te!nn credo che questo momento sia già arrivato, ma se non si fa questo tipo di lavoro vuol dire che davvero tutto questo è mero populismo!e nn credo che sia corretto cacciare persone dal movimento o insultare persone vicino ad esso senza documentare o argomentare seriamente queste azioni. TRASPARENZA SU TUTTO X TUTTI!!argomentazione, non fiducia cieca e slogan, questo è ciò che ti chiedo.se non documenti la faziosità di un giornalista o un pensatore dai solo l impressione di voler allontanare chiunque muova una critica o un pensiero diverso..io questo lo chiamo fascismo..Beppe resta,ma evolvi!!
    • Davide72 R. Utente certificato 4 anni fa
      Le argomentazioni le trovi su internet e sul blog, tipo interviste faziosamente tagliate a confronto con quelle integrali che nessuno ti fa vedere. Quando Grillo dice che le cose stanno in un certo modo, ti basta cercare in rete per capire se dice il vero o è solo,propaganda. Guarda io leggo il blog tutti i giorni, e poi vedo come le tv danno le notizie a riguardo, o meglio come travisano il tutto a loro piacimento. Se conosci già le notizie e aspetti di vedere i telegiornali capisci cosa intendo. D'altra parte se il M5S vuole togliere il finanziamento pubblico ai giornali ( assurdo che nessuno ne parli) ti pare che i giornali stessi possano appoggiare il movimento?
  • Arnaldo Truzzi 4 anni fa
    Ho paura che sia finito il sogno italiano. Grillo hai fatto troppi errori. Ora basta urlare ed estromettere chi ti critica. Sostieni Renzi e alle prossime votazioni andremo al governo!! Ora vai in TV, e fai conoscere le tue idee, non hai più nulla da perdere.
    • Amelia Belloni Sonzogni Utente certificato 4 anni fa
      questo signore si è svegliato con le galline e qualcosa nel suo cervellino deve essere andato in tilt...
    • giovanni simone Utente certificato 4 anni fa
      quel massone di Renzi? allora vota direttamente Berlusconi anche questa volta! e non interessarti al MoVimento che non hai capito cos'è!
  • Mauro 4 anni fa
    Non si capisce perche' la senatrice abbia scelto i microfoni di Sky24 per esprimere queste sue opinioni. Adesso si vedra' quanti dentro al movimento condividono la sua opinione, ma credo sia l'unica e probabilmente lo ha fatto per avere attenzioni dai media.
    • Lodovica Rando Utente certificato 4 anni fa
      Come si suol dire i panni sporchi si lavano in casa. Se ci sono critiche da fare che si facciano prima parlando nel Movimento, con i diretti interessati, non andando a sparare critiche (anche se fondate) ai mass media. Il problema non e' Grillo, anzi se non ci fosse stato lui il M5S non avrebbe raggiunto un tale risultato alle politiche. Forse il problema e' che non c'e' abbastanza Grillo in tv, a parlare a tutta la nazione. E poi noto che il punto di debolezza sono le divisioni locali: solo nella mia citta' ci sono tre gruppi a 5 stelle. Ma dove andiamo cosi'?
  • Luigi Capone 4 anni fa
    Caro Beppe, Sono iscritto al m5s e ti ritengo un grande da molti anni e ogni tanto c'è sempre stata qualcosa su cui ero in disaccordo lo confesso. Non per questo ho snesso di seguire il tuo blog. Ira il m5s ha bisogno di una tregua secondo me, mi spiace che tu voglia cacciare via la Gambaro, sarebbe meglio invece aprire il dibattito e convincerla a restare dimostrandole che abbiamo ragione noi! Infine una domanda: vuoi che votiamo dalla piattaforma la fiducia a te? E ' ovvio che c'è, la mia in primis, molti ti stanno solo chiedendo di essere ascoltati. Un abbraccio.
  • Claudio Paolo Beretta (berry's) Utente certificato 4 anni fa
    che pur stando in parlamento ha ancora capito poco. E neanche i suoi obiettivi. Il suo primo e' quello di rilevare le continue turbativa di un parlamento incostituzionale che lavora solo per le lobby inclusa per prima quella dei partiti e poi dei parlamentari e poi di chi paga i partiti per avere disuguaglianze favorevoli. Ora se lascia la sponda e la trapassa vorrà dire che vuole vivere diversamente nelle illegalità per arricchirsi. È una scelta.
  • Fabrizio Borgianini Utente certificato 4 anni fa
    No,il problema non sei tu Beppe.I toni usati nei tuoi post sono sempre gli stessi e solo che la senatrice si è già dimenticata che è grazie a te ed al movimento che si trova lì.. Il fatto di avere rilasciato l'intervista era tutto calcolato...così va a fare compagnia ai suoi amici nel gruppo misto...Comunque meglio perdere persone così che tenersele nel Movimento..io sono con te Beppe!!
  • rosy ovidi 4 anni fa
    Certe cose avrebbe dovuto dirle a te, e discuterne personalmente , non sbandierarle davanti a una telecamera... La signora aveva solo bisogno dei suoi cinque minuti di gloria....
  • Stefano Mambretti Utente certificato 4 anni fa
    Certo che il problema NON è Beppe Grillo. Però un problema c'è: di comunicazione. Quello che stanno facendo in Parlamento e nei Comunu non traspare. Non sarebbe possibile strutturare un sito web, del M5S, che si possa consultare per argomenti? Tipo: Comune di Parma, uno va e trova le info. Sotto menu: inceneritore, uno entra e trova le info che cerca. Quando c'è un aggiornamento, si scrive lì. La stessa cosa per le iniziative in Parlamento: proposta di legge sugli F35, proposta di legge sulla abolizione dei rimborsi elettorali, ... eccetera In questo modo, anche se ormai ci siamo abituati a tutto, sarebbe ben più difficile dire che non stanno facendo niente, od altre amenità del genere...
  • Marcello G Utente certificato 4 anni fa
    Vivo all'estero, ho assistito con entusiasmo e partecipazione agli ultimi mesi pre elettorali, la crescita esponenziale del movimento, che seguo e a cui sono iscritto da anni, il grande risultato di febbraio. E poi i primi passi in parlamento, qualche errore certo (in primis quello di non aver proposto nomi alternativi al PD per il governo), qualche tono troppo alto e sbagliato di Beppe, ovviamento poi ingigantito e "sfruttato" in negativo dalla stampa. Ma anche tanta volontà, determinazione, impegno, e FINALMENTE onestà, idealismo, trasparenza. Il cambiamento, quella rivoluzione anzitutto culturale di cui il paese ha disperatamente bisogno. Vedere questi ultimi risultati elettorali, qualche commento su questo blog, le parole di questa senatrice, i primi "fuoriusciti" nel gruppo misto, mi addolora e mi disillude. Forse è stato solo un abbaglio. Forse questo è quello che meritano davvero gli italiani. Suicidarsi verso una fine già scritta, consegnarsi a coloro che li stanno seppellendo, difendendo fino all'ultimo respiro quelle briciole di privilegi di cui ancora godono. Mi ero illuso stesse cambiando qualcosa. Invece il popolo italiano è subito ritornato piccolo, egoista. Si merita tutto questo. Giusto che affondi, è quello che vuole. Ora che ha finalmente una scelta, onesta, pulita, trasparente la rifiuta, ne ha paura. E allora di nuovo, che affondi. Il M5S ci ha provato, ci sta provando, spero ci proverà ancora e con la stessa forza anche in futuro. Siete eroici, siete grandi, soli con tutto il sistema contro. E da lontano continuerò a ringraziarvi per quello che rappresentate, a sostenervi, ad amarvi, con un pò di tristezza nel cuore, per questo paese che non vuole davvero crescere e cambiare.
    • Marcello S. Utente certificato 4 anni fa
      è da 40 anni che abbiamo cialtroni che ci governano, è da 40 anni che gli italiani continuano a votare cialtroni per farsi governare. Ora mi chiedo , se sono troppo furbi i cialtroni o se siamo troppo stupidi gli italiani. Mi metto pure io nel mezzo anche se negli ultimi 25 anni ho votato solo una volta e prima non ero ancora maggiorenne!
    • ANDREA s. Utente certificato 4 anni fa
      Bella teoria del cazzo. Il Popolo Italiano non ha bisogno di quattro cialtroni che non sanno neanche fare la o con il bicchiere. L'Italia sta attraversando un momento difficilissimo e ha bisogno di persone molto capaci ed efficienti, sicuramente con dei valori alti, ma con un curriculum di primo livello. Se vivi all'estero saprai bene che nelle sale dei bottoni ci sono persone che hanno le palle che fumano no i ragazzini presi in mezzo alla strada. Avete una visione romantica delle cose. La realtà e' molto più complessa e richiede intelligenza, molta intelligenza.
  • vincenzo collarino 4 anni fa
    Caro Beppe, non credo se sia lei il problema, il M5S le deve tutto. Tuttavia, sarebbe ora di cambiare tono e concentrarsi su quello che c'è da fare, che si piò fare e forse, chissà, un po' si sta facendo anche con i più di 100 parlamentari che abbiamo votato. La gente è stanca delle zuffe fra politici, non ha senso decidere di non partecipare ai talk shows e dedicare i tre quarti dei post ad insultare gli avversari o rispondere ai loro insulti! (Stesso tono e stile dei talk show da seconda repubblica). Se bisogna cambiare la politica, cambiamo anche questo. La voglia di vaffanculi è grande, ma siamo cresciuti dal V day, o no? Questo blog dovrebbe essere l'organo ufficiale del movimento, ma si chiama come lei, e la maggior parte dei post sono scritti da lei, o esprimono il suo personale punto di vista, e i suoi battibecchi con altri personaggi pubblici italiani. Forse è un'occasione sprecata, o forse il M5S dovrebbe avere altri organi ufficili o ufficiosi di comunicazione... Coraggio, e buona fortuna.
    • alvaro 4 anni fa
      lA paura degli italiani PECORONI e'enorme!!paura di perdere la pensione,paura di finire come la Grecia,paura di non poter vedere la tv,paura di non poter sopravvivere!!gli italiani non vogliono perdere il proprio orticello,a loro interessa poco della democrazia,della giustizia,della cultura..sono assuefatti al consumismo..lo scandalo lo vivono come un programma televisivo(grande fratello)questa e' la verita'!!!un 40% di pecoroni,ed un 50%che rifiuta la politica pur consapevoli di consegnare il paese al potere..Grillo tu non hai sbagliato un colpo,i pecoroni pagheranno caro la non partecipazione elettorale,se ne accorgeranno quando il governo non sara' in grado di garantire le pensioni e stipendi..ora e' il momento di una tua partecipazione televisive,Santoro per esempio..dire la verita',nient'altro che la verita'...tutto il mondo deve sapere!!! Grillo,tu non hai sbagliato nulla...
    • ANDREA s. Utente certificato 4 anni fa
      ottimo commento. Anch'io la penso esattamente come lei. Vedo molti utenti avere una visione da risiko della politica e della vita. A me servono soluzioni, mediazioni, obiettivi e servizi. Gli insulti iniettano solo negatività e l'economia ha bisogno di ottimismo non di odio. Ma questo grillo non lo sà. parla di PMI ma non sa cos'è l'entusiamo e la positività legati ai consumi e al lavoro imprenditoriale. Lui fa il comico e gli piae fare monologhi.
  • Marcello S. Utente certificato 4 anni fa
    No caro Beppe il problema non sei tu! Il problema sono i soldi che ad averli fan montare la testa, ma a poterli avere e doverci rinunciare fa si che le scorregge escano dalla bocca anziché dal c...!
  • Francesco Zocca 4 anni fa
    Ciao Beppe, Io ed i miei amici abbiamo votato per TE e per le tue idee, non conosco la senatrice Gambaro, non conosco il suo pensiero e le sue idee. Le elezioni comunali non sono le politiche, lo sanno tutti ma fanno finta di non saperlo perchè i giornali e le TV sono pagati per screditarTi, ma Ti posso confermare che nel mio giro non hai perso nemmeno un voto, anzi qualcuno lo hai guadagnato. A mio avviso ci manca solo una COSA, una rete televisiva tutta nostra, da dove si può trasmettere la conoscenza della verità alla gente.
  • samuele m. Utente certificato 4 anni fa
    BEPPE ti voglio bene....sei una persona meravigliosa.non mollare mai,sii più diplomatico,so che e' difficile. Provaci.
  • antonio estia Utente certificato 4 anni fa
    La Senatrice Gambaro ha sicuramente sbagliato. Ha dimostrato poca educazione, mancanza di metodo. Non doveva fare quelle dichiarazioni in pubblico. Avrebbe dovuto sollevare il problema all'interno del M5S. Tu Beppe, sei il fondatore ed il leader indiscusso del movimento. Detto questo, qualche problema al momento c'è. Credo tu debba fermarti un po', ascoltare la voce e le aspettative della gente che ti segue. Da li si può capire "cosa c'è che non và". Le mie considerazioni: 1) Sei il leader, in quanto tale devi metterci la faccia, andando a difenderti e confrontarti in tv. Hai molti elettori incapaci di seguirti su internet! Non potranno mai comprendere alcune tue scelte all'apparenza impopolari perchè non leggono i tuoi post. Devono vederti in tv a spiegare le idee, a rispondere a coloro che ti criticano. Ti hanno votato per speranza, senza mai avere letto i tuoi post, adesso "non sanno dove sei" vedono solo spezzoni di tv menzognera , sono disorientati e stanno perdendo fiducia in te. Non puoi abbandonarli. 2)I Senatori e Deputati 5 stelle non sono capaci per inesperienza (qualcuno per incapacità) di gestire i loro ruoli. Sembrano invisibili, disorientati e non sanno o hanno paura di muoversi(la paura la generi tu?) devi prenderli per mano presenziando al loro fianco. 3)Va rivisto l'approccio di comunicazione con la base, al momento inesistente. Le tecnologie non mancano per comunicare, ho letto post di altri utenti che ne suggerivano di ottime. 3)Vi vorrei sentire parlare anche di cose diverse rispetto alla TAV. Vorrei vedervi "combattere" in parlamento su temi che possano migliorare la vita di tutte le famiglie italiane, ad esempio assicurazioni, banche, trasporti locali(vedi pendolari), pedaggi, liberalizzazioni, infrastrutture, enel e bollette. Non solo e sempre TAV. Allora si che io qui in Calabria, Nicola in Puglia, Gennaro in Campania, Maria in Sicilia ci sentiremmo anche rappresenti. Ci vuole tempo e pazienza , le critiche devono solo migliorarci tutti.
  • samuele m. Utente certificato 4 anni fa
    come dicesti tu a roma..."forse era troppo presto per andare al parlamento" Forse non eravamo abbastanza preparati.
  • antonella p. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è certamente lei sig. Grillo , ma è piuttosto evidente, la selezione delle persone che si decide di candidare. La signora si è comportata in maniera poco corretta, perché se aveva un disagio per i suoi post , sarebbe stato meglio parlarne di persona con lei. Almeno io la penso così; ho notato che si è arrogata il diritto di esprimere il disagio anche per altre persone elette. Allora la questione è se questo è vero oppure piuttosto se la signora in questione è in malafede, cercando di creare disaccordo. Personalmente ritengo che la senatrice sia una persona poco corretta le lamentele in un momento in cui giornalai e televisioni buttano fango sul movimento potevano essere fatte di persona non in tv! Quindi per quello che mi riguarda ha fatto benissimo a chiederne l'allontanamento dal movimento; aggiungo che la senatrice farebbe bene a dimettersi perché io ho votato il movimento non solo per il suo programma , ma perché mi riconosco nei valori che esprime , di conseguenza una persona così poco corretta non può rappresentarmi. Naturalmente questo non accadrà , figuriamoci...
  • Antonio Santangelo 4 anni fa
    CARO BEPPE LA MIA STIMA PER TE E' IMMENSA,.....PURTROPPO LE PERSONE NON SI RICORDANO MAI TUTTO QUELLO CHE TU HAI SEMPRE FATTO E DETTO METTENDOCI SEMPRE LA FACCIA SENZA NESSUNA IPOCRISIA............,QUALCHE VOLTA E' VERO MAGARI HAI USATO TONI PIU'TOSTO DURI MA LA "TUA GENTE" DEVE CAPIRE CHE A TORTO O RAGIONE E' IL TUO STILE E MODO DI MANIFESTARE LA RABBIA CHE HAI DENTRO,FORSE QULCHE VOLTA DOVRESTI LIMARE QUALCHE "ECCESSO" MA COMUNQUE .......SE VUOI UN CONSIGLIO........ PRENDITI QUALCHE MESETTO DI VACANZA PER RIPRENDERE ENERGIE E SOPRATUTTO PER FAR SENTIRE LA TUA MANCANZA(TANTO ADESSO LA GENTE VA AL MARE)E QUANDO RITORNI OLTRE AD ANDARE IN GIRO NELLE PIAZZE VAI DA FLORIS DA VESPA DALLA GRUBER.....E COMPAGNIA BELLA E INIZIA A FAR COOSCERE IL PROGRAMMA DEL M5S E CERCA DI SPUTTANARLI IN MANIERA "GARBATA" A CASA LORO.. UN ALTRO PICCOLO E MODESTO CONSIGLIO.......... ABBIAMO TANTI NOSTRI CITTADINI IN PARLAMENTO CHE SONO STRAORDINARI E STANNO LAVORANDO SODO,SECONDO ME HANNO ANCHE TANTA VOGLIA DI GRIDARE ALL'ITALIA COSA STANNO FACENDO IN PARLAMENTO...........PURTROPPO IL WEB NON BASTA ......PER FAVORE LASCIALI LIBERI DI ANDARE IN TV (ANCHE NELLA TANA DEI LUPI)MAGARI CHI HA DELLE CARICHE ISTITUZIONALI O DEI PORTAVOCE SCELTI DAL GRUPPO(COSI' NON CI SONO PERICOLI DI VEDERE IN TV UN MASTRANGELI QUALSIASI)...ALTRIMENTI QUESTI CI CONTINUERANNO A MASSACRARE......A ME AD OGNI PROGRAMMA O TALK SHOW CHE PARLA DEL M5S IN MANIERA IMPROPRIA SENZA CHE NESSUNO LI COTRADDICE(A PARTE TRAVAGLIO E IL POVERO PROF. BECCHI)MI SI CONTORCE LO STOMACO.. P.S...RAGAZZI NON SCORAGGIAMOCI ALLE PRIME DIFFICOLTA,RESTIAMO UNITI PER SEMPE GRAZIE GRAZIE GRAZIE ....BEPPE.....
  • Cosimo Dimichele Utente certificato 4 anni fa
    Solo pensare che il problema possa essere Grillo..... Svegliatevi Italiani, non riesco ancora a capire come pd e pdl possano ancora prendere dei voti. Mahhhh Povera italia
  • il barone Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, l' unico problema è stato quello di eleggere certe persone senza poterle conoscere bene prima (anche causa tempi stretti per le elezioni), che ora stanno disonorando il Movimento e il lavoro che stai facendo. Il potere dà alla testa e non tutte le teste lo reggono.
  • Alessio Brocanelli 4 anni fa
    Caro Beppe, sei un PERMALOSO di dimensioni epiche. Dire che la colpa e' tua e' sicuramente esagerato, ma ha di certo un fondo di verita'. Di errori ne sono stati fatti diversi, soprattutto a livello di comunicazione (e ci puo' stare)...ma la cosa grave e' non ammetterli e addirittura offendersi come spesso fai tu. Il M5S senza te non esisterebbe ne' avrebbe avuto un tale successo in soli 3 anni,e se lo abbandonassi morirebbe di morte propria. Tuttavia bisogna che ti dai una regolata e che fai bagni di umilta' di tanto in tanto. Ora, espelli la Gambaro per queste balande critiche?! Ci vuole cosi' poco per essere espulsi dal M5S ?! Anche perche' se continui cosi' nel giro di pochi mesi dimezzi i parlamentari e sari stato tu a mandarli via, non loro ad essersi venduti. Oppure c'e' dell'altro su questa senatrice che noi non sappiamo?! No perche', stando ai fatti, qui l'espulsione e' del tutto fuori luogo!
    • Salvatore corrado 4 anni fa
      Mi chiedo se tutti i post che stigmatizzano la Gambaro per aver espresso il proprio pensiero in pubblico ( e non in ginocchio da Grillo) abbiano presente come proprio lui abbia sbandierato trasparenza assoluta e "streaming". Vale solo per chi deve "essere d'accordo" ? Il dissenso è vietato? L'immagine di questi poveri parlamentari - lacché esce martoriata. Ne comprendo il disagio.
  • Massimo Marini 4 anni fa
    I toni usati da Beppe sono sempre stati questi fin dagli albori del Blog. Mi chiedo, piuttosto, dove la senatrice abbia vissuto fino ad ora! Stiamo a lamentarci dei toni quando ogni giorno che passa i politici che ci governano si fanno i comodi loro alla luce del sole? Meno male che abbiamo questo miracolo del movimento 5Stelle che, se non ci fosse stato Beppe, non si sarebbe nemmeno potuto immaginare.
  • Nabucodonosor S. Utente certificato 4 anni fa
    No il problema non è Beppe Grillo, il problema sono gli inetti che annaspano e spesso anche malamente, tutto qui. Sei una forza Beppe, se ti vogliono più morbido devono chiederlo a te, non pugnalare alle spalle, noi non lo permettiamo
  • francesco di renzo 4 anni fa
    credo che la signora gambaro abbia subito delle influenze esterne.criticare grillo in tv è come schierarsi con i media.lei sta sputando nel piatto dove mangia.Forse l'incarico,la poltrona,i soldi,le hanno fatto dimenticare i principi,i fondamenti del movimento.E poi ha sbagliato in modo assoluto a rilasciare l'intervista,dopo l'attacco mediatico ancora in atto contro il m5s.caro peppe,penso che l'unico errore che hai fatto è solo aver scelto alcune persone simili alla gambaro.Bisogna andare avanti,essere tosti,e continuare con forza e tenacia la nostra strada verso la vera democrazia.avanti m5s!!!!!
  • Andreaas G. Utente certificato 4 anni fa
    no, non sei tu il problema.
  • Edouard Peretti Utente certificato 4 anni fa
    la memoria corta è un difetto cronico degli italiani.
  • FRANCESCO C. Utente certificato 4 anni fa
    penso che la senatrice gambaro se non ci fosse stato Beppe Grillo non avrebbe mai posato il culo sugli scranni di palazzo Madama. Quindi prima di sputare sentenze dovrebbe far funzionare il cervelletto e comprendere che sta dando man forte a chi da mesi sta cercando di demolire il M5S con attacchi frontali e a 360°. Sempre se non ci sia malafede e i nostri "cittadini portavoce informati" si stiano lasciando corrompere dall'aria romana e stiano diventando sempre di più onorevoli portaborse prezzolati.
  • roberto bandini 4 anni fa
    purtroppo ora si,qui scrivo per diritto visto che sono di PARMA dove il movimento ha avuto un gran successo e io stesso ho votato per il movimento,lei GRILLO ha avuto il merito di essere stato un OTTIMO catalizzatore per raccogliere i malumori di tanti italiani verso una classe politica FORTEMENTE DISONESTA verso i cittadini italiani.non ho votato lei ma il programma del movimento,con il suo modo di fare ha raccolto il consenso politico di molti italiani,ora però credo che si può essere coerenti senza insultare continuamente gli avversari politici ed è ora di sedersi al tavolo per attuare il programma deciso in campagna elettorale,non conosco lo statuto del vostro movimento(se ne avete uno)ma chiedere le dimissioni di un componente del movimento che ha criticato in modo civile(a mio parere) il suo attuale comportamento le fà perdere ulteriormene credibilità.per esempio è giusto chiedere l'espulsione a chi si comporta diversamente dà quello deciso in campagna elettorale.
    • antonella p. Utente certificato 4 anni fa
      mi scusi, ma le sue critiche avrebbero più peso di altre perché è di parma ? il fatto che il vostro sindaco sia del movimento , non dà più peso alle sue critiche. Inoltre ha votato ma non conosce neanche il programma di chi mette al potere? un po' superficiale non crede? ma anche non conoscendo il programma non si è accorto durante la campagna , che non avevano intenzione di fare alleanze? Poi cerchiamo di finirla con la favola dell'accordo con il pd; ma quale accordo?! il pd voleva l'appoggio esterno del movimento , cioè volevano che gli votassimo i loro decreti, provvedimenti, leggi e porcate varie zitti e buoni.Io non ho votato il movimento per questo , io l'ho votato per cambiare le cose. Poi se vuole vedere cosa fa il movimento , è molto semplice vada sul sito della camera e senato ,così come ha trovato il tempo di scrivere il suo commento, faccia lo sforzo di trovare il tempo per vedere cosa fanno le persone che ha contribuito a eleggere. personalmente io sono sempre più contenta di averli votati.
    • Nabucodonosor S. Utente certificato 4 anni fa
      Ma tutto questo non è un tantino auto-contradditorio. Si rilegga quello che ha scritto :)
  • Roberto S. 4 anni fa
    Normalmente scriverei un messaggio nell'insegna della logica (la mia) e dello scriver bene. ... lettere sprecate. dico solo VAI BEPPE NON MOLLARE!
  • pino BINI Utente certificato 4 anni fa
    sapevamo che avrebbero fatto di tutto per sgonfiare il movimeno, i fasci d'italia contro il solo movimento all'opposizione. Il tempo gioca a nostri favore dobbiamo resistere agli attacchi da dentro e da fuori,senza dimenticare le linea guida. I 20 punti del programma che affiderei a gente autorevole per veicolare in tv, sui giornali etc...una specie di governo ombra.
    • lucia mariani 4 anni fa
      sono d'accordissimo veramente! Resistere e creare un governo ombra in modo da mettere in luce quello che il movimento 5 stelle potrebbe fare se fosse al governo. In questo modo si evidenzierebbe di più il lato propositivo. Di questo ce n'è un gran bisogno per raggiungere quelle persone (che sono ancora tante) che non usano la rete. Comunque sia il tempo giocherà a nostro favore perchè il governo dirà tante cose ma ne farà poche e sbagliate e la gente se ne accorgerà presto.
  • carmine b. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe un problema ? ne avessimo due ! e a quest'ora altro che che capitan findus.....
  • Davide G. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Beppe, credo sia normale che il movimento debba passare da una scrematura e gli anticorpi dello stesso movimento stanno facendo bene il loro lavoro portando alla luce queste infezioni parassitarie. Al posto tuo avrei già mollato da tempo questo popolo di cialtroni al loro destino, ma tu, ostinato e tenace, continui a rischiare in prima persona il tuo culo per questi ingrati. Ti voglio bene Beppe, anche se non ti conosco personalmente. Grazie Beppe, in ogni caso, comunque vada, grazie per aver tentato e per continuare a tentare nonostante questi ingrati approfittatori.
    • ANDREA s. Utente certificato 4 anni fa
      Sei sicuro che beppe sta rischiando l suo culo? Vorrei tanto sapere cosa accadrà a Beppe e a te e a me se l'Italia va in default come la grecia e cipro. Se Beppe ha i suoi soldi in Italia o all'estero. che prende e può accedere tranquillamente ai suoi capitali mentre i miei e i tuoi vengono bloccati dalle banche. Siete una mandria di sprovveduti che vive a gardaland.
  • Massimiliano Costanza 4 anni fa
    Beppe, non mollare. Siamo tutti con te. Ci vorrà del tempo ma chi la dura la vince!
    • loredana guerro guerro Utente certificato 4 anni fa
      siamo con te ..ma i toni vanno rivisti.. e vanno fatti i confronti con altri partiti e giornalisti..anche se sono daccordo che sono tutti corrotti...ma la gente deve vedere che non abbiamo bisogno di urlare e basta...la tv se usata bene...ti fa conscere...altrimenti danno in pasto ai leoni il movimento..
  • Francesca B. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, I libri di storia daranno ragione a me e parleranno di BEPPE, IL MAGNIFICO!!! Stai facendo l’incredibile per la gente, meriti profonda gratitudine e stima immensa. Ogni goccia di sudore che hai speso dai palchi, è una goccia di splendore, non sta né in cielo, né in terra dare la colpa a te per i risultati di queste elezioni. Per un movimento nuovo, questi risultati non sono neanche poi così cattivi, e ci sarà un gran lavoro da fare per scuotere gli astensionisti. Se capiranno cosa vuol dire veramente la democrazia partecipativa, arriveranno dei numeri meravigliosi per il M5S. Su questa storia dei dissidenti che sputano nel piatto dove stanno mangiando, sono una belva, e visto che ho la fortuna di saper dire coloritissime parolacce in ben due lingue, le dedico tutte a questi esseri che senza di TE non sarebbero nessuno. Vanno cacciati dal MoVimento con calci nel cu...rriculum, e se fosse possibile, andrebbero cacciati anche dal Parlamento. Non valgono niente, esattamente come dici. I tuoi post li metterebbero in cattiva luce??? I tuoi post, anche quelli meravigliosamente accalorati, sono, per milioni di persone, LA LUCE! @ Huck Fra
  • Fabrizio B. Utente certificato 4 anni fa
    Forse abbiamo sbagliato il metodo per scegliere le persone delegate a rappresentarci, gli stipendi favolosi fanno troppa gola, credo sia il principale indiziato a questa prova da pulciari che stanno facendo. E' veramente disarmante vedere che la gente continua a votare e credere a questi imbonitori. Noi ci stiamo provando ma non c'è sordo di chi non vuole sentire
  • Alessandro Barattini 4 anni fa
    Hai avuto una grande occasione, ma hai continuato a prendere per i fondelli tutto e tutti, quando molti si aspettavano la fine dello show e l'inizio di un Italia diversa. Sei un comico, ok, ma dopo le elezioni dovevi cambiare chip, avevi grandi possibilitá. Ora il tuo treno é passato, e il brutto é che non fai nemmeno piú ridere...
    • antonello c. Utente certificato 4 anni fa
      prima di cricare Beppe si prega di scrivere cosa si e' fatto di persona per il moVimento .. grazie
    • gianni belli 4 anni fa
      il treno che aspetta il movimento è un treno che porta a destinazione e corre sui binari della trasparenza e lontano dalla corruzione... forse sei salito tu sul treno sbagliato Gianni Belli
    • Massimo Marini 4 anni fa
      Non hai capito nulla ... mi spiace per te. Cosa pensavi che facesse? che si fermasse alle lusinghe e godere delle vittorie elettorali? Allora, si, che sarebbe stato come gli altri! Quello di Beppe è un sogno un altissimo e durissimo sogno da realizzare e gente come te dimostrano che siamo, haimè, molto lontani dal realizzarlo. con affetto Massimo
  • Antonello impagliazzo (shaman) Utente certificato 4 anni fa
    Beppe...il problema è che pur non volendo qualche malato di egocentrismo e vanità è arrivato nel palazzo sotto il nostro simbolo... Parlare male di te, da parte di un eletto dona immediata notorietà, soldini dalle tv e in caso di fuoriuscita chissà come mai, la prima cosa che fanno tutti è dimenticarsi la regola della autoriduzoione dello stipendio. Non sei il problema... Sei il nostro vero garante... Ma prima delle prossime elezioni, troviamo qualche misura supplementare per evitare certa gente.. Un abbraccio fraterno.
  • Pol Picot (ubot) Utente certificato 4 anni fa
    TU il problema???? ahahahahahah il problema sono i 20 mila al mese che non lasciano scampo .Scilipoteranno tutti
    • Pol Picot (ubot) Utente certificato 4 anni fa
      TU il problema???? ahahahahahah il problema sono i 20 mila al mese che non lasciano scampo .Scilipoteranno "g"uasi tutti Paolo Piconi.............w il MoV W GRILLO IMPERATORE DELL'UNIVERSO suBBBito pero'.
  • Marcello A. Utente certificato 4 anni fa
    ...'ti invito a venire in parlamento'...!? eccone un'altra in delirio d'onnipotenza (sarà la vicinanza? il profumo del potere? il più classico 'mercato delle vacche'?), comunque ridicola, chi cazzo era adele comeminchiatichiami senza il movimento e beppe grillo? nessuno!!! ...ora almeno sappiamo chi è. La malafede è lampante. Si dimetta dal parlamento se ha un briciolo di coerenza e dignità, 'onorevole'! e si dimetta al più presto dal moVimento, invece di danneggiarLo facendosi 'gradita portata del giorno' per i giornalai di regime, grazie.
  • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
    INVECE L'UNICA SOLUZIONE E' BEPPE GRILLO!ADERITE O DISPERATE...IL 48 NON E' POI LONTANO ANZI, HA PROPRIO L'ETA' DI BEPPE. LA COSTITUZIONE ITALIANA HA L'ETA' DI BEPPE E IL MOVIMENTO E' NATO IL 4 OTTOBRE (S.FRANCESCO).SEGNALI?
  • G. 4 anni fa
    Acc...un post firmato!!! Ok,per amor di discussione mi presto volentieri. Lei chiede: Sono io il problema? Ora io voglio sperare (per il famigerato supposto bene comune)che questa domanda abbia come finalità da parte sua,in caso di risposta positiva di prendere eventualmente atto degli errori fatti per impegnarsi subito dopo nella correzione degli stessi,e che non sia invece una specie di tentativo di..(diciamo) forzatura,sul tipo: "Se il problema sono io smetto di giocare,prendo il pallone (che è mio),e me ne vado a casa,e ciao!" Naturalmente spero,mi auguro che sia la prima ipotesi quella corretta,ed è su questa che ragionerei. E'un errore il fatto che chi ha creato le regole è l'unico /unici libero/i se vuole di ignorarle,e/o di fare modifiche in corsa? E' un errore non delegare mai? E' un errore aver tagliato fuori completamente da ogni tipo di partecipazione attiva,e da ogni decisione da prendere tutti gli attivisti che il blog lo utilizzano (o utilizzavano)davvero,trasformandoli in meri visitatori del blog stesso,soprattutto a partire dal com. pol. n°53 in poi? Ed è forse stato un errore affidarsi tempo addietro a quelli che furono ribattezzati "I trombati" meritevoli però di fiducia,ma che se ne fo**evano bellamente di noi,dei post,e anche di lei (alle spalle eh!),i quali venivano messi a conoscenza di persona del (grillo-pensiero) per quanto riguarda gli attivisti (la base),e quindi a quel punto si sentivano pienamente legittimati ad ignorarla ancora più impunemente? Sarà stato un errore non notare che i suddetti rappresentanti quì non li si era,ne li si è mai visti,ne letti,ne pesati? E' un errore aver rinunciato finora alla famosa piattaforma? E' un errore avere come unico strumento di contatto con la base un blog strutturato in modo sottodimensionato,e spesso in over..,e pure perforabile da chiunque? Potrebbe essere stato un errore non mandare in tv SOLO ed esclusivamente,quando necessario il portavoce-megafono nazionale M5S,cioè lei? Segue>
    • G. 4 anni fa
      Se qualche cosa non ti è chiara chiedi pure,sono qui. Ciao G.
    • Mario Trabaldo Lena 4 anni fa
      Il problema è che pur leggendolo con attenzione, non è scorrevole.
    • G. 4 anni fa
      Bene!Direi che può bastare. Aggiungerei solo che comunque lei ha fatto qualcosa di davvero grande,qualcosa che rimarrà nella storia di questo paese,e creda non è poco. Un caro saluto. G. P.S. Vorrei pregare chi dovesse commentare di leggere prima attentamente quanto sopra. Bye.
  • Nina Alinari 4 anni fa
    Si che sei tu e finalmente qualcuno che abbia il coraggio di dirlo chiaramente e seriamente. I tuoi modi volgari sono al pari della peggiore Santanchè, la tua aggressività di ordinanza, ma molto peggio, la dimostrazione della paura di costruire. Stomacante. Non ti voto più. Vattene.
  • Fabrizio rispoli 4 anni fa
    L' onestà è una cosa difficile da praticare.... chi non è in grado di sopportarla e di attuarla lasci il M5S....di questa gente noi non ne abbiamo bisogno.
  • Angela Perulli Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe tu non sei un problema, tu sei un eroe coraggiosissimo ed io sono fiera di te!
  • Nicola D. 4 anni fa
    SI! Il problema è Beppe Grillo. E vi spiego perchè: prima di intraprendere questo tentativo di rinnovamento, lui si sarebbe dovuto clonare in altri 59 Beppi , così da averne uno ogni dieci milioni di italiani. Forse, e dico forse, qualcuno in più si sarebbe ricordato che grazie a Beppe molte famiglie ( più di vent'anni fa) hanno potuto evitare di ritrovarsi recapitate a casa bollette esagerate dovute all'144. Oppure altre famiglie se erano più scaltre avrebbero evitato di investire sui bond argentini, o parmalat perché uno di quei Beppi era persona informata sui fatti, e lo disse prima del crack! E così via... Qualche giornale, invece di mandare le proprie copie nelle scuole, potrebbe, per quest'ultime, finanziare i lavori di messa in sicurezza coi soldi ricevuti dallo stato. Si la colpa è di Beppe perché una stella riguarda l'acqua la quale se tornasse pubblica calpesterebbe gli interessi di chi adesso la gestisce. Alla senatrice voglio dire che dovrebbe incoraggiare lei, nella sua posizione, i vincitori dei due comuni del M5s, anzichè aspettarsi lei un incoraggiamento. Dico: coraggio anche se si indietreggia, l'obbiettivo deve restare sempre davanti a noi! Cittadini ITALIANI.
  • Andrea P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro beppe, c'è chi vale uno, chi vale niente e chi vale meno di niente: niente è zero, chi è capace di distruggere la fiducia di milioni di persone perchè non è capace di accettare le critiche e di vedere i problemi, non è una nullità, è addirittura una forza negativa. E pavida per di piu', perchè invece di ammettere di aver fatto cazzate, si rifugia nel recinto dorato delle poche migliaia di fedelissimi. Beppe, sei stato un catalizzatore fondamentale, ma ora sei un ostacolo enorme, che sta distruggendo tutto, fatti da parte, non fare il bossi di turno. Milioni di italiani ti hanno già fatto capire che la linea del movimento cosi' come la vuoi non va bene, far finta di non vedere, evitare di fare i sondaggi online e perfino togliere dal blog la pagina dei commenti piu' votati (troppi commenti negativi in cima alla fila eh?) non serve a niente. Per dirla con parole tue, accetta di aver fatto il tuo tempo e accetta di essere (solo politicamente ovviamente) morto. Goditi i successi del movimento da casa tua. Potrai sempre dire 'il mio movimento è come mio figlio, lo fai nascere ma poi non puoi telecomandarlo, ad un certo punto deve andare con le sue gambe'. Per favore beppe fatti da parte.
    • Mario Trabaldo Lena 4 anni fa
      Andrea p... Ma da NY come fa ad avere così presente la sensibilità degli italiani verso Grillo? Non sarebbe più opportuno riempire nuovamente la valigia di cartone e navigare alla volta delle patrie coste per tornare ad insegnare a Grillo come si fa politica. Il buon esempio quel che conta, da come scrive sono certo che per lei fondare un movimento e vincere con maggioranza bulgara le prossime elezioni e gestire il tutto sarà un gioco da ragazzi. Ultima domanda, ma da dove gli arriva tutta questa cofidenza per il "Caro Beppe" lo ha conosciuto attraverso le pagine online del Corriere?
  • hiro 4 anni fa
    .....e' normale che qualcuno non ce la faccia,perche' i nostri ragazzi non sono dei politici professionisti o con un progetto politico a lungo termine,visto che da statuto dopo due legislazioni si va' a casa. Per cui e' normale presentare le proprie dimissioni senza infangare né chi ha fatto nascere questo movimento né tantomeno danneggiare l'immagine del movimento stesso e dei propri compagni . Per cui ti ringraziamo per gli sforzi e per il lavoro fatti sinora e arrivederci. Ancora un grazie infinito e tutta la mia riconoscenza a Grillo ,che a mio parere usa tuttavia un linguaggio estremamente cortese ,se pensiamo ai delinquenti,falsi ,ipocriti,prepotenti a cui si rivolge. m5s fino alla morte
  • daniele 4 anni fa
    Espulsione immediata dal M5S per la senatrice Gambaro, degna compare dei Razzi e Scillipoti. Altro che libertà di espressione o ingenuità politica! Parole del genere non si possono pronunciare in presenza di squali mediatici, a meno che non si sia daccordo con gli avversari politici. Tanto più che la sua analisi è talmente priva di fondamento, da risultare comica e grottesca. Il vero problema è che non ce ne sono altri come Beppe Grillo... Grazie ancora Beppe per tutto ciò che hai fatto e spero continuerai a fare. E non dedicare più spazio ai traditori, ignorali. Non avranno neanche il rispetto degli avversari.
  • Alessandra Cappella Utente certificato 4 anni fa
    La senatrice non dovrebbe troppo preoccuparsi delle affermazioni o post di Grillo che, fino a prova contraria ha dato vita a questo movimento fino a portarlo in Parlamento, quanto piuttosto alle sue di affermazioni... Che mi sembrano surreali! Comunque caro Beppe Grillo, grazie per tutta l'energia, la forza e anche l'amore che stai mettendo in questo sogno... Spero che questo diventi sempre più', e meglio, contagioso.
  • mario x. Utente certificato 4 anni fa
    Con queste persone l'esperienza è negativa , idee giuste con persone sbagliate , inadeguate ed impreparate , non che i rappresentanti dei partiti tradizionali siano migliori , anzi , a quelli oramai non ci fa piu' caso nessuno , tantomeno la tv ed i giornali. Occorre premere il RESET e ripartire con facce nuove ed idee nuove , e se mi permetti alle prossime elezioni , spero presto , le persone in grado di decidere andrebbero cercate dove trascorrono le loro giornate , nelle fabbriche , nei laboratori, in posti dove abitualmente si cerca di utilizzare la testa per creare qualcosa e per dar da mangiare ai propri figli , un consiglio...lascia perdere i filmini , twitter , facebook e questa roba da nullafacenti...
  • luca scaglia Utente certificato 4 anni fa
    Se può esserti di conforto caro Beppe , da un episodio come questo , mi vengono in mente le parole di un Grande uomo e poeta di nome WILLIAM SHAKESPEARE che in un suo dramma , ENRICO V , parla ad un suo nobile amico , Lord Cambridge, del quale ne ha appena scoperto il tradimento e la cospirazione: . “[...] tradimento e viltà da sempre dormono nella stessa culla, come demoni aggiogati insieme che giurano di aiutarsi a vicenda durante la loro infima vita, operando di comune accordo in modo così palese in una qualche azione consona ad essi, […] e qualunque sia stato l'astuto demonio che così prepotentemente ti ha lavorato mio caro Lord Cambridge , si sarà conquistata certo una grande fama giù all'inferno , perchè ti ingiunse di metterti contro di me senza nessun altro movente se non quello di dare lustro a te stesso! Ahimè come hai contaminato col sospetto la dolcezza della fiducia! Non dovrebbero mostrarsi gli uomini (e le donne) leali e fedeli ai loro doveri? […] Verserò lacrime per te : giacchè questa tua ribellione è per come una seconda caduta dell'uomo. Le tue colpe Lord Cambridge sono manifeste !! Arrestatelo miei compatrioti cittadini perche ne risponda di fronte a Dio, alla legge , e a voi tutti. Arrestate il traditore dunque e conducetelo via di qui [...]” Il traditore adele gambaro non merita la bellezza delle parole (pur si trattino di rammarico e di disprezzo) di un così grande poeta e non si merita nemmeno le tue Beppe. Allontana i traditori e lasciali al loro destino piccolo . Il monologo di ENRICO V termina così : “..avanti dunque miei compatrioti , mettiamoci subito in marcia ! Non vi sarà re d'Inghilterra che non sia anche re di Francia !” Avanti Beppe , non vi sarà un Italia diversa se non ci sarà Movimento!
  • zanza z. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe tre mesi fa avevi la forza di capovolgere come un calzino l'Italia, con proposte e idee, collaborazioni anche temporanee e diplomazie. Avevi l'opportunità di fare quello che in 50 anni non è mai stato fatto, avevi l'appoggio di tutti, l'energia di tutti... anche del mio voto.... ma sono stato deluso e questo voto con rammarico non te lo darò piu'. Alla fine la critica diventa la strategia ed il fine della partecipazione ma non è sostenibile e la gente deve mangiare ed ha un sacco di problemi irrisolti. .. dentro questo spazio non ci voglio stare. Troppi brontolii mentre fare proposte per sollevare e risolvere i problemi della gente non se ne vede l'ombra. Mi spiace molto perchè si poteva cambiare davvero. Ciao Brontolo, comunque sia, sei un mito!!!
    • antonella p. Utente certificato 4 anni fa
      pensare di cambiare le cose in Italia , in pochi mesi è semplicemente ingenuo!si lamenta della mancanza di proposte da parte , semplicemente per SUA disinformazione , e questo vuol dire che ha votato e poi si è seduto in poltrona ad aspettare che altri risolvessero i problemi, e in fretta anche !Ma per favore! I nostri deputati non solo hanno fatto proposte , ma hanno fatto passare anche diversi provvedimenti. Si ricordi che siamo all'opposizione , e quindi se non passano le nostre proposte è perché pd e pdl votano contro. E mi faccia il piacere di evitarmi il discorso :" potevamo allearci con il pd , per governare". TUTTI SAPPIAMO CHE ERA UNA PRESA IN GIRO !
    • Bruno Floris Utente certificato 4 anni fa
      Beh, l'Italia l'ha rivoltata come un calzino, grazie a Beppe e ai parlamentari 5S (tranne pochi, per fortuna) oggi siamo molto più informati, i partiti sono costretti a "rifarsi il trucco", anche se sempre di trucco si tratta, ma se da una parte qualcuno è deluso, dall'altra molti sono entusiasti di come sta andando. Non importa se alle amministrative non vi è stato il risultato delle politiche, a dire il vero non mi aspettavo molto. Credo che i nostri parlamentari se la stiano cavando egregiamente. Era ovvio che qualcuno, vista l'entità degli stipendi, della diaria, la possibilità di un consistente TFR e di un vitalizio, avrebbe ceduto. Ma certo non possono dire che lo fanno per i soldi: devono inventarsi una motivazione, e cosa c'è di meglio che dare corpo alle balle strumentali che i media di partito ci propinano ogni giorno? Io continuerò a votare 5S: per deludermi dovrebbero fare almeno la metà delle porcate che hanno fatto i partiti (che ho sempre votato prima di queste ultime elezioni politiche) e credo che non basteranno i prossimi 50 anni... Ma tu smetti pure di votare ilM5S, se davvero sei convinto che votando PD o PDL riuscirai ad ottenere che qualcosa cambi in questo Paese: molti di coloro che votano quei partiti, pur brave persone, lo fanno per conservare privilegi non sempre meritati. Continua a votarli. Auguri
  • Guido C. 4 anni fa
    1. Nel video incriminato ci sono due tagli. Non vorrei che siano stati fatti ad arte. 2. Da quel che capisco la prima critica della Gambari è che i post del blog rappresentano oggettivamente una parte del problema. E non è forse vero? I post di questo blog costantemente presi deformati estrapolati distorti dalla macchina del fango. Ogni post, un articolo di fango un caso, che oscura il lavoro di consiglieri e parlamentari. Rivedere la modalità di comunciazione, no? Ritoccare i toni, no? Cercare di non fornire i pretesti per scatenare sterili polemiche, no? 3. Beppe deve ricordare che anche quando si dà il meglio di se stessi, quando si dà tutto di sé stessi, non vuol dire che si facciano degli errori, e si urtino caratteri e sensibilità diverse. Sei espansivo, ma a chi è riservato, ma ugualmente volenteroso, sentire gridare semplicemente non piace. 4. Beppe disse, riguardo ai candidati, "non lasciateli soli" altrimenti sono finiti. Bene: quali sono gli strumenti di comunicazione che abbiamo sviluppato in questi mesi? Mi aspettavo chat sessions aperte, liquid feedback, piattaforme wikia: pubblicizzate i canali di comunicazione tra cittadino ed eletto. Rendeteli evidenti, chiari. Mi sarei aspettato su FB una foto di gruppo col tag ad ogni singolo deputato. Un blog per ciascuno di essi. Una video conferenza periodica con ciascuno sul tema da loro privilegiato ad es. 5. Il M5S sta cadendo nella trappola del clima di assedio. L'anticamera per diventare un partito, è chiudersi nella mentalità "noi-loro". Il movimento di due anni fa era un'esperimento inclusivo ed aperto a tutti e di livello locale (un'utopia di quasi-svizzera). Ora rischia di essere oscurato dalla sua dimensione di corrente di opinione di massa, delle tifoserie. Non è stato per caso un errore fare dei comizi in chiave di politica nazionale invece che in chiave locale?
    • Alessandro Rossi 4 anni fa
      Sono d'accordo. Beppe hai dei grandi meriti ma prima che sia troppo tardi bisogna cominciare sul serio ad usare liquid feedback, far parlare gente alla Di Battista che dice le stesse cose ma senza affanculare il mondo come fai tu. Purtroppo i toni aggressivi alla lunga stancano tutti e ci fanno perdere consenso facendo venire meno lo scopo primo del M5S di portare avanti programmi di cose buone. Cosi finisce che noi ce la canteremo e ce la suonermo.....
  • Giuseppe Z., Santa Ana, CALIFORNIA Utente certificato 4 anni fa
    SI IL PROBLEMA SEI TU...SE CAMBI E TI ADEGUI ALLE CIRCOSTANZE, CHE NON PIU' QUELLE DI QUANDO PROTESTAVI SOLO, MA SONO QUELLE POST-ELETTORALI DOVE IL MOVIMENTO HA DELLE RESPONSABILITA' DA COMPIERE... PROTESTARE ALL'INFINITO SA DI PERSONE CHE NON SANNO AGIRE E PRENDERE RESPONSABILITA' E TENERE ANCORA L'ALIBI DI DIRE NON E' COLPA MIA... GRANDE IL CORAGGIO DELLA GAMABARO... E IL FATTO DI CACCIARLA SOLO PERCHE' NON DICE SIGNOR SI AL GRANDE CAPO FA "ONORE" A BEPPE IL DISPOTICO.... CONTINUA COSI BEPPE CHE A POCO A POCO TI ABBANDONERANNO TUTTI... VEDRAI SE NON E' COSI ...TEMPO AL TEMPO!!!
  • Nicola A. Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei ricordare alla ex cittadina Adele Gambero che sono stati i post di Beppe Grillo (indiscusso ns leader e portavoce) ed i suoi tour a far eleggere la Senatrice! Se ha rispetto dei propri elettori dovrebbe dimettersi dal suo ruolo. Ma questi nuovi Senatori sono attaccati ai soldi ed alla poltrona di più dei precedenti!!! La sedia non la lasciano più'!! Si facessero eleggere nelle file del Pd o del Pd-elle! La Senatrice dice di lavorare tanto ..allora lavori per il bene comune iniziando a non passare il tempo fra i vari Tg e dimettendosi! Provo vergogna per loro! Meno male che nel Movimento ci sono persone serie come me che non si fanno accecare dal Dio denaro e credono in Beppe e nelle idee del Movimento. Noi siamo un'alternativa agli altri partiti non dobbiamo fare alleanze con nessuno! Chiedo ai Ns Cittadini di rispettare, innanzitutto , il creatore del movimento, poi il volere di chi li ha votati. Chi non è d'accordo si facesse un suo movimento! Lunga vita e prosperità al M5S!
  • dorotea argiolas 4 anni fa
    No caro Beppe!!!!! Non sei tu il problema,c'era da aspettarsi qualche debacle...tutti quei soldi...alla fine qualcuno ci casca...è umano..ma ne rimangono ancora tanti e speriamo in loro!! Ma tu non mollare...io ci credo ancora in questo movimento che ho visto nascere e che ho seguito fin qui...io ci credo e spero che ci credi anche tu
  • Michele P. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, tu devi continuare con i tuoi VAFFA che sono i nostri VAFFA! per esprimere tutta la rabbia nei confronti dei furbi disonesti faccendieri teste di c..zo, facce di bronzo, voltafaccia, venduti, corrotti, mafiosi, ladri. Forse rimarremo in pochi ma non smetteremo di mandarli affanc....
  • Roberto Olivetti Utente certificato 4 anni fa
    Penso che ognuno possa trovarsi in disaccordo, ma quando si fa parte di una squadra, questa viene prima del singolo. Credo che Adele abbia sbagliato a esporre i suoi dubbi a Sky, perché "i panni sporchi si lavano in casa". Adele Gambaro è MOLTO preparata, ha lavorato per anni alla gestione dei fondi europei, sa cosa fare, conosce la legislazione: la sua figura è preziosa. Però credo che in questo caso abbia commesso un errore serio - di educazione in primis - e anche di strategia.
  • andrea veghini Utente certificato 4 anni fa
    "...se potessi avere 20mila euro al mese...". Vero signora Gambaro!!!
  • Alex Bassi Utente certificato 4 anni fa
    "...Il problema non sei tu" "...Il problema è la Gambaro" "...no invece se proprio tu" "...anzi no è proprio la Gambaro" Ma e se invece il problema foste entrambi? Mi ci metto pure io nel problema, toh! E pure Casaleggio ed il resto degli iscritti. L'errore non può proprio venire da un lato solo, è chiaro che qui stiamo "cannando" qualcosa tutti. La Gambaro, come anche altri parlamentari e sentaori m5s dovrebbero cercare di lavare i panni sporchi in casa, per non dare adito ai media schierati ed ai politici corrotti e idioti di dare aria al gossip contro m5d. Beppe dovrebbe effettivamente stare un po più attento ai suoi post o a quello che urla dal palco ora che TUTTI gli occhi e le orecchie italiane lo osservano e lo stanno ad ascoltare. Dovrebbe continuare a fare quello che ha sempre saputo fare bene, proporre grandi cambiamenti, essere un bellissimo punto di riferimento e chiaramente, come già fa, continuare a dire come stanno le cose, ma forse con meno rabbia. Noi tutti del m5s, dovremmo fare un micro passo indietro dalla tastiera del pc e lasciare che i parlamentari e senatori abbiano il tempo di fare ciò percui sono stati eletti, dopodichè nel ciò non avvenga, sapremo come ricompensarli in futuro. Ed infine dovremmo tutti, a partire da Beppe passando per i rappresentanti, arrivando a noi che li votiamo, cercare di non fare di tutta l'erba un fascio. In ogni cosa, anche negli altri schieramenti politici (tranne nel PDL e Lega) c'è sempre qualcuno che crede in quello che fa e lo fa per il bene del paese. Cerchiamo di capire meglio se vale la pena camminare insieme a qualcuno ogni tanto, la strada sarà dura comunque, ma condividendo idee, speranze, traguardi e opinioni si può arrivare molto più lontano. Non sto dicendo di fare "larghe intese", ma ci sono realtà politiche e soprattutto persone con cui noi m5s potremmo costruire qualcosa. Proviamoci, Beppe, vale la pena almeno tentare, per non avere mai più il rimorso di non aver fatto abbastanza.
    • Silvano Elena Utente certificato 4 anni fa
      La pacatezza del commento invita tutti ad una profonda riflessione, non sui principi ai quali vi siete ispirati, ma al percorso che vi impone di intrapprendere perchè i vostri sacrosanti buoni prpositi possano essere realizzati. Buon dialogo a tutti e invitate anche la Gambaro.
  • Luca Danielli 4 anni fa
    Sono con il M5S e con Beppe e con i nostri eletti tutti. Chi parla a titolo personale e tenta la volata secondo me sbaglia, verrà mangiato in un boccone. Solo uniti si può fare un radicale cambiamento, in minima parte i segnali già ci sono; si sapeva che il percorso era però lungo, e ci vuole fiato! In sintesi: OK BEPPE, svegliaci dal torpore, portiamo avanti l'M5S !
  • Roberto Galletti 4 anni fa
    Siamo veramente sicuri che esista un problema la cui causa potrebbero essere le esternazioni di Beppe Grillo? Ognuno di noi è libero di giudicare positivamente o negativamente i suoi post e le sue uscite mediatiche e lui stesso in realtà non espelle nessuno, suggerisce di ritirarsi. La verità è che il problema non esiste. Viene costruito artificiosamente dai media, ma in realtà non c'è. Continuare a confrontare i risultati delle elezioni amministrative con quelli delle politiche è un errore, così come è un errore vedere un fallimento nel non aver "conquistato" più di due sindaci. La fiducia a livello locale va guadagnata nel tempo, (non è assimilabile al voto politico), anche commettendo errori, ma cercando di migliorare esperienza dopo esperienza. L'idea originale del Movimento è corretta, ma le difficoltà lungo il percorso sono inevitabili, l'importante è non perdere l'orientamento e migliorare laddove possibile. Per esempio cominciando a non perdere di vista l'importanza delle proposte rispetto ai commenti. Meno chiacchiere ed esternazioni (Grillo compreso) più mozioni, proposte, idee. Concordo con chi sostiene che il Movimento abbia commesso un errore non proponendo un proprio governo con nomi importanti in pochi ruoli chiave. Invece ha aspettato che lo facesse il PD cadendo quindi nella trappola costruita dalla ex-democrazia cristiana per riconquistare il potere. Ecco in quel momento servivano meno esternazioni e più proposte concrete. Certo se le esternazioni le lasciassimo a Grillo e i parlamentari facessero mozioni e proposte e le pubblicizzassero di più saremmo sulla buona strada. Roberto Galletti
  • cosimo prisciano 4 anni fa
    Beppe sei l'unica luce! L'unico faro! Non incrinarti mai neanche di un millimetro. Con te, al tuo fianco!
  • JUANVB 4 anni fa
    Nella campagna elettorale a piazze piene, gli "insulti ed i toni alti" di Beppe Grillo andavano bene, ma ora dice la Signora Onorevole e gli altri suoi simili, "le cose sono cambiate, adesso Io sono qualcuna (e voi non siete un cazzo) la marchesa, sono dentro il palazzo e Grillo ci da fastidio ci mette in cattiva luce" con la bella gente come noi, suor lauretta Boldrini e la Gelmini. Ma vi rendete conto come cambia una "persona"? ora che lei è dentro tutti zitti, va tutto bene il mondo è bello a 10.000 euro al mese netti più le spese eh Onorevole? Gambaro o chi altri? io sono un poveraccio ma conservo la dignità, Lei Onorevole??? jioli@libero.it
  • Massimo Valentini 4 anni fa
    E' la prima volta che scrivo sul tuo Blog Caro Beppe, e lo faccio solo per ringraziarti con il cuore di tutto il tuo impegno!! Se cambierà qualcosa in questa Italia distrutta dai vari politicanti sarà anche per merito tuo. Offendono la mia onestà intelletuale le parole della mia dipendente Gambaro e mi fa male che questo attacco sia rivolto a te!!! La tua intelligenza, la tua creatività, la tua passione servono a questo MoVimento! Un abbraccio.
  • Lucio P. Utente certificato 4 anni fa
    E’ un bene che questa “onorevole piccola piccola”, sia venuta allo scoperto ora: persone come lei sarebbero un pericolo mortale per il M5S e per l’Italia, in occasione di scelte decisive. La Gambaro sembra una che è stata sequestrata nottetempo dalla Boldrini che gli ha fatto un lavaggio del cervello intensivo e poi l’ha subito consegnata nella mani di SKY Tg24, per farla parlare finché fresca di plagio. Anzi, sembra la sorella della Boldrini: ha il suo stesso tono di voce, le sue inflessioni lagnose, gli stessi piagnistei retorici e stantii, lo stesso frasario liturgico della sinistra da salotto, la stessa inclinazione del viso a 45 gradi, ma anche la stessa faziosità e l’impudenza della Gruber. “Egregia” ex Cittadina, ora onorevole, lei ormai non è più in contatto con il mondo reale, con le persone che devono condurre una vita di stenti, che non sanno come sfamare e dare un tetto ai propri figli, che perdono il lavoro, la casa, che piangono, si disperano, si suicidano. Lei vive nel mondo virtuale dell’aula, degli scranni, degli stucchi, dei drappi, dei paramenti, dei codicilli, delle mozioni, delle leggi, delle interrogazioni, dell' “Esimio Presidente e cari colleghi”. “Egregia onorevole”, anche noi, come Beppe, non siano mai stati in Parlamento, ma sappiamo ugualmente che da almeno trent’anni sta distruggendo le nostre esistenze e la nostra società come una sanguisuga, come un enorme parassita. “Egregia Onorevole”, anche noi la invitiamo a venire nelle nostre case, nelle nostre strade, nelle nostre famiglie, nei nostri quartieri, tra le nostre sofferenze, amarezze, miserie: forse non darebbe più simili interviste. La invitiamo a parlare di meno, e osservare di più. Lei è il problema del movimento, perché noi Cittadini il lavoro lo stiamo facendo. Noi stiamo lavorando tantissimo, tutti i giorni. E questo da lei non è più percepito. Lei ha perso la sua “umanità”, lei ora è un essere “altro”, alienato e a noi estraneo. Lei ora è fuori del MoVimento.
  • Low Living Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, tu ora puoi (e devi) fare solo una cosa: CHIUDERE LA SARACINESCA. Gli Italiani non ti meritano. Fine. Basta. Stop. Chiuso il blog. Sciolto il moVimento (come peraltro, ancora in campagna elettorale, dicesti che, prima o poi, sarebbe successo). Esperienza conclusa. Avanti il prossimo. Società liquida? Rendila gassosa, coraggio! CORAGGIO! Devi solo chiudere, sbaraccare! Un bel cartello "Torno subito! (forse)" sulla home page (oscurata) del blog. Finito. Chiuso. Non sarà marketing. Sarà... giustizia.
  • Gianni B. Utente certificato 4 anni fa
    A te Beppe rinnovo la mia fiducia. Che non vuol dire che io pendo dalle tue labbra e tutto ciò che dici per me rappresenta oro colato. Rinnovarti la fiducia significa riconoscere in te degli ideali di cittadino onesto che investe parte del suo tempo a contribuire ad un futuro migliore per tutti. Le battaglie che hai sostenuto, i luminari che hai consultato per diffondere informazioni utili e reali, la costanza e la perseveranza che continui a mettere in ciò che fai sono da ammirare. La senatrice Gambaro - non onora la carica che riveste - non tiene fede al tacito patto fatto con i propri elettori - dimentica che senza le tue battaglie oggi non saremmo qui - dimentica che se le sue osservazioni fossero davvero fondate avrebbero avuto spazio nel dibattito del gruppo parlamentare - dimostra di avere la stessa stoffa di Scilipoti che tanto avrà criticato in campagna elettorale - dimostra, soprattutto, che questo movimento sopravviverà se sopravviveranno le idee su cui si fonda. Il mio pensiero, che vale uno, è fatto di grandissima amarezza per la disinformazione che hanno scatenato sul movimento da gennaio ad oggi. Ma questo deve darci ulteriore conferma di quanto stiamo tenendo in piedi perchè a tanti sta traballando la sedia ed iniziano ad avere davvero paura. Se posso fare un nome che secondo me rappresenta un ottimo modello di rappresentante in Parlamento, allora dico Luigi Di Maio: preparato e soprattutto grande comunicatore. La Gruber sta ancora leccandosi le ferite: è così che devono essere i cittadini se vogliono davvero uno Stato migliore.
  • Andy K. Utente certificato 4 anni fa mostra
    Sono proprio questi i toni che fanno deviare l'attenzione dal lavoro che si svolge in parlamento. Da questo devono difendersi i neo eletti. Sì Beppe,il problema sono i tuoi toni. PUBBLICA MENO SFOGHI E PIU' ARTICOLI SUL LAVORO DEGLI ELETTI!!! APRI UN SONDAGGIO SE VUOI SAPERE COME LA PENSANO I LETTORI!!!
  • Enrico Del Rosso 4 anni fa mostra
    Secondo me le considerazioni da fare in questo caso sono due. La prima è che la Sig.ra Adele Gambaro oggi è senatrice proprio grazie alla cassa di risonanza di Beppe e quindi anche ai suoi toni accesi e pesanti ( ma sempre COERENTI e giusti ). La seconda considerazione è quella che se la Sig.ra Gambaro avesse veramente "sposato" le idee e i valori del M5S avrebbe dovuto semplicemente confrontarsi sul blog e/o direttamente con Grillo invece di andare davanti una telecamera che non aspettava altro che mandare in onda una contestazione all'interno del MoVimento proprio verso Beppe. In questo caso scusate ma vedo solo malafede oppure stupidità e in entrambi casi sarebbe auspicabile che questa Sig.ra lasciasse la poltrona dove si è messa a sedere e tornasse a fare il suo lavoro. Caro Beppe, di merda purtroppo ne dovrai mandare giù ancora tanta, prego solo che tu non molli. Tira dritto perchè questo sistema marcio e corrotto lo stai veramente scardinando, naturalmente insieme a chi in questo progetto crede veramente. Un saluto affettuoso, Enrico da Montecatini Terme
  • Andrea Cane 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema non sei tu, ma tutti quelli che ti danno retta. Tale quale ad Hitler,il problema non era lui ma tutti quelli che lo hanno ascoltato. Un pazzo scatenato nascerà sempre in questo mondo, ma perchè seguirlo? perchè credere a tutto quello che dice nonostante risulti intollerante a qualsiasi idea diversa dalla sua,che peraltro non è sua?
  • Daniele S. Utente certificato 4 anni fa
    La cara senatrice, a differenza della inutile boldrini, dovrebbe ragionare e magari studiare prima di dire cazzate. Tutto ciò che ha detto Grillo sul parlamento è vero, e non significa che non lavori il movimento che ora sta dentro: significa semmai che il loro lavoro è inutile e che i giochi li fa il governo, con decreti che il parlamento dei burattini si limita ad approvare o delegare. La senatrice studi prima di dire cazzate, anche perché sulla delegittimazione del parlamento ci sono decenni di studi, lavori e rapporti di grandi costituzionalisti, e non serve che lei o la inutile boldrini dicano stronzate. Grazie.
  • nico p. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe te l'ho già detto in un altro commento..sei sotto schiaffo..oserei dire che non stai cambiando l'italia ma il mondo intero...che ti aspettavi?se ci fosse un altro al posto tuo lo avrebbero criticato ugualmente..è solo per ciò che rappresenti..pensa a don Gallo..quante ne han dette??eppure è da ritenere un'icona..voglio solo ripeterti di ricordare di dar più peso alla carezza che allo schiaffo..la gratitudine è un concetto estinto..io vivo di te e del movimento...vi voglio bene e rappresentiamo la gratitudine e il bene.un abbraccio.
  • Lorenzo Bizzarri Bizzarri (lorenzobizzarri) Utente certificato 4 anni fa
    non ha trasgredito a nessuna regola del movimento quindi nessuno si può permettere di mandarla via. Ha solo fatto una critica pesante a Grillo, discutibile sicuramente ma è solo un punto di vista espresso da un cittadino.
    • loredana vangelisti Utente certificato 4 anni fa
      in tv??!!! ma scherzi?? ha fatto un danno pesante! poteva criticare in assemblea tra di loro no? è una demente bastarda in cerca di gloria. Trovami uno del pdl che parla male di Berlusconi.. lo trovi? in tv certe dichiarazioni non si fanno e non le fa nessuno! altro che cittadini liberi di dire la loro è una senatrice!
    • nico p. Utente certificato 4 anni fa
      và mandata via sai perché?non per la critica pesante ma per il fine..perché noi del movimento sappiamo le mosse della stampa...e perché non contattare direttamente grillo ma affidarsi alla stampa che non aspetta altro?la donna in questione ha parlato senza poterselo permettere a nome del movimento e tutti noi.allora o è stupida o gatta ci cova ed è un pretesto per seguire gli altri che vogliono lo stipendio..perché poteva dirlo direttamente a grillo..la sua scelta puzza di esibizionismo e desiderio di denaro..pensaci
  • paulo fasciano Utente certificato 4 anni fa
    Da dove viene senatrice? dove nasce? cosa ha fatto finora? 20 di denunce di Beppe, la sua storia che ha portato a comporre il Movimento, qualcosa che è in pieno anche lui. rispecchia la sua anima. i toni, dice senatrice? artista della comunicazione grillo, sa che il popolo è assonnato e va destato. deve aprire gli occhi e guardare in faccia quello che chi governa gli sta facendo sotto il naso. e lei, senatrice, invece di fare fronte comune, di accostarsi alla voce di denuncia, denuncia la voce? parla di fallimento. Io ne vedo solo uno, il suo.
  • andrea paolini 4 anni fa
    Considerata la passione e l'energia che Grillo spende da anni per il Movimento, reputo quantomeno superficiale l'analisi della Senatrice Gambaro
  • sirio costarelli 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema non sei tu. sono le persone. In realtà a nessuno frega un cazzo finché non hanno la merda al collo. Nessuno sì espone in prima persona come fai tu. la storia non insegna nulla. nessuno sì ricorda della persona, nel '93, picchiata e violentata per aver fondato il movimento anti-berlusconi. C'è invece da chiedersi se le parole servono ancora come mezzo di risoluzione democratica dei conflitti, in un mondo senza democrazia. Maestro Joda insegna!
    • antonio amati 4 anni fa
      quando ci si propone di fare pulizia non si può evitare di sporcarsi le mani e se si ripulire un cesso come la politica italiana, per forza ci si dovrà sporcare un pochino di m.... di errori ce ne sono stati molti: 1) starsene da parte e non volere allearsi con nessuno, le alleanze si fanno in tutte le democrazie, DO UT DES. all'opposizione si conta poco. 2)le imposizioni dall'alto non danno l'idea che il M5S sia un movimento democratico. 3)La diaria dei parlamentari M5S non è il problema principale degli italiani. 4) Osannare Rodotà prima e poi rinnegarlo non è un atteggiamento coerente, la gente non è stupida, per lo meno quelli che hanno votato M5S alle politiche, perché hanno (abbiamo )avuto il coraggio di fare una scelta nuova. 5)L'ostracismo nei confronti di chi ha opinioni diverse è cosa da dittatura, come elettore e cittadino non sono disposto a negoziare questo diritto. 6) è finito il tempo del vaffa... è ora di fare, i cittadini sono stanchi di slogan e di parole.
  • Lucio P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, hai tutto il mio appoggio, ragionato e convinto. Non dare troppo peso a questi incidenti di percorso. Come dicevi tu, fanno parte della natura umana, ci possono stare, anche se immagino la sofferenza e l’angoscia che possono provocarti. Tu sei il motore, l’avanguardia, l’apripista e il garante del M5S. E questo è dato un fatto. Per nostra fortuna. GRILLO PUÒ ESISTERE TRANQUILLAMENTE SENZA IL M5S, MA IL M5S NON PUÒ ESISTERE IL SENZA GRILLO.
  • Simone Pedri 4 anni fa
    Caro Beppe, il M5S è un fenomeno straordinario, un occasione unica di cambiamento, di cui dobbiamo a te la quasi totalità del merito. È un'opportunità che va difesa con tutte le energie possibili. Alcune contraddizioni secondo me ci sono e proverò a spiegarle. Prima questione. Comunque ti si definisca – portavoce, capo politico, guida... -, di fatto sei il leader del movimento, la figura preponderante. Sei andato alle consultazioni con il Presidente Napolitano. Sei l'unico del movimento a non essere mai stato votato ed eletto, per svolgere un ruolo di tale rilievo. Credo che la prima cosa da fare sia definire delle regole di democrazia interna. Se fosse possibile scegliere il leader, io voterei per te; ma se non posso scegliere chi ne è alla guida, non voto nemmeno il M5S. Secondo punto. Un movimento che critica la mancanza di trasparenza e di partecipazione della politica tradizionale, non può avere paura del confronto di idee. Non può essere visto come eretico chiunque dissenta. Non si può chiedere ai vecchi politicanti di non nascondersi e parlare davanti ai cittadini e poi alla prima occasione dire “i panni sporchi si lavano in famiglia”, come qualcuno ha dichiarato. La dialettica (e pure il dissenso) deve essere chiara, evidente a tutti e svolta sulla pubblica piazza. Non credo che Adele Gambaro, anche se molto critica, abbia detto cose false e lesive nei tuoi confronti. Ha espresso delle valutazioni personali e come tali non sono vere o false, ma condivise o meno. Altrimenti facciamo come Berlusconi, per cui dicono menzogne tutti quelli che non la pensano come lui. Credo che non si debba avere paura del confronto, anche se “la libertà è difficile e fa soffrire”, ci porterà sicuramente al successo. Simone Pedri
  • o.e.g. 4 anni fa
    Nessuno caccia nessuno. E questo vale per tutti, Grillo incluso, che non puo' espellere gente ne' essere espulso. L'unica cosa che Grillo deve pero' imparare e' rispettare gli altri.
  • Francesco Tonle Utente certificato 4 anni fa
    Alla senatrice Gambaro consiglio una attenta rilettura dei "Promessi sposi". Noiosissimi d'accordo,ma una ripensatina ai polli di Renzo non farebbe male. Soprattutto a chi ha una gran voglia di comunicare al Paese la propria personale interpretazione del movimento. State in campana!!!
    • michele v 4 anni fa
      Consiglierei anche a te di rileggerli Eran capponi e non polli Se poi non conosci la differenza allora è DAVVERO grave
  • Stefano Ans 4 anni fa
    Beppe, hai perso il treno. Un esperto di nuove tecnologie come te, dovrebbe saperlo: ormai, passo indietro o no, è morto Sansone con tutti i Filistei ( anzi i Filistei sono rimasti al loro posto). Hai avuto il rigore a porta vuota. Hai avuto in mano l'estintore con la casa che bruciava. Hai avuto il poker servito. Ma hai scelto di non scegliere. Coelho dice "Non sei sconfitto quando perdi, ma quando desisti". Cosi' facendo hai seminato il deserto su una serie di iniziative sacrosantissime di cui il mondo ha un bisogno disperato, e che ora grazie alla tua parabola, almeno in italia, non si faranno mai piu'. Saranno sotterrate sotto il prossimo ventennio della dinastia Berlusconi. I nostri figli si ricorderanno che per 15 minuti c'è stato uno , che è passato al timone, ha visto l'iceberg e ha detto "Il timone è sporco, io non lo tocco, arrangiatevi"
  • Fernando Tavolaro 4 anni fa
    Il film è appena iniziato. Ci sono vittime (tante), cattivi(troppi) ma non c'è un supergrillo salvatore, c'è un Grillo che da una mano (grossa).
  • stefano t. Utente certificato 4 anni fa
    BEPPE IL PROBLEMA NON SEI TU, SONO QUESTI PARASSITI CHE CI COMANDANO E ANCORA PEGGIO GLI ASPIRANTI PARASSITI..GUARDO LA TURCHIA E VEDO IL FUTURO DELL'ITALIA.LA PAZIENZA E' AGLI SGOCCIOLI..
  • Isidoro Grillo Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe ovviamente il problema non sei tu, il movimento lo hai immaginato e creato e non esisterebbe senza di te, e non esisterebbero senatori e meetup e gggente che per una volta ha immaginato un futuro diverso. Ma un problema c'é perché adesso la gggente non immagina più. Dopo il tempo degli attacchi deve venire il tempo della proposta che ricrea il sogno ... e ci vuole una squadra con affetto e stima
  • massimiliano giannini 4 anni fa
    Li e' la porta! passa pure anche tu al gruppo misto.se dovesse fallire il m5s non andro mai piu' a votare!
  • Valter Bisio 4 anni fa
    E' ora che scendi dal piedistallo. E' facile fare critiche, molto più difficile FARE.
  • pasquale s. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è che questa senatrice comincia ad essere affascinata da quel "mondo"!!! Ma staccarsi troppo presto dal cordone ombelicale, ovvero da colei ma nel nostro caso colui che ti ha immessa in questo "mondo" per cambiarlo, denota poca ma poca volontà, riconoscenza e rispetto. Io vi ho votati per il cambiamento di questo sistema fallimentare, ho accettato Beppe per quello che è riuscito a creare, con tutti i difetti e tutte le contraddizioni e so che è il tempo che ci darà ragione. Voi che avete ottenuto un magnifico lavoro, vi prego....fate lo stesso!!!
  • caputo mauro Utente certificato 4 anni fa
    E' un dato di fatto che senza Grillo non esisterebbe M5s o quantomeno, non avrebbe ottenuto certi risultati. E' un dato di fatto che si sono commessi degli errori. Lo scrivo da due mesi quali sono stati, l'hanno scritto altri. Fare degli errori è umano, nessuno è perfetto, e quello più grave di tutti è stato NON andare a VEDERE il BLUFF di BERSANI. Era verissimo che Bersani non volesse fare niente, ma era anche vero che si poteva far scoprire il giochetto dopo avergli "scippato" qualcosa... magari il Presidente della Repubblica o qualche legge che realizzasse uno dei punti del nostro programma. E chi se ne fotte se M5s non vuole le poltrone! In ogni caso si sarebbe mandato nell'angolo il nano, M5s sarebbe diventato l'idolo degli Italiani onesti. Realizzare qualcosa avrebbe convinto gli elettori di OPINIONE di essere nel giusto e avrebbero continuato. Ed invece che spuntò sul blog? Un post dove si affermava "se volete un governo con il Pd avete sbagliato a votarci". Bene la gente ADESSO la pensa ESATTAMENTE così. La domanda è semplice, ed abbastanza chiara: "Beppe, queste cose le stai facendo apposta? Qualcuno ti sta minacciando e ti stai tirando indietro o sono realmente farina del tuo sacco?"
  • Sandro . Utente certificato 4 anni fa
    Beppe tu ti metti in discussione e ti sottoponi al giudizio della rete. lo fai perché sei un grande ed hai un grande cuore. devi (dobbiamo) incassare offese da chi è stato miracolato ed oggi con i titoli ricevuti può fare facilmente il giuda. i tuoi toni a volte sono stati eccessivi. ok. si può dire. ma davanti lo spettacolo di chi ti accusa di essere tu il problema i tuoi eccessi si dissolvono. queste persone è evidente che hanno scelto il movimento per fare carriera facile. Beppe, grazie di tutto. evviva il movimento 5stelle
  • Riccardo Sabatiello 4 anni fa
    Deve uscire dal movimento. Avendo parlato così vuol dire che non ha compreso bene il difficile contesto di intervento, tra media lottizzati dai partiti e distrazione della massa dalle questioni centrali che ogni giorno il blog mette a fuoco attraverso l'informazione. Cerchiamo il più possibile di far uscire fuori il lavoro che i gruppi parlamentari del movimento stanno facendo ma non è facile avendo contro tutti. Quindi scriviamo il più possibile e ovunque.
  • pierangelo z. Utente certificato 4 anni fa
    essere irriconoscenti è il vero valore di questi politici falliti.....di parassiti come questa ce ne sono tantissime in Italia ma noi riusciremo a fare a meno di loro!!!!!forza Beppe unico mio umile consiglio vai più spesso in TV a dire la verità perchè le tue sono solo verità.....e tutti lo devono sapere .....gli astensionisti purtroppo sono coloro che non hanno internet oppure sono rimasti delusi nel aver visto il m5S trattato come un lebroso ....questi dobbiamo conquistare ma per farlo si deve andare in TV
  • Luciano Neroni 4 anni fa
    ogni sera,nei tg, si parla di ciò che ha postato Grillo.Quindi,nonostante tutto,il post di Grillo è messo sullo stesso piano di una qualsiasi dichiarazione di Gasparri. Pertanto,nonostante tutti gli sforzi, l'M5S viene omologato come un qualsiasi partito: un elemento della crisi generale, non il suo motore. Non cercate delle colpe in ogni dove. Vi han fatto diventare dei Gasparri un bel guaio.
  • JUANVB 4 anni fa
    Il problema sono alcuni cittadini parlamentari che si sono staccati dalla gente, credono di aver vinto un concorso, forse le selezioni "parlamentarie" ci rassomigliavano. In molti si sento ormai dipendenti del parlamento. Quindi mal sopportano eventuali critiche al palazzo dove stanno così bene, si diceva che Roma "assimila e corrompe chiunque". Quindi la Gambaro ma anche Di Maio, in modo più elegante, si "ribellano", "Grillo fa sparate, ma noi siamo belli, laureati pluri, bravi ben vestiti, dobbiamo fare belle leggi e "mescolarci" con gli altri belli e famosi come noi" da li nascono quest prese di posizione, alcuni vogliono essere liberi da vincoli, scilipotizzati, voglio usare il potere. Magari la prossima volta mandiamo meno laureati e più operai che capiscono la gente. Parlamentari di quartiere che vanno al mercato e magari aiutano chi è in difficoltà a sopravvivere allungano qualche dieci euro, non per corrompere ma per comprare il pane. Che intervengono contro i pignoramenti della prima casa di equitalglia contro gli sfratti e le ingiustizie di questa zozza società, di quella gente abbiamo bisogno non della Gambaro dei due tarantini, alti belli e superbi. Ma non avremo "creato" una nuova casta?????? assimilabile ai due pd????? mi tremano i polsi...
  • Gabriele B. Utente certificato 4 anni fa
    Qualche falso ladro bugiardo in malafede dovevamo aspettarcelo lo avevi detto anche tu. Per me lei va fuori senza passare dal via e sono con te. Beppe il M5S e tutti i cittadini italiani non possono che ringraziarti per ciò che fai per il paese. Avanti così che non ne sbagli una che è una. Gli IGNAVI avranno il loro penare e vagare. Grazie senza sosta davvero Beppe.
  • Andrea F. Utente certificato 4 anni fa
    La prova da fare è molto semplice: quando questa gente passa al gruppo misto e se ne fotte di restituire parte dello stipendio, come concordato (perché mi pare sia una buona idea, e le buone idee non hanno colore, no?), allora è solo una questione di soldi e non serve nemmeno più parlarne. Altrimenti, beh, ognuno ha il diritto alla propria opinione, nessuno vieta a nessuno di cambiare schieramento in base alla propria coscienza. Se poi si vuole vedere come la parlamentare in questione una debàcle che è causa di Beppe Grillo, allora è come dire che in realtà tutti i problemi degli italiani sono colpa di Berlusconi, e non un insieme di cause e concause. Come ha ribadito Di Maio dalla Gruber, Beppe Grillo ha un suo stile, un modo di porsi e di fare battute posto al servizio della politica. Che mortorio sarebbero per altro i "comizi" (definiti "a pagamento" dai giornali) senza nemmeno una battuta? Quindi no, sicuramente se la gente non va a votare non è colpa di Beppe Grillo.
  • Nevina Traverso 4 anni fa
    A Beppe Grillo dico "GRAZIE DI ESISTERE" e dico anche che troppe parolacce e invettive sono uno sfogo, ma non ci fanno guadagnare terreno! E' diffondere la VERITA' su quello che accade in Parlamento, su quello che scoprite e su quello che fate! Che possa raggiungere tutti! Questo manca tanto a noi italiani: un' INFORMAZIONE VERA !!! E allora un aumento di voti al M5S sarà una semplice conseguenza! E priorità ad uscire fuori dall'euro!Io non voglio e non posso pagare alla Banca Centrale Europea gli euro che stampa se non ad un prezzo come ad una tipografia. Basta con questa truffa che ci sta rendendo tutti schiavi dei banchieri!
  • Valter Coletti 4 anni fa
    Cè il momento della denuncia dei problemi, e quello va urlato , perchè come diceva Ghandi la gente urla quando è vicina perchè con il cuore è lontana. Nove milioni di Italiani ti hanno sentito. Ora però non bisogna assordarli. Questo non vuol dire smettere di pianta, ma forse è vero che qualche capatina a Roma la dovresti fare, non per dare le dritte. Mi pare che quei ragazzi sanno quel che vogliono, ma per poter trasmettere fuori dal PALAZZO il loro lavoro. Poi bisogna radicare il movimento sul territorio. Molti si sono chiesti perchè i soldi del finanziamento non li volete. Giusta la battaglia ma invece di renderli a LORO (il potere) che se li mangeranno potevate usarli per scopi di beneficenza ... sai che smacco per gòialtri .. o microcredito. Oddio nessuno è perfetto, e ti sono grato di avere fondato il movimento, ma come genitore sai perfettamente che a un figlio gli si insegna di camminare, la strada da prendere e poi .. lo si lascia correre... a quella senatrice dovresti dirle grazie andre a prendere una pizza .. magari insieme a tutti gli altri e PARLARE senza diktact con loro...
  • Gianluigi V. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, l'intervento della Gambaro si commenta da sè. Detto questo, il problema che poni in questo post è centrale: che strumenti hai per "ascoltare" il M5S, che strumenti hanno gli elettori per esprimersi? si torna al vecchio problema della piattaforma... Ma soprattutto credo ci siano alcuni punti su cui riflettere: - perchè "chiedi il parere" dei lettori del blog, in questo post, e dopo meno di due ore inviti la Gambaro alle dimissioni mostrando disinteresse per quello che i lettori, eventualmente, avessero da dire? - perchè i post sono diventati soprattutto negativi? dove sono finiti post che offrano una visione diversa per il futuro (vedi post di Agosti pochi giorni fa)? meno negatività e più possibili soluzioni, credo che il M5S debba riprendere ad offrire speranze sia per raccogliere voti, sia per coinvolgere positivamente e stimolare la partecipazione: la rabbia non puo' essere l'unico motore a lungo. - Liguori ha detto una cosa giusta: i media chiaramente ci spareranno addosso, potevamo immaginarcelo fin dall'inizio visto che vogliamo scardinare un sistema. Possiamo denunciarlo ma non farne il tema principale di ogni discorso... - perfino Letta ha detto una cosa giusta: perchè non ci "vendiamo" i risultati che realmente sono stati ottenuti, per esempio i temi politici che sono stati portati in campo solo grazie all'ingresso del M5S... detto questo, M5S resta un'idea rivoluzionaria e l'unica possibilità di voto... In bocca al lupo!
  • Maurizio Bertini 4 anni fa
    No, non è Beppe Grillo il problema. Sicuramente il Movimento ha fatto passi da gigante troppo velocemente, tanto da trovarsi frastornato per un risultato elettorale fantastico. I vecchi politicanti ci attaccano inesorabilmente perchè hanno paura di sparire, perchè, contrariamente a noi, considerano la cosa pubblica di loro proprietà e la gestiscono senza vergogna, spremendola fino all'ultima goccia di sangue. Nessun apparentamento. L'onestà andrà di moda. Si dovranno stancare di sentire questa frase. Beppe, tranquillo, non hai nessuna responsabilità. Degli aggiustamenti sono, però, necessari.
  • Antonio Amodeo Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è contenutistico, ma strategico. Anch'io penso che allo stato attuale delle cose il parlamento non sia se non un orpello che ostacola la dittatura dell'esecutivo, cioè degli interessi che ci mangiano dietro. Ma ora che il movimento è dentro le istituzioni e totalmente esposto agli attacchi trasversali della stampa di regime, Grillo non può gestire il blog con la stessa spavalderia che ha sempre usato perchè mette in imbarazzo i suoi deputati, portando l'attenzione su un post invece che sul lavoro, non suo, ma dei deputati appunto che si sbattono 12 ore al giorno dentro i palazzi di Romani. Lancianre anatemi di espulsione quando cìè una critica (anche se malamente e inopportunamente esternata), oltre ad essere sbagliato di per sè, conferma lo stereotipo di lui come dittatore e gli eletti come burattini. Deve cambiare atteggiamento, dovete farglielo capire, altrimenti andrà sempre peggio, non ci sarà rivoluzione, ma solo restaurazione di cui questi bui momenti sono solo l'inizio
  • Andrea L. Utente certificato 4 anni fa
    Adele Gambaro, hai avuto il "via libera al Senato italiano" da noi Movimento 5 stelle, per compiere un programma realizzato sin dal principio da Beppe Grillo per il cambiamento del nostro paese. Se non condividi colui che, attraverso la vera informazione, ci protegge dall'inganno che i cittadini hanno da sempre subito è doverosa la tua auto esclusione dal senato.
  • Matteo Cavazzuti Utente certificato 4 anni fa
    il problema è che la gente Spesso e volentieri non capisce una mazza!
  • Pietro Schiavo 4 anni fa
    Caro Beppe ,non far caso a quello che ha detto la gambara è troppo evidente che è stata pagata per dire quelle cose.Fuori dal M5S e ognuno per la sua strada.P.S. dopo le affermazioni della gambara a breve avrai un altro iscritto al M5S ossia il sottoscitto, così riequilibrio il numero,una va via e uno che entra.
  • Fabio Faina 4 anni fa
    Avanti così Beppe! Le regole sono chiare chi non le rispetta fuori! Gruppo misto= malloppo pieno alle spalle dei contribuenti, se non era per te a questa non se la cacava nessuno. Deve vergognarsi di guardare in faccia i suoi figli!!!
  • Piero Pioletti 4 anni fa
    il problema non è Beppe o il movimento. Il problema siamo noi Italiani. Ad alcuni è bastato vedere i soldi sul conto in banca per rinnegare tutto. Ad altri basta la paura di perdere i privilegi acquisiti per rinnegare tutto. Sono sconfortato Sto valutando di lasciare anche io questo paese perché ho paura per i miei figli. Siamo un popolo di egoisti senza spina dorsale
  • Francesco Pertici Utente certificato 4 anni fa
    Questa signora eletta dal movimento si dovrebbe vergognare!!!Come si fa ad accusare Beppe Grillo che con la sua serietà e sincerirà, dicendo cose giuste e che io condivido a pieno, mettendoci la faccia ,purtroppo gli italiani in genere sono un popolo di furbetti che sono interessati solo al proprio io ,non pensando al bene del paese,forse x paura di cambiare preferiscono lasciare le cose così come sono!!! Spero che questa eletta se ne vada anche lei col pd-pd-l,non merita certo di stare al governo con noi!!! VERGOGNATI!!!
  • Marcello Pinna 4 anni fa
    L'unica cosa che non ho mai condiviso fino in fondo è stata la mancanza di comunicazione tramite i canali convenzionali; questa è stata una scelta obbligata a causa delle note ostilità della stragrande maggioranza dei media verso il moVimento. Da quanto è emerso negli ultimi giorni sappiamo che state lavorando per dare più voce, per arrivare a quelle categorie di persone che non hanno dimestichezza con il web. Sono certo che se si proseguirà in questa direzione, i frutti non tarderanno ad arrivare e il fatto che Fico sia stato nominato alla guida della commissione di vigilanza della Rai è un fatto importante per cercare di scardinare il sistema dal di dentro in maniera pulita. Purtroppo come altri hanno già affermato, era prevedibile una certa forma di dissenso;meglio così: in questi casi si vede la lealtà e coerenza dei cittadini eletti che si devono sempre ricordare dell'impegno preso con chi ha creduto nel moVimento. Una loro eventuale perdita di "memoria" sarà certamente ricordata dagli Italiani di buon senso alle prossime elezioni nelle quali saranno caldamente invitati a lasciare il posto a gente più determinata di loro. Forza Beppe, non mollare.
  • Massimo Maugeri 4 anni fa
    "non ti curar di loro, ma guarda e passa" Il tempo ti (ci) darà ragione.
  • Antonio P Utente certificato 4 anni fa
    Di chi è la colpa? La colpa è di (alcuni) eletti che han fatto un casino su Grasso e in seguito invece di occuparsi (solo) delle cose "serie" si sono arrovellati sul restituire o no la diaria. La colpa è di altri eletti che sembrano non aver capito cosa sia il m5s e si sentono (sbagliando) politici navigati e si comportano poco come protavoce (io i miei "onorevoli" non li ho più visti da quando sono stati eletti). La colpa è di Beppe (forse) per non aver fatto votare una rosa di nomi come governo su cui chiedere l'appoggio a chi ci voleva stare (come con Rodotà, non sarebbe cambiato niente ma forse aveva ragione Travaglio: a livello di immagine sarebbe cambiato). La colpa è dei Mastrangeli (guardate che io l'ho conosciuto in rete 6 mesi fa e lo sapevo che il tipo era quello che era) che ci hanno fatto apparire dei cretini. La colpa e di chi ha votato M5s pensando di sentire il giorno dopo la stampa riportare oggettivamente il gran lavoro che stanno facendo: ehi... pensavate davvero che i media italianani sarebbero passati al primo posto per correttezza di informazione solo perchè il m5s aveva preso il 25%??? Pensate di poter sapere cosa fa il m5s da repubblica o dal corriere, da ballarò o da Vespa? La colpa è delle persone che si crucciano troppo del "calo di consensi"... l'obiettivo del M5s non è rastrellare voti per essere delegato, ma di spingere i singoli cittadini a partecipare alla cosa pubblica (e guardate che i meetup si ingrossano sempre di più). La colpa è degli attivisti (come me) che hanno trascurato i meetup, e anche un pò dei meetup stessi che si sono trasformati (a volte) in pubbliche assemblee di discussione sui risultati elettorali con tanto di novelli strateghi piuttosto che occuparsi di Politica (con la P maiuscola). Insomma la colpa è di tutti e di nessuno, ma sicuramente certe "analisi" che addossano colpe solo all'altro sono stupide e forse pretestuose. Insomma, avanti così, impariamo (TUTTI) dagli errori ma senza troppi rimorsi.
  • Minja Koncul Utente certificato 4 anni fa
    Il M5S è un movimento di persone ONESTE e VOLENTEROSE che vogliono veramente portare qualche cambiamento. Nessuno ha mai pensato che sarà un'impresa facile. Avanti così!
  • ENRICO TORINO 4 anni fa
    beppe ascoltami... io ti voglio dire solo 2 cose anche se ne avrei da dire mille... la prima è che tu per me sei perfetto ma non come politico e neanche come comico ma come persona... tu dici ciò che pensi e racconti e sai raccontare le vicende e i problemi in desta il nostro surclassato paese... la seconda è che purtroppo devi capire che le persone non sono ancora pronte a capire la sincerità e la buona fede che c'è nelle tue parole e nella tua sacrosanta voglia di cambiamento... le persone non sono ancora pronte a cambiare perchè hanno paura e secondo me tu alle volte invece di fargliela passare gliene fai venire altra... ricordati che le tue idee potranno sempre essere distorte così come le tue parole purtroppo perchè tutti questi maledetti politici accompagnati dalle tv e dai giornali faziosi non sono atro che entità pronte a distruggerti... perchè loro non parlano di cose giuste e sacrosante non parlano di principi democratici non parlano di ciò che pensano realmente ma dicono solo ciò che serve per riuscire a prendere in giro la gente... e come hai visto purtroppo molti ci cascano... tu non riuscirai mai a prendere in giro le persone perchè tu non ne saresti mai capace... però per il bene di tutti noi che crediamo in te e nel m5s devi cercare di combattere il nemico in modo diverso... e come tutti abbiam visto ora è molto più forte di noi... quindi come si dice se non puoi sconfiggere il tuo nemico alleati con lui e una volta guadagnata la giusta fiducia saremo pronti a colpirlo alle spalle e cancellarlo una volta per tutte....P E N S A C I
  • Roberto V. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, quello che scrivi e dici è sacrosanto e sfiderei chiunque a provare il contrario. Il problema semmai sono i toni. Non perché errati, intendiamoci ma perché è proprio su questi toni che i nostri e i tuoi detrattori traggono linfa vitale per le loro strumentali campagne anti-MoVimento. Detto questo, ciò nonostante ribadisco il mio consueto pensiero: B E P P E - P R E M I E R - S U B I T O! Hasta la victoria siempre! Roberto Verrengia
  • Salvatore Lagrotteria Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non e' Grillo.Le dichiarazioni della senatrice sono cosi' illogiche che mi lasciano basito.Dire...come puo' Grillo criticare il Parlamento se nemmeno si fa vedere....e' una afermazione ridicola.Uno non puo' esprimere un parere?...Non puo' avere idee chiare sul Parlamento anche se non ci mette piede? Magari Beppe non si fa troppo vedere proprio per lasciare liberta' assoluta di manovra....Anche Travaglio e Scanzi hanno criticato il m5s,ma ben argomentando....ed infatti nessuno si e' scagliato contro di loro.Nella vera critica intelligente...vanno soppesati pregi e difetti....ma se si elencano solo i difetti,ehmm,non e' critica, e' lanciare fango in modo strumentale.
  • ELISA BARISON 4 anni fa
    Non sei tu Grillo il problema. Tu sei la nostra ispirazione e il nostro punto fermo, tu sei il M5S. Grazie e non mollare mai.
  • Raffaele P. 4 anni fa
    Normale ..... tutto previsto .... una chiacchierata prima di candidare ? Per la prossima volta ..... il movimento è giovane vanno affinate procedure .... selezioni .... uno vale uno è vero : a palline e se le sai tirare altrimenti neache a quelle. Raffaele P.
  • Carletto 4 anni fa
    Caro Beppe, il problema non sei tu, però debbo dire che abbiamo in parlamento alcuni "ciucci". Io sono del sud, un casino di gente non ha accesso ad internet in special modo gli anziani, e la maggior parte di loro non conosce il movimento. La gente normale del sud, guarda solo la televisione come l'unico mezzo che rappresenta la realtà. Per poter continuare bisogna cambiare rotta. Si deve essere più presenti e non solo sulla rete o social network. Bisogna essere più materialisti, e chi gestisce la cosa pubblica deve essere preparato. Il meetup dove organizzato deve essere un luogo di formazione e non un mero metodo precostituito. A livello comunale più della metà delle persone vive di benefici, intrallazzi vari, inciuci, clientalismo, favoritismi, concessioni edilizie, licenze, organizzati in un sistema tentacolare difficile da scardinare. Il "diritto fatto passare per piacere" non esiste cosa più schifosa, speculare sulla credulità e sui bisogni delle persone. La gente si vende per una birra, specie nei piccoli e piccolissimi comuni.Come possiamo essere vincenti se noi non offriamo niente? La cosa da fare come priorità è informare i cittadini, cercare di farli partecipare il più possibile. Ma il mio rammarico resta forte poichè solo una parte di cittadini vicini a Pd-Pdl decidono la sorte di tutti. E la maggioranza cosa fà? si astiene. Possono essere valide le elezioni con meno del 50% dei votanti? La mia potrebbe essere una proposta. La realtà comunale è diversa a seconda che ci si trovi al nord o al sud. Al sud vi è la malavita che comanda tutto ed i partiti sono alleati sia di destra che di sinistra che di centro, contribuendo a deviare un risultato elettorale. Con la riduzione dei consiglieri a livello comunale entrare in consiglio è alquanto difficile per noi del movimento che non offriamo niente, però anche un singolo consigliere ci potrebbe fare scattare un scintilla che potrebbe causare un grande fuoco. La sovranità appartiene al popolo. Bel popolo davvero!
  • Alessandro Berta Utente certificato 4 anni fa
    A te sicuramente va il merito di aver portato tantissimi voti al movimento. Purtroppo la linea dura talvolta non paga. Al momento e' per colpa del movimento se il nano e' bene o male una colonna portante di questo parlamento... si poteva fare di piu'... il movimento perdera' molti voti perche' in troppi hanno votato per protesta e non per convinzione. Si poteva provare a fare qualcosa... il "fuori tutti" poteva essere una conseguenza... Troppo dura la linea del movimento... troppo duro il tuo tentativo di mantenere una rotta che tu hai deciso e non il movimento. Il programma e' il tuo alibi... ma ci sono tante altre cose... e li' bisogna decidere democraticamente... cosa che non lasci mai fare. le tue interferenze dal blog destabilizzano il movimento stesso. non so se leggerai... probabilmente no... comunque questo e' il mio pensiero. Nonostante tutto ho votato movimento e lo votero' ancora... ma scenderemo... di brutto purtroppo.
  • Diana Soregaroli 4 anni fa
    Bravo Grillo continua così! I tuoi buoni propositi alla fine avranno la meglio su tutto il resto!
  • Matteo Monti 4 anni fa
    Io credo che il calo di voti del M5S a queste elezioni non è dovuto a Beppe Grillo, ma a vari altri motivi, primi fra tutti i continui attacchi da parte dei media e il non allearsi con la sinistra (per me giusto ma non dimentichiamo che molti voti di febbraio non sono "veri 5 stelle" ma voti di protesta sia da sinistra che da destra.. ). Ciò nonostante credo che Beppe debba mettersi un po' da parte: 1) Il M5S si trova in Parlamento grazie a Beppe Grillo, però ora che sono lì li lascerei un po' di fiducia e autonomia 2) certi post scritti con eccessiva foga hanno solo alimentato la bocca dei media 3) Se non mi ricordo male a Roma aveva detto che dopo le elezioni sarebbe tornato alle sue cose.. beh.. non mi sembra Quindi credo che la Gambaro ha esagerato, non sei tu il problema, ma limitarsi un attimo e scrivere dei post con più calma e furbizia non farebbe male. Finché eravamo "fuori" aveva senso urlare, ora siamo dentro la casa dei malfattori, serve astuzia.. o si finisce come si è visto..
  • Luca Vozza 4 anni fa
    Hai fatto la domanda? Spero tanto che la stragrande maggioranza risponda di SI: SEI TU IL PROBLEMA. Io sono stanco del tuo modo di comunicare e di fare. Tu comunichi nell'unico scopo di rafforzare la tua leadership: chiunque ti critica ha torto comunque. Mai criticare il capo ! Peggio di Berlusconi. Alla fine il capo che critica tutto e tutti e che disprezza e offende chiunque lo metta in discussione, è visto come un capo che ha sempre ragione, che non è intaccato da nulla e che nulla teme. E così aumenta l'esercito dei lobotomizzati. Hai rotto le palle !!!! Hai creato una cosa meravigliosa ! Il Movimento 5 Stelle e di questo ti sarò per sempre grato, ma è troppo tempo ormai che hai perso il lume della ragione e fai tutto in chiave verticistica (vedi espulsioni che sono assurde) Smettila perchè cosi' facendo distruggerai tu stesso cio' che hai creato. BASTA !!! Con tutto il mio RISPETTO Luca Vozza
  • Alessandro 4 anni fa
    Da quello che ho capito, molte persone non capiscono né i post di Beppe (che trovano aggressivi, scurrili ecc.) né sanno cosa fanno i parlamentari M5S (dicono che sono "tutti incapaci, stra-pagati attenti ai soldi, se ne fregano dei poveracci, inefficaci"). Queste persone non leggono di sicuro il sito del M5S, non sanno nemmeno che esiste o non hanno accesso ad internet. Sono deluse dall'assenza di azione/proposte del M5S e di cambiamento; vogliono: 1) trasparenza: tutti i dati (soprattuto i soldi) completi e facilmente accessibili. 2) parlamentari con stipendio limitato (2500 €/mese per es.) e dimostrato ("il parlamentare va al ristorante di lusso ogni giorno" si dice in giro). 3) chiarezza delle informazioni: questo è stato fatto, questo non è stato accettato ecc... 4) facilità nel reperire le informazioni di cui sopra 5) risultati - o quanto meno sapere perchè una proposta non è passata. Molte persone sono stanche ed esasperate, hanno bisogno di un segnale forte, chiaro, facile ed onesto. Se poi è portatore di onestà ed impegno civile e di speranza per il domani... non potranno dire di no! Spero bene ed in bocca al lupo!
  • stefano colonna Utente certificato 4 anni fa
    Erano e sono infiltrati. PUNTO. Propongo un bel vaffanculo e andare avanti. Sempre ci saranno gli infiltrati, vengono alle riunioni, si propongono, si applicano per accaparrare consensi, per imporre i loro temi che non sono certo le PRIORITÀ del M5S. Peró c'é un modo per evitare questo. Personal inbox ed email certificate, please.
  • JUANVB 4 anni fa
    Il problema non è certo Beppe Grillo, la rivoluzione pacifica che il Movimento ha portato in questo paese, i terrore che ha ingenerato nella casta ladrona che ha ridotto questo paese alla rovina non esisterebbe e non avrebbero fatto nemmeno il 10% dei tagli ci avrebbero solo succhiato altro sangue fino all'ultima goccia, il PROBELMA sta in molti cittadini parlamentari 5 stelle che sono entrati in parlamento come uno che ha vinto un concorso al ministero, il posto fisso, faccio le mie ore partecipo, lavoro "bene" magari faccio carriera e Beppe mi garantisce i voti per essere rieletto/a. No Signori e Signore Voi siete li a rappresentare la rabbia dei poveracci dentro il palazzo sordo, Voi dovete uscire spesso a sentire il paese reale, avete mille privilegi, potete viaggiare gratis. Andate ai mercati dai pensionati affamati, dagli sfrattati dai lavoratori umiliati, dai cassintegrati,disoccupati, esodati, state a contatto con il popolo come fa Beppe Grillo e vedrete che vi farete le ossa, ed eviterete figure di merda come la miracolata Gambaro o altri traditori. Se non vi va uscite ora ed entrate nel pd che preferite. Altrimenti fuori le palle. Le vostre lauree non valgono nulla in politica se perdete il contatto con chi vi ha votato. Un consiglio da amico...
  • Andrea Posocco 4 anni fa
    Personalmente penso, che per quanto sappiamo tutti come sono i livelli di liberta' di informazione in Italia, ci siano stati degli errori nella comunicazione. Non ritengo assolutamente che rilasciare un'intervista di questo tipo sia utile, pero' bisognerebbe concentrarsi di piu' sul far apparire il lavoro che stanno facendo i cittadini eletti in Parlamento per far capire il lato propositivo del Movimento. Proprio per questo e' necessaria un'ulteriore piattaforma di comunicazione che non sia il blog di Beppe Grillo, come d'altronde era stato promesso. Le idee e il lavoro ci sono e sono buone, bisogna solo farlo capire alla gente e coinvolgerla ulteriormente!
  • Alessio L. Utente certificato 4 anni fa
    prepara un gruppo di fedelissimi che sappiano reggere i confronti televisivi e mandali in tv a rispondere per le rime a queste teste di caxxo...
  • Maria G. Utente certificato 4 anni fa
    No caro Beppe, non è "colpa" tua né di nessuno qui nel movimento... solo vorrei che nel blog pubblicassi i filmati degli interventi dei nostri deputati e senatori. Io li vedo tutti su FB ma il blog è la nostra vetrina e quegli interventi devono avere più pubblico. Così come le leggi presentate, le interpellanze ecc. E anche i successi - quando ci sono - e le (ingiustificate) bocciature, come quella di oggi per i fondi alla cultura. Sarebbe un po' meno facile alla stampa e alle TV di regime dire che i 5stelle non fanno nulla o parlano solo di scontrini. Grazie.
  • Fabio Galimberti 4 anni fa
    Forse bisogna abbassare i toni e smetterla di polemizzare, incriminare, colpevolizzare, condannare, ecc.ecc. Forse e' ora di essere propositivi e "dare consigli" illuminati e saggi. Le offese e le ingiurie non portano da nessuna parte. E' il mio modestissimo consiglio !!
  • Gabriele G. Utente certificato 4 anni fa
    non sei tu il problema, il problema è il genere umano. Ora dobbiamo solo iniziare a combattere con i loro stessi mezzi... in tv, ma con persone preparate e fedeli alla causa
    • roberto aramesse 4 anni fa
      la nuova carboneria all'opera... in effetti il problema è gente così, che ha bisogno di una bandiera dietro cui correre in maniera acritica, di un leader a cui affidarsi ciecamente... ma non c'era già Berlusconi?
  • diego conti 4 anni fa
    ...incredibile....questa mammifera sta li grazie a beppe,grazie a beppe ha avuto,anche l onore di un po di visibilita' in quella sua vita altrimenti rimasta sempre grigia e nell ombra,beppe gli ha dato la possibilita di aiutare come sta facendo lui da anni,RINUNCIANO A PACCATE DI SOLDI..ve li fate allora due conti a quanti soldi ha rin unciato il signor GIUSEPPE PIERO GRILLO PER LA GENTE????RICORDO CHE BEPPE GRILLO MI PARE SON TRE ANNI CHE NON FA PIU SERATE A PAGAMENTO APPOSTA PER AIUTARE GLI ALTRI E NON SE STESSO..comunque stavo dicendo...si di questa mammifera che con l occhio sinistro nel pomeriggio lanciava antemi da sky contro il nostro caro beppe e con il destro ammiccava qualcuno ...non posso dire ci pero ho notato bene questo particolare..magarie ra una scena gia studiata chissa da quanto..COMUNQUE SIGNORA CARUSO TE NONS EI NOIENTE.SEI PREGATA DI ANDARE VIA PERCHE NON IN SINTONIA E IN ARMONIA CON QUESTO MOVIMENTO CHE HA IL PRIMARIO SCOPO,PER SALVARE LA GENTE,CACCIARE NVIA QUESTI LADRI CONCLAMATI ALDRI A CUI ORA TRAN UN PO TI AGGIUGERAI ANCHE TU ASSIEME AGLI ULTIMI DUE DELL ALTRO GIORN O.VIAAAAAAAAAAAA
  • Contesto Felice Utente certificato 4 anni fa
    Il problema NON è Beppe Grillo! Il problema, anzi i problemi sono: - quelli che hanno dato il voto al M5S per poi stare a guardare l'effetto che fa; - quelli che hanno dato il voto al M5S e che, siccome poi in due mesi non hanno risolto i problemi, stavolta se ne sono stati a casa; - quelli che hanno votato un parente o il medico di famiglia che così poi gli fa i certificati falsi; - quelli che hanno votato Tizio che poi gli da la concessione per coprirsi il terrazzino; - quelli che hanno votato i soliti che così non gli mantengono la pensione o lo stipendio fisso; - quelli che si bevono tutto ciò che dice la TV; - quelli che se ne fregano del mirabile esempio dei 164 cittadini che sono in Parlamento; - quelli che considerano la rinuncia ai rimborsi e buona parte dei compensi una questione secondaria; - quelli che dicono che i "grillini" non stanno facendo niente in parlamento e nelle giunte regionali e comunali; - quelli che pensano che intanto anche il M5S è come tutti gli altri e che prima o poi si sgonfia; - quelli che gli sta ancora bene farsi fregare dalle Banche e dai filibustieri della finanza; - quelli che pensano che ancora, tutto sommato, può andare bene così; - quelli che, in fin dei conti, il Pd-L è il meno peggio del peggio; - quelli che hanno perso la speranza di dare un futuro migliore ai propri figli.
  • salvatore cannaò 4 anni fa
    se il capo non è il responsabile non è il capo.sicuramente il problema non è solo grillo c'è anche Casaleggio .in tutti i casi perdere e far finta che si è vinto è più da cicchitto che altro
  • Carlo C. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, tre concetti semplici: 1) Ci chiedi di pronunciarci sulle parole della sen.Gambaro quando sai, come chiunque di buon senso, che il discorso non sta neanche in piedi. Ti dobbiamo gratitudine e stima per il sogno che il Progetto M5S ci sta facendo vivere. 2) C'è da mettere a punto molte cose e lavorare ancora molto prima di vedere il successo "PIENO" di questo Progetto ma va fatto SOLO IN MODO COSTRUTTIVO E PROPOSITIVO. Polemiche e critiche sterili non servono e non ci interessano, ancor più se pubbliche. 3) La sen. Gambaro HA SBAGLIATO, clamorosamente. Se ne renda conto, si scusi rapidamente e mi auguro che tu e il Movimento decidiate di perdonarla. Servirà da riflessione SANA, SERIA e MATURA PER TUTTI.
  • Gianfranco Etabeta 4 anni fa
    È facile cercare un capro espiatorio per giustificare l'insuccesso elettorale. In questo caso però la colpa non è tua Beppe. La colpa è degli elettori che ancora una volta hanno votato i padrini-padroni. La gente onesta, schifata dalla solita politica dell'inciucio, non è andata a votare. Ci sono andati solo i militanti dei partiti e coloro che da essi hanno avuto dei benefici. Alle elezioni di febbraio i cittadini onesti speravano di rivoluzionare il parlamento votando M5S. Purtroppo hanno abbandonato la speranza davanti alle prime difficoltà. C'era da aspettarselo che i partiti avrebbero opposto il muro di gomma al M5S avviando anche la macchina del fango per screditarlo. Ci sono riusciti parzialmente con la storia della diaria e di altre piccole incoerenze dei parlamentari 5S. Tu Beppe non hai sbagliato. I tuoi toni non sono stati intimidatori o apocalittici, sei pur sempre un comico non un dittatore! Sono nauseato dai nostri concittadini. Per quanto tempo ancora lasceranno, non andando a votare, il paese nelle mani di chi l'ha ridotto in queste condizioni?
  • Luisa D. Utente certificato 4 anni fa
    penso che le persone come la Gambaro non hanno capito il M5S opp non sanno adattarsi o forse si credono furbe e pensano solo al proprio tornaconto. Sono loro che così facendo si autoscludono dal movimento ma più che una perdita sono esempio di tradimento etico. Siamo alla selezione naturale, solo i migliori ce la fanno a restare coerenti. Incredibile la cecità di fronte all'evidenza della dipendenza dalla tv che contagia e trasforma il pensiero di molti fino a deformare la realtà. Il problema non è Grillo ma i devastati da anni di disinformazione e manipolazione mediatica delle masse.
  • NICOLETTA P. Utente certificato 4 anni fa
    No Grillo non sei tu il problema, forse la signora Gambaro non aveva argomenti
  • Giorgio B. Utente certificato 4 anni fa
    Bene, il post è firmato, presumo che sia Beppe in persona ad averlo fatto. Caro Beppe visto che i Giornalisti che animano i media attingono dal tuo Blog sarebbe opportuno che lettori e simpatizzanti sappessero quando a postare è il Fondatore del movimento oppure lo Staff preposto. Personalmente non credo che sia Grillo il problema semmai è il sistema incancrenito ad avere timore del cambiamento.
  • Paolo Zurlo Utente certificato 4 anni fa
    Tranquillo Beppe, capisco che di fronte ad affermazioni del genere uno all'improvviso si ferma e chiede cosa sta succedendo. Tutti i movimenti sono altalenanti ed era logico che dopo l'esplosione delle politiche ci fosse questo riflusso, alimentato e potenziato dai media. Ora il nostro Fico è alla vigilanza rai giusto? ecco ora possiamo prendere le leve e azionarle nei giusti modi. I cittadini capiranno e ci ringrazieranno.
  • elisabetta pompili 4 anni fa
    Lo stile di Beppe Grillo, quello è: INCISIVO. Poi volgare, divertente, violento, aggressivo, irriverente,interessante, affascinante, sono solo aggettivi inutili. E'COME QUANDO LE MADONNE PIANGONO: se credi, non serve, se non credi, non serve. Se dice è volgare, se non dice sta zitto, se dice un pò è troppo poco, un pò di più è troppo troppo. E poi c'è LA TELEVISIONE E VOGLIO PIANGERE.LA TELEVISIONE.E ho detto tutto.
  • nonsenepuodavveropiu 4 anni fa
    No Beppe, tu non sei il problema, ma resti una risorsa. Sono solo cambiati i tempi e fatichi a prenderne atto. Tutto qua.
  • Enrico Grossato Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è Beppe ma sono gli Italiani e vorrei non esserlo. Ma è stato solo grazie a Beppe che ho capito che c'è ancora qualche italiano che non è corrotto e menefreghista del prossimo e questo fatto mi ha dato speranza, la speranza che dopo questo lungo inverno il sole possa sorgere e scaldare finalmente questa terra inquinata. Grazie Beppe!
  • alvise fossa 4 anni fa
    CIAO BEPPE, PER ME' E' STATA COMPRATA,PD O PIU' ELLE ALVISE
  • elisa terribile Utente certificato 4 anni fa
    la razza peggiore del genere umano e' quella che da' le sue colpe agli altri, detesta la verita' e tu Beppe Grillo hai l'unica colpa di dire il vero e per questo genere di umanita', non c'e' niente di peggio
  • tiziana g. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo dovrebbe sapere cosa fare da grande, ormai il messaggio anticasta è passato, quello sul finanziamento pubblico pure, e piano piano sta entrando nella dialettica politica di tutti i partiti. Ovvio che alle parole devono seguire i fatti,e noi saremo lì per denunciare tutte le ipocrisie. Ma oggi, con l'economia a pezzi, commercianti e imprenditori che si ammazzano, quello che deve chiarire a tutti e da tutte le piazze è: FUORI DALL'EURO, SUBITO,,e deve urlarlo prima di B. Altrimenti saremo in mano alla destra per il resto dei nostri giorni. Uscire dall'euro a "DESTRA" non è come uscire dall"euro a SINISTRA", il fine è diverso.
    • Luigi Galliotto Utente certificato 4 anni fa
      Ma basta destra e sinistra. Sono entrato nel M5S e vedo tanti che ancora si identificano in questo modo. Ma dai, siamo nel 2013, la politica si fa nel giusto contro lo sbagliato, con condivisione contro egoismo, per tutti e non per pochi, per i deboli e non per i forti, per il futuro imparando dal passato, per gli altri e non per noi stessi. Cosi' cambieremo la politica e il Paese. E tu Beppe vuoi o no passare alla seconda fase? Competenza e proposte, persone capaci e divulgare idee e novita' anche attraverso giornali e tv, altrimenti i sessantenni come potranno conoscerci?
  • Manuela Campanella Utente certificato 4 anni fa
    Il problema sei tu e il tuo metodo di solo invettiva e niente sostanza! Urlare che le cose non vanno e mandare tutti a fanculo è semplice. Lo possono fare tutti bambini, inetti e corrotti inclusi. Il difficile è fare leggi per cambiare il Paese. Avevate la possibilità di far fuori Berlusconi definitivamente (con la legge per il conflitto di interessi ecc.) e fare tante leggi per la ripresa economica ma avete detto no al PD. La gente mica è scema protestare non basta. Ci vuole ben altro!!! Ci vuole competenza, onestà e tanta tanta buona volontà per costruire un Paese nuovo... e anche molta trasparenza su come si gesticono i soldi, nominano le persone e come si prendono le decisioni!
  • serafino paolini Utente certificato 4 anni fa
    siamo tutti con te beppe
  • Gabriele Tognoni 4 anni fa
    Beppe!!stai attento!!appena dopo il successo elettorale lo avevo scritto come mio primo post:!"faranno di tutto per abbaterti" e così stanno facendo,non sarà l unico e ultimo attacco finchè,spero MAI,mollerai......anche se gli italiani cerebrolesi se lo meriterebbero...cribbio mi sembra di essere nell Ucraina degli anni '30,mi sono sempre domandato perchè quel grande Popolo non si sia ribellato a Stalin e l apparato...ora vedo e leggo le persone, nel 2013!!!non nel 1934, che si uccidono e vengono uccise dal loro Paese....adesso capisco,,,,, FORZA BEPPE FORZA M5S""""""""""""""
  • Sanna simone 4 anni fa
    Beppe se non fosse per te...la signora è il grazie a te e a noi...dovrebbe rendere conto a noi non ha skytg24.... Non mollare sono con te..è non mi sento presuntuoso a dire che tutti siamo con te...
  • Giuseppe Nacci Utente certificato 4 anni fa
    Gli attivisti, quelli veri, stanno con te Beppe. Lo sappiamo tutti che la senatrice senza il tuo impegno epico non la avrebbero eletta nemmeno rappresentante dei genitori alle elementari. Fa pena la facilità con cui si vendono, guadagnamo a mandarla nel gruppo misto o direttamente nel PD. Il post sul Parlamento era SACROSANTO! Non mollare grande uomo.
  • roberto gioffredi Utente certificato 4 anni fa
    Se ricordo bene, alla fine di un comizio dello Tsunamitour, tu stesso parlando dei candidati avevi detto (più o meno) 'che ci sarà tra loro anche chi tradirà', e dicesti un 10-15%. Ricordo bene? Che se ne vadino dal M5S. Un caro saluto a te ed a tutti noi.
  • serafino paolini Utente certificato 4 anni fa
    non esistono toni diversi con queste persone che abbiamo in parlamento,grande beppe,continua cosi
  • cristiano magli 4 anni fa
    se la senatrice e' li dentro lo si deve a Beppe,forse se ne e' gia' dimenticata.
  • Massimo L. Utente certificato 4 anni fa
    Avete chiuso, e pure male. Purtroppo. Avete tradito i sogni di milioni di persone che, smettendo di votare voi, non votano più perché non c'è nulla da votare. Siete talmente inadeguati che dovreste vergognarvi e scusarvi di come avete gestito il capitale di fiducia consegnatovi dalle urne a Febbraio. Invece vi siete chiusi nei vostri cazzo di blog in streaming-de-sto-cazzo a spulciare scontrini, perché TUTTI i problemi del mondo passavano per le cazzo di ricevute del panino del deputato o della senatrice. Ma 2500 euro al mese ad un deputato della Repubblica secondo voi sono giuste ? E qual è il valore di un deputato secondo voi ? Quello di un qualsiasi quadro di una corporate americana del cazzo ? Denigrare il valore INTRINSECO dei deputati è lo sport Nazionale in voga da vent'anni a questa parte. E Beppe Grillo non fa che perpetuare questo attacco, solo in maniera più violenta e diretta. I Deputati sono l'unica cosa che abbiamo. Non sono dei partiti, non sono di Grillo che pretende pure i ringraziamenti per aver "portato" tante persone nuove in parlamento. Ma VAFFANCULO. Mica te le sei comprate. Ragioni esattamente, E-SA-TTA-MEN-TE come il nano del cazzo di Arcore. Quello che voleva far votare solo i capigruppo perché tanto le quote di potere erano già stabilite dal risultato elettorale. Invece non è così. Tu eleggi un deputato e quello se vuole ti vota contro il tuo governo e va bene così, lui è tutelato ed E' COSI' CHE DEVE ESSERE PORCO GIUDA. Democratici da quattro soldi, straccioni della democrazia ecco cosa siete. Ignoranti adoranti incapaci di esprimere idee proprie. Lui non è il vostro megafono, siete voi le sue mani, braccia e gambe. Che fisicamente votano o non votano in parlamento. Vergognatevi, Siete il punto più basso della politica italiana. Sì, più basso del nano. PErché voi avete illuso un paese.
    • Pasquale Russo 4 anni fa
      Sai massimo il movimento non ha ancora capito o lo sta capendo ora che le rivoluzioni democratiche richiedono tempo e dedizione. Bisogna rimboccarsi le maniche e non perdere di vista gli obiettivi finali. Il movimento non può dall'oggi al domani risolvere tutti i problemi. Una flessione nei consensi e' prevedibile quando un intero sistema informativo ti rema contro a prescindere. È' assurdo. Nessuno o pochissimi si informano sul lavoro in parlamento del movimento. La gambaro si è' voluta rendere protagonista.... Poteva dire le stesse cose ma con mezzimemstrumentimdiversi. Si è' venduta al pd o a del, vedremo in futuro. Bisogna andare avanti ed impegnarsi di più, ciascuno di noi, nel progetto del movimento 5 stelle. Dai beppe non mollare!!
  • Daniele Scorsone 4 anni fa
    Forza Beppe!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Lucia Marinaccio 4 anni fa
    A parte il fatto che tu sei la colonna portante del M5S e che senza di te non sarebbe nemmeno iniziata questa rivoluzione, non hai cambiato il tuo modo di parlare, e anche se usi delle espressioni che possono sembrare "forti", le trovo molto meno oscene di tante parole dette dai soliti noti che hanno il solo scopo di prendere in giro noi italiani. Se non fosse stato per te non si sarebbero poste alcune questioni importanti che i politici hanno scoperto solo ora. Sei l' unica persona coerente che io abbia visto negli ultimi anni. Chi rinnega le sue origini deve avere il coraggio di dimettersi e di lasciare il suo posto a chi è in grado di portare avanti il programma del M5S. Tante volte, vista l'ingratitudine degli italiani, mi chiedo chi te lo fa fare di subire tutte queste accuse ed umiliazioni, ma capisco che la tua è sete di giustizia.
  • Valerio A. Utente certificato 4 anni fa
    ASSOLUTAMENTE NO,IL PROBLEMA NON E' BEPPE GRILLO. Ma stiamo scherzando?! Se c'e' una sola possibilita' di riuscire a cambiare classe politica e di cambiare il sistema di far politica e' solo dando il proprio appoggio al MoVimento 5 Stelle e a Beppe Grillo. Chi denigra il MoVimento e i suoi attivisti lo fa solo per scopi personali. MASSIMO APPOGGIO A BEPPE, CON TE AL 101%...............W IL M5S !!!!!
  • elisa terribile Utente certificato 4 anni fa
    Beppe Grillo, tu sei la voce del popolo e l'unica vera opposizione ed io ti stimo moltissimo, purtroppo i media hanno remato contro per paura del tuo successo che non avevano preventivato, la casta vuole comandare e non vuole rinunciare ai diritti e come in guerra, tutti i mezzi sono giustificati da questo fine, senza pensare che tu portavi avanti una rivoluzione senza sangue, mai vista prima a livello mondiale. Purtroppo, a questa temporanea sconfitta hanno contribuito pure qualcuno del movimento che ora come pedine verranno usate per continuare il loro gioco. Spero che almeno il popolo capisca in futuro
  • Massimo C. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è che il coraggio uno non se lo puo' dare..... Non mollare Beppe, è una selezione naturale.... e i piu' deboli, purtroppo vengono sbranati dalle belve feroci del Sistema. Ma quelli che rimangono non se li mangia nessuno e venderanno cara la pelle....
  • JUANVB 4 anni fa
    Catania, un vecchio arnese democristiano della prima repubblica, passa al primo turno come sindaco con oltre il 50%, ma catanesi che vi siete fumati? cosa ha eruttato l'Etna tra domenica e lunedì??? INCREDIBILEEEEEEEEE Dopo il medico di Berluconi che ha portato alla bancarotta ora questo becchino......bho?
  • NicoP 4 anni fa
    Il problema NON è Beppe Grillo, il suo linguaggio non è cambiato, mi sembra sempre aggressivo nello stesso modo, quando si entra nel palazzo d'oro, può far perdere la testa a chiunque, quelli scontenti dopo essere eletti è troppo facile, o si accetta regole e condizioni o non si entra nel movimento. 1.- Il vero problema è nella comunicazione, alle persone non arriva quello che stanno facendo gli eletti del M5S: rinuncia del finanziamento pubblico ai partiti, e la NON RINUNCIA degli altri partiti, in più nessun giornalista va a chiedere a Berlusconi che rinunci al finanziamento visto che lui durante la campagna elettorale era d'accordo alla rinuncia!. I finanziamenti che hanno già rinunciato, e che questo significa meno tasse per tutti! La rinuncia di Roberto Fico presidente del Comitato di Vigilanza Rai 2.- L'altro problema è l'accanimento dei media contro il M5S, bastava vedere qualsiasi programma TV che si criticava il movimento, si evidenziava le differenze, le polemiche, critiche proveniente dal conduttore, da politici di destra, sinistra. 3.- Il terzo aspetto è che le persone si aspettavano un miracolo dopo le elezioni nazionale, senza rendersi conto che il cambiamento è lento, non cosi eclatante come nelle promesse.
  • salvatore . Utente certificato 4 anni fa
    Il mio portavoce è solo ed unicamente BEPPE GRILLO, Questa Adele da dove spunta fuori. Gente anonima da una vita , portati al Parlamento da Beppe, adesso si rivoltano . Non c'è peggio di una serva che diventa padrona.
  • Francesco Raspa 4 anni fa
    Beppe, io sto con te. Detto questo, se non l'hai letto, ti consiglio di leggere "L'ARTE DELLA GUERRA" di Sun Tzu. Il mio pensiero è sintetizzato in questo semplice consiglio. Abbiamo tutti e tutto contro, devi adottare una strategia R A F F I N A T A. Coraggio.
  • roberto scanavini 4 anni fa
    io nn credo che sia tu il problema...a parte che le ultime elezioni guardando i numeri nn sono state affatto un flop..questo è quello che dicono i media...ma nel 2008 i voti erano 40.000 ed oggi sono stai 130.000 (a Roma), certo nn si arrivava ai voti del PD o Pdl, ma loro avevano perso centinaia dio migliaia di voti...ed anche se sono in vantaggio di voti il vero flop è il loro...per me l'unica cosa che si sarebbe dovuta fare era quella di rendere il movimento più visibile in tv, anche se si andava contro ai principi iniziali del movimento...mali esteremi estremi rimedi...Forza Beppe io sono con te
  • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe hai degli enormi meriti, ma in alcune affermazioni che hai detto ultimamente pecchi di superbia. Hai enormi responsabilità verso il movimento, nolente o dolente sei il leader e da leader devi comportarti, quello che risalta maggiormente è che non accetti (o così pare alla stragrande maggioranza delle persone) nessuna critica verso le tue affermazioni o idee. Un altra pecca è il confronto pacato con quelli che ti criticano, devi rispondergli a tono ma senza parolacce e aggressività. Purtroppo so che non è nel tuo carattere ma hai delle responsabilità e responsabile devi essere, altrimenti danneggi quello che hai costruito insieme a tanti volontari come me.
  • Luciano Bellomo 4 anni fa
    Ho cominciato la campagna elettorale a dicembre ed ho finoto il 22 aprile (regionali Friulane)! Il problema è che qualche fenomeno si è dimenticato per cosa ci stiamo battendo e cosa vogliamo cambiare. Giocare al Politico quando non si è capaci si ottiene solo una figura barbina! Cari onorevoli a 5 stelle fate i cittadini nelle istituzioni, che in questo siete bravi!
  • Valerio Guagnelli Scanzani 4 anni fa
    Gambaro vai a fare in culo, ingrata, disonesta, falsa, idiota.
  • roberto caleffi (cr69) Utente certificato 4 anni fa
    Scusate...ci stiamo meravigliando di una cosa che in politica e sempre successa, una volta eletti, si pensa a sistemarsi...vero signora Adele ??? Pensiamo ad altro...Beppe non incazzarti e non perdere tempo, energie, e soprattutto VOTI ,pensiamo al progetto M5S, di queste persone da quattro soldi che si prostituiranno nei vari canali rai, la 7,e mediaset, fra un mese non parlera più nessuno. Poveretti. Grazie a Beppe, siete diventati UNO, presto diventerete NESSUNO. Continua cosi BEPPE chi non rispetta i patti vada fuori. Concordo in pieno.
    • Antonio Testoni 4 anni fa
      CONCORDO PIENAMENTE
    • moncada gregorio Utente certificato 4 anni fa
      no BEPPE GRILLO NON è IL PROBLEMA MA LA TESTA DELLE PERSONE CHE ANCORA CREDONO NELLA VECCHIA ED INUTILE POLITICA DI BERSANI. BERLUSCONI. CASINI. FINI ETC. DEVONO ANDARE VIA DALL'ITALIA PER SEMPRE
  • Arturo De Lisi Utente certificato 4 anni fa
    A Te Beppe, dobbiamo grazie per averci dato la speranza di cambiare dobbiamo grazie per aver speso te stesso per il cambiamento dobbiamo grazie per esserti messo in gioco per noi dobbiamo grazie per aver donato la tua intelligenza dobbiamo grazie per aver fatto appassionare molti alla politica dobbiamo grazie per aver creato un sistema democratico dobbiamo grazie per aver innescato la moda dell'onesta' dobbiamo grazie per aver permesso di essere rappresentanti dobbiamo grazie per aver fatto ciò che hai detto dobbiamo grazie per avere un riferimento credibile dobbiamo grazie per sperare in un futuro migliore dobbiamo grazie per la inesorabile rivoluzione in atto! dobbiamo grazie per la bella persona che sei! dobbiamo grazie per sempre al gentiluomo Beppe Grillo!
    • Silvano Elena Utente certificato 4 anni fa
      Tutto bene... ma adesso,..... concretizzate. Fate che i vostri bellissimi propositi vadano in porto. Unitevi, non dividetevi e .... insieme trovate la strada dell'incisività per portare a casa tanti bei risultati. auguri
    • Francesca B. Utente certificato 4 anni fa
      Bellissime parole, è esattamente ciò che penso anch'io! Grande BEPPE!!!!
    • Monica C. Utente certificato 4 anni fa
      Sottoscrivo ogni singola parola che hai postato. Grande Beppe !
    • GF B. Utente certificato 4 anni fa
      Non avrei potuto scrivere una risposta migliore Grande Beppe
  • JUANVB 4 anni fa
    La tv pubblica greca è fallita, chiude i battenti smetterà di rimbambire i cittadini di quel paese. Certe fortune succedono sempre agli altri, in Italia non può succedere la nostra rai si autofinanzia con il canone dei poveracci per far fare la bella vita ai lobotomizzatori di noi italioti.
  • Alessandro S. Utente certificato 4 anni fa
    No il problema non è Beppe Grillo, il problema sono parte degli italiani. Il problema è che un pò di questa parte di italiani è finita nel Movimento 5 Stelle. E ora, questa parte sta uscendo allo scoperto. Sembra che caschino dalle nuvole, che negli anni passati non abbiano mai letto un post di questo blog dove i "toni" sono gli stessi di sempre, forti ma sinceri. Possibile che l'ultimo post sul parlamento sia così difficile da capire? Mi chiedo se lo abbia letto. Forse la senatrice Gambaro invece di invitare Grillo all'interno del parlamento e meglio che esca fuori dalle fastose stanze di palazzo Madama, perchè forse negli ultimi mesi ci è rimasta troppo e si è dimenticata quale parte dell'italia lei dovrebbe rappresentare. Beppe grazie a te ho ricominciato a credere ad un cambiamento per questo paese e come me moltissimi italiani.
  • Massimo Musella 4 anni fa
    Abbiamo una persona importante dalla nostra parte per la prima volta ,l'unico che grida i nostri disagi e si fa sentire e io dovrei dire stai calmo non gridare.... SAPETE che gli dico : "Cazzo Beppe URLA PIU' FORTE".
  • roberto m. Utente certificato 4 anni fa
    intervista totalmente inappropriata quella della " senatrice". Suppongo che non abbia nemmeno compreso grazie a chi e a quale lavoro svolto, puoi sedere in parlamento. Grillo è umano e dice quello che pensa, lo dice a modo suo, lo diceva prima , lo dice ora nella stessa maniera.Non è una scoperta. Quando hai accettato di rappresentare me ( e tutti gli elettori del M5S) candidandoti alle politiche, eri perfettamente cosciente delle idee di grillo e del suo modo di esporle, cosa che ha permesso a te "senatrice" ,unitamente agli altri candidati, di giungere ad un traguardo quasi impossibile anche solo pensarlo. Ora che sei seduta lì grazie quasi interamente al lavoro di Grillo, Grillo è il problema? Non sarà invece la tua furbizia a prevalere sulla ragione che ti ha proiettata lassù? Quando si prende un impegno, si deve avere il coraggio di rispettarlo, anche con sacrificio..ma con molta probabilità il movimento 5S rappresentava solo un mezzo per raggiungere uno scopo che è solo tuo, più o meno come quei due che hanno deciso di uscire dal gruppo. Io ho votato il M5S che "è" Grillo , e continuo a votarlo e sostenerlo anche se non condivido il 100% del suo programma. Puoi sempre dare le dimissioni "senatrice" quello sì che sarebbe un gesto apprezzabile..non quello di transitare in una posizione più comoda, cosa che probabilmente farai a breve
  • Luca L. Utente certificato 4 anni fa
    A questa signora rispondo citando un commento vecchissimo: Caro Beppe, Ti scrivo perché ci hai detto che non Ti saresti accontentato del nostro voto, perché ci hai chiesto di dare qualcosa in più, di partecipare. Ebbene, voglio ribadire che sei stato Tu ad entrare nelle case degli italiani, facendo scoprire 5 stelle a milioni di cittadini, Tuo è il merito di aver saputo dare voce al movimento, Tu hai composto la sinfonia della protesta e della speranza, che ha finalmente consentito a tanta gente di votare, o di tornare a votare, senza turarsi il naso. Io ti ho votato con gioia, condividendo buona parte delle proposte che hai ripetuto in giro per lItalia, e non voglio pentirmi. Ti dico perciò di andare avanti sapendo che, fatta eccezione per gli amici ed i parenti stretti dei candidati, tutti abbiamo votato per Te e per le cose che Tu hai detto: i grillini li abbiamo acquistati in blocco perché hai garantito Tu per loro e, ancora oggi, non ne conosciamo neppure i nomi. Per favore, non lasciatevi coinvolgere nei giochi di palazzo e, soprattutto, non accontentatevi del meno peggio, che se avessimo voluto accontentarci avremmo pututo farlo da soli. continuando a votare con due dita sul naso. Chi caspita é questa perfetta sconosciuta?
    • ivan 4 anni fa
      SI, condivido queste semplici parole che esprimono ciò che mi ha spinto votare M5S sia nelle scorse comunali (a Genova) che politiche. E' vero che M5S nelle recenti comunali ha perso molti voti, inutile negarlo. Bisogna capire perché solo il 50 percento degli aventi diritto al voto è andato a votare. Se questo progetto del M5S non piace, allora dovremo trovare una alternativa se esiste. Sicuramente PD e PDL continueranno ad avere meno consensi. Chissa cosa succederà. Forse ci saranno estremismo e cattive compagnie.
  • bartolomeo g. Utente certificato 4 anni fa
    Il vero problema e' che pd pdl si sono associati x non sparire e a loro si e' aggregato il bruciato x suo operato "monti"che con il sostituto letta lavora x l'implosione sicura e imminente dei due con illusione e programma x sostituirli e completar ordito contro italia!Indi i rappresentanti eletti del M5* x il troppo peso (i non forgiati)stanno andando in escandescenza x gli attacchi da ogni dove non considerando il fine del movimento xche' incapaci di vedere al di la del muro nonostante Beppe ha e sta' cercando di farlo capire a tutti del movimento:Massima fiducia a Beppe e seguirne la linea,ancora un paio di mesi e sue previsioni si verificheranno.Al movimento si unisce anche francesco con ultime estarnazioni contro fautori e servi del dio denaro e lobby anche all'interno della chiesa.Il progetto monti e suo ordito non troveranno futuro e ancora un po' di tempo e nuova filosofia trionfera'.Forza a beppe e tutti i grillini continuiamo cosi'.SIAMO IN CRESCITA OVUNQUE e loro fasullo operato accresce il disagio!Necessiterebbe ns.Contributo x lenirlo e convogliarlo con possibili sagge idee alla soluzione.Forza Beppe...Tu non hai sbagliato e non sbaglierai.
    • vincenzo pepe 4 anni fa
      Il problema non sei certamente TU, i cittadini Deputati e Senatori del Movimento hanno avuto il piacere di entrare in Parlamento grazie a Te e al M5S, se poi questi elementi hanno la doppia faccia, allora mi viene di pensare che potrebbero esere degli infiltrati per far crollare il Movimento... Io ho votato e voterò e farò votare il M5S... Cerchiamo di non perderci d'animo... Caro Beppe è il caso di andare nelle TV e spiegare a tutti gli Italiani che sono sempre appiccicati ai notiziari cosa fanno q
  • marina angelici 4 anni fa
    io sono fiera delle parole e dei toni di Beppe Grillo. Per me dice la verità, usa le stesse parole e i toni con cui quotidianamente commentiamo ciò che viene deciso sulle nostre teste. Bisogna usare toni concilianti con chi ha distrutto le nostre vite, la qualità dei nostri giorni? Io ho scelto il MoVimento perchè rispecchia il mio pensiero e ho voglia di cambiare questo stato di cose e non mi interessano i personalismi e la malafede di pochi mercenari, che da Beppe erano stati messi in conto già all'inizio. Ci sono sedi preposte per discutere e manifestare il proprio dissenso, non le telecamere delle tv, già così impegnate nell'attacco mediatico contro un fenomeno che fa paura al potere. Chi non si riconosce più in quelle proposte e quegli ideali per i quali si è candidato e ha ricevuto la fiducia di cittadini che si sono fidati, deve dimettersi e tornare a casa, non passare al gruppo misto. Tornare a casa.
  • Ivan L. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe,tu hai creato il movimento e tu non sarai mai il problema. Il problema è chi non è daccordo con le nostre idee, se la senatrice Gambaro è in disaccordo è libera di andarsene e così tutti quelli come lei. Siamo nati per cambiare le cose, accettare compromessi equivale ad arrendersi. Perciò avanti così, gli attacchi arrivano soltanto perché facciamo paura, e se dovessero mancarci voti non fa niente, meglio morire a testa alta che scendere a compromessi con questi qui.
  • Fausto Silenzi 4 anni fa
    Non sono affatto d'accordo con la senatrice, sicuramente qualche errore di ingenuità è stato fatto, ma il movimento deve ancora iniziare a far vedere cosa può fare di buono per il paese. Beppe non mollare :)
    • paolo antonio le grazie 4 anni fa
      forza beppe .....la senatrice ha esternare i suoi pensieri avrà fatto bene ....certo però deve imparare prima a riflettere con i propri compagni di movimento ..........
  • Giorgio Dolfo Utente certificato 4 anni fa
    Portare Rodotà e la Gabanelli alle stelle e quando dicono cose a noi scomode farli precipitare alle stalle è stato un grande errore. Il vedere deputati e senatori del movimento e accapiglirsi per gli scontrini della pizza e non produrre invege soluzioni, leggi, proposte, è stato umiliante da vedere. Vedere poi come vengono trattate le persone che all'interno del movimento muovono delle critiche e non si allineano immediatamente ad ogni estemporaneo proclama del fondatore di questo blog è cosa che comincia a schifarmi.
    • gianni d. Utente certificato 4 anni fa
      Si vede che non fate parte di nulla nel movimento : quelli che si interessano vanno a vedere quello che si fa in senato e parlamento (vada sulla pagina facebook del M5S) . la sua è una stupida e vuota critica dimostrando di non sapere nulla di niente.
    • massara luciano 4 anni fa
      non hai capito niente torna a votare quelli che hanno distrutto la nazione e le nostre vite e quelle dei nostri figli.
  • Margherita Lucia 4 anni fa
    Io sono e sarò sempre dalla parte di Beppe Grillo! Solo lui è il mio vero portavoce! La Gambaro che faccia pure le dichiarazioni che vuole ma non metta in mezzo noi del movimento!! Se non le va bene che faccia come gli altri due: aria e camminare, noi non abbiamo bisogno di questo tipo di persone. Loro sono in parlamento grazie a quello che il signor Grillo ha detto nelle piazze e ribadisce nel blog! È noi continueremo a votare quelle importanti idee da cui non bisogna uscire! Quindi é chiaro che se costei vuole solo gloria ha sbagliato indirizzo perché qui si sta cercando di COSTRUIRE qualcosa di vero e importante e nessuno pensa che si possa fare in tre mesi, chi lo pensa si schieri con il PD o PDL. Quindi GAMBARO FUORI DALLE P...E!!
  • Marco Bernacchi 4 anni fa
    E' vergognoso vivere in un Paese nel quale la coerenza non è un valore, ma solo testardaggine. E' vergognoso vivere in un Paese nel quale la parola data si può cambiare se conviene. E' vergognoso sì, ma scoprire che in questo Paese c' è chi combatte contro tutto e tutti contro la falsità e la disonestà mi rende fiero di essere italiano. Forza Beppe
  • alberto s. Utente certificato 4 anni fa
    Adele se volevi mandare un messaggio costruttivo a Grillo potevi farlo in privato, niente lo impedisce, queste dichiarazioni televisive hanno il sapore di qualcosa di sporco, per questo la mia fiducia era è rimane nei confronti di Grillo e dei ragazzi fedeli alle regole, per me puoi tornare a fare la mamma !!!
  • aurora testa 4 anni fa
    no!!carissimo non sei tu il problema anzi se non fosse per te che non so dove vada a prendere tutta questa forza e sopportazione,pero' ti devo dire?non lasciarti maltrattare! gli occhi alle persone li hai aperti ,ora che ognuno di noi sia responsabile,cosa dobbiamo ancora sapere? se non cambiamo è perche' ci meritiamo cio' che abbiamo. ti voglio bene e ho una grandissima stima di te.
  • Valentina Muscedere 4 anni fa
    No Beppe non sei tu il problema...è che manca IL CORAGGIO DI ESSERE COERENTI E LA FORZA DI ESSERE UMILI! Non mollare non sei solo Ti abbraccio
  • Roberto 4 anni fa
    Ciao Beppe, secondo me il problema non sei tu. Il problema "diventi" tu per il fatto che l' informazione in generale prende i tuoi toni coloriti o parte di essi per riportarli alla gente in maniera ambigua (guarda solo i titoli dei TG!). Fino a prima delle elezioni nazionali la stampa non si occupava così tanto del Movimento, non lo credeva un pericolo. Ora, o si va in tv con gente capace di spiegare quel che si fa concretamente o il blog non può esser sufficiente. Sulla senatrice Gambaro, il suo sfogo mi è sembrato fuori luogo, come fuori luogo le parole sul post sul Parlamento. Non mi è piaciuto anche dal punto di vista umano. Il lavoro fatto bene pagherà, usate l' informazione. Avanti con fiducia.
  • Adriano Crudele 4 anni fa
    Beppe non provarci nemmeno a lasciare! Non darla vinta a quella serpe venduta, ti abbiamo dato i voti per quello che TU e il MoVimento rappresentate. Io la penso esattamente come te sotto ogni profilo: politico e non. NON LASCIARE, piùttosto che lasciare questo gioiello in mano a quei deputati/senatori che valgon meno della merda che calpestano, DISTRUGGI il MoVimento con le tue stesse mani! Ma io ti ripeto: NON MOLLARE.
  • MARIO CROSARA 4 anni fa
    Più che una sconfitta del M5S è stato il trionfo della ipocrisia,dell disonesta,dellopportunismo di questa classe politica che si trova a dominare un ammasso di coglioni italici
  • stefan 4 anni fa
    la gambaro ha parlato benisism oe in pche parole ha detto comestano le cose; il signor grillo sta sbaglian do tuto adesso ,sbaglia soprattutto a trattare tutti dall'alto al basso ;è un errore clamoroso e imperdonabile; si è montato la testa o forse l'ha sempre avuta troppo montata, pensa di essere un genio,un genio della comunicazione e invece di comunicazione non ne capisce molto e fa errori enormi;signor grillo le siamo tutti riconoscenti per l'impegno ,ma si è montato troppo la testa ,deve ritornare a volare basso ,ad ascoltare gli altri e a trattare gli altri del movimento con più educazione e rispetto; senza il rispetto per gli altri ,non si porta avanti niente di buono signor grillo
  • Piero Frassica 4 anni fa
    "Vecchiazzo" , hai fatto un gran lavoro :) , sono con te .
  • LUCIANO A. Utente certificato 4 anni fa
    Se beppe vi manda dove meritate il m 5 stelle tempo un mese e si scioglie come neve al sole imbecilli venduti. Voi non siete nulla , siete delle nullità pronti a vendersi al primo offerente.
  • JUANVB 4 anni fa
    Caligola nominò senatore il suo cavallo, il movimento ha nominato alcuni asini, pazienza.....errare umanum est, ma non perseveriamo. eh!!!! Beppe capisci a me."
  • dario siccardi Utente certificato 4 anni fa
    E' un problema il metodo comunicativo che hai: dici cose vere e giuste, ma che solo in pochi capiscono. E chi urla passa subito dalla parte del torto. Molti che ti hanno votato a febbraio ora sono assordati dalle tue (anche se sacrosante) esternazioni, e non ti voteranno più. Tu devi unire il paese, non dividerlo! Servono tutte le persone perbene che abbiamo se si vuole cambiare.
  • Andrea Nifosì Utente certificato 4 anni fa
    Assurdo! Se non fosse per Beppe il M5S non esisterebbe nemmeno. A Beppe dobbiamo tantissimo e quest'ingrata uscita è veramente triste e vergognosa. Grazie ancora per tutto quello che fai Beppe, soprattutto nelle piazze che, senza te, sarebbero vuote. Se la senatrice aveva delle critiche da fare, avrebbe dovuto agire in tutt'altro modo. Continua così Beppe! Non è detto che un calo di voti equivalga ad aver commesso degli errori. Meglio rimanere coerenti, che elemosinare voti che non ci appartengono. Meglio perderle quelle persone che non hanno capito nulla del M5S. Fare confronti tra le politiche e le amministrative significa essere fuori di binario. Qualcuno forse dimentica che il M5S è nato da pochissimo tempo e che solo di recente sta iniziando a radicarsi sul territorio. Se si crede in un'idea non bisogna arrendersi, ma continuare a lottare anche nei momenti più duri.
  • Clara M. Utente certificato 4 anni fa
    Per quel che vale, vorrei esprimere la mia solidarietà a Beppe Grillo. Ho votato (e voterò) 5S, perchè il messaggio di Beppe (siamo una comunità, uno vale uno, l'onestà tornerà di moda, nessuno deve essere lasciato indietro etc...) coincide con la mia visione. E' questo il paese che voglio per i miei figli qui in Italia, qui al sud. Ho votato e voterò 5S nonostante sia una privilegiata, stipendio statale buono e sono pronta a rinunciare ad una parte dei miei privilegi, così come il movimento rinuncia ai rimborsi elettorali, se questo può servire a dare un futuro a questo nostro paese. Ringrazio Beppe per tutto quello che ha fatto e quello che farà.
  • Emilio Pigafetta 4 anni fa
    Caro Beppe, stai attento al trappolone! Stanno cercando di farti arrabbiare davvero. Perché le persone piene di rabbia diventano anche acide e magari anche un po' cattive e allora ... non piacciono più alla gente! La tua fin'ora è stata una "rabbia"/indignazione bella, costruttiva. Ora prendono il tuo punto di forza e cercano di ritorcelo contro e svuotarti da dentro. Se sei veramente "gandhiano" o "francescano" allora la tua debolezza è la tua forza, l'ingiustizia verso di te la tua migliore propaganda.
  • stefano mattiello 4 anni fa
    In molti penso abbiamo votato Grillo perche' dopo anni e anni di denunce, iniziasse a fare una politica nuova e concreta. Credo che abbia perso una occasione storica ed e' stato a mio parere sbagliato non governare (l'occasione storica c'e' stata). Le Istituzioni, il Paese, la Politica va rifondata dall'interno, e si poteva iniziare a farlo. Continuare solo a denunciare alla lunga risulta insufficiente e rischia anche di essere controproducente.
  • Dario Giovanni Giussani Utente certificato 4 anni fa
    Non capisco come si possa criticare Beppe Grillo sulla comunicazione, in pochi anni e senza andare direttamente in TV( anche se in tutte si parlava di lui e del Movimento )ha portato il M5S ad un successo politico strepitoso. E non capisco come ci possano essere rappresentanti dei cittadini, che se sono in Parlamento lo devono in gran parte proprio a Grillo, che rilasciano interviste di questo tipo lesive nei nei suoi confronti e del Movimento. E' normale che ci possano essere delle opinioni differenti che devono, però, essere dibattute all'interno e una volta decisa una linea comune deve essere seguita da tutti. In questo momento l'unità del M5S deve essere prioritaria, c'è uno Statuto del Movimento, non è accettabile un comportamento di questo genere.
    • Marco Mocci78 Utente certificato 4 anni fa
      C'è un problema però , siamo in democrazia , se una persona la pensa diversamente ? cosa facciamo gli espelliamo tutti ???? :/ . E se invece fosse una provocazione , voglio dire se invece lei volesse essere espulsa e cercasse solo un pretesto per poterne uscire pulita dando la colpa a beppe ????? Riflettiamoci un pò .io non le darei la soddisfazione di essere espulsa .
  • raffaello raffaelli Utente certificato 4 anni fa
    Ma come si fa a criticare un uomo che da circa 20 anni è coerente con se stesso e con gli altri! Inoltre, trovatemene uno che sia disposto a farsi un c... così per raggiungere una meta molto difficile e non certo vicina che è quella di dare un imput a cambiare questo paese e questo sistema fallimentare....Non site neppure all' altezza di lustrare le scarpe ad una persona così. Dovremmo vantarci di avere in Italia una persona eccezionale.... E invece cosa accade? una insulza persona, una fra milioni che ha avuto il culo di essere al posto giusto nel momento giusto e che viene eletta con i voti anche miei, inizia a pontificare su quest'uomo eccezionale.... Ma tu, senatrice, cosa avresti fatto in questi mesi se non avevi incontrato Grillo? Rifesrisci a tutti noi, fai sapere quali alternative di vita avresti avuto! Sai che sei proprio una limitata di cervello e un ingrata che fra l' altro non ha proprio capito nulla di questo movimento e della missione che vuol compiere... Fai una cosa, i prossimi comizi vai tu a farli, stampati dei manifesti e organizza le piazze! Magari insieme a qualcun altro dissidente che come te hanno scelto di saltare il fosso per ragioni sicuramente più di soldi che di ideali! Ma sono anche curioso di sapere cosa dirai ai tuoi del Meetup che ti avevano dato fiducia come portavoce! A già, ma tu non tornerai nel Meetup! mica sei fessa Magari sarai ospite di qualche sede del PD o PDL e prossimamente sarai a pietire un posto in TV come seguita a fare il primo dissidente! A quelli come te prima o poi arriva il conto con tutte le dovute frustrazioni. Dimettiti se sei coerente e lasci ail posto ad un altro più intelligente ed onesto!
  • JUANVB 4 anni fa
    Caligola nominò senatore il suo cavallo, il movimento ha nominato alcuni asini, pazienza.....errare umanum est, ma non perseveriamo. eh!!!! Beppe capisci a me.
  • LUCIANO A. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema non è beppe ma i piccoli italiani e italiane mandate li x rappresentarci. Se beppe lascia il movimento lo lascio anche io, onestamente siete gentaglia iutile. beppe tutta la vita. Dopo di te il nulla.
  • Walter Fucile Utente certificato 4 anni fa
    Si Beppe... il NUOVO problema, adesso, sei tu! Mi dispiace, davvero... ti dobbiamo molto. Ma adesso il tuo stile, il tuo modo di essere, non vanno più... quando eravamo fuori le istituzioni eri perfetto, il portavoce migliore che si potesse desiderare. Ma ora siamo dentro, e toni e contenuti necessari sono diversi da quelli precedenti... Le scelte sono due: cambiare modo di fare (e non sarebbe corretto; come ognuno di noi, sei perfetto così come sei) ; o cambiare il tuo ruolo e la tua influenza nel MoVimento. Ti dico queste cose un po' a malincuore ma consapevolmente. Fatti un po' da parte.. è un consiglio per noi, ma anche per te... per non vedere tanto duro lavoro, tanti sogni, cadere come un castello di carte! Noi siamo il cambiamento... il cambiamento deve essere anche al nostro interno. Grazie di tutto Beppe!
  • cristiano rocchi Utente certificato 4 anni fa
    cari ragazzi io continuo a soffermarmi su una questione che a me sembra fondamentale: l'opacità del nostro operato!!! anche oggi non si è fatto altro che parlare di liti dissensi divisioni lacerazioni senza neanche un minimo accenno a quanto di buono stiamo facendo in parlamento. DOBBIAMO RENDERE MANIFESTO IL NOSTRO OPERATO!!! altrimenti rischiamo di implodere nel nostro caos. Stiamo facendo il gioco di questi giornalisti corrotti che non aspettano altro che la notizia choc contro il movimento. non fanno altro che delegittimarci denigrarci offenderci senza approfondire mai una nostra proposta. Agli occhi di tutti siamo il partito degli scontrini e dei dilettanti. Se non invertiamo la tendenza rischiamo di erodere il nostro consenso faticosamente conquistato. Io stimo quello che fai Beppe la grinta con la quale porti avanti il tuo, o meglio nostro pensiero, ma spesso il modo come lo poni offre il destro a strumentalizzazioni e distorsioni della realtà che fanno male al movimento. Quindi ripeto quella che per me è la ricetta sostituiamo gli insulti con le critiche, mettiamoli in ridicolo su i loro sporchi malaffari e soprattutto RENDIAMO ESPLICITO IL NOSTRO OPERATO!! siamo ancora in tempo
  • Grazia A. Utente certificato 4 anni fa
    Ci combattono ora che siamo vivi, ci rimpiangeranno quando spariremo....sarà una consolazione dire: l'avevamo detto?
    • Grazia A. Utente certificato 4 anni fa
      Comunque sono con te....non vedo alternative!
  • EDI C. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, il tuo problema è che devi moderare il tuo modo di dire le cose , che condivido in pieno, che secondo me sono tutte giuste riflessioni e soprattutto anche qualche bel vaffanculo ogni tanto a qualcuno è anche liberatorio dirlo. Ma per alcuni, quelli che non ti conoscono, che non sanno come sei, che non conoscono i tuoi obiettivi, che non percepiscono la tua buona fede, che non ti amano come abbiamo imparato ad apprezzarti noi, non funziona! Noi sulla Piazza , facciamo fatica a giustificare le tue urla, il tuo turpiloquio, e sopratutto le tue prese di posizione irremovibili che spesso ti incaponisci di seguire. Non sei affatto un problema, anche perchè non saremmo arrivati a tanto senza di te , che sei una risorsa indispensabile. Ma abbiamo appena cominciato e molta gente non capisce. Devi sforzarti di comunicare in un modo più semplice , utilizzando non solo la rete, perchè purtroppo un sacco di gente che incontriamo tutti i giorni , guardano solo la Tv e non sono pronti al nostro modo di comunicare. La coesione e l'interscambio fra i gruppi deve essere coordinata in un modo migliore , dobbiamo lavorare di più e meglio , senza fare i saccenti ma aiutare a far conoscere ciò che non funziona e le soluzioni che proponiamo. Filtrare le persone che ci rappresentano che devono essere impeccabili e preparati, ma in primis convinti di ciò che devono fare.. Le polemiche fatte in tv, sono sintomo di protagonismo. Se devo dirti qualcosa, ti chiamo e te lo dico, e ne discutiamo. La tv ci sta massacrando, ed il Buon Pertini diceva che se usano il bastone contro di noi dobbiamo rispondere altrettanto. Quindi la tv, ripeto purtroppo, è indispensabile, come il continuo martellamento sul territorio , ovunque con gruppi che si aiutano fra di loro. Non possiamo permettere di farci denigrare ingiustificatamente! Io Ti Voglio bene!
  • andrea caiazzo 4 anni fa
    Beppe siamo con te e siamo in tanti! Ok, s'è fatta qualche cazzata e siamo inciampati. Bene, ora ci si rialza e si continua. Cadremo ancora, tutto intorno sembra solo ostacoli e sofferenza. Ma il tempo è dalla nostra...lascia che gli italiani capiscano. In tanti speravano nel miracolo, ma l'unico miracolo possiamo farlo noi su noi stessi, cambiando dentro, sforzandoci di leggere, informarci, capire, PARTECIPARE. Chi ora ti volta le spalle è gente che non ci mancherà.... Io continuo ad essere fiero del mo voto e della stima che ho per te e per i ragazzi del Movimento. E siccome sono di Taranto, ne approfitto per manifestare il mio schifo per Funari!
  • mara b. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo hai stancato. La libertà di parola grazie a Dio esiste ancora. I tuoi modi offensivi e recriminatori fanno paura: ricordano il fascismo. La gente preferisce la falsità nascosta dietro una certa gentilezza,un certo modo di fare...preferisce l'illusione...accontenta questa povera gente.. ottieni il voto e salva l'Italia. Il troppo stroppia....ovunque...
    • Fabio C. Utente certificato 4 anni fa
      ecco questo è sensato
  • cosimo caione 4 anni fa
    Che dire Beppe! grazie di esistere hai dato l'unica speranza di cambiamento a questo paese oramai stremato da un ventennio/quarantennio di mala politica...
  • carla benetti Utente certificato 4 anni fa
    NO, BEPPE DICE ESATTAMENTE QUELLO CHE DIREI IO. SI CAPISCE L'IMMOBILISMO DI CAMERA E SENATO ,NON CAUSATO DAI DEPUTATI 5 STELLE MA, DAL FATTO CHE CAMBIAMENTI VERI NON VOGLIONO ESSERE FATTI PASSARE. CI SI SENTE IMPOTENTI ED ARRABBIATI DAVANTI A QUESTE CONTINUE TRUFFE ALLA DEMOCRAZIA. BEPPE CONTINUA AD ESSERE UN MIO PORTAVOCE ( E NON LEADER).AL DI LA DELLE CHIACCHIERE I DIECI PUNTI DEL MOVIMENTO SONO IL SOLO VERO OBIETTIVO DA RAGGIUNGERE. POCO IMPORTA SE PIACE O NO COME SI ESPRIME UNO DI NOI ( IN QUESTO CASO BEPPE) DEL QUALE CONDIVIDO SICURAMENTE L'INCAZZATURA.
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    Beppeeeeeeeeeeeee,siamo tutti con te!!!sempre!!!!
    • Anna Fideli Utente certificato 4 anni fa
      Lucaaaaaaaa dove eri finitooooooooo :)))
  • marco cassarà Utente certificato 4 anni fa
    No,il problema è l'Italiano Medio e Mediocre.. che non è nemmeno capace di dividere la spazzatura per fare del riciclaggio ben fatto .. in compenso vuole insegnare a vivere al resto del Mondo.Se qualcuno deve fare autocritica,quelli sono proprio coloro che criticano e giudicano Beppe..
  • mv79 4 anni fa
    Il problema è della 'senatrice' che non ha nemmeno letto il post di Beppe sul Parlamento, o che non l'ha capito, in ogni caso non abbiamo bisogno di persone come lei.
  • arturo cinque 4 anni fa
    I vari Favia, Salsi, Mastrangelo, Gambaro, e quelli come loro sono IL PROBLEMA del M5S. Sono il problema dell'italia, sono il problema del mondo!
  • Fabio C. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo, grazie di tutto. Ma ora quelli che volevi tenere in pugno sono cresciuti. Ora sono parlamentari. Di te se ne fanno un baffo. Tu ce li hai mandati con 5 voti ciascuno. Hai toppato. Fuori dal movimento please.
  • Gianni D. Utente certificato 4 anni fa
    Non esistono colpe e chi lo dice non sa cos'è il M5S. Esistono al momento solo meriti di un movimento che in pochi mesi sta facendo cose inimmaginabili solo un anno fa. Molti over 50 sono davvero ridicoli a guardare alla singola emozione momento e non ad una dinamica di lungo periodo. Analizziamo gli ultimi due anni e riflettiamo prima di farci portare a spasso la mente da parte dell'informazione di regime. Sveglia!! Avanti Beppe, non hai sbagliato una mossa. Finora hai interpretato a pieno il mio pensiero sulla politica in Italia.
  • scavio gianmario 4 anni fa
    caro beppe, il problema non sei tu ma chi mette piede nel governo e non ha le palle per sostenere questa ipnosi collettiva e quindi viene assuefatto dalle sirene di ulisse, che con false ideologie intrappolano il loro cervello in modo da, uniformarsi al loro progetto lobbistico al motto di noi siamo noi voi non siete un ca..o, alla fine rimarranno i migliori, quindi meglio pochi ma buoni.(fino alla morte m5s)tieni duro e un abbraccio e vedrai che come buoni chirurghi alla fine il cancro lo estirperemo.
  • JUANVB 4 anni fa
    Onore e ringraziamenti al Movimento 5 stelle a Pomezia, Assemini e Ragusa, ed ai cittadini con la schiena dritta, la Gambaro vi ha offeso ma è solo una frustrata miracolata e forse assetata di denaro, dov'era la Onorevola mentre voi vi facevate in quattro per conquistare il voto? era in commissione a disquisire sul nulla ovvio. Grazie Gambaro si accomodi alla porta.
    • antonio f. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Beppe, con tutta sincerità io direi che un po' di vero nelle parole della senatrice c'è. Purtroppo la rabbia che hai tu e che abbiamo anche noi non deve continuare a sfociare in insulti e parolacce ogni giorno. Questo è servito nelle elezioni nazionali ma ora la gente è stufa di sentire tutti questi insulti ogni giorno, anche perchè la TV ti riprende quasi sempre quando dici parolacce. E' ora di cambiare Beppe. Iniziando giustamente ad andare in televisione come si sta facendo in questi giorni. Ma anche tu ci devi andare e senza insultare nessuno ed esporre i programmi del movimento . Ripeto basta con gli insulti e se c'è ancora la possibilità di allearci col PD alle prossime elezioni, bisogna farlo se no non governeremo mai
  • luciano u. Utente certificato 4 anni fa
    Dividi ed impera!!questo e il loro piano il loro fine e farci implodere.senza grillo e casaleggio saremo quello che siamo sempre stati cioè niente!le regole erano sono e saranno chiare e tutti le conoscono quindi dov'è il problema?non credo sia grillo!anzi speriamo che non si rompe li cojoni e ce manna tutti affanculo!
  • Alfredo Sarli 4 anni fa
    Credo che i toni eccessivamente violenti e distruttivi, adesso si stiano rivoltando contro il movimento. Grande merito a Grillo per aver coagulato il dissenso in Italia soprattutto per "questa politica" fatta da gente indegna. Ma dopo aver conquistato un numero elevato di elettori, occorre dare un segnale di capacità di governare e di mediare, altrimenti resta solo "la rivoluzione_" che mi auguro possa comunque essere solo culturale. Caro Grillo, non gettare alle ortiche tutto quello che hai costruito con fatica, ma fai un atto di umiltà e rifletti. Se ora c'è stata una diminuizione del consenso un motivo ci sarà, o no? Con affetto per quello che hai fatto.
  • Marco Lopresti 4 anni fa
    Forza Beppe sono con te!!!La strada da fare è ancora tanta ma cerchiamo di non mollare mai,siamo riusciti incredibilmente ad ottenere un 25% in parlamento e dobbiamo mantenere vive le nostre speranze di migliorare questo fantastico paese!!!Certa gente forse ancora non si rende conto di quanto siano falsi tutti questi burattini e di quanto siano schifosi i loro burattinai. La Gambaro ha avuto un'uscita infelicissima!!!
  • Fiilippo catasca 4 anni fa
    Beppe devi crearti dei successori non puo finire tutto al primo temporale il dado e tratto a la storia sara' giustiziera. Guardali sono cotti si autoincensano in programmi dispensatori di fuffa mentre il paese crolla. 150 parlamentari sono una occasione unica, anche se qualche codardo si ritira non cambia la sostanza, potete fare grandi cose e far aprire gli occhi agli italiani su chi li ha portati in questo stato. Avanti senza paura.
  • Carlo Barbara 4 anni fa
    Non mi sono mai fatto illusioni che nel movimento non ci sarebbero state persone che sono evidentemente da considerarsi in mala fede,(parliamoci chiaro, per raccattare prebende anche se un po' scontate) era da mettere nel conto, tanto più se si considera l'esplosione del movimento. L'importante è ora farle fuori e prepararsi per la prossima tornata elettorale sperando che queste rimangano in una percentuale fisiologica prevedibile. Diversamente non ci resta che piangere.
  • Gianni D. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe il cambiamento non è capito da tutti, specie nelle prime fasi. La senatrice è vittima dell'informazione e delle pressioni mediatiche. Spero che sia vittima solo di questo. Mi fanno poi sorridere quelli che commentano: "molti mi dicono che non piace il tuo atteggiamento". Se chiedo chi sono si scopre che sono o quelli con interessi nel privati nel settore Pubblico o chi vede solo le TV. Non c'è bisogno di dire altro. Vai Beppe e grazie per quello che stai facendo. Non hai sbagliato nulla finora. Ci serve solo un canale televisivo sul digitale terrestre dove dare le notizie e non le falsità delle reti attuali. Ciao Gianni
  • alessandro gasbarri Utente certificato 4 anni fa
    MAH!!! vi rendete conto oppure no che ii moVimento ha di fatto disintegrato ciò che restava di tutta quella marmaglia di parassiti della vecchia politica? siamo già entrati nella storia ragazzi! grillo gli ha costretti a coalizzarsi e così uscire allo scoperto! il paese è allibito ,frastornato! fingevano di farsi guerra e invece ORA sono daccordo su tutto TUTTOOOOO hanno i mesi contati presto l'italia si accorgerà della loro bassezza morale e li punirà. gente come la "cittadina" gambaro se ne deve andare dal moVimento non è degna di partecipare con noi alla RIconquista dell'orgoglio nazionale,come lei anche coloro che pensavano opportuno dare fiducia al governo bersani devono andarsene dal moVimento semplicemente xchè hanno sbagliato parte! beppe grillo non ha sbagliato niente ,ci rappresenta in pieno quando dice che vogliamo uno stato in cui andrà di moda l'onestà, quando dice che desideriamo uno stato amico del cittadino e giusto nelle scelte sociali ed etiche. apriamo gli occhi ragazzi loro lo hanno già capito che il paese si sta "SVEGLIANDO" e ci stanno attaccando ovunque TV giornali radio mirano solo a demonizzare ilM5s e ora l'uno dell'altro non dicono+niente state molto attenti...siete prede psicolabili dai media se pensate che il MoVimento sia fallito........attenzione..! non ci possono + fermare adesso. Vi voglio bene grillini.
    • filippomaria bruni 4 anni fa
      Concordo con Grillo..ma usiamo tutti dei modi diversi nel rispetto di tutti..,esiste anche chi non capisce e chi non vuole capire o che ha bisogno di arrivare alla verità con più moderazione
    • alberto carosi Utente certificato 4 anni fa
      Concordo appieno.
  • giovanni starzzeri 4 anni fa
    beppe quella è una stronza che cerca di farsi espellere dal movimento. il movimento non deve buttare fuori nessuno , tanto quelli che vogliono i soldi se ne vanno comunque. a volte sembra che ci provi gusto a presentarti come non sei. il dissenso aiuta a crescere , chiudersi nel recinto credo che sia sbagliato.
  • Massimo Tafuri 4 anni fa
    In tempi non sospetti ti ho mandato un messaggio (che sicuramente avrai "censurato") nel quale affermavo: L'UNICA NOTA POSITIVA E' QUELLA DI AVER SMOSSO LE ACQUE: TUTTO IL RESTO E' STATO UN HARAKIRI ! n.b. Hai avuto il mio voto alle politiche! Accetta le critiche dei "cittadini" invece di dare le scomuniche a destra e a manca!
  • angelo56 martinelli Utente certificato 4 anni fa
    la colpa è di Grillo! la colpa è anche mia. Penso che però la colpa sia anche tua. Sicuramente la colpa è anche sua. Non dobbiamo nascondere che la colpa è nostra, ma non meno che vostra, senza dimenticare che la colpa è anche loro. In una NON Nazione nella quale c'è un non Partito che però ha un buon programma e buone idee, che però sembra non abbia strategia e non sappia come agire per realizzarle. In questa NON nazione nella quale esiste una silenziosa maggioranza di opportunisti o, se volete, di stronzi, c'è chi crede che si possa giocare onestamente sul leale confronto tra visioni sociali differenti. Grillo, magari hai ragione tu, ma senza nessuno che ti va a votare la tua santa ragione te la puoi godere in salotto. In politica la speranza è un altra cosa, è ciò che è possibile realizzare non la promessa in un paradiso post mortem. Uno vale uno solo se questa unità è parte di un gruppo sociale, altrimenti ti assicuro che se uno che vale uno dovesse incontrare un due verrebbe massacrato. Se non richiami i cittadini a votarti, se non riaccenderai la speranza che hai spento uno sarà semplicemente solo.
  • Massimo Papale Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, Sono davvero molto rammaricato per ciò che sta accadendo dal giorno dopo le elezioni. Noi dovevamo essere l'onda che spazzava via tutto e rischiamo di sparire noi stessi. Una serie di errori commessi in questi mesi tra cui, lo ripeto il primo è stato di non aver provato con bersani ( non a farsi usare ma tendergli la mano e prenderlo un attimo dopo per le palle per "costringerlo " a fare una vera politica di cambiamento). Ma questa è acqua passata, pensiamo ad oggi, pensiamo a ricostruire. Come ? Senza grillo? Ma non se ne parla proprio , chi dice che il problema del 5s è grillo non capisce una mazza. Il problema non è grillo perche il m5s non è grillo ma i milioni di elettori, attivisti e simpatizzanti che lo compongono. Va bene che sia grillo a parlare per il movimento ma la linea la deve decidere la base. Ho votato 5s perchè credevo nella democrazia partecipata. A me come a tanti altri milioni di persone, non interessano le poltrone ma sentirsi rappresentati davvero. E allora i nostri cittadini non dimentichino che sono cittadini non membri della casta se no alle prossime elezioni non si prende neanche il 2%.
  • virgilio mollicone Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe.. questa è la miseria umana.. il tuo lavoro la tua passione la tua umanità sono e saranno il sale del M5S.. la mia piena solidarietà davanti ad una accusa non solo falsa ma profondamente ingiusta.. Grazie per tutto quello che fai.
  • cristian g. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe non mollare mai, se ci lasci è finita. mi piacerebbe fare alcune domande alla cittadina Adele Gambaro : cosa pensava di ottenere rilasciando certe dichiarazioni, pensava davvero di fare del bene al movimento? ma soprattutto PERCHE' LE HA FATTE?????? lo dica in un post in questo blog , ci dia delle risposte CITTADINA Adele Gambaro.
    • serafino r. Utente certificato 4 anni fa
      perchè questa è la democrazia e questo è un libero pensiero di una libera senatrice,le esternazioni fanno parte della società civile,il pensiero ha formato le civiltà, solo un babbeo non lo capirebbe !!!
  • elena tellarini 4 anni fa
    Quello che sta succedendo in Italia è INCREDIBILE, incredibile la politica criminale, l'informazione totalmente falsa, infida, incredibili i miei concittadini che si sono trasformati in pecore. Io nel mio piccolo discuto e mi arrabbio con le persone per fargli aprire gli occhi. Tu non sei il problema caro Beppe tu sei la soluzione. Il movimento 5 stelle è la soluzione, cittadini che si impegnano per vivere bene e per fa vivere bene tutti, perché questo è il modo migliore. hai la mia infinita riconoscenza Elena
  • Gabry . Utente certificato 4 anni fa
    Senza Beppe, tutto ciò non esisterebbe, neppure nell'angolo più remoto di un cervello qualsiasi. Punto
  • Alex Pieri 4 anni fa
    In parte sei tu il problema: il MoVimento 5 Stelle ha delle figure oscure che sono in contatto con te, hanno accesso alle pagine ufficiali, alla posta, non c'è modo di accedere, non ci sono congressi in cui uno può essere eletto, non c'è trasparenza sulle c.d. elezioni online e poi non si sa che ruolo occupi Casaleggio. Io mi firmo con un falso nome, perché temo che dicendo la verità comprometta il mio futuro nel movimento dove lavoro gratis da anni. Stiamo affondando, lo vedo in strada, in piazza. Grillo, basta, cambiamo. Ci vogliono competenza, fiducia, apertura, trasparenza. Non si può a tutti i costi dare colpa agli altri quando non si guarda in casa propria. Ancora non mi sento tradito ma temo che accada ogni giorno, come è accaduto ad altri di cui ho sentito storie agghiaccianti. Basta con questa SPECTRE, apriamoci una volta per tutte. Con ciò benissimo a espellere gli impostori, d'accordo che sono tutti contro il M5S, ok a non mandare in tv degli imbecilli eletti con noi, lo sappiamo che abbiamo tanti minchioni fra gli attivisti ma dobbiamo pur tenerceli, sono parte del gioco, sto (ancora) con te, ma facciamo un po' di autocritica in pubblico, come questa volta.
  • fulvia fabiani 4 anni fa
    Non credo proprio che il problema sia Beppe, credo piuttosto che quando si arriva nella stanza dei bottoni ci si lasci trascinare dal fascino del potere, questa "signor nessuno" dopo pochi mesi si crede già chissà chi dimenticandosi chi ce l'ha portata lì. Quando mai ci sarebbe arrivata da sola? Allora dovrebbe avere più rispetto per chi ha votato non lei ma le idee di Beppe Grillo e smetterla di litigare per le stronzate mettendo in cattiva luce tutto il movimento e dando l'idea alla gente che il movimento sia più litigioso al suo interno che degli altri partiti(questo vale anche per tutti coloro che sono lì e vogliono fare come gli pare creando casini). Chi non la pensa più come Beppe e di conseguenza come quelli che l'hanno votato è libero di togliersi di culo!
  • Gianni D. Utente certificato 4 anni fa
    Il problema è della senatrice che non conosce il funzionamento delle elezioni amministrative locali dove i voti non sono liberi. E soprattutto il problema è dell'informazione schiava del PD e del PDL. Spero solo che la senatrice sia in buona fede e non sia vittima di carrierismo o denaro. Beppe gli italiani non sono abituati alla coerenza. In un corpo malato come quello dell'Italia si ha il rigetto della coerenza. Dobbiamo dargliela a piccole dosi. Vai avanti Beppe e non mollare. Gianni
    • cristiantorricelli@virgilio.it 4 anni fa
      Beppe il tuo unico errore è quello di non andare in tv.Fare faccia a faccia con i vari letta,berlosconi,renzi ecc.....io ho visto tanti tantissimi tuoi comizi e dici le sacrosante verità ogni volta,trovo che sarebbe un bene x il movimento. Avanti non molliamo
  • Franco 4 anni fa
    Il problema è anche tecnico. Attenzione alla VISIBILITÀ DEL BLOG! Da un paio di mesi parte in automatico LA COSA, e rallenta in modo insostenibile tutto il browser. Non so che computer avete ma il mio ha 5-6 anni e ne risente. Da quando ciò avviene, il moVimento ne risente. Provate a far apparire dei fotogrammi ogni 4-5 secondi piuttosto che mandare il video, o fate sì che il video parta ad un clic, oppure che lo si possa fermare. PER IL BENE DEL MOVIMENTO che non ha molti mezzi per comunicare ed è attaccato dalla TV. Non so più a chi segnalarlo.
  • Marco Favetti 4 anni fa
    Il mio commento è uno solo. Beppe non mollare, non sei tu e non lo sarai mai il problema, stai cercando di portare avanti un'idea splendida, un progetto di rinnovamento per questo paese, per la prima volta esiste un movimento che vuole finalmente cercare di far tornare la democrazia in parlamento, la democrazia in un paese, buttare fuori i corrotti e la casta, una democrazia dal basso fatta da tutti noi i cittadini. Cosa chiedere di più a questa persona che sta cercando di cambiare in meglio questo paese, che ci sta facendo di nuovo sognare, dare una speranza, che sta dando il suo tempo di vita per questa cosa e rinuncia a fare soldi col suo lavoro. Se ci fosse stato mio padre che purtroppo è scomparso l'anno scorso e non ha fatto a tempo a vedere questo splendido progetto, lui che era comunista che andava in sezione negli anni 70, e che negli ù chi ultimi anni non sapeva più chi votare perchè la sinistra non c'era più. Sono sicuro che anche lui avrebbe votato questo movimento, perchè quello che ci ha dato e che continua tutti i giorni a darci, non ha eguali, ci sta ridando la fiducia e la speranza di andare avanti; ma purtroppo questo è il paese che va all'incontrario, io quando Beppe ha fatto la campagna per le politiche, e soprattutto a roma che l'ho seguito in diretta, mi sono commosso per le parole che ha detto perche' non si sono mai sentite da nessuna parte, forse 50 anni fa quando c'era da ricostruire un paese e c'era ancora solidarietà che oggi è sparita. E gli italiani, purtroppo, queste parole le recepiscono fin dove vogliono loro, non si può intaccare il loro piccolo orticello. Sono gli italiani che hanno problemi, non Beppe, e nel Parlamento lo stiamo vedendo che quando i soldi chiamano purtroppo anche quelli del Movimento vanno. Beppe non mollare, e cerchiamo di cambiare questo paese, o meglio di farlo diventare un vero paese democratico. Grazie a Dio ancora qualche italiano sano c'e'. Come dice Beppe noi non molleremo mai. Marco
  • Edoardo Frassetto 4 anni fa
    Caro Beppe, sono un attivista di Treviso. Nessuno mette in dubbio che sei importantissimo per il Movimento, però la senatrice ha sollevato (sul modo possiamo discutere) delle questioni sulle quali mi sento di dire qualcosa. 1) Secondo me all'inizio poteva funzionare una forma di comunicazione che sapesse tirare fuori la disillusione della gente, ma ora bisogna cambiare registro. Tanti mi dicono di essere stanchi di insulti, riferimenti alla morte e quant'altro. Le cose le possiamo dire anche in altro modo. Se deve essere politica alta, lo deve essere anche nel linguaggio. Lasciamo stare gli altri e pensiamo a cosa vogliamo fare e come. 2) I nostri parlamentari ci dicono che lavorano tanto, la gente pensa che non hanno fatto niente finora. Perchè? Perchè le persone recepiscono questo? Anche in questo caso forse qualche problemino di comunicazione c'è e bisogna risolverlo. 3) Possiamo migliorare la scelta dei candidati e le votazioni delle nostre "primarie"? Allargare la base dei votanti? I meet up secondo me devono essere coinvolti in un processo di miglioramento di queste modalità. 4) basta sondaggi che non servono a niente. Scusa se te lo dico, ma certi sono proprio ridicoli. Noi tutti vogliamo che il Movimento migliori, vogliamo essere protagonisti di questo miglioramento. Se c'è qualche voce che si leva è perchè c'è del malumore tra chi ci ha votato e tra chi è attivista. Non per questo non condividono gli obiettivi del Movimento. Sani. Edoardo
    • serafino r. Utente certificato 4 anni fa
      Secondo me hai perfettamente ragione, la gente è stanca di sentire insulti, minacce, aggressioni verbali, di sentirsi dire che il futuro è nero e che l'Italia è già fallita da tempo, gli elettori hanno portato al Parlamento dei giovani pieni di ideali e di reale voglia di cambiamento, lasciamoli lavorare in pace, incoraggiamoli con idee e suggerimenti, e basta con le liti inutili
    • luca cappon Utente certificato 4 anni fa
      si pero nn si va come la gambaro a sputtanare beppe e il movimento in quel modo alla televisione se i deputati e senatori han dei problemi che li discutano e cerchino una soluzione e nn farci fare figuraccie come la gambaro a gambaro torna da dove sei venuta !!!!!!!!
  • Alessandro P. Utente certificato 4 anni fa
    Quando si è in guerra ammazzare i traditori è più importante che ammazzare il nemico poichè l'attacco peggiore è proprio la pugnalata alle spalle. Qualcuno ha qualche buon suggerimento su come colpire i traditori del M5S? Punirne uno per educarne 100? Minacciare e colpire le loro famiglie? Ingaggiare qualche mafioso per dissuasione? Ho l'impressione che quando impiccheremo i parlamentari della vecchia politica penzoleranno anche parecchi voltagabbana del movimento... Al momento l'uscita di una ventina di M5S non dovrebbe cambiare nulla in parlamento, quindi conviene aspettare che si manifestino per i lazzaroni che sono.... ma colpirli realmente ORA proprio non serve a nulla; il rimpasto di governo è previsto da Napolitano fra 18 mesi (io ci conto poco che il governo duri meno di 5 anni), a quel punto avremo certamente i nomi dei traditori... al momento dobbiamo prepararci affilando i coltelli e soprattutto analizzando i punti deboli del nemico (mooolta intelligence sarà necessaria per reagire).
  • Pietro Ambrosino 4 anni fa
    il problema sei tu perché non sai stare in gruppo tu sei il nuovo duce, nemmeno Berlusconi tratta i suoi come li tratti e come li comandi,il tuo casaleggio Hubbard, ti scrive le troiate e tu le riporti senza pensarci sopra.
  • luca cappon 4 anni fa
    no beppe nn sei tu il problema e invito la gambaro atener fede alle parole rilasciate prima di essere eletta Da candidata alle primarie per il M5S scriveva: "Penso al Parlamentare con un'altra enorme responsabilità: quella di dare l'esempio, nella sua attività lavorativa, come nella sua vita privata. Penso ad un Parlamentare che nel caso non fosse più in sintonia con il M5S, grazie al quale è stato eletto, la sua base, i suoi principi, semplicemente si debba dimettere."
  • quinperle 4 anni fa
    Beppe vai avanti cosi tieni duro .. Continuare a commettere lo stesso errore ossia non fare niente oppure tenere duro e combattere per i propri sogni riponendo piena fiducia nell'idea del movimento.
  • Gianluca P. Utente certificato 4 anni fa
    SBAGLI0 n° 1: Non essere entrato in parlamento come onorevole SBAGLIO N° 2: NOn essere stati in tv, la gente normale guarda la tv non internet, su internet ci vanno bimbiminkia e persone con un minimo di sale in zucca, tolti i bimbiminkia che non votano o votano per partito preso, restano 4 gatti. SBAGLIO N° 3: i comportamenti da .... non pagano, non si può il giorno prima portare sul palmo delle mani la gabanelli e rodotà e il giorno dopo trattarli a pesci in faccia. SBAGLIO n° 4: uno vale uno, ma a quanto pare per te non vale. SBAGLIO N° 5: la gente ricorderà solo la questione degli scontrini e il fatto che i grillini col cazzo che si sono dimezzati la paga. SBAGLIO N° 6: non si caccia la gente solo perchè fa delle critiche SBAGLIO N° 7: il movimento deve avere un suo spazio e una sede vera e per prima cosa dovrebbe cambiare sito. Si deve prendere una decisione se il movimento è di beppe grillo o se lui vale uno e quindi avere un sito che si chiami tipo: movimento5stelle.it o una cosa del genere. SBAGLIO N° 8: Non si sputa nel piatto dove si mangia. Da più parti , specialmente a la7 nei programmi di mentana si è parlato bene del m5s eppure anche a chi ne parla bene solo perchè fa parte di una categoria (in questo caso quella dei giornalisti) gli si sputa in faccia. SBAGLIO N° 9: TRoppo qualunquismo, si va incontro ai pensionati, ai dipendenti pubblici, ecc ma chi credi di essere? per adesso mi vengono in mente solo questi, ma credo siano abbastanza per spiegare le recenti sconfitte elettorali. Ah aizzare la folla contro un cameramen che fa il suo lavoro credi ti abbia fatto una buona pubblicità?
    • Samsa Massimiliano Mattia 4 anni fa
      Condivido al 100%. Il Beppe Grillo post elettorale non mi è piaciuto ed il suo comportamento sta facendo calare inesorabilmente i consensi verso un movimento che, se gestito con più oculatezza, poteva veramente essere il nuovo che avanza. provo grande delusione, tristezza ed amarezza per quello che poteva essere e invece non potrà mai essere. pazienza, tornerò a disertare le urne.
    • o.e.g. 4 anni fa
      Gainluca, non ti conosco, ma da cio' che scrivi mi sembri una di un'intelligenza ed onesta' intellettuale fuori dal comune. Se si dara' spazio a gente come te nel M5S, credo che ci sara' margine per recuperare e forse guadagnarsi pure il mio voto (per quello che puo' valere)
    • leonardo t. Utente certificato 4 anni fa
      gongolate su queste vittorie di pirro e godetevele pure...che poi le nazionali torneranno prima o poi le acque prima di uno tsunami si ritirano ...ricordalo
  • Giorgio simon 4 anni fa
    Si, il problema sei tu. Il problema è l'arroganza dei toni, il problema è la violenza delle parole, il problema è il non rispetto delle persone, il problema è la pretesa di possedere la verità, il problema è che sei diventato noioso...
  • Michele M. Utente certificato 4 anni fa
    Sconforto, desiderio di normalita', paura del futuro, superficialita', incapacita' di sognare, volubilita'... queste sono le ragioni per cui gli italiani decidono di non votare o decidono di votare per gli stessi di sempre. E' bizzarro pensare che Beppe Grillo sia la causa di una "debacle elettorale" che nasce da tali presupposti. Ancor piu' bizzarra e surreale appare l'uscita pubblica della cittadina Gambaro con le sue discutibili/non richieste/tantomeno dovute/ analisi sul voto. Dimentica forse che e' stata eletta al senato x fare la parlamentare piuttosto che scimmiottare i Capezzone/Cicchitto/Latorre? Se io avessi voluto votare per un dirigente di partito o per un capocorrente capace di spiegare di chi e' la colpa del calo del tot% dei voti e simili... NON avrei certamente messo una croce sul simbolo M5S!!! Eletti del M5S, non cadete nelle loro trappole, restate voi stessi e continuate a lavorate con serieta' e per quello in cui crediamo. Non dovevamo essere in parlamento a tutti i costi e, adesso che ci siamo, non abbiamo l'obbligo di restarci. Siamo li perche' noi speriamo e crediamo in un futuro migliore. Teniamoci stretti i nostri sogni e lasciamo agli altri le percentuali e le stretegie elettorali. Quando "Noi" saremo tanti Il futuro sara' presente.
  • Andrea P. Utente certificato 4 anni fa
    E' incredibile come nel PD un dissenso venga fatto passare in TV per vera democrazia (perchè discutere ed avere opinioni diverse è la base della democrazia, secondo loro, loro che hanno il cordone ombellicale attaccato a Berlusconi da 20 anni...), salvo poi ti fottono alle spalle (vedi Renzi, prima alle Primarie, e poi da Berlusconi): ora ritorna in auge perchè non hanno più cartucce e la base del PD è stanca, e lui cavalca l'onda... Mentre se accade nel Movimento è tutto anormale...
  • o.e.g. 4 anni fa
    Non sono un elettore del M5S (almeno non lo sono stato fin qui). Le ragioni non hanno a che vedere con gli ultimi eventi, ma puramente poiche' dall'annuncio dello statuto non mi sono trovato d'accordo con alcuni punti del programma che ritengo importanti per aderire ad un progetto politico. In questo ultimo anni a questa ragione si e' anche affiancato il problema della liberta' di espressione e del dissenso, che trovo inaccettabile. Partiti con un padrone, sia esso Berlusconi, Grillo o Casaleggio, non mi sono mai andati a genio. A Grillo vorrei dire di fare uno sforzo e capire che il problema non e' lui, ma il modo in cui sta cercando di far sviluppare il M5S sotto il suo controllo "militare". Ripeto, la mia e' un'opinione da esterno, per cui vale poco o forse meno, ma e' chiaro che l'idea di partito che Grillo ha nella testa non va lontano e non piace agli italiani che, si vorrebbero un'Italia diversa, ma possibilmente senza diventare sudditi. In parole povere, meglio in crisi e morti di fame ma ancora liberi di dire la propria opinione. Ma si ritiene veramente accettabile il fatto che ogni qual volta un membro del M5S esprima un dissenso con Grillo lo si debba cacciare?
    • o.e.g 4 anni fa
      cara Elisabetta, capisco e rispetto cio' che scrivi. Vedremo quanti italiani condivideranno questa posizione di "guerra". Credo che avere un partito di guerra, con una rappresentanza in Parlamento ininfluente serva a poco e questo sembra essere il desitno a corto termine del M5S. UN'ultima cosa. Bisogna stare attenti al senso delle parole che si usano. La guerra, quella vera, la gran parte di voi non l'ha mai provata sulla propria pelle. Credo che sarebbero in molti a rimpiangersi addirittura i tempi di Craxi, nel caso una guerra civile vera dovesse scoppiare in Italia.
    • elisabetta fumarola 4 anni fa
      Quello che non si è capito e che Grillo ha ribadito più volte: SIAMO IN GUERRA! Ed in guerra occorrono strategie "militari"! Non mi frega in questo momento della libertà di espressione degli eletti, sono andati per un obiettivo ben preciso, e DEVONO ESEGUIRE! L'obiettivo è restituire un paese agli italiani e pretendo che lo facciano! Chi non ci sta fuori!!
  • Iacopo Vettori 4 anni fa
    Perché non si possono più vedere i commenti più votati? Sono diventati inutili perché ormai Liquid Feedback è imminente?
  • JUANVB 4 anni fa
    I capi bastone del pdmenoelle sono andati in tutti i comuni a portare solidarietà ai candidati, anche se divisi e pronti a pugnalarsi alle spalle, ma qundo si tratta di "prendere" qualcosa, al comune al parlamento si uniscono come i vecchi democristiani. Ma dov'erano durante la campagna elettorale i Cittadini parlamentari, forse a "lavorare" nelle commissioni, non era meglio andare nei mercati tra i pensionati affamati, tra i disoccupati tra i cassintegrati o esodati, e via via con i diseredati? Chiedeta ad una qualsiasi cittadino di nominare più di due parlamentari 5 stelle? e dategli un premio se lo fa. Gente come la Gambaro alzano la voce senza avere alcun titolo o merito, come il somaro a scuola quando prende un brutto voto se la prende con il professore "cattivo". Siamo seri, siamo in guerra, i traditori siano accompagnati alla porta, amorevolmente, ma gliela si chiuda alle spalle a doppia mandata.
  • Cristina Aprato 4 anni fa
    si stanno arrampicando sui vetri, non sanno più come salvarsi la faccia e cercano di sporcare quella di Beppe. secondo me andate avanti e fregatevene di quel che vi dicono, tanto la gente un po' alla volta capisce e vi sosterrà sempre di più. Siete fantastici! se non ci fosse stato Beppe con tutti voi collaboratori saremmo ancora più nella fogna! Auguri!
  • armando scala Utente certificato 4 anni fa
    Tutte queste persone senza il movimento e sopratutto senza Grillo non sarebbero mai diventati neanche consiglieri comunali. Io credo che esiste un problema ed è di organizzazione del movimento uno vale uno va bene per votare delle delibere ma in un gruppo ci vuole una mente capace di organizzare e no 10 somari che si mettono insieme e allontanano una alla volta lepersone valide.
  • EMILIO SCANZANI 4 anni fa
    Non sono per nulla sbalordito del comportamento dei vari neo parlamentari delusi. Siamo in Italia, un paese assuefatto all'oscena pratica dell'incoerenza e delle promesse di pulcinella. Molti di questi pur provenendo dalla cosiddetta soc. civile, si comportano tale e quale alla già conosciuta classe politica. Vanno lasciati al loro destino, Caro Beppe vai dritto senza voltarti a guardare quanti decidono di scendere. Non sarà facile trovare gente coerente, ma quella che il movimento ha intrapreso, è l'unica strada che abbia senso percorrere.
  • Carlo GRENCI Utente certificato 4 anni fa
    Bravo BEPPE, fai bene a espellere i dissidenti e ad assecondare i leccaculi acritici. Il Movimento, continuando cosi' , ' fara' la fine della Lega di Maroni. Oggi il maggior valore del Movimento sta nel lavoro dei Meetup e degli eletti in Parlamento. Sei il "megafono"? bene, adesso non serve il megafono, ma il LAVORO serio , ed una buona COMUNICAZIONE. Basta sbraitare e criticare! e' ora di FARE , e basta.
  • andrea bordoni (superblokko) Utente certificato 4 anni fa
    Dobbiamo rimanere uniti!!Noi facciamo troppo autocritica.Guardate il pdl ,nonostante B. spari cazzate tutto il giorno io non ho mai sentito uno di loro criticarlo.Beppe è un tipo rude ma è il suo personaggio !!!Si deve trovare il modo di essere più evidenti alla gente perchè noi popolo di internet sappiamo cosa fanno i nostri ragazzi ma le persone che non sono in rete succhiano merda dalla televisione!!Se qualcuno ha dei problemi ci si chiude in una delle tante stanze del parlamento e non si esce fino al chiarimento.Se i contrari iniziano a fuggire a dx e sx che fine facciamo?W M5S!!!
  • Giangiacomo Guglielmini 4 anni fa
    Caro Beppe, É vero che senza di te il movimento 5 stelle non esisterebbe peró ritengo giusto dirti che non approvo il tuo controllo del gruppo parlamentare! Mi sembra che i nostri parlamentari non siano liberi di parlare né di agire. Questo è molto frustrante per chi come me li ha votati per dare spazio a gente nuova in nome di libertà e democrazia. Come dici sempre tu ciò che conta sono le persone. É giusto controllare e sorvegliare sul rispetto delle regole che il movimento si é dato, ma questo non può significare annientare la libertà di opinione o di espressone dei singoli individui. Il movimento non ha nessuna responsabilità circa le idee e le azioni dei singoli.... Ognuno raccoglierà ciò che riuscirà a seminare.... Un abbraccio, Gian
  • alessandro polidori 4 anni fa
    ciao Beppe, ti dò del tu anche se non ci conosciamo, la domanda che tu poni oggi in realtà io me la sono già posta un pò di giorni fa, perchè a me sembrava chiaro che a queste amministrative poteva esserci una flessione sul voto. La risposta che mi sono dato molto onestamente, è che non sei tu il problema, non puoi essere tu! al di là dei toni che usi al di là di alcune esternazioni un pò "sanguigne" tu hai portato il movimento a certi risultati incredibile, a livello nazionale solo pochi mesi fa, (non anni!) quindi la logica ci dice che il problema va cercato altrove. io sono abbastanza sicuro che una buona parte di coloro che hanno dato il voto al M5S provenivano da PD o PDL scontenti e spaventati dagli eventi. Avranno pensato diamo il voto al M5S che adesso ci cambia la vita... poi visto che il cambiamento non c'è stato, poco importa se la colpa è di PD e PDL che non lo hanno permesso, spaventati o peggio delusi sono tornati indietro a ridare il voto a chi li ha martellati su tutti i media con le solite promesse. ora non ci vuole la laurea in psicologia, (anche se io ce l'ho), per capire che questi cittadini hanno assunto questo comportamento per paura, per disperazione, perchè non sanno più dove sbattere la testa, però questo è un dato di cui tenere conto anche per eventuali prossime elezioni. ora mi permetto di dirti che tu dici sempre cose giuste e sacrosante, ma forse è arrivato il momento di cambiare modo di dirle e luoghi dove dirle ma soprattutto è il momento di mostrare il lavoro che i parlamentari M5S stanno facendo e portare gli altri a confrontarsi con loro, fare in modo che siano gli altri a difendersi sulle assenze sulle mancate proposte e su tutte le proposte bocciate del M5S. so che hai persone esperte di comunicazione intorno a te ma io spero che si possa riflettere su questi miei spunti. con affetto Alessandro
    • Jose' Musmeci 4 anni fa
      La penso esattamente cosi'....e non sono uno psicologo.....Beppe Grillo pensa di rivolgersi ad una popolazione colta ed intelligente che riesce ad estrapolare il suo messaggio, ma purtroppo non è così......
  • Marcello Flocco 4 anni fa
    Tu non sei il problema.... il problema è: l'ignoranza, l'informazione pilotata, i poteri forti che gestiscono le nostre vite, la divisione del popolo, la stupidità del popolo, la pigrizia del popolo.... e mi ci metto anche io!!! Poi sicuramente degli errori come è normale che sia li hai, avete, abbiamo commessi!! Quel che mi sconcerta abbastanza è vedere tanta gente che ha la merda fino al collo e al posto di prendersela con chi in questa merda c'è l'ha ficcato si accanisce sul M5s solo perché non è letteralmente in grado di dissociarsi dal pensiero "comune"... se tutti la pensano così.... allora la penso anch'io così!!!! A volte penso che se lo meritano di affondare nella merda!! Purtroppo si trascinano dietro tanti innocenti e gente valida che non si merita questo.... e la nostra bella Italia che se ne va' a puttane!!!!!! Che tristezza!!!!!
  • Roberto melegari 4 anni fa
    Questa e un'altra imbucata. Purtroppo e' fisiologico trovarsi persone di questo tipo.... Fuori dal movimento,,subito. Beppe avanti senza indugi....
  • VINCENZO ANTOLINO Utente certificato 4 anni fa
    AD AD UNO STANNO VENENDO FUORI CHI SI ERA CANDIDATO NEL MOVIMENTO NON PERCHE' CREDEVA NEL CAMBIAMENTO E NEI PROGRAMMI DEL M5S. HO ASCOLTATO AL TG24 DI SKY UNA INTERVISTA AD DIRO POCO RIPROVEVOLE DA PARTE DELLA SENATRICE GAMBARO.OGNUNO PUO' AVERE LE SUE IDEE MA NON PUò METTERE IN DUBBIO IL FONDATORE STESSO DEL MOVIMENTO E ANCORA DI PIù DANDO RAGIONE AL MARCIUME MEDIATICO DEI GIORNALI E DELLE TV DI REGIME. ORA DUE SONO LE COSE O LA SENATRICE GAMBARO E' IN MALAFEDE PAGATA DA CHI SA CHI OPPURE SI TROVA PER SBAGLIO NEL MOVIMENTO. QUESTI ELEMENTI E' MEGLIO PERDERLI CHE TROVARLI. FORZA BEPPE SIAMO CON TE!!!
  • Enzo Di Campli 4 anni fa
    Sarebbe bello poter parlare con la senatrice eletta nel M5S grazie solo e soltanto a lei Beppe Grillo per comprendere quale è stato e qual'è il suo ruolo in un paese in cui ne abbiamo subite tante, e pensare che stiamo anche meglio di molti paesi a cui forse anche noi togliamo. Gentilissima senatrice e rivolgo anche al professor Rodotà che ho sempre rispettato e ancora oggi rispetto IL RUOLO DI BEPPE GRILLO è quello del TRICKESTER, jolly ecc.. cioè è di natura archetipica (sogno di una notte di mezza estate). E' UN RUOLO CHE COMPARE PER RIMESCOLRE (ED E' CHIARO CHE SPERIMO IN POSITIVO PER TUTTI)LE ACQUE CHE ALTRIMENTI RISCHINO DI IMPUTRIDIRE. Ogni analisi, ogni critica andrebbe ricondotta a questo ruolo e a mio avviso a questa necessità. Forse umilmente avrei potuto portare io al posto della senatrice questo messaggio in parlamento. Quindi dico a tutti i grillini di diventare grillisti con coscienza. Speriamo e auguro che il M5S possa durare e crescere in pace e con coscienza.
  • maurizio sciotto 4 anni fa
    secondo me è un po pilotato credo che lo abbia detto perchè se la cacciamo il pd o il pd-l la recicla......prima di tutto beppe non puo andare in parlamento perchè nessuno lo ha eletto pero credo che questa senatrice in 3 mesi non abbia presentato neanche una proposta..........che pensi a fare i proprio lavoro invece di criticare il lavoro degli altri
  • Luigi Doria Utente certificato 4 anni fa
    Caro Grillo....la storia Italiana è costellata di TRADIMENTI...anzi rincaro la dose...più fai del bene e più ti fanno del male...!! Cesare fu assassinato da suo figlio BRUTO, e poi in tempi più recenti, CIANO TRADI' MUSSOLINI, che a mio parere fu un grande uomo di stato E, FECE MOLTE COSE POSITIVE per il POPOLO - seppure con errori indotti da chi lo circondava (italiani) e poi, senza alcun processo, venne ASSASSINATO DA UNO ZAPPATERRA sedicente partigiano.. BISOGNA SCEGLIRE BENE E A PRIORI PERSONE DI PROVATA E COMPROVATA FEDE....!!!! FORZA MOVIMENTO CINQUE STELLE - CAMBIARE SI PUO'...!!
  • Alessandro Fassina 4 anni fa
    Beppe, purtroppo finora ho dovuto darti ragione, nella peggiore delle ipotesi, e nella peggiore delle previsioni alla fine s'è trovata la realtà. Tu dai visibilità ad idee che altrimenti sarebbero silenziose. A mio avviso non sono i tuoi attacchi che sono dannosi al movimento, ma la comunicazioni distorta dei mass media. Il 7% non è una sconfitta è pressapoco il numero di informati, lo zoccolo duro pre-campagna politica nazionale. Chi non ha tempo o voglia ascolta i telegiornali ed i programmi d'approfondimento che ormai stabilmente evito. Ma che indottrina troppa gente. Io sono convinto di una cosa: se le cose non sono ancora precipitate è che siete là con il fiato sul collo, ed il movimento è la perchè dai visibilità e siete ormai gli unici credibili. Se posso dare un suggerimento, mettete un pagina web con tutte le mozioni proposte dal cinque stelle e dagli altri partiti, e fornite dove poter controllare. Ieri mi son messo controllare l'unica al momento passata è la TAV!!! Salvatemi voi, perchè io non salverò loro!
  • Aldo Masotti Utente certificato 4 anni fa
    Beppe ha ragione. Concordo pienamente con le sue scelte e la sua conduzione per la direzione del movimento. Se a qualche "Onorevole" non gli va puo' dare le dimissioni e tornare a fare quello che faceva prima.
    • Aristide Pagni 4 anni fa
      Hai colto in pieno le ragioni del crollo elettorale del M5S. Beppe ha espressamente invitato chi non la pensa esattamente come lui a farsi da parte. E' vero che qualche "Onorevole" può dimettersi e tornare a fare quello che faceva prima. Ma è altrettanto evidente che tanti cittadini, raccogliendo l'invito di Grillo, hanno disertato le urne o sono tornati a dare il voto che davano prima.
  • Emiddio P. Utente certificato 4 anni fa
    Io credo che la madre (o il padre) di tutti i problemi, sia il fatto che l'informazione in questo paese è gestita da poche persone e per di più faziose. Ogni azione, ogni dichiarazione, viene distorta ed usata al fine di screditare ed infangare il movimento. Purtroppo non molti usano il web per informarsi e crescere. La maggioranza, almeno stando ai dati, lo usa per connettersi alle varie piattaforme sociali oppure ai siti porno. Tante sono le persone che tutt'oggi s'informano solo attraverso la TV, e spesse volte, attraverso quella della peggior specie. Pertanto credo che sia opportuno, pur se obtorto collo, di far partecipare qualche rappresentante del movimento, in grado di fare a pezzi la falsa informazione. Il movimento, come dice Beppe, non è ne di destra, ne di sinistra, ma è sopra. Forse è proprio questo il problema, la gente lo vede molto sopra, quasi una entità aulica, irraggiungibile ed incomprensibile. In pratica bisognerebbe rintuzzare gli assalti beceri di queste prostitute dell'informazione, togliendogli la possibilità di gestire, incontrastati, l'opinione di tante persone.
  • Paola Indigeno Utente certificato 4 anni fa
    Io non penso che Grillo sia responsabile del risultato elettorale e mi meraviglio che alcuni Parlamentari possano esprimersi in tal modo! Gli errori all'inizio di una nuova cosa si fanno, ma devono servire da insegnamento! Non penso che Grillo si sia presentato mai in altre vesti ed è proprio il suo entusiasmo, il suo modo di porsi che ci ha unito! Il nostro deve essere un nuovo modo di vedere la politica, usare l'onestà, la trasparenza e la coerenza, virtù queste che non sembrano mancare in Grillo. Noi dovevamo essere gli umili in Parlamento ed invece qualcuno si è montato la testa! Ricordate di essere dei Portavoce, se volete fare i Deputati dovevate unirvi ai soliti partiti! Ritornate con i piedi per terra! Però, non voglio generalizzare perchè il nostro Portavoce è rimasto lo stesso di prima ed è sempre fra noi e con noi! E' un grande, Luca Frusone e tanti altri sono come lui...Lasciate perdere di criticare Grillo che ci ha uniti, autocriticatevi voi che volete scindere! ATTENZIONE non ci riuscirete mai perchè il vero grillino ormai ha cambiato il suo cuore!!!
  • giuseppe . Utente certificato 4 anni fa
    il problema vero e non capire 2 o tre cose da parte tua 1 avresti dovuto candidarti ed entrare in parlamento,lascia perdere la pedina pulita sia pur giusto il tuo problema non e stato rubare e fare danni alla nazione quindi da quel lato sei pulito 2pensare di cambiare le cose entrando in parlamento li sono loro che cambiano te dovevi prendere gli elettori e dire benissimo porca puttana facciamoci uno stato nello stato.facciamoci una moneta nostra sovrani al 100% e democrazia diretta un parlamento on line e veloce sia nel votare sia nel proporre leggi ed dei ministri che esegueno nell immediato il volere del popolo il resto e aria fritta perche li dentro a meno che non ci entri tu non cambia una benamata minkia altri ventanni del nulla con l uscita di un unica legge i gay si possono sposare hai le palle?falle uscire perche so che ce l hai forza grillo
  • Nanni Linari,. 4 anni fa
    Quando quelli del PD avranno scoutizzato tra i grillini il numero necessario per avere la maggioranza in senato, potranno governare per 5 anni, eliminando il PDL e Berlusc. E vedrete che i media non parleranno più nè del M5S nè di Grillo.E così nè rimarrà UNO SOLO .,., IL PD di RENZI e BARCA le foglie di fico delle mummie della casta.
  • addazigionni 4 anni fa
    Il problema è propio la Gambero che evidentemente non sa fare neppure 1+1 .. ma se e li e per meriti suoi o di Beppe ?? ma chi è questa senatrice che si permette di lasciare notizie infami al m5s e cosa ha fatto lei per il movimento ??... vada via al piu' presto !
  • Maria Luigia Doro 4 anni fa
    Una qualsiasi Gambara ha semplicemente ritenuto di tenersi la poltroncina per il futuro ... e quale miglior occasione se non quella di "muggire" di fronte a un microfono? Forza Beppe, l'onestà andrà di moda!
  • Massimo Men 4 anni fa
    Penso che tutti i rappresentanti in parlamento del M5S siano lì perché Beppe Grillo ci ha messo l'anima, ma qualcuno l'ha dimenticato. Adesso questi devono darsi da fare per cambiare la politica evitando di farsi adescare delle sirene della casta, pensando che, dato che sono onorevoli, abbiano ricevuto una qualche unzione divina che li rende superiori a chi è fuori. Loro sono cittadini come lo sono quelli che sono fuori e che li sostengono. Per quanto riguarda gli ultimi risultati elettorali amministrativi, penso che il M5S sia in politica per cercare di cambiarla e per cercare di cambiare in meglio questo Paese. Si può fare questo da parlamentare, da sindaco, da consigliere della maggioranza o dell'opposizione o da semplice cittadino che a cuore le sorti del mondo in cui vive. L'importante è farlo con onestà, impegno e per il bene comune. Non poltrone, ma buona politica. Grazie Beppe.
  • roberto truccolo 4 anni fa
    Ciao a tutti, mi sembra che stiamo perdendo il senso del movimento, se non fosse per Grillo non sarebbe mai nato, siamo un popolo con le braghe a mezzasta, con la paura di perdere i presunti"" diritti aquisiti ", considerando che il m5s non va in televisione ne ha un foro di discussione nella stampa, penso che se non si é d'accordo con Grillo la discussione deve avvenire dentro il movimento e non per mezzo di dichiarazioni a un giornalista, buono o cattivo che sia, sono anche dell'idea che bisogna arrivare a tutta la gente e non solo ai grillini internauti, la maggioranza della gente ha paura di un cambio e 'é l'urgenza di fargli sapere in cosa consiste il cambio, non é sufficiente internet. Per quanto riguarda queste defezioni degli ex parlamentari m5s mi sembra davvero che sia per un tornaconto personale, credo che la maggioranza non ha mai visto uno stipendio cosí e ne approffitta, alla faccia della lealtá al paese,questi hanno capito che il governo non durerá molto e cosí meglio intascarsi i soldi adesso prima di tornare nell'anonimato, é notorio che bisogna evitare di dare titole e uniformi agli idioti, alla fine fanno solo danni.
    • Francesco F. Utente certificato 4 anni fa
      daccordo con te se è così come dici! Ma se sono stati minacciati e/o costretti alle loro affermazioni?Ci hai mai pensato? La pensi possibile questa cosa? nel parlamento per caso ci sono delinquenti che potrebbero arrivare a questo secondo te?Saluti e grazie se vorrai rispondere
  • Luca Catti 4 anni fa
    Il problema non sei tu, sono gli italiani. Tutti ottimi allenatori di calcio, tutti bravi politici, tutti perfetti genitori dei figli altrui, tutti superlativi professionalmente. Un popolo troppo pieno di sé, concentrato solo ad ammirarsi davanti allo specchio televisivo e a criticare gli altri. Tu ci hai provato, noi ci abbiamo provato, ma con grande tristezza ogni giorno che passa sono sempre più convinto che per guarire serva la "medicina cattiva" del collasso sociale. Ci aspettano tempi bui, ma per migliorare l'Italia, devono prima migliorare gli italiani.
  • JUANVB 4 anni fa
    "PRESIDENTE ROBERTO FICO FAI PUBBLICARE I COMPENSI DEI DIRIGENTI E "LIBERI PROFESSIONISTI" E "GIORNALISTI" A CONTRATTO RAI. CORAGGIO ROBERTO, LO DEVI FARE, "SE NON TE LO LASCIANO FARE DICCI I NOMI DI CHI TI BLOCCA, E POI DAI LE DIMISSIONI NON TI FARE INSABBIARE NELLA PALUDE DEL REGIME!!!!!"
  • Michele Zenari 4 anni fa
    Una poveretta inebriata di ses stessa vale a dire inebriata del nulla, che evedintemente e' lei a non vedere cosa succede in parlamento.... altro che grillo che non viene a vedere .... si vede benissimo da fuori signora (S)Gambaro... lo vediamo tutti... lei ha solo i soldi del PD sugli occhi come fette di salame o se invece onesta solo il suo ego e stupidita smisurati
  • Nicola Mastrorocco 4 anni fa
    Certo che la responsabilità della sconfitta è di Grillo, così come la vittoria. Peccato sciupare un patrimonio di voti così consistente o forse Beppe sa di avere un giocattolo più grande di quello sperato e non sa più cosa fare. Quanti italiani e fra loro anche io sono rimasti delusi, abbiamo detto no a tutti e non siamo stati in grado di proporre nulla. Ritorneremo a riposarci nell'astensionismo!
  • Sderrico 4 anni fa
    Questo volta, caro Beppe, hai torto. I nostri eletti devono essere sostenuti, sia da noi poveri elettori, sia da te che sei il "front end" del movimento. Ultimamente i tuoi messaggi sono meramente populisti e troppo violenti, rispetto all'obiettivo. Non gli stai rendendo più facile lavoro, già duro, al contrario: oltre a contrastare la "vox populi" sul M5s devono essere anche in grado di giustificare le tue, diciamolo, "cazzate sopra le righe". Diamogli una mano, dai...
  • roberto m. Utente certificato 4 anni fa
    No di certo...andiamo avanti così Beppe!!!
  • Paola p. Utente certificato 4 anni fa
    Sei talmente presuntuoso che non ti accorgi di niente: non vedi neanche i post. Se li avessi visti, avresti evitato tanti sbagli che hai fatto, dopo le elezioni nazionali.Gli sbagli li hai fatti tu e li hai imposti ai grillini, che sicuramente hanno abbozzato. Non ti faccio l'elenco degli sbagli, ti offro la possibilità di comprenderli da solo : un dato certo è che gli otto milioni di votanti ti hanno voluto punire per la tua indifferenza verso i problemi reali della gente.Grazie a Dio non sono la sola a pensarlo. Se vuoi che il M5S decolli levati dalle.... e vedrai che gli elettori persi ritorneranno.
  • JUANVB 4 anni fa
    "E' iniziata la fogna pallarò sono tutti in festa, il leccaculo floris "benvenuto Guglielmo Epifani segretario del Pd e complimenti""" che schifo!!! nemmeno i giornalisti della Korea del Nord leccano tanto il loro Leader. E questa è la tv pubblica pagata con il canone dai poveracci."
    • JUANVB 4 anni fa
      Saluti Rocco, infatti, ora i "miracolati" ora se la prendono con la madonna di Lourdes perchè erano ciechi ma hanno riavuto solo 9 diotrie su 10, ma quanti paraculi ci sono in giro.
    • rocco cento 4 anni fa