Rimborsi o reddito non tassato?

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Roberta Lombardi

Per noi del MoVimento 5 Stelle la legge deve essere DAVVERO uguale per TUTTI. Non tutti i parlamentari incorrono in spese per l'alloggio e l'esercizio del loro mandato, malgrado ciò tutti hanno diritto a delle somme di denaro forfetarie definite "rimborsi" che dovrebbero coprire tali spese eventuali. Considerando che i rimborsi - solo in quanto realmente tali - hanno diritto di essere considerati esenti da tasse, non sarebbe corretto nei confronti dei cittadini IMPORRE ai parlamentari una RENDICONTAZIONE TRASPARENTE di tutte le spese di mandato? Solo così si potrebbe avere la certezza che i rimborsi siano VERI rimborsi e non una fonte di REDDITO NON TASSATO.

Non imporre tale TRASPARENZA sarebbe l'ennesimo trattamento di favore per i politici, dal momento che il fisco pretende PRECISIONE e PUNTUALITÀ dai cittadini nelle loro dichiarazioni dei redditi.

Sarebbe il caso che chi fa le leggi desse il buon esempio quanto meno iniziando a rispettarle come tutti gli altri.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus