Alfano scarica gli agenti che obbedirono ai suoi ordini #AlfanoDimettiti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

>>> Alle 20.30 sarà trasmesso su Facebook e qui sul Blog il tradizionale discorso di fine anno di Beppe Grillo per tutti gli italiani. Passate parola!

di Manlio Di Stefano

Ricordate il caso di Alma Shalabayeva e sua figlia Alma? Una madre con la figlia di 6 anni arrestate illegittimamente e altrettanto illegittimamente espulse dall'Italia al Kazakhstan nel maggio del 2013 in violazione del diritto di asilo.
Per avere nuove informazioni andammo (video) direttamente in Kazakhstan a intervistare la moglie del dissidente kazakho Mukhtar Ablyazov e, tornando, presentammo una mozione di sfiducia contro Alfano. Il PD, come sempre, lo protesse e votò contro la mozione (oggi l'ha pure promosso a Ministro degli Esteri).
Ci sono voluti 3 anni per giungere alla verità ma, tanto per cambiare, ci ha dato ancora ragione.
La Procura di Perugia, a Novembre, ha chiuso l'inchiesta con l'accusa gravissima di sequestro di persona ai danni di due dirigenti di vertice della Polizia di Stato - Renato Cortese e Maurizio Improta - operato grazie ad un'ininterrotta sequenza di falsi, abusi e omissioni, con la complicità di altri 9 indagati: il giudice di pace Stefania Lavore che avallò la consegna al Kazakhstan, tre diplomatici dell'ambasciata kazaka a Roma (l'allora ambasciatore Andrian Yelemessov, il primo segretario Nurlan Khassen e l'addetto agli affari consolari Yerzhan Yessirkepov) e cinque funzionari di polizia già in servizio alla Mobile di Roma e all'Ufficio immigrazione.
Oggi si aggiunge all'indagine un tassello importantissimo a questo puzzle, il Kazakistan ha arrestato il diplomatico Nurlan Khassen per sequestro di persona confermando, di fatto, la linea della Procura di Perugia.
E qui si aprono alcune domande che potrei definire, conoscendo Alfano, retoriche:
1. Perché un capo della Squadra Mobile, il Capo dell'Ufficio immigrazione e un giudice di Pace, si prestarono ad un abuso di questa portata nei confronti di una donna a loro sconosciuta?
2. Chi diede ai tre diplomatici kazaki la possibilità di disporre della Polizia italiana?
3. Chi trasse benefici da questo accordo col Presidente kazakho?
Per rispondere a queste domande la Procura dovrebbe, ora, scalare la catena di comando ma, di questo, nell'inchiesta non c'è nulla.
Nel 2013 Angelino Alfano venne salvato da Enrico Letta con un ricatto politico al Governo, oggi il prode Ministro degli Esteri sgancia i vagoni di coda e sacrifica il destino e la reputazione di chi, come si legge nella chiusura indagini, eseguì un ordine "deciso dall'alto".
Il nostro governo è infarcito di incapaci, poco di buono e persino delinquenti protetti e garantiti dal sistema di potere del Partito Democratico.
#AlfanoDimettiti, sei un imbarazzo per il nostro Paese.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Luca s. 1 anno fa
    Riflessione2017 Il PD poiche' sempre piu in carenza di voti italiani Con prodi importo cinesi e diede loro le ns. imprese in cambio di voti. Ora Alfano ha importato clandestini da loro carta identita le nostre case E dara' loro il voto in modo che il PD cerchi di essere sempre Il 1' partito (non italiano) in italia ricavando utili dalle cooperative Dobbiamo portare il voto per i clandestini a 15 anni E che non abbiano commesso illeciti...... a tutti i clandestini
  • PAOLO CARUSO 1 anno fa
    Il caso Shalabayeva rappresenta la punta del iceberg di un sistema servile e poliziesco diffuso nel nostro paese,i cui vertici politici ( in primis il ministro degli interni Alfano all'epoca dei fatti) e non (funzionari della questura e dell'ambasciata ecc...) accrescono il loro potere o carriera assoggettandosi servilmente ad iteressi anche stranieri che esulano dalla convivenza democratica del nostro paese Italia. Del resto in una nazione in cui la classe politica sconosce la parola DIMISSIONE anche per fatti di estrema gravità, si è già in un sistema democratico di per se gravemente compromesso e fortemente pervaso da elementi patologici virulenti che creano sconcerto e timori per la nostra convivenza democratica. Paolo (Palermo)
  • Oronzo Barberio Utente certificato 1 anno fa
    Io sono molto preoccupato, perché dopo aver gestito l'immigrazione ora è agli esteri, alla vigilia di quello che (spero di sbagliarmi) sarà un altro business, cioè quello dei rimpatri, o meglio degli accordi con gli stati del mediterraneo per i rimpatri. Non so nulla e sono ignorante, ma sento una puzza di business...... che è quello in cui sono bravissimi i nostri politici.
  • tommaso de rossi (jacl iosc) Utente certificato 1 anno fa
    Al fango uno degli uomini piu falsi e meschini che abbia mai avuto la repubblica italiana...sguardo e intelligenza da pesce lesso quando appare in tv corriamo tutti in bagno a vomitare poi quando comincia a parlare molti di noi vengono presi da attacchi epilettici e siamo costretti a chiamare l'ambulanza.Le sue parole vuote cadono nel vuoto e ci guardiamo attoniti..che cosa vuole..ma cosa ha detto.. BUON ANNO A TUTTI I WARRIORS GRILLINI
    • antonio . Utente certificato 1 anno fa
      quando lo sento mi tocco i gioielli.
  • giuliano zampieri 1 anno fa
    Senza prendere le difese dell'inetto Alfano,ma noi siamo in popolo veramente libero ? Sempre in alto i cuori!!!
  • Andrea B. Utente certificato 1 anno fa
    Si un momento ma chi ha obbedito ad ordini illegali è colpevole ugualmente!!! Se in questo Paese ciascuno avesse mantenuto la schiena dritta non saremmo a questo punto. Ciascuno si assuma le proprie responsabilità,grazie. Un abbraccio a tutti gli uomini liberi.
  • fabio S. Utente certificato 1 anno fa
    mi rimane difficile commentare un'individuo che rappresenta IL NULLA.....per me semplicemente Alfano NON ESISTE....come non esiste in Italia la certezza della pena e della giustizia...o perlomeno non vi e' certezza di applicazione delle leggi PER TUTTI....altrimenti questa nullita' di essere vivente ora dovrebbe stare in galera.......
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 1 anno fa
    il caso di Alma Shalabayeva SICURAMENTE VERTE NELL'OPINIONE PUBBLICA. Ma attenzione a tutti gli altri maltrattati.
  • Luigi Mistretta 1 anno fa
    Alfano non è che colui chiamato mafioso del COLLETTO BIANCO.. li..da quei politici siciliani e mafiosi..porci e maiali.. che lo sostengono..e che tramite lui si sono insediati dentro il PALAZZO!! lo sanno tutti che l Italia e costituita da politici corrotti..collusi.. vicini alle famiglie mafiosi.. che ha sua volta li hanno fiancheggiato con i loro figli laureati in diverse facoltà per far si che siano dentro il sistema politico corrotto..e..fin quanto esistono politici di qusto genere..le Mafie saranno SEMPRE presenti nella vita politica del paese.. assieme ha imprenditori corrotti e Mafiosi.. ecco le ragioni per cui è..necessario un cambiamento Istituzionale completo.. e cancellare tutto il sistema politico corrotto con nuove generazioni Pulite.. Questo le Ragioni della nascita del Movimento!! X cancellare il marciume che in 60anni i Porci Politici collusi hanno seminato.. è inutile che cercono di screditare il movimeto alle prime difficolta!! gli Italiani sono tutti con noi!! Viva l Italia.. viva il nuovo stema politico che presto prenderà il controllo del paese..con una politica Leale..Legale..che opera ha favore degli italiani
  • delio salone 1 anno fa
    Preferisco non infierire con insulti la figura di Alfano, lo definirei una figura grigia che pur tuttavia ha preso i voti e rappresenta quegli elettori che credono in questo tipo di politica, la Democrazia è anche questo.....
  • marco venturi 1 anno fa
    peccato, non mi dispiaceva Alfano. Ma siamo cmq sicuri che conoscesse i come ed i perché dell'operazione? Certo è che per fugare i dubbi e dare credibilità alle istituzioni , sacro bene comune , si dovrebbe dimettere. A Noi rimane il voto. Buon Anno a tutti i Grillini ps bisogna trovare il modo attraverso il quale le notizie siano più visibili e fruibili e che blogger come leo rugens siano letti
  • Antonio S. Utente certificato 1 anno fa
    Alfano va arrestato, privato lui e i suoi familiari dei tutti i loro averi da poter dare successivamente a tutti quei falsi profughi e finti lavoratori di cui a riempito l'Italia ed il popolo Italiano ne sostiene il peso, in questo momento di crisi.
  • Mell Andy 1 anno fa
    Sicuro che i Mass-Media delle partitocrazia e dei poteri forti ci stanno facendo guerra, perché quando sarà introdotta la DEMOCRAZIA DIRETTA E CONTROLLO DA PARTE DEGLI ELETTORI, gli sarà tolto ogni potere. Perderanno le tangenti, gli saranno tolto il denaro rubato e processati. Non possono cambiare perché se tolgono gli sprechi perdono i loro elettorato che ha privilegi. SONO SPACCIATI. Confido che il popolo non perderà questa occasione per migliorare l'Italia
  • simona verde Utente certificato 1 anno fa
    Sono corrette marcie le istituzioni, sono corrotti gli organi di controllo, che dovrebbero essere controllati a loro volta e che si vendono per pochi denari. Sono tutti corrotti e corruttibili dalla base alla punta dell'iceberg, lo sanno che gran parte del popolo è inferocito, ma non gliene frega niente, anche se... spero presto, riusciremo a cacciarli dalle istituzioni, si saranno comunque sistemati a vita, loro e le loro famiglie
    • Edoardo Andreucci 1 anno fa
      ma con tutti i nostri problemi e quelli causatici da 500.000 invasori raccattati da Alfano e correlativa spesa di miliardi dico miliardi di euro ci preoccupiamo di una illustre sconosciuta del Kazachistan di cui nulla sappiamo?
  • Ottavio Sarto 1 anno fa
    Ho sempre detto che Alfano è l'uomo per tutte le stagioni e oltre. È un camaleonte, un capitone, uno Smigol. È l'uomo che vive a sua insaputa. È l'uomo che non fa gli avvenimenti ma sono gli avvenimenti che accadono magicamente senza alcun coinvolgimento. Lui è il buono, l'ingenuo, l'estraneo ai fatti. Lui si trovavano lì per caso e gli altri, i cattivi, hanno fatto le cose a sua insaputa.
  • sergio boscariol 1 anno fa
    forse i'anno espulsa perche' non ha' pagato il pizzo ??? vedi come funziona alla camera europea e quanto guadagni a influenzare su un voto !!!
  • Enzo manga 1 anno fa
    ministro (volutamente minuscolo), Alfano spero e ti auguro(a' livella del grande TOTÒ), con tutto il cuore che non arrivi a festeggiare il 2017.
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Alfano fai schifo e basta!
  • Michele Bencivenga 1 anno fa
    IO direi ALFANO si na' chiavc e un camorrista delinquente. In un paese normale dovrebbe esser arrestato, ma nel paese delle banane, il nostro, si premiano gli incapaci.EVVIVA L'ITALIA
  • manuela 1 anno fa
    Alfano è un burattino in mano all'Elite Finanziaria. Lui non lo sa, ma sono tutti sottomessi all'Elite che li comanda a piacere e danneggia noi poveri comuni mortali.
    • aldo m. Utente certificato 1 anno fa
      sante parole!
  • Giovanni M. Utente certificato 1 anno fa
    ALFA NO, OMEGA SI'...
  • Amalia Francesca riso 1 anno fa
    Basta avere memoria storica per capire chi è Alf ano . Protetto molto bene , carriera brillante nonostante lui sia opaco , abilissimo a passare da una poltrona all'altra oltre ad aver sistemato la famigghia in ottimi posti, certo in virtù del bene comune e in nome del popolo italiano . Figuriamoci se si dimette , dagli anni 90 in poi ha cambiato diverse casacche sempre per il bene comune ! Buon anno
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Se si trattava di un ordine deciso dall'alto non poteva essere di Alfano perché' in tal caso sarebbe venuto dal basso. E più' in basso di così è' difficile andare. Se questo non è' un caso di dimissioni dovute vuol dire che siamo proprio nella merda fino al collo (di Alfano).
  • domenico riccio Utente certificato 1 anno fa
    perché sono sempre 960000 le persone a cui piace l'articolo????
  • Taipan X Utente certificato 1 anno fa
    Questo mongoloide sottosviluppato è quello che si è autospedito dei proiettili dicendo poi alle solite tv cani che era stata la mafia: spero vivamente che la mafia si senta offesa da questo e lo bruci vivo. Sarebbe bellissimo. Questo menomato mentale è quello che ha fatto assumere il fratello fallito mongoloide come lui alle poste,il posto per una famiglia cosi fallita è quello. Le poste. Questo sfigato analfabeta,che rasenta penosamente la lingua italiana,è quello che era alleato col nano mafioso e che è uscito dall'Albania con una laurea nel sedere. Uno dei personaggi più inferiori della storia. Quante risate. A morte alf-ano.
  • Oreste Grani 1 anno fa
    Gentile cittadino Manlio di Stefano, mi chiamo Oreste Gran/Leo Rugens e mi occupo del Caso Shalabayeva da prima del suo viaggio provvidenziale (chissà se non lo aveste fatto cosa sarebbe successo)ad Astana. L'affermazione è audace ma comprovabile. Se lei avesse il piacere e il tempo per recarsi via web nel mio Blog Leo Rugens digitando appunto Leo Rugens/Voarino/Khassen potrebbe avere una lieta sorpresa a premio di quanto coraggiosamente faceste in qui frangenti. La questione della viltà di Alfano Angelino è talmente grave che andrebbe affrontato se ne avessi ancora l'età in un duello all'arma bianca.Sono invece un settantenne ma che come intuirà del "Caso Shalabayeva" ed altro ritengo di saperla lunga. A questo proposito tenga nel dovuto conto quanto l'Adagio di GianRoberto Casaleggio ebbe a fare pubblicando tempestivamente il volume che Alberto Massari dedicò alla vicenda. Cose sempre più attuali se nel MoVimento ve la sentite. come noi per affetto e stima nei vostri confronti all'epoca ce la sentimmo. Ma questa, come si dice nell'ambiente che Angelo Tofalo dovrebbe conoscere, è un'altra storia. ancora complimenti per quei giorni e per il risultato inaspettato che otteneste. Ripeto: digiti Leo Rugens/Khassen e, se ha piacere, sono a sua disposizione. A sua disposizione come Parlamentare della Repubblica e nell'interesse superiore della Nazione. Oreste Grani
  • Antonio B. Utente certificato 1 anno fa
    Buon Anno a Beppe a tutti i nostri rappresentanti Cittadini in Parlamento a tutti coloro che hanno votato e credono nel Movimento a tutti i Cittadini romani che hanno votato Virginia Auguri inoltre a tutti i Torinesi che hanno votato Chiara! Auguri Virginia Auguri Chiara
  • scoglionato 1 anno fa
    L'imbarazzo non è solo Alfano, che non si riuscirà a dimostrarre l'eventuale desidera. Devono essere processati coloro che si sono prestati. Cosa sucederebbe se un qualunque chiedesse al sottoposto sistema democratico nella persona dei suoi funzionari di commettere reati e questi rimanessero impuniti per aver ubbidito?? Lo stesso è successo a Milano per il sequestro fatto a nome per conto dell'America, con trasferimento in Egitto al tempo di Bush junior. Napolitano poi non ha dato la grazia al capo Cia condannato!? Di che stupirsi se poi una firma a dire su data posdata in atto pubblico non è in Milano ritenuta importante-reato dai politici di turno. Con questo tutto sarà lecito in ragione alla funzione del governante di turno. Poi oggi è di moda mandare l'esercito all'estero senza passare dal parlamento, ragioni di stato sotto presidenza consiglio.
  • Gianfranco B. Utente certificato 1 anno fa
    Per quello che fa e quello che vale il ministero degli esteri nostranio, poteva andarci chiunque, tanto la cosa è e sarà del tutto ininfluente. Questa nomina è la conclamata affermazione che la nostra polica estera è inesistente. Ciao Talelbano
  • Rosa Angela Romeo Utente certificato 1 anno fa
    E' TUTTO IL PD UN E QUELLI CHE LO SOSTENGONO UN IMBARAZZO PER IL POVERO PAESE ITALIA!!! BUON ANNO A TUTTI! BRINDIAMO AI 5 STELLE!!!!
  • rosanna scarpa 1 anno fa
    magari si dimettesse! e con lui tutti gli altri. pio desiderio. l'importante e' ricordare quando si andra' al voto. forza cinque stelle.
  • Margot Perla Utente certificato 1 anno fa
    È inutile dire dimettiti Alfano! Questa gente non si dimette perchè non ha dignità, finchè non ce li mandiamo noi a casa, staranno sempre la incollati alle loro poltrone. BUON ANNO!che sia sotto il segno 5S
  • giorgio peruffo Utente certificato 1 anno fa
    Prima vendono i bambini ai torturatori poi piangono i bambini maltrattati facendosi filmare, mentre piangono, dalle TV conniventi. Il Popolo si intenerisce e li vota.
  • vincenzo 1 anno fa
    Sono siciliano, l'unica cosa che mi viene da dire nei confronti di alfanoo è " VERGOGNA "
  • maurizio b. Utente certificato 1 anno fa
    ALFANO è tra i più intelligenti nel governo GENTIGLIONI ed è x questo che noi 5 STELLE dobbiamo essere feliici."essi stanno lavorando x noi" buon anno
    • Nunzia S. Utente certificato 1 anno fa
      Figuriamoci gli altri??? Mi piace pensare che solo quando riusciremo a mandarli tutti via, gli "unici intelligenti" saremo noi italiani!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus