Stop Vivisection, un milione di firme valide? Ecco fatto!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
stop_vivisection.jpg

"L’Iniziativa dei Cittadini Europei (o Ice) Stop Vivisection sarà la prima discussa da Commissione e Parlamento Europei nella nuova Legislatura. 1.340.000 cittadini europei hanno sottoscritto la ICE “Stop Vivisection” per ottenere - dal basso - un percorso di completo abbandono della sperimentazione animale a favore di metodi di ricerca scientifica avanzati e affidabili. L’impegno straordinario di molte migliaia di comitati, organizzazioni e volontari, sparsi in tutta Europa, ha prodotto il seguente risultato, che siamo assai lieti di far conoscere: Stop Vivisection ha raggiunto (e abbondantemente superato) un milione di firme certificate dalle Autorità nazionali. Ma siamo anche fiduciosi nel percorso futuro della nostra Iniziativa, perché:
- La sperimentazione su animali si basa sul grave errore scientifico di considerare predittivi per l’uomo i test effettuati su altre specie; essa è dunque un metodo inaffidabile per la tutela della salute e dell’ambiente, entrambi strettamente collegati (regolamento europeo Reach).
- La sperimentazione animale rappresenta anche una pratica crudele che riguarda in Europa ogni anno decine di milioni di animali, in contrasto con l’art. 13 del Trattato UE, per il quale gli animali sono esseri senzienti e come tali vanno rispettati.
- Parlamento e Commissione europei che si insedieranno dopo le elezioni dovranno organizzare un'audizione pubblica per ascoltare le ragioni e proposte di Stop Vivisection. Dovranno poi spiegare, in una risposta ufficiale, con quali atti intendono dare seguito alle istanze presentate da oltre un milione di cittadini.
- Nel momento storico in cui il nuovo "diritto d’iniziativa" apre uno spazio alla voce dei cittadini europei, le Istituzioni europee hanno un’opportunità unica di costruire con essi e con le loro istanze un rapporto che ora è assai carente (e che si giocherà prevalentemente sul fronte della salute umana, oggi esposta a molti rischi).
Per questo chiediamo a tutti i candidati al Parlamento Europeo di dichiarare il loro impegno nel sostenere Stop Vivisection, scrivendo una mail a "stopvivisection@stopvivisection.eu". Tutti i nomi dei candidati che sottoscriveranno tale impegno verranno pubblicati sulla pagina ufficiale del sito www.stopvivisection.eu
Stop Vivisection è une delle sole tre Iniziative dei Cittadini Europei che hanno raggiunto questo obiettivo, di una ventina di ICE presentate nel primo anno di applicazone.
In USA, su indicazione della National Academy of Sciences, è stato avviato un “cambiamento epocale” nella ricerca tossicologica, per il superamento del modello animale a favore di tecnologie specifiche per l’uomo, di gran lunga più affidabili, esaurienti, rapide ed economiche, mentre in UE la direttiva 2010/63 difende e nei fatti incoraggia l’inaffidabile e anacronistico modello animale!".
Il Comitato promotore di Stop Vivisection

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • MARZIA BAUCO 3 anni fa
    articolo pubblicato su Plos Medicine dal Dr. JJ Pippin, fondatore e direttore della medicina cardiovascolare e ”medical imaging” presso la ”Cooper Clinic”, autore e co-autore di oltre 60 articoli e abstract che sono stati pubblicati sulle principali riviste mediche, è stato anche portavoce e relatore presso la ”American College of Cardiology” e la ”Society of Nuclear Medicine, U.S.A.”, attuale consulente scientifico presso il Physicians Committee for Responsible Medicine (PCRM) degli U.S.A,:”Le uniche persone che non sanno, nel 2005, che la ricerca sugli animali è irrilevante per le malattie umane sono quelli che non lo capiscono o coloro che ne beneficiano. Come medico, ricercatore clinico, ed ex ricercatore animale, so che benchè siano i nostri parenti genetici più stretti, i primati hanno fallito come modelli di ricerca praticamente ogni volta che sono stati utilizzati a tale scopo. Si lamentava: "Abbiamo curato topi malati di cancro per decenni, e semplicemente non ha funzionato negli esseri umani",l'Aids è un altro: mentre almeno 80 vaccini sono stati testati sugli animali, tutte e 80 hanno fallito il trial in pazienti umani. Allo stesso modo, ognuno degli oltre 150 trattamenti di ictus trattati con successo negli animali non hanno avuto i medesimi risultati nei test umani.
  • Francesca 3 anni fa
    Rispondo al commento di Alessandro. Non è che si deve aspettare che tutti gli esseri umani del mondo stiano bene PRIMA di occuparsi di diritti animali.Altrimenti non ci si dovrebbe occupare di niente fino alla fine dei tempi. Mi pare che nonostante questo tipo di commento da parte dei soliti che invece non si occupano nè di persone nè di animali si trovino energie, tempo e soldi per occuparsi di qualunque cosa, dallo sport alla moda, ma se qualcuno si occupa di diritti animali o di curare animali parte la solita frase che ci si dovrebbe occupare prima delle persone. Regolarmente quelli che dicono così quando li incontri ai mercati dove raccogli firme per i diritti animali sono vestiti all'ultima moda, appena usciti dal parrucchiere e con borse iper care al braccio. Loro non firmano e non danno mai offerte perchè PRIMA bisogna occuparsi dei bambini che muoiono di fame (è la loro frase ricorrente) ma io non ho mai sentito nessun volontario dei diritti umani impegnato sul campo dire una sola frase contro chi fa volontariato per gli animali. Sono sempre e solo quelli che non fanno nulla a rispondere con la solita frase fatta che prima si dovrebbe pensare ai bambini. E allora io rispondo che posso pensare sia agli animali che ai bambini rinunciando a qualcosa di superfluo come un abito in più, una borsa ecc. Infatti non è che chi si batte per i diritti animali sia indifferente ai diritti degli esseri umani o alle loro sofferenze, anzi solitamente è proprio il contrario. Solo che i volontari ci vogliono in tutti i settori e ognuno si occupi di ciò che gli riesce meglio.Così possiamo migliorare il mondo nel suo insieme.
  • stefania sarsini 3 anni fa
    M i mandate un riferimento di coloro che compongono,( VORREI I NOMI ) IL COMITATO PROMOTORE DI STOP VIVISECTION Grazie. Fermio restando che Grillo deve riparare alla sua orribile battuta su DUDU., chiedo a questo comitato PERCHEì NEL PROGRAMMA DEL M5S ALL EURUROPEE STOP VIVISECTION non è uno dei punti del programma politico del M5sette ????? La questione animale è la questione ETICA per eccellenza della politica in genere, e che si ripercuote sulla ricerca e di conseguenza sulla nostra salute, sugli allevamenti e quindi la nostra alimentazione, sulla la fame nel mondo. grazie Stefania Sarsini , Firenze , blog "iIdiritti degli animali" www.liberacittadinaza.it
  • Federica Daga 3 anni fa
    La prima ICE da discutere in Europa sarà quella sull'acqua pubblica, che ha raccolto quasi 2 milioni di firme ed è stata depositata ormai 3 mesi orsono. Cordialmente, Federica Daga Portavoce alla Camera dei Deputati
  • franca menegon Utente certificato 3 anni fa
    ai soliti(in malafede o sprovveduti) che sostengono che non esistono metodi scientifici 'alternativi' alla vivisezione,ne ricordo alcuni: colture cellulari, tessutali o i test sui microorganismi (batteri lieviti virus) analisi chimiche (HPLC, MS, ELISA, etc) ricerche cliniche (analisi chimiche e genetiche su materiale biologico come gli scarti di interventi chirurgici; esame di sangue, urina, feci, saliva; eco-tossicologia ambientale etc., di tecniche dimaging (TAC,PET,Risonanza magnetica, laser scanner, etc.); di microdosaggi su pazienti controllati, etc: I metodi in vitro sono molto promettenti e avanzati: vengono differenziati in test con microrganismi (test reversione e test error-prone in Salmonella ed E:Coli, test di imitazione genetica dei lieviti Saccomycetes sp.,etc) e test con colture cellulari eucariotiche 8test HPRT; test TK Timidina chinasi; analisi DNA: test di Comet e luizione alcalina, test UDS; analisi citogenetica: aberrazioni in metafase, test dei micronuclei, PCC e FISH, etc)... Plastici, manichini e simulatori (per didattica); studi epidemiologici (per patologie target); bioinformatica (modelli computerizzati SAR e QSAR, reti neurali, etc)... e di nuove ulteriori tecnologie (come i microcircuiti cellulari, i microchip al DNA, gli organi bio-artificiali, etc.) .... !
    • Marco Natile Utente certificato 3 anni fa
      La disinformazione non viene dal fatto che non esistano altri metodi, ma viene dal fatto che questi metodi sono COMPLEMENTARI, non ALTERNATIVI! La sequenza classica è iniziare con previsioni di bioinformatica, poi si passa ai test in vitro per vedere se si hanno degli indizi buoni, poi si conferma sull'animale. I test in vitro soli danno risultati incompleti, ottenuti in un contesto, appunto, in vitro e non in vivo. Una cellula è meno predittiva di un organo, che è meno predittivo di un organismo completo! Diversi tipi cellulari e organi diversi interagiscono tra di loro! Per confermare i risultati siamo obbligati a passare sul topo. Sia ben chiaro, ciò non ci fa piacere, è necessità. I risultati ancora non sono perfetti, perché il topo non è un uomo, però è quel che c'è di meglio per il momento. I risultati ottenuti sono comunque molto buoni.
    • Federico 3 anni fa
      Ti ci impegni per scrivere ste cavolate o ti vengono fuori dalla mente bacata che hai?
  • Maria Carla Piovano Utente certificato 3 anni fa
    Ho firmato contro la vivisezione e per la chiusura di Green Hill ma mi date una spiegazione plausibile sulla battuta di Grillo sul mandare Dudu e tutti i cagnolini come lui alla vivisezione? Grazie
    • Cuono F. Utente certificato 3 anni fa
      Gent.ma Signora Piovano, Grillo ha fatto una delle sue battute sarcastiche. Oltre ad aver più volte specificato, nei suoi comizi, che vorrebbe mandare solo dudù alla vivisezione, ha, in seguito, detto che non ce l'aveva con il povero e innocente cagnolino ma con il suo padrone. Come suo solito ha omesso di sbandierare ai quattro venti il motivo della sua invettiva verso il signor Brlusconi supponendo che noi lo sapessimo. Il signor berlusca, adesso, per motivi elettorali, accanito patrono degli animali, ha una societá in affari con la Glaxo, noto big mondiale dell'industria farmaceutica. Grillo avrebbe fatto meglio a dire semplicemente "Senti chi parla", ma Beppe ha il suo stile e una battuta tipo "mandiamo solo dudù alla vivisezione" ha molto più effetto che star lì a spiegare l'arcano. Se gira un pò in rete troverá svariati riferimenti in merito. VINCIAMO NOI...!
    • michele m. Utente certificato 3 anni fa
      ti spiego subito. era un'iperbole un'esagerazione ovviamente non una minaccia... fatta per vedere se ci sono ancora persone come te che si concentrano sulla sua battuta e non considerano minimamente che invece uno come berlusconi pur di racimolare consensi, in un momento in cui sta chiaramente tramontando e in malo modo (visto che è ormai è sotto gli occhi di tutti che si è beccato 4 ridicole ore di servizi sociali a settimana mentre in un paese civile dove la legge è coerente sarebbe in galera), sfrutta la sensibilità dei cittadini che hanno un animale domestico. io ne ho avuto uno che purtroppo è passato a miglior vita da pochi mesi e a dirla tutta per farlo visitare e curare nell'ultimo anno ho speso più di mille euro e sono un lavoratore precario...ma non per questo darei il voto a uno come berlusconi che pensa di guadaganarlo il mio voto perchè mi aiuta a prendermi cura del mio cane(che poi è tutto da vedere).... uso la mia testa e non mi soffermo alle parole iperboliche di grillo.... e do il mio voto al movimento perchè il movimento5s non è grillo....il movimento è un progetto in cui le decisioni del paese vengono prese volta per volta dai cittadini. open your mind...non era mai successo prima e le parole del bravo ragazzo renzi che non dice parolacce e che naviga sul linguaggio forte di grillo si areneranno su questo campo di confronto da lui stesso scelto perchè dietro il movimento non ci sono i toni di grillo(che peraltro rimane coerente da anni su quello che dice) ma la gente come me e come te...che magari, pur non avendo opinioni identiche sulle problematiche del paese, con questo progetto avrà sempre più voce in capitolo nella gestione del paese e perchè no del pianeta. è uno e non dobbiamo giocarcelo...ci possiamo convivere tutti e bene se organizziamo risorse e lavori da fare.
  • Federico Annaloro Utente certificato 3 anni fa
    Non è mai stato un punto programmatico, basta con questa storia. I metodi alternativi quando ci sono vengono applicati perché più veloci economici ed affidabili (le cause farmaceutiche puntano a questo o sbaglio ?). Abolire una cosa senza un'alternativa favorirà solo lo sviluppo della ricerca in paesi dove non è presente alcuna norma al riguardo. SOLO GLI ESPERTI si possono esprimere, e loro dicono che non esistono alternative non utilizzate.
    • franca menegon Utente certificato 3 anni fa
      Cosa dici? ... La vivisezione -oltre ad essere una pratica inconcepibile per una mente sana, umana e vocata alla scienza - ostacola il progresso biomedico e ha prodotto e produce tragedie enormi e malattie e morti... (Una sfilza lunghissima)
  • Fracatz 3 anni fa
    dalla rana di volta ai topi ai cani ai makaki finalmente ogggi si potrà accedere a tutti i morti di fame che grazie al grande progresso popolano il pianeta. Sperimentazione umana, ma senza farlo sapere in giro
  • Marco Mazzariol Utente certificato 3 anni fa
    NO ALLA VIVISEZIONE e fin qui sono d'accordo. Se vi fosse una valida alternativa alla Sperimentazione Animale sarei d'accordo ad appoggiare una normativa di riduzione ma purtroppo oltre alla tossicologia la SA è praticata in altri campi tipo le bioingegnerie e come afferma il 99,9% dei ricercatori non vi è alternativa.
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Guardate, un pò mi vergogno a scrivere questo commento ma volevo segnalarvi l'indecenza compiuta da David Sassoli. Qui il link della pagina ufficiale di Facebook: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10152178316723412alla frutta. Mi vergogno al posto loro. Che schifo.
  • Armando . Utente certificato 3 anni fa
    Dedicata a DUDU' Vattene Amore............trottolino amoroso Dudù dadadà https://www.youtube.com/watch?v=5FTHiJ5b4lg
  • Gilda mainoli 3 anni fa
    Mi era stato prescritto un farmaco. Leggendo gli effetti collaterali diceva che procura tumore nei topi. Allora perché è in commercio? Se la sperimentazione è valida anche x gli uomini quel farmaco non doveva essere messo in commercio. Se è valida solo per i topi allora è inutile farla. Io no sono scienziato ma sicuramente c'è incoerenza
    • Marco Natile Utente certificato 3 anni fa
      Quale farmaco? Per quale malattia? Se è un farmaco per la tosse, è grave. Se è un farmaco per curare malattie auto-immuni (esempio) il rischio cancerogeno può essere accettato, se è debole. Ogni farmaco ha effetti collaterali più o meno gravi. Per ogni farmaco si mettono a confronto i benefici (l'efficacia media) e i rischi (gli effetti collaterali) e il farmaco viene commercializzato se i benefici sembrano superiori ai rischi. Manca ancora un'informazione: quanti casi sono stati riscontrati sui topi? Il rischio è debole o alto? E stato effettivamente confermato sull'uomo? La 1a causa di incoerenza è l'informazione incompleta...
  • Rita Manelli 3 anni fa
    Perchè Elena Fattori allora? Vogliamo risposte e fatti, non propagande e io sono una tua elettrice quindi ne ho diritto
  • Marco Natile Utente certificato 3 anni fa
    Vorrei solo precisare che c'è moltissima disinformazione negli argomenti animalisti. E vero che esistono metodi alternativi, e quando essi sono realmente più validi e meno costosi rispetto alla sperimentazione animale, vengono usati! La sperimentazione animale è un costo enorme sia per le università che per le aziende che sono costrette a ricorrerci per avere risultati affidabili! Credere che CELLULE isolate umane diano risultati migliori rispetto ad un ORGANISMO che ha 98% del suo DNA identico al nostro è da ignoranti! Ci si avvicina pian piano alla creazione di organi in vitro, che daranno risultati migliori delle cellule, ma a costo elevatissimo. Chi non è biologo/medico non può sapere queste cose... è facile lasciarsi convincere da una propaganda emotiva, ma sappiate che più del 90% dei ricercatori dicono che la sperimentazione animale è ancora indispensabile (Animal research: Battle scars, Nature 470, 452-453 (2011))! Magari domani, grazie alla ricerca nelle tecniche alternative, non lo sarà più. Però mettere OGGI limitazioni alla sperimentazione significa bloccare il progresso scientifico. Spero con tutto il cuore che il movimento ci liberi dalla mafia di stato, però spero anche con tutto il cuore che fallisca per quanto riguarda la sperimentazione animale. Ho fiducia nell'opposizione dei ricercatori. Questa battaglia sarà persa e la medicina continuerà ad avanzare, per fortuna per gli ammalati e le loro famiglie. Comunque sia voterò M5S, perché l'Italia ha bisogno di una rivoluzione. #vinciamonoi amici, vinciamo noi :)
    • Marco Natile Utente certificato 3 anni fa
      Antonio Meridda, sono contento di leggere il tuo commento, mi permetterà di chiarire molte falsità che circolano. Prima di tutto, come viene testato un farmaco prima di essere commercializzato? 3 fasi: 1) Progettazione, creazione, tests bioinformatici di efficacia e sul metodo di funzionamento, e test in vitro di conferma dell'azione biologica prevista. 2) Test su animali (spesso topi) per verificare la tossicità ed avere primi indizi sull'efficacia. Questi test servono ad eliminare i farmaci che presentano effetti collaterali gravi e frequenti, non sono abbastanza spinti per debellare tutti gli effetti collaterali esistenti. 3) Test umani, prima su una decina di pazienti, di nuovo per verificare che non ci siano grossi effetti collaterali non visti sui topi, poi pian piano su più pazienti, per vedere l'efficacia e, sempre, gli effetti collaterali. Dopo che vengano messi in commercio, si continua a verificare che non avvengano effetti collaterali rari ma gravi (= farmacovigilanza). Proporre di eliminare la sperimentazione sui topi significa dunque eliminare uno step e ritrovarsi a testare la tossicità direttamente sugli ammalati ( quelli della fase 3 iniziale). Già cosi ci stanno avvolte dei farmaci molto tossici che passano in fase 3, ma eliminando un filtro sarà ancora peggio! Scusami, ma a livello etico, lo giudico peggio della sperimentazione animale! Preferisco perdere qualche topo piuttosto che sacrificare vite umane... Non siamo uguali, ma siamo pur sempre mammiferi. I nostri organi sono molto simili, la nostra fisiologia pure. Mantengo che le differenze sono minime. Esistono, non le nego. Ma sono minime. E ribadisco che questi test di tossicità sono imposti dallo stato (o dall'Europa) proprio per proteggere noi esseri umani! Le case farmaceutiche sarebbero felicissime di non dover più spendere soldi a farli! Però poi non andate a lamentarvi se un famigliare vostro muore testando un nuovo farmaco, l'avrete chiesto voi!
    • Antonio Meridda 3 anni fa
      Allo stesso modo è vero che è facile convincere chi non è scienziato. E io lo sono. I topi hanno un DNA molto diverso dal nostro, e credo che questo sia evidente a tutti. La balla per cui non ci si lucra ma anzi la sperimentazione animale è necessaria è ripetuta da decenni. Ma se si va a vedere si sa benissimo che TUTTI i farmaci sono SEMPRE sperimentati su CAVIE UMANE prima di essere immessi in commercio. Se Grillo è a favore della sperimentazione, o per lui il suo gruppo, basta dirlo. In questo caso ha perso il mio voto e quello di moltissimi altri. Mi auguro che non sia questa la ragione per cui non si è chiari sull'argomento. Rispettare gli animali non è semplice buonismo, è questione di sopravvivenza. La nostra.
  • DAVIDE ANDRENACCI 3 anni fa
    La frase "...un percorso di completo abbandono della sperimentazione animale a favore di metodi di ricerca scientifica avanzati e affidabili" è una pericolosa presa per i fondelli a chi non conosce la biologia! Nessun metodo "avanzato e affidabile" può sostituire la sperimentazione che si fa sugli animali! Quali sarebbero questi metodi? Nessun accenno... perché non esistono. La sperimentazione in vitro è utile ma non può sostituire la ricerca fatta fu organismi. Rispetto le alte forme di vita come molti altri, ma questo non mi impedisce di mangiare carne. Molte delle attività che compiamo portano alla morte di migliaia di esseri! Non ho dubbi che, nella maggior parte dei casi, gli animali usati in laboratorio sono trattati molto meglio degli animali negli allevamenti per la produzione di carne o altri prodotti di origine animale. Ma il problema sono i "pochi" animali che si usano in ambito scientifico. Se chiedete di regolamentare, controllare, sanzionare l'uso scorretto o illegale di esseri viventi, sono perfettamente d'accordo ma se chiedete di eliminare una parte fondamentale della ricerca scientifica, dico che è una follia.
  • Santo Sanfilippo 3 anni fa
    Alessandro P. L' unico BASTARDO sei tu, spero che tu non voti 5 stelle perché altrimenti io cambierei movimento perché mi farebbe schifo condividere con te la gioia di una vittoria !
    • Antonio Meridda 3 anni fa
      Sono un etologo, animalista e piuttosto informato sulla questione. Il motivo per cui si parla di animali e si ha pietà di loro è proprio perché per millenni non lo si è fatto, fino a ridurre il pianeta nello stato attuale. Non ho ancora capito cosa hanno fatto agli italiani, paese in cui essere vegetariani è assurdo, essere animalisti ridicolo. Un suggerimento per Grillo, che feci qualche anno fa quando mi avvicinai al movimento: occuparsi della questione animale. Se no se la prendono persone indegne come quelli di Forza Italia, che hanno sostenuto i cacciatori ovunque e ora si fregiano del titolo di animalisti. Siamo tantissimi e non andremmo sottovalutati o ignorati
  • chantal personè Utente certificato 3 anni fa
    Confermo che il Movimento 5 S è stato sempre disponibile alla causa contro la vivisezione. Come volontaria nella raccolta firme gli ultimi giorni della campagna solo il blog ci ha ospitati per raggiungere il quorum. Quindi se siamo faticosamente arrivati a 1 milione di firme è anche grazie al M5S. VINCIAMONOI
  • Alessandro P. Utente certificato 3 anni fa
    Non sarei d'accordo con il post riparatore anche se ne capisco la necessità politica.... Io cani e gatti me li cucinerei volentieri con le mitiche ricette di Bigazzi esattamente come fanno i coreani e i vicentini perchè per me gli animali sono tutti uguali (e aggiungo che i maiali sono piuttosto intelligenti). E perchè abolire la vivisezione quando l'unico difetto è la predittività? Basta utilizzare cavie umane... abbiamo a disposizione migliaia di politici corrotti e mafiosi che potremmo rendere utili per il progresso della scienza ;) Per i diritti degli animali si conceda loro il diritto di voto (gli animalisti entrino in cabina col gatto e lo facciano votare al posto loro).... Sopportatemi... un commento bastardo ogni tanto è tutta salute :)
    • Rita M. Utente certificato 3 anni fa
      Secondo me non andresti pubblicato, comunque se voti m5 stelle tu io cambio
  • Jambo Bwana (habari gani) Utente certificato 3 anni fa
    X la brambilla, giusto per non dimenticare costei: http://www.giornalettismo.com/archives/239800/il-canile-lager-della-brambilla/ http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/07/24/foto/box_fatiscenti_e_corridoi_allagati_il_canile_della_brambilla_a_lecco-39633023/1/ http://www.repubblica.it/cronaca/2012/07/23/news/canile_brambilla-39529642/ http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/07/23/lecco-chiudera-canile-della-brambilla-comune-non-risponde-ai-requisiti-di-legge/303029/ etc. etc. etc.
  • Giuseppe Bozza Utente certificato 3 anni fa
    Sulla sperimentazione animale c'è molta disinformazione. Una cosa è la sperimentazione animale, altra cosa è la vivisezione..che non si pratica già da molti anni! In ogni caso, così come per le problematiche relative all'euro e all'Europa si sono consultati fior di economisti o presi in prestito loro tesi e pareri, per avere un parere serio sulla necessità o meno della sperimentazione animale (che avviene comunque seguendo protocolli rigorosi e si tratta per lo più di cavie, mica di cani o cavalli) occorre consultare dei biotecnologi seri e preparati.
    • franca menegon Utente certificato 3 anni fa
      lo sa, lo sa, caro Cristiano... E' una delle tipiche, stupide e vili menzogne (forse la più spesa) che fanno i vivisettori per cercare di confondere gli sprovveduti.
    • Cristiano Gardoni 3 anni fa
      tu non sai di cosa stai parlando, la vivisezione viene tutt’ora praticata in tutta europa… si è scoperto che centinaia di cani che sono stati “adottati” in germania sono invece finiti in laboratori per le ricerche… si, hai capito bene, anche i randagi… chiamala vivisezione, chiamala sperimentazione, è sempre sofferenza. ti consiglio di informarti prima di esternare fatti di cui non sei a conoscenza….
  • claudia cois 3 anni fa
    bene andiamo avanti....non serve questa crudeltà in mano a persone sadiche. Si può vivere sani fino alla morte semplicemente evitando cibi che ci intossicano (quasi tutti quelli della grande distribuzione) evitando farmaci evitando il pensiero negativo...cioè crescendo spiritualmente
    • Antonio R. Utente certificato 3 anni fa
      svuoti la scatola cranica dal letame che la farcisce, poi forse potrà parlare con rispetto per chi con la malattia convive
    • nina n. Utente certificato 3 anni fa
      Dillo ad un bimbo malato di tumore se hai il coraggio
  • marco badalamenti 3 anni fa
    Che bel risultato! Sign. Grillo continuano ad abbattere i lupi dell'Appennino in Toscana? Ne abbiamo sentito parlare ai telegiornali. Possiamo fare qualcosa? Auguri per le prossime Europee!
  • Paola Casini 3 anni fa
    Signor grillo ritratti formalmente la battuta esecrabile sul cane dudu fatta spregio all'olocausto animale per mano dei vivisezionisti. Nessuna rabbia, nessun motivo giustifica propositi simili
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      ma poveri noi...
    • Francesco Consonni 3 anni fa
      Leggo e sento molti commenti negativi rivolti a Grillo per la presunta battuta sul cane di Berlusconi. Purtroppo la signora Brambilla, che sta sotto, in tutti i senti al Berlusca, sta facendo campagna elettorale per il nano con ogni mezzo possibile. Berlusconi che MAI prima d'ora aveva espresso parere contrario alla vivisezione ora bacia più cani che bambini visto il crescente interesse che la gente mostra verso questo tipo di causa. La Brambilla ha estrapolato bene la parte incolpata da un discorso ben più ampio. Complimenti a lei e al suo leader che con ogni mezzo possibile cercano di fare disinformazione!
  • alessandro 3 anni fa
    Gli animali di qualsiasi specie siano fanno pena anche a me se soffrono e bisogna evitare certe sofferenze. Ma non vi sembra che ultimamente ci preoccupiamo più delle bestie che non delle persone ???. Che cos'è tutta questa compassione per gli animali mentre milioni di persone soffrono di fame e guerre assurde ???. Quanto soffrono quei popoli stremati da dittature e giochi politici ???. Mi sembra che stiamo esagerando. Qualcuno si sta preoccupando più per gli animali che per le persone. Non mangiate carne per salvare gli animali. Non mangiate agnelli perché fanno tenerezza. Ma insomma : Da che mondo è mondo l'uomo si è sempre nutrito di cacciagione. La natura per la sopravvivenza è questa da migliaia di anni. Sig. Brambilla veda di più delle persone bisognose. Ci sono problemi ben più gravi di cui preoccuparsi.
    • franca menegon Utente certificato 3 anni fa
      Amare gli animali (o semplicemente rispettarne la vita) è una virtù umana in più, non certo in meno.
    • Rita M. Utente certificato 3 anni fa
      Una cosa non esclude l'altra
    • Girolama C. Utente certificato 3 anni fa
      Sono d'accordo anch'io, rispetto gli animali ma scusate la precedenza si da e si deve dare agli esseri umani.Ai milioni di bambini che non hanno da mangiare, muoiono per le piu' elementari malattie. Signora Brambilla adotti un bambino prima di adottare un animale.
    • Marco C. Utente certificato 3 anni fa
      ma falla finita, non è una gara.
  • Maria Carla Piovano Utente certificato 3 anni fa
    Io ho firmato anche per la chiusura di green hill! Ma Beppe Grillo mi deve dare siddisfazione per la battuta su Dudu, e i cagnolini come lui
    • Marco C. Utente certificato 3 anni fa
      tutto travisato la battuta era un'altra.
  • alvise fossa 3 anni fa
    CIAO BEPPPE, SPERO DI AVER CONTRIBUITO,ANCH'IO A QUESTA INIZIATIVA ALVISE
  • Loading... 3 anni fa
    Ho soniato bruno vespa fullrip.net/video-m/Wxo99R3r2bc
  • carlo petrini 3 anni fa
    Firmai anch'io qualche mese fa in un negozio di mangimi per animali, sono felice di aver contribuito a raggiungere questa quota.
    • casallergico 3 anni fa
      Lo sai che per fare i bocconcini di coniglio per il tuo animaletto vengono massacrati migliaia di volte più animali che quelli utilizzati nella sperimentazione? ipocrita.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus