Consultazione online sulla legge anticorruzione in votazione al Senato

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

consultazione_anticorruzion.jpg

>>> UPDATE ORE 19:08 - Le votazioni si sono concluse. Ha votato a favore della legge anticorruzione il 19,7 % dei votanti. Ha votato contro l'80,3%. Hanno partecipato alla consultazione 27.124 iscritti certificati Grazie a tutti coloro che hanno partecipato

Oggi martedì 31 marzo dalle 10:00 alle 19:00 gli iscritti M5S possono esprimere la loro preferenza sulla legge anticorruzione al voto in Aula al Senato e decidere come dovranno votare i portavoce M5S.
Domani mercoledì 1 aprile 2015, si terrà in Aula al Senato la votazione finale (per il primo passaggio alle Camere) sul pacchetto di norme anticorruzione. Si voterà su un testo base, che include anche l'atto Senato n. 19 a prima firma del Presidente del Senato Piero Grasso, totalmente modificato nel corso di questi mesi dal Governo e dalla Maggioranza.
Due anni fa Grasso presentava una proposta di legge sull’anticorruzione per la riforma di alcuni significativi istituti in materia di: aumento di pene per i reati di corruzione, di pena per il reato di scambio elettorale politico mafioso, l'introduzione del reato di autoriciclaggio, estensione dell’agente sotto copertura anche per i reati di riciclaggio e autoriciclaggio, reintroduzione del reato di falso in bilancio, ecc.

Cosa contiene il pacchetto anticorruzione
Il pacchetto di norme anticorruzione è stato oggetto di varie modifiche, accorpamenti e divisioni da parte del Governo nel corso di questi anni. Con il risultato che mercoledì in Aula avremo un testo deficitario uscito dalla Commissione che sostanzialmente contiene:

1. Scambio elettorale politico mafioso: Governo e Maggioranza hanno ridotto le pene per questo gravissimo reato, portate a quattro anni nel minimo (rispetto ai 7 proposti) sino a 10 nel massimo (rispetto ai 12 proposti) con una riduzione del 42%. Inoltre il Governo ha voluto escludere il reato qualora non venga provato (prova quasi impossibile se non con la confessione) che le modalità di procacciamento di voto, in cambio di controprestazioni, siano avvenute con atti intimidatori tipici mafiosi. La Cassazione Penale ha già bocciato tale nuova disposizione.

2. Autoriciclaggio: Le pene previste erano da 4 a 12 anni. Il Governo invece, ha previsto pene che vanno da 2 a 8 anni e, altresì, che il reato di autoriciclaggio non sussista qualora il denaro proveniente o frutto di precedenti reati venga destinato alla mera utilizzazione o al godimento personale. Norma, dunque, facilmente eludibile e di difficile applicazione.

3. Reintroduzione del reato di falso in bilancio. Il ddl Grasso abrogava di sana pianta le soglie di non punibilità. Il Governo ha, invece, inserito nel testo che verrà sottoposto alla votazione di mercoledì circostanze attenuanti per fatto di lieve entità e per la non abitualità della condotta, come principi di sconti di pena applicabili a prescindere dalle dimensioni e dal fatturato delle società. Si potrebbe ripresentare, in diversa forma, lo stesso principio delle soglie di non punibilità. Inoltre la pena nel massimo a cinque anni prevista dal Governo per società non quotate (circa il 94% delle esistenti), esclude l'uso delle intercettazioni come mezzo di prova per accertare tale reato, che verrà ad esistere solo se le falsificazioni di bilancio siano poste in essere in modo “consapevole” e con modalità “concretamente idonee” ad indurre altri in errore. Prova piuttosto ardua per il Magistrato.

4. Aumenti pena per i reati contro la PA:
art. 314 - peculato, aumento della pena massima di 6 mesi, rispetto ad oggi;
art. 318 - corruzione per l’esercizio della funzione, aumento della pena massima di un anno (dunque 6 anni), rispetto ad oggi (5 anni) con possibilità dell’uso di intercettazioni;
art. 319 - corruzione per un atto contrario ai doveri di ufficio, aumento di pena che passa dagli attuali 4 e 8 anni a 6 e 10 anni;
art. 319 ter - corruzione in atti giudiziari, aumento di pena che passa a 6 e 12 anni (rispetto ai 4 e 10 attuali);
art. 319 quater - corruzione per induzione, aumento della pena nel minimo e nel massimo;
art. 416 bis - associazione di tipo mafioso, aumenti di pena che passano dagli attuali 7 e 12 a 12 e 18 anni e in caso di associazione armata con pena che passano da 9 a 15 sino a 12 e 20;
art. 317 con l’inserimento dell’incaricato di pubblico in servizio per il reato di concussione.

Le proposte del M5S bocciate dal Governo
Governo e maggioranza, inoltre, hanno già bocciato alcuni istituti richiesti dal M5S, che verranno in ogni caso riproposti in Aula mercoledì prossimo alla votazione del testo finale sull’anticorruzione anche se con scarse possibilità di approvazione da parte dell’Aula. Si tratta di:
1. Una misura di interdizione perpetua dai Pubblici Uffici per i politici ed amministratori condannati per tutti i reati contro la P.A. (c.d. DASPO) e l’incapacità perpetua a contrarre e ad avere futuri rapporti con la P.A.

2. L’introduzione di uno strumento investigativo come "l’agente provocatoreo quantomeno l’”agente sotto copertura” previsto in Italia per altri reati (terrorismo, droga, pedopornografia, etc.) utile per contrastare i reati di corruzione contro la P.A.

3. Misure cautelari: chiesto dal M5S e bocciato in commissione da Governo e maggioranza rendevano automatica la presunzione di idoneità della misura cautelare del carcere (limitando la libertà personale e la disponibilità dei beni) nel caso dei seguenti gravi reati: i) scambio elettorale politico mafioso; ii) corruzione e iii) reati contro la P.A.

La legge sull’anticorruzione così come sopra delineata ad oggi nel suo complesso e, fatte salve eventuali ed ulteriori modifiche, sarebbe secondo Te complessivamente meritevole di quale voto in questa prima votazione al Senato? Le votazioni sono ora chiuse

NB: i punti 1 e 2 non sono piu presenti nel testo che si voterà domani perchè già approvati in altri testi di legge con il voto contrario del M5s.

PS: Per la lista di Matera ha votato a favore di Materdomini il 61%, a favore di Calia il 39%. I partecipanti sono stati 124.
Per la lista di Cava de' Tirreni ha votato a favore di Santoro il 51%, a favore di Siani il 49%. I partecipanti sono stati 81.
Per la lista di Venezia non si sono tenute le votazioni perché una delle due liste presentate si è ritirata.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • ciro r. Utente certificato 2 anni fa
    visti i risultati delle votazioni on line ,a mio avviso meravigliosi , fossi in Grillo & C. , le proporrei più spesso , ogni volta ci sia il tempo utile per farlo . La base del Movimento è semplicemente meravigliosa , si vede che è gente che si informa in rete , che pondera attentamente prima di votare , che rappresenta con merito i valori del M5S , e che fino ad oggi non ha mai sbagliato una sola votazione . Bravi ragazzi !
  • Francesco De Marco 2 anni fa
    È essenziale che de ba essere riproposto l'emendamento "interdizione perpetua dai pubblici uffici" Altrimenti votate no. Il resto, senza questo emendamento per noi è una sconfitta. Come tutte le cose fanno finta di avere fatto (veggasi finanziamento pubblico dei partiti, abolizione delle provincie ecc.
  • Antonino S. Utente certificato 2 anni fa
    Voto contrario. Che schifo è? A chi dice "Eh, ma poi il voto viene strumentalizzato", ah, ma non ti preoccupare! Poco ma sicuro! Qualsiasi cosa si faccia verremo criticati. Fai la cosa che ritieni giusta indipendentemente da cosa diranno i media. Non facciamo il loro gioco! Anzi, sarà il caso di fare una guerra mediatica (senza violenza).
    • Samuele M. Utente certificato 2 anni fa
      mi hai tolto le parole di bocca! :)
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 2 anni fa
    Cioè,se ho capito bene hanno aumentato le pene, ma è molto più difficile provare i reati. Quindi è una presa per il culo?!
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 2 anni fa
    CONSULTAZIONE ONLINE SULLA LEGGE ANTICORRUZIONE IN VOTAZIONE AL SENATO Il mio voto è NO! Che se la suonino e se la cantino da soli Governo e maggioranza! Quello proposto da Grasso era altro, e non che Grasso goda della mia massima fiducia visto come s'è comportato da Pres. del Senato, ma quanto proposto da Governo e maggioranza è vergognoso! Non abbiamo bisogno degli "spiccioli" del PD, che facciano tutto da soli! Di cosa avete paura, che poi tutti i giornali e Tv dicano che il M5S vota sempre no? Sticaxxi! Certo che votiamo no, o vogliamo dire si alle "riduzioni di pena" per: Voto di scambio politico mafioso. Antiriciclaggio. E vogliamo che "non" si reintroduca il "Falso in bilancio"? Solo per i reati contro la Pubblica Amministrazione è previsto qualcosa, come a dire : Perchè noi siamo noi, e tutti gli altri non sono un caxxo! CHE SE LA VOTINO DA SOLI LA SOLITA PORCATA! NO! Arrivederci e grazie. Nando da Roma.
  • Davide Cinquino Utente certificato 2 anni fa
    Io ho votato Sì. Perchè? la legge è chiaramente incompleta, ancora garantista nei confronti di corrotti e corruttori che saranno ancora piuttosto liberi di sguazzare nel marcio. MA..stiamo parlando di uno stato di fatto in cui anche questa legge monca va a migliorare la situazione attuale senza fare danni. Per come la vedo io, meglio portare a casa questo piccolo risultato, che va comunque ad inasprire le sanzioni, piuttosto che astenersi o peggio ancora dirsi contrari. Il motivo è presto detto: se ci dicessimo contrari, come succede praticamente sempre, la legge non passerebbe, la situazione rimarrebbe quella attuale con l'aggravante che farebbero passare i 5 stelle come "a favore della corruzione". A questo punto meglio portare a casa un piccolo miglioramento della situazione! Anche perchè ricordiamo che non siamo in parlamento per non far fare bella figura al dittatore Renzi, dobbiamo essere propositivi e prendere atto che una proposta di legge, per quanto inadeguata, può essere comunque utile e migliorativa della situazione attuale (drammatica).
    • Ricc-ardo R. Utente certificato 2 anni fa
      Ho votato NO, perche' il contentino si da' ai bambini per farli stare calmi, io invece sono piu' inc.... di prima, la solita spolveratina per far sembrare di cambiare, per far cadere nella trappola quelli che dicono "intanto portiamo qualcosa a casa", ma poi quando torni a casa ti accorgi del danno fatto a te stesso e al Movimento. Prima o poi noi arriveremo, i votanti PiDioti non sapranno piu' chi perche' le liste le faranno a Regina Coeli e a Rebibbia.
    • Gabriella M. Utente certificato 2 anni fa
      Anche io sono d'accordo: meglio un uovo oggi per avere una gallina domani.
    • Bob C. Utente certificato 2 anni fa
      Quoto e sottoscrivo.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 2 anni fa
    ..pensate che sino a pochi anni fa il M5S era solo un'idea...un sogno per realizzare un obiettivo importante... Certamente chi è stato mosso da un'idea ..tanto elevata quanto difficile, probabilmente è una persona diversa da molte altre ambiziose che hanno bisogno di ricchezze ed onori per sentirsi qualcuno. Forse a volte le indicazioni che vengono impartite e interpretate come ordini, non sono altro che appelli...a ricordare la meta contenuta negli obiettivi programmatici del movimento. Oggi certamente ci lamentiamo di come i ns rappresentanti vengono trattati in tv..e di come vengono tenuti ai margini. Non dobbiamo dimenticare ..che sino a poco tempo fa non si esisteva, ed oggi...si è in parlamento. Chi si getta nell'azione è soggetto a contrarietà di ogni tipo...specialmente se non si vende l'anima al diavolo.
  • Davide mottola 2 anni fa
    L' unica speranza ormai per il futuro di questa società siete voi. Ho vissuto a londra per un po', anche lì pensano che il m5s può cambiare non solo il pensiero politico italiano ma europeo. Ci vuole onestà per combattere il marcio che c' è stato fin ora e sul quale si sono adagiati troppi mafiosi/politici. La corruzione è stato il cancro di questa società, dobbiamo guarire!!! Onestà!!!!!! Grazie
  • libera p. Utente certificato 2 anni fa
    Non finirò mai di essere grata con tutto il cuore a Beppe Grillo e ai nostri grandi Cittadini M5S, stanno dedicano la loro vita, mettendola anche a repentaglio, per combattere contro questo sistema politico mafioso. Molte volte penso che tanti italiani non si meritino tutto ciò perché sono capaci solo di pretendere, criticare, senza muovere un dito. Gente ingrata, ignorante, egoista. Non hanno capito che dobbiamo lottare tutti insieme, non hanno capito che il M5S rappresenta la parte degli italiani onesti che non scenderà mai a compromessi con i politici che hanno e stanno riducendo l'Italia allo sfascio totale. Non hanno capito che non esistono bacchette magiche. Non hanno capito che in altri stati questi politici li avrebbero buttati fuori a calci nel culo da subito. Sono arrabbiata più con questi italiani che con gli stessi politici, non capisco cosa ci voglia a capire che siamo in mano a mafiosi,a massoni e che bisogna mandarli via quanto prima altrimenti è veramente la fine per tutti... Non bisogna mai scendere a compromessi con questi farabutti, si deve lottare tutti insieme per riprenderci in mano la povera Italia per ridarle lustro con l'onestà e la legalità. ITALIANI SVEGLIAAAAAAA! TUTTI INSIEME A LOTTARE CON BEPPE ED I NOSTRI CITTADINI!!!! FUORI LA MAFIA DALLO STATO!!!!
  • Stefano Ghisalberti Utente certificato 2 anni fa
    Dunque o votare SI e diventare "complici" di una legge anti-corruzione blanda e ipocrita indegna di un movimento che vuole VERAMENTE cambiare le cose o votare NO ed essere criticati come quelli che non partecipano mai. Ho votato NO perché queste leggi fasulle ed ipocrite possiamo lasciarle al PD e agli altri suoi compari.
  • carlo izzo 2 anni fa
    Senza l'interdizione dai pubblici uffici non serve a nulla. Lasciamo votare a loro questa minestra riscaldata. O si cambia....o si cambia
    • Freo S. Utente certificato 2 anni fa
      Questo e parlar chiaro.
  • Giuseppe Nobile Utente certificato 2 anni fa
    Io mi astengo dalla votazione. Non sono un tecnico del settore e questa legge è molto tecnica, abbiamo bravissimi deputati nelle varie Commissioni che sono in grado molto più di me di fare la scelta giusta. Trovo che la democrazia diretta si esprime in gruppi di lavoro formati da persone competenti e non consentendo a chiunque pescato quasi per strada di decidere le linee politiche da intraprendere di volta in volta. E' quasi una deresponsabilizzazione che maschera in maniera sospetta qualcos'altro che bolle in pentola e che noi non siamo in grado di sapere. Mi piacerebbe essere consultato su molte altre cose a mio avviso più importanti, come ad esempio come essere più incisivi (e rappresentativi) sui territori, ma di questo non si parla mai. Pertanto, lascio alla dittatura della maggioranza la scelta su cosa votare per questa specifica questione. Vi auguro buona fortuna, ne avrete certamente bisogno.
    • Eposmail. ,, Utente certificato 2 anni fa
      ..la dittatura non ha bisogno di maggioranza...in quanto "dittatura". La maggioranza è espressione democratica,ed è l'opposto della dittatura. Una cosa esclude l'altra.... Mi pare...
  • Antonio V. Utente certificato 2 anni fa
    DI Maio 26 marzo 2015 “Se davvero ci tiene all'approvazione di una legge efficace, il presidente del Senato Pietro Grasso dovrebbe ritirare la firma dalla sua proposta di legge, totalmente devastata da un accordo tra partiti che stanno cercando di salvarsi la pelle“ Quindi il "NO" e doveroso!!!!! SVEGLIAAAAAA!!!!
  • anna q. Utente certificato 2 anni fa
    http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/ ho votato no perchè quello che fanno è fumo per occhi pure ciechi,insomma uno ruba e va interdetto per prima cosa nel pubblico,ossia se sei un impiegato o altro e rubi devi essere per prima cosa cacciato e interdetto in lavori per lo stato,poi le pene sono lievi,insomma è fumo per potere rubare,come sempre
  • Santo Mazzotti Utente certificato 2 anni fa
    Grazie mille ancora a Beppe, a Casaleggio ed a tutti coloro che hanno lavorato affinché si potesse realizzare anche questa consultazione on line. Viva la democrazia diretta!
  • francesco genovese Utente certificato 2 anni fa
    se voti sta merda sei complice. no grazie
  • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
    è comparso un "nota bene". chi ha sbagliato a fare il post?come è possibile che ci si accorga dell'errore dopo l'apertura delle votazioni?per me e il voto che ho espresso non cambia nulla ma non possiamo fare informazione così!è inaccettabile!!!chi ha sbagliato???lo capite che errori così ci squalificano?ma porc la miseria....
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa
      Pazzesco?? C'ha più der para normale,urtimemente...
    • Luca M. Utente certificato 2 anni fa
      ciao frutta!!!!pazzesco...
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa
      Infatti,l'agente,sotto copertura,è già effettivo,allora?! Ciao Luca!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus