Lo stretto collaboratore dell'Expo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
maroni_lupi.jpg

Maroni ha nominato Diego Riccardo Robuschi nuovo direttore dei lavori del cantiere del sito Expo 2015 al posto di Alberto Porro di infastrutture lombarde indagato la scorsa settimana. Il curriculum di Robuschi non fa una grinza se non per un piccolissimo dettaglio sottolineato da Maroni per corroborare la scelta: "grande esperienza", già inserito nella struttura tecnica operativa come "project manager". Robuschi operava nella stessa struttura di Porro, ma evidentemente non ha mai sospettato di nulla. Si spera che non sia un motivo per la sua promozione. Stretto collaboratore di un indagato in Regione Lombardia fa curruculum.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • remo catelotti 3 anni fa
    SEMBRA che papa Francesco ha visto bene , " con una mano fanno l' elemosina e con l' altra mano ....". che tristezza !!!
  • franco selmin Utente certificato 3 anni fa
    Expo 2015?Come diceva qualcuno:che figura di merda TUTTI A CASA !!!!!!!!! ma prima perquisirli.
  • alvise fossa 3 anni fa
    CERTI MAGNA MAGNA NON FINISCONO MAI
  • paolo z. Utente certificato 3 anni fa
    El tacon pegior del buso ??
  • andrea cotza 3 anni fa
    Lavorano fianco a fianco e dell'altro non sanno nulla, ottime credenziali per prenderne il posto quando la situazione precipita: BINGO!!!!!
  • francesco mangiameli Utente certificato 3 anni fa
    Mandiamo in galera questi miserabili ladri che con l'aiuto dei loro servi pennivendoli: - hanno rubato; - rubano; - continueranno a rubare. Diego Riccardo Robuschi è inadatto alla bisogna perché pur essendo uno stretto collaboratore non ha mai sentito fetore di ladri, quindi o è: - un raffreddato cronico; - un incapace: - parte della cricca. A me poco interessa scoprire la sua verità. Ho la certezza che DRR se dormiva prima, mentre i ladri rubavano, dormirà anche dopo, mentre altri (o gli stessi) ladri ruberanno. All'Expo bisogna un pool di magistrati che mandino in galera, prima quelli che dovevano controllare e via via tutti quelli che "in tutt'altre faccende affaccendati a queste cose son morti e sotterrati". Ricordate il fiume di inchiostro che i servi pennivendoli hanno sprecato sulla legalità all'Expo. I servi pennivendoli, che tutto sanno, non hanno mai avuto il sospetto che Expo=mafia. Rognoni in 3 anni ha percepito più di 3 milioni di euro(2.770 euro al giorno). Immagino che un manager per ricevere tale trattamento economico sicuramente sia un grandissimo "ladro" di manager: i nostri politici mai avrebbero ricompensato "così tanto" uno che non avesse rubato per loro "più di così tanto". Proposta per i cittadini parlamentari del M5S: Chi, nel pubblico, deve controllare e non controlla, sia punito severamente "penalmente". francesco
    • Paolo Longhi 3 anni fa
      Ormai non mi stupisco più di niente. A Milano, nel 1992 (ben 22 anni fa) un certo DI PIETRO, aveva scoperto l'intreccio mafioso affari = politica e viceversa. Pensate che sia servito a qualcosa? Ora rubano più di prima. Non ho parole, perché la classe dirigente è strettamente DIPENDENTE dalle Lobbies affaristico-mafiose ed è un circolo vizioso, difficile da estirpare. Purtroppo.
    • sandro marzo 3 anni fa
      Grande
  • renato unti Utente certificato 3 anni fa
    Le dichiarazioni di Beppe Grillo oltre ad essere veritiere per l'oggettivo contesto italiano, non vede chi vuole essere cieco, sono dichiarazioni da sottoscrivere come programma. Dove sono i democratici? Le folle pronte a difendere la costituzione, la giustizia e la libertà di un popolo? Ciiiao!
  • Danilo S. Utente certificato 3 anni fa
    Non c'è tramonto in Italia che non venga a galla episodio di corruzione e disonestà ai danni di stato e cittadini. Continuiamo a ironizzare sulle persone oneste e a prendere sul serio i cialtroni, continuiamo a farci del male, masochisti! In alto i cuori.
  • fulgy f. Utente certificato 3 anni fa
    Vi scrivo ho fonti bene informate che dicono che non è un caso che abbiano messo fuori qualcuno per far subentrare un altro. Sicuro che quest'altro sapeva di tutte le porcherie, ma lo sanno tutti a quei livelli come funziona, sistema marcio fino al midollo chi aveva coscienza se nè uscito già da un po da quel merdaio.
  • Marco Panarese 3 anni fa
    La regione Rubardia... .
  • ferdy cavallero Utente certificato 3 anni fa
    tanto qualsiasi cosa gli rifilo questi bevono tutto! questa è la morale
  • david vegni Utente certificato 3 anni fa
    EDUCAZIONE CIVICA manca completamente in Italia senso di educazione civica. Nono è solo a livello politico che ovviamente raddoppia la gravità, ma è normale amministrazione nella vita quotidiana. Credete il problema è generale ..ci vuole esempi televisivi , spot, teatro, scuola orientati verso una riqualificazione di etica e rispetto civile.
  • vincenzo rosciano Utente certificato 3 anni fa
    Beh, è stato messo uno che già conosceva come funzionava il sistema. Così non vi è alcuna interruzione.
    • Stefano Gatto 3 anni fa
      In pratica non è cambiato nulla, come si fa a solo a pensare che era totalmente all'oscuro di tutto, il suo più stretto collaboratore, ma davvero credono che gli italiani siano degli idioti, ormai hanno i giorni contati.
  • luciano ghirardi 3 anni fa
    se lavorava insieme o sapeva e taceva o è tonto, in entrambi i casi meglio che stia a casa sua
  • massimo f. Utente certificato 3 anni fa
    "...stessa struttura di Porro. Evidentemente non sospettava nulla. Si spera che non sia un motivo per la sua promozione..." Bellissima!! Della serie: o ladri o fessi!!
  • Marco M. Utente certificato 3 anni fa
    DEVONO ANDARE A CASA TUTTI!!!!!!!!!!!!!
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    roba mi si rivoltano le budella,uno stato fondato sulle mafie,questo siamo
  • pappy 3 anni fa
    Non sono d'accordo. Lui è indagato? NO. se competente può perfettamente operare. In infrastrutture lombarde ho un amico che ritengo l'uomo più onesto della terra. eppure conosceva il DG non significa che sia un criminale. Questo è terrorismo mediatico. Adesso facciamo i processi solo perché tizio conosce caio. E' indagato? NO. Ha competenza? SI. Lasciatelo lavorare.
    • stefano b. Utente certificato 3 anni fa
      solo due ipotesi ho sapeva e non ha mai denunciato ....allora e favoreggiamento visto che la legge non permette di ...tacere ho e un altro che della stessa pasta e allora e una vera sostituzione del manigoldo daltronde se semini cavoli non avrai mai delle rose
    • luciano ghirardi 3 anni fa
      se però è stato collaboratore i casi sono due, o sapeva o è tonto ed entrambi i casi sarebbe meglio che stesse a casa
    • Marco P. Utente certificato 3 anni fa
      grillo ha pienamente ragione a non fidarsi.,..scsua.. ma tu dove vivi? no perche ormai e' risaputo che qui in italia e' tutta una grande inculata.. ..quando diventarai un po' malfidente su ogni cosa...allora forse la smetterai di prenderlo in quel posto... in italia devi ragionare cosi purtroppo...scusa ma ci voleva tanto a scegliere un volto nuovo pulito senza macchia penale che non avesse nessun legame con il vecchio letame? ci voleva tanto? mi sembra che in questo pianeta siamo in tantini..ce ampia scelta...
    • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
      Questa è una nomina politica, non siamo nel settore privato. In politica ci sono RAGIONI DI OPPORTUNITÀ che dovrebbero suggerire nomine che NON DIANO ADITO a sospetti, a prescindere dagli atti giudiziari. Nessuno è insostituibile, tanto meno il Robuschi.
    • pappy 3 anni fa
      Scusami ma secondo te i magistrati sono idioti? Stretto collaboratore avrà avuto anche il citofono sotto controllo (e so quello che dico) se non ha ricevuto nemmeno un avviso di garanzia, non vedo perché stiamo giudicando una persona solo sulla base di un rapporto collaborativo. Chi ha scritto l'articolo ha la presunzione di saperne di più di un giudice per le indagini preliminari???? Ma stiamo scherzando? Io ho collaborato con un VIP che poi è stato arrestato. Questo basta per dire che sono un criminale? Probabilmente mi avranno indagato anche a me. Non hanno trovato nulla e mi hanno lasciato perdere. Ma per piacere!!!
    • luciano ghirardi 3 anni fa
      sono d'accordo con te solo in parte, molto in parte. Se ha collaborato a lungo con chi indagato, o sapeva qualche cosa o faceva finta di niente, per cui..........
  • angelo vernice Utente certificato 3 anni fa
    Nel paese dei balocchi c é posto per tutti i pinocchi.
  • angelo vernice Utente certificato 3 anni fa
    Nel paese dei balocchi c é posto per tutti i pinocchi
  • Marco. Fabbri. Utente certificato 3 anni fa
    E' una cosa fantastica! non sembra nemmeno vera tanto è bella. Ma davvero non c'è un modo di mandarli a casa SUBITO
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Curriculum perfetto: il ROBUSCHI collaborava strettamente con PORRO, ma era una colaborazione, come dire… A SUA INSAPUTA. Sappiamo bene che saper fare "a propria insaputa" cose non propriamente limpide è qualità che a certi livelli "fa punteggio".
  • Zampano . Utente certificato 3 anni fa
    ''E' tutto un magna magna'' - R.Benigni
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus