Ritirato emendamento Pd che tassa i cani, è nostra grande vittoria!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

E' evidente anche al Pd, ormai, quanto sia assurdo proporre una nuova tassa per i possessori dei cani e per questo l'emendamento è stato ritirato. Si tratta di una nostra grande vittoria, l'ennesima a tutela degli animali, giunta grazie alla nostra denuncia. Lo dichiara il deputato del Movimento Cinque Stelle Paolo Bernini.

Suggerirei all'onorevole Anzaldi una semplice soluzione del problema: richiedere a tutti i Sindaci e Presidenti di Regione Pd (inclusi gli eletti nelle loro liste civiche) di pianificare interventi per una attenta verifica della corretta applicazione della normativa vigente e verificare in quali condizioni versano i cani e i gatti nelle strutture comunali e nei rifugi di loro diretta responsabilità, sia civile che penale.

Basterebbe questo gesto doveroso e di rispetto per le normative vigenti per prevenire il randagismo. Cosa che evidentemente non si fa dal 1991, come i miei continui sopralluoghi presso i canili dimostrano.

Se esiste una legge che, dove è stata applicata ha dato i suoi risultati, è intanto necessario capire perché si debbano tassare i proprietari degli animali se Comuni, Asl e pseudo associazioni non sanno svolgere correttamente i loro compiti, il loro dovere e sono, evidentemente, rei di omissione di atti d'ufficio.

Inoltre, come la Federazione nazionale degli ordini dei veterinari e numerose società veterinarie suggeriscono, è necessario diffondere la cultura del possesso responsabile e del corretto rapporto uomo-animale per prevenire il randagismo.

La storia ci insegna che sono la consapevolezza, la conoscenza e la cultura a fare la differenza, non le tasse o le coercizioni.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus