La nuova truffa ai danni dei turisti alla Stazione Termini

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

truffatermini.jpg

da Romafaschifo
"Scrivo per raccontare un episodio che l'altra mattina mi ha scosso ancora una volta. Le comitive di nomadi che si posizionano alle porte di Roma Termini ormai hanno giocato d'astuzia. Si sono camuffate: utilizzano una maglietta azzurra con scritto "ITALIA", usano dei porta badge e una penna e offrono "informazioni turistiche" ai varchi di ingresso.
Come funzionano? Molti turisti credendo si tratti di un servizio di cortesia offerto da un paese civile gli mostrano il biglietto, loro lo prendono e li accompagnano alla stazione. Ho visto personalmente una turista (credo americana) costretta a sborsare 20 euro per il "service", altrimenti non le veniva restituito il biglietto. Mi guardo intorno e mi accordo che nella stessa situazione c'erano almeno altri 2-3 gruppi (loro di azzurro vestite sono circa 7), più diversi "caporali" appostati a controllare a distanza.

VIDEO Il campo profughi a Roma prima dello sgombero

Manco a dire "fai qualcosa", "chiama qualcuno", non c'era nessuna forza dell'ordine nell'atrio principale... Ormai siamo soli in una giungla e i turisti (che ovviamente non torneranno mai più in questo posto incivile) sono le prede principali.
Ovviamente quando passa qualche pattuglia, queste 'accompagnatrici' si fanno un giro nemmeno troppo largo, e poi tornano ai loro posti." Romafaschifo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus