La generazione perduta

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

generazione_perduta.jpg

Fuggono dall'Italia decine di migliaia di ragazzi e ragazze ogni anno. Sono per lo più laureati e diplomati in cerca di un lavoro. La loro dipartita è la condanna a morte del Paese, il nostro futuro che ci lascia. Molti di questi ragazzi non torneranno più. Onestamente, chi glielo fa fare? Non c'è lavoro, per loro la pensione è un miraggio e sono nulla di più che un nuovo esercito di precari schiavizzati a vita grazie al celeberrimo Job's Act di Renzie. Qualcosa però si può fare per limitare l'emoraggia. Supportare l'emigrazione interna. Un ingegnere o un medico (ma potrebbe essere una qualunque altra professione) in cerca di lavoro dovrebbe essere aiutato in caso di trasferimento nelle regioni italiane dove il lavoro miracolosamente esiste ancora. Ad esempio per un calabrese o un sardo che trovino lavoro a Milano attraverso un'integrazione per l'affitto e per i viaggi di rientro a casa. Altrimenti questi ragazzi saranno perduti, andranno a Monaco, a Berlino, a Londra, a Barcellona che stanno diventando delle nuove Little Italy. L'emigrazione interna va affrontata con misure che impediscano ai nostri giovani di lasciare per sempre l'Italia in quanto costretti. La generazione perduta va riportata a casa! Non alleviamo i nostri figli per trasformarli in emigranti.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Riccardo Raia 3 anni fa mostra
    avete votato contro il reato di clandestinità, solo perchè sembrava "troppo" di destra... ora che gli sbarchi sono quintuplicati potete tranquillamente lasciare i figli all'estero ed adottare un magrebbino.
    • GIANNI PARLANTE Utente certificato 3 anni fa mostra
      sei davvero bene informato su cosa servisse quel reato. Ti ricordo pure che avete governato e non per poco tempo. Ma ai tuoi andavano troppo bene le poltrone e i soldi. Ma forse, visto che senza migranti non avreste argomenti, l'avete fatto apposta a non provvedere.
  • Ernesto Dellagiovanna Utente certificato 3 anni fa mostra
    oggi ... 22 maggio 2014 .... il maresciallo adul jamil motubo ...telegrafa: alla testa delle truppe vittoriose, siamo entrati in augusta di sicilia!!!!!!!!! il popolo locale non ha opposto resistenza ed e' pure venuto a salvarci quando siamo entrati in difficolta' con le navi d'assalto
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus