Per Roma lavora chi lo merita: #MaiPiùParentopoli

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Linda Meleo, assessore alla mobilità di Roma

Atac ha vissuto nel recente passato il suo periodo più buio. Noi vogliamo scacciar via le ombre portando sempre più trasparenza e legalità. E gli assunti di Parentopoli saranno ora licenziati. Chi è stato assunto illegittimamente in azienda, senza rispettare nessun criterio di merito, andrà a casa.

Abbiamo preso atto delle motivazioni della sentenza di condanna in capo a due ex amministratori delegati e due ex direttori del personale di Atac coinvolti in Parentopoli. Adesso l’azienda avvierà tutte le azioni dovute, nessuna esclusa, che potranno derivare dall’eventuale coinvolgimento dei dipendenti nei fatti.

Le assunzioni di Parentopoli sono avvenute esclusivamente per logiche clientelari, in modo illegittimo e illecito. Quest’amministrazione e l’attuale governance di Atac ha voltato completamente pagina dai tempi di Parentopoli. E non saranno disponibili ad accettare il mantenimento di situazioni che si fondano sull’irregolarità.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • MB 9 mesi fa mostra
    Sul serio??? Vi vantate di cacciare parentopoli, dopo lo scempio e lo stuolo di amici, parenti e fidanzate che avete assunto nei diversi municipi di Roma??? Non so se siete senza vergogna, come i politici di PD e PdL, oppure senza cervello...
  • Andrea Rossi 9 mesi fa mostra
    Ennesima uscita piena di demagogia, la Meleo dice una cosa certamente giusta ma che praticamente non si può fare e lei lo sa benissimo ma sfrutta l' ignoranza di tanta gente per accaparrarsi simpatie non meritate. Chiunque abita a Roma sa che l' Atac è strapiena di raccomandati assunti anche prima di "parentopoli", si può certamente affermare che la maggioranza dei dipendenti Atac sia raccomandata, che facciamo li cacciamo tutti ? O li cacciamo in base alle simpatie politiche ? Forse chi è di Roma non lo sa ma un romano non può far finta di non sapere queste elementari verità, in Atac ci sono dipendenti in servizio che avevano in Atac il padre e spesso anche il nonno. Meno demagogia per favore.
    • Al. P. Utente certificato 9 mesi fa mostra
      click
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 9 mesi fa mostra
      Sarebbe come giustificare ed andare avanti cos' per sempre.... Allora che famo? Si dovrà cominciare con un sistema giusto ,si o no? Che cazzo di discorsi sono... Tutti i romani sapevano e che vordi...se state nella merda non ne volete uscire? Proprio non li capisco questi atteggiamenti se non da troll infiltrato.
    • Clesippo Geganio Utente certificato 9 mesi fa mostra
      sono sentenze della Magistratura, andranno applicate o no?
    • pierangelo caforio 9 mesi fa mostra
      X A. Rossi: La teoria per cui chi è nella m....non può uscirne (se no fa demagogia) mi pare un po deboluccia.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus