I funerali dei "padrini", e non solo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

comune_Casamonica.jpg

"A tutti coloro che si indignano, giustamente, per i funerali sfarzosi di uno dei tanti "padrini" di Roma, chiedo gentilmente di indignarsi allo stesso modo, anzi ancor di più, per questa foto e per quel che ci comunica.
È una foto che ci dice tanto, che svela molte verità. Votiamoli via. Tutti quanti. Anche chi è sano in questo sistema basato sul ricatto e sulla corruzione marcisce in breve tempo. Questa classe dirigente, dagli Alemanno ai Marino, dai Poletti alle cooperative che fanno affari su immigrati, sull'emergenza abitativa e sulla gestione delle emergenze, va azzerata!
P.S. In questa foto c'è un'inesattezza. Ozzimo l'hanno arrestato".
Alessandro Di Battista

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Fabrizio Astorino 2 anni fa
    posso condividere lo sdegno e il ribrezzo per quest Roma in cui intreccio tra mafia e politica è ormai chiaro dalle inchieste della magistrature, ma mi chiedo che bisogno c'è di pubblicare una foto di questi personaggi che con una minima osservazione si capisce che è falsa ......... 1) guardate la sporopozione delle braccia di Alemanno 2) guardate la finta ombra sul viso del ministro Poletti 3) guadate la finta ombra del braccio piùpiccolo di Alemanno 4) in primo piano c'è anche il collo asimmetrico di una bottiglia di vino ed uno strano bicchiere inclinato ....
  • MASSIMO DI FRANCESCO 2 anni fa
    UNA VERGOGNA PER ROMA E TUTTI I ROMANI.... UNA VERGOGNA SOLO ITALIANA! UNA VERGOGNA PER LA CHIESA CHE SI VUOLE SEMPRE PARARE DIETRO LA MISERICORDIA, I NON SAPEVO, IL CHE POTEVAMO FARE, ERA GIUSTO CELEBRARE MESSA AD UN FIGLIO DI CRISTO ANCHE SE CRIMINALE E MAFIOSO. TUTTO SEMPLICEMENTE ASSURDO RIDICOLO UNO SCARICA BARILE RECIPRICO. LA MAFIA VA SEMPRE A BRACCETTO CON QUESTA POLITICA, CON CUI SCAMBIAMO FAVORE E VOTI. LA FOTO DELLA BANDA BASSOTTI CON IL TRIPPONE CASAMONICA E' LA PROVA LAMPANTE. LA NOSTRA UNICA CERTEZZA SIETE VOI DEL 5S E PRESTO QUESTO CANCRO SI POTRA' ESTIRPARE.
  • renzo d. Utente certificato 2 anni fa
    #Casamonica dopo il funerale del 1° Re di Rom attendo quello della giunta di Roma sulle note di "x qualche $ in +"
  • Ivan Solinas Utente certificato 2 anni fa
    A quando i processi sommari in piazza, con fucilazione per alzata di mano? A me non da scandalo una foto con delle persone a cena, finiamo per comportarci da farisei. Sono gli atti politici che contano, quelli uniti agli eventuali atti illeciti. E' da quello che si è fatto, e anche da quello che non si è fatto in concreto, ognuno nelle proprie responsabilità che si possono inchiodare politici, amministratori, funzionari, ed anche cittadini disonesti alle loro responsabilità. Certo è più complesso e meno di immagine, ma per mio conto, questa atteggiamento.
    • Ivan Solinas Utente certificato 2 anni fa
      Passiamo quindi dalle fucilazioni alle epurazioni. Spero di non aver sbagliato "Movimento". Mi sembra che sulla Treccani non si faccia cenno al cenare alla stessa tavola con un delinquente come comportamento ne disonesto, ne illegale. Chissà come avrebbe classificato Gesù visto che era solito accompagnarsi a prostitute e pubblicani. Il punto che volevo sottolineare è semplicemente che per quanto mi riguarda, essendo un iscritto certificato, c'è una parte del movimento, fossi anche solo io, che rifiuta i processi sommari, e che preferisce attenersi ai fatti. Certamente ha ragione Lei quando dice che che non contanto solo i comportamenti di rilevanza penale (mi sembrava chiaro in quello che avevo scritto), ma pur sempre fatti, non fotografie che non vogliono dire nulla.
    • Alessandro P. Utente certificato 2 anni fa
      Guarda che questo partito tende all'onestà che tu confondi con legalità. Un disonesto può anche non violare alcuna legge. http://www.treccani.it/vocabolario/onesto/ Di persona che agisce con onestà, lealtà, rettitudine, sincerità, in base a principî morali ritenuti universalmente validi, astenendosi da azioni riprovevoli nei confronti del prossimo, sia in modo assoluto, sia in rapporto alla propria condizione, alla professione che esercita, all’ambiente in cui vive Fai un ripassino dei due concetti e se propenderai per legalità al posto di onestà allora hai certamente sbagliato partito, oltretutto il concetto di onestà è molto più ampio della legalità che da quello deriva.
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      Che cazzo dici ?????
  • Massimo Vani 2 anni fa
    E pensare che, se per una volta i servizi segreti deviati, avessero voluto risolvere il probema dei casamonica, con tutto il loro giro di affari, avrebbero potuto risolverlo in un attimo. Un'autobomba e ci saremmo liberati in un colpo solo di criminali e tanti processi inutili da cui queste merde escono sempre impunite. E ne ho la certezza, non ci sarebbero state vittime innocenti. Un servitore dello Stato Stufo
    • Michele S. Utente certificato 2 anni fa
      I servizi deviati, insieme all'apparato NATO di Gladio, mettevano bombe e ammazzavano civili, poi insabbiavano le indagini. Altro che difendere il paese dalla mafia. Fatti meno droga, Massimo.
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      Silvio, sei rimasto ancora a destra e sinistra ????? Cordialità
    • Silvio Rossi 2 anni fa
      ------- i servizi deviati sono stati sempre di destra.
  • Pietro M. Utente certificato 2 anni fa
    Certamente, in questa foto si vede che è tutto un'acquitrino di sabbie mobili dove più agiti e più sprofondi, la Politica degli ultimi 20 anni è sempre di più questo: L'asservimento alle Lobby Finanziarie e di Potere, per questo non c'è da stupirsi se si conoscono tutti, hanno tutti un bel portafoglio gonfio da condividere con chi lo rimpingua ancora di più.
  • STEFANO 2 anni fa
    NON SI RIESCE A CAPIRE L'ATTEGGIAMENTO DELLA CHIESA, QUESTO FUNERALE SI, WELBY NO.LA POLITICA COME AL SOLITO TRAMITE I MEDIA FA SAPERE AI CITTATINI CHE E' SCONCERTATA,MA COLORO CHE FANNO QUESTE DICHIARAZIONI DIMENTICANO DI AVERE I LORO PARTITI AL GOVERNO DEL NOSTRO PAESE.IMMAGINATE SE LE STESSE SCENE AVREMMO MAI POTUTO VEDERLE IN GERMANIA?CHE SPETTACOLO DI PAESE CHE SIAMO, SE NON CI FOSSE DOVREMMO INVENTARLO!!!!!!!!!!!
  • Colpo Su Colpo Utente certificato 2 anni fa
    Ma che fai Di Battista, cerchi di distogliere lo sguardo dai misfatti dei tuoi compagnucci di fede cattolici, visto che non perdi mai occasione di dichiarati con orgoglio appartenente alla più grande associazione a delinquere dell’umanità? Il solo responsabile di quanto successo è Don Giancarlo MANIERI, (salesiano marchigiano), il parroco della basilica minore di San Giovanni Bosco dove si sono svolti i funerali religiosi di Casamonica (rifiutati a Welby, ma concessi a suo tempo anche al boss della Magliana De Pedis). EGLI È L’UNICO RESPONSABILE OGGETTIVO E DIRETTO, IN QUANTO È LUI CHE HA CONCESSO IL LUOGO FISICO DOVE SI È VERIFICATO IL MISFATTO. SENZA LA CONCESSIONE DELLA CHIESA NON CI SAREBBE STATA ALCUNA ESIBIZIONE MAFIOSA. Dopo di lui ci sono le responsabilità dei suoi superiori: Card. Robert SARAH: cardinale diacono della Basilica minore di San Giovanni Bosco; Card. Agostino Vallini: cardinale vicario, ovvero colui che esercita con delega del papa le funzioni di vescovo della diocesi di Roma; Jorge Mario Bergoglio: vescovo della diocesi di Roma, responsabile indiretto e morale di quanto successo. Una letterina indignata a questi tuoi Boss dell’aldilà, gliela vuoi mandare?
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      Dovrei forse fidarmi di quel che dice Palleschi ???? che da quel che mi risulta essere fra i dissidenti per salvini !!!! già il fatto che scrive per famiglia cristiana me la dice tutta. Cordialità
    • Colpo Su Colpo Utente certificato 2 anni fa
      X Toto Ma la prepotenza vaticana la puoi sostenere di fatto anche omettendo certe notizie, glissando in continuazioni su fatti scomodi e compromettenti per la chiesa cattolica ed è quello che stanno facendo alcuni eletti del M5S pur di raccattare i voti di milioni di cattolici... Per esempio tu lo sapevi che il 18 ottobre 2013 Alessandro Di Battista, Massimo Artini e Nicola Morra, ebbero un incontro segreto con un alto prelato in Vaticano e che i tre decisero di mantenerlo riservato? http://www.roma5stelle.com/forum/2-generale/135766-sulle-dichiarazioni-dell-on-di-battista Sei ancora sicuro che sia proprio un gran bravo ragazzo?
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      A me non dà fastidio niente e non sposo la causa di nessuno, ho solamente detto che Alessandro è un "paolotto" ciò significa che è un povero pirla che crede al "grande bluff millenario" di conseguenza il mio intervento voleva dire che anche se Di Battista è credente non significa che politicamente potrebbe sostenere la prepotenza del vaticano, e del resto mi sembra un gran bravo ragazzo coerente e tutt'altro che cagasotto. Cordialità
    • Colpo Su Colpo Utente certificato 2 anni fa
      A Toto Guarda che è stato Di Battista stesso a dire in diversi comizi e in diverse interviste televisive che è cattolico. Perché allora tu sostieni il falso scrivendo “che è solo credente”? Perché cercate di sempre di mistificare e manipolare le informazioni che vi danno fastidio?
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      Beh Alessandro è solo credente, mi trovi d'accordo sul fatto che il vaticano è la più grossa associazione mafiosa la mondo, un pò come i Tuoi "amichetti bolscevichi" a cui sei tanto legato !!!!! Cordialità
  • gigi 2 anni fa
    ieri molti tg hanno passato questa foto...ovviamente tutti si sono ben guardati dal dire da dove proveniva e che gia tempo fa era stata messa su questo blog!
  • alma gemme 2 anni fa
    Non c'era Don Ciotti..
  • roberto f. Utente certificato 2 anni fa
    Un riconoscimento a quanti nelle istituzioni sono in prima linea contro la criminalità organizzata specializzata in corruzione. L'auspicio che i delinquenti che vestono ruoli da politici e da ufficiale (l'antistato) per poter delinquere, grazie al potere conferito dalla carica che ricoprono: è che possano presto essere detronizzati dalle istituzioni. Il problema non sono i mafiosi, ma le correnti dei partiti che hanno rivalutato le mafie per ottenere scambio di voti: bravo Alessandro, votiamoli via, unico modo per assicurarli alla giustizia.
  • Ragazzi Alberto 2 anni fa
    Fabio hai scritto tutto ma lo si era capito lo stesso, ciao
  • GIANCARLO O. Utente certificato 2 anni fa
    RIPUGNANTE
  • donatella davanzo 2 anni fa
    Con questo allucinante episodio si è veramente toccato il fondo. Roma deve essere commissariata. Via tutti. Ricominciare da zero con il m5s. Siete l'unica forte alternativa. Ricominciare da Roma per ricominciare in tutto il Paese.
  • mic. 2 anni fa
    ho un sogno: il M5S sl governo e le forze dell'ordine che usano il pugno duro con la criminalità. Sarà realtà un giorno?
  • maral 2 anni fa
    Il funerale del boss in scenografia Colossal con tanto di elicottero e nessuno ne sapeva niente, un pranzo di politici e notabili e c'è da scommettere che nemmeno lì nessuno ne sapesse niente del convitato in maglietta azzurra. Che questi Casamonica siano meglio di Fantomas? O la presenza mafiosa in certi ambienti risulta assolutamente inavvertibile?
  • albert 2 anni fa
    Ed ecco cosa scrivono su Le monde e se leggete i commenti ti viene da sotterrarti. http://www.lemonde.fr/europe/article/2015/08/21/les-funerailles-grandioses-du-chef-du-clan-mafieux-des-casamonica-choquent-l-italie_4732639_3214.html?xtmc=casamonica&xtcr=1 prendiamone uno a caso: JEAN-CLAUDE MEYER 21/08/2015 - 18h05 un pays qui tolère cela n'est pas digne d'être dans l'UE!! non c'è bisogno di traduzione...
  • marina s. 2 anni fa
    Ma com'è la storia della preghiera dell'alpino pubblicata da Grillo e censurata da un sacerdote?
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      Cara Marina, se e quando ti andra' leggi gli ultimi sottocommenti al commento sul fermo delle auto grazie a presto
    • marina s. 2 anni fa
      Scusate, è il tema del post successivo
  • Massimo Tramonti 2 anni fa
    Però, almeno sappiamo di sicuro, che a Roma c'era (...o c'è) l'ottavo re...così alle prossime elezioni si potrebbe votare direttamente per la monarchia, che forse è meglio di questa res-privata, fatta da lanzichenecchi, soubrettine, maggiordomi e comparse di terz'ordine. Alle brutte copie è meglio preferire gli "originali".
  • TULLIO LA VOLPE 2 anni fa
    ...allora , popolo degli astenuti alzatevi e andate a votare , è questo il Vs. manganello. siete il partito più grande d'Italia , contiamo su di Voi . Mandiamoli tutti a casa .
    • Silvio . Utente certificato 2 anni fa
      Se arrivasse il messaggio........................fiesta grande!!!
  • fabio S. Utente certificato 2 anni fa
    IERI CASUALMENTE PASSAVO SOTTO LA SEDE DEL PD, ED OGGI ALLA NOTIZIA DEI FUNERALI DEL BOSS, HO CAPITO PERCHE' ERA STRANAMENTE DESERTA........ERANO TUTTI AL FUNERALE!!!!....CAMUFFATI OVVIAMENTE.....IN CLASSICO STILE MAFIOSO.......IL COMUNE DI ROMA, LA REGIONE LAZIO , ORMAI "E' QUESTO".....QUANDO ADDIRITTURA A 300 METRI DALLA CHIESA DEL FUNERALE CI SONO PIU' DI TRE CASERME FRA POLIZIA, G.F E CARABINIERI.....ED I VIGILI DEVIANO IL TRAFFICO FERMANDO GLI AUTOBUS CON TANTO DI SORVOLO DI UN ELICOTTERO CHE GETTA INDISTURBATO MATERIALE.....COSA VUOI DIRE OLTRE....DA QUI CI ACCORGIAMO DEL PERCHE' CANTONE VIENE SOLLEVATO DAL SUO IMPIEGO E VIENE MESSO ALL'ANTICORRUZIONE......DEL PERCHE' GABRIELLI NELLA SUA RELAZIONE SCRIVE CHE IL COMUNE DI ROMA NON VA COMMISSARIATO........RAGAZZI....IO COMINCIO A PENSARE CHE NOI DEL M5S SIAMO VISTI COME DEGLI ALIENI......QUI LA GENTE E' TUTTA COLLUSA....VANNO A MANGIARE INSIEME E FANNO AFFARI INSIEME PER POI DIRE CHE NON SI CONOSCONO QUANDO LI BECCANO......E LA COSA PIU' TERRIFICANTE E' CHE LA GENTE ROMANA HA VOTATO MARINO E ZINGARETTI........IN POCHE PAROLE....."SIAMO RIMASTI SOLO NOI GLI ONESTI"!!!!!!!!!.......QUI SERVE LA NATO.....E NON E' UNO SCHERZO!
    • Ragazzi Alberto 2 anni fa
      no non serve, perchè, se non vai in giro confuso, sai che sono gli stessi, ciao
  • luciano mayer 2 anni fa
    è una cosa indegna che nella capitale dello stato italiano i parenti e gli accoliti di un capo mafia, organizzino un funerale con tanta pompa con l'ausilio del parroco (non ditemi che non sapeva perché fuori dalla chiesa è stata allestita una gigantografia del morto con la scritta 're di roma' e la banda che suonava la colonna sonora del 'padrino' ) , con l'aiuto dei vigili urbani che deviavano il traffico e che aprivano il corteo funebre bloccando il traffico e marino dice di non sapere nulla (ci sarà pure una catena di comando in questo corpo municipale che emana ordini). il ministro degli interni che chiede una relazione al prefetto, il prefetto che chiede una relazione al questore e il questore che dichiara 'che nessuno aveva avvisato di questo funerale'. cioè a dire che il clan del capo mafia deceduto, che dovrebbe essere sotto controllo da parte degli organi preposti, avrebbe dovuto avvisare la polizia che intendevano organizzare cotanto funerale?! voglio sperare che i portavoce del m5s chiedano subito un incontro col capo dello stato affinché vengano rimossi il capo della polizia di stato, il prefetto di roma, e il questore di roma. voglio altresì sperare che i capigruppo di senato e camera del m5s chiedano subito una riunione parlamentare con all'ordine del giorno la sfiducia del ministro degli interni, il commissariamento di roma capitale e la rimozione del comandante del corpo della polizia municipale di roma capitale.
    • Beppe C. Utente certificato 2 anni fa
      Quello che dici è quello che si dovrebbe fare, ma non succederà niente e i rappresentanti del M5S non hanno purtroppo i numeri per imporre alcunchè.
  • marina minicuci 2 anni fa
    Non si dovrebbe parlar d'altro sia sui giornali, che telegiornali e soprattutto in parlamento. Ci vorrebbe un'interrogazione parlamentare: perché il ministero dell'economia non si è costituito parte civile? Da che parte sta? http://www.radioradicale.it/scheda/435140/processo-alle-agenzie-di-rating-standard-poors-e-fitch-e-a-cinque-manager-e-analisti
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 2 anni fa
    Ma Papa Francesco scherzava quando ha detto che i mafiosi "sono scomunicati" ? Oppure quello stupido di parroco non lo ha ascoltato?
    • marina s. 2 anni fa
      Il sacerdote si è attenuto alle regole e non ha voluto negare il funerale (che è un rito e non un sacramento) probabilmente perché il defunto era un Casamonica. Si può dargli torto? Inoltre, spesso, le famiglie mafiose e malavitose fanno elargizioni importanti alla parrocchia; quindi, oltre alla paura, gioca anche una forma di riconoscenza/ ricatto. I
    • marina s. 2 anni fa
      La scomunica è un provvedimento ambiguo: da una parte è una pena comminata per comportamenti peccaminosi gravi e che esclude lo scomunicato dalla comunità cattolica; dall'altra, non lo esclude dal partecipare alla vita religiosa. Pertanto, lo scomunicato può e deve assistere alla Messa e ricevere i sacramenti. Tuttavia, le esequie funebri non sono un sacramento e quindi credo che possano essere negate. In sostanza, la scomunica è una pena che ha lo scopo di spingere il condannato al pentimento; tant'è che può essere "cancellata" in caso di pentimento o ravvedimento e persino facendo un ricorso presso le autorità ecclesiastiche. Quindi è anche possibile che il defunto si sia ravveduto in punto di morte.
  • alvise fossa 2 anni fa
    E' INCREDIBILE SI INDIGNANO PER UN FUNERALE ,MAGARI DEL BOSS CHE LORO SOSTENEVANO E POIO FANNO GLI INTERESSI DEI MAFIOSI,IL PD E' CORROTTO FINO ALL'OSSO QUESTO E' ORAMAI ACCLARATO
  • bulba p. Utente certificato 2 anni fa
    Tutti si stanno indignando per il funerale sfarzoso di un noto boss. Io mi indigno di più che il noto boss e tutti i suoi sodali siano in libertà. Mi indigno che i politici non facciano di tutto (leggi, finanziamenti ecc.ecc.) per mettere in condizione i magistrati e le forze dell'ordine per indagarli e (quelli colpevoli) incarcerarli. Mi indigno di più quando vedo ville sfarzose e nessuno "se ne è accorto" (si fa per dire). Basta andare su youtube e/o cerare su google e c'è materiale che in altri paesi basterebbe. Ma indigno di più per la gente che non capisce o se ne frega e continua a votare il politico che lo prende per il culo...
    • Beppe C. Utente certificato 2 anni fa
      I politici non faranno mai le leggi da te auspicate per il semplice fatto che si tirerebbero la zappa sui piedi, rischiando per primi la galera.
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    allora? Chi avra' ragione ?
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    e se sei in miseria arriva equitalia e ti pignora LA CASA e ti FERMANO L'AUTO usata di 20 anni-- che non potendola rottamare perche' teoricamente pignorata. finisce sulla strada od altrove abbandonata
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      ACCROCCHIO
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      se il mezzo fosse pignorato - allora -sollevando il supposto "debitore" dal gravame della custodia annessi e connessi - la questione sarebbe legale - ma, pignorare strumenti necessari per l'epletamento delle proprie funzioni vitali quali il mezzo privato , in carenza di mezzi pubblici, e' palesemente incostituzionale ecco qui' e' la VILTA' dei politici legiferanrti , CHE CON UN ACCRCCHIO continuano a creare ansia malessere severo ai danni dei cittadini - e questo deve essere perseguito perche' REATO quando non crinime
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      se dico criminogena Marina, ho motivi per affermarlo senza tema di smentita
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      non parlo di me io ho un mezzo strumentale un'anno fa si poteva fermare comunque e questo e' allucinante- il "debito" pero' lo definisci tu tale io no- sulla mancata contribuzione l'argomento che si apre e' nel contempo complessissimo e semplicissimo - e MAI si puo' ricattare il moroso , in alcuni paesi, chi lo fa ne rende conto penalmente Ti informo carissima Marina , che chi subisce un fermo amm. DEVE pagare il bollo e se non possiede un ricovero privato DEVE ASSOLUTAMENTE assicurare il mezzo - il reato e' penale Ti ripeto Marina e' CRIMINOGENA
    • marina s. 2 anni fa
      ....ottenere la restituzione del debito il prima possibile
    • marina s. 2 anni fa
      Ah, l'automobile è in fermo amministrativo, ossia è bloccata, non può circolare né tantomeno essere venduta (in compenso non ci paghi niente). Hai perfettamente ragione: questo provvedimento è fortemente limitativo della libertà individuale e in molti casi inibisce la possibilità di lavorare e quindi di procurarsi i mezzi di sostentamento per sé e per la propria famiglia (cosa inalienabile/ impignorabile/ infermabile). Ci si può vedere anche un istigazione a comportamenti illegali, ma è un'ottica abbastanza debole. La norma non ha logiche diverse dal perseguimento del suo unico obiettivo: ottenere la restituzione del debito. Quindi, anche se l'automobile oggettivamente vale poco, poiché per te ha un valore soggettivo in termini di utilità, quanto prima restituisci il tuo debito tanto prima la puoi utilizzare. P.S: Se il tuo lavoro implica necessariamente l'utilizzo di quel mezzo, puoi fare un ricorso amministrativo.
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      addirittura CRIMINOGENA in quanto spessissimo costringe persone per bene, oneste, ancorche' in difficolta' ad uscire obtorto collo dall'alveo della cosidetta "legalita" civica ,che viceversa gli deve essere riconosciuta come dimora dovuta - in tutti i sensi - la questione sembra "da poco" ma viceversa e' profondamente LESIVA DELLA DIGNITA' delle persone e di fatto costituisce un reato gravissimo, con le conseguenze del caso
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      e siccome Marina , dimostri di sapere di cosa parli, allora vedrai che riflettendoci e considerando tutto, di renderai conto della totale discrasia di questa demente normativa
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      infatti inizialmente si potevano demolire ora non si puo' -AMBIGUITA' FERMO O PIOGNORAMENTO?--------------------------------------------------- ecco la dimostrazione assoluta della idiozia di questi ignobili legislatori
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      un catorcio noi lo puoi custodire in camera da letto od in cucina -------- sta' prorio li' l'ambiguita' della norma che oltretutto e' nata per altri e diversi motivi ed utilizzata cosi' e' totalmente illegale e incostituzionale il fermo serviva nel caso un'auto rubata non potendo essere rintracciata, veniva sottoposta a fermo (targa)--questo era il senso della norma -- esculisivamente questo
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      se vai ad esempio a Roma Napoli Bologna od altre citta' e controlli- vedrai quante ne trovi abbandonate -- e ce ne saranno sempre di piu' se non cambiano le cose alla svelta
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      io parlo di fermo amministrativo ho scritto pignoramento nel primo commento per abbreviare la questione
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      lo so benissimo fidati- e una scemenza TOTALE - perche' in realta' non e' pignorata , poiche' presupporrebbe un eventuale custodia da parte del'pignorante, nel caso in cui il cosidetto "debitore" non ne avesse la possibilita' , in oltre, se in suolo pubblico dovrebbe essere assicurata oltre che bollata - e giacche' il deposito costa molto di piu' dell'eventuale realizzo della vendita, non viene mai effetuato -- stiamo parlando di auto che valgono 500 euro - ma sono indispensabili per chi la deve utilizzare in zone non servite ------------------------ le auto di lusso non sono mai di proprieta' - SOLO LEASING od altro-- e li i fermi non esistono
    • marina s. 2 anni fa
      Se l'automobile oggetto di pignoramento non è stata consegnata all'Istituto Vendite Giudiziarie (che provvederà alla vendita), il possessore/debitore ne diventa il custode. Quindi, l'automobile non può essere abbandonata a se stessa, ma deve essere conservata nello stesso stato in cui era al momento del pignoramento.
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    https://www.youtube.com/watch?v=9749DQH069c
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    questo vedono nel mondo https://www.youtube.com/watch?v=eQfnU4-g8Vs
  • raffaella 2 anni fa
    Italia come Medellin anni 80-90. Eeh Ave Maria, pues!
  • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
    .ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/08/20/funerali-di-vittorio-casamonica-a-roma-in-stile-il-padrino_25cb84fe-a78b-4a04- --------------- -siamo a 'sto punto-
    • FABIO B. Utente certificato 2 anni fa
      http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2015/08/20/funerali-di-vittorio-casamonica-a-roma-in-stile-il-padrino_2
  • undefined 2 anni fa
    Che paese di Merda
  • marina s. 2 anni fa
    La foto del post e le immagini del funerale hanno un impatto diverso. La foto fissa una delle tante forme di connivenza tra politica e malavita: quest'ultima agisce per scopi propri e, per raggiungerli, non disdegna di mettersi a disposizione anche della società( che per prima offende quotidianamente)e della politica, rimanendone però apparentemente ai margini; nello stesso modo, certa politica non esita a servirsi della malavita per raggiungere i propri scopi, offendendo un intero Paese. Non a caso, il Casamonica siede a parte, ma è presente, disponibile. Il contesto è privato, chiuso, limitato a pochi e statico; il simbolismo è quasi totalmente assente, ravvisabile solo e forse nella tavola imbandita. Invece, le immagini di quel funerale hanno un impatto psicologico maggiore in termini emozionali: il contesto è PUBBLICO (tutti ne possono far parte), APERTO ( ognuno può percepirsi come "possibile partecipante") e DINAMICO ( se ne può seguire la nascita, lo svolgimento e la fine, come in un racconto); il simbolismo è presente ed è forte sia nelle immagini( Casamonica Papa e Re)sia nel linguaggio verbale ( colonna sonora del "Padrino" ed ovazioni varie).
  • Sergio Bottura 2 anni fa
    Purtroppo noi italiani siamo fatti così. Io non mi scandalizzò,anche sul posto di lavoro se denunci illegalità ti fanno fuori. Siamo mafiosi
  • Francesco Zani 2 anni fa
    siamo quelli che hanno scritto "forza vigili". A Roma il 50% dei vigili sono pagati dalla mafia, Bisogna licenziarli tutti. Fate autocritica per i post completamente sballati pubblicati in passato per prendere i voti dei dipendenti pubblici.
    • marina s. 2 anni fa
      Lascia perdere il capitolo "vigili urbani" di Roma, perché ci si potrebbe scrivere un tomo.
  • Antonio 2 anni fa
    Ma il Papa non aveva scomunicato i mafiosi?
  • diego rivera 2 anni fa
    bisogna fare un complimento alle donne, non ce n'è neanche una in questo consesso di scienziati!
  • maurizio p. Utente certificato 2 anni fa
    Ignazio Marino sindaco di Roma Franco Gabrielli Prefetto di Roma Niccolò D'Angelo Questore di Roma Raffaele Clemente Comandante vigili urbani di Roma Angelino Alfano ministro della difesa Giampiero Massolo (ex Sismi) servizi informativi e sicurezza Nunzio Antonio Ferla Direttore gen.Dia (direzione antimafia) IN MANO VOSTRA IO MI SENTO SICURO!
  • Frank 2 anni fa
    Queste manifestazioni in stile Gipsy, queste zingarate insomma, non si sono mai viste. In Sicilia dove se piscia una gallina la colpa è della mafia, non è mai successo. Questo vuol dire che la mafia romana è ben coperta dalla politica e da alcuni "funzionari" della giustizia diciamo...ma la cosa più terrificante è che la gente non lo sa. Infatti quando si parla di mafia si guarda a sud ma forse è ora di spostare lo sguardo verso il colosseo. Propongo di abolire i film di mafia in tv perchè ormai anacronistici, fuori tempo.
  • Free Skipper Utente certificato 2 anni fa
    LO STATO È MORTO CON LA BENEDIZIONE DI SANTA ROMANA CHIESA. Uno Stato forte con i deboli e debole con i forti, è uno Stato morto e sepolto. Troppo facile bastonare sempre e soltanto i "soliti fessi", lavoratori dipendenti e pensionati, che se saltano un rigo del 730 finiscono in manette e chiudere tutti e due gli occhi alle malefatte dei "soliti noti", ai privilegi della "casta" e agli intrallazzi degli "amici degli amici". Uno Stato che non sa garantire casa, lavoro, sicurezza, giustizia, istruzione, salute e servizi di pubblica utilità ai propri cittadini, uno Stato che impone un prelievo fiscale ai limiti dell'usura, uno Stato che non sa porre freno al debito pubblico e che ha dato carta bianca a tutte le mafie, è uno Stato morto e sepolto. ...una carrozza antica trainata da 6 cavalli neri con tanto di pennacchio, un elicottero che lancia petali di rosa, manifesti che inneggiano al re di Roma e la musica del Padrino ad accompagnare il feretro di un noto capo clan romano, non sono il funerale di un boss ma quelli di uno Stato che è morto, o peggio ancora che non si sa più da che parte sta.
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Alfano dice che siamo pronti all'antiterrorismo, che siamo preparati e all'arta (STO')...dunque speriamo che l'isis non abbia visto l'elicottero e i funerali del boss, se no (loro) in quattro o cinque metterebbero a soqquadro la capitale !!!!
  • Luca S. Utente certificato 2 anni fa
    Luciano Casamonica con la felpa "Italia" è l'unico vestito a dovere e guarda che bello pasciuto che è.
  • Luisa Jazzetti Utente certificato 2 anni fa
    La scena disgustosa di quella tavolata è piu sconvolgente del circo volgare di un funerale che supera anche quelli dei padrini di epoche precedenti. Mi segnerà ulteriormente la fotografia, innalzando piu che la rabbia la tristezza. Ti ringrazio Alessandro, perché con la tua forza di volontà politica e di italiano attento, coraggioso e degno nostro rappresentante istituzionale, ci inciti sempre a ripudiare il loro marciume e a lottare per la cosa piu giusta, la bellezza dell'onestà. Grazie
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 2 anni fa
    E' in atto una brutta gara a sputtanare Roma e i suoi cittadini. Occorre reagire con calma ma con firza.
    • Frank 2 anni fa
      speriamo che esca una serie tv e magari anche qualche film al cinema, sui mafiosi romani. Vi sentite sputtanati? "penis intra terga alter, filum di capillus est!"
  • Lorenzo F. Utente certificato 2 anni fa
    ma che schifo... no comment, tanto provo solo odio e voglia di vendetta.
  • TULLIO LA VOLPE 2 anni fa
    ... allora , popolo degli astenuti alzatevi ed andate a votare ,questo è il Vs. manganello , siete Voi il partito più grande d'Italia . Mandiamoli a casa tutti.
  • guglielmo quaranta 2 anni fa
    Sono rimasto esterrefatto guardando e ripensando alle immagini ormai diffuse da tutti i social e media, che raccontano quanto successo ieri nella capitale allorché si sono tenute le " esequie" di Vittorio Casamonica. Non è stato un funerale, Ma una parata disgustosa che offende. Sceneggiate così erano e sono degne di un film che racconta la malavita. Esporre poi quei "manifesti peana" davanti alla chiesa è quanto di più becero potessero fare. Mi dissocio, da cattolico, dall'atteggiamento del sacerdote che ha celebrato questa pagliacciata (affermando poi che quello che succede fuori dalla chiesa non è di "sua competenza" e/o "non lo riguarda". Questo pilatesco comportamento non lo assolve né giustifica minimamente la sua condotta - pur essendo vicini al giubileo della misericordia...). D'altro canto, restando sul tema "mafioso", se c'era bisogno di una conferma che a Roma esisteva, esiste e ancora vigila su tutto la mafia, il segnale funebre ne è stata la più limpida conferma. Adesso i buffoni del potere e al potere da Marino ad Alfano, dal Prefetto, alla Questura, dagli Organi preposti, ai partiti soprattutto -e loro dirigenti e/o sodali (coop comprese) e compagni di merende (come dalla foto allegata) che hanno avuto ed hanno le mani impastate negli scandali, si stracciano le vesti e gridano come le oche del campidoglio -...Roma ormai non si salva più...- ; starnazzano con protervia ai quattro venti, senza accorgersi che con il loro atteggiamento, hanno creato, favorito e abbondantemente foraggiato questo terreno con la loro condotta non certo adamantina. Infamia per queste proclami di ribrezzo (visto che il più pulito ha la rogna...); vergogna e disgusto senza pudore per il sacerdote che ha celebrato il rito entrando a far parte di questo circo di clown!!! Meglio sarebbe stato per lui celebrare il funerale di Welby, piuttosto che rifiutarlo, vista la sua sofferenza, certo non paragonabile alla vita di un mafioso. Ma forse pecunia non olet????
  • Salvo E. Utente certificato 2 anni fa
    La Questura:"Nessuna comunicazione" Il Prefetto Gabrielli: “Prefettura non sapeva, ne chiederemo conto” Don Manieri: “Non mi sono accorto di quanto accadeva fuori” I Vigili Urbani che aprivano il corteo, nessuno sa chi ha dato l'ordine! Ignazio Marino (sindaco di Roma) in vacanza. Alfano: NON PERVENUTO! Ieri a Roma poteva atterrare anche una nave spaziale aliena, nessuno si sarebbe accorto di nulla. VERGOGNATEVI!!
    • marina s. 2 anni fa
      E' uno sberleffo morale verso coloro che nonostante tutto si mantengono onesti, un inno alla malavita, una liturgia sfarzosa e ostentata che disgusterebbe anche un pagano. In tutto questo schifo, colpisce quel volo scenografico dell' elicottero che rilascia petali di rose. Come si può sorvolare una capitale senza autorizzazione? Chi pilotava quel mezzo? Quell'elicottero poteva anche lanciare bombe o una gragnola di proiettili.
    • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
      L'elicottero doveva bombardare la zona ,che almeno qualcuno si sarebbe accorto dell'antiterrorismo efficentissimo italiano !
  • Lorenzo M. Utente certificato 2 anni fa
    c'è da chiuderli nella fogna una volta per tutte, la crisi sono loro, questo paese aveva tutte le risorse per non farsi sfriorare dalla crisi, ma purtroppo erano e sono nelle loro sudicie manacce mafiose e colluse. ieri una mandria satanica di mafiosi drogati, in diretta dal medioevo, ha preso roma, ballando e cantando riti pagani in omaggio al loro capocoglione marcente nella carrozza del conte dracula, trainata da cavalli neri horrorifici. e nel mondo è stato spettacolo (all'italiana, ossia tragicomico), ne seguirà qualche film o serie tv.
    • Lorenzo M. Utente certificato 2 anni fa
      io potrei dire lo stesso, ma se si diffondesse il pensiero poi i media farebbero terrorismo sulla violenza del M5S e la gente si spaventerebbe. quindi dico, siccome tanto quegli zulù che cantavano messa sono irrecuperabili, anche se gli togli la droga murata nelle porte a casa loro (che dicono di spacciare, ma anche di cui abusano pesantemente), che mi basterebbe deportarli in qualche angolo di terzo mondo, e farli mafieggiare in pace lì, nel lolro habitat retrò naturale, tra foreste, grotte, miti, leggende e folklore.
    • Michele C. 2 anni fa
      Io mi sarei aspettato che, una volta transennata l'area, fossero entrati i celerini con scudi e manganelli a menare alla cieca a dx e sx, finchè non ne fosse rimasto uno in piedi, parroco compreso. Salvando ovviamente i cavalli.
  • giorgio peruffo Utente certificato 2 anni fa
    Questa è la madre di tutte le Riforme! Altro che quelle del Pallone Gonfiato (che si sta sgonfiando). Questa è la Mafia, quella vera. Quella che i Giornaloni definiscono mafia non è altro che la loro manovalanza.
  • renzo d. Utente certificato 2 anni fa
    Dopo l’incredibile funerale svoltosi a Roma ( e in attesa di quello, che auspico a breve, della giunta capitolina , magari accompagnato dalla musica del film “ per qualche dollaro in più “ ), letto il cartellone con l’augurio al boss di andare in paradiso, considerata la provenienza etnica del defunto, aggiungo un mio personale augurio : “ SINTO SUBITO “
    • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
      Volevi dire : "Santo Subito" !Buona qwuesta! hahahah
  • luca Tegoni Utente certificato 2 anni fa
    il Countdown Timer è iniziato tic tac tic tac... orgoglioso del M5S
  • Gianni B. 2 anni fa
    SPERO CHE QUESTO SIA IL FUNERALE DEL PD... e di tutta la MARMAGLIA che si porta dietro! Un danno perenne per gli Italiani e ora un danno d'immagine MONDIALE incalcolabile! Andate a CASA, VERGOGNOSI!
  • silvana rocca Utente certificato 2 anni fa
    Strano che marino, alfano, il prefetto, NON abbiano circondate le decine dei partecipanti al funerale (tutti quanti) e arrestati tutti SUL POSTO ! Vergogana la politica cittadina e nazionale! Ormai in italia comanda la mafia ( e non solo in italia ) !
  • Rosa 2 anni fa
    Il re di Roma, tutto alla luce del sole. Una cosa è certa si sentono molto sicuri. Se non erro erano presenti anche i vigili, quindi il comune di Roma sapeva della cerimonia. E' una vergogna, Poletti è ancora li a sponsorizzare i jobs act. Ai piddini va bene continuare a sguazzare in questo marciume. Ma voi del Movimento 5 Stelle, andate avanti con il vostro lavoro, ne avete da fare quanto ne volete, questi vanno smascherati sono una banda a delinquere. Capisco che è dura, ma senza di voi tutto quello che sta uscendo non sarebbe mai venuto fuori.
  • claudia p. Utente certificato 2 anni fa
    Anch'io non sapevo..........
  • undefined 2 anni fa
    Buona giornata Giorno 6 settembre ci sarà l'ultima tappa del GIÙ LE MANI DAL NOSTRO MARE al lungomare di Bari noi del MU 192 Amici di Beppe Grillo Taranto, terremmo la tua presenza. In attesa di una risposta auguro una buona giornata
  • Mick 2 anni fa
    manca la freccia su quello accanto ad alemanno con la maglietta rossa che è buzzi
  • rosanna s. Utente certificato 2 anni fa
    sono perfettamente d'accordo. bisogna azzerare tutto. tutti via dal primo all'ultimo, e non solo, giu' giu' fino all'ultimo dei dipendenti. bisognerebbe poter sostituire tutti con persone fresche e non ancora contaminate. anche la polizia ed i capi della polizia che ieri erano a funerale a deviare il traffico. ogni giorno ci fanno vergognare di fronte al mondo. non se ne puo' proprio piu' e si desidera proprio una ventata d'aria fresca. ci si sente soffocare sempre piu' dentro queste cloache. riuscirete a far andare al voto? sono sicura, o almeno ci sero e ci conto, che con voi le cose cambierebbero. onesta', onesta', onesta'. e' la cosa di cui abbiamo piu' bisogno in assoluto. tutto il resto arriva dopo, di conseguenza.
  • Luigi Mulargia 2 anni fa
    non mi meraviglia più niente, voglio solo fare una domanda: quad'è che scendiamo in piazza con i manganelli e le catene? so che non si dovrebbe dire e forse neanche pensare ma io come tanti NON NE POSSIAMO PIU' di questa situazione di corrotti e di camorristi di politici ladri ipocriti che ti dicono come vivere e poi sono i primi a delinquere, falsi moralisti di merda e chi più ne ha più ne metta, per colpa di questa gente siamo diventati la feccia del mondo ANDATEVENE A CASA
  • Gigio il Pendolare 2 anni fa
    Bravo Di Battista. Apprezzatissimo!! I giornali di regime non pubblicano commenti agli articoli con cui si tenta di ricordare agli altri lettori la questione (provare per credere), ma va ricordata.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus