#SeRenzieVieneACasaMia

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

renzivieneacasa.jpg

Per il Bomba le elezioni comunali di questa primavera non esistono. L'appuntamento che, come ha dichiarato, deciderà la fine della sua legislatura è quello del referendum sulla riforma della Costituzione ispirata dalla P2 e attuata dai nuovi padri costituenti Verdini e Maria Etruria Boschi (dov'è finita?). Il Bomba crede di avere l'occorrente per vincere.
La RAI fascista di cui lui ha nominato i vertici e in cui dal 3 febbraio l'AD Campo Dall'Orto avrà pieni poteri e potrà scegliere i nuovi direttori di rete, farà propaganda e silenzierà le opposizioni e gli scandali quotidiani del Pd: ha già iniziato censurando un sondaggio sul referendum sfavorevole. Con i finanziamenti pubblici incassati dal partito grazie alla Boccadutri assumerà Jim Messina, guru della comunicazione di Obama, per la campagna referendaria. Inoltre ricorre alle minacce: "andremo casa per casa. Questa è considerata una minaccia da chi non ha esperienza di voti popolare". Considerando l'inesperienza di voto popolare del premier nominato si può considerare una minaccia.
Ma se l'ebetino entrasse a casa degli italiani chi si troverebbe davanti e come sarebbe accolto? Potrebbe trovare un giovane disoccupato (ben oltre il 40%) che nella più rosea delle ipotesi lo manderebbe affanculo. Si troverebbe davanti gli esodati della legge Fornero (votata dal Pd) e gli ultra sessantenni in attesa della pensione da fame. Troverebbe i produttori di olio distrutti dall'invasione dell'olio tunisino votata dal Pd. Conoscerebbe qualcuno dei dieci milioni di italiani in condizioni di povertà che gli spiegherebbero a cosa serve il Reddito di Cittadinanza. Uno dei 139.000 inattivi che sono scomparsi dalle statistiche gli sbatterebbe la porta in faccia. Lo aspetterebbero i risparmiatori che hanno perso tutto dopo il Salva Banche/papàBoschi e i cittadini che a causa dei tagli alla sanità non possono più fare visite mediche. Gli italiani onesti che hanno ancora un lavoro o una piccola azienda gli direbbero che si sono rotti di vedere un Paese in mano ai ladri e in cui fanno carriera solo i migliori amici come lo spione Carrai.
Se l'ebetino andasse a casa degli italiani gli sbatterebbero in faccia l'Italia vera, non quella inventata dai giornali di regime e dalla Rai fascista e capirebbe che il suo tempo sta per finire.
Cosa diresti al Bomba se venisse a casa tua? Mandagli un messaggio su Twitter con #SeRenzieVieneACasaMia o scrivilo nei commenti. Facciamogli conoscere la realtà quotidiana di milioni di italiani che non ne possono più del suo governo che pensa solo ai banchieri, ai parenti e ai migliori amici.

VIDEO Quando il Bomba incontra uno studente

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • claudio tantari Utente certificato 1 anno fa mostra
    Beh Renzì è sicuramente un buffone pero almeno per sentire quello che ha da dire non bisogna andare in un teatro a sborsare 40 euro
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      Click!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa mostra
      Trollino ...non ti obbliga nessuno. Pidocchio!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus