Diossina nelle uova di Desio!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
uova_diossina_desio.jpg

"Diossina nelle uova 21 volte superiore ai limiti di legge a Desio. Abbiamo pubblicato i dati forniti alla Asl di Monza. Il nostro sospetto è che questa anomala e pericolosa concentrazione sia dovuta alla presenza del forno inceneritore e non solo alla diossina di Seveso. Le analisi effettuate nel 2012 presso 11 allevamenti rurali di galline situati in altrettanti comuni brianzoli hanno registrato a Desio il picco massimo di diossine pari a 52,43 picogrammi di tossicità cioè a quasi 21 volte il limite consentito dalla legge (2,5 picogrammi) Negli altri comuni il valore non arriva a 6-7. Per un uomo consumare un uovo contaminato da diossina come quello di Desio significa assumere una dose più che tripla del consentito giornaliero, per una donna il quadruplo.
La diossina rinvenuta per il 39% è del tipo di quella emessa dall’Icmesa di Seveso durante l’incidente del 1976. La diossina di Seveso, a distanza di quasi 40 anni, è dunque ancora nei terreni di Desio, all’epoca classificati come "zona R" (cioè la zona con minore contaminazione rispetto alle altre). Ma il dato ancora più sconcertante è un altro: il 61% del totale, che non proviene da Seveso. Da dove arriva dunque la diossina? Dalle analisi effettuate dall’Asl non è possibile stabilirlo con certezza. Il nostro sospetto è che arrivino dall’inceneritore, che emette diossina senza sosta da quasi 40 anni.
Il Movimento 5 Stelle che si batte da sempre per la chiusura dell’inceneritore di Desio, avvia una nuova raccolta firme per chiedere uno stop immediato al piano industriale che prevede il potenziamento del forno." Gianmarco Corbetta, Consigliere regionale M5S Lombardia e Paolo Di Carlo, Consigliere comunale M5S Desio - leggi integrale

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • max 3 anni fa
    Cosa vogliamo fare a Brescia che è peggio di Taranto? Nessuno fa nulla!
    • Patrik B. 3 anni fa
      quando è stato ora di votare il più delle persone era al mare a mostrar le chiappe chiare.. i vecchi che ormai è risaputo non vedono oltre il proprio naso votano SX.. il resto del degli italiani che si crede borghese, arriva a fine mese con 100€ in tasca e vota DX. Come vedi la gente c'è ma la voglia di cambiare manca!
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Noto, con dispiacere, che le persone non "vogliono sapere", mettono la testa sotto la sabbia, hanno paura della verità. Lo dimostra questo post, con pochissimi commenti, come se la cosa riguardasse altri. Lo dimostrano anche le critiche a tze tze, quando parla di alimenti dannosi. Gli italiani sono fatti così: che me frega, " TANTO IO NON SONO PASQUALE", come diceva totò, dopo che l'avevano riempito di botte, scambiandolo per Pasquale.
  • Francesca B. Utente certificato 3 anni fa
    Quando volano uova marce contro Renzie, veniamo subito ingiustamente accusati di averle lanciate, mentre è proprio il M5S a battersi contro le uova avvelenate che vengono lanciate contro i cittadini da coloro i quali ritengono che gli inceneritori facciano bene.
  • alvise fossa 3 anni fa
    OTTIMO LAVORO 5 STELLE,ORA BASTA CHE CERCHIATE DI BLOCCARE L'INCENERITORE,FACENDO IL MEGLIO CHE POTETE
  • Paolo A. Utente certificato 3 anni fa
    che siano maledetti x l'eternità!!!
  • Andrea Zanella Utente certificato 3 anni fa
    La follia italiota!
  • Luigi P. Utente certificato 3 anni fa
    IO OBBLIGHEREI TUTTI I POLITICI CHE SOSTENGONO CHE GLI INCENERITORI SONO SICURI A MANGIARSI TUTTI I GIORNI PER UN ANNO QUESTE "BUONISSIME" UOVA. IDEM OVVIAMENTE PER I LORO FIGLI E NIPOTI.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus