#VotoPalese per l'autorizzazione all'arresto Galan

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
galan_voto_palese.jpg

>>> AGGIORNAMENTO: il voto sulla richiesta di arresto del deputato Galan (PdL) è stato RINVIATO da domani a martedì prossimo. Tutto fa intendere che si tratti di un rinvio assolutamente inutile viste le sue condizioni sanitarie. Il M5S ha votato contro, perché il segnale che si dà al Paese è il solito: l’esistenza di cittadini di serie A e di serie C.

"A Venezia, per la costruzione del Mose, si pagava la "tassa Galan": circa un milione di euro l’anno secondo quanto testimoniato da chi tirava fuori i soldi, e cioè Giovanni Mazzacurati, presidente del Consorzio Venezia Nuova. E confermato anche da chi li incassava, la segretaria di Galan, Claudia Minutillo, che ha definito il tutto come un "sistema". Questo dicono le carte dell’inchiesta della Procura di Venezia per cui, forse, non è un caso che sia stato chiesto l’arresto di Galan, già presidente del Veneto e oggi deputato di Forza Italia. Arresto che, però, deve passare dal voto dei suoi stessi colleghi alla Camera. In giunta è stato dato il via libera, in aula (domani giovedì 17 luglio alle 11) si vedrà. Si sono rincorse voci che volevano l’ex ministro oggetto di scambio anche nell’ormai famigerato patto del Nazareno, sempre più contenitore di ogni nefandezza e inciucio. La richiesta di un voto segreto darebbe il via a chissà quali danze della larga maggioranza della contro-riforma del Senato. Noi, in ogni caso - e come sempre - siamo per il voto palese." M5S Camera

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus