5 giorni a 5 stelle: tagliano la sanità, ma non toccategli lo stipendio!

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


"L'ultima edizione stagionale per 5giornia5stelle comincia col botto: il M5S ottiene finalmente (era la terza volta che veniva chiesta) la cancellazione dei rimborsi spese dei viaggi degli ex-deputati. Una voce di spesa che gravava per circa un milione di euro ogni anno sul bilancio dello Stato. Niente da fare per gli stipendi dei parlamentari: la proposta di abbassarli a 5.000 euro e di rendicontare le spese è stata bocciata con una motivazione davvero curiosa: una deputata PD ha infatti dichiarato che non sarebbe bene far pensare agli italiani che i parlamentari siano dei "mangiapane a tradimento" e che il M5S fa male ad essere l'angelo vendicatore dei cittadini. Se lo dice lei...

Parliamo poi del cda della RAI: l'ennesima figuraccia del premier che promette e poi fa il contrario di quel che dice. Roberto Fico in conferenza stampa spiega che il M5S è l'unica forza che ha votato una persona indipendente ("se ha votato non ha votato M5S", dice) e dalle comprovate capacità.

Approvato il decreto Enti Locali che taglia 2 miliardi alla sanità, tagli che, come spiega Giulia Grillo in conferenza stampa, saranno necessariamente lineari dati i tempi stretti d'attuazione. Luigi Di Maio, in aula, accusa il governo di non essere incompetente, ma diabolico.

Passiamo a Palazzo Madama dove Enrico Cappelletti e Vito Crimi spiegano il perché dei NO ai decreti fallimenti (l'ennesimo regalo alle banche che contiene al suo interno la clamorosa norma salva Ilva) e alla legge delega sulla Pubblica Amministrazione. Carlo Martelli a bocce ferme ci spiega perché accorpare il corpo forestale all'arma dei carabinieri significa, di fatto, abbassare la guardia sui reati ambientali.

Sergio Puglia intanto ci racconta una prima vittoria sul tema RCAuto Equa, ma la battaglia ora passa al Senato. L'obiettivo è di abbassare fino al 50% la tariffa del RCAuto agli automobilisti virtuosi nelle regioni più penalizzate.
Mentre Gianni Girotto bacchetta il governo che da un lato plaude al Papa e ad Obama e poi, nei fatti, agisce contro le energie rinnovabili.
Infine Valeria Ciarambino ci racconta della sua elezione alla Presidenza della Commissione Trasparenza alla Regione Campania, ma anche della delusione per aver visto eleggere alla presidenza di quella sulla Terra dei Fuochi proprio chi si è reso colpevole di connivenza per il dramma dei roghi e dell'inquinamento al Nord di Napoli.
5giornia5stelle va in vacanza. Ci rivedremo a settembre con la ripresa delle attività politiche. A tutti i nostri tanti spettatori auguriamo buone vacanze estive, a chi riuscirà, e un agosto di serenità a chi sarà costretto a restare in città." M5S Parlamento

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • lena o. Utente certificato 2 anni fa
    Mangiapane a tradimento ???? mangiassero solo il pane !!!!questi hanno tutto e di più con i nostri soldi...ma ci rendiamo conto ??? E quello che è peggio è che MANCO SI VERGOGNANO stè facce di palta ..... i casi sono due : o non sono italiana io o non siete italiani voi....che schifo !!!
  • Mario Pellerey Utente certificato 2 anni fa
    storia di una utopia.......due anni orsono, circa, il Movimento usciva vincitore dalle politiche......mezzo milioni di scarto sul secondo partito....la gente galvanizzata aspettava i depotati e senatori all'uscita per fischiarli e peggio a Brescia il nano, la daniela granero in santanchò e il supernano brunetta escono dalla piazza scortati come il formigaio, a roma francershni e la polverini contestati al ristorante.........bisognava porvi rimedio, napoimperatorprimo si fa rieleggere. i servizi segreti , intelligence? pensarono bene di combinare un attentato, preso un solito pregiudicato, ricattabile, aramto di pistola con matricola abrasa sparà ad un poliziotto.....tutto per dare la colpa al M5s......poi Beppe so lasciò convicere dalla digos a soprassedere alla calata a Roma dove raccomandava di non lasciarlo solo........mai fidarsi degli sbirri difendono il regime........pde pdmeno elle si strizzarono l'occhio e il grande inciucio ebbe luogo, poi l'ebetino con gli 80 eurini si comrò le elezioni europee..........il resto ò storia quotidiana........no pasaran
  • Silvio Fabretto 2 anni fa
    Democrazia non vuol dire debolezza, e, sopratutto bisogna saperla gestire, purtroppo in questo paese chi gestisce le Istituzioni non lo vuole o lo sa fare. Prima o dopo in Italia se va avanti così, io mi auguro di no, subbentrerà il PUGNO DURO.....
  • Aurelio Cauz 2 anni fa
    IL GOVERNO AGISCE CONTRO LE ENERGIE RINNOVABILI ! Bene ! Facciamogli vedere come gli Italiani rispondono: Sistema acqua calda con fotovoltaico. Senza combustibile, senza pannelli termici, senza vincoli ! Stay Tuned on FB: http://on.fb.me/1hrwpfT
  • Lorenzo Donati 2 anni fa
    Mantenere il proprio stipendio sopprimendo altri: LA STRAGE DEGLI INNOCENTI Nuove teorie di famosi storici dell'economia sembrano dimostrare che Erode il Grande che regnò sulla Giudea nel periodo in cui nacque Cristo, non volesse assolutamente cercare il bambino Gesù, perché intimorito da lui, ma intendesse risolvere con quella scellerata azione, gravi problemi di bilancio del suo governo. Nominò quindi una commissione di esperti che crearono alcune regole che potessero selezionare la popolazione da eliminare. Infatti questo sembrava il metodo migliore per arrivare ad un risultato economico apprezzabile. Si decise di eliminare i bambini, non tutti certo, solo quelli più poveri e di famiglie più numerose. La commissione di esperti facilmente riuscì ad individuare un sistema sicuro ed infallibile per segnare i ragazzini che dovevamo essere eliminati. Non importava che fossero sani o malati. L'importante era che fossero poveri. Questa nuova interpretazione della STRAGE DEGLI INNOCENTI evidenzia come Erode il Grande risanò in breve la Giudea. Con questa azione risparmiò i costi delle scuole, quelli delle strade e di tante altre cose. Eliminando parte della popolazione, quella che pareva improduttiva e fragile, mise in pari il bilancio. Sembra che Salvatore Nastasi (dirigente del Ministero della Cultura [MIBACT]) sia un appassionato di storia antica e abbia in questo periodo guidato la Commissione di esperti verso una strategia simile a quella del grande Erode. In questo modo il suo ministero farà pareggiare i bilanci, uccidendo migliaia di realtà piccole, povere, figlie di nessuno e spesso sane. Preferendo, invece di una riorganizzazione delle spese, tesa alla salvaguardia di tutti, lasciare morire i figli poveri di questa patria addormentata. Pare che alcune fonti giornalistiche lo diano già in partenza dal MIBACT, perché come suole dire "ho concluso il mio compito". Vorrà andare alla FAO? Aiutate la cultura italiana Bloccate il decreto Franceschini sul FUS
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Li manderemo tutti a casa e li faremo lavorare, sul serio!
  • r. peressini 2 anni fa
    No ai sinistri, no alla Chiesa. Voglio un Papa missionario. Grillo con Salvini altra marcia su Roma!!!
  • Giovanno Veleno 2 anni fa
    Non ricordo quale galantuomo pd abbia detto che la trazzera è un misero tratturo e che il MoVimento5stelle non ha fatto niente di eclatante. Vorrei fargli rimangiare le parole e vorrei che in un attacco isterico , questo figuro, cominci ad elencare tutti i nomi dei suoi colleghi di partito arrestati fino ad oggi e tutte le zozzerie fatte da loro.
  • salvatore valenti 2 anni fa
    Da quando è nato il PARTITO 5 STELLE, ho iniziato di nuovo a credere nella politica pulita, prima mi vergognavo di dire che ero italiano quando andavo all'estero, visto che quasi sempre mi prendevono per i fondelli con le solite battute su Prodi,Berlusconi,Monti,D'alema e chi più ne ha più ne metta, e non continuo perchè se no dovrei elencare il 90% del governo (Camera e Senato) con questo chiudo e Buone Vacanze anche a voi. IN BOCCA AL LUPO
  • alvise fossa 2 anni fa
    ABBIAMO IDEE A PROVA DI PROIETTILE,NON MOLLIAMO E NION MOLLATE MAI RAGAZZI,ANCHE DOPO LE VACANZE
  • FABRIZIO P. Utente certificato 2 anni fa
    ...SANGUISUGHE ..
  • Marcello C. 2 anni fa
    basta sanità pubblica basta sanità privata, basta limiti del numero di farmacie, basta mega ospedali, basta asl con raccomandati, basta manager senza lauree, basta conflitti d'interesse. Vuoi aprirti una farmacia? vuoi aprirti un ospedale o un laboratorio di analisi? ecc benissimo dopo la laurea inizia a fare : crowdfunding, inizia a chiedere sponsor, prestiti alle banche, donazioni, tariffe, ecc. La costituzione italiana tutela la salute di tutti, indipendentemente dal reddito quindi basta un'assicurazione pubblica ( come quella del m5s proposta per l'rcauto) e l'aumento delle detrazioni fiscali per le prestazioni sanitarie ( indipendentemente dal reddito ).
  • old dog 2 anni fa
    Ha ragione la deputata del Pd non sono dei mangiapane a tradimento SONO LADRI !!!! Come si è formato lo stipendio dei parlamentari dopo il 2002 con l'entrata dell'€ ????? Togliere il sangue alla politica x ridarlo alla nazione questo è quello che dovrebbe fare un governo serio ma così non è quindi si può dire SONO LADRI !!!
  • francesco 2 anni fa
    Se tagli gli stipendi dei politici e gli togli gli infiniti privilegi di cui godono e la possibilità di delinquere senza essere perseguiti dalla giustizia chi farebbe più politica?. Le motivazioni della scelta di fare politica sono solo quelle di perseguire interessi personali possibilmente senza limiti e senza alcun senso morale. Tutto il resto è nulla. Voi M5S siete una stonatura in Italia. Vi hanno pure emarginato dalle TV e dalle cronache giornalistiche perché rischiavate di aumentare il consenso. Perché non avete una rete televisiva vostra ? Col tempo la gente dimenticherà pure che esistete e con un bonus falso di 50 Euro sarà disposta a votare in massa chi li ha ridotti alla fame.
  • Clesippo Geganio 2 anni fa
    di queste semplici e sintetiche considerazioni NON E' STATA PROFERITA UNA PAROLA nei TG o talk shows della TV di Stato!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus