Rifiuti, così stiamo ripulendo Roma

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Pinuccia Montanari, Assessore all'Ambiente di Roma

La politica ambientale dell'amministrazione 5 stelle di Roma è fatta di passi concreti. Come i risultati dei primi due mesi di raccolta degli ingombranti:“Riciclacasa”: “la nuova raccolta gratuita a domicilio dei rifiuti ingombranti, attivata da Ama e Comune di Roma dallo scorso 1º dicembre.

Questo servizio ha consentito di raccogliere e avviare a recupero già 414 tonnellate di materiali post consumo (rifiuti). In tutto, presso le abitazioni, sono stati eseguiti 6.668 ritiri, di cui ben 3.641 nel solo mese di gennaio con un + 20% rispetto a dicembre. Tra i materiali maggiormente consegnati dai romani: 289 tonnellate di ingombranti, in particolare divani e materassi; 80 tonnellate di RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche come televisori, lavatrici, frigoriferi, computer, condizionatori, ecc;) 33 tonnellate di legno.

I dati diffusi da #AMAroma sugli ottimi risultati conseguiti dal servizio “Riciclacasa” per la raccolta gratuita a domicilio dei rifiuti ingombranti sono la testimonianza di un altro importante passo in avanti di questa amministrazione per rendere la città più pulita e vivibile.

Lo sforzo di questo ultimo mese ha portato i risultati attesi. Questo significa che le nostre previsioni di raggiungere un elevato livello di raccolta differenziata (65% come primo passo, 70% a fine mandato nel 2021) sono realisticamente perseguibili.

Sono migliaia i cittadini che hanno aderito a questo servizio, consegnando divani, materassi, televisori, frigoriferi, computer, a dimostrazione della volontà della maggioranza della popolazione di compiere tutti i passi necessari per migliorare il decoro delle nostre strade.

Restano ancora alcune criticità. Capita a volte di vedere mobili o elettrodomestici abbandonati per strada senza alcun rispetto per Roma. Incomprensibile perché il servizio di ritiro ingombranti, per chi è in regola con la Ta.Ri. è gratuito per 2 metri cubi fino a 12 volte l’anno.

Ci stiamo impegnando in tutti i modi per combattere questo malcostume e contiamo sulla collaborazione dei cittadini rispettosi delle regole, a cui chiediamo di segnalare ogni abuso, per poter rimuovere i rifiuti illegalmente abbandonati e sanzionare i responsabili.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • enzo bargellini Utente certificato 10 mesi fa
    Gentile Signora Montanari,da circa vent'anni raggiungo Roma almeno mensilmente,prevalentemente di domenica e,DEVO dirLe che ultimamente e ieri in particolare,avendo girato mezza città in...panda blù...,L'ho trovata...diversamente accogliente...,un bel biglietto da visita che State visibilmente migliorando nell'interesse dei Romani prima di Tutti e di Tutti i turisti del pianeta in generale. Roma è al centro,non solo d'Italia,i Romani e NON solo apprezzeranno Tutte le migliorie nell'interesse generale. Saluti e cordialità da una solatia mattinata ROMAgnola.
  • anna maria velli 10 mesi fa
    per quanto riuarda la raccolta gratuita dei materiali ingombranti credo ci sia bisogno di informazione adeguata ai cittadini, nel quartiere dove vivo, municipio XIV, non se ne sa nulla e la gente continua a buttare per strada tutto; per quanto riguarda invece la pulizia delle strade e dei marciapiedi, abbiamo mandato decine di segnalazioni, AMA risponde che passeranno entro 24/48 ore, ma non passa più a pulire da mesi : è una presa in giro ?
  • maurizio b. Utente certificato 10 mesi fa
    quando sento che la RAGGI è trattata dai media come tutti gli altri, a costoro dico :Vi manca solo da tirargli l'acido muriatico sul viso.Infami
  • Domenico . Utente certificato 10 mesi fa
    Brava Pinuccia! Se mi consenti c'è un altro problema che a causa della maleducazione di pochi, rende indecorosa la città: si tratta degli escrementi canini che sporcano ovunque: Ti proporrei una possibile soluzione: 1) Far rilevare, a spese dei possessori, il DNA di tutti i cani censiti all'anagrafe canina di Roma estraendolo dalla loro saliva. 2) Creare una banca dati di questi DNA canini. 3) In caso di rifiuti non raccolti effettuare un prelievo ed individuare il proprietario maleducato. 4) Rifilargli una sonora multa. 5) Con i soldi ricavati mantenere questo sistema di controllo e se ne avanzano restituirli ai proprietari che hanno pagato per le analisi del DNA. Verrebbe fuori un putiferio, ma potrebbe essere una soluzione, che, se non altro, potrebbe avere un carattere di deterrenza. Certo, di mezzo ci potrebbero essere problemi di privacy canina. Ma questa non credo che sia ancora stata presa in carica dal Garante.
  • jolia antonio () Utente certificato 10 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è che la signora Josina gomez offerte di prestito diversi per i vostri progetti prima fino a 60.000 euro con un tasso del 2% -Viaggi e project financing per studi all'estero -costruzione sfondo imprese e gli investimenti in vari commercio e costruzione progetto e altro -Acquisto di affitto casa e appartamento -Acquisto di auto e prestito per la salute e l'educazione dei vostri figli -pronto soccorso per chiunque in pericolo - -finanziamento del progetto milioni Contattare il nostro servizio e-mail prestitobancario2017@gmail.com
  • Donatella davanzo 10 mesi fa
    Sicuramente state sulla via giusta ma c è ancora molto da fare sulla raccolta rifiuti e soprattutto sulla pulizia dei marciapiedi e delle strade. Per non citare il verde pubblico in stato di abbandono. Mi dispiace ma Roma è ancora sporchissima e degradata, lontana dagli standard europei...
  • mario laura 10 mesi fa
    Il tono trionfalistico dell'articolo è veramente fuori luogo per chiunque, romano o no, passi per Roma. La città è veramente indecente, sporca e puzzolente e, se possibile, peggiorata rispetto a qualche mese fa. Il M5S ci sta veramente perdendo la faccia. Non riesco a capire se tutto questo è solo incapacità o altro. SVEGLIAMOCI!!!!!! Si sta perdendo un treno che, probabilmente non passerà più
    • Nello R. Utente certificato 10 mesi fa
      non è come dici .. Roma fa schifo allo stesso modo da almeno 15 anni spero tanto che faccia un minimo di schifo anche nei "quartieri bene" oltre che in periferia .. per quello che mi riguarda , servirebbero dei municipi per i "nuovi quartieri" io non capisco perché , il comprensorio di pisana ,pontegaleria,malagrotta e massimina ... non possano avere un loro municipio visto che i problemi ce l'hanno in comune .. ho visto con le tasse del mio quartiere abbellire, e dare servizi alla ex XVI circoscrizione Piazza pio XI Via Vitellia quando in periferia è rimasto tutto fermo ... A TRENTA ANNI FA .. ma vaffaculo Rutelli Veltroni Alemanno Marino .. pe Viginia posso aspettare anche a fine mandato per dare un giudizio .. Roma , non è stata fatta con le chiacchiere della politica e il gossip dei giornalai .. -_-
  • Aldo B. 10 mesi fa
    Io credo che ROMA dovrebbe essere suddivisa ( sulla mappa comunale) in diversi quartieri o isolati. In ognuno di questi isolati il Comune dovrebbe cercare un eco-referente sorvegliane di fiducia (o eco-custode) di quartiere con la funzione di segnalare al numero verde dell'AMA quando vi è un deposito di materiale ingombrante messo incautamente nell'isola ecologica del quartiere. l'eco-custode dovrebbe avere il solo compito di far rimuovere il materiale ingombrante subito senza dover sanzionare il cittadino. Se i vigili urbani individuato il cittadino scorretto dovrebbero solo segnalarlo all'AMA. L'AMA dovrebbe prima, capirne le motivazioni oggettive e,dopo, se il comportamento scorretto risulta ancora reiterante e soprattutto ingiustificato, allora, ma solo in quel caso, sanzionare il cittadino.
    • guido ligazzolo Utente certificato 10 mesi fa
      il tuo è solo bizantinismo burocratico, che lascia il tempo che trova e alla fine di tutto tutto resterebbe come prima, perchè noi vogliamo sì, le regole severe, salvo poi prevedere le scappatoie affinchè le sanzioni non possano mai essere applicate.
    • Nello R. Utente certificato 10 mesi fa
      magari fosse come dici purtroppo i quartieri sono divisi in frazioni "controllate" dai cosiddetti "consorzi" .. il mio quartiere, Massimina ne conta almeno una dozzina di questi carrozzoni alias "consorzi" .. bisogna dire che alcuni funzionano bene e erogano servizi di prima qualità altri .. stendiamo un velo pietoso succede così che trovi il degrado le buche e a distanza di soli 300 metri ci sono strade senza buche i marciapiedi in ordine e il parco pubblico io sto col consorzio più vecchio e forse il più fetente del quartiere, quello di via Santini una strada lunghissima senza uscita ,senza autobus , con cittadini di serie A e serie B quelli di serie B pagano il consorzio da 40 anni quelli di serie A palazzine nuove non pagano nulla .. io con la fortuna che ho ; ovviamente sono di serie B è lo stato fascio-sovietico-fantozziano che è un colabrodo uno spreco di risorse e tempo colossale -_-
  • Francesco Casoria 10 mesi fa
    ACQUA PUBBLICA ACQUA PUBBLICA ACQUA PUBBLICA ACQUA PUBBLICA ACQUA PUBBLICA ACQUA PUBBLICA ACQUA PUBBLICA QUANDO COMINCIATE ??????????
    • steveeeee64 10 mesi fa
      se mandate il 5 stelle al governo si comincerà a fare sul serio, altrimenti oltre all'acqua pubblica, ci toglieranno anche l'aria pubblica, alla faccia di qualsiasi referendum.
  • giuseppe Giannone Malavita Utente certificato 10 mesi fa
    I rifiuti ingrombranti, secondo me , devono essere ritirati a prescindere dal pagamento o meno della Ta.Ri., e non perchè io voglia fare il furbo o voglia difendere i furbetti. Lo sostengo perchè molte famiglie non risciamo più a farcela col reddito che abbiamo. Lo capite che non riusciamo ad avere neanche il minimo per sopravvivere? E' vero, la Ta.Ri., e non solo, non riusciamo a pagarla, ma ce la faranno pagare con gli interessi salati fra qualche anno, per cui alla fine pagheremo, ma intanto oggi fateci sentire cittadini partecipi alla pulizia della città e col tempo speriamo di contribuire anche noi al miglioramento di questa scoietà. Nessuno deve rimanere indietro! Ricordatelo! E non debe essere solo uno slogan.
    • sebastiano privitera 10 mesi fa
      Qualcuno vuole che ci sia il servizio della raccolta dei rifiuti ingombranti senza pagatre un euro e nemmeno la tari !! Chi dovrebbe pagare il trasporto e la presa a domicilio del manufatto ? Tutti gli altri fessi che pagano la TARI ? Il problema delle persone che sono disoccupate o senza reddito va risolto si ma attraverso un reddito di cittadinanza, possibilmente su scala nazionale. Il m5s si è prodigato per questo e io l'appoggio. Non pagare òa TARI sarebbe una carità pelosa, come gli 80 euro o le elemosine che i governi d'Italia hanno sempre dato. UNA MANCIA per altri sarebbe una furbata anche se possono pagare la TARI, chi li controllerebbe-
    • maurizio b. Utente certificato 10 mesi fa
      d'accordissimo
    • STEFANO A. Utente certificato 10 mesi fa
      Condivido il tuo commento e soprattutto la motivazione, espressione del principio di uguaglianza reale.
  • Giacomo C. Utente certificato 10 mesi fa
    Credo sia necessario uno spiegamento di mezzi e personale maggiore. L'ignoranza è figlia della non curanza. Noi romani abbiamo bisogno di sentire la presenza sul territorio. Di vedere e toccare con mano il lavoro degli operatori. Per compensare questi comportamenti serve un presidio del territorio molto maggiore del meglio che si può ottenere ottimizzando le risorse attuali. Vogliamo vedere il cambiamento radicale che ci si aspetta.
  • Elena Bardocchi 10 mesi fa
    L'altro giorno ho visto un sevizio della televisione Svizzera dove si vedeva che in alcune zone di periferia c'erano davvero tanti rifiuti abbandonati e la gente che vi abitava si diceva delusa perchè anche Virginia si stava comportando come i precedenti sindaci,cioè durante la campagna elettorale ha promesso attenzione per quelle zone ( e ha ricevuto molti voti da loro)ma poi non è cambiato niente.Capisco le varie difficoltà che ci sono per amministrare Roma ,ma non bisogna dimenticarsi di quelle persone per una questione di rispetto e lealtà nei loro confronti e di tutti gli elettori che hanno dato fiducia a Virginia.Non deludiamoli
  • adriano 10 mesi fa
    Sono contento per Roma ed i rifiuti ingombranti, ma nelle nostre zone(nord Torino), la situazione lungo le strade stà diventando allucinante. Ovunque, anche lungo le strade di campagna ci sono rifiuti buttati. L'assurdo è che le aziende di raccolta, stanno funzionando molto meglio. Il problema è diventato culturale e civile. Purtroppo contro questo malcostume,serve oltre a una buona informazione anche una decisa azione punitiva. E' assurdo che dobbiamo vivere tutti nella monnezza per una piccola percentuale di deficienti.
  • Giuseppe 10 mesi fa
    Sono stato a Roma per 2 giorni.Ho fatto un lungo giro in bici e ho trovato la città molto migliorata,più pulita anche nelle periferie visitate. Sentivo per TV che Roma era sull'orlo di un abbandono generale, sporca ,in rovina.....(penso di non essere stato il solo ad ascoltarlo) vedevo i sorrisi sia di Panella che di Merlino e mi chiedevo : ma è possibile- Non è affatto vero-Roma è di gran lunga migliorata . Pertanto mi sento in dovere di ringraziare il Sindaco di Roma e il suo staff. Ma il grazie più grande è per Beppe Grillo. Forza che siamo sulla strada giusta, anzi no , perché dobbiamo rottamare i partiti politici.
  • Lucio D. Utente certificato 10 mesi fa
    Pagare le tasse fa bene alla coscienza e alla società...!? Direi che pagare le tasse è un atto osceno cioè fuori dalla scena... Come ci hanno ridotti... Vi lamentate che non c'è lavoro che non avete i soldi per andare avanti che siete ridotti male e che fate ci fate in quattro per pagare le tasse, togliete un pezzetto di pane sotto i denti di vostro per pagare le tasse.. Ma dico io se uno non ha stile stramaledetti soldi come fa a pagare le tasse? È logico no soldi no tasse (libera citazione)... Liberate la vostra mente, non siamo ladri o evasori, ci fanno sempre sentire colpevoli di qualcosa... Se volete che le persone reciclano non bisogna far pagare loro la TaRi anzi se si raggiunge un lv di riciclaggio con buon profitto si pagano le famiglie... Cosi possono pagare ste ca... di tasse... Mettere i contenitori che reciclono lattine bottiglie plastica che ti pagano se reciclano a Berlino ci sono la gente si ammazza per trovare una lattina in strada. Solo noi paghiamo salato per reciclare. Saluti
    • STEFANO A. Utente certificato 10 mesi fa
      Contenitori di lattine che ti danno monetine! E' da non credere che i tedeschi abbiano tanta fantasia. E sia!
  • diana dial Utente certificato 10 mesi fa
    FORZA VIRGINIA VAI AVANTI PER LA TUA STRADA E CONTINUA COSI!!! intanto gia' che sei a roma e vicino alla stanza dei bottoni proponi il reddito di cittadinanza o reddito minimo ( come lo si voglia chiamare!) l'unica salvezza per questa italia ormai allo sbando e' il reddito minimo per tutti. dando a tutti disoccupati,lavoratori e pensionati che non arrivano ad un reddito minimo la differenza.Proporrei di dare 750 euro a testa una volta compiuti 29 anni senza guardare isee, redditi vari etc.etc, anche perche' ci puo' essere un nucleo famigliare dove il padre guadagna 50000 euro e non da un euro al figlio e quindi questo magari mangia e sopravvive, ma non vive!!! fino a 29 anni una persona studia o si forma con corsi o vari apprendistato. se e' fortunato si integra gia' prima nel mondo del lavoro. SI AL REDDITO , SI ALLA DIGNITA' DI VIVERE Cosi' l'economia comincerebbe realmente a ricrescere e altro che 1 per cento di pil!!! qua si parlerebbe di circa 10 punti di crescita del pil!!! senza parlare delle nostre PMI che risorgerebbero dalle ceneri in cui sono ora, aumenterebbero richieste, fatturato e inizierebbero ad assumere tantissimi lavoratori attingendoli dal serbatoio dei disoccupati mantenuti col reddito minimo o di cittadinanza ( come volete chiamarlo)
    • STEFANO A. Utente certificato 10 mesi fa
      Sono in parte d'accordo. Lo sarei per intero se tu indicassi dove reperire i fondi nella capitale o in qualsiasi altro comune. Certo se la prestazione lavorativa fosse ricompensata da chi la utilizza.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 10 mesi fa
    ..occorre anche senso civico delle persone . in italia troppe lauree in DIRITTO e pochissime lauree in DOVERE
  • Francesco Luciano Lorusso Utente certificato 10 mesi fa
    La situazione della pulizia e del decoro della città è molto migliorata nelle ultime settimane e negli ultimi mesi! Le strade vengono spazzate con più regolarità, lo svuotamento dei cassonetti è regolare, l'intervento di raccolta dei rifiuti abbandonati pare soddisfacente! E questo stato di cose è ben visibile non solo nel centro della città, ma anche nelle zone più periferiche (come Ostia, dove risiedo). Va dato atto ad AMA di un servizio più puntuale e soddisfacente, ma anche e soprattutto all'amministrazione capitolina, che sembra aver messo a fuoco una strategia adeguata. E' da tempo che non si vedevano strade così pulite come nelle ultime settimane! Occorrerebbe una campagna di sensibilizzazione dei cittadini ad una più fattiva e responsabile collaborazione!
  • Taipan X Utente certificato 10 mesi fa
    Cara Sindaca Raggi,serve una bella bonifica ambientali anche contro gli insetti e gli scarti della società. Dentro al marcio Vaticano dovreste prendere il virus immigrato argentino e i suoi amici ladri/pedofili. Dentro al Quirinale dovreste prendere tutti quegli scarti del partito-dementi,della sega nord e del partito del nano estinto. Una volta presi tutti portateli in discarica,metteteli sotto al compressore e schiacciateli tutti come delle cimici (solo che le cimici vere sono utili al mondo). Con un bel repulisti cosi,senza questi scarti della società,l'Italia salirebbe di almeno 40 posizioni tra i paesi corrotti. Au revoir.
  • Ettore Di Massimo 10 mesi fa
    Nella mia zona la raccolta viene fatta con regolarità come anche quella dei rifiuti ingombranti, il problema non é quindi dell'Ama (anche se forse qualche cassonetto dovrebbe essere integrato), ma soprattutto della maleducazione e mancanza del senso civico delle persone che continuano a buttare i rifiuti ingombranti vicino ai secchioni, oltre alle persone che raccolgono l'immondizia da dentro i cassonetti e la buttano fuori. Credo che ci vogliano più controlli e multe più salate
  • Lucio D. Utente certificato 10 mesi fa
    "...il servizio di ritiro ingombranti, per chi è in regola con la Ta.Ri. è gratuito per 2 metri cubi fino a 12 volte l’anno..." Non ho capito quindi chi non è in regola con la TaRi si aggrappa al carretto... Allora è normale che vi ritrovate "a monnezza" nelle strade... Credo che la cosa deve essere gratuita su scala generale senza limiti alla fine sul reciclaggio dei rifiuti ce un guadagno non indifferente quindi volete soldi su soldi, la mia umile ignoranza mi divora a questo punto.
    • franco bertocci Utente certificato 10 mesi fa
      chi non e' in regola con la tari si puo' mettere in regola pagando il dovuto come ogni cittadino normale ,diritti e doveri viaggiano insieme
  • pasquale 10 mesi fa
    ..questa informazione è utile e sana, deve allora continuare costantemente per cancellare le falsità dei media..
  • Eleonora 10 mesi fa
    Gestire i Rifiuti ingombranti o meno in una città come Roma è una grande sfida,contando che gran parte della popolazione non è educata e sensibilizzata verso il problema. Dovremo puntare sulle scuole e sulle nuove generazioni che si rendano consapevoli di ridurre drasticamente l'impatto sul territorio. Di lavoro ne abbiamo quindi ancora molto, ma per correre bisogna iniziare prima a camminare; continuiamo così è sempre di più.
  • Ermanno Montaldi 10 mesi fa
    Salve vorrei che si cominciasse a ragionare per la racolta non solo dei grandi rifiuti tipo lavatrici,frigoriferi ecc...ma di attrezzare le isole ecologicche per la raccolta anche di quelle sostanze piu pericolose tipo l'eternit tenete presente che molte piccole imprese per non sostenere spese ulteriori mischiano i calcinacci con queste sostanze che poi si recano nelle isole ecologiche e li lasciano comunque coplimenti per il lavoro che state facendo per Roma e zone limitrofe.
  • Franco Della Rosa 10 mesi fa
    VIRGINIA AGE QUOD AGIS !!!
  • Massimiliano anedda 10 mesi fa
    Ciao e la prima volta che scrivo su un blog importante come questo scusate l'ignoranza ma posso solo rispondere al post ? Come faccio per porre un quesito diverso sono interessato al vostro movimento perché si notano delle positività. Certo di una vostra risposta porgo cordiali saluti.
    • lucia 10 mesi fa
      Massimiliano, per l'esperienza che ho io non sempre qualcuno risponde alle domande, qui scriviamo in tanti ma forse leggiamo in pochi. tuttavia le idee camminano sulle gambe degli uomini, speriamo che camminino molto su questo blog e che diffondano idee positive e utili e sopratutto che diffondano la verita' perche sui giornali e sulle tv ce n'e' veramente poca
    • Corrado Allegro Utente certificato 10 mesi fa
      Ai post puoi solo commentare. Per inviare una comunicazione invece devi cliccare in alto, sull'icona della busta postale. Ti si aprirà un form con diversi argomenti dove potrai scrivere. Ciao e benvenuto!
    • gi s. Utente certificato 10 mesi fa
      Cominciamo con darti il ben venuto tra noi, è sempre bello avere stelle in più
  • Angela C. Roma 10 mesi fa
    Salve Virginia, volevo portare a testimonianza quello che è successo a me. Un paio d'anni fa dovevo buttare un frigorifero e così ho provato a chiamare l'AMA (mi sembra a dei numeri verdi, non ricordo bene perché è passato del tempo) ma senza risultato perché non riuscii a parlare con nessuno (volevo prendere un appuntamento per farlo portare via), così me lo sono caricato in macchina e l' ho portato al centro di raccolta rifiuti che sta vicino a via Ostiense ma lì mi hanno detto che essendo i frigoriferi considerati "rifiuti speciali", lo dovevo portare su via Laurentina dove c'è un altro centro di raccolta e così sono ripartita in auto e ce l'ho portato. Morale della favola ho perso una mattinata più soldi benzina, ecc perché non mi andava assolutamente (come fanno tanti) di abbandonare il frigo in mezzo ad una strada. Ma in quanti farebbero come me? Consiglio quindi di rendere più facile i contatti telefonici tra gli utenti e l'Ama, credo che aiuterebbe almeno in parte a risolvere il problema del MAL COSTUME. Grazie.
  • simona verde Utente certificato 10 mesi fa
    Bravi! Questa è la strada giusta, continuare a lavorare per la città, mentre chi non ha niente da fare chiacchiera, cioè giornali e giornalai. Chi è onesto vede il cambiamento!
  • stanislao m. Utente certificato 10 mesi fa
    La vera criticità è che Roma è ancora inaccettabilmente troppo sporca
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 10 mesi fa
    Coraggio, di lavoro da fare ce n'è' tanto. Certo bisognerebbe anche cambiare la testa degli abitanti di Roma e dei turisti.
    • massimo m. Utente certificato 10 mesi fa
      Esatto!
  • Annalisa Vilella 10 mesi fa
    Peccato! Peccato perché vi siete presentati come quelli che avrebbero lottato contro il sistema corrotto e invece avete firmato un rinnovo di contratto proposto da quelli corrotti, cioè le sigle sindacali colluse che non rappresentano gli operai, che hanno anche contraffatto le votazioni di noi operai che abbiamo votato contro il contratto. Non ci avete ascoltato eppure noi lo abbiamo gridato a voce alta ma questo per voi non ha valore?
    • Annalisa Vilella 10 mesi fa
      E c'è chi magari vorrebbe tutelato il proprio posto di lavoro o secondo te è una cosa da poco?
    • harry haller Utente certificato 10 mesi fa
      "....e c'è chi 'a vole cruda, e c'è chi 'a vole cotta": è ineluttabbile....
  • Alberto Gigante Utente certificato 10 mesi fa
    Dopo la raccolta dei rifiuti, gli stessi possono essere avviati allo smaltimento nei centri adatti. Dai componenti elettronici ed elettrici si ricavano Metalli Preziosi compreso l'oro. I materiali ferrosi venduti alle industrie e cosi via(vetro,carta,alluminio,rame etc.).I rifiuti sono una vera ricchezza e creano posti di lavoro pertanto meno disoccupazione.....Con le teste giuste si può fare molto e forse ora ci siamo.
  • Gualtiero Belardetti 10 mesi fa
    Continuate cosí come state facendo e ignorate completamente tutte le critiche che fanno. Lasciate che continuino a parlare di Virginia tanto i cittadini tutti oramai hanno capito. La cosa importante da fare ora è di preparare una nuova classe dirigente fatta di migliaia di giovani preparati a governare il paese. Datevi da fare in questo campo per non trovarvi impreparati perchè sono convinto che alla prossima tornata elettorale toccherà a noi governare questo paese in mano a Ladri e Sfruttatori.
    • STEFANO A. Utente certificato 10 mesi fa
      Discriminare tra giovani e vecchi è contro il principio di uguaglianza.Leggi Costituzione.Lo trovi tra i principi fondamentali. Non mi piacciono i rimproveri!
  • giorgio peruffo Utente certificato 10 mesi fa
    Bravissimi. Ma i rifiuti più puzzolenti che state portando in discarica a Roma sono i resti in decomposizione dei Partiti politici.
  • Alberto Gigante 10 mesi fa
    Dopo la raccolta dei rifiuti, gli stessi devono essere avviati allo smaltimento nei centri adatti. Dai componenti elettronici ed elettrici si ricavano Metalli Preziosi compreso l'oro. I materiali ferrosi venduti alle industrie e cosi via.I rifiuti sono una vera ricchezza e creano posti di lavoro pertanto meno disoccupazione.....Con le teste giuste si può fare molto e forse ora ci siamo.
  • sergio gilioli 10 mesi fa
    bene, non date ascolto a certi commenti idioti andate avanti. siate costruttivi non distruttivi. 2metri cubi per dodici volte all'anno penso sia comunque irraggiungibile anche a vole buttare tutta casa.
  • mario michele d'onofrio Utente certificato 10 mesi fa
    Scusate, che senso ha richiedere la posizione regolare con il pagamento della tassa sui rifiuti per il ritiro dei materiali ingombranti? Ci interessa o no tenere i rifiuti sotto controllo? Se uno non paga la tassa dei rifiuti, cosa fa, secondo voi quando deve buttare un frigorifero? Indicare la risposta esatta: prima regolarizza l'arretrato e poi lo butta? chiama l'AMA a pagamento? chiama una ditta di traslochi per portarlo all'isola ecologica? semplicemente lo porta vicino ai cassonetti del condominio accanto al suo? Sembra che all'interno della pubblica amministrazione non alberghi il senso logico. E gli esempi sono tanti. Oltre a quest'assurdità della regolarità del pagamento TARI per il ritiro degli ingombranti, ne cito solo un altro paradigmatico: a Roma con un biglietto per il trasporto pubblico puoi prendere una metropolitana E (e sottolineo E) tutti gli autobus che vuoi fino alla scadenza dei 100' dalla timbratura iniziale; ma se prendi prima l'autobus (e quindi timbri il biglietto sull'autobus), la metropolitana non la puoi prendere con lo stesso biglietto, pur essendo questo ancora valido. Il risultato è che, per un dato tragitto, all'andata basta un biglietto e al ritorno ce ne vogliono due (o viceversa). Ditemi voi dove sta la logica!
  • angelo miccinilli Utente certificato 10 mesi fa
    qualcuno obbietta , che la raccolta degli ingombranti c'era anche prima , era solo stata sospesa , la domanda sorge spontanea , perche' era stata sospesa dall'amministrazione precedente ?? per contratto ?? o per cosa . allora quando ripareranno le buche o faranno qualsiasi altra cosa di costruttivo , i soliti diranno .... ma c'era anche prima , quindi non avete fatto niente di concreto ...... è la classica frase dell'idiota mentale che mente sapendo di mentire
    • Nello R. Utente certificato 10 mesi fa
      e dai un po di onestà intellettuale .. Virginia l'ho votata pure io .. l'Invasione dei Frighi a Roma .. faceva ride .. bastava annà sur sito dell'Ama pe vedè che era sospeso il ritiro .. ve l'ho scritto pure a suo tempo . come ho scritto sotto .. se po fa mejo , morto mejo se potrebbero fa delle isole ecologiche con il libero accesso da perte di artigiani e commercianti , magari con un sistema a bonus meno monnezza te raccolgo a domicilio .. meno paghi ,sta cosa pe adesso funziona solo nei paesi civili .. mejo de no così .. gli utonti so bastardi dentro ogni tot chili che me consegni all'isola .. uno sconto sulla bolletta -_- my du cent de bon senso spero P.S. nun ve incazzate , lo so che Roma è na merda da almeno 15 anni
    • id &as Utente certificato 10 mesi fa
      Francesco Paolo Tronca (Palermo, 31 agosto 1952) è un prefetto italiano, dal 1º novembre 2015 al 22 giugno 2016 commissario straordinario di Roma Capitale.
    • id &as Utente certificato 10 mesi fa
      Ama comunica che la gara ad evidenza pubblica per l’affidamento del servizio di ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti “RiciclaCasa” non è andata a buon fine, in quanto la commissione valutatrice ha riscontrato l’inidoneità della documentazione presentata nelle due offerte ricevute. Le prenotazioni del servizio, quindi, da sabato 18 giugno sono temporaneamente sospese mentre i ritiri già fissati verranno regolarmente effettuati come da appuntamento. Ama è già al lavoro per bandire al più presto una nuova gara, che permetta di riprendere nel minor tempo possibile l’erogazione del servizio, vista l’indisponibilità comunicata ieri dal precedente fornitore di proseguire la raccolta, nelle more dell’espletamento della gara stessa. 17/06/2016 News a cura dell'ufficio stampa. http://bit.ly/2exS8F1
    • Eposmail. ,, Utente certificato 10 mesi fa
      ...e sapendo di smentire.
  • rosanna scarpa 10 mesi fa
    sono molto contenta. continuate cosi'. l'importante sono i cittadini e mi congratulo con i romani che stanno aiutando. fra tutti fate vedere di cosa siamo capaci. gli altri stanno facendo solo chiacchiere e parlano solo di loro. alle elezioni vedremo chi la gente votera'. viva i cinque stelle. raggi avanti e, coraggio!. poche parole e tanti fatti. abbiamo bisogno di questa politica.
  • Rosa 10 mesi fa
    Cara Pinuccia, in questi giorni abbiamo letto che si doveva aderire al progetto dello stadio, perchè, fra le tante ragioni, c'era quella di sanificare l'area perchè dedita a discariche, traffici illegali e grande degrado. Allora se non ho capito male, l'area è di proprietà privata, quindi ciò che c'è da fare in primis, è perseguire e sanzionare il proprietario, detentore di discariche abusive, di incuria al suo bene ecc. Se costui è leso dal comportamento di malviventi, dovrà provvedere ad assumere le dovute iniziative per tutelarsi. Non assumiamoci pesi e responsabilità che non sono del comune, anzi sanzionate.
    • Adelaide C. Utente certificato 10 mesi fa
      Cara Rosa, sono d'accordo con te,altrimenti finisce, come vediamo dai "bugiardi media", che le colpe sono tutte di Virginia!! Saluti Adelaide
  • renzo d. Utente certificato 10 mesi fa
    brava Pinuccia : sei stata un'ottima assessore qui a Genova, lo sei anche a Roma
    • goosebump 10 mesi fa
      Sì sono d'accordo anche io. Prima di mettersi seduto a un tavolo per trattare il proprietario dovrebbe dare una bella pulita, e salvaguardare magari recintando e sorvegliano meglio la tutela ambientale della sua proprietà che è parte integrante della città invece di presentarsi solo a chiedere permessi per costruire grattacieli. Io uno "zozzone" così non lo farei nemmeno entrare in municipio figurarsi poi trattare con lui che ti fa sorrisini... Anche la gente però è zozzona non solo il costruttore.
  • id &as Utente certificato 10 mesi fa
    "Non è facile fare “piazza pulita” nell’universo degli oggetti. Sembra sia più facile produrre un oggetto che farlo scomparire” Tomas Maldonado, La speranza progettuale, pag. 79, 1971
  • Aldebrando Fitozzi Utente certificato 10 mesi fa
    **V*** Cara Pinuccia Grazie per tutto l' impegno che ci mettete. Ma questo vostro lodevole impegno per Roma sarà' tuutavia come: SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE, SEMINARE IN MARE Oggi AMMINISTRARE BENE ROMA NON E' DIFFICILE E' SOLO INUTILE,. AMMINISTRARE BENE ROMA NON E' DIFFICILE E' SOLO INUTILE, AMMINISTRARE BENE ROMA NON E' DIFFICILE E' SOLO INUTILE Ricordatevi che il tempo passa e che cercano di farvelo sprecare in inutili diatribe. Si può tentare di ottenere qualche risultato concreto e duraturo solo strutturando : ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE; ROMA CITTA' FEDERALE; ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE, ROMA CITTA' FEDERALE Auguri per una Politica sufficentemente Buona P.S. : Roma città federale non confederale !
  • mario a. Utente certificato 10 mesi fa
    E'bello farsi grandi per i progressi ottenuti sull'operato di AMA Roma....non dite pero'che i dipendenti di Ama subiranno un rinnovo di contratto con incremento delle ore di lavoro mantenendo invariata la retribuzione....lavoro gia'pesante vista la scarsa disponibilita'di personale dell'azienda.Se le fonti che hanno dato questa notizia sono attendibili sarei curioso di sapere cosa ne pensa la ns Sindaca???
    • Rio Savè Utente certificato 10 mesi fa
      I contratti nazionali del lavoro non li decide la Raggi.
    • mario michele d'onofrio Utente certificato 10 mesi fa
      scusate, voi che avete risposto al commento, ma tra gli obiettivi del M5s non c'era anche quello di ridurre l'orario di lavoro? Ricordate? Lavorare di meno! con tutti gli interventi di Silvano Agosti, che raccontava di come lui lavori tre ore al giorno. O gli interventi dello stesso Grillo, che criticava il fatto che un camion di basilico faceva il giro d'Italia. Non si può affermare una cosa un giorno e fare il contrario il giorno dopo. Siete d'accordo?
    • Rio Savè Utente certificato 10 mesi fa
      Da come la racconti, sembrate dei dannati che subiscono angherie da girone infernale. Questo è ciò di cui ti lamenti: http://ama.fpromalazio.it/2017/02/verbale-accordo-del-17-02-2017/ non mi sembra la fine del mondo. Prova a fare il disoccupato e poi vedi la differenza.
    • luca l. Utente certificato 10 mesi fa
      almeno loro un lavoro ce l'hanno....che vuoi che sia un paio d'ore in piu'alla settimana in confronto ad un posto di lavoro fisso che ti permette una certa "tranquillita'" mensile .pensa che da noi ci sono cooperative che ti assumono e si tengono il 20% del gia magro stipendio come contributo di solidarieta' vs la cooperativa stessa e in piu' si trattengono pure le quote da socio
  • Giuliao Barbieri Utente certificato 10 mesi fa
    tenete duro , miglioratevi e andate avanti .
  • Nello R. Utente certificato 10 mesi fa
    vabbè ma la raccolta a domicilio c'era pure prima , solo che non vi avevano detto che c'era un contratto da rinnovare .. io lo sapevo e ve l'ho pure postato Aprite le isole ecologiche agli artigiani, anche con un ticket di pochi euro vedrete quanta monnezza in meno in strada con un minimo di informazione solo i fessi come me pagano 700 euro per far ritirare il RAEE, dopo che ne pago 600 l'anno per un laboratorio capite che ,bisogna incentivare i cittadini che si comportano bene .. e non BASTONARLI !! i miei 2 cent di buon senso.. spero
  • Eposmail. ,, Utente certificato 10 mesi fa
    solo i risultati sul campo, riusciranno a controbattere eventuali errori su certe scelte
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus