Pomezia avrà 1000 alberi in più

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Fabio Fucci, sindaco di Pomezia

1000 alberi in più. E’ questo il titolo del progetto a cui il Comune di Pomezia aderisce insieme ad altre Città d’Italia per domenica 19 novembre. 300 querce nelle aree verdi tra via Copernico e via Salvo D'Acquisto; 300 lecci in viale Po nei pressi della Chiesa di Campo Ascolano; 3 lecci in via Varrone; 250 lecci a Selva dei Pini e 147 lecci che serviranno a ripristinare le alberature della Città.

Il 19 novembre ci troveremo in via Copernico con le scuole del territorio per piantare insieme i nuovi alberi. Con la messa a dimora di nuovi 1000 esemplari Pomezia diventa una Città sempre più verde, che dimostra ancora una volta l’attenzione dell’Amministrazione per l’ambiente e la cura per il territorio”.

In questi quattro anni Pomezia ha visto centinaia di nuove piante e arbusti, dal centro fino al litorale, con una manutenzione degli spazi verdi che è sempre più accurata e costante. Da domenica 19 novembre la Città avrà 1000 alberi in più, che pianteremo insieme ai nostri concittadini più giovani perché è proprio insieme a loro che cresceranno.

Le 1000 alberature, finanziate con fondi comunali saranno messe a dimora a partire da domenica 19 novembre e nei giorni a seguire.

L’appuntamento è per domenica 19 novembre alle ore 10.30 in via Copernico, all’incrocio con via Borsellino, nei pressi del parcheggio antistante il supermercato. La cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Oreste Grani 1 mese fa
    Pomezia si coglie come luogo ben amministrato da più segnali. Cittadina difficile in quanto il tessuto produttivo che il sindaco ha ereditato è entrato anni addietro in un declino evidente. Il verde non è "colore" da poco e questi mille alberi potrebbero essere scelta culturale di una agricoltura 4.0 che va orientata quanto prima. L'agricoltura potrebbe ridare un anima a Pomezia e con quest'anima ritrovata concorrere a trattare l'acqua, i rifiuti (il compostaggio di comunità ovviamente) la cultura , i luoghi di formazione. Buona giornata ecosostenibile. Oreste Grani blog Leo Rugens
  • ANNA PONISIO Utente certificato 2 mesi fa
    Bravo,Fabio.....una grande stima per te!!!!!
  • roberto franzese 2 mesi fa
    Bravi forzaaaaaaaaaa
  • Roberto 2 mesi fa
    Va bene, bravi. Iniziativa per farsi perdonare qualcosa? Tipo l’incendio di qualche mese fa di un sito che ha inquinato il circondario per chilometri? Tipo che tale sito non era neanche citato nel piano di emergenza comunale?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus