La presa per il culo ai pensionati da parte del Governo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

pensionati_presi_perilculo.jpg

A L’Arena di Giletti si è consumato un altro voto di scambio elettorale tra il presidente del consiglio e i cittadini. Questa volta anche più subdolo degli 80 euro. A pochi giorni dalle elezioni regionali arriva l’annuncio a sorpresa: «Il 1° agosto rimborso di 500 euro per 4 milioni di pensionati». Facendo un'operazione di marketing comunicativo vergognosa. Perché utilizza uno slogan che sa di finire in prima pagina e che da la percezione che questo governo dia dei soldi ai pensionati. Mentre qui si tratta di soldi che sono stati presi illecitamente ai pensionati e ora si è obbligati a restituire il maltolto dopo la sentenza della Corte Costituzionale.
Invece di restituire tutto se ne ritorna solo una piccola parte spacciata come una concessione del governo. Qui si tratta unicamente di rispettare una sentenza della Corte costituzionale che ha bocciato la legge Fornero. Dopo gli 80 euro pre-europee è il momento dei 500 euro pre-regionali! Peccato però che i soldi ai pensionati siano un diritto costituzionalmente garantito, e il Governo sia obbligato a tirarli fuori. È meschino quindi che il premier li presenti come una gentile concessione.
Il pensionato medio ha diritto a ben più di 500 euro, dato che la Corte ordina di restituire il mancato adeguamento delle pensioni al costo della vita, che ha colpito 5,2 milioni di italiani nel biennio 2012-2013. A questi si aggiungono i soldi persi anche nel 2014 per effetto indiretto della stessa norma Fornero. Il pensionato-tipo con assegno 3,5 volte più alto del minimo (1.600 euro circa) dovrebbe ricevere un rimborso totale di 3.007 euro, mentre i pensionati con assegni compresi tra le 4,5 volte e 6 volte il minimo avrebbero diritto ad un rimborso che va dai 3.789 ai 4.501 euro. Per rispettare fino all’ultimo centesimo la sentenza il Governo dovrebbe stanziare quindi 15 miliardi, mentre ne impiega solo 2.
E anche qui utilizza un altro trucchetto perché dice di aver così bruciato il “tesoretto” e di dover rimandare ad un futuro non precisato le misure contro la povertà. Falso! Innanzitutto abbiamo già dimostrato che il "tesoretto" non esisteva ed era un'invenzione.

VIDEO Sorial M5S: “Il tesoretto è una bufala: non esiste”

E' l’ennesima fregatura di Stato a cui i cittadini stanno andando incontro: oggi i pensionati, ieri gli incapienti e gli autonomi esclusi dal bonus 80 euro, e domani tutti gli italiani in difficoltà, dato che il reddito di cittadinanza proposto dal M5S ristagna in Parlamento rallentato proprio dal Governo.
I 500 euro sono la merce di scambio "inventata" per tenere buoni gli italiani che si recheranno alle urne per le elezioni regionali, mentre non è dato sapere se arriveranno altre rate o i pensionati dovranno accontentarsi dell’ennesima presa in giro.
Va ricordato che la riforma Fornero fu votata con “senso di responsabilità” da quel Pd che oggi si nasconde dietro agli “errori dei Governi precedenti”. La realtà è che da Monti in avanti la musica è sempre la stessa: sacrifici per i cittadini, tagli lineari ai servizi primari ed esplosione di disoccupazione, povertà e diseguaglianza sociale. Per garantire dignità a tutti i pensionati è necessario approvare al più presto la proposta di legge M5S sul Reddito di Cittadinanza che aumenta la pensione minima a 780 euro, soglia di povertà stabilita dall'ISTAT.
Un governo non eletto va mandato a casa. La politica economica è una cosa seria e non può essere lasciata nelle mani di questi incapaci.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Illy 2 anni fa
    ..e di certo, non vi sarò sfuggito l'ultimo (in ordine cronologico intendo) tentativo del ducetto di riabilitarsi di fronte agli elettori: ha promesso di "rivedere" la riforma fornero giudicandola "troppo pesante". Questo, ovviamente, prima delle votazioni. Poi, ovviamente, getterà tutto nel dimenticatoio. In quanti ci cascheranno, stavolta?
    • oreste- ★★★★★ Utente certificato 2 anni fa mostra
      '?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus