Una svolta nella politica estera italiana: le proposte del MoVimento 5 Stelle

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di MoVimento 5 Stelle

Gli ultimi eventi europei impongono a tutti i cittadini una profonda riflessione a proposito della politica estera italiana. Il Governo è totalmente in preda agli eventi, elargisce solidarietà a destra e a manca ma non agisce in alcun modo, anche perché tirato per la giacchetta da una parte e dall'altra. Nicchia, non prende posizione, si accoda alle grandi cordate e non si guarda dentro. Il Parlamento deve fare quello che il Governo non ha il coraggio di fare, discutere di un cambio nella nostra politica estera. E, in seguito a un dibattito sul merito, sentite tutte le parti, votare per vincolare il Governo ad agire con determinazione e a non stare immobile mentre tutt’intorno una terza guerra mondiale a pezzetti prende sempre più piede. Per questo abbiamo inviato ai presidenti di Camera e Senato una richiesta per indire questo dibattito.

Lettera ai presidenti della Camera e del Senato, Laura Boldrini e Piero Grasso

“Ci troviamo in una fase cruciale e la paura è il denominatore comune che ci sta accompagnando in questi mesi convulsi, segnale dell’impotenza e dello stato confusionale in cui versa l’establishment euro-atlantico.
Il ruolo dell’Unione Europea, appare come un ‘contenitore geopolitico’ incapace di adeguarsi ai mutamenti in atto e dare risposte in termini di sicurezza e lotta al terrorismo. L’intera impalcatura su cui è costruito il potere del sistema euro-atlantico sembra essere ormai vicina al collasso. Oggi, consci di questo chiediamo una svolta nella politica estera e una reale volontà politica nel farlo. L’Italia ha l’obbligo di tornare ad esprimere una politica estera sempre più autonoma e che abbia come principale interesse la sicurezza nazionale. Una politica estera non più schiava di decisioni altrui che negli ultimi anni si sono rivelate drammatici fallimenti.
Chiediamo, dunque, con urgenza e come forza principale di opposizione del Paese, alle SS.LL. di inserire immediatamente nel calendario dei lavori dell’Aula, la previsione di un dibattitto di tutte le forze politiche su temi più volte proposti in mozioni e risoluzioni quali:

- La ridiscussione del ruolo e degli accordi con la Turchia, come principale alleato nella gestione dell’immigrazione, alla luce degli ultimi eventi;
- La ridiscussione della decisione emersa nell’ultimo vertice NATO di proseguire la missione militare in Afghanistan per la quale si chiede all’Italia un impegno più consistente;
- La proposta di non destinare più nostri finanziamenti a paesi come l’Arabia Saudita, il Qatar e i Paesi del Golfo a causa della loro ambiguità con il terrorismo internazionale introducendo una moratoria sulle armi da fuoco;
- La richiesta al Governo di una collaborazione senza precedenti tra le forze di intelligence dei paesi UE, Nato e della Federazione russa

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • macro 1 anno fa
    Offerta di prestito tra particolare Ciao Mr / Mrs Io sono un operatore economico, individuale. I garantisce crediti per tutte le persone serie possono rimborsare me se ti senti nel bisogno o nel problema dei soldi sono pronto un capitale che servirà in particolare a breve e a lungo termine che vanno da 1000 € a 900.000 €, prestito Passo serio non astenersi Potete contattarmi da email:macroneollla97@gmail.com
  • dalsivalouise 1 anno fa
    OFFERTA DI PRESTITO RAPIDO Voi che siete nella necessità di denaro urgente per la vostra varia necessità, siamo un gruppo di privato che offre prestiti di 5,000 € a 5,000,000 € a breve, medio e lungo termine ad ogni persona seria capace di rimborsare con un tasso molto vantaggioso di 3% l'anno. Più disturbiti; che siete nella necessità li contattate per posta elettronica: dalsivalouise@hotmail.com
  • Sergio Volcan Utente certificato 1 anno fa
    Salve, vivo in una piccola cittadina di 7000 abitanti, eppure alcune fabbriche e molte aziende agricole assumono e hanno assunto decine e decine di extracomunitari, altre realtà sono micro-ditte edili di 3-5 extracomunitari che, evasori totali, aprono e poi spariscono nel giro di 2-3 anni, per riaprire a nome del fratello-sorella-nonno con preventivi ridicolmente bassi,(soldi esentasse)e "assumendo" ragazzi a 50 euro, 12ore giorno in NERO.Nelle fabbriche funziona così:contratto a termine 12mesi,gli extracomunitari fanno 14-15 ore al giorno, pagati 8ore, ma ecco il premio, finito il contratto torni 12 mesi in, es, africa, con sussidio disoccupazione,a spese dello stato, finito il quale torni nella stessa ditta e vieni riassunto per altri 12 mesi. LO STATO COSA FA? controlla gli scontrini nei negozi!!?? oltre a questo decine e decine di extracomunitari, giovani rumeni,albanesi,africani, tutto il giorno e sera per le strade che campano di espedienti. SERVONO LEGGI SPECIFICHE PER ELIMINARE QUESTI FENOMENI DI PARASSITISMO. SVEGLIAAAA
  • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
    Vogliono più clandestini. Boldrini, non è tutto Grasso quello che cola...
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    Ho visto che le vittime italiane a Nizza sono un botto di pensionati, uno addirittura in pensione da una settimana, ma non è che l'isis è finanziata anche dall'inps?
  • mario 1 anno fa
    ricordo che tempo fa papa Francesco si scagliò contro le idee su immigrati espresse da Trumph. Almeno Trumph ha avuto il coraggio di dirle personalmente e metterci la faccia dicendo che ergerà muri per ottenere questo a differenza di certi burocrati europei (vedi frau et similia) che da una parte si dimostrano pronti all'accoglienza e dall'altra (con l'utilizzo della burocrazia) ergono muri che a confronto quelli fatti di mattoni, cemento o filo spinato quantomeno prima o poi li puoi anche abbattere/togliere. A me pare che pure papa "francis" abbia le fette di prosciutto sugli occhi.
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    Sono d'accordo con chi scrive che la Ue tentenna (abbiamo avuto un re tentenna) ma direi anche oscura per quanto possibile, omette le notizie, le dà in ritardo di settimane se non di mesi. Il tutto chiaramente in cattiva fede. Per quanto riguarda il nostro governo preda degli eventi, direi che ai nostri politici tutti incollati alle poltrone e molto indaffarati ad arraffare i morti, le stragi e le notiziuole in genere scivolano addosso come l'acqua alle anatre, hanno le spalle spioventi da quanto lasciano scivolare via la storia e continuano a ripetere che tutto va bene: c'è ripresa e non miseria, la delinquenza dilagante è una sensazione, non c'è pericolo che arrivino clandestini malintenzionati anzi sono tutti dei Gesù e anche per gli scafisti si sta pensando a dei premi produzione.
  • tommaso 1 anno fa
    Pensiamo prima a risolvere i problemi interni, che sono tanti, tanti tanti...e grossi. Poi dopo si può pensare ad una politica estera intelligente e mirata (comunque necessaria per governare il paese). Ma prima, le esigenze interne, anche perché non abbiamo dato ancora la prova dei fatti con le cariche amministrative (che speriamo avvenga con la Raggi e la Appendino). Non si metta quindi troppa carne al fuoco.
  • homofaber 1 anno fa
    (segue)...eventualmente adeguarsi solo dopo pari sacrificio dell'altro; lontani da ogni genuflessione che spesso racchiude caramelle da spartirsi e scevri da ideologie (mai realmente applicate nella storia). Però (credo) senza promettere al popolo autonomie e salvezze in tre mosse, poco terrene. V'è solo il 5 Stelle in questo letamaio infinito, non sciupiamolo
  • homofaber 1 anno fa
    (segue)...e successivamente garofani, baffetti e tanto meno chansonniers brianzoli tra Palazzo Chigi e il Bagaglino, si sono ritagliati un minimo di credibilità; avvilendo ancor più il gioca-giò Italia, che ovviamente non ha alleviato neppur d'un cent il guinzaglio economico, anzi.... Le capacità e la ragionevolezza del 5 Stelle, allorquando sarà finalmente messo in grado di operare (qui, non basta essere il primo partito votato), credo debbano adoperarsi - almeno inizialmente - soprattutto nel conquistarsi, come Italia, una dignità, un rispetto e una correttezza che automaticamente spingono l'interlocutore e/o il padrone a maggior attenzione e meno spudoratezza nel trattare la servitù. Ci fanno comprare gli f -35 e presto i nuovi boom boom, ci coinvolgono in guerre come grotteschi e tragici missionari di pace, ci vengono in casa appropriandosi di quel che gli serve al momento, ci tirano le noccioline per un paesaggio abbandonato, un Brunello o per una creazione d'alta couture italiana che nessuno mai indosserà (a parte qualche miliardaria sciroccata e kitsch); e ovviamente non ho incluso i condizionamenti consumistici e di costumanze che ci sciroppiamo gratis ( che non dipendono da debiti economici). E quando dovettero sbarcare in Italia, vennero a patti con la mafia non con il nostro simulacro di Stato. Fate quindi benissimo ad incalzare i nostri bivaccanti al governo e a proporre soluzioni innovative, ma attenzione: non proclamate autonomie che forse ci vorranno secoli per conquistare. Pensando e agendo ragionevolmente (come qui solo il 5 Stelle ha nelle sue corde, capendo anche quale sia il nostro reale sprofondo rosso e comunque cercando di diminuirlo anche e indispensabilmente in sede di trattativa), si potrebbero però creare le premesse, la mentalità e la struttura necessarie per un futuro affrancamento almeno parziale. (Pretendere, in virtù del proprio comportamento da Stato e non da stivale-ciabatta, un trattamento e una considerazione diverse;
  • homofaber 1 anno fa
    Tutto ipoteticamente condivisibile e giusto, purtroppo impervio e legato a lacci e filigrane che ci incatenano da sempre. La nostra subordinazione economica a zio Paperone è antica, talvolta di stampo addirittura imperialistico (tanti misfatti incomprensibili, aerei caduti o dispersi, basi militari concesse anche per esercitazioni di bambinoni ubriachi vomitanti missili sui civili e tant'altro; il tutto ovviamente insabbiato e deglutito). E seppur sotto traccia, gli States sono determinanti anche nel mantenere - col silicone e col ricatto - questo straccio d'Europa che si scopre solidale (per due minuti) solo dopo l'ennesimo attentato (o pseudo tale) dell'Isis, Al qaeda, belzebù e comunque il mostro che ci minaccia tutti; ma che per qualsivoglia altro atto se ne infischia o addirittura detesta i suoi finti partners di consociazione poco sociale. E questo aborto di unione, la dobbiamo purtroppo subire per vassallaggio, per dipendenza; un'Europa (dis)unita che serve fattualmente solo alla Germania (che ne ricava i maggiori, ovvi, benefici economici) e soprattutto serve strategicamente proprio agli States (penso i veri registi del rabberciato assemblamento) che in eventuali baruffe con ciclopi o pollicini avrebbero un blocco, un continente (pur compattato forzatamente) su cui contare e cautelarsi (e non tanti Stati autonomi sfilacciatti e forse in disaccordo con lo sceriffo globalizzante). Le nuove potenze asiatiche, la solita Russia ed altre realtà pericolose (minimamente il terrorismo, spesso strumentalizzato e comunque non collegabile a un singolo Stato), tanti fattori che da tempo infastidiscono il Gigante (fino a due minuti fa) dell'ultimo secolo. La Dc scudata, tanto abile quanto spietata e mefistofelica, riuscì comunque a ricavarne qualcosa di vergognosamente privato (Kissinger fu addirittura testimone di Andreotti in un suo processo) ma anche di indirettamente utile per il Paese (pur sempre a pelle d'orso, ma almeno non come il solito tappetaccio del tinello)
  • Aldo Vagata 1 anno fa
    Se gli esperti di politica estera del M5S vanno in Palestina per esprimere solidarietà ai Terroristi di Hamas, forse è meglio che restino a casa e si concentrino soltanto sulla politica estera riguardante l'Unione Straniera Europea, che conoscono e conosciamo anche noi molto bene. E a proposito di Finanza, Banche e Multinazionali, quando si inizierà a darsi da fare per uscire anche noi dall'Unione Europea di Juncker, Draghi, Merkel e Holland?
    • Persio Flacco 1 anno fa
      Aldo Vagata, la delegazione NON è andata ad esprimere solidarietà ad Hamas, è andata a visitare un progetto di sviluppo italiano e, semmai, a portare solidarietà a un milione e mezzo di persone chiuse da 10 anni nel recinto di Gaza. Piuttosto mi spieghi lei per quale motivo uno Stato grande quanto la Lombardia, con meno abitanti e con un PIL inferiore a quelli della regione italiana, dovrebbe essere considerato più di quello che è: uno staterello arrogante che nega a parlamentari italiani l'accesso ad un territorio che non fa parte del suo ambito di sovranità.
  • PAOLO CARUSO 1 anno fa
    Di fronte al venir meno dei piu' elementari diritti internazionali,il rispetto dell'uomo,della libertà, della sicurezza, la U.E. tentenna, interessandosi piu' dei ritorni economici e dei rapporti commerciali continuando la vendita delle armi anche con paesi cosiddetti canaglia,minando le radici storico ideologiche dell'Europa stessa.Le scene di pura follia e barbarie nelle carceri turche, gli arresti indiscriminati di magistrati, intellettuali, giornalisti rappresentano il clima di rispetto dei diritti civili che si respira con il golpista Erdogan, che così facendo sta cercando il pretesto per sbarazzarsi delle forze migliori del paese.
  • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
    Se l'Europa commette l'errore di far entrare la Turchia nell'unione, presumo che molti Italiani emigreranno . Ad Erdogan non gli frega nulla di entrare in UE, a lui interessa poter inviare i suoi connazionali in lungo e in largo per l'Europa senza particolari difficoltà. Siamo bravi noi dell'Europa unita. Seeee , unita per i soldi.
  • harry haller Utente certificato 1 anno fa
    Le immagini dei sodati turchi denudati ed inginocchiati, dà la misura esatta di cosa sia oggi la Turchìa e di cosa sia soprattutto quel pericolosissimo paranoico cui l'Europa ha affidato (dietro lautissimo compenso), il controllo dei flussi migratori: se abbiamo bombardato la Libia per liberarla da un dittatore altrettanto paranoico e crudele, per coerenza, dovremmo spianare la Turchìa, finanziatrice e protettrice dell'Isis e la massacratrice dei Curdi, il vero pericolo per l'Occidente.......
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Infatti, è mejo lascialli ner brodo loro....
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      Harry, Questa sarebbe la reazione a primo istinto, poi però ci troveremmo con masse di genti che scappano verso l'europa, vedi altri casi , Iraq , Libia, Siria, Africa , ecc. ecc. Sono popoli talmente diversi da noi ai quali la nostra mentalità è totalmente sconosciuta ed incomprensibile, bisogna che si evolvano da soli, con guerre e rivoluzioni, è un cammino lento ma lo devono fare da soli. Tutte le volte che ci siamo intromessi , abbiamo sbagliato. L'unica casa che possiamo , anzi, dobbiamo fare, è chiudere i confini, lasciarli maturare , poi tra 200 300 anni se ne parla.
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      il vero pericolo per l'Occidente è, ovviamente, Merdocan....
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      "danno la misura esatta", of course...
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      ...ma sagacemente, invece, imponiamo l'embargo ai Russi.....
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    un commento trovato qui : L'accoglienza è il nuovo delirio che sta sostituendo la mistica dell'euro, che pare non funzionare più tanto bene. All'accoglienza non possono rinunciare: deve funzionare da equalizzatore in modo da rendere indifferente, in termini di livello di vita e di dignità del lavoro, la situazione di emigrante rispetto a quella di autoctono e, nel tempo, anche rispetto alla stessa condizione di abitante di un paese "di provenienza". In fondo i dialoganti non sono altro che dei propagatori di sensi di colpa "sedativi" in questa crudele e cinica fase transitoria: la loro funzione effettiva di raccolta fondi è del tutto secondaria. http://orizzonte48.blogspot.it/2016/07/la-riforma-costituzionale-di-erdogan-e.html?showComment=1468876712586#c9201330940820229059
  • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
    Le proposte sono interessanti, ho però l'impressione che saranno parole al vento. Forse, per risvegliare questa gente dal loro letargo mentale, bisognerebbe sventagliare qualche mazzetta di Euro, questo li desterebbe e forse potrebbero collegare la spina ed ascoltare. Senza nessun risultato naturalmente, in quanto le possibilità di incassare nuovi e lauti guadagni non sono compresi nelle proposte.
  • Incasnero 1 anno fa
    Qt ???? ........ https://baruda.net/2014/06/20/unordinanza-equilibrata-e-innovativa-il-medioevo-ci-sta-mangiando/ Il furto della libertà è un hobby della borghesia e anche il furto dei simboli...in questo caso..il nero anarchico scippato dai fascisti.. https://it.m.wikipedia.org/wiki/Simbologia_anarchica
  • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
    Ragazzo Afgano si scatena su treno in Germania, profugo accolto presso una famiglia affidataria. Siamo proprio caritatevoli, bene accogliamo queste bestie,gli immigrati sono una risorsa, forse per le casse della Casta, tanto la Casta vive protetta nei loro covi dorati, sul treno o per strada a guardare i fuochi non ci vanno di certo, forse in aereo o elicottero o da un bel balcone sulla passeggiata, li però è più difficile essere massacrati. Ma chi se ne frega noi siamo i potenti, voi non siete un ca..o .
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Già, come abbiamo fatto??..... https://www.youtube.com/watch?v=8lmVZstFqlU
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      Non mi sento protetto da sistema, anzi mi sento vittima, se dovessi reagire ad una aggressione sarei imputato di qualche reato e la beffa finale dovrei pagare i danni. Abbiamo creato un'orgia di leggi e leggine ipergarantiste applicate solo a noi Italiani, qualunque immigrato può fare quello che vuole per loro le leggi non esistono, se per caso vengono arrestati dopo poco qualche organizzazione benefica (benefica non per gli Italiani) li aiuta e tornano a delinquere. Questa è l'Italia oggi. Come abbiamo fatto a ridurci così ?
  • Ezio D'Alessandro Utente certificato 1 anno fa
    "la Turchia, come principale alleato nella gestione dell’immigrazione". Prima decidere se la "immigrazione è una risorsa". Decisione1: l'immigrazione è un danno per gli alti numeri raggiunti di persone umane assoggettate ai mercanti con punte di schiavismo; L'Itali è contenibile nell'Africa, mentre l'Africa nell'Italia, No. Decisione2: Il nosro confine per l'immigrazione non sono le acque internazionali, bensì la battigia di partenza accertata per via aerea; accordi per consentire tali controlli e restituzioni con gli Stati che sboccano sul mediterraneo. Prepararsi a scaramucce locali. Quindi ritirare risorse di uomini e mezzi italiani dai teatri di guerra ove impegnati; ritirare i finanziamenti all'U.E. e a qualsiasi altro paese. I patti sono patti e sinallagmatici: NATO conveniamo con il processo dell'Inghillterra all'ex premier Blair, denunciamo l'America, quindi ritiriamo il nostro impegno dall'Afghanistan e dalla Siria. Esprimiamo una politica estera (Andreottiana?)rivolta ai paesi mediterranei: pro Siria, contro Turchia: nuova scoperta Isis; rapporti maggiori con Russia secondo i nostri interessi e meno con l'America secondo l'idea di bilanciamento. Massimo e continuo sforzo per la costituzione di una confederazione di Stati Europei se non la federazione degli Stati Uniti d'Europa. Mio contributo.
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Sarebbe opportuno non finanziare più l'ONU, visto che è diventato un organo inutile per i popoli, ma buono solo per elargire cospicui stipendi e far fare grandi carriere.
  • Patrizia 1 anno fa
    Questo post non considera il fatto che l´Italia e´di fatto un paese a sovranita´limitata, aggravato dal fatto che fa parte della UE. Non penso che si possa semplicemente dire NO alla Nato e tornare ad essere indipendenti (ma dopo la guerra quando mai siamo stati indipendenti?) Riguardo all´Europa stesso discorso. L´unica cosa che a mio parere si dovrebbe fare A LIVELLO EUROPEO dichiarare la nostra neutralita´nei confronti dei due blocchi, sperando che sia una posizione accettata. E´facile criticare chi governa, quando non si sa cosa c´e´dietro. Turchia insegna. Ci potremmo ritrovare con i "colonnelli" e da noi il golpe avrebbe successo.
    • Ezio D'Alessandro Utente certificato 1 anno fa
      Di fatto. Per diritto internazionale pacta sunt servanda secondo il Trattato di Maastricht 1992; ma non valido perché ratificato con l. o. anziché legge costituzionale. Quindi tale Trattato può essere denunciato; ciò per il rispetto formale della legge. Nel merito: la regolamentazione mercantile tra gli Stati d'Europa è compiuta; Ttip e Ceta è di competenza delle singole Nazioni ergo dei loro Parlamenti e non della Commissione di ausiliari delle Multinazionali, né del Parlamento della C.E.. Per il resto basta opporsi con chiare e certe d'idee, perché se non si crea una chiara e certa maggioranza che esprime tale volontà. Niente è possibile, se la maggioranza che manda i suoi rappresentanti al Parlamento, sul Territorio dello Stato non applica quotidianamente e singolarmente tali idee: Le multinazionali nostrane hanno i loro piccoli eserciti e le FF.AA.hanno interessi economici al momento sorretti dagli S.U. d'America. Quindi, No a politiche di ripiego oggi, come la neutralità.
    • gianfranco chiarello 1 anno fa
      Buongiorno Patrizia. Con tutto quello che viene elargito ad ogni singolo Generale, difficilmente rischierebbero il certo con l'incerto.
  • Giovanni russo 1 anno fa
    Una risorsa boldriniana ha assalito a colpi di accetta, inermi passeggeri su un treno in Germania al grido di Allah è grande Se non è questa una guerra di religione tra l'altro dichiarata unilateralmente ? La maggioranza dei tedeschi mi risultano agnostici!
  • Mirko 1 anno fa
    Io a Piero Grasso e Laura Boldrini scriverei una lettera che comincerebbe così: "Dimettetevi subito perchè da quando siete lì seduti non avete fatto nulla per la nazione e noi comuni mortali".
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Credo che per arginare l'infezione, occorra stendere subito un robusto "cordone sanitario" attorno alla Turchìa con la sospensione di ogni patto, d' ogni "partnership", militare e commerciale; imporrei un embargo rigidissimo su tutto, e colpirei nello stesso modo chiunque collabori militarmente, finanzi o commerci con la Turchìa: solo così, dopo pochissimo tempo, saranno gli stessi Turchi a liberarsi del tiranno....
  • Incasnero 1 anno fa
    Buone notizie per p. Francesco..La guerra tra non molto non si farà più a pezzettini..Sarà una bella guerra unica e totale..Siria Afganistan ecc ecc sono soli pedoni in una partita a scacchi in cui re e regine la fanno da padroni..ma uno solo vincerà ..( l Italia è l alfiere..muove solo in " diagonale"..) ........ http://www.ilpost.it/francescomarinelli/2016/07/10/nato-ue-varsavia/
  • mio e mio 1 anno fa
    l'ipocrisia di chi ha votato per l'abolizione del reato di clandestinità! siete un vero e proprio partito... altro che movimento! se sei clandestino ti impedisco di guirare una qualunque mezzo di locomozione.. ti impedisco di prendere un numero di telefono ... ti nego le cure mediche ad esclusione delle salvavita.. e non ti nulla di nulla ...... se poi qualche corrotto compiacente gli da in comodato aauto e telefonini ecc... spacco il culo all'italiota.... ma senza reato di clandestinità tutto ciò non è possibile. IDIOTI!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Sei una grande testa di cazzo...prima di aprire la fogna informati! Studia capra!
    • Angelo P. Utente certificato 1 anno fa
      Il M5S, NON ha votato per "l'ABOLIZIONE del reato di clandestinità", MA ha votato per la DEPENALIZZAZIONE del reato di immigrazione clandestina. In sintesi, la MODIFICA elimina (dalla vecchia legge) SOLTANTO l'OBBLIGATORIETA' dell'azione PENALE, che comporta l'apertura obbligatoria di un fascicolo e quindi di un procedimento penale per OGNI "clandestino" che mette piede sul suolo Italiano. Questo ha creato soltanto ricorsi su ricorsi e lungaggini burocratiche, per poi far rimanere per anni qui persone che non ne avrebbero avuto diritto. "Questa modifica, può dare soltanto risultati positivi in termini di RISPARMIO di denaro pubblico e SNELLIMENTO dei tempi della giustizia, RIMANENDO INTATTE TUTTE le altre disposizioni e norme relative alla procedura d'espulsione" http://www.movimento5stelle.it/parlamento/2014/01/depenalizzazione-reato-clandestinita-la-parola-agli-iscritti-del-m5s.html
  • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
    "La proposta di non destinare più nostri finanziamenti a paesi come l’Arabia Saudita" La stessa ragione per cui non conviene destinare fondi all'UE, dove un giorno ti dicono che prendono i migranti e il giorno dopo si rimangiano la parola e ostacolano la circolazione delle persone tramite burocrazia ed erigendo muri. Usciamo dall'UE e dall'euro finchè siamo in tempo.
  • Alessio. Santi. Utente certificato 1 anno fa
    Golp e minigolp tascabili... A uso e consumo dei dittatori di folle che magari non vogliono più una opposizione interna e se ne disfanno ispirando un finto golp .... Ora tutti con il dittatore di turno?
  • Alessio. Santi. Utente certificato 1 anno fa
    Non convince la scelta di nominare i referenti comunicazione ( referendum) dall'alto ... Sono iterritori. I meetup locali che si nominano a maggioranza i referenti comunicazione o devono essere i consiglieri regionali per uniformarne il linguaggio ? Ma il 5 stelle non doveva essere la piramide rovesciata dove le decisioni le prendevano a maggioranza i cittadini locali? Se erano decisioni a valere sul locale ? Si viaggia verso il partito a 5 stelle?
    • Pier 1 anno fa
      Dall'alto si vede meglio che dal basso, dove le beghe locali la fanno da padrone.
  • old dog 1 anno fa
    ✩✩✩✩✩ buona notte ai monelli del blog ▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌
  • Incasnero 1 anno fa
    Sto post l ho già visto..si parlava anche di collaborazione con i russi.. OT.. http://www.globalist.it/world/articolo/202999/la-vita-di-reeva-steenkamp-vale-solo-6-anni-di-pistorius.html
  • rino lagomarino Utente certificato 1 anno fa
    Ho dimenticato di aggiungere qualche considerazione: Una "collaborazione senza precedenti tra le forze di intelligence dei paesi UE, Nato e della Federazione russa" è quasi del tutto impraticabile per tanti motivi legal/polico/burocraticigià già in seno alla sola Europa, figuriamoci tra USA e Russia. Ormai tra l'altro è iniziata già da un bel po' in modo del tutto evidente e per ora irreversibile una seconda "guerra fredda". Nella speranza che resti fredda e non si trasformi in qualcosa di esplosivo come la Terza Guerra mondiale, ogni tentativo di "alleanza" contro il nemico "terzo" soprattutto se terrorista, mi sembra lodevole. La realtà di un percorso in questa direzione credo però che rimanga un bel sogno. Comunque in alto i cuori !!!
  • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
    Tutti argomenti di buon senso, speriamo siano recepiti . Ci saranno nuove elezioni in Austria e se dovesse vincere Hofer (dx radicale), potrebbe chiudere il Brennero . Il tema immigrazione è quantomai pressante e la Turchia è una grande incognita su come proseguirà i rapporti col resto dell'Europa dopo le vicende recenti. Sembra ci sia una intesa e avvicinamento alla Russia dopo le accuse agli Usa di ospitare l'ideatore del colpo di stato fallito.
  • rino lagomarino Utente certificato 1 anno fa
    Mi sembra che ora si cominci a fare sul serio e a ragionare sulle cose evidenti che gli struzzi del governo non vogliono vedcere. Finalmente! Ottimo.
  • Claudiog 1 anno fa
    Basta colonizzare!la politica deve pensare al benessere dei propri cittadini sfruttando le proprie forze,basta immigrazione,basta essere cristiani,basta essere mussulmani,il nostro Dio si chiama pace eterna e non interessi eterni di pochi altrimenti Dio diventa un mafioso!vorrei che nella terra che è stata di Gesù e di Maometto non esistesse la politica,vorrei un giorno poter camminare libero per le campagne dell'Afghanistan,dell'Iraq della Palestina dell'Egitto della Siria,vorrei non aver paura di un islamista come vorrei che un islamista avesse fiducia di me e quindi di essere felici insieme nel bene dei nostri figli e del mondo
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 anno fa
    LETTERA SULLA POLITICA ESTERA. Come mai il Ministro Boschi chiede un SI al Referendum Costituzionale per "combattere il terrorismo"? A quale disegno politico fa riferimento? Se la Ministra dice queste cose, è ovvio che parli di un programma politico del Governo. Acquisire credibilità internazionale "garantendo" le riforme che ci impongono di fare dall'Europa? Il Governo deve dimostrare sul campo, e con azioni concrete il suo valore, non deve "elemosinare" un SI con la strategia del terrore! Terrorismo = Terrore Con tutte le sue "inesperienze" e qualche casino, il M5S è la forza politica di riferimento in Italia. L'unica forza politica che può fermare questa associazione politica di stampo affaristico. Dentro sono loro ad avere la maggioranza, è una questione di numeri, fuori no, fuori ce l'ha il M5S! Più questa legislatura dura, più danni fa, c'è poco da girarci intorno, Torino e Roma lo hanno dimostrato. E' ORA! Arrivederci e grazie. Nando da Roma.
    • Zampano . Utente certificato 1 anno fa
      Forse con "terroristi" intende gli elettori che votano NO. Il "terrore" della Boschi è infatti perdere i privilegi e venire processata con l'intera famiglia per questioni legate alla banca e non solo...
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 anno fa
      molto de meno, ma i fii so fii.... notte
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Ma n' pappagallo, o 'n merlo Indiano, nun ce sarebbe costato de meno???.....
    • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 1 anno fa
      oppure je l'hanno detto de dillo Harry :)
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      N'artra ch'ha mannato er cervello 'n vacanza, oppure ch'è vacante de cervello: io nun so chi je prepara 'e battute , oppure se je vengono spontanee:"votare sì per dire no al terrorismo", implicitamente, ce mette tutti ar servizzio de Al Baghdadi, secondo 'a Signora: ma bisogna averce n' cervello grande come 'na tic-tac, 'azz.......
  • FrancoMas 1 anno fa
    Boldrini e Grasso non risponderanno, fanno parte di un mondo vecchio e stantio che odia chi vuole essere diverso, cioè i cittadini del M5S, la terza parte di questo Paese in rovina. Forse sono riduttivo, costoro odiano il Paese intero.
  • PIER L. Utente certificato 1 anno fa
    La boldrini non sara' in grado di comprendere e rispondera' che i grillini sono sessisti
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      ..che co' n'arma der genere, er padre, avrebbe sbarajato tutta 'a Wehrmacht da solo.....
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      ..er fatto d'averce avuto er Papà partiggiano, sembra 'a separi da 'i comuni mortali e je dia n'aura de intaggibbilità....( ortre 'a licenza de sparà cazzate n' libbertà..)
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Viva 'a Presidenta.....
  • Cesare R. Utente certificato 1 anno fa
    Prima di tutto va aperto un serio dibattito sull'Informatica libera e sulla proprietà intellettuale... un'interrogazione parlamentare che comprenda un dibattito serio sulle posizioni di Richard Stallman magari convocandolo direttamente e sui fatti recenti di Hacking Team raffrontando il tutto a quanto attualmente sta avvenendo in proposito di informatica libera in Germania anche in merito alla sicurezza nazionale. Secondariamente va presa una posizione analoga a quella svizzera, leva obbligatoria, referendum per sancire la neutralità internazionale dell'italia... Faccio tutti memori che dopo il progetto Ultra opera di matematici polacchi e di Turing, che fu in grado di decriptare Enigma durante tutto il secondo conflitto mondiale... si sa come andò a finire e per i convogli militari italiani e per l'andamento della guerra.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    ri prova
  • Claudio . Utente certificato 1 anno fa
    Finalmente delle proposte che hanno possibilità di mutare le solite logiche politico-economiche che ci stanno portando alla rovina. Speriamo che gli italiani comprendano.
  • fabio S. Utente certificato 1 anno fa
    Questo tipo di accordo Europeo non ha nessuna logica.....non vi sono regole che valgono per tutti....abbiamo visto migliaia di morti nei nostri mari ma nel concreto nessun aiuto serio o decisione che arginasse il problema, abbiamo visto chiusure delle frontiere, un grande stato uscirne , forte della sua economia e moneta, e tanti paesi fallire, compreso il nostro.....salvato dai tre nominati da Napolitano che hanno tassato gli italiani anche sull'aria (inquinata) che respirano.....in più' , in Italia c'è' questo terzo governo di nominati che da aiuti solo alle banche, fa salire il debito pubblico di una decina di miliardi ogni mese e guadagna in maniera dittatoriale sugli immigrati.........uscirne, da un accordo del genere e' il minimo......
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    @ Aldo Masotti Ti ho risposto
  • Barbara Benazzi 1 anno fa
    continuo il commento precedente: Probabilmente al concorso ero anche un po’ emozionata e la velocità di scrittura a tastiera ha determinato degli errori di battitura (che penso pienamente giustificabili dato che ho scritto moltissimo - ho prodotto un testo di 2.485 parole e 12.134 battute in poco più di un’ora e mezza ovvero oltre due al secondo, calcolando che al tempo totale va tolta circa un’ora per leggere e capire le domande e pensare una risposta) e non c’è stato davvero il tempo di rileggere, ma mai avrei pensato che un elaborato come il mio sarebbe stato giudicato insufficiente. Poi ho avuto anche la sorpresa che la stessa sorte sia capitata non solo a me ma a una percentuale altissima dei miei compagni di corso del TFA, visto che tra i selezionati per l’orale ne ho contati solamente 8 su 40 circa. Tra gli esclusi so che ci sono professionisti seri e preparati, che tra l’altro insegnano già. Di questa bassa percentuale di promossi alla prova orale sono veramente sorpresa inoltre perché siamo stati tutti valutati da docenti preparati ed esperti, addirittura dallo stesso coordinatore del corso che è un docente universitario madrelingua, che ci ha esaminati con rigore e seguiti con estrema cura, senza risparmiarci critiche e compiti ardui. Di tutto questo sono certa che anche la commissione del presente concorso sia ben al corrente, visto che una docente del TFA ne fa parte. Per tutti i sopra elencati motivi chiedo, non solo un invio tempestivo di quanto già insistentemente richiesto, ma anche la rivalutazione della prova scritta secondo canoni più oggettivi, riservandomi di farmi consigliare da esperti per poter adire le procedure consone alla situazione. Voglio profondamente credere nei principi di correttezza e trasparenza delle istituzioni e spero che vorrete dare seguito alla mia richiesta nei tempi utili a confermare questa fiducia. Vi saluto cordialmente Barbara Benazzi Via del Commercio 11 16167 Genova
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Se credi ancora ai suddetti principi, Barbarella, te devo dà 'na brutta notizzia.....
  • Barbara Benazzi 1 anno fa
    continuo il commento precedente: Ci tengo a precisare in merito alla griglia di valutazione di cui sopra che non solo io, ma molti altri candidati hanno potuto osservare come: - i punteggi attribuiti alla sufficienza per ciascun quesito non siano in realtà sufficienti per ottenere il punteggio sufficiente per superare la prova scritta; - il punteggio attribuito al solo indicatore di “originalità” abbia un peso molto alto rispetto a quelli attribuiti agli indicatori di completezza, correttezza e pertinenza; dato il valore altamente discrezionale di questo fattore né io né gli altri candidati riusciamo a capire come possa avere un tale ruolo nella determinazione di una sufficienza, quando invece dovrebbe rappresentare semmai un valore aggiunto volto a qualificare una eccellenza; - siano state pubblicate oltre un mese dopo la prova stessa, cosa che contrasta con ogni logica valutativa, come ogni docente di esperienza dovrebbe avere ben presente. Molti altri candidati che hanno superato brillantemente il TFA (Tirocinio Formativo Attivo, corso post universitario volto a abilitare gli insegnanti) abilitandosi all’insegnamento con 90/100 e oltre sono rimasti sconcertati come me di fronte ad un metro di valutazione così punitivo nei nostri confronti specialmente in riferimento a prove impostate in modo che non ci fosse un equilibrato bilanciamento tra la complessità dei quesiti e il tempo necessario per formulare risposte complete, corrette, pertinenti e originali. Per quanto riguarda me personalmente ho frequentato il TFA lavorando e studiando, sacrificando tempo libero e famiglia e sono riuscita con fatica, impegno e, ci tengo a dirlo, anche con entusiasmo e interesse ad ottenere un punteggio brillante di 98/100.
  • Giovanni russo 1 anno fa
    Orfani dell'Unita'... Che tempi quelli!! .... Quando c'erano Ordini e poi repentini contrordini..... Adesso invece, solo noia... tanta noia...
  • Barbara Benazzi 1 anno fa
    Genova, 18 luglio 2016 inviata con Raccomandata A/R e PEC a: Ufficio Scolastico Regionale per la Liguria Direzione Generale Via Assarotti, 38 16122 Genova drli@postacert.istruzione.it e p.c. al Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca urp@istruzione.it al Presidente del Consiglio presidente@pec.governo.it Al Coordinamento TFA di Genova altaformazione@unige.it al Blog di Beppe Grillo email CISL Scuola Liguria Cislscuola.genova.tigullio@cisl.it UIL Scuola di Genova urliguria@uil.it COBAS Scuola cobas.ge@cobasliguria.org Gilda degli Insegnanti gildagenova@libero.it FLC CGIL Comparto Scuola liguria@flcgil.it Orizzontescuola.it redazione@orizzontescuola.it Coordinamento Nazionale Docenti Abilitati TFA abilitati.tfa@gmail.com Oggetto: prova scritta concorso docenti AD05 AB24 AB25 Faccio seguito allo scambio di corrispondenza intercorso la scorsa settimana con i Vostri uffici e che allego per vostra maggiore comodità per farvi presente il mio disappunto ed imbarazzo nel non avere ancora ricevuto risposta alle mie richieste. Come si evince dalla documentazione allegata ho richiesto con insistenza di avere accesso agli atti (art. 22 Legge 241/90) e di vedere le correzioni al mio elaborato ed i giudizi analitici riferiti agli indicatori della griglia di valutazione da voi pubblicata in data 24/06/2016, che allego per vostra maggiore comodità. Sono veramente sorpresa da questa mancata tempestività, visto che quanto chiedo è un documento che la commissione deve logicamente avere prodotto prima di formulare un voto di sintesi per ogni quesito. Ero certa, tra l’altro, di riceverlo contestualmente ai giudizi di sintesi e ribadisco la mia perplessità di fronte a tale scissione di dati. Ho chiesto anche di venire informata sulle modalità per poter visionare gli elaborati dei candidati che hanno ottenuto un punteggio tale da consentire loro di sostenere la prova orale. Ci tengo a precisare in
    • harry haller Utente certificato 1 anno fa
      Barbara, se' 'na povera vittima de 'sto cazzo de lotterìa; potrai pure fà ricorso, ma, a meno de n' miracolo, nun te daranno mai raggione: stamo ner Paese de l'Imponderabbile, dove solo 'na cosa è certa: er destinatario der cetriolo......
  • Giovanni russo 1 anno fa
    Noto che sul blog c'è un ristretto numero di petulanti ed instancabili schiacciatasti, con notevole sofferenza delle tastiere e di noialtri, specialmente quando fanno interventi a vanvera e non richiesti
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Si La7 D'Alema fa un bel vestitino al premier...
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Nel PD ********** gentaccia
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    LOmetto in chiaro perchè merita: Bravo Traverso di Genova....noi Liguri siamo un pò stretti di maniche...stretti di sghei,ma sappiamo essere franchi! CIAO...STAI SCRIVENDO COSE SENSATE!
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Da perfetto profano mi verrebbe da pensare che gli attentati in €uropa fanno solamente il solletico a questo: (Da Wiki... per chi vuol capire) DATI SULLE VITTIME Sebbene nel gennaio del 2014 l'ONU avesse dichiarato che non avrebbe più aggiornato i dati sul numero delle vittime,[83] nell'agosto del 2014 ha pubblicato uno studio che documenta l'uccisione di 191.369 persone nel conflitto da marzo 2011 a fine aprile 2014. Di queste, il 9.3% sono donne (contro l'83.8% di uomini) e almeno 8.803 sono minori di 18 anni. Lo studio non riporta le percentuali di combattenti e di civili tra le vittime.[84][85] L’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani (SOHR), un'organizzazione non governativa con sede a Londra, ha documentato 260.758 morti tra marzo 2011 e dicembre 2015, di cui poco meno di un terzo sono civili (oltre 76.000); i restanti due terzi sono combattenti, con una leggera prevalenza di caduti tra i combattenti governativi e filo-governativi (oltre 95.000) rispetto ai combattenti anti-governativi moderati ed estremisti (oltre 85.000, di cui oltre 45.000 ribelli siriani e curdi, e 40.121 jihadisti appartenenti principalmente a Stato Islamico e al-Nusra).[50] Secondo i dati dell'UNHCR (aggiornati al 29 agosto 2015), i rifugiati siriani espatriati sarebbero 4.088.078 (quasi quanto la popolazione dell'intera Irlanda), molti dei quali all'interno di Libano e Turchia. A questi si aggiungono inoltre circa 7,8 milioni di siriani sfollati all'interno del paese.[86][87]. Chi non vuol capire potrebbe almeno vergognarsi?
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Monti-Fornero ********* Gentaccia
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Quando la Boldrini diceva: "Aiutare gli italiani? Mai cosa più sbagliata" Dopo i fatti di Nizza e l'aumento della povertà, virale sul web il video in cui la presidente della Camera affermava che è "sbagliato" pensare prima agli italiani ********** Gentaccia
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Condannato De Benedetti: 5 anni per il caso Olivetti Insieme all'"Ingegnere" condannati anche Franco De Benedetti e Corrado Passera. Assolto invece Roberto Colanninno ********* Gentaccia
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Mea culpa, mea culpa, mea maxima culpa! Se avessi dato credito ad un vecchio proverbio, mi sarei ricordato che: "a lavare la testa agli asini, si perde tempo, acqua e sapone".
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      chiaccherello chiaccherello hai bevuto un buon vinello.
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Io sapevo: baccalà, fegato e ova, più si coce e più si assoda in gergo toscano
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      aaa CHIACCHERELLOOOOO!
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Duroooo,più bolle e più diventa dura...immangiabile! Ciao Patty,buona serata!
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Oreste, com'è l'uovo sodo?
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      ma va a cagare..ti ho sempre apostrofato,sin dall'inizio,come troll...e tale sei rimasto, purtroppo. Sei come un uovo sodo !
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Boschi: "Sì al referendum per combattere il terrorismo". È polemica Il ministro Boschi usa la paura per il terrorismo per fare propaganda per il "sì" al referendum. Scoppia la polemica "Dobbiamo abbassare tutti il livello di propaganda. Non si può sentire un ministro della Repubblica che utilizza la riforma costituzionale per dire che quello è un antidoto all'instabilità politica e al terrorismo". http://www.ilgiornale.it/news/cronache/boschi-s-referendum-combattere-terrorismo-polemica-1285628.html ********* Pensavo fosse più intelligente.
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Però la nostra Virginia è più bella della Boschi, la Boschi quando sarà in avanti con gli anni, avrà lo stesso q.lone della Merkel, sembrerà una chioccia...
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      però è bella....hahahha,ma a noi servono persone intelligenti o belle! Chissà che casino in parlamento!
  • Giovanni russo 1 anno fa
    I francesi gettano immondizia e sputano sopra al luogo dove è stato ucciso il cesso islamico a Nizza!
    • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
      Giova, è solo odio reciproco e tu ne fai parte.
    • Giovanni Russo 1 anno fa
      E che cacchio... Dove è finita la tolleranza? E che,non si porge più l'altra guancia? Infondo anche lui era una povera anima di Dio!
  • Mirko 1 anno fa
    Io propongo fuori dall'UE e via alla moneta dell'euro.
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Bellissimo discorso e niente da eccepire.
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    Fra un mesetto ci saranno qui nel Blog i soliti tre/quattro dementi che se ne usciranno meravigliati chiedendo:«Cosa ha fatto il Movimento Cinque Stelle in merito alla recente politica estera?». Allora cari dementi ve lo dico da subito: tornate al canile ed abbaiate a squaciagola; là qualcuno alla vostra altezza vi risponderà.
  • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
    Riposto qui per coerenza di argomento: Costituzione Art. 41. L’iniziativa economica privata è libera. Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza,alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli opportuni perché l’attività economica pubblica e privata possa essere indirizzata e coordinata a fini sociali. Come si vede professare una religione contraria alla dignita' umana e' possibile mentre assumere uno contro la dignita' umana no. Dimostra che i nostri padri costituenti conoscevano solo le molteplici e litigiose sette cristiane quando scrissero la costituzione. La violazione della dignita' umana (es.: eguaglianza uomo-donna) a fini religiosi non puo' essere tollerata . Pertanto le religioni che non la sottoscrivono devono essere limitate nella loro esplicazione pubblica . Come il partito fascista per intenderci . Gli estremi per una corrispondente ed analoga modifica degli articoli 19 e 20 ci sono , proibendo la limitando la pratica pubblica delle religioni contrarie alla dignita' umana . SI PUO' FARE O NO ?
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Aldo Penso che tu mi stia prendendo in giro . Non ti incazzare con me: oltretutto se ti incazzi poi ti decazzi e pure gratis . :) ---------------------- Io non mi incazzo con te, anche perché leggo sempre tutto quello che scrivi e se mi incazzassi sarei autolesionista. Io valuto solo che tu, di quello che scrivi su materia tecnica/matematica/contabile, spesso lo condivido e ti trovo interessante. Se non condivido, non ti trovo mai banale. Quando tratti materia politica, sia nazionale che internazionale, ti vedo come come un cardiologo che è specializzato nel ventricolo destro del cuore, ma ignora tutto ciò che riguarda il ventricolo sinistro: in quello destro è competente e incontestabile. Se hai un problema al cuore, spera che si tratti del ventricolo destro, perché qualsiasi sia il problema, "Aldo Masotti cardiologo" di prescriverà sempre la stessa cura. Se si parla di Cuba, stai certo che il tuo discorso partirà dai missili russi in poi, ma non esisterà nessuna Baia dei Porci, l'embargo e neppure Batista. Se si parla dell'est Europeo prima della caduta del muro di Berlino, esisterà il KGb, ma non la CIA; l'invasione dell'Afganistan ma non la guerra di Corea e il Vietnam e vai di questo passo. In breve io posso immaginare che la tua cultura in merito non può assolutamente essere monca a quel livello, ma da una discussione con te, ci ricavo nulla, perché tu fingi che esista solo il "ventricolo destro". Mi dispiace perché io riesco a cogliere una bella mente, ma è come disporre di una Treccani a cui viene strappata una pagina ogni altra: che me ne faccio? Inoltre, se tutto deve ridursi come unità di misura del tuo pensiero alla convenienza economica, non ho bisogno di conoscere il "ventricolo sinistro". Mi basta esaminare il mio e per il momento mi è bastato egregiamente. Sì, ti ho preso in giro, ma senza catttiveria. Ciao
    • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
      @Max leggi in contemporanea gli articoli 19 , 20 e 41 della costituzione . Vi e' una evidente limitazione al riguardo della "dignita' umana" che colpisce il datore di lavoroma non la professione religiosa .
    • Aldo Masotti Utente certificato 1 anno fa
      Certo che conviene anche economicamente. Sia in termini di risparmi di spesa che in termini di flusso netto di capitali in entrata. Minori spese: -la responsabilita' civile si puo' assicurare -il flusso di denaro di finanziamento delle moschee potrebbe essere assoggetato ad imposta -le moschee (come Pomaia lo e' per i buddisti) verrebero regolamentate nelle loro entrate attraverso 8 per mille ecc ecc -concordato come con la chiesa cattolica, alla pari , tutte e con limite nel rispetto della dichiarazione dei diritti dell'uomo . Di solito sei piu' attento ai contenuti etici che su quelli economici: il tuo commento mi pare riprenda il mio sulle missioni all'estero o e' un caso ? Penso che tu mi stia prendendo in giro . Non ti incazzare con me: oltretutto se ti incazzi poi ti decazzi e pure gratis . :)
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      SI PUO' FARE O NO ? Fai il calcolo economico e se sarà per il Popolo Italiano conveniente si fa, altrimenti non si fa. Cosa c'entra la dignità umana? Se l'unità di misura è la convenienza economica, a quella ci si attiene; punto! O no?
  • mario genovesi 1 anno fa
    Scrivere una lettera all'agente islamizzatrice dei sauditi Boldrini fa ridere.
  • MNDOC 1 anno fa mostra
    MAX INUTILE RICORDARTI CHE DEVI SUKARMELOBENINPUNTAFINCHE'NONTISPUTAINUNOCCHIO. BUAAAH AH AH AH AH
  • ilnome nonserve Utente certificato 1 anno fa
    Avevo già commentato questo tema nel Post di due giorni fa dicendo che proposte e mozioni mi sono chiare e che sarei solo curiosa di sapere se, prima di eleggere Franco Modugno a membro della Consulta, gli è stato chiesto cosa, secondo un docente di diritto costituzionale, legittima un Parlamento e un Governo nati da un porcellum incostituzionale, a modificare la Costituzione o a decidere su finanziamenti e sanzioni ad altri Stati, su missioni militari, o su trattati come il TTIP. ------------- Avevo già risposto anche al post delle 9,05 di Viviana ma, causa censura, sono costretta a ripetermi. Viviana, concordo sul fatto che l’ articolo 49 della Costituzione dice : Tutti i cittadini hanno diritto di associarsi liberamente in partiti per concorrere con metodo democratico a determinare la politica nazionale . Infatti nel 2009 alcuni cittadini si sono associati e, in base al patto associativo denominato Non Statuto, è nato il MoVimento 5 Stelle. Sta di fatto che, prima del Tribunale di Napoli, già il Tribunale di Roma aveva riammesso gli espulsi dal M5S, sentenziando che l’associazione fra Beppe Grillo, nipote e commercialista , nata nel 2012, è - altra - rispetto al MoVimento 5 Stelle nato tre anni prima e dunque il regolamento, pubblicato sul blog di Grillo nel dicembre 2014, non ha alcun potere legale di incidere sugli iscritti al M5S. Riterrei dunque che, se il M5S vuole un regolamento legittimo, dovrebbero scriverlo i propri iscritti, ognuno contando uno. Comunque sia, l’art. 24 del codice civile, stabilisce che, legittimata ad escludere un associato dalla associazione, è l’assemblea degli iscritti alla associazione stessa, non quella degli iscritti a una - altra – associazione. Buona sera
    • AntòAvenza 1 anno fa
      Il golpe della volpe Erdogan.
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      o signor,ma la tua è proprio una fissa...e che c..o possibile che non ci siano altri più gravi problemi sugli altri maiali...che so ade esempio il cognato del bischero,il padre della Boschetta,il Rossi che s'è buttato dal MPS,i ladrocini dei soliti noti..con la crisi che c'è...belin...! Ma te devi essere una signora(nel senso del denaro)! Azzo c'è gente che fruga nei cassonetti,non può curarsi,non arriva alla prima settimana,stanno rubando ai correntisti,stanno buttando denaro nel cesso,ma...ma vfc..vai!
  • Pier 1 anno fa
    E' il minimo, siamo noi nel mirino del terrore, noi gente comune, mica i politici super blindati o i Capi di Stato, come Bush che l'11 settembre 2001 sull'Air Force One sorvolava la zona delle Torri Gemelle o come Erdogan che l'altro ieri si godeva il colpo di Stato dall'alto!
  • MNDOC 1 anno fa mostra
    ABBIAMO "ANCHE" UN GIORNALE! BUAAAH AH AH AH AH AH AH AH AH
  • MNDOC 1 anno fa mostra
    Poi gli viene chiesto :" ora vogliono le sue dimissioni" Risposta di Fico:' mi viene da ridere" Robbé. .. non devi ridere. Ti devi dimettere. Come farebbe una persona di buon senso. E forse non solo tu. Anche altri. ++++++++++++++++++++++++++++++++++++ AL FICO, IL PARTENOPEO, GLI VIEN DA RIDERE! AH AH AH AH AH AH AH QUESTO VI RIDERA' IN FACCIA ANCHE DOPO IL SECONDO MANDATO. P.S. E FA BENE A RIDERVI IN FACCIA, BRANCO DI MACACHI CHE CREDETE ALLE FAVOLE DEL GRILLO PARLANTE!
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Che commedia ! Stiamo andando verso il precipizio come i lemming del suonatore di piffero , tutti inquadrati ci butteremo nel burrone grazie al governo fasullo che solo noi riusciamo a digerire ! Un governo che ci vuole male , un governo a cui è stato ordinato di rovinarci per scopi di assetti strategici e finanziari ! Ordini che vengono dall'estero da quelli che hanno voluto il colpo di stato del 2011 ai danni di un riluttante Berlusconi che non voleva regalare 50 miliardi a Germania e Francia , rimasti fregati dal prestito imbroglio alla Grecia . Inoltre non voleva partecipare al bombardamento della Libia e alla destabilizzazione del medioriente ! L'ordine di farci invadere dai clandestini e dai prodotti cinesi è stato eseguito con solerzia come quello di rendere l'Italia un Paese povero in preda a sommovimenti prossimi venturi ! Ci stanno macellando per impaurirci ma noi continuiamo a ospitare aerei e armi che portano la pace in quelle terre martoriate ! Cosa abbiamo a che fare con Afghanistan ,Iraq , Libia e Siria !
  • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
    Una foto ricordo di tre compagni di merende: http://gazeteport.com/wp-content/uploads/2015/12/erdoput.jpg
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    La premessa annuncia una voglia di cambiamento nella politica estera italiana, un po' piu' indipendente dalle scelte europee??? La lettera invece va bene. Bisogna operare non per scollegarsi dalla UE, ma per portare al suo interno una voce GIOVANe, con le migliori, piu' lungimiranti, piu' produttive, PROGETTUALITA'. Con sempre al centro il progetto di UN MONDO MOGLIORE PER TUTTI. I popoli sono BUONI, SOLO i governanti FINORA, quasi sempre e quasi dovunque sono stati variamente CRIMINALI. Bisogna portare una VOCE GIOVANE e sperare ed operare affinche' da ogni parte si aggiungano altre VOCI GIOVANI
    • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
      MIGLIORE
  • Giovanni P. Utente certificato 1 anno fa
    Ma perchè nessuno dei capi del M5S piglia posizione sul tentato golpe in Turchia? Non avete niente da dire?
    • Dal Col Claudio 1 anno fa
      Quell'"golpe" e'stato programmato da tempo.
    • Amedeo Scotti 1 anno fa
      A che titolo il M5S dovrebbe partecipare al gossip del golpe vero, golpe finto?
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
      Dagli accordi Turchia-EU si possono imparare due cose: 1) L' UE fa' gli interessi della Germania. Dimostrazione: fin quando l' immigrazione riguardava gli stati europei del sud, segnatamente Grecia ed Italia, e il flusso immigratorio si fermava sulle coste meridionali, essendoci da mangiare per tutti, il drago della UE dormiva beato sonni tranquilli. Da quando l' immigrazione è un fenomeno centro-europeo, l' UE si muove: il drago è svegliato dal suo principale cavaliere, la Germania. 2) La Turchia non è integrabile all' europa, allo stesso modo di come i cittadini turchi non vogliono integrarsi in Germania, benchè vi abbiano interesse a percepire il sussidio di stato. Non ho dimostrazioni al riguardo, ma mi sto formando un' opinione politica abbastanza precisa: e cioè che la Turchia sia il famoso cavallo di Troia per l' antico sogno - prima Arabo, e poi ottomano - di sottomettere la società europea all' Islam. Ora, proprio della storia del cavallo è che in apparenza esso era un dono fatto dagli Achei ai Troiani: ebbene, stando ai rapporti di scambi Germania-Turchia degli ultimi 60 anni, con una consistente presenza (mi pare circa 6 milioni) di Turchi sul suolo tedesco, è evidente che vi sia interesse da una parte e dall' altra parte ad intessere buoni rapporti. Il problema è che, mentre i buoni rapporti guardati dalla prospettiva tedesca riguardano in sostanza gli affari, da parte turca questi stessi assumono una sfumatura e coloratura ideologica in più: si tratta di mettere le mani sull' Europa con un invio consistente di cittadini turchi, facendosi nel frattempo controllori del flusso migratorio di altre popolazioni provenienti dall' Asia, e detenendo in mano - in un certo qual modo - la chiave per chiudere o aprire i flussi migratori: un potere inaudito, se ci pensiamo. E nelle mani di chi? Di un negazionista che nega i crimini del suo popolo contro i cristiani armeni.Un Presidente che ha il coraggio di contraddire il Papa, quando parla di sterminio armeno.
    • Rosa Anna 1 anno fa
      Ne ha già dette troppe l'amico, l'imbonitore di Rignano Noi attendiamo, purtroppo non siamo noi che decidiamo
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 1 anno fa
      C' è sempre tempo per dire qualcosa di sbagliato, ma rimangiarsi una parola sull' onda degli avvenimenti, detta a sangue caldo, sarebbe invece difficile. Per noi che contiamo poco, è facile parlare, accusare questo e quest' altro: ma il peso delle parole di chi agisce sul palcoscenico politico, ha tutto un altro peso, ed ogni evento da valutare ragionando a bocce ferme. Onestamente, che ne sappiamo di quel che è successo in Turchia? Sarebbe certamente avventato parlare 48 ore dopo il fatto: a volte, non bastano 50 anni per capire certi eventi della storia, che ancora dividono gli studiosi; figuriamoci 48 ore. Più in generale, l' arte politica richiede massimamente una virtù, la prudenza, la quale trova i giusti mezzi per la realizzazioni di retti fini. Quale finalità avrebbe in questo momento storico, in cui si avverte un' iper-sensibilità fra i rapporti di Stato, sbilanciarsi su considerazioni e fatti riguardanti una potenza estera, tanto permalosa e dispotica come questa di Erdogan e la sua Turchia? Ricordiamoci che i 5stelle andranno al Governo in uno dei momenti più pericolosi della storia umana. Ci vorrà tanta prudenza, per non imbarcare l' Italia in qualche assurda guerra, quanta mai se ne fu vista dai 7 re di Roma.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus