Sicilia allo sbando

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
sicilia_occupato.jpg

"Ieri, mentre ero in aula, ho sentito al telefono Maurizio Galici dei COBAS, mi ha raccontato che l'Assessorato Istruzione e Formazione è stato occupato da parte dei lavoratori esasperati per la mancanza di stipendi. La formazione professionale in Sicilia è ormai completamente fuori controllo, lo sfascio è totale, non si può più stare a guardare, attendendo non si sa bene cosa. Un governo regionale completamente inadeguato che non riesce a mettere in fila un provvedimento serio e adeguato per risolvere questo aspetto. Maurizio mi ha richiamato poco dopo e mi ha anche raccontato che gli animi si sono scaldati, alcuni lavoratori saliti su un ponte della circonvallazione minacciano il suicidio. Siamo alla disperazione! Solo un'azione forte potrà dare un cambio di marcia credibile. Abbiamo chiesto immediatamente in aula al governo di dichiarare lo stato di crisi del settore, convocare le parti sociali e avviare un tavolo di discussione con il Ministro del lavoro per realizzare azioni forti ed immediate per cercare di dare un minimo di ordine ad un settore ormai nel caos, grazie ad un governo che continua ogni giorno a palesare la più totale incompetenza ed abulia, togliendo la dignità umana a lavoratori che costringe a vivere senza stipendio addirittura per anni. Signori vi prego, non fate pazzie!".
Giancarlo Cancelleri, M5S Sicilia

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • carlo b. Utente certificato 3 anni fa
    comunque i corsi di formazione sono un po' una truffa ovunque, eh....E'che le aziende approfittano del momento e lo Stato pure, giacchè non s'è mai visto che per lavorare devi essere già formato. Sì certo le competenze, ma la formazione da che mondo è mondo la fa l'azienda. Non si può chiedere abbasare le tasse, eliminare l'irap, e la partita iva, e l'età che così ho gli sgravi fiscali, e il precariato e poi pure che la gente quel lavoro lo sappia già fare. Ma insomma, ma possibile che nessuno queste cose le segnali? Con tutte queste clausole abbiamo un mare di disoccupati e va bene la crisi, ma l'impressione è che troppe aziende ne approfittino alla grande. Io per esempio non consentirei alle multinazionali di avvalersi di molte regole, che devono servire ad agevolare solo le piccole imprese. Non va bene, m5S queste cose le deve affrontare!!!
  • Biagio C. Utente certificato 3 anni fa
    giancà, già che ci sei, chiedi a froscietta se ha trovato posti di lavoro meno scandalosi alle 28.000 (VENTOTTOMILA) "guardie forestali" siciliane...
  • Vin Ricca 3 anni fa
    1)ELEZIONI Politiche SUBITO! 2)I Ministri devono essere Votati e non reclutati! 3)M5S deve provare a discutere la legge elettorale e farla approvare entro 6 mesi...poi vedi punto 1...(Urgono Elezioniiiii)...spero che il M5S non voglia flirtare e far campare sulle ns spalle l'ebetino...fino al duemila18 sarebbe devastante ...Sempre se per quel epoca ci chiameremo ancora Italia. Spero che la parola usata da Beppe Grillo.."legittimato".. riferito a Renzie e al suo governaccio dopo l'expoit delle ultime votazioni...sia solo una provocazione e non una vera e propria legittimazione....!!! Saluto L'Italia e vado a lavorare in Inghilterra con moglie e figlia...Bye and good luck....Italiaaaniiii!!!
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      se si va al voto prendono il 15% però...No, oramai conviene continuare con la storia delle vittime, che non possono decidere nulla perchè stanno all'opposizione.
  • Michele C. Utente certificato 3 anni fa
    Ma si dai, assumete altri camminatori, mi raccomando. Vergognatevi e basta.
  • silvano 3 anni fa
    lo sfascio continua mentre le nostre tv continuano a raccontare balle sulla ripresa che e solo una ripresa l ennesima ripresa per il culo ,,mentre continuano a mangiarsi il poco rimasto e spartirsi il potere i nostri giornalisti raccontano balle e consapevolmente reggono il gioco a questi delinquenti che passano la giornata tra un processo e l altro mentre poi vanno a leggifferare in parlamento ,,questa e la realta che purtroppo milioni di italiani consapevolmente o non consapevolmente vogliono e continuano a sostenere ,e per assurdo a volte sono propio gli stessi che poi si vogliono suicidare ..questa e una realta tragicomica e surreale della nostra italia ............e a volte mi vergogno di farne parte ...... e per favore non siate orgogliosi ,.lo dico a chi consapevolmente vota e ha votato questa classe politica ,che ci fa vergognare di essere italiani .che finanzia le guerre e poi fa una campagna elettorale ,di diffamazzione ai limiti del legale .contro dei semplici cittadini che finalmente sono entratti nella stanza dei bottoni dando lezioni di come si fa politica e di cosa e la politica,e il decoro umano il tutto senza le lobby i finanziameti pubblici ,ecc.ecc. ma questo e un altro discorso ,, non siate orgogliosi di sostenere questi ,parassiti delinquenti,,,,perche non ce niente di bello ,legale e giusto in questo .ma Bisognerebbe solo vergognarsi e tornare a essere onesti e persone per bene ..grazie ....w il m5s
  • gaetano savoca 3 anni fa
    Bellissimo intervento di Giancarlo. Ha messo a nudo le falsità del governatore Crocetta nulla facente adagiato anche lui come i suoi predecessori sulle ricchezze e sugli agi dei parlamentari regionali. Quest'uomo era la nuova promessa della speranza siciliana e alla fine si è rivelato come gli altri se non peggio. Spero nell'ascesa del M5S perché in caso contrario la Sicilia continuerà ad essere una colonia italiana in mano a delinquenti siciliani senza orgoglio ne amor patrio
  • paco 2005 3 anni fa
    Grande Giancarlo!!! L'onestà tornerà di moda.
  • Aldebrando Fitozzi Utente certificato 3 anni fa
    **V*** Mt (10,9-10): "Non procuratevi oro, né argento, né moneta di rame nelle vostre cinture; né bisaccia da viaggio, né due tuniche, né sandali, né bastone, perché l'operaio ha diritto al nutrimento."
  • Maurizio De Tomasi Utente certificato 3 anni fa
    Perfetto, Sig. Cancellieri!!!!!!!!!
  • virgilio moroni Utente certificato 3 anni fa
    Rispondo ad alcuni che si sono sentiti offesi perché è stata toccata la Sicilia, giustificando che i loro problemi sono colpa del nord e del governo di Roma. Ricordo che il centro destra di berlusconi, in questa Regione, ha fatto il pieno di voti ed ancora adesso ha una gran fetta di elettorato, nonostante gli arrestati e gli inquisiti che fanno parte di quelle coalizioni. Quindi facciamo tutti un esame di coscienza e andiamo a votare gente seria ed onesta.
  • Giovanni L. Utente certificato 3 anni fa
    I corsi di formazione in sicilia sono un modo per dare lavoro ai "galoppini" e mantenere il sistema clientelare. Sono corsi obsoleti ed inutili, che definirei "corsi truffa" a danno dei cittadini che servono solo a pagare stipendi a chi li gestisce. Ne ho frequentato qualcuno e so di cosa parlo, sono TRUFFE. Sono dovuto poi emigrare in Emilia Romagna, dove i corsi sono SERI e soprattutto danno titoli VALIDI per lavorare; infatti ho trovato lavoro ancora prima di finire il corso a Bologna. Queste persone vogliono continuare a fare i "FURBI" A DANNO DEI LORO STESSI CONCITTADINI.... La Sicilia dei FURBI deve FINIRE o finirà come LA GRECIA. I cittadini COMPLICI DEL SISTEMA MAFIOSO che governa l'isola devono PAGARE IN PRIMA PERSONA.
    • luciano limena 3 anni fa
      pienamente d'accordo bisogana informare anche Grillo di questo.
  • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
    Quanto ha preso il piddì e alf ano in Sicilia? Adesso che crepino tutti!
  • napoleone . Utente certificato 3 anni fa
    Grecia allo sbando, s'accetta anche il "baratto" per lavorare...pignoramenti diretti senza nemmeno citazione..quì a Livorno è chiusa un'altra impresa 75 persone a casa..è un emoragia continua di imprese che chiudono...dall'inizio dell'anno sono fallite più di 6000 imprese...!!
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      Niente paura, c'è un formidabile fiorentino che risolverà tutto...a parole, ma risolverà. Spero per Livorno che il nuovo sindaco possa fare qualcosa per voi livornesi, gente con le palle. Vi abbraccio calorosamente.
  • alfonsina p. Utente certificato 3 anni fa
    Io vorrei chiedere a tutte quelle persone che adesso si rivoltano, per chi hanno votato alle elezioni? E allora andate da loro e non rompete i cog*ioni a chi vi sta dicendo, da tempo, che sono tutti collusi. Poverini , si sono spaventati perché BEPPE urlava troppo. E allora tappatevi le orecchie e tappatevi anche qualche altra cosa, perché nei prossimi mesi vi arriverà un CETRIOLO gigante.Auguri
  • Maria Pensato 3 anni fa
    Certo la situazione degli addetti alla formazione è drammatica, come è drammatica, quasi senza via d'uscita, la mancanza di lavoro per molti giovani laureati e capaci, che si vedono costretti ad abbandonare la propria terra e la famiglia, per cercare delle opportunita' all'estero.Io ormai ho una certa eta' e fortunatamente ho una piccola pensione, ma i miei figli cosa avranno? sicuramente non potranno formarsi una famiglia.Perchè Beppe Grillo non interviene direttamente, magari accettando (seppure a malincuore, lo capisco!!!!)una specie di alleanza con il PD e presenziando personalmente ai lavori parlamentari, cosi' da poter dire la sua direttamente senza farsi criticare dalla stampa e da quei politici ipocriti che lo sbeffeggiano chiamandolo il "comico"? Ci siamo forse dimenticati che un EX attore del cinema è stato il Presidente della piu' grande potenza e Nazione del Mondo?Gli americani non si rivolgebano al Presidente chiamandolo "Attore" ma Signor Presidente cion tutto il rispetto che il suo ruolo imponeva.
  • stefanini bruno 3 anni fa
    vorrei comprare un bus in spagna, anche perche li trovo piu economici li che da noi, si possono risparmiare migliaia di euro.problema se non faccio il bonifico, corro il rischio di non poter immatricolare il bus qui..se li porto in soldi non si puo perche ci vuole per immatricolare ricevuta del bonifico..pero io non conosco sta gente come posso fare un bonifico se non vedo fisicamente il bus.se faccio il bonifico sono soldi, se li porto in contanti sono soldi...scusate ma se porto la fattura della compravendita non e la stessa cosa,tanto quando faccio l'immatricolazione devo pagare l'iva, la banca dice per fare questa operazione si apra un conto corrente in spagna mandi i soldi sul suo conto poi li fa il bonifico ..ma in che cazzo di mondo viviamo se con i miei soldi non posso usali come voglio io,,,hanno paura che la fattura sia inferiore e paghi qualche euro in meno al fisco ,,ma andate a cacare
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Io vi manderei falliti tutti , dove stavate mentre Genovese razziava i soldi '' Tutti i cazzi vostri vi facevate , adesso protestate . la colpa è anche vostra e non solo di qualche politico è amministratore .
  • Domenico G. Utente certificato 3 anni fa
    siciliani,fate come letta: state sereni!!
  • Mattia 3 anni fa
    Si si lasciamo lavorare renzie, magari come alla provincia o il comune di Firenze...è la stessa frase che ho sentito per il berluska ( di solito nei bar), poi nel frattempo uno a uno gli anni passavano...ed eccoci qia! Sono alleati da sempre in modo vergognoso quei due partiti, avete sentito oggi la boscki sul fatto? " cambieremo la legge solo se FI e' d accordo.." Non dico altro. Ma si...lasciamo lavorare renzie un altro anno (in pace? Parli della magistratura?), poi cos altro.... Il sole e' giallo...il mare azzurro...l amore e bello...avete qualche altro merdoso luogo comune da italiano medio? Tieni duro Beppe, davanti ad elettori (cittadini?) così cadrebbero le braccia a chiunque.... M***** unica svolta.
  • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
    Il problema è che i nodi vengono al pettine. Questi lavoratori e tanti altri inizieranno ad armarsi, altro che minacciare il suicidio. Quella fase è passata. Qui ci sono focolai di rivolta vera e propria dovuti ad esasperazione collettiva da disoccupazione, burocrazia e tasse.Il malcontento salirà da sud a nord. LA GENTE SI STA ARRABBIANDO, ma non solo in Sicilia. Il referendum del Veneto non ve lo ricordate più? Credete che sia bastata la visita di renzi per tranquillizzare gli animi della gente in crisi?? No. La realtà è che servono risposte serie, SERIE E IMMEDIATE. Euro e uscita dall'euro in primis, immigrazione e graduale rimpatrio come seconda questione,blocco merci e ripristino dogane per ritornare alla produzione interna e far ripartire il mercato.Stop a tutti questi corsi di formazione, NON C'E' NIENTE DA FORMARE, ADESSO E' GIUNTO IL MOMENTO DI CONSENTIRE ALLA GENTE DI LAVORARE, NON DI FORMARSI FINO A SESSANT'ANNI. Non serve, non è mai servito, sono tutte balle dietro a cui mangia troppa gente!!!! Se non c'è produzione non può esserci formazione, se c'è delocalizzazione ci sarà sempre disoccupazione! E poi c'è lei: la BUROCRAZIA!!!!!! LA GENTE VI IMPICCHERA' TUTTI SE NON RISOLVETE IL PROBLEMA DELLA BUROCRAZIA, E' ASFISSIANTE, ovunque, in tutti i settori...è causa di contrasti con la P.A., è disastroso, infernale!!! C'è il rischio anarchia per esasperazione, va avanti da vent'anni questa complessità assurda in tutto, dalle domande da presentare, alle tasse, al girare come degli stronzi per uffici pubblici...e la beffa dei sistemi telematici, non hai nessuno con cui parlare, è un disastro!! Voi state giocando con il fuoco e non ve ne siete resi conto. Questo non è il 1992, quando la gente sopportava e credeva nei nuovi partiti. Qua è come nel 1917 in Russia. Non saranno le elemosine di 80 euro a impedire una rivoluzione.
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      rob p. mi sa che sei tu, quello che vive in un'altra nazione. Però consolati, non sei il solo che confida nella calma apparente e in Renzi.D'altra parte che in Veneto si fossero organizzati per uscire dall'Italia è giunta solo un'eco lontana...come darti torto, se credi di essere in uno stato dei tropici dove la gente segue il tuo invito ad andare al mare.
    • rob p. Utente certificato 3 anni fa
      Mi sa che vivi in un'altra nazione....
  • rob p. Utente certificato 3 anni fa
    E' sicuramente una situazione drammatica! Bisogna avere pazienza. Lasciamo lavorare in pace Renzi e diamogli una possibilità. Poi fra uno o due anni vedremo di riconfermarlo (comunque). Intanto andate tranquilli al mare li ci dovrebbe essere caldo in questa stagione...
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      ma sì...lasciamo lavorare renzi...lasciamogli svendere pezzo dopo pezzo i gioielli di famiglia, lasciamogli nominare i manager che dice lui, lasciamo che consegni il paese agli speculatori come fece già ciampi.. Lasciamo, lasciamo lavorare renzi. Tra due anni le tasse saranno quadruplicate, la disoccupazione alle stelle, la gente alla fame. Intanto anche Grillo comunque è possibilista sul votare con queste persone, presunte legittimate dal voto alle europee.La gente si arrabbierà, e molto anche. Basta solo che qualcuno inizi, allora verrà fuori la situazione di malcontento reale, quella che non vediamo.
    • walter p. Utente certificato 3 anni fa
      La pazienza ha un limite!!!!!!!!!sono 60 anni che il popolo italiano ha pazienza, intanto i politi ladri e corrotti continuano a rubare!!!!!!!!
  • INA GHIGLIOT 3 anni fa
    KIAGNERE E FOTTERE !!!! IL PANE E' UN DIRITTO GUADAGNARSELO, E NON MANGIARLO A SBAFFO ALLA FACCIA DI CHI SUDA !!! ANDATEAFFANCULO
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      Non è un problema solo di questi lavoratori, è un problema generale. Solo che riteniamo di accusarli perchè sono statali, meridionali. Certo in questo caso è così, ma non è che negli altri settori non ci siano problemi, è tutto collegato ed è questo che non si capisce. Sicilia o non Sicilia fa ben poca differenza,lì sono semplicemente arrivati alla carne viva rpima di quanto non arriveremo altrove. Da altre parti ancora no, ecco perchè la gente non si rende conto e non capisce.
    • Michele C. Utente certificato 3 anni fa
      Vero, bisogna capire che non si lavora solo sotto lo stato..
  • Nino D'Errico (dedalus4) Utente certificato 3 anni fa
    Arriverà Renzi e tutto sarà risolto entro domani alle 11.20. Fidatevi, andrà tutto bene.
  • Aldo Morretta 3 anni fa
    Ma che facce toste! Tra forestali, articolisti,lavori socialmente inutili, riempito gli uffici pubblici come hall di aeroporti, vogliono ancora parassitare sulla società! Emigrate.
  • Paolo M. Utente certificato 3 anni fa
    allora si inizia a mettere ordine in regione licenziando metà dei dipendenti
  • Salvatore Finazzo 3 anni fa
    Da buon siciliano dico eliminate questi corsi di formazione inutili e affaristici.
  • raffaello raffaelli Utente certificato 3 anni fa
    Io sono con voi, con le vittime di questo sistema politico affaristico e corrotto, però, cari amici siciliani, dovete svegliarvi anche voi! Dovete acquisire la consapevolezza che ciò che accade ad un vostro concittadino potrà accedere a voi dopo qualche giorno.... Dovete responsabilizzarvi e partecipare alla vita politica perchè vi riguARDA IN PIENO... Quindi la prima arma sono i vostri voti, la scelta delle persone giuste.La prossima volta pensareci bene a chi dare il consenso. Si parte da qui!
  • Filippo Noceti 3 anni fa
    Sicilia INDIPENDENTE!
  • Salvatore Sturiale 3 anni fa
    E questo si merita l'Italia tutta, se il 50% non va a votare ed il resto a maggioranza vota ancora PD e Pdl, dobbiamo solo stare in silenzio, ci meritiamo quello che ci fanno, vogliamo ancora la fame, continuiamo a votare PD e PDL, ma non ci lamentiamo
  • virgilio moroni Utente certificato 3 anni fa
    DOMANDA!?: " Ma la Sicilia, non è una Regione Autonoma a Statuto Speciale, come La Val d'Aosta, il Trentino Alto Adige, il Friuli e la Sardegna?" Perché deve sempre intervenire lo Stato italiano (cioè tutti gli italiani) con il solito invio di miliardi che non si sa che fine faranno!? Sarebbe ora che alla Sicilia ci pensino i siciliani! Eleggendo dei politici seri ed onesti.
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      La Sicilia ha uno statuto speciale a uso e consumo dei politici. I cittadini di questo statuto speciale non ne beneficiano per nulla, anzi, sono penalizzati perchè pagano doppio: per i ladri di roma e per quelli di palermo.
    • Carlo B. Utente certificato 3 anni fa
      Sì, seri come i vostri che comprano i vibratori coi soldi pubblici.
    • Mario S. Utente certificato 3 anni fa
      Se la mettiamo così io le prime regioni che taglierei sono il trentino (dove si sentono tedeschi ma i fondi di Roma servono però)e la Valle d'Aosta (che vive di nulla, 1 su 2 è un dipendente statale ma nessuno lo dice). Sprechi paurosi ci sono anche lì, danno solo meno nell'occhio. Non difendo i siciliani che hanno le loro colpe, ma vorrei vedere se togliessimo i benefici assurdi di altre regioni quanti bravi dipendenti pubblici si rimboccherebbero davvero le maniche.
    • Michele C. Utente certificato 3 anni fa
      Dai, è innegabile che la Sicilia viva di stato, suvvia, non prendiamoci in giro.
    • Francesco Paolo Enea Utente certificato 3 anni fa
      si, hai ragione, la Sicilia è a statuto speciale, però c'è da dire che la Sicilia è a statuto speciale quando conviene. infatti l'economia e le tasse non possono variare dal resto dell'Italia, il petrolio che estraiamo non può essere toccato e tutta l'agronomia deve essere esportata dalla sicilia, in più mettiamoci che la mafia che governa il granaio di Roma non permette di avere neanche un'attività commerciale o aprirsi un'impresa, lo stato (mafia legalizzata)tartassa di tasse, in poche parole non c'è nessun capitale in Sicilia, aggiungo che i soldi che arrivano dall'Italia o dall'unione europea non arriva neanche un centesimo qui in sicilia, perché i fondi stranamente vengono bloccati. In altre parole i Siciliani non hanno voce in capitolo ne in Italia e neppure nella propria regione, perché non fanno eleggere neanche chi si vuole, forza M5S.
    • Nicola Nicolaci 3 anni fa
      I soliti ignoti si rubano i soldi, lasciando la povera gente alla disperazione senza stipendio e sussidi per sopravvivere.. Mentre a pochi km ci sono alberghi intasati di extracomunitari serviti e riveriti da una politica indegna e infame...
    • Andrea Magnaghi Utente certificato 3 anni fa
      Finchè si votano sempre le stesse persone, non si può pretendere che le cose cambino. Questo vale per qualsiasi regione italiana, ovviamente.
    • Gaetana A. Utente certificato 3 anni fa
      Il solito commento campanilista! In Sicilia, come del resto in Italia( abbiamo ormai assodato che al nord è peggio che al sud), esistono politici corretti, ma anche disonesti e incapaci!! Sinceramente noi siciliani che l'abbiamo votato,ci sentiamo delusi da Crocetta. Non penso che sia disonesto. Come dice Cancellieri, non sta sapendo gestire la questione ma non mi risulta che abbia chiesto soldi extra.
    • giuseppe pace 3 anni fa
      hai ragione mio caro virgilio. noi siciliani siamo buoni a pagare contributi al vostro stato ladro senza avere niente in cambio, dando accoglienza calorosa a persone del nord che investono sul nostro territorio e alla fine sfruttano solo il nostro lavoro prendendoci pure per il culo. non credo che il problema sia solo l'amministrazione regionale, perchè caro amico il 99% delle regioni italiane è amministrato da ladroni, anche la tua! se invece il nostro popolo sarebbe più solidale l'uno con l'altro e più unito forse la situazione sarebbe già da tempo cambiata.
    • Fabiana Macauda 3 anni fa
      Ci pensino i cittadini? Io penso proprio invece che noi cittadini Siciliani abbiamo voglio di cambiare .. almeno noi giovani! La situazione che vi è oggi in Sicilia è assurda.. da Siciliana non capisco come ancora alcuni possono votare sempre le stesse persone.. Ma di cittadini , che siano giovani , adulti o anziani che amano la Sicilia che vogliono lottare per questa splendida Terra ci sono !!!
    • andrea russo 3 anni fa
      Se devo essere sincero potevi benissimo evitare questo commento...da siciliano ti dico che quello che hai scritto non ha alcun senso, se non quello di mettere in discussione come sempre nord e sud.Fammi capire, se succede qualcosa a bolzano voi dove li andate a prendere i soldi?in brasile?spero davvero che un giorno la sicilia diventi 100% a statuto speciale, in modo da cominciare a riprenderci tutte le nostre risorse che al momento vengono sfruttate da tutti gli "italiani" come dici tu...poi parli di politici seri e onesti?perchè vorresti dirmi che nelle altre regioni la situazione è migliore?vogliamo parlare dell'abruzzo per esempio? E lo scandalo della ricostruzione coi milioni di euro rubati a tutti gli italiani?perchè non basi le tue critiche su quello piuttosto che attaccarti alle stupidaggini dello statuto speciale?i problemi legati alla sicilia sono tali e quali a quelli del resto d italia, e come tali meritano le stesse attenzioni.non aggiungo altro
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus