Poco prima della rivoluzione - Dario Fo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
Poco prima della rivoluzione
(09:25)
dario_fo_riv.jpg

"Molti mi scrivono e mi telefonano, addirittura c’è chi mi ferma per strada, chiedendomi: “Ma non le pare che Grillo, a parte il suo talento, sia di fatto un populista?
Fermi tutti - rispondo – voi sapete che significato abbia l’espressione populista?
Il dizionario dice che populista è colui che intende migliorare la posizione del popolo permettendogli di sfuggire alle violenze della classe dominante, ai ricatti e allo sfruttamento. Quindi è un termine positivo completamente opposto all’altro termine: demagogo. Forse coloro che con tanta leggerezza usano la definizione di ‘populista’ per denigrare un oppositore, dovrebbero ritornare sul dizionario e consultare il termine alla voce demagogo e scoprirebbero che al contrario, quell’espressione, significa ‘colui che con ipocrisia ben calcolata, cerca di sfruttare l’ingenuità di una popolazione per trarne vantaggi indegni’.
Quindi, miei cari, avete sbagliato termine.
Ora, è buona norma quando si attribuisce un comportamento a qualcuno, specie verso Grillo, conoscere il significato del termine che si usa.
Attenzione, questa mia non è una banale pedanteria lessicale, ma qualcosa che impone una seria attenzione alla conoscenza del linguaggio.
Quindi è un valore che impone un atteggiamento molto serio, specie in un confronto dialettico corretto.
Questa particolare attenzione vale soprattutto oggi, nel momento in cui all’istante tutti i media, i partiti e soprattutto i soloni della politica, quelli che a loro dire avevano capito tutto del nuovo movimento contestatario fin dall’inizio, si trovano oggi completamente spiazzati col sedere a terra immersi nella boagna della realtà. Costoro in coro o intonando da solisti la loro sentenza, assicuravano si trattasse della solita sbruffonata senza alcuna coerenza politica: “Li abbiamo già visti – sghignazzavano – gli exploit de ‘l’uomo qualunque’ e i movimenti contestatari del ’68... nascere e con la stessa velocità esplodere e poi sfasciarsi alla prima curva della realtà."
La ragione di quelle effimere meteore è senz’altro la dabbenaggine di una generica protesta, priva di una minima analisi politica, arraffata piuttosto nel solito calderone anarcoide alla cui testa si susseguono velleitari Lenin o i soliti bordighisti, caricature di capopopolo, alla Cola di Rienzo e Masaniello, che infatti finirono addirittura linciati dai propri sostenitori.
Quello che poi è accaduto alla fine di una campagna elettorale condotta da tutti i partiti in modo a dir poco scellerato si è rivelato, per quanto riguarda i 5 Stelle, un successo fuori da ogni previsione.
Io stesso che l’ho vissuto da dentro il MoVimento sono rimasto completamente sconvolto dal risultato finale.
Un evento di questa portata non si era mai verificato in tutta Europa. Non comprenderlo ieri e oggi vuol dire essere completamente ottusi.
Purtroppo in politica abbiamo una massa di imbesuiti pieni di sé che credono di risolvere la loro dabbenaggine con i trucchetti e le strizzatine d’occhi.
In questo momento stiamo assistendo ad una specie di danza dei tarlocchi storditi. Dopo aver creato il caos ora non sanno che pesci pigliare e fingono certezza e chiarezza di idee e di programma.
Fa bene Grillo a denunciare immediatamente come ha fatto in questi giorni, le manovre giustamente definite "il mercato delle vacche" , orchestrate da parte di alcuni esponenti del PD, che cercavano di coinvolgere persone del MoVimento 5 Stelle con l'intento di offrire loro cariche in un ipotetico prossimo governo. Tentativo giustamente denunciato come il solito modo puttanesco di fare politica. Per attuarlo però bisogna avere a disposizione persone disposte a vendersi e il MoVimento a 5 Stelle, i suoi eletti, i suoi attivisti, i suoi elettori, ahimè non sono in vendita. Questi manovratori centro-sinistri insistono a muoversi fuori dalla storia e non se ne rendono conto. Mettetevi bene in testa che questa, amici miei, non è la solita solfa da sala giochi di lobby del potere e dell’intrallazzo, dove un bell’inciucio con tangente premia la società dei furbacchioni. Questo che sta esplodendo davanti ai vostri occhi è l’inizio di una rivoluzione! E come diceva una vecchia canzone: "Suonate le trombe fate pernacchi stavolta non volano solo gli stracci ma si fracassa tutto il papocchio e andiamo camminando insieme come una festa di nozze , il primo che sfalsa vola di sotto". Ma non finisce qui.
Ecco che all'istante i nostri gattopardi indelebili cercano di inventarsi una' altra pantomima, nuova di zecca, così vanno piagnucolando:"Come possiamo risolvere? Noi, è vero abbiamo usato qualche trucco per anni, rimanendo inattivi e silenti e tenendo nascosto nel cassetto le proposte fondamentali tipo il conflitto di interessi, la riduzione dei parlamentari, il problema degli aerei da bombardamento e strage che oltretutto ci costano miliardi, pur di difendere fino alla morte i nostri privilegi prebende e le paghe da nababbi". Ma ora, lacrimando, i pentiti ci dicono: "Oggi stiamo dimostrando di aver capito il nostro errore e siamo qui proni e inginocchiati disposti a fornire una alleanza attraverso la quale portare a termine finalmente i programmi che voi stessi sceglierete come essenziali."
Fermi lì! Attenti che la manfrina del gatto e la volpe la conosciamo già da tempo. Non vorremmo che come noi abbocchiamo alla proposta ecco che voi cominciate le omelie del: "Purtroppo ci sono le regole da rispettare, la democrazia si sa è insidiosa, ci vuole tempo, bisogna accettare modifiche, rimandare"...danzare offrendo le natiche comode al capo danza di governo. Il tempo passa e naturalmente ci troveremo da capo beffati e cornuti. Mi dispiace per voi cari maestri dello sberleffo ma stavolta la danza è un'altra, è cambiata l'orchestra, i musici e anche i ballerini e non è più il tango col casquè ma un Rock. (grammelot cantato)
Col lancio in aria di chi fa il furbo e ci allunga troppo le mani sul culo." (grammelot cantato)
Dario Fo

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • sarot termal 4 anni fa
    here is a little lovely holiday village as kwown Sarot Termal you can visit
  • giovanni simioni 4 anni fa
    quindi mi stai dicendo che il repubblichino pluriomicida (perchè di questo si tratta) chiamato dario fo sostiene il movimento dell'ex-candidato alle primarie del pd, anch'esso pluriomicida, che ha come obbiettivo la povertà generale e la fine dei partiti e con essi della democrazia. Questo si che è sconvolgente: due bei tipini a capo dell'ultimo vero partito fascista in italia
  • Carmen spigariol Utente certificato 4 anni fa
    Il post di Fo è vecchio, perchè lo avete riproposto??? Sa di vecchia tattica!!
  • alessandro sardella Utente certificato 4 anni fa
    Lettera aperta a Dario Fo La difesa della Cultura italiana La condizione della cultura italiana è entrata in una fase di emergenza, la politica che la dovrebbe promuovere e sorreggere nella sua diversificata complessità, non possiede la capacità di guidarla nella propria consapevole enucleazione sociale. La Bellezza spirituale, che ne rappresenta il giusto intendimento filosofico, non viene più considerata degna di interesse, si disgrega sotto i nostri occhi e senza nessuna pena fagocitata dall'edonismo degli intendimenti commerciali, il lascito morale della nostra storia, l'immensa stratificazione millenaria eretta nella calma sedimentazione delle idee e dagli uomini che le hanno suggerite ed edificate nella loro più consapevole concretezza estetica. Un crimine antropologico senza precedenti, che sta impoverendo senza nessuna umanità le nostre conoscenze anteriori e che ci mostra in tutta la sua tangibile evidenza una comprovata debolezza dei modelli e degli ideali che a posteriori ne costituiscono gli insensati propositi. Data l'importanza del tema, e in presenza di una condizione di affaticamento e distrazione alle ragioni della cultura, sarebbe indispensabile dare origine a un inedito collegio delle idee in cui a discutere e a promulgare nuove legalità per la salvaguardia dei futuri intendimenti, sulle responsabilità del patrimonio artistico, potranno farne parte i rappresentanti del mondo della cultura che si sono distinti nel corso della loro vita creativa per aver contribuito alla creazione e alla difesa dell'Arte e della Bellezza. Alessandro Sardella
  • CHICCO CHECCO 4 anni fa
    CHI HA VINTO LE ELEZIONI? CHI HA VINTO LE ELEZIONI DEL PAPA?: FRANCESO...SAN FRANCESCO. Caro Grillo pensa che siamo tutti figli di un unico DIO, ma sopratutto, (per chi non ci crede) cerchiamo di essere felici seguendo l'esempio di un grandissimo uomo che e' esistito dopo CRISTO. Francesco. L'umilta', la carita', la semplicita' e il tutto condito con l'AMORE. NON L?ODIO. Non dobbiamo odiare ma amare. Non dobbiamo rubare ma donare. Non dobbiamo offendere ma perdonare. Non ci dobbiamo far fregare certo per questo esistono i recinti dove porre le cattive persone. Non campi di concentramento ma sistemi di redenzione sociali per coloro che non hanno piu' il senso della realta' della giustizia e della verita'. Seguiamo San Francesco e tutti queelli che hanno avuto il voto non se lo debbono mai dimenticare. SALUTI.
    • Aldo Bigi 4 anni fa
      Sono pienamente in accordo con quanto detto, peccato che di queste persone ce ne siano talmente poche che forse l'unico ce lo siamo lasciati scappare, si chiamava George Carl Bergoglio, ma Qualcuno più intelligente e longimirante di noi si è fatto da parte per non perderlo a capo del suo Governo!!! Ora sarà dura trovarne un'altro, di Francesco ce ne sono già stati 2, anche se si dice non c'é due senza tre, dove lo troviamo l'Altro????. Con simpatia. Aldo. P.S. Grazie anche a Papa Razinger che ha saputo coraggiosamente fargli posto, cosa che nessuno dei nostri politici avrebbe certamente fatto, anche dopo averlo pubblicamente annunciato.....vedi Monti, vedi Berlusconi e tutti gli altri 600 o quanti ne sono a Roma!!!
  • Daniele . Utente certificato 4 anni fa
    Dario uno dei miei idoli, una persona che daresti la fiducia ad occhi chiusi, una persona che vale 1000 dei nostri parlamentari corrotti. Dario Fo presidente del senato!
  • DONATELLA PETRINO 4 anni fa
    Vorrei fare anche un'altra precisazione l'anticlericale DARIO FO" che ha scritto mistero buffo ...HA AVUTO L'ARDIRE di sposarsi con tutti i crismi delle parate cattoliche NELLA CHIESA DI SANT'ABROGIO A MILANO ...ma quante contraddizioni !!
  • luca p. Utente certificato 4 anni fa
    mi spice Dario, ti ho sempre ammirato e credo lo farò sempre, ma questa precisazione sul termine populimo mi sembra fuori luogo. Credo abbia scarso valore ostentare saccenza solo per difendere a tutti i costi il beppe nazionale. Questa è solo inutile retorica contornata da una obsoleta e vetusta dialettica. Forse non hai colto che il termine populista, da anni, ha una nuova accezione (grazie - meno - ai giornalisti). http://www.treccani.it/vocabolario/populismo/ 2. Per estens., atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi. Con sign. più recente, e con riferimento al mondo latino-americano, in partic. all’Argentina del tempo di J. D. Perón (v. peronismo), forma di prassi politica, tipica di paesi in via di rapido sviluppo dall’economia agricola a quella industriale, caratterizzata da un rapporto diretto tra un capo carismatico e le masse popolari, con il consenso dei ceti borghesi e capitalistici che possono così più agevolmente controllare e far progredire i processi di industrializzazione. In ambito artistico e letterario, rappresentazione idealizzata del popolo, considerato come modello etico e sociale: il p. nella letteratura italiana del secondo dopoguerra.
  • salvatore miceli 4 anni fa
    chi pensi ai pubblici dipendenti?
  • grasso carlo Utente certificato 4 anni fa
    MI SONO ISCRITTO AL BLOG DEL 5STELLE PUR NON VOTANDO DA CIRCA 10 ANNI PERCHE' TROVO MOLTO DEMOCRATICO IL POTER DIRE LA MIA (ANCHE SE NON VERBALMENTE). VOLEVO ANALIZZARE LA SETTIMANAPOLITICA APPENA TRASCORSA,E,CERCARE DI CAPIRE A CHE PUNTO SI E' PER LA FORMAZIONE DEL NUOVO GOVERNO. INIZIALMENTE AVEVO CREDUTO CHE LA COLPA DI QUESTA SITUAZIONE DI STALLO FOSSE ANCHE O SOPRATTUTTO DEL MOVIMENTO 5STELLE, CAVALCANDO L'ONDA DI CHI LI ADDITAVA IRRESPONSABILI O, INCAPACI. POI FACENDO UN'ANALISI PIU' LUCIDA E APPROFONDITA SONO ANDATO A RIVEDERMI CHI ACCUSAVA IL MOVIMENTO DI QUESTA GRAVE IRRESPONSABILITA',NE CITO SOLTANTO ALCUNI PERCHE' L'ELENCO SAREBBE LUNGHISSIMO, E ANCHE PERCHE' RICORDARE NON FA SEMPRE MALE. D'ALEMA,VELTRONI,CICCHITTO,ALFANO,LETTA,LUPI,FINOCCHIARO,GASPARRI. CAZZO MI SONO DETTO MA QUESTI QUANDO DECIDONO DI TROVARSI UN LAVORO E NON VIVERE PIU' SULLE MIE SPALLE(CONSIDERANDO ANCHE CHE A PARTE QUALCUNO CHE HA CAPITO DI NON PRESENTARSI ALLE ELEZIONI, CON LA SPERANZA CHE NON VENGANO INSERITI IN QUALCHE CDA DI PUBBLICA ANMMINISTRAZIONE PER CONTINUARE A VIVERE A SCROCCO TUTTI GLI ALTRI SONO IN PARLAMENTO GRAZIE A QUESTA PORCATA DI LEGGE ELETTORALE, PERCHE',SE SI PRESENTAVANO CON LA PROPIA FACCIA NON AVREBBERO FATTO NEMMENO GLI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO). MA COME FA' GENTE CHE DA 20 ANNI O PIU' SIEDE IN PALMAMENTO SCAMBIANDOLO PER POSTO DI LAVORO BEN RETRIBUITO (DI CUI GESTA PER IL BENE PUBBLICO NON C'E'TRACCIA)A GIUDICARE GENTE COME ME CHE NON HA NULLA A CHE SPARTIRE CON LORO. LA POLITICA RESTA UNA COSA NOBILE SE SI CI RICORDA IL SENSO DI COSA VOGLIA DIRE E, LO SCOPO PER CUI VIENE ATTUATA AVENDO SEMPRE PRESENTE CHE E' IL POLITICO AL SERVIZIO DEL CITTADINO E NON VICEVERSA. AUGURI A TUTTI GLI ELETTI 5STELLE DI BUON LAVORO SPERANDO CHE LA PAROLA INCIUCIO NON ENTRI ANCHE NELLA VOSTRA DIALETTICA,ORA E' VERAMENTE IL MOMENTO DI CAMBIARE, DAI CAMBIAMO LA STORIA.
    • Giuliano Lepri Utente certificato 4 anni fa
      Carlo ti sarai già accorto, vero, di aver dimenticato attivo il Caps Lock?
  • giovanni lanzetta (kompagno) Utente certificato 4 anni fa
    quanto il sangue dei pscopata detti grillini incomincera' a scorrere rimarrai solo,sporco vigliacco ,,sono tutti vigliacchi come te,sporoc pluriomicida ,x colpa tua anche un bambino e morto atrocemente ,vatti a nascondere vigliacco ,costa rica sta alle porte e finita ,lurido clow ,scendi dal palco il circo e chiuso
  • giovanni lanzetta (kompagno) Utente certificato 4 anni fa
    giustino motta,sicuramente gay,napolitano fara' un governo con tua moglie e tutti i tossici e pscopata come grillo contento
  • giovanni lanzetta (kompagno) Utente certificato 4 anni fa
    sei un vigliacco ,usi tutti e tutto x vendicarti e arricchirti quanto lo capiranno sara' tardi costa rica ti distruggera' prendera' fuoco la prima casa sara la tua ci puoi contare,parola di napoletano e poi quella del tossico casaleccio,lurido pscopata
  • CLAUDIO PICCA 4 anni fa
    CARO BEPPE IO E TUTTA LA MIA FAMIGLIA HA VOTATO MOVIMENTO 5 STELLE .IO VOGLIO CAPIRE COME E' POSSIBILE CHE SOLO IN ITALIA SE UN IMPRENDITORE VIENE PROTESTATO PER SFORTUNA O PER CRISI DALLE BANCHE NON PUO' PIU LAVORARE.
  • Carmelo D. Utente certificato 4 anni fa
    Basta con questi politici,ora bisogna fare un presidente d`italia,ma non i vecchi politici.Io propongo che sia un Professore di lettera qualunque, che non ha fatto mai politica. Campiare ? Ebbene sia. Proposta tutta diversa dai politici, é che vanno a .....
  • Raoul Lolli Utente certificato 4 anni fa
    Mi sento anche sicuro non siano tutti in malafede, ma è altrettanto vero che i Berlusconiani e i suoi presunti avversari ci hanno portato quasi allo sfascio. Così come so che il mondo è da sempre governato da una cricca di faccendieri che nascostamente manovra l'economia e ci propina attraverso i media, un bel po' di panzane. Quindi, tanto di cappello a Grillo e al movimento per i quali ho votato con sorprendente entusiasmo. Però, la palla di vetro non ce l'ho e non so come finirà quest'avventura. So che in un vecchio video, Grillo sosteneva che Pisapia non aveva possibilità di spuntarla. Anche Grillo insomma, non è il Papa (nel senso dell'infallibilità, ovviamente). Che altro dire? Mi auguro abbia sbagliato solo quella volta e spero finisca, se non come nelle favole, almeno non malissimo. Animo comunque!
  • ugo mancini 4 anni fa
    Scusate ma ho sentito parlare di una GAIA, e' la stessa di Asimov?.Perche' mi sembra proprio che Casaleggio sia R.Giskard e Grillo R.Daneel Olivaw.
  • antonio solitari 4 anni fa
    CARO BEPPE SONO UN ANTIBERLUSCONIANO VERO SE LO VEDESSI MORTO BRINDEREI MA TU STAI SBAGLINDO TI HO VOTATO MA SE NON APPOGGIM UN GOVERNO ANTI BERLUSCONI ALLE PROSSIME ELEZIONI IL MIO VOTO E QUELLO DELLA MIA FAMIGLIA NON LO AVRAI CHIARO ANTONIO SOLITARI
  • Virgilio Conti 4 anni fa
    Misure urgenti di “pronto soccorso Italia” - nuova legge elettorale - abolizione del finanziamento ai partiti (Bersani, rinuncia ai rimborsi elettorali del PD!) - prime misure sociali antipovertà da organizzare/concordare con centri di raccolta viveri, rivendite alimentari, parrocchie, … - “riapertura” delle banche per il credito a cittadini e imprese - riduzione del numero e degli stipendi dei parlamentari e dei loro uffici le innumerevoli spese di politica e P.A. come l’affitto dei Palazzi, le auto blu, ecc. - significativa riduzione di stipendi, vitalizi, benefit e pensioni d’oro - emissione di fattura fiscale da tutti coloro che non pagano le tasse in busta paga - trasformazione degli enti inutili e delle opere incompiute (edifici, carceri, strutture sportive e comunitarie, scuole, caserme, ospedali, aeroporti, ecc.)
  • germana g. Utente certificato 4 anni fa
    ... i grilli dormienti - definendo tali tutti gli elettori che non hanno mai partecipato ad un meetup o ad un incontro di piazza - attendono con rispetto, le "decisioni" del "capo" degli ensiferi. Sottolineo che siamo non violenti, anzi in questo perido di "piatto" apparente stiamo lavorando alacremente per aumentare il "nostro quorum" in caso fosse necessario tornare alle urne. Forza Grillo accellera, l'Italia vera te lo chiede, i tempi sono maturi
  • ugo mancini 4 anni fa
    Che l'inse.Caro Beppe anche se non sei di Nervi ma di San Fruttuoso ti ringrazio per la puia che hai instillato al mio povero PD. Spero che tu possa rivedere la giusta intransigenza perche'io che devo personalmente tirare la carretta sono ormai al lumicino ,moglie invalida con malattia degenerativa, figlio vittima incidente stradale con probabile perdita uso braccio destro, ho dovuto lasciare in questi mesi il lavoro per accudire al mio ragazzo che ha 19 anni.Anche mia moglie e' ricoverata per cambiare il pacemaker ,cio' nonostante abbiamo votato,io PD i miei figli M5S mia madre voto disgiunto PD-M5S
    • silvio i. Utente certificato 4 anni fa
      sei uno con le palle, ti auguro di cuore che le cose ti vadano bene da subito, non ho le possibilità di aiutarti, ma poche parole alle volte aiutano nei momenti difficili. Auguroni di cuore.
  • Giovanni castrezzati 4 anni fa
    In fatto di coerenza, per sistemare le cose in questo paese, a partire dai contenuti del programma del mov. 5 stelle, mi farei espellere volentieri dal movimento per poter restare 5 anni a legiferare sulle cose proposte e cancellare qull'infinità di leggi inutili e/o controverse. Buon lavoro.
  • Giustino Motta 4 anni fa
    Mi chiedo cosa farà Napolitano: un altro governo tecnico porcata o cosa? Intanto, potrebbe dare un buon esempio, riducendosi, motu proprio, lo stipendio (o comunque lo si voglia chiamare) a cifre ragionevoli, non offensive della dignità di chi, magari plurilaureato, magari capace e volenteroso, magari con famiglia a carico, è disoccupato o cercare di sopravvivere con 400 euro al mese (quello che a certi signori non basta neanche per gli stuzzicadenti, immagino)! E che tutti, politici e amministratori vari seguano il buon esempio. Questo sarebbe l'unico accordo da fare, tanto per cominciare.
  • Francesca Curreli 4 anni fa
    "Depenalizzazione della querela per diffamazione e riconoscimento al querelato dello stesso importo richiesto in caso di non luogo a procedere (importo depositato presso il tribunale in anticipo in via cautelare all’atto della querela". Amici del movimento 5 Stelle, sono un avvocato penalista ed ho letto questo punto del Vostro programma alla voce "Informazione". Vorrei, se permettete, fare alcune precisazioni: a) non si depenalizza una querela perchè la querela è uno dei modi di far conoscere all'autorità giudiziaria l'esistenza di un reato. dovreste correggere il punto scrivendo "depenalizzazione del reato di diffamazione". b) se un reato viene depenalizzato il Pubblico Ministero incaricato delle indagini chiede l'archiviazione perchè il fatto non costituisce più reato per intervenuta depenalizzazione. c) nella querela non chiede, in genere, nessun importo a titolo di risarcimento ma solo che, se il fatto che si racconta costituisce reato, e si proceda penalmente nei confronti di chi lo ha commesso. d) il risarcimento del danno si chiede, se si vuole, nell'atto di costituzione di parte civile, all'interno del processo penale, quantificando la somma richiesta o, se si preferisce, nel corso di un procedimento civile avente ad oggetto un risarcimento danni da fatto illecito. Se il reato di diffamazione (solo quello a mezzo stampa o qualunque diffamazione? P.E.: Odio il mio ex e racconto a tutti che è un pedofilo.....)fosse depenalizzato prevedete che si possa chiedere un risarcimento in sede civile? Se si, si dovrebbe inserire una norma nel codice di procedura civile che prevede il deposito di una cauzione pari all'importo richiesto a titolo risarcitorio da consegnare al convenuto in caso di assoluzione. Spreo di non avervi annoiato ma era un punto che mi ha colpito! (deformazione professionale)
  • andrea caiulo 4 anni fa
    Salve vorrei porre in risalto la questione della piccola Sofia di cui s'è data notizia ieri tramite il programma "Le Iene", in quanto il Ministro della salute, attualmente dimissionario, ha bloccato l'uso dell'unica cura a base di staminali avvalendosi della sentenza di un giudice (non un medico,ma un magistrato).La cura iniziata con delle prime infusioni aveva portato un giovamento alla piccola e invece ora con la sua interruzione s'è avuto un regresso. Ormai è una corsa contro il tempo prima che la piccola muoia.....Sì può fare qualcosa perchè possa riprendere immediatamente le cure? Andrea da Lecce
  • Carlo G. Utente certificato 4 anni fa
    Pag. 2/2 Per i singoli casi (penso siano pochi) in cui la sperequazione tra reddito e ricchezza è in qualche modo giustificata (eredità o altro) mandiamo la Guardia di Finanza sul territorio. Non più centralizzata ma con caserme diffuse tipo i Carabinieri: in ogni paese, città, circoscrizione, quartiere, in modo da conoscere da vicino le singole realtà: perché tutti sanno tutto di tutti, da vicino! E non basarsi su scartoffie senz'anima. E si potrebbe anche “concordare”, come si faceva nell'immediato dopoguerra. Mentre penso che tutto questo porterebbe nell'immediato aumento dei consumi e ad una conseguente ripresa economica, ritengo ci sia una risposta a obiezioni tipo: inflazione, meno investimenti, fuga di capitali ecc. (se ne può discutere) Sul fronte della spesa ci sono già tante ipotesi da fonti più autorevoli che non mi sembra il caso di ipotizzare, ma io darei una bella “scossa” alla classe dirigente (pubblica o para-pubblica) come ricambio e come stipendio (mi dicono, ma sarà vero?, che, ad esempio, l'ambasciatore d'Italia a Berlino guadagna più della sig.ra Merkel). E metterei nelle scuole delle lezioni di affrancamento dalla burocrazia :-). Punto.
  • Carlo G. Utente certificato 4 anni fa
    Pag 1/2 Caro Dario, ci risiamo con l'aumento dell'IVA. Si sente parlare oggi di un molto probabile aumento dell'IVA (e altro), che, secondo me, contrarrà ancora di più i consumi e la ripresa e farà aumentare ancora i prezzi senza controllo, perché mi sembra di aver sempre visto che i prezzi aumentano più dell'aumento dell'imposta. Io ritengo occorrerebbe addirittura eliminare, o almeno rinegoziare, tutte le imposte che colpiscono “a pioggia”, cioè senza rapporto con la capacità contributiva, e che, quindi, sono, secondo me, incostituzionali (art 53 della costituzione: Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.) come, ad esempio, l'IVA, le accise sui carburanti, l'IMU, l'imposta di registro ecc. che colpiscono indipendentemente dal tuo reddito e dalla tua ricchezza. Poi togliere le imposte sui redditi fino almeno ai redditi medi, o alzare il tetto di esenzione. Per recuperare il gettito si potrebbe mettere un'imposta patrimoniale progressiva (e non come l'IMU), tarandola in modo che non ci sia un aggravio rispetto all'imposta sul reddito per chi paga regolarmente. Chi paga oggi, in tal modo, dovrebbe pagare di meno e chi non paga per il reddito, ma è proprietario di ricchezze, paghi per quello che ha. Questo starebbe a significare che è la ricchezza da se stessa che contribuisce al bene comune: così gli evasori e le fortune non legali almeno pagano! Poi vediamo ...!
  • nicola v 4 anni fa
    nn è il momento di dividersi,RESTATE UNITI,O VI FARANNO A PEZZI!e la rivoluzione andrà a farsi benedire.c è un secondo round da vincere..soprattutto nn cascate nelle loro lusinghe!
  • sergioconte 4 anni fa
    è arrivat'stu mument ,è arrivata a riscoss mò so doce .mò song amar,mònient c'è pò fermmà stu guvern sadda fà e nui ammm'cumann'ah
  • natalina bitonti 4 anni fa
    ma oltre ai contributi elettorali ce pure altro pensate che in italia ci sono pensioni di 400.00 € e pensioni ai politici fino a 90000.00€
  • Marco Bianchi 4 anni fa
    Più che passa il tempo e più che sono contento di NON aver dato il mio voto a questo movimento. Ero perplesso per le uscite di Grillo su CASAOPOUND e sulle CENSURE operate proprio nei confronti dei suoi più fedeli collaboratori. Non sapevo che dire sui "microchip" impiantati nel mio cervello. Ero abbastanza costernato delle intenzioni (solo da campagna elettorale per fortuna) di buttare a mare l'inceneritore di Parma (centinaia di milioni mandati in "fumo"). Ora controllo a stento la rabbia dopo le ultime uscite della vostra futura capogruppo ROBERTA LOMBARDI in merito all'articolo 18. Ma chi avete (VOI) mandato in parlamento? Ma di che state parlando? Lo sapete almeno? Siete solo un'accozzaglia di ex extrapaltamentari di sinistra e ritrovati neofascisti che non sanno da che parte girarsi. I fascismi nascono SEMPRE guidati dalle migliori intenzioni e si concludonio sempre con i peggiori disastri. Volete esserne complici?
  • stefano frabasile Utente certificato 4 anni fa
    Caro beppe se firmate un accordo con il pd perderete i miei voti. un aneddoto: 2 anni fa ero a teulada in sardegna dove ho casa pre vacanze: vedo in porto una barca a vela stratosferica e chiedo di chi fosse. mi rispondono essere di d'alema !! la mattina dopo al bar LOI bevo il caffe al banco e al mio fiancovedo d'alema: e sttao piu forte di me e gli ho chiesto se non gli sembrasse inopportuno in quel momento ( era l'estate 2010) sfoggiare una barca di quel tipo e lui senza guardarmi in faccia rispose "sono in vacanza". Senza quasi accorgemene gli ho detto " ma vedi di andartene a f...". Ho poi saputo che la sera accompagnato in taxi si e recato al forte village ad una cena a base di aragoste offerta dals uo amico colaninno ( verificate pure se volete). Ho scritto poi a Battista del corsera il quale mi ha dato ragione nel senso che non per pauperismo ma per senso di responsabilità il sig D'alema avrebbe fatto meglio a starsene sotto l'ombrellone. In sintesi NON FATE NESSUN ACCORDO CON STI MAGNACCIA!! ALTRIMENTI PERDERETE IL SUPPORTO DI GENTE COME ME CHE HANNO SEMPRE VOTATO A DESTRA. GRAZIE
    • silvio i. Utente certificato 4 anni fa
      io ho idee di sinistra, ma apprezzo molto quello che hai scritto.
    • emanuela 4 anni fa
      Sono pienamente d'accordo...fiducia a chi, a quei parassiti? neanche morta ci stanno rubando la dignita'....ieri sera ho visto un servizio su alcune famiglie ed imprenditori ROVINATI senza acqua ne luce ne gas e con dei bambini da mantenere giuro avevo le lacrime.....niente accordi e niente fiducia sono stati li fino ad ora e non hanno voluto fare niente per l'italia, ma arricchirsi e basta...ho 32 anni un bimbo di 14 mesi e sono molto preoccupata, faccio parte della ex classe media, ma non ignoro la gente intorno a me che sta male, non ignoro la mia citta' semi deserta, i negozi che stanno chiudendo e la tristezza che leggi nelle facce della gente...ne abbiamo mandati a casa meta' ora tocca agli altri senno' non cambiara' nulla scendere a compromessi non risolvera' un bel niente....Teniamo duro ed alle prossime elezioni votiamo il cambiamento.
  • Giovanni D. Utente certificato 4 anni fa
    Io vorrei veramente sapere per quale motivo dobbiamo continuare a pagare gli avvocati dello psico-nano con i soldi delle nostre tasse. I parlamentari Longo e Ghedini, rieletti nuovamente in parlamento, si occupano esclusivamente delle cause del loro maggiore-unico assistito. Chiedo anche agli elettori del PDL e del PD-L se vi pare normale questa situazione e quale pseudo giustificazione per chi non ha mai fatto nulla per varare una legge adeguata affinchè questa ridicola situazione finisca.
    • Francesca fiorentini 4 anni fa
      LE CAUSE CONTINUE AL NOSTRO PRESIDENTE SONO INIETTATE DA UN PROCIRATORE DI SICURAMENTE DI SINISTRA E QUINDI I SOLDI DOVRESTI CHIEDERLI AL TUO PARTITO NON CAPISCI NIENTE E MI VIENE VOGLIA DI DIRTI ALTRO ma agli ignoranti non si può parlare.
  • luciano 4 anni fa
    purtroppo mi accorgo che sia grillo che dario fo hanno troppi soldi per andare avanti e se ne fregano se la gente sta male altrimenti potrebbero mettere alla prova bersani se poi non va sono il primo a dare il mio sostegno al movimento 5 stelle
  • Valerio P. Utente certificato 4 anni fa
    VOGLIAMO IL REFERENDUM! UNO VALE UNO! VOGLIAMO CONTARE! BASTA SCELTE CALATE DALL'ALTO! DECIDA IL M5S!
    • nico casarotto 4 anni fa
      bravo beppe,no assoluto ad alleanze con pd,pdl,e parassiti simili !!!!!!!!!
  • Angelo F. Utente certificato 4 anni fa
    Prima che qualcuno lo faccia prima di me...mi scuso per alcune sviste o ripetizioni ortografiche fatte nella "fretta"del testo vedi ad es::banchetto e chiacchiere
  • Angelo F. Utente certificato 4 anni fa
    Quando le parole, così come inutili "vuoti a perdere"... cominciano ad essere già raccolte dentro i sacchi della spazzatura, per essere poi smaltite e triturate nelle solite discariche-cloaca della politica e oltretutto beffeggiate dai soliti "santoni" del cazzo(giornalisti compresi)...la cosa m'infastidisce parecchio e cominciano a girarmi i coglioni nel sentirli in tutti i dibattiti da salotto,con le loro facce di facce di ...fare i supponenti o gli ironici verso un Movimento libero e nuovo nello scenario politico, e che oltretutto rappresenta milioni e milioni di cittadini onesti che non hanno di certo preso parte al macabro banchettato dell'Italia intera massacrata...e consumato avidamente da iene e sciacalli,sotto lo sguardo vigile e compiaciuto degli avvoltoi...E'GIA'TEMPO: MANDIAMOLI TUTTI A CASA! E basta chiacchere
  • peyman azemoon Utente certificato 4 anni fa
    MA COMPLICAZIONE..! MA QUALE RIELEZIONI...! Ma DI CHE COSA SI STA' PARLANDO...!IL PROBLEMA DELLA GOVERNABILITA' DEL PAESE DOPO LE ELEZIONI NON ESISTE. Come tutti sappiamo esiste un presidente della repubblica che in questi casi di dubbia maggioranza decide a chi e come far andare avanti le cose..Quindi?? In un certo senso il suo ruolo sostituirebbe in modo "democratico"un esecutivo dittatoriale. Le cose sarebbero molto semplici e direi anche coraggiose..Perchè,visto che abbiamo i mezzi tecnologici non andiamo a pescare gli aventi diritto al voto che non hanno votato e previo multa li facciamo votare per forza??..!!.e poi vediamo chi ha la maggioranza,non sarebbe risolutiva ma di certo la prossima volta andrebbero tutti gli aventi diritto al voto a mettere il loro segno.Facciamo la finita con i paraculi che nascono sempre la mano e passano sempre la palla..Stavano male Certificato medico,all'estero per lavoro Documenti alla mano etcc ettcc. Questo forse sarebbe già un segnale di Stato presente.E comunque sia le regole che oggi stanno inchiodando il paese sono veramente Obsolete, e di certo non sono l'espressione diretta del popolo, ma il risultato di anni di inciucismo di quella casta che oggi ai me sta pure a guardare con ghigno. Per applicare le regole, bisogna anche saper conoscerle, altrimenti si percepisce solo il problema di turno senza risolverlo alla radice. Quindi il costo delle elezioni sarebbe troppo in questo momento,Ma con tutti i bubboni scoppiati nei partiti ancora in vita (con le flebo)basta poco adesso capire che la maggioranza dei voti italiani convoglierebbe nella unica direzione possibile M5S e chi sà un domani le stelle possono anche incrementare al 100%..
  • capriotti mario 4 anni fa
    Inutile fare dissertazioni o inutili chiacchere , quei molioni di insoddisfatti che TI HANNO VOTATO , caro Grillo , vogliono solo una svolta , e rapida in parlamento !! noi non faremo nessuna rivoluzione nelle strade !! Se ci farai perdere la nostra dignita' si tornera' subito al voto , e tu tornerai nella tia dimensione!! Affrettatevi dunque , le riforne aspettano , e i segnali di cedimento dei seguaci si moltiplicano !! Peccato speravamo in VOI GRILLO : CI STAI DELUDENDO !!!!
  • Deniz . Utente certificato 4 anni fa
    hi thanks myweb sites http://www.insaat-zemin.com floor coating sport areana
  • Francesco Biamonte 4 anni fa
    E' vero, le parole sono importanti. E un po stupisce, anzi preoccupa, che un signore come Dario Fo, per definire il senso si una parola ("populista" nella fattispecie) dia più credito ad una voce di dizionario redatta da qualche accademia, piuttosto che all'uso comune di una parole, quale la capiscono e la usano tutti (alias: il popolo).
  • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
    Per Cominic Riina () salerno 10.03.13 16:20 Uee! Cominic Riina non ho capito bene per quale motivo mi dovrei consolare perdendo la pensione: “Perché il mio destino, Grilletto e Cacaseggio, lo lega a quello di tanti altri?"; “Ho capito bene?”. Tu dici che io mancherei di rispetto! E tu, che te ne strafotti dei diritti acquisiti da altri, come ti consideri? Ricordo, a te e a qualche altro, che l’INPS non è in deficit per le pensioni che paga, ma per oneri che lo stato dovrebbe fiscalizzare. I contributi pensionistici che i lavoratori dipendenti pagano, com’è stato dimostrato più volte dalla CGIL, sono sufficienti a pagare le pensioni in corso, che beneficiano del principio: “Pago oggi per incassare domani”. Uee! Cominic Riina, ricordati che la riconoscenza è un sentimento individuale che non va imposto ad altri: il fatto che tu ti senta riconoscente a Grilletto e Cacaseggio non significa che anche altri debbano sentire, obbligatoriamente, lo stesso sentimento. Per quanto riguarda poi il tuo spunto di riflessione, ti faccio notare che è partito male. Tu devi pensare che non tutti possono essere tanto intelligenti quanto te che riesci a vedere tutto; molti stanno ancora aspettando che Grilletto e Cacaseggio spieghino cosa intendono fare per giustificare la pagnotta che gli italiani pagani loro per stare in Parlamento.
    • domenic reina () Utente certificato 4 anni fa
      ok , gioco al vostro gioco. Le piace S. Spero di si ,secondo me lei è proprio una S, non fraintenda una S maschio, mi permetta la licenza, lei è uno S. Caro signor S ,ha detto bene, non tutti sono intelligenti quanto me, del resto lei di primati se ne intende visto che non tutti sono S quanto lei. signor S mi perdoni ma il vostro parlare è noioso,le parole giungono morte alle mie orecchie la cantilena della pensione intiepidisce ogni speranza. un signor S qualsiasi, schiavo silente da una vita,si sveglia e rivendica diritti. Chi se ne fotte delle generazioni future, chi se ne fotte del pianeta,chi se ne fotte della verità, lui vuole la pensione. Parlavate di riconoscenza soggettiva, è soggettiva la riconoscenza che ho verso Falcone,verso Borsellino, dire che l'Italia debba essere riconoscente a questi due eroi , in un certo qual modo la disturba perchè non è stato chiesto il vostro parere. torno a ripetere, dobbiamo essere riconoscenti a GRILLO e a CASALEGGIO , per aver ridato speranza alla DEMOCRAZIA P.S.Ueeuee!!! credi che sei l'unico Stronzo che si gioca qualcosa
  • Simone B. Utente certificato 4 anni fa
    COSA DAVVERO VOGLIAMO? (1a Parte) In questi giorni vedo molti insulti e molto odio che si muove in questo BLOG, cosi mi sto ponendo proprio questa domanda. Ma mi riesce difficile esprimere bene quello che intendo, lascatemi allora che ve la racconto cosi. Nella storia sono passati tanti CONDOTTIERI che hanno portato il proprio popolo ad importanti vittorie, i CONDOTTIERI guidano i propri capitani e motivando al meglio il proprio esercito in battaglia. Quando i CONDOTTIERI conquistano nuovi spazi e nuovi territori di solito lo fanno a spese di altri popoli ma hanno il tributo e la gloria del proprio. A questo punto dopo un grande trionfo è difficile fermare la spada, tanto sangue e tanto odio è stato sparso in battaglia. Ma UN GRANDE CONDOTTIERO non si ferma, spinto dalla voglia di conquista dei propri capitani e la ferocia del proprio esercito continua a “distruggere” e conquistare, ci sono ancora altri spazi, altri territori e poco importa se si faranno ancora macerie. Tuttavia, un LEADER capisce per il bene del proprio popolo, che è meglio fermarsi che dopo il tempo del “distruggere”, arriva quello del “costruire” un futuro prospero per il proprio popolo. Ma un LEADER sa bene che è più difficile “costruire” che “distruggere” e la cosa più difficile è proprio convincere i propri capitani sempre pronti alla battaglia e togliere la spada al proprio esercito.Molti potrebbero sentirsi delusi o traditi dal CONDOTTIERO, ma un LEADER va avanti lo stesso perché sa cosa è il bene del proprio popolo. Inoltre un LEADER sa bene che in quelle terre, in quegli spazi vivono anche gli altri popoli vinti con i loro leader. Sa bene che per la sicurezza e prosperità del suo popolo è bene accogliere anche quei popoli. Cosi UN GRANDE LEADER comincia a “costruire” la casa dove mettere il proprio popolo e la costruisce un po’ più grande per accogliere anche gli altri popoli, lasciando chiaramente fuori i loro leader.
  • Simone B. Utente certificato 4 anni fa
    COSA DAVVERO VOGLIAMO? (2a Parte) Sa che lo attenderà un grande lavoro sopra tutte quelle macerie. Ma lo STATISTA sa bene che gli altri popoli si riconoscono nei loro leader, ne rappresentano la storia, sono la loro identità e così se si vuole conquistare quei popoli occorre trattare proprio con i loro leader. Un GRANDE STATISTA, per di più, sa riconoscere le virtù di quei popoli e sa sfruttarle al meglio, sa bene che a costruire insieme si riesce a fare le cose meglio e più velocemente per il proprio popolo. Ovviamente quei leader hanno le loro idee il loro modo di costruire, ci sarà da trattare, discutere scendere a compromessi. Però UN GRANDE STATISTA si preoccuperà soprattutto di decidere come devono essere “costruite” le fondamenta della casa perché dovrà essere solida e non dovrà cadere sopra il suo popolo. Si assicurerà poi di porre un solido tetto per proteggere al meglio e mettere al sicuro il suo popolo. Poco importa se gli altri leader decideranno come mettere le pareti o dove collocare qualche porta, perché UN GRANDE STATISTA pensa soprattutto al bene del suo popolo. Adesso non so proprio dirvi se, per il bene di questo MOVIMENTO, voglio alla guida UN GRANDE CONDOTTIERO o meno, però per il futuro di mia FIGLIA desidererei davvero che prima o poi arrivi UN GRANDE STATISTA, perché vedo tante MACERIE intorno a me.
    • Claudio Poggiogalli 4 anni fa
      Ma questo grande condottiero di cui parli sarebbe Grillo? Guarda che c'è una grande differenza tra il passare il tempo a criticare e prendersi le proprie responsabilità. Quando bisogna farle le cose promesse diventa tutto più difficile ... infatti i vostri leader che sono furbi continuano a fare quello che hanno sempre fatto gli attori comici ... due grandi professionisti dello spettacolo ... della satira politica... Dario Fò e Beppe Grillo ... che adesso hanno paura di passare dall'altra parte perchè sanno bene di non essere in grado di farlo.
  • Umberto Ciccarelli Utente certificato 4 anni fa
    Penso che con questo comportamento il M5S stia diventando il miglior alleato di Berlusconi, alla fine visto la fifa che ha Grillo di governare, si sentiranno giustificati a fare un governissimo, e quando si andrà di nuovo alle elezioni Grillo sarà abbandonato perché nonostante abbia i numeri scappa, e Berlusconi diventerà il nuovo salvatore della Patria.
    • Simone B. Utente certificato 4 anni fa
      Ho scritto la DOMANDA AGLI ELETTORI (5 parti vai a vedere) appena 2 giorni dopo le elezioni, l’ho messa in rete oramai due settimane fa, vi invito ad andarla a rileggere perché quello che scrissi già sta succedendo, basta guardare l’accelerazione degli eventi andati oltre. L’attacco a QUESTO PAESE E’ GIA’ INIZIATO, CHIEDITI CHI STA FACENDO FUORI DAVVERO BERLUSCONI. Purtroppo nessuno LEGGE COSE UN PO' ARTICOLATE solo in pochi vedo cogliere il CUORE DEL PROBLEMA, si usa il BLOG solo per lanciare INSULTI come STUPIDI tifosi di CALCIO. Dare TUTTA LA COLPA hai partiti è solo una facile maniera di lavarsi la coscienza, la CLASSE POLITICA di QUESTO PAESE altro non E’ CHE LO SPECCHIO DEL PAESE . CI SIAMO MERITATI I POLITICI CHE ABBIAMO AVUTO, per CAMBIARE L’ITALIA occorre CAMBIARE anche gli italiani. E' CHI HA IL POTERE SA BENE COME USARLO
  • massimiliano boffredo 4 anni fa
    In sintesi. 1)ho votato in modo disgiunto Camera M5 e Senato lista centro-sinisra. 2)ho un sogno, una vision, non sentire parlare dello spico nano. 3)l' orgoglio è importante, ma la mia coscienza mi uccide come un tarlo nel legno: non ne posso più della mummia. 4) mettetevi una mano sul cuore e liberate l'ITALIA.
  • Nero Oltreoceano Utente certificato 4 anni fa
    E' arrivato il momento di prendersi qualche responsabilità. ORA il Movimento 5 Stelle è il primo partito su scala nazionale. Votare la "prima" fiducia ad un governo eventualmente avviato dal PD non significa tradire l'elettorato, ma prendersi la responsabilità di andare DAVVERO a discutere tutti i punti del programma M5S. La fiducia iniziale è un fatto meramente tecnico, mentre TUTTE le discussioni successive in aula sono il VERO fatto politico. Non si può essere il primo partito e rimanere all'opposizione, restando in finestra a guardare mentre ALTRI decidono le sorti nazionali. Questo si che sarebbe tradire la fiducia degli elettori. Ci si aspetta che gli "eletti" facciano il proprio dovere. Che entrino in parlamento a promuovere il cambiamento. E che lo facciano rapidamente, perché nel frattempo le varie agenzie di rating internazionale si divertiranno ad abbassare la valutazione nei nostri confronti, aumentando così la speculazione e gli interessi sul nostro debito. L'ATTESA E' UN LUSSO CHE NON POSSIAMO PERMETTERCI. ABBIAMO LA RESPONSABILITA' COLLETTIVA DI QUELLO CHE STA PER ACCADERE, E DIPENDERA' SOLTANTO DA NOI. QUESTA VOLTA NON POTREMO ACCUSARE NESSUNO SE FAREMO LA FINE DELLA GRECIA. A quando dunque in REFERENDUM in rete per stabilire se dare la fiducia al nuovo governo oppure no?
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    Dario Fo, ma fa a fare a quel paese.........................,per piacere. Hai fatto una bella lezioncina sul termine " populista"" ma una lezioncina a Grillo non gliela fai. Lo sai che se non abbassa un pò la cresta farà la fine dell'Uomo Qualunque. Non servono solo starnazzamenti e frasi del tipo " Arrendetevi, siete circondati..." Occorre pssare dalle parole ai fatti e di fatti concreti non si vede neanche l'ombra. Solo dei no a qualsdiasi tipo di proposta, anche la più seria. Ricordati e diglielo pure a Grillo che governare non è come andare a passare una serata a Teatro. Occorrono proposte concrete e ammesso chen queste ci siano occorre che siano messe in atto. Ma senza un governo non si mette in atto niente, proprio niente e si lascia campo libero al solito Berlusca che sta in attesa e in agguato per riagguantare la maggioranza e fare un'altra volta i cazzi suo. Altro che bene dell'Italia!!!!!!!!!!Il suo incubo sono i processi e sono dieci anni che tra stratagemmi vari riesce ad evitare i processi, riesce ad ottenere la prescrizione o ad eludere le udienze o le convocazioni in procura. E' questa l'Italia che volete tu er Grillo????? Perchè l'illusione di arrivare al 100% alle prossime elezioni rtimane solo una miope illusione. E' come se nove milioni di Italiani venissero tutti deportati nei lager nazisti con perdita dei diritti civili.Maz dovete vivete???? Scendete sulla terra e fate i contgi con la realtà. Non basta parlare ad una piazza arrabbiata per avere il plenum di voti. Per fortuna la democrazia è bella per questo. Neanche Hitler poteva contare sul 100% dell'elettorato ammesso che nel suo tempo erano possibili le elezioni. Riflettete ed evitate di sprecare questa occasione per mettere le mani su alcune riforme prioritarie che veramente possono costituire una inversione di tentenza della politica italiana.Un giorno mi ringrazierete ma non fate che sia troppo tardi!!!!!!!!!!!!
  • giovanni schiavoni 4 anni fa
    - Conterò poco, è vero: - diceva l'Uno ar Zero - ma tu che vali? Gnente: propio gnente. Sia ne l'azzione come ner pensiero rimani un coso voto e inconcrudente. lo, invece, se me metto a capofila de cinque zeri tale e quale a te, lo sai quanto divento? Centomila. È questione de nummeri. A un dipresso è quello che succede ar dittatore che cresce de potenza e de valore più so' li zeri che je vanno appresso. TRILUSSA.
  • Dario Vannucci Utente certificato 4 anni fa
    Voglio dare un incoraggiamento ai ragazzi del M5S.Sono sicuro che faranno un buon lavoro. Voglio però dare il mio consiglio: non alleatevi con nessuno ma date la fiducia al governo Bersani.Ponete poi delle condizioni e fate in modo che il paese esca da questa situazione e mettete a conoscenza tutti delle vostre mosse. Se non faceste così rischiereste di essere divorati dai media che vi accuseranno di aver rovinato l'Italia. Perdereste inoltre quella parte di elettori che vogliono delle risposte adesso, e che non capirebbero le vostre mosse. Se Beppe continua a ripetere che vuole distruggere tutto per arrivare al 100% dei voti, non attira simpatie neanche tra coloro che lo hanno votato. Lasciamo quindi che si danneggino da soli, sono troppo presi dai loro interessi personali. Il PD vuole cambiare la carrozzeria della propria macchina (parlo di Renzi) ma non pensa al motore. Questo sarebbe il dopo Bersani, e partirebbero con un'alleanza con Monti. Peggio di così non si potrebbe andare. I democratici poi non capiscono che se non collaboreranno con una politica seria, che solo il M5S può dare, spariranno sotto l'ombra dell'evidenza. Lasciamoli dunque governare e aspettiamo le loro mosse. L'importante è essere sempre li, presenti e lasciare che il popolo sappia. Quindi: Fiducia SI - Alleanze NO
    • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
      Già questo è un modo più serio per incominciare il nuovo ruolo che il voto degli italiani ha dato. Non sprechiamo l'occasione in inutili atteggiamenti solo negativi perchè sono deleteri e disilludono quanti hanno avutgo fiducia nel movimento.
  • pippo e francesca Utente certificato 4 anni fa
    Ne populista , ne demagogo Il termine che a mio parere si addice , sarebbe PRE-DITTATORE. Esiste DEMOCRAZIA in cui non si riesce a trovare accordo , tra diverse opinioni e perché ? Si vuole forse arrivare alla dittatura col 100% e non avere più problemi , ma sarete sempre al 99% , perché non avrete il mio voto. A fronte di proposte del PD , l’unica risposta che si ha è no e sempre no . Ma dove si vuole arrivare ? Alla guerra civile tra due che dicono di volere la stessa cosa , ma non si accordano , perché in realtà ognuno vuole la morte dell’altro ? Il paese è nella merda e Due Prime Donne non si accordano ; senza contare che c’è una Terza Donna sempre data per morta , ma che poi ogni volta resuscita , e che nel frattempo ha fatto il bello ed il cattivo tempo sempre con il voto libero dei cittadini che gli hanno dato la maggioranza , ma non la dittatura. Qui siamo nella prima fase , sia di Cola Di Rienzo che di Masaniello e ci aggiungerei anche Cristo , palme , onori , blog e poi li mettono anche in croce . Ma dove è la differenza tra Grillo e : - La massa di imbesuiti pieni di se - I tarlocchi storditi - I manovratori centro-sinistri fuori della Storia - I gattopardi indelebili Io non voglio la rivoluzione . Per me non c’è bisogno di suonare le trombe . Basta trovare democraticamente un accordo , facendo valere le proprie idee , in un civile confronto. La manfrina del gatto e della volpe non piace neanche a me , ma le regole della democrazia con cui vivo , che rispetto e che spero rispettino anche gli altri , per me sono Sacre. Ed anche l’illustre Sig. Dario Fo dovrebbe invitare a rispettarle e se poi proprio vuole si faccia un bel giro di rock con Grillo . Ma non continui a seminare discordia , perché in tutti questi anni , così facendo , tra Lui e Bertinotti , non si è mai riusciti ad avere una SINISTRA DEMOCRATICA ed UNITA , che potesse fare realmente qualcosa per i tanto decantati CITTADINI .
  • Umberto Ciccarelli Utente certificato 4 anni fa
    Caro Movimento a 5 Stelle, continuo a non capire cosa vuoi fare, oppure ho paura di capire che non vuoi fare niente, vuoi stare nell'immobilità mentre questo paese affonda. Se pensi che l'immobilismo sia una tattica che paga ti posso assicurare che stai sbagliando, ma la mia paura più grande, la perdita di ogni speranza è la sensazione che tu stia là per dare una falsa speranza alle persone, che questo movimento sia il parafulmine delle proteste popolari per fare in modo che i vecchi partiti risorgano. In cuor mio però spero che tu riesca a dare una svolta importante al modo di fare politica in questo paese, ma il dubbio mi tormenta. Forse è vero che tu sia il peggior nemico del popolo. Voglio credere o illudermi di sbagliarmi perché ti ho votato.
  • domenic reina () Utente certificato 4 anni fa
    hai lavorato 55 anni, non sei il solo. rischi di perdere la pensione , non sei il solo. sei arrabbiato ,non sei il solo. caro amico mio, appena letto il tuo commento mi sono un pò offeso,ma non fa niente, volevo semplicemente offrire uno spunto di riflessione a chi avesse voluto coglierlo. sono sicuro che nel movimento stesso pochi si rendono conto di quanto stia realmente accadendo. altrimenti non leggerei tanti commenti come il tuo, qui non si protesta qui si fa la rivoluzione . e la rivoluzione è come la peste si espande e fa paura, colpisce santi e peccatori. non so per quale motivo mi hai chiamato in causa , usando una comicità irrispettosa visto che non ci conosciamo e visto che nel mio post non offendevo nessuno, comunque fa pure, sarà protagonismo. io sono un contadino , e la pensione per cui io verso oggi 3000 euro l'anno, quando avrò 70 anni forse mi verrà restituita a piccole rate mensili di 482 euro. ora se tu nei tuoi 55 anni di lavoro ti sei disinteressato di quanto accadeva davanti ai tuoi occhi, non lo so, ma se permetti per quanto mi riguarda oggi voglio lottare per il mio futuro in prima persona e il movimento è la mia forza e se tu staresti attento sarebbe anche la tua. la rivoluzione principalmente , deve essere culturale e alla base di tutto deve esserci il rispetto. la libertà ha un prezzo e io sono disposto a pagarlo. dopo il rispetto esiste un'altra cosa che si chiama riconoscenza, che per l'azione svolta Grillo e Casaleggio meritano. ora se i tuoi prossimi interventi non mancheranno di rispetto a presto, altrimenti ti faccio gli auguri per la tua pensione
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      Uee! Cominic Riina non ho capito bene per quale motivo mi dovrei consolare perdendo la pensione: “Perché il mio destino, Grilletto e Cacaseggio, lo lega a quello di tanti altri?"; “Ho capito bene?”. Tu dici che io mancherei di rispetto! E tu, che te ne strafotti dei diritti acquisiti da altri, come ti consideri? Ricordo, a te e a qualche altro, che l’INPS non è in deficit per le pensioni che paga, ma per oneri che lo stato dovrebbe fiscalizzare. I contributi pensionistici che i lavoratori dipendenti pagano, com’è stato dimostrato più volte dalla CGIL, sono sufficienti a pagare le pensioni in corso, che beneficiano del principio: “Pago oggi per incassare domani”. Uee! Cominic Riina, ricordati che la riconoscenza è un sentimento individuale che non va imposto ad altri: il fatto che tu ti senta riconoscente a Grilletto e Cacaseggio non significa che anche altri debbano sentire, obbligatoriamente, lo stesso sentimento. Per quanto riguarda poi il tuo spunto di riflessione, ti faccio notare che è partito male. Tu devi pensare che non tutti possono essere tanto intelligenti quanto te che riesci a vedere tutto; molti stanno ancora aspettando che Grilletto e Cacaseggio spieghino cosa intendono fare per giustificare la pagnotta che gli italiani pagani loro per stare in Parlamento.
  • sergio re Utente certificato 4 anni fa
    Grillo ,alle prossime elezioni,ti resteranno i voti di casa pound degli ex leghisti e ex pdl quelli,per intenderci,che ti suggeriscono| "Spacca tutto" "Falli morire" "Maandali Aff...." Ti auguro,in tale compagnia,di risollevare le già scarse fortune dell'italia.
  • Tino F. Utente certificato 4 anni fa
    La situazione nella quale si trova il paese non ci permette di fare analisi sottili sulla terminologia ma richiede interventi responsabili ed immediati. Per ridurre i costi della politica, eliminare le Provincie, eliminare gli sprechi e le ruberie di una casta ladrona ed ingorda, modificare la legge elettorale e quella sul falso in bilancio, rendere più efficiente e veloce la giustizia evitando le prescrizioni di salvataggio del giovanile nonnino, combattere seriamente la corruzione e gli sprechi delle amministrazioni e contrastare l'evasione servono fatti ed azioni incisive. Gli spettacoli e gli insulti non portano a nulla e si rischia di perdere un'occasione, quella di mirare agli obiettivi succitati,che è unica nella storia del nostro paese grazie ai grillini ai quali si chiede ora un senso di maggiore responsabilità verso il paese e tutti i suoi cittadini.
  • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
    QUESTO POST E' PER COMINIC RIINA Il tuo più che un commento, è una grande bufala! (per non dire cacata) Io devo credere a Grilletto e Cacaseggio......io devo creare un movimento.......io devo lavorare come loro........ecc. ecc. Uee! Cominic Riina Io ho lavorato, per 55 anni, da quando avevo 13 anni e adesso non voglio correre il rischio che qualche coglione mi faccia perdere la pensione. Ti ricordo che c'è gente che ha cominciato a suicidarsi per mancanza di reddito; altra gente che non è retribuita da istituzioni pubbliche (cosa mai avvenuta). Se si continua a perdere altro tempo non rimarranno neanche più i soldi per le pensioni. Quando si arriverà a tale punto andrai girando tu, Grilletto e Cacaseggio, per le case dei pensionati, a pagar loro la pensione?
    • massimiliano r. Utente certificato 4 anni fa
      Ti volevo ricordare che i soldi delle pensioni sono già finiti,se li sono "cremati" da anni,le pensioni attuali vengono pagate con i contributi versati di chi ancora lavora.E' notorio che l'INPS è in grave deficit da quasi 20anni
  • domenic reina () Utente certificato 4 anni fa
    buonasera a tutti e buonasera a lei signor Fo. ho letto un bel pò di commenti, alcuni interessanti,alcuni no, indipendentemente che si parlasse bene o male del movimento e di Grillo. quello che però mi ha colpito è l'ansia di risposte immediate, l'ansia di avere un governo subito, ansia ,ansia, ansia. come se un governo potesse in 10 giorni un mese cambiare il nostro mondo. e allora mi chiedo ,ma da dove nasce tutta quest'ansia. a chi è figlia. poi vedo un Bersani che per il bene del paese vuole un ' alleanza con Grillo. e vedo Berlusconi che parla dell'assoluta necessarietà di garantire la governabilità nazionale. governo,governo,governo. scusatemi un attimo mi sono perso negli ultimi venti anni di governo Prodi-Berlusconi. poi vedo un'europa che non si fa per niente i governi suoi e da tempo si fa i nostri. Quindi ricapitolando Ber..sani vuole un governo, Ber..lusconi vuole un governo e l'Europa che ha assistito a 20 anni di fancazzismo italiano ora vuole un governo. tutti vogliono un governo ,è necessario dicono e su questo sono d'accordo ma non ne capisco la reale urgenza, sia chiaro se fossero passati due mesi direi le vostre stesse identiche cose, ma dal voto sono 2 settimane e dagli 8 punti una. avverto una leggera , leggerissima pressione su grillo la sensazione avuta nel leggere i commenti è quella di un paese nella merda quasi a causa di grillo, cosa inspiegabile visto che in parlamento non ci ha ancora neppure fatto un peto. e infine mi chiedo, anzi vi chiedo: uno di voi che parla ha forse creduto prima di grillo e casaleggio al movimento 5 stelle, uno di voi che parla ha forse lavorato più di loro due per la nascita di questo sogno, uno di voi che parla ha forse dato vita a un movimento che conta milioni di persone, ebbene solo a quest'ultima domanda potrete risponder si ma principalmente grazie ai due appena citati. se la mossa vincente è aspettare aspettiamo in silenzio e forse cominceremo a governare l'ansia che ci governa. buonanotte Domenico .
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      Questo più che un commento è una grande bufala! (per non dire cacata) Io devo credere a Grilletto e Cacaseggio......io devo creare un movimento.......io devo lavorare come loro........ecc. ecc. Uee! Cominic Riina Io ho lavorato, per 55 anni, da quando avevo 13 anni e adesso non voglio correre il rischio che qualche coglione mi faccia perdere la pensione. Ti ricordo che c'è gente che ha cominciato a suicidarsi per mancanza di reddito; altra gente che non è retribuita da istituzioni pubbliche (cosa mai avvenuta). Se si continua a perdere altro tempo non rimarranno neanche più i soldi per le pensioni. Quando si arriverà a tale punto andrai girando tu, Grilletto e Cacaseggio, per le case dei pensionati, a pagar loro la pensione?
    • Michela 4 anni fa
      Concordo appieno, mi ha tolto le parole di bocca... Spero che tutti leggano il suo commento assolutamente perfetto, che non fa nemmeno una piccola piega...
  • Maurizio Peggio 4 anni fa
    Trovo sorprendente che Dario Fo riesca a prendere una topica pazzesca mettendo "i soliti bordighisti" "alla testa" del "calderone anarcoide" alla Cola di Rienzo o Masaniello "che infatti finirono addirittura linciati dai propri sostenitori". Sono un comunista internazionalista, quello che gli altri chiamano un "bordighista" benché noi rifiutiamo questa denominazione, e siccome mi sento in qualche modo chiamato in causa sento il dovere di dare una risposta al signor Dario Fo affinché in futuro non incorra in errori così grossolani. In primo luogo occorre puntualizzare che noi "bordighisti" non attribuiamo alcuna funzione storica agli individui e alle loro iniziative personali e ci guardiamo bene dal tentare di assumere la direzione di movimenti che nulla hanno a che fare con la ripresa dell'autentica lotta di classe che contiamo di vedere entro pochi anni a causa del corso catastrofico che sta assumendo la crisi storica del modo di produzione capitalistico. Noi siamo inguaribilmente "attendisti", nel senso che prefiguriamo la nostra azione politica di "critica delle armi" soltanto in un contesto rivoluzionario in cui l'urto fra le due grandi classi della società borghese, proletariato e borghesia, sarà inevitabile. A quel punto non "faremo la rivoluzione" che come è noto nella teoria marxista si fa da sé, ma ne assumeremo la direzione, per indicare ai proletari gli obiettivi ai quali la loro classe deve puntare per realizzare i propri interessi storici che coincidono con l'unico progetto realistico e possibile per salvare la specie umana. L'ignobile regime del capitale sta precipitando l'intera biosfera in un'orrendo processo di mineralizzazione, mentre la borghesia vedrà la soluzione alla crisi di sovrapproduzione nella distruzione di merci, capitali ed esseri umani in eccesso nella guerra imperialista. A quel punto il proletariato dovrà lottare per sopravvivere e troverà una direzione autenticamente marxista a guidarli verso la rivoluzione proletaria mondiale.
    • Alice Alain 4 anni fa
      Il proletariato (ossia la classe sociale dominata dal Capitale, dalle sue leggi di mercato e dal suo sistema capitalistico di cui la borghesia è classe dominante) dovrà presto SCEGLIERE PER CHI LOTTARE, su quale fronte della GUERRA di classe combattere e, se necessario, morire: se per la propria rivoluzione, e dunque liberazionesociale, o se invece nelle file degli eserciti massacratori della propria borghesia, indossando la divisa "patria" e sparando al fratello proletario di un altro Paese. Ancora una volta sarà la borghesia ad imporre la guerra, la SUA guerra e la sua VIOLENZA che, a quel punto, il proletariato non potrà rifiutare di utilizzare come strumento della propria emancipazione sociale definitiva: l'abbattimento rivoluzionario del potere borghese e la dittatura proletaria per il comunismo. A quel punto la sua guida, il suo partito di classe, dovrà condurlo alla sua rivoluzione, trasformando la tanto MORALISTICAMENTE temuta e scongiurata violenza di classe in strumento per l'abbattimento dell'inferno capitalistico e la creazione della sua società SENZA CLASSI in cui si produrrà in funzione dei bisogni sociali e non del profitto. Il vecchio stalinista riposi pure in pace, quando ciò avverrà: lui che, acriticamente impotente, ha creduto nella menzogna del "socialismo realizzato" prima, del suo "fallimento storico" poi (come fa a fallire qualcosa che non si è mai realizzaato?!), finendo per BELARE con altrettanta impotenza dietro l'inconsistente farfugliare grillesco. Un "vecchio stalinista" - ricordiamo - che è stato anche fascista, aderì all'esercito repubblichino e partecipò anche a operazioni militari di una certa rilevanza contro la popolazione civile come la riconquista di Cannobbio, nell’ottobre 1944, che pose fine alla repubblica dell'Ossola. Insomma il Fo politico, con il suo ignobile passato e il suo altrettanto schifoso presente ha ben poco da ridere dei "soliti bodighisti" alla testa del "calderone anarcoide".
  • anna antonini 4 anni fa
    Come mai sig.Fo nel giro di una settimana ha cambiato idea? l'ho sentita ad 8 e 1/2 e da Gad Lerner ed era propenso ad un governo PD M5S per porre le basi per un'Italia più civile,cambia idea così facilmente?
  • Alessandro R. Utente certificato 4 anni fa
    Andate ad ascoltare questi due ragazzi che con niente hanno creato una cosa spettacolare e capirete perchè nulla può più contro la potenza della rete: https://www.youtube.com/watch?v=IU1osj1skXM
    • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
      La rete non è il Parlamento. Le leggi si fanno in parlamento e il nostro è un paese che si regge sulla democrazia e sulle leggi, soprattutto su quelle ben fatte e le leggi si fanno in Parlamento. Se non nasce un governo non si possono fare le leggi.Quindi finiamola una buona volta con il dire che il bello del paese è la rete ed il movimento che si crea con la rete. Attenzione a finire pescati o imbrigliati nelle rete che vi ha fatto nascere er crescere.!!!!!!!!!!!!!!!
    • UGO R. Utente certificato 4 anni fa
      guarda che è da un po' che non sono più ragazzi e ricordati che la rete per potente che sia nulla può contro la crudezza della realtà
  • Piero Iaiani Utente certificato 4 anni fa
    Buona sera Beppe, sto ascoltando - che tempo che fa - c'è Gramellini... e prima di lui Matteo Renzi, allora ho sentito il "bisogno" di scambiare qualche idea con lei sul dopo voto. Lo straordinario risultato ottenuto dal Movimento rappresenta il fedele riscontro dell' altrettanta straordinaria necessità di cambiamento di cui ha bisogno il nostro paese ma anche l'ultima speranza per poterlo raggiungere democraticamente. In questa fase credo che il Movimento debba collocarsi all' opposizione, non per sfruttare opportunisticamente questa posizione, ma per creare anche in Italia, finalmente, una democrazia compiuta: dove c'è chi governa e chi controlla veramente. Questa cosa,il raggiungimento di una normalissima democrazia, è il primo grande contributo che il Movimento potrebbe dare al nostro Paese. Stare all'opposizione, poi, non impedisce al Movimento,come già avviene, di essere propositivo o di avallare proposte che vengono giudicate positive sia sulle riforme istituzionali, dello stato, del lavoro e sulla fiscalità.... La responsabilità del governare,per ora,tocca a coloro che ci hanno portati fin qui. Cordialità.
    • UGO R. Utente certificato 4 anni fa
      per stare all'opposizione bisogna che prima si formi un governo. stiamo all'opposizione anche per eventuali leggi che condividiamo? Mi sembra che abbiamo assoluta necessità di serie riflessioni
  • fer 4 anni fa
    non é certamente questa la pagina giusta per quello che devo dire ,però vedo che è molto frequentata quindi... oggi (09/03/certamente 2013) da fazio fabio dopo la comparsa del "dead man walking" compare colui che nelle primarie "conquista "circa il 40% dei votanti e di fatto vincendo da solo contro l'apparato di partito(demo...cristiano). Scusatemi ma non so cosa abbia detto renzi ,ma ciò che mi sconforta è la solerzia della tv di stato nel fare sapere agli italiani tutti quello che i post politici abbiano da non dire!
  • Salvatore G. Utente certificato 4 anni fa
    Ora, in questo momento, c’è la possibilità di cambiare radicalmente l’Italia, il suo sistema politico, il suo inamovibile sistema economico. Il PD, sia pure in modo strumentale per quel che riguarda una parte del suo apparato dirigente, si assoggetterebbe alle riforme necessarie, anche oltre gli otto punti tanto declamati. Il Movimento 5 stelle pensa che ci sarà in un prossimo futuro una possibilità migliore di quella che inaspettatamente si è aperta. Forse è così ma io non sono sicuro che, lasciata cadere questa, ci sarà un’altra opportunità.
  • Luca Pignataro 4 anni fa
    Boh... forse avete ragione voi, guadagno 1400 euro al mese lavorando su tre turni; devo prenotare visita oculistica a mio figlio di 7 anni e c'è posto per fine luglio. Intanto un miserabile parassita con i soldi che gli escono dalle orecchie, per evitare di andare a processo usufruisce del servizio pubblico e si fa ricoverare per una congiuntivite. Il silenzio su questa vicenda da parte del PD rende, ahi me, l'idea che fra cani non si mordono. In effetti se è pur vero che il PD stando all'opposizione non aveva i voti per incidere più di tanto è altrettanto vero che la sua opposizione dialettica non è mai stata così veemente come doveva essere, si è lasciato fare perchè? ora basta .
  • ANNIBALE BERNARDESCHI 4 anni fa
    "Caro signor Ugo, davvero Lei crede che un qualsiasi governo, formato sia pure con l'appoggio di Grillo, farebbe le riforme che abbiamo reclamato in questa palestra!?. Una auspicata presidenza di Dario Fo la sogna Lei ma, che io sappia, né Berlusconi e tanto meno Bersani l'hanno mai proposta. Quella sorta di governo che questi maleodoranti personaggi cercano di formare serve a berlusconi per evitare la galera, a Bersani per mantenere in prima fila il suo gruppo (Rosi Bindi, D'Alema, Fassino, Fassina, Franceschini, Letta ecc..) evitando ancora di essere cancellati dalla scena politica italiana. Dunque Lei vorrebbe che andasse in fumo lo sforzo che tutti noi stiamo compiendo per arrivare a fare piazza pulita senza la quale nessuna delle istanze espresse dal voto si realizzi. Leggendo il Suo intervento vedo come gli appelli di Napolitano possano aver presa su persone che non hanno compreso quanto anche questo patetico personaggio sia spaventato all'idea che tutto questo marcio sistema venga spazzato via. Se ancora non fosse convinto che nessuno dei governi proposti farà mai leggi che riportino onestà e legalità nella politica, osservi come ancora nessuno, ad eccezione dei grillini, abbia rinunciato agli appannaggi, alle auto blu e a tutti quei tanti privilegi che ancora godono in barba alle nostre difficoltà. Lei è sicuramente libero di negare il voto a Grillo e io la invito a farlo. Così favorirà la restaurazione di questa plutocrazia del malcostume Noi non ci siamo mai fatti illusione che un 25-26% di consensi potesse bastare a trasformare questa infame società di magnaccia. Forse Lei ignora che questi bancarottieri non si fermeranno neppure davanti ad un golpe militare pur di restare in sella. Ecco perché Grillo parla e spera di arrivare al un 100% di consensi senza il quale non si avrebbe la forza di capovolgere totalmente una situazione che, mi pare, non piaccia neanche a Lei. Si rende conto che anche l'ex Papa ha messo la Chiesa con le spalle al muro? La saluto"
    • Cos Spal Utente certificato 4 anni fa
      Non credo che il commento di Ugo Ottavio, sempre che esista, sia davvero pensato da un votante. Credo che commenti del genere, e se ne trovano a migliaia, sui vari blog e video youtube, provengono da agenzie della rete che si occupano di commentare e dare un opinione, ovviamente pilotata, in cambio credo di nulla o quasi, per far si che si riporti indietro sulla cattiva strada chi fino ad ora e riuscito a prendere quella giusta...dato che l'opinione pubblica si crea anche dalla lettura di forum e commenti. E solo un mio pensiero quindi non saprei ma ho partecipato a una cosa del genere in Inghilterra...uno di quei siti che ti pagano una cazzata per sapere la tua opinione su le cose più svariate. E naturalmente se poi scrivi o sottoscrivi quello che loro vogliono il compenso e piu alto ma sono comunque briciole....tutto grasso che cola da un sistema putrido. Ewwwww
  • ernesto marziale Utente certificato 4 anni fa
    Direi a Grillo Direi a Grillo va e governa, oppure fai seria opposizione, non fare come i pittori o gli scrittori che hanno dipinto la povertà provenendo da famiglie più agiate, da cui sembra provenga anche Tu, altrimenti i tuoi uomini finiranno schiacciati come il grillo di pinocchio. La povertà molti di noi non la conoscono, ma, se in difficoltà, possono aver conosciuto a fondo lo “spettro della povertà” ed è assolutamente orribile. Se facendoci, anche tu, ridere un po’, riuscirai lo stesso a strappare a chi governa vantaggi o migliori favori per chi lavora, per chi ha lavorato, per chi vorrebbe lavorare, avrai già fatto qualcosa di buono. Mirare alle grandissime imprese del tutto per tutto non è tipico del nostro popolo, molto amante della commedia dell’arte. Apriti alle possibilità che il momento politico ti offre, stai dalla parte del più debole, ricostruisci lo stato sociale un po’ per volta e forse sarai servito a qualcosa; sai essere qualcuno che usa la satira e l’ironia,ma attento a non perdere il gusto dell’auto-ironia, perché -rifletti- non solo alla corte dei nani esistono coloro che non riconosceranno mai che “Il re è nudo” neanche se ne vedono le terga , cioè il lato B. Angela Barresi simpatizzante del M5S
  • Francisco Sposato 4 anni fa
    Appello a Beppe Grillo e al Movimento 5 Stelle: se non ora, quando? Caro Beppe Grillo, cari amici del Movimento 5 Stelle, La Trappola di Repubblica Remo Bodei Roberta De Monticelli Tomaso Montanari Antonio Padoa-Schioppa Salvatore Settis Barbara Spinelli
  • Pierpaolo Taris 4 anni fa
    Dario sei mitico. Spero di vivere appieno i risultati di una rivoluzione che passerà alla storia.
  • Ugo Ottavio Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe Grillo, Io ti ho votato e come me tanti altri. SE NON APPROFITTIAMO QUESTO MOMENTO STORICO IO E TANTI ALTRI NON TI VOTERANNO PIÙ. Avevo proposto di candidare DARIO FO (premio nobel) di prestigio internazionale quale premier o presidente del consiglio per un periodo di un anno per via di un consenso accettabile e più ampio e, quindi, per poter approvare quei punti strutturali necessari per cambiare una volta per tutte questo paese. PER TANTO, NON SONO AFFATTO D'ACCORDO - qualora non si desse la fiducia a un governo pragmatico imperativo per poter fare quelle riforme necessarie per cambiare l'italia- CHE IL M5S RADDOPPIEREBBE IN CONSENSI ALLE PROSSIME ELEZIONI, PERCHÉ IO NON VOTERÒ PIÙ IL M5S E COME ME TANTI… MA TANTI ALTRI ITALIANI. APPROFITTIAMO –ADESSO- QUEST’OCCASIONE STORICA esortando quelli che la pensano come me di firmare l’appello del quotidiano La Repubblica: http://temi.repubblica.it/repubblica-appello/?action=vediappellocordiale saludo
    • susanna r. Utente certificato 4 anni fa
      caro Ugo, sbagliatissima questa ansia di prendere in mano le briglie!!Ha ragione FO,si rischia di vanificare tutto il lavoro fatto fino ad ora.Ma guarda che pena fanno quelli del pd-elle che dopo il flop riuniscono il vecchio apparato non coinvolgendo nemmeno le nuove leve elette.Ecco chi sono.In facciata dicono di voler cambiare ma dietro, nella stanza dei bottoni, ci sono sempre i vecchi soliti noti.E con questi dove credi di andare, da qualche parte?
    • ANNIBALE BERNARDESCHI 4 anni fa
      Caro signor Ugo, davvero Lei crede che un qualsiasi governo, formato sia pure con l'appoggio di Grillo, farebbe le riforme che abbiamo reclamato in questa palestra!?. Una auspicata presidenza di Dario Fo la sogna Lei ma, che io sappia, né Berlusconi e tanto meno Bersani l'hanno mai proposta. Quella sorta di governo che questi maleodoranti personaggi cercano di formare serve a berlusconi per evitare la galera, a Bersani per mantenere in prima fila il suo gruppo (Rosi Bindi, D'Alema, Fassino, Fassina, Franceschini, Letta ecc..) evitando ancora di essere cancellati dalla scena politica italiana. Dunque Lei vorrebbe che andasse in fumo lo sforzo che tutti noi stiamo compiendo per arrivare a fare piazza pulita senza la quale nessuna delle istanze espresse dal voto si realizzi. Leggendo il Suo intervento vedo come gli appelli di Napolitano possano aver presa su persone che non hanno compreso quanto anche questo patetico personaggio sia spaventato all'idea che tutto questo marcio sistema venga spazzato via. Se ancora non fosse convinto che nessuno dei governi proposti farà mai leggi che riportino onestà e legalità nella politica, osservi come ancora nessuno, ad eccezione dei grillini, abbia rinunciato agli appannaggi, alle auto blu e a tutti quei tanti privilegi che ancora godono in barba alle nostre difficoltà. Lei è sicuramente libero di negare il voto a Grillo e io la invito a farlo. Così favorirà la restaurazione di questa plutocrazia del malcostume Noi non ci siamo mai fatti illusione che un 25-26% di consensi potesse bastare a trasformare questa infame società di magnaccia. Forse Lei ignora che questi bancarottieri non si fermeranno neppure davanti ad un golpe militare pur di restare in sella. Ecco perché Grillo parla e spera di arrivare al un 100% di consensi senza il quale non si avrebbe la forza di capovolgere totalmente una situazione che, mi pare, non piaccia neanche a Lei. Si rende conto che anche l'ex Papa ha messo la Chiesa con le spalle al muro? La saluto
  • luigi m. Utente certificato 4 anni fa
    Quello che è iniziato ormai non si può più fermare e dico finalmente non si può più fermare!! Chissà perchè ora molti sono disponibili ad alleanze che solo qualche giorno prima delle elezioni nessuno ipotizzava. Hanno paura di perdere la sedia sotto il culo ovvero il potere , l'arroganza ecc. ma finalmente non si torna più indietro. Grazie Grillo !!
    • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
      Caro Luigi m. da Trento, attenzione ai fuochi di paglia. Si accendono facilmente ma si spengono con altrettanta facilità. Se le elezioni saranno fra breve si farà solo un piacere al Barlusca... che ci ha portato a questa situazione per il suo assillo di combattere i giudici, di evitare i processi e di fare leggi sulla giustizia o lodi vari, tutti dichiarati incostituzionali,pur di salvare il sedere ed i suoi interessi personali. Il bene dell'Italia si fa in ntanti modi ed il movimento 5 stelle deve avere il coraggio di passare dalla propesta alla proposta se vuo dare un segnale serio al paese e a quanti lo hanno votato.
  • Dario Scozia 4 anni fa
    Vi segnalo un articolo molto interessante: http://corsolinguistica.altervista.org/il-dizionario-di-dario-fo/
  • Simon 4 anni fa
    sul Dario Fo' candidato presidente di Beppe Grillo andate a rileggervi cosa diceva nel 2011 su Pisapia e Vendola...questo personaggio e' uno Schettino dell'ultima ora...riripeto contenti voi cari grillini contenti tutti...
  • Mario A. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo, Casaleggio e la democrazia virtuale La rete: da straordinaria risorsa a pericolo per l'ordinamento democratico Segnalo un'interessante articolo: http://www.lavoroergosum.it/?p=1521
  • my5 4 anni fa
    SE VUOI CAPIRE IL TUTTO VAI QUI PERCHE' IL RESTO E' NOIA O Ora O Mail Piu' MY_5 https://www.facebook.com/pages/O-Ora-O-Mai-Piu-MY_5/156113364546862?ref=hl#
  • alberto biscarini 4 anni fa
    Caro Grillo, La vostra e' una splendida iniziativa! Non bloccatela in un inutile,ora ,gioco al massacro,vostro e di tutti.Siediti a trattare e confronta le tue idee non arretrando ,con chi ha il dovere civile ed etico di ascoltarti. Abbiamo visto troppe volte sfiorire queste primavere di speranza nella demagogia inutile. Hai fatto una cosa grande,non deluderci.
  • claudio ferranti Utente certificato 4 anni fa
    Cercate di trovare uno straccio di accordo, tanto per fare almeno la legge elettorale e poi torniamo al voto. Così rischiate di far incazzare la gente più di quello che !!!!! Mica ve li dovete sposà
    • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
      Sono d'accordo con Claudio Ferranti. Non sprechiamo questa occasione almeno per cambiare questa scellerata legge elettorale che ha consentito di eleggere Scilipoti e persino il tanto discusso Formigoni.Occorre passare ai fatti concreti e non solo alle invettive perchè tanto non si riuscirà mai a distruggere totalmente il nemico e poi per distruggerlo bisogna dare il buon esempio. La storia insegna che nei paesi totalitari c'è sempre una opposizione vigile ed attenta. Passiamo ai fattoi concreti e incominciamo a governare per dare il primo segnale...
  • ANNIBALE BERNARDESCHI 4 anni fa
    LA RIVOLUZIONE E' IN ATTO Se la situazione presente si spogliasse delle sovrastrutture giornalistiche e propagandistiche ci apparirebbe evidente che la rivoluzione è in atto. Da sempre per rivoluzione si è inteso un sovvertimento violento tendente a demolire l'establishment. Questo tipo di rivoluzione si è sempre dimostrata inefficace tant'è che ad essa seguiva immancabilmente una restaurazione. Ciò è tanto vero quanto il fatto che a tutt'oggi il mondo è governato da un sistema di potere che esclude totalmente la partecipazione delle popolazioni. Nel "sistema" cosiddetto democratico i cittadini, votando, delegano i partiti a rappresentare le loro istanze. Dopo di che, per cinque anni, non vi è alcuna possibilità di intervenire a correggere possibili deviazioni da una sana gestione della cosa pubblica. E' così che la situazione è degenerata al punto in cui siamo. Al"fulmine" Grillo,che ha dato fuoco alle polveri, è seguito un tuono che ha lasciato attoniti tutti i politici, ad eccezione di Napolitano che, come il "peggior sordo", continua a non voler sentire. Se il capo di stato preferisce essere l'unico a nascondere la testa sotto la sabbia e, per suo dire, ha la vista offuscata dalla nebbia ciò non si deve a disturbi senili, bensì al fatto che ha vissuto tutta una vita immerso in un sistema che teneva i potenti lontano dalla realtà del Paese. Quando si cominciano a sfaldare i principi base di un "sistema stato" che infierisce sui cittadini con politiche fiscali sanguinarie, con una gestione corrotta e corruttrice non bastano i "Monti" a rattoppare una situazione così drammatica. Ora noi ci ribelliamo contro tutto ciò che ci ha soffocato e ci soffoca. Ora vogliamo riprenderci la nostra vita, il nostro futuro e quello dei nostri figli. E per realizzare questo dobbiamo spendere le nostre forze per fare piazza pulita. Non saranno i Berlusconi, i D'Alema, i Bersani, le Rosi Bindi né il nuovo Papa a fermare questa rivoluzione per rinnovare Stato e Chiesa. Ciao
  • Karlenando 4 anni fa
    E' chiaro che quello che conta non è il significato in termini ma ho pensato che fosse meglio cercare di contribuire a chiarire anche quello, per onestà intellettuale. Dopodiché io personalmente ritengo che la cosa migliore è pensare a come arrivare ad una equità sociale e al bene comune. E se il populismo è questo, ben venga. Punto. Sono d'accordo con Dario (a parte quel "vola di sotto" :-) ).
  • omero persia 4 anni fa
    "ACQUIETARSI NELL'OBLIO DELLA TRADIZIONE (compendio) 2 nuovamente a disposizione della casta . Allora ci stiamo prendendo per il culo per l'ennesima volta .Magari tutti questi finti rivoluzionari portano una t.shirt marcata Che Guevara. Cambiare non è facile, costa sacrifici, ma se si vuole cambiare veramente c'è bisogno di coraggio, coerenza, determinazione.
  • omero persia 4 anni fa
    "ACQUIETARSI NELL'OBLIO DELLA TRADIZIONE (compendio) 2 Se si tratta di falsi sostenitori, ovvero militanti PD travestiti e impegnati a destabilizzare, la cosa non sorprende più di tanto. Ma se stiamo parlando di elettori autentici leggendo, non tutti, ma molti di questi post, c'è da farsi prendere dallo sconforto. Molti commentatori che hanno dato il loro voto al movimento5stelle, sono pentiti di averlo fatto in quanto Grillo non cede alle lusinghe di Bersani per andare a formare una maggioranza di governo tappabuchi che scongiuri una crisi sempre più preoccupante, quasi come se questa crisi fosse stata generata da Grillo e non dallo stesso PD insieme all' alter ego PDL. Questi signori evidentemente non hanno capito che se Grillo cede a Bersani, nel giro di non molto tempo, tutti i significati alternativi, rivoluzionari del movimento sarebbero spazzati via e così i 5stelle verrebbero del tutto delegittimati, una sorta di punto e daccapo. Si può fare un governo con Bersani a condizione che accetti nella sua interezza il programma del movimento, con la consapevolezza di correre il rischio di collezionare promesse non mantenute. Se si voleva, poi, un governo Bersani, allora si faceva prima a votare PD. Non ci sarebbe certo da stupirsi ,se questi signori, nel nome della stabilità politica, potessero vedere un eventuale e probabile governissimo, come un atto di responsabilità assunto dai due partiti che hanno rovinato L’Italia, PD e PDL contano molto su questo alibi che gli stessi elettori potrebbero fornirgli. D’altronde il nostro è il paese dei balocchi o, meglio, dei paradossi. Io ritengo, invece, che adesso sia il momento di tenere duro, di avere coraggio se vogliamo sostenere un effettivo cambiamento a cui tutti i votanti 5stelle dovrebbero aspirare. Non si può dare fiducia ad un movimento , chiaramente rivoluzionario, per poi cagarsi addosso e scusarsi per averlo fatto, solo perché si voleva mettere paura ai soliti noti ed essere pronti a rimettersi in riga
  • Claudio G. Utente certificato 4 anni fa
    I cittadini pur di protestare contro il vecchio sistema dei partiti, protesta sacrosanta, lasciano però a Grillo proposte vaghe sui poveri come il "reddito di cittadinanza". Il "reddito di cittadinanza" non esiste in nessun paese europeo perchè è dato a tutti i residenti indipendentemente dalla loro condizione economica mentre il "reddito minimo" esiste in tutti i paesi UE, eccetto che Italia e Grecia, ed viene dato solo alle famiglie in povertà per assicurare loro un livello di vita dignitoso, dato che non dispongono di loro risorse per farlo in modo autonomo. Il WELFARE deve essere ridisegnato in linea con i paesi europei, per assicurare un livello di "REDDITO MINIMO" PER CUI NESSUNO DEVE CADERE SOTTO UN LIVELLO MINIMO DI DIGNITÀ. Grillo dovrebbe chiarire meglio cosa intende fare, perchè la prima ipotesi porta solo consensi al M5S e niente altro che possa incidere veramente nel sociale, mentre la seconda porta meno consensi al M5S ma potrebbe veramente incidere nel sociale sulla crisi attuale delle persone. Con il reddito minimo Grillo con il suo M5S porterebbe un contributo determinante alla riduzione delle disuguaglianze in Italia che deve essere la base oggi di ogni discorso politico serio.
  • Mauro ferracci 4 anni fa
    Ciao a Tutti i ragazzi delle 5 stelle questa volta ci siamo , si comincia a lavorare sul serio e proprio tramite il lavoro che sapremo dimostrare come rendere più efficace questa nostra macchina statale Ps Suggerimento per l app su iPad : Potreste aggiungere la possibilità di poter ingrandire il testo direttamente sull' app senza fare copia incolla e passare su word Un esempio c' e' l app del tg1 che ha due possibilità' t piccolo e T grande
  • Stefano Briarava 4 anni fa
    Buongiorno a tutti leggo e sento da più parti varie critiche a questo intervento di Fo, soprattutto in merito al supposto cambio di casacca del signor Dario; leggo e sento da più parti varie puntualizzazioni sull'etimo di demagogo e populista. Io credo che: a) alla fine il buon Dario ha trovato il movimento che ne rappresenta al meglio le idee e i sentimenti. Credo anche che abbia risolto le apparenti incongruenze delle sue scelte: dall'appoggiare Pisapia nel non dar la cittadinanza al Dalai Lama (per non offendere la comunità cinese milanese, come dire che Tibet sta cannoneggiando l'inerme popolo cinese), al dichiararsi valsusino (e a proposito di Valsusa, vado un attimo offtopic: ma com'è possibile che il Pd appoggi la TAV? Chi sono i terminali ultimi, penultimi, mediani e primi della pioggia di finanziamenti? Com'è umanamente ammissibile che uno degli esponenti di spicco del PD Piemonte risponda al nome di Stefano Esposito? Che l'Espresso mi ci fa una bella inchiestina?) e b) per quel che ho caito io, la precisazione etimologica è un preambolo per lo sviluppo del punto centrale dell'articolo, in cui io leggo il distacco del Dario dal PD, ma soprattutto da una certa parte del PD, e il totale appoggio al movimente delle cinque stelle. Io ci leggo uno schieramento, e un altolà. Poi se ci si vuol masturbar le meningi su cosa dica un dizionario piuttosto che un altro sappiam già come finisce.
  • francolivi 4 anni fa
    Caro Dario Fo,ti invito a rileggere ( e meditare sugli applausi )il " Discorso di insediamento del governo Mussolini" che troverari a Google.Sei stato un artista eccellente,premio Nobel meritato,al contrario di quello che dicono quelli di centrodestra.Ma ora ti sei fatto prendere dalla nostalgia dell'adolescenza quando hai percorso tutta la carriera di allora da figlio della lupa a balilla ad avanguardista e giovane fascista;e dalla militanza nella RSI. Oggi per la rivoluzione non c'è bisogno dell'uso delle armi,come Mussolini; basta la violenza verbale per imporre la dittatura della maggioranza a guida del duce unico e col consenso popolare fanatico come quello suscitato da Mussolini.Buona lettura.
  • beatrice c. Utente certificato 4 anni fa
    eh beh non ci sono commenti da fare.. Dario for President
  • Diego di Montesangro 4 anni fa
    Io personalmente, che in fin dei conti a livello di radici culturali quasi quasi non arrivo alla tangenza con uomini come Dario,sono contentissimo voglio dire che uomini così prendano la parola, come Grillo, come anche Casaleggio, di più ce ne vorrebbero, non per comandare come qualcuno male intende ma per interpretare quello che sta accadendo, l'anima o lo spirito di un movimento che ha bisogno di voci oneste per riconoscersi, perchè le persone o i cittadini se piace di più si riconoscano, o riconoscano ciò che sono, si elevino per così dire al loro rango di diritto, che non è quello di comparse anonime sulla scena sociale ma di forze attive e risorse preziose, ognuno per quello che è, che pensa e certamente che sogna (il che può rivelarsi anche molto importante perchè i nostri sogni sono i semi del futuro). Ora, i sogni, sia detto senza alcun romanticismo, sono fragili sul nascere, più o meno come il germoglio, hanno bisogno di attenzione e di cura particolari, soprattutto hanno bisogno di essere riconosciuti, interpretati, vorrei dire cantati come era per gli antichi cantori. Perciò, mi sento di esprimere un ringraziamento a questi interpreti e cantori (che certo una mente un pò rigida può ben vedere come dei clown ma questo non è tanto spiacevole in fondo se uno capisce cos'è davvero un clown e quello che fa)per il loro lavoro, per la loro passione, per la loro dedizione in questa cosa, anche se devo ammettere che io personalmente ancora faccio un pò fatica a comprenderla bene. Ad ogni modo, buona fortuna a tutti, fuori e dentro il movimento 5 stelle, per questi tempi che a quanto pare sono difficili davvero ed hanno bisogno che riscopriamo una sobria ma forte fiducia reciproca.
  • Karlenando 4 anni fa
    E andate anche a vedere cosa dice Wikipedia: "La parola populismo può avere numerosi campi di applicazione ed è stata usata anche per indicare movimenti artistici e letterari, ma il suo ambito principale rimane quello della politica. In ambito letterario si intende per populismo la tendenza a idealizzare il mondo popolare come detentore di valori positivi. Il largo uso che i politici e i media fanno del termine "populismo" ha contribuito a diffonderne un’accezione fondamentalmente priva di significato: è rilevabile infatti la tendenza a definire "populisti" attori politici dal linguaggio poco ortodosso e aggressivo i quali demonizzano le élite ed esaltano "il popolo"; così come è evidente che la parola viene usata tra avversari per denigrarsi a vicenda – in questo caso si può dire che "populismo" viene talvolta considerato dai politici quasi come un sinonimo di "demagogia". Origini del termine Il termine nasce come traduzione di una parola russa: il movimento populista è stato infatti un movimento politico e intellettuale della Russia della seconda metà del XIX secolo, caratterizzato da idee socialisteggianti e comunitarismo rurale che gli aderenti ritenevano legate alla tradizione delle campagne russe. Allo stesso modo il termine può essere considerato legato al People's Party, un partito statunitense fondato nel 1892 al fine di portare avanti le istanze dei contadini del Midwest e del Sud, le quali si ponevano in conflitto con le pretese delle grandi concentrazioni politiche industriali e finanziarie, e anch’esso caratterizzato da una visione romantica del popolo e delle sue esigenze." Se poi qualcuno vuole vederlo negativo faccia pure. Punto
  • Karlenando 4 anni fa
    Se riportate la Treccani fatelo per intero: "1. Movimento culturale e politico sviluppatosi in Russia tra l’ultimo quarto del sec. 19° e gli inizî del sec. 20°; si proponeva di raggiungere, attraverso l’attività di propaganda e proselitismo svolta dagli intellettuali presso il popolo e con una diretta azione rivoluzionaria (culminata nel 1881 con l’uccisione dello zar Alessandro II), un miglioramento delle condizioni di vita delle classi diseredate, spec. dei contadini e dei servi della gleba, e la realizzazione di una specie di socialismo rurale basato sulla comunità rurale russa, in antitesi alla società industriale occidentale. 2. Per estens., atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi. Con sign. più recente, e con riferimento al mondo latino-americano, in partic. all’Argentina del tempo di J. D. Perón (v. peronismo), forma di prassi politica, tipica di paesi in via di rapido sviluppo dall’economia agricola a quella industriale, caratterizzata da un rapporto diretto tra un capo carismatico e le masse popolari, con il consenso dei ceti borghesi e capitalistici che possono così più agevolmente controllare e far progredire i processi di industrializzazione. In ambito artistico e letterario, rappresentazione idealizzata del popolo, considerato come modello etico e sociale: il p. nella letteratura italiana del secondo dopoguerra. " Punto
  • Loris Suriano 4 anni fa
    Perché non proporre 8 (o più) disegni di legge in cambio del sostegno al Governo? Potrebbe anche essere un sostegno condizionato o a termine, potrebbe essere il Movimento a decidere se assumere solo una posizione di controllo o se partecipare e in che misura...Si potrebbero fare meraviglie
  • Giulio Cesare Cesare (pd-l e' demoniaco) Utente certificato 4 anni fa
    Salve Sig. Casaleggio Sono DALEMA Come va? Spero tutto bene. La disturbo perche' il Sig. Grillo non mi ha risposto. Ho provato anche ha chiamare anche Berlusca , ma era troppo impegnato a scopare con le minorenni e non mi ha dato retta. Volevo chiederle se gentilmente il M5S puo' cortesemente fare un inciucio con il PDmenoL e farmi fare il Ministro degli Interni per rubare il piu' possible per altri 20 anni. Cortesemente voglia accettare la canditura anche del sig. Gargamella e la sig.ra R. Bindi rispettivamente come Ministro dell'economia e affari esteri. Sarebbero perfetti come immagine dell'Italia nel mondo oltre che non lascerebbero neanche 1 euro agli italiani. Se ha bisogno di un nostro curriculum vitae glielo mando via mail e le anticipo che siamo politici di professione con alle spalle piu' di 30 anni di esperienza nel ladrocinio e nel settore del furto, in particolare nella specializzaione del furto di fondi pubblici, rubati dalle dichiarazioni dei redditi degli italiani. Grazie per la Cordialita' e per La Sua Cortese Disponibilita' Distinti Saluti Sig. M.DALEMA Via del Nazzareno, angolo delle Botteghe Oscure, Roma
  • paolol r. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe, mi ripeto, la mia opinione è quella di non fare nessun accordo con il pd. Se dovrà nascere un governo Bersani sarà senza fiducia del M5S al massimo un governo di minoranza con i deputati 5 stelle che escono dall'aula. Io ti volevo comunque parlare di altre due cose. Prima: le liste civiche, io ti seguo dalla prima ora e abbiamo costituito una lista civica a civitanova marche nel 2007( raccogliendo tra l'altro 3.000 firme in occasione del 1° VDAY ). Tu all'inizio dicevi che le liste civiche presenti nel territorio sarebbero state certificate, a 5 stelle appunto, poi il movimento è andato in un altra direzione e con le liste civiche presenti nei territorio non si è fatto nessun ragionamento, visto che non ci sarà nessuna possibilità di fare accordi con i partiti ormai destinati a morte certa, non credi sia il caso di iniziare a parlare con le VERE liste civiche presenti nel territorio che sono i soli interlocutori possibili, attenzione, però non parlare con i vertici nazionali, come tu sai si è costituita una lista civica nazionale, ma attraverso i M5S locali con le varie espressioni delle liste civiche locali, dobbiamo considerare che faranno di tutto per evitare al m5s di cambiare questo paese e quindi la prosszima volta bisognerà superare il 50 % dei consensi. Seconda: tra poco ci saranno le elezioni europee il movimento non si pouò e non si deve fermare in Italia, il sogno che abbiamo per potersi realizzare deve superare le barriere nazionali, altrimenti non funziona, solo con un europa, meglio ancora con un mondo che ragiona in questa maniera questa nuova civiltà può sopravvivere e anche prosperare. Non fermiamoci a gongolare sul risultato ottenuto ora bisogna iniziare a lavorare sul serio per permettere ai cittadini di altri paesi come Spagna Portogallo Grecia ma anche Germania e Francia di avere questo meraviglioso sogno. Un abbraccio Paolo
  • monica t. Utente certificato 4 anni fa
    Perchè Grillo non consulta la base su un'eventuale alleanza temporanea con il PD? -------------------------------------------------------------------------------- Perchè? lucidissmo articolo,che trasuda intelligenza e acume nel leggere gli avvenimenti, di Curzio Maltese: da leggere Grillo, permette una domanda? di CURZIO MALTESE A Berlusconi abbiamo fatto per anni tante domande, senza successo. A Grillo oggi se ne può rivolgere una sola. Questa: ma perché non consulta la sua base sull'eventuale alleanza col centrosinistra? Beppe Grillo ha detto alla stampa tedesca che vuole far decidere la permanenza o l'uscita dall'euro dell'Italia attraverso un referendum on-line. Sarebbe una scelta storica, con conseguenze colossali e forse catastrofiche per la vita del Paese e l'economia europea, mondiale. Ma, spiega Grillo, queste sono le regole della nuova democrazia nell'era di Internet, dove non ci sono leader, uno vale uno e su tutte le decisioni, anche le più gravi, bisogna consultare direttamente la base attraverso il voto on-line. Benissimo. E allora perché non chiedere alla base degli elettori M5S, con un referendum, se vogliono o non vogliono allearsi per pochi mesi con il Pd allo scopo di approvare in Parlamento qualche urgente riforma, peraltro contenuta nei loro programmi? Grillo, Casaleggio e tutti i cantori della democrazia on-line ammetteranno che si tratta di una scelta molto meno importante rispetto all'abbandono della moneta europea. Si tratta semplicemente di votare un accordo a termine, con pochi punti programmatici, dal quale si può recedere in qualsiasi momento, facendo mancare la maggioranza col voto di sfiducia, nel caso in cui gli impegni non vengano rispettati. Poca cosa davvero, al confronto di una drammatica uscita dall'euro, una strada dalla quale l'Italia non potrebbe mai più tornare indietro. E dunque, che cosa aspettano? In questi giorni non si parla d'altro che di questo, fra italiani. Quelli che hanno votato Grillo e quelli che.....
    • Stefano Lazzarin Utente certificato 4 anni fa
      Credo che in molti si stiano facendo questa domanda. Direi moltissimi.
    • tiziana boccacci 4 anni fa
      in tutti i paesi europei si è fatto unn referendum per stare o no nelle comunità e uropea e nell'euro mi sembra di ricordare che nel 2001 proprio l'inghilterra fu aspramente criticata dalla stampa italiana e dai mercati con l'affossamento della borsa inglese nei primi giorni proprio perchè non aveva aderito alla moneta unica . mi sembra che nessuno se la sia presa con il premier dell'epoca e che oggi l'inghilterra non stia facendo la fine della grecia e ci sono altri paesi che ultimamente hanno ridiscusso con un referendum la loro posizione rispetto all'adesione alla moneta unica.La storia non è un'opinione.
    • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
      ALLA SUA BASE? NoNo. Siete matti? alla "totalità degli utenti della Rete", semai, come recita il suo NON-STATUTO. Giusto?
    • stefano pistis 4 anni fa
      mi associo a maltese, che non sempre ammiro, ma stavolta mi sento di condividere in pieno la sua analisi..dai M5S continuate così e non rovinate tutto!
  • tiziana boccacci 4 anni fa
    Caro Dario Fo, ammiro molto la tua onestà intelletuale, ma ti devo aggiornare sul Mercato delle vacche che non si svolge solo adesso in prossimità di Montecitorio ma si perpetua da anni in molte zone del territorio Italiano soprattutto al limitare delle zone industriali in crisi...Il caro Enrico Letta che chiede tanto di mettere le carte in tavola e di essere sinceri alla fine dei giochi faccia la cortesia di dire anche lui la verità di come sia andato in giro a promettere e a rassicurare gli imprenditori che avrebbero garantito a tante aziende che li avrebbero aiutati facendogli avere prestiti e finanziamenti dalle banche se gli avessero garantito un cospicuo contributo in prossimità delle elzioni mettendoli poi in realtà in mano alle loro banche che dopo avergli dato un minimo di credito li hanno poi strozzati.
  • Mario A. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo, Casaleggio e la democrazia virtuale La rete: da straordinaria risorsa a pericolo per l'ordinamento democratico Segnalo un'interessante articolo: http://www.lavoroergosum.it/?p=1521
  • gianpaolo iannace 4 anni fa
    Dario Fo, che classe, che ritmo, che vitalità. Ti stimo Dario e sono abbastanza d'accordo con te
  • Michele Randi 4 anni fa
    Sono paure da debuttanti. Se non vi sbranano loro vi sbraneremo noi, dovette buttarvi, lottare per dimostrare che riuscite a domare la tigre altrimenti morirete da grillini.
  • Renato G. Utente certificato 4 anni fa
    Ho molta stima per Dario Fo ma non riesco a capire la paura di essere "fregati" ! Al Senato visti i voti il M5S può "staccare "la spina se chi ha promesso "sgarra" da quel che era stato pattuito e far cadere il governo! Siamo ancora alle schermaglie iniziali ma vorrei capire meglio. Ma la priorità è il M5S o gli Italiani ? - A me sembra che anche il M5S ha iniziato a prendere atteggiamenti da "furbi" della vecchia politica ! Vedi la storia di "tenere in vita" Monti che vanno ripetendo figure "vicine" al M5S.Prima era il "peggio del peggio" , era "Rigor Mortis" ed oggi quella vecchia minestra se è riscaldata va bene ????? Se è questa la "nuova politica" è più vergognosa della vecchia !!! -Mentre il paese sta morendo, la gente ha già perso il lavoro, molti altri lo stanno perdendo vogliamo continuare a farci le "s..he mentali" o dobbiamo tentare di far qualcosa ? - Aspettiamo altri 6 mesi affinchè il M5S tenti di arrivare al 50% ( non è scontato) per andare di nuovo a votare ? Per 1 anno vogliamo cercar di far ripartire la "RUOTA del LAVORO " o dobbiamo morire tutti in questo periodo ? Da molti commenti forse non tutti si rendono conto di quanto siamo vicini alla...Grecia !!! -Un nuovo governo che dia un cambio anche d'immagine e rinnovamento con figure fuori dai partiti e di provata ONESTA' come Rodotà, Davigo,Bocassini ecc . Con un programma di pochi punti che sono quelli sempre detti e mai fatti può essere una soluzione "meno peggio" per andare avanti .In alternativa alle molte chiacchiere anche "giuste" ma che non partoriscono mai niente come nella "vecchia" politica !!!
  • Salvatore Boschini 4 anni fa
    Vocabolario Treccani . Populismo : atteggiamento ideologico,che,sulla base di principi e programmi genericamente ispirati al socialismo,esalta in modo demagogico e velletario il popolo come depositario di valori totalmente positivi.
  • Tutto Relativo 4 anni fa
    Il PD ha vinto le elezioni, quindi il PD faccia il governo, il M5S voterà i provvedimenti del governo in base al proprio programma, fine. Se il governo salta perchè non raggiunge la maggioranza, vuol dire che la maggioranza e non solo il M5S non era d'accordo su quel provvedimento. Vedremo quali saranno i provvedimenti prioritari del governo......
    • tutto relativo 4 anni fa
      come si fa a dare un voto di fiducia a priori al PD dopo tutto il tempo che ha avuto a disposizione per cambiare le cose e non l'ha mai fatto, anzi si è aggregato agli interessi delle lobby anzichè pensare agli interessi di tutti gli italiani soprattutto quelli meno abbienti dei quali in origine (PCI) erano i rappresentanti. Che la fiducia gliela dia il PDL con il quale sono andati a braccetto direttamente negli ultimi tempi e indirettamente (ma neanche tanto) prima.....
    • marco 4 anni fa
      infatti. quindi elezioni subito
    • Salvatore Boschini 4 anni fa
      Per "fare" un governo ci vuole un voto di fiducia.
  • Francesca 4 anni fa
    Comunque non è vero che il termine populismo abbia una connotazione positiva. Dalla Treccani - Populismo: atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi. Con sign. più recente, e con riferimento al mondo latino-americano, in partic. all’Argentina del tempo di J. D. Perón (v. peronismo), forma di prassi politica, tipica di paesi in via di rapido sviluppo dall’economia agricola a quella industriale, caratterizzata da un rapporto diretto tra un capo carismatico e le masse popolari, con il consenso dei ceti borghesi e capitalistici che possono così più agevolmente controllare e far progredire i processi di industrializzazione.
  • Fabrizio Grioni Utente certificato 4 anni fa
    abbastanza comico il fatto che oggi le istituzioni chiedano, facendo passa parola dei voleri di mercati e politici internazionali, di fare presto, in un clima di collaborazione. Fino a ieri le stesse istituzioni chiarivano che i tempi previsti devono essere rispettati, come le autonome prerogative e conseguenti scelte. Il parlamento sarà convocato il 15 e le consultazioni inizieranno il 19 Marzo 2013. Chi è in ritardo ? di cosa parlano ? in tempo più breve decine e decine di cardinali (giovanissimi) sono arrivati da ogni parte del mondo e si preparano al conclave.
  • Nicola . Utente certificato 4 anni fa
    Che situazione squallida, nascondersi dietro una stima di 3 milioni di spettatori , quali spettatori...... che guardano la grillina su canale 5, ridicolatizzata di domande e proposte che non riguardano il M5S,..........
  • mario spasiano 4 anni fa
    Bravo Beppe!sei il più grande comico di questi decenni ed ora aspiri ad essere il più grande di tutti i tempi.Stai effettuando una grandissima recita a beneficio degli italiani perchè sei convinto che siamo tutti creduloni,attori o spettatori o entrambi allo stesso tempo e la stai facendo lunga per acuire l'attesa e vedere come la prendiamo.Alla fine ti defilerai, ti farai una grossa risata ,ci dirai che era tutto uno scherzo e che ce la dobbiamo sbrigare da soli,altro che 100%! Poveri grillini cantattori in parlamento!E poveri quelli che preferiscono i grilli alle cicale.
  • Veronica S 4 anni fa
    In Italia una donna su due subisce un qualsiasi tipo di violenza da parte di un uomo,spesso in famiglia. Auguri.A tutte le stanche lavoratrici,in fabbrica e in famiglia a tempo pieno,16 ore al giorno,alle Managers pagate 20% in meno dei loro colleghi,a quelle che vengono chiamate “Signora” al posto di “Dottoressa” e “Dottoressa” al posto di “Rettore”. Auguri a quelle incinte per cui licenziate e alle giornaliste,che in piazza al Cairo,sono state stuprate,senza che nessuno le potesse aiutare. Auguri a tutte le streghe e alle donne di chiesa che non mai diventarenno Papesse. Auguri a quelle che la maternità gliela inculcano da piccole con il Cicciobello. Auguri alle donne in politica che continuano a fare solo gli interessi degli uomini,senza ribellarsi mai e a quelle che si sono ribellate,ma che poichè erano prostitute,sono morte nelle fiamme. Auguri a tutte le donne che hanno lasciato il lavoro per dedicarsi alla famiglia.A causa delle nevrosi che hanno comprano una quantità enorme di cibo ed elettrodomestici,le industrie non vi abbandoneranno. Auguri a quelle che non divorziano non essendo economicamente e psicologicamente indipendenti.Auguri a degli esseri meno brutali dell’uomo,provviste di una maggiore potenza morale,capacità si sostenere la sofferenza,prontezza di sacrificio e coraggio come diceva Gandhi,il futuro è con voi. Auguri a quelle che non credono alla frase precedente,a quelle che si sottovalutano in quanto donne e a quelle più maschiliste dell’uomo. Auguri a tutte le donne che ancora moriranno,a quelle che sono libere e a quelle vendute come schiave.Auguri alle madri,sorelle,mogli,figlie,suocere,amiche,donne che sono sempre tutte belle! "Gli uomini riusciranno a vivere in un mondo più equo,meglio organizzato,più valido,solo quando le donne avranno uno status più equo e valido.La conquista dell’uguaglianza riguarda entrambi."S.deBeauvoir. Auguri a quelle che, in questo momento fanno l'amore con un uomo che si cura solo della propria soddisfazione.
  • massimo mariti Utente certificato 4 anni fa
    caro Dario, caro Beppe, caro movimento.....speriamo che il Presidente ritorni "guaglione"....si ingrillisca...e arrapato da una nuova e giovine Italia..dia incarico a qualcuno con le ........., "colto politico" come dice Massimo C. che faccia dire a tutti noi:..........siiiiiii e vai......stavolta forse la facciamo sul serio la..........ne.
  • Benedetto Parodi 4 anni fa
    Quando il popolo ha fame.....tutto cambia. È se si incazza anche il borghese allora e' ancora più' dura. Ancora ora molti non hanno capito che la rivoluzione non partirà dagli opera, ma da quelli come me che sono incazzati anche se lavorano a tempo indeterminato a 3000 euro al mese. La rivoluzione parte da me..
  • alfredo dottavi 4 anni fa
    dario fo che delusione !!!!!!
  • roberto m. Utente certificato 4 anni fa
    Beppe Grillo Presidente della Repubblica, ma quanti sono quelli che scrivono che si sono bevuti il cervello, fai l'alleanza con il PD, fate un governo col PD, ma li sentite quando parlano, altro che morti che camminano, non vogliono cambiare nulla tranne dare una rinfrescata alla facciata,(Vedi Travaglio) Ascoltate invece colui che aveva dato del ladro ad un certo sig. Craxi quando voi non eravate ancora nati, se volete seguire il cambiamento seguite e date fiducia perchè Beppe più di così non può Fare e non si merita tutto il fango che gli stanno tirando addosso. FORZA BEPPE FORZA TRAVAGLIO DAGLI UNA MANO ANCORA PIU' FORTE, GRANDI MESSORA E BONAFEDE
  • giacomo saragosa 4 anni fa
    mi sembra infantile e da scaricabarile il non voler partecipare alle vicende politiche post elettorali con la scusa puerilissima che non si vogliono inciuci con i ''partiti''. quando ci si presenta agli elettori e si ottiene la loro delega in misura di un quarto dei votanti occorre essere consci delle proprie responsabilita e della democrazia vera; il 60 per cento dei votanti M5S ha espresso la volonta di partecipare al governo come è giusto che sia per chi ha cosi larga delega popolare per imporre una svolta secolare e radicale alla gestione della cosa pubblica. Non ci si puo nascondere dietro il parere di pochissimi autocrati che hanno deciso che bisogna sfasciare soltanto senza nessuna assunzione di responsabilita. E' una fuga dai propri doveri e dal mandato del popolo non degno di un movimento democratico
  • Nello C. Utente certificato 4 anni fa
    Ciao Antonio, ti ringrazio di tutto. Dopo essermi connesso al sito www.eurocurriculum.com, che mi hai segnalato ho risolto il problema che mi stava a cuore. Ora sono a Londra, e penso di rientrare per alcuni giorni a Pasqua. Speriamo che nel frattempo facciano il governo. Forza deputati grillini appoggiate il PD, in modo che possiate mettere in pratica le promesse fatte.
  • my_5 4 anni fa
    ( NON FRAINTENDETEMI IO SONO CON VOI ) GRILLINI DI MERDA/ MOVIMENTO DI MERDA/ PARTITI DI MERDA/ STATO DI MERDA/ INFORMAZIONE DI MERDA/ POPOLO ITALIANO DI MERDA/ GRILLO TRADITORE / IMPARATE DA QUESTA BAMBINA A CAPIRE QUAL' E' IL VERO MALE DI QUESTA SOCIETA' ALLO SFASCIO SIETE GRANDI NELL' INUTILE MA VI MANGIATE L' OVVIO UNA BAMBINA DI 12 ANNI SPIEGA IL SIGNORAGGIO BANCARIO http://www.youtube.com/watch?feature=endscreenEQUADOR CANCELLA IL DEBITO PUBBLICO [Italiano] http://www.youtube.com/watch?v=c_UM1fj3oV0 NEMMENO E' STATO MESSO COME PRIMO PUNTO NEL PROGRAMMA RISOLTO QUESTO VERO PROBLEMA CON UNO TZUMANI UNICO VERSO BANCA ITALIA GOVERNI E PARTITI EUROPA E BCE DEBITO SPAZZANDO VIA TUTTO POTETE ALLORA SISTEMARE IL 50% DEGLI ITALIANI INSACCATI E INUTILI E RICOSTRUIRE UN PAESE PERCHE' IL RESTANTE 50% SONO ITALIANI DOC. NON CAPISCO PERCHE' I PIU' VOTATI SONO LE SCEMENZE E NON VENGONO VOTATE LE VERE INFORMAZIONI LA VERA MAFIA E' SOLO E UNICAMENTE QUI. MY_5
  • ivana d. Utente certificato 4 anni fa
    grande dario! più chiaro di così si muore. Ma è proprio questo il punto: i partiti stanno morendo ed i loro apparati sono lì ai capezzali per cercare di aggiudicarsi una qualche eredità che gli dia da vivere dopo i funerali. No, non c'è nulla che vi salverà sansone muore con tutti i filistei e non rimarrà nulla per voi salvo la giusta memoria che meritate e di cui la vostra progenie si vergognerà. Scriveremo tutto nei libri di storia, finalmente la storia dei giusti e degli onesti. Le elezioni vi hanno dato un colpo mortale, purtroppo c'è da fare un pò d'agonia, siete in coma ma alla fine spirerete e pace all'anima vostra. fare governi con i moribondi non è nè giusto nè sbagliato, è semplicemente amorale e voi politici della vecchia guardia abbiate un pò di rispetto, almeno per voi stessi facendo l'ultima cosa vermente degna che vi rimanga da fare: andate a casa a testa bassa, siete in lutto.
  • giuliano ricatti 4 anni fa
    https://www.youtube.com/watch?v=6LW7R5koqG0 Per i vecchi del 68' e per i giovani che avranno un futuro migliore.
  • ottavio MALAVASI 4 anni fa
    Eppure, a me pare semplice: c'è finalmente la possibilità di realizzare alcuni cambiamenti di valore "costituzionale" (rispetto al berlusconismo): riforma elettorale, conflitto di interessi ecc. Non dovete sprecare l'occasione in nome di una pretesa purezza rivoluzionaria: sarebbe imperdonabile. Ovviamente, bisogna consentire la nascita di un governo e non è necessario alcun mercato delle vacche, basta una solida trattativa con il PD. Fino ad un certo punto si può arrivare, poi deciderete.
    • Stefano Lazzarin Utente certificato 4 anni fa
      Non è un'alleanza. Se su alcune questioni di vitale importanza per il paese si hanno le stesse idee, bisogna metterle in pratica. Altrimenti che si sta a fare in Parlamento? Si poteva fare un'opposizione movimentistica extraparlamentare allora. Non si può asserire che si deve arrivare al 100% dei deputati, perché questa è un'aspirazione totalitaria. Semplicemente, si fa un confronto democratico, trasparente e senza inciuci, in diretta streaming. A proposito, quand'è che gli elettori M5s verranno chiamati dalla piattaforma virtuale a dire la loro?
    • rosanna cardone 4 anni fa
      Ma perchè continuate a dire che bisogna accordarsi col PD? lo avrebbero capito anche i sassi che al movimento non interessa l'alleanza col PD.
  • Daniele C. Utente certificato 4 anni fa
    Al contrario di tanti altri, io vorrei solo esprimere la mia stima nei confronti di Dario Fo, che ha dato una lucida lettura della realtà. Vorrei però sottolineare che qui c'è il rischio che l'Italia si trasformi ben presto in una sorta di Repubblica di Weimar: l'orizzonte di speranze che ha creato la vittoria del movimento 5 stelle si potrebbe così trasformare in un incubo totalitario che spero tutti noi vogliamo evitare. Anche gli oppositori di Hitler si pentirono di non essersi uniti per salvare la democrazia. Questo potrebbe essere un giorno il medesimo destino di coloro che non voteranno la fiducia al governo.
  • Mario Fiocca 4 anni fa
    Va per la maggiore un giovanotto di 87 anni che diffonde cultura e talvolta si esprime in grammelot. Ci ha spiegato il vero significato, etimologico, del termine inglese “clown”. Secondo lui, il capo popolo che irride le istituzioni e lancia proclami fascistoidi è in realtà un contadino giocondo; niente paura, allora, il meglio arriverà. Non pago, Nonno Grammelot ci ha poi spiegato la differenza tra populismo e demagogia; quest’ultima, è chiaro, consiste nei comportamenti di chi usa false ragioni per attrarre il consenso di persone poco avvedute. Bene: da giorni sul blog di Peppe Brillo compare indisturbato un articolo secondo cui tra le due principali coalizioni esisterebbero 10 o più punti programmatici condivisi; allora, che il governo se lo facciano loro, perbacco!! Naturalmente, in tutte le democrazie moderne esistono principi condivisi tra le forze politiche di ogni segno; principi che discendono dalla cultura costituzionale che ciascuna forza parlamentare porta con sè, e dal senso delle istituzioni. L’estensore dei dieci punti però fa finta di non saperne nulla; il suo compito è arrivare almeno a 10 per superare 8. Dunque che fa? enumera banalità e sinonimi, sperando che nessuno se ne accorga. Sperando che nessuno si accorga che l’Italia non ha “perduto” ma semmai “ceduto” la propria sovranità monetaria, attraverso un processo democratico, ad una istituzione sovra-nazionale al cui vertice si trova proprio un italiano. Che elencare “pareggio di bilancio”, “fiscal compact” e “Mes” è dire tre volte la stessa cosa: il vincolo di pareggio di bilancio è un elemento del fiscal compact e dunque condizione per poter fruire dei benefici del Mes. E così via, sperando che nessuno si accorga che il suo compito è solo arrivare a 10 perché 10 è più di 8, nient’altro. Con rispetto vorrei ora porre una domanda a Nonno Grammelot. Questi sono esempi di populismo, o di demagogia? Spero la risposta arrivi presto. Grazie
  • Lorenzo B. Utente certificato 4 anni fa
    Condivido l'atteggiamento del M5S di non accordarsi con nessuno. Questi sono i partiti che hanno portato l'Italia allo sfascio (proprio ieri un sessantenne che ha perso il lavoro si è dato fuoco in un bosco, e un imprenditore [psicopatico o no] è entrato negli uffici della regione Umbria e ha ucciso due impiegate la cui unica responsabilità era quella di trovarsi lì in quel momento). Il M5S è un movimento di nuova generazione, nessuno degli eletti è 'ammanicato' con i poteri che fino ad ora hanno come un cancro colonizzato lo Stato. La chiusura totale del M5S ad accordi con il PD, non è niet'altro che che l riprova della fedeltà a quello che sta nascendo, ossia una 'nuova forza politica', generata dal sistema stesso che è causa di una crisi economica che sorge dalla disonestà delle istituzioni. Il terrorismo mediatico che inscena panorami apocalittici di ingovernabilità non è che il contraccolpo del sistema per liberarsi di questa nuova forza politica.
  • Nanni (Giovanni) OMODEO ZORINI Utente certificato 4 anni fa
    PRECISAZIONI LINGUISTICHE. Il populismo per la scienza politica [Wikipedia] "... giornalisti e studiosi di scienze politiche usano spesso il termine in maniera contradditoria e confusa, alcuni per fare riferimento a costanti appelli alla gente che ritengono tipici di un politico o un movimento, altri per riferirsi a una retorica che essi considerano demagogica, altri infine per definire nuovi partiti che non sanno come classificare. Negli ultimi anni diversi studiosi ...hanno definito il populismo come «una ideologia secondo la quale al ‘popolo’ (concepito come virtuoso e omogeneo) si contrappongono delle ‘elite’ e una serie di nemici i quali attentano ai diritti, i valori, i beni, l’identità e la possibilità di esprimersi del ‘popolo sovrano». Regimi come quello fascista nella persona di Mussolini, quello nazista di Hitler e in generale la maggior parte delle dittature, sono un perfetto esempio del rapporto diretto fra il leader e le masse che si definisce populismo... ... la definizione di populismo è rimasta estremamente vaga, facendone per lungo tempo una comoda categoria residuale, buona per catalogare una grande varietà di regimi difficili da classificare in maniera più precisa ma nei quali era possibile ritrovare qualche elemento comune.... l’appello costante alle masse e un notevole potere personale e carismatico del leader. ..durante la seconda metà del Novecento...una categoria comune vari regimi del Terzo Mondo, come quello di Juan Domingo Perón in Argentina, Gamal Abd el-Nasser in Egitto e Jawaharlal Nehru in India, che non potevano essere definiti democrazie liberali né socialismi reali....Un’altra accezione ... è quella che lo rende un “contenitore” per movimenti politici di svariato tipo (di destra come di sinistra, reazionari e progressisti, e via dicendo) che abbiano però in comune alcuni elementi per quanto riguarda la retorica utilizzata. ... Il populismo guadagna perciò consensi nei momenti di crisi della fiducia nella "classe politica".... [per
  • Maria Antonia 4 anni fa
    "IL PROTAGONISTA DEL FALSO SCOOP SU GRILLO E' IL FONDATORE DEL PD : INFORMAZIONI PERSONALI SUL FONDATORE DEL PD E PREGIUDICATO CARLO DE BENEDETTI NOME: CARLO DE BENEDETTI RELIGIONE: EBRAICA CITTADINANZA: ITALIANO CON PASSAPORTO SVIZZERO PARTITO POLITICO: FONDATORE DEL PD FEDINA PENALE: PLURI-PREGIUDICATO ORGANI DI STAMPA: ESPRESSO, LA REPUBBLICA, GRUPPO C.I.R MANDATO DI ARRESTO: E' STATO ARRESTATO ALTRE ORGANIZZAZIONI: APPARTENUTO ALLA LOGGIA TERRORISTICO MASSONICA P2 CONDANNE: 1. COINVOLGIMENTO NEL BANCO AMBROSIANO CON ROBERTO CALVI CARLO DE BENEDETTI Condannato ad 8 anni e 6 mesi di reclusione da scontare in carcere 2. COINVOLTO IN TANGENTOPOLI Pagato tangenti per 10 miliardi di lire ai partiti di governo e funzionali all'ottenimento di una commessa dalle Poste Italiane. 3. NEL 2000 L'impennata in Borsa del valore delle azioni DI DE BENEDETTI, dovuta alla notizia dell'ingresso di Fininvest, (BERLUSCONI) produsse un beneficio finanziario (e accuse di "insider trading") per le quali De Benedetti avrebbe pagato una sanzione di 30.000 euro (SIC!) 4. E' SCAMPATO AD ULTERIORI CONDANNE OLTRE A QUELLA GIA' ACQUISITA DI OLTRE 8 ANNI DI RECLUSIONE SOLO PER VIA DELLA PRESCRIZIONE PUR AVENDO SUBITO ALTRE CONDANNE ECCO CHI E' IL PD. BERLUSCONI A CONFRONTO E' UN POVERETTO"
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Tanto la sinistra ripete sempre lo stesso sbaglio.Attacco personale al nemico a tutti i costi.Risultato: Berlusconi e' durato 20 anni.
  • Gianni L. Utente certificato 4 anni fa
    Cave ne cadas! Attento a non cadere! (Ricorda che sei solo un uomo!) Uno dei fondamenti basilari del M5S è la democrazia "diretta" che tramite lo strumento della rete i cittadini (dotati di connessione e sufficiente conoscenza tecnologica) possono esprimere, per scegliere personalmente quale strada percorrere. Bellissimo dico io. Ma questo valeva solo fino alla data delle elezioni o è valido ancora? Leggendo nel blog di Grillo ho visto tantissimi commenti tra i più votati, che esprimevano dissenso con l'atteggiamento di chiusura totale espressa da Grillo e da i due portavoce che rappresentavano le idee degli eletti a Roma, per una possibile collaborazione con il Pd. Neanche una parola è stata sprecata per questi che la pensano diversamente,anzi, si è cercato non di comprendere le loro ragioni ma di ostacolarle, confonderle e cambiarle, tramite le poche risposte degli amministratori del blog e dei "Capi" del Movimento. Ma non è più vero che uno vale uno? E sopratutto Grillo vale uno o più di 8500000 di elettori? Lui è quello che ha creato il movimento e ha dato voce a milioni di persone o colui che ora tramite questi milioni di persone vuol far sentire più forte solo la sua di voce? Attento Beppe, attento a non cadere. Voglio delle risposte, le pretendo in quanto elettore M5S.
  • luca g. Utente certificato 4 anni fa
    Bersani vuole fare un governo con i grillini che cambiano idea.Ma scusa se non sono affidabili e responsabili questi figurati quelli che hanno fatto dietro front.Siate seri,fate un governo (tecnico,istituzionale,del presidente,prorogato o quello che sia)e vediamo come vanno le trattative per il nuovo presidente (a cominciare da camera e senato).Tanto qualcuno si dovra' mettere daccordo per forza e' ovvio.Poi a seconda degli accordi fatti si decide.Saranno insopportabili pero' i tedeschi quando fanno le cose ci ragionano sopra,questo bisogna riconoscerlo.Quindi per una volta facciamo i tedeschi che di sicuro ci si guadagna
  • fabio i. Utente certificato 4 anni fa
    Che dire, chi ha tempo non aspetti tempo
  • Luisa Mele Utente certificato 4 anni fa
    Scusate qualcuno dlì da voi potrebbe rinfrescare un pò la matematica a Grillo? O dice PDL meno L per indicare il PD oppure dice PD più L per indicare il PDL Delle due l'una. Può scegliere, entrambe le dizioni sono esatte, ma dire PD meno L non ha senso perchè già PD è senza L ed è quindi sbagliato anche matematicamente parlando.Come mai nessuno di voi lo avvisa almeno quando sbaglia così platealmente e ripetutamente per giunta? Se se. La "L" in questione vuol dire Libertà per giunta e certo fa la differenza sostanziale tra un regime ed un partito.
    • Claudio Chiaruttini 4 anni fa
      Grillo è un demagogo come lo sono Bossi e Berluconi. Non discuto il progetto di Grillo, ma i suoi mezzi, che non differiscono da quelli degli altri due. Grillo promette democrazia. Gli crederò quando vedrò che le decisioni politiche del movimento vengono prese democraticamente dai parlamentari e dagli iscritti. Se è solo il sig. Grillo che decide, non vedo nulla di diverso da Bossi e Berluconi: con questi signori è impossibile dissentire, o si dice di sì o si è fuori. PS: faccia una cortesia: quando risponde, risponda a ciò che uno dice. Che c'entrano Hitler e co. in questo discorso?
  • Claudio Chiaruttini 4 anni fa
    Ringrazio Fo per la precisazione sul populismo. Infatti Grillo è un demagogo, ed in questo fa buona compagnia a Bossi e Berlusconi. Attendo Grillo alla prova della democrazia. Senza democrazia nel suo movimento, non posso credere che sia un democratico. Se è capace di democrazia, ce lo dimostri.
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Bossi e Berlusconi hanno creato dei movimenti che sono diventati partiti.Grillo vuole fare il contrario,un movimento per eliminare i partiti.Certo non sembra un movimento democratico ma per favore che centra Hitler,Mussolini e Stalin.Quei tre volevano un partito assoluto lo dichiararono subito.E poi ce li vedete i grillini a girare con manganello e olio di ricino,ad accoltellare i loro antagonisti e fare strage di ebrei(come le ss) o fucilare gli aristocratici(come i bolscevichi).Ma chi ci crede
  • Davide 4 anni fa
    Un click per promuovere l'Italia nel mondo www.facebook.com/AmazingDolceVitaTheItalianLifestyle
  • Antonio Veroux 4 anni fa
    Caro Dario Fo hai commesso un errore un pò grave. Il significato di demagogo in Italia lo conoscono in pochi, mentre il termine "populista" nell'immaginario e nella comprensione popolare equivale a un politico che prende per il culo il popolo in varie maniere. Forse è meglio convincere tutti nella sostanza e non scrivere dissertazioni linguistiche d'elite. Siamo tutti un po stanchi e vorremmo tanto pragmatismo.
  • Simon 4 anni fa
    ma avete le fette di prosciutto sugli occhi per non vedere quanti VIP stanno salendo sul vostro carro ? Dario Fo' , Celentano , Oliviero Toscani giusto per elencarne qualcuno , ma non ve li ricordate dove stavano fino all'anno scorso ? Sul palco con il " buson" Vendola a dichiarare gli zingari sono nostri fratelli. Quella che sale sul carro del vincitore e' la razza piu' meschina che esista e Grillo lo propone pure come presidente della repubblica...mah contenti voi...
    • Bartolomeo ditoritto 4 anni fa
      Questo è anche mercato delle vacche... quello attuato da di pietro gli anni scorsi lo ha travolto...
  • Salvatore Terranova 4 anni fa
    c'e' un signore che partecipa al programma televisivo denominato pomerigio sul5 qualcuno ha autorizzato questo signore a parlare a nome del movimento5stelle se no si provveda a smentirlo e tacitarlo
  • ENRICO LAZAZZERA 4 anni fa
    IL POPOLO E' MOLTO INCAZZATO...RIPRENDIAMOCI I NOSTRI DIRITTI
  • Mario A. Utente certificato 4 anni fa
    Un plauso e un grazie alle Donne-Mamme-Lavoratrici!!! http://www.lavoroergosum.it/?p=690
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Auguri a tutte voi.E a quei bastardi che picchiano le donne che dio vi fulmini
  • Radio Pellegrino Utente certificato 4 anni fa
    Io personalmente non credo che un alleanza da parte del M5S verso PD o PDL sia la risposta. Credo invece sia da apprezzare la coerenza per aver mantenuto, intanto almeno su questa questione, le idee chiare.Se credessi in un alleanza con il PD per esempio avrei votato direttamente PD allora. Che Dario Fo vada a consigliare in Tv al M5S di trovare un accordo con chi che sia, non importa: lui da solo non rappresenta il movimento ed infatti è stato un consiglio quello che ha dato. E' anche vero che ormai siamo arrivati alla frutta (per non dir di peggio) in Italia e che VERAMENTE non c'è piu tempo.
  • Alessandro Cossu 4 anni fa
    Gentile Dario Fo, riporto qui sotto la definizione del termine "populismo" tratta dal vocabolario Treccani della lingua italiana. Dato che Grillo non è vissuto "tra l’ultimo quarto del sec. 19° e gli inizî del sec. 20°", è evidente che l'epiteto "populista" è stato usato nella seconda accezione di chi ha un "atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi". Un populista è dunque un demagogo, contrariamente a quel che Lei afferma. Saluti. 1. Movimento culturale e politico sviluppatosi in Russia tra l’ultimo quarto del sec. 19° e gli inizî del sec. 20°; si proponeva di raggiungere, attraverso l’attività di propaganda e proselitismo svolta dagli intellettuali presso il popolo e con una diretta azione rivoluzionaria (culminata nel 1881 con l’uccisione dello zar Alessandro II), un miglioramento delle condizioni di vita delle classi diseredate, spec. dei contadini e dei servi della gleba, e la realizzazione di una specie di socialismo rurale basato sulla comunità rurale russa, in antitesi alla società industriale occidentale. 2. Per estens., atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi. Con sign. più recente, e con riferimento al mondo latino-americano, in partic. all’Argentina del tempo di J. D. Perón (v. peronismo), forma di prassi politica, tipica di paesi in via di rapido sviluppo dall’economia agricola a quella industriale, caratterizzata da un rapporto diretto tra un capo carismatico e le masse popolari, con il consenso dei ceti borghesi e capitalistici che possono così più agevolmente controllare e far progredire i processi di industrializzazione. In ambito artistico e letterario, rappresentazione idealizzata del popolo, considerato come modello
  • Graziano Primo C. 4 anni fa
    Condivido assolutamente. Ringrazio Dario per la lezione di Italiano, sì con la i maiuscola, ora sfoglierò il dizionario poichè mi mancano un paio di termini.
  • tullio s. Utente certificato 4 anni fa
    Attenti tutti, qua non si tratta né di ordini né commando il movimento si è sempre dimostrato unito, Grillo sta semplicemente cercando di dire che se non si rimane uniti il lavoro fatto fino ad oggi, non è servito a nulla chiaro che poi ognuno ha il proprio intelletto, non dimenticate che se il movimento è cresciuto e anche grazie al fatto che le opinioni collimavano con quelle del portavoce “GRILLO” un proverbio dice “ due non possono litigare se uno non vuole”, quanto è successo con queste elezioni è grandissimo non roviniamolo solo perché qualcuno mangia la minestra fredda anzi che calda quel che importa è che si mangi la stessa.
  • salvatore fernandez 4 anni fa
    Dario mettila su fcb che ti leggono tutti. Conosco diverse persone che non hanno votato grillo perchè è volgare. è chiaro che sono persone che guardano la forma e non la sostanza. Ecco tu parli bene e dici le stesse cose di Grillo, fatti leggere così ci rafforziamo di più
  • Alessandro Moriconi 4 anni fa
    Grillo POPULISTA e NOVELLO DITTATORE, come HITLER Le similitudini tra la nascita del Nazismo e l'attuale M5S: 1) Crisi economica di una Nazione,causata dalla vecchia classe dirigente; 2) Debolezza, incapacità, ottusità della vecchia classe politica; 3) Rabbia e disperazione di larga parte della popolazione; 4) Nascita di un movimento completamente estraneo alla politica che sembra democratico, il cui unico obiettivo (consapevole o no) è distruggere il sistema politico.
    • Lorenzo B. Utente certificato 4 anni fa
      ...allora non c'era un parlamento, c'era il Kaiser (era tutto un altra storia, rispetto all'attuale), queste notizie che ritengo infondate sono alimentate da chi vuole fare dekl terrorismo mdiatico per trarne vantaggi politici. Il M5S non è paragonabile ai movimenti nazional-socioalisti che fomentavano idee di razzismo ecc.; ciao.
  • Luigi Sorce 4 anni fa
    Sono Uno di tutti coloro che hanno creduto che un voto a Grillo poteva servire a cambiare l'italia. Sono SICILIANO e vista la scelta coraggiosa dei Grillino di entrare nel governo per cambiare dall'interno il marcio che c'é, ho pensato che anche a livello nazionale si ripetesse tale esperienza. In Sicilia tra le regionali e le nazionali Grillo ha accresciuto il consenso. Tuttavia adesso, ioe tutti coloro con cui mi confronto, temiamo che Grillo per il successo che ha ottenuto sia uscito fuori di testa. Dichiarazioni, scusate il termine, da esaltato. Io penso che i Grilini hanno i numeri per far cambiare le cose: IMPONENDOLE. Nuova legge elettorale, abrogazione delle leggi ad personam, riduzione della burocrazia, nuova tassazione progressiva dei redditi, abolizione dei privilegi e degli sprechi...... C'é tanto da fare!!! E con i numeri che abbiamo gran parte delle cose si possono fare, non cadiamo nell'errore che per volere tutto non stringeremo niente di quello che ho detto prima!!! Mi auguro che da adesso di possa cambiare.... Non poi quando potrebbe essere tardi!
  • Mario A. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo, Casaleggio e la democrazia virtuale La rete: da straordinaria risorsa a pericolo per l'ordinamento democratico Segnalo un'interessante articolo: http://www.lavoroergosum.it/?p=1521
  • MY_5 4 anni fa
    QUESTO E' IL VERO TZUNAMI DA PORTARE IN PARLAMENTO SPAZZANDO VIA POLITICI E PARTITI EURO BCE TRATTATI E ANNIENTAMENTO DEBITO IN UN SOLO COLPO - spendete 2 ore una volta per sempre UNA BAMBINA DI 12 ANNI SPIEGA IL SIGNORAGGIO BANCARIO http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen/> PAOLO BARNARD PRESIDENTE DELLO STATO ITALIANO TRATTATO DI LISBONA POALO BARNARD 1/5 http://www.youtube.com/watch?v=k_LHGWgWzPU 2 MINUTI di BARNARD VALGONO PIU' DI 10 ANNI DI TRAVOLPINO, DISINCANTATEVI !!! . http://www.youtube.com/watch?v=BopKjpk_56E PAOLO BARNARD SPIEGA LA TRUFFA DEL SIGNORAGGIO http://www.youtube.com/watch?v=i93aD4RWtfw GRILLO E AURITI AMICI GIACINTO AURITI E IL SIGNORAGGIO http://www.youtube.com/watch?v=wCr-QK09wbU GRILLO MINACCIATO DI MORTE PER PARLARE DI SIGNORAGGIO AIUTIAMOLO http://www.youtube.com/watch?v=JyS-dQDrKgo ASCOLTATE COSA DICE IN PARLAMENTO EUROPEO NIGEL FARAGE CENSURATO DA TUTTE LE TV ITALIANE ! CONDIVIDERE è UN DOVERE! http://www.youtube.com/watch?v=5bT2GsaK9k4 L' EQUADOR CANCELLA IL DEBITO PUBBLICO [Italiano] http://www.youtube.com/watch?v=c_UM1fj3oV0 Eugenio Benetazzo ci dice cos'è il signoraggio http://www.youtube.com/watch?v=Y5LnUPEqRUc SGARBI E MARRA SPIEGANO DOV'E' LA MAFIA MARRA SU SIGNORAGGIO, MORO E KENNEDY, ma suona il GONG! (INTERLOCUTORE IL SOLITO MERDA POLITICO DI OGNI COLORE) http://www.youtube.com/watch?v=a1ZEZG463sY my_5
  • Luigi Palieri 4 anni fa
    Grande successo del movimento a 5 stelle??? Io sono rimasto molto deluso perché il primo partito italiano in aumento continua ad essere quello degli astenuti. Questo vuol dire che Grillo e company hanno mosso politicamente solo chi nella politica ci ha sempre creduto. Il popolo, quello puro, è rimasto fuori. Lo ha accomunato esattamente a quegli stessi partiti che lui denigra. Quelli meno giovani di voi se li ricordano i “verdi” (probabilmente molti di loro per principi e ideali oggi sono a 5 stelle)? Oggi sono scomparsi, ma negli anni ’80 hanno costretto un Paese (DC, PCI, PSI, MSI veri dinosauri della politica) a vestirsi di verde per non soccombere e a fare qualcosa anche per l’ambiente, fino ad allora questo sconosciuto (non esistevano Leggi sulla protezione ambientale, nucleare a go go, ecomafia….). Non hanno cacciato i partiti ma hanno utilizzato i loro stessi strumenti per risolvere (o iniziare a risolvere) un problema che a mio avviso era paragonabile a quello che ci si presenta oggi. Perché sono scomparsi? Per fanatismo e assolutismo. Se si urla la prima volta per farsi sentire, va bene; ma una volta attirata l’attenzione si cambiano i toni. La gente alla fine li ha bollati come Cassandre disturbatrici della quiete pubblica. In sintesi riflettete su questi dati oggettivi: -voi siete stati eletti da cittadini che ancora credono nella politica e che parlano quel linguaggio. -Non avete avuto la maggioranza. -Siete di fronte a un bivio. Leggo su questo blog solo chiacchere, il count down per i fatti è già partito. -Se fallite l’alternativa è solo una: Berlusconi e…. io e famiglia dovremo andare a vivere all’estero. In bocca al lupo!!!! PS: rivedete le vostre forme di comunicazione. Mia madre ottantenne e altre centinaia di migliaia di persone non ce la fanno a venire in piazza e internet e un PC non sanno cos’è. Sono anche loro cittadini italiani e hanno diritto ad essere informati su chi li rappresenterà in parlamento!! Luigi Palieri
  • MY_5 4 anni fa
    ( NON FRAINTENDETEMI IO SONO CON VOI ) GRILLINI DI MERDA/ MOVIMENTO DI MERDA/ PARTITI DI MERDA/ STATO DI MERDA/ INFORMAZIONE DI MERDA/ POPOLO ITALIANO DI MERDA/ GRILLO TRADITORE / IMPARATE DA QUESTA BAMBINA A CAPIRE QUAL' E' IL VERO MALE DI QUESTA SOCIETA' ALLO SFASCIO SIETE GRANDI NELL' INUTILE MA VI MANGIATE L' OVVIO UNA BAMBINA DI 12 ANNI SPIEGA IL SIGNORAGGIO BANCARIO http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen/> RISOLTO QUESTO VERO PROBLEMA CON UNO TZUMANI UNICO VERSO BANCA ITALIA GOVERNI E PARTITI EUROPA E BCE DEBITO SPAZZANDO VIA TUTTO POTETE ALLORA SISTEMARE IL 50% DEGLI ITALIANI INSACCATI E INUTILI E RICOSTRUIRE UN PAESE PERCHE' IL RESTANTE 50% SONO ITALIANI DOC. NON CAPISCO PERCHE' I PIU' VOTATI SONO LE SCEMENZE E NON VENGONO VOTATE LE VERE INFORMAZIONI LA VERA MAFIA E' SOLO E UNICAMENTE QUI. MY_5
  • PIERINA 4 anni fa
    il 100% non è DEMOCRAZIA scordatelo ,se vuoi veramente cambiare oggi hai l'opportunità,legge elettorale ANTICORRUZZIONE, conflitto di interessi, dimostra la tua buonafede con questo inizio poi tuttu affanculu ma liberi da catene infingarde, cuscì ti pai nesciu, ma ti nu sei pe ninte
  • Matteo DEmilione 4 anni fa
    Sono molte le considerazioni che vorrei condividere con tutti coloro che seguono il blog di Beppe Grillo ma due in particolare sono le domande che mi vengono in mente: è eticamente e moralmente giusto parlare di costruzione di processi democratici on line in un paese come l'Italia che ha un digital divide pazzesco? Con tutte le cautele del caso ma le indicazioni che EUROSTAT e Istat (ma anche altri) forniscono sarebbe forse il caso di moderare l'entusiasmo su processi giusti ma che di fatto non includono una buona parte della popolazione italiana, vuoi per mancanza dei mezzi necessari (accessibilità a una rete fissa o mobile decente) vuoi per mancanza di competenze informatiche (quelli che 'non so usare il computer', circa il 40% della popolazione italiana sopra una certa età). Non siamo in Islanda nè in Svezia ma neanche in Germania e dunque penso che i dubbi che sollevo abbiano un qualche fondamento. La seconda domanda, che da follower del blog da un pò di anni mi viene da porre (premetto che non sono d'accordo con l'entrata in politica del movimento 5 stelle, soprattutto a livello nazionale come non sarei d'accordo che green peace o emergency si trasformassero in uno pseudo partito) è perchè Beppe (scusa se da cittadino qualunque ti do del 'tu') utilizzi lo stesso registro verbale, spesso inutilmente violento, del nano malefico?!! Da cittadino, da semplice cittadino, incazzato come te e come voi tutti per tante cose che non vanno, non credo che servisse lo sfogatoio quanto idee buone e persone competenti. Popper non credeva alla teoria del complotto e io sono in parte d'accordo con lui e dunque poco inveire ma tanto ideare. Grazie
  • girone vigoso 4 anni fa
    C’è qualcuno che scrive su questo Blog ed usa solo turpiloqui ed insulti. Ma questi "energumeni mentali" non hanno niente di serio da dire, tranne insulti e parolacce? Se avessero cose ragionevoli e serie da dire, non sarebbe meglio che lo facessero? Ma evidentemente non hanno cose serie e ragionevoli da dire, per cui credo che sarebbe opportuno che tacessero per non fare solo magre figure e dimostrare il loro "bieco", "misero" nonché velleitario tentativo di sminuire l'importanza del " fenomeno" Movimento 5 Stelle. Alla fin fine, risulta chiarissimo che chi si comporta così ha il solo obbiettivo di: “delegittimare" il M5S”. Invito pertanto, con umiltà, tutti a stare più sereni ed a ragionare con pacatezza e rispetto per le posizioni dei propri interlocutori ed ignora-re questi provocatori. Sicuramente entro 30 giorni l’attuale situazione critica sarà risolta. Sono certo che ci sarà un Governo col supporto del Centro Sinistra e del M5S e si realizzeranno i punti che si concorderanno tra loro. L’alternativa è: 1) Elezione del nuovo Presidente della Repubblica. 2) Scioglimento del Parlamento, Tutti a casa e Nuove Elezioni in Autunno. 3) Tracollo del M5S. Quindi la soluzione del problema esiste ed è quella che ho indicato e Grillo, Casaleggio, Crimi, Lombardo e tutti gli altri del M5S, così come Bersani e quelli del Centro Sinistra, lo sanno benissimo. Per cui penso proprio che dobbiamo solo pazientare, stare sereni ed ottimisti perché non credo che il M5S ed il PD siano in mano a dei pazzi. Chi soffia sul fuoco e cerca di instillare odio, acredine e divisione ha il solo scopo di esacerbare gli animi e creare un clima di terrore con l’obbiettivo di far fallire questa bellissima prospettiva di rinnovamento e miglioramento che oggi il nostro Paese ha concretamente a portata di mano. Ad maiora
  • Mario B. Utente certificato 4 anni fa
    Il tempo passa velocemente e anche le spese OCCULTE corrono, anzi, corrono ancora più velocemente. Se si continua a pensare soloalle MACRO VOCI e macro spese, non si arriverà mai a sopperire agli investimenti per la ripresa. Vanno guardate con molta attenzione anche a quelle micro voci che comportano macro spese. L'OMERTA' fa si che chi ne fruisce possa nascondersi e tentare di nasconderle. Abbiamo visto come siano spuntati all'improvvisop i 30 dipendenti della Presidenza della Camera assunti appena i loro protettori sono usciti dal contesto politico. Ce ne sono tantissimi altri protetti Comandati politicamente. Stanno per VOLARE miliardi di euro per i PREMI agli ALTI DIGERENTI Statali mentre ai dipendenti statali, quelli che lavorano seriamente, viene riconosciuta L'ELEMOSINA o NULLA. Si sa che al momento senza Governo e soprattutto SENZA CHI abbia seriamente voglia di esporsi per bloccare questo vero e proprio DISSANGUAMENTO non c'è. Ma mandare messaggi SI, si può.
  • Amleto L Massa 4 anni fa
    Populista è colui che parla in nome del popolo. Ossia cerca di ridurre la pluralità delle voci ad un unica voce: la propria. Pretende di interpretare tutti. Da qui la demagogia che sempre accompagna il populismo. La pretesa di ridurre e quindi piegare la irriducibile pluralità del lessico ad una sola espressione necessariamente totalizzante e perciò coercitiva. Per il resto leggo solo le solite buffonerie di un buffone di professione.
    • Giovannni Cappello Utente certificato 4 anni fa
      Beh, qui i buffoni di professione mi sembrano almeno due. Dopo la Repubblica delle Banane, la Repubblica dei Giullari.
  • Tolandus Redivivus Utente certificato 4 anni fa
    Io insegno in un liceo. La scuola e l'Università sono il luogo del sapere consolidato, non del sapere innovativo. Perciò non si può pretendere che insegnanti e professori possano appoggiare la rivoluzione grillina. Essi sono classe reazionaria. Durante il fascismo soltanto 12 professori universitari su 1200 si rifiutarono di prestare giuramento al Regime. Durante il fascismo gli insegnanti nelle scuole erano la categoria... con il maggior numero di iscritti al Partito Fascista. E' prevedibile che essi resteranno fedeli all'attuale fascismo partitocratico fino alla fine. Come tutti gli intellettuali però, nel loro bieco conformismo da intellettuali, hanno una caratteristica peculiare: sono in vendita. Si schierano sempre dalla parte del potere. Di qualunque potere. Prima erano tutti fascisti, dopo il crollo del fascismo diventarono tutti comunisti. Sicché quando la rivoluzione sarà compiuta, passeranno dalla nostra parte. Quando cambierà la proprietà e la gestione di scuole, Università, giornali, televisioni, associazioni culturali, gli intellettuali si schiereranno con il nuovo potere. Non bisogna farsi ingannare dal fatto che gli intellettuali possano apparire non conformisti perché si mostrano ostili a quel che pensa la gente, a quel che vota la gente. Come diceva acutamente George Orwell, il conformismo di un intellettuale va misurato non in relazione a quel che pensa il popolo, bensì a quel che pensano e scrivono gli altri intellettuali. I miei colleghi sono classe reazionaria. Ma io ho sempre saputo questo. L'ho sempre sperimentato. Sicché non mi meraviglio.
  • Roberto Pallaoro 4 anni fa
    ... e allora? Ora che fate?
  • Giuliana Giorgi Utente certificato 4 anni fa
    C'è un ottimo documentario del giornalista Harald Schumann su "chi paga, quando l'Europa salva le sue banche" che è stato trasmesso su ARTE (canale franco-tedesco). Il film esiste anche in francese col titolo: "Quand l'Europe sauve ses banques, qui paye ?". Il titolo dell'originale tedesco è "Staatsgeheimnis Bankenrettung" (Salvataggio delle banche, un segreto di Stato) e si può vedere qui (non so fino a quando): http://deutscheseck.wordpress.com/2013/03/07/video-staatsgeheimnis-bankenrettung-2/ Quintessenza: le banche irlandesi e spagnole sono state salvate con i soldi dei relativi Stati (ossia dei cittadini). I beneficiari sono banche soprattutto tedesche, francesi e britanniche che altrimenti sarebbero fallite. Ma ai cittadini - per esempio in Germania si racconta che con i loro soldi si sono salvati gli irlandesi, gli spagnoli, poi i greci etc. È vero il contrario: i cittadini delle nazioni colpite sono stati costretti ad accollarsi miliardi che non portranno mai pagare, per salvare le loro e le altrui banche. La cosa giusta da fare sarebbe stata lasciar che fallissero le banche. Salvare i depositi dei cittadini costa molto meno che salvare gli investimenti incauti di banche e assicurazioni tipo Deutsche Bank e Allianz. Val la pena di tradurre questo film in italiano!
  • elena spadoni 4 anni fa
    Avrei bisogno di sapere cosa intende Grillo quando dice che il suo obbiettivo è la conquista del 100% del Parlamento e che poi il movimento si dissolverà. A quanto mi risulta in Democrazia ci deve essere chi governa e chi fa opposizione, altrimenti non è più democrazia, o mi sbaglio? Gradirei una risposta. Grazie.
    • my 5 4 anni fa
      GRILLO NON CONCLUDERA' NULLA. SIAMO SOTTO DICTAT DEL DEBITO DELLA BCE DELLE BANCHE IL VERO PROBLEMA MAFIOSO E A FRODE E' IL SIGNORAGGIO. CERCALO E FATTENE UN' IDEA TI METTO SOLO UN INDIZIO, TROVERAI ALRI LINK NEI MIEI POST, MA LI CERCHERAI ANCHE TE DA SOLA UNA BAMBINA DI 12 ANNI SPIEGA IL SIGNORAGGIO BANCARIO http://www.youtube.com/watch?feature=endscreenE' IL VERO TZUNAMI SU TUTTO E SU TUTTI AVENTI I TRIBUNALI E L'INTERA NAZIONE. PER DIO.
    • alessandro cimbali (cambiare si può) Utente certificato 4 anni fa
      ti sembra democrazia quella che cè stata fin'ora? smettiamola con queste ideologia maggioranza e opposizione, si vota se una cosa va bene oppure no questa è democrazia
    • Davide G. Utente certificato 4 anni fa
      Gentile Elena, sono un cittadino qualunque e ti rispondo secondo il mio pensiero. Democrazia credo voglia dire "poter fare opposizione", ma non è obbligatorio che ci sia, l'opposizione. Democrazia vuol dire che se tutti la pensiamo allo stesso modo, potremmo avere un parlamento dove tutti remano nella stessa direzione. Chiaro, è abbastanza un'utopia. Ma è semplicemente per dire che democrazia è quando io posso esprimere il mio parere, ma non vuol dire che questo sia necessariamente diverso da quello degli altri, no ?
  • Enrico Rossini 4 anni fa
    Il problema è che questa classe politica non conosce il dialogo costruttivo e aperto ma solo i compromessi al ribasso, le finte i doppi giochi e gli "aum-aum". M5S ha detto che PRONTO A VOTARE TUTTE LE LEGGI CHE SONO NEL SUO PROGRAMMA O CHE SONO CONDIVISE DAL MOVIMENTO NELLA SUA INTEREZZA (iscritti compresi). Serve la fiducia al governo. Bene, possono dire, fatto da chi? Bindi, Bondi e qualche altro reggicoda di palazzo? No grazie. I voti presi non erano per fare questo. Vogliono la governabilità? Bene, che ne pensano di una compagine di persone di elevata cultura, affidabilità, moralità e senza capibastone che gli telefonano ogni 5 minuti per dirgli cosa fare? Non si può fare perchè sai...gli equilibri interni...sai devo tener conto.....sai i miei...i suoi... i loro...devo trovare una collocazione anche io.... NO. UN NO GRANDE COME UNA CASA carissimo e stimatissimo Don Gallo.
  • Cristina Righi 4 anni fa
    I veri complottisti sono loro. I giornalisti ormai hanno scelto la strada della dietrologia più bieca e non fanno altro che "eiaculare" parole prive di fondamento. Per noi solo la soddisfazione di vedere in maniera lapalissiana il maldestro tentativo di un sistema terminale che cerca a tutti i costi di sopravvivere alla rivoluzione delle nostre coscienze. Perdoniamo loro perché non sanno quello che fanno.
  • criceto italiano 4 anni fa
    Il discorso del populismo porta lontano nella storia...il bilancio è che , in quasi tutte le cose, come nelle scoperte scientifiche, quasi sempre si tratta non tanto della loro essenza in purezza ma, della loro applicazione, delluso che poi viene fatto. In queste giornate c'è l'esempio di Chavez, il defunto presidente del Venezuela, e il bene che ha inteso fare al popolo dirottando i ptoventi del petrolio per sollevarlo dalla povertà, (più populismo di questo)? Se poniamo sui piatti di una ideale bilancia tutto il bene e tutto il male ( dipende dai punti di vista ) che il Chavismo ha fatto nella società venezielana, a conti fatti, non si sa bene come potremo uscirne. E allora, l'antica saggezza della cultura latina ci ricorda che :" in media stat virtus " ! Ciao P.S. Tieni duro a non confondere "lo spirito del M5S" ( e le speranze di tanti) con le vecchie logiche del sistema. Guarda però che io, sono uno che non s'illude, sull'animo umano e sui suoi vogliosi sentimenti fortemente autodistruttivi.
  • giovanni faraone Utente certificato 4 anni fa
    Non hanno ancora capito che per noi è già tutto fin troppo chiaro, non hanno ancora capito che noi sappiamo benissimo che (purtroppo) il nostro Paese è tecnicamente “ITO”, non hanno ancora capito che le loro chiacchere non servono più a nulla! Perchè noi abbiamo capito che la crisi in realtà ha toccato soltanto i Commercianti gli Artigiani gli Imprenditori, categorie di Lavoratori ed Ex-Lavoratori che hanno già cominciato a manifestare insofferenza (manifestandola per fortuna, semplicemente dando il voto al M5S). Finora la crisi non ha minimamente toccato la categoria dei Pensionati e degli Statali, categorie che piano piano stanno cominciando a capire che le riserve dello Stato, inevitabilmente con questi numeri, presto finiranno. Purtroppo solo allora per Pd e per Pdmenoelle, saranno “uccelli senza zuccheri”!
    • giovanni faraone Utente certificato 4 anni fa
      Già, l'evasione fiscale. Ricordo che Pdiellini e Pdmenoellini sono stati al governo per oltre 20 anni e non hanno mai fatto niente per "veramente combatterla". Vedi "inciucio" sul condono al 5% per il rientro dei capitali evasi all'estero.
    • OSCAR VISANI 4 anni fa
      Vorrei rispondere a quello che sostiene che " la crisi in realtà ha toccato soltanto i Commercianti gli Artigiani gli Imprenditori, categorie di Lavoratori ed Ex-Lavoratori che hanno già cominciato a manifestare insofferenza (manifestandola per fortuna, semplicemente dando il voto al M5S). Finora la crisi non ha minimamente toccato la categoria dei Pensionati e degli Statali..... " forse fa un pò di CONFUSIONE PERCHE' UNO DEI MOTIVI DI QUESTA CRISI E DELLA DIFFICOLTA' DELL'ITALIA DERIVA DAL FATTO INCONTESTABILE CHE LE CATEGORIE COMMERCIANTI ARTIGIANI IMPRENDITORI PER CIRCA 40 ANNI NON HANNO PAGATO LE TASSE E LO STATO SI E' SEMPRE RIFATTO SUI PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI. POTETE CONTINUARE A MASTURBARVI MENTALMENTE GUARDANDO LE BAVE DI GRILLO RACCONTANDO BALLE SUL CAMBIAMENTO CHE PORTERETE , MA LAMENO LE BALLE SUL PASSATO CHE E' SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI EVITATELE O ALMENO VERGOGNATEVI
    • Francesco Simoncini 4 anni fa
      Noi noi noi, loro loro loro. Come è bello e liberatorio dividere il mondo in bianco e nero. Ma che è: una partita di pallone???
  • giulia r. Utente certificato 4 anni fa
    BEPPE CONTINUA A DIVERTIRTI MENTRE LA GENTE CHE TI HA VOTATO CONTINUA A SOFFRIRE! Non ti rendi conto che stai diventando peggiore dei politici che hai tanto criticato? hai fatto promesse mirabolanti facendo credere al popolo che avresti risolto tutti i problemi dell'Italia e ora rifiuti la responsabilità di attuare quello che hai promesso. Votare la fiducia ad un governo che possa attuare dei provvedimenti positivi non significa diventare come loro, qualsiasi patto si può rompere se non viene rispettato ma bisogna provarci. E' UN DOVERE CHE HAI NEI CONFRONTI DI CHI GIORNO DOPO GIORNO CONTINUA A SOFFRIRE! Se non ci proverai dimostrerai di essere come loro...PAROLE, PAROLE, PAROLE....
    • Maurizio Cetra Utente certificato 4 anni fa mostra
      Cara Giulia non ti devi stupire del comporytamento di Grillo, è normale che lui non voglia fare nulla anche perchè gli stessi grillini parlamentari non solo sogno inadatti e incompetenti ma non sono nemmeno coesi frà loro. Se non ci fosse Grillo e Casaleggio a imbavagliarli comincerebbero a dire un sacco di stronzate sconnesse e la gente finalmente si accorgerebbe della loro inadeguatezza. Grillo e Casaleggio sono solo due santoni che hanno speculato e stanno speculando sulla rabbia e le disgrazie della gente fregandosene totalmente del popolo italiano. Buona giornata
  • luca malvezzi Utente certificato 4 anni fa
    Come sempre Grande Dario Fo, condivido dalla prima all'ultima parola. Sentivo ieri per radio che già stanno parlando di proporre la Finocchiaro premier se il progetto di Bersani fallisce, ma chi ha un minimo di cognizione e conosce la geografia del PD (e basta poco per conoscerla)sa perfettamente che nulla cambia anche lei è sempre la lunga mano di d'alema (scritto volutamente in minuscolo)questo essere che è il vero nemico di chi vuole migliorare l'Italia e il vero manovratore del PD ed è come un pugile all'angolo le sta prendendo da tutte le parti è totalmente rintronato ma non vuole cadere come hitler, mussolini e tutti i despoti/demagoghi sa che non ha vie d'uscita e combatterà fino alla fine (politica), spero che quel giorno sia vicino. L'altro nemico è il nano (non solo fisico ma anche umano) ma con lui è più semplice, la sua mente ragiona in un solo modo "compro" i soldi li ha e lo può fare finche ci sono persone in vendita ma con chi non si vende è impotente... Complimenti a Dario e a Giuseppe e a tutti gli elettori del M5S
    • Ethel Campani 4 anni fa
      Direi che se c'è una persona intelligente in Italia, beh, quella è proprio D'Alema, con la maiuscola: grande stratega, grande politico, certo meno simpatico, demagogo e populista di Grillo e di Fo... CMQ, picconiamo, distruggiamo, tutti a casa: ma voi che cavolo fate, che cavolo state facendo: seduti sul greto del fiume ad aspettare di veder passare il cadavere del vs nemico: ma in questo caso il cadavere è il ns Paese...oppure il vs capo è troppo occupato a comprare società in Costa Rica? Grillini, SVEGLIA!
  • Claudio Salati 4 anni fa
    Da: Dario Fo, Tutti Uniti! Tutti insieme! Ma scusa quello non è il padrone? Antonia (Franca Rame) -... Dovresti sentirlo: "L'idea cretina che per parlare con gli operai bisogna adoperare soltanto parole terra-terra... è una mentalità da populista..." Uno - Che cosa vuol dire populista? ... Antonia - Beh, i populisti sono quelli che dicono che il popolo ha sempre ragione, mangiano pane e popolo, tutto quello che fa il popolo è giusto... è meraviglioso, perfetto... anche la cacca... anzi quella la raccolgono la mettono sotto una campana di vetro e la adorano!
  • luisa finiello 4 anni fa
    finalmente! non se ne poteva più. La soddisfazione più grande é vedere la faccia di tutti i burattinai con quell'espressione da ebeti che non hanno ancora realizzato che sono tutti finiti.Grazie e non mollare é troppo divertente.
  • marco carnessali 4 anni fa
    Dario Fo è +++ GRAZIE ;-) Grazie Beppe per quello che fai a tutta l'italia intera!!! No a Monti, che a messo l'Italia ancor più giù nel baratro. No a Berlusconi, per le "amicizie" che sono sevite solo ad alcune famiglie E NON HA FATTO NIENTE PER IL FULCRO DELL'ITALIA I CITTADINI. No a Bersani, che con il PD hanno governato da più di 30 anni ed hanno rovinato l'Italia. No a Renzi che schierato nel PD potrà fare solo quello che richiede la solita solfa. Quindi non rimane nessun'altro ed allora: MEGLIO SOLI CHE MAL ACCOMPAGNATI. Sarà difficile ma peggio di così non può andare. L'ITALIA VIVE!!! ;-) Ciao e grazie a tutti.
    • Giuseppe Cincilla Utente certificato 4 anni fa
      Dicono che Grillo e 5* spingono per il governissimo, penso e spero che non sia vero. Se i marpioni della politica faranno il governissimo, ci potete scommettere che non si tornerà a votare fra 6 mesi o un anno, i furbacchioni navigati che formeranno il governo andranno fino in fondo a fare gli affari propri per 5 anni suonati. Per i giovani saranno altri 5 anni di precarietà e emarginazione, per i lavoratori 5 anni di rapine a favore della finanza, della casta e delle sue clientele, oltre a dire come prima che lo fanno per salvarci dal baratro, diranno che non c’erano altre possibilità perché il movimento si è sottratto alla sua responsabilità di governare. Fra 5 anni tutto potrà essere possibile, nessuno può fare previsioni, ma penso che, non avendo portato a casa nessun risultato concreto nonostante il successo, il movimento potrebbe sgonfiarsi e finire fra i tanti sogni sognati e mai realizzati. Ho fiducia che Grillo e 5* faranno in modo che non si formi il govenissimo e sapranno amministrare la fiducia che l’elettorato gli ha accordato.
  • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
    PD sei una zavorra per il popolo. Non bastava il debito pubblico, adesso agli italiani gli tocca pure pagare il debito di 27 miliardi di euro della Montedeipaschi (la banca del pd).
  • ezio ahnen 4 anni fa
    Il non-statuto inchioda Grillo. Per decidere sull'accordo con il Pd deve fare un referendum on line. Aperto a tutti Francamente non capisco il dibattito. Don Andrea Gallo non solo ha ragione. Dice quasi una banalità. Un concetto che per il Movimento 5 Stelle è un obbligo, un postulato, la ragione della sua stessa esistenza. Le decisioni sulla linea politica del Movimento, in teoria, non le può prendere Beppe Grillo, Gianroberto Casaleggio, Vito Crimi o chiunque altro. Le decisioni le deve prendere la Rete. Tutta la Rete. E non solo gli iscritti a M5S. Lo dice il "non statuto". Articolo 4 comma terzo: "Il MoVimento 5 Stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi". I primi a far rispettare questo principio devono essere i parlamentari del Movimento. Nel codice di comportamento è scritto che "sono tenuti al rispetto dello statuto riferito, come non statuto". Dubbi interpretativi non ce ne sono. La norma è chiara. Organismi intermedi tra il popolo della Rete, la sua volontà e le sue decisioni, non ce ne devono essere. I parlamentari del M5S sono solo degli "esecutori materiali" della volontà della Rete. Nel momento in cui volessero decidere autonomamente si trasformerebbero in un partito politico, un corpo intermedio contrario al loro "non statuto". E la trasformazione avverrebbe anche se la decisione fosse limitata agli iscritti del Movimento. Almeno così c'è scritto nel non statuto. E nemmeno si può invocare il passaggio del codice di comportamento dei parlamentari che dice che "I gruppi parlamentari del MoVimento 5 Stelle non dovranno associarsi con altri partiti o coalizioni o gr
  • Domenico Maria Pisano Utente certificato 4 anni fa
    L' O T T I M O è N E M I C O del B E N E ! Beppe Grillo, stai sbagliando ! Questa è una OCCASIONE per fare qualcosa di buono. Non so se ci sarà ancora in futuro almeno un 25 % di voti al M5S. Tutti i miei amici Grillini vorrebbero che M5S concordasse alcuni punti strategici con il PD e li REALIZZASSE. Perchè non fare INSIEME al PD (perchè il M5S non ha il 51 % dei voti !!!) una legge sul CONFLITTO di INTERESSI ? E perchè non fare un legge per l'ABOLIZIONE del FINANZIAMENTO ai PARTITI ? etc. etc. Si da la FIDUCIA al PD si discutono e approvano le leggi. E se il PD sgarra, si fa CADERE il GOVERNO. Perchè NO ? Moltissimi che hanno votato M5S, questo NO non lo capiscono. E anche a me NON è CHIARO. So bene che i CONTENUTI portati avanti da M5S sono ARIA PULITA. Ma l' O T T I M O è N E M I C O del B E N E ! L' O T T I M O è N E M I C O del B E N E ! ciao
  • Domenico D'Angelo 4 anni fa
    "e che populista è colui che intende migliorare la posizione del popolo permettendogli di sfuggire alle violenze della classe dominante, ai ricatti e allo sfruttamento" Quindi vuoi dire che quando tutto il globo terracqueo da del populista al Berlusca intende dire che lui e' veramente dalla parte del popolo. Lascia stare il vocabolario e vai in pensione.
  • marco i. Utente certificato 4 anni fa
    per tutti coloro che sono titubanti del m5s se provaste a guardare per un solo attimo un bimbo piccolo per un solo attimo lo affidereste ad un parlamentare del movimento od a uno del pd o pdl? la risposta ALLE URNE SE DOVESSIMO TORNARE AL VOTO E'DENTRO DI VOI FORZA M5S
  • Fabio Reale 4 anni fa
    Beppe sei una speranza. Ma non riesco ad esimermi dal condannare i sempre più frequenti e virulenti turpiloqui. Ne comprendo la necessità ma non l'abuso. Sai mi fai venire in mente Bossi. Invece il movimento deve rimanere sulla rotta del migliorare, spazzare, la vecchia politica che con i loro atti e la loro totale mancanza di capacità comunicativa, di eloquenza forbita, dimostrazione di totale mancanza di cultura e rispetto dell'intelletto di chi ascolta. Ti prego non siate l'ennesima delusione. Potremmo non sopportarlo.
  • Verità Vera 4 anni fa
    Casaleggio non accetterà nessun tipo di configurazione, nè proposta per quanto fotocopiata dal programma M5S possa essere. Non per via di frasi sibilline contenute nel programma, ma perchè più inattaccabile è una proposta riformista, più terreno gli toglierebbe da sotto i piedi. Il movimento Casaleggio basa i suoi introiti pubblicitari sulla protesta. Non sul programma. Se il programma M5S prendesse veramente forma e fosse realizzato, Casaleggio perderebbe il 100% del suo fatturato (e anche del suo potere). Mi spiace movimentisti, ma il programma non si realizzerà mai, semplicemente perchè Casaleggio non voterà mai contro se stesso per far felici voi.
  • omero persia 4 anni fa
    Acquietarsi nell'oblio della tradizione (compendio). pubblicata da Omero Persia il giorno Giovedì 7 marzo 2013 alle ore 6.08 · ... Il successo elettorale del movimento 5 stelle, non solo ha finalmente messo in discussione il monopolio dei mass media tradizionali, divulgatori di una informazione mercenaria, ma è riuscito, altresì, ad accendere le coscienze in stand by del 75% di qell'elettorato che ancora una volta si è espresso a favore della casta, guidato dal'egoismo di voler mantenere una loro posizione sociale ancora accettabile e dall'avidità di poterla migliorare senza badare alla realtà di trovarsi difronte ad un deserto sociale arso ed arido che prima o poi disidraterà loro stessi. Gran parte degli aventi diritto al voto hanno parcheggiato le loro granitiche coscienze ed impegnato la loro cultura a cercare alibi per restituire alla loro ragione la soddisfazione di poter mantenere lo status quo. Ancora una volta coscienza, cultura e ragione non hanno lavorato armoniosamente insieme, non si sono espresse con la giusta sinergia per poter garantire l'onestà intellettuale indispensabile ad una sincera valutazione. Sarà che onestà ed intelletto di questi tempi non sono di moda. Dopo l'exploit di Grillo, però, quelle granitiche coscienze si stanno lentamente smaterializzando, danno timidamente segnali di vita, la loro cultura trova sempre meno alibi alla loro ragione. Sembrerebbe ci siano le premesse per un reale cambiamento...Ma attenti ai poteri forti!
  • Sergio Massimi Utente certificato 4 anni fa
    Siete certamente meglio di me, sono preoccupatissimo che il nuovo governo non ottenga la fiducia (certamente i venditori di vacche non se lo meritano). Ma se non darete le fiducia quante testate giornalistiche vi condanneranno? Ho paura che alla fine di questa falsa propaganda ottengano di fare nuove elezioni, e voi potreste non ottenere i giusti risultati. Sono convinto che è dall'interno delle istituzioni che si possa ottenere un cambiamento, già che ci siete cercate di ottenerlo. E' meglio che i partiti ottengano modesti contributi (sarebbe meglio niente) piuttosto che continuare a rubarci abbondantemente. Non fate come gli israeliani che hanno vinto tutte le guerre e hanno perso tutte le paci. Vi prego valutate pragmaticamente la possibilità di dare la fiducia a un governo, anche se fatto da politici così avranno la responsabilità del perdurare dei danni, e alle prossime elezioni otterrete(otterremo) la maggioranza assoluta. Grazie Sergio Massimi
  • Francesco Maria Cecchini Utente certificato 4 anni fa
    Dario Fo può fare il Presidente della Repubblica. Lui dice che è troppo vecchio ma quando non ce la facesse più può sempre dimettersi. L'ha fatto un Papa. Lo può fare anche lui.
  • malecs 4 anni fa
    Infatti il termine adatto è qualunquismo. Ecco, perfetto, alle prossime elezioni voto "qualunquismo 5 stelle".
  • gianpiero a. Utente certificato 4 anni fa
    Dario ha la lucidità mentale di un nonno che puo' raccontare ai nipoti la storia... una volta nelle società pre-industriali la saggezza degli anziani aveva un valore che forse in molti hanno dimenticato... sarebbe il caso di avere l'umiltà di ascoltare e comprendere... ciechi e sordi non riuscite più a vedere ed udire !!! il mondo sta cambiando; già mentre scrivo é in evoluzione... e Dario vi sta raccontando il futuro !!!
    • Arco Teso 4 anni fa
      Stiamo freschi se il futuro ce lo spiega un novantenne. Io c'ho quarant'anni e manco capisco i pantaloni chino attillati da imbecille, figuriamoci Dario Fo come capisce il futuro. In pensione, su, non si regge in piedi. Si vede che è svalvolato.
  • oscar visani 4 anni fa
    Non sono certo padrone della lingua come può esserlo un Premio Nobel ma credo lo stesso di poter dire la mia su questa "rivoluzione" dei grillini Gli yuppies degli anni ottanta avevano lo stesso programma , smantellare il sistema politico con la novità dei giovani eletti con l'onda lunga del PSI di Craxi (pregiudicato espatriato per non andare in galera ) e così in parlamento arrivarono i cicchitto i brunetta ecc.ecc. e si è visto il cambiamento che hanno portato, si sono rubai anche le stoviglie di casa. Poi è venuto il tempo dei nuovi portatori del cambiamento .... i leghisti ( basta roma ladrona , esercito del nord , i cappi in parlamento ecc ecc ) rubando a man bassa si è visto il cambiamento che hanno portato , Poi gli anni 2000 vedono risplendere la stella del "psico nano" con parlamentari ,stipendiati dal padrone del partito che parlano votano e dicono solo quello che vuole il padrone che per 15 anni si è arricchito facendosi gli affari suoi e portando il paese sul lastrico Ora è venuto il tempo dei grillini e fra dieci quindici anni il risultato sarà lo stesso degli yuppies socialisti, dei leghisti e di berlusca. Il PSI la lega e Berlusca sono stati mandati al governo e hanno governato per decenni coi risultati che sono sotto gli occhi di tutti ( non venire a raccontare che i tre o quattro anni di governo di centro sinistra in oltre 30 anni sono responsabili alla pari giusto col gramelot lo puoi dire ) nonostante ciò due italiani su tre ancora votano per quelle forze in Italia purtroppo il problema non sono i politici ma gli italiani , sono troppi coloro che si trovano meglio ad essere condotti da un condottiero un pò discutibile ( ruberie, malefatte, investimenti in tanzania o in costa rica, mafiosità , evasione fiscale, falso in bilancio ecc.ecc.) piuttosto che trovarsi di fronte una persona corretta e inattaccabile sul piano dell'onestà .
    • massimiliano riccardi 4 anni fa
      E' vero quel che dici in merito alla new generation degli anni '80, ma i valori anzi l'assenza di valori sono la differenza rispetto a quello che oggi vogliamo
    • Maurizio Cetra Utente certificato 4 anni fa mostra
      Per quanto riguarda i grillini sono daccordo con te , per il resto dici un sacco di stronzate studia meglio la storia..... prima che Craxi dovette scappare per salvarsi il culo devi sapere che i tuoi compagni (Dalema Veltroni e compagnia bella) gli facevano il baciamano. Erano tutti collusi come in qualche modo lo sono anche adesso , solamente che prima pagò craxi e pochi altri adesso tentano di farla pagare (non riuscendoci ) a Berlusconi. Sai cosa disse Togliatti??? Compagno tu lavora che io magno. Medita ragazzuolo
  • Rossella Luppi-Aquila Utente certificato 4 anni fa
    " THE SECRET OF CHANGE IS TO FOCUS YOUR ENERGY NOT ON FIGHTING THE OLD, BUT ON BUILDING THE NEW" SOCRATE
    • giuseppe r. Utente certificato 4 anni fa
      citazione di socrate in inglese! mi hai fatto rotolare! comunque condivido( il significato) p.s inoltre sarebbe il caso di rispolverarlo il greco vista la strada che stiamo percorrendo:)
  • Nicola fu Antonio Memeo Utente certificato 4 anni fa
    scusate, buonasera. allora MONTI speriamo che non torni... BERLUSCONI ancor meno... ma per l'uno e l'altro almeno c'è l'insufficienza elettorale che esclude che uno dei due possa fare il premier... ma, ragazzi, avete letto l'ultimissima di BERSANI ? un individuo così può essere in grado di governare ? riporto quanto letto:"Matteo Renzi è allergico agli organismi, alla direzione del PD(meno elle n.d.a.) abbiamo discusso otto ore e mezza e non è stata una passerella. Ma è tlmente giovane che sono cose che si superano, ci si può anche abituare a stare negli organismi" e su Grillo " direi: dimmi cosa vuoi fare, dimmi qualcosa di serio che si possa capire e che valga anche domani mattina, per il nostro Paese" (!!!) SE HA VERAMENTE DETTO QUESTO (beneficio di inventario) E' DAVVERO UNO SFRONTATO TRACOTANTE E PER GIUNTA TRUFFATORE E SACCHEGGIATORE MALDESTRO DELLE NOSTRE INTELLIGENZE !! COME SI PERMETTE DI CHIEDERE A BEPPE DI DIRE QUALCOSA DI SERIO ? LUI, IL GARGAMELLA COMICO PER ECCELLENZA DELLA POLITICA ! MA DAVVERO DOBBIAMO ANCORA PARLARE DI MONTI E B/> VOLATILIZZATI FINI DI PIETRO E RIDOTTO AI MINIMI TERMINI STORICI CASINI(FINALMENTE MA E' ANCORA POCO...) DOBBIAMO DARE LA SPALLATA FINALE A QUESTI MALFATTORI !!! FORZA RAGAZZI ! VOI CHE AVETE VOCE IN CAPITOLO NON MOLLATE MAI, VOI CHE AVETE I NOSTRI CONSENSI ELETTORALI ED EXTRAELETTORALI. FORZA BEPPE !!! NON MOLLIAMO !!!!
  • Maurizio Cetra Utente certificato 4 anni fa mostra
    Caro Dario sarai anche un nobel ma io non mi scorderò mai quando ero un bambino che andavo a pescare nel mio fiume ventia, fiume pressochè illibato fino al giorno che sei arrivato te con la banda di figli figliastri attori e comparse. Ancora ricordo quando arrivai con la mia canna da pesca insieme a mio zio, avevo circa 9 anni, pensavo che avrei trascorso la mia solita bella pescata al sole e in tranquillità, e invece....... presso la cascata del fiume ho incontrato te con tutta una miriade di persone di ogni età completamente nudi che facevate tranquillamente il bagno come se tutto il mondo fosse vostro. Ricordo lo schifo che provai a vedervi in quel modo , mio zio che ora è morto mi prese per mano e mi disse ... "Andiamo Maurizio sono arrivati i vip che tutto possono". Da quel giorno il fiume Ventia da sereno e solitario che era divento la discarica di gente come voi , gente che nella vita ha voluto provare tutte le emozioni fregandonese completamente di quelle degli altri. Adesso stai la ad sulla tua villona vicino alla Ventia in un luogo che hai voluto chiamare Alcatraz dove a detta di molti succedono cose strane che per prudenza e serietà non stò qua a riferire. Vedi caro Dario, per qualcuno sei un Nobel per me sei solo un vecchio con le palle di fuori a pensolone.
  • Pietro D'Amato 4 anni fa
    Purtroppo non è colpa dei giornalisti, ma l'impressione che si ricava dalle interviste di certi eletti, è che questi eletti saranno onesti ma non danno certo la sensazione di essere granché preparati. Sembrano piuttosto precipitati lì per caso. E non danno neanche l'impressione di comprendere la gravità della situazione finanziaria del paese e la relativa enorme responsabilità che pesa sulle loro spalle. Ma questo aspetto è purtroppo comune ai capi. Riferendomi a lei Grillo, non evochi mai la violenza per favore. La violenza ,temo, si possa scatenare in Italia, non nel caso fallisca il movimento ma nel caso il movimento faccia fallire il paese con un irresponsabile atteggiamento che non garantisca la governabilità , come è già avvenuto in Grecia. Non si può chiedere al PD di governare con il PDL per aspettare comodamente sulla riva del fiume il passaggio del cadavere del nemico. Il PD non è un nemico, l'Italia non è un nemico. Chiedo troppo a lei Grillo,a Casaleggio e al premio nobel Dario Fo, di utilizzare i voti al movimento per costruire anzicchè per distruggere come avviene in Sicilia? PIETRO
  • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
    Comunicato al blogger del pd: "Va bene, ci hai convinto, quando si tornerà alle urne voteremo tutti il Partito della Montedeipaschi".
  • stefano boneva Utente certificato 4 anni fa
    non ha capito una mazza chi non mi ha votato camerati!!!!! a roma o morte!! compagni!!! deliberateeeeeeeeeee
  • Antonio di bella 4 anni fa
    Dai Grillo continua così ,difendo le tue idee con chiunque
  • sergio de rosalia Utente certificato 4 anni fa
    vuoi il 100% del parlamento, come nel 1922, amico belia che poteva essere un sogno fantasticolo, dovevi andarci in parlamento, e gli eletti del M5S non sono ANDROIDI,e te ne accorgerai !!! sei pericoloso per la democrazia, sei fascistoide e non hai la piu pallida idea sul da farsi,sono pentito della fiducia che ho riposto e , con me moltissime persone, ma questi commenti di solito non li pubblichi, sei un guitto isterico di un ignoranza pericolosa, questo poyeva essere un sogno fantastico che hai fatto diventare un incubo.scomparirai nel tetropalco di un teatro di 4 ordine,sei un guitto da 2 soldi, vergognati!traditore
    • Nicola fu Antonio Memeo Utente certificato 4 anni fa
      MENO LIMONCELLO PLEASE !
  • pasquale montilla 4 anni fa
    Questi sono interessati a conservare il potere assoluto con le loro mafie massoniche meschine.Hanno un potere assoluto maturato per anni e le peggiori complicita'.La politica una semplice apparente facciata pulita .Un sistema ben collaudato che ha prodotto il collasso della nostra democrazia e della liberata'garantita. La delegittimazione la loro arma.Siete diventati un bellissimo movimento ma per loro una preda. pasquale.montilla@gmail.com
  • stefano boneva Utente certificato 4 anni fa
    voglio vedere se non vota un governo rodota' cacciari rodota' a da' vota' grillo! rodota' a da' vota'
  • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
    Scusate se vado fuori tama, ma ormai mi avete incuriosito. Dove STAVA scritto (prima delle elezioni) che il movimento 5S (che ormai, essendo entrato in parlamento, è diventato un partito) non si sarebbe alleato con nessuno? Potete gentilmente indicarmaelo? Perchè, pensandoci bene, io non ricordo nulla di simile. Ma io non sono Grillino, quindi mi può essere sfuggito. Per cortesia, qualcuno puà rispondermi?
    • Stefano C. Utente certificato 4 anni fa
      Per Luca Cecchi: 1) A me risulta che M5S ora SIA un partito. 2) Il "realizzare uno scambio di opinioni al di fuori di legami partitici" e "riconoscere alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo" secondo te significa che non si sarebbe alleato con nessun partito? Secondo me significa solo che, PRIMA di decidere il da farsi, avrebbe dovuto consultare la "totalità degli utenti della Rete". Cosa che NON ha fatto. Vuole invece farlo sul tema dell'Euro.
    • luca cecchi 4 anni fa
      Il "non statuto" dice: "Il MoVimento 5 Stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi."
  • stefano boneva Utente certificato 4 anni fa
    ma IL meglio di tutti e' lo STUPIDUSCA QUA SOTTO!!! STUPISCICI STUPIDUSCA FORZA!!
  • lorenzo mc 4 anni fa
    più che populista, grillo ha portato l'italia ad una barbarie morale, un altro grosso guaio, dopo i ladri, i mafiosi,le prostitute in parlamento.. anche i barbari adesso, con grillo stiamo andando verso la distruzione a causa dell'enorme barbarie aggiunta
    • lorenzo cm 4 anni fa
      che che vuoi discutere con la dittatura barbara adesso, in italia non si è mai potuto fare niente figurati adesso, perchè hanno sempre emarginato i veri onesti, grillo vi sta ipnotizzando esaltando desideri istintuali, come si fa allo stadio, ma non produrrà niente di buono, solo sfacelo morale
    • Gianluca trentini 4 anni fa
      In parlamento ora ci sono anche i cittadini, grazie al movimento. E tu da che parte stai ? da quelli che giudicano e non fanno nulla?
  • Giannicola D. Utente certificato 4 anni fa
    EVVAI !!!! DOPO IL BERLUSCA ABBIAMO ANCHE IL GRILLUSCA BERLUSCA = voglio la maggioranza per governare l’Italia. GRILLUSCA = voglio il 100% dei voti per cambiare l’Italia (in dittatura!). BERLUSCA = e se mi condannano rivoluzione nelle piazze! GRILLUSCA = e se falliamo noi violenza in strada! BERLUSCA = no a Bersani, no a Monti, no ai comunisti! GRILLUSCA = no alla sinistra, no alla destra e pure al centro! BERLUSCA = in TV parlo solo io e con la stampa parlo e preciso sempre io! GRILLUSCA = in TV non parlo proprio e con la stampa parlo e preciso solo io! BERLUSCA = non sono candidato premier ma comunque parlo solo io (se parla Alfano ci fa perdere voti! GRILLUSCA = non sono manco parlamentare ma comunque nessuno deve aprire bocca (i miei parlamentari non hanno proprio diritto alla parola)! BERLUSCA = resort di lusso ad Antigua. GRILLUSCA = resort di lusso in Costarica. BERLUSCA = i media mi attaccano e ce l’hanno tutti con me (però gratis!). GRILLUSCA = i media ci attaccano e ci sputtanano (pagati però!) BERLUSCA = il mio contabile Spinelli è un bravo ragazzo! GRILLUSCA = il mio autista Vezzoli è un bravo ragazzo! BERLUSCA = il bunga –bunga è una invenzione dei giornali (forse!). GRILLUSCA = il Guru è un’invenzione dei nemici del M5S (forse!). Avanti Italia non ci è bastato uno psico-nano, per noi ci vuole anche un pazzo normale!
    • Gianluca trentini 4 anni fa
      Il tuo parallelismo, mi sembra una forzatura di cattivo gusto,estrapolare frasi da un contesto,cercando di strumentalizzarne i contenuti cercando di darne una immagine distorta e negativa,sembra una prassi tipica da giornalisti di regime. Può andare bene per il nano che parla a slogan pubblicitari,ma beppe vattelo a leggere e stai attento quano leggi non dormire sveglia
    • Nicola fu Antonio Memeo Utente certificato 4 anni fa
      ...senza accorgerci di niente...
    • Enrico Contu 4 anni fa
      bravo sei uno attento, ma scusa tu per chi hai votato?
    • Mario N. Utente certificato 4 anni fa
      .... e smacchiamo GIAGUARI
  • Mario N. Utente certificato 4 anni fa
    Vorrei tanti POPULISTI secondo la definizione che ha dato DARIO FO. Non solo in Italia, ma in ogni stato del mondo........ GUARDATE COSA STA SUCCEDENDO IN UNGHERIA CON I POLITICI "NON POPULISTI". Fanno GOLPE a colpi di cambi di costituzione.... LIMITAZIONE DELLA LIBERTA' DI ESPRESSIONE,SVUOTAMENTO DEI POTERI DELLA CORTE COSTITUZIONALE,DISCRIMINAZIONE RELIGIOSA e DI GENERE,LIMITAZIONE DI LIBERTA' POLITICA....... io conosco bene quella realtà, si stanno apprestando a passare definitivamente alla moneta unica e le indicazioni che la comunità europea deve dare in questo caso, dovranno essere chiare ed intransigenti, altrimenti vuol dire che l'idea di europa come la intende la gente comune, NON ESISTE!!!!
  • Alessandra 4 anni fa
    . Ma non è così, perché purtroppo l’Italia è piena di gente incapace e disonesta che occupa posti dirigenziale, mentre le persone in gamba e oneste che portano avanti questo paese non contano nulla. Scardinare questo sistema sarà difficilissimo e serviranno sicuramente anni e un lavoro continuo che parta proprio dal responsabilizzare il popolo delle sue scelte….e non invece continuare ad assolverlo per servirsene meglio. Io ne ho abbastanza della responsabilità attribuita ai generali e basta, ai ricchi e basta, ai potenti e basta:noi che siamo?dati anagrafici e numeri da manipolare a loro piacimento nelle elezioni? Questo paese ha bisogno di essere rinnovato e ricostruito, ma pensare di poter fare questo con un semplice colpo di vento è un errore gravissimo. I grillini hanno adesso un’opportunità immensa di poter cominciare a cambiare qualcosa, un passo alla volta si può fare e serve pazienza e anche qualche volta dei piccoli compromessi ( che non significano necessariamente vendersi l’anima). Rifiutandosi adesso di collaborare per semplice partito preso è ai miei occhi una follia e soprattutto un’altra opportunità persa per cambiare l’Italia.
    • Mario N. Utente certificato 4 anni fa
      La via del compromesso, porta all'inciucio ed alle caste, gli stessi compromessi che hanno generato un sistema politico nel quale in 65 anni di repubblica, abbiamo avuto più di 500 partiti o movimenti, perchè il compromesso è dato dalla rappresentatività in parlamento o il tentativo di ottenerla.
  • Mario N. Utente certificato 4 anni fa
    Quanto adoro DARIO FO, l'altra sera dissertavo con un amico sul fatto di tacciare o meno un politico di essere POPULISTA e mi sforzavo di far passare questo concetto...... ma io non sono DARIO FO e la grandezza di questo uomo è lapalissiana. Sarebbe un presidente della repubblica che forse ci darebbe quell'imprimatur di grazia e di grandezza culturale che per troppo tempo ci è stato negato, da ex gladiolini, ex maxoni, ex partigiani, ex di ex di qualcosa. Forza DARIO FO.
  • Alessandra 4 anni fa
    Egregio Premio Nobel Innanzitutto per populismo si intende un “movimento culturale e politico sviluppatosi in Russia tra l’ultimo quarto del sec. 19° e gli inizî del sec. 20°; si proponeva di raggiungere, attraverso l’attività di propaganda e proselitismo svolta dagli intellettuali presso il popolo e con una diretta azione rivoluzionaria, un miglioramento delle condizioni di vita delle classi diseredate, spec. dei contadini e dei servi della gleba, e la realizzazione di una specie di socialismo rurale basato sulla comunità rurale russa, in antitesi alla società industriale occidentale”. Tuttavia in un’accezione più estesa per populismo si intende un “atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi”. Ed è proprio su questo punto che vorrei che tutti riflettessimo un po’. Ma chi è il popolo?? In realtà per tutti i demagoghi il popolo è solo un’astrazione numerica, un concetto per sottrarre il singolo alla sua identità e alla sua responsabilità e assolvendolo continuamente in ogni sua colpa e viltà mirano soltanto a schiavizzarlo per servirsene meglio. Grillo ( come molti altri!!)sta facendo proprio questo: continua a gridare che lo sfacelo di questo paese è solo colpa di qualche centinaia di parlamentari mentre il popolo (cioè noi) è povero innocente….come se a eleggere in tutti questi anni i vari berlusconi non fosse il popolo, come se a votare per i padroni non fosse il popolo, come se ad accettare i re sul trono non fosse il popolo, come se a inchinarsi ai tiranni non fosse il popolo, come se la libertà si potesse assassinare senza il consenso e il silenzio del popolo. Io credo fermamente che la questione non sia così semplice…magari il problema di questo paese si potesse risolvere semplicemente spazzando via 600 parlamentari. Ma non è così, perché purtroppo l’Italia è piena di gente incapace e disonesta che o
    • Mario N. Utente certificato 4 anni fa
      Gentile Alessandra da Pescara, condivido l'ultima parte della sua disamina, è vero, per troppo tempo siamo stati schiavi degli interessi delle caste italiane. L'Italia è un paese, dove, ogni definizione assume l'accezione negativa del termine. Per esempio "DEMOCRAZIA" in Italia ha un significato negativo, in quanto tutti pensano di poter far valere le proprie ragioni e non ci sarebbe nulla di male, ma lo fanno con la convinzione di avere tutti ragione.... e quindi quando tutti hanno ragione, nessuno ha ragione. Un esempio di inciuci fra politici ed elettori? Il partito dei cacciatori, il partito dell'amore, il partito dei pensionati, il partito dei separatisti, il partito con il nomino sopra, il partito CASAPOUND, il partito PDL, il Partito LEGA, il Partito PD, il partito Fratelli d'Italia, il partito FLI, la lista MONTI, la lista PIONATI, i Radicali, il movimento FARE. E non ricordo gli altri..... ora esautorare la vecchia classe politica, è così importante che può passare anche attraverso un Movimento di protesta come 5 Stelle, non lasciamoci soverchiare dai dettagli linguistici o storici relativamente ad un termine come POPULISTA. Grazie!
  • gigi de santis 4 anni fa
    Dario Fo merita tutta la nostra ammirazione un uomo straordinario con idee altrettanto straordinarie!Per quanto riguarda invece gli infiltrati pd+pdl a meno che non siano pagati per dire cose a cui neppure loro credono allora andrebbero immediatamente analizzati da un bravo psichiatra che possa aiutarli a ritornare nel mondo reale fatto di politici corrotti e soprattutto indifferenti davanti a coloro che stanno soccombendo a causa della loro avidità( la stragrande maggioranza appartenenti proprio a summenzionati partiti infarciti di esseri umani di pessimo valore)...GRANDE FO!!!!!!!!!
  • massi m. Utente certificato 4 anni fa
    populista: Atteggiamento o movimento politico tendente a esaltare il ruolo e i valori delle classi popolari. Ora dopo che ci siamo esaltati OGNUNO faccia la propria parte basta demandare la soluzione a chi sta al parlamento o a chi ci andra'TUTTI ABBIAMO IL DIRITTO/DOVERE DI CAMBIARE LE COSE, SOLO COSI' LE COSE CAMBIERANNO
    • Giovanni Cappello 4 anni fa
      Caro Signor Fo, io dicevo "Negro" e m'hanno rotto gli zebedei affinché dicessi "Nero", perché l'accezione di "Negro" negli anni era cambiata. Ho ragione io - lo so - perché non si cambia il significato delle parole, induce in errore. Però, non si può neppure essere ottusi. O fare gli ottusi. E' chiarissimo il significato attribuito dalla stampa al termine "populismo". Avrebbero dovuto dire "demagogia", è vero, ma non confondiamo contenuti e contenitori. Dico "fare gli ottusi", perché alla fine il pistolotto sul significato del termine populismo si esaurisce in un nulla dialettico che apporta ben poco allo sviluppo del Suo pensiero. Ben diverso sarebbe stato se il Signor Giuseppe Grillo si fosse autodefinito Populista e se i giornalisti avessero storpiato il significato del termine per turlupinare il lettore. Ma, se non sbaglio, non mi pare sia stato il caso. Signor Fo, ci aiuti a sviluppare nuove idee e ad abbandonare antichi sofismi. Cordiali Saluti, Giovanni Cappello
  • walter messa 4 anni fa
    ma la smettete teste di cazzo , nel sostenere che e' colpa del m5s l'ingovernabilita' del paese , il paese e' ingovernabile per colpa di quei figli di troia di politanti che in 30 anni hanno pensato solo a derubarci , la situazione e' irreparabile ed ora cari piddini e compani vorreste attribuire la responsabilita' al movimento , perche' pensate che se si alleasse con sti figli di puttana criminali si potrebbe costruire qualcosa ? NON AVETE CAPITO UN CAZZO , se si puo' davvero cambiare , bisogna riempire il parlamento del 100% di cittadini semplice come i rappresentanti del m5s , sconvolgendo e ricostruendo tutto, leggi ,stato sociale ,europa,lavoro, banche,lavoro,debito pubblico , informazione,cultura, istituzioni ecc.ecc.un lavoro immenso ,che solo i cittadini possono fare con onesta' ,fedelta' ma sopratutto con coerenza ,esattamente la coerenza del m5s . sti falliti,ladri,che hanno distrutto il paese se ne devono andare e devono restituire tutti i nostri soldi racchettateci , solo dopo si potra' ricostruire l'italia . In quanto a voi evidentissimi piddini e pidiellini che vi fate passare come grillini sostenendo le cagose alleanze , vi ricordo che non avete ancora compreso cos'e' il m5s , non e' politica inutile , ma e' ed deve essere evoluzione culturale e sociale , se non capite cio' e per sbaglio avete votato m5s ,avete sbagliato votate i soliti falliti , e sopratutto andate a rompere il cazzo sui blog di renzi o bersani o di forza italia , dove accettano tutti i blindati mentali come voi. ( CONDOGLIANZE celebrali )
    • Alessandro Ogheri 4 anni fa
      mamma mia, sicuramente fra l'altro siete aperti al dialogo con gli altri,direi, vedendo il tono pacifico e dialogante con cui hai scritto questa entry del blog! (Te lo dice uno che ha votato M5S, per inciso, non Berlusconi o Lega ma neanche Monti...)
  • vincenzo mastriani 4 anni fa
    I fatti sono che Berlusconi, da che era considerato spacciato ha fatto una rimonta incredibile. Dato l'andamento del suo recupero, si può ipotizzare ragionevolmente che se avesse avuto un po' più tempo a disposizione, avrebbe conquistato camera e senato. E' altrettanto ragionevole ipotizzare che se si va a nuove elezioni ci sarà il serio rischio che berlusconi, per quanto detto, vinca. Se ciò accadesse, chi dovremmo ringraziare?
    • andrea ferrati Utente certificato 4 anni fa
      col se e col ma la storia non si fa
  • Berardino Franco Utente certificato 4 anni fa
    Quanta intelligenza ha quest'uomo.Bravo complimenti.
  • LEONARDO CARBONI 4 anni fa
    Ho due opzioni davanti; Una e' tenere 1 sigaretta per domani.L'altra e' fumarne una subito,gia' sapendo che stasera fumero'anche le altre due residue. Domattina mi tocchera' uscire a raccogliere i mozziconi. E con gli ultimi 60 cent comprare le cartine corte da Luigino: Un grande. L'ultimo tabaccaio di Milano che vende le cartine corte a 60 cent. Un grande... E meno male che sto cercando di smettere con le sigarette, e mano male che io,precario da 15 anni,mi sono fatto e sono disposto a rifarmi anche "DODICI ORE DI FILA A 4 EURO ALL'ORA SENZA FIATARE NE ANDARE IN BAGNO CON IL DIPLOMA E QUELLA C...O DI QUALIFICA POST DIPLOMA f.s.e + REGIONE LOMBARDIA n° fORMICCHIONI IN CAMPO AMBIENTALE CON CUI NON HO LAVORATO MAI..." Tra i mozziconi ne ho trovati 5 di canne,li ho aperti e ho separato le caccole dal tabacco. Poi le ho asciugate con lo scottex e le sto lasciando un paio d'ore a stagionare, dopo averci fatto una pallina. Fumero'un "Pino" dopo aver mangiato la pasta. Un altro bicchiere di vino in cartone XD... E' da tre mesi che riesco a farmi 2 canne tutti i giorni con il gighello raccolto dai mozziconi che trovo per strada. Giovanardi il proibizionismo e' fallito,fattene una ragione... Invece la corruzione e la guerra economica,le botte e i ragazzi morti per mano di pubblici ufficiali intoccabili. Berlusconi si e' beccato un anno + 4 beccati un mese fa, E sta li in TV,a dire cosa si deve fare e di tornare a votare. Ho 36 anni,sono nato a Milano,tutte le mie ex mi hanno tradito. L'ultima si e' portata via a 800 km mio figlio di 2 anni e io non ho i soldi per vederlo. Il mio cane ha 11 anni ed e' malato,condannato a prendere una costosa medicina a vita. Io non mi butto giu', tutti i giorni esco e dimostro comprensione e curiosita', poi il sistema mi tira giu', Perche' io per essere disoccupato e nullatente e consumatore di cannabis sono un uomo di serie B e sto per diventare un uomo da marciapiede perche' mio padre a 67 anni lavora ancora anche per aiutare me; Odian
  • Sante Leotta 4 anni fa
    Sempre affascina nte l'eloquio del grande Dario Fo. Mi chiedo però, perché non si voglia andare oltre l'alternativa tra fare il governo o stare all'opposizione. Dove è andato a finire il richiamo alla "meravigliosa" esperienza siciliana?
  • Bosco Natale Utente certificato 4 anni fa
    La stampa di regime si è scatenata. Calma, il movimento voterà tutti i punti del suo programma, senza accettare alcun compromesso.Hanno compreso che è nato un movimento di libertà autentica e che il vento del cambiamento è inarrestabile,per questo la partitocrazia schiera tutti i suoi segugi a difesa del sistema. Natale Bosco
  • Jan g. Utente certificato 4 anni fa
    LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€ AL MESE DI PENSIONE? LO SAPEVATE CHE MEZZA COSTA RICA E' DI PROPRIETA' DELLA "SIGNORA" DINI QUELLO CHE PRENDE 30000€
  • Davide B. Utente certificato 4 anni fa
    Gli 8 punti del pd non servono a niente. Il pd, il pdl e i loro amichetti massoni pervertiti dovrebbero, cortesemente: ridurre drasticamente gli stipendi dei politici; eliminare tutti i privilegi dei politici; ridurre le pensioni ed i compensi dorati dei loro amichetti ad un tetto massimo (si era detto, mi pare, 4.000 euro al mese); restituire, sotto forma di reddito sociale, al popolo italiano tutto quello che gli hanno rubato, etc. etc. etc.. O non gli entra nella testa?
  • piero pogliana 4 anni fa
    CARO BEPPE E' ORA DI FARE FATTI CONCRETI E NON DI CONTINUARE A PROTESTARE CONTRO TUTTI ( giornalisti ,politici etc. ) ATTENZIONE L'ONESTA' NON PUO' ESSERE SOLO UNA PREROGATIVA DEL TUO MOVIMENTO,CI SONO E CI SARANNO SEMPRE ONESTI E DISONESTI IN OGNI PARTE DELLA SOCIETA'CIVILE E DEI PARTITI POLITICI ITALIANI PER CUI CERCA DI NON FARE IL " PISTOLA " E LAVORA PER IL BENE DI TUTTO IL POPOLO ITALIANO ,PER CHI TI HA VOTATO SPERANDO IN UN REALE CAMBIAMENTO MA ANCHE PER CHI NON TI HA VOTATO MA TI SEGUE CON SIMPATIA
  • Paolo Acquistapace Utente certificato 4 anni fa
    Secondo me, IL M5S perde un'occasione storica. Ha l'opportunita' di mettere in pratica il suo programma, semplicemente formando un governo col centrosinistra, coalizione che ha la maggioranza nel Paese e nel Parlamento. Invece, accecato dal pregiudizio secondo il quale tutti sono uguali, non coglie le enormi differenze fra centrosinistra e centrodestra (brutto sintomo di miopia politica), e rifiuta ogni accordo, assistendo noncurante al disfacimento del Paese, alla miseria galoppante, al trionfo dell'economia mafiosa, al tragico degrado ambientale, al devastante consumo del territorio. Eppure, il M5S in un governo con Bersani avrebbe il coltello dalla parte del manico: alla minima esitazione, via la fiducia. Senza contare che un movimento che ha il 25% dei consensi deve assumersi la responsabilita` di fare qualcosa per l'Italia. Altrimenti, fra qualche mese si rivota, e vince Berlusconi, perche' il centro non c'e` piu`, e PD e M5S si danneggeranno a vicenda. Ha pensato a questa eventualita` il M5S?
  • andrea laudanna (do you hear the people singing) Utente certificato 4 anni fa
    DO YOU HEAR THE PEOPLE SING ? SINGING THE SONG OF ANGRY MAN ? IT THE MUSIC OF THE PEOPLE WHO WILL NOT BE SLAVES AGAIN ! WHEN THE BEATING OF YOUR HEART ECHOS THE BEATING OF THE DRUMS THERE I A LIFE ABOUT TO START WHEN TOMORROW COMES !
  • Massimo M. Utente certificato 4 anni fa
    Appello a tutti i cittadini con un alto senso di appartenenza a questa comunità e del bene comune! LA CITTA' DELLA SCIENZA di Bagnoli è stata bruciata e la vittoria della violenza e del disprezzo per i valori civili ed il bene comune, per la conoscenza, la vittoria della violenza sulla civiltà dicevo non è più un timore astratto ma un drammatico presente. Poco presenti invece, a giudicare dalla quasi indifferenza con cui le testate nazionali più importanti hanno trattato questa notizia, sono i giornalisti, che alla realtà preferiscono ormai il pettegolezzo, che poi questo riguardi il potere poco importa perchè, come ogni pettegolezzo, è sempre poco importante. Ma proprio questo, più del rogo stesso, lascia quasi privi di speranza. Perchè da simbolo della vittoria dell' inciviltà sul sapere, che è alla base della civiltà stessa, il rogo diventa il simbolo dell' abbandono del cammino che porta alla costruzione di una civiltà sempre più conforme ai valori Umani. Cosa bisogna fare allora? Prendere ognuno di noi un mattone ed andare in 100000, 1, 10 milioni a Bagnoli ma non per scagliarli contro i responsabili di questo stato di cose, ma per posarli uno sull' altro e ricostruire il bene comune. Mi appello quindi al M5S per organizzare questa iniziativa e dimostrare ancora una volta cosa significa fare politica. Grazie
  • Anna 4 anni fa
    Mio caro Dario Fo, sei sempre stato considerato un mito della libertà di espressione, della salvaguardia della democrazia, della libertà di parola e pensiero, del rispetto della persona e dei suoi ideali, hai combattuto insieme a Franca la libertà mettendo in scena dei meravigliosi atti per far prendere coscienza a chi magari era lontano dai diritti degli uomini e soprattutto delle donne. E adesso cosa fai? appoggi uno che nei fatti concreti (perchè è questa la sostanza "fatti concreti") sta distruggendo la democrazia approfittando delle difficoltà in cui ci troviamo. Certo per colpa di certi governanti è vero, ma certamente non tutti sono uguali e in ogni caso approfittare delle disgrazie altrui, delle difficoltà per alimentare la rabbia, non è certo sintomo di persona che vuole il bene del paese. Se così fosse non avrebbe paura di confrontarsi seriamente, di individuare le persone giuste per poter finalmente apportare quelle modifiche al paese per farlo crescere e dare giustizia sociale. Invece cosa fà? sputa sentenze, insulta, alimenta la rabbia, l’amplifica, detta legge come padrone assoluto, così fa il gioco suo per accaparrarsi il potere. IL POTERE unico e TOTALITARIO. Tu che hai sempre combattuto tutto questo adesso lo appoggi. Francamente è una grande delusione. Credo che in questo scenario non ti meriteresti il Nobel.
    • marco i. Utente certificato 4 anni fa
      allora continua a fidarti di quelli stiamo cacciando apri gli occhi .
    • Saponaro Pasquale 4 anni fa
      I migliori Auguri a Beppe Grillo e i suoi Rappresentanti per la lotta alla Casta, so che sarà un'impresa difficile mandare via la cattiva politica a casa una volta per sempre dx e sx, e se qualcuno di loro ha ancora rispetto per i cittadini vorrei vederlo rinunciare ai stipendi che più o meno sappiamo, l'idea del MoVimento 5 Stelle di autolimitarsi a 5000 euro lordi lo stipendio deve essere seguito dai politici che hanno il coraggio di staccarsi dalla Casta e che dovrebbero riconoscere il cattivo periodo che i cittadini stanno attraversando e che è arrivata l'ora sempre di riconoscere che a diversi milioni di cittadini non si possono più chiedere sacrifici in quanto i stessi spremi e poi ancora spremi sono rimasti senza possibilità di dare ancora una mano allo Stato pagando le tante tasse, ma visto che lo Stato giustamente in un modo o in un'altro deve far quadrare i conti deve trovare i soldi, ed è qui che ora ci vuole coraggio, per qualche anno facciamo coprire tutte le spese a carico dei grandi Ricconi, e non lo dico per prendere in giro qualcuno o perché c'è lo con i ricchi, ma per chi ha ancora la coscienza nel Governo semplicemente perché bisogna lasciar riprendere per un po' di tempo i cittadini messi in serie difficolta' e questo dipenderà da quanto le riforme in futuro saranno a vantaggio di tutti e non solo di pochi Cittadini, ovviamente quando i Cittadini verrebbero messi in condizioni di poter di nuovo aderire a pagare le tasse non avranno motivo di tirarsi indietro nel rispetto di quei Bravi Ricchi che nel frattempo hanno coperto tutte le spese necessarie per mettere i conti in ordine e dare Finalmente Dignità al Paese, ovviamente questa è e resta una mia idea che se messa in atto sarebbe realizzabile, poi le idee si possono migliorare ovviamente non certo se verrebbero da chi dovrebbe dare tutti quei contributi, mica sarebbero orgogliosi di farlo, ma resta di fatto che tanti Cittadini hanno dato tanto per il Paese e avuto poco, ci vuole rispetto Ciao
  • Antonio Ragusa 4 anni fa
    Purtroppo, sono ancora molti che come delle allodole, si sono lasciati abbagliare dagli specchietti sventolati da destra e sinistra, durante la campagna elettorale. Io non riesco proprio a capire cosa deve accadere ancora per far svegliare gli italiani. Basta con le chiacchiere, servono fatti, fatti che sia Berlusconi che Bersani non sanno fare.
  • silvio madonna Utente certificato 4 anni fa
    Più attaccano Grillo e più mi convinco della giustezza del mio voto. Che si torni alle elezioni... Lo ripetono come un mantra per nascondere la loro paura vigliacca.
    • roberto cassiani 4 anni fa
      Ho dato un'occhiata ai recenti sondaggi di diversi istituti di ricerca (oltre ai commenti dei vari blogs grillini) e il dato davvero importante e' che alla domanda quale alleanza ritiene piu' affidabile per formare il nuovo governo la risposta prevalente e con un ampio consenso e' quella per il PD insieme al MOV5S. Ma l'altro dato assolutamente evidente che la scelta di questa alleanza viene determinata dal 60% di coloro che hanno votato MOV5S (cioè fra gli elettori di grillo intervistati il 60% pone questa preferenza). Ora, apprezzo la coerenza e riconfermo la mia adesione allo spirito su cui si fonda il movimento, ma continuo a chiedermi perchè Beppe Grillo continua ad ostinarsi in maniera ingiustificata. Qui , tornando alle urne, rischiamo di peggiorare la situazione del nostro paese già compromessa ed in maniera drammatica con il risultato di un malcontento crescente, il movimento penalizzato dagli elettori delusi, il Pd a ruota e tutto da rifare. E sapete da tutto questo chi potrebbe trarne beneficio? A chi indovina caffe' pagato..
  • sergio defacis 4 anni fa
    ho 58 anni e quasi 39 di lavoro.fatemi andare in pensione cambiando quella porcata della legge FORNERO.SPERO CHE ABBIATE QUALCHE IDEA NEI VOSTRI PROGETTI.se potete rispondetemi per favore.un saluto avoi tutti.
    • massi m. Utente certificato 4 anni fa
      beato te che alla tua eta' hai 39 anni di lavoro...
  • Lucy C. Utente certificato 4 anni fa
    BRAVO NONNO DARIO!!! Premio Nobel alla Letteratura !!! ECCELLENTE ogni parola che dici è come oro!! condivido pienamente!!!!
  • Abdul Abu Khalil 4 anni fa
    Il populismo in politica ha un significato preciso e basta consultare wikipedia o qualsiasi enciclopedia per capire di cosa parliamo. Hitler e Mussolini vengono definiti populisti. I Fratelli Musulmani in Egitto sono populisti. Movimenti che promettono al popolo cose fuori dalla realtà sono populisti. Movimenti che si adeguano al pensiero "di pancia" su certe tematiche senza stabilire se giusto o sbagliato sono populisti (l'odio per l'immigrato qui, l'odio per gli USA in un paese islamico). Comunque prima di giudicare se siete dei populisti o meno aspetto di vedervi all'atto pratico, a chiacchiere sono TUTTI populisti in questo paese!
  • michelangelo ciacciarell Utente certificato 4 anni fa
    ELEZIONI SUBITO. AL MOVIMENTO 5 STELLE E’ STATO DATO UN VOTO PER CAMBIARE E NON PER PROTESTARE. EVOCARE LA PIAZZA SI SA DOVE SI INZIA NON SI SA DO SI FINISCE!.ELEZIONI SUBITO!.TUTTI A CASA. GRILLO RIFLETTA!
    • Raffaele Faoro Utente certificato 4 anni fa
      Ma se abbiamo votato meno di 2 settimane fa che senso ha ritornare al voto. Tornare al voto vorrebbe dire infischiarsene del voto espresso dagli italiani giusto due domeniche fa',solo perche' a qualcuno il risultato non soddisfa.
  • Marzio M. Utente certificato 4 anni fa
    Continuano i commenti di cittadini votanti m5s, che si dicono votanti m5s e votanti altri partiti, che pretendono che il m5s si impegni a votare la fiducia a un governo. Signori si vede che siete abituati(e forse foraggiati) alla vecchia poltica, quella del "dico una cosa e ne faccio un'altra". Il m5s si è alle elezioni e ha chiesto i voti per "FARLA FINITA CON LA VECCHIA POLITICA, per MANDARE A CASA I POLITICI CHE HANNO ROVINATO L'ITALA" ora voi ci chiedete di fregare gli elettori e di allearci con chi abbiamo detto di combattere. NO per noi non funziona più così
  • andrea manelli 4 anni fa
    CARO BEPPE GRILLO, CERCA DI CAPIRE, PER IL PDMENOELLE- PDL, LA COLPA DELLA CRISI E' TUA! HAI ROTTO LE UOVA NEL PANIERE A BERSANI, D'ALEM-MHA, VELTRONI L'AFRICANO, LA ROSY, LO PSICONANO, MARYSTAR GELMINI E TANTI ALTRI ALFIERI DEL VENTENNIO INCIUCISTA, ERANO GIA' PRONTI A FARE UN GOVERNO DI SPARTIZIONE, CON I RESTI DI QUESTO POVERA 'ITALIA, MA POI SEI ARRIVATO TU, IL SOLITO GUASTAFESTE ED ORA, PER QUELLI CHE CI INZUPPANO IL PANE, O SONO DI COCCIO, ANCHE UN PERICOLOSO FASCISTA!!! VE LO DICO DI NUOVO NON SCRIVETE DOPO PRANZO, VOI ADEPTI DEL VENTENNIO APPENA TRASCORSO, IL LITROZZO DI ROSSO VI DA' ALLA TESTA E RISCHIATE, AS USUAL, DI PRENDERE FISCHI PER FIASCHI!!!!
    • tullio simonetti 4 anni fa
      Chiunque vada al governo, prima di TUTTO deve ELIMINARE il "Porcellum", ovvero la legge elettorale attuale, perchè è una PORCATA aver acconsentito, da parte di chi allora governava, la suddivisione dei seggi in Parlamento in tal maniera (al 29% pari a 151 seggi, al 28% solo 54 seggi...) ma dove siamo? neanche Mr Bocassa avrebbe avuto la spudoratezza di fare tanto!! Come dire alla marchese Sordi-del grillo "io sono IO e voi NON siete un caxxo!! Ricordiamoci: QUESTO DEVE ESSERE IL PRIMO ASSUNTO!! Poi Tutto il resto. tullio s.
  • tore p. Utente certificato 4 anni fa
    Dario hai ragione, non si può accollare a beppe un'immagine che oggi non esiste più. in effetti il populismo nasce dalla russia per richiamare quella grande quasi unica forza lavoratrice che sono i contadini (ricordo che fecero pure delle canzoni che iniziavano proprio da loro, compagni dei campi e delle ......), ora effettivamente diviene difficile poter dare un aggettivo che possa individuare queste figure. saranno i tempi moderni, sarà un nuovo uso della comunicazione, ma populismo non si può ascrivere ad un popolo occidentale cresciuto con la paghetta. ma fortunatamente la fantasia non ci manca, conieremo un'altro aggettivo da consegnare ai posteri.
  • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
    MA QUI CI SONO UN MUCCHIO DI INFILTRATI PD_PDL. intellettualoidi da starpazzo.
    • alessandro maggiorotto Utente certificato 4 anni fa
      vedo che preferisci ripeterti accentuando i dispreggiativi, invece di rispondere a chi commenta le tue affermazioni
  • GIANFRANCO VENTRONI Utente certificato 4 anni fa
    VANNO BENE TUTTI I COMMENTI, MA ADESSO CHI GOVERNA? O VOGLIAMO ANDARE DI NUOVO ALLE ELEZIONI CON QUESTA LEGGE ELETTORALE E TUTTI GLI ALTRI PROBLEMI CHE L'ITALIA SI STA' TRASCINANDO DA DIVERSI ANNI, E LA GENTE NON NE' PO' PIU',IL M5S A AVUTO I SUOI CONSENSI ADESSO, BANDO ALLE CIANCE E IL MOMENTO DI PORTARE A CASA QUALCHE RISULTATO CONCRETO.AUGURI
  • Marzio M. Utente certificato 4 anni fa
    Le TV continuano con i loro teatrini dove spacciano per esperti tutta una schiera di corresponsabili del disastro italiano, Mastella, Ferrara, Gasparri, Mieli, Feltri, Belpietro, Sallustri, Polverini, Camusso, Sartori, Ravetto, Crosetto, ecc. Che pretendono di dare pagelle e suggerire soluzioni. Poi si lamentano se il m5s non vuol avere a che fare con loro. Avanti così questa informazione complice va spazzata via.
    • vincenzo l. Utente certificato 4 anni fa
      Caro sig. Marzio, ma che " ragionamento " fa?! Così si comportava Berlusconi sfuggendo ad ogni confronto. Capisco che il contraddittorio è impegnativo, però, è la democrazia !
  • Silvia . Utente certificato 4 anni fa
    Sig. Fo, ma in tv qualche giorno prima non aveva detto che bisognava collaborare (parola diversa da vendersi) con il PD...Forse ho frainteso le sue parole? Capita a voi del Movimento5Stelle, vedi la cittadina Lombardi, fraintesa sul fascismo. PS: Ma sta leggendo da un gobbo?
  • gigi de santis 4 anni fa
    É incredibile come molti si soffermino sulla"forma" del messaggio di Grillo perdendone la sostanza!!!!Chi sta davvero agitando le folle sono i vecchi partiti zeppi di politici corrotti e senza dignità sprezzanti dei problemi altrui...Grillo sta piuttosto salvando il culo a questi "signori" che prima o poi avrebbero raccolto per tutto il male perpetrato con conseguenze imprevedibili...invitandoli con le buone a farsi da parte!
  • vincenzo l. Utente certificato 4 anni fa
    Anche il sig. Fo, non rivestendo alcuna carica Istituzionale e quindi affrancato da ogni responsabilità si diletta ( spirito di rivincita ? ) al tiro al bersaglio. Ma, l'obiettivo non può essere astratto e quindi, onestà intellettuale e politica vorrebbe che fossero citati e dimostrati fatti, circostanze, protagonisti.
  • Riccardo Di Lorenzo 4 anni fa
    La definizione è sostanzialmente corretta, anche se andava fatto il riferimento al Movimento Russo della fine del XIX secolo da cui è nato il termine. Ma è anche vero che nella definizione del termine "populismo" c'è un'accezione negativa o spregiativa, cit. "atteggiamento che mira ad accattivarsi il favore popolare mediante proposte demagogiche, di facile presa".
    • orazio rumolo 4 anni fa
      Populismo sing. maschile:Movimento politico culturale russo,che si sviluppa tra la fine del 19 secolo e l'inizio del 20 secolo,aspirante ad una sorta di socialismo rurale,in opposizione al burocratismo zarista e all'industrialismo occidentale.Ora mi chiedo perchè i nostri politici,è ora anche il presidente della Republica continuano a chiamare populismo chi indende cambiare questo paese dalle ingiustizie sociali,dalla corruzione,dalla povertà del ceto medio,dalla dissocupazione che continua a galoppare,dai troppi privilegi dei nostri parlamentari,etc...etc..ciao Orazio
  • Giovanni Sgandurra 4 anni fa
    Dum ea Romani parant consultantque, iam Saguntum summa vi oppugnabatur. Vale a dire: mentre a Roma si chiacchiera, l'Italia va in fondo al mare. Troppa confusione, disordine, troppi pensieri in libertà senza cognizione di causa (non quelli di Dario Fò evidentemente). Spero presto di vedere un programma di cose da fare, tipo legge n° 1, legge n° 2 .... possibilmnente in un insieme logico con obiettivi finali chiari e raggiungibili, di fuochi artificiali se ne vedono abbastanza. Sono noiosi e preoccupano.
  • tore p. Utente certificato 4 anni fa
    caro Dario ciò che spieghi è molto vicino a mistero buffo, non diamo una spiegazione ma una musicalità, che per quanto simile e completamente diversa ..
  • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
    peccato... caro Dario mi sarebbe davvero piaciuto avere un Presidente della Repubblica come te - potrai ripensarci ? Con stima ed affetto !
  • Ermes S. Utente certificato 4 anni fa
    ciao a tutti mi sono appena iscritto per dire che non c'è niente di piu bello che passare alla storia come delle persone normali che hanno fatto veramente il bene dell'italia e i ladri devono evaporare dopo avere recuisito loro il maltolto.ho piena fiducia e spero di avere ragione e sarebbe la fine scoprire il contrario adesso che siamo vicini alla meta.grazie vi amo tutti
    • marco fuga 4 anni fa
      è la prima volta che sono contento di aver votato...grande grillo
  • rossano m. Utente certificato 4 anni fa
    ridurre i parlamentari, abolire le province..perfetto: facciamoci male da soli..eliminiamo tutto ciò su cui possiamo incidere in qualche modo con le elezioni...lasciamo i "consorzi di comuni" come in sicilia: enti di secondo livello nominati..lasciamo le ATO, gli enti parco, le unioni di comuni dove si entra non perchè scelti dai cittadini ma perchè nominati (ricordo che i presidenti di provincia sono eletti dai cittadini e i parlamentari di M5S e PD sono stati scelti con primarie, qualunque sia il nome)...facciamo felici i partiti in modo da ridurre le situazioni che non possono controllare...invece di puntare ad avere tutti gli enti con centri decisionali eleggibili, si punta a eliminare quelli in cui si può entrare per controllare....quando leggo che non ci si presenta alle elezioni provinciali perchè si vuole abolire l'ente invece di dire: facciamoci eleggere e facciamoli funzionare al meglio mi viene in mente quel tale che si tagliava gli attributi per far dispetto alla moglie...candidiamo il M5S alle provinciali e verifichiamo come funzionano invece di abolire ciò che comunque, se funzionante, è un servizio al cittadino...guardate le proposte di Bersani: non ha mica detto eliminiamo gli enti di secondo livello, ha detto eliminiamo ciò che è sottoposto a elezione...apriamo gli occhi: gli slogan vanno bene ma poi i temi vanno approfonditi
  • UMBERTO R. Utente certificato 4 anni fa
    Altri problemi "pratici" continuano ad esistere. Per cortesia, stanno svendendo la nostra lingua e la nostra cultura all'estero, se volete firmate questa petizione contro la chiusura della scuola italiana di Istanbul https://www.change.org/petitions/italyan-lisesi-sat%C4%B1%C5%9F%C4%B1n-durdurulmas%C4%B1-italyanlisesisatilamaz?utm_campaign=autopublish
  • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
    MA SU QUESTO BLOG CI SONO UN MUCCHIO DI INFILTRATI PD o PDL che fanno gli intellettuali. Pussa via.
    • dante 4 anni fa
      io ho votato pd ed ho sempre avuto stima del movimento da quando è nato condividendone molti obbiettivi.Non per questo non ho diritto a dire la mia! O forse è vero che Voi non volete il contraddittorio?
    • alessandro maggiorotto 4 anni fa
      un buon 15 % dei voti raccolti dal M5S è dovuto a quelli che tu chiami infiltrati. sicura di volerli mandare via solo perchè non sai stare al passo del dibattito intellettuale?
  • pitro c. Utente certificato 4 anni fa
    OK, fatemi capire una cosa, si sta cercando di debellare una classe politica legata alle corporazioni, banche, capitalisti ecc. ecc. cosa come bisogna agire? Va bene ridurre drasticamente i deputati(non più di 250 eletti direttamente dal popolo con facoltà di scegliere la persona da eleggere), abolire il senato, abolire il rimborso ai partiti stabilendo un minimo per un corretto svolgimento del mandato,abolire immediatamente le province con ridistribuzione dei dipendenti sui settori pubblici carenti di personale, ridurre gli stipendi sopra i 10.000 euro mensili, portare le pensioni ad un massimo di 5.000 euro netti ed un minimo di 1.500 euro netti, ma nessuno punta i piedi su i tre grandi temi che sono LA SANITA', LA SCUOLA, LA SICUREZZA PUBBLICA. Solo investendo risorse su questi tre settori potremmo essere all'altezza degli altri stati europei. Certo bisogna rivedere tutti gli apparati,ma basterebbe copiare bovinamente il sistema anglosassone, mi sapete dire quale stato europeo o anche del mondo mantiene sul proprio territorio varie forze di polizia con divise e mezzi di diversa foggia e colori, con diversificazione di centrali operative e senza collegamenti di banche dati fra di loro? Solo riducendo le forze di polizia in due singole realtà, polizia locale e polizia nazionale(con divise e mezzi uguali)si risparmierebbe il 40% del mantenimento occorrente con un aumento del 50% di personale adoperato sulla reale sicurezza dei cittadini. Numero unico per le emergenze di qualsiasi tipo, sicurezza di interventi immediati. questo un piccolo esempio, comunque non dobbiamo inventarci niente basterebbe copiare dagli stati che hanno esperienza e concretezza nei tre settori vitali per lo STATO.
  • bibo bibo 4 anni fa
    Cittadini eletti nel M5S. Un`area di intervento di tagli consistenti si deve fare a tutto l apparato di rappresentanze all`estero. Ambasciate nuovo ICE lettori di lingua universita`. Questo ultimo e` un lavoro che potrebbe fare un neo laureato per farsi un po le ossa . Invece mandano famiglie di professori a 20000 euro al mese !!!
  • Massimo Levis 4 anni fa
    Questo ragazzino di 87 anni sarebbe la persona ideale da eleggere come Presidente della Repubblica!
  • Davide Tardivo 4 anni fa
    Egregio Sig. Dario Fò, mi chiamo Davide e sono un giovane di 24 anni laureando in giurisprudenza. Ho letto quanto Lei ha scritto e mi rammarico nel constatare che appoggi senza riserve il modus operandi del Signor Grillo. Mi spiace moltissimo che un premio nobel, letterato - quale è Lei - appoggi un agitatore di piazza che usa il turpiloquio come mezzo comunicativo principale. Nei miei anni liceali, studiando la letteratura latina e greca ho avuto modo di imbattermi in capacissimi oratori, politici di prim'ordine - come è stato Pericle per la Grecia classica, oppure Cicerone per la Roma repubblicana - che hanno saputo trascinare le folle verso le più ardite battaglie politiche. Ho intrapreso lo studio del diritto affascinato dagli esempi di Falcone e Borsellino, che con il loro senso del dovere e dello Stato e con la loro ossequiosa osservanza delle regole hanno condotto la battaglia più dura della nostra contemporaneità. Sono sempre stato messo in condizioni, nella mia famiglia, di imparare molto dalla nostra storia e sono cresciuto con i ricordi dei miei nonni (che purtroppo ora non ci sono più) suoi coetanei, che hanno visto nascere lo Stato italiano e hanno potuto conoscere figure significative come Sandro Pertini o Enrico Berlinguer. Di Pertini ad esempio mi è stato raccontato che, nel vedere il corpo esanime di Mussolini preso a calci e pugni dalla folla si è avvicinato e ha impedito che si continuasse a denigrare il corpo morto del dittatore che tanti guai ha portato all'Italia, disponendo che venisse sepolto con dignità. Grillo non rientra tra questi che considero i miei modelli e la ragione è evidente e non serve dirla, la vita di questi grandi e la sua parlano per loro. Spesso neppure lui sa quel che dice, come per l'art. 67 Cost., scritto non per il motivo che dice Grillo. Molte sono le cose che vorrei dire ma non ne ho lo spazio, per cui La saluto, sig. Fò, continuo ad ammirarLa per la sua vita di artista. Saluti alla Sua Signora.
    • Davide Tardivo 4 anni fa
      Il problema è che la politica, incidendo fortemente sull'ordinamento giuridico è intimamente connessa con il mondo del diritto. E in diritto ogni parola porta con sè un significato preciso, con delle conseguenze ben individuate. In diritto la forma è sostanza, per cui bisogna stare attenti a quello che si dice quando si parla di articoli, leggi ecc. Questo mi preoccupa. Che persone che non conoscono le conseguenze delle loro affermazioni possano votare leggi che poi i giuristi devono cercare di interpretare e far quadrare nel sistema, perché spessissimo si assiste a leggi che non sono coordinate con quelle precedenti. Non dico che prima fosse tutto rosa e fiori, però, ripeto, ad alti livelli la forma è sostanza perché dire una cosa (anche se in buona fede) comporta delle conseguenze difficilmente gestibili. I padri costituenti hanno fatto un lavoro meticoloso nel ricercare le parole giuste, perché in diritto i sinonimi sono pochi. Ad esempio, non prevedendo il vincolo di mandato, volevano evitare che si instaurasse un rapporto rappresentante/rappresentato al quale applicare le regole civili della rappresentanza, impossibile a livello di rappresentanza politica. Quell'art. è stato scritto perché ogni parlamentare rappresenta la nazione e deve agire per il bene della collettività non solo di una parte del popolo (nella specie quella che lo ha votato). Amministrare la cosa pubblica significa gestire una cosa che è propria di tutti ma non esclusiva di alcuno. Mettere tutto sullo stesso calderone crea confusione e non aiuta a risolvere la questione. Attenti perché tra l'essersi espresso male e fare affermazioni in mala fede il passo è breve, nessuno è nella testa di Grillo, quindi non si può sapere quel che intendeva davvero, però ci si può basare su quello che ha detto. È un dato oggettivo.
    • luca cecchi 4 anni fa
      Ciao Davide. Credo che la politica dovrebbe essere meno "forma" e piú "sostanza". Verissimo...Grillo a volte si lascia un pó andare ma nessuno é perfetto. Anche a me piacerebbe un Pertini a guidare il M5S. Cavolo se mi piacerebbe. Ti invito solo a guardare oltre. Dal mio punto di vista la critica all'art 67 della costituzione in realtá era una critica ai politici che lo usano come scudo. Una provocazione.
    • luciano bonaccini 4 anni fa
      Non sono più giovane, ho letto il tuo commento e sono contento che ci siano dei giovani come te, che conoscono il passato e ragionano con saggezza.
  • patrizia vitali 4 anni fa
    Grande Dario Fo, uomo intelligente e geniale, quanto avremmo bisogno di tante persone come Lei in questo Paese di ignoranti, parli ancora e ancora del nostro Movimento 5 stelle perchè la gente, anche quella intelligente si è fermata alle parolacce e alle cose urlate da Grillo senza capire l'importanza delle NOSTRE idee.+ Grazie
  • Enrica Donzelli 4 anni fa
    Ciao a tutti, sono una signora non più giovanissima e faccio parte di quella metà di italiani che non ne possono più e faccio parte di quegli italiani che hanno votato il Movimento 5 stelle. Approvo al 100 per cento la posizione di Grillo e di tutti quelli che sono stati eletti. Non possiamo più avere gente che ci "governa" senza che siano capaci di capire i problemi di noi cittadini. Non è giusto che non ci sia lavoro, non ci sia sbocco per i giovani, non è giusto che questi ragazzi vadano all'estero, (vedi mio figlio partito 2 anni fa per Singapore) perchè obbligati per poter trovare lavoro e vivere. Dobbiamo avere una società più equa, con grande rispetto di ciascuno e che ognuno abbia la propria dignità. Grazie Enrica Donzelli
    • tullio s. Utente certificato 4 anni fa
      Brava Enrica, così si risponde a quelli che NON vogliono capire e che NON vogliono andarsene dal Parlamento...sei unA DONNA intelligente e provata dalla vita...quello che non lo sono stati mai i nostri governanti di 30 anni a questa parte. Rispondere riga su riga e ribattere sino a che il movimento non avrà il 100%.. ciao tullio s.Trieste
  • Marco 4 anni fa
    (null)
  • Matteo Colaninno 4 anni fa
    La vera mafia non sta in sicilia. In sicilia cio' che chiamano comunemente mafia in realta' e'ridotta a delinquenza e basta. La vera mafia e' a Roma e si chiama PD. Morte al PD cancro
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    buongiorno, mi chiamo Nando , faccio il padroncino e vorrei diventare ministro dei trsporti
    • Marzio M. Utente certificato 4 anni fa
      Se sei bravo e onesto, perchè no, ma dal tono del tuo commento mi sà che ruberesti anche i treni.
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      ah sì ? allora vedi un pò di trasportare le tue chiappe altrove !
  • ivan milazzo 4 anni fa
    bravo Dario, sei come sempre illuminato ed illuminante,penso che il m5s ti ha ringiovanito ed ha dato speranza a milioni di italiani,che hanno dovuto subire le palle dei partitocratici ed ora cercano di pentirsi,ma duri non mollano sulle ingiustizie che hanno votato con il prof,monti,che ha criminalmente colpito gli italiani piu'deboli e creato gli esodati,quale io sono,e impoverito milioni di italiani,tanto loro lo stipendio ce l'hanno e nessuno glielo toglie ,per lo meno al momento,e poi delle auto blu nessuno parla e delle maserati ai generali e delle spese per le armi????Certo non ci sono i soldi come dice la super fornero,ignorante costituzionale,per i pensionandi o i disoccupati,ma per gli f35 o le maserate dei generali ci sono,per le auto blu e la benzina fregat aogni giorno ci sono per i telefonini grati s ci sono,per gli affitti di immobili vuoti pagati dal governo ci sono,per le 200stanze inutili del quirinale ci sono,per i pranzi loculliani e forse anche i fregacibo senza controllo ci sono,ma er finanziare imprese che vogliono dare lavoro no......!!!!!!!! devono andare a casa e ridare i soldi maltolti,altrimenti non si riuscira'a combinare nulla,ormai il popolo si e'svegliato almeno quello indignato e quello indigente. ciao dario ,vai avanti cosi'
    • gianluca argenio Utente certificato 4 anni fa
      grandissimo dario fo con la consueta intelligenza illuminata hai spiegato benissimo il termine populista grande lezione ha chi lo usa x denigrare
  • Gianluca P. Utente certificato 4 anni fa
    Chapeau.........per Dario Fo; una persone del suo spessore nemmeno ci provano a farla passare da superficiale ed ignorante altrimenti gli si ritorce contro quindi la sua esposizione mediatica pro M5S non può che fare del bene. Il momento è davvero di quelli della svolta; rimanendo uniti e mantenendo i propositi pre-elettorali il M5S ed i suoi elettori possono far davvero ritornare grande questo paese. Quello che sta avvenendo era preventivabile con i tanti servi sparpagliati in TV e giornali che si riempiono la bocca di cazzate alle quali credono sempre meno persone. E pur non andando in TV per scelta quando accendo la TV su qualche TG regolarmente fanno vedere la lettera del giorno direttamente dal Blog; gli tocca anche far questo........AH AH AH! Avanti così senza mollare di un centimetro; soprattutto dopo aver sentito poche ma significative parole di D'Alema...........speriamo tu chiappi un traghetto quando esci in barca.
  • Hella Woland Utente certificato 4 anni fa
    Se desideri toccare i parlamentari non cercare in Parlamento, ma rivolgiti al quartiere, o alla piazza, o alla città. Detta, Polis.
  • Daniele Casadei Utente certificato 4 anni fa
    GLI ITALIANI SONO CON LA MERDA TRA LA BOCCA ED IL NASO. SPERO CHE NON CI SIA NESSUNO CHE VOGLIA DIVERTIRSI A FARE L'ONDA.
  • gino rotondo 4 anni fa
    è un vanto allora essere populista, ma molti di noi habbiamo trascorso una vita ignorando la realtà, anche se con tanta di laurea, conseguita imparando a memoria nozioni imposte dai vari pedagoghi, che davano sempre ragione ai vincitori: nessuno ha giudicato gli americani per il lancio delle bombe atomiche.... il popolo va educato: noi ci teniamo i governi che ci meritiamo. speriamo che i nostri figli si siano svegliati:voi siete i nostri figli se non vi piegherete davanti all'arroganza. auguri con stima.
  • raffaella penco 4 anni fa
    E ora l'ordine del giorno dei media è che Grillo è un irresponsabile e che stà mandando il paese in malora perchè rifiuta di allearsi al pd pdl ... Quando il paese à in malora a causa di questi mafiosetti senza vergogna. Poveri noi, siamo messi malissimo. Che Monti faccia una legge elettorale e poi si torni alle urne . . .
  • Elettore dubbioso 4 anni fa
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/07/lespresso-tredici-societa-dellautista-e-della-cognata-di-grillo-in-costa-rica/523343/ Grillo ti prego smentisci questa notizia, è ora il momento di rispondere a questi attacchi in maniera precisa non deludere chi ti ha votato credendoti diverso da tutti quegli altri ladroni.
  • claudia 4 anni fa
    Egregio Premio Nobel, la stimavo moltissimo, ancora ricordo perfettamente la sigla di Mistero Buffo, che cantavo allegramente, senza capirla fino in fondo, in verità, ma mi perdoni, avevo solo 7 anni. "ma che aspettate a batterci le mani, a metter le bandiere sui balconi? sono arrivati i re dei ciarlatani, i veri guitti sopra il carrozzone. Venite tutti in piazza tra due ore, vi riempirete gli occhi di parole, la gola di sospiri per amore e il cuor farà 3000 capriole" Vedo che finalemte è salito sul carrozzone dei guitti! Perchè sembrate proprio voi i re dei ciarlatani! Riempite gli occhi di parole, ma dove sono i fatti? Questa non è un'opera buffa Signor Fo, è il nostro paese, è l'Italia, e sta andando a catafascio! Proprio l'altra sera dalla Gruber lei stesso si augurava e caldeggiava un accordo, su dei punti in comune, per il bene di questa nazione. "Parlerò con Casaleggio, è una persona timida ma intelligente" E ora? Cos'è successo? E' insorto l'alzheimer, nel frattempo, o Casaleggio ha lobotomizzato anche lei? Credo che non sia più il tempo, questo, dei guitti e di carrozzoni, vi siete divertiti abbastanza. E' tempo di dimostrare che volete realizzare i vostri progetti, lo dovete a chi vi ha votato. Oppure è lo sfascio del paese il vostro unico progetto?
  • Paolo Q. Utente certificato 4 anni fa
    Non mi capacito di cosa accada a Dario Fo, per dare fiato alle trombe grillesche con tanta sicurezza. A partire dall'esordio. Dario dimentica che il "populismo" che intende lui è quello (russo) di un secolo fa. Dopo sono accadute tante cose, in primis i movimenti nazional-popolari (o nazional-socialisti, anche detti nazisti) che hanno imposto una virata semantica alla parola e all'-ismo. Così il Treccani della Lingua Italiana: "Da 'populismo':populismos.m. [dall'ingl. populism, der. di populist "populista"]. - 1. (stor.) Movimento culturale e politico, sviluppatosi in Russia tra l'ultimo quarto del sec. 19° e gli inizi del sec. 20°, che si proponeva di raggiungere un miglioramento delle condizioni di vita delle classi diseredate e la realizzazione di una specie di socialismo rurale. 2. (estens.) a. Atteggiamento ideologico che, sulla base di principi e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi. b. (artist., lett.) Rappresentazione idealizzata del popolo, considerato come modello etico e sociale." Colma di tristezza assistere a un exploit del genere da parte di un grande intellettuale qual è Dario Fo.
    • claudia 4 anni fa
      pienamente d'accordo! il mio commento sembra proprio il proseguimento del tuo!
  • massi m. Utente certificato 4 anni fa
    DA UN POPULISTA Proclamo erede universale tutta la gioventù del mondo; di destra, di sinistra, di centro, estremista: che mi importa! C'è un solo cielo per tutto il mondo. Allontaniamoci dai mascalzoni dell'intelligenza, come dai venditori di fumo: ci condurranno su strade senza fiori e che terminano nel nulla. DISTINGUAMO CIO' CHE SERVE DA CIO' CHE SOTTOMETTE Rinunciamo alle parole che sono tanto ...più vuote quanto sonore. Non guariremo il mondo con dei punti esclamativi. Ciò che occorre è liberarlo da certi "PROGRESSI" e dalle loro malattie, dal denaro e dalla sua maledizione. Allontaniamoci da coloro per i quali tutto si risolve, si spiega e si apprezza in rapporto ai biglietti di banca. Anche se sono intelligenti essi sono i più stupidi di tutti gli uomini. Bisognerà dominare il potere del denaro, altrimenti quasi nulla di umano è possibile, ma con il quale tutto marcisce. Esso, Corruttore, diventi Servitore. Diventiamo ricchi della felicità degli altri. TUTTI UGUALI E TUTTI INSIEME. Testimoni troppo spesso legati al deterioramento di questo secolo, spaventati da questa gigantesca corsa verso la morte di coloro che confiscano i nostri destini, asfissiati da un "progresso" folgorante, divoratore ma paralizzante, con il cuore frantumato da questo grido "ho fame! " che si alza incessante dai due terzi del mondo, rimane solo questo supremo e sublime rimedio: ESSERE VERAMENTE FRATELLI
  • luca peruzzi 4 anni fa
    Un'economia dove i settori guida sono socializzati,dove i consumi collettivi soddisfano una grossa quota di bisogni privati,dove la tassazione dei redditi e della ricchezza tende a ridurre le disparità economiche,dove esistono leggi che limitano le possibilità di speculare sulla struttura delle passività,potrebbe dimostrarsi capace di raggiungere e mantenere uno stato di piena (o quasi)occupazione senza con ciò generare quelle tensioni e quella instabilità inerenti alla strategia economica correntemente adottata. E' scritto nel programma del movimento, per questo non possiamo allinearci con la storia causa di conflitti e disperazione sociale. Siamo con te Beppe aiutaci a liberarci di questi politicanti che mirano a distruggere lo stato sociale.
  • Matteo D'Ambrosio 4 anni fa
    Caro Dario. Mi sembra che tu abbia letto nel vocabolario, alla voce populismo, solo quello che volevi leggere. Ora, da un premio Nobel della Letteratura, mi aspetterei lezioni di lessico un po' più precise ed oneste. Da ex ammiratore, mi rammarico dover constatare che non stai invecchiando bene. Cordiali saluti (riprendeti!)
  • valerio t. Utente certificato 4 anni fa
    carissimo Sig. Fo,sono solo un umile ex operaio appena pensionato che,con molta soggezione, vorrebbe rispondere a un Grande Premio Nobel,volendo cercare un ponte ipotetico che a mio parere non dovrebbe esistere. Vede Dario,mi chiedo se Chi ha scritto nell'articolo appena letto è la stessa Persona che ha contribuito ad eleggere,anche con la sua intelligente esposizione personale nelle varie manifestazioni,il Sindaco Pisapia si perchè,quel Dario Fo a cui sono grato solo per la Sua esistenza, mi sembrava un tracciatore di solco per rifondare in modo moderno intellettualmente parlando la Sinistra e la Sua Gente. E'chiaro che è un processo lungo e impervio ma,legarsi a Grillo,stimato Comico e più volte visto,pagando il biglietto il quale,a mio modo di vedere, è la rappresentazione del nuovo massimalismo, area dove la Sinistra ancora oggi non ha finito di fare i conti,sinceramente non lo comprendo. Cosa diversa è il Popolo di Cinque Stelle il quale per fortuna è uscito dal buio ma dico,oggi che avremmo un Parlamento, con vari difetti, ma con una Comitiva interpartitica o InterMovimentale nuova,che può cambiare con una maggioranza per la maggior parte nuova e "vergine", fatta di ex Amministratori e ex Lavoratori veri, cercando di costruire il nuovo e fare dimenticare quella contrapposizione politica egoista e vendicativa portata avanti dal joker B, non troviamo un punto di incontro ? mi scusi ancora Dario, se si torna ad elezioni, proprio per la plasmabilità ignorante che il ns. Popolo ha avuto sin qui potrebbe riportare in mano allo stesso Joker o chi per lui il Parlamento? facciamo le cose più importanti per il bene del ns. Paese e poi,istituzionalizziamo il Referendum e una Democrazia più adatta per Tutti ma non con una degenerazione virtuale del pensare e dell'agire. chi lavora nell'ombra e dietro le Masse a me fa ancora paura. Caro Dario,la Sx non potrà MAI vincere in questo Paese,non per colpa delle Persone che la dirigono o la compongono. Con stima Valerio ReggioE
  • Giovanni Nick Utente certificato 4 anni fa
    Caro Dario mi hai affascinato sin da ragazzo quando venivo a vedere il Mistero Buffo e parlo del 1970 .... ho sempre avuto per te una sincera passione per tutti i messaggi positivi che hai sempre mandato attraverso le tue commedie ed il tuo teatro tragicomico .... io sono stato tentato di votare il M5S ma non l'ho fatto e sono rimasto fedele a Vendola. Nella mia famiglia i miei figli e mia moglie hanno votato M5S perché nauseati dalla politica. Ma ho molte perplessità oggi sulla gestione del movimento perché il rifiutare le responsabilità che oggi il M5S ha di fronte agli italiani mi ricorda il 68 dove si era sempre contro la Nomenclatura del Potere. Ritornare alle urne non è pagante per nessuno e va contro gli interessi degli italiani che sono stati vessati da Berlusconi e da Monti. Vorrei che tu fossi il latore di questo mio messaggio con Grillo che non può gestire il M5S come padre padrone (ed io so che tu mi capisci). Se vogliamo dare il potere alla fantasia provate a governare con il PD imponendo una piattaforma che sia comune anche se dovete rinunciare a qualche punto del vs programma ... e non disilludete gli italiani che vi hanno votato. Tu cmq sei sempre un grande
    • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
      voi, gli italiani che vi hanno sempre votati. li avete disillusi già da tempo...non disilludete i vs/, ancora.
  • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
    VISTO CHE TUTTI AMATE PARLARE COME GRILLO, ricordatevi che PD e PDmenoelle SONO LA STESSA COSA !! Altrimenti scrivete come mangiate e fate migliore figura.
    • Nello C. Utente certificato 4 anni fa
      Secondo te Berlusconi e Bersani sono la stessa cosa? non capisci niente; è con gli ignoranti che iniziano le dittature. Ragiona con la tua testa se ne sei capace, altrimenti unisciti al gregge, e presto faremo la fine della grecia
  • Marina Massarenti Utente certificato 4 anni fa
    Questo è l'ultimo stadio...dovrebbero ringraziare il Movimento 5 stelle che ha fatto in modo che si facesse una rivoluzione pacifica. Se non ci fosse stato questo movimento, adesso sarebbe sicuramente rivoluzione davanti al "portone" con i bastoni !! Che la finissero anche con la parola "populista", iniziassero a farsi un esame di coscienza che è ora. Il popolo è sovrano per la Costituzione, di conseguenza i politici sono nostri dipendenti...e da quando in qua i dipendenti, oltre ad averci amministrato male, si possono aumentare lo stipendio e prendere pensioni e liquidazioni da favola? Ladri si nasce...bisognerebbe espropriarli dei loro beni e mandarli a lavorare in miniera, altrochè "populismo"...
  • Carmine Castaldo 4 anni fa
    Anche Gramsci distingueva tra demagogia deteriore e demagogia superiore! E per non cadere in quella deteriore invito tutti a un pragmatismo necessario. Misuriamo in Parlamento la volonta' di tutti a discutere proposte di legge concrete, vere e supportate dalle necessarie coperture finanziarie. Diamo al Parlamento il ruolo centrale di legislazione che la Costituzione gli ha assegnato. Guardate che e' consuetudine ma non obbligo costituzionale che il Presidente sciolga le Camere se non e' possibile avere un Governo che abbia la fiducia. Possiamo verificare la reale volontà di fare ciò che e' in comune tra le proposte del PD e quelle del M5S per uscire dalla recessione e dare una risposta al profondo disagio sociale prima che restino solo le rovine. Abbiamo il tempo di sperimentare una forma democratica che non e' estranea alla nostra Costituzione, in cui il Parlamento legifera e il Governo mantiene un puro ruolo esecutivo. Certo questo status improprio di Governo sfiduciato non può mantenersi durante l'intera legislatura, ma la sua durata può essere sufficiente a creare un nuovo soggetto politico, costruendo in concreto un'alleanza che spazzi via ogni idea di strapotere degli apparati e unisca i migliori giovani che sono entrati nella stanza dei bottoni per pigiarli, finalmente, a beneficio del popolo sovrano. Non s'illudano quanti sostengono il M5S che alle prossime elezioni sarà un dilagare di maggioranza assoluta. Il rischio, che nessuno vi perdonerà, e' di aver sprecato, ancora una volta, un'occasione di rinnovamento, e di riconsegnare l'Italia ad una Destra senza scrupoli. Dietro cui si annida un sistema economico di tipo mafioso, un abbraccio mortale imprenditoria-politica che e' una delle principali cause del nostro degrado. La scelta del Presidente, che consenta quell'esperimento di nuova democrazia e' di fondamentale importanza.
    • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
      "che nessuno vi perdonerà, e' di aver sprecato, ancora una volta, un'occasione di rinnovamento, e di riconsegnare.....", ma non siete voi che per un anno e mazzo avete(insieme al pdl)sostenuto lo sfacelo di monti...e poi perchè il vs/rinnovamento giunge solo ora dopo anni e anni di connivenze? Anche i governi di sinistra non si sono mai rinnovati...anzi!
  • Gianpiero P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Dario, ciò che scrivi è come al solito sintesi puntuale e suggestiva della realtà. Tutavia la sintesi per sua natura non racconta i dettagli e secondo me nei 'dettagli' del PD (e persino del PDL), è possibile rinvenire tracce di un'umanità molto vicina a quella che caratterizza tanti degli esponenti, militanti, simpatizzanti e votanti del M5S, ..... insomma gente che vorrebbe davvero che le cose cambiassero in maniera radicale. Il più grande successo di Grillo potrebbe essere proprio quello di dare voce e forza a queste persone, finora schiacciate da imperturbabili (eufemismo per facce di c..) leadership di partito. Secondo me è importante che Beppe capisca questa cosa e tenda una mano a queste persone che questa mano aspettano da decenni ! Grazie e ciao
    • angelo denuzzo Utente certificato 4 anni fa
      Scusami ma per quanto, e rimane una mia personale opinione, mi sforzi di pensare che questi militanti di qualsivoglia partito siano rimasti schiacciati da leader cattivi e pressanti, mi dispiace ripeto, ma che gran cazzata!!!!! Non ci credo nemmeno se lo vedo... Hanno accettato fin troppo compromessi accomodanti questa è la realtà..., M5S state lavorando bene e con cognizione continuate così, il resto è noia, parole e chiacchiericcio spicciolo... BASTA!!!!!
  • pierluigi morandi 4 anni fa
    A proposito di Nobel e di STANDING OVATION- ovvero, di come sono caduti i valori nell'ultima generazione- Fino ad una ventina di anni orsono, per esserne tributato, si doveva perlomeno vincere un Oscar, meglio se un Nobel, vero Dario? oggi basta aprire un pacco blu... E allora... avanti con la Rivoluzione del Costume!
  • giovanni . Utente certificato 4 anni fa
    sulle parole populista e demagoco: caro beppe,in italia ci sono troppe differenze tra le persone attive, che come regola poi dovrebbero mantenere una famiglia, e chi campa di pensione o rendimento da capitale. i primi li hanno solo accarezzati con un 5% di tassa solo sull'eccedenza i 90.000 euro ed i secondi ad aliquota di tassazione invariata del 12,50 hanno fatto lo stesso tassando con l'odierno 0,15% il valore nominale in portafoglio colpendo la loro custodia titoli, ergo è una tassa solo italiana. in compenso a quello in attività come a tutti hanno scippato altri 34,20 euro nel caso il duo deposito superi i 5000 euro l'anno. per il bene non solo nostro, ma ancor di più di chi verrà dopo di noi devi, obbligo, ripeto devi, riequilibrare queste abnormi anomalie che stanno portando all'implosione dei consumi e aumento dei disoccupati rendendo inoltre tutto il lavoro precario, che è ben diverso dalla mobilità. ti ricordo caro beppe che uno stipendio medio netto è intorno ai 1300 euro a fronte di 2700 euro netti che percepiscono centinaia di migliaia, e mi tengo stretto, di ex impiegati della pa che di certo per conseguire tanti anni di contributi non si sono ammazzati di fatica.........altrimenti uscivano prima! quanti precari, quanti giovani attivi occorrono per pagare uno di quei signori privilegiati? prendi UN d'antona come esempio:ex sindacalista. quei redditi pensionistici vanno assolutamente ridimensionati, salvo forte aumento dei salari, oggi impossibile, altrimenti la corda si spezzerà a dicembre, quando arriverà il saldo del bilancio del paese, cioè negativo, a cui dovrà seguire un'altra manovra economica di austerity che, abbiamo visto aggrava solo la situazione. non ti fermare, evita lo scippo dei rimborsi elettorali per far sì che la politica torni ad essere partecipata dagli italiani con il loro volontario contributo! gli italiani veri sono con te e ti sosterremo fino all'ultimo respiro! e metti un numero di conto corrente in circolo per contribuire no?
  • romualdomz 4 anni fa
    Caro Beppe, dopo le tue battaglie contro la Telecom, vedi quanto ieri la Vodafone ha scritto ai suoi dipendenti: “Desidero informare che si è concluso l’incontro con gli Organi Sindacali Nazionali del settore delle Telecomunicazioni e Coordinamento Naz.le delle RSU, nel corso del quale si è presentato il piano industriale di Vodafone Italia. In questa occasione si è avviato un confronto per approvare un percorso di modifica organizzativa che passerà attraverso una ridefinizione generale del costo/lavoro e una riduzione del perimetro organizzativo, pari a 700 persone di molte funzioni di staff e supporto, non a diretto contatto con il Cliente. Dal piano emerge che gli effetti negativi della crisi, la forte pressione competitiva, il drastico calo dei prezzi, e gli interventi regolatori, stanno influenzando in modo molto critico l’andamento del settore delle telecomunicazioni. Anche la Vodafone, che in questi anni ha mantenuto costante la propria strategia di investimenti per offrire ai Clienti il miglior servizio e la migliore qualità e copertura di rete, ha risentito degli effetti combinati di questi eventi registrando negli ultimi 2 anni una forte erosione del fatturato e dei margini. Lo scenario che ci attende resta difficile e ci impone l’urgenza di adeguare la nostra organizzazione al nuovo contesto. E’ un’azione necessaria di modifica ed efficienza verso un modello operativo più snello e di migliore visione organizzativa e di business, indispensabile per continuare ad investire sui nostri elementi di diversità, a partire dalla Rete e dal Servizio al Cliente, e per dare rilancio dell’azienda, la sua competitività sul mercato, e la sostenibilità futura. Proseguiremo in modo costruttivo, come accaduto in passato, il dialogo con il Sindacato, con l’obiettivo reciproco di trovare soluzioni sostenibili per le persone e per l’azienda. Al termine di questa fase potremo condividere con voi gli esiti della trattativa. Paolo”
  • Elena Bauce Utente certificato 4 anni fa
    A coloro che votarono Grillo ed ora sono terrorizzati dalle sue decisioni (Peraltro perfettamente coerenti con quello che il M5S ha sempre sostenuto) vorrei ricordare che per creare qualcosa di nuovo bisogna prima "distruggere" il vecchio...Volete una casa stabile e sicura? Non cercate di riparare quella ormai pericolante perche' prima o poi si frantumera' sopra le vostre teste..buttatela giu' completamente ed attendete ed investite per la costruzione di una nuova che, se non voi, almeno proteggera' i vostri figli!
    • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
      "scarsa volontà alcambiamento da parte dei cittadini"...adesso la colpa è dei cittadini! Ti do del tu perchè ho 66 anni e non ho neanche la pensione (versamenti rubatimi), anch'io ho nipoti però se spero di votare quando avremo il 60% (ma di quale partito?), campa caval che l'erba cresce.
    • valerio t. Utente certificato 4 anni fa
      Gent.ma Elena, Lei veramente crede che in questa Casa Paese, sia tutto da buttare, che sia tutto marcio, fondamenta compreso? la Costituzione che a dir di molti è la Migliore almondo la buttiamo? no guardi, io butto via il marcio,i corrotti, io non voglio la rivoluzione sociale,voglio una giustizia certa che sino ad ora, ho visto poco per colpa di interessi e di una scarsa volontà alcambiamento da parte dei cittadini, Le rammento che se siamo in queste condizioni, qualche colpa l'hanno anche loro, non crede? per quanto mi riguarda da persona di Sinistra critica ma di Sinistra, ho cambiato diversi Rappresentanti che sistematicamente ad ogni sconfitta,si dimettevano, capri espiatori e nessuno si chiedeva, perchè una maggioranza a noi mai ? Elena, la Sx ha messo è riuscito a mettere discussione anche Enrico Berlinguer ....tranne quando è morto.... sono appena andato in pensione dopo 42 anni di lavoro serio e motivato e continuerò a perdere elezioni fin quando la Gente del mio Paese non si unirà per almeno il 60 % lottando in un'unica direzione portando le proprie diversità o i propri sogni. Non regaliamo il Paese a Jocker B o a chi è peggio di lui, che è tutto dire. Ci sono i ns Figli, i Nipoti del Futuro....che lo chiedono.Io, metà della mia vita sono riuscito a viverla con qualche diritto (guadagnato lottando per gli Altri),per Loro......è quasi buio. Scusi l'enfasi Valerio ReggioE
  • matteo 4 anni fa
    deluso da quello che per me era una mito dario fo, l'ho ammirato sin da quando ero adolescente,e ore che sono ultra 50enne, mi è crollato un mito. forse il peso degli anni gli ha fatto perdere un pò di lucidità.
    • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
      si, quella che tu non hai mai avuto..dare del poco lucido ad un premio Nobel..la demenza non ha confini!
  • mauro 4 anni fa
    Qualcuno ha detto che la strategia di M5S è come uno che gioca al casino' e vince una somma enorme ma al posto di alzarsi e pagare i propri debiti con i soldi vinti e godersela che fa? Punta tutto su un numero per sbancare il casino'. Allora diventa molto difficile vincere e questi punti del programma li realizziamo solo se sbanchiamo il casino'? Io sono del parere che è in questa legislatura che si deve fare, non la prossima. E' difficile.
  • Pietro T. Utente certificato 4 anni fa
    Per dario del sogno, trieste. Anche tu devi cercare di capire dove potresti infilarti il tuo dito medio !!!!!!!!!!!!!!! Se le tue capacità non te lo permettono posso darti un suggerimento................nel tuo sedere.
    • Pietro T. Utente certificato 4 anni fa
      Ma sei un terrone emigrato al nord ?
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      fai talmente schifo che se un maiale te magna la testa, poi se lecca er culo per rifarsi la bocca !
  • Louis XX 4 anni fa
    Il termine popolista è stato attribuito a Berlusconi per aver cambiato il nome di Forza Italia in Popolo delle Libertà. Purtroppo i termini di una lingua possono cambiare indipendentemente da quello che c'è scritto nei dizionari e dall'etimologia. Berlusconi si è presentato come populista per prendere voti etichettandosi come paladino della giustizia e protettore, se non benefattore dei poveri. E' lui che si è atichettato così, come i Repubblicani in USA si fanno chiamare Repubblicani. I Repubblicani degli States (USA) vi sembrano che si occupino di cose pubbliche? Li votano le persone più conservatrici ed egoiste. Vedete voi se non debba essere una novità questo giochetto. Credete che tutti i comunisti uccidano solo perché qualcuno ha ucciso facendosi riconoscere come comunista? Potrei benissimo dire che sono un forzista - che sa di violentatore - e quindi hanno cambiato il pidiellino - che sa tanto di piccolo e tenero - per prendere voti. Potrei dire che sono del pdl, anche se non lo sono, fare fuori 5 milioni di studenti e ho sputtanato se non sporcato un partito. Altrimenti potrei dire che sono quello che non sono per prendere voti dalla gente piena di buona volontà, uguaglianza, fraternità e libertà. Ma guarda caso c'è stata una coalizione che si è fatta chiamare Casa delle Libertà per prendere voti e poi Popolo delle Libertà. E' un gioco vecchio come il cucco! La Repubblica ai tempi della civiltà romana cos'era? E pensare che dopo secoli e millenni ci caschiamo ancora. Ritengo che si debbano chiarire molte cose, perché Berlusconi ci ha inculCati tutti con le sue tv. Ora è lui che detta le regole per scrivere i dizionari e la Crusca deve soccombere al suo volere.
  • VANNI VALERI 4 anni fa
    LEGGETE PER CREDERE... MA SONO TUTTI UGUALI??? http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-03-07/lespresso-costa-rica-societa-140753.shtml?uuid=AbbXonbH
  • Fernando Pizzuti Utente certificato 4 anni fa
    Applausi !!!! Grande Fo. Non perdetevi http://www.youtube.com/watch?v=ckvKmLhMsUw Dario Fo - le malefatte di Bonifacio VIII -
  • CRISTIAN LOCATELLI 4 anni fa
    CHI HA VOTATO PD - PDL - LEGA E PEGGIO ANCORA CHI HA VOTATO MONTI E' UN DECELEBRATO OLTRE CHE UN POVERO COGLIONE! MI SEMBRA OVVIO O NO ? COME SI FA' A VOTARE I PARTITI DI SEMPRE DOPO GLI SCANDALI AVVENUTI E SCOPERTI DOVE APPUNTO E' VENUTA ALLA LUCE LA TRISTE VERITA' CHE TUTTI I POLITICI DI SEMPRE FOTTONO SOLDI AL POPOLO ITALIANO DALLA MATTINA ALLA SERA ED INOLTRE FANNO ACCORDI CON GLI AMERICANI DEL NORD PER VENDERCI A 4 LIRE DOPO CHE CI AVRANNO UCCISI TUTTI CON QUESTA CRISI INVENTATA DAL GRUPPO MASSONE ILLUMINATI O ANCHE CHIAMATO GRUPPO BILDERBERGER ! IO AMO IL MIO PAESE SIAMO I MILGIORI IN TUTTO DALLA MEDICIANA DOVE SCROPRIAMO SEMPRE TUTTO PRIMA DEL RESTO DEL MONDO ALLA MODA ALLE AUTO MOTO ARCHITETTURA CIBO SIAMO IL POPOLO BACIATO DA DIO ! PECCATO CHE AL POTERE VI E' UNA MASSONERIA SATANICA CHE SI E' VENDUTO AL GRUPPO BILDERBERGER E VUOLE UCCIDERCI TUTTI SOTTOMETTENDOCI AL " NUOVO ORDINE MONDIALE " = " UNA NUOVA SCHIAVITU DEI TEMPI MODERNI " FORSE NON AVETE CAPITO IL PROGETTO DEGLI ILLUMINATI QUINDI PDL -PD-MONTI -LEGA E' QUELLO DI PORTARCI ALLA ROVINA PER POI FARCI INVADERE DAGLI AMERICANI DEL NORD! CARI FRATELLI ITALIANI ASCOLTATE E MEDITATE FATE COME FANNO GLI ECUADORIANI POPOLO FIERO E LIBERO VOTATE IN LARGA MISURA IL MOVIMENTO 5 STELLE E BEPPE GRILLO E VEDRETE CHE TUTTI I MASSONI VERRANNO SCONFITTI E L' ITALIA CONOSCERA' UNA DEMOCRAZIA CHE NON HA MAI VISSUTO ! RITORNERA' IL LAVORO PER TUTTI LE FAMILIE SI RIEMPIRANNO DI ALMENO 4 FIGLI , RITORNERA' IL SERENO ! FORZA ITALIA SVEGLIA ! ALLE PROSSIME ELEZIONI UN SOLO VOTO 1 VALE 1 VOTATE IN MASSA IL MOVIMENTO 5 STELLE SOLO COSI' IL SOGNO DIVENTERA' REALTA' ! E COME IL POPOLO ECUDORIANO VI LIBERERETE DEI CORROTTI LORO HANNO VOTATO RAFAEL CORREA LA LEGGENDA UN SANTO ! VOI VOTATE MOVIMENTO 5 STELLE BEPPE GRILLO E VI SALVERETE !!! FORZA FORZA !!! A MORTE I MASSONI DEL GRUPPO BILDEBERG ED ILLUMINATI AFFANCULO LO ZIO SAM FOTTETI GRINGOS VERRETE CACCIATI DAL NOSTRO PAESE IN ITALIA COMANDIAMO NOI! " ITALIA AGLI ITALIANI " !
    • Michela 4 anni fa
      Non credo sia così facile sconfiggere i cosiddetti "illuminati"... Credo che esistano, e sono convinta che, purtroppo, comanderanno per ancora molti anni... Inoltre non credo sia molto corretto definire "coglioni" chi ha votato pdl,pd, lega...ognuno ha le sue ragioni, giuste o sbagliate che siano...nonostante anch'io sia rimasta un po' sbigottita nel vedere quanti italiani li hanno votati! Ma attenzione...ricordi Fede al tg4? Dava dei cretini a chiunque non fosse dalla parte del suo amico Silvio...vuoi diventare come lui? non è facile, specialmente per gli anziani, cambiare idee, e credere in un movimento nato 3 anni fa, per loro è un salto nel buio..
    • Renato Rhnelli 4 anni fa
      Bravo .... sei uno di quelli che fanno di ogni erba un fascio.!!!!!!- Se e' vero che ci sono tanti coglioni, è altrettanto vero che ogni du, c'è di mezzo uno come te.! C'è tanta gente per bene anche tra i politici, tu non sei nesuuno dei due. R.R.
    • CRISTIAN LOCATELLI 4 anni fa
      NO GRILLINO CONVINTO !!! INVECE TU MOLTO PROBABILMENTE COGLIONE VOTANTE PD - PDL - LEGA O PEGGIO ANCORA MONTI !!! FORZA MOVIMENTO 5 STELLE !! AFFANCULO LO ZIO SAM ! FUORI DAI COGLIONI DAL TERRITORIO ITALIANO ! ITALIA AGLI ITALIANI ! AFFANCULO IL NUOVO ORDINE MONDIALE ! HASTA LA VITTORIA SIEMPRE COMPAÑEROS !! W IL POPULISMO ! POTERE AL POPOLO ! AD OGGI SIAMO AL 34 % FORZA MOVIMENTO 5 STELLE !! SENZA CERVELLO SEI TU COGLIONE !
    • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
      decelebrato?
  • Gabriele Strada 4 anni fa
    Caro Beppe , caro movimento 5 stelle , premetto che credo in voi e vi ho dato il mio voto . Ieri ho visto la trasmissione di Lilli gruber su la 7 a cui ha partecipato (in teleconferenza ) un vostro eletto ,e alla domanda chiara e semplice della conduttrice su quale fosse la proposta di legge elettorale del m5s non ha saputo rispondere in maniera altrettanto chiara e semplice ... limitandosi a rispondere che avrebbero valutato eventuali proposte . non credi che sia più giusto avere una propria linea su questo punto (fondamentale) ?? capisco che m5s è in una fase critica di organizzazione , ma dare risposte chiare su questo argomento lo ritengo assolutamente fondamentale perchè con ogni probabilità si andrà di nuovo al voto a breve , e avere una linea e una proposta valida e tangibile sia assolutamente necessario..come è assolutamente necessario dare queste risposte immediatamente quando viene posta questa domanda . ciao e buon lavoro.
    • andrea ferrati Utente certificato 4 anni fa
      concordo con Silvana
    • silvana rocca Utente certificato 4 anni fa
      "alla domanda chiara e semplice della conduttrice su quale fosse la proposta di legge elettorale del m5s non ha saputo rispondere in maniera altrettanto..."..ma perchè gli altri partiti cosa avrebbero risposto? Tu sai di quale legge elettorale si parlerà? E poi a ripetuti inviti di napolitano, perchè non l'hanno fatta?(pd-pdl-monti) Ma di che partito sei? Vai tu dalla Gruber.
  • Magarelli carlo massimiliano 4 anni fa
    CROZZA(Ballarò del 05/03/2013)ha fatto satira sui deputati M5S,dicendo che sono dei COGLIONI!!!! Però la figura del COGLIONE la fatta lui a Sanremo rimanendo inebetito per le urla di uno/due spettatori(fonti RAI).la satira SI,ma prima di tutto il rispetto per questi ragazzi ,che sono sicuro,nel bene o nel male,riusciranno a cambiare questo paese incancrenito dalla corruzzione.Comunque sono 100 volte meglio della maggior parte dei deputati visti in questi anni. CROZZA SEI UN COGLIONE!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • Luigi Capaldo Utente certificato 4 anni fa
    Dario sei un grande. Son orgoglioso d'appartenere ad un movimento in cui figuri la tua persona. Non ci fermeranno mai, questo sia ben chiaro !! Luigi Capaldo
  • Paolo Quintili 4 anni fa
    Resto assai perplesso, perché il 4 marzo, tre giorni fa, Dario Fo rilasciava questa intervista all'Unità: http://www.unita.it/italia/speciale-elezioni-2013/dario-fo-anche-beppe-sbaglia-br-ora-col-pd-deve-parlare-1.486349?page=2. Ora, delle due l'una o qualche grillino ha dato da bere una sostanza psicotropica al Nobel, o questi si è bevuto la medesima da solo... Poi si sente dire dallo Psico-comico che "se falliamo ci sarà la violenza nelle strade"... Beh, Erasmo da Rotterdam, oggi, è certo non lo scriverebbe più un "Elogio della follia".
    • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
      non so per chi tu abbia votato ma tanto cambia poco..ma ancora avete il coraggio di parlare di cervello? Fallo funzionare piuttosto..non è Grillo che va attaccato ma coloro che sono responsabili della situazione del nostro paese!!!
    • emiliano u. Utente certificato 4 anni fa
      ti meravigli??? non capisci che per molti di noi grillo è l'ultima speranza prima della rivolta....? ma tu non puoi capire hai sempre vissuto di rendita a spese degli altri come i parassiti dei tuoi compagni già
    • Elena Bauce Utente certificato 4 anni fa
      Certo che ci sara' violenza nelle strade! Io stessa non rimarro' qui a morire di fame con la mia bambina mentre quei politici corrotti che ci hanno ridotti alla poverta' fanno festini, bevono champagne, si comprano ville ovunque per non dire reggiseni e macchine! Anche chi non lo ha fatto personalmente sapeva e quindi ai miei occhi e' complice! Viva Grillo, viva M5S!
  • emiliano u. Utente certificato 4 anni fa
    ...MATTEO DE VITA il famoso attivista che nella sua lunga carriera da sostenitore(iscritto appena 13 giorni fa)nel lontanissimo gennaio 2013 già consapevole di ciò che sosteneva e in cui credeva si confrontava cosi in merito al movimento 5 stelle http://www.sangiovannirotondon.......si vocifera che già oggi ci sia il bis direttamente nel salotto della signora con il sedicente attivista matteo de vita prepariamoci dopo viola tesi ora tocca a matteo de vita chi sarà il prossimo?? si dice che i meet up in questi giorni stiano ricevendo iscrizioni mai viste prima.......chissà come mai...... tanti piccoli matteo de vita sono concepiti in questi momenti in attesa di venir fuori da quel buco che purtroppo non sarà la vagina di una partoriente bensì il lurido ano di qualche.....colluso con il marcio sistema
  • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
    A tutti quelli che avendo votato M5* ora stanno lì con le mani sui fianchi a pretendere questo e quello facendo la voce grossa vorrei dire : ANDATEVENEAFFANCULO ! Non avete capito niente e facevate meglioa vgotare per gargamella... Il voto al M5* vale poco se non è abbinato ad una vera adesione di idee ed impegno personale. Per cui smettetela di belare "fate questo,fate quello..." ma rimboccatevi le maniche e muovete il culone che qui c'è tanto da fare !!! (ma tanto,tanto,tanto...) M5* for ever !
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      Adesso mandi affanculo tutti perchè concordi con la linea attuale, quando capiterà, perchè capiterà, di essere dalla parte degli inascoltati e saranno gli altri a fanculare te, ti renderai conto di quanto sei coglione. Auguti FENOMENO.
    • lora bedosti Utente certificato 4 anni fa
      secondo me chi deve muovere il culone sono i nuovi eletti e non quelli che li hanno votati quelli che come sono andati a votare ora sono i loro datori di lavoro e se non sono neanche capaci di dire una opinione la prossima volta i voti si riducono
  • Nicolò Visaggio 4 anni fa
    Bella lettura, ma continuo a non capire cosa vuole fare il MoVimento per dare un governo all'Italia, con le cose come stanno ora...
  • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
    Scusate ho letto che Beppe avrebbe pronunciato queste due frasi : "solo i capigruppo sono autorizzati a parlare" e in seguito "se falliamo ci sarà la violenza nelle strade" Qualcuno può confermare o smentire ?
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      Tranquillo Umberto, se sono attivi in guerra come lo sono in politica non ci sono problemi.
    • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
      A quindi se si torna al voto e per sfiga i birbanti vincono e hanno la maggioranza c'e' la guerra civile ? E quindi io ho votato un deputato che è tenuto al silenzio possono parlare solo i capigruppo ? e io che l'ho votato a fare per stare zitto ? State impazzendo
    • Nicola fu Antonio Memeo Utente certificato 4 anni fa
      a prescindere... la fine è quella se i birbanti non vanno via con le loro gambe...
    • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
      Che cazzo di risposta è ho chiesto gentilmente una conferma o smentita ?
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      leggi e "bevi" di meno... è meglio
  • max walyer (max walyer) Utente certificato 4 anni fa
    O.K,calma e gesso. La situazione attuale mi ricorda vagamente quella dopo le elezioni del 20-06-1976, con l'attuale PD (ultima reincarnazione del vecchio PCI, poi PDS, poi DS, con spolveratina di ex DC e crema chantilly)che sta tentando di blandire e ripetere con il 5 Stelle il giochetto che all'epoca riuscì tanto bene alla DC di Moro e Andreotti (38,8% dei voti) nei confronti del PCI guidato dall'ingenuo Berlinguer dopo il successo elettorale(34,4%, più 7% rispetto alle precedenti consultazioni). Riuscire cioè, con la formula della non-sfiducia (astensione nel voto parlamentare)a far sostenere dall'allora PCI, praticamente gratis et amor dei, un monocolore democristiano guidato da Andreotti (sic!) in tal modo logorandosi e rimanendo coinvolto nelle impopolari scelte governative senza però entrare nella stanza dei bottoni (rimasta saldamente in mano DC). Come finì lo sappiamo bene: dopo tre anni infernali alle elezioni del 1979 il PCI perse 4 punti secchi calando al 30,4% e iniziando un irreversibile declino, la DC mantenne sostanzialmente intatti i suoi consensi, perdendo solo mezzo punto (38,3%).LA GRANDE OCCASIONE ERA STATA PERDUTA! PER CUI NESSUN SOSTEGNO AD UN MONOCORE PD/Bersani. RIBALTIAMO INVECE L'AGENDA POLITICA: PRIMA LE ELEZIONI PRESIDENZIALI. Anche se Napolitano, diversamente da quanto aveva ventilato PRIMA delle elezioni, non intende più farsi da parte prima del 15 maggio, sarà comunque sufficiente guadagnare tempo dal 21 marzo, quando inizieranno le consultazioni (con Pasqua di mezzo) sino al 15 aprile quando si riuniranno i 1007 grandi elettori per l'elezione presidenziale. Il Governo Monti è tuttora in carica per l'ordinaria amministrazione per cui tre settimane in più o meno non fanno alcuna differenza. Andiamo a vedere le carte del PD su un candidato di indiscussa autorevolezza come ad esempio RODOTA, FO o ZAGREBELSKI.Sarà poi il NUOVO Presidente a dare l'incarico di formare il governo.Se PD-SEL ci sta bene,se no fanculo e si va a nuove elezioni
    • max walyer (max walyer) Utente certificato 4 anni fa
      .....andare a nuove elezioni SENZA PRIMA PASSARE IL CERINO ACCESO AI PD significa andare al disastro perchè saremmo noi a passare per irresponsabili..
    • Nicola fu Antonio Memeo Utente certificato 4 anni fa
      FANCULO. NUOVE ELEZIONI.
  • massi m. Utente certificato 4 anni fa
    "ciao a tutti sono nuovo del blog e .....della politica ma non ceco da non accorgersi che QUI, ORA ADESSO sta succedendo qualcosa che NESSUNO puo' piu' fermare sta succedendo LA STORIA.La RIVOLUZIONE nel vero senso del termine come il GRANDISSIMO DARIO FO specifica e' la RI EVOLUZIONE....LA VERA EVOLUZIONE IL VERO CAMBIAMENTO, purtroppo non per TUTTI. I PARTITI PER LORO SCELTA O NO SI STANNO DISINTEGRANDO (E NEANCHE SE NE ACCORGONO)....se avessero un po' di saggezza si farebbero da parte mogi e zitti sperando che l'incendio non li devasti l'anima. QUANDO IL NUOVO SI FA AVNTI NIENTE PUO' FERMARLO...SI PUO' SOLO ALLUNGARE L'AGONIA DELLA MORTE (ORMAI CERTA) DEL PASSATO. Abbiamo il Dovere di fare il ns compito nell'onesta nella solidarieta' e nella fratellanza cosi' come abbiamo sempre fatto... dopodiche' la STORIA non si ferma davanti a niente
  • Fabio Reale 4 anni fa
    Avanti così a qualunque costo. Grandissimo Dario.
  • Lucia Dalla Libera 4 anni fa
    L'affermazione di Fo è parziale. Populismo è un termine con svariati significati. A quello indicato da Fo si aggiunge anche un'accezione spregiativa, e cioè "Atteggiamento demagogico volto ad assecondare le aspettative del popolo, indipendentemente da ogni valutazione del loro contenuto, della loro opportunità". Mi sembra che Fo non sia stato per niente pedante e abbia solo finto di dare una definizione di un termine che è in realtà polisemantico. Fonte: http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/P/populismo.shtml
  • NICOLINO D. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Dario, ho vissuto il ’68. Ti ho conosciuto personalmente nei momenti della contestazione, nelle recite con Franca nelle fabbriche occupate. E’ vero, tutto è naufragato. Ancora una volta Kronos è stato implacabile! Ma ora è diverso. Nei nostri movimenti sessantottini la partecipazione era composta da giovani col portafoglio pieno. Il lavoro si lasciava ma si ritrovava. Io stesso ho iniziato a lavorare in una grande fabbrica a 15 anni per alzata di mano e come me la stragrande maggioranza dei “contestatari”. Ora ci si danna o addirittura si muore perché il portafoglio è vuoto! Il momento è diverso. Onore al MoVimento che sta causando lo sgretolamento dalle fondamenta dei partiti (tutti) colpevoli di aver creato l’attuale situazione. Dalle macerie, mi auguro, si avvererà una meravigliosa ricostruzione.
    • ANTONELLO CATILLO 4 anni fa
      incredibile, lo hai detto e lo pensi veramente e con te tutto il M5S (spero di no) ? dalle macerie si ricostruirà, ma guarda che sotto le macerie ci finiscono gli italiani, mica i partiti, se è quello che veramente volete, invece che dirlo nei blog perchè, se effettivamente corrisponde alle vere aspettative del M5S, non andate a dirlo a tutti gli italiani ma con estrema chiarezza, senza che TV giornali e altri possano travisare. se invece non corrisponde al pensiero di M5S (nel programma non lo vedo scritto di mandare tutto a ramengo) allora forse hai sbagliato a votare.
  • Fabio Reale 4 anni fa
    All'inizio anche io ho sostenuto l'idea che i Cittadini del M5S avrebbero dovuto intendersi con il PD per un governo di breve durata che portasse a termine specifici obbiettivi. Ma ora sono convinto che, anche se ci costerà, se rivoluzione de e essere e allora che rivoluzione sia. Grandissimo Dario grandissimo.
  • stefano lalli 4 anni fa
    Capisco che Dario Fo abbia una certa età e magari non abbia più la lucidità di un tempo (e potessi arrivarci io a quell'età nelle sue condizioni!), ma nella definizione del termine "populista" fa riferimento esclusivamente all'accezione più positiva del termine (che si riconduce alla Russia pre-rivoluzionaria), "dimenticando" quella più negativa, che guarda caso però è quella che viene inteso usare dai denigratori dell'Emme-esse-i-più-cinque-meno-i, e la Treccani online recita così: "...2. Per estens., atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi. Con sign. più recente, e con riferimento al mondo latino-americano, in partic. all’Argentina del tempo di J. D. Perón (v. peronismo), forma di prassi politica, tipica di paesi in via di rapido sviluppo dall’economia agricola a quella industriale, caratterizzata da un rapporto diretto tra un capo carismatico e le masse popolari, con il consenso dei ceti borghesi e capitalistici che possono così più agevolmente controllare e far progredire i processi di industrializzazione. ..." Sembra che anche per Grillo e per i suoi sostenitori ormai sia abituale citare solo le cose gradite e cassare le sgradite (vedi allusione all'avvento del fascismo sull'articolo di El Paìs).
  • Davide G. Utente certificato 4 anni fa
    Per tutti quelli che continuano a dire che "bisogna tentare di governare l'Italia"... Forse non avete capito che il M5S VUOLE governare l'Italia.Quello che NON vuole è lasciar governare con pieni poteri i partiti che da molti-troppi anni fanno solo i loro interessi. Apriamo gli occhi ragazzi! E se ancora avete qualche dubbi sul "come" si intende governare: http://www.beppegrillo.it/iniziative/movimentocinquestelle/Programma-Movimento-5-Stelle.pdf
  • Matilde Emilio 4 anni fa
    Io conoscevo il significato di populista! Non mi meraviglia che molte persone non lo sappiano e siano cadute nel significato che i media gli hanno voluto attribuire. Del resto gli italiani sono nettamente divisi fra ignoranti che seguono solo sport e grandi fratelli e una sorta di intellettuali acculturati che si sentono molto al di sopra dei primi. Poi ci sono alcuni (pochi) nel mezzo che sono consapevoli di quello sta che succedendo e ne sono terrorizzati! Sono stata una delle prime ad aderire al blog di Grillo ancora prima dei M5S e dei meet up. Ho postato tanti suoi interventi su Fb e condividevo molte sue idee. Ora sono molto, molto perplessa perchè mi sembra che le cose stiano degenerando e le buone intenzioni stanno facendo posto ad una sorta di delirio di onnipotenza che vuole distruggere tutto (e tutti) per avere il potere assoluto. Questo non mi piace, la dittatura - anche se spesso è cominciata con le migliori intenzioni (dx o sx) - è sempre un cancro per la democrazia. Sono dell'idea che la peggiore democrazia sia meglio della migliore dittatura. Ho visto i rappresentanti del movimento. Sono bravissimi ragazzi (credo) e animati dalle migliori intenzioni ma, come tutti i giovani inesperti, sono rigidi nelle loro posizioni e decisamente impreparati per tutto quello che possono essere i compiti che devono essere svolti nelle istituzioni per MANDARE AVANTI UNA NAZIONE! Distruggere per.....????? E Grillo e soci, sono certi di avere "il verbo assoluto"? C'è qualcosa che no va...C'E' QUALCOSA CHE NON VA in questo progetto!
    • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
      non c'è proprio nulla che non va..chi ha distrutto l'Italia deve pagare quanto dovuto e andare A CASA. questo è quanto.
    • Elena Bauce Utente certificato 4 anni fa
      Devo ammettere che anch'io sono un po' spaventata...ma chi non lo e' di fronte ad un cambiamento cosi' radicale? Cio' che mi tiene strettamente ancorata ai grillini e' pero' il fatto che ho sempre detto, sostenuto e creduto che l'unico modo per cambiare questo sistema politico da secoli corrotto fosse distruggere tutto per poi ricominciare a costruire mattone dopo mattone la vera democrazia (Fino ad ora abbiamo avuto solo un'oligarchia, una partitocrazia...chiamala come vuoi ma non di certo una democrazia. Sono sicura che l'unico modo per andare avanti sia attraverso il rifiuto del compromesso con le persone che per anni e anni ci hanno derubato e presi in giro..
    • ANTONELLO CATILLO 4 anni fa
      Complimenti, spero le tue opinioni alla fine siano quelle che prevaranno, dalle macerie c'è solo da perderci (per il 99%). ma dirò di più, chiediamoci chi non perderà, io lo so, tutti quelli che hanno le spalle larghe e si ritroveranno ancora più ricchi di prima alla faccia del restante 99%. chissà se chi scrive di ricostruire dalle macerie ha in mente di cosa si parla seriamente ? comunque ho paura che non crederà nessuno che sei veramente del M5S, tutte gli interventi tipo il tuo sono bollati come quelli di incursori del PD o del PDL ecc. ecc. ecc. cari saluti.
  • Michele Nigra 4 anni fa
    Caro Dario, la tua dotta dissertazione sul significato di “populista” è monca, presenta una vistosa lacuna. Bene hai fatto ad aprire le pagine del dizionario per citarne la definizione, ma hai riportato solo il significato storico di “populismo”. Nel vocabolario Treccani è un «movimento culturale e politico…che si proponeva di raggiungere un miglioramento delle condizioni di vita delle classi diseredate». Fin qui nulla da eccepire, la definizione collima con quanto da te riportato e assume un’accezione positiva. Ma il Treccani non si ferma qui, riferisce anche il significato per estensione di “populismo”, vale a dire il senso che assume nella società attuale: «Atteggiamento ideologico che esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi». A sgombrare il campo da ogni dubbio interviene poi il Treccani dei Sinonimi e Contrari, dove “populismo” è associato a “demagogia”. Ora permettimi di fare una considerazione. Nessuno «usa con leggerezza la definizione di “populista” per denigrare un oppositore», tutti sono consci che il termine è sinonimo di “demagogo”. Concludo questa mia lettera con un’espressione di stupore per la tua adesione al M5S. Entrambi abbiamo vissuto la stagione del ‘68, ma né le albe livide di rabbia davanti ai cancelli della FIAT, né il torrente incessante di note dalla Fender di Jimi Hendrix possono in alcun modo essere paragonati a ciò che esprime il M5S. Il programma di Grillo è un guazzabuglio di temi di sinistra e di destra. La regolamentazione del conflitto d’interessi è un progetto di sinistra, l’idea scellerata di abolire le organizzazioni sindacali proviene da una destra ultraliberista. Il movimento del ‘68 non subì contaminazioni, fu un patrimonio unico della sinistra che ci rese tutti più liberi. Non dimenticartene, Dario, quando scrivi un’apologia di Grillo e la titoli incautamente “Poco prima della rivoluzione”.
    • Tonino Perna 4 anni fa
      Abbiamo un'occasione unica nella storia della repubblica italiana: possiamo avere un governo di Filosofi, come auspicava Platone, quando i filosofi erano saggi, scienziati, uomini di cultura,ecc. Come ho scritto oggi nel mio editoriale su il Manifesto, il M5S dovrebbe proporre un governo di Alta Qualità, con personalità stimate da una vasta area come : Carlo Petrini, fondatore di slow food e Terra Madre, Ministro dell'Agricoltura, Gino Strada fondatore di Emergency, Ministro della Sanità, Stefano Benni Ministro della Cultura, Tonio dell'Olio, resp. int. di Libera come Ministro degli Esteri, ecc.ecc. Come farebbe il Pd a dire No ad un governo con queste 5 Stelle ? Questa è l'assunzione di responsabilità che si aspettano milioni di italiani che hanno capito il valore e le potenzialità del M5S. Non ci sono alternative. Nè il paese può aspettare nuove elezioni e vivere nella palude sotto gli attacchi degli avvoltoi degli hedge fund. Tonino Perna
    • Matilde E. Utente certificato 4 anni fa
      Sono pienamente d'accordo.
    • Matilde Emilio 4 anni fa
      Sono perfettamente d'accordo
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    bersani ti hanno trombato.....i cittadini.......i punti fatteli togliere dal chirurgo
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    bersani go home
  • Silvano G. Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Dario. Tieni duro Beppe. Teniamo duro M5S o faremo la fine della lega. E..... GRAZIEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
  • Davide G. Utente certificato 4 anni fa
    Un grazie a tutte le persone del M5S che stanno combattendo per far tornare di moda l'onestà. Teniamo duro ragazzi e smontiamoli pezzo per pezzo.
    • Ermes S. Utente certificato 4 anni fa
      ciao hai ragione dobbiamo tenere duro anche se ci potra' sembrare troppo dobbiamo farlo ugualmente perche non sara mai peggio di cosi e penso a quando avremo recuperato quello che ci hanno rubato e i nostri vecchi non dovranno piu chiedere la carita poverini dopo avere pagato contributi per una vita intera ai maiali che si danno sino a 3000 euro al giorno di pensione e si fanno pagare le sedute quando discutono se toglierci ancora qualche euro.io dico grazie beppe e non ci spaventiamo se siamo inesperti ne faremo una per volta ma veramente giusta e alla fine il mondo ci invidiera'e prendera esempio dal comico e dal suo pubblico.ciao a tutti ermes
  • domenico 4 anni fa
    Prima della lotta al'evasione fiscale , prima della riforma elettorale ,prima del decurtamento degli stipendia politici e manager ecc .ecc,ci vuole la lotta al lavoro nero.Basta no no a tutto e tutti ,o si rifa' L'ITALIA o si muore.............................
  • pi c. Utente certificato 4 anni fa
    condivido tutto quanto scritto da Fo nel post di ieri ma insisto nel dire che bisogna tentare di governare questa Italia ! Ci sarà sicuramente il rischio di sbagliare o di cadere in qualche trappola politica ma vale la pena provarci ! prima cosa Conflitto di interessi, economia e televisioni; poi il resto, legge elettorale ecc.
  • LORENZO COLACICCHI 4 anni fa
    Caro Movimenti Cinque Stelle, se siete fedeli al vostro patto con I cittadini, dovete far votare la totalita' della rete sulla posizione di M5S sulla scelta di sostenere Bersani o meno "riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi ?"....come dice il vostro "non statuto." il "non statuto". Articolo 4 comma terzo: "Il MoVimento 5 Stelle non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Esso vuole essere testimone della possibilità di realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici e senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità degli utenti della Rete il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi".I primi a far rispettare questo principio devono essere i parlamentari del Movimento. Nel codice di comportamento è scritto che "sono tenuti al rispetto dello statuto riferito, come non statuto". Diversamente, sarebbe un tradimento del programma fatto dopo le elezioni e M5S dovrebbe autopunirsi. un cittadino (non PD)
  • cimbro mancino Utente certificato 4 anni fa
    grandissimo Dario Fo!!! un rivo_luzio_nario!!!
  • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
    ...è cominciata la campagna diffamatoria nei confronti del m5s in tv e sarà sempre più aspra...certe polemiche posso anche condividerle...certo che se non era per il m5s tante cose non sarebbero nemmeno state prese in considerazione e sinceramente per quanto mi riguarda per ora è il più bel voto che abbia mai dato...certo mi aspetto anche delle risposte rapide dal movimento: vediamo ad esempio quanto uno vale uno!...se così non fosse mi dispiacerebbe tantissimo ma alle prossime votazioni...ciao Beppe...W la democrazia!!!!
  • mauro bocca 4 anni fa
    Non si può dare completamente torto a chi vorrebbe si facesse qualcosa o se volete, provare ad appoggiare cque un governo che non piace pur di raggiungere qualche obiettivo, ma ci sono troppi però, che vanno da una questione etica, ossia il rispetto di un elettorato al quale in campagna elettorale avevi detto che non avresti fatto coalizioni con nessuno della vecchia partitocrazia, a una questione prettamente politica, ossia accettare il compromesso e quindi diventare a tutti gli effetti come tutti gli altri, rinunciando e/o cambiando parte del tuo programma, dovendo sederti al tavolo con chi su certi argomenti la pensa in maniera totalmente differente da te, o se volete non proprio come te (non mi riferisco certo a cose dove noi si vuole la totale cancellazione e altri solo una parte, penso ad argomenti dove il M5S, ritiene nascondano interessi differenti rispetto quello comune e altri no). Ora da una parte abbiamo chi ti dice che così si butta via una grossa occasione [mi verrebbe da dire, per chi, non certo per il 5S, o anche voi siete convinti si tratti di un fenomeno che porta avanti solo un sintomo di protesta e niente più], dall'altra abbiamo quelli che temono per le sorti del Paese se si resta in una situazione di stallo (verso i partner europei, noi rappresentiamo un male ancora peggiore di Berlusconi, quindi dimenticatevi che lo "spread" o qualunque altra cosa migliori se si mette in piede un governo fondato sul nulla); infine ci sono quelli che pensano, a mio modo di vedere giustamente, che i fondamenti che hanno portato oggi il M5S ad essere il primo partito d'Italia, vanno difesi fino in fondo e qualunque trasformismo cancellerebbe anni e anni di duro lavoro, fatto per costruire qualcosa che fosse veramente nuovo e diverso.
  • Ferdinando.brindani 4 anni fa
    Buongiorno , il 5 stelle ha avuto il mio totale consenso alle urne ,ma le vostre proposte da me ovviamente in larghissima parte condivise ,non rischiano di non trovare un modo legittimo per iniziare almeno a trasformarle in leggi dello stato se non accettate di entrare e valutare le proposte con i VS/NS 163 amici nuovi eletti in parlamento ? Con tutto il rispetto di una persona del popolo come io sono mi sto' preoccupando che non ce la possiate fare ,e che le associazioni dei poteri costituiti e di parte come i partiti possano in qualche modo come in un ring relegarvi al l'angolo. Da un Vostro fedelissimo Saluti da ferdy50
    • roberto g. Utente certificato 4 anni fa
      Penso non sia ben chiaro a tutti che per emanare leggi e portare in porto un programma ci deve essere una larga maggioranza parlamentare, sia da un parte che dall'altra. Ora fare alleanze con chi sostiene pd e una cosa fuori da ogni logica. Il PD e' stao corresponsabile dello sfacio di qusto paese, l'IRAP LA TANTO ODIATA TASSA RICORDO CHE E' STATA BERSANI AD INVENTARLA. Bersani ha vinto le elezioni se ne vada fuori lui e tutti i burocrati del suo partito. PD e PDl hanno votato sfaciato insieme nell'ultimo anno quel poco che restava ancora di sostenibile, dalla mattina alla sera hanno cambiato le pensioni , messo l'imu..le HANNO VOTATE INSIEME e leggo qui gente che vuole allearsi..ma mai prego!!!! quando avremo la maggioranza assoluta allora si fà quello che si deve fare..grazie
  • ARMANDO NOTARRIGO 4 anni fa
    NON CI FACCIAMO FOTTERE DA QUESTI BASTARDI LADRI DI MERDA INFAMI MAFIOSI.......PD E PDMENOELLE...!! DEVONO ANDARE TUTTI A CASA..!! AVANTI CON IL PROGRAMMA DEL MOVIMENTO 5 STELLE...!!! A COSTO DI RITORNARE A ROMAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA pochi secondi fa · Mi piace..
  • stefano volpini 4 anni fa
    populismo ... 2. Per estens., atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo demagogico e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi. fonte: http://www.treccani.it Dario, non ci prendiamo in giro, lo sai meglio di me.
    • massi m. Utente certificato 4 anni fa
      giusto 3 cani potevano scrivere il contrario della verita'
  • umberto andolfi 4 anni fa
    in umbria abbiamo assistito alla disperazione assoluta di una persona che sicuramente cercava di sopravvivere e mandare avanti la sua attività. Ho sentito dire che la sua ditta era stata accreditata al finanziamento, nessun problema era stato sollevato, quindi reazione dovuta al precario equilibrio psichico della persona. Io sono un dipendente a tempo indeterminato, guadagno benissimo, ho una storia bancaria lunga 23 anni con stesso istituto, sono 7 mesi che battaglio per ottenere un piccolo mutuo prima casa...........mi stanno facendo letteralmente impazzire.......come non comprendere la disperazione di tanta gente veramente in difficoltà.........che paese di merda!!!
  • Mr. Joshua 4 anni fa
    Mi sembra di rivedere quella scena di LAWRENCE D'ARABIA, quando gli arabi occupano Damasco tutti contenti, con gli inglesi che si mettono lì tranquilli e li guardano incasinarsi politicamente e tecnicamente ora dopo ora... Fino a che non risalgono sui loro cammelli e tornano nel deserto da cui sono venuti, ridando agli inglesi il potere, semplicemente perché gli arabi non sapevano come governare, anche loro stessi. Ci vorrà tanta umiltà, capire i propri limiti e trovare i migliori uomini/donne capaci, loro sì, di provare a dar speranza a questo paese ormai più che in coma. Se Grillo e Casaleggio non faranno questo pragmaticamente e sinceramente, siamo morti in tre mesi.
  • mauro serri 4 anni fa
    Si si caro Dario facciamo pure le pulci all'etimologia dei termini usati... Credo sia più utile, in questo momento, stare sui comportamenti e su quello che, con questi, viene veicolato. O ritieni che certe affermazioni sono solo uno scherzo? Auspicare di ridurre al silenzio la stampa è solo uno scherzo? Serve rispetto e ascolto, ascolto e rispetto ed in questo mi aspetto che una personalità come la tua non svolga la funzione di chi butta benzina sul fuoco.
    • laghi mario 4 anni fa
      mi aiuti a capire cos'è il rispetto. non lo vedo tra la classe politica tradizionale.
  • Pietro T. Utente certificato 4 anni fa
    Non votavo da oltre 15 anni ora ho votato dopo 15 anni M5S. Non so cosa abbiano in mente quelli del M5S, ma una cosa è certa per ora, ed è derivante dal comportamento di Grillo Giuseppe un monarca altro che capo politico. Per non parlare che si da voce continuamente a un nobel Dario Fo considerandolo un genio, quando siamo difronte a una persona normale tendente alla mediocrità più che all'eccellenza. Se questi sono i nostri punti di riferimento siamo messi malino. Grillo invece di dar prova di buona volotà nel voler risolvere i molti problemi di questo paese continua con i suoi moniti e intanto il tempo passa e la crisi si aggrava e le aziende chiudono, lui è solo preoccupato del 15% che potrebbero tradirlo intanto cominciassero a rendersi conto che io come gli altri 8milioni di votanti hanno votato M5S e non grillo. Grillo magari pensare di fare qualcosa di concreto invece di giocare a nascondino (cose da bimbi) no eh ? Capisco che non volete macchiarvi ma vi ricordo che il paese sta morendo e voi giocate continuamente sulla responsabilità che non volete prendervi difronte agli 8 milioni di persone che vi hanno votato alla faccia del rispetto del voto. Io come loro vi ho votato ma non vi do un mandato all'infinito, massimo 6 mesi, e se ci sono fatti concreti sin dall'inizio bene altrimenti col cavolo che vi rivoto. Il mio è un voto a scadenza, se non ci saranno fatti e per fatti non intendo PUTTANATE tipo il togliersi lo stipendio (non che sia un danno anzi) ne tanto meno il togliere il finanziamento alla scuola privata cosa questa che reputo un danno alla democrazia e non un aiuto alla scuola in quanto proporre varie soluzioni nella scuola è segno di civiltà e di democrazia in quanto si da la possibilità a tutti di poter scegliere pluralismo e segno di ricchezza nelle risorse dopo aver appunto investito nella pluralità delle scelte. Per quanto mi riguarda i fatti che mi aspetto dal M5S dovranno essere di ben altra portata.
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      devi veramente dirti quanto vale un voto come il tuo e dove devi infilartelo ?
    • ANTONELLO CATILLO 4 anni fa
      ecco, Mirco ha chiuso il discorso lapidariamente come fanno molti suoi colleghi del M5S senza portare uno straccio di argomentazione a supporto delle sue idee, l'importante è liquidare il dissenso. io invece lo dico chiaramente non ho votato M5S ma è da giorni ormai che vado dicendo più o meno cose che in parte si avvicinano al tuo pensiero, ad esempio quella di fare (agire) subito per risolvere (ovviamente appoggiando ma non "sentitamente" ma solo per dovere verso i cittadini) quelle ( e solo quelle ) proposte che risulteranno condivisibili, ma senza aspettare gli inciuci degli altri ma votando una fiducia "condizionatissima" e "blindatissima" solo su pochi argomenti, per poi denunciare eventuali ritardi dovessero essere imposti da chi quella fiducia sta chiedendo. Andare avanti a oltranza elezione dopo elezione finchè M5S avrà in entrambe le camere la maggioranza assoluta vuol dire, se ciò si verificherà, dover comunque far passare molto tempo e mi pare, lo avete detto anche voi, che di tempo non ce n'è più, rischia il M5S di ereditare da tale vittoria eventuale un paese allo stremo. cari saluti.
    • moss vald Utente certificato 4 anni fa
      Grillo dovrebbe dare prova di buona volontà e inciuciarsi con il PD? I voti li ha presi il PD cos'ha da proporre? Il Pd è disposto a rinunciare ai rimborsi elettorali? A dimezzare i parlamentari? Abolire le pensioni dai 5 mila euro in su? Dimezzare stipendi dei parlamentari? Il M5S questa responsabilità se la prende, il PD?
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      Bersani???...sei tu? :-)
  • mario 4 anni fa
    A tutti coloro che CONTINUANO E CONTINUANO ad intervenire per chiedere quali saranno le decisioni del M5S mi permetto di rispondere io per come ho capito la cosa. NON E' L'M5S CHE DEVE DECIDERE VISTO CHE HA UNA SUA LINEA BEN PRECISA CHE VUOLE CONDURRE. Sono gli altri che devono decidere (PD,PDL oppure il P.d.R.). Sono questi ultimi che devono decidere se accettare una formazione di governo fatta dal M5S con i suoi 20 punti da portare in discussione nei prossimi giorni, oppure il P.d.R. che deve decidere se dare in mano la governabilità del paese al M5S. Quindi, perchè continuate a venire qui a criticare, andate nei blog dei partiti o del P.d.R. a rimproverargli l'attuale STALLO.
    • ANTONELLO CATILLO 4 anni fa
      scusa ma questa che dici tu è la democrazia del M5S ?? glil altri prendono più voti e devono fare propri tutti (e non uno di meno altrimenti voi alzate il muto) i 20 punti del vostro programma (l'ho scaricato ma di alcuni di quei 20 punti nel vero programma non c'è traccia), non vi sembra il contrario della democrazia ? o una democrazia alla Bertinotti per intendersi, con i suoi voti doveva condizionare tutta la linea del centrosinistra ? forse concedere qualcosa anche a chi non la pensa come voi e ha preso più voti tanto per capirsi non sarebbe male, soprattutto se vi si sta proponendo 8 punti che non dovrebbero risultarvi così indigesti, iniziate con quelli poi le possime votazioni se prendete la maggioranza assoluta in emtrambe le camere rendete operativo tutto il resto. cari saluti.
  • Angelo S. Utente certificato 4 anni fa
    Il Pd sa di non essere in una buona situazione, non gli rimane che il M5S da una parte e la sua futura sparizione dall'altra, alleandosi in un governissimo con pdl e Monti. Tutto questo non gli è capitato per sfortuna ma per non saper fare. Detto questo Grillo o M5S avevano parlato di 20 punti per uscire dal buio. Perché non usare la vecchia politica per far entrare 4 punti essenziali assieme a 4 del pd, per esempio: -Reddito cittadinanza 400 euro al mese e ne hanno diritto tutti quelli che sono a reddito zero, tutti i percettori del RdC dovranno dare disponibilità di 15 ore mensili per lavori di pubblica utilità, coordinati dall'ente erogante (rimboschimento, salvaguardia delle coste, lavori di pubblica utilità come pulizia e mantenimento per spazi pubblici ecc.) Costo 15,3 miliardi l'anno,copertura finanziaria 98 miliardi slot machine. - Abolizione finanziamento pubblici ai partiti e ai giornali. - Istituzione di un politometro e legge anticorruzione. - Una sola rete televisiva, senza pubblicità indipendente dei partiti. Anche se sono poche, i neo parlamentari eletti potrebbero fare esperienza, e alla prossima tornata elettorale avendo avuto responsabilità per il paese, il movimento aumenterebbe i consensi. Se così non si può fare peccato, ma possiamo sempre dire per noi non è mancato.
  • moss vald Utente certificato 4 anni fa
    cari rappresentanti di partito, continuate a parlare di responsabilità nei confronti del M5S, voi del Pd, del PDL o della lista Monti, vi prendete la responsabilità di rinunciare ai rimborsi elettorali? Vi prendete la responsabilità di dimezzare i parlamentari? Di dimezzare i loro stipendi? Di cambiare la legge elettorale? Di fare la legge sul conflitto d'interessi? Di mandare fuori dai coglioni tutti i condannati di merda che ci sono in politica? Di dare un reddito a chi non ha un lavoro? Di eliminare le pensioni dai 5 mila euro in su? Di togliere il finanziamento ai giornali di partito? Il M5S pare che queste responsabilità se le prenda voi?
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    I partiti sono falliti, la politica per come la si è conosciuta fino ad oggi è FINITA ! Tutti se ne sono resi conto, sono solo i partiti ed i politici sempre più avvitati su se stessi nella spirale senza fine dei loro intrighi di palazzo, della strenua difesa della casta, dei loro privilegi . Il M5S con il BOM che ha fatto, diventando il primo partito in Italia, ha letto la sentenza, i parlamentari cittadini del M5S, stanno per portare la notifica agli interessati, direttamente in parlamento . Le corte costituita dal popolo Italiano, ha stabilito il dolo con aggravante .. La pena non è ancora stata stabilita, si aspettano gli strumenti adeguati, come ad esempio un politometro, che ristabilisca il principio che non siamo solo noi a dover dimostrare come spendiamo i nostri soldi, ma siete VOI politici a dirci come avete speso ed a volte sperperato i NOSTRI soldi ! .. siete lontani anni luce dalla realtà, avete perso persino il senso della parola democrazia, che è quella modalità, capace di dare al popolo la potestà effettiva di governare , per questo se oltre il 90% del popolo vi dice che dovete stare lontani dai soldi pubblici, dai finanziamenti o dai rimborsi elettorali, voi dovevate e dovete farlo ! .. non basta avere nel nome del partito la parola democrazia, servono i fatti, non ci si può comportare come dittatori, perché la propria ragione la si vuol far vincere rispetto a quella del 90% delle persone ! Non vi arrenderete MAI, lo sappiamo, ma in parlamento sarà un piacere notificarvi l’avvenuto fallimento !
  • Marcello Marcelli 4 anni fa
    Caro Dario, ho seguito il tuo consiglio circa la consultazione del dizionario ma il vocabolario in mio possesso, Zingarelli 2010, alla voce populismo recita fra l'altro: "3 (spreg.) Atteggiamento che mira ad accattivarsi il favore popolare mediante proposte demagogiche, di facile presa". Mi chiedo allora: se anche la lingua nazionale si presta a multiple interpretazioni figuriamoci cosa puó succedere in politica
  • bernardo b. Utente certificato 4 anni fa
    IO VOGLIO COME PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA LA CICCIOLINA ILLONA STALLER grande politica e attrice
  • giovanni d. Utente certificato 4 anni fa
    ... meglio un salto nel buio, che un suicido assistito con i soliti noti...... andate avanti ragazzi io salto con voi!
  • Gabriella M. Utente certificato 4 anni fa
    Non ho sentito parlare dei nostri stipendi o pensioni,tutto con l'euro è raddoppiato, dalle case agli alimenti e medicinali, insomma tutto quanto! (solo gli stipendi della casta sono raddoppiati!) perchè non si parla di adeguamento degli stipendi? almeno a quelli degli altri paesi europei!!! solo così una parte dell'economia potrebbe ripartire, se non abbiamo certamente non spendiamo!!!!!
  • Lello Marino Utente certificato 4 anni fa
    Grande Dario Fò, ci lascia altre testimonianze indelebili alla storia e quindi ai posteri della sua intelligenza, cultura ed onestà intellettuale oltre che evidentemente personale.
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Nello stesso anno Fo querelò per diffamazione Gianni Cerutti per aver pubblicato su "II Nord" un articolo che lo attaccava con parole pesanti: "A Fo non conviene ritornare a Romagnano Sesia dove qualcuno lo potrebbe riconoscere: rastrellatore, repubblichino, intruppato nel battaglione Mazzarini della Guardia Nazionale della Repubblica di Salò". Andate su WIKIPEDIA, alla voce Dario Fo, IMBECILLI, IGNORANTI, PEZZI DI MERDA, COMPLICI DI ASSASSINI TORTURATORI COME FU IL VOSTRO OSANNATO DARIO FO. Dovete crepare tutti, GRULLINI!
  • Bruno Zeni Utente certificato 4 anni fa
    .. e qualcuno dubita che Dario non debba!! esser il nostro Presidente?
  • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
    Il bello è che i più incavolati con l'euro sono i commercianti e gli artigiani... si quelli che il giorno dopo l'entrata in vigore dell'euro sono passati dal caffe 1000 lire a caffe 1 euro i jeans 40.000 lire 40 euro... riparazione caldaia ? da 100.000 a 100 euro.... Adesso che anche per colpa loro la gente non ha più nulla da spendere piangono disperati vogliono tornare alla lira... cosi' caffe 1 euro caffe 2000 lire jeans 40 euro jeans 80.000 lire... ma andate a fanc...
    • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
      esatto moss..... oltretutto controllo obbligatorio Commercianti e artigiani che per anni hanno accumulato soldi a palate , spesso evadendo tanto poi c'erano i dipendenti a pagare le tasse anche per loro.... Adesso so' grillini pure loro ... solo che quando capiranno che il m5s vuol dire equita' e solidarieta' e che se hai di più devi dare di più, quando lo capiranno scapperanno a gambe levate
    • moss vald Utente certificato 4 anni fa
      e negli anni settanta durante le conquiste dei diritti dei lavoratori non li ho mai visti in piazza a protestare adesso si lamentano, controllo caldaia 15 minuti di lavoro 100 euro.....
    • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
      allora se non hai speculato tu ha speculato chi te lo vende. Ma non dirmi per favore che molti non si sono arricchiti speculando durante il passaggio. Nel tuo piccolo anche tu avrai avuto in negozio qualche scorta che hai comprato a 25.000 e rivenduto a 25 euro ...
    • Michele Da Bitonto (mrnice2) Utente certificato 4 anni fa
      ...sono un commerciante anch'io e non ho mai visto di buon occhio l'euro... se il caffè adesso lo vendo a 0,70 centesimi è perché il kilo lo pago 25 euro escluso IVA...invece prima lo pagavo 25 mila lire e lo vendevo a 600 lire...dov'è la differenza?!....
  • moss vald Utente certificato 4 anni fa
    cari amici del M5S visto che avete diritto a 42 milioni di rimborsi elettorali, perchè non date una quota ai quasi 3 milioni di disoccupati, pensionati che prendono 400 euro al mese,esodati, eccetera, eccetera?
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      ma vai da berlusconi che te ne da 30 in cambio del voto... uahahah :)
    • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
      be in effetti un bel 14 euro a testa ti risolvono la vita
  • Fernando Iannetta 4 anni fa
    Non chiederci la parola che squadri da ogni lato l'animo nostro informe, e a lettere di fuoco lo dichiari e risplenda come un croco perduto in mezzo a un polveroso prato. Ah l'uomo che se ne va sicuro, agli altri ed a se stesso amico, e l'ombra sua non cura che la canicola stampa sopra uno scalcinato muro! Non domandarci la formula che mondi possa aprirti, sì qualche storta sillaba e secca come un ramo. Codesto solo oggi possiamo dirti, ciò che non siamo, ciò che non vogliamo.
  • emiliano u. Utente certificato 4 anni fa
    ...MATTEO DE VITA il famoso attivista che nella sua lunga carriera da sostenitore(iscritto appena 13 giorni fa)nel lontanissimo gennaio 2013 già consapevole di ciò che sosteneva e in cui credeva si confrontava cosi in merito al movimento 5 stelle http://www.sangiovannirotondon...
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Questo mio post di ieri ha avuto ben 126 voti, manine verdi. Meditate, imbelli! Serpeggia tra i votanti 5 Stelle, tra cui me ma anche decine di altri che ho contattato, una forte delusione per l'ignavia, l'assenza, il nulla del Movimento, dei capetti e degli eletti. Il Paese muore e non fate nulla. Delusione tremendissima. 162 deputati non possono obbligare gli altri alle loro scelte, democrazia è democrazia. 162 su 945, nemmeno un sesto. Datevi una mossa o perderemo elettori a milionate! Specie gli ex PD e PDL! Occhio alla penna, caro Grillo! Si fa presto a passare dalle stelle alle stalle! REPETITA IUVANT!
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      126 palline di cacca !!! uahhahah - ma quanto siete miserabili !!!
    • Fabrizio F. Utente certificato 4 anni fa
      Per fortuna che conti 1/8.000.000 = 0,000000125
  • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
    Uno che si firma Bartolomeo Colleoni ha scritto delle cose assurde su Dario FO menzionando un assurdo ruolo di sottufficiale republichino alla caccia di partigiani. Ci terrei a puntualizzare che Dario Fo, nato peraltro nel 1926,proveniva da una famiglia socialista che era fortemente attiva contro il fascismo e che quando Dario Fo fu chiamato alle armi per difendere la repubblica di Salò riusci a disertare e si nascose in un attico fino alla fine della guerra. Non si dovrebbe calunniare così nessuno ed in particolare una persona come Dario Fo
    • Mauro Ciavarelli 4 anni fa
      Ma perchè mi chiedo rispondiamo a queste persone, anzi ci arrabbiamo, pensate che dopo anni e anni di malaffare questi ancora hanno gli occhi, le orecchie ecc tappate, o lo fanno per mestiere, o per convenienza o perchè assolutamente stolti. Ma che soddisfazione c'è a discutere con chi nega la realtà e l'evidenza, sarebbe come discutere con un mentecatto, lasciateli bollire nel loro brodino tanto chi gli dà un inimo di affidabilità, fanno più pena e compassione che rabbia, siamo superiori andiamo avanti per la nostra strada, certe persone saranno sempre e comunque contro, evidentemente dipende dalla cultura e dallaintelligenza ma non possiamo chiedere ciò a chi non ne ha neanche un briciolo.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      esattamente!e spero che dario provveda alla denuncia x diffamazione!certe bestie vanno còlpite al portafoglio.punto!
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Il vostro divo Dario Fo fu un famoso repubblichino, un sottufficiale di Salò, un feroce fascista. Il suo compito era di rastrellare i coetanei partigiani nella sua zona e consegnarli ai capetti fascisti per essere torturati e, spesso, ammazzati! Questo merita solamente la galera, è un criminale di guerra fascista. E voi a incensarlo. Ci capite tanto di storia e di politica, GRULLINI! Sono stato attaccato per questo post, verissimo, tratto da wikipedia! Ma voi grullacci avete venduto il cervello all'ammasso a quello Scarafaggio di Genova. Se vi dirà che fra due giorni ci sarà la fine del mondo, gli crederete ciecamente. SEMBRATE ADEPTI DELLA SETTA MANSON!
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      sei uno stronzo e la prova e' che tua madre ti ha cagato - PORCO!
    • filippo s. Utente certificato 4 anni fa
      nel caso non lo sapessi te lo dico io: a volte su wiki ci son scritte anche cazzate. non è l'oracolo ... e poi falla finita co' stì grullini grullotti e grulletti .. sembri livido di rabbia ....il tuo astio alla lunga ti provocherà seri problemi mentali e fisici
    • Umberto Fiordispino Utente certificato 4 anni fa
      Ammazza quanto sei incazzato! Penso tu speri nello "status quo". L'Italia in mano al 5 Stelle? Sicuramente meglio che in mano a degli arroganti. Chiassà se hai mai sentito quella sulla "capacità" di cambiare idea. Può darsi che un giorno capiti pure a te. Stammi bene
  • maria grazia mazzoni 4 anni fa
    "Mi piacerebbe sentire da chi si ostina ancora a difendere i partiti (sia di destra che di sinistra):avete ragione, abbiamo sbagliato. Questo mi piacerebbe ascoltare. Mia figlia è andata in una scuola di merda, mio padre è morto in un ospedale da terzo mondo, io non riesco più a mangiare niente senza pensare ai veleni che hanno scaricato nella mia terra, la Campania, e...vi risparmio il resto.. E oggi devo pure sentirmi dire che il mio voto non è stato "responsabile" Lo è stato chi doveva rappresentare i miei diritti, chi mi doveva tutelare? Per 40 anni ha sbagliato la politica ora, se permettete voglio "sbagliare" io. Forza e coraggio M5S
    • raffaella penco 4 anni fa
      Sottoscrivo in pieno Anche mio padre è passato attraverso il reparto di un ospedale da fine del mondo . Anch'io quando mangio la verdura e la frutta di plastica , carissima , mi chiedo perchè .. O quando sento dei nostri imprenditori , grandi lavoratori ,che urlano che non ce la fanno più e come risposta il politico pd o pdl denigra il movimento 5 stelle .. Anch'io voglio poter " sbagliare " E ora l'ordine del giorno dei media è che Grillo è un irresponsabile e che stà mandando il paese in malora perchè rifiuta di allearsi al pd pdl ... Quando il paese à in malora a causa di questi mafiosetti senza vergogna. Poveri noi, siamo messi malissimo. Che Monti faccia una legge elettorale e poi si torni alle urne . . .
  • Luca 5 Stelle Utente certificato 4 anni fa
    Ecco qui la pagina facebook della cara D'Urso... https://it-it.facebook.com/barbaradurso Chi vuole puo' lasciate il suo moderato dissenso..
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      gliene ho lasciato uno molto moderato, grazie per l'informazione
  • leo dv 4 anni fa
    Ho sentito le risposte del capogruppo alla camenra del M5S intervistato dalla Gruber e suggerisco una risposta alla richiesta di responsabilita' del movimento se non aderisse al programma PD (come se fosse colpa del M5S per la porcata della legge elettorale e del resto): Sig.ra Gruber,Lei questa domanda la doveve fare 20 anni fa ed ogni sera alle varie forze politiche succedutesi alle sue interviste e dando degli irresponsabili e dei cialtroniai ai politicanti unici responsabili di 20 anni di porcate ed ingiustizie. Perche' non lo ha mai fatto ????? leo dv
  • Paolo C. Utente certificato 4 anni fa
    Populista: "Chi sostiene e pratica una politica che asseconda le attese popolari" Demagogo: "Nell'antica Grecia, uomo capace di governare il popolo con la parola e nei fatti" Ora, caro Dario se il termine "populista" mosso al movimentocinduestelle non disturba ma anzi viene visto come un "complimento" mi pare che in altrettanto modo debba essere accolta la definizione "demagogo". Il M5S deve rimanendo nel populismo passare alla demagogia. Chi come me, politicamente nato con il PC e terminando con il M5S si aspetta il passaggio fondamentale dalle parole ai fatti, altrimenti populismo e demagogia, rischiano di essere visti come termini negativi rappresentanti un aspetto degenerativo e/o corrotto della politica. Un atto di coraggio, avanti con la demagogia. Paolo C.
  • Alex 4 anni fa
    Mi fa piacere vedere come i giornali di partito PD intervengo in questo forum facendo ancora campagna elettorale contro berlusconi. Ma lo volete capire che il giochetto del finto confronto con berlusconi e' finito? Ma lo volete capire che oramai il popolo lo ha capito?
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    Paolo Bernini, grillino vegano e complottista: "Chip sotto la pelle" Il neoparlamentare Paolo Bernini: "Non so se lo sapete, ma in America hanno già iniziato a mettere i microchip all'interno del coropo umano..." Prima di Ballarò credo di averlo sentito alla radio che diceva "Sono vegano" come se fosse un merito. ma peggio dei vegani (di solito acculturati e nullafacenti) ci sono gli "strict veg" che poi sarebbe i vegani che non mangiano cipolle perché la concentricità degli anelli è indice di vita. grillo e’ stato un genio a mettere il bavaglio a sta cozzaglia di mitomani ….non avrebbero preso lo 0,5 se parlavano prima delle elezioni. ps: ma come ? qualcuno e' riuscito a farsi ospitare in trasmissioni tv : ma non c'era il divieto ?
    • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
      a quelli che sono freschi e spontanei gli va fatto fare la truppa , lavapiatti e guardie notturne.... non metterli a capo del battaglione!!!
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      "Fanno tenerezza per la freschezza e la spontaneità"... NO! FANNO RIDERE PER L'IGNORANZA E L'IMBECILLITà!!! RIPIGLIATEVIIIIIIIIIIII
  • massi minu 4 anni fa
    ciao a tutti sono nuovo del blog e .....della politica ma non ceco da non accorgersi che QUI, ORA ADESSO sta succedendo qualcosa che NESSUNO puo' piu' fermare sta succedendo LA STORIA.quella vera, la vera RIVOLUZIONE nel vero senso del termine come il GRANDISSIMO DARIO FO specifica e' la RI EVOLUZIONE....LA VERA EVOLUZIONE IL VERO CAMBIAMENTO, acui purtroppo non TUTTI siamo pronti e chi non lo sara' si perdera' nei meandri dell'oscurita' della disonesta' della confusione.....I PARTITI O PER LORO SCELTA O NO SI SBRICIOLeranno COME NEVE AL SOLE....se avessero un po' di saggezza si farebbero da parte mogi e zitti sperando che l'incendio non li devesti l'anima. QUANDO IL NUOVO SI FA AVNTI NIENTE PUO' FERMARLO...SI PUO' SOLO ALLUNGARE L'AGONIA DELLA MORTE ORMAI CERTA DEL PASSATO....CIAO BUONA VITA A TUTTI
  • sbazzeguti 4 anni fa
    Caso Unipol, un anno a Berlusconi Due anni e tre mesi al fratello Paolo. C'è la possibilità di levarci dai coglioni berlusconi per sempre facendo la legge elettorale e conflitto d'interessi e siamo qui su questo blog a ciucciarci i pollici ed a romperci i coglioni tra di noi. Che palle e che delusione anche sto' M5S....
    • Riccardo Faber 4 anni fa
      Se non ti piace il M5S hai solo da levarti fuori dalle palle... Vai con i tuoi amici del PDmenoL ... vai vai...
  • Riccardo Faber 4 anni fa
    Ragazzi, "OKKIO" agli INFILTRATI ! Gente che si spaccia sostenitore, simpatizzante del movimento ma che poi in realtà operano sempre con commenti di dura critica al solo scopo di infangare e denigrare il M5S. Aprire gli occhi sui VIRUS !
  • Mauro Padovan 4 anni fa
    Bravissimo Dario Fo cantiamoglile a quei cialtroni parassiti che adesso fanno finta di chiedere accordi , . Non diamogli retta tannto fanno solo i loro interessi .
  • Luigi V. Utente certificato 4 anni fa
    Non capisco perchè si ostinino tanto a paragonare Grillo a Hitler o Stalin? In fondo il nazismo non è stato che lo sbocco sventurato di una democrazia malata che aveva dato vita al fallimentare periodo della repubbblica di Weimar dove la corruzione dei partiti denunciata da Hitler aveva avuto la sua apoteosi! Ed il comunismo da una monarchia che per governare aveva avuto bisogno anche di un parlamento dove i partiti borghesi fossero corrotti dalla aristocrazia dominante. Mi sembra quasi di vedere i nostri giorni! Ma allora invece di rendersi conto che chi è causa del suo mal pianga sè stesso e sperare che almeno il M5S possa tentare di impedire questa agonia della democrazia in Italia, si affannano ad evocare il fantasma di Hitler o di Stalin sperando che così si trovi una ragione per soffocare questi ultimi barlumi di democrazia! Io non so se M5S ce la farà a salvare ciò che rimane della democrazia in Italia ma so che, qualora fallisse,vista la crisi economica ed il malessere sociale che ormai dilagano in Italia, il prossimo grillo parlante probabilmente dirà che per salvare il paese dalla corruzione dei partiti non occorre un altro partito ma " ... un movimento che non può essere fermato. Non capiscono che questo movimento è tenuto insieme da una forza inarrestabile che non può essere distrutta. Noi non siamo un partito, rappresentiamo l'intero popolo, un popolo nuovo". Questo diceva Hitler e credo che Stalin l'abbia preso davvero ad esempio! Questa è la filosofia politica di ogni regime autoritario di destra o di sinistra. Ma come non fare ad attaccarci allora tutti ancora una volta a quest'ultima illusione di un popolo ed un mondo nuovo? Il nazismo ed il comunismo non sono nati da una follia collettiva ma dal consenso di popoli che non hanno avuto altra possibilità che credere a chi gli prometteva questo! Del resto la storia è fatta di corsi e di ricorsi!
  • salvatore r. Utente certificato 4 anni fa
    http://www.bellaciaoag.it/RIGASSIFICATORE-NO-ALLA-MOZIONE-DEL-MOVIMENTO-CINQUE-STELLE-FUNZIONA-CONTRO-AGRIGENTO-ASSE-PD-PDL.htm
  • Mauro 4 anni fa
    Si però insisto sul fascismo si deve essere chiari! basta giochetti e giravolte spaziali! Da Grillo alla Lombardi, passando per le twitterate di Calise! Il fascismo fu da subito una montagna di merda criminale assoldata dal sistema per confondere, proteggere privilegi e privilegiati, e reprimere il dissenso! basta giochetti! basta!
  • Fabrizio F. Utente certificato 4 anni fa
    Tutto SEL passerà al M5S Tutta RIVOLUZIONE CIVILE passerà al M5S Tutti quelli che hanno votato M5S in maniera disgiunta concentreranno il loro voto solo sul M5S. Tanti amici del PD finalmente apriranno gli occhi e concorderanno che se vogliono fare qualcosa insieme a noi possono farlo passando al M5S. Tanti confusi del PDL che non avranno ottenuto i soldini dell'IMU non certo daranno il voto al PD ma se voteranno voteranno M5S. Ammesso che ci sarà qualche astenuto, sono sicuro che qualcuno dei precedenti astenuti ci voterà. Siamo destinati a diventare Grandi.
  • stella 4 anni fa
    Le persone anziane che prendono una pensione di 300 euro devono ringraziare il PD . E' il PD in primis ad aver prima sponsorizzato e poi approvato la riforma fornero. Pero' le pensioni da 5.000 euro al mese il PD non le mica toccate. Siete morti, porci.
  • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
    CASALEGGIO E' GRANDE E GRILLO E' IL SUO PROFETA !!! wow! il numero dei post dei rosiconi frustrati servetti di partito esercito dei 50 centesimi di stile cinese,nonché semplici cretinetti comuni ed infiltrati di vario genere è esponenzialmente aumentato... bene,bene - otimo segno :) M5* for ever !
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Ma datti fuoco, pirla!
  • umberto m. Utente certificato 4 anni fa
    Il bello è che i più incavolati con l'euro sono i commercianti e gli artigiani... si quelli che il giorno dopo l'entrata in vigore dell'euro sono passati dal caffe 1000 lire a caffe 1 euro i jeans 40.000 lire 40 euro... riparazione caldaia ? da 100.000 a 100 euro.... Adesso che anche per colpa loro la gente non ha più nulla da spendere piangono disperati vogliono tornare alla lira... cosi' caffe 1 euro caffe 2000 lire jeans 40 euro jeans 80.000 lire... ma andate a vaff.....
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Sono gli stessi ai quali Grillo ha promesso di chiudere Equitalia. Cosi' potranno continuare a evadere il Fisco con nonchalance!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    la puttana bocchinar del nano nel pomeriggio ritenta di fare in diretta le sue marchette baldracca di silicone
    • filippo s. Utente certificato 4 anni fa
      bello ... sembra una poesia di Catullo
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      Non ho capito dove va a fare i pompini la zoccola, forse a canale 5?
  • Stefano Lazzarin Utente certificato 4 anni fa
    Scusate, ma solo per capire...quindi, il programma si attua solo quando si ha il 51%?
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      e...si purtroppo!!
  • salvatore m. Utente certificato 4 anni fa
    Penso che a certi personaggi sia meglio non dargli peso.Faremmo il suo gioco.
  • emiliano u. Utente certificato 4 anni fa
    ....si vocifera che già oggi ci sia il bis direttamente nel salotto della signora con il sedicente attivista matteo de vita prepariamoci dopo viola tesi ora tocca a matteo de vita chi sarà il prossimo?? si dice che i meet up in questi giorni stiano ricevendo iscrizioni mai viste prima.......chissà come mai...... tanti piccoli matteo de vita sono concepiti in questi momenti in attesa di venir fuori da quel buco che purtroppo non sarà la vagina di una partoriente bensì il lurido ano di qualche.....colluso con il marcio sistema
  • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
    per giovanni zegna,nn funzia sottocommento e rispondo qui!e complimenti x tuo commento serio!su queste cose si dialoga davvero!grazie!e' infatti perche credo tu abbia ragione che nn capisco perche voi nn siate i primi a rivoluzionare il vostro partito!!avreste la nostra stima!son sicuro che gente come te e quelli di cui parli,troverebbero sicura unióne con tanti punti nostri.e x favore,prendete le distanze da certi beceri commentatori che mal vi rappresentano qui!buon lavoro e grazie ancora!!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    bersani go home
  • Patroclo F. Utente certificato 4 anni fa
    Pdl, Gelmini: “M5S come Rifondazione comunista, vuole portarci alla preistoria”. Ah Ah Ah, che goduria! come gli brucia il nostro successo a questa merdaccia!!
  • Giulio Cabella (Giulio Cabella) Utente certificato 4 anni fa
    Tutti sul profilo facebook della "signora" D'Urso a SCATENARE L'INFERMO.
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Di INFERMO qui c'è solo il tuo cervello
  • antonio rossi 4 anni fa
    E' il PD il male assoluto in italia. Nel 1992 quando fecero le privatizzazioni (Il saccheggio dell' Italia sponsorizzato dal PD) , Falcone Borsellino che scoprirono questo giochetto, furono barbaramente uccisi in stragi servandosi dei malavitosi mafiosi siciliani (esecutori materiali). Ci penso' Violante (PD) a coordinare l'insabbiamento.
    • renzo m. Utente certificato 4 anni fa
      Falcone e Borsellino scoprirono tutto leggendo i giornali? Perchè, mi scusi, c'era qualcuno che leggendo i giornali non avesse capito il vero scopo delle privatizzazioni? Complimenti per le sagaci conclusioni.
  • Beppe A. Utente certificato 4 anni fa
    "Dovremmo fare i kamikaze giapponesi: prima del gesto estremo, ucciderne minimo 20 di loro!"; "Basta far fuori loro perché poi ammazzarsi non vale la pena" hanno gridato alcuni militanti leghisti del Carroccio alla notizia dell'ingresso in Parlamento dell'ex consigliere provinciale Cécile Kyenge Kashetueletta in Parlamento tra le file dei democratici modenesi . Atene, Alba dorata choc: "Faremo saponette con gli immigrati in Grecia" Chissa' perche' di questi 'fasssismi' invece non se ne parla. Per quanto riguarda il discorso di hitler e'abbastanza inconcludente, per diversi motivi alcuni dei queli li trovate qui http://ereticodisiena.blogspot.it/2013/03/grillo-come-hitler.html
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    LA NOSTRA MISSIONE E' DISTRUGGERE IL PD ci fermeremo solo quando avremmo raggiunto lo scopo IL PD E' L'INCARNAZIONE DEL MALE ASSOLUTO
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      Hai ragione, tagliamoci l'uccello per far dispetto alla moglie!!
    • angela l. Utente certificato 4 anni fa
      la missione di tutti i cittanini italiani è fare un'italia migliore, non distruggere altri cittadini, meglio non ricadere in alcuni errori del passato !!!
    • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
      mi sembra un commento estremo e completamente fascista nella forma e nella sostanza
  • gaetano r. Utente certificato 4 anni fa
    E' bene ricordare, ogni tanto, che il vero attivista 5 Stelle, ha il "rispetto" e la "riconoscenza" come basi fondanti il suo carattere. Dico questo, per fare presente a molti attivisti e non, che sarà facile riconoscerci tra la mischia, perché a dimostrazione di questo assunto. avremo sempre rispetto e riconoscenza per gli altri e tra di noi, senza dimenticare infinita riconoscenza a Beppe Grillo, a prescindere dalle motivazione che ha in cuor suo, senza chiedergli di estrinsecarle, MAI.
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      Sono daccordo, ma da grillo quelli come me (dip. pubblico ospedaliero) stiamo aspettando ancora le scuse relative ad un un articolo apparso la settimana scorsa. Dopo che ci siamo fatti un culo quadro per sostenerlo ha detto in pratica che siamo dei parassiti. Bel testa di cazzo!!
  • gaetano cuccio Utente certificato 4 anni fa
    Continuo dal continua..... La Banka che ha funzione di controllore può mai controllare la stessa proprietà? Mentre la presenza dello Stato cioè noi cittadini rappresenta un argine all'egoismo che esprime questo capitalismo ormai patologico. Altra cosa da fare immediatamente e' nazionalizzare una Banca vedi MPS, e aprire il credito alle piccole e medie imprese sganciando l'economia reale dal rapporto perverso della moneta unica a monopolio BCE. Altra cosa immediatamente da fare e ti prego di farla tua anche se penso che tu lo sai e' di ripristinare le leggi a difesa del risparmio cioè le Banche non possono più rischiare sul mercato finanziario il risparmio dei cittadini e delle imprese.
  • UEPPE69 4 anni fa
    Ciao a tutti, mi chiamo Beppe, volevo chiedervi un' informazone. L'anno prossimo nel mio paese (5.000 anime circa),ci saranno le elezioni comunali. Come devo fare per avanzare la candidatura del Movimento e del nostro Gruppo? Premetto che non siamo ancora iscritti, ma lo faremo a breve. In questo giro abbiamo spaccato: il pdmenoelle ha preso 900 voti, il M5S 789, ecc...... Sono convinto che l'anno prossimo possiamo farcela anche qui da me. Attendo Vs. notizie!!!!! Ciao a tutti
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Il vostro divo Dario Fo fu un famoso repubblichino, un sottufficiale di Salò, un feroce fascista. Il suo compito era di rastrellare i coetanei partigiani nella sua zona e consegnarli ai capetti fascisti per essere torturati e, spesso, ammazzati! Questo merita solamente la galera, è un criminale di guerra fascista. E voi a incensarlo. Ci capite tanto di storia e di politica, GRULLINI!
    • Marco Zamagni 4 anni fa
      Guarda che anche il Presidente era un faccetta nera guarda la storia "tutta"
    • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
      Dario Fo con tutta la famiglia fu un attivo antifascista e quando fu richiamato come soldato durante la repubblica di Salò riusci a disertare e si nascose in un attico fino alla fine della guerra. Non si dovrebbe calunniare così nessuno e in particolare Dario Fo.
    • Patroclo F. Utente certificato 4 anni fa
      Ah Ah Ah... come ti brucia il cetriolino nel culo eh... di la verità...
    • gaetano cuccio Utente certificato 4 anni fa
      Solo gli stupidi non cambiano idea.......è cmq spero che lui possa fare chiarezza su questa triste esperienza ed in tutti i casi se tu hai ragione te lo riconosco ma io devo tenere conto del valore storico attuale di ciò che dice.....
  • stefano boneva Utente certificato 4 anni fa
    il paese e' gia' morto, si deve solo imprigionare gli ultimi nazisti romani.
  • Paolo Lonardi Utente certificato 4 anni fa
    C'e' da preoccuparsi. Il sito o l'antisito deputati5stelle e' oscurato. Supponiamo per ipotesi che e' stato oscurato perche' il M5S ha presentato una denuncia. Allora bisognerebbe chiedersi se questi "dittatori virtuali" non siano in realta' dei codardi, perche' chi ha argomentazioni valide non dovrebbe temere le critiche, invece i blog si stanno riempendo di intimidazioni. E' un segnale di allarme a cui vi consiglio di prestare attenzione.
    • Luca 5 Stelle Utente certificato 4 anni fa
      Eleuterio imbecille 2.0
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Grillodemocrazia 2.0 o FASCISMO 2.0?
  • massimo manuelli Utente certificato 4 anni fa
    Diciamo che Grillo è un agitatore...per quali fini si vedrà presto..
  • Michele Fusco 4 anni fa
    Lo ripeto stiamo e state attenti a quel vecchiaccio rimbambito di Napolitano longa manus del PD......sta per proporci un altro governo tecnico.Attenzione!!!!!!!!!Occhi aperti altrimenti ci ritroviamo con un altro Monti semmai col nome di VISCO.
  • Giaime Guidi 4 anni fa
    Caro Dario, pur condividendo il tuo articolo, mi sento in dovere di lanciare un allarme: l'episodio di ieri a Perugia ci suggerisce che la tensione sociale è pericolosamente vicina al punto di rottura. Il primo luglio l'iva passerà dal 21 al 22%. Bisogna agire subito ed in modo pragmatico perchè non possiamo più permetterci di aspettare la gallina domani. Se per ottenere anche solo un piccolo cambiamento il movimento cadrà in una trappola ben venga. Ho votato per il bene degli italiani, NON per il bene del movimento.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    PD = PORCI DECOMPOSTI
  • stefano bertelli Utente certificato 4 anni fa
    Grandissimo Dario, spero che la gente si renda conto delle cialtronerie che voglino propinarci per l'ennesima volta i partiti. Un po' di memoria ragazzi, sono vent'qnni che dicono di coler fare le stesse cose, NON LE HANNO FATTE E NON LE FARANNO MAI, SONO COLLUSI CON OGNI FORMA DI CLIENTELA SVEGLIA RAGAZZI AVANTI M5S
  • Aldo F. Utente certificato 4 anni fa
    Scrive antonio sechi in risposta ad un blogger: "scusa posso farti una domanda? ma se al posto del pd che ha vinto di poco le elezioni ci fosse il pdl, tu saresti sempre favorevole affinche potesse governare con l'appoggio del m5s. ho dei seri dubbi, se puoi rispondimi grazie." Beh, anch'io vorrei fargli una domanda: -ma se adesso al posto del pd ci fosse il pdl, tu saresti sempre contrario affinché potesse governare con l'appoggio del m5s? Guarda un po' ho anch'io dei seri dubbi, se puoi rispondimi grazie.-
    • Aldo F. Utente certificato 4 anni fa
      @ Mattia F. Con questi ragionamenti, belli ma intransigenti, siamo nella merda e così ci resteremo!
    • Mattia F. Utente certificato 4 anni fa
      Quello su cui non si accettano compromessi sono le idee, le linee guida, le esigenze di vero rinnovamento, di solidarietà, di etica, di onestà, di trasparenza, di informazione, di partecipazione. E queste non sono solo parole vuote, al vento, utopie, luoghi comuni o promesse elettorali. Sono le basi di questo movimento. Se vengono meno il M5S non ha senso di esistere, sparirà. Tutto il resto si discute o si cambia. Ma questo no. Per me, adesso, dare la fiducia a questo pd, a questo bersani (ma anche a berlusconi, chiaro), vorrebbe dire buttare tutto nel cestino. Non sarò responsabile, sbaglierò. Ma la penso così.
  • stefano boneva Utente certificato 4 anni fa
    qui si vuole la fine della politica inciuciona italiana. tranquilli. si metteranno d'accordo loro noi non possiamo entrare in un sistema che ha portato l'italia allo sfascio. se lo facessimo saremmo distrutti. sta' a loro salvarsi se lo vogliono siamo all'8 settembre, poi arrivera' la liberazione. credo che si metteranno d'accordo o sara' la merkel a farlo. il movimento 5 stelle ha un altro sistema operativo. punto.
  • Max 4 anni fa
    Branco di pecoroni, ma non l'avete ancora comprato il libro di grillo-fo-cacaseggio? Se sì, è inutile che restiate a perder tempo qui dentro che tanto di quello che pensate e che scrivete non gliene fotte una mazza a nessuno. Se no, allora è inutile che restiate a perder tempo qui dentro perché tanto è l'unica cosa che interessa ai 3 marmittoni. Insomma, fatevene una ragione: l'avete preso in culo anche stavolta, solo che non ve ne siete ancora accorti perché siete tanto fessi da credere che sia arrivato il vostro turno di mettersi a tavola...
    • dario del sogno Utente certificato 4 anni fa
      cacati in mano e pigliati a schiaffi - PORCO !
    • carlo c. Utente certificato 4 anni fa
      che pena che fanno certi commenti.... vero min(altro che max)
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      OH YES!
  • mzeecarlo 4 anni fa
    COSA DOBBIAMO FARE la stragrande maggioranza di noi ha seguito e votato il M5S per buttare a mare i mammut della politica, In buona parte ci siamo riusciti, accontentiamoci per ora, anche se aimè, ce ne sono ancora parecchi. Ora bisogna passare al secondo obiettivo, rendere governabile questo paese, proponendo: - una legge elettorale a doppio turno dove i partiti non possono coagularsi in liste; - eliminare il senato e le provincie; - accorpare i comuni al di sotto dei 5.000 abitanti; - accorpare le regioni al di sotto di 1.500.000 abitanti; - eliminare il finanziamento pubblico dei partiti, dei giornali e delle TV; - dimezzare i deputati ed i consiglieri; - limitare a due mandati il mandato parlamentare e dei consiglieri; - eliminare i portaborse; - eliminare i vitalizi anche retroattivamente (pensioni uguali per tutti); - mettere un tetto massimo agli stipendi dei funzionari delle amministrazioni statali; - fare una legge contro il conflitto di interessi; - fare una legge seria contro la corruzione; - rinegoziare tutto con l'Europa; e altro, sempre che il PD dichiari apertamente di rinunciare a: 1) alla TAV; 2) al MES; 3) alle "missioni di pace"; 4) agli acquisti degli F-35; 5) alla perdita della sovranità monetaria; 6) al finanziamento della scuola privata; ecc. ecc. In questo modo si mette all’indice il PD nei confronti del loro elettorato. Se il PD dovesse accettare, che si formi un governo e poi, dopo aver legiferato quanto sopra, si torni alle elezioni e vinca il migliore. Se non facciamo questo, cari Grillo e Casaleggio, ci dimostreremo incapaci di governare questa Italia e manderemo il paese allo sbando, perderemo un bel po’ di voti alle prossime elezioni favorendo probabilmente Berlusconi.
  • alex maestri 4 anni fa
    quello che non posso capire della politica... il pdl ha governato 20 anni non ha concluso nulla di buono ci hanno portato alla fame all impoverimento alla svendita del nostro paese delle nostre aziende della nostra cultura per fare cassa e loro si ingrassavano sempre di più mentre gli italiani sempre più poveri ...e Alfano dice che noi del movimento 5 stelle portiamo l italia allo sfascio ma hanno un gran coraggio. il pd fanno altro che pensare di litigare e pensare alle loro poltrone poi si nascondono dietro a tutte leloro coperative avendo mansioni da manager da stipendi d'oro . dobbiamo cambiare questo paese prima che ci spariamo tutti uno con l'altro .. alex maestri modena
  • Maurizio Rosa 4 anni fa
    Io guardo con preoccupazione sia la situazione, che le posizioni espresse da persone che stimo molto come Dario Fo. Mi sembrano un po' da guitto di grande profilo le sue uscite politiche. E ciò sarebbe anche piacevole se non ci trovassimo nella situazione in cui siamo tutti o buona parte di noi. Abbiamo bisogno di speranze ora, adesso, subito! E le speranze emergono se si potranno fare delle scelte. E le scelte si fanno, nella nostra democrazia, attraverso condivisioni e maggioranze che occorre individuare. Il movimento che vuol fare? Essere duro e puro? Vuole essere veramente fonte di cambiamento oppure siamo di fronte al solito visto e rivisto tatticismo politico tanto criticato? Io sono sinceramente stanco di quei ragionamenti politici distanti dal fare e dal cambiare! Il movimento ha una grande opportunità! Può nella situazione in cui è ora decidere di tentare il cambiamento accettando il confronto e le regole democratiche che governano il nostro paese! Pochi se ne sono accorti ma stringere le mani al PD non significa sporcarsele ma stringere un patto da gentiluomini sicuri che le istanze di cambiamento non siano esclusiva proprietà di qualcuno ma comuni. Io spero che chi entrerà in quel luogo sacro che è il parlamento ne senta l'alto valore morale, etico e politico. Ne riceva inoltre il senso forte della responsabilità. Lo spero con tutto me stesso per il bene nostro e delle nostre idee e del nostro paese!
  • giorgio 4 anni fa
    Anche io concordo. In Italia il PD si e' servito di berlusconi per prendere i voti facendogli campagna denigratoria , e poi spartirsi la torta insieme. In Italia la democrazia e' stata annientata dal PD. Il PD e' il vero tumore della democrazia in italia. Prego Dio che il PD venga totalmente annientato alle prossime elezioni (tra 6 mesi..ehh..ehh..)
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    IL PD E' IL CANCRO DELLA DEMOCRAZIA ITALIAN UNA ALTRA ELEZIONE E LO DISTRIGGIAMO SU TESTE DI CAZZO FATEVI SOTTO, NE ABBIAMO PER TUTTI IL VOSTRO SISTEMA SCHIAVISTA E' FINITO IL FUTURO E' NOSTRO , DEI CITTADINI E DEGLI UOMINI E DONNE ONESTI E PERBEN.....E NON DEI MAIALI COME VOI
  • James Hetfield Utente certificato 4 anni fa
    Il senso dello stato dei GRILLINI: https://www.facebook.com/photo.php?fbid=515751605129839
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Inutile che vi incazzate. Serpeggia tra i votanti 5 Stelle, tra cui me ma anche decine di altri che ho contattato, una forte delusione per l'ignavia, l'assenza, il nulla del Movimento, dei capetti e degli eletti. Il Paese muore e non fate nulla. Delusione tremendissima. 162 deputati non possono obbligare gli altri alle loro scelte, democrazia è democrazia. 162 su 945, nemmeno un sesto. Datevi una mossa o perderemo elettori a milionate! Specie gli ex PD e PDL! Occhio alla penna, caro Grillo! Si fa presto a passare dalle stelle alle stalle! Questa è la verità, vi piaccia o no. 162 pollastrelli su 945!
    • Luca 5 Stelle Utente certificato 4 anni fa
      Questo Bartolomeo Colleoni ha dei seri problemi esistenziali poverino e' davvero uno sfigato cronico.
    • carlo c. Utente certificato 4 anni fa
      sei allucinante.....
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      LECCAMI LE PALLE STRONZO
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      risuca
  • Mr Worf . Utente certificato 4 anni fa
    NOI VOTEREMO IL ''MOVIMENTO NAZIONALE A CINQUE STELLE'' DI BEPPE GRILLO ! Per aver rubato un etto di prosciutto al supermercato di Lodi, uno rischia 10 anni di carcere. Ed è già in carcere in attesa del processo. Era disoccupato e senza reddito di cittadinanza.. Ovviamente siamo in Italia. ruba 1 etto di prociutto arrestato per "rapina impropria"e rischia da 3 a 10 anni di carcere: http://forum.chatta.it/politica/8043981/ruba-1-etto-di-prociutto-arrestato-per-.aspx
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Si ma l'articolo continua: "L'uomo, pluripregiudicato, è stato fermato ma non ha riconsegnato la busta di salume e nemmeno ha cercato di pagarla. Invece ha spintonato e schiaffeggiato due addetti alla sicurezza prima di scappare." Quindi? Uno così, secondo me, un po' di carcere duro se lo merita eccome!
  • POLLO NANO 4 anni fa
    letto in Germania: "da oggi in Italia i clowns politici sono tre!"
  • Antonio A. Utente certificato 4 anni fa
    E' stata ritrovata una L abbandonata, chiunque fosse interessato al suo recupero può presentare reclamo per smarrimento in direzione grazie
  • leonetta T. 4 anni fa
    ESODATI ESODATI ESODATI PROF. ELSA FORNERO, MA COME HA POTUTO PRESTARSI AD UN TALE CRIMINE, GETTANDO INTERE FAMIGLIE NELLA DISPERAZIONE? NON POTEVA TAGLIARE I PRIVILEGI DI QUEI LOSCHI FIGURI CHE LE SEDEVANO ACCANTO? ORA NOI NON ABBIAMO PIU' PACE, SENZA LAVORO, SENZA REDDITO. CHE DIO LA PERDONI PER TUTTO IL MALE CHE CI HA FATTO!!!!!!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    chiude il circolo del pd gli iscritti del pd chiudono il circolo. sentito il segretario dichiara che e' stanco di bersani e degli altri dinosauri ....la prossima volta vota 5 stelle insieme ad almeno 15 iscritti. piddini siete nella merda piu' nera. state attenti che fate la fine di monti, vostro degno compare
  • gaetano cuccio Utente certificato 4 anni fa
    Caro Dario mai parole furono più giuste ed illuminate quali le tue. Comunque sarà difficilissimo smontare i rivolo di rapporti perversi tra questi personaggi dentro e fuori l'Italia.Penso che e spero tu sia che bisogna immediatamente o contemporaneamente fare alcune cose. Ancor prima della legge elettorale e della elimazione dei privilegi vedi vitalizi super pensioni stipendi smisurati facile accesso al credito etcccc....bisogna trasformare l'art.3 dello statuto della Banca D'Italia che con il decreto presidenziale ( Prodi/Napolitano2006) sanciva l'uscita dalla partecipazione al capitale della Banka degli enti pubblici vedi Stato oggi in mano agli istituti privati. Continua....
  • Vi C. Utente certificato 4 anni fa
    D'Alema è per l'inciucio. Inciucione. Realisticamente, è l'unica proposta per provare far uscire il PD dal coma profondo in cui è piombato dopo le elezioni ed è anche, per il M5S, roba da leccarsi i baffi. Ovviamente è una mossa intelligente soltanto se protratta almeno per alcuni anni, almeno 2 ma anche 3 anni e più. Poi, secondo il suo ragionamento si vedrà. Ai dirigenti M5S....non criticare Massimofgci. Ciau
  • Luca 5 Stelle Utente certificato 4 anni fa
    http://www.wallstreetitalia.com/article/1517295/editoria/giornali-italiani-lettori-in-fuga-nel-2012-cali-del-15-30.aspx Nessuna pieta' questo cari giornalisti e' quello che vi meritate e la fuga dei lettori sara' sempre maggiore siete voi stessi la causa del vostro male delle vendite di giornali. Volete una soluzione molto semplice per tornare a vendere i giornali? E' molto semplice davvero, basta poco, e' sufficiente riportare le notizie come sono nella realta' senza manipolarle a seconda del vostri interessi o meglio, degli interessi dei vostri azionisti. Un esempio su tutti l' ultimo caso di quella vacca della Barbara D'urso. Se vi informate prima riportereste con onesta' il fatto che l' intervistato che si spacciava del M5S non hanulla a che vedere con il Movimento ma che e' un buffone arrivista. Invece fa piu' notizia per voi screditare il Movimento, ma la gente ormai ha capito non si lascia piu' infinocchiare dai vostri articoli e la conseguenza e' che venderete sempre di meno. Ed e' giusto cosi.
  • DANIELE 4 anni fa
    CONCORDO CON MOLTI COMMENTI VISTI IN QUESTO FORUM. IL VERO CANCRO E TUMORE DELLA DEMOCRAZIONE ITALIANA NON E' BERLUSCONI, E' IL PD. IL PD E' MOLTO MA MOLTO PEGGIO DI BERLUSCONI. BERLUSCONI E' UN'INVENZIONE DEL PD. FINCHE' C'E' BERLUSCONI LORO ANDANDOGLI CONTRO SI ACCAPPARRAVNO I VOTI. MA ORA SIETE MORTI. IL CANCRO PD TRA 6 MESI SARA' ANNIENTATO ED IL TUMORE DEFINITIVAMENTE ESTIRPATO.
  • renato prati Utente certificato 4 anni fa
    ho sempre scritto solo col nik di renatosperem su msn se andate a leggere partendo dal basso cioe dal primo vedrete che tutto quello che è successo l'avevo previsto circa 2 anni fa
  • serena magazzu 4 anni fa
    Della morte di Rossi qualcuno si deve scusare, aver avvelenato il clima politico e istituzionale porta qualche voto ma fa perdere il valore umano, qualcuno gongola in quanto si e' ritornati a mani pulite, proprio oggi quando Di Pietro non fa piu' parte del governo, come allora, anche oggi si fa la caccia alle streghe, tanto per tutti ogni occasione e' buona per ottenere consensi, di come si senta un indagato che non e' indagato nessuno si preoccupa basta dare il suo nome in pasto ai giornali, ai media, caro Grillo potrai vincere la gara ma alla fine perdi il campionato. Non si governa con i vaffa e le tue trovate ridicole, si governa con le idee e con i consensi di tutti, la tua arroganza portera' al caos di cui tu sarai il responsabile. Se si ritorna alle urne non ti voto piu'.
  • Giovanni Zegna Utente certificato 4 anni fa
    Dario se la prende con i marpioni del PD. Non si rende conto,forse perchè non la conosce, che la base di questo partito è formata da gente giovane e sana che si impegna ogni giorno nel sociale senza avere nulla in cambio. Mi sembra che qui si voglia buttare il bambino con l'acqua sporca.E non sa che ci sono moltissime realtà locali dove le cose funzionano bene. Mi piacerebbe inoltre che spendesse qualche parola sul contesto Europeo, del quale il movimento mi sembra non ne parli abbastanza.
    • angela l. Utente certificato 4 anni fa
      ciao Beppe, premesso che Dario è sempre stato un genio, ti esprimo la mia preoccupazione per la maggior parte dei commenti del blog di oggi. Capisco il momento, l'entusiasmo, il desiderio di poter sfogare la rabbia a lungo soffocata, ma non è certo denigrando o insultando che si può ricostruire dalle ceneri di ieri. Facciamo proposte concrete, mettiamoci a disposizione del movimento, chi con il proprio bagaglio di conoscenze, chi con la propria voglia di fare, di cambiare, di innovare, chi solo con la propria età .... ognuno di noi ha qualcosa da offrire e più siamo e più siamo diversi, meglio sarà per il movimento (che è fatto da ognuno di noi)WWW M5S
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Questo pensano alcuni milioni di elettori 5 Stelle, già super pentiti. Ma una cazzo di proposta per uscire da questa impasse ce l'avete, o pensate di continuare ancora a lungo a farvi le pippe su quanto siete belli e bravi (e su quanto è merda chi non la pensa come voi) mentre un'intera nazione attende DA VOI - e non da chi l'ha distrutta - risposte concrete? Volete essere davvero protagonisti attivi di una rinascita, oppure bearvi di voti e sondaggi e continuare a fare i voyeurs di un Paese che affonda? E non rispondetemi "governo a 5 stelle", perchè a questa puttanata non ci credete neanche voi.
    • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
      Dai uno sguardo a quello che sta succedendo in Sicilia invece di sparare minchiate...
    • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
      dai un'occhiata a quello che sta succedendo in Sicilia invece di delirare, le proposte ci sono e come...
    • carlo c. Utente certificato 4 anni fa
      cazzo, ma ti pagano?
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      Suca
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    Addio ad Alvin Lee, infiammò Woodstock con il suo assolo in italia abbiamo quelli del primo maggio, Caparezza, Sud Sound System, ecc.ecc tutti nativi di sondrio e antileghisti !!
  • a lot of 4 anni fa
    Prima pagina - Google News 1 Unipol, un anno a Berlusconi - Corriere della Serva Sky.it *Unipol, un anno a Berlusconi* *Corriere della Serva* A... http://tinyurl.com/a5mhr3j
  • Massimiliano Mancini Utente certificato 4 anni fa
    Gli otto punti del PD per il CAMBIAMENTO 1) fuori dalla gabbia dell'austerita' con l'impegno del nuovo governo a operare una correzione delle politiche di austerita' a livello europeo; 2) misure urgenti per il lavoro; 3) riforma della politica e della vita pubblica (a iniziare dalla riduzione dei parlamentari); 4) giustizia ed equita' fiscale; 5) conflitto di interessi; 6) green economy; 7) norme sui diritti, dalla nazionalita' italiana per chi nasce in Italia alle unioni civili; 8) misure per istruzione e ricerca. MA COSA C'E DI NUOVO IN QUESTA DEMAGOGIA? MA CONTINUANO A CREDERE CHE SIAMO ANCORA TUTTI STUPIDI? Basta con queste solite vecchie dichiarazioni di principio (impegno, misure urgenti, giustizia.... ) queste servono solo a coprire il mantenimento dei privilegi e nessuna novità concreta, in cosa si distingue questa proposta da quella che potrebbe farci il PDL piuttosto che Monti? Ma le cose concrete dove sono, ad esempio: 1) Eliminazione del finanziamento pubblico dei partiti? NO 2) Fissazione di un tetto massimo alle retribuzioni dei politici? NO 3) Eliminazione immediata dei Consigli Provinciali (non delle province in quanto istituzione ma dei politici che vi siedono)? NO 4) Aumento delle pensioni minime? NO 5) Superamento del bicameralismo e riduzione immediata dei parlamentari alla metà? NO 6) Divieto di doppi incarichi retribuiti per politici, dirigenti pubblici e magistrati? NO 7) Responsabilità civile dei giudici anche se non rispettano i tempi massimi dei processi (siamo l'ultimo paese al mondo dietro molti paesi africani) ? NO 8) Taglio acquisto dei cacciabombardieri americani F35 e rientro in casa di tutte le missioni di pace (eufemismo per le azioni di guerra all'estero)? NO 9) Taglio delle pensioni (vitalizi) per i deputati e consiglieri regionali e passaggio COME TUTTI I CITTADINI al sistema contributivo con almeno 40 anni di contribuzione minima? NO SPERIAMO CHE IL PARLAMENTO FACCIA UN ATTO VERO DI RESPONSABILITA': MANDARLI A CASA
  • Marco Zamagni 4 anni fa
    L'Inghilterra ha una regina, Noi quanti RE abbiamo? Questi vivono da RE, vanno anche in vacanza con la scorta, a fare spesa con 8 9 uomini di scorta, ma chi sono queste genti. Un Generale SIG, DELLA CHIESA fatto ammazzare in una Autobianchi sgangherata. Io ho 63 anni ma la sinistra dal dopoguerra cosa ha fatto, Berlusconi lo hanno creato loro, se la sinistra faceva bene Berlusconi suonava nella costa crociere.
    • enrico l. Utente certificato 4 anni fa
      HAI PERFETTAMENTE RAGIONE
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Questo mio post di ieri ha avuto ben 126 voti, manine verdi. Meditate, imbelli! Serpeggia tra i votanti 5 Stelle, tra cui me ma anche decine di altri che ho contattato, una forte delusione per l'ignavia, l'assenza, il nulla del Movimento, dei capetti e degli eletti. Il Paese muore e non fate nulla. Delusione tremendissima. 162 deputati non possono obbligare gli altri alle loro scelte, democrazia è democrazia. 162 su 945, nemmeno un sesto. Datevi una mossa o perderemo elettori a milionate! Specie gli ex PD e PDL! Occhio alla penna, caro Grillo! Si fa presto a passare dalle stelle alle stalle!
    • Daniele B. Utente certificato 4 anni fa
      l'unico che dovrebbe meditare sei tu..cosa dovrebbe fare il M5S secondo te? Allearsi con il PD? Forse non ti è chiara la natura di questo movimento..l'obbiettivo del M5S è quello di mandare a casa i responsabili della situazione attuale del nostro paese!Solo così potremo sperare di rialzarci. Quindi non fare l'ipocrita puntando il dito contro Grillo..e pensa a far funzionare un po' meglio il tuo cervello ammesso che tu ce l'abbia.
    • Andreaturbo 4 anni fa
      Ragazzi,sento solo attacchi di ogni tipo al movimento (non ne faccio parte) e questo fa capire quanto si stiano cacando sotto PD-PDL e Co.; mi sembra di aver capito che Grillo vuole essere coerente con se stesso e con i suoi elettori che hanno chiesto un cambiamento radicale appoggiando il suo programma, credo che i voti li perderà dal momento in cui inizierà a schierarsi come fanno i politici sentendo da dove tira il vento....Grillo ha detto di voler fare quelle cose, di non voler allearsi con nessuno e la coerenza secondo me è un grande valore da mantenere!! è così difficile da capire!!?!?
    • Mattia F. Utente certificato 4 anni fa
      quello su cui non si accettano compromessi sono le idee, le linee guida, le esigenze di vero rinnovamento, di solidarietà, di etica, di onestà, di trasparenza, di informazione, di partecipazione. E queste non sono solo parole vuote, al vento, utopie, luoghi comuni o promesse elettorali. Sono le basi di questo movimento. Se vengono meno il M5S non ha senso di esistere, sparirà. Tutto il resto si discute o si cambia. Ma questo no. Per me, adesso, dare la fiducia a questo pd, a questo bersani (ma anche a berlusconi, chiaro), vorrebbe dire buttare tutto nel cestino. Non sarò responsabile, sbaglierò. Ma la penso così.
    • sbazzeguti 4 anni fa
      Ottaviano, io non ne sarei tanto sicuro. Con i commenti che leggo sul blog come il tuo ho proprio paura che finiremo col culo per terra.
    • marioP 4 anni fa
      La nostra costituzione stabilisce tempi e modi per il dopo elezioni, non avete capito che questo pressing di Bersani verso il M5S serve solo a distogliere l'attenzione dal vero problema, Bersani non ha scelta, il Presidente Napolitano gli darà un incarico esplorativo, se và con il PDL è finito, se il M5S non gli vota la fiducia è finito, dunque chi è nei guai davvero è il PD nella persona di Pierluigi Bersani, M5S non è neppure formalmente entrato in parlamento di quale responsabiltà si parla? I 20 anni di bipolarismo PD PDL sono nebbia al sole? Lasciamo l'emotività, per affrontare problemi davvero occorrono idee e voglia di metterle in opera, occorre metodo e volontà.
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      TU SEI UN ELETTORE DEL PD QUINDI UN MAIALE COME I TUOI PADRONI vi abbiamo rotto il culo, spezzato le reni, alle prossime elezioni scriveremo il vs epitaffio politico siamo il primo partito in italia e alla prossima faremo cappotto mai con bersani , mai con i maiali poliitci
  • E M. Utente certificato 4 anni fa
    Questa è l'Italia e la vera faccia degli Italiani: "Avevano ottenuto, sulla base di dichiarazioni mendaci, benefici da enti pubblici previsti per gli indigenti. Per questo motivo 166 falsi poveri sono stati denunciati per truffa aggravata da agenti del commissariato della polizia di stato di Priolo Gargallo, centro industriale del Siracusano. Con loro, sono stati denunciati per falso anche due impiegati del Comune. Tra i beneficiari dei sussidi ci sarebbero lavoratori dipendenti e proprietari di immobili e terreni. L'indagine della polizia aveva preso il via a novembre dello scorso anno da un esposto che segnalava l'erogazione di sussidi economici a persone che non ne avrebbero avuto i requisiti. Nell'ambito degli accertamenti sono stati sequestrati atti negli uffici del Comune di Priolo e passato al setaccio oltre 1.500 posizioni di persone che avevamo ottenuto il sussidio. Incrociando i relativi dati con quelli della banca dati Inps scoprendo così i 166 presunti casi irregolari. Dalle indagini della polizia è emerso che alcune parti delle dichiarazioni prodotte sui redditi dei richiedenti sarebbero state modificate per indurre in errore il pubblico ufficiale preposto alla rilascio del sussidio (Catania, 7 marzo 2013)". Siamo tutti bravi a parlar male di uno Stato troppo esoso verso i contribuenti ma, nello stesso tempo siamo bravissimi a cercarlo di FREGARE. Al primo punto il M5s ha messo "Introduzione di un reddito di cittadinanza". Al grido di “nessuno deve rimanere indietro”, Grillo ha cavalcato l'onda del comprensibile disagio dei milioni di disoccupati italiani, promettendo a tutti che al “taglio dei privilegi della casta” corrisponderà un reddito oscillante tra gli 800 e i 1000 euro al mese: tutto ciò per 18 milioni di italiani inattivi o disoccupati, di età compresa tra i 15 e i 64 anni. Credo che ne vedremmo delle belle, nel caso si arrivi ad un "reddito di cittadinanza".
  • enrico l. Utente certificato 4 anni fa
    PENSO CHE X USCIRE DA QUESTA PALUDE BISOGNA TROVARE DEI PUNTI DI CONDIVISIONE X POI TORNARE ALLE URNE
  • massimo d. Utente certificato 4 anni fa
    Intervento completo di Evgenij M;orozov, autore di The Net Delusion, tradotto in italiano con il titolo di L'ingenuità della rete, al Festival della scienza, nel novembre 2011. In modo che qualcuno possa magari fermarsi un attimo a riflettere sulle dinamiche web. http://www.festivalscienza.it/archivio-live-2011/home/conferenze/conferenza-ingenuita-rete.html
  • Luiso P. Utente certificato 4 anni fa
    Carissimi, come molti di Voi ho affidato il mio voto al M5S non per protesta ma per proposta di cambiamento, è giusto far qualcosa di nuovo e di cambiare le cose ma attenzione i vecchi e squallidi giochi politici sono infimi ed insidiosi, restare sulle proprie posizioni non significa non dare ascolto agli elettori o dire no a prescindere rendendo sterile il nuovo che avanza ma bensì esprimere con coerenza e senza compromessi il disgusto e il vecchiume targato intrallazzo e sotterfugio che hanno tenuto e tengono a scacco la nostra Nazione, se veramente vogliono cambiare ed intendo il Pdl e il Pdmenoelle che votino la fiducia ad un GOVERO 5 stelle con ministri 5 stelle e con il PROGRAMMA 5 stelle, vediamo poi come il nostro voto verrà ampiamente soddisfatto e premiato!!! Forza ragazzi non mollate e non scendete a compromessi l'Italia ha bisogno di onestà, coerenza e trasparenza basta con inciuci e intrallazzi, "non di solo pane vive l'uomo..."!!!
  • Steef Disillusionist Utente certificato 4 anni fa
    Parole! Ricordiamo cosa sono le rivoluzioni: sono rifondazioni delle parole. Cambiare le definizioni e l’ordine dell’esistente. Noi associamo all’idea di rivoluzione qualcosa di fisicamente traumatico, ma la rivoluzione può prendere forme mai viste che non si possono comprendere se ci si basa sulla storia, confrontando fenomeni incommensurabili a causa delle notevoli discontinuità emerse di recente. Il progetto di Beppe sin dall’inizio è stato una rivoluzione: rifondare le nostre parole perdute, corrose e svuotate da decenni furibondi di marketing e di politica asserviti a teorie economiche disumane. La grande differenza tra questo esperimento di rivoluzione e le rivoluzioni che conosciamo è che stavolta non si intende cambiare le parole a immagine di un potere centrale, con la violenza necessaria a imporle dall’alto, ma riancorare le parole a terra, rimetterle in mano agli esseri umani reali che qui amano e soffrono, perché tornino a rappresentare ciò che è più importante per loro. Perché le persone non sopravvivono a lungo alle parole. Se Beppe ha sempre detto che tutti quelli che erano in Parlamento erano «morti» è perché sono morte le parole che quel Parlamento pronuncia. Se propone un referendum sull’euro non è per demagogia ma per riaffermare il diritto/dovere dei cittadini di partecipare alle più importanti scelte che li riguardano. Se Beppe non si è mai concesso ad alleanze e il M5S continua a rifiutarle, non è per spocchia o tatticismo: è che allearsi con i sicari delle parole, che ogni giorno le tradiscono o non proteggono i cittadini da chi lo fa, vorrebbe dire seppellire la rivoluzione. Se Beppe o Casaleggio non hanno mai pensato di prendere potere personale in quel Parlamento, agendo solo da organizzatori e comunicatori, è per la stessa ragione. Se il linguaggio dei neoeletti del M5S spaesa giornalisti e commentatori è perché non è fatto delle parole morte a cui siamo assuefatti ma di parole semplici e viventi, ancorate a terra e alle persone reali.
  • renato prati Utente certificato 4 anni fa
    IL MOMENTO è MOLTO DELICATO E NON SI PUò SBAGLIARE NULLA PERCHE I MARPIONI SONO IN AGGUATO SI SBAGLIA A PARLARE DI USCIRE DA'EURO ADESSO SEMMAI AFFERMARE CON FORZA CHE COSI COME è NON CI VA BENE MA PER FARLO BISOGNA PARTIRE DA U'ITALIA RITROVATA E FORTE: PROPONGO DI METTERE ALL'ANGOLO IL PD E MONTI FARE NOI UN'AGENDA DI 10 PUNTI E METTERLI IN CONDIZIONI DI DIRE SI O NO E PRENDERSI LA RESPONSABILITA DI DIRE NO DAVANTI AGLI ITALIANI. POI UNA COSA IMPORTANTE METTERE IN CHIARO IL RUOLO POLITICO DI CASALEGNO!!!
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    E NOI DOVREMMO VOTARE LA FIDUCIA A QUESTI PIGS: veltroni, d'alema, bersani, finocchiaro, prodi, marini, castagnetti, fioroni, livia turco, damiano, fassino, fassina, orfini, burlando, letta il nipote, rosy bindi, errani, migliavacca, penati, tedesco, mussari, lusi, rutelli, vendola, tabacci, bassolino, iervolino, ......MA PER CASO SIETE SCEMI? TUTTI A CASA, TUTTI A FAN CULO
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Questo è un MOVIMENTO DEL NULLA. Senza idee, sa solo dire no a tutte le proposte. Siete morti ancora prima di entrare in parlamento. VOI SIETE I VERI MORTI, SUICIDI!
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      grazie per la tua truculenza, da quale loculo sei uscito??? dopo esserti dato una risposta rientraci, ma per sempre.
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      SEI UN CANE ROGNOSO, MERDACCIA DEL PD
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      Tu sei sudicio.
  • salvo rossi 4 anni fa
    SALVE da elettore del M5S voglio sapere l'intento del Movimento qual'è ? Tornare al voto per essere la maggioranza assoluta? e se si ,mi dite nel frattempo che si fa? Credo da elettore di avere diritto a risposte a queste domande.
    • Mattia F. Utente certificato 4 anni fa
      Non è questione di guadagnarci o no. Non si tratta di prendere una manciata di voti in più o in meno alle prossime elezioni. Si tratta di fare la fine del "movimento dell'uomo qualunque", o di fare qualcosa di memorabile e di importante per l'Italia. Non so (io) cosa sia meglio, la sfera di cristallo mi si è appannata. Io, noi vogliamo CAMBIARE TUTTO. Non una leggina qui, un contentino là. La fiducia a bersani è la soluzione? Te la ricordi la bindi che gioca col telefonino? Insisto su questo punto non perchè in sè sia grave, ma perchè fa capire come sono, cosa sono, cosa vogliono fare davvero. Tu gli vuoi credere... ancora?
  • ANGELO 4 anni fa
    In ITALIA su un mutuo di 150.000 a 30 anni tasso variabile paghi : 650 EURO AL MESE DI RATA CONTEMPORANEAMENTE LO STIPENDIO DI UN ITALIANO E' DI MEDIA LA META' DI UNO TEDESCO. In GERMANIA STESSO Mutuo 150.000 a 30 anni tasso variabile paghi : 300 EURO AL MESE DI RATA CONTEMPORANEAMENTE LO STIPENDIO DI UN TEDESCO E' DI MEDIA IL DOPPIO DI UNO ITALIANO. NEL FRATTEMPO MONTE DE PASCHI (tanto per dirne una) RUBA 4 MILIARDI DI EURO al popolo italiano. MALEDETTO GARGAMELLA NON MERITI NEANCHE DI VIVERE. IL PD E' UN TUMORE MAGLIO, UN CANCRO DA ESTIRPARE IL PRIMA POSSIBILE. VERO RENZI? VERO VELTRONI? VERO VIOLANTE? VERO DALEMA? VERO GARGAMELLA? VERO FINOCCHIARO? VERO ROSI BINDI ? VERO VENDOLA ? VERO FRANCESCHINI? VERO PUPPATO O COME CAZZO TI CHIAMI? LO SAPETE CHE SIETE MORTI? LO CAPITE , SI?
    • Arco Teso 4 anni fa
      Minchia in Germania danno i mutui a interesse negativo, cacchio, chiedere un mutuo in Germania è un investimento più vantaggioso di vincere alla lotteria!! Prendi 150.000 Euro in prestito e dopo trent'anni ne hai restituiti 108.000. Hai studiato al CEPU Angelo - sandro?
    • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
      imbecille 300x12x30 fa 108000, come cazzo è possibile?
  • mauro bocca 4 anni fa
    Certo che siete fantastici! Avete votato un partito che continua a dire che i mali dell'Italia sono tutti colpa del ventennio berlusconiano, dimenticando che per diversi anni al governo c'erano loro; che per la ragion di stato hanno dovuto appoggiare il governo Monti, sebbene non fossero d'accordo con le sue politiche e poi certi della vittoria hanno fatto col medesimo alleanza in campagna elettorale. Ora scoperto che l'Italia la pensa finalmente in maniera totalmente differente, rinnegano tutto un'altra volta e colui che ci avrebbe dovuto far fare la fine della Grecia, tutto sommato qualcosa di buono lo diceva e fanno propri 8 punti del programma 5 stelle per ottenere la fiducia in parlamento. Ma i vari che scrivono qui sono tutti del Bersani che si firmano con altro nome o parenti del medesimo. Dai basta per favore....
  • francesco zinno 4 anni fa
    Un consiglio ...... non aspettate che gli altri si arrendano..... sono politici di professione non lo faranno mai. Se davvero siete pronti con un programma valido .... ATTACCATELI ORA o mai più ..... altrimenti perderete credibilità. Vi saluto
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    LIVIA TURCO: 276 MILA EURO DI BUONUSCITA, E' STATA ASSUNTA COME DIPENDENTE DAL PD DOPO LA TROMBATURA.......fanno schifo se penso che mia madre vive con 630 euro al mese. PORCI POLITICI , VI CONDANNEREI AI LAVORI FORZATI, A SPACCARE LEGNA IN MONTAGNA COME MIO PADRE.
  • Andrea R. Utente certificato 4 anni fa
    Ma una cazzo di proposta per uscire da questa impasse ce l'avete, o pensate di continuare ancora a lungo a farvi le pippe su quanto siete belli e bravi (e su quanto è merda chi non la pensa come voi) mentre un'intera nazione attende DA VOI - e non da chi l'ha distrutta - risposte concrete? Volete essere davvero protagonisti attivi di una rinascita, oppure bearvi di voti e sondaggi e continuare a fare i voyeurs di un Paese che affonda? E non rispondetemi "governo a 5 stelle", perchè a questa puttanata non ci credete neanche voi.
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      Minchia.....aspetta almeno che si esprima il Presidente della Rpubblica......
    • Mattia F. Utente certificato 4 anni fa
      E' bersani che disperatamente propone dei punti programmatici per far sì che il M5S conceda la fiducia, dovrebbe perlomeno essere credibile. E, ai miei occhi, da zero a cento è credibile -1000. E' per questo che io non vorrei "mediare" con costui. Il mio giudizio sul programma del M5S è positivo, ho già detto che è lungi dall'essere perfetto, ma non contiene disegni di legge perchè questi non devono stare nel programma. La copertura dei costi, un'analisi cost-investimenti, questo mantra che sento ripetere... Non si può inserire nel programma, al massimo qualche indicazione generica su dove e come reperire i fondi. Si sarebbe potuta fare ed inserire a parte, andrà sicuramente fatta in sede di commissione parlamentare. Può anche essere che alcune cose risultino non realizzabili, o da rivedere profondamente. Ma quello su cui non si accettano compromessi sono le idee, le linee guida, le esigenze di vero rinnovamento, di solidarietà, di etica, di onestà, di trasparenza, di informazione, di partecipazione. E queste non sono solo parole vuote, al vento, utopie, luoghi comuni o promesse elettorali. Sono le basi di questo movimento. Se vengono meno il M5S non ha senso di esistere, sparirà. Tutto il resto si discute o si cambia. Ma questo no. Per me, adesso, dare la fiducia a questo pd, a questo bersani (ma anche a berlusconi, chiaro), vorrebbe dire buttare tutto nel cestino. Non sarò responsabile, sbaglierò. Ma la penso così.
    • Stefano Lazzarin Utente certificato 4 anni fa
      Il discorso è anche un altro: ma se non arriva al 51%, il M5S non metterà mai in atto nessuno dei suoi punti programmatici?
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    "Noi non siamo come loro! Loro sono morti, e vogliamo vederli tutti nella tomba! Mi hanno proposto un’alleanza. Così ragionano! Ancora non hanno capito di avere a che fare con un movimento completamente differente da un partito politico…noi resisteremo a qualsiasi pressione che ci venga fatta. E’ un movimento che non può essere fermato… non capiscono che questo movimento è tenuto insieme da una forza inarrestabile che non può essere distrutta..noi non siamo un partito, rappresentiamo l’intero popolo, un popolo nuovo…" ( 04.04.1932 Adolf Hitler, Reichspräsidentenwahlen)
    • cimbro mancino Utente certificato 4 anni fa
      e con questo cosa vuoi dimostrare che sei un colleone? ma lo sapevamo già!!! ahahahah da schiantarsi!!!!
    • carlo c. Utente certificato 4 anni fa
      bartolomeo, sei un gatto ataccato ai c........
  • WMV5* 4 anni fa
    Caro Beppe, caro Dario, grazie a voi vorrei dedicare ad un grande capo di Stato la Livella di Toto'. Ciao Ugo Chavez, un abbraccio a tutti i venezuelani.
  • Tonia Castiglia Utente certificato 4 anni fa
    Beppe, i grillini parlano troppo in collegamento dai talk show. NON VA BENE.
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      bisogna metterli sotto osservazione e poi in croce.....Casaleggio dixit...
  • Bartolomeo Colleoni 4 anni fa
    Serpeggia tra i votanti 5 Stelle, tra cui me ma anche decine di altri che ho contattato, una forte delusione per l'ignavia, l'assenza, il nulla del Movimento, dei capetti e degli eletti. Il Paese muore e non fate nulla. Delusione tremendissima. 162 deputati non possono obbligare gli altri alle loro scelte, democrazia è democrazia. 162 su 945, nemmeno un sesto. Datevi una mossa o perderemo elettori a milionate! Specie gli ex PD e PDL! Occhio alla penna, caro Grillo! Si fa presto a passare dalle stelle alle stalle!
    • Mauro Salvatore Zizi (toti1) Utente certificato 4 anni fa
      Bisogna prendere a calci in culo anche questo
    • carlo c. Utente certificato 4 anni fa
      perderemo????? ma ti senti furbo pd-ellino.....
    • Claudio M. Utente certificato 4 anni fa
      ....il parlamento non s'è nemmeno composto e già si scrive che il M5S non fa nulla.... ma dai.
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      E' tornato il pezzo di merda! Evviva!
  • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
    http://www.deputati5stelle.com/regolamento.pdf
  • sandro 4 anni fa
    In ITALIA su un mutuo di 150.000 a 30 anni tasso variabile paghi : 650 EURO DI RATA In GERMANIA STESSO Mutuo 150.000 a 30 anni tasso variabile paghi : 300 EURO DI RATA NEL FRATTEMPO MONTE DE PASCHI (tanto per dirne una) RUBA 4 MILIARDI DI EURO al popolo italiano. MALEDETTO GARGAMELLA NON MERITI NEANCHE DI VIVERE. IL PD E' UN TUMORE MAGLIO, UN CANCRO DA ESTIRPARE IL PRIMA POSSIBILE. VERO DALEMA?
    • Arco Teso 4 anni fa
      Minchia in Germania danno i mutui a interesse negativo, cacchio, chiedere un mutuo in Germania è un investimento più vantaggioso di vincere alla lotteria!! Prendi 150.000 Euro in prestito e dopo trent'anni ne hai restituiti 108.000. Hai studiato al CEPU sandro?
    • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
      Carissima,non vuole essere unA CRITICA MA 300X12X30 FA 108000. nON TORNA
  • Roberto I. Utente certificato 4 anni fa
    ...e che bello scoprire che, in fondo, tutti piano piano stanno realizzando che un sistema di governo "dal basso" e' quello in cui speravano ma non osavano proporlo o sostenerlo perche' ritenuto utopistico (troppo bello per essere vero!). A me non preoccupa Grillo (anzi, credo che con la meta' dei pricipi che ha sbraitato nei suoi lunghissimi monologhi recupereremmo quanto necessario per costruire la migliore societa' civile e democratica dell'universo!). A me preoccupano quelli che si sono precipitati e stanno precipitandosi, trafelati, ad indossare la nuova casacca, a salire sul nuovo carro! Quelli sì che sono pericolosi. Avete presente i virus che mutano e creano nuove e piu' straordinarie difese contro i piu' sofisticati antibiotici? Ecco, il "voltagabbana" e' il virus piu' pernicioso e pericoloso di questa rivoluzione! Qualche esempio l'abbiamo visto, ma forse non lo abbiamo percepito. Quanti "mutanti" imbarchera' il nuovo carrozzone (senza offesa per il MoVimento, che di suo e' sano). "AUMENTEREMO LA VIGILANZA!" Si. Sicuramente. Pero' adesso, in questo periodo di dannata crisi economica e sociale un singolo errore nelle scelte rischia di fare danni incalcolabili ed irreparabili. Spero che le profilassi siano d'avanguardia e prevengano le "mutazioni". bye
    • Ermes S. Utente certificato 4 anni fa
      hai perfettamente ragione io sono uno dei nuovi e condivido le tue preoccupazioni e nel mio cerchero di fare buona guardia
    • francesco m. Utente certificato 4 anni fa
      ***** Che dire? 1-Un intervento di un Nobel, anche se personalmente non lo reputo un riconoscimento importante e in realtà non conosco neppure le opere di Dario Fo. Nobel in letteratura, ma i programmi si fermano prima, e dovrei ancora leggere tante altre opere arretrate prima di arrivare. :-P Grazie comunque per la partecipazione. 2-Mi pare evidente che non ci sia alcuna intenzione di sostenere il PD. Benissimo!!!! Del resto il cerino in mano ce lo hanno loro. Hanno preso il premio di maggioranza(a mio parere non equo, sono per il proporzionale totale, con esclusione di nessuno, in quanto il Parlamento deve essere rappresentativo di Tutti quelli che hanno un numero di voti tale da mettere 1 uomo (intero) in rappresentanza di tot suoi votanti). -Trovo inutile parlare di accordi. Le date sono da rispettare, le decisioni si fanno in base alle proposte concrete ed ufficiali. Non per detto, annunciato e poi smentito di questo o di quello. -Il movimento ha un suo "programma" ma, a mio parere, è anche vero che ci sono dei "vuoti". Questi obbiettivi del programma(alcuni non le condivido, ma la maggioranza li condivido),non sono tutti attuabili in concreto. E le risorse non ci sono neppure. Quindi credo che se non si provvede in questi momenti, il Movimento perderà voti e consenso. A meno che gli elettori si accontentino di alcuni risultati, a mio parere da perseguire ma ciò nonostante minori, come la riduzione dei parlamentari, finanziamento ai partiti...etc. Mi aspetto quindi dei luoghi virtuali o fisici dove discutere meglio i vari temi del programma. Meglio fisici visto che i forum non vengono utilizzati bene. Ognuno parla di quello che vuole. Guardando i post, siamo tutti fuori tema. Qui si dovrebbe parlare solo dell'intervento di Dario Fo ed invece ognuno dice quello che vuole, me compreso. -Comunque vedremo.
  • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
    Cosa fare per ottenere un MoVimento 5 Stelle Trasparente, Indipendente e Partecipato! Gli eletti, gli elettori e gli attivisti devono chiedere a gran voce a Grillo e a Casaleggio di con-partecipare alla creazione di una persona giuridica democratica (associazione) che rappresenti il movimento, basato su forti regole di trasparenza. La persona giuridica (il movimento) prenderà quindi in gestione i sistemi informatici del MoVimento, l'apparato di comunicazione (i siti internet) e le basi dati degli iscritti e dei partecipanti al blog. Casaleggio Associati Srl dovrà consegnare formalmente alla persona giuridica (il movimento) il software sviluppato fino ad oggi per il MoVimento in formato di codice sorgente e le basi dati complete degli iscritti, dei forum e di qualunque altra attività relativa al MoVimento.
    • Giuseppe M. 4 anni fa
      Dai, su Vincenzo. Che tu ti fidi o no chissene frega. Trasparenza è la regola.
    • Vincenzo D. Utente certificato 4 anni fa
      Ma perchè? Io mi fido fino a prova contraria
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      segue.....Creare quindi una struttura organizzativa orizzontale, dove realmente uno vale uno, impiegando un modello organizzativo collaborativo, basato sull'autorevolezza, e piattaforme decisionali basate su metodi consolidati (es: Democrazia liquida con Liquid Feedback). Tutti i proventi della pubblicità e/o dati dalle vendite di contenuti editoriali (libri, cd, etc) saranno devoluti interamente alla persona giuridica (il movimento), senza possibilità di alcuna di arricchimento per persone fisiche o giuridiche (ad esempio il Sig. Beppe Grillo e la Casaleggio Associati Srl). Degli oltre 600.000 EUR (11.000 * 12 mesi * 5 anni) di guadagno lordi che ognuno di voi Senatori e Deputati guadagnerà all'interno del mandato di 5 anni (complessivamente oltre 100.000.000 di euro lordi), versare il 50% del netto ricevuto alla persona giuridica (il partito) per sostenere la creazione di uno staff di supporto. Lo staff sarà scelto dal MoVimento 5 stelle secondo regole democratiche e bilanciate. La auto-organizzazione attraverso una struttura di associazione indipendente ci renderà liberi dalla influenza di Grillo e Casaleggio, finalmente realizzando una vera democrazia per il MoVi
  • ROBERTA 4 anni fa
    In ITALIA su un mutuo di 150.000 a 30 anni tasso variabile paghi : 650 EURO DI RATA In GERMANIA STESSO Mutuo 150.000 a 30 anni tasso variabile paghi : 300 EURO DI RATA NEL FRATTEMPO MONTE DE PASCHI (tanto per dirne una) RUBA 4 MILIARDI DI EURO al popolo italiano. MALEDETTO GARGAMELLA NON MERITI NEANCHE DI VIVERE.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    quando vedo i dirigenti del pd , tesi e stanchi, godo come un mandrillo. per anni sono stati arroganti, presuntuosi, menefreghisti.......porci, adesso hanno la bava alla bocca. mai con loro, loro sono morti , finiti, bruciati. AVREMO PRESTO UNA NUOVA REPUBBLICA FATTA DI CIITADINI ONESTI E PERBENE.
  • roberto fanelli 4 anni fa
    I parlamentari del Movimento 5 Stelle sono stati eletti per portare a termine il programma, non per rilasciare dichiarazioni fuori luogo riguardo temi che nulla hanno a che fare col programma! Per favore, evitate di pisciare fuori dal vaso. Grazie e buon lavoro!
  • Duilio Fiorille Utente certificato 4 anni fa
    Berlusconi condannato ad un anno per la scalata UNIPOL. Andrà mai in galera? Figuriamoci, adesso cominceranno i soliti teatrini delle toghe rosse...E poi se la prendono con il M5S e i suoi sostenitori...
  • Fulvio A. Utente certificato 4 anni fa
    Non sentiamo le balle dei piddini infiltrati che si spacciano per elettori di M5S. Si sapeva già in anticipo che non si fanno accordi con la vecchia nomenklatura politica. Non facciamo le verginelle please, l'Italia non precipita di più se aspettiamo qualche mese, anche se abbiamo aspettato pure troppo. Forza e coraggio l'alba è vicina, e l'acqua ancora più frizzante
    • Fulvio A. Utente certificato 4 anni fa
      rischiamo Alba dorata è vero, ma spero sia l'alba giusta. ciao
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      "l'alba è vicina" Si si... se per alba intendi Alba Dorata, ci siamo vicinissimi!
  • vito asaro 4 anni fa
    ma dove sono finiti i sindacati?sono scomparsi?
  • John Sport (gio9) Utente certificato 4 anni fa
    tutto va bene pero' anche Grillo sta facendo come gli altri parlare parlare e parlare. E I FATTI QUANDO SI FARANNO? guardate le importazioni dall'Asia, la Cina sta' succhiando il contante da tutto resto del mondo e loro si arricchiscono, l'Italia e' la prima a importare di tutto. Basta guardarsi intorno il 90% di quello che si ha in casa viene dalla Cina e avete mai sentito un parlamentare compreso Grillo parlare di controllare le importazioni? Il comprare Italiano crea la domanda interna comprando una macchina estera crea 6 mesi di lavoro di un operaio. Noi Italiani non ci facciamo mai la critica a noi stessi, cominciamo a comperare MADE IN ITALY GIO
  • angelo s. Utente certificato 4 anni fa
    ragazzi ho voglia di gridare, sapete che bertinotti viaggia con auto blu e scorta ? ancora un po di pazienza almeno e queste assurdità finiranno nel cesso
  • Angelo Anselmi 4 anni fa
    Bravo Dario un governo di personalità "altre" con profilo morale e civile è quello che ci vuole per questo paese, sprofondiamo Bersaninella sua incapacità, certificata da 20 anni di inciuci e governicchi tra PD e PDL che ci hanno condotto nel disastro in cui ci troviamo.
  • nicor 4 anni fa
    http://elpais.com/elpais/2013/03/05/opinion/1362510994_421515.html Buona lettura
  • Luigi Barbato 4 anni fa
    Non ho votato! Ma penso, o meglio spero, di voi proprio quanto dice Dario Fo
  • giulio p. Utente certificato 4 anni fa
    nooooooooooooooo..... come alla palazzina liberty tanti anni or sono......porta sfiga
  • Giancarlo Roberti 4 anni fa
    "Noi non siamo come loro! Loro sono morti, e vogliamo vederli tutti nella tomba! Mi hanno proposto un’alleanza. Così ragionano! Ancora non hanno capito di avere a che fare con un movimento completamente differente da un partito politico…noi resisteremo a qualsiasi pressione che ci venga fatta. E’ un movimento che non può essere fermato… non capiscono che questo movimento è tenuto insieme da una forza inarrestabile che non può essere distrutta..noi non siamo un partito, rappresentiamo l’intero popolo, un popolo nuovo…" ( 04.04.1932 Adolf Hitler, Reichspräsidentenwahlen)
    • giulio p. Utente certificato 4 anni fa
      oreste calmati,magari questa volta cambia
    • ENRICO . Utente certificato 4 anni fa
      sono passati quasi cento anni e poi vi lamentate se vi dicono che avete una testa antica,vecchia...
    • marina s. Utente certificato 4 anni fa
      Ecco fatto! Oreste, invece di offendere, cerca la diversità degli intenti e dei contesti storici, argomentala e dicci tutto.
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      ?????????????????????????????????? fassista!! Stronzo!!! Coglione!! FAAFAREINCULO!!
  • massimo iannilli Utente certificato 4 anni fa
    Invito tutte le persone che abbiano un minimo di rispetto per la vita umana ,a non scrivere più nemmeno una riga su questo blog intestato alla persona responsabile,con le sue calunnie,della morte del povero dirigente del mps.che riposi in pace.E che il responsabile paghi per ciò che ha fatto.
    • Tiziano F. Utente certificato 4 anni fa
      ma forse hanno più colpa quelli che lo hanno fisicamente buttato di sotto !!
    • ENRICO . Utente certificato 4 anni fa
      stai gia' infangando il suo nome con quello che scrivi,vergognati!
  • luca peruzzi 4 anni fa
    Le implicazioni di politica economica desumibili dal programma del movimento sono di vasta portata: 1)Metodi mediante i quali raggiungere e mantenere una condizione prossima alla piena occupazione, accompagnata da politiche miranti a sostenere i consumi privati e sociali, mutando la distribuzione del reddito in senso egalitario. 2)Limitazione e controllo dei redditi da capitale di natura squisitamente finanziaria. 3)Applicazione qualitativa di una oculata socializzazione degli investimenti, necessaria a far slittare verso l'alto la funzione del consumo. Siamo davanti a un programma socialmente desiderabile, ma al contempo temuto da coloro che detengono gran parte del prodotto utilizzando questa posizione dominante per generare scarsità di capitale. Abbiamo una eccezionale opportunità di cambiare la nostra nazione in una vera comunità di cittadini, fondata sui rapporti umani.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    il pd e' definitivamente finito.......nessuna rianimazione per i morti
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    A Napoli sono molto esperti nel gioco delle tre carte, faranno in modo di ottenere altri soldi e spartirseli come hanno sempre fatto. Quanto costava il biglietto per visitare il museo? Dove sono andati a finire i soldi? Perchè con quei soldi non si è fatto un sistema antiincendio e antiintrusione all'avanguardia? Stesso discorso vale per Pompei ed Ercolano dove tutto crolla meno le montagne di soldi incassati mese per mese e chissà in quali portafogli. Cari napoletani lasciate perdere la voglia matta che avete di fregare il prossimo e rimboccatevi le maniche.
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      ops.... decerebrato....comunque si capiva lo stesso...trattandosi di Giovannino!
    • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
      ma la vuoi smettere leghista di merda razzista schifoso
    • michela m. Utente certificato 4 anni fa
      Esiste in questo blog un regolamento da rispettare prima di intervenire con un post. Una delle regole dice: non sono consentiti messaggi con contenuto razzista e sessista. Alla faccia! Censurare è brutto, ma dare spazio a questi individui (ce ne sono molti di post simili qui dentro) è qualcosa che non comprendo.
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      Va a cagher!
  • roberto barasso 4 anni fa
    MARZO 2013 Il movimento dei cittadini costituisce una democrazia pari valore delle democrazie dei partiti, l' incognita che attualmente ricorre piu spesso e dettata da una stampa che attribuisce ai cittadini italiani le piu svariate e pittoresche figure percio essere elettore o attivista del movimento 5 stelle attualmente coincide con quello che la stampa vuol far apparire ; creando uno stato di inutile allerta ma affossando il dito nella disperazione di milioni di persone che non sanno piu come gestire la propria vita, scoprire oggi dopo 60 anni della storia della repubblica che tutto sembra perso e illusorio trovo gravissimo incutere terrore sulle stampe dei giornali e sulle testate propagandistiche delle tv. l inacettabile dovrebbe essere il richiamo di una nazione apparsa all europa come scandalosa, dove ancora una volta i partiti del default sono tornati al governo e al timone di una nazione che per demeriti politici sta attraversando una barriera di non ritorno quasi mi sentirei di pronunciare alla stampa il tradimento degli ideali per i quali l'ordine delle cose hanno stravolto. chiedo quindi di vedere il senso civico delle idee, per rimettere sui binari un italia flagellata dal cattivo senso comune, lo dobbiamo a quei funzionari di stato e persone comuni che per neanche un solo momento della propria vita si sono sentiti traditi dai valori della repubblica.
  • Roberto I. Utente certificato 4 anni fa
    Sembra quasi il 25 Aprile. Che bello! Finalmente liberi dai partiti. (e' ironia, se non si fosse capito) E' proprio tutto tutto tutto negativo in quello che si e' costruito in 68 anni di democrazia? A giudicare dall'entusiasmo di festa della Liberazione che si avverte, forse sì. Abbiamo sbagliato tutto. Ok. Pero' mi spaventa una riflessione (spero sbagliata): - esiste un meccanismo di rappresentanza (con delega... praticamente in bianco) - in ciascun elemento della rappresentanza ciascuno finora si e' identificato e ha supportato la sua azione in Parlamento (col solo voto e qualche referendum.. spesso disatteso e tradito, e' vero.. ma questa e' un'anomalia, non il risultato di un sistema sbagliato nei principi!) - abbiamo costruito un sistema di pesi (potesta' di governo) e contrappesi (vigilanza delle opposizioni e tutele costituzionali). Non tutto ha funzionato, anzi... poco dei contrappesi hanno funzionato, per la logica della spartizione, del compromesso, del "do ut des" e dei meccanismi dello spoiling system. Ma anche queste sono delle anomalie, non rappresentano l'incapacita' del sistema di produrre buongoverno e armonia di crescita e di benessere, con giusta ripartizione di sacrifici e benefici. Ora facciamo "tabula rasa" di tutto. Ma proprio di tutto. Chiediamoci se tutto quanto ha alimentato finora le ruberie, i meccanismi dei privilegi, la condivisione unanime (=collusione) di scelte scellerate, tipo aumenti di indennita' ai politici, trattamenti di favore alle lobbies, e se tutto il marciume del sottobosco parapolitico (servizi informativi, apparati collaterali, ORGANIZZAZIONE BUROCRATICA), chiediamoci se tutto questo, che ha dimensioni spaventose e che vive e si alimenta in modo massiccio dalla macchina amministrativa potra' essere pure cancellato e sostituito d'un colpo da una classe immediatamente alternativa e capace di assicurare il funzionamento dello Stato. E' un casino. Nella mia onesta (e spero sbagliata) opinione. Auguri a tutti noi
  • francesco bozzetti Utente certificato 4 anni fa
    Uno dei progetti, secondo me improponibili, del movimento è quello di mettere un tetto massimo alle pensioni intorno al limite invalicabile di 5000 euro mensili. Non mi pare giusto anche se, a prima vista, può apparire popolare. A maggior trattamento di quiescienza è corrisposto sempre un maggior esborso di contribuzione da parte del pensionato nè vale il discorso della differenza fra regime contributivo e retributivo. La busta paga di un dirigente, ad esempio, anche col sistema retributivo aveva un numero di detrazioni per la previdenza talmente elevato da rappresentare da sole l'intero ammontare della busta paga di un medio impiegato. Quindi attenti a generalizzare e soprattutto a non portare avanti proposte populiste. A meno che non si vogliano livellare, come ai tempi del comunismo reale, tutti gli stipendi, sia dei lavoratori sia dei pensionati. Un conto è combattere la casta che va in pensione dopo solo cinque anni di attività parlamentare, un altro conto è intaccare gli interessi di milioni di ex lavoratori che si sono conquistati a fatica e con sacrificio quel poco o tanto che hanno messo da parte confidando nello Stato e non in un'assicurazione privata.
    • francesco bozzetti Utente certificato 4 anni fa
      mio caro amico non sono d'accordo. I contributi che ciascuno versa per la propria pensione sono come i premi che vengono corrisposti ad un'assicurazione sulla vita. se verso 100, alla fine devo poter riscuotere cento. Se il sistema è dispendioso per lo Stato che si inventi, come ad esempio negli Stati Uniti, una reale forma assicurativa privata, ma garantita dallo Stato (un po' come si fa con le banche che falliscono) che consenta di percepire quanto si è versato. Il livellamento alla famosa soglia dei 5000 euro al mese per tutti mi sa tanto di bolscevismo ed è profondamente ingiusto per qunti hanno sacrificato la propria vita al lavoro e alla carriera. Non si tratta di mettere via i soldi guadagnati durante la propria attività lavorativa, ma semplicemente di riscuote quanto si è versato sotto forma di contributi per la vecchiaia allo Stato e che invece quest'ultimo ha speso per altre ragioni restando con le casse vuote quando si tratta di pagare le pensioni.
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      Quando un direttore di banca, un Marchionne, un Casini, un Fini, un Agnelli, va in pensione ha messo via talmente tanti soldi che la pensione non dovrebbe neanche prenderla. La pensione è un reddito sociale per chi non riuscirebbe a vivere senza, garantendo comunque un livello di qualità di vita equipollente a quella lavorativa. Insomma se prendevi 5 mila euro di stipendio quando vai in pensione è giusto che tu prenda 5 mila euro di pensione, ma se tu prendevi 100 mila euro di stipendio al massimo prendi 5 mila euro perchè nel frattempo se hai speso tutto quello che hai potuto guadagnare sei un pirla.
  • Caterina Mazni 4 anni fa
    Io penso che Dario Fo abbia fatto una leggera confusione e sia andato a vedere il significato del populismo russo alla fine del XIX secolo. Dubito che quando si parla del M5S, si parli di populismo in quel senso. Se potessi, consiglierei a Dario Fo di proseguire nella lettura ed arrivare a quello che, nel Treccani, è il punto 2 della definizione: "atteggiamento ideologico che, sulla base di principî e programmi genericamente ispirati al socialismo, esalta in modo DEMAGOGICO e velleitario il popolo come depositario di valori totalmente positivi." Mi dispiace che persone con così tanto rilievo si permettano di scrivere cose così infondate.
    • Beppe Pagano Utente certificato 4 anni fa
      A parte il fatto che bisognerebbe scappellarsi davanti ad u premio Nobel per la letteratura. E' chiaro che quando si dà del populista a Grillo, in realtà si intende "demagogo". Ma Beppe se ne frega, manda giù anche quella definizione. La vertà è che queste accuse cadono nel vuoto quando provengono da chi gode di privilegi esagerati ed ingiustificati, alimentando il sospetto (anzi la certezza) che il loro interesse è solo pararsi il culo.
    • Beppe Pagano Utente certificato 4 anni fa
      Dal dizionario leggo "populismo: ogni movimento politico e sociale che tenda in qualche modo all'elevamento delle classi più povere"
    • Duilio Fiorille Utente certificato 4 anni fa
      Tutti a incollare le definizioni dei vari vocabolari. Vi ostinate a guardare il dito e non la Luna. una personalità del calibro di Dario Fò, la sua cultura, la sua dimestichezza nel linguaggio ne fanno una persona al di sopra di queste critiche. Cercare sempre e comunque il pelo nell'uovo lo trovo a questo punto quasi schizofrenico. Rispettate di più una persona che tiene alto il livello dell'italia, al contrario di una quantità di corrotti ladri ignoranti cafoni violenti. Poi vedete voi con chi preferite paragonarmi. Io preferisco chi ha fatto della cultura un vessillo e un concetto più "alto" del termine in sè, anche se dà un'interpretazione differente riportata dai vocabolari.
  • Filippo Cua 4 anni fa
    Forza Grillo!!!sono contento della tenacia che stai avendo con Casaleggio..NON MOLLARE MAI!anche io nel mio piccolo sto combattendo affinchè il MoVimento abbia più significato sopratutto tra i colleghi e amici!In casa siamo tutti per te e il MoVimento!
  • renzo m. Utente certificato 4 anni fa
    Semplicemente magnifico.
  • Mario A. Utente certificato 4 anni fa
    Grillo, Casaleggio e la democrazia virtuale La rete: da straordinaria risorsa a pericolo per l'ordinamento democratico Mi permetto di segnalare questo articolo interessante: http://www.lavoroergosum.it/?p=1521 Se hai voglia di un confrontarto, puoi liberamente lasciare un commento.
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    ciao, sono diego , faccio il somelier , vorrei diventare ministro dell'agricoltura
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      Eleuterio,me ne sono accorto...la retifica è andata a finire sopra un commento del leghista!
    • Carlo B. Utente certificato 4 anni fa
      lol.tranquillo non sei solo,qui abbiamo una che poiche comosce le lingue vuole occuparsi di esteri
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Per "oreste m******, sp": A proposito di ignoranza, si scrive "deceRebrato" non "decelebrato". CAPRA!
    • marina s. Utente certificato 4 anni fa
      Carlo, spero che tu abbia capito che si scherzava e spero anche che il tuo "casalingUa" sia solo un errore involontario.
    • ENRICO . Utente certificato 4 anni fa
      al contrario,ho sgobbato 30 anni e ora sono disoccupato percio' pensa un po' che considerazione che ho di te' che sfotti la gente normale e difendi i cialtroni...stai bene al sicuro dietro il monitor mi raccomando...
    • ENRICO . Utente certificato 4 anni fa
      come al solito vi piace tirare per il culo la gente normale...chi semina vento raccoglie tempesta
    • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
      scusate: per far riempire voi di boria pseudo acculturata , mi devo suicidare per una "m" in meno ? scommetto che voi , pieni di boria e alzati 10 cm da terra , avete fatto gli statali negli anni addietro e adesso vi state godendo la meritata pensione.... frutto del vostro sudore.
    • carlo c. Utente certificato 4 anni fa
      continua a fare la casalingUa con i deputati del tuo partito
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      noooo .....te sei solo cretino,fascioleghista e decelebrato!
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      siccome non sai scrivere tu farai il ministro della cultura nel governo pd e pdl
    • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
      sommelier, con due emme...
    • marina s. Utente certificato 4 anni fa
      Anche io: sono casalinga e voglio fare il ministro della famiglia.
  • Walter P. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Fo, caro Grillo, congratulazioni! Faccio parte della metà degli elettori M5S che hanno votato perché “M5S non è solo protesta, ha anche tante proposte”. Ipotizzo che l’altra metà di ha votato perché “devono andare tutti a casa”. Anche a me non dispiacerebbe un ben ricambio della classe politica, ma al primo posto metto le belle proposte di cui sopra. Come elettore ora mi sento preso per il culo. Mentre finora ho seguito piuttosto bene il blog, ora faccio fatica a capire. Sembra che vogliate andare sparati a nuove elezioni, sottovalutando (molto) Berlusconi e sopravvalutando (molto) gli elettori (copyright Jacopo Fo). Se veramente volevatei fare le cose del programma COMINCIATE A FARLE,CAZZO! Non vi fidate di Bersani? Si accettano le 8 proposte comuni e poi si torna al voto. Invece che guardare le 10 cose su cui si è in disaccordo, si guardano le 8 su cui siamo d’accordo, e le si fanno. Per come la state mettendo su c’è molta arroganza e poca, pochissima voglia di FARE LE COSE PROMESSE. Poi c’è un altro aspetto che non avevo molto considerato e che ora comincia a puzzare di bruciato: la democrazia diretta. Mi sono bevuto tutto quello che Grillo ha detto finora, salvo scoprire che: 1) Non ha voluto che i candidati andassero a fare confronti ed ora ce li ritroviamo incapaci di gestire una domanda (nemmeno subdola) di qualsiasi giornalista: congratulazioni 2) La sua democrazia diretta vuol dire che noi cazzeggiamo sul blog e Grillo (con Casaleggio) fa il cazzo che volete, senza consultare nessuno e senza rendere conto a nessuno 3) I nostri deputati e senatori, una volta eletti, dovrebbero rappresentare l’Italia. Sembra invece che siano burattini a cui è vietato usare il cervello. Avevo capito un po’ diversamente la democrazia diretta di cui tanto si parla qui. Prenderete forse un sacco di voti al prossimo giro. Ma non il mio, che avete perso. Ovviamente spero di sbagliarmi e che tra poco scoprirò che gran coglione che sono e che aveva ragione Grillo (spero!!)
    • daniela M. Utente certificato 4 anni fa
      mi associo anch'io
    • sbazzeguti 4 anni fa
      Mi associo in pieno a tutto quello che hai scritto. Non avrei potuto dirlo meglio.
  • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
    Se non facciamo un governo con il PD (nella sostanza guidato da noi...anche se a chiedere la fiducia sono loro), abbiamo la possibilità di governare e fare le cose che ci proponiamo. Io, ad esempio, mi interesso dei precari della scuola. Nel suo programma il PD , come il M5S, mettono la sistemazione definitiva dei precari posti nell graduatorie ad esaurimento. Io in queste graduatoria ci sto da 7 anni! Se non si fa il governo mi sapete dire quanti altri anni ancora dovrò soffrire, se non morire, in questa graduatoria?
    • angela l. Utente certificato 4 anni fa
      se non saranno stanziati più fondi per l'istruzione pubblica e quindi non si potranno concedere più classi con meno alunni e quindi più cattedre in organico di diritto, i precari resteranno precari a vita, la scuola si cambia cambiando le radici altrimenti non si può sperare che fiorisca e dia nuovi frutti !!!!!
  • antonio rossi 4 anni fa
    Anche se colaninno e de benedetti danno un calcio in culo a gargamella mettendoci renzi prenderebbero ancora meno voti dato che andrebbero a perdere completamente l'elettorato di sinistra (vendola bella compagnia cantante). PDmenoL rassegnatevi parassiti: Siete morti
  • Francesco P. Utente certificato 4 anni fa
    TRAPPOLONI...!!!!! Più passano i giorni e più ho paura di cadere in un "Grande Trappolone" che può distruggere il Movimento,che sento come una mia creatura essendo un suo iscritto.Berlusconi ci sta provando in tutti i modi a farlo a Bersani!!!!!,Però anche il PD....a sua volta ci sta provando in tutti i modi con Grillo.Caro Bersani,troppo comodo scaricare sugli altri.....Ha ora la "bici" e pedala!!!!!!!!Mi raccomando la parola d'ordine sul Blog deve essre "TRAPPOLONI in Vista....!!!!!!!!!Francesco Paolo
  • Mr. Joshua 4 anni fa
    Se un parlamentare di M5S va i TV e spara minchiate (?) su complotti vari, figurati se non lo posso fare io (che non conto un cazzo) qui... Tra un po' verrà fuori che Grillo e M5S hanno avuto la funzione di ammortizzare la ribellione, anche violenta, che era ed è l'unica vera minaccia che il VERO POTERE teme. Un'operazione CIA/NATO/VATICANO... E capisco e rispetto quindi chi, anche a queste elezioni, si è astenuto, perché nel M5S non vede reali forze propulsive, creative, veramente rivoluzionarie. Consideriamo che, con quello che abbiamo dovuto sopportare a livello sociale e morale, avremmo dovuto ammazzarli tutti da anni, i nostri bei rappresentanti politici e sindacali, senza se e senza ma, e cacciare americani e NATO dal nostro paese. Invece Grillo dice che lo dovrebbero ringraziare, i partiti, perché lui ha convogliato la rabbia. Mah... Forse loro lo faranno. Non sono mica poi così sicuro che dovremmo farlo anche noi. Vedremo. Ma parlando di italiani, non mi fido per niente. Nel frattempo "loro, tutti loro" sono ancora lì... "E intanto il tempo passa e siamo ancora troppo italiani". Inno nazionale.
  • Antonio D. Utente certificato 4 anni fa
    Come ho già avuto modo di dire in altri post, a mio modestissimo parere è una questione di priorità. Con le sue scelte, Beppe Grillo sta dimostrando di voler dare maggiore priorità al movimento che all'Italia. Tutto qua. Lo sapevo che finiva così.
    • marina s. Utente certificato 4 anni fa
      Sono d'accordo, ma vedo anche "oltre" come piace a questo blog: poichè la priorità di Grillo è il Movimento e poichè questo è SUO,la priorità di Grillo è Grillo.
  • Giovanni Guglielmino 4 anni fa
    Chiedo che sia data risposta ai problemi che stanno soffocando questo paese. Ognuno deve prensersi le proprie responsabilità, per un vecchio marinaio durante la tempesta non essitono gradi o guerre di quartiere, tutti concorrono al salvataggio dell'imbarcazione per il bene individuale e per il bene di tutti. Penso che se ogni cittadino italiano vivesse almeno una volta nella vita l'esperienza di affrontare, su una nave, il mare in tempesta vedrebbe il mondo in modo diverso e con uno sguardo a 360°.
  • antonello bonacina Utente certificato 4 anni fa
    ora tante persone pensano che il movimento voglia solo distruggere.sii ma distruggere cosa?? a questo ci hanno gia pensato i vecchi politici compreso il buon gargamella
    • Angelo P. Utente certificato 4 anni fa
      se incominciassimo a fare qualche proposta non sarebbe male...
  • giuseppe r. Utente certificato 4 anni fa
    TUTTI A CASA! e su questo siamo d'accordo. proporre loro il limite di due mandati e l'espulsione dei condannati vorrebbe dire tutti a casa. questo è il pensiero che lega (credo) molti di quelli che dissentono. non lo farebbero mai? benissimo, ma la spunterebbero al costo di essere decimati, al costo della certezza di essere spazzati via alla prossima tornata elettorale. mi pare esagerato spalare merda su chi chiede e si chiede questo (le accuse di incoerenza potete tenervele perchè anche nella linea attuale del movimento di certo non manca). per quanto riguarda il mitico Fo: tre giorni fa gli ho sentito dire, alla berlinguer, che pensava alla posizione di grillo come ad una strategia per ricavare il più possibile dalla situazione, ma posso aver capito male. io (e fortunatamente anche altri a quanto leggo)non accetterò l'aut aut: o con LUI senza se, senza ma, senza critica e autocritica o sei un fiancheggiatore dei mafiosi. chi sostiene questo modo di pensare è scorretto, liberticida e finirà appeso per i piedi. buona giornata a tutti
  • pippo b. Utente certificato 4 anni fa
    http://video.repubblica.it/dossier/movimento-5-stelle-beppe-grillo/m5s-parlano-i-neoeletti-a-roma-non-ci-mescoleremo-con-altri-politici/121546/120031 Che fanno ora, cambiano marciapiede se ne vedono uno? In Parlamento si siederanno con le spalle voltate? Se qualcuno gli rivolge la parola si tappano le orecchie cantando LALALALALAAAA? E' questo il modo di rispettare il 75% del Paese che non ha votato m5s? E' questo il metodo per FARE qualcosa in favore di chi vi ha votato? La politica e' DIALOGO CIVILE per prima cosa. Savonarola dei miei c...... !!! Secondo me nemmeno Grillo si aspettava questo successo, e il risultato e' che abbiamo il Parlamento pieno di fessi. A cinque stelle, magari onesti, ma pur sempre fessi. E io preferisco un cattivo ad uno stupido: perche' il cattivo ogni tanto si riposa (Anatole France).
    • Alessandro crapanzano (alexander009) Utente certificato 4 anni fa
      infatti stiamo andando in parlamento per dialogare e discutere. Purtroppo questo non succede da decenni, le leggi le hanno sempre imposte i 2 o 3 capi partito.
    • carlo c. Utente certificato 4 anni fa
      per dialogare bisogna parlare la stessa lingua. infatti voti pd-l
  • angeldevil p. Utente certificato 4 anni fa
    ..SCUSATE,poco fa'ero sul sito: http://meteoterremoti.altervista.org/ ..mi sono chiesto come mai i terremoti quasi sempre capitano di notte o notte inoltrata?
  • VITALIANO B. Utente certificato 4 anni fa
    Le precisazioni di Fo sono giuste, ma di fatto quello di cui si accusa il movimento è di demagogia. Credo che sia il momento di uscire dall'empasse e di dimostrare che non si è demagoghi,votando una fiducia tecnica per stanare il PD sulle proposte concrete con le quali si presenta al voto al senato. Senza fiducia non ci può essere valutazione e voto parlamentare sui punti presentati da Bersani e sui quali affrontare il confronto e l'eventuale voto a favore o contrario.
  • Pasquale_ Caterisano Utente certificato 4 anni fa
    Rischio debacle a 5 stelle http://pasquale1.wordpress.com/2013/03/03/m5s-worst-case-scenario/ §
  • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
    uno vale uno= cittadino
    • Dino Conta (grillopopulis) Utente certificato 4 anni fa
      Grazie
  • Katia Marini 4 anni fa
    Ciao, chiedo cortesemente di ridurre la burocrazia e attivare immediatamente i servizi internet dell'amministrazione pubblica. Grazie
  • Sandro M. Ranieri 4 anni fa
    Illustre Dario Fo, forse si è dimenticato di leggere il seguito della definizione di "populismo". La Treccani non dà un significato alla parola populismo propriamente positivo. Vuole verificare?. Sandro Ranieri
  • Roberto1 Grossi Utente certificato 4 anni fa
    Cari Amici, anche oggi torno su queste pagine per predicare coerenza ed astuzia, in linea quindi con quanto asserisce il grande Dario Fo: coerenza perchè se abbiamo fatto una campagna di rottura con la vecchia partitocrazia ed i vecchi suonatori d'organo e direttori d'orchesta, poi non possiamo andare al Governo insieme a loro, neanche se ci tirano la giacchetta e ci fanno grandi promesse di poltrone o di visibilità, con ricatto di rendere l'Italia ingovernabile e di ridurla a brandelli se non diamo la nostra fiducia al loro governo, al loro progetto, se non accettiamo la sudditanza ad un Presidente del Consiglio ed ai Suoi ministri ed Assessori nominati e scelti fra le loro fila...: in pratica, garantiteci i voti necessari a governare che al resto pensiamo noi, a modo nostro...lo facessero con qualcun altro! Astuzia perchè fornendo le giuste argomentazioni politiche ed istituzionali del nostro movimento, possiamo far capire agli interlocutori istituzionali (Presidente Napolitano, avversari politici) perchè non possiamo dare la fiducia ad un Governo ma, semmai, ad esaminare in Parlamento i singoli provvedimenti sui quali argomentare, trovare le soluzioni che riteniamo più giuste e poi votarne una legge insieme agli altri, facendo capire soprattutto a chi ci ha votato, ed a tutti quelli che dovranno continuare a farlo, o lo faranno per la prima volta, alle prossime elezioni che si terrano entro l'anno od inizio 2014, che l'Italia ha bisogno di nuovi politici, di gente nuova, onesta, per bene, non legata ai vecchi Governi ed ai vecchi partiti, non sputtanata da precedenti esperienze che hanno contribuito a portare l'Italia in un vortice di disoccupazione, tassazione, evasione, disperazione che ogni giorno aumenta e sta sfociando in delinquenza,omicidi,mortificazioni sociali,intolleranza tali da gonfiare sempre più una polveriera a forte rischio di implosione, dalla quale nessuno rimarrebbe escluso. C'è bisogno di nuovo, andiamo avanti per la strada giusta ed arriverà
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    La polizia ha già avviato le indagini per accertare le cause del potentissimo rogo che, ieri notte, ha illuminato Napoli. sopravvivono solo i muri perimetrali, mentre l’interno dei padiglioni è stato devastato. Il fronte del fuoco era infatti lungo più di un centinaio di metri. STRUTTURE COME QUESTE BRUCIANO SOLO SE GLI ADDETTI ALL'INTERNO LO VOGLIONO. Indovinelli: In quale città italiana prende fuoco da sola un'opera pagata coi soldi del Nord? Quanti erano i portinai di quella città inutile? fare una x sul quadratino: 20 (come da logica di un buon amministratore) [ ] 80 (come in un Paese africano [ ] 160 (come in un paese del sud ) [ ]. Si vince molto e si rischia poco ps. Partiamo da un punto: a napoli non esiste nessuna scienza e nessun uomo di scienza, nessuna eccellenza e nessun uomo eccellente, almeno tra quelli che stanno in vetrina, se qualcuno mi vuole fare il nome di qualche scienziato napoletano o di qualche uomo eccellente sono il primo ad esserne felice e perciò non si spenda un solo euro per rimettere in piedi quel carrozzone bassoliniano che era la citta della(non)scienza ppss: che senso ha rimetterlo in piedi? per dargli di nuovo fuoco subito dopo ? pppsss: Una struttura recente che va in fumo in poche ore: come è stata progettata? l'incendio doloso sarebbe l'ipotesi in qualche modo più rassicurante: in caso contrario, infatti, saremmo davanti ad un'esempio di incapacità (nella costruzione) e di incuria (nella manutenzione) di dimensioni veramente colossali. Sarebbe curioso conoscere i bilanci della "città della scienza" per vedere con quali soldi stava e starà in piedi. Niente paura per l'occupazione: presidente, dirigenti, dipendenti della città della scienza, continueranno a "percepire" come se nulla fosse.
    • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
      noooooo, nooo,.....Napolitano e mezza corte costituzionali sono campani...... questo non lo dovevi dire, questo non lo dovevi dire !! perche' vuoi obbligarmi a continuare con il parlar male di napoli ?
    • bob spore 4 anni fa
      Io non sono del sud ma non accetto che si dicano cose come quelle che dici tu. La Federico II di Napoli è una università conosciuta in tutto il mondo per la sua storica scuola di Matematica e Fisica. Di nomi che hanno dato e danno tuttora un contribuito alla scienza ne ha prodotti tantissimi ma devi capire che non sono personaggi dello spettacolo e non sono noti al pubblico. La critica è costruttiva ma il pregiudizio ha scritto le pagine nere della nostra storia.
    • Guido d'Amato Utente certificato 4 anni fa
      Ad esempio Napolitano e mezza corte costituzionali sono campani. Te sei solo un'ignorante leghista di merda
    • sandro 4 anni fa
      Analisi perfetta. Ma guarda un po' tu, loro pensano che non lo capisce nessuno
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      ma va a cagare scemo leghista! Giovannino Vestri stai rompendo li coijni!
  • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
    MI CONGRATULO CON LO SPIRITO DEMOCRATICO DEL WEB MASTER: HA PUBBLICATO IL MIO POST! INVITO TUTTI I GRILLETTI INSOFFERENTI A NON AGITARSI TROPPO, SPECIALMENTE QUELLI CHE NON CONOSCONO IL FAMOSO PROVERBIO CINESE. AGITARSI TROPPO FA GODERE IL NEMICO.
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      Uee! Augustolo ma che faie prezzemolino, io stev' parlann' con Luca, ma te pare che io riscpunnev' a un' comm' a te? Se ver' luntan 'nu miglio che tu 'e 'a essere 'nu poco ricchione.
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      ....vuoi che ti venga dentro
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      Finalmente! Uno intelligente! Sei solo oppure ce ne sono anche altri come te? Fai parte dello staff dirigenziale oppure sei semplicemente vaccinato? In entrambi i casi, datti da fare perchè bisogna salvare l'Italia. Il cazzeggiamento non può essere protratto per parecchio tempo.
    • Luca 5 Stelle Utente certificato 4 anni fa
      Quindi rilassati..
  • Roberto A. Utente certificato 4 anni fa
    Io non sono andato a votare perche' schifato dalla politica. Mettetevi tranquilli che il M5S fara' il botto se si ritorna alle elezioni. Perche'? Perche' ha ridato speranza a quelli come me che ritorneranno alle urne votando per il movimento nella speranza di spazzare via tutti quelli, destra e sinistra, che hanno svenduto l' Italia per i loro interessi.
  • Paolo R. Utente certificato 4 anni fa
    “SALVE, SONO BERSANI” e “APPARTENGO ALL’ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE DI STAMPO PARTITICO”, cari grillini ci servono i vostri voti, sé no alle prossime elezioni gli Italiani ci manderanno tutti a casa. Non vi permetteremo di fare un cazzo per il bene dell’Italia, ma vi faremo sedere al tavolo dove ci spartiamo il bottino che abbiamo sottratto agli Italiani e diventerete tanto, tanto, ricchi, da potervene sbattere altamente di chi vì ha votato. “DAI SU DATECI I VOSTRI VOTI, SÈ NO’ CI TOCCA DOVERCI CERCARE UN LAVORO VERO, DOVE SI SUDA E NOI MICA CI SIAMO ABITUATI”.
  • cecco 4 anni fa
    Grazie Dario.
  • angelo p. Utente certificato 4 anni fa
    Scusate, in questo che è il blog e il movimento più democratico del mondo, quando potrò votare se aderire o meno agli 8 punti proposti da Bersani? E non rispondete che sono un PD infiltrato, visto che nella mia famiglia di disoccupati , precari e pensionati, abbiamo dato 5 voti. Ora pretendiamo risposte ai problemi. Grazie
    • angelo p. Utente certificato 4 anni fa
      Subito qualcuno che mi da dell'ipocrita...... Chiedo risposte e ricevo offese. Va bene così, tanto la democrazie è bella proprio per questa. Così come si è liberi in mancanze di risposte, di cambiare opinione.
    • angelo p. Utente certificato 4 anni fa
      Ho votato m5s per avere una speranza di futuro...... Ma se diciamo no a tutto, anche alle cose buone, la mia famiglia non ha tutte le risorse per aspettare un futuro che non so quando arriverà
    • marina s. Utente certificato 4 anni fa
      Il problema non si pone perchè il Movimento ha tra i suoi fondamenti anche la non alleanza( e, aggiungo io, il non dialogo ) con qualsivoglia partito.
    • Alessandro crapanzano (alexander009) Utente certificato 4 anni fa
      guarda che secondo me non sai che le leggi le fa il parlamento, il governo esegue solamente essendo capo di polizia esercito ecc. Hai fatto bene a votare il movimento, appena apre il parlamento andremo a proporre quelle leggi che gli italiani aspettano da 20 anni, indipendentemente che ci sia o no un governo stabile.
    • Lamberto Zingarini Utente certificato 4 anni fa
      per tanti anni hai subito senza chiedere niente ed ora dal movimento vuoi risposte immediate? Ipocrita almeno aspetta che la legislatura cominci
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      Non ti capisco, tu hai votato M5S per votare Bersani?
    • Jim Tiberius Kirk Utente certificato 4 anni fa
      ti dovevi iscrivere anni fà per votare l'agenda che è stata proposta alle elezioni, a prendere il treno in ritardo ci si attacca. Comunque presto avrai modo per dire la tua se resti nel blog.
  • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
    M 5 S leggo che diverse persone che hanno votato il Movimento, ora non lo voterebbero più, e lo dicono sul blog. Io sinceramente se non votassi più il M5S non lo scriverei sul blog, mi cancellerei e chi si è visto si è visto. Ora questi bambinoni si comportano fanciullescamente come dei banbini viziati e capricciosi a cui è stato rotto il giocattolo, e si mettono a piangere correndo dalla mamma (PD) e dal papà (PDL), ricoverandosi sotto le ali prottetrici genitoriali. Ora che avete deciso, andateci , ma per favore non ROMPETECI PIU' I COGLIONI. mica vi abbiamo cercato?
    • sbazzeguti 4 anni fa
      se ci si lascia sfuggire questa occasione di governare alle prossime elezioni tutti quelli che votavano i partiti ci centrosinistra (pd,idv,sel,ecc) e che ci hanno dato fiducia torneranno a votare il partito di prima. Io, mia moglie, mia figlia, mia madre sicuramente lo faremo se per colpa di 10 tupamaros che male ci consigliano si insiste a dire di NO a tutto cio' che ci viene proposto. E come noi presumo che molte altre famiglie lo faranno. RICORDATEVI CHE I VOTI CHE ABBIAMO AVUTO CI ARRIVANO DA GENTE DI TUTTE LE ETA' E NON TUTTE SONO STUDENTI O DISOCCUPATI CHE PASSANO IL GIORNO A LEGGERE I BLOG SU INTERNET (vedi mia madre di 75 anni). Credete forse che tutti i voti che sono arrivati sono arrivati da quei 20.000 iscritti ai meetup? Non fate gli esaltati per favore e usate il cervello.
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      Mi sa che non hai capito nulla... la maggior parte degli elettori del M5S vuole qualcosa di concreto e non solo "sono tutti sporchi e cattivi" ma nel concreto non si ottiene nulla. La campagna elettorale è finita ora bisogna fare in modo di portare qualcosa a casa. Tutto finirà in un "nulla di fatto" se si prosegue per questa strada. Il lamentarsi serve per far aprire gli occhi... se si vuol rimanere ciechi cazzi nostri/vostri.
    • Vincenzo D. Utente certificato 4 anni fa
      Non capite nulla. Hanno votato eccome, cojoni
    • angelo p. Utente certificato 4 anni fa
      E certo...nove milioni di voti li avete trovati al supermercato. Siete talmente ottusi da non capire che vi hanno votati milioni di persone semplici e con problemi urgenti di sopravvivenza. Invece pensate di farne un uso privato tra quattro esaltati. Complimenti.
    • mariuccia rollo Utente certificato 4 anni fa
      Dicono chiacchere, non hanno mai votato Il M5S e sxe lo hanno fatto vadano VIA subito
  • Sandro B. Utente certificato 4 anni fa
    Per 3 anni e mezzo, durante la crisi, ci ha governato il berlusca. Non mi pare abbia fatto niente di buono per risollevare l'Italia... Poi, per 1 anno e mezzo è toccato a monti, e le sue simpatiche manovre (IMU, Fiscal Compact, pensioni alla Matusalemme, ecc) ci hanno affossato ancora di più. Ora il bersanino in campagna elettorale ci ha promesso l'agenda monti (=lacrime e sangue = Grecia) e se andrà al governo dovrà essere di parola... Quindi, se ora stiamo un po' di mesi senza governo, in attesa che delle prossime elezioni, direi che non è una tragedia! Se siamo ancora vivi, nonostante i nostri governanti, saremo perfettamente in grado di stare per qualche mese senza di loro. Speriamo che fra qualche mese gli Italiani siano pronti a lasciar fare ai M5S. PS x i nostri dipendenti parlamentari del M5S: cercate di rimanere un po' più abbottonati quando vi intervistano, altrimenti rischiate di sputtanare il Movimento! I giornalisti vi intervistano proprio x cercare un vostro passo falso. Anch'io sono un fan di Zeitgeist, ma voi siete pagati da noi x andare lì a Roma a occuparvi di altre cose (e solo di quello dovete parlare quando vi intervistano): smantellamento della Tav, degli F35, dei partiti, del debito pubblico, dell'euro e poi si riparte con più giustizia sociale, ecologia, decrescita, ecc. L'Italia è come una casa pericolante: va prima abbattuta e poi ricostruita dalle fondamenta.
  • Jim Tiberius Kirk Utente certificato 4 anni fa
    Bersani rilancia la detrazione fiscale del 55%. La presa per il culo più colossale del mondo dell'edilizia. c'è gente che crede che lo stato gli dia metà dell'importo dei lavori in contanti, quando scoprono che in realtà gli vengo detratti in 10 anni si accorgono che non ne vale la pena e mi chiedono di fare il lavoro in nero. Poi la banca mi detrae a me imprenditore il 4% dell'imponibile, ma che bella fregatura sai quanto ci metto ad andare in credito. Io lo scrivo chiaro e tondo sul preventivo, vuoi la detrazione fiscale, ti aumento il preventivo del 4%. CI VUOLE L'IVA FISSA AL 10% SU TUTTI I LAVORI EDILI, E IVA AGEVOLATA AL 5% altrimenti nessuno ristruttura. Basta agevolare le nuove costruzioni, c'è ne sono troppe in giro, e troppe case non vendute, troppo cemento e ora di finirla. Bisogna agevolare le ristrutturazioni con incentivi seri.
    • sbazzeguti 4 anni fa
      Bel delinquente che sei a far pagare ai clienti quello invece dovresti pagare tu. E dichiari pure che fai il lavoro in nero. Ma vaffanculo e vai a votare berlusconi.
    • sbazzeguti 4 anni fa
      perchè devi scrivere cazzate? Io ho cambiato i serramenti ed ho detratto il 55% in tre anni, proprio perchè c'era questa possibilità. Se non ci fosse stata la possibilità di detrarre col cazzo che avrei potuto spendere 9500 euro e tu (ditta di serramenti) con la tua dittarella sareste andati affanculo in fallimento. Quindi prima di sparare cazzate pensaci due volte.
  • mirko dardi Utente certificato 4 anni fa
    qualcuno è contro il doppio stipendio e il conflitto di interessi dei magistrati?...beh...si becchi questa proposta del governo dell'Ineffabile Professore: http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/i-furbetti-del-de-cretino-il-governo-monti-omaggia-la-kasta-dei-magistrati-con-52031.htm
  • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
    UNO VALE UNO = CITTADINO
    • mauro bocca 4 anni fa
      Cosa fai scrivi una cosa e poi te la voti da solo, fantastico
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      anche da me.
    • Dino Conta (grillopopulis) Utente certificato 4 anni fa
      Grazie
  • Raffaella R. Utente certificato 4 anni fa
    io mi auguro e spero e per questo faccio un appello a tutti quelli che hanno votato per protesta il M5S nel caso in cui si dovesse tornare alle votazioni di continuare a votare il movimento. Non dobbiamo in alcun modo farci convincere dalle ingannevoli parole di chi fino ad ora ha pensato che noi fossimo un branco di ignoranti pecoroni. Non dobbiamo farci prendere dalla paura dell'ignoto e del nuovo. I giovani sono una forza e noi più grandi ma con la voglia di lasciare qualcosa di buono ai nostri figli dobbiamo supportarli e incoragggiarli mettendoci da parte e non sostituendoci a loro. Rivotate il M5S non dobbiamo avere paura ma fiducia e voglia di migliorare. Il mondo ci sta guardando vi rendete conto e questa volta non ci guarda per le cagate di berlusoni bossi maroni del trota ecc ecc ecc
    • sbazzeguti 4 anni fa
      Secondo me se si lascia sfuggire questa occasione di governare alle prossime elezioni tutti quelli che votavano i partiti ci centrosinistra (pd,idv,sel,ecc) e che ci hanno dato fiducia torneranno a votare il partito di prima. Io, mia moglie, mia figlia, mia madre sicuramente lo faremo se per colpa di 10 tupamaros che male ci consigliano insisteremo a dire di NO a tutto cio' che ci viene proposto. E come noi presumo che molte altre famiglie lo faranno. RICORDIAMOCI CHE I VOTI CHE ABBIAMO AVUTO ARRIVANO DA GENTE DI TUTTE LE ETA' E NON TUTTE SONO STUDENTI O DISOCCUPATI CHE PASSANO IL GIORNO A LEGGERE I BLOG SU INTERNET (vedi mia madre di 75 anni)
  • gianfranco maccaglia Utente certificato 4 anni fa
    Sapremo solo fra qualche tempo se è stato giusto, allora potremo pentirci e potremo aggiustare il tiro, per il momento quel che dice Dario è bellissimo. Speriamo solo che questo magnifico sogno non si tramuti in incubo. buona fortuna a tutti, il M5S ha un grosso impegno da affrontare
  • Dino Conta (grillopopulis) Utente certificato 4 anni fa
    VOGLIAMO PROVARE A FARE UNA COSA? Per tutti quelli che ono loggati al blog, proporrei di inviare un commento scritto con le sole parole: UNO VALE UNO = CITTADINO se vi va e non la ritenete una dabbenaggine. Io almeno c'ho provato a fargli stare zitti. UNO VALE UNO= CITTADINO
    • Jim Tiberius Kirk Utente certificato 4 anni fa
      non vale la pena, e poi chissa che qualche piddinio non si converta.
  • broadcast 4 anni fa
    I mezzi di comunicazione non sannno piu' cosa fare! Qual'e' il modello da seguire in questa fase? I nostri politicanti si trovano tutti in difficolta'e non capiscono che il loro momento storico e' terminato e devono lasciare il passo al rinnovamento che il nostro movimento chiaramente ha esposto in questo periodo. L'impatto comunicativo del M5S li ha spiazzati, non riescono a decifrare il cambiamento perché hanno vissuto di lobby in cui si e' gestita tutta la vita politica, sociale ed economica con spartizioni vergognose del potere. Non dimentichiamo cosa non hanno fatto in questo ventennio di ignobile potere,fare un elenco non ha senso! Devono solo andarsene pagando quello che hanno sottratto ai cittadini.
  • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
    UEE! GRILLETTI ADESSO VI SPIEGO IO COSA, A BREVE. SUCCEDERA': 1)BERSANI VERRA CONVOCATO DA NAPOLITANO E RICEVERA' L'INCARICO; 2)IN PARLAMENTO, PER LA LEGGE DEI FAMOSI MISTERI ITALIANI, RICEVERA' LA FIDUCIA; 3) SEMPRE PER LA STESSA LEGGE DEI MISTERI RIUSCIRA' A VARARE L'INDISPENSABILE PER SALVARE L'ITALIA; 4)DOPO SI ANDRA' A VOTARE DI NUOVO. SE A QUESTO GIOCHETTO GRILLETTO E CACASEGGIO NON PARTECIPERANNO PER NIENTE, SARA' SICURAMENTE DECRETATA LA FINE DI QUESTO MOVIMENTO DI CASINISTI.
    • Giuseppe Piccinn Utente certificato 4 anni fa
      Silvio.... Già il nome la dice lunga.... mooooolto lunga!
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      E' veramente una politica misteriosa! Mentre invece ti dico che questa politica,che subiamo da 60 anni,non è per niente misteriosa. Anzi il Popolo sembra si stia svegliando ha capito una cosa: questa Politica è solo......CASTA!!!
  • alessandro v. Utente certificato 4 anni fa
    Amici serve però una comunicazione chiara, efficace ed esaustiva della linea politica del movimento. Ci devono necessariamente essere dei portavoce autorevoli che bilancino la sovraesposizione mediatica che stanno avendo ora i parolai degli altri due partiti. Vi ricordo che le cose ora sono cambiate rispetto alla campagna elettorale. In quell'ambito le parole di Grillo risuonavano in tutte le televisioni che prendevano spezzoni dei comizi e che hanno dato il senso del carattere innovativo e rivoluzionario del movimento, cosa che ha portato a questo risultato. Ora che non ci sono più i comizi di Grillo però c'è un vuoto mediatico clamoroso, perdipiù colmato solo da qualche figuraccia da dilettanti allo sbaraglio di qualche parlamentare 5 stelle che essendo ancora politicamente e mediaticamente acerbo cade in trappole più o meno architettate. I due Ber vanno in giro per le televisioni dando questa immagine di responsabilità facendo discorsi articolati e politicamente esaustivi, mentre dal movimento proviene solo un silenzio assordante rotto solo da qualche post sul blog. Questo è assolutamente errato dal punto di vista della comunicazione, e mi meraviglio che non venga capito. Questo non è più possibile. C'è assoluto bisogno che dei portavoce spieghino compiutamente la linea politica che si sta seguendo e il perché, e si deve fare immediatamente, prima di deludere e vedere il consenso calare. Ora che si è in parlamento si deve necessariamente andare a rispondere alle domande, anche quelle più scomode, delineando chiaramente il pensiero del movimento. Solo così la gente potrà capire e farsi un'opinione corretta. In caso contrario gli altri sembreranno dei responsabili aperti al dialogo e il movimento apparirà come immotivatamente e ostinatamente arroccato su una posizione incomprensibile. Non si può dare questo vantaggio mediatico a questi professionisti dell'inganno !
  • Ste Vig Utente certificato 4 anni fa
    Cosa ne pensate? Proposta per Misure a favore del Mercato del Lavoro, per la crescita produttiva e per la sovvenzione alla disoccupazione. - Ai prodotti che non vengono lavorati in Italia (fabbricati all'estero e anche nella comunità europea) verrà applicata una tassa del 20%-30%. Il ricavato della tassa verrà devoluto per i sussidi di disoccupazione o reddito di cittadinanza. - I prodotti lavorati interamente in Italia non subiranno l'applicazione di tale tassa. Questo porterà ad aprire nuove linee produttive in Italia e porterà nuova occupazione. - Anche i prodotti fatti da fabbriche italiane la cui produzione è all'estero (anche nella comunità europea) subiranno tale tassazione. Questo per non agevolare la fuga di aziende fuori dall'Italia.
    • olivia f. Utente certificato 4 anni fa
      non è così semplice, già ci sono delle regole, anche se non ci fossero, gli stati prenderebbero contromisure pesanti. Abbiamo dei grossi problemi interni da risolvere che pesano sull'impresa: burocrazia, selva di regolamenti indistricabili , pressione fiscale insostenibile, poi ci sono gli accordi col mercato comune che sono tutti da rivedere ma c'è un bel pò di strada da fare, qui stiamo ancora con la letterina di Natale di Bersani
    • Michele Di Francesco Utente certificato 4 anni fa
      Al momento, giuridicamente impossibile, almeno per i beni comunitari. Personalmente, la farei a livello europeo insieme ad una pollution tax (applicazione di una sovratassa sui prodotti inquinanti)
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      dovresti parlare prima con i cinesi.....hanno parte del nostro debito ben conservato
  • Vincenzo D. Utente certificato 4 anni fa
    Io la penso come tutti quelli che gridano che grillo DEVE fare qualcosa pena una debacle elettorale!! Se il bluff di grillo (rifiutare tutto per costringerli a governare insieme) fallisce, ci troviamo al 5-7%, altro che 25 o tanto meno 51%. GRILLO DEVE FARE QUALCOSA CAXXO!!!!! Ma quello che DEVE fare non è certo appoggiare un governo con quegli schifosi, falsi, voltagabbana, incapaci del PD di Gargamella. Se fa questo siamo morti di sicuro. E lo dice uno che ha votato per 50 anni quelle merdacce. Ora basta!!!
  • PAOLO 4 anni fa
    De benedetti colanninno i padroni del PD stanno utilizzando tutte le loro forze (Giornali stampa e tv) per denigrare il movimento. Ora, pero' considerando l'elevazione media della cultura del popolo italiano, essi non avranno nessuna possibilita' di riuscire nell'intent dato che se attualmente i sondaggi fatti da loro danno (M5S)al 30%, la reale % di M5S e' non sotto il 40%. Quindi tra 6 mesi il M5S sara' almeno al 60%. PdmenoL e PDL siete morti.
    • sbazzeguti 4 anni fa
      alle prossime elezioni tutti quelli che votavano i partiti ci centrosinistra (pd,idv,sel,ecc) e che gli hanno dato fiducia torneranno a votare il partito di prima se ci si lascia sfuggire questa occasione di governare . insistendo su questa linea il M5S invece del 30% si ritroverà a meno del 10%. Forse così saremo piu' contenti, potremo continuare a protestare soltanto, che sembra essere l'unica cosa che sappiamo fare.
    • Francesco Capacci Utente certificato 4 anni fa
      Ma vorrei ricordare anche che i recenti sondaggi dicono pure che il 50% degli elettori del Movimento sarebbe favorevole a un governo PD-M5S su punti programmatici, un 40% favorevole a un governo tecnico, mentre solo 3% vorrebbe il governo PD-Monti-PDL. A questa prospettiva da masochisti ci credete soltanto Beppe Grillo, Dario Fo, Ernesto Sfragano e te, che forse sei in malafede.
    • Vincenzo D. Utente certificato 4 anni fa
      Beato te!! Credi pure a Mastro Lindo?, come dice Grillo.
  • Grazia c. 4 anni fa
    grandissimo Fò, è un piacere ascoltarlo ....
  • Geppino De Vivo Utente certificato 4 anni fa
    ANDIAMO A CONTARCI Non voglio entrare nel merito della discussione, far nascere o non far nascere il governo a guida Pd o comunque cosa debbano fare i nostri eletti al parlamento. Voglio però discutere del metodo con cui questa discussione va affrontata. Per le parlamentarie sono stati chiamati ad esprimersi, con tanto di paletti e di restrizioni, gli iscritti al Movimento, alla fine, nonostante tutti i problemi noti ci stati circa 75 mila votanti, ed è stata comunque una bella prova di democrazia partecipata. Ora dico io, su un argomento così importante, decisivo per le sorti del paese e del Movimento, perché non si utilizza lo stesso criterio? Io non riesco a capire, dalle migliaia di commenti sul blog, quanti siano i “pro” e quanti i “contro”, anche perché ci sono molti infiltrati e molti “grillini” dell’ultima ora. Si parla di voler sceglier il nome del prossimo capo dello Stato attraverso la rete, perché non si fa la sessa cosa per decidere su questa discussione? Non dico che bisogna dare la parola a chicchessia o ai nove milioni di elettori del 5s, ma si stabiliscano dei criteri, si mettano pure dei paletti su chi possa votare e chi no, si pongano uno, due, tre o quattro quesiti e andiamo a contarci. Io ho scelto i miei candidati con la rete, guarda caso sono stati eletti tutti e tre, vorrei avere la possibilità di dire la mia con lo stesso sistema. Uno vale uno significa questo. Altrimenti... arrivederci!
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      Vuoi sapere perchè non si fa?? Semplice perchè il risultato sarebbe palesemtne a favore della fiducia e quindi contrario alle direttive che sta dando la coppia Grillo/Casaleggio. Lo si è visto con la petizione di Viola invece di commentare il risultato ben 160000 voti si è pensato bene di attacarla nel personale. Questa per te è serietà? Per me no!! E pensare che ho anche votato per loro.
  • giuseppe di bello 4 anni fa
    A tutte le persone che si affannano a difendere su questo Blog il PD vorrei che fosse chiaro un aspetto, ascoltate le voci fuori dal coro della direzione di ieri e giudicate voi stessi. Quando si parla di riformismo (cavallo di battaglia del PD...) si ignorano tacciandole per populismo le istanze di chi è alla canna del gas, licenziati, precari, piccole imprese che chiudono bottega, pensionati ridotti a cercare tra l'immondizia roba da mangiare. Ecco se siamo ridotti a tutto questo è grazie a quelli che pensavano di rappresentare la democrazia chiusi in una stanza a dare incarichi, consulenze d'oro, spartirsi torte succulente negli affari ecc ecc. Adesso si chiede al Movimento 5 Stelle di far parte di questa bolgia infernale? Ma per piacere siate seri, se davvero volete il bene del Paese mostrate prima di cosa siete capaci... la politica dei 2 tempi è finita... prima dammi la fiducia e poi vediamo cosa fare... IL GIOCO LO ABBIAMO CAPITO BENE... E NON CI CASCHIAMO PIU'
    • marina s. Utente certificato 4 anni fa
      Sono stati gli elettori con il loro voto a chiedervi di far parte di quella che tu chiami la " bolgia infernale";altrimenti si deve pensare che quel voto sia stato SOLO un voto di protesta. Per quanto riguarda licenziati, precari, piccole imprese che chiudono bottega, pensionati ridotti a cercare tra l'immondizia roba da mangiare, ecc. ecc., hai troppa ragione, impossibile darti torto!Peccato che Grillo non abbia mai prospettato una soluzione a questi gravi problemi. Il programma del Movimento ha una voragine riguardo al tema del lavoro e dell'emarginazione sociale. E' vero, si parla di reddito di cittadinanza, ma questo è solo un palliativo alla soluzione che, invece, deve essere di natura economica generale: il lavoro deve tornare ad essere "centrale".
  • Alessio T 4 anni fa
    Sì però non verrei che venisse fuori il solito film di Alberto Sordi parafrasato da Moretti 'destra e sinistra tanto sono tutti uguali'. Io ho 40 anni ed ho sempre votato a sinistra sperando sinceramente in un cambiamento, giustizia sociale e meritocrazia ed ora mi ritrovo ad essere insultato da dei ragazzini che quando io già sputavo sul Berlusconismo loro ancora erano coi pannoloni. Ragazzi, un pò di rispetto per favore e, sopratutto, non venitemi a dire che destra e sinistra sono tutti uguali perchè non è vero, niente è tutto uguale a niente, tra qualche tempo potrebbero iniziare a dire anche a voi che siete tutti uguali e vi renderete conto che non c'è offesa peggiore.
    • Vincenzo D. Utente certificato 4 anni fa
      Io voto pci e successivi da 40 anni, SEMPRE E SOLO LORO. Ora dico che hai perfettamente ragione. Sempre con Moretti: 'con questa classe dirigente (pd) non andiamo da nessuna parte'. Non sono tutti uguali, ASSOLUTAMENTE QUESTO PD È DECISAMENTE PEGGIO DEGLI ALTRI? HAI RAGIONE
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Finalmente un commento sensato. Grazie mille di cuore. E comunque la citazione da "Ecce Bombo" mi sa che cadra' nel vuoto, purtroppo... Sai, Nanni Moretti e' un PIDDINO BASTARDO DELLA CA$TA e DEVE MORIRE :) :) :)
  • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
    Ancora una volta il vecchio schema, la democrazia è malata e noi società informata ne siamo la cura. Solo che questa volta il meccanismo è più sottile. Essendo impossibile arrestare del tutto l’accesso alle informazioni l’unica soluzione praticabile per mantenere lo zeitgeist è quella di far “emergere” delle guide che ci proteggano e indirizzino nel mare tempestoso di internet. Persone evidentemente più competenti di noi, che ci sappiano proteggere dalle “bufale” e che sappiano coordinare il risveglio, indicandoci un nemico da combattere, trasformando il nostro bisogno di cambiamento in conflitto, odio, divisione. Il problema, evidentemente, non sono “loro” che continuano a fare il loro mestiere ma noi e le nostre insicurezze, la nostra abitudine a seguire il capo. Bisogna abbandonare tutti i pregiudizi, riscoprirci ignoranti e soprattutto sviluppare il cuore. Porsi quelle domande tanto stupide da essere tacciate di infantilismo, perseguire le possibilità di un mondo migliore a partire dal proprio quotidiano, cogliere gli spunti di riflessione validi da ovunque essi provengano. Anche da Grillo e Travaglio. Senza pregiudizi ne sogni messianici. E’ evidente che non sarà odiando che verremo fuori da quest’inferno.
  • Dino Conta (grillopopulis) Utente certificato 4 anni fa
    LA SAGA TELEVISIVA! Bene, non ci resta che sorridere al fortissimo assalto alla diligenza che sta prendendo campo in questi giorni.Tutti sanno cosa ha fatto la forza mediatica della TV, qualcuno lo ha capito prima ed è divenuto un rappresentante del Popolo Italiano.Al di la di tanti sofismi ipocriti lanciati con altri tipi di messaggi mascherati da improbabili verità, ci troviamo a dover “lottare” contro tutti.Di “Tv spazzatura” ne abbiamo sentito parlare spesso, però continuiamo a dare seguito ai suoi messaggi, diretti o subliminari che siano. Se non lo avete mai fatto, pensate quale tipo di trasmissione tv abbia avuto più successo negli ultimi 20anni.La risposta non può essere che una: “la tv verità” (o meglio mascherata tale).Ecco che abbiamo assistito alla nascita di trasmissioni, condotte più o meno sapientemente da professionisti del settore e del gossip, da giornalisti ecc.,ecc., in cui la persona comune (uno di noi o comunque più vicino alla collettività, per intendersi)si è messa “a nudo” raccontando quello che spesso si è rilevato essere “un copione prefabbricato”.E’ ovvio che un potere simile, capace di dirigere gli sguardi e attirare l’attenzione collettiva (al bar, dal barbiere, dal benzinaio, per strada),se scientemente gestito fornisce un risultato a dir poco “pirandelliano”(la maschera). Legata a questa stregua di messaggi,è facile intuire come ognuno di noi possa prendere “la patente”(tanto per non abbandonare Pirandello) e divenire lo iettatore, il porta sfortuna. Allo stato attuale delle cose mi pare di intravedere un massiccio tentativo di coinvolgere l’opinione pubblica sulla “gogna mediatica” più diffusa.Il partito “maggioritario” si avvicina al cittadino con lo streaming, qui si scrivono post e commenti di ogni genere e tipo (purtroppo anche di alcuni che insultano gratuitamente) ma la vera diffusione è quella, la Tv.Verità gente,c’è bisogno di verità e questa può venire solo da noi. Sempre più convinto del mio voto al M5S.Grazie
  • riccardo a. Utente certificato 4 anni fa
    Non ho ancora capito se il giornalista Barnard sia un visionario o meno. Ma se ha ragione, sono di gran lunga peggio Prodi e Monti di Berlusconi.
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    Umbria: Mi mancavano tre cartellini, libretto di fumo, macchine in movimento, una cavolata: mi hanno tolto un accreditamento e di conseguenza i 160 mila euro di finanziamento approvato. Poi, come ben sapete, qui la politica comanda tutto. Comunisti, sinistra, Ds, no? Chi comanda son tutti loro. I finanziamenti li danno a chi vogliono loro». italiani di categoria A (i vessati ed ingiustamente perseguitati che finalmente si ribellano) ed in categoria B (i ladri ed i parassiti, tra cui i dipendenti pubblici)
    • Jim Tiberius Kirk Utente certificato 4 anni fa
      rossano io ti capisco, non ho mai chiesto finanziamenti perchè nel mio piccolo non ne ho bisogno, ma sò bene in che guai ti trovi. se lò fà lo stato si chiama burocrazia, se lo fà un privato si chiama Mafia.
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      sei uno di quei commercianti che odiano il pubblico impiego? sei alto come Brunetta? hai anche tu approffitato del passaggio dalla lira all'euro? tutti rivoluzionari sti (im)prenditori......sento stornir di franda....e come recitava Fo ...attento a te!.....
  • riccardo a. Utente certificato 4 anni fa
    il portale di libero e il Gruppo editoriale L'espresso (giornali, radio ecc...) stanno facendo una ignobile campagna denigratoria nei confronti di Beppe e dei 5 stelle. E' qualcosa di indecente. De Maledettis ha sguinzagliato i suoi cani. Segno che stiamo centrando il bersaglio.
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      Se il bersaglio è la tazza del cesso lo stiamo centrando benissimo.
  • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
    Quqlcuno può mettere a tacere Rossano deliberi che sta sparando malignità assurde contro i napoletani intesi quasi come razza maledetta?
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      Si, respiri brutta merda. Per un leghista ladro infame è già troppo.
    • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
      scusate: vi incendiate i boschi , vi incendiate i musei, vi prendete tutta la monnezza inquinante dell'italia, due volte all'anno vi create montagne di monnezza sulle strade , gettate aniomali vivi e tutto il possibile nei vostri fiumi , le truffe sono il vostro scopo di vita ecc.eccc.ecc.ecc.ecc.eccc.ecc.ecc e anziche fermare il degrado ed alzarvi le maniche , date la colpa ai leghisti se siete cosi rovinati : allora siete dei matti!!!
    • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
      ho detto qualcosa di sbagliato ?
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      E' un troll leghista, in pratica un pezzo d'antiquariato. Portiamo pazienza, è talmente idiota che non c'è bisogno di cagarlo più di tanto...
  • Andrea Pavanello 4 anni fa
    Un intervento da premio Nobel quale è l'amico Dario.. Rivoluzione, Cambiamento, Moralità e Rispetto soprattutto. Cito la definizione di politica espressa da Aristotele: "...organizzazione orizzontale del potere dove tutti i cittadini, idealmente, governano e sono governati a turno, strettamente connessa con la felicità umana..."
  • romeo c. Utente certificato 4 anni fa
    BRAVO FO. Aggiungo io: il PD vuole solo la fiducia da parte del M5S per comprometterlo e bruciarlo sul nascere. Perchè una volta ottenuta la fiducia scaricherà il M5S e farà accordi col PDL e con questo si faranno tutte le leggi di casta a loro favore mentre il M5S non avrà più alcuna voce in capitolo nè potrà far cadere il governo che intanto avrà fatto l'inciucio col pdl - con l'aggravante che in tal caso il M5S avrà perso ogni credibilità nell'opinione pubblica. ATTENZIONE, MAI FARE ACCORDO CON QUEI LUPI SPIETATI E CORROTTI DEL PD, MAI!
  • Jimi Hendrix Utente certificato 4 anni fa
    IO non so quello che pensano 8 milioni di persone che hanno votato il m5s, sono troppe per credere che tutti la pensano allo stesso modo. La maggior parte non avrà neanche letto il programma e ha votato per disperazione. Quello che so è che se ci dovessimo ritrovare con Berlusca salvo dai processi e il paese ancora nella merda fino al collo col cazzo che rivado a votare. Avete il dovere morale di legiferare una seria legge anticorruzione, conflitto di interessi, tagli alla casta. Abbiamo l'occasione di farlo o quantomeno di provarci. Chiedete la testa di Bersani e indicate nomi presentabili per un governo di scopo (il tipo del microchip magari lasciamolo stare)
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      BRAVO!!!! Ma bisogna farlo capire a sti ragazzini viziati e visionari.
  • bernardo b. Utente certificato 4 anni fa
    Sondaggio politico elettorale Ispo sulle intenzioni di voto degli italiani http://www.sondaitalia.com/ MS5 28%
  • Luigi Tampieri Utente certificato 4 anni fa
    Questi non hanno capito che Beppe è il portavoce dell'incazza.tura. In parlamento ci va gente giovani , penso preparata e desiderosa di cambiamento , orgogliosa di avere la possibilita' di rilanciare il paese. A Beppe dovrebbero dire grazie di aver permesso questa rivoluzione con il voto , come dice mio padre ( che ancora non vota movimento a 5 stelle) : " Se non c'era il movimento fra un pò ci si vedeva a tirarci sassi per strada....". Io Beppe lo ringrazio per questo e il cambiamento ONESTO non mi fa mai paura. Ho capito invece che gli italiani sono un popolo che pur nella loro oscurita' e lamento perenne, o stanno bene o hanno una paura fottuta di ogni possibile cambiamento che possa tirarli fuori dalla mer..... Pur consci di essere nella mer....hanno paura di sprofondarci. Boh!
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      Eccoli, questi giovani "preparati": Il senatore che NON sa che il Senato ha sede a Palazzo Madama e NON sa come si elegge il Presidente della Repubblica. Il capo gruppo M5S al Senato, novello berluschino, che prima dice una cosa cosa e poi, il giorno dopo, la smentisce. La capo gruppo M5S alla Camera la quale dice che il fascismo ha fatto cose buone per l'Italia. Il parlamentare che si guarda i video bufala complottisti su YouTube e spara cazzate a mezzo stampa su microchip sottocutanei e controllo globale. MA FATEMI IL PIACERE!!!!!!!!!!!!!!!
  • maura p. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Beppe,sono stata simpatizzante del M5S fin da subito,anche se,te lo confesso, all'inizio le tue proposte mi sembravano irrealizzabili.Poi strada facendo ho capito che forse ce l'avremmo fatta e che davvero il giorno del 'tutti a casa' era sempre più vicino.I componenti della mia famiglia ti hanno votato tutti,compresa una figlia residente all'estero.Questi risultati elettorali hanno superato di gran lunga quanto di meglio si poteva sperare.Ti prego,adesso non sciupiamo tutto! I media si danno da fare per falsificare interviste e ...non solo,pur di 'infangare' il movimento.Adesso è il momento di usare un linguaggio più consono!Che tu sia d'accordo o no,ormai sei entrato a far parte delle Istituzioni e un po' di forma non guasta! Vorrei anche dire un'altra cosa:secondo me sarebbe opportuno che una volta per tutte,ovviamente con le dovute garanzie, tu andassi in TV a spiegare le cose come stanno, altrimenti chi non legge il blog non conoscerà mai la verità.Troppe persone si informano soltanto leggendo i giornali e per di più leggono esclusivamente quelli in cui trovano le notizie che fanno loro piacere. Ovvia....buon lavoro e in bocca al lupo!
  • MAX 4 anni fa
    In mezzo alla carne bovina c'è carne di cavallo, nelle torte al cioccolato c'è la m...a, chissà cosa verrebbe fuori se si facessero le analisi al PD, carne di cavallo o !!!!!!!!
  • GIUSEPPE F. Utente certificato 4 anni fa
    ECCO LA MIA PROPOSTA: 1)SI FORMA UN GOVERNO GUIDATO DA UNA PERSONALITA' GRADITA SIA AL M5S CHE AL PD E CHE S'IMPEGNI A DARE SEGUITO A UN PROGRAMMA MINIMO CONDIVISO DALLE DUE FORZE POLITICHE. 2)SI PROCEDA A UNA RIFORMA ELETTORALE CHE CONSENTA LA GOVERNABILITA' DEL PAESE 3)SI APPROVI UNA LEGGE SUL CONFLITTO D'INTERESSI CHE RENDA DIFFICILE UN RITORNO IN CAMPO DI BERLUSCONI 4)SI VADA A NUOVE ELEZIONI
    • enrico lazazzera 4 anni fa
      questa e' gia' una proposta che si puo' condividere
  • massimiliano biagi 4 anni fa
    Salve, mi chiamo Massimiliano e dopo aver visto la puntata di Jacona, presa diretta, che parlava dell’Ilva ho una soluzione al problema, applicabile anche in altri settori industriali come ad esempio la Fiat. Dunque se non sbaglio per pubblica utilità si fanno espropri a privati come ad esempio per la TAV o per un ponte o una strada/autostrada ect etc. Bene a qusto punto direi che si può espropriare aziende come l’ilva e la Fiat (mi sembra che entrambe abbiano solo affossato il nostro potenziale indistriale e alla fine ci lasciano solo disoccupazione e inquinamento), e bisogna darle a costo zero ad imprenditori che come è successo a LINZ in Austria (Voest alpine )producono beni senza inquinare la popolazione e continuano ad investire nel loro lavoro. Ovvio che L’azienda sarà ceduta a costo zero con l’obbligo da parte dell’azienda di rimanere sul nostro territorio per almeno 100 anni. Si possono anche dare incentivi per assumere e loro in cambio ci daranno un’azienda che non inquina e che produce proprio come succede a Linz. Abbiamo pagato per più 100 anni la Fiat con risultati che tutti conosciamo .... bene adesso è l’ora di prendere in mano la situazione e mandare a casa non solo i politici come qualcuno dice ma anche le aziende che non si prendono le loro responsabilità dopo aver fatto dei danni enormi alla nostra economia e al nostro ambiente. Impossibile??? Qualcuno mi spieghi il perchè!!! Si fanno espropri di utilità pubblica da sempre nel nostro paese al solo danno dei cittadini. Mi ricordo di situazioni dove per fare una strada si espropriava case private a costi irrisori solo perchè il catasto non era aggiornato e quindi i proprietari dell’abitazione non ricevevano importi pari al valore commerciale del bene ma solo pari al valore catastale. E questo è solo un esempio ..... credo che oggi possiamo fare la stessa cosa a tutti gli imprenditori che hanno sempre lavorato e sfruttato i soldi del nostro stato e poi oggi ci ringraziano con cassa integrazione quando
  • angelo.a61 4 anni fa
    Premetto che ho votato per il M5S e che ho convinto a votare allo stesso modo molti miei colleghi. Io sono convinto che costringere ,alla nostra prima apparizione in parlamento, questi dinosauri a varare norme che vedevano come fumo negli occhi fino a ieri sarebbe una vittoria enorme. Certamente non tutto il programma del movimento sarebbe attuato ma intanto saremmo in cammino verso la meta. Siamo sicuri che vedere la forza l'entusiasmo il pragmatismo del M5S non attirerebbe anche voti di destra fino ad ora arrivati col contagocce? Siamo sicuri che l'attendismo strategico non faccia allontanare voti arrivati per FARE? Con la dovuta attenzione, cautela e le opportune garanzie potremmo anche chiedere, e facilmente ottenere, altre misure oltre quelle proposte da Bersani. La parte non attuata del programma sara' oggetto di battaglie future ma intanto porteremmo agli italiani un bottino consistente e tutti saprebbero per merito di chi. Non facciamo per favore della inutile e sterile strategia politica la nostra risposta alla richiesta di aiuto degli italiani. UNA LUNGA MARCIA E' FATTA DI TANTI PICOLI PASSI.
  • Francesco Capacci Utente certificato 4 anni fa
    Accetto quello che ha scritto, ma quantomeno dovrebbe sentirsi in dovere di spiegare perchè ha cambiato così radicalmente opinione rispetto alle dichiarazioni di una settimana fa. Ne sarei lieto. https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded
  • almagemme 4 anni fa
    ...avereun Presidente DARIO FO, PRESIDENTE DEI CITTADINI E NON DELLE MAFIE DI OGNI GENERE SAREBBE UN SALTO DI QAULIT' enorme e ci rimetterebbe in cima alla scale di civiltà democratica... alt4rimenti chi? Nessuno legato alle banche e finanza certamente... RODOTA'?,,, NON SAPREI... uN pRESIDENTE PER I CITTADINI SAREBBE LA SOLUZIONE. CERCATE UN COMPROMESSO ACCETTABILE.
  • giovanni . Utente certificato 4 anni fa
    se Dario Fo ha ragione sul significato del termine "populista" la Treccani dovrebbe correggere i suoi dizionari
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      E' vero, infatti la treccani la consultano appena 3 cani.
    • Guido d'Amato Utente certificato 4 anni fa
      Ovviamente Fo si è sbagliato.. non è solo il dizionario Treccani a dare quella definizione, ma tutti i dizionari che conosco (anche su internet!!!)
  • delfo e. Utente certificato 4 anni fa
    Grande DARIO, insisti affinchè si proceda nella direzione completamente rivoluzionaria. Mi piacerebbe che in questa rivoluzione si tenga conto, in misura determinante, di ciò che disse un grande manager: "il capitalismo potrebbe crollare perchè non permete al mercato di dire la verità dull'ambiente".
  • massimo corda 4 anni fa
    ...colpa del m5s se ci troviamo in questa confusione ma perche non sdraiarsi a tavola con gli altri commensali a mangiare e bere come si e' sempre fatto?? perche' cambiare le cose??chi sono questi neoeletti??questi giovani che si intromettono sulla nostra tavola?? fascisti? comunisti?black block?pacifisti?ignoranti?puttanieri?ladri?cammorristi?... perche' non si possono comprare?chi lo dice che non sono in vendita???... mi fanno paura...sento i brividi.... mi sa che bisogna cambiare palazzo...
  • francesco f. Utente certificato 4 anni fa
    Qualcuno sa che fine a fatto l'On. Fini, Casini, Bindi ma dove sono non sono più Italiani?
    • massi m. Utente certificato 4 anni fa
      la loro e' stata fortuna...non hanno capito che prima si tirano fuori e mene pene subiranno
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      sono tornati ognuno nella propria catacomba
  • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
    Liberiamo il MoVimento per liberare i Cittadini! Questa iniziativa propone ai senatori e deputati eletti di Liberare il MoVimento 5 Stelle dal controllo esercitato da Grillo e Casaleggio sul MoVimento stesso, aderendo tutti al Gruppo Misto, rappresentando una identità politica realmente indipendente: “I cittadini del MoVimento 5 Stelle!” Riteniamo fondamentale per la coscienza civica e politica degli eletti a 5 Stelle che questi possano operare secondo propria coscienza, senza l'influenza di Grillo e Casaleggio nel rispetto dell'Articolo 67 della Costituzione Italiana: «Ogni membro del Parlamento rappresenta la Nazione ed esercita le sue funzioni senza vincolo di mandato». Passare al Gruppo Misto è un segno di indipendenza e civiltà, per esclamare a voce alta che il MoVimento 5 Stelle vuole realizzare il suo programma auto determinandosi, svincolato dalle logiche di “potere” esercitate da Grillo e Casaleggio. Passare al Gruppo Misto è un modo per rendere il paese governabile, consentendo ad ogni senatore e deputato del MoVimento 5 Stelle di agire liberamente, seguendo il sentimento espresso dalla rete senza filtri ed ingerenze di Grillo e Casaleggio.
    • davide herzog Utente certificato 4 anni fa
      Come disse Nando moriconi: "ormai hai 21 anni è giusto che tu sappia di chi sei figlio". Potresti andare a casa dei tuoi padroni troll da 4 soldi? Grazie
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      Ecco potevi dire : questo è il vero salto delle quaglie(stormo di quaglie). Ma dove vivi, hai presente cosa voglia dire essere nel m5*. Evidentemente non sai perchè quello che dici è irrealizzabile in quanto il m5* rifiuta,anzi combatte,ogni forma di partitocrazia,anche il Gruppo Misto!
    • mauro bocca 4 anni fa
      Perché non proponi invece la stessa cosa agli eletti del PD, abbandonino il capo Bersani, rinuncino a loro volta al 75% dello stipendio e formino "i cittadini liberi del PD". Ma che coraggio che avete, pretendere che gli altri per forza debbano avere le vs. ideee, poi il neo dittatore è Grillo
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      aahahhahahahaaha!
    • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
      Tu devi passare al gruppo misto esistenziale coi babbuini...
  • renzo m. Utente certificato 4 anni fa
    Fo non si smentisce ed ancora mi appare semplicemente magnifico . Quello che penso di non conoscere sono le parole " boagna, imbesuiti, tarlocchi" . Probabilmente ne ho già intuito il senso, però non ne sono sicurissimo. Vorrei continuare ad imparare. Potreste essermi d'aiuto? Grazie
  • Paolo Manzoni 4 anni fa
    Caro Beppe, ti ho votato non solo alle ultime elezioni ma anche prima (alle Comunali di Bologna). Mi sento di darti un consiglio: chiedi agli eletti che prima di parlare in TV/Radio/Internet ci pensino un po'...... (a Otto e mezzo ieri sera ad es.), che prima di parlare studino un po'....si preparino! Che facciano come sicuramente un tempo hai fatto tu nei tuoi spettacoli e come fai ora tu nei comizi! Non si può improvvisare perché il rischio di dire cazzate è alto! Capisco il vaffanculo a tutto e tutti, ma ora il tempo della protesta pre elettorale è passato e dovremmo essere un po' costruttivi perché sennò con la stessa velocità con cui siamo arrivati in Parlamento, così ne usciamo! Fare il Parlamentare non è un gioco! Chi non si sente all'altezza può anche lasciare il posto ad altri..... A buon intenditor poche parole. Io (se fossi stato eletto) continuerei a non parlare con i media e nel frattempo magari ne approfitterei per studiare un po' le norme costituzionali, le norme di funzionamento del parlamento, del Governo ecc.ecc. Mai come adesso andando a parlare in TV o altri media si perde solo una buona occasione per tacere! Il comportamento degli eletti deve essere tutto il contrario del protagonismo. Occorre l'umiltà nell'approccio ad un incarico difficile su cui nessuno degli eletti ha la minima esperienza. Dunque prima di pestare merde stiamo zitti e consultiamoci. Se proprio lo vogliamo fare convochiamo una riunione con i giornalisti e, dopo avere concordato sulle cose da dire, le leggiamo da un foglietto in modo da evitare di dire cagate o contraddirci l'uno con l'altro come (purtroppo) è già successo. Coordinamento Beppe, coordinamento. Idee chiare, poche chiacchiere e concetti chiari espressi all'unissono. Un comunicato a tutti gli Italiani lo farei subito: non ascoltate i giornalisti ma se volete sapere le nostre idee ed i nostri programmi leggeteveli sul sito www....... Detto ciò silenzio assoluto con tutti e nessuno in nessuna trasmissione.
    • Stefano D'Onofrio Utente certificato 4 anni fa
      ieri ad otto e mezzo il capolista della toscana ha dato filo da torcere a tutti.
  • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
    Ale s, stavo cosi' bene oggi, pronunci il nome sbagliato e mi viene l'ulcera!!!. la Gelminiiii. Bona quella, è capace di rompere i coglioni a tutti gli italiani senza prenderglieli in mano. Mi da l'iidea di essersi acculturata leggendo giornali pornografici.
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    NAPOLI - L'ala di un palazzo disabitato è crollato in serata a Napoli, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio. maledetti i leghisti che non ci vogliono dare i soldi a gratis!!!
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      I leghisti? Esistono ancora?
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      Giovannino certo se ci rimanevi sotto tu eravamo tutti contenti!
  • cristian 4 anni fa
    IL PDmenoL ED IL PDL SONO UN PARTITO UNICO. FANNO IL GIOCO DELLA RIPARTIZIONE DEI VOTI : (PDmenoL sempre contro Berlusconi, e viceversa per togliere voti al M5s, come dimostrato dagli inviati di - repubblica, - corriere della sera, - messagero e stampa) che stanno intervenendo in questo blog con messaggi contro berlusconi. Piu' fate questo gioco e piu' state perdondo voti, coglioni.
    • cristian 4 anni fa
      Sono organizzazioni privati appartenenti al potere finanziario che hanno la funzione di plagio e divulgazione di false informazioni .
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      e cosa sono - repubblica, - corriere della sera, - messagero e stampa? chi li ha mai letti!!
  • Rossano Deliberi Utente certificato 4 anni fa
    i napoletani sono riusciti di nuovo a fottere lo stato : pur di far soldi alle spalle degli altri si incendiano pure la citta!!!
    • bernardo b. Utente certificato 4 anni fa
      ma va giovannino nerone e' morto hai vinto elezioni in lombardia vieni a rompere i coglioni ancora fai informzione furti del rame che e' meglio un bacino da parte mia dalla patagonia
    • Dino C. Utente certificato 4 anni fa
      VERME!!!!!!
  • Domenico Ippolito Utente certificato 4 anni fa
    A me però piace anche l'analisi che ho appena sentito fare a Coffebreak su La7 da Iacopo Fo, sia umano, sul padre Dario, sia politico, sulla situazione drammatica in Italia. Se si potessero mettere insieme i due punti di vista: quello di Dario e quello di Iacopo Fo, sarebbe la quadratura del cerchio.
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Ci vorrebbe Iacopo Fo a guida del PD,magari
    • Domenico Ippolito Utente certificato 4 anni fa
      ...e con questo ribadisco che anch'io apprezzo moltissimo Dario Fo, però non butto via l'ipotesi di una soluzione di suo figlio.
  • Loris da Ancona 4 anni fa
    1) E lo stop alla TAV in Val di Susa? 2) E la nazionalizzazione di Monte dei Paschi e dell'Ilva prima che crollino definitivamente? 3) E la cancellazione dell'acquisto degli F35? 4) E l'eliminazione dei vitalizi e dell' "assegno di reinserimento"(detto cosi' pare una barzelletta) dei parlamentari ?http://maxsomagazine.blogspot.it/2012/12/assegno-reinserimento-attivita-lavorativa-parlamentari.html 5) E la divisione tra banche commerciali e d'investimento? 6) E la legge antitrust sulle frequenze radio televisive? 7) E una legge anti corruzione vera? (non quella approvata col contributo Pd che ha accorciato le prescrizioni per salvare Penati e le coop rosse https://triskel182.wordpress.com/2013/03/06/penati-processo-verso-la-prescrizione-sandro-de-riccardis/ ) Cool E una legge vera sul conflitto di interessi che non sia quella approvata in Commissione affari costituzionali limitata ai soli membri del governo 9) E il ritiro delle truppe dalla zone di guerra, Afghanistan su tutte? 10) E il tetto alle pensioni d'oro e agli stipendi dei manager pubblici? 11) E il limite di due mandati per qualsiasi carica elettiva, deputati e senatori in primis? Tutti punti che sono nel Programma a 5 stelle. Se potessi decidere per il M5S mi comporterei come un giocatore di poker che può contare su una bella mano, rilancerei almeno questi 11 punti. Se Bersani ci sta bene, gli votiamo la fiducia pro tempore per un governo di scopo che attui questi punti. Altrimenti sarà chiaro a tutti qual è la vera faccia del Partito Democratico, cadrebbe la maschera e rimarrebbero a volto scoperto. A quel punto nessuna paura ad andare a nuove elezioni.
    • Luigi Tampieri Utente certificato 4 anni fa
      ma perchè Bersani ha 8 punti , ma arrivare a 10 era troppo ?? O sette ??? Le rose per esempio si comprano dispari , famo sette Bersa' damme retta! :-)
  • Barbara P. Utente certificato 4 anni fa
    Dario!!!!! L'Italia ti vuole benee!!!!!
  • Mr. Joshua 4 anni fa
    E'in atto un conflitto tra due sistemi finanziari e politici che coinvolge il Vaticano e i partiti tradizionali, perché la criminalità organizzata deve decidere a chi affidare i suoi soldi, gli unici sicuri rimasti, e vuole precise garanzie visto che Berlusconi non è più affidabile e il PD e le sue banche stanno crollando. Questa è la vera guerra che si sta combattendo. Grillo ha rimescolato le carte ma alla fine il VERO POTERE farà sentire tutto il suo peso nella vita di tutti i giorni. E se i soldi ricominceranno a girare, gli italiani torneranno in massa a rivotare per i soliti ladri... Perché agli italiani, diciamo al 60/70%, sia a dx che a sx, i ladri vanno bene... Mica no.
  • francesco f. Utente certificato 4 anni fa
    I sondaggi di oggi dicono che cresce il consenso degli Italiani al M5S. Continuiamo cosi, su questa linea. Hanno avuoto 20 anni per fare qualcosa per il paese non vedo perchè devono riuscirci adesso PD e PDL Tutti a casa
  • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
    LO sto dicendo da una vita: spegnete la TV :è uno strumento diabolico del capitalismo! Vi rigirano come calzini,vi fanno consumare quello che vogliono loro. Vi fanno credere quello che vogliono loro. Vi dicono falsità. Costruiscono una società irreale. Se spegnete la TV cadrà l'ascolto e le loro comunicazioni cadranno nel nulla,nel vuoto. Fate cadere lo share è l'unico strumento che indica quanti coglioni stanno a vedere la TV,se lo share scende....chiudono i canali.
  • daniele panico Utente certificato 4 anni fa
    sono preoccupato per la salute di Grillo, sono passate quasi 12 ore della chiusura della convention del PD e ancora non sono arrivati i suoi insulti....
  • Loris da Ancona 4 anni fa
    Bene, Bersani ha finalmente partorito la sua proposta. Come previsto qualche cosa di buon senso e per il resto parecchio fumo negli occhi a mò di specchietto per allodole. Ne cito una per tutte, la balla più grossa, quella che sta al punto 1 della sua piattaforma programmatica. 1) Rinegoziare i vincoli di bilancio in Europa: questa è bella, loro che dicono ci vuole "più Europa" che hanno votato Mes e Fiscal Compact, che vanno concedendo interviste ai giornali stranieri dicendo l'esatto contrario di quello che dichiarano in patria. Per chi si fosse dimenticato ricordo l'intervista di Natale al Financial Times http://senzasoste.it/internazionale/pi-a-destra-dell-agenda-monti-ecco-l-intervista-che-prova-che-bersani-ci-ha-venduto-alla-germania Dichiara esattamente l'opposto di ciò che dice ora; domando è credibile un personaggio del genere? o sta prendendo tutti per il culo? Il testo dell'intervista: “I am ready to discuss how to strengthen the mechanism of fiscal discipline to monitor national budgets in exchange for new policies aimed at stimulating the economy” “I do not want to renegotiate the fiscal compact or any of the agreements reached over the last year" “I have helped Italy join the euro, I am the secretary-general of the most pro-European party of Italy, and I have supported all the policies and reforms that Europe has asked us to do over the years. ("Io sono pronto a discutere di come rafforzare il meccanismo della disciplina fiscale per controllare i bilanci nazionali, in cambio di nuove politiche dirette a stimolare l’economia. “Io non voglio rinegoziare il fiscal compact o qualcun altro degli accordi raggiunti nel corso dell’ultimo anno Ho contribuito a far sì che l’Italia adottasse l’euro, io sono il segretario generale del partito italiano più favorevole all’Europa, e io ho sostenuto tutte le politiche e le riforme che l’Europa ci ha chiesto di adottare nel corso degli anni)
  • mauro bocca 4 anni fa
    Come hanno giustamente fatto notare ieri sera i giornalisti presenti nel "salotto di Vespa", (mi riferisco a Padellaro "il fatto" Polito "la stampa" e non certo a Belpietro, ovviamente troppo di parte), gli 8 punti proposti dal PD, sono solo fumo negli occhi o piuttosto l'inizio della nuova campagna elettorale, affermando che strategicamente si sono proposte cose in alcuni casi cavallo di battaglia del 5S, solo (vista la certa impossibilità di realizzarli) con l'intento di far credere all'elettorato che anche loro hanno a cuore quei problemi, convinti così alle prossime elezioni di strappare consenso al M5S, anche perché (ripeto esattamente quanto da loro affermato), le loro priorità (guarda caso), non erano le stesse prima del voto. Naturalmente negli 8 punti nessun riferimento al finanziamento pubblico ai partiti e la riduzione degli emolumenti dei parlamentari (subito così come fanno i 5S). La stessa esponente del PD presente (probabilmente senza rendersi conto della gravità delle affermazioni fatte) ha dichiarato (in parole povere) che quegli 8 punti sono diventati priorità soprattutto perché (avendo i medesimi affinità con il M5S), si spera che gli eletti nel Movimento, rifiutando i dettami di Grillo, lo appoggino. Il vespone allora fa notare alla pieddina che servirebbe un ammutinamento totale dei 5S per far si che loro possano avere la maggioranza. Ora giustamente ognuno deve ragionare con la propria testa, ma secondo voi questa è gente seria, con la quale pensare di avere un percorso comune per il bene del Paese? Vi arrabbiate e meravigliate se anche un uomo certamente di sinistra come Fo non vuole più avere a che fare con costoro, allora non c'è proprio più speranza. Continuano a raccontarci dei tanti giovani che verranno "lanciati" dal PD, poi ieri abbiamo visto tutte le solite facce vecchie del partito, anzi no un giovane c'era, Colannino, "senza dubbio uno a cui stanno a cuore le necessità degli operai, degli esodati e soprattutto dei precari
    • vincenzo l. Utente certificato 4 anni fa
      Egr. sig.Mauro, il Suo "commento" è il classico esempio del "ragionare" per "sentito dire" . Se Lei leggesse e approfondisse le proposta fatte da Bersani, si renderebbe conto che la realtà è diversa da quella che Lei immagina. Auguri.
  • Steavens Ferrante Utente certificato 4 anni fa
    La mia delusione diventa sempre + grande , ogni giorno , piuttosto che il Movimento 5 Stelle , qui ci stiamo trasformando nell' " Esercito delle 12 Scimmie "
  • fabrizio d. Utente certificato 4 anni fa
    le prossime elezioni le rivince il berlusca e vedrai che goduria
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      Le prossime elezioni berlusca le vede a strisce, cosa che sarebbe già successa da anni con un'opposizione diversa e non complice come quella della dirigenza piduina.
  • alessandra de santis 4 anni fa
    Magistrati e avvocati dello Stato Fuori ruolo e conflitti di interesse vi invito ad approfondire perchè i veri problemi dell'Italia sono altri.....
  • sandro 4 anni fa
    sondaggi pre elezioni davano il M5S al 15%. I sondaggi di oggi che dicono che il M5S è al 30%, Quindi : 1) considerando che da un sondaggio del 15% eravamo invece al 25%. 2) In questo momento vuol dire che siamo come minimo al 35%. Gargamella siete morti.
    • camillo v. Utente certificato 4 anni fa
      se si lascia sfuggire questa occasione di governare alle prossime elezioni tutti quelli che votavano i partiti ci centrosinistra (pd,idv,sel,ecc) e che gli hanno dato fiducia torneranno a votare il partito di prima. Se si insiste su questa linea alle prossime elezioni il M5S invece del 30% si ritroverà a meno del 10%. Forse così saremo piu' contenti, potremo continuare a protestare soltanto, che sembra essere l'unica cosa che sappiamo fare.
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      I sondaggi non contano un cazzo!!!!
  • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
    Stasera da Sant'Oro...Dio santo...Rosy Bindi, Gad Lerner, Mentana e Cacciari. Puahh!
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      Non mancare, ci facciamo un sacco di risate. Peccato che non viene anche Grilletto oppure Cacaseggio, lo spasso sarebbe stato assicurato.
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      "Povero" santoro, che pena mi fa...
  • Duna Paschetto Utente certificato 4 anni fa
    Bersani quando parla adotta due strategie: 1. Parla lentamente forse perchè così facendo pensa di essere serio (infatti non gli hanno dato del clown) e ciò che dice sembra la cosa giusta e la più importante. 2. Sguardo intenso, penetrante, concentrato... http://www.youtube.com/watch?v=eCk_8qoQBrY Beppe per me lui è noia e nonostante tutti i suoi sforzi non è più credibile. Tu hai grinta, voglia di cambiare e guardi al futuro. Continuiamo per la nostra strada. Arriveremo lontano. Grazie a tutti ciao;-)
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    l'italia non si salvera fino a che non scompaiono il pd e il pdl......via bersani e berlusconi incapci e porci politici
  • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
    Uno che si Chiama SILVIO non puo' essere che un pirla
  • emi m. Utente certificato 4 anni fa
    un imprenditore uccide 2 impiegate ritenendole responsabili del non avere accreditato dei pagamenti e POI si suicida.... IL responsabile di cominicazione del mps si suicida per i fatti noti... DUE facce dell Italia di oggi uno disperato che non riesce a continuare con il suo LAVORO L ALTRO SUICIDA PERCHè HA RUBATO TROPPO E COLTO CON LE MANI NEL SACCO ... IL CAMBIAMENTO CI VUOLE ADESSO E SUBITO
    • emi m. Utente certificato 4 anni fa
      ...appunto è la disperazione questa può portare ad atti inconsulti come quel barese che ha messo la bombola vicino alla scuola o quel tizio che voleva uccidere un impiegato di equitalia .... e centinaia di casi suicidi questo è il segno del malessere di questo paese
    • Lucia Basiricò 4 anni fa
      Scusa la precisazione, il primo era prima di un suicida un assassino, il secondo solo un suicida, non è esattamente la stessa cosa. Il prima era un disperato accecato dall'odio e dalla vendetta il secondo solo un disperato. Tra i due la differenza sta nell'odio e la vendetta, la stessa che purtroppo serpeggia nella società, alimentata da personaggi spietati, chiusi, intransigenti e manipolatori dei disagi altrui (vedi Grillo e
  • camillo v. Utente certificato 4 anni fa
    I sondaggi pre elezioni davano il M5S al 15%. I sondaggi di oggi che dicono che il M5S è al 30%, siamo sicuri che siano affidabili?. A volte i sondaggi vengono manipolati apposta per condizionare le scelte di chi li ascolta. Per esempio se quelli del M5S sentono che con i continui NO la percentuale sale, saranno invogliati a sostenere a tutti i costi il NO per tornare alle elezioni a fare man bassa di voti. Pero' secondo me se si lascia sfuggire questa occasione di governare alle prossime elezioni tutti quelli che votavano i partiti ci centrosinistra (pd,idv,sel,ecc) e che gli hanno dato fiducia torneranno a votare il partito di prima. Io, mia moglie, mia figlia, mia madre sicuramente lo faremo se per colpa di 10 tupamaros che male vi consigliano insisterete a dire di NO a tutto cio' che vi viene proposto. E come noi presumo che molte altre famiglie lo faranno. RICORDATEVI CHE I VOTI CHE AVETE AVUTO VI ARRIVANO DA GENTE DI TUTTE LE ETA' E NON TUTTE SONO STUDENTI O DISOCCUPATI CHE PASSANO IL GIORNO A LEGGERE I BLOG SU INTERNET (vedi mia madre di 75 anni) E LEI LA SUA SCELTA PER IL M5S L'HA FATTA IN BASE A QUANTO HA SENTITO DA ME O DAGLI SPEZZONI DEI COMIZI DI GRILLO CHE HA VISTO IN TV. QUINDI PER FAVORE PIANTATELA DI DIRE CHE CHI HA VOTATO M5S SAPEVA ESATTAMENTE COSA PREVEDEVA IL MOVIMENTO PRIMA DI VOTARE, PERCHE' SE NON SIETE DEGLI OTTUSI SAPETE CHE E' COSI'. Se insiste su questa linea alle prossime elezioni il M5S invece del 30% si ritroverà a meno del 10%. Forse così sarete piu' contenti, potrete continuare a protestare soltanto, che sembra essere l'unica cosa che sapete fare.
    • marco i. Utente certificato 4 anni fa
      CONTINUATE A DARE FORZA AL MOVIMENTO BEPPE SA ESATTAMENTE COSA FARE FORZA M5S
    • Luiso P. Utente certificato 4 anni fa
      Carissimo, come te ho affidato il mio voto al M5S non per protesta ma per proposta di cambiamento, è giusto far qualcosa di nuovo e di cambiare le cose ma attenzione i vecchi e squallidi giochi politici sono infimi ed insidiosi, restare sulle proprie posizioni non significa non dare ascolto agli elettori o dire no a prescindere rendendo sterile il nuovo che avanza ma bensì esprimere con coerenza e senza compromessi il disgusto e il vecchiume targato intrallazzo e sotterfugio che hanno tenuto e tengono a scacco la nostra Nazione, se veramente vogliono cambiare ed intendo il Pdl e il Pdmenoelle che votino la fiducia ad un GOVERO 5 stelle con ministri 5 stelle e con il PROGRAMMA 5 stelle, vediamo poi come il nostro voto verrà ampiamente soddisfatto e premiato!!! Forza ragazzi non mollate e non scendete a compromessi l'Italia ha bisogno di onestà, coerenza e trasparenza basta con inciuci e intrallazzi, "non di solo pane vive l'uomo..."!!!
    • camillo v. Utente certificato 4 anni fa
      Rettifica: Quel 15% di voti IN PIU' che avete ricevuto e che vi hanno dato un 25%(e lo sapete anche voi che altrimenti avreste avuto un 10%) ............
    • camillo v. Utente certificato 4 anni fa
      Quel 15% di voti che avete ricevuto (e lo sapete anche voi che altrimenti avreste avuto un 10%) lo avete avuto in prevalenza da gente di csx che non crede che il pd sia in grado da solo di fare politiche completamente soddisfacenti (lo ha dimostrato nell'ultimo anno lasciando massacrare le pensioni ed i lavoratori) ma che era convinta che con il coltello al fianco del M5S avrebbe potuto venir fuori qualcosa di molto buono. Ora sentire da gente che ha preso i nostri voti solo dei NO, sinceramente fa cadere le palle. Gli italiani hanno bisogno di soluzioni veloci e da subito, delle guerre di principio non gliene frega piu' di tanto. Stà di fatto comunque che chi ha idee e programmi piu' affini al M5S è il CSX (pd, sel, ex idv), quindi perchè non lasciare in secondo piano i principi e fare le persone serie e responsabili?. La gente muore di fame OGGI, non tra 6 mesi dopo le prossime elezioni.
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Mi domando se tu vorresti un governo M5s? La risposta e' NO.Allora forse volevi dare solo un voto di protesta e adesso non vuoi piu' protestare.Spiegami
    • sergio r. Utente certificato 4 anni fa
      sento stormir di fronda
  • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
    La famosissima frase di un grande politico:"adesso è dentro anche Lui"...che si prenda le sue responsabilita"! Potevi aggiungere:" non vorrà mangiare tutto il tonno lui e lasciare la scatola vuota, ne?" Parla sempre per metafore,molto vago nei programmi perchè dicono tutto e non dicono nulla! Questo è un grande Lader.... Indovinate chi è, non è difficile!
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      Belin....hai indovinato subito! Pensavo fosse difficile per i Piddini,mha la prossima volta cercherò di farlo più difficile il quizze! Ciaooo!
    • sandro 4 anni fa
      ma sara' mica gargamella? (hi..hii..hii)
  • Gianni Cerutti 4 anni fa
    Continuare ad imbrogliare il cittadino con l’uso di termini strombettanti cacofonicamente come governo di larghe intese, governo allargato, governissimo, -accipicchia che superlativo- (o di unità nazionale come dice D’Alema) di cui buona parte della stampa nazionale tenta ancora disperatamente di esserne portavoce, è un bumerang che torna indietro colpendoli sulla testa. Continuano ad ignorare (molta parte della stampa, tentacolo della politica) che il cittadino è informato, è oramai consapevole del dramma che vive da lunghi anni, creato via via dalla classe politica e dal sistema politico/giornalistico, e sa perfettamente che continuare ad aderire alla vecchia logica della commistione politica porta poi, non solo all’ingessatura dell’azione di Governo rendendolo non compatto nelle decisioni, ma anche ad aumentare la struttura burocratica e i suoi costi, costi che ricadrebbero sui contribuenti attraverso la tassazione che continuerebbe a rimanere scellerata. Risultato = nessun governo, nessuna decisione, nessuna responsabilità, costi alle stelle, tasse da guinnes dei primati e tante parole parole, falsità falsità,vanità vanità (tanto quello importa sono gli stipendi di fine mese, stipendi di larghe intese, stipendi allargati, stipendissimi …..) Quindi, (e qui la proposta) occorre immediatamente dare al Paese l’unico sistema di legge elettorale capace di tirare fuori un partito, uno solo (non coalizioni di partiti perchè altrimenti la solfa non cambierebbe mai), che vincendo le elezioni abbia poi l’onore e l’onere di governare per una legislatura rinnovabile di volta in volta con nuove lezioni.
  • maurizio r. 4 anni fa
    Ma chi cazzo vi dice niente, i partiti se li volete ve li finanziate come fanno in america e come fa il movimento, c'e' stato un referendum e chiarito per legge hanno cambiato la legge.
  • FRA DIAVOLO 4 anni fa
    ATTENZIONE!!! TUTTI QUELLI CHE IN QUESTO BLOG SUGGERISCONO DI ADERIRE IN QUALCHE MODO AL GOVERNO DEI COMUNISTI, SONO ESCLUSIVAMENTE INFILTRATI DEI SOLITI COMUNISTOIDI BOLSCEVICHI CHE NULLA HANNO A CHE FARE CON IL M5S!!! SE VOLEVANO APPOGGIARE IL GOVERNO DEI COMUNISTI NON AVREBBERO VOTATO IL M5S!!! E NON LO HANNO VOTATO!!! MEDITATE GENTE! MEDITATE GENTE!!!
  • PAOLO 4 anni fa
    BARRA A DRITTA E AVANTI TUTTA. Morte al PDmenoL
    • antonio d. Utente certificato 4 anni fa
      La dritta, in navigazione, è la DESTRA dell'imbarcazione. Volevi dire di andare a DESTRA?
  • giancarlo bianchi 4 anni fa
    Grillo e il "paradosso del M5* - Il futuro proposto. Il mio è un modesto tentativo di classificare il rapporto fra "società civile" e stato capitalistico è volutamente paradossale (ma non tanto). Senza che nessuno si accorga intravedo in "nuce", nel M5* un rovesciamento di paradigmi forse involontariamente "marxiano". Il tutto pur considerando che Marx non ha mai trattato, se non di sfuggita, tale rapporto. Tuttavia se pur per tangenza di scritti su altri argomenti, egli affermava: ....."Nella produzione sociale della loro esistenza, gli uomini entrano in rapporti determinati, necessari, indipendenti dalla loro volontà, in rapporti di produzione che corrispondono ad un determinato sviluppo delle forze produttive materiali. L'insieme di questi rapporti di produzione costituisce la struttura economica dell società, ossia la base reale sulla quale si eleva una struttura giuridica e politica alla quale corrispondono forme determinate della coscienza sociale. Il modo di produzione della vita materiale condiziona in generale, il processo sociale, politico, spirituale della vita. Non è la coscienza degli uomini che determina il loro essere, ma è, al contrario, il loro essere sociale che determina la loro coscienza". A tali affermazioni che considerano lo stato nella sua espressione storicamente determinata come il luogo sovrastrutturale nel quale i rapporti di produzione sono discplinati in modo conservativo, attraverso forme giuridiche in sintonia con il modo di produrre, la messa in discussione radicale del concetto di rappresentanza politica che ne media gli esiti, è atto rivoluzionario. La liberazione dalle maniglie della "rappresentanza" con il rovesciamento del rapporto cittadini/eletti in cittadini/dipendenti ingravida in sè tutti i prodromi dell'autogoverno, all'interno del quale il per chi, il perchè, il per cosa produrre acquista nuovi radicali significati. La società nuova profilata può essere al servizio dell'uomo contro il viceversa.
  • Antonio Manià (carpe.diem) Utente certificato 4 anni fa
    E Renzi che dovrebbe essere il nuovo (dopo esser stato un paio d'ore alla riunione del PD) fa il fighetto con la Gerini... ma a lavorare mai?
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      E' IN ASSOLUTO UNO DEI PIUì BEI CULI CHE LA PATRIA ABBIA MAI ESPRESSO (la Gerini ovviamente )
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      M5S Ma tutti questi che dicono che hanno votato il M5S, e che adesso affermano che non lo voteranno più, perchè lo dicono qui sul Blog? Io sinceramente se non volessi più votare il M5S, non lo direi, mi cancellerei dal Blog e chi si è visto si è visto, siete come dei bambini capricciosi, a cui è stato tolto il giocattolo. Andate dalla mamma PD e dal papà PDL a piangere, e non rompete i coglioni.
  • Jimi Hendrix Utente certificato 4 anni fa
    Forse si inizia a capire la strategia. Certo ci è voluto un pò, si sono anche viste scene di berlusconiana memoria con Crimi e Fo che dicono una cosa e il giorno dopo si autosmentiscono. Mi auguro vivamente che adottiate una linea chiara perchè fino ad oggi ho visto una strategia disastrosa. Ci vuole la piattaforma on line subito, la linea da tenere va decisa dalla base. Fate dei nomi presentabili per un governo di scopo che faccia legge anticorruzione, conflitto di interessi, tagli alla casta, riforma elettorale. L'immobilismo equivale all'eutanasia per il M5S.
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Hai ragione bisogna trovare i ministri giusti per un governo M5s.Ma credo che di tempo ne abbiamo,Napolitano non dara' mai l'incarico a Grillo e il nuovo presidente sara' sicuramente frutto di un accordo tra pd-l e pdl (quelli che non possono fare un governo).Staremo a vedere
    • Antonio Manià (carpe.diem) Utente certificato 4 anni fa
      Noi un programma ce lo abbiamo già non ci serve copiare
  • cosimo 4 anni fa
    Mi chiedo che tono avrebbe avuto il discorso in direzione PD di Bersani, se si sarebbe dovuto rivolgere a Casini e non a Grillo. Ha fatto un discorso impostato sul ruggito, dai toni bellicosi, come chi non porge un ramo di ulivo, ma che si prepara a dare o ricevere una coltellata. Un discorso di chi ha già deciso di andare in una campagna elettorale. Una campagna vista come il duello finale contro un nemico e non un possibile alleato di governo, un amico che, finalmente, ti da la possibilità di fare quella politica che dici avresti voluto sempre fare, ma che ti è stato sempre impedito di fare
    • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
      IL TUO BUONISMO E' SCANDALOSO. Sei sicuro di avere tutto bene in testa?
  • Angelo de Martin Utente certificato 4 anni fa
    .....SPERO CHE NON ANDATE IN GIACCA IN SENATO O IN PARLAMENTO;GIA' QUESTO E' UN SEGNALE DI RINNOVAMENTO:::ESSERE VESTITI COME SI VUOLE E NON IN TENUTA "FUNEBRE" COME VUOLE LA "BUONA ETICHETTA DEL SIG.COLOMBO.CREDO CHE PER IL MOVIMENTO SIA UTILE CERCARE DI TORNARE AL VOTO COSI SARA' IL POPOLO A EFFETTUARE IL CAMBIAMENTO;QUINDI SAREMO TUTTI CONTENTI DI ESSERE "POPULISTI".
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      Bisogna essere diversi dentro, non fuori. Un minimo di rispetto per l'istituzione e per chi si rappresenta ci vuole. Un ottima pietanza servita su un piatto di merda non la mangia nessuno.
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      Gli altri che si prentino con abiti a strisce bianche e nere verticali!
  • ale s. Utente certificato 4 anni fa
    PER L'AMORE DEL CIELO, NON SONO SOLITO FARE BRUTTI PENSIERI, MA CE LA TOGLIAMO DAI PIEDI QUESTA O NOOOOOOOOOOOO? LA GELMINIIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!!! http://tv.ilfattoquotidiano.it/2013/03/06/pdl-gelmini-m5s-come-rifondazione-comunista-vuole-portarci-alla-preistoria/223727/ QUESTA MI TOGLIE TUTTI I SENTIMENTI DI FRATELLANZA CHE HO INSITI IN ME... CHIEDETE AGLI INSEGNANTI QUALE APPORTO, CONTRIBUTO HA DATO ALLA SCUOLA... NIEEEEEEENNNNNNNNNTEEEEEEEE. E ANCORA BLATTERA E LA INTERVISTANO PURE.. BASTA GIORNALISTI BASTA BASTA BASTA INTERPELLARE QUESTA GENTE, LASCIATE CHE SI ESPONGANO NELLE CLASSI A DIRE MINCHIATE,A COMPROMETTERSI, IL GUAIO E' CHE SAREBBE A DISCAPITO DI QUEI POVERI ALUNNI, AHIME
  • luca lauro 4 anni fa
    Grazie a Dario Fo per queste parole, è tutto vero, è partita la rivoluzione che chiedavamo 20/25 anni fa -è non è altisonante come quella francese, fatta di piazze in rivolta, incendi e violenze - la sua enormità è legata alla sua semplicità - nel Parlamento italiano si siedono, e sono tanti, persone che non hanno necessità di indossare la cravatta, ma la forte idea e convinzione di fare qualcosa per migliorare questo Paese, anche se fra qualche anno tornerà a fare la casalinga, l'operaio, l'insegnante oppure l'agente di commercio - credo che lentamente questo Parlamento comincerà ad essere oggetto di studio e di ammirazione delle democrazie più evolute nel mondo, e scriverà leggi eque e ragionevoli, senza le inutili e anacronistiche contaminazioni dei fardelli ideologici...daglie Grillo!!
  • Silvio R. Utente certificato 4 anni fa
    UEE! GRILLETTI ADESSO VI SPIEGO IO COSA, A BREVE. SUCCEDERA': 1)BERSANI VERRA CONVOCATO DA NAPOLITANO E RICEVERA' L'INCARICO; 2)IN PARLAMENTO, PER LA LEGGE DEI FAMOSI MISTERI ITALIANI, RICEVERA' LA FIDUCIA; 3) SEMPRE PER LA STESSA LEGGE RIUSCIRA' A VARARE QUALCHE LEGGE; DOPO SI ANDRA' A VOTARE DI NUOVO. SE A QUESTO GIOCHETTO GRILLETTO E CACASEGGIO NON PARTECIPERANNO PER NIENTE, SARA' SICURAMENTE DECRETATA LA FINE DI QUESTO MOVIMENTO DI CASINISTI.
    • Mario Amabile Utente certificato 4 anni fa
      Se vi ostinate a rispondere ai troll, vi ritroverete a discutere all'infinito con un muro di gomma, non c'è gusto e non c'è divertimento, io vi ho avvisati (contenti voi)
    • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
      I tuoi "sicuramente" fanno cagare dal ridere dai, torna giù a giocare va'!
    • giuseppe di bello 4 anni fa
      tu che mostri tutta la tua acredine e la bile fuori controllo sappi una cosa, è finito il tempo che gente come te stava con il culo al caldo ed il portafoglio gonfio senza una sola tensione o ansia. La democrazia amico mio sta iniziando a camminare davvero, sono finiti i tempi degli inciuci del branco contro inermi cittadini spolpati fino all'osso e lasciati al loro destino. METTITELO NELLA ZUCCA
    • ezio ahnen 4 anni fa
      se volete, leggete http://blog.libero.it/lucky340/11964113.html
    • ezio scognamiglio Utente certificato 4 anni fa
      grillo quanto hai perso con le telecom? e quanto hai perso con le finmeccanica?
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      ....cambia spacciatore, il pd ti vende la roba tagliata male, vaneggi. se nel pd c'e' gente come te alla prossima elezione facciamo cappotto......ahhahahahhahahaah cane rognoso
    • ale s. Utente certificato 4 anni fa
      LEGGITI QUESTO PER GODERE... http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/03/07/mannheimer-m5s-aumenta-del-3-e-supera-centrodestra/522987/
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Ma non ci crede neanche Renzi che finira' cosi'
  • claudio 4 anni fa
    BARRA A DRITTA E AVANTI TUTTA, BEPPE, NOI NON VOGLIAMO ACCORDI O INCIUCI CON NESSUNO ALTRIMENTI NON TI AVREI VOTATO E FATTO VOTARE. CHI HA VOTATO IL MOVIMENTO CONOSCEVA LE REGOLE FIN DALL’INIZIO E PERTANTO CHI NON E’ D’ACCORDO SONO SOLO INFILTRATI TROLL MANDATI DAL PD.
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      Anche io bene o male scrivo sempre le stesse cose ma almeno mi impegno un po' a cambiare le parole. Copia e incolla non vale.
  • Chiara e Tondo 4 anni fa
    Il mio augurio al m5s è che presto nasca un movimento di anarchici di sinistra, così il sig Fo potrà attaccare lì il cappello. Uno che nella vita privata ha fatto il Berlusconi con le ragazzine, e nella vita pubblica è stato un voltagabbana, un rastrellatore fascista, un camaleonte e ora un millantatore. Ci fa vedere la sua iscrizione al m5s di cui da giorni si è auto-eletto a portavoce del m5s? Qui anche gli elettori vengono a criticare pesantemente l'ingenuità degli eletti che vanno nei talk show (senza nessun diritto di farlo, beninteso), poi esaltano un individuo come il Fo: mi sembra un atteggiamento da ignoranti, da popolino sempre pronto ad acclamare il "leader" che poi così straordinario, anche in questo caso, non è.
  • Mattia F. Utente certificato 4 anni fa
    Purtroppo, e lo dico con dispiacere, perchè anche io vorrei l'approvazione di anche solo la metà dei nostri cavalli di battaglia, il pd non ha alcuna intenzione di realizzare quei punti. Basti vedere la vaghezza con cui li propone, il fatto che glissi su punti fondamentali,che su molti punti è sempre stato (e tutt'ora è) contrario. Quanto potrebbe durare un governo PD+M5s a guida bersani? Una settimana, un mese? Il tempo di cominciare a discutere la prima legge di riduzione dei costi della politica. Ecco cosa accadrebbe: bersani: "Riduciamo lo stipendio ai parlamentari! Siete contenti!" M5S:" e di quanto?" Bersani: "Beh, direi del 10%, anzi, facciamo il 12%, ma indicizzato con la scala mobile e con la media europea, semprechè non vari l'euribor"... M5S:"e il vitalizio?" b: "Guardate, voglio essere chiaro: adesso siamo tutti nella stessa barca,se andiamo a casa noi andiamo a casa tutti. Il vitalizio lo modificheremo, dipenderà dal numero di legislature e dalla durata presunta della vita media del parlamentare, che va reintrodotto nella vita attiva del paese, per facilitargli il reinserimento nella società civile". M5S: "va bene, parliamo del finanziamento pubblico, lo aboliamo, giusto?" b:"Lo aboliamo, si fa presto a dire. Voi sapete solo essere distruttivi. La politica mica la possono fare solo i miliardari come Grillo e Casaleggio. Lo ridurremo, a partire dalla prossima legislatura, con un piano BEN PRECISO, perchè io non son mica qui a parlare per enigmi, a seconda della media ponderata delle dichiarazioni dei redditi degli iscritti al partito, il tutto declinato in vari scaglioni progressivi e decennali." M5S: "Ma almeno il limite delle due legislature..." b: "Ah, questo sì. Limitiamo tutti i parlamentari a due legislature, ma si fa presto a dire tutti. Anzitutto introdurremo l'approvazione della possibilità di estensione straordinaria del mandato,con votazione palese e doppio turno a camere riunite. Avete capito? VOTAZIONE PALESE!" M5s:"Capito.A casaa!
  • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
    Volevo lanciare un quesito a tutti i partecipanti al Blog del M5S e chiedere cosa ne pensano di Rodotà oppure di Ainis come prossimi presidenti della repubblica. A me sembrano buoni entrambi. Sapete qualcosa in piu'
  • zipalà zipalà Utente certificato 4 anni fa
    I PAPPONI non riposano MAI!!! http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/i-furbetti-del-de-cretino-il-governo-monti-omaggia-la-kasta-dei-magistrati-con-52031.htm www.serviceandusermanuals.com
  • giovanni bruno 4 anni fa
    E' ARRIVATA L'ORA DELLO TSUNAMI DI PROPOSTE: PROPOSTA N.1: CI SEDIAMO ATTORNO AD UN TAVOLO SOLO CON CHI DEVOLVE.. SIN DAL PRIMO STIPENDIO PARLAMENTARE...6.000 EURO AL MESE A 5 FAMIGLIE DI DISOCCUPATI...SPECIE SE EX LAVORATORI AUTONOMI..SENZA MAI ALCUN AMMORTIZZATORE SOCIALE...
  • Marco de Felice Molfetta Utente certificato 4 anni fa
    Certo che noi italiani siamo gente simpatica... Votiamo (in 8 milioni) un movimento che fa del "non ci alleeremo con nessuno perché tutti gli interlocutori rappresentano il marcio del sistema politico" (chiusura tra l'altro condivisa a più ripresa dal pd) e poi ci scandalizziamo se alla fine questo movimento non si allea con nessuno. Roba da pazzi... All'estero si scandalizzano per il contrario (cioè chi promette e poi non fa) mentre qui siamo talmente abituati al malcostume che una azione contraria ci confonde ci destabilizza... Chi pensa che il PD voglia seguire non dico tutti ma almeno alcuni dei punti del M5S sta letteralmente sognando. Parliamo della cosa più semplice, dell'ipocrisia di fondo: davvero pensate che il PD voglia una legge sul conflitto di interessi?? Pensate che il conflitto di interessi riguarda solo il Berlusconi? Pensate male... Moltissimi esponenti del PD hanno lo stesso problema (soprattutto agli alti livelli) e una legge del genere farebbe fuori anche loro... Ecco perché non si è mai potuta fare... SVEGLIAA!!!
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      ALLEARSI vuol dire essere al fianco in ogni situazione, vuol dire votare che Ruby è la nipote di Mubarak anche se sai che è una cazzata, ma concedere una formale fiducia condizionata alla realizzazione del PROPRIO programma è tutt'altra cosa, è ruspetto per gli elettori cui hai promesso di CAMBIARE LE COSE e non solo di stare lì a rompere i coglioni agli altri.
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      Invece non facendo nulla cosa si ottiene? Me lo spiegate per cortesia
    • massimo d. Utente certificato 4 anni fa
      A poker, se hai un punto in mano e vuoi portarti a casa il piatto, prima o poi, dopo aver rilanciato, devi andare a vedere. Se fai "parola", si ridanno le carte. E la mano dopo, potresti avere carte diverse. Caro il mio furbone.
  • gaetano r. Utente certificato 4 anni fa
    "Ciascuno si assumerà le proprie responsabilità" su questo si basa la politica innovatrice del PD. A qualsiasi esponente p i d d i n o fai una domanda, anche sulla carta igienica, ti risponderà: "Ciascuno si assumerà le proprie responsabilità". Esempio di dialogo con dei p i d d i n i: uno- Ciao come stai? due- "Ciascuno si assumerà le proprie responsabilità" uno- Cosa hai mangiato ieri sera? duee- "Ciascuno si assumerà le proprie responsabilità" uno- Hai letto cosa dicono i giornali? due- "Ciascuno si assumerà le proprie responsabilità" uno- "Ciascuno si assumerà le proprie responsabilità" due- "Ciascuno si assumerà le proprie responsabilità"
    • giulio v. Utente certificato 4 anni fa
      Ciascuno si assumerà le responsabilità!
    • oreste m****** Utente certificato 4 anni fa
      hahahha...bellissima!
  • Lucia Basiricò 4 anni fa
    Cari tutti, io non odio Grillo e ho molto rispetto degli elettori del movimento, l'ho votato pure io alle elezioni regionali siciliane, ma le parole e il modo in cui vengono pronunciate hanno un peso e da chi guida questo movimento bisogna pretendere onestà intellettuale, cosa che Grillo non ha
    • NOVECENTO SULL'OCEANO Utente certificato 4 anni fa
      Sai per caso onestà intellettuale cosa significa??
  • Franco De Santis Utente certificato 4 anni fa
    Leggo i commenti da osservatore interessato ma necessariamente distaccato (ho 73 anni ed ho votato PD, quindi sono fuori). Vedo buona fede, voglia di partecipare, fiducia mistica nell'uomo, invocazioni a Beppe, alternarsi tra chi vorrebbe trattare e i "boia chi molla". Se l'Italia non fosse dov'è, sarebbe interessante vedere come va a finire e poi vedere l'effetto che fa; altrettanto, noi del PD, se l'Italia non fosse dov'è, avremmo un lungo catalogo di errori politici e storici da rinfacciare ai nostri. Finisco segnalando un errore: dire che il programma PD somiglia a quello PDL è fuorviante perché il punto è essere d'accordo su poche cose e basta. Altrimenti uno non metterebbe mai d'accordo con nessuno, forse anche tra di voi ci sono comunisti, atei, cattolici ma non per q
  • Gian Maria Arcangeli 4 anni fa
    Stupenda lezione. Grazie Dario!
  • zipalà zipalà Utente certificato 4 anni fa
    I PAPPONI non Riposano MAI!!! http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/i-furbetti-del-de-cretino-il-governo-monti-omaggia-la-kasta-dei-magistrati-con-52031.htm www.serviceandusermanuals.com
  • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
    SPERO SIA CHIARO PER TUTTI: se fosse stata evidente la condivisione per la linea attuale del movimento, il referendum in rete SI SAREBBE FATTO IMMEDIATAMENTE, allo stato attuale delle cose meglio non rischiare e accampare scuse assurde. Gli altri saranno sicuramente delle merde, non ne discuto, ma se la nostra democrazia dal basso comincia così, se il nostro parere verrà chiesto solo su argomenti scontati, che senso ha? Se dobbiamo accontentarci dell'illusione di contare qualcosa, ma al momento di farlo ci si dice di NON ROMPERE I COGLIONI, grazie, è stato bello finchè è durato, poco, buona fortuna per il futuro. P.S. non abbiatevene a male se al prossimo tsunami mancherà la mia secchiata d'acqua.
    • mirco s. Utente certificato 4 anni fa
      NO, QUESTA ERA L'ILTIMA CARTA DEL MIO MAZZO, SPERAVO DI BECCAE IL JOLLY, HO PRESO IL 2 DI PICCHE. SI VEDE CHE IL GIOCO NON FA PER ME.
    • Luca 5 Stelle Utente certificato 4 anni fa
      Non preoccuparti ce ne faremo una ragione. Grazie buona fortuna conil tuo prossimo partito.
  • Ferdinando Mazzone Utente certificato 4 anni fa
    Io credo che non bisogna lasciarsi sfuggire questa occasione storica,il sistema potrebbe essere una fiducia a tempo.Dare Tre mesi di tempo in cui rifare legge elettorale,abbattere i costi dela politica,legge anticorruzzione,legge conflitto interessi anche ricorrendo alla fiducia. Se il PD si mostra collaborativo e non mena il can per l'aia bene , altrimenti si torna a votare spiegando i motivi agli elettori.
    • Marco de Felice Molfetta Utente certificato 4 anni fa
      Perdonami... rispondo a te ma vale per tutti... Quale sarebbe l'operatività di un governo PD-M5S?? Sarebbe nulla... Tu dici fiducia a tempo... Se non si fanno le cose che propone il M5S si fa cadere il governo... Ma come, è un'alleanza di responsabilità per via del periodo turbolento e poi fai cadere il governo perché, esempio, non si vuole introdurre la riforma dei finanziamenti politici?? (che poi una riforma non è visto che un referendum ha cantato in merito) A quel punto si è perso tempo e i "responsabili" del PD potranno dire che il M5S si è accaparrato le poltrone e poi fa cadere il governo per farsi bello ergo sono "irresponsabili"... Quale è il risultato?? Tempo perso (molto di più che con un altra soluzione tipo governo di minoranza o nuove elezioni) e spinta innovatrice del M5S cancellata per sempre (tale comportamento che si auspica è pari a quello del Bertinotti di turno... roba già vista niente di nuovo)
  • Adolfo Cafaro 4 anni fa
    Salve a tutti, tengo a precisare che non e´ mia intenzione partecipare a questa discussione in particolare! Ma bensi´ vorrei far notare che, durante questo ambaradan elettorale, hanno dato l´erba alla casta, cioe´ alle farmacie, quindi alle case farmaceutiche!!!? Credo sia l´ennesimo smacco a danno dei cittadini; ritengo che tutto cio poteva rappresentare una buona occasione di lavoro per migliaia di giovani. http://www.fuoriluogo.it/blog/2013/02/27/la-cannabis-in-farmacia/
  • Mauro Tezzo 4 anni fa
    Gioca coi pitbull, ma lascia stare i grillini http://vuoiqueikiwi.blogspot.it/2013/03/gioca-coi-pitbull-ma-lascia-stare-i.html
  • Chiara e Tondo 4 anni fa
    Smontiamo un po' le grandi icone, del movimento, di sinistra, di qualunque "area": anche questo è un cambio di mentalità. Don Gallo che, esattamente come tutti i preti, deve costringere tutti a pensarla come lui e mettere il becco in ogni questione, ha commentato duramente, senza cercare di comprenderne il senso, le parole della Lombardi. Ora, a parte il fatto che detesto questi pretini onnipresenti che fanno i balletti sul palco, che vantano grandi curricula di volontariato (quasi fosse prerogativa loro, ma vadano a vedere quanto fanno umili laici senza tanto clamore tutti i giorni..) che si "mettono in politica" ma non "indiscussione". A parte questo, faccio presente che non riesco a portare alla mia memoria un'istituzione più fascista, lercia, squallida, violenta, ladra, sfruttatrice, misogina, arrogante e ignorante della chiesa cattolica nella quale lui sguazza e mangia da una vita. Io voglio GENTE PERBENE che BENE, anzi BENISSIMO si sia comportata nella vita pubblica e nella vita PRIVATA. Altrimenti parlare di cambio di mentalità, se si va poi sempre dietro al personaggio tanto abile nella comunicazione e tanto stronzo nella vita di tutti i giorni, lontano dalle telecamere, diventa una bufala. Ridiscutiamo di quello che è bene e quello che è male, senza il qualunquismo dei "dipende dai punti di vista". Ciò che è grave e gravissimo tale resta e resterà per sempre, nella storia dell'umanità, non ci sono scuse.
  • francesco 4 anni fa
    in 10 mesi un governo fatto di eccellenze con una maggioranza corretta che li sorregge fanno diventare l'italia uno dei migliori paesi del mondo.
  • danilo 4 anni fa
    IL PDmenoL e' un'associazione terroritico di stampo finanziario (gruppo CIR, Telecom, gruppo Rcs, Monte dei Paschi e via dicendo). Gargamella , renzi, dalema co sono solamente delle teste di legno parassitarie al servizio di questo potere. Ora siete morti e sepolti. Elezioni tra 6 mesi, PdmenoL andrete tutti in galera. Tra 6 mesi M5S al 60%.
  • Alessandro Pesenti Utente certificato 4 anni fa
    Beppe,sono alla frutta, adesso per la prima volta sono loro ad assumersi le responsabilità a metterci la faccia e questa volta nessun paracadute. Tristi i punti di bersani Se veramente fosse trasparente bastava dire abbiamo tanti punti e i nostri punti sono come quelli del M5S .Ma la loro ignoranza non ha limiti Penso che ne vedremo delle belle in parlamento e in senato. MA secondo me siamo solo al primo giro di boa se votano la legge elettorale ,andare al voto è e sarà per il movimento la possibilità di avere la maggioranza grazie al popolo che è sovrano e che ha aperto gli occhi .Sono tanti quelli che vorrebbero rivotare il movimento e votare per la prima volta il movimento . Un grazie ai ragazzi che a breve prenderanno le loro responsabilità, non abbiate paura il popolo è con voi .
  • francesco 4 anni fa
    m,a infati la soluzione e' quella giusta e dovrebbe essere il modo usuale, nromale, da usare sempre, per formare un governo: mettere le eccellenze nei rispettivi ministeri, persone sganicate dalla politica ma i migliori del ramo, un es. gino stada alla sanita', iacopo fo al rinnovamento teconogico e alle politiche energetiche, zagrebelsky ministro dell'interno, ingroia alla gisutizia etcetc. e del resto cosi' dovrebbe essere sempre, un governo fatto da gente onesta al top delle materie in cui si dovra' occupare. le famose "eccellenze", gente che nel lro ramo si possono veramente cosniderare onorevoli.
  • Titiro Arriaga Utente certificato 4 anni fa
    Attenzione alle "sole", stanno spacciando "grillini meetupini" falsi! http://www.huffingtonpost.it/2013/03/07/blog-beppe-grillo-barbara-durso-invita-matteo-de-vita-finto-grillino-e-falsifica-la-realta_n_2826516.html?utm_hp_ref=italy
  • GIUSEPPE F. Utente certificato 4 anni fa
    Mi giunge notizia di un'apertura di Dario Fo a un possibile governo guidato da una personalità al di fuori dei partiti. Finalmente la saggezza sembra prevalere !
  • pasquale r. Utente certificato 4 anni fa
    Alba dorata in grecia minaccia di riaccendere i forni crematori per gli immigrati. Chiedevo se avessero bisogno di combustibile per i forni non facciano complimenti con i politici italiani ci vanno avanti un bel pò Fateci sapere.
  • selene tedeschi (daydreamer) Utente certificato 4 anni fa
    Carissimo Dario è tutta la vita che ti seguo, disgustata e impotente di fronte alle porte in faccia che hai ricevuto nel nostro Belpaese fino ad oggi, nonostante a livello internazionale ti sia stato riconosciuto nientemeno che il Nobel! Che bello leggerti e che delizia per lo spirito! Vuoi vedere che prima di cambiare dimensione riusciamo a vedere il sogno realizzato? Con sincero affetto Selene
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      alle volte i miracoli si realizzano ! sarebbe un miracolo vedere realizzati i vostri/nostri sogni !
  • Paolo2 B. Utente certificato 4 anni fa
    Caro Grillo e maestro Fo.. Andare contro l'articolo 67 della costituzione sapete cosa significa? Autoritarismo, totalitarismo, fascismo..Tale articolo che lascia libero mandato ed espressione ai parlamentari "non è una esclusiva della costituzione italiana, ma è comune alla quasi totalità delle democrazie rappresentative." nasce libero mandato (ovvero del divieto di mandato imperativo), di E. Burke del 1774, Sono i "principi della democrazia rappresentativa ... secondo cui gli eletti dovessero agire esclusivamente a difesa degli interessi dei propri elettori" « Il parlamento non è un congresso di ambasciatori di opposti e ostili interessi, interessi che ciascuno deve tutelare come agente o avvocato; il parlamento è assemblea deliberante di una nazione, con un solo interesse, quello dell'intero, dove non dovrebbero essere di guida interessi e pregiudizi locali, ma il bene generale »
    • pasquale r. Utente certificato 4 anni fa
      Assolutamente d'accordo con te Però che ne pensi di una piccola modifica all'articolo in questione del tipo:se uno va in rotta di collisione col il proprio schieramento salvo il diritto di farlo per costituzione si deve però dimettere dalla carica e non passare allo schieramento opposto gabbando l'elettore che ha dovuto votare il partito e non il candidato(porcellum docet). magari esterneando pubblicamente il suo dissenso in modo che il popolo possa valutare se è nel giusto o meno e trarne le conseguenze.
  • Luca 5 Stelle Utente certificato 4 anni fa
    Incredibile piu' ci sono finti contestatori sul blog e piu' i consensi reali salgono... Che figata! Forza Beppe non mollare siamo con te!
    • karl m. Utente certificato 4 anni fa
      mi sembra di sentire i leghisti !!!
  • LUIGI SANNA 4 anni fa
    LA VERGINITA' DEI GRILLINI Se è vero che i politici devono andare a casa è anche vero che ad una buona fetta del popolo italiano dovrebbe essere dati gli arresti domiciliari perchè sono responsabili di averci regalato 20 anni di Berlusconismo. Sembra quasi che si voglia perdere di vista la capacità di distinguere tra chi ha governato e chi è stato all'opposizione : pare che l'opposizione del M5S sia atto di nobiltà mentre quella di chi l'ha fatta fino ad oggi sia atto di complicità. Bisogna essere miopi per non riconoscere i Berlusconiani anche quando si nascondono tra il M5S pensando di rifarsi una verginità e bisogna essere davvero feriti a morte per starci insieme e portare l'Italia nel baratro delle povertà. Ci vorrà del tempo ma alla fine anche questo nuovo RE sarà senza mutande.
    • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
      Questa il TG3 delle 14 te la inquadra di sicuro...
    • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
      Questa il TG3 delle 14:00 te la inquadra di sicuro..
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    parte del successo del M5S io lo reputo dovuto ai commenti insulsi e pieni di acredine dei trollini .. continuate così , più aumenta la vostra rabbia, più il M5S vince !
    • Paolo2 B. Utente certificato 4 anni fa
      guarda che se vuoi vincere devi andare a vedere una partita di pallone..qua dobbiamo stare uniti e fare fronte comune..con questi proesupposti e la vostra classe dirigente (come quella del PD-PDL) non si va da nessuna parte..non siamo IO contro TE..ma dovremmo essere NOI (italiani) contro il mondo che ci vuole fagocitare..la politica è una cosa seria e a rischiare la pelle è gente come me e come te che dovremmo combattere assieme..(PS..io non sono di nessun schieramento..giuro..)
    • roberto domenichini 4 anni fa
      mi rivolgo al gestore del Blog, sono un Ispettore della Polizia di Stato, mi piacerebbe poter parlare con qualcuno dei vertici del movimento della Liguria. A chi posso rivolgermi? avete un contatto da suggerirmi? avrei diverse domande da porre e vorrei ottenere se possible delle risposte. Si dice che il movimento 5 stelle sia un movimento democratico, che lasci spazio a tutti. non penso di chiedere molto..grazie
  • Flavio Bertoldi Utente certificato 4 anni fa
    Ma scusate, un anno di governo tecnico ed i partiti a fare 2 cose in croce e nessun risultato, mentre ora c'è una fretta terribile per gli eletti del M5S? Almeno un pò di scuse sti politici le possono fare al Paese per il tempo perso o è tutto dimenticato? La situazione è grave solo adesso o lo era anche prima? Aspetto risposte dal PD e PDL, ma so già che non arriveranno, l'importante per loro è prendere di nuovo il mazzo in mano e con le loro mani da bari ridare le carte sempre a loro favore. Le notizie sulla crisi mondiale si sapevano già dal 2007 o no BERSANI? Mi ricordo suoi interventi alla fine del 2007 e ora c'è fretta? Vorrei che nella prossima legge elettorale fosse obbligatorio per i candidati un esame di Storia moderna e contemporanea.
  • pasquale r. Utente certificato 4 anni fa
    Il leccaculismo della d'urso mette in ansia perfino sallusti, pare che voglia fottergli il posto di direttore del giornale.
  • silvano m. Utente certificato 4 anni fa
    il “movimento” fa credere di non percepire finanziamenti pubblici, invece intasca i contributi previsti per i gruppi consiliari regionali. Nonché gli stipendi dei consiglieri, che però non trattengono l’intero importo degli emolumenti. Una parte va al “Restitution Day”, che finanzia progetti a 5 Stelle e non è altro che un rimborso elettorale per vie traverse. Serve a finanziare non solo amici e amici degli amici, secondo la perfetta logica clientelare della prima repubblica, ma anche a coprire spese per consulenze, maschere antigas (!), volantini di propaganda. Insomma, ben poco viene davvero restituito al territorio. E’ stato Fabrizio Biolé, ex consigliere del Movimento 5 Stelle in Regione Piemonte, a pubblicare gli estratti conti degli ultimi tre anni. Nel novembre 2012, ad esempio, quasi mille euro sono stati utilizzati per buoni pasto e rimborsi spese di cui usufruiscono gli “staffisti” Laura Castelli, Ivan Della Valle, Marco Scibona, Giorgio Bertola, Marco Rodella, Marco Nunnari e Francesca Frediani, rigorosamente retribuiti con soldi pubblici. E ancora: innumerevoli consulenze legali, sostegni a campagne elettorali, acquisto di materiale propagandistico, persino caschetti bianchi e maschere antigas e lacrimogeni, acquistate nel giugno 2011, durante la calda estate in Val Susa: strumenti non proprio usuali per l’attività di un consigliere regionale. Il 26 aprile del 2012 invece sono state curiosamente acquistate borse di canapa per un valore totale di 5.300 euro. Ma cosa se ne fanno i grillini? Non dovevano essere soldi da “restituire al territorio”? Ecco il link degli estratti conti http://fabriziobiole.org/trasparenza/lestratto-conto-del-fondo-progetti-5-stelle/. il “movimento” fa credere di non percepire finanziamenti pubblici, invece intasca i contributi previsti per i gruppi consiliari regionali. Nonché gli stipendi ... ALLORA NON CAMBIA NIENTE ,SOLO CHIACCHERE,SPERO NON SIA COSI ,SE NO CHE DELUSIONE.
    • Eleuterio F. Utente certificato 4 anni fa
      com'e' che dicono sempre 'sti grillacci? SVEGLIAAAAAAAAAAA!!! Si, ma svegliatevi voi, illusi seguaci di un finto messia.
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Sara' vero quello che dici, allora lo facciano anche il PD-l e il PDL.Tanto non cambia nulla
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    morti sospette al MPS .... troppa gente si suicida, quando ci sono scandali politici . Il MPS appare un crocevia di interessi "imbarazzanti", che coinvolge tutta la casta politica, la curia, la massoneria, altri oscuri soggetti.... Speriamo che la Magistratura riesca a far luce su questo verminaio. Ieri Bersani non ha detto una parola in proposito, pur essendo il PD uno dei principali protagonisti di questa vicenda.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
    bersani ha le ore contate, politicamente parlando e' finito e con lui il pd
    • Giuseppe C. Utente certificato 4 anni fa
      I tuoi commenti sono ridicoli
    • karl m. Utente certificato 4 anni fa
      e questo ti rende felice !!! ma la cosa migliore non è quando uno ha più varietà di scelta ? al di la di come la pensa !!!!
  • vito asaro 4 anni fa
    che culo il professor pasuino.va alla 7,dice una caterva di minchiate e prende un sacco di soldi.osservo la sua espressione sembra dire:io sono furbo e non me ne frega niente di nessuno.mah.bisogna per forza essere un inutile furbastro per vivere bene in italia?
  • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
    Se c'era Renzi, era la GRECIA che prestava i soldi alla GERMANIA! ;D
  • merco bucciarelli Utente certificato 4 anni fa
    PD e PDL si so no appropriati per "apparente convenienza" del programma del M5S,hanno per la prima volta nella loro storia un programma del tutto simile. Cosa impedisce loro di assumersi la responsabilità di governare,almeno per attuare i punti più importanti?.Perchè quando il M5S dice (bene se non riuscite a governare date voi la fiducia al movimento)si sente dine NON SCHERZIAMO I NUMERI PARLANO CHIARO?. Allora se i numeri parlano chiaro, che siano quelli con i numeri a tirarci fuori dal guano in cui ci hanno messo e dimostrino una volta tanto un minimo di dignità.
  • maria grasali 4 anni fa
    GRILLO...MI ASSICIO A QUELLO CHE HA DETTO DON GALLO NELL'ARTICOLO CHE HO APPENA LETTO SUL FATTO : " BEPPE NON FARE LO STRONZO PARLA AL GOVERNO CON IL PD" ....DON GALLO E' MIGLIOR CONSIGLIERE DI FO ...E UN DISSIDENTE PIU' SERIO DI TE. NON FARE LO STRONZO.... MGS
  • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
    Se c'era Renzi si abolivano le province e il cetriolo nell'Hamburger.
  • troppo freak 4 anni fa
    Dario è immenso io lo adoro
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    Bell'articolo : http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=175550
  • Marcello M. Utente certificato 4 anni fa
    Se riusciamo ad azzerare i rimborsi/finanziamenti ai partiti e i vitalizi, anche ai portaborse, sparirebbero anche i parlamentari, senza il bisogno di emanare decreti e leggi. Secondo me a Montecitorio ci andrebbero solo i cittadini che per il solo stipendio dei M5S gornerebbero come si deve.
  • Michele Di Francesco Utente certificato 4 anni fa
    E' bellissimo quanto la passione politica porti anche i geni indiscussi come Fo a "forzare" i riferimenti culturali. Dal sabatini Colletti (il primo presidente emerito dell'Accademia della Crusca e, quindi, almeno lessicalmente preparato: "Populismo: 1 Atteggiamento o movimento politico tendente a esaltare il ruolo e i valori delle classi popolari 2 spreg. Atteggiamento demagogico volto ad assecondare le aspettative del popolo, indipendentemente da ogni valutazione del loro contenuto, della loro opportunità" Ergo, l'utilizzo di popolismo quale sinonimo do demagogia non sembrerebbe scorretto.
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    Nessuna forza politica ha l'energia e la vitalità del M5S, che si debba cambiare è sotto gli occhi di tutti .. che sia solo il M5S a poterlo fare è talmente evidente che anche uno che vota pd con elle o senza lo capisce .. anche per questo il M5S è OGGI il primo partito in assoluto e continuerà a crescere !
  • marina s. Utente certificato 4 anni fa
    A parer mio, la ragion d'essere di una qualsiasi formazione politica che partecipa alle elezioni è quella di entrare in Parlamento e far sì che le proprie idee diventino leggi e quindi reali. Se non si vuole nessun contatto/dialogo con le altre forze politiche ( che comunque sono espressione delle idee di altri e pertanto sono da rispettare),si lotta come forza extraparlamentare e non ci si presenta alle elezioni: il Parlamento è un'Assemblea (composta, in una democrazia indiretta, da rappresentanti) dove i componenti, come dice la parola stessa, " si parlano".
    • marina s. Utente certificato 4 anni fa
      Titiro Arriaga, con il consenso che vi hanno dato gli italiani non potete più ritenervi " fuori dai giochi". Che non vi aspettavate un così ampio" applauso" popolare è evidente ( così come non lo prevedevano neanche gli altri partiti ), ma che vi piaccia o no, che siate pronti o no, ora anche voi fate parte del POTERE, inteso in senso positivo in quanto legittimamente consegnatovi dal popolo.
    • Antonio D. Utente certificato 4 anni fa
      Cara Marina, concordo pienamente con te. Come ho già avuto modo di dire in un altro post, a mio modestissimo parere è una questione di priorità. Con le sue scelte, Beppe Grillo sta dimostrando di voler dare maggiore priorità al movimento che all'Italia. Con la scusa che il movimento deve crescere, e che questa è l'inizio della rivoluzione, non sta facendo quello per cui è stato votato (anche da me): dare risposta alle istanze concrete delle persone. Se non in questo, in cosa si attua l'azione di un movimento, partito o associazione politica? Finora ho preso solo insulti ma nessuno che abbia risposto decentemente a questa mia osservazione. Ciao Antonio
    • Titiro Arriaga Utente certificato 4 anni fa
      E chi l'ha detto? con il PD e PD+elle non è più possibile parlare: si è parlato anche troppo. Questo non è nuovo nel parlamento italiano, da sempre ci sono gruppi che non si parlano. In ogni caso è quanto contenuto nel programma ed è stato votato da 8,7 milioni di persone, TUTTE molto sensibili ad inciuci e cambiamenti di programma (vedi Gargamella ed il Nano)
  • Alessio D. Utente certificato 4 anni fa
    Barbara D'urso CANE DA RIPORTO!
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 4 anni fa
      CAGNA.....DA RIPORTO E DA LECCAGGIO
  • vito asaro 4 anni fa
    monti ha dichiarato che il m5s non sarebbe in grado di fare ciò di cui l'italia ha bisogno.debbo dire,immedesimandomi in lui che ha ragione.secondo lui,l'italia ha bisogno di essere governata da un boia al servizio di alcuni poteri forti.è vero.il movimento non riuscirebbe a fare ciò di cui,secondo la visione di monti,l'italia ha bisogno.hai ragione,monti,il movimento non riuscirebbe a massacrare gli italiani per consegnarli schiavi,impotenti e arresi nelle mani dei tuoi padroni.
    • vito asaro 4 anni fa
      luca,starei attento a dire che monti non conta più niente.non dimenticare che è il boia dei banchieri e,purtroppo,i banchieri sono ancora i veri padroni del mondo.non dimentichiamo che,la rivoluzione,è appena cominciata e,loro,hanno armi infinte e potentissime.
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      grande vito!!ma in ogni caso monti non conta piu nulla!zero!
  • Claudio Torbinio 4 anni fa
    Rodotà, Settis Hack o Petrini. Questi i volti nuovi di Fo? Ma su questi siamo daccordo tutti. Io del PD in testa. Dateci altro, dateci 5 stelle!!! Così sembrate solo tristi...
  • Marcello M. Utente certificato 4 anni fa
    Il MoVimento non avrà vita facile. Chiunque si frapponesse al percorso del POTERE con la chiarezza di idee ed intenti del M5S, troverebbe il peggior trattamento. Non molleremo. Io ho votato quest'anno per la prima volta dopo secoli e mi sembrava di essere un giovane e a momenti non piangevo da solo nella cabina. Rendiamoci conto che siamo una forza della natura: semplicemente coscienti e consapevoli del regime che ancora chiamano democrazia e in cui ci stanno facendo morire. Prima di mettermi la corda al collo, vi prego, accompagnatemi in questa consapevolezza.
  • Angela Giannella Utente certificato 4 anni fa
    Bello, bellissimo finalmente le parole libertà, giustizia, amore universale, umanità acquisiscono una forma di sostanza. Grazie Grillo di averci dato modo di unire le nostre voci. Adesso lo so, siamo tanti, anzi tantissimi. Le parole del cuore e le idee concrete per ridare ossigeno al nostro pianeta si faranno sentire con forza. Ciao Beppe, e buon lavoro a tutti.:-)
    • Arjuna Utente certificato 4 anni fa
      E' inutile che la arrossate, continuate a non capire un ca$$, a noi piace il rosso...a me piace così tanto che sono scappato dai luoghi che pretendono di rappresentarlo...MENTENDO. Voi trattenetevi ancora da quegli zombi, idioti.
    • laura parise Utente certificato 4 anni fa
      Ciao Angela, abitiamo nello stesso paese, che gioia leggere il tuo commento. In questi giorni mi guardavo in giro e mi chiedevo: chissà cosa voteranno i miei compaesani alle prossime regionali... siamo un paese in cui il PDL è molto forte... Speriamo che anche qui la voglia di onestà, il desiderio di fare per il bene di tutti e l'ottimismo verso un futuro migliore prevalgano sulle vecchie logiche politiche.
  • leonardo t. Utente certificato 4 anni fa
    UN sondaggio post-elttorale dice che Grillo sia salito al 29%...interessante...infiltrati e compagnia .. Continuate così...perché non sò se portate fortuna o vi sputtanate da soli ma il risultato è OTTIMO
  • Lorenzo M. Utente certificato 4 anni fa
    Buongiorno a tutti vorrei fare un appello a coloro che vengono a dare consigli al M5S qualificandosi come elettori di altri partiti, dicendoci che, per il bene del movimento, dovremmo fare questo o appoggiare quell'altro. Dal momento che dare consigli ad un avversario politico è quantomeno strano e pretendere di essere ascoltati è del tutto ridicolo, se volete stare ancorati al sistema, andate a dare i vostri consigli ai partiti per cui votate... se invece venite con lo spirito di dare un aiuto al cambiamento, vi consiglio, prima di dare consigli, di provare ad informarvi seriamente e magari a partecipare a qualche riunione di un gruppo locale del M5S. Sempre se volete cambiare le cose provo a darvelo io un consiglio... cominciate a tenere spento quel cavolo di elettrodomestico obsoleto che risponde al nome di televisore o televisione che dir si voglia.
    • daniele r. Utente certificato 4 anni fa
      GRANDE
    • Alessio D. Utente certificato 4 anni fa
      Sono d accordo!
  • Viva La Casta Utente certificato 4 anni fa
    SIETE TUTTI QUI A STREPITARE COME GALLINE IN UN POLLAIO. AHAHAHAH!!! MI FATE SOLO RIDERE! IO HO LA STRADA LASTRICATA DI MATTONI D'ORO, CARI MIEI... HO IL CULO AL CALDO! MIO PADRE E' UN IMPORTANTE DIRIGENTE DI UN ENTE STATALE. L'UNIVERSITA CHE FREQUENTO E' PIENA DI MIEI PARENTI, MEZZI PARENTI, AMICI DI FAMIGLIA NEI POSTI CHIAVE. CI AVETE PROVATO IN TANTI A "DENUNCIARE" LA CASTA, A CERCARE DI TOGLIERCI I PRIVILEGI: QUEI COGLIONI DI STRISCIA, LE IENE, ECC. ECC. RISULTATO? UN CLAMOROSO BUCO NELL'ACQUA. NESSUNO RIUSCIRA MAI A TOGLIERCI UN CAZZO, TANTO MENO VOI PEZZENTI DEL MOVIMENTO 5 STELLE. 5 COGLIONAZZI SIETE, ALTRO CHE CINQUE STELLE! VI FATE ABBINDOLARE DA GRILLO E CASALEGGIO, MA LORO SONO DEI NOSTRI! CON LE CASTE CI VANNO A CENA NEI MIGLIORI RISTORANTI. RIPETO: A NOI, NESSUNO CI TOGLIERA' MAI UN CAZZO! NEMMENO UNO DEI NOSTRI ESCLUSIVI VANTAGGI VERRA' MAI INTACCATO SIETE CIRCONDATI, ARRENDETEVI W LA CASTA!!! CIAO CIAO ROSICONI
    • massimo corda 4 anni fa
      soprattutto non riusciremo a tirar via il cazzo che succhia quella troia di tua madre sudicia...
    • Giuseppe Piccinn Utente certificato 4 anni fa
      ....è la federazione che lo fa parlare :-))))) ...la FIFA! ahahaha...
    • luca g. Utente certificato 4 anni fa
      Sei mitico, se tutti i politici in televisione dicessero la verita' come fai tu saremmo a cavallo
    • Giuseppe Piccinn Utente certificato 4 anni fa
      Quelli come te hanno le ore contate! Bersani non sa più cosa offrire al m5s per poter restare a galla, Berlusconi spera in un governissimo per poter sopravvivere ancora, Monti ha perso e chiede il voto ancora.... Ti invito a farti una lettura sulla storia dei poteri e delle rivoluzioni (anche superficiale, magari anche di quelle con le illustrazioni per renderla più leggera... sai, quelli come te non hanno mai voglia di studiare in genere)! Un esempio emblematico di chi era rinchiuso nel potere e nelle gabbie d'oro: la regina Maria Antonietta e la rivoluzione francese! Ma ti potrei portare migliaia di esempi.... hanno fatto tutti la stessa fine! Ciao pollo serratura dai parenti chiave! STIAMO ARRIVANDO!