Tre punti 5 Stelle per la gestione dei rifiuti a Palermo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Ugo Forello, candidato sindaco MoVimento 5 Stelle Palermo

Ciao a tutti. Oggi parliamo di un’altra delle priorità del nostro programma per Palermo: i rifiuti. Ci troviamo a Borgo Nuovo, e come potete vedere siamo davanti a una delle tante discariche abusive a cielo aperto disseminate per la città. Abbiamo ascoltato il Presidente della RAP, l’azienda partecipata che si occupa di rifiuti, che durante un’intervista televisiva parlava di incrementi mastodontici nella differenziata, elencando cifre molto più simili ad uno spot elettorale che ad un’analisi seria del problema.

E i dati invece sembrano raccontare una realtà diversa, che tra l’altro è sotto gli occhi di tutti. Palermo continua ad essere non solo sotto la media nazionale, ma addirittura sotto la media regionale in tema di differenziata, non certo un esempio virtuoso! Andando ad analizzare i dati ISPRA possiamo renderci conto subito che la differenziata, negli ultimi 5 anni (a fine 2016) ha avuto un incremento misero dell’1%...

Ma allora lo chiediamo a voi: vi sembra di vivere in una città pulita, priva di rifiuti per strada, dotata di una raccolta efficiente? A noi no. E cosa vogliamo fare noi dei rifiuti, e cosa faremo nella prossima Palermo amministrata a 5 stelle? E’ arrivato il momento di fare nostri i principi dell’economia circolare, quei principi secondo cui non esiste rifiuto che non possa essere differenziato e trasformato in nuova fonte di ricchezza. Come? Tre sono le misure fondamentali che noi abbiamo elaborato:

La prima: l’istituzione di una TARIFFA PUNTUALE. Non è più accettabile che i cittadini paghino la tassa sui rifiuti, che tra l’altro spesso è molto ingente e salata, in base ai metri quadri della casa in cui vivono e non con riferimento a quanti rifiuti hanno effettivamente prodotto.

Secondo punto: la realizzazione delle ISOLE ECOLOGICHE (o CENTRI DI RACCOLTA): dei luoghi fisici – uno per ogni circoscrizione – recintati e sorvegliati, in cui i cittadini possano recarsi per conferire i rifiuti da differenziare. I rifiuti poi vengono pesati, e grazie ad un badge personale l’importo viene scontato dalla tassa sui rifiuti. Più differenzi, meno paghi.

Terzo ed ultimo punto, a proposito dei mezzi di sicurezza e sorveglianza: l’amministrazione deve fare la sua parte, ma è fondamentale anche la collaborazione dei cittadini. E' fondamentale che si affermi un senso civico diffuso che possa portare la città di Palermo ad un vero salto di qualità. E per fare questo è necessario vigilare sul rispetto delle regole, ed è necessario che chi sbaglia paghi. Realizzeremo dei sistemi di VIDEOSORVEGLIANZA ad hoc, per contrastare il fenomeno dilagante delle discariche abusive.

Ed ancora: introdurremo la figura dell’ispettore ambientale (il cosiddetto ECO-VIGILE), un soggetto interno all'amministrazione con poteri ben determinati, che verifichi attentamente il rispetto delle regole ma che soprattutto applichi le sanzioni necessarie.

Bene, allora i presupposti per cambiare Palermo ci sono. Adesso dipenderà tutto dalle scelte che i nostri concittadini faranno il prossimo 11 Giugno. Noi, come sempre, vi invitiamo solo ad una cosa: ad esprimere un VOTO LIBERO, ispirato dalle idee e dai programmi e non dalle amicizie o dalle clientele.

Buon voto libero a tutti, e RIPRENDIAMOCI PALERMO!

Ps: Domenica 4 giugno alle 18 ci vediamo in piazza Verdi con Alessandro Di Battista

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Tommasi Nanunzia Utente certificato 7 mesi fa
    Salve, signora. Miss. Signor.. Vi offro finanziamenti per tutti i vostri progetti personali. Possedete un commercio e volete trovare una serenità finanziaria? Vi invito subito a fare una simulazione di credito con noi. Contattaci in privato per partecipare a una delle nostre conferenze online Tommasinanunzia@gmail.com Ricevuto, Madame, Mademoiselle, Signore, i nostri migliori saluti.
  • francine hollande Utente certificato 7 mesi fa
    Offro prestiti in denaro di € 2.000 a € 10.000.000 a chiunque in grado di ripagare con gli interessi al tasso di 3% per tutte le chiunque sia interessato si prega di scrivere a me. Abbiamo prestiti locali e prestiti gente internazionali in tutto il mondo. Noi concedere prestiti che si paga è minimo. Il nostro organizzazione non è una banca e facciamo richiediamo non molti documenti, ma seguita da un contratto firmato da entrambe le parti e certificati dal nostro notaio. Fiera, onesto e serio. Contattaci oggi e facci sapere l'importo che si desidera pagare. Siamo pronti a soddisfare i nostri clienti entro 72 ore ricevimento della richiesta. Se siete interessati, vi prego di contattarmi. marinolorenzo001@outlook.it
  • nathia bonucie Utente certificato 7 mesi fa
    acheCiao signore/signora, Sto cercando il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me. Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mm Josina gomez, che è come ho contattato mio mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. e signora Josina mio concesse un prestito di 60,000 euro sul mio conto, posso assicurarvi che tutti questi carta suo governarlo mio aiuto per pagare fuori il mio contatto di debito la e sarebbe la verità Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto ti rendi cont questo vi aiuterà a raggiungere e sostenere finanziariamente sua e-mail prestitobancario2017@gmail.com
  • kamdela coesta Utente certificato 7 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di diverso pronto per i vostri progetti a 5000 euro a 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di tasse scolastiche per business costruzione d'oltremare e sostanziali investimenti in vari progetti commercio e costruzione un altro acquisto di casa e Appartamento noleggio auto acquisto e pronto per la salute e l'istruzione di tuo sollievo di bambini pronti per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • Mauto Parilli 7 mesi fa
    Io confido sempre che il movimento 5 stelle possa fare come hanno fatto i Paesi e le città virtuose nel mondo, anziché fare esperienza e quindi sbagliare. Utile prendere visione: https://www.slideshare.net/MauroParilli/parilli-template-doc-premioforumpa2017-1-73627535 https://www.slideshare.net/MauroParilli/inu-format-pannello-completo https://www.slideshare.net/MauroParilli/inu-format-pannello-immagini http://www.forumpachallenge.it/soluzioni/un-nuovo-rinascimento-italiano
  • FABRIZIO P. Utente certificato 7 mesi fa
    ..il problema rifiuti esiste solo a roma ...ma orlando in tutti questi anni ?e pare pure favorito ..
  • Massimo x 7 mesi fa
    Approfitto di questo post per segnalare che bisogna vigilare sulle ditte che effettuano la differenziata perche si sta creando un effetto scaricabarile sugli inevitabile problemi che nascono che alla fine stancano molto il cittadino inducendolo allo smaltimento abusivo. Lo dico qui perche sul Movimento contiamo molto per la soluzione dei rifiuti , ma sappiate che anche nelle soluzione ci sono moltissimi problemi e non fermatevi alla semplice facciata
  • Bruno Bianco 7 mesi fa
    1) non solo bisogna pagare in base alle persone e non ai metri quadri, ma bisogna anche ridurra la spesa di gestione, riducendo in primis gli stipendi dei dirigent. Gestire la spazzatura significa gestire qualcosa che tocca le tasche soprattutto dei poveri e non è giusto pagare centinaia di miglia di euro a dirigenti. Bisogna nominare girigenti giovani che si contentano al massimo di 3.000 euro al mese- questo a solo titolo di esempio. 2 - Se la spazzatura viene differenziata, indipendentemente se si consegna all'isola ecologica o si raccoglie porta a porta, il sistema della pesatura sarà superflua, perchè comunque ci sarà un ritorno economico, anzi la pesatura porta altre spese. Non dimentichiamo, riduzione spese. 3 - se la raccolta è fatta seriamente, il cittadino sicuramente partecipa, non c,è bisogno di di sorveglianti speciali e videosorveglianza, ancora una volta con aggravio di spese. E' sufficiente il controllo di raccoglie e di qualche vigile che ogni tanto la smetta di sorvegliare gli automobilisti e dia uno sguardo alla spazzatura. Quindi il quarto punto lo aggiungo io: smettiamola di prelevare soldi alle tasche della gente per ingrassare i politici e loro affiliati, così i cittadino collaboreranno di più con lo Stato anche attravero la spazzatura.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus