Il #ProgrammaEsteri del MoVimento 5 Stelle

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Manlio Di Stefano e Ornella Bertorotta

Oggi parte un percorso di approfondimento su diversi temi di politica estera.
Si tratta di dieci punti che racchiudono buona parte del lavoro che noi del MoVimento 5 Stelle in Commissione Esteri al Parlamento italiano e al Parlamento Europeo, abbiamo svolto in questi quattro anni di legislatura. Seguendo le linee guida di oltre dieci anni di idee condivise.
I punti, di volta in volta presentati da un esperto indipendente, saranno votati su Rousseau dai nostri iscritti che indicheranno le loro priorità. Essendo interindipendenti, tutti e dieci andranno a comporre il nostro programma elettorale per le prossime elezioni politiche ma quelli più votati saranno i nostri cavalli di battaglia per le prossime elezioni.
Parleremo di SOVRANITA’, un concetto che negli ultimi anni è stato dimenticato dalla nostra classe politica.
Di RIPUDIO DELLA GUERRA inteso come diritto irrinunciabile e inalienabile di tutti i popoli della terra
Di DISARMO e dell’affermazione, nel Mediterraneo, di una zona di pace libera da armi nucleari
Di SUPERAMENTO DELLA NATO sostenendo un inquadramento delle sue attività in un’ottica esclusivamente difensiva
Parleremo di un’EUROPA SENZA AUSTERITA’ e della possibilità di farci promotori di un’alleanza con i Paesi del Mediterraneo allargato per superare definitivamente le politiche di rigore imposte dall’Unione Europea
Di MEDIO ORIENTE e, nello specifico, di riconoscimento dello Stato di Palestina, di cessazioni di embarghi economici che colpiscono le popolazioni civili e dell’embargo di armi a tutti quei paesi che finanziano il terrorismo internazionale
Del ritiro immediato delle SANZIONI IMPOSTE ALLA RUSSIA mostrando quanto queste abbiano pesato sulle piccole e medie imprese italiane
Della possibilità di allargare i rapporti economici e diplomatici a nuove alleanze strategiche come quelle dei BRICS, dell’ALBA o altre che nasceranno in futuro vedendo nel MULTILATERALISMO, un nuovo mondo possibile
Parleremo poi della necessità di contrastare tutti quei ricatti dei mercati e della FINANZA INTERNAZIONALE travestiti da riforme come il MES e la cosiddetta Troika, proponendo soluzioni alternative
E allo stesso modo della volontà di contrastare tutti quei trattati che l’Unione Europea sta negoziando nel mondo come il TTIP e il CETA a tutela dell’AMBIENTE E DEL LAVORO quali priorità del commercio internazionale
Come avrete senz’altro notato, sono tutti argomenti che il Movimento 5 Stelle ha affrontato in questi anni. Adesso, però, tocca a voi: vi chiediamo di prestare la dovuta attenzione ad ognuno di questi punti e di indicare quelli che secondo voi sono imprescindibili per la politica estera del MoVimento 5 Stelle.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • saporidinicchia 9 mesi fa
    Un programma troppo "sovversivo " x essere realizzabile.Non so quanti votanti si rendono conto dell importanza di questi 10 punti. Proviamoci comunque.
  • Alvaro Nannicini Utente certificato 9 mesi fa
    Da mesi chiediamo una posizione onesta trasparente e ben definita su cosa vuol fare il M5S e cioè andare avanti secondo le scelte fatte dall'alto con promotore Luigi Di Maio di rimanere in questa marcia Europa nata solamente per imporre la moneta unica oppure se è possibile per la base scegliere per l'uscita dall'Euro e dall'Europa . Questa possibilità in maniera chiara senza giri di parole tipo "Su questo bisogna riflettere, e su questo non credo ci possano essere soluzioni teoriche, nel senso che tutta quelle che sono state proposte sono clamorosamente fallite. Una fra tutte è l'idea di governance: cioè non valendo più l'elemento tipico degli Stati sovrani, dello stato di diritto, della legge in quanto esercitata all'interno dei confini nazionali, non valendo più questo elemento ormai disgregato, si è passati all'idea della governance, e cioè ad un tipo di produzione normativa più puntuale, più pluralista, più elastica e più attenta alla effettività della norma che non alla sua legalità." (fonte blog delle stelle).La decisione presa dai vertici dato che la base viene sistematicamente ignorata e nessun parlamentare del M5S si degna di rispondere a domande sull'Euro , deve essere comunicata prima di eventuali elezioni per permettere agli euroscettici del M5S di poter scegliere a quale movimento dedicare il proprio voto.In mancanza di risposta gli euroscettici sono liberi di NON votare M5S e di trovare il modo migliore per spendere il proprio voto , l'importante è votare.
  • max p. Utente certificato 9 mesi fa
    Qualcuno vuole elencare i 10 punti, per cortesia ? In grassetto vedo solo 9 concetti ma, per esempio il punto SOVRANITA', scusatemi, non vuol dire niente: siamo per allargarla o per restringerla e come e quanto e in che modo... inoltre se si torna al solito sì a tutto o no a tutto, siete sicuri che sia serio ? Infine torno a chiedere di poter votare tra progetti diversi espressi dalle varie anime del nostro movimento, magari dando valutazioni da 1 a 10 anziché sì o no. Credo invece che sarà tutta farina del sacco del nuovo divo Davide Casaleggio, ignoto personaggio dotato di poteri geneticamente modificati. peccato, una volta uno valeva uno.
  • isabella urbani 9 mesi fa
    Il programma mi sembra tocchi i punti più importanti per la realizzazione di uno stato comunque non servo di altri, nella ue o fuori,resta da sapere più apprfonditamente come realizzarlo.
  • Arianna C. Utente certificato 9 mesi fa
    Manca il punto fondamentale: Euroexit
    • Alberto L. Utente certificato 9 mesi fa
      E' implicito nel combinato disposto dei punto "Sovranità" e "Europa senza Austerità". Con una sola differenza: meglio farsi cacciare fuori, che violare il Trattato di Lisbona unilateralmente. La differenza negoziale è evidente ed enorme.
  • Luca Bianchi 9 mesi fa
    È indispensabile smetterla una volta per tutte di dire che vogliamo uscire dall'euro. Né per davvero né per finta.
    • Alvaro Nannicini Utente certificato 9 mesi fa
      Invece da mesi chiediamo una posizione onesta trasparente e ben definita su cosa vuol fare il M5S e cioè andare avanti secondo le scelte fatte dall'alto con promotore Luigi Di Maio dei rimanere in questa marcia Europa nata solamente per imporre la moneta unica oppure se è possibile per la base scegliere per l'uscita dall'Euro e dall'Europa . Questa possibilità in maniera chiara senza giri di parole tipo "Su questo bisogna riflettere, e su questo non credo ci possano essere soluzioni teoriche, nel senso che tutta quelle che sono state proposte sono clamorosamente fallite. Una fra tutte è l'idea di governance: cioè non valendo più l'elemento tipico degli Stati sovrani, dello stato di diritto, della legge in quanto esercitata all'interno dei confini nazionali, non valendo più questo elemento ormai disgregato, si è passati all'idea della governance, e cioè ad un tipo di produzione normativa più puntuale, più pluralista, più elastica e più attenta alla effettività della norma che non alla sua legalità." (fonte blog delle stelle).La decisione presa dai vertici deve essere comunicata prima di eventuali elezioni per permettere agli euroscettici del M5S di poter scegliere a quale movimento dedicare il proprio voto.
  • Serguei S. Utente certificato 9 mesi fa
    PIENO SOSTEGNO A QUESTI PUNTI FONDAMENTALI DELLA NUOVA POLITICA ESTERA! DIFFONDETE!
  • Stefano P. Utente certificato 9 mesi fa
    No! Basta accoglienza . Prima gli Italiani ! Basta coi finti moralismi e perbenismo. Basta all' immigrazione.
    • Gabriele Favro Utente certificato 9 mesi fa
      La Norvegia manda soldi ai ''Migranti Immaginari''! http://www.aftenposten.no/norge/Alle-far-norsk-bistand---men-kutt-gir-brak-92776b.html Vediamo se riesci ancora a dormire...
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 9 mesi fa
    PROPOSTA PER DISEGNO DI LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE; 1- LA GESTIONE PUBBLICA; dei richiedenti d' asilo direttamente in mano al pubblico. 2- SPAZIO D'ACCOGLIENZA; Ristrutturare gli spazi pubblici inutilizzati gli ex ospedali, i resort sequestrati alle mafie, e le ex caserme. 3-ISTRUZIONE; i professionisti italiani fra insegnanti, formatori, psicologi, medici...corsi di lingua, asili per i bambini e aule scolastiche per i minori, educazione alle regole europee e formazione con l’obbligo di frequenza. 4-PROCEDURA D'ACCOGLIENZA; l’identificazione, espulsione, il ricollocamento, e la definizione del curriculum dal titolo di studio,mestieri, accettazione delle richieste d' asilo,definizione migrante economico e rifugiato dalla guerra. 5-UFFICIO D' IMMIGRAZIONE; nei centri d'accoglienza con la super visione del ministero d'interni non più solo la questura ma in collaborazione. 6-TEMPI DI PERMANENZA; In 30gg. il tempo necessario per la permanenza e la definitiva collocazione in un paese Europeo o espulsione. 7-INSERIMENTO; impiego dei immigranti nel periodo di permanenza nei lavori socialmente utili nei comuni dove risiedono. 8- COOPERATIVE; gestione immigranti dello Stato e non più solo le cooperative ma come supporto. 9-CANALI LEGALI D' INGRESSO; L’Alto Commissariato per i Rifugiati ONU (UNHCR) e la Commissione europea sull’ immigrazione per la gestione la domanda nei paesi di origine e evitare esodo in massa. 10- PAESE D'ORIGINE; gli accordi bilaterali di collaborazione con i paesi di origine per bloccare flusso di massa e espulsioni. 11-IRREGOLARI; i clandestini che vivono in Italia devono entrare nei centri d'accoglienza per definire la loro posizione. 12-PAESE DELL' UE;devono accettare i numeri di regolari a loro assegnati. 13-ASSEGNAZIONE DEI LAVORI: non più gestita come "emergenza" trasparenza sugli appalti, sui finanziamenti. https://www.facebook.com/shahab.shirakbari.5
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 9 mesi fa
    PROPOSTA PER DISEGNO DI LEGGE SLLL'IMMIGRAZIONE; 1- LA GESTIONE PUBBLICA; dei richiedenti d' asilo direttamente in mano al pubblico. 2- SPAZIO D'ACCOGLIENZA; Ristrutturare gli spazi pubblici inutilizzati gli ex ospedali, i resort sequestrati alle mafie, e le ex caserme. 3-ISTRUZIONE; i professionisti italiani fra insegnanti, formatori, psicologi, medici...corsi di lingua, asili per i bambini e aule scolastiche per i minori, educazione alle regole europee e formazione con l’obbligo di frequenza. 4-PROCEDURA D'ACCOGLIENZA; l’identificazione, espulsione, il ricollocamento, e la definizione del curriculum dal titolo di studio,mestieri, accettazione delle richieste d' asilo,definizione migrante economico e rifugiato dalla guerra. 5-UFFICIO D' IMMIGRAZIONE; nei centri d'accoglienza con la super visione del ministero d'interni non più solo la questura ma in collaborazione. 6-TEMPI DI PERMANENZA; In 30gg. il tempo necessario per la permanenza e la definitiva collocazione in un paese Europeo o espulsione. 7-INSERIMENTO; impiego dei immigranti nel periodo di permanenza nei lavori socialmente utili nei comuni dove risiedono. 8- COOPERATIVE; gestione immigranti dello Stato e non più solo le cooperative ma come supporto. 9-CANALI LEGALI D' INGRESSO; L’Alto Commissariato per i Rifugiati ONU (UNHCR) e la Commissione europea sull’ immigrazione per la gestione la domanda nei paesi di origine e evitare esodo in massa. 10- PAESE D'ORIGINE; gli accordi bilaterali di collaborazione con i paesi di origine. 11-IRREGOLARI; i clandestini che vivono in Italia devono entrare nei centri d'accoglienza per definire la loro posizione. 12-PAESE DELL' UE;devono accettare i numeri di regolari a loro assegnati. 13-ASSEGNAZIONE DEI LAVORI: non più gestita come "emergenza" trasparenza sugli appalti, sui finanziamenti. https://www.facebook.com/shahab.shirakbari.5
  • MARIO MORSELLI SANTORO 9 mesi fa
    In fatto di politica estera, ci si dimentica che occorre trattare con tutti e due i personaggi che comandano in Libia, per un trattato credibile per arginare la grande invasione in atto del nostro paese. Arriverà presto un giorno che la situazione sfuggirà di mano perchè non sapremo più dove mettere i migranti. (L'Italia ha un'estensione molto limitata).
  • angelo casella Utente certificato 9 mesi fa
    Ttip. Il cammino della vergogna I Trattati illegittimi che cancellano la democrazia libro penna e occhiali di Angelo Casella TTIP. IL CAMMINO DELLA VERGOGNA Prefazione. - a) E' propria del nostro tempo una esigenza vitale: la massima attenzione ad accadimenti che sembrano lontani e poco leggibili ma che, a ben guardare, sono destinati invece, per vie traverse, a stravolgere il nostro stesso modo di vivere. Parliamo, tra gli altri, del Trattato TTIP (Trans Atlantic Trade and Investment Partnership), (gemello dell'analogo TPP (Trans Pacific Partnership) che riguarda l'area del Pacifico, con esclusione, ovviamente, della Cina). Presentato sotto la benevola mascheratura di facilitatore del commercio con l'abbattimento dei protezionismi occulti è in realtà qualcosa di molto diverso e insidioso. Da analizzare, per l'appunto, con la più grande attenzione. In effetti, la lettura della bozza di accordo (nelle sue poche e scarne parti rese pubbliche, essendo gestito nella più totale opacità) evidenzia un progetto assai più complesso e con finalità più marcatamente politiche che economiche, comportante implicazioni gravi e profonde nel tessuto economico e sociale dei Paesi coinvolti. b) I pochi e isolati commentatori si sono soffermati solo su due aspetti del TTIP: la possibilità di aprire le porte agli OGM e l'introduzione della clausola detta ISDS (Investor to State Dispute Settlement). Sulla pericolosa speculazione degli OGM non è qui luogo per appropriate analisi. Circa l' Isds, che consentirebbe alle imprese private di far causa allo Stato - (utilizzando una Corte arbitrale di incerta obbiettività ed autonomia) - per annullare provvedimenti di legge ritenuti contrari ai loro interessi e chiedendo anche i danni, cioè il ristoro del ridotto lucro, si tratta di una tale bestemmia giuridica e civile che si commenta da sola. Conosciamo questa infame scelleratezza perché ha già trovato applicazione in danno di diversi Stati, che hanno sottoscritto questo tipo di Trattat
  • Giovanni Velato Utente certificato 9 mesi fa
    Si continua a fare lo stesso errore che è stato fatto per il Piano Energetico; un sondaggio su tematiche predefinite per ricavare il minimo comune multiplo dei consensi. Ci sono diversi ordini di errore in questo metodo, a meno che non si voglia solo "raccattare consensi". Il principale è che il dibattito viene completamente svuotato di contenuto politico , ovvero una seria e approfondita analisi sulle conseguenze reali delle singole scelte, ovvero noi possiamo anche "litigare con il macellaio" ma solo se siamo disposti a diventare vegetariani, ovvero ci possiamo affrancare da certe relazioni solo se il nostro modello di sviluppo prevede, per esempio l'affrancamento dalle Fonti di Energia Fossile ( che a sua volta comporta un ridisegno del sistema produttivo e della mobilità). Fare quindi la domanda sui trattati Economici Internazionali, prima ancora di aver definito un modello economico sostenibile può portare aad un consenso "irresponsabile". Ci sono scelte per me giuste, che però portano a conseguenze che devono essere condivise. A volte sembra che anche il M5S sia incapace di fare un salto di qualità, dopo aver cacciato i ladri bisognerà definire dove andare, altrimenti si andrà incontro a situazioni sociali disastrose, con la massima onestà. "Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e infinito" (Antoine de Saint-Exupery).
  • Lino Viotti Utente certificato 9 mesi fa
    Dico meglio : Per Chi volesse sapere che uscire dall'Euro si può uscire LEGALMENTE e abbastanza facilmente ( basta la volontà politica del Governo , ovviamente ) . Chi Vi dice che dall'EURO non si può uscire Vi racconta solo balle !!! Guardate questo video : https://youtu.be/T2S68AaWRkY
  • Lino Viotti Utente certificato 9 mesi fa
    Per Chi vuole approfondire o imparare qualcosa ....: https://youtu.be/T2S68AaWRkY
  • Luigi Marino 9 mesi fa
    Mucho cuidado con Venezuela , lo que dice el gobierno es pura mentira.
  • carlo poma 9 mesi fa
    Vedo molti commenti spam non consentiti per fini pubblicitari
  • coralie martine Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao Aiuto le persone che hanno bisogno di prestito Offriamo prestiti a livello internazionale. Con il capitale da utilizzare per fare prestiti tra singoli breve - e a lungo termine di 1000 a 5.000.000 di euro per tutte le persone serie sono davvero bisogno: -Fornire prestiti finanziari -Prestito immobiliare -Investimenti prestito -Prestito auto -Prestito personale Vi preghiamo di contattarci via e-mail per ulteriori dettagli E-mail: prestitobancario2017@gmail.com
  • coralie martine Utente certificato 9 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è le offerte di Lady Josina gomez di prestito diversi per i vostri progetti fino a 50.000 euro con un tasso del 2% per il vostro viaggio e di project financing studi per le imprese di costruzione d'oltremare e il fondo di investimento in commercio vari di progetto e costruzione e altre l'acquisto di auto a noleggio a casa e Appartamento acquistare e pronto per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e affari milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica bancadiaccreditamento2017@gmail.com
  • ROLANDO 01 garcia Utente certificato 9 mesi fa
    Buongiorno Guida è il modo migliore per condividere il suo amore eterno è ciò che ci spinge a mettere a vostra disposizione 500 prestito rimborsabile a Euro 5.000.000 e altro ancora; in termini molto semplici per le persone che possono pagare a prescindere dalla razza. Facciamo anche investimenti e prestiti tra persone di tutti i tipi. Offro crediti a breve, medio e lungo termine in collaborazione con il Ministero delle Finanze e dell'economia e termine di rimborso a prezzi accessibili. I trasferimenti sono forniti da una banca per la sicurezza della transazione. Per qualsiasi domanda, fare le vostre proposte in relazione a prezzi e modalità di pagamento. Per ulteriori informazioni si prega contattato   E-mail: delbarioalexio@gmail.com
    • Carles Antonia Utente certificato 9 mesi fa
      Mr Mico, la ringrazio per il tuo commento perché ho troppi faccio per me. Egli mi ha salvato dalla cambusa. Questo ragazzo ha davvero una bella struttura.
    • Acourano Franchesca Utente certificato 9 mesi fa
      Quante sacerdote si hai avuto? Ho prestato a me eh 1.000.000 milioni di euro. Francamente lui a salvare la vita. Ho dovuto pagare una banca, pagare il mio avantion contro di me e salvare la vita. Dio ti benedica, Alex. Non Soyer gelosi eh siamo diventati molto amici, ormai.
    • Emero garcia Utente certificato 9 mesi fa
      Il mio nome è Juan Emero. Mi piace anche il prèt Sir DelBARIO. All'inizio ho pensato che fosse una truffa, ma ho avuto un sacco di fortuna e davvero ene più sostenuta. Dio vi benedica
    • ROLANDO 01 garcia Utente certificato 9 mesi fa
      Ciao Sir / Madam, Moi c'est Aggapito Mico. Cercavo il prestito di denaro per diversi mesi ho avuto debiti e bollette da pagare. Ho pensato che era finita per me, Ma per fortuna ho visto le testimonianze fatte da molte persone su Mr Alexio DelBARIO. Ecco come ho inizialmente contattato il mio Prestatore di pagare i miei debiti e il mio progetto. E il signor DelBARIO 60.000euro mi ha concesso un prestito sul mio conto in banca vi posso assicurare che tutta la carta nella sua Regola egli aiuta a pagare il mio debito. Contatto e saprete che sto dicendo la verità Se avete bisogno di finanziamento; prendere in prestito denaro o un progetto che si vuole raggiungere, questo signore vi aiuterà a raggiungere la fine del progetto e per facilitare perché io sono la prova vivente. La sua e-mail è: delbarioalexio@gmail.com
  • massimo m. Utente certificato 9 mesi fa
    Manlio e Ornella, condivido in pieno. Ben vengano anche altre proposte nate dalla nostra discussione, come qui nel Blog. Sembra ed è un miracolo che i sentimenti sani di milioni di persone trovino finalmente voce e condivisione nelle parole dei portavoce politici. Forza ragazzi!!
  • Dolce Vito Utente certificato 9 mesi fa
    Parteciperò volentieri alla discussione su questi dieci punti. Vorrei però suggerirne un undicesimo: GLI ITALIANI NEL MONDO> Si tratta di 5 Milioni di persone, mica bruscolini! Tra l'altro il loro voto è stato decisivo per la nascita del primo Governo Prodi ed al Referndum di Dicembre hanno votato in totale controtendenza rispetto allItalia. Ne vogliamo parlare o facciamo finta di niente?
    • Dolce Vito Utente certificato 9 mesi fa
      D'altra parte credo ci sia una simmetrica diffidenza degli Italiani all'estero nei confronti del movimento.
    • Mauro Torta 9 mesi fa
      Hai centrato Vito. Politica degli italiani all'estero, fino ad ora ZERO
  • Giovanni-Juanne Loy 9 mesi fa
    ....Di non minore IMPORTANZA, andrà affrontato il capitolo della LIBERAZIONE delle ULTIME COLONIE detenute ILLEGALMENTE e TRAGICAMENTE dall'attuale pseudo stato italy-ano, gender nell'anima e Mafioso sino al Midollo...Andranno Quantificati i DANNI AMBIENTALI ed UMANI generati e perseguiti sino a DISINTEGRARE lo status CIVICO delle Popolazioni Sharde e Sicule, e venga DECRETATO UN PIANO DI RIPRISTINO DELLE RISORSE ECONOMICHE MAI SINORA SALDATE, ed infine, agevolato il loro Costituirsi come STATI SOVRANI...
  • Giovanni Antonio 9 mesi fa
    Per chi vuol approfondire: http://www.controinformazione.info/gli-usa-hanno-volutamente-prodotto-il-caos-controllato-in-varie-parti-del-mondo/ http://www.controinformazione.info/lungheria-resiste-allondata-mondialista-ed-al-pensiero-unico-della-ue/ http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_siria_denuncia_le_operazioni_illegali_degli_stati_uniti_a_raqqa/8_19456/ http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-la_siria_denuncia_le_operazioni_illegali_degli_stati_uniti_a_raqqa/5871_19421/ http://www.controinformazione.info/migranti-ministro-austria-chiudere-rotte-mediterranee-censurato-dalle-tv-in-italia/ Un saluto a tutti. Un Esodato Super-Incazzato
    • leonardo tabella Utente certificato 9 mesi fa
      Grazie, mi chiedevo proprio questo. Ci dite di partecipare e di dare dei consigli ma non ci dite dove e come. La mia non è una critica incazzata, è solo la volontà di capire come unire le vostre richieste e la nostra voglia di aiutere e partecipare.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus