Il caffè fa male al cuore? L'ultimo studio dice di no

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

caffeeee.jpg

Il consumo regolare di caffeina non aumenta il rischio di battiti cardiaci irregolari o in eccesso, che possono essere causa di patologie cardiache anche mortali. Lo afferma uno studio pubblicato sul Journal of American Heart Association - riportato stamattina da ANSA - secondo cui andrebbero modificate le linee guida che lo sconsigliano per chi ha problemi cardiaci.

Lo studio dell'università della California ha riguardato circa 1400 persone, di cui il 61% consumava più di una volta al giorno caffè, the o cioccolata. Fra i due gruppi studiati non è stata riscontrata alcuna differenza nella frequenza di problemi legati ai battiti cardiaci. "Le raccomandazioni cliniche contro il consumo regolare di prodotti con caffeina per evitare disturbi al ritmo cardiaco dovrebbero essere riviste - concludono gli autori - perchè potremmo avere scoraggiato il consumo di sostanze che danno dei benefici per il sistema cardiovascolare senza motivo".

Redazione News - Beppegrillo.it

Leggi anche:

ECCO PERCHE' IL CAFFE' NON VI VIENE BENE

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • socket 1 anno fa
    ah! adesso ho capito la similitudine con l'oppio, nei bar costa piu' dell'eroina ormai, un euro e dieci da quando hanno aumentato l'iva del due per cento. ma il due percento di ottanta centesimi non fa ottantuno virgola sei centesimi? come fa a portare un euro e dieci? e' l'euro che ti fa venire gli attacchi di cuore non il caffe' piuttostopiu'.
  • socket 1 anno fa
    ma non era la religione l'oppio dei popoli, che c'entra il caffe' scu-sasa' ?
  • Tiziano F. Utente certificato 1 anno fa
    Massimo Trento: Messaggio FORTE E CHIARO. Più di così non saprei cos'altro. O forse aggiungerei che assieme a questo PD non si deve votare nulla.
  • Massimo Trento (orbo e semisordo) Utente certificato 1 anno fa
    Post da Quark... Vorrei richiamare alla attenzione i sondaggi di ieri che darebbero Forza Italia e Pensiero Debole in crescita e il movimento in calo. Vorrei capire se abbiamo imparato la lezione, per cui perdere l'attimo fuggente in politica equivale a martellarsi le gonadi; si' oppure no'? In tal senso vorrei capire che intenzioni abbiamo: vogliamo far la vera opposizione cercando di far cadere il governo sulle unioni civili oppure vogliamo seguitare a rimirarci l'ombelico e attendere che il cadavere sul fiume passi quando ormai saremo deceduti pure noi? Ogni giorno concesso a un governo illegittimo e' -per una vera opposizione come intende essere il M5S- una complicita' in un orrore antidemocratico. Non mi interessa sia voluto o meno! Il sondaggio peraltro effettuato su questo blog a ottobre scorso voleva dire tutto e pure il suo contrario. Cosa piffero si intendesse con "unioni civili" non si sapeva allora, tanto quanto nella vergognosa e isterica strumentalizzazione non si sa oggi. Cadere nella provocazione della puttana gigliata che ha riferito di "temere il dietrofront del M5S" sarebbe da deficienti politici; nel senso etimologico del termine. Una legge a favore del diritto di rappresentanza legale dei gay -ad esclusione di adozioni di minori e reversibilita' di Stato (le pensioni private le gestiscano a piacimento), per quel che mi riguarda- si faccia allorquando ci sara' una legislatura costituzionale e non incostituzionale e ladra di democrazia come quella odierna. Qualcuno del blog, e magari pure il direttorio, batta un colpo per uscire da questa palude in cui ci stiamo mettendo. Auguri!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus