Le regole e i ladri

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

orsoni_bersani.jpg

Va bene abbassare i toni, va bene riconoscere i propri errori, ma quando è troppo, è troppo. Farsi prendere per il culo come se dovessimo scontare una condanna a vita da cornuti e mazziati è troppo. Quando, dopo gli scandali, ma ormai più che di scandali che non scandalizzano più nessuno si dovrebbe parlare di cronaca quotidiana, dell'Expo e del Mose, in attesa della Tav, Renzie afferma che "Il problema della corruzione non sono le regole che non ci sono, ma quelle che non si rispettano, il problema sono i ladri, non le regole" è troppo. Ma i ladri stanno (anche) nel tuo partito, li avete fatti eleggere voi, avete dovuto aspettare la magistratura per fare il lavoro che avreste dovuto fare voi? Allontanarli a calci. Sembra che ora nessuno conosca questo Orsoni, il sindaco di Venezia, quindi figlio di padre ignoto, così il suo partito di appartenenza assume il ruolo di meretrice, adescatrice, escort (puttana non si scrive più per non urtare la sensibilità dei giornalisti). Si discetta con stile bizantiniano, carnevalesco (... dal giudice Carnevale che annullava le sentenze di condanna per i mafiosi in Cassazione per vizi di forma) se Orsoni sia o meno iscritto al Pd. Le foto con Bersani sul palco con una scenografia in cui le lettere "PD" sono gigantesche non fa testo e neppure che il Pd lo abbia candidato. No. Ce l'aveva o no la tessera Pd? In caso negativo che c'entrano i segretari di partito che si sono succeduti in questi anni? Che c'entra il Pd? Nulla. Qui andiamo oltre. Oltre il ridicolo. Oltre la farsa. Oltre la presa per il culo. Oltre l'avanspettacolo.
Il meccanismo con cui questo sistema delinquenziale legalizzato si regge è ormai semplice per chi vuole capirlo. Grande Opera Inutile, cifre gonfiate, emergenze costruite ad arte per evitare i controlli, appalti agli amici, tangenti a persone "vicine" ai partiti, l'immortale Greganti docet, e via mazzettando per miliardi di euro che finiscono sui conti pubblici tagliando lo sviluppo del Paese.
Di che regole parla Renzie? Di quelle che non ci sono? Della legge anticorruzione che il M5S ha proposto? Della legge sui conflitti di interesse (presenti a mani piene nel suo governo)? Di nuovi strumenti da mettere a disposizione della magistratura resa (quasi) innocua da decine di leggi fatte dal partito unico PD/Forza Italia in vent'anni? O forse allude agli inquisiti candidati nel suo partito alle europee?
Quanti voti sposta la corruzione? Tanti. Di tutti quelli che ne godono, anche di poche briciole gettate sotto il tavolo. Dopo l'astensione, la corruzione è il primo partito del voto. Primum vivere, comunque sia, e a culo tutto il resto.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • fortunato costantino 3 anni fa mostra
    Sono in stand-by come simpatizzante 5 stelle perchè rifletto sul dopo voto. Mi chiedo se esiste il dubbio in chi guida (Grillo e Casaleggio) sul come si vogliono affermare i principi del M5S. Non conosco "l'Inglese" per cui mi astengo dal commentare le iniziative di chi appare, comunque, distaccato dai propri parlamentari (e non è affatto un bene agl'occhi di chi guarda il movimento). Mi chiedo cosa sarebbe accaduto se, ottenuta la trasmissione in streaming dell'incontro con Renzi al momento delle sue consultazioni,invece che fare le spacconate per nulla apprezzate da chi guardava, si fosse detto semplicemente che erano vincolanti alla compartecipazione del M5S alla formazione del governo l'approvazione di alcune leggi fondamentali (conflitto di interesse, ad esempio, invece che accusare Renzi di essere mandato da qualcuno, tipo poteri forti, "interessati") o imporre l'affermazione del vincolo di mandato e il doppio mandato come limite inderogabile all'attività politica "retribuita" con i soldi dei contribuenti, fermo restando che chiunque possa fare, da libero cittadino, politica "attiva" comunque: i principi sono validi a prescindere dal fatto che chi ne è in possesso è retribuito o meno. E' in quella maniera che, secondo me, chi è curioso di sapere avrebbe dovuto veder impattare il M5S sulla realtà della vita politica del Paese. Il problema, alla fine del voto è chiaro: abbiamo perso perchè non abbiamo detto cosa volevamo quando potevamo farlo avendo a disposizione il mezzo (la TV) che raggiunge non dei fessi, ma gli italiani che anche stavolta hanno votato chi appare il "meno peggio" e "appare" così in TV, nel mezzo, cioè, che per adesso, piaccia o non piaccia, raggiunge il maggior numero di persone. Strategicamente chi pensava di vincere solo sul web ha un problema: non conosce la nostra realtà e ciò preoccupa me: a chi avrei affidato il mio futuro. Dovevamo affermare chi siamo noi e non chi pensiamo siano loro: questo la gente lo sa. Non sottovalutatela!
  • A r j u n a Utente certificato 3 anni fa
    @ Danila - GRAZIE (sono collegato chiaro e forte) :((
  • Salvatore A. Utente certificato 3 anni fa mostra
    M5S SVEGLIA!!!! Vi state addormentando e/o Assuefando. Ricominciate ad riaprire gli occhi ed a serrare le file, altrimenti due anni ed ADDIO! Stronzi! Bello il cuscino sicuro EH!
    • Raffaele Cunico Utente certificato 3 anni fa mostra
      se non inserisci offese ottieni di più e fai meno la figura del .....
  • bassibruno.ecs 3 anni fa mostra
    voglio usare una legge dell'analogia come fanno gli alchimisti immaginatevi il sistema economico reale del paese come una enorme pompa di acqua imaginatevi lo stato come un sistema di irrigazione immaginatevi la corruzione come delle perdite sul tubo che porta l'aqua alle piante (i cittadini) Ovvio che se c'è una pompa che tira da paura non succede granché se qualcuno si ruba un pochettino di acqua sul cammino... ma se la pompa è rotta hai voglia di mettere alla forca tutti i corrotti e corruttori... l'acqua non arriva ... TANTO PER PRECISARE! Ecco perché nei paesi civilizzati si tollera un pochino di corruzione (fisiologica) purché questa corruzione faccia girare la pompa ...appalti, soldi, ecc. mentre si combatte la corruzione fine a se stessa che non lubrifica la pompa.
  • bassibruno.ecs 3 anni fa mostra
    un danno sociale può essere intenso ma breve oppure piccolo ma durare per lunghissimi periodi.... possiamo fare una tabella danno breve e intenso danno lungo e intenso danno breve e debole danno lungo e debole purtroppo la legge italiana non fa distinzione tra i fenomeni di corruzione che si comportano in questi 4 modi e tende a colpire solo i danni intensi quando spesso sono più pericolosi i danni piccoli protratti per lunghi periodi. i partito devono accontentare l'italiota medio che si indigna oggi e domani dimentica perciò non fanno questo tipo di ragionamento ma si occupano solo di tamponare i danni intensi e brevi e lunghi... gli altri che sono più subldoli perché fanno poco colpo sullopinione pubblica .... vengono semplicemente nascosti come la polvere sotto il tappeto.
  • Birra da “sturare” 3 anni fa mostra
    A Livorno #intantorivinciamonoi perchè Grillo sta con i fascisti xenofobi e puzzolenti inglesi...e al comune assumiamo noi i compagni belli, bravi, onesti e profumati. #intantorivinciamonoi ahahahahahah!
    • Toto A. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Per compagni intendi "delinquenti" ????? ho la certezza che voi piddini e forzisti siete proprio dei coglioni a cui piace prenderlo nel culo. Cordialità
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      povero scemo,staisereno e corri in tana,trollone...
  • oreste caso umano del minchiovano 3 anni fa mostra
    Il PD ora è tutto pulito e lindo. Siete voi grillini la causa di tutti i mali dell'Italia. Da Craxi ad oggi. #intantoabbiamovintonoi ahahahahahah!
  • Birra da “sturare” 3 anni fa mostra
    Guardate la carta intestata usata dal grillino Di Maio, invece di rompere per quattro spicci del Mose guadagnati con il sudore della fronte! #intantoabbiamovintonoi ahahahahahah! (Birra da “sturare”)
    • Carlo G. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Stura, stura, che a breve ci finirai dritto dentro, da pezzo di m***a quale sei.
    • nessun copy 3 anni fa mostra
      Ma come fai a dire guadagnati col sudore della fronte senza dire di quale fronte parli sei tanto ignorante che non vedi che è la tua stai sereno
    • Biagio C. Utente certificato 3 anni fa mostra
      in galera finirete: decimàti.
    • oreste m****** Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma va a cagare!
  • alessandro fanelli Utente certificato 3 anni fa mostra
    Ancora con gli scandali degli altri? E' un disco rotto, io ne ho piene le palle di sentirvi parlare di questo ogni giorno. Cambiate registro, state diventando patetici. Adesso cancellatemi anche questo commento. Grazie.
    • Gedeone M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ancora con gli scandali degli altri ???? Perché preferivi che fossero in casa del M5S ? Se vuoi parlare di calciobalilla ok ma lo scandalo mose rimane .
    • Stefano M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Di cosa dovremmo parlare?
    • Luca S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Se vuoi costruttività vai a discutere le leggi sul sistema operativo.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus