#RaiDiRegime fa propaganda al Sì

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Roberto Fico

Possiamo tranquillamente privatizzarla, la Rai: è incapace di fare servizio pubblico.
Sono stati appena pubblicati dall’Agcom i dati della settimana 14-20 novembre. Sono vergognosi.
Nei tg Rai il Sì ha goduto di 1 ora e 8 minuti in più rispetto al No (54,6% contro 42,7%). Ma questo non è nulla rispetto alla presenza del premier e del Governo: 47% del tempo di parola al Tg1, 36% al Tg2, 44% su Rainews. Tempo di notizia? 42% Tg1, 45% Tg2, 46% Rainews. Il grosso è tempo del premier, ovviamente. Ricordo ancora una volta che l’informazione dei membri del Governo in una campagna elettorale deve limitarsi, per legge, alle funzioni istituzionali, e non è ammessa la propaganda.

Vergognosa anche la situazione di altre testate, in particolare Tg5 e SkyTg24, che è un servizio d’informazione privata del Governo (Governo + Presidente del Consiglio al 56,1% del tempo di parola).

Davvero una bella campagna referendaria: un Presidente del Consiglio che tenta di inquinare il voto degli italiani all'estero inviando lettere di propaganda; fuorilegge il servizio pubblico e altre emittenti; connivente l’Agcom, che dovrebbe intervenire molto più duramente di fronte a una situazione così preoccupante per la democrazia. Dopo i dati di oggi ha richiamato soltanto i canali SkyTg24, Rainews24 e Tgcom24.

Azionerò ogni strumento possibile per fermare questo scempio e fare sì che siano sanzionati i responsabili di questi comportamenti.

Quanto a certi individui del servizio pubblico, cos’hanno avuto in cambio per fornire un’informazione del genere in uno dei momenti più importanti della storia democratica del Paese? Vigliacchi! Oltre a questi dati, abbiamo dovuto subire una pessima qualità dell’informazione. Per esempio, il video informativo di due giorni fa alla trasmissione Agorà, con errori grossolani, incompleto, spudoratamente orientato a favore del Sì. Oppure i servizi del Tg2 negli ultimi giorni, sempre più un bollettino governativo.
Alla disonestà di questo Governo risponderemo noi cittadini il 4 dicembre con il voto, e nel giro di poco tempo non li vedremo più. Questo Paese ha bisogno di un’aria nuova, di tornare finalmente a respirare.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Paola Zito 1 anno fa
    La Rai? Una mummia polverosa che "dorme" da secoli. Che nessuno più ascolta, pur pagando un canone obbligatorio che nessuno più vuole! A che serve se, solo qualcuno, ogni tanto segue le reti Rai? Via il canone! Già, la Rai... Un'azienda che si ostina a non essere più obiettiva nel trasmettere trasmissioni di politica, informazione, conoscenza. Che non offre nulla di nuovo nell' ambito dello spettacolo. O trasmissioni x tutti, compresi vecchi e bambini. Che mostra I volti dei soliti presentatori che invecchiano giorno x giorno. Noiosa, ripetitiva, a volte dannosa che non arriva alla pancia di chi ascolta, perchè ormai NON PIACE PIÙ! ( Chi si affida alla Rai è avvisato!) Peccato! Continure nei propri errori è inutile! Stupido! Deleterio! Si va incontro alla propria rovina.E così sarà! Addà passà 'a nuttat! Paola
  • kaleb méchane Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno se avete bisogno di prestito, senza pagamento anticipato, contattarli su quest'indirizzo; claudejiliet7@gmail.com
  • LUGO VIRGINIE Utente certificato 1 anno fa
    Ciao mondo Sono Virginia LUGO Cusinière in Canada. Ero pronto per la ricerca è stato di 2 anni ho avuto la mia banca rifiuta. Ho visitato questo prestito sito bando tra particolare grave in tutto il mondo e ho vissuto una meravigliosa signora di nome Mrs. Anissa Kherallah di nazionalità francese che aiuta ogni persona che vive nel Il Portogallo, Francia, Martinica, Guadalupa, Riunione, Nuova Caledonia, Honolulu, Polinesia e altri da fare prestiti, e mi ha dato un prestito di 20.000 € che devo pagare indietro oltre 15 anni con un interesse molto bassi e C ' era il Sabato mattina ho ricevuto il denaro senza protocollo. Hai bisogno di credito personale, la vostra banca si rifiuta di dare prestito, non guardare più è meglio. Ecco la sua e-mail: developpement.aide@gmail.com
  • giancarlo s. Utente certificato 1 anno fa
    Allora due sono le cose: o la TV serve e allora perché non ci facciamo una TV tutta nostra sostenuta dai contributi volontari; o la TV non serve ancazzo e allora perché andate nelle TV degli altri per essere visti da qualche imbecille che ancora le vede?
  • GIANNI E. Utente certificato 1 anno fa
    Caro ROBERTO, "azionerò ogni strumento possibile per fermare questo scempio....". Ma cosa mi dici? Sono tre anni ormai che attendo una tua iniziativa contro questa RAI di regime, ma inutilmente. Che ci stai a fare su quella sedia di Presidente? Fai qualche cosa di provocatorio, mettiti a urlare, piuttosto dai le dimissioni intanto non serve a nulla ricoprire questa carica. Io e altri come me, non abbiamo più voglia e tempo di aspettare!!!!!!!
  • Beppe C. Utente certificato 1 anno fa
    La Rai non ha mai assolto alla funzione di servizio pubblico essendo sempre stata un'accolita di servi che, ancor più col canone in bolletta elettrica,sguazzano alla grande come vermi nel lardo genuflessi al loro padrone. Occorrerebbe smantellarla e darla in pasto al mercato e chi la vuole vedere che se la paghi, dopodiché suoni pure la grancassa per i nuovi padroni.
  • rodrigue juan Utente certificato 1 anno fa
    ciao hanno appena ricevuto un prestito di 50.000 euro sul mio conto senza pagare nessun spese in anticipo. Allora se avete bisogno di finanziamento io presi di contattarvi il prestatore su questa mail; claudejiliet7@gmail.com
  • davilla ATIGNON Utente certificato 1 anno fa
    Ciao cari persone Per chi cerca sostegno finanziario, serio e veloce per acquistare la vostra auto, acquistare la vostra casa, avviare una piccola impresa o esigenze personali, ma non può beneficiare di aiuti nelle sue preoccupazioni banque.Plus; non perdere tempo. Vi mettiamo a disposizione le offerte finanziarie a tassi di interesse a prezzi accessibili. Se siete interessati, vi preghiamo di contattarci a questo indirizzo: developpement.aide@gmail.com Fare il male più persone, me la signora Anissa Kherallah Sono qui per aiutarti in tutta sincerità
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 anno fa
    Io voto no!
  • marie gonzalo Utente certificato 1 anno fa
    Ciao PS: SENZA PAGAMENTO PRIMA DI RICEVERE IL VOSTRO PRESTITO? Ringrazio dio di avere messo sul mio cammino del signor CLAUDE, questa prestatrice non è come gli altri. Grazia ha essa io hanno ricevuto un prestito di 80.000 dollari oggi a 08:15 cronometra. Sono a lungo stato fregare ma per questa volta CI ho avuto ciò che volevo. Allora mio fratello e sorella se riceverete questo messaggio allora siete salvati. Se avete bisogno di prestito o d'investimento nel vostro progetto. vi consiglio di contattare questo signore che mi ha fatto certamente questa mail: claudejiliet7@gmail.com
  • Epiro Stoppini 1 anno fa
    Da più parti si sente gridare che bisogna pubblicizzare la RAI. Vorrei precisare che la RAI è già una S.p.A. privata concessionaria di un pubblico servizio. Lo statuto dell'azienda: http://www.mcreporter.info/documenti/rai_statuto.pdf Gli azionisti: http://www.bilanciosociale.rai.it/it/il-capitale-sociale-e-gli-azionisti-rai Le azioni RAI sono quindi detenute in maggioranza dallo stato (Ministero dell'Economia e delle Finanze) ma anche, in piccola parte, da privati (in maggioranza SIAE). Pochi anni or sono avevo notizia, non meglio documentata, che fra gli azionisti privati vi fosse, per una piccolissima quota, il famosissimo "Quartetto Cetra". Per completare il quadro, un po' di storia: http://www.treccani.it/enciclopedia/rai-radiotelevisione-italiana/ Quindi forse sarebbe il caso di smetterla con le stupidaggini del "privatizzare la RAI". Semmai, si dovrebbe strillare "gestire meglio la RAI" o "la RAI deve fare informazione più imparziale".
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 1 anno fa
    La Rai deve rimanere TV a servizio pubblico senza partiti che da sempre hanno occupato; ...gli enti locali, gli enti di previdenza, le banche,le aziende pubbliche, gli istituti culturali,gli ospedali, le università e la Rai e alcuni grandi giornali... Ancora più preoccupante che i dirigenti scelti dai partiti sono spesso raccomandati incapaci che creano danni e lasciano enti pubbliche indebitati e faliti...BASTA... Dove passano partiti tradizionali non cresce più erba... http://www.meetup.com/it-IT/Meetup-Controllo-dellimmigrazione-Terni/events/234563197/
  • RAGAZZI ALBERTO ANDREA 1 anno fa
    privatizzare la rai un'altra frase che mostra quanta poca intelligenza stia nell'animo di tanti sprovveduti LA RAI DEVE ESSERE DEL CITTADINO Saluti
  • RAGAZZI ALBERTO ANDREA 1 anno fa
    privatizzare la rai ? MA e' GIa' PRIVATIZZATA ... 'notte
  • andrea C. Utente certificato 1 anno fa
    Scusa Fico, ma allora il tuo ruolo a cosa serve? Se poi fanno sempre come gli pare, anzi peggio...
  • nerd non va piu di moda 1 anno fa
    la gente è stufa di informazione mediatica... non è solo un problema RAI perché addirittura anche le visualizzaizoni youtbe sono in calo in italia. pare proprio che la gente non abbia più voglia di informanzioni perché le ritiene come seghe mentali. la gente vuole fatti concreti oramai ... le seghe e i filmini porno non bastano più .... La gente vuol tornare a trombare dal vero. La moda del NERD fintoacculturato è finita e rimangono solo qugli idioti che cliccano quando vendo quelle paroline idiote del tipo "censurato" oppure "guarda quello che succede qui.... incredibile"... quelle frasette che cominciano a non funzionare più perché dopo che ci sei cascato qualche decina di volte ri rompi il casso.
    • nerd non va piu di moda 1 anno fa
      se a ciò aggiungiamo il meccanismo perverso di questi new midia tipo youtube che ti pagano 1 visualizzazione allo stesso modo sia che fai una cosa di valore e sia che ti metti 30 secondi davanti al telefonino a fare le scoregge.... viene da se che la qualità sparisce sempre più e rimangono solo le scoregge. poi quando vuoi fare un lavoro di qualitù magari cerchi qualche musica di sottofondo di qualità e ti ritrovi che magari manco ti pagano le visualizzazione del tuo lavor ben fatto perché hai infranto il copyrigt. per ora le scorregge non infrangono il copyright perciò adesso i new media si stanno trasformando in merda.... pare che si sia stufato anche lambrenedetto!
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 1 anno fa
    BUONA SERATA A TUTTI.
  • olga 1 anno fa
    avvaletevi dei consigli di gente preparata e seria. molti italiani fanno affidamento su di voi non li deludete per l'ennesima volta. vorrei dire a grillo di essere più calmo e di fare meno parole ma più fatti saluti e buon lavoro.in bocca al lupo per il no
  • giovanni f. 1 anno fa
    La rabbia atroce sta nel fatto di dover pagare il canone per vedere solo facce di merda che massacrano quotidianamente il M5S. E' uno stillicidio continuo di bugie e cattiverie. UN SOLO CANALE DI INFORMAZIONE ED IL RESTO VIA!!
  • Fasog Gi 1 anno fa
    Altra gente pagata con soldi pubblici, complici della banda PDuista nata per killerare il futuro dei ns figli e nipoti. Stiamo per essere commissariati dalla UE per i disastri economici fatti dal Renzusconi, e i sodomiti da trenta denari se ne stanno dalla mattina alla sera a inquinare l'informazione e la democrazia. NOxit e poi a casa anche loro.
  • Maria Flavia Cattorini 1 anno fa
    Io voto NO!!!
  • Filippo Salvatore Romano Utente certificato 1 anno fa
    E io pago!!!! Il canone
  • francesca Marcellino Utente certificato 1 anno fa
    SI E' CHIARO E LAMPANTE CHE STANNO DALLA PARTE DEL SI
  • Epiro Stoppini 1 anno fa
    L'altra mattina ero in una sala d'attesa di un ospedale e c'era la tv sintonizzata su rainews24. Dalle 11 alle 11:45 circa passavano immagini e notizie su Obama, Trump, Merkel e via dicendo. C'era anche la solita banda scorrevole che riportava altre notizie, ma in calce all'immagine c'era per tutto il tempo una banda fissa che riportava (cito a memoria): "M5S firme irregolari, indagati a Bologna" o una frase simile. Una bella manifestazione di imparzialità da parte dell'azienda pagata con soldi pubblici. Però ormai lo stanno tutti, le "firme irregolari" sono una cosa che distrugge la nostra nazione, mentre le ruberie e gli arresti fra gli amministratori pd, pdl e fi (ultimamente pare che i Carabinieri vadano direttamente ad arrestare le persone con i pullman) appaiono e scompaiono dopo pochi secondi, fra l'altro senza menzione del partito di riferimento. Per non parlare poi del conclamato voto di scambio fatto alla luce del sole da parlamentari e governanti della maggioranza: se voto come ti piace, cosa mi dai? Ormai lo fanno senza vergogna alcuna, tanto sono sicuri dell'impunità. Inoltre vorrei sottolineare una sostanziale differenza fra il M5S e i vari partiti (tutti): le persone che formano i partiti e il M5S possano commettere reati, è vero, ma non vedo come ciò sia responsabilità del partito in quanto tale; la responsabilità del partito si manifesta quando i malfattori vengono dal partito compattamente difesi (con i voti in parlamento, con leggi di salvataggio e con dichiarazioni pubbliche di solidarietà ai malfattori stessi). Probabilmente il M5S ha avuto, ha, o avrà al suo interno qualche rappresentante della suddetta categoria (sprovveduti, ladri, malfattori vari) ma bisogna riconoscere che non li ha mai difesi, in nessuna sede. Anzi, il M5S li ha denunciati nelle sedi opportune. Questa, e non altre, sono le differenze nell'onestà dei partiti: da una parte chi aiuta, difende e nasconde i malfattori, dall'altra chi li denuncia.
  • aluis paccagnin 1 anno fa
    Pensate che mi è stat5 riferito da amici che in alcune fabbriche persino i sindacati fanno propaganda per il si. Venduti che non siete altro avete rovinato il mondo del lavoro, siete dei corrotti. Scusate ma sono arrabbiato. Io voto no.
  • cosimo calabrese Utente certificato 1 anno fa
    BISOGNA CHE LE REGOLE LA RISPETTINO TUTTI, SIAMO ANCORA NEL REGIME DEMOCRATICO E BISOGNA CHE CHIUNQUE FACCIA ABUSO DI POTERE, VENGA SANZIONATO SECONDO LE LEGGI CHE REGOLANO LA MATERIA DELL'OGGETTO.
  • rosario 1 anno fa
    Fico per me è un gran bravo ragazzo ma non ho ancora capito che senso ha la vigilanza rai,se non ha autorità,qual'è il senso?! Questo è una stranezza che andrebbe affrontata con una certa priorità credo,più che vigilanza sembra una presa per il cu...,persino i vigili urbani hanno più autorità
  • federico2 s. Utente certificato 1 anno fa
    Il giorno che privatizzate la Rai senza garanzia dei livelli occupazionali, vi faccio un regalo che neanche la Ciccone.
  • federico2 s. Utente certificato 1 anno fa
    Legalizzare canapa e privatizzare Rai. Ne guadagnamo sotto il profilo dei diritti e anche sotto quello del portafoglio.
  • albino c. Utente certificato 1 anno fa
    Uno sconcertante ed indegno comportamento. Questa rai è la peggiore di sempre. Se il M5S dirigerà la politica di questo paese, dovrà privatizzare questa azienda. Così tutti i parassiti che ci campano benissimo da decenni, per la prima volta dovranno cominciare a guadagnarsi il pane correttamente.
  • Antonella Policastrese 1 anno fa
    Chiamasi dittatura mediatica. Si studiano tg di appoggio alla campagna per il SI e si dá la parola spudoratamente al fantoccio della finanza e dei mercati. Diventeremo una colonia di un'Europa che chiede solo lacrime e sangue. Il caporalato nel lavoro esiste già i diritti sono evaporati il cervello è all'ammasso. Ci vogliono proni e per farlo hanno bisogno del potere mediatico con un'informazione sempre più di regime. Questa non é più l'Italia.
  • henri henridoms Utente certificato 1 anno fa
    Buongiorno ha tutti Siete alla ricerca di finanziamento per rilanciare le vostre attività, la realizzazione di un progetto, dove i vostri debiti cioè avete necessità di denaro per altre ragioni ma purtroppo la banca vi pone condizioni di cui siete incapaci di riempire. Più preoccupazioni a ciò fare, assegno prestiti che vanno di 2000€ a 3.500 000€ ad ogni persona o imprese capace di rispettare i suoi impegni. tasso d'interesse del 3% l'anno Grazie di contattarlo per mail.
    • Adelaide C. Utente certificato 1 anno fa
      MA PERCHE' QUESTI MESSAGGI????? BASTA; STROZZINI;LASCIATE IL BLOG DI BEPPE!!!!!!!!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus