Diretta: Relazione di Gubitosi alla Commissione di Vigilanza

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

vigilanza_2.jpg

"Oggi riprenderà l’audizione del Direttore Generale della Rai Luigi Gubitosi alla Commissione Parlamentare di Vigilanza dei Servizi Radiotelevisivi. All’ordine del giorno:
- la trasparenza nelle consulenze professionali dell’azienda;
- i criteri di assegnazione degli appalti e il loro esatto ammontare;
- un focus sulle modalità e le scelte di finanziamenti assegnati da Rai Cinema e Rai Fiction;
- un’analisi dell’effettivo svolgimento da parte della Rai delle funzioni di servizio di pubblica utilità e di garanzia di un’informazione pluralista.
Nel corso della precedente audizione, Gubitosi ha evidenziato alcune delle criticità che in questo momento caratterizzano l’azienda Rai: il consuntivo 2012 della pubblicità è stato di 745 milioni di euro, in diminuzione di 220 milioni rispetto al 2011 e di 255 milioni rispetto al budget. Dal punto di vista tecnologico è emersa l’arretratezza della Rai rispetto ai grandi competitor italiani; in termini dimensionali la RAI è rimasta la stessa dell’inizio degli anni 2000 e la struttura organizzativa è solo parzialmente variata dopo la ristrutturazione del 2004. Oltre 2/3 dei giornalisti RAI ha oltre 50 anni, 278 sono oltre i 60 anni, il 96% è sopra i 40 anni.
Le nomine e progressi di carriera non sono stati determinati da valutazioni di competenza e merito ma hanno subito influenze esterne e sono state decise sulla base di criteri di appartenenza e di fedeltà. Sono, inoltre, state rese note le retribuzioni dei dirigenti e dei giornalisti Rai, suddivise in fasce di reddito
L’audizione potrà essere seguita attraverso diversi canali di diffusione in modo da consentire la massima pubblicità dei lavori. Per la prima volta nella storia della Commissione Vigilanza, le sedute possono, infatti, essere ascoltate in diretta sul Web. A fine audizione, il Presidente Roberto Fico, che, ricordiamo, ha rinunciato all’indennità aggiuntiva di 26.712 euro all’anno pubblicherà un resoconto dei lavori e il calendario dei prossimi appuntamenti della Commissione. "

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus