Lettera aperta al Presidente della Repubblica Mattarella

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Illustre Signor Presidente,
siamo qui a chiederLe un particolare momento di riflessione sul delicato vaglio che in base alle Sue attribuzioni è chiamato a svolgere: la promulgazione di una legge fondamentale per la democrazia come la legge elettorale.

È proprio in ragione della speciale importanza di questo passaggio che intendiamo sottoporre alla sua riflessione una serie di argomenti di ordine squisitamente tecnico che mostrano chiaramente e palesemente che le evidenti storture (sia formali, che sostanziali) attinenti alla fondamentale legge in questione non sono - come qualcuno afferma - di lieve impatto, ma possono avere un effetto dirompente sulla nostra democrazia e sulle nostre istituzioni.

Questo vale sia per i contenuti della legge che per le sue modalità di approvazione. Per quanto riguarda queste ultime, oltre agli argomenti tecnici che spiegheremo diffusamente, ci preme ricordare il giudizio della seconda carica dello Stato, che non è espressione della nostra parte politica e che del Presidente della Repubblica è il supplente: si è trattato di un atto di violenza istituzionale.

La nostra richiesta, tuttavia, si arricchisce ulteriormente di una ragione contingente e concreta: in assenza del Suo intervento, si rischia che anche il prossimo Parlamento sia eletto con una legge che la Corte costituzionale potrebbe dichiarare illegittima. Per questo motivo riteniamo del tutto inappropriata la posizione di chi sostiene che per il giudizio sulla legge si possa serenamente attendere la pronuncia della Consulta, che invece arriverà troppo tardi.

Certi della sensibilità che Lei saprà mostrare alla luce di queste particolari circostanze, per le quali la richiesta che qui rispettosamente formuliamo non apparirà come un tentativo di ingerirsi nelle Sue prerogative ma come l'unica concreta possibilità per evitare la catastrofe istituzionale di un nuovo Parlamento eletto con una legge illegittima, è proprio con lo scopo di cooperare con Lei che ci siamo sentiti in dovere di indirizzarLe questa missiva e nello stesso spirito attendiamo le Sue determinazioni.

Con rispetto,

La lettera che si allega tocca i seguenti punti:
A) Rilievi che attengono alla costituzionalità del procedimento legislativo impiegato:
1. Correzione di un errore formale dopo l’approvazione del testo in violazione del principio di esercizio collettivo della funzione legislativa da parte delle Camere (art. 70 Cost.).
2. Reiterata posizione della questione di fiducia in violazione del principio dello svolgimento della procedura legislativa “normale” in materia elettorale (art. 72, c. 4, Cost.).
3. Mancato svolgimento di un reale esame referente in violazione del principio dello svolgimento della procedura legislativa “normale” in materia elettorale (art. 72, cc. 1 e 4, Cost.).

B) Rilievi che evidenziano alcuni vizi di costituzionalità relativi al contenuto della legge approvata:
1. Mancanza dello “scorporo” in violazione del principio di uguaglianza del voto (artt. 3 e 48 Cost.).
2. Mancanza del “voto disgiunto” in violazione del principio di uguaglianza del voto (art. 3 e 48 Cost.).
3. Trasmissione del voto per il candidato uninominale alle liste che lo appoggiano in violazione dei principi del voto eguale, libero, personale e diretto (artt. 3, 48 e 56 Cost.).
4. Trasmissione del voto dalle liste tra l’1 e il 3% a favore delle liste della coalizione cui appartengono che abbia superato lo sbarramento in violazione dei principi del voto eguale, libero, personale e diretto (artt. 3, 48 e 56 Cost.).
5. Slittamento dei seggi da un collegio plurinominale all’altro (art. 56 Cost. e degli artt. 3 e 48 Cost.)
6. Trasposizione dei seggi dai livelli superiori ai collegi plurinominali e violazione della giurisprudenza costituzionale in tema di ammissibilità delle liste bloccate (sentenze 1/2014 e 35/2017), nonché del principio del voto libero e personale (art. 48 Cost.).
7. Irrazionalità dei criteri di individuazione dei candidati da proclamare in caso di esaurimento delle liste (art. 3 Cost.).
8. Pluricandidature e violazione della giurisprudenza costituzionale in materia di conoscibilità dei candidati (art. 48 Cost.).
9. Disposizioni speciali relative al Trentino-Alto Adige/Südtirol che violano il principio di uguaglianza e il principio di tutela delle minoranze linguistiche.
10. Violazioni relative alle disposizioni relative alla della delega legislativa (artt. 1 e 3 Cost.).
11. Presenza di soglie nazionali al Senato (art. 57 Cost.).

>>> SCARICA LA VERSIONE INTEGRALE DELLA LETTERA A MATTARELLA

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • severino raponi 2 mesi fa
    Scusate, voi dei 5* , ma ancora prendete in considerazione Mattarella , lui fa parte del sistema e non è il presidente della repubblica perché eletto da un parlamento abusivo, quindi anche tutte le leggi fatte sono nulle. Su questa cosa dovevate battervi ed invece cercate di non far firmare le leggi abusive ad un abusivo; ridicolo, credete ancora alla befana. State attenti perché alle prossime elezioni politiche (ammesso che si facciano) potreste avere delle sorprese e non certo positive. AD MAIORA
    • andreacannelli 2 mesi fa
      A ME LA BEFANA HA PORTATO TANTI BEI REGALI E SPERO CHE ANCHE QUEST'ANNO FACCIA ALTRETTANTO.
  • Angela Cigna 2 mesi fa
    Mattarella NON È IL MIO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA! NON MI RAPPRESENTA! ! NON TUTTI GLI ANZIANI, A PRESCINDERE DALL' ETÀ, MERITANO RISPETTO! !! SOLO GLI ATTI DIMOSTRANO CHI SEI!!! IL RESTO È POLVERE...
  • cristina cassetti 2 mesi fa
    Ha firmato e con questa firma ha impedito la libertà di scelta nel voto a decine di milioni di italiani. Non venitemi più a dire che bisogna rispettarlo comunque perchè se dovessimo vincere le elezioni dovrà darci l'incarico. Questo signore anziano e politicamente navigato è stato messo lì apposta per impedire che ci venga conferito l'incarico di formare un governo. Non ha più il mio rispetto e non è più il mio presidente.
  • Riccardo Alfonso 2 mesi fa
    Il presidente della repubblica ha firmato la legge elettorale I numerosi appelli di una parte delle opposizioni che invitavano il presidente della repubblica a rinviare alle camere la legge elettorale per quelle parti incostituzionali che contiene sono caduti nel vuoto. C’è ancora qualcuno che si sorprende che possa essere accaduto pensando che Mattarella è un esperto in leggi elettorali ed è stato un giudice costituzionale. Da parte nostra come cronisti e conoscitori della vita politica italiana la circostanza non ci sorprende. Ci rammarica, semmai, il fatto che sono le istituzione a pagare il prezzo più alto in fatto di credibilità. Lo ha fatto di recente la Corte Costituzionale con la questione pensionati mettendo da parte le ragioni di diritto per una supposta ragione di stato che riguarda il bilancio pubblico. A tale proposito in quanti ci siamo chiesti: ma come ancora una volta i pensionati devono salvare i conti della finanziaria mentre il governo con nonchalance con trenta miliardi di euro ha coperto gli ammanchi bancari provocati da amministratori di pochi scrupoli e con complicità più o meno occulte tra taluni politici e dirigenti pubblici addetti alla sorveglianza? E ancora: si continuano a fare leggi permissive che consentono ai grandi evasori, ai corruttori e ai dissipatori di professione, per mancanza di adeguati controlli, di accumulare una perdita d’introiti nelle casse pubbliche di oltre trecento miliardi e si arriva ad erogare solo pochi spiccioli per quei milioni di italiani ridotti in miseria, a ridurre le risorse per mantenere le spese sanitarie a livelli accettali ma preferendo costringere milioni di altri italiani a rinunciare all’assistenza sanitaria universale, e via di questo passo. Quando si usano due pesi e due misure soprattutto per colpire i ceti più deboli come si fa a credere nelle istituzioni e innanzitutto nella correttezza e obiettività di giudizio dei suoi rappresentanti? (Riccardo Alfonso)
  • mario boselli 2 mesi fa
    il mattarellum chi lo ha fatto? il rosatellum chi lo ha firmato? se non erro il secondo peggior presidente di questa povera Italia dopo il Napolitano è quello che firma leggi che poi vengono considerate illeggittime . ma che Scuola hanno fatto costoro ,sanno almeno LEGGERE :
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 2 mesi fa
    Un pasticcio fatto per prendere in giro gli Italiani a beneficio di chi non si vuole schiodare dalla poltrona. Appena saranno fatti i collegi bisogna valutare bene i pro e i contro e poi pancia a terra e cercare i voti.
  • paolo 2 mesi fa
    Senza tenerla troppo lunga...., mi chiedo, per chi lavora questo presidente...?
  • terenzio eleuteri Utente certificato 2 mesi fa
    OCCHI TRASPARENTI ED ILLEGGIBILI!!!!
  • Alfio Dionigi 2 mesi fa
    Caro Presidente Mattarella, ho in mente le belle parole che pronunci ai ragazzi delle scuole e oggi sono come un pugno in volto. Un pugno vero e proprio che ha le sembianze di una mano che stringe una penna, la tua penna, e firma una legge iniqua. Per favore Presidente, non parlare più di partecipazione attiva, di pluralità, di inclusione e giustizia sociale, di fondamenti della Democrazia. Hai reso brutto il vestito bello che i ragazzi mettono per venire al Quirinale, hai partecipato a spegnere l'entusiasmo naturale, la voglia di credere e fare o, quantomeno, hai reso grigio il pensiero di chi spera cambiamenti reali e un'altra rotta per questa povera nave italiana. La volontà popolare, sovrana, Presidente, che dovrebbe essere il tuo faro, la consideri carta straccia mentre mostri di considerare egregia questa legge elettorale, carta per te degna di regolare il voto di un popolo, di una Nazione. Una legge imposta da un manipolo di faccendieri, senza discussione al Senato della Repubblica e da te avallata. Non parlare più ai ragazzi - futuri attori ( non burattini ) nella Democrazia - di rappresentanza e del voto come diritto e dovere. Non è più un diritto, ancora non potremo scegliere ed eleggere i singoli parlamentari. E di fronte ad una legge che fa scempio del diritto, il voto non è più sentito come dovere. Firmando per questa legge elettorale non solo hai usato la penna ma anche una mazza: per sgretolare gli ultimi brandelli di fiducia della maggior parte dei Cittadini che non si riconoscono in questa classe politica nominata da buie segreterie di partito. Attendevamo in molti da te un'impennata di coerenza che non c'è stata, tra l'uomo che dice e fa, che predica e mette in pratica, che chiede sacrifici ed egli stesso è disposto a sopportarli. Avresti ricevuto critiche, certo, rimandando ad altro esame la legge. Ma non certo dalla parte MIGLIORE del Paese. Alfio Dionigi
  • terenzio eleuteri Utente certificato 2 mesi fa
    UNA DOMANDA SORGE SPONTANEA: ma il Presidente SANDRO PERTINI......cosa avrebbe fatto ??????
    • Giovanni F. 2 mesi fa
      per ora si sta rivoltando nella tomba. W Sandro Pertini, il vero presidente degli italiani.
  • gianpiero m. Utente certificato 2 mesi fa
    Ma ha avuto la buona educazione almeno di rispondere? Oppure la risposta la dobbiamo interpretare come firma del rosatellum. Che disastro questo Presidente. Vinciamo le elezioni in Sicilia e poi cacciamolo via con bel impeachment. G.Mazz.
  • undefined 2 mesi fa
    Lettera chiusa oggi. E con questo c'è la pigliamo nel didietro!!
  • sergio boscariol 2 mesi fa
    insigne.presidente le leggi contro i cittadini sono anticostituzionali anche se non sono scritte devono essere per i cittadini,invece in questo paese fa testo quasi sempre il contrario!!!
  • gloria 2 mesi fa
    Nell'anno 2018 approfittare delle migliori condizioni di finanziamento per i vostri progetti in generale( acquisto auto, l'alloggio, l'istruzione per i vostri bambini, ecc...). Finanziare tutti i progetti con una carta di credito tra gli individui per Costruire la vostra ricchezza, riducendo le tasse. Preparare per il futuro, abbiamo il tasso di interesse che avete bisogno di ! Se siete interessati si prega di Contattare me in modo che io possa aiutare a risolvere i vostri problemi finanziari. E-mail: mireillelemaguier@yahoo.com
  • girolamo gentili 2 mesi fa
    La mummia è già il peggior presidente della storia della Repubblica, nemmeno lontanamente paragonabile ad un gigante come Pertini vero difensore del popolo e delle istituzioni, come ha dimostrato con i fatti votando contro il referendum sulle trivelle alle 10.00 di sera, esprimendosi a favore del referendum sulla Costituzione attraverso il suo portavoce pur essendone il massimo garante per legge, firmando l'Italicum alla Camera pur in pendenza di referendum sull'abolizione del Senato poi bocciato dai cittadini, dichiarando infine che non è nella possibilità del Presidente far prevalere il suo pensiero sulle leggi e sul Parlamento (prevaricato dall'apposizione di otto fiducie) dimenticando le dimissioni con giudizio sprezzante della seconda carica dello Stato Grasso e il parere contrario di illustri giuristi. Chi confida nel ravvedimento di questa gente è destinato a rimanere deluso.
  • Agostino Nigretti Utente certificato 2 mesi fa
    La Finta sinistra e Radical Chic sono salvi e potranno portare a termine la loro missione nel sostituire il popolo italiano con la Ius soli, clandestini, zingari  e criminali comuni. Italia colonia Americana-Inglese-Israeliana governata dal Vaticano. Finalmente è chiaro a tutti il perché hanno fatto le guerre mascherate in missioni di Pace, dovevano rafforzare il mostro Isis per poter far leva sul terrore, sul pietismo vittimistico e provocare l'esodo Biblico, ed è per questo che viene sponsorizzato a fior di Euro tramite il business dell'accoglienza e la campagna pubblicitaria che fa leva sui morti. Gli attentati rafforzano le governance delle colonie Europee e la stessa UE dove sono state aggregate. Questa realtà ci aiuta a capire il perché le Istituzioni tutelano i ragazzi che si drogano, si ubriacano invece di intervenire contro chi gestisce, protegge e alimenta tale sistema che è un vero business. Basta vedere il comportamento dei buonisti del business dell'accoglienza, i quali si fanno vedere che vanno a Messa per farsi vedere quanto sono bravi, umani e caritatevoli nel predicare l'accoglienza, però si guardano bene ad accoglierli nelle loro lussuose dimore. Inoltre se uno si permette di segnalare gravi comportamenti compiuti dai ragazzi sotto l'effetto di sostanze tossiche, ecco che si sollevano tutti contro a chi ha denunciato i fatti criminalizzandolo/a, invece di intervenire affinché tali avvenimenti non succedano più.
  • Agostino Nigretti Utente certificato 2 mesi fa
    Continuano i teatrini politici salva governance Colonia Italia, i quali hanno lo scopo di distogliere l'attenzione dalla Malapolitica. Queste dichiarazioni aiutano a capire l'egoismo cinico dei politici ed il perché il vero Dio gestito dai padroni del mondo "America, Inghilterra, Israele, Vaticano", dona a tutte le governance i miracoli delle dichiarazioni choc, attentati, nei quali crepa sempre e solo la povera gente per spaventare i creduloni pecoroni con la leva del terrore e pietismo. Quindi è del tutto naturale che vogliano approvare la Ius soli e sostituire la razza umana autoctona italiana ed Europea con i clandestini. Finalmente è chiaro a tutto il perché abbiano fatto le guerre mascherate in missioni di Pace, dovevano rafforzare il mostro Isis e provocare l'esodo Biblico, ed è per questo che viene sponsorizzato a fior di Euro tramite il business dell'accoglienza e la campagna pubblicitaria che fa leva sui morti.
  • gaetano raffa 2 mesi fa
    MIEI AMICI, CONOSCENTI, PARENTI, PARLANDO SOTTO VOCE MI DICONO, NOI VOTIAMO MAVIMENTA 5 STELLE, NON NE POSSIAMO PIU'.SIAMO FORTI NON POSSIAMO PERDERE.GAETANO
  • giuseppeandrea critelli 2 mesi fa
    Plaudo all'iniziativa della lettera al Presidente della Repubblica ( ex Giudice Costituzionale) , una prima volta nella storia della Repubblica, Il Presidente può rimandare il testo alle Camere in caso di palese violazione della Costituzione, lette le precedenti sentenze della Corte sul tema, non mi stupirei se lo facesse davvero.. Avanti per la lotta per la democrazia!!!!!!!!!!!
    • Enrico Gorini 2 mesi fa
      non è la prima volta !!!! è una prerogativa del presidente, da sempre ! solo che la può esercitare solo in caso di sospetta incostituzionalità , o per gravi motivi di opportunità
  • Donatella davanzo 2 mesi fa
    A nessun partito in carica, tranne ovviamente il m5s, interessa veramente del popolo italiano tanto meno Mattarella, che NON è il nostro il nostro Prrsidente
    • enrico gorini 2 mesi fa
      si, invece, è il nostro presidente perchè non ne abbiamo altri. Finchè non ne abbiamo altri.
    • yves montero 2 mesi fa
      Ciao, signor e signora Offerta di prestito di denaro tra un privato di 5000€ 30. 000. 000€ Tutte le persone che sono in grado di rimborsare con interesse la percentuale del 2%. Grazie Vuoi essere contattato da persone seri, per poter rimborsare i prestiti. Vi preghiamo di contattarci via e-mail - posta per ulteriori informazioni ecco il mio sito web : Numero Whatsapp: +1 504 699-0910 Al mio indirizzo e-mail : yvesmontero10@outlook.fr yvesmontero10@outlook.fr
  • Diego Brambi 2 mesi fa
    Mattarella potrebbe entrare nella storia: se firma, e firmerà, diventerà il peggior presidente della repubblica italiana. Riuscirà addirittura a superare Napolitano!!
  • Pantomima Rossa Utente certificato 2 mesi fa
    Nella storia recente l'Italia ha già sofferto una guerra civile, anche se poi si é fatto di tutto per rimuoverne il doloroso ricordo. Questa reiterazione di scorrettezze istituzionali ci fa ripercorrere la stessa strada che quella volta portó a quel triste risultato. Almeno il Presidente della Repubblica dovrebbe opporsi con tutte le proprie forze e/o con tutti i propri poteri, per far si che la storia NON SI RIPETA.
  • francesca Marcellino Utente certificato 2 mesi fa
    UNA LEGGE COSI INGIUSTA. IL POPOLO SI MERITA DI VOTARE NELLA LEGALITÀ
  • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
    Chi potrà governare in Italia, dal 2018? Secondo i sondaggi, il M5S avrà la maggioranza relativa . Il M5S aveva proposto una legge proporzionale sul tipo spagnolo http://www.movimento5stelle.it/parlamento/affaricostituzionali/dossier-l-elet.pdf , come è espressamente scritto nel progetto. Adesso l'Italia ha una legge elettorale più simile al modello spagnolo. E' stato eliminato la legge maggioritaria che dava la maggioranza ( solo alla camera ) se si raggiungeva il 40% dei voti. Anche la soglia di sbarramento è calata, da 4 a 3% per la camera, per il senato è un casino nella vecchia legge, ma la soglia si è abbassata. Nella prima repubblica non c'erano soglie, così è entrato Bossi solo soletto al Senato. Idem (forse) la Spagna. Il partito spagnolo che si avvicina per storia al movimento 5 stelle, è stato Podemos, con 20% dei votanti, nel dicembre 2015. Il M5S ha raggiunto nel 2013 il 25,5% alla camera, 23,7 al senato (PD da solo 25,4 e27,4, ) Segue
    • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
      Agli italiani, nel 1993, non piaceva il metodo proporzionale, ( ovvero il sistema M5S o la legge attuale ). Infatti il referendum del 18 aprile 1993, il quale, con un consenso dell'82,7% dei voti e un'affluenza del 77%, portò all'abrogazione di alcuni articoli della vecchia normativa elettorale proporzionale del Senato, configurando un sistema maggioritario. Massimo Franco, editorialista del Corriere, oggi, http://www.corriere.it/politica/17_novembre_01/urne-marzo-poi-rischio-che-ci-sia-stallo-l-opzione-estrema-tornarci-giugno-grasso-renzi-5c1ed1a8-be77-11e7-8e60-2d5eabe785bf.shtml scrive che è probabile che le elezioni si terranno a marzo. Dopo, probabilmente, non avremo un governo (e come è successo in Spagna 2 anni fa, che ripeto, ha la legge proporzionale), si ripeteranno le elezioni, entro giugno, secondo Massimo Franco. In Spagna, Podemos, è calato al 13%, nelle elezioni del giugno 2016. Tra tempi più brevi previsti è voti sempre previsti, che danno al M5S un 30%, penso che non basterà una sola nuova elezione. Anzi, i bizantinismi italiani andranno avanti con accuse incrociate. La domanda e: è possibile che tra 2 o 3 elezioni il M5S sia in grado di avere il 52% dei voti, o una coalizione farà regredire il consenso del movimento, come è successo in Spagna? Paolo TV
  • Franco Della Rosa 2 mesi fa
    SI VUOLE O NON SI VUOLE GOVERNARE ??? SCRIVETELO SUI MANIFESTI MURALI IN TUTTE LE CITTA’, IL BLOG È LETTO SEMPRE DALLE STESSE PERSONE NON HANNO BISOGNO DI QUESTE INFORMAZIONI GIA SI FIDANO DEL M5S !!! SENZA INFORMAZIONE IN STRADA NON SI VA DA NESSUNA PARTE !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL CONSENSO SI GOVERNA !!! DI QUESTO PASSO E CON QUESTI MEDOTI OCCORRONO 100 ANNI PER CAMBIARE LE COSE !!! INVECE DI RESTITUIRE I SOLDI RESTITUITELI AI CITTADINI IN INFORMAZIONE !!!
    • ANDREA ANTONIO PEDRAZZA 2 mesi fa
      VERO, anch'io penso che occorrebbe aprire un giornale a diffusione nazionale perlomeno settimanale per arginare le campagne di merda dei media di regime o una radio a diffusione nazionale che può raggiungere una fetta più larga di popolazione rispetto ad internet, non ne posso più di sentire le solite domande idiote dei giornalisti leccapiedi di Renzusconi. USIAMO PIù SOLDI PER UNA CAMPAGNA DI CONTROINFORMAZIONE!!
  • Helmut Keller 2 mesi fa
    Approposito Mattarella, troverò difficile considerare l'autorità come la verità, piuttosto che la verità è l'autorità.
  • Salvatore D'Angelo 2 mesi fa
    Mattarella non farà niente, dicono che sia posseduto dallo spirito di Andreotti, non vedete che sta facendo la gobba come lui? Risponderà alla Totò: Siamo qui a dirle che purtroppo anche quest'anno c'è stata una grande moria delle vacche :-)
  • Elia Porto 2 mesi fa
    LETTERA INUTILE! Sono anziano e stanco. Dall’inizio della crisi ( 2008) ad oggi ho speso quasi 50.000 Euro per aiutare parenti e amici indigenti che purtroppo sono ancora in mezzo al guado. Come potete fare un appello a Mattarella che è il vero gattopardo. L’uomo non ama gli scossoni, odia i cambiamenti e le proteste. Non lo avremo mai amico perche ci percepisce un corpo estraneo che disturba il manovratore. Daltronde protegge chi lo ha eletto, e chi lo ha eletto è uguale a lui. Rimane da dire che prima al quirinale avevamo un morto vivente e oggi abbiamo un vivo morente. Mattarella non è il mio presidente perché non si occupa dei poveri e dei disastri che hanno causato i partiti ma piuttosto bacchetta chi protesta e chiede giustizia. Avete sentito Visco o i banchieri fare un minimo diautocritica? Spetta ai cittadini con il voto ripulire il pantano dal lettame nauseabondo.
  • Francesco piu 2 mesi fa
    Noi Italiani siamo terra di santi e di aspiranti suicidi ,per i santi vanno su una strada per conto loro per il suicidio ,invece , se ne potrebbe fare a meno se imparassimo a mandare a casa chi ci deruba di tutto in particolare ,che abbraccia tutto , LA LIBERTA' . Non è possibile che si possa votare a partiti che si auto eleggono ed il voto farlo diventare una burla burla che ci costa caro perché ci toglie tutto tutto tuttttto.
    • Paolo Z. Utente certificato 2 mesi fa
      Suicidi... Siamo al 65° posto, nel mondo. Corea del sud 20°, Francia 26° USA 30°. E su tanti stati non ci sono dati ( Turchia, penisola araba, Africa..) Informati prima di spararare cazzate https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_tasso_di_suicidio Paolo TV
  • id &as Utente certificato 2 mesi fa
    OT? Se il Colle non firma, stabilisce il secondo comma dell’articolo 74 Cost., deve comunicarlo alle Camere con messaggio motivato. Se le Camere comunque approvano di nuovo la stessa legge, a quel punto il Presidente della Repubblica è obbligato a firmare. Non potrebbe mai opporre due volte il rifiuto di firma alla stessa legge. http://bit.ly/2ykh6Tv
    • id &as Utente certificato 2 mesi fa
      nemmeno io, ma credo serva buon senso ... ciao
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
      Id.... penso che il problema dei problemi sia "la fiducia"... non è stato possibile discutere art.per art. posta la fiducia viene meno il dibattito e la votazione sugli emendamenti...quindi illegittima ed anticostituzionale. Loro invece la fanno passare per la legge col più alto consenso che ci poteva essere perchè approvata con l'inciucio più grande e mai visto in Parlamento. Per cui il m5s risulterebbe con Sel e Fi in minoranza parlamentare. Una legge elettorale,blindata dalla fiducia è anticostituzionale perchè non c'è stato dibattito...forse è l'unico motivo principale. Poi è evidente che non essendoci le preferenze ecc.ecc,ma questi sono altri problemi...incostituzionali,ma non i principali. Questa è una mia idea,non sono un costituzionalista..ciaooo!
    • id &as Utente certificato 2 mesi fa
      Ora, se seguiamo il ragionamento di chi giudica un Presidente della Repubblica dall’applicazione dell’articolo 74 della Costituzione, e dunque dal numero di rinvii alle Camere, non possiamo che dedurne che il miglior capo dello Stato repubblicano sia stato Francesco Cossiga. Cossiga, presidente della Repubblica dal 1985 al 1992 ha, infatti, il primato assoluto sui rinvii alle Camere, avendone fatto uso ben 22 volte. Seguono a distanza: Carlo Azeglio Ciampi (8), Sandro Pertini (7), Oscar Luigi Scalfaro (6). L’ormai presidente emerito Giorgio Napolitano, ha sempre preferito non fare uso del potere di veto e rinvio, ma applicare la moral suasion, ovvero la persuasione e la diplomazia. http://bit.ly/2z5iBSu
    • id &as Utente certificato 2 mesi fa
      dalla lettera M5S mi pare si chiede di rinviare alle Camere art 74 Al di là delle valutazioni circa la specifica legittimità sul piano costituzionale delle pratiche messe in atto nell’iter di approvazione di questo testo, è davvero innegabile che la procedura in esame abbia scavato una ferita profonda rispetto al quadro delineato nella nostra Carta fondamentale per l’assunzione democratica della decisione politica, specie in una materia così sensibile come è quella elettorale. Se questo è certamente vero, come appunto testimoniato emblematicamente anche dalle determinazioni assunte in particolare dal Presidente del Senato nel giorni scorsi, è però ancora possibile avvalersi di un’altra garanzia predisposta dalla nostra Costituzione affinché venga consentito al Parlamento, in rappresentanza del popolo sovrano, di procedere ad un esame più partecipato e garantito del testo di riforma elettorale, ossia quella racchiusa proprio nell’articolo 74 che consente a Lei di invitare le Camere a riappropriarsi del corretto esercizio della funzione legislativa nell’approvazione della nuova legislazione elettorale, la quale si pone alla base del futuro svolgimento della vita democratica del Paese.
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
      Purtroppo l'illegittimità di una legge viene considerata dopo la firma,con ricorso alla corte costituzionale,mentre invece dovrebbe essere in primis la CC a stabilirlo prima delle votazioni in Parlamento,come le coperture finanziarie ed altro...invece occorre un ricorso che credo il m5s lo presenterà se il Presidente firmerà. ^.^
    • id &as Utente certificato 2 mesi fa
      certo , di solito si motiva l'illegittimità costituzionale... Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha chiesto alle Camere, a norma dell'art. 74, primo comma, della Costituzione, una nuova deliberazione in ordine alla legge: "Misure per contrastare il finanziamento delle imprese produttrici di mine antipersona, di munizioni e submunizioni a grappolo". Il provvedimento presenta, infatti, profili di evidente illegittimità costituzionale ecc... http://www.quirinale.it/elementi/Continua.aspx?tipo=Comunicato&key=3233
    • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
      Farebbe comunque il proprio dovere comunicando nelle motivazioni che è "anticostituzionale"...a quel punto dimostrerebbe di essere veramente il Garante della Costituzione,anche in seconda mandata la Camera dovesse comunque approvare,egli è obbligato a firmarla... stessi comportamenti del predecessore che rispose ad un cittadino; "ma se dovessero rivotarla come nell'originale,io sono obbligato a firmarla"...ma il comportamento sarebbe diverso ,non credi?
  • gennaro fu 2 mesi fa
    Il sistema di governo è stato colaudato eficentemente, è un presidenzialismo ‘aromatizato’ alla parlamentario, manca poco che anche il potere giudiziale passi da ingrediente ad ‘aroma’. Se non fossimo occupati da forze straniere, la soluzione sarebbe una rivolta delle forze armate e un stato di sospensione delle garanzie, fino a cuando si rimentta in sesto la divisione dei poteri dello Stato. Mattarella sta a garanzia del sistema 'Napolitano'.
  • Paola Zito 2 mesi fa
    Presidente Mattarella, VEBIENTI OCCURRITE MORBO!!!! (Persio) = Potate rimedio al male, prima che sia nel suo colmo!!!!! (Ma tanto, ormai...) Va bene che... NULLA LEX SATIS COMMODA OMNIBUS EST! (Livio) = Non c'è legge che torni comoda a tutti! Ma... firmare una legge creata CONFONDERE, ELIMINARE, FAR ERRARE, (da idioti la povera gente che in un minuto, nella cabina elettorale, non riuscirà a sapere o capire cosa sta facendo!) CANCELLARE LA DEMOCRAZIA, (Democrazia = governo del popolo, ma, stupidamente, altri decideranno x il popolo...) IGNORARE L'ETIMOLOGIA della parola REPUBBLICA ( Repubblica =cosa di tutti, ma quando? Presidente, quando?) Perchè ha firmato, caro Presidente? Perchè? SPIEGHI LE CAUSE che l'hanno indotta a firmare!!!! CHIARAMENTE, senza se e senza ma... (vogliamo CAPIRE!) Ce le dica tutte, le cause... Presidente, perchè gli ITALIANI, pur non essendo cretini, (come credete tutti. voi) non hanno capito davvero perchè ha firmato! I GIOVANI SONO BASITI!!!!! Non riescono a trovare il garante del popolo italiano, un valido esempio da seguire, uno stimolo x sperare, invece... Lei avrebbe dovuto mettere tutte le forze politiche intorno ad un tavolo e... vigilare, tutelare, pretendere chiarezza, invece... Ha firmato, ma cosa? E noi "grillini" che faremo? Ci obbligherà a stringere la mano ai cosiddetti impresentabili? O... cosa? Veramente non so più cosa pensare!!!! ORA HO SOLO FIDUCIA NELLA CORTE COSTITUZIONALE! E... vedremo! AD MAIORA! Paola
  • Lella Adamo (lella704) Utente certificato 2 mesi fa
    Come? Mattarella una persona corretta? Se fosse veramente corretta,...Renzi non l'avrebbe messo a fare il capo di stato,...non vi pare? Ma l'avrebbe messo come porta borse,...o passacarte,...oppure come pulisci scarpe,...altro che a fare il presidente, come lo sta facendo!!! Ragazzi,...io non voglio fare la gufa,...però la vedo dura,...per noi di 5 Stelle non c'è trippa per gatti,...a meno che,...non facciamo una bella rivoluzione e mandiamo tutto all'aria,...così muoia Sansone con tutti i Filistei,...che ne dite?
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 2 mesi fa
      d'accordo a mali estremi estremi rimwdi
  • vincenzodigiorgio 2 mesi fa
    Per evitare la catastrofe dell'incostituzionalità ! Figuriamoci quanto glie ne può fregare , anzi , l'illegalità , l'irregolarità sono predilette da questi pseudo politici di sinistra maestri nel mestare nel torbido ! Ormai siamo fottuti perchè loro possono usare tutte le armi lecite e illecite , noi no ! Se lo facessimo anche noi ci scatenerebbero addosso i mastini della giustizia e delle forze dell'ordine di cui si sono assicurati i servigi , per buona parte dei vertici . La lotta è impari , noi abbiamo una mano legata dietro la schiena , loro no !
  • Riccardo Alfonso 2 mesi fa
    http://www.beppegrillo.it/cgi-bin//mt-confirm-comment.cgi?__mode=confirm&id=7215479&email=fidest%40gmail.com&check=z4MBKApsXNdB6&_redirect=http%3A%2F%2Fwww.beppegrillo.it%2F2017%2F11%2Flettera_aperta_al_presidente_della_repubblica_mattarella_.html
  • giorgio peruffo Utente certificato 2 mesi fa
    Prepariamoci ad avere un Parlamento incostituzionale per altri 5 anni e cioè fino alla scadenza del mandato presidenziale dell'attuale Presidente della Repubblica. Auguri a tutti i miei concittadini, ne avranno bisogno.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      Perù, (ner senso de Peruffo e no, der simpatico Paese sudamericano), se potrebbe dì' "mal comune mezzo gaudio", o hai deciso de lascia' 'a Repubblica Bananiera??
  • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
    ...pare er "testimonial" perfetto pe' ' bastoncini de merluzzo surgelato.....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...i primi ar gusto de cetriolo...
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...'i bastoncini de Capitan Babbeo....
  • Terry E. () Utente certificato 2 mesi fa
    Presidente Mattarella,non firmi la legge “vergogna”, si metta una mano sulla coscienza,lei è una persona corretta,lo dimostri a tutti gli italiani.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ..(parlo de 'a coscienza...)
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      aspetta, che 'a sta' cercanno: quanno 'a trova,(se 'a trova), ce penserà....
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Ididit4love Berlusconi ha governato per 3337 giorni in 4 governi; il Resto del Mondo per 3059 giorni. In totale sono trascorsi 6396 giorni. Si evince quindi che Berlusconi ha rappresentato circa il 52,39% del danno provocato al nostro Paese. Tutti i politici della casta (senza distinzione di colore) hanno contribuito a polverizzare l’Italia, per poi non ammettere le proprie responsabilità, ma anzi scaricandole su altri. Ma in pratica hanno sempre governato con larghe e criminali intese.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Cordy C’è chi accusa i 5stelle di difetto di comunicazione) eppure tutto quello che sono i 5 stelle, lo devono ad una comunicazione strabiliante. Talmente forte, da bypassare i canali di comunicazione tradizionali. Sono arrivati ad essere il primo partito d'Italia senza possedere uno solo dei media. Se non comunicazione questa!!! Nessun partito politico era mai riuscito ad ottenere un simile risultato già alla sua prima uscita in pista (25% contro l’8% di Podemos e il 4,50 di Tsipras). E nessuna forza politica ha mai resistito così fortemente ad una disinformazione massiccia di lobbie e gruppi di potere direttamente ed indirettamente controllati da tutto il partito unico al governo uscito dalla collusione Pd/Pdl. Se il M5S avesse a disposizione anche solo la metà degli strumenti di controllo finanche nei mezzi-busti e direttori in rai, mediaset, nei programmi di intrattenimento retti da uomini e donne di sistema e di tessera. Se anche avesse a disposizione un quarto delle testate gestite da gruppi di potere collegati a doppio filo con il potere politico. Se anche avesse un centesimo degli uomini e delle donne nei gangli delle amministrazioni pubbliche, posti a ruoli di garanzia, dagli stessi che oggi si vedono, di ritorno, garantiti e difesi – enti e authority di ogni tipo -.. ebbene.. sarebbe ben oltre il 50% di consensi.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    DAL VANGELO DI LUCA “C’era un uomo ricco che aveva un amministratore, e questi fu accusato dinanzi a lui di sperperare i suoi averi. Il padrone lo chiamò e gli disse: “Che è questo che sento dire di te? Rendi conto della tua amministrazione, perché non puoi più essere amministratore.” L’amministratore disse tra sé: “Che farò ora che il mio padrone mi toglie l’amministrazione? Zappare, non ho forza; mendicare, mi vergogno. So io che cosa fare perché, quando sarò stato allontanato dall’amministrazione, ci sia qualcuno che mi aiuti.” Chiamò uno per uno i debitori del padrone e disse al primo: “Tu quanto devi al mio padrone?” Quello rispose: “Cento barili d’olio”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta, siediti e scrivi subito cinquanta”. Poi disse a un altro: “Tu quanto devi?” Quello rispose: “Cento misure di grano”. Gli disse: “Prendi la tua ricevuta e scrivi ottanta.” Il padrone lodò quell’amministratore disonesto, perché aveva agito con scaltrezza. I figli di questo mondo, infatti, verso i loro pari sono più scaltri dei figli della luce“. (Così essi perdonarono ai ladri e se li fecero amici e così tutti insieme continuarono a prosperare sulla pelle degli onesti).
  • LUIGI LAEZZA 2 mesi fa
    Ma in caso di firma, potrebbe anche realizzarsi il reato di cui all'art. 283 c.p. che così formula: "L'attentato contro la costituzione dello Stato nel diritto penale italiano è un reato commesso da CHIUNQUE «commette un fatto diretto a mutare la costituzione dello Stato, o la forma del Governo, con mezzi NON CONSENTITI dall'ordinamento costituzionale dello Stato (metodologia della fiducia continua - palesemente vietata e piena connivenza del presidente della repubblica votato da questa maggioranza illegale - vds sentenza Corte Costituzionale ), nel disegno architettato da governo e maggioranza ILLEGALE ». SI POTREBBE PROCEDERE DUNQUE IN TAL SENSO e DEPOSITARE A ROMA c/o Corte D'Appello e Corte Costituzionale la denuncia nonchè la richiesta di procedere nei confronti del presidente della Camera, del Senato (complici di aver autorizzato la fiducia VIETATA per tal tipologia di leggi - per entrambi i rami parlamentari) e del presidente della repubblica CHE HA FIRMATO L'OBBROBRIO COSTITUZIONALE, consapevolmente e dolosamente.
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Travaglio Antipolitica è chiamare le guerre «missioni di pace», l’impunità «garantismo», la legalità «giustizialismo», la prescrizione «assoluzione», l’inciucio «dialogo», i fischi «terrorismo», i bordelli «cene eleganti», le orge «gare di burlesque». Antipolitica è dire «a mia insaputa». Politica non è un mestiere, è un servizio. Ma nel senso di servire, non di servirsi o circondarsi di servi. Il non voto, anche se massiccio, non viene tenuto in minimo conto dalla partitocrazia: anche se gli elettori fossero tre in tutto, i partiti se li spartirebbero in percentuale per stabilire vincitori e vinti.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      https://www.youtube.com/watch?v=C4czrDbQoZ0
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      (e tanto pe' fa' pure er saputello, se scrive "review"...) E ora va': se' perdonato.....
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      no guarda, semo offesi a morte...
    • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
      "spending rewiev", scusate.
    • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
      Le puttane, "escort". I furti, "distrazione di fondi". La sodomizzazione "jobs act". La sodomizzazione con vasellina "spending rewue"
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    CITAZIONI DA TRAVAGLIO Giorgio Napolitano, il presidente che trovò una repubblica e ne fece una monarchia. Antipolitica è celebrare Falcone e Borsellino e poi trattare con la mafia o chiedere i voti alla mafia o stringere la mano ad Andreotti, a Cosentino, a Cuffaro, a Lombardo, a Dell’Utri. Se si vota subito, gli elettori ci asfaltano; allora noi li addormentiamo per un anno e mezzo col governo Monti, travestiamo da tecnici un pugno di banchieri e consulenti delle banche, gli facciamo fare il lavoro sporco per non pagare pegno, poi nel 2013 ci presentiamo con una legge elettorale ancor più indecente del Porcellum che non ci costringa ad allearci prima e, chiuse le urne, scopriamo che nessuno ha la maggioranza e dobbiamo ammucchiarci in un bel governissimo per il bene dell’Italia; intanto Alfano illude i suoi che B. non c’è più, Bersani fa finta di essere piovuto da Marte, Piercasinando si nasconde dietro Passera e/o Montezemolo o un altro Gattopardo per far dimenticare Cuffaro, la gente ci casca e la sfanghiamo un’altra volta, lasciando fuori dalla porta i disturbatori alla Grillo, Di Pietro e Vendola in nome del “dialogo”. . Alla veneranda età di ottantotto anni: quando un cittadino non può più guidare l’automobile. Ma lo Stato sì. Dopo i 40 anni ciascuno è responsabile della faccia che ha. E anche delle cazzate che spara. Antipolitica è dire «ce lo chiede l’Europa», ma se poi l’Europa ci chiede la legge anticorruzione, allora l’Europa si faccia i cazzi suoi. Grillo l’hanno creato loro: rifiutando le sue proposte, asserragliandosi a palazzo, barricando porte e finestre, alzando i ponti levatoi per tenere lontani dalla politica i cittadini e rovesciando su di loro pentoloni d’olio, anzi di merda bollente. .
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    OGGI TUTTI I SANTI.......⭐⭐⭐⭐⭐ Auguri a Beppe e a tutti noi!
  • Federica S. Utente certificato 2 mesi fa
    Il Presidente sarà risvegliato solo per il tempo di firmare, poi sarà di nuovo riposto; temo che non leggerà le vostre sollecitazioni.
  • Federica S. Utente certificato 2 mesi fa
    Soros ha recentemente trasferito 18 miliardi di dollari alla sua Open Society Foundation. Maria Giovanna Maglie ci svela quali sono gli europarlamentari ritenuti affidabili da Open Society, di seguito il ilnk. http://m.dagospia.com/maglie-soros-svelata-la-lista-dei-226-parlamentari-ue-considerati-affidabili-dal-miliardario-159870
  • Ciro Cuciniello Utente certificato 2 mesi fa
    E' inutile ragionare con questo presidente, ODIA gli ITALIANI onesti, si perde solo tempo.
  • Federica S. Utente certificato 2 mesi fa
    Se vogliamo VINCERE le elezioni nel nonostante questa truffa di legge, basta promettere agli elettori che la RAI VA PRIVATIZZATA, E CHE DUNQUE ABOLIREMO IL CANONE TV PER AFFIDARE I VARI FAZIO, VESPA E COMPAGNIA AL FUOCO PURIFICATORE DEL LIBERO MERCATO. FATELO E ANDIAMO AL 78%.
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      ...penzavo mejo mandalli a scarica' cassette de pesce ar mercato ittico....
  • Nello R. Utente certificato 2 mesi fa
    "con la mafia bisogna convivere" disse un ministro della partitocrazia .. ora la mafia si è presa lo stato , e i partiti .. TUTTI !! sono sul loro libro paga
  • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
    Mattarella, è presidente della repubblica. LORO, non fanno mai niente a caso.
  • Luca M. Utente certificato 2 mesi fa
    ottimo post!!
  • sebastiano b. Utente certificato 2 mesi fa
    Buongiorno Signori il buongiorno si vede dal mattino e questo Presidente è stata una delusione, si fa gli affari suoi, firma tutto, appende medaglie ad ogni occasione e porta fiori dove lo invitano. Vuole essere lasciato in pace, la massima reazione che ho visto è solo il sorriso che ostenta in tutte le occasioni... La figura istituzionale perfetta, telecomandata... indovinate chi ha il telecomando??
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    OT BANCARIO: Stanno spolpando la Cassa Depositi Prestiti. Ci aveva pensato già il nano con un decreto privatizzandola nel credito agevolato(Benetton fu il primo ad usufruirne) ora... Cassa depositi, dal taglio del debito a Ilva: così la politica cerca suoi soldi per qualsiasi emergenza..dal FQ
  • Franco Mas 2 mesi fa
    In questo strano Paese chi comanda si fa le sue leggi e le impone ignorando il dettato costituzionale, così come la democrazia è un concetto strettamente personale che non può essere limitato da vincoli prestabiliti, chi la pensa diversamente è un fascista, un populista, un terrorista. In realtà c’è un disegno strategico che mira a conservare la Casta e i privilegi del potere alla faccia dei cittadini, che sarebbe anche ora si sveglino dal letargo intellettivo in cui sono stati relegati, amen.
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    Comunque trovano sempre il con-duce-nte giusto! Ricordate il precedente? Dopo l'avvento del prode-berlusconismo abbiamo avuto ottimi guidatori! Speriamo di non andare a sbattere!
  • Armando Pace 2 mesi fa
    Dici che bisogna avere rispetto per le alte cariche dello Stato. ..ma per favore non è mica dio in terra...ma neanche il papa che vuole fare l'agente di dio....se questo matta..e un morto di sonno presidente o non presidente sempre morto di sonno rimane...matta...svegliaaaaaa!!e per favore smettiamola con la mitizzazione e le cariche....se uno vale bene se no presidente o non presidente quello è. ...buon senso e realismo e realismo signori. ..
  • undefined 2 mesi fa
    Nei secoli il concetto di democrazia non è mai stato in un solco ben definito... Penso che oggi c'è rimasto appena la traccia purtroppo.
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    Meno chiara è la legge elettorale,ricordate la riforma Costituzionale,e meno gente l'andrà a votare,sia per paura di sbagliare,sia per ignoranza e disinformazione. E' quello che vogliono,meno voti e solo dei loro sodali e il giochino è fatto!
  • roberto astuni 2 mesi fa
    Sperando che al Presidente Mattarella arrivi anche questo commento, aggiungo: Presidente, Lei è, deve essere, il Presidente di tutti gli Italiani. Lei proviene dalla Sicilia, ma non proviene da ambienti "equivoci" della Sicilia. Dai quali ultimi, anzi, la Sua Famiglia è stata profondamente ferita. Lei, pertanto, ha IL DOVERE MORALE di non far passare, con la Sua firma, questo nuovo attentato ai valori fondativi della nostra Carta. Se lo farà, favorirà l'inaugurazione di una nuova era che vedrà l'affermazione della "cultura mafiosa politica", con tutte le conseguenze, di immediato-medio e lungo periodo che ne deriveranno!
  • viviana vivarelli Utente certificato 2 mesi fa
    Di Maio a Di Martedì https://www.youtube.com/watch?v=4tCi6CJLlIA
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    Approposto ....lo sentirà il Buuummmm? Altrimenti ci sono strumenti di amplificazione e pure il blog e la rete!
  • oreste .. Utente certificato 2 mesi fa
    OT..Parisienne Ho trovato il tweet di Parisi Angelo... era riferito ad altri a seguito della "grande trasmissione Di Martedi" del 17 ottobre 2017. Fra quello incriminato su rosatello,ce ne sono altri due,uno per Floris,uno per Giannini .... Ecco fatto le palate di fango invece avvengo solo 1l 31 Ottobre... chissà perchè...il 17 non si sono sentiti offesi questi signori? Eppoi se andiamo a rivedere la trasmissione ,secondo me è stata una reazione alle falsità dette in TV! Con questo chiudo sperando di aver dato un chiarimento alla situazione ingrandita più del solito. Parisi vai avanti .... e non ti curar di "loro".
  • Veronica2 2 mesi fa
    Io ricordo quello che questo signore ha affermato, mesi fa, in occasione di convention di grandi poteri (bildeberg, trilaterale, ecc.), disse che lui non disdegna le decisioni prese da organi al di fuori degli stati sovrani. Per me questo ha significato che lui non è totalmente vocato al popolo italiano.
  • Lino V. Utente certificato 2 mesi fa
    NON c'è peggior sordo di Chi non vuol sentire !! E' inutile che Vi sgolate : Mattarella farà TUTTO ciò che interessa alla Casta/Partitocrazia/ ecc. ( fate il conto che ha già firmato) Comunque , siccome non so dove postare questa notizia la metto quì per informarVi ... : F35, IL Pentagono ammette che : i primi 100 non saranno mai in grado di combattere!!!. Fonte :: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-f35_pentagono_ammette_che_i_primi_100_non_saranno_mai_in_grado_di_combattere/82_21983/ E, ora, il PENTAGONO conferma che : potrebbero non esserlo mai !!! . Fonte :: https://www.flightglobal.com/news/articles/us-considers-non-combat-rated-subset-of-f-35-fleet-441248/ morale : QUANTI NE ABBIAMO COMPRATI ???
    • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
      Sembramo de quelle famije de zingari che vivono co' 'e pezze ar culo ne 'e roulotte ma che c'hanno 'a Ferrari: c'avemo diesi mijoni de poveracci, ma ce compriamo l'aerei da 120/130 mijoni de euri l'uno (più de duecento mijiardi de lire a catorcio): ma se po' esse più stronzi, più 'mprevidenti, più fiji de 'na mignotta??....('a domanda, è retorica...)
    • antonnio d. Utente certificato 2 mesi fa
      E già, e poi, gli incendi, con cosa li spegniamo?
    • Veronica2 2 mesi fa
      Non li ha comprati Napolitano? Allora forse sarebbe il caso che risarcisse gli italiani, o no?
  • harry haller Utente certificato 2 mesi fa
    ..seeeeee; 'a leggera' a lume de candela quanno scennera' dar catafalco 'ndove riposa a la notte...
  • Zampano . Utente certificato 2 mesi fa
    NON SO CHI SIA QUEL SIGNORE IN FOTO, NE' CHE FACCIA, MA DI CERTO SO CHE NON HA MAI RAPPRESENTATO GLI ITALIANI...
  • Maria Pia Caporuscio Utente certificato 2 mesi fa
    Chissà se le masse popolari sanno cosa significa mettere la fiducia per far approvare una legge? Probabilmente no, essendo volutamente tenuti nell’ignoranza da tutta la classe dirigente. E’ chiaro che nell’ignoranza si governa bene, se il popolo fosse in grado di capire quel che realmente fanno contro loro, sarebbero guai per lor signori. Un governo che pone la fiducia per far approvare una legge, sa bene che ciò che propone è sbagliato e teme che persino il suo stesso governo lo sfiduci, allora li ricatta minacciando chi osa votare contro. Questo modo di fare non è solo un abuso di potere, ma si tratta di mancanza di rispetto sia nei confronti dei cittadini che lo mantengono all’ingrasso, sia contro i componenti del suo stesso governo. Un capo di governo che arriva a porre la fiducia addirittura su una legge elettorale, è molto più di un abuso, è un offesa tipo quella del marchese del Grillo: “Io sono io e voi non siete un cazzo”. Per molto meno Maria Antonietta perse la testa. Bisogna riconoscere che i francesi sono avanti a noi di ben duecento anni! Permettere a questa banda di abusivi (priva di legittimità e meriti) di compiere l’ignominia di trattare i cittadini come zombie, è da criminali. Il popolo deve essere contro il governo quando il governo è contro il popolo! Ogni uomo deve ribellarsi a chi intende sottometterlo, non deve permettere a nessuno di privarlo dei propri sacrosanti diritti, non deve farsi schiacciare da nessuno, tanto più da coloro che sono pagati per difenderlo, altrimenti merita tutto il male che proprio lui permette gli venga fatto!
  • Veronica2 2 mesi fa
    Da cittadino, penso di poter affermare che questa legge non permette di essere capita dalla stragrande maggioranza di chi deve votare. La legge elettorale deve essere di facile comprensione a tutti i cittadini, anche a quelli con minore cultura. Questa legge è incomprensibile anche per coloro che di cultura ne possiedono di più. Quindi anche solo per questo motivo va dichiarata incostituzionale.
  • anna quercia Utente certificato 2 mesi fa
    che posso dire, padre mafioso e fratello semi mafioso e un mattarella l'uomo giusto al posto giusto,nel tempo giusto, insomma di fiducia in lui ne ho:zero
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus