Consultazione M5S: collegio uninominale, unico nazionale o intermedio?

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
consultazione_collegi_.jpg

Oggi gli iscritti ceritificati votano per il secondo punto della legge elettorale del M5S dopo la scelta tra proporzionale e maggioritario che ha visto prevalere il proporzionale.
Il punto di oggi riguarda i collegi. E' possibile scegliere tra: collegio uninominale, collegio unico nazionale o collegio intermedio. Il professor Aldo Giannulli in un video ha argomentato i pro e i contro delle tre possibilità e ha risposto alle domande durante l'ultima settimana sul suo blog e via mail.
Se vuoi puoi vedere (o rivedere) la registrazione prima del voto.
Il sistema di votazione sarà attivo oggi martedì 28 gennaio dalle ore 10:00 alle ore 19:00.
Partecipa! Il tuo voto è importante!
Puoi accedere alla votazione qui.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • ivano valsecchi Utente certificato 3 anni fa
    Io vivo in belgio, ma renzi e il nuovo chiwawa di berluscogni....lio. pensavo che era. Brunetta
  • Sergio Aiello Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a Tutti!! Credo che ci sia un problema nelle tempistiche. Mi arrivano le mail di notifica degli articoli sul blog dopo che si sono chiuse le votazioni. Questo mi impedisce di votare: NON HO IL TEMPO MATERIALE! :( Come mai? Altri hanno riscontrato questo problema? Fatemi sapere. Grazie.
  • Dorin Bindar 3 anni fa
    Possiamo ancora sperare che un giorno Italia tornerà ad essere un paese decente !?
  • manuel 3 anni fa
    Sono d'accordo anche io con la votazione di sera!
  • luigi mangiapelo 3 anni fa
    continuiamo così? adesso che un sindaco (anche se segretario di "partito") e un pregiudicato possono scegliere quali leggi debbano essere approvate in parlamento.E' un grande esempio di democrazia che indica a tutta l'europa come si agisce,anche se il sindaco in tempi vicini (elezioni politiche) in sicilia alla chiusura della campagna elettorale diceva "non ne possiamo più di questi governi che durano lo spazio di un minuto", uscivamo da un "ventennio". ora cerchiamo di fermare la biopolitica prima di esserne completamente succubi visto che ne ho le P...E piene di imperatore(pregiudicato) vassalli(segretari di partito vecchi e nuovi) principesse(presidenti vecchi e nuovi)conti marchesi duchi e GOVERNATORI tutti nominati e protetti dal volere dell'imperatore, e magari il vero passato è rappresentato dai Rodotà e i Foucault che hanno da sempre analizzato reso fruibile il pericolo di uno scenario che oggi invece stiamo vivendo tutti noi sulla nostra vita (escluso Foucault).
  • pierluigi gualandri 3 anni fa
    Come al solito devo lamentarmi per avere notizie sulle decisioni del movimento,non dal m5s ma dai media. Se ci sono delle consultazioni perchè non viene inviata una mail e aggiungo perchè non si da tempo agli iscritti di sapere di cosa si argomenta e si lascia il tempo per approfondire ?
  • Paolo Rullo Utente certificato 3 anni fa
    Avrei scommesso sulla testa di Beppe Grillo che alla fine veniva scelto il collegio intermedio, in Italia tutto è mafiosamente intermedio. Se il Movimento 5 stelle propone una rivoluzione culturale dove il cittadino è sempre più attivo nelle scelte politiche e soprattutto dove a far politica sono sempre più i cittadini, perchè il collegio uninominale non andrebbe bene? se dobbiamo spazzare via la vecchia politica perchè ragioniamo come se fosse impossibile? perchè pieghiamo le nostre scelte adeguandoci ai parametri di una politica che si vuole cambiare?
  • MORENO ANDREATO Utente certificato 3 anni fa
    Ma cribbio(...) avete capito che con l'italicum ci stanno prendendo in giro ??Con sti barabba anche la legge del paradiso diventa melma.Non ho scelto proprio perchè questo mio pregiudizio influenza una mia scelta obbiettiva:SONO TUTTI LADRI
    • Mario Ghironi 3 anni fa
      ...Scusa, NOGARA o NOVARA? Grazie, tanto per chiarire...anche se nn è un problema...
  • francesco sacco 3 anni fa
    mi chiamo francesco sacco iscritto a tre meetup: tortona (la città in cui vivo), alessandria e genova. sono iscritto dal giugno 2012 e intendo partecipare alle attività del movimento. sono in contatto con i militanti di tortona e vorrei che la mia posizione venisse validata per partecipare più da vicino (vedi elezioni)alla vita del movimento. è possibile? basta questa richiesta.? resto in attesa francesco sacco
    • liana daneo Utente certificato 3 anni fa
      Anch'io vorrei partecipare alle votazioni, pur essendo iscritta al movimento da prima del giugno 2013, non riesco a votare, dove sbaglio? Qualcuno me lo può spiegare?
  • Pier Luigi Tenci Utente certificato 3 anni fa
    Tutti noi osserviamo quanto sta accadendo in Italia e ci domandiamo: Perché i nostri governanti mirano solo alla loro ricchezza che è un accessorio? Loro fanno mostra del diritto e della giustizia mentre tra loro non bramano forse solo ciò che sazia il loro ventre? Ma così non si genera il conflitto con il popolo e la decadenza del Paese? I beni che hanno così malamente accumulato in modo altrettanto malvagio saranno dispersi. Ciò che si sta annunciando in questi ultimi tempi non indica forse di già l'inizio di un tracollo di questo loro anomalo sistema? Per ottenere il rispetto della popolazione retta nell'agire è necessario allontanare i disonesti dalle loro blasfeme cattedre del potere istituzionale. Oggi i corrotti sono innalzati sulla loro scrannaccia calpestando la rettitudine e la giustizia. Dalla corruzione si diffonde il male che si manifesta sempre più negli squilibri del tessuto sociale e quindi del lavoro. Gli insegnamenti impartiti per secoli dai pulpiti delle cattedrali sono serviti solo a produrre questa abnorme bestemmia che è prima di tutto manifesta nella corruzione e poi nella diffusione della menzogna al popolo da parte dei governanti? Ciò che sta accadendo in questi tempi ne è la drammatica conferma, come avremo la capacità di salvarci nell'oscuro futuro che ci si palesa ai sensi? Quale diritto e quale giustizia regnano nel nostro attuale paese? Se tutto questo putridume non sarà rimosso come si potrà risalire la china della produttività dell’Italia intesa come espressione del lavoro onesto svolto dal popolo?
  • Marco S. Utente certificato 3 anni fa
    Elaborare una proposta di Legge elettorale passo a passo, come stiamo facendo, non è semplicissimo e può sacrificare dettagli anche importanti. Né mi pare che in questa materia specifica di oggi esistano soluzioni perfette. Posta in questi termini secchi la questione, ho votato per il collegio intermedio, soluzione non perfetta ma già praticata per molti anni in Italia. Il collegio unico nazionale, date le dimensioni del corpo elettorale e la conseguente "distanza" tra candidati ed elettori, non mi sembrava il meglio. Mi sarebbe piaciuto, in un quadro di assoluto proporzionalismo, il sistema germanico del doppio voto: su collegio uninominale come suffragio più di "territorio" e su liste per esprimere un voto più "nazionale", con possibilità di panachage. Ma in un simile dettaglio le opzioni offerte non potevano appunto entrare. In quanto scelta "secca" quindi l'uninominale - pur in un quadro di proporzionalismo - mi ricorda troppo i sistemi elettorali angloyankee, che dietro a un apparente forte vincolo del rappresentante col territorio occultano il prevalere degli interessi dei potentati economici su quelli dei cittadini. E dove comunque chi ha una maggioranza anche assai relativa si prende tutto. Molto bene, comunque, che il nostro esercizio di democrazia diretta continui. Grazie ancora a chi sta organizzando e gestendo la consutazione. Marco Signori - attivista M5S Milano
  • Vale . Utente certificato 3 anni fa
    Io direi... Che ci fosse una legge elettorale Che faccia uscire, L'Italia dalla crisi economica #mandateviailPD
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    ALCUNE ANALISI CHE GIANNULLI NON HA FATTO: - Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. - Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale. - Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risolto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! - Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINALE!!!
    • Giampaolo A. Utente certificato 3 anni fa
      Ho molto apprezzato la tua analisi, che non mi sembra affatto fatta da un Piddino infiltrato. Credo anch'io che proporzionale + collegio uninominale possa conciliare in buona misura governabilità con rappresentatività
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Non so di che cosa stai parlando...? Sei un troll piddino per caso?
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Non sono di che cosa stai parlando...? Sei un troll piddino per caso?
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      Discutere, non è copiare e incollare ripetutamente lo stesso post. Profffff.!!! ML = SPAMMER Clic su "commento inappropriato"!!!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Di che stai parlando? Vuoi discutere di quello che ho scritto?
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      @Ml è uno spammer! Clic "su commento inappropriato". A vista!!!
  • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
    @ML, è uno spammer. Clic su "commento inappropriato"... a vista!!!
    • marco b. Utente certificato 3 anni fa
      fatto
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Ho fatto lo stesso con te.
  • M L Utente certificato 3 anni fa mostra
    LEGGETE BENE PER FAVORE...! - Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. - Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale. - Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risolto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! - Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINALE!!!
  • massimo pelati Utente certificato 3 anni fa
    "Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato." Il documento d'identità è giusto, ma PERCHE' ENTRO IL 30 GIUGNO 2013?!?!?! Non c'è ragione!!! Così facendo si perde entusiasmo e partecipazione!!!
    • Paolo G. Utente certificato 3 anni fa
      concordo con te che questo del termine temporale imposto è fastidioso, ma credimi, tra qualche giorno (o mese che sarà) se ti sei certificato, potrai votare anche tu. La bacchetta magica non è di questo mondo.
    • Armando . Utente certificato 3 anni fa
      La prossima volta forse ti andrà meglio
  • MORENO ANDREATO Utente certificato 3 anni fa
    Se la classe dirigente (tutta) è formata da furfanti,pensate che cambiare la legge elettorale sia sufficiente a cambiare le sorti di questo povero paese ?Pensate veramente che piluccare sul tipo di seggio elettorale ci porti fuori da questa merda ?Secondo me no.Bisogna che chi decide le sorti dell'Italia sia dotato di competenza,rettitudine e spirito di sacrificio(il suo sopprattutto) e che si assuma la resposabilità delle sue decisioni,veramente,non come i cialtroni che comandano l'Italia.
  • Ferdinando C. Utente certificato 3 anni fa
    Intermedio. Perchè la ragione sta nel mezzo il troppo storpia.
  • Andreana C. Utente certificato 3 anni fa
    Posso dire che mi piace il "Grazie per aver votato" alla fine ??? :) Spero di aver fatto la scelta giusta! Ho scelto Intermedio. Non voglio che si eleggano caproni come succede dalle mie parti, tipo Giggin' a' Purpet (così lo chiamano a Napoli e dintorni), ma non voglio neanche che l'eletto si senta troppo indipendente dal territorio e da chi lo ha votato.
  • GIUSEPPE . Utente certificato 3 anni fa
    Buonasera, perché non riesco a votare. Come si fa a certificare il documento di identità? Grazie Sangalli Giuseppe
    • Laura B. Utente certificato 3 anni fa
      Sinceramente mi dà molto fastidio che io, iscritta almeno da maggio 2013, ancora non riesca a votare. E non rispondono alle mie mail. Cos'è? Un'oligarchia? E nel caso, visto che sono abbastanza preparata, perchè non mi fanno un esamino e la finiamo con queste assurde farse?
    • Armando . Utente certificato 3 anni fa
      devi inviare il documento per farlo dopo essere entrato sul sito http://www.beppegrillo.it/listeciviche/#_login e aver fatto il login vai su modifica il tuo profilo ed inserisci il documento in formato ipg max 150 kb - leggi bene le istruzioni - vedrai che ce la fai - dopo devi aspettare qualche mese
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      http://www.beppegrillo.it/movimento/iscriviti.php
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    PER CHI NON HA LE IDEE CHIARE, LEGGETE PER FAVORE: - Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. - Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale. - Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risolto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! - Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINALE!!!
    • Gianfranco R. Utente certificato 3 anni fa
      Questa questione della governabilità citata in ogni occasione mi sembra un po' una pazzata (con la P come Catania). Con il porcellum ci sono state maggioranze bulgare e semi-bulgare che non hanno governato, ma solo arraffato. Forse per noi è meglio una non governabilità eletta che una maggioranza del cactus che non combina niente di buono!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Sei ancora off-topic.
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      NON stai discutendo. STAI DISTURBANDO!!!!!!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Sto solo spiegando cose che non ha spiegato Giannulli. Non voglio condizionare nessuno, il blog è fatto per discutere e condividere o sbaglio?
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      Seguite le indicazioni del prof. Aldo Giannulli, e decidete, senza farvi condizionare dai SAPUTELLI improvvisati...
  • vera m. Utente certificato 3 anni fa
    Non riesco a votare, non è riconosciuta la mia mail e password. Perché, io sono iscritta ed ho sempre scritto commenti certificati. Aiuto.
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      non conta l'iscrizione al blog, devi registrarti al portale del m5s: http://www.beppegrillo.it/movimento/iscriviti.php
  • mariuccia rollo Utente certificato 3 anni fa
    uffa, non mi sto orientando.DEvo riascoltare Giannuli
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    il mago M.L. che spamma per l'uninominale spieghi che può accadere probabilmente che dal proprio collegio non venga eletto NESSUNO anche se la propria lista ha i numeri nella circoscrizione, in questo caso si mettono a confronto il numeri di voti dei candidati di una stessa circoscrizione, ma presentanti su DIVERSI COLLEGI e può accadere che il proprio candidato, seppur tra i più votati nel proprio COLLEGIO, non venga eletto perchè nella CIRCOSCRIZIONE gli altri candidati hanno preso più voti. Salta la logica del legame eletto-elettore. E personalmente voglio mettere più di una sola preferenza, vorrei esprimermi per MINIMO due persone e non ho tutta questa esigenza del rappresentante locale, per quello ci penso al comune e regione, vorrei decidere anche se premiare una persona meritevole a prescindere dalla vicinanza territoriale. Parlando terra terra: oggi scriverei come preferenza più nomi di persone che stimo il cui contatto giornaliero è possibile solo grazie al web che uno qualsiasi di tutto il mio quartiere. Nazionale o intermedio. PS: L'altro giorno mi è stato fatto notare che, discutendo sullo stesso argomento, stavo facendo confusione tra uninominale nel proporzionale e maggioritario uninominale; la critica era giusta nel senso che io davo per scontate alcune cose assimilate dagli altri e, contemporaneamente, chi mi faceva questa giusta osservazione ignorava il fatto che io stessi "anticipando" questi uninominalisti poichè dalle argomentazioni e proposte (sbarramento alto, via i partitini, pensiero alla governabilità ecc.) ho il forte sospetto che siano loro a voler far rientrare poi la logica maggioritaria nella legge elettorale del m5s usando il collegio uninominale. Nazionale o intermedio. Per il locale si interverrà sugli enti locali e Senato. Ma la Camera dei Deputati torni ad essere la "camera politica nazionale" Nazionale o intermedio. Spero che in caso nessuna risposta abbia la maggioranza assoluta si proceda ad un ballottaggio!
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      tranquillo, ti ripeto che i sistemi elettorali di solito si studiano in: -Scienze della politica -Diritto costituzionale -Sociologia dei fenomeni politici. Se ti è bastato un cenno in Diritto Pubblico, mi spiace per te, non hai afferrato bene la materia. La prossima volta impara ad argomentare oltre a sbeffagiare che dall'esterno ne esci malissimo. Stammi bene e buon collegio intermedio!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      La discussione è terminata, sono le 19 :) Se vuoi ti posso consigliare un buon libro di diritto pubblico così da risolvere autonomamente tutti i dubbi che hai posto :)
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Se questi hanno scelto il proporzionale e poi dividi il territorio solo in tanti collegi uninominali(senza mettere le circoscrizioni) tu mi stai parlando di maggioritario uninominale dove vale la regola Un collegio=un eletto; ma in un sistema proporzionale si creano le circoscrizioni a posta, altrimenti non ha senso nemmeno la divisione tra maggioritario e proporzionale. Dove stabilisci la cifra elettorale per ciascuna lista, a che livello? Più che i titoli mi devi rispondere e questo non l'hai fatto, di titoli ne posso vantare anch'io, ma cerco di argomentare, cosa che non stai facendo. Ripeto No liste, no circoscrizioni, solo collegi uninominali E che hanno scelto a fare il proporzionale allora?
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Si so rispondere e ci ho scritto anche una tesi sopra. Ripeto: presupposto del dialogo è che tutti i partecipanti siano informati e sappiano di ciò di cui si sta discutendo. Mi sembra che l'unico che sta facendo disinformazione qui sei tu (spero per te volutamente, altrimenti so potrebbe pensare che tu sia solo uno sciocchino).
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      Aridaje....non argomenti nulla. No liste No circoscrizioni Solo collegi uninominali A casa mia si chiama maggioritario uninominale, non proporzionale con collegio uninominale Stai facendo confusione e disinformazione, volutamente o no, ma lo stai facendo. Ripeto: come si votava al senato fino al 93? Sai rispondere?
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Hai le idee molto molto molto confuse: Oltre alle circoscrizioni, non esiste nemmeno alcuna lista: in un collegio, essendo UNINOMINALE, si vota per un solo singolo candidato che poi andrà a rappresentare gli elettori di un singolo collegio in parlamento!!!
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      e chi lo dice che non esiste nessuna circoscrizione? Quando è stato deciso? Chi l'ha deciso? E su questo la critica va a chi ha deciso il "cammino" per la legge elettorale del m5s Come si votava al Senato fino al 1993? Senza circoscrizioni e solo collegi non è più proporzionale, ma diventa maggioritario, tu non sai di cosa stai parlando e insisti a darmi contro senza argomentare, senza rispondere a domande ben precise. Come si votava fino al 93 al Senato? E' esistito il caso di un candidato maggiormente votato in un collegio, ma poi non passato?
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      COntinui a non capire nulla: sto parlando proprio dell'uninominale in un sistema proporzionale. quello che hai scritto non esiste nè in cielo, nè in terra; non esiste nessuna circoscrizione, solo singoli collegi uninominali.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      e allora tu stai parlando del MAGGIORITARIO UNINOMINALE, non del COLLEGIO UNINOMINALE nell'impianto proporzionale. Vedi che alla fine mascherina t'ho scoperto. Nel collegio uninominale su base proporzionale c'è il rischio che il candidato maggiormente votato nel TUO COLLEGIO poi non venga eletto perchè si considera prima il voto di lista a livello CIRCOSCRIZIONALE e poi si vanno a vedere i candidati delle liste ed è reale questa possibilità(il tuo candidato può essere il maggior votato nel tuo collegio, ma se della lista a cui appartiene NEGLI ALTRI COLLEGI ci sono candidati che hanno preso più voti di lui allora non entra se il numero degli "altri eletti" sono sufficienti per arrivare al numero di seggi assegnati alla lista su base CIRCOSCRIZIONALE). Con l'impianto proporzionale+uninominale rischi sia questo che al contrario che vengano eletti in due in unico collegio.
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      C'è il prof. Giannulli. NON servono altri prof.! DEL CAZZO!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Io parto dal presupposto che il dialogo debba avvenire fra persone intelligenti ---> non sto qui a fare il professore con gli alunni: non c'è nulla da argomentare da parte mia ---> se tu avessi capito non avresti scritto con tutte quelle cialtronerie! e no non è così, come dici tu. (con l'uninominale esiste il rischio che il MAGGIOR VOTATO del PROPRIO COLLEGIO non venga poi eletto? Si o No?) non c'è nessun rischio di non venire eletto. semplicemente chi prende più voti viene eletto nel singolo collegio, fosse anche solo per un solo voto. ps. voglio farti notare che il porcellum era un proporzionale con una unica lista nazionale! Il pregiudicatellum invece è un proporzionale con collegi intermedi che dovrebbero eleggere 5-6 deputati ciascuno.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      dall'altro giorno non sta però contestando nulla, sta puntando più nella distruzione dell'interlocutore che riuscire ad argomentare convintamente sia l'uninominale che la contrarietà al nazionale o a quello che sto dicendo. A quanto pare non ha saputo nemmeno leggere, ho scritto che alcune cose fossero assimilate da altri, non da me, da qui è nato l'equivoco con un altro utente che ha saputo cortesemente pormi le sue critiche e abbiamo parlato. Lei mi sembra uno che vuole far rientrare la logica maggioritaria(e non per la scelta dell'uninominale in sè, ma per come l'argomenta e per quello che prospetta in futuro) E' vero che non sta aiutando chi ha più difficoltà a capire: è vero o non è vero che con l'uninominale esiste il rischio che il MAGGIOR VOTATO del PROPRIO COLLEGIO non venga poi eletto? Si o No? E se "no" argomenti se ci riesci
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Mi pare proprio che ci sono ancora tante altre cose che non hai assimilato... quello che hai scritto è tutto sbagliato! Impegnati di più, studia meglio così da poter partecipare a discussioni fra persone intelligenti.
  • Crescenzo Crispino Utente certificato 3 anni fa
    Spero che leggete questo commento, x chè non ho potuto votare? detto questo stiamo facendo un po di confusione sulla legge elettorale. L'IMPIANTO RENZISCONI, in linea di massima può andare bene, noi mettiamoci le nostre IDEE, portare il premio x la governabilità al 40% lo sbaramento x il listino è il 4% un listino con massimo da 6 Canditati un maschio una femmina, divisi come erano le circoscrizioni prima del 94, che possono presentare tutti i partiti diviso tra il numero dei votanti = x tutto il paese. LE CIRCOSCRIZIONE NON DEVONO ESSERE SUPERIORE A 500.000 VOTANTI, I SEGGI SU SISTEMA PROPORZIONALE, IL 13% MAGGIORITARIO X IL BALLOTTAGGIO CHI ARRIVA AL 40%
  • fernando carboni 3 anni fa
    Io penso al sistema collegio unico nazionale anche perchè,a mio avviso,sono tutti( fuorilegge)quindi uno bisogna farlo.Per quanto mi riguarda i parlamentari sono tutti laureati cosi possono stravolgere la costituzione a loro piacere,è ora di cambiare musica.Grazie per l'ospitalità.Carboni Fernando
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    PARE CHE ALCUNI DI VOI NON HANNO CAPITO NULLA...! - Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. - Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale. - Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risolto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! - Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINALE!!!
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      Seguite le indicazioni del prof. Aldo Giannulli, e decidete, senza farvi condizionare da altri SAPUTELLI...
    • maria rosa Botti 3 anni fa
      Scusatemi, ma non ho capito niente, non potete essere più semplici? Date la spiegazione semplicemente, senza aggiungere la controspiegazione, a me confonde le idee,non so più quale è l'una e quale è l'altra, dite pure che sono naif, ma per me è troppo intricato. MariaRosa
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Lo hai capito o no che hai stufato ? Per favore qualcuno lo banni per sempre, hai il diritto di dire la tua, ma non di infestare il blog sempre con lo stesso commento. Troll del cavolo
  • ciccone giuseppe 3 anni fa
    dato che i collegi dovrebbero piccoli perchè non indicare sulla scheda per esempio 3 o 5 candidati (magari, per chi vuole, scelti con le primarie) . Si può far optare ogni partito, prima delle elezione e per tutti i collegi, se le proprie liste sono bloccate (quindi verranno eletti i primi della lista) o no in tale seconda ipotesi i candidati andranno posizionati in ordine alfabetico per cognome ed a fianco di ciascuno verrà creato un piccolo riquadro sul quale segnare la x , per i partiti che opteranno per tale tipo di lista non bloccata saranno eletti quelli che avranno più preferenze. In caso di voto errato (ossia si segnano più candidati della stessa lista) il voto va conteggiato solo alla lista. Presumo che non ci siamo profili di anticostituzionalità e penso sia un buon rimedio alla preferenza (dato che erroneamente si fa credere che con la preferenza uno vota chi vuole e ci si dimentica che si può votare solo chi è in lista e la lista non la faceva l’elettore, ma l'ha confezionava qualcuna altro) e al collegio uninominale dove devo votare solo che mi piazzano nel collegio.
  • Marini Davide 3 anni fa
    Lasciate perdere il leghista bannalo Bill! Deve essere un Po depresso perché ai suoi amici camice verdi accoglie immigrati da ogni dove non vogliono dare il salva lega! Ecco ciuccialo Bill forse sei anche in astinenza di cazzo e allora mandiamoli tre cioccolatini che a te piacciano tanto a soddisfare questa tua voglia neanche tanto repressa! Da oggi lo chiameremoCIUCCIALO BILL!
  • Costantino Ramondelli 3 anni fa
    Occorre ripristinare le preferenze per dire: "libere elezioni altrimenti sono libere imposizioni dall'alto di chi continuerà sempre a governare" dobbiamo decidere noi se un politico deve ancora continuare oppure andare a casa
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      Ha capito tutto ML, ma NON fatevi condizionare. Magari rileggete il prof. Giannulli, e decidete.
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      MI SEMBRA CHEALCUNI DI VOI NON HANNO CAPITO NULLA...! - Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. - Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale. - Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risolto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! - Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINALE
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    MOLTI DI VOI NON HANNO CAPITO NULLA...! - Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. - Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale. - Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risoloto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! - Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINONALE!
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      @Ml = SPAM Seguite le indicazioni del prof. Aldo Giannulli, e decidete, senza farvi condizionare dai SAPUTELLI improvvisati come ML...
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      Le preferenze, invece, generano il voto di scambio. Riflettete prima di parlare...! L'unico modo per superare sia il problema del voto di scambio (liste aperte in collegio nazionale o intermedio) sia il problema dei nominati dai partiti (liste bloccate in collegio nazionale o intermedio) è solo utilizzare seggi uninominali all'interno di un sistema proporzionale!
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Ancora, la smetti di ripetere la stessa cosa ogni 5 minuti, bastaaaaaaa.
    • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
      Scusami, se in un collegio uninominale (che già è contro lo spirito del sistema proporzionale) verrebbe eletta una sola persona per collegio, cioè ogni collegio eleggerebbe un seggio. Ma hai idea delle pressioni malavitose per far sì che venga eletto tizio o caio? Allo stesso modo nel nazionale si avrebbe un enorme calderone, un mega collegio nazionale da dove si prenderebbero TUTTI i candidati, con buona pace del rapporto territorio-elettori-eletti. Per questo sono per un collegio intermedio,che sia un compromesso tra i due sistemi. Ciao
  • Giuseppe Alù 3 anni fa
    Ma vi pare che un Governo – Letta - con Ministri di scarsa qualità e traballanti, con un Parlamento dichiarato sostanzialmente illegale dalla Corte Costituzionale, con la presenza di tanti condannati o indagati, con 170 eletti (!) che non dovrebbero esserci, ma vi pare logico, opportuno, serio che proprio in questa situazione di incredibile, deprimente mediocrità si debba mettere mano al cambiamento addirittura della Costituzione Italiana che è costata tanto intenso lavoro da parte delle menti più colte, illuminate e alte dell’Italia? Perché i sedicenti giornalisti indipendenti non fanno una sollevazione generale e pubblicisticamente violenta? Si tratta della nostra Carta fondamentale. Non è giustificata l’indifferenza o l’acquiescenza o peggio l’adesione. E’ grave colpa professionale e morale. Ogni riforma con strumenti degni.
  • Alessandro B. Utente certificato 3 anni fa
    Come ha fatto ben capire Giannuli (sempre ottimi e puntuali i suoi interventi) non esiste una soluzione ottimale ai collegi: come la giri la giri la coperta è sempre corta: persegui un obiettivo ragionevole e ti becchi un brutto effetto collaterale. A mio modo di vedere la soluzione da evitare come la peste (specie in questo momento) è il collegio unico nazionale, che perpetuerebbe la torre d'avorio, la separazione della politica dai cittadini (dobbiamo ragionare in generale, non come se a vincere fosse necessariamente il M5S!) Probabilmente la soluzione del COLLEGIO INTERMEDIO è in definitiva la più equilibrata e ragionevole.
    • Angelo P. Utente certificato 3 anni fa
      @ML è uno spammer!!!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      ALCUNI DI VOI NON HANNO CAPITO NULLA...! - Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. Chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. - Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. I seggi verranno poi ripartiti proporzionalmente in base ai voti ottenuti su base nazionale. - Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risolto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! - Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL PLURINOMINALE!
    • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
      Perfettamente d'accordo, è la soluzione migliore e si adatta a meraviglia col proporzionale ed è contro i clientelismi.
  • alessandro rondoletto Utente certificato 3 anni fa
    Caro Beppe, vorrei porti all'attenzione l'ennesima truffa che sta per essere appioppata ai soliti ignari risparmiatori italiani. Nel mese di febbraio/marzo la società ESSEREBENESSERE, verrà quotata al mercato ristretto di Milano. Già fin d'ora tramite Mediobanca stanno collocando le future azioni alle varie banche italiane che le sistemeranno nei portafogli dei vari risparmiatori assicurandogli chissà quale promessa di guadagno. Si da il caso che la società in questione è un totale colabrodo, tanto d'aver accumulato nel 2012 debiti per 90,7 Mil di euro su 114 Mil di produzione, aumentando il debito già enorme del 2011 che era di 64,27 mil di euro il debito, portando e l'esercizio 2013 continua questo trend. Lo scopo dell'entrata in borsa è facilmente capibile, riversare sui vari piccoli risparmiatori i debiti di questi personaggi che non esito a definire truffatori, come se i vari casi Parmalat, Mps ecc.. non avessero insegnato nulla. Capisco che quanto descritto, sia poca cosa rispetto ai problemi dell'Italia, ma sono queste piccole cose che minano ormai la credibilità delle istituzioni, organi di controllo ecc., non in grado di garantire le persone, mi chiedo come si possa permettere a certa gente di agire indisturbati con l'avvallo di Banche, nello specifico Mediobanca, Consob, ecc.. I dati indicati sono facilmente trovabili nella pubblicazione dei bilanci pubblici, sarà forse perché tra i vari soci risulta esserci la Sig.ra Santanchè ? Grazie se vorrai dedicare qualche minuto alla vicenda. Alessandro Rondoletto
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 3 anni fa
    Per chi dice che da noi vince chi ha più parenti: Quando ci sarà da fare le liste, basta mettere come regola che se tizio si presenta per un posto in lista ad esempio in Lombardia, tutti gli aderenti Lombardi non possono votarlo. In questo modo non ci saranno zii, cugini, nipoti, figli, figliastri e inciucioni che cercheranno di "spingere" quel candidato per motivi "molto personali"; quindi il candidato entrerà in lista in base a determinati requisiti e cucciculum. Così con buona pace di tutti, nessuno potrà fare disquisizioni di nessun tipo.
  • M L Utente certificato 3 anni fa mostra
    PER FAVORE LEGGETE E COMPRENDETE....! Sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. Sistema proporzionale con LISTE PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenze) che creano il problema dei nominati di partito e viene risoloto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL SISTEMA PROPORZIONALE PLURINOMINALE (COLLEGIO UNICO O INTERMEDIO).
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Hai stufato di postare le stesse cose ogni X minuti hai detto la tua ora lascia parlare gli altri
  • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
    Collegio intermedio! Ragionate, l'uninominale significa che viene eletto nel collegio il primo più votato. Capite bene: 1.Che è contro il proporzionale (in ciascun collegio si elegge più di un seggio,appunto su base proporzionale ai voti,quindi il proporzionale in se per se è plurinominale: es. in un collegio intermedio proporzionale di 5 seggi una lista al 20% elegge tre seggi, una al 15% ne elegge 1, una al 7% non elegge nulla) 2.Che significherebbe appoggi esterni indesiderati, come associazioni malavitose per favorire UN candidato x. Col collegio unico nazionale c'è un unico collegio, un enorme calderone nazionale dal quale vengono pescati TUTTI i 630 deputati, quindi va contro le ragioni degli elettori! Capite bene che i partiti avrebbero tutte le ragioni per eleggere i loro pupilli, a maggior ragione senza preferenze! Io ho scelto l'INTERMEDIO: come dicevo, se ci sono ad esempio 100 collegi in Italia (assimilabili alle dimensioni della provincia italiana), ognuno eleggerebbe una media di 6,3 seggi (6,3 seggi x 100 collegi= 630 seggi Camera) Sfruttando il sistema proporzionale, IN OGNI COLLEGIO si prendono i seggi in proporzione ai voti. Con questo si rispetta sia la volontà LOCALE degli elettori (senza imposizioni nazionali) sia la TRASPARENZA (anche mediante lo strumento delle preferenze).
  • maurizio p. Utente certificato 3 anni fa
    Questo Stato è come un BOSS. La gente (milioni di persone) ha paura, é terrorizzata dall' idea che se non paghi il BOSS ti manda i suoi scagnozzi. Ma questo Stato usa un metodo ancora più subdolo seguendo la logica mafiosa della minaccia più forte dell' esecuzione: ti mette la letterina nella buca della posta dicendoti: IO TI TROVO SEMPRE, A ME NON LA SI FA! Chi fa più paura di una buca delle lettere, un messo che suona al tuo campanello, uno sportello di Equitalia o una maledetta Agenzia del BOSS ( Agenzia delle Entrate)? Il Boss non si fa vedere, si confonde tra molteplici figure, non lo identifichi, é questa la sua forza. E il paradosso é che lo Stato siamo noi.
    • Mario Ghironi 3 anni fa
      ...Bravo, nn puoi sfuggire, in qualsiasi modo ...ti "becco", caccia la grana...ne hai o nn ne hai? i problemi sono "tuoi"...trovali, spremiti, mangia di meno,nn puoi pagare l'affito...vendi la casa,fai il barbone...nn hai il lavoro? e chi sene frega? Ma ora mette a POSTO Mister LETTA...dice che la crisi è alle SPALLE...E' PROPRIO SOPRA LE SPALLE...BALLISTA...SONO INAFFIDABILI,LUI E tutti coloro che in 20 anni hanno mandato l'Italia allo sfascio...SIETE CORROTTI,INDAGATI E...per di PIU'...ANCHE CONDANNATI...SENZA contare...QUANTI ANCORA SONO NELL'OMBRA DI DISONESTI,E VOLETE ANCORA GESTIRE L'ITALIA? fuoriiii,ci siete 20 anni, nn siete stati capaci...e ci volete riprovare? per TENERE la VOSTRA POLTRONA...Forza M5s. N.B., ci potrei commentare...ma è sufficiente quanto hai descritto.
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    L'alluvione che non fa notizia BASSA MODENESE NON E' TERRONIA LA GENTE NON STA SEDUTA AD ASPETTARE LO STATO
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    DA VOI VINCONO ANCORA CHI HA PIU' PARENTI?
  • Kasap Aia, Cifre Utente certificato 3 anni fa
    Ho già espresso le lodi a questo sistema di consultazione. Ma il vero tema è chi sceglie i candidati per ciascun a forza concorrente alle elezioni. Perchè se anche facessero come noi alle parlamentarie io non mi fiderei né di Renzie né del Nano frodatore. In particolare per quel che riguarda fedina penale, carichi sospesi e rispetto del doppio mandato e del programma elettorale. Partecipo volentieri dunque perché comunque è un primo passo ma davvero c'è da cambiare tutto in questa Repubblica, comprese le "teste da gregario" che hanno gli italiani.
  • Stefano 3 anni fa
    Non ho votato prima e non voto adesso. Non voto perché è tutto il sistema di governo e selezione della classe politica che va cambiato. Qualsiasi legge elettorale si scelga non fa altro che spostare i poteri da una parte o dall'altra. Non risolve il vero problema della democrazia, della giustizia e del lavoro. Occorre una nuova classe dirigente che porti le migliori risorse a farsi eleggere (dopo aver superato un test di competenza) per SERVIRE 24/7 pancia a terra il paese. In contrapposizione a ciò un sistema di controllo forte e trasparente. E' solo questione di tempo e se non si cambia la globalizzazione ci spazzerà via. Tutto il resto è noia! Stefano
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Quindi stefano come risolvi il problema ? Gli unici che possono risolvere il problema sono quelli che scrivono e votano le leggi, sopratutto i secondi, senza voto la legge non passa. Purtroppo i secondi li scelgono per ora i partiti, quindi l'unico modo per INIZIARE a cambiare qualcosa e' mandare su qualcuno che VOGLIA cambiare qualcosa. Per ora solo il M5S vuole cambiare qualcosa e lo si vede dai fatti, non dalle prugnette, stipendi dimezzati, finanziamenti pubblici restituiti, ecc. ecc. Quindi per ora possiamo provare a portare una nuova legge elettorale, poi male che vada, saranno gli altri a bocciarla, ma noi almeno la proporremo.
  • Simone90 P. Utente certificato 3 anni fa
    Io ho votato per il Collegio Intermedio. Perché? Liste più corte, una rosa di condidati x ogni lista, sistema plurinominale, sbarramento ragionevole per i piccoli partiti, circoscrizioni di medie dimesioni (tipo quelle delle province o alla peggio delle regioni). Il Collegio Unico Nazionale mi andrebbe bene lo stesso. Io però non l'ho votato perché costringe le forze politiche a presentare mega listoni di almeno 400 nomi. Come si fa a conoscere il pensiero di così tante persone? e poi lo sapete che su una lista nazionale un partito piccolo ha più possibilità di accaparrarsi un numero maggiore di seggi, rubandoli a chi legittimamente ha accumulato più voti? PERO' PER CORTESIA NON VOTATE IL COLLEGIO UNINOMINALE. Sono anni ce lo menano con 'sto accidenti di uninominale. Lo sapete che l'uninominale nasce x i sistemi maggioritari? vero che è applicabile anche x il proporziale, ma che senso ha usare un meccanismo che non si concilia adeguatamente? MA SOPRATTUTTO: lo sapete che con l'uninominale i partiti avrebbero ancora un potere decisionale enorme perché possono decidere di pilotare i candidati nei collegi più favorevoli a seconda delle possibilità che hanno di essere eletti? vi sembra democratico. Meglio il Collegio Intermedio Ps i troll che spammano tipo Bannalo Bill mi hanno rotto le palle. ma nella vita non avete altro da fare che spammare? ma andate a fanculo!!!
    • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
      Pardon volevo scrive SCONSIGLIATO e non consigliato,riguardo l'uninominale.
    • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
      Ma soprattutto con l'uninominale, il vincitore del collegio può essere spinto, su base locale, da appoggi "esterni" malavitosi, per questo l'uninominale è estremamente consigliato. Vedasi tutti gli intrallazzi al Sud dove questi episodi sono maggiori.
  • alberto raineri 3 anni fa
    Ma perchè devo perdere del mio tempo quando c'è gente in parlamento che è stata eletta per decidere cosa fare...
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Perche' stai prendendo una decisione importante, su come verranno eletti i tuoi rappresentanti o il tuo partito. Purtroppo quelli che stanno governando PD-L e PDL stanno gia portando avanti il loro colabrodo di elegge elettorale. Noi democraticamente, stiamo scegliendo la nostra in modo che sia piu' equa possibile. E' ora che gli italiani prendano delle decisioni vere, non solo quella di andare al voto e scegliere il meno peggio ogni volta. Se non lo capisci, allora non andare a votare alle prossime elezioni o se lo fai non votare M5S, gente cosi non ci serve.
  • ciro cassese 3 anni fa
    .ciao Beppe dibbiamo scegliere noi chi mandare in parlamento.....
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    "Con i collegi maggioritari (i collegi uninominali proporzionali, nda) hanno in comune la caratteristica positiva che i candidati si devono presentare davanti agli elettori di un dato collegio con la loro faccia per cercarne i voti. Ma, a differenza dei loro omologhi maggioritari, arrivare primi nel proprio collegio potrebbe non bastare per ottenere il seggio. Facciamo un esempio con una circoscrizione di dieci seggi. La circoscrizione viene divisa in dieci collegi. In ogni collegio i partiti presentano un candidato (da qui il termine collegi uninominali). Si contano i voti di tutti i candidati dello stesso partito in tutti i collegi della circoscrizione. Questa somma viene utilizzata per determinare con formula proporzionale (da qui il termine collegi proporzionali) quanti seggi spettano a ciascun partito in quella circoscrizione. Ma a chi vanno i seggi? Se il Pdl ha diritto a tre seggi, vengono eletti i suoi tre candidati che hanno ottenuto la percentuale più alta dei voti nei collegi della circoscrizione indipendentemente dal fatto che in quei collegi siano arrivati primi" Può accadere anche che un collegio elegga più di candidato o collegi che non eleggono nessuno. Per una scelta fortemente proporzionalista e più coerente votare Nazionale o intermedio; la scelta dell'uninominale vi costringe all'espressione di una sola preferenza e un candidato, seppur maggiormente votato nel proprio collegio, rischia di non entrare poichè chi la fa da padrone è la somma dei voti del partito nella circoscrizione. Nazionale o intermedio!
  • leonardo agrella 3 anni fa
    qualcuno è così gentile da fare un esempio con numeri?
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa mostra
    Chi sono gli italiani che vanno a prostitute QUELLI CHE HANNO LE MOGLI O LE FIDANZATE CHE GLI LASCIANO IL FUCILE CARICO! AH AH AH AH AH
  • ledi bucci 3 anni fa
    voto per il collegio Nazionale. Abbiamo necessita' di politici che abbiano una visione dell'insieme dei problemi e non legati ai problemini, problemucci, problemoni locali. Sul territorio ci sono gia' i rappresentati delle Amministrazioni, come i Comuni, Provincie (da eliminare) e Regioni.
  • emiliano u. Utente certificato 3 anni fa
    Ovviamente Lorenzo battista non ha perso tempo per criticare serial difendere napolitano e come sempre andare contro il movimento che però lo ha reso ricco e famoso Quando lo mandiamo a caxare questo pezzo di merda?
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    I 5 STALLE MANTOVANI DOMENICA SCORSA SI SONO CIMENTATI IN UN INCONTRO SUL TEMA "FEMMINICIDIO" COME UNA BARBARA D'URSO QUALSIASI. UNA NOTA CONSIDERAZIONE DELLE DONNE DA PARTE DEL MEGAFONO. La democrazia secondo Grillo: si passa dal "punto G" alla "puttana" I militanti di M5s si schierano con la dissidente Salsi. Ma spunta un fuorionda dei fedelissimi del comico che la insultano
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    METTEREI SORIAL NELLO STESSO OSPEDALE PSICHIATRICO E NELLA STESSA CAMERETTA CON KABOBO!
    • Vulka 3 anni fa
      Invece io ti metterei nella stanzetta di certi naziskin ingabbiati che ora si ciucciano il pisello a vicenda e hanno scoperto che 7000 anni fa l'uomo era di volto scuro con occhi azzurri! Quelli però sono meno pericolosi di voi politicanti e troll perché almeno hanno ancora una dignità, cosa che voi avete perso dalle coalizioni. Siete associati a delinquere di stampo mafioso e vedrai se non avrò ragione! I partiti non devono coalizzarsi o diviene ancora mercato e inciucio continuato. PD ha avuto il 20,5% PDL il 20,0% Dove sono le 2 grandi potenze? Una classica truffa ai danni del popolo ignaro, cosa che però ancora nessun magistrato mette in luce. Risultato: avete comprato parte della magistratura? Ora ci dovete spiegazioni!
    • Gerardo P. Utente certificato 3 anni fa
      IL posto lo conosci perchè ci sei gia stato parecchie volte da bambino!!!
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    CAZZO, RENZI NE HA DETTA FINALMENTE UNA GIUSTA! I grillini: "Napolitano boia" Renzi: "Stupidi senza eguali"
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    VORREI FAR NOTARE A TUTTI COLORO I QUALI VOTANO PER IL PER IL COLLEGIO NAZIONALE O INTERMEDIO (LISTE PLURINOMINALI) STANNO IN SOSTANZA PROPONENDO UNA LEGGE ELETTORALE UGUALE AL PORCELLUM!!! SE VOTATE PER IL COLLEGIO UNICO NAZIONALE O INTERMEDIO (COLLEGI PLURINOMINALI), A MENO CHE SUCCESSIVAMENTE NON VENGA CORRETTO CON UNA ALTA SOGLIA SI SBARRAMENTO AL 20%, RIMANE UNA PORCATA DI LEGGE ELETTORALE COME IL PORCELLUM. RAGIONATE PER FAVORE!!! IL SISTEMA PROPORZIONALE CON COLLEGI UNINOMINALI, INVECE, PUR RESTANDO UN SISTEMA CHE GARANTISCE LA PROPORZIONALITA' FRA VOTI E SEGGI IN PARLAMENTO, CREA SOGLIE DI SBARRAMENTO IMPLICITE E RENDE INUTILE ULTERIORI CORREZIONI COME IL PREMIO DI MAGGIORANZA! IL SISTEMA PIU' VALIDO PER GARANTIRE SIA RAPPRESENTATIVITà CHE GOVERNABILITA' E' IL SISTEMA PROPORZIONALE, MA CON COLLEGI UNINOMINALI! CON I SEGGI UNINOMINALI SI RISOLVE ANCHE IL PROBLEMA DELLE PREFERENZE (CHE GENERANO IL VOTO DI SCAMBIO) E DELLE LISTE BLOCCATE (CHE GENERANO IL FENOMENO DEI PARLAMENTARI NOMINATI DAI PARTITI)!
    • M L Utente certificato 3 anni fa
      sistema proporzionale con COLLEGI UNINOMINALI: gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> l'elettorato viene diviso in 630 collegi in cui in ognuno viene eletto il rappresentante in parlamento. chi arriva primo nel singolo collegio, sarà eletto in parlamento. sistema proporzionale con LISTA PLURINOMINALI (NAZIONALE O INTERMEDIO): gli elettori dovranno votare per i 630 in parlamento --> non si creano collegi su base territoriale, ma una unica lista nazionale di candidati per ciascun partito. Conseguenze: con i collegi uninominali si risolvono i problemi del PORCELLUM (che era un sistema proporzionale, collegi plurinominali corretto con una basso sbarramento e un abnorme premio di maggioranza incostituzionale). Il proporzionale UNINOMINALE quindi risolve il problema delle liste bloccate (senza preferenza, volute da FI) che creano il problema dei nominati di partito e viene risoloto anche il problema inverso, cioè quello delle preferenze sulla lista nazionale (liste aperte) che creano il problema del voto di scambio! Inoltre per quanto riguarda la governabilità, pur restando un sistema proporzionale che garantisce la rappresentatività, con i SEGGI UNINOMINALI la garantiscono, al contrario del collegio nazionale o intermedio! PERCHE in ogni collegio INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL SISTEMA PROPORZIONALE PLURINOMINALE (COLLEGIO UNICO O INTERMEDIO).
    • leonardo agrella 3 anni fa
      mi spieghi meglio per cortesia? non riesco a capire come scegliamo i candidati. e su che base di voti vengono eletti. esempio. a vicenza il movimento 5 stelle prende il 7%- pd 35% forza ita 35% il resto alla lega. in nazionale il m5s prende 28% chi viene eletto, pd 25% fi 20% 10% lega 15% sel: a vicenza quale rappresentante avremo?
  • Pino M. Utente certificato 3 anni fa
    collegio intermedio no coalizioni
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    https://it-it.facebook.com/photo.php?fbid=821241207902042AH AH AH AH AH
  • GIOVANNI I. Utente certificato 3 anni fa
    Come possa ancora giustificarsi Scajola sulla sua innocenza questo è assurdo e fa arrabbiare la mia intelligenza e penso anche quella di tanti che sono stufi di avere al potere gente mediocre e corrotta. La politica deve capire che oggi gli Italiani non sono più le persone ingenue che 20 anni fa votarono Berlusconi e i suoi leccapiedi, nella speranza di votare il meno peggio. Il meno peggio ci è costato 20 anni di buio totale , dove un imprenditore preso il potere ha ridotto sul lastrico un intero popolo, facendoci perdere tutte le innovazioni che in 20 anni il progresso aveva creato. Uscivamo da Mani Pulite , ma siamo stati sfortunati , siamo finiti nel mani del peggior criminale che l'Italia ricordi , neanche Mussolini che ci ha portato in guerra può essere paragonato a Berlusconi. Le politiche di questo TRADITORE , oggi si fanno sentire. Nel 2011 l'Europa e lo spreed (una scusa) ci diedero una mano per liberarci di questo criminale che stava facendo qualcosa di molto grave al paese e che ancora oggi non sappiamo quali siano stati i reali motivi delle sue dimissioni. Adesso degli infiltrati del Pd (Renzi) cercano ancora una volta di resuscitare un pericolo che va a tutto discapito del POPOLO ITALIANO ma che noi ITALIANI ancora non capiamo dato che l'informazione Italiana non aiuta di fatto gli Italiani ma solo i criminali ed il caso Riina dovrebbe essere un chiaro esempio di come l'informazione manipoli un intero popolo.
    • luciano borghi Utente certificato 3 anni fa
      La sinistra è forse meglio?Non è diversa anzi peggio perché ha sempre condiviso tutto anche se fingeva opposizione(soldi a partiti,consigli regionali,affare penati,soldi dei Riva a Bersani,Soldi delle società giochi a Letta e D'Alema e cosi via)basta vedere come votava,x il pareggio di bilancio al 3% la sinistra ha votato compatta poi mi fermo.A mio parere tutti in galera e restituzione del mal tolto,chi più chi meno tutti colpevoli,anche i giovani PD votano secondo ordine di partito,tutto cambia senza nulla cambiare.Spero nei 5 stelle che sono nuovi e fuori dai giochi altrimenti solo una rivolta concreta può cambiaqre i giochi.Ti saluto Luciano
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    E la società dei figli del Cavaliere fa pubblicità sul «Fatto» Investimento per i tre fratelli una diversificazione da pochi milioni di euro «6,3 in bilancio» ++++++ NON VORREI PROVARE LO SCHIFO CHE PROVA TRAVAGLIO, GOMEZ E PADELLARO NELL'ACCETTARE QUEL VIL DENARO AH AH AH AH AH AH AH AH
  • Gerardo P. Utente certificato 3 anni fa
    a bannalo bil: ma non hai proprio altro da fare??? Se non ti piace il blog e chi lo frequenta perchè ci entri??
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    CHE FINE AVETE FATTO FARE A SILVANA CARCANO?
  • antonella b. Utente certificato 3 anni fa
    Buon Pomeriggio blog! ce l'ho fatta anch'io! Dopo una mattina iniziata in modo a dir poco catastrofico ( ci siamo svegliati con l'acqua in casa per problemi di fogna ), dopo aver finalmente riposto stracci e secchi, ho votato! qualsiasi sia l'esito mi atterrò a ciò che ha deciso la maggioranza e sono sempre grata per l'opportunità che ci viene offerta. Buon lavoro ai ragazzi in Parlamento!
  • ROSSANA I. Utente certificato 3 anni fa
    COLLEGIO UNICO NAZIONALE e non COLLEGIO NAZIONALE come avevo scritto.
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    VOGLIO FARE NOTARE A TUTTI COLORO I QUALI VOTANO PER IL PER IL COLLEGIO NAZIONALE O INTERMEDIO (LISTE PLURINOMINALI) STANNO IN SOSTANZA PROPONENDO UNA LEGGE ELETTORALE UGUALE AL PORCELLUM!!! A MENO CHE SUCCESSIVAMENTE NON VENGA CORRETTO CON UNA ALTA SOGLIA SI SBARRAMENTO AL 20%, PER EVITARE L'INTRODUZIONE DI UN NUOVO ED INCOSTITUZIONALE PREMIO DI MAGGIORANZA.... RAGIONATE PER FAVORE!!! IL SISTEMA PIU' VALIDO PER GARANTIRE SIA RAPPRESENTATIVITà CHE GOVERNABILITA' E' IL SISTEMA PROPORZIONALE, MA CON COLLEGI UNINOMINALI! CON I SEGGI UNINOMINALI SI RISOLVE ANCHE IL PROBLEMA DELLE PREFERENZE (CHE GENERANO IL VOTO DI SCAMBIO) E DELLE LISTE BLOCCATE (CHE GENERANO IL FENOMENO DEI PARLAMENTARI ELETTI DAI PARTITI)!
  • Sofia Giorgelli 7 (sofigio_7) Utente certificato 3 anni fa
    Ma non era già stata fatta questa consultazione, o una molto simile?
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    i luridi lerci ipocriti e mafiosi piddini sono al soldo delle lobby, di cui fanno parte. se non si abbatte il loro potere questa repubblica non sara' mai libera e democratica.
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    Chiunque offende l'onore o il prestigio del Presidente della Repubblica, è punito con la reclusione da uno a cinque anni [c.p. 7, n. 1, 29, 32, 360; c.p.m.p. 8, 79] PREPARATE UN PIGIAMA A RIGHE E STELLE AL GRULLINO!
    • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
      BRUTTO MERDOSO SCHIFOSO BASTARDO SPERO CHE TU MOIA DI CANCRO PROVOCATO DALLA MERDA CHE HAI MANGIATO DELLA TERRA DEI FUOCHI CHE IL TUO AMICO NAPOLITANO HA NASCOSTO INSIEME AI VOSTRI AMICI MAFIOSI.
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      ehi, mezza segha piddina, puzzi di merda che si sente attraverso il video. meglio quella troia della tua donna e quella vecchia puttana di tua madre
    • maria antonietta gnocchi Utente certificato 3 anni fa
      sai che mi frega!!! se questo tipo se ne infischia allegramente della costituzione ,io ancor + allegramente me ne infischi di lui e voglio vedere come mi dimostra di essere il presidente ,essendo stato eletto da un parlamento illegale.
  • ROSSANA I. Utente certificato 3 anni fa
    Non riesco a votare e non capisco dov'è l'errore, comunque avrei votato per un COLLEGIO NAZIONALE e per la migliore competenza delle persone ma soprattutto per EVITARE IL CLIENTELISMO che si è ormai creato da anni con scambi di favori per i voti. Penso che a livello nazionale sia più difficile instaurare questo legame.
    • Silvio R. Utente certificato 3 anni fa
      sei iscritta al movimento e sei certificata?
  • bonus m. Utente certificato 3 anni fa
    Chi non riesce a vedere "la cosa" con l'ipad, scarichi il browser Photon dalle applicazioni. Rino Piras.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    nunziataina , adesso puoi tornare ad esercitare il tuo antico mestiere......anche se la napoletana e' piu' brava di te con la bocca.
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    BG: ciao gianroby che facciamo oggi? GC: portiamo avanti le elezionarie su internet... BG: ma se votano per i collegi uninominali dopo aver scelto il proporzionale che significa? GC: che i nostri clienti elettori sono una masnada di r1tardat1. BG: questo lo sappiamo anche se non li votano... noi invece che facciamo? GC: caciara peppe, il fatto è in rosso profondo, fomentiamo traffico... nel caso ci facciano notare la nostra inutilità sulla legge elettorale e renzi riesca a spuntarla dobbiamo starnazzare su qualcos'altro... BG: riproponiamo l'impicciament di napolitano! GC: ma hai detto tu stesso che era una burla, e ti sei fatto pure beccare dai giornali... BG: si ma i nostri leggono solo il blog e il fq! GC: vero, ma stava pure sul fq la notizia... vabbè cmq due mesi, fa non se lo ricordano, li abbiamo selezionati bene... bravo peppe vai con l'impicciament. BG: ok chiamo qualche dipendente e gli faccio fare caciara in aula, GC: io chiamo trabajo tu scrivi qualcosa sul web BG: io chiamo pure zio silvio che se la legge elettorale nuova salta andiamo tutti e 3 al night stasera! SB: cia gianpeppe! le preferisci proporzionate o maggiorate?
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    campanella e bocchino......i palermitani a 5 stelle vi hanno mandato a fanculo. mi unisco al loro vaffanculo e vi esorto a fare il gran passo: andate a fare i maggiordomi ai mafiosi piddini
  • marco emilio grasso Utente certificato 3 anni fa
    La mia paura, ma anche la mia certezza, è che il Movimento 5 stelle molto potrebbe fare e molto otterrebbe se discutesse, naturalmente con la parte migliore del P.D. Per un programma di Governo basato su obiettivi da raggiungere! Raggiunti i quali ogni uno per conto suo, ma lasciando un bagaglio di leggi che impediscono questo schifo. E su questo le idee le avete sicuramente chiare! Insomma sostituirvi a Berlusconi per raggiungere obiettivi che lui neppure prende in considerazione, togliendogli anche la certezza spocchiosa di essere indispensabile, e dando sicuramente più forza a quella parte sana che esiste sicuramente nel P.D. dovrebbe essere anche un vostro desiderio. Perché se non raggiungete alla prossime elezioni la maggioranza assoluta...l' andazzo sarà sempre lo stesso e Silvio sarà ancora una volta il salvatore dei suoi amici; l' Italia in mano alle lobbie, una corruzione dilagante, un consociativismo vergognoso e con i boiardi di stato più pagati del pianeta! Penso che dovreste quasi sentirvi in obbligo ad intervenire per limitare i danni di questa cancrena! Non potreste che migliorare le cose! Rappresentate anche un numero discreto di milioni di elettori che vi abbiamo votato. Perché il sottrarsi al dilagare dello schifo che avanza, può essere che quando si raggiunga il consenso da voi preventivato non ci sia più nulla da salvare! Ci fosse una sana legge sulla corruzione ora non dovrebbe tutta l' Italia chiedere scusa a Scajola! La forza per cambiare questo andazzo la avete! Voi non dovete essere puri, siete onesti e questo basta; perché gli onesti inibiscono e danno molto fastidio ai furbi, i puri creano solo martiri!
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda ti rispondo cosi, se alle prossime elezioni vince PD-L o PDL la colpa mica e' del movimento, e' della gente che a questo punto vuole un parlamento/governo cosi. Inutile chiedere al M5S di mischiarsi con loro o con parte di loro, loro non accetteranno mai le nostre idee. Di Maio ha chiesto a Porta a Porta a quella del PD di portare in parlamento una legge che dimezza gli stipendi dei parlamentari e che il M5S l'avrebbe votata, lo hanno fatto ? Allora invece di chiedere al M5S qualcosa, chiedetelo ai vostri parlamentari di fare qualcosa, si di levarsi dalle scatole una volta per tutte. Perche' non propongono loro una legge che VERAMENTE faccia qualcosa di bene per il popolo, per le casse dello Stato, per i disoccupati ? La risposta e' semplice, A LORO NON GLI FREGA NIENTE DEGLI ALTRI, basta che stanno bene loro e si vede da tutte le porcate che propongono in parlamento, che tirano fuori nelle riunioni segrete con B. Questa e' la riprova di come sono, cosa volete ancora di piu' ?
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    CE LA FARETE AD "IMPICCIMENTARE" NAPOLITANO O FARA' PIU' IN FRETTA AD ARRIVARE L'ESTREMA UNZIONE? BUAAAH AH AH AH AH AH AH
  • Bannalo Bill MN 3 anni fa
    COLLEGIO UNINOMINALE, NAZIONALE ......... CON SCAPPELLAMENTO A SINISTRA! AH AH AH AH AH AH AH CI ARRIVATE A PARTORIRE LA VOSTRA CAZZATA ENTRO APRILE?
    • Marcella Massidda 3 anni fa
      senti genio, se proprio ti scappa da commentare, ti dispiace dire qualcosa di leggermente più elevato dell'idiozia? Se ti sforzi, chissà, magari ci riesci....Un'ultima cosa, qui si parla di un argomento ben preciso che riguarda la legge elettorale, cerca di non andare fuori tema! Le persone commentano per confrontarsi e capire meglio cosa scegliere, tu stai disturbando! Esprimi la tua opinione in merito, sempre che tu ne abbia una ed evita d'esser così molesto! Grazie.
  • Maria Meluso Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato collegio nazionale, bisogna a mio avviso guardare alla qualità delle persone, prescindendo dal territorio di appartenenza. Nel Movimento ce ne sono molte. Bravi! Meluso Mariantonietta
  • giorgio 3 anni fa
    Legge elettorale e non solo… 2^ parte Si vuole mettere il carro davanti i buoi. Creare un meccanismo elettorale che anziché essere semplice, comprensibile agli elettori, e solare strumento atto a generare rappresentanza democratica in tutte le sue legittime declinazioni, sia invece emanazione dall’alto e ancora una volta il malcelato tentativo dei poteri forti politici ed economici sotto il controllo e l’egida dell’Europa, finalizzato allo strategico e definitivo controllo egemonico della società per i prossimi venti anni. La mancanza di una rappresentanza politica forte che possa esprimere maggioranze democraticamente rappresentative, non è dunque da imputare alla società (che anzi non si senta affatto rappresentata in modo convincente da questa classe politica) ma tuttalpiù è ascrivibile alla politica medesima che rappresenta solo se stessa, i propri particolarismi e non fa abbastanza per generare reali e concrete aspettative di superamento dello stallo in cui versa il paese. La ineluttabile discussione su ’Europa e l’euro sarà il tema dominante dopo questa estenuante (inutile?) messa in scena.
  • Toto A. Milano 3 anni fa
    AVVISO AI NAVIGANTI !!!!!!! C'è un tizio a nome "MASSIMO C. VERONA" che ha dato a me del "trollino". Dico a questa gran testa di cazzo che puoi non essere d'accordo sulle mie posizioni, ma non ti permettere di darmi del troll. Cordialità
    • Toto A. Milano 3 anni fa
      Ciao Nike, vedi a dare troppa confidenza ????? Incredibile. Cordialità
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      toto di milano, detto "cordialità" è chiamato trollino! questo è proprio un mondo all'incontrario! ahahahahahaha
  • giorgio 3 anni fa
    Legge elettorale e non solo… 1^ parte oggi più che mai, vi è la necessità di attuare una legge elettorale che dia piena rappresentanza democratica al corpo elettorale, a prescindere dalla forma di governo che si insedierà a palazzo Chigi. Questo pertanto dovrebbe essere il conseguente logico obiettivo di una classe politica responsabile.. Le forze politiche di maggioranza, sono impegnate invece in un duro confronto con le minoranze, allo scopo di garantire unicamente un qualche loro vantaggio e col dichiarato scopo di eliminare il dissenso (sale della democrazia), pena l’ingovernabilità e la tenuta dell‘attuale governo Letta. A tale proposito, la propaganda pidiessina messa in campo e sostenuta pervicacemente dai lacché di partito, è il solito ossessionante format predisposto da telegiornali e talk show di regime, che annunciano, con l’approvazione della nuova legge elettorale, il raggiungimento degli obiettivi di governo, in piena corresponsione, appagamento e di totale empatia verso le attese dei cittadini . L’eliminazione dei partiti minori appunto, il raggiungimento di una fantomatica pax sociale indispensabile alla ripresa economica, l’annichilimento della lotta fra le classi sociali, il modello americano da prendere come esempio vincente, la governabilità, lo snellimento del confronto politico e infine il risparmio dei costi della politica con l’eliminazione a tavolino di forze politiche non gradite, sono le argomentazioni che portano il segretario pidiessino ad assurgere agli onori della cronaca quale unto del signore e salvatore della patria.
  • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
    N.B. per Giorgio Sorial e tutto il M5S Viste le reazioni a seguito di quanto hai detto in conferenza stampa SUGGERISCO di Mettere la votazione ON LINE circa la richiesta di impeachment per Napolitano. Sono certa che il risultato sarà del 99% a favore. AVANTI così M5S ! Tutta la mia stima e il mio supporto !
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Quando Beppe in ogni piazza d'Italia diceva "Tutti a casa" e il movimento ha avuto un'investitura popolare di quasi 9 milioni di persone su questo che era il primo punto del programma, era incluso anche il Signor Presidente. Non è che se ne dovevano andare a casa tutti a parte Re Giorgio II che anzi, era il primo della lista. L'impeachment l'hanno già chiesto in quasi 9 milioni per quanto mi riguarda
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Grande!
  • Gerardo P. Utente certificato 3 anni fa
    Non posso votare ma spero che passi il metodo uninominale nazionale che limita il voto di scambio o la nomina di soggetti proposti da associazioni "criminali". Però è importante che il M5S faccia conoscere per tempo i candidati e che ne faccia una verifica sulle capacità morali e intellettuali, per non trovarci di nuovo in presenza di soggetti che una volta eletti non mantengono l' impegno preso.
    • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
      Guarda che è proprio l'uninominale che favorisce lo scambio elettorale-mafioso, proprio per garantirsi la vittoria dell'unico seggio nella circoscrizione!!!
  • davide lak (davlak) Utente certificato 3 anni fa
    la riforma del lavoro di BERLUSCA e RENZIE si chiamerà Blow Job Act.
  • Paolo B. Utente certificato 3 anni fa
    VA BENE PROPORZIONALE CON MAGARI COLLEGIO INTERMEDIO, MA SE NON ABOLIAMO LE COALIZIONI TROVERANNO SEMPRE UN MODO PER NON FARCI GOVERNARE!!! NO ALLE COALIZIONI!!! METTIAMOLO NELLE NOSTRA LEGGE ELETTORALE, QUELLA DEI CITTADINI, QUELLA DEL POPOLO CHE SI RIPRENDERA IL SUO PAESE DALLE MANI DI QUESTI BASTARDI POLITICI CORROTTI.
    • Santo Mazzotti Utente certificato 3 anni fa
      Sono decisamente d'accordo con Te, Paolo B.: le coalizioni devono essere cancellate; se vari partiti vogliono mettersi insieme per le elezioni, si fondino e facciano un partito solo; altrimenti si presentino separatamente. Ma che cagata è questa delle coalizioni?
  • Ale 69 Utente certificato 3 anni fa
    A nunzia, torna a far pompini va!!!!
  • michele m. Utente certificato 3 anni fa
    Consultazione legge elettorale scelta del tipo di collegio Votazione attiva il 28-01-2014 : dalle ore 10:00 alle ore 19:00 Grazie per aver votato grazie al M5S per avermi reso partecipe.
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    A NUNZIA GLI PRUDE LA PELOSA.....ED IL MARITO MINACCIA DI DENUNCIARE CHI SE LA E' TROMBATA
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    QUTO SORIAL..... IL BOIA DEL COLLE DEVE ANDARSENE A FANCULO
  • Nando Meliconi (in arte "l'americano") Utente certificato 3 anni fa
    CONSULTAZIONE M5S. PERCHÈ "NOI" VOTIAMO! Ho letto tante opinioni, forse troppe, se si vuole un risultato più vero, c'è bisogno che la gente voti secondo una sua idea e non per influenza, no quella con la febbre! Il Progetto 5 Stelle è un progetto "condiviso", chiunque va, è la stessa cosa, noi, liste e candidati, li decidiamo in rete. Il problema è quello che verrà approvato in Parlamento, e noi abbiamo l'obbligo di pensare alla "migliore" legge elettorale, non per il M5S, ma per gli italiani, non lo dimenticate!
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 3 anni fa
    Ah Nunziatina, brucia la patatina eh? Quanto livore, quanti paroloni per dei grillini, ma non ti fai schifo allo specchio quando ti guardi da sputarci addosso?
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Nicoletta Marina Forcheri "Dal punto di vista fisico, i lingotti d'oro sono quasi tutti conservati sotto il Palazzo Kock, solo una piccola parte sta a fORT kNOX" ahahahahahah LO DICE CAUSI DEL PD AHAHAHAHAHAHAHAHAH UN PO' DI RUMORE IN AULA
  • vincenzoantonio m. Utente certificato 3 anni fa
    Caro Grillo e tutto il M5S, sono d'accordo con il proporzionale del popolo del M5S con uno sbarramento al 3/4 % i cui voti dei partiti che restano fuori vanno divisi per i partiti che passano in maniera proporzionale. gli elettori devono eleggere i propri candidati utilizzando nome o numero di lista e devono essere necessariamente originari della propria circosrizione o regione o perlomeno residenti da una decina di anni.Così facendo tutte le regioni potranno eleggere il proprio rappresentante al parlamento e non votare per personaggi che del territorio non ne sanno nulla; pensate un pò se al parlamento europeo i rappresentani italiani li voterebbero i francesi o i tedeschi e viceversa se fosse possibile cosa ne viene fuori? NO assolutamente al sistema RENZI-BERLUSCONI. INOLTRE PROPONGO LA RIDUZIONE DEI PARLAMENTARI, 120 SENATORI, 240 DEPUTATI. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ELETTO DAL POPOLO A DOPPIO TURNO CON CANDIDATI PROPOSTI DA PARTITI E IL GOVERNO LO PROPONE IL PARTITO DI MAGGIORANZA RELATIVA(O ASSOLUTA)CHE VINCE LE ELEZIONI.INOLTRE I POLITICI NON DEVONO FARE PIù DI TRE LEGISLATURE IN PARLAMENTO.(INOLTRE NB:VANNO ABOLITI TUTTI I VITALIZI E DIARIE VARIE , VA DATO UNO STIPENDIO TIPO 5 STELLE E BASTA.FARE IL RAPPRESENTANTE DEL POPOLO ITALIANO DEVE ESSERE UN GRANDE ONORE E NON UN MODO PER ARRICCHIRSI PER SE E PER LA PROPRIA FAMIGLIA. L'ENZO FURIOSO.
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    IN UN SISTEMA PROPORZIONALE DOVREMMO VOTARE IL COLLEGIO UNINOMINALE! SENZA IL RECUPERO DEI RESTI DAL COLLEGIO NAZIONALE, OVVIAMENTE. E' IL MODO PIU' SENSATO DI CORREGGERE IL PROPORZIONALE SENZA NE' SOGLIE DI SBARRAMENTO ESPLICITE, NE' PREMIO DI MAGGIORANZA PER FAVORIRE LA GOVERNABILITA', RISOLVENDO ANCHE IL PROBLEMA DELLE PREFERENZE (CHE GENERANO IL PROBLEMA DEL VOTO DI SCAMBIO) PERCHE' SI VOTA PER UN'UNICO RAPPRESENTANTE NEI VARI COLLEGI; E SI RISOLVE ANCHE IL PROBLEMA DELLE LISTE BLOCCATE (CHE GENERANO IL PROBLEMA DELLE NOMINE DI PARTITO). INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA (intorno al 20%) CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, FACENDOLA VINCERE E REGALANDO SEGGI AL PD, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL SISTEMA PROPORZIONALE PLURINOMINALE (COLLEGIO UNICO NAZIONALE O INTERMEDIO). NON DIMENTICATE CHE IL SISTEMA RIMANE PROPORZIONALE, CIOE' I VOTI DEGLI ELETTORI CORRISPONDONO FEDELMENTE AI SEGGI IN PARLAMENTO!!!
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Credo che tutti abbiano, tu cosa pensi, e' inutile pero' postarlo piu' volte.
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    Forza Sorial!!!
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 3 anni fa
    Mentana fa giornalismo very british e parla ne più ne meno dei fatti, bene. Forse ci troviamo di fronte uno che ha capito che il vento sta girando e che le opinioni contano si, ma dopo che i fatti sono stati raccontati e non omessi o manipolati come fanno quegli stronzi che vengono pagati con soldi pubblici.
    • Daniele B. Utente certificato 3 anni fa
      Non pretendo che esista la perfezione, ma nel bene o nel male trovo che Mentana sia il più corretto direttore di telegiornale che sia rimasto, e il Tg La7 il più completo, e serio tra tutti. Sia chiaro non voglio dire che sia perfetto, ma il meno peggio. Personalmente lo stimo.
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Scusate O.T. Da i-pad non si possono vedere i video su La Cosa Cercate di risolvere grazie.
  • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
    OT (io sono quella dei tg) quando si parla dei 5 stelle...ostruzionismo, bagarre in aula, sono contro il decreto dell'imu, di maio caccia i suoi dall'aula, per colpa dei 5 stelle gli italiani pagheranno la seconda rata imu, chiamano napolitano "boia", solidarietà di tutti gli altri verso napolitano.... siamo disegnati così? neanche le br...
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      ben detto daniele. buona giornata.
    • Daniele B. Utente certificato 3 anni fa
      E' indubbio che il linguaggio utilizzato è volutamente atto a dipingere tutto ciò che riguarda il m5s con colori negativi, situazioni che se fossero osservate in diretta, susciterebbero un'opinione spontanea, postiva o negativa, ma pur sempre spontanea e non pilotata dalle inflessioni del linguaggio adoperato dai tg.
  • Simone Guzzardi 3 anni fa
    forse non è chiaro ma POSSONO VOTARE TUTTI GLI ISCRITTI CERTIFICATI ANCHE DA POCO TEMPO.
  • Rinopiras 3 anni fa
    Ho votato per il nazionale.
  • mir80gs-mirco marzocchi Utente certificato 3 anni fa
    Votato per collegio unico nazionale. Meglio per evitare il voto di scambio.
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
      non cambia niente, ti propinano nomi scelti con le stesse modalità ma a livello più elevato (andreotti docet) un criminale non di paese ma di stato. Allora cosa è meglio?
  • gennaro fu 3 anni fa
    Sorial la nostra voce.
  • pillolo 3 anni fa
    signora de fregnarolamo, usi la bocca solo per quello che le riesce meglio fare, i pompini, Amen!
  • 3mendo 3 anni fa
    Andate a vedere il filmato laterale di Enrico Cappelletti... ha portato il gelo a Parlamento! Tutti zitti e impauriti... ha fatto centro!
  • viviana zaccaria 3 anni fa
    Di Battista- Dove sono andati a finire tutti i commenti e messaggi di ieri su Bankitalia??Oggi la stessa Bankitalia dice che gli italiani sono poveri chissa' perche'???Forse sia a loro che a MPS abbiamo elargito troppi soldi e se ne sono accorti???? Possibile??? COMUNQUE DEI SOLDI DI CUI SI PARLAVA IERI PER LA CAPITALIZZAZIONE DI BANKITALIA NON PARLA NESSUNO DEI GIORNALI CHE HO LETTO
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    .
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    Andate in TV ragazzi,niente da temere avanti cosi'.
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. ""Non accetto lezioni morali da chi ha provocato la morte di qualcuno ed è fuggito, come Grillo“. Sono le durissime parole dell’ex ministro delle Politiche Agricole Nunzia De Girolamo, intervistata da Giovanni Minoli per “Mix24, su Radio24. Il deputato Ncd attacca il leader del Movimento 5 Stelle senza sconti: “Una volta in treno ho letto un’intervista della figlia delle persone che sono morte in quell’incidente, e lei lamentava che Grillo non si era mai confrontato con lei, che non aveva accettato di raccontarle la verità, che non l’ha mai richiamata. Questa per me è paura” – continua – “la paura di guardare in faccia la verità e soprattutto di guardare in faccia se stessi, non la paura di cui parla il M5S secondo cui ho avuto paura della mozione di sfiducia“. E aggiunge: “Io onestamente la penso come Renzo Piano: sarebbe meglio che Grillo tornasse a fare il comico. E che lo facesse presto, molto presto. Con lui credo che debbano andare tutti parlamentari grillini, sinceramente, perché sono stati eletti grazie a lui. Quel giorno in cui ho parlato alla Camera erano assenti, perché hanno paura di ascoltare le ragioni degli altri, e sono vittime purtroppo del loro pregiudizio”. La De Girolamo nega di aver ricevuto alcun avviso di garanzia o un invito a comparire. E sottolinea di essersi dimessa “per ragioni morali e politiche, perché la parola e la politica devono tornare ad essere credibili e avere un significato”, ammettendo anche di aver sentito “alcuni amici di Forza Italia”. Infine, un tributo accorato a Silvio Berlusconi: “Con le sue foto pubblicate sul Sunday Times ancora una volta ha insegnato qualcosa: ha dimostrato di aver fatto pace con la verità della sua vita”"" http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/01/28/de-girolamo-grillo-nessuna-lezione-da-chi-ha-causato-morte-ed-e-fuggito/262998/
    • Mario Ghironi 3 anni fa
      ...Sono un uomo, o meglio un comune cittadino di nazionalità Italiana...per di più SARDO, HO COMPIUTO 78 primavere...ed al riguardo dico, e nessuno può smentire , almeno che nn sia pagato e viva negli ALLORI,i Signori, se vogliamo chiamarli SIGNORI...IN 20 ANNI nn SONO STATI CAPACI A GOVERNARE, HANNO TRUFFATO, INDAGATI E PERSINO ...CONDANNATI E... VOGLIONO ANCORA GOVERNARE ? PER CONTINUARE A ROVINARE IL POPOLO?...NN E' IL CASO CHE CONTINUI A RACCONTARE CIO' CHE E' ALLA LUCE DEL SOLE...RITIRARSI, SAREBBE SAGGIO E DA UOMINI, NN E' IL LORO MESTIERE...IL LORO "scoppo" E'... "TENERE" SALDA LA POLTRONA...PER CONTINUARE A SPOLPARE GLI ITALIANI...questa è la mia opinione...FORZA M5s.
    • nike di samotracia. . Utente certificato 3 anni fa
      questa mi mancava... non è possibile, datemi un pizzicotto...
    • paoloest21 3 anni fa
      mi astengo... certo non ci fa una bella figura! ciao silvanetta!
    • paoloest21 3 anni fa
      ""Con lui credo che debbano andare tutti parlamentari grillini, sinceramente, perché sono stati eletti grazie a lui. "" lei a chi deve la sua elezione? mah.. ciao simone!
    • silvanetta* . Utente certificato 3 anni fa
      sciacalla...
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
      un incidente può succedere a chiunque, l'omicidio colposo è dietro l'angolo, a me è capitato in moto di essere sicuro di uccidere una ragazza e ho fatto di tutto per evitarla miracolosamente. Sono caduto a terra, io, e lei girandosi mentre ero in una pozza di benzina e dolorante per terra disse: Stia un pò attento! Sapendolo l'avrei dovuta centrare in pieno
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
      io non voglio neanche che un avvocato faccia il Ministro dell'Agricoltura. Questione di capacita'.
  • RICCARDO M. Utente certificato 3 anni fa
    Probabilmente data l' età sono un po' rincoglionito, ma a mio giudizio la legge elettorale di Renzi è quella che più si addice al M5S e ci dà buone possibilità di vittoria finale, acondizione naturalmente di arrivare fra i primi due. PD e PDL sono molto uniti ai vertici, ma le basi popolari sono estremamente differenti : uno di destra non voterà mai a sinistra e viceversa. Con il proporzionale siamo condannati alle larghe intese per sempre, perchè non raggiungeremo mai da soli il 51% dei voti. A PENSAR MALE SPESSO CI SI INDOVINA : ho l'impressione che il duo Grillo-Casaleggio in realtà non voglia vincere le elezioni convinti dell' incapacità a governare del M5S.
    • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
      Ti sfugge il fatto che il movimento non fa le cose per vincere, le fa per migliorare i diritti dei cittadini. Lo ha sempre detto e lo ha sempre ripetuto che non sono le vittorie elettorali che vogliamo ma la rivoluzione culturale del paese. Hai ragione, sai l'età avanzata fa si che si è talmente abituati a vedere politici che fanno cose per il proprio ritorno elettorale che, quando arriva una persona onesta, si pensa subito male. Buona giornata
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
      non la farei così tragica, primo non sei rincoglionito, secondo i dubbi ce li ho anche io ma mai mi sognerei che grillo e il m5s abbiano paura della vittoria elettorale. Questo è quello che è successo agli ignavi del pd e predecessori fino all'ultimo pci
    • graziano . Utente certificato 3 anni fa
      forse semplicemente sono realisti, conoscendo gli italiani opportunisti e collusi a tutti i livelli dalle code negli uffici come negli ospedali dove ognuno conosce qualcuno, e alla fine rivoteranno i soliti nella speranza di avere un ritorno, pertanto se non vogliamo farci sopraffare da tutto il marciume che ormai ci arriva alla bocca, la sola possibilita di rinascita sta nel restare lontani dal malaffare dei politici conosciuti e viareggio ne da un esempio sia a destra che a sinistra difficilmente ne esce un esemplare affidabile
    • Toto A. Milano 3 anni fa
      Non Te la prendere !!!! ma credo che Tu abbia ragione nella prima frase, ho anch'io qualche anno ma riesco ancora a ragionare. Cordialità
  • liana f. Utente certificato 3 anni fa
    appena votato intermedio. Speriamo che nel frattempo non passi l'ennesima porcata, questa volta veramente vergognosa. VIA TUTTI I PREGIUDICATI DAL PARLAMENTO.................. CONFLITTO D'INTERESSE...... POLITICHE DEL LAVORO....E DIRITTO DI SCELTA PER IL CITTADINO.... hasta siempre
  • roberto m. 3 anni fa
    grazie di tutto a tutti e a beppe,un abbraccio.
  • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
    VOTATO! Noi siamo oltre.... P.s.: Giornalisti che leggete questi commenti sappiate che per voi la legge elettorale la decide Renzie condannato in primo grado per : 1)DANNO ERARIALE assieme ad Al Tappone condannato in via definitiva a 4 anni di reclusione per: 1)FRODE FISCALE 2)FALSO IN BILANCIO 3)APPROPRIAZIONE INDEBITA Buona giornata.
  • nelsonblu Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato intermedio. I collegi piccoli ad alto tasso di malavita sono troppo ancora a rischio. A livello nazionale troppa distanza da chi vota.
    • Toto A. Milano 3 anni fa
      Massimo tu devi essere sicuramente una testa di cazzo, solo per il semplice fatto che hai dato a me del trollino, imbecille Cordialità
    • pietro marceddu (sarduspater4) Utente certificato 3 anni fa
      anche io la penso come te
    • Massimo C. Utente certificato 3 anni fa
      x Toto A. Milano. Invece Nelsonblu ha fatto la scelta giusta.... P.s.: Caro Toto Trollino per te il problema non esiste perchè per te decidono Renzie e Al Tappone. Cordialità
    • Toto A. Milano 3 anni fa
      Quindi avresti dovuto votare l'uninominale o il collegio unico nazionale. Cordialità
  • Ale 69 Utente certificato 3 anni fa
    ALE ciao, come stai? io decisamente bene con questa bella comparsata in TV mi sento..... GUARITA!!!!!! APPAGATA, si può? ti mando un dolce saluto... alessandra c., roma 28.01.14 12:54 | ------------------------------------------------- Non ti innamorare eh? Mi raccomando. Un pò meglio, se non fosse oggi per il coglione che ha dato del Boia a Napo orso capo offrendo così nuovi spunti di attacco ai nostri nemici. MA COME SI PUO' ESSERE TANTO DEMENTI???????? Segnala commento inappropriato
  • mister x Utente certificato 3 anni fa
    questa buffonata delle consultazioni online è riservato ai fancazzisti e ai dipendenti statali (che poi è lo stesso). la gente che lavora esce di casa prima delle 10 e rientra dopo le 19. lo so che a molti può sembrare incredibile, ma è così. i lavoratori non hanno diritto a dire la loro?
    • Stefano 3 anni fa
      Non ho votato prima e non voto adesso. Non voto perché è tutto il sistema di governo e selezione della classe politica che va cambiato. Qualsiasi legge elettorale si scelga non fa altro che spostare i poteri da una parte o dall'altra. Non risolve il vero problema della democrazia, della giustizia e del lavoro. Occorre una nuova classe dirigente che porti le migliori risorse a farsi eleggere (dopo aver superato un test di competenza) per SERVIRE 24/7 pancia a terra il paese. In contrapposizione a ciò un sistema di controllo forte e trasparente. E' solo questione di tempo e se non si cambia la globalizzazione ci spazzerà via. Tutto il resto è noia! Stefano
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
      Cialtroncello.
    • mario ipocoana Utente certificato 3 anni fa
      quindi anche tu sei un fancazzista perchè o lo mandi alle 9.59 oppure aspetti le 19.01... cambia hobby
    • Simone Porcacchia 3 anni fa
      non sono nè un pappone nè un raccomanadato statale... sono un consulente informatico e mediamente sto ben più di 10 ore al giorno davanti al pc... fare un ALT-TAB su Beppe Grillo.it e votare mi ha impegnato meno di un minuto. ...vorrei tanto sapere te che fai per vivere, considerando la spocchia con cui scrivi queste righe immagino che "gran" cima tu sia. Buona giornata
  • rosaria macheda 3 anni fa
    come si fa ad aderire al movimento 5 stelle ? in che modo si può dare una mano a beppe grillo ?
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      intanto devi iscriverti, poi inviare copia del documento in modo che la prossima volta potrai votare anche tu online
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. da oggi campeggia in tutti gli ingressi delle sedi del piddi... http://3.bp.blogspot.com/-CC4UfjIh9GA/TjMenqAH9VI/AAAAAAAACdA/L30kLwAHIuY/s400/iwantyou.jpg ormai gli chiedono di tutto,tanto nessuno si interroga sulla questione posta!:)))
  • 3mendo 3 anni fa
    Ho appena votato. Ho preferito il collegio intermedio perché si avvicina di più alla democrazia che tanto mettiamo in ballo. Ritengo che i cittadini meritino rispetto dalle istituzioni e questa modalità la vedo come più attinente.
  • Damiano Betti 3 anni fa
    Non riesco a capire perchè non posso votare : il sistema mi dice che "non ho i requisiti necessari" ma la settimana scorsa ( e lungi da me modificare qualcosa ) tutto ha filato liscio : che succede ?
    • giovanni amoretti 3 anni fa
      anche a me ma da sempre risponde che non ho i requisiti necessari, e nemmeno mi lascia certificare la mia iscrizione con il documento d'identità, anche se mi sono iscritto da maggio 2013. inotre non mi lascia rifare l'iscrizione perché vede che all'indirizzo mail c'é già un'iscrizione. KAFKIANO !
    • Pier P. Utente certificato 3 anni fa
      Anche io lo stesso!!!
  • Matteo Colombo 3 anni fa
    Io sono iscritto al M5S da Novembre 2013. Mi piacerebbe poter votare sul blog, ma mi è negata questa possibilità solo perchè mi sono iscritto dopo il fatidico 30 giugno 2013? C'è qualcosa che sbaglio?
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      è tutto giusto.purtroppo è una scelta per evitare troll e simili ma si allargherà la base votante col tempo.abbi pazienza ti prego!!arriverà il tuo turno!!!!
  • Giuseppe Paradiso 3 anni fa
    Ho votato per l'uninominale per avere il politico eletto più vicino al proprio territorio in modo da poterne controllare l'operato, a chi paventa rischi di infiltrazioni mafiose consiglio a maggior ragione per evitarlo di votare M5S.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    o t un caffè speciale per ema dell che si è appena iscritta e certificata al M5S!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
  • LUCIANO A. Utente certificato 3 anni fa
    VOTATE NAZIONALE è IL SISTEMA MIGLIORE .
  • jOY-KEY 3 anni fa
    ELECTROLUX... Qui verrà disintegrato tutto... Questo è .... come i nostri nonni in trincea nel 1914... le similitudini sono agghiaccianti... Tutto allora partii dalla crisi del 1907/08 crollo Wall Street... L'altro ieri... CROLLO Wall Street 2007/08... Oggi 2014 disintegrazione sistemica di qualsiasi posto/luogo lavorativo... Ma i Governanti/Premi Nobel.... vedono/capiscono... queste analogie... JOYKEY.
  • maurizio p. Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi, provate a cambiare la password (password dimenticata?) sotto user e password. Oppure, vai sulla tua posta entra nell'email votazione online e clicca sul link blu che ti hanno messo apposta. (Io ho votato con un'altra pass ma entro nel blog con la vecchia pass)
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    OT @luca credo di meritarmi un caffe' speciale oggi :))
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      sììììììììììììììììì
  • Andrea_ C. Utente certificato 3 anni fa
    Non posso votare nonostante certificato post 30/6/2013,ma avrei votato per il collegio intermedio.
  • luca m. Utente certificato 3 anni fa
    Votato per collegio unico nazionale. Meglio per evitare il voto di scambio. D'altronde con M5S puo' andare bene qualsiasi tipo di sistema, visto il modo in cui abbiamo scelto e sceglieremo i nostri candidati. Concordo anche io per chi richiede un finestra temporale un po' piu' ampia per votare, pur rendendomi conto che questa modalita' (poco tempo per votare e nessun preavviso) sia' piu' robusta ad eventuali sabotaggi. W il M5S!!!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Francesco Amodeo La verità sull'Economia italiana: tutti i dati che non potete non sapere http://wp.me/p3DXe8-cC
  • Johnny Gaspari Utente certificato 3 anni fa
    Ok. Fatto, non sono riuscito a scegliere tanto facilmente.
  • Paolo.T Utente certificato 3 anni fa
    E quando metteremo in campo le due legislature.Poi si torna al proprio lavoro.
  • Pier P. Utente certificato 3 anni fa
    Un abbraccio a tutti. Sono anni che ne sentiamo parlare, ci voleva tanto a spiegarci in termini semplici cosa significavano questi sistemi elettorali senza essere laureati in legge? Grazie davvero....questa è la strada. P.P
  • antonio 3 anni fa
    difendi Campanella...Caxxo !!!!!
  • alessandro b. Utente certificato 3 anni fa
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2013/03/19/Colle-sapiente-rinnovamento-Carta-_9452089.html
  • JOY-KEY 3 anni fa
    TRATTO da Yahoo FINANZA oggi... ANDATE A LEGGERLO. "Se i Tedeschi dicono Fate la Patrimoniale, secondo voi si farà?" ------- A me sembra che la crisi non è ancora iniziata... Praticamente 1914 trincee..., 2014/15....???? (Sta arrivano L'ARMAGEDDON economico-finanziareo)...(??????????) Probabilmente qualcuno non ha letto/interpretato la storia... poi... non si torna più indietro....... siamo come nelle trincee.....?????? Per cui legge elettorale e quant'altro quando il putiferio si scatenerà persino respirare sarà superfluo.... JOYKEY.
  • Roberto B. Utente certificato 3 anni fa
    estremamente facile votare .. grazie !!! finalmente ho potuto esprimere il mio giudizio, dopo secoli che per me decidevano politicanti corrotti !
  • adamo ed eva Utente certificato 3 anni fa
    x la redazione: scusatemi tanto, sono iscritto on-line da circa 1 anno o forse più non ricordo con tanto di documento, seguendo la prassi. tuttavia, non riesco a votare e nemmeno a partecipare alla "scrittura" della leggi. chiedo cortesemente una verifica da comunicarmi sulla mail conosciuta e fonte di registrazione. grazie.
  • giovanni d. Utente certificato 3 anni fa
    Fatto! W IL M5S GRAZIE BEPPE
  • UMBERTO B. Utente certificato 3 anni fa
    ciao, vorrei votare, sono iscritto, purtroppo non posso accedere alla votazione.
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    "Con i collegi maggioritari (i collegi uninominali proporzionali, nda) hanno in comune la caratteristica positiva che i candidati si devono presentare davanti agli elettori di un dato collegio con la loro faccia per cercarne i voti. Ma, a differenza dei loro omologhi maggioritari, arrivare primi nel proprio collegio potrebbe non bastare per ottenere il seggio. Facciamo un esempio con una circoscrizione di dieci seggi. La circoscrizione viene divisa in dieci collegi. In ogni collegio i partiti presentano un candidato (da qui il termine collegi uninominali). Si contano i voti di tutti i candidati dello stesso partito in tutti i collegi della circoscrizione. Questa somma viene utilizzata per determinare con formula proporzionale (da qui il termine collegi proporzionali) quanti seggi spettano a ciascun partito in quella circoscrizione. Ma a chi vanno i seggi? Se il Pdl ha diritto a tre seggi, vengono eletti i suoi tre candidati che hanno ottenuto la percentuale più alta dei voti nei collegi della circoscrizione indipendentemente dal fatto che in quei collegi siano arrivati primi" Può accadere anche che un collegio elegga più di candidato o collegi che non eleggono nessuno. Per una scelta fortemente proporzionalista e più coerente votare Nazionale o intermedio; la scelta dell'uninominale vi costringe all'espressione di una sola preferenza e un candidato, seppur maggiormente votato nel proprio collegio, rischia di non entrare poichè chi la fa da padrone è la somma dei voti del partito nella circoscrizione. Nazionale o intermedio!
  • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
    OT PRESIDENTE, la Sua Presenza e le Sue prese di posizione che, di fatto, seguono un'ideologia ed un fine ben precisi, stanno affondando la seppur misera scialuppa italiana. Lei che, malgrado l'incarico di potere, non potrà beneficiare di ulteriori decenni di vita, sta regalando ai nostri giovani il "non futuro". La ricorderanno per questo anche nei libri di scuola...... ""il Presidente che non ha compreso il momento!"" ascolti il suggerimento che Le viene dal popolo per il Suo Onore e per un'opportunità italiana: SI DIMETTA PDR, SI DIMETTA!
  • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
    BUONGIORNO BLOG!!! auguro a tutti gli iscritti un buon voto, io ancora non lo posso fare ma presto avro' anch'io la possibilita' di dire la mia. Credo sia una grande emozione potere esprimere la propria idea e non vedo l'ora tocchi anche a me. Oggi sono particolarmente euforica e felice di avere fatto una cosa per il mio paese e per la collettivita', spero che il numero di persone che ci seguano aumenti sempre piu', uno vale uno e insieme diventiamo una forza inarrestabile.
    • Mario Ghironi 3 anni fa
      ...Brava, diffondi la parola, a chi incontri, agli amici, agli anziani che... questi, sono sempre appiccicati alle TV Nazionali e Mediaset...predicare...fatte capire che siamo nella FOGNA, che molti credono che questo è un caso...e nn hanno colpa chi ci ha mandato nel fosso in 20 anni...sono loro, hanno pensato solo ed eclusivamente alla loro POLTRONA, sono inaffidabili, sono ATTORI POLITICI, occorre fare in modo che la gente capisca e...dirotti...Forza M5s...siamo con Voi.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ma bravaaa e cosa aspettavi a dirlooooooooooo??perchè ci fai chiedere????ahahahahhaah
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      ^:^
    • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
      un abbraccio pentastellato!!!!!!!!!!!!!!!!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Alessandra!!! No non lo avevo ancora fatto :( Grazie!!! Mi sento a posto con la coscienza :)
    • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
      Ciao ema... ma non eri ancora iscritta? ma dai!!!!!!!! ALLORA.... BENVENUTA!!!!!
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      Lucaaaaaaaaa!!! mi sono iscritta al movimento!! meglio tardi che mai ma l'ho fatto!!!!! Emozionata eccome!! :)))))))))))))) un abbraccio stellato!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciaooooo ema!!!!!!!!!ma perchè nn ci dici cosa hai aftto e perchè così contenta?????????????
  • Shiffer Adams Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato per il collegio intemermedio. A mio giudizio è la scelta più sensata. Infatti, se si è scelto a maggioranza la preferenza sul sistema proporzionale, non ha senso votare una formula che preveda il collegio uninominale. E scegliendo il collegio unico nazionale si verrebbero a creare liste interminabili di candidati, senza determinare un rapporto di conoscenza diretta tra candidato-elettore come accade nelle varie circoscrizioni.
  • rosaria.suvio 3 anni fa
    sono un grillina e vi seguo sempre anke su fb,nn ero a conoscenza dell'iscrizione al M5S,però desidererei avere la possibilità di votare..cm posso fare?
  • paolo giorgi 3 anni fa
    mi sono chiesto come mai nelle passate votazioni c'è una così ampia differenza fra gli aventi diritto iscritti certificati e i voti espressi forse sarebbe bene aumentare la finestra temporale utile per votare .... Forza ragazzi partecipate che il nostro voto da forza a tutto il movimento
  • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
    votato, collegio uninominale
  • Massimiliano A. Utente certificato 3 anni fa
    Ho ricevuto l'email contenente il link per votare e desidero segnalare un inconveniente tecnico (già riscontrato anche su tutti i precedenti messaggi, e segnalato su questo blog). Il programma di posta "Mozilla Thunderbird" segnala "Questo messaggio potrebbe essere un tentativo di frode". Il problema è causato dalla presenza nel messaggio di un indirizzo web collegato ad un link differente rispetto a quanto visualizzato a video: https://sistemaoperativom5s.beppegrillo.it/consultazione.php?id=3 che porta invece a http://notizie2.beppegrillo.it/t/778596/7549260/3994/1/ Consiglio dunque allo staff di sostituire il testo riportato nel link con "Esprimi il tuo voto" mantenendo lo stesso indirizzo nella proprietà HREF.
  • Gab Riele Utente certificato 3 anni fa
    consiglio la spiegazione oltre del professore anche di Crimi e dei vari Senatori http://www.youtube.com/watch?v=CZZjEiwOHUw non avevo ancora capito bene e ho scelto la linea generale del Movimento.. preferenze ai candidati nazionali
  • Domenico Creazzo 3 anni fa
    Perchè iscritto il 25-02-2013 e certificato (bollino verde) NON RIESCO ANCORA A VOTARE?
  • Paul_VdA 3 anni fa
    Ho inserito mio commento certificato (previo login) alle ore 11.48 quando c'erano 168 commenti. Non trovo da alcuna parte il mio commento... e questo accade da tempo... che succede ? P.S.: Collegio unico nazionale, nella speranza di una classe politica migliore.
  • fran_cesco n. Utente certificato 3 anni fa
    Votato ;)
  • stefano c. Utente certificato 3 anni fa
    Votato per intermedio, secondo me il piu omogeneo col proporzionale, e in special modo in paese momentaneamente frammentato come l'Italia..
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    LA SCELTA PIU' INTELLIGENTE IN UN SISTEMA PROPORZIONALE E' IL COLLEGIO UNINOMINALE! SENZA IL RECUPERO DEI RESTI DAL COLLEGIO NAZIONALE, OVVIAMENTE. E' IL MODO PIU' SENSATO DI CORREGGERE IL PROPORZIONALE SENZA NE' SOGLIE DI SBARRAMENTO ESPLICITE, NE' PREMIO DI MAGGIORANZA PER FAVORIRE LA GOVERNABILITA', RISOLVENDO ANCHE IL PROBLEMA DELLE PREFERENZE (CHE GENERANO IL PROBLEMA DEL VOTO DI SCAMBIO) PERCHE' SI VOTA PER UN'UNICO RAPPRESENTANTE NEI VARI COLLEGI; E SI RISOLVE ANCHE IL PROBLEMA DELLE LISTE BLOCCATE (CHE GENERANO IL PROBLEMA DELLE NOMINE DI PARTITO). INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA (intorno al 20%) CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, FACENDOLA VINCERE E REGALANDO SEGGI AL PD, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL SISTEMA PROPORZIONALE PLURINOMINALE (COLLEGIO UNICO NAZIONALE O INTERMEDIO). NON DIMENTICATE CHE IL SISTEMA RIMANE PROPORZIONALE, CIOE' I VOTI DEGLI ELETTORI CORRISPONDONO FEDELMENTE AI SEGGI IN PARLAMENTO!!!
  • Santo Mazzotti Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato UNICO COLLEGIO A LIVELLO NAZIONALE, perché non siamo più nell'800. Nel 1860, quando è stata fatta l'unità d'Italia, aveva un senso dividere il territorio in tanti piccoli collegi, perché il parlamentare candidato doveva andare in giro in calesse od in carrozza, per contattare gli elettori della zona ed illustrare loro il proprio programma politico; ma poi c'è stata la radio, poi la televisione, ORA C'E' INTERNET: non hanno più senso tutti questi collegi e tutti questi parlamentari. Per il rapporto con il territorio ci sono le regioni ed i comuni. Ora i candidati parlamentari si fanno conoscere con i mezzi di informazione di massa e c'è la possibilità tecnica di conoscere tutti i candidati d'Italia; per questo il numero dei parlamentari dovrebbe essere tale che ogni cittadino Italiano li possa opportunamente conoscerli e “controllarli” tutti, ad uno ad uno: CINQUANTA, AL MASSIMO 100-150 PARLAMENTARI. Ma comunque sia il risultato della votazione: GRAZIE, MOVIMENTO CINQUE STELLE!
  • Fabio Furio 3 anni fa
    votato intermedio!!! anche se il dubbio era forte col collegio unico nazionale!!!
  • paoloest21 3 anni fa
    o.t. buondì! ""Landini, asse con Renzi sul lavoro. E scarica Letta: "Meglio le urne""" http://qn.quotidiano.net/politica/2014/01/05/1005535-landini_asse_renzi_lavoro_scarica_letta_meglio_urne.shtml sul web ho trovato la notizia di landini che sarebbe cugino della moglie del supersindaco: qualcuno sa se corrisponde a verità questa parentela?
    • paoloest21 3 anni fa
      adesso vedo se posso partecipare al sabba infernale... sembrano posseduti:)))))) ciao!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      paoloooo,oggi da padellaro le comiche.i troll son impazziti sul voto online e sono uno spasso mai vistooo!!ahahahaahah
  • 3mendo 3 anni fa
    Che avevo scritto 2 giorni fa? "State tranquilli che il patto PD-FI durerà poco, al massimo sino a marzo perché 2 polli in un pollaio non ci stanno" E oggi esce questa notizia http://www.affaritaliani.it/politica/legge-elettorale-rischia-tutto2801.html Sapete perché? Perché ognuno di loro 2 vuole fregare l'altro! Ecco il perché dell'indipendenza assoluta del M5S dalle altre fazioni.
  • Enzo Chiesino 3 anni fa
    Leggo gli stipendi dei Super Paperoni Italiani, è una vergogna, è una indecenza che in una sola persona si concentri una simile ricchezza, ricchezza che va oltre le più rosee necessità di una famiglia. Oltre tutto questa gente, che potrebbe essere incorrutibile ed al di sopra delle debolezze umane, RUBA ED è CORROTTA. L'Italia è un bidone di immondizia. Sono schifato.
  • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
    Andare in TV. Ragazzi, non era semplicemente voglia di riscatto da parte di un elettore tipo del M5S. Ogni richiesta che abbiamo fatto in questo senso adesso deve essere RINFORZATA, dobbiamo chiederlo tutti perchè FUNZIONA!!!!! Chi ha avuto modo di guardare DI BATTISTA giovedì scorso ha anche avuto modo di CAPIRE , di giudicarci su basi diverse.... e FUNZIONA perchè molte persone diffidenti col movimento si sono ricredute.... e Santoro? mi aspettavo domande pungenti... ma il ns DI BATTISTA non glie ne ha dato modo, quando un esponente del movimento riesce ad esprimersi in modo corretto riesce a mettere un punto a qualsiasi critica pronta a puzecchiare.... Ringrazio il fatto che uno come DI BATTISTA abbia accettato una comparsata di 20 minuti in un tolk perchè ne vale la pena. Se continuiamo con un paio di comparsate a settimana cresceremo ogni giorno di più!!!!!! W IL MOVIMENTO, SEMPRE
    • al nair gfr Utente certificato 3 anni fa
      ciao Ale sono davvero in gamba preparati e propulsivi.... hanno carisma ma sono ancora, come dire, "in costruzione"..... devono riuscire ad eliminare quel senso di "voi non capite nulla" che, seppur vero, va sostituito con "ora vi spiego.....". Ecco, un R.Fico ha, a mio avviso, anche questa qualità. ^:^
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      smak sììììììììììììììììììì
    • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
      ciao mio caro amico lucaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!! io li ho adorati, sia di maio che di battista!!!! guarda che sono bravi, davvero e MI RAPPRESENTANO!!!! è una sensazione favolosa!!!! UN BACIONEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      aleeeeeeee sìììììììì!!!
  • Antonio B. Utente certificato 3 anni fa
    Ho espresso il mio voto a favore di un collegio intermedio. Ritengo che sia un giusto compromesso per avere una classe politica di buona qualità, indipendente ma anche consapevole e sensibile delle tematiche e problematiche territoriali. Naturalmente ogni considerazione è valida se a vincere e governarae sarà il M5S, slegato da logiche clientelari, voto di scambio ecc.. Anche in ragione del fatto che dopo due mandati, il parlamentare pentastellato debba abbandonare la politica di governo e quindi sia più complicato e inutile cadere in tentazione e crearsi una rete clientelare fonte e concausa del degrado politico italico.
  • moreno p. Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato intermedio. Concordo con chi dice che bisogna andare in tv, i nostri ragazzi sanno essere chiari ed efficaci. Grandi tutti e grazie per le battaglie che fate.
  • Luigi D. Utente certificato 3 anni fa
    IO HO GIA' VOTATO PER COLLEGIO UNINOMINALE La mafia non riesca e avere i voti almeno 50% + 1 degli elettori, neanche a Palermo.
    • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
      non c'entra nulla, il collegio uninominale significa che puoi esprimere un'unica preferenza e che i candidati della lista che vengono eletti in una determinata circoscrizione saranno quelli che avranno preso più voti all'interno della circoscrizione, ma non è detto che sarà il tuo.
  • antonio apucam Utente certificato 3 anni fa
    Forgione PD a Vincenzo De Luca: «rispetta le regole e dimettiti» http://www.orticalab.it/Forgione-a-Vincenzo-De-Luca "Fra Lei, che è un parruccone della politica, ed il Movimento 5 Stelle, che sono rispettosi delle regole, noi semplici cittadini scegliamo il Movimento 5 Stelle."
    • Ottaviano Augusto Utente certificato 3 anni fa
      a salerno i nostri stanno facendo un grande lavoro di pulizia. perfino quelli del pd lo apprezano avanti cosi
  • MARINA GIACINTI 3 anni fa
    mi piacerebbe partecipare ma non mi sono iscritta al portale entro il 30 giugno 2013. come si fa?
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      vabbè va capita, nell'attesa si ritroverà con il proporzionale intermedio a candidato unico ma con tre preferenze, ebbé... :)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      devi purtroppo aspettare che si allarghi la base votante.abbi pazienza per favore!!
  • M. Mazzini 3 anni fa
    Non sono certificato. La mia scelta propende per il collegio unico nazionale. Qui, adesso, o si fa l'Italia o si muore.
  • Michele Rinella 3 anni fa
    Dispiace non poter votare perchè allargare la consultazione anche a chi si è iscritto in ritardo o vuole iscriversi sarebbe fortificare la consultazione ( ovvio vale identificare e certificare l'elettore). Io sono per il collegio unico nazionale per evitare i localismi e l'affarismo mafioso. Comunque accettate la proposta!
  • Edgardo Falzone 3 anni fa
    @Rita L. TROLL ci sarà tua sorella. Puoi verificare dai miei commenti sparsi sul blog o altrove. @Simone Porcacchia perchè uno fa una critica, giusta o sbagliata, non è che perché vuol tornare a votare i vecchi politicanti! Io il blog lo leggo, ma devo dire che ho visto e saltato quasi tutti gli articoli sul tema per mancanza di tempo. Secondo me non basta un trafiletto in fondo all'articolo di Giannuli "La prossima settimana ci sarà la consultazione sul blog sul tipo di collegio!" Inoltre in molti hanno fatto questa rimostranza. Se non ho fatto in tempo ad informarmi, se me ne scordo, se proprio oggi martedì sono impegnato e mi collego al pc solo di sera, se ho una certa età e mi ci vuole un po', se nella mia zona internet va solo a chiavetta, se faccio i turni di notte e di giorno dormo... ecc... E' UNA COSA SEMPLICE : dico solo che basterebbe maggior VISIBILITA' al giorno ed AGLI ORARI in cui si vota. Avrà una maggior efficacia e coinvolgerà più vontanti. E chi mi dice ancora troll... è un troll!!!
    • Simone Porcacchia 3 anni fa
      1 - fornire con preavviso orari e date della votazione rende più soggetto ad attacchi hacker 2 - se non ti informi su cosa devi votare non è colpa di Grillo 3 - i temi vengono sempre trattati con molta professionalità e ti lasciano spazio di manovre per tutte le tue ricerche e approfondimenti sempre in merito all'argomento trattato 4 - lavoriamo tutti e abbiamo tutti poco tempo
  • Ale 69 Utente certificato 3 anni fa
    BEPPE, DI BATTISTA..... Avanti a testa bassa. IN TV cazzo che con due comparsate siamo saliti di due punti!!!!!!!!!!!!!!
    • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
      ALE ciao, come stai? io decisamente bene con questa bella comparsata in TV mi sento..... GUARITA!!!!!! APPAGATA, si può? ti mando un dolce saluto...
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    avvisateli un paio di giorni prima 'sti ragazzi, che non gli pigli un coccolone al prossimo referendum :)
  • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
    Sono contento di aver votato, ma ho scoperto che si possono vedere gli iter delle leggi che stanno scrivendo i "nostri" deputati e senatori e si possono inviare i commenti e suggerimenti per ogni singola legge!!! questo è davvero straordinario, altro che i sondaggi!!! sarei curioso di aver un feedback dai colleghi del parlamento per sapere se così come è ora questo strumento lo riescono a sfruttare o gli crea casino (ho mandato un commento al on. Crimi sul disegno di abrogazione dei senatori a vita e ho visto che ha 2800 suggerimenti alcuni lunghissimini!!!)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      e nn lo sapevi????????????? certoo che sì!!!!benvenutoo amico!!!
    • Stefano T. Utente certificato 3 anni fa
      perchè i miei commenti non compaiono?
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest A RENZI SALTANO I NERVI "CHI VUOLE FAR SALTARE TUTTO LO DICA" ------------------------------ E rilassati, gioia. Checc'è, problemi ? Vuoi i miei ? Dai, calmati adesso e vai a pranzare con i tuoi nuovi... vecchi amici... ...di merende. .
  • Simone Guzzardi 3 anni fa
    forse non è chiaro ma POSSONO VOTARE TUTTI GLI ISCRITTI CERTIFICATI ANCHE DA POCO TEMPO.
  • Roberto Lotito 3 anni fa
    Credo che in Italia, che è un paese con elevato tasso di corruzione e incompetenza, bisogna ridurre al minimo il condizionamento di gruppi di potere o piccole/grandi cricche. Quindi un sistema proporzionale corretto con un piccolo premio maggioritario di seggi , con collegi territoriali con l'obbligo di primarie interne ai partiti per scegliere il candidato possa garantire la selezione di alta qualità senza creare liste, listini, liste civetta...con dentro gente ridicola. Più democrazia dal basso di citta
  • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
    Votato :) Grazie M5S !
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grandeeee monica!!!!
  • Rolando D. Utente certificato 3 anni fa
    non posso ancora esprimere il mio voto, ma avrei votato proporzionale, la scorsa volta; e con collegio intermedio. Ritengo che quello del collegio intermedio possa essere il giusto compromesso tra rappresentatività ed interesse territoriale. Staremo a vedere, in alto i cuori !
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    In questo secondo quesito ci sono tre risposte da dare, quale sarà quella vincente? Quella che prenderà la maggioranza relativa in stile porcellum? Oppure se non ci dovesse essere la maggioranza assoluta su una risposta si procede, più coerentemente, al ballottaggio fra le due risposte maggiormente scelte? Non vorrei che una risposta ottenga il 40% e le altre due il 30% e si consideri la maggioranza relativa, sarebbe in stile porcellum, se non ci fosse una maggioranza assoluta su una delle tre mi auguro in un ballottaggio tra le prime due proposte
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Cettina de Giosa "ATTUALMENTE HO 9 INCARICHI NON 25 COME SCRIVONO" (ALLORA CAMBIA TUTTO…) Ma Letta Junior non obbedisce agli ordini di Letta Senior che ha raccomandato Mastropasqua? Infatti: "Mastrapasqua, per arrivare dove è arrivato, secondo il Fatto ha sfruttato la sua amicizia con Gianni Letta. E’ il potente sottosegretario alla presidenza del Consiglio che proietta lo sconosciuto commercialista nel consiglio d’amministrazione dell’Inps, nel 2004." (giornalettismo)
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      lallaaaaaaaaa:)
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/mastrapasqua-impermeabile-il-boiardo-non-si-dimette-e-sara-durissimo-per-letta-farlo-sloggiare-70819.htm
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Esula dal post ma penso possa essere interessante. È sparito Mario Monti, chiamate Chi l'ha visto? "Dov’è Mario Monti? Dov’è finito e cosa fa tutto il giorno? Per carità immaginiamo quanto sia dura e difficile la vita da senatore (a vita), quanta fatica e quante pene debba patire tutti i santi giorni costui. Ad oggi infatti su 2.624 votazioni elettroniche è stato presente in aula il 9,60% di esse, mentre per il 43,79% risulta assente, povera stella. Ma ciò che più ci disorienta è quel 46,61% in cui risulta in missione. Ma in missione dove? A fare cosa? Sarà mica in missione per conto di Dio?" Fonte: http://www.ildisonorevole.it/e-sparito-mario-monti-chiamate-chi-lha-visto/
    • Giuseppe P. Utente certificato 3 anni fa
      Mario Monti IL SALVATORE DELLA NAZIONE!!! CI TENEVA TANTISSIMO ALL'ITALIA CHE ADESSO SI STA' SPACCANDO IN 4 PER VEDERLA SORRIDERE!!! Il pezzo di mer**da si è dimenticato della Nazione e dei Cittadini CHE AVEVA A CUORE??? Ma non si è dimenticato di RITIRARE LO STIPENDIO COI NOSTRI SOLDI IL BAST**DO!!!
    • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
      beh anche i blues brothers... erano in missione per conto di Dio, ahaha che sagoma sto Monti, peccato lui non faccia ridere più :)
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    Ringrazio tutti gli attivisti, siamo la vera potenza di questo movimento. Non ci smarriremo mai, anzi potremo solo migliorare col tempo. Tranquilli.
  • Joseph Ritz Utente certificato 3 anni fa
    Le diverse liste per circoscrizione a me sembrano solo una inutile complicazione. Per essere no-tav mica si deve essere della val di susa Per combattere la mafia non è necessario essere sicilani ... anzi forse il contrario Quindi a cosa serve avere collegi uninominali o intermedi per una votazione nazionale?
  • Daniela M. Utente certificato 3 anni fa
    Scusate ma con i tecnicismi non riesco proprio a levarci le gambe. Se fosse per me, una legge elettorale la scriverei grossomodo così: Ogni tot numero di persone ha diritto di proporre un Portavoce. I Portavoce più votati nel corso delle Elezioni Politiche Nazionali siederanno in Parlamento fino a ricoprire il numero massimo dei tot seggi ivi disponibili. Al Portavoce primo in graduatoria sarà attribuito il ruolo di Garante della Costituzione Democratica. Ai Portavoce che seguono immediatamente il primo classificato sarà affidato il Potere Esecutivo, nel numero di tot ritenuto necessario per svolgere adeguatamente le funzioni. Qualsiasi Portavoce che, nel corso del mandato, agisse in maniera difforme alla volontà degli elettori sarà sostituito con il succesivo in graduatoria, e di conseguenza entrerà in Parlamento il primo fra i Portavoce esclusi. Buona giornata ^__^
  • Piero Roncoletta 3 anni fa
    Ho votato per il collegio intermedio, che ritengo il miglior compromesso tra i rischi di clientelismo e corruzione dei collegi uninominali e l'eccessivo distacco dal territorio del collegio unico nazionale. Tuttavia, sono favorevole a che una parte dei seggi, 20-25%, sia eletta in un collegio unico nazionale, in maniera da avere una parte dei parlamentari completamente indipendente dalle realtà locali e quindi volta, in teoria, solo ad occuparsi di questioni di carattere nazionale.
  • LUCIANO A. Utente certificato 3 anni fa
    COL NAZIONALE SI EVITANO PRESENZE IN PARLAMNETO SUL TIPO ( FATTE LI CAZZI TUA , CHE IO MI FACCIO LI CAZZI MIA ) !!! CAPITO A CHI MI RIFERISCO
  • LUCIANO A. Utente certificato 3 anni fa
    IO HO VOTATO X IL COLLEGIO NAZIONALE X IL SEMPLICE FATTO CHE NON VOGLIO IN PARLAMENTO GENETE LEGATA TROPPO AI TERRITORI!!!!! QUI' SI DEVE FARE L'INTERESSE DELL'ITERA NAZIONE X IL BENE DI TUTTI.
  • F F (thats all folks) Utente certificato 3 anni fa
    Penso che sia necessario educare le nuove generazioni al valore della sconfitta. Alla sua gestione. All'umanità che ne scaturisce. A costruire un'identità capace di avvertire una comunanza di destino, dove si può fallire e ricominciare senza che il valore e la dignità ne siano intaccati. A non divenire uno sgomitatore sociale, a non passare sul corpo degli altri per arrivare primo In questo mondo di vincitori volgari e disonesti, di prevaricatori falsi e opportunisti, della gente che conta, che occupa il potere, che scippa il presente, figuriamoci il futuro, a tutti i nevrotici del successo, dell'apparire, del diventare.... A questa antropologia del vincente preferisco di gran lunga chi perde. E' un esercizio che mi riesce bene. E mi riconcilia con il mio sacro poco. "Ma io sono un uomo che preferisce perdere piuttosto che vincere con modi sleali e spietati. Grave colpa da parte mia, lo so! E il bello è che ho la sfacciataggine di difendere tale colpa, di considerarla quasi una virtù…" Pier Paolo Pasolini.
  • Ius Gravitas () Utente certificato 3 anni fa
    Solita partecipazione circoscritta.
  • DANIELE STABELLINI 3 anni fa mostra
    è una farsa solo una piccola parte di elettori m5s può partecipare io iscritto ad ottobre 2013 no ....infatti i numeri irrisori parlano da soli!...brutta deriva del m5s che mette in discussione il mio voto per le prossime elezioni!
    • Fazio Alfio 3 anni fa mostra
      Purtroppo, una volta che il M5S è stato eletto, molti troll del PD e PDL si sono iscritti per seminare caos(vedi tessere false del PD) ... Quindi è anche giusto che i primi iscritti ovvero GLI ATTIVISTI possano dare il loro aiuto anche in questi casi... Cmq più tempo passa e più utenti potranno partecipare alle votazioni... Abbia fiducia ;)
    • simone stellini Utente certificato 3 anni fa mostra
      senno' per te c'è Renzie...
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Iscriviti e vota, buffone.
  • Carlo Marchiori Utente certificato 3 anni fa
    A mio avviso non stiamo affrontando davvero i nodi della questione elettorale. Il nodo più importante è: qual'è il rapporto tra l'elettore, l'eletto e la lista in cui viene eletto (nel nostro caso m5s)? Perché nel caso estremo in cui la fedeltà di lista è totale, l'eletto è in fondo inutile e potrebbe essere sostituito da un voto per lista con un peso proporzionale ai voti ottenuti. Nell'altro caso estremo invece, l'eletto è completamente autonomo e pensare con la propria testa. A mio avviso questa è l'unica condizione che giustifica mantenere 1000 rappresentanti a Roma. A far cosa altrimenti? E qual'è il rapporto tra una lista, gli elettori e le leadership che, come nel caso dell'm5s, inevitabilmente sono alla base della sua popolarità? A me sembrano domande inevitabili, su cui non c'è però discussione. E il fatto che non se ne discuta comporta che si ricada inevitabilmente nelle solite ipocrisie e falsità.
    • Emanuele Romano 3 anni fa
      Hai ragione. A livello locale nel M5S se n'è discusso molto; forse manca una coordinazione.
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      gli eletti in parlamento non stanno li solo a pigiare i tasti, quello è importante ma come tempo impiegato è irrisorio... scrivono le leggi, partecipano alle commisioni, informano la gente.... pigiare il tasto è il meno, infatti molta gente ha assenteismo altissimo... vuoi che siano tutti assenteisti? e poi chi risolve i problemi se nessuno cerca le soluzioni?
  • Armando . Utente certificato 3 anni fa
    Mi trovavo fuori ed ho voluto provare ad esprimere la mia preferenza con il telefonino. Ci ho messo 30 secondi. Mi ha convinto di più l'unico nazionale.
  • Gianmaria Regalbuto 3 anni fa
    Fatto!! .... grazie a tutti!!!
  • Lu De Slucca Utente certificato 3 anni fa
    Propongo di dare la possibilità anche agli iscritti verificati dopo il 30 giugno 2013 di votare! Grazie!
    • Stefano T. Utente certificato 3 anni fa
      Io avrei votato collegio unico nazionale se avessi potuto ma non mi fa votare essendo iscritto da meno di un anno , forse è un sistema per evitare truffe da parte di malintenzionati iscritti all'ultimo minuto , ma tanto probabilmente ce ne sono di iscritti anche da quando il m5s ha iniziato a dar fastidio ai partiti.
  • Francesco F. Utente certificato 3 anni fa
    C'è stato un lungo periodo in cui, sul blog, chi voleva perfezionare l'iscrizione per poi essere certificato ha dovuto aspettare mesi. Nel caso mio quasi sei. Sono dunque stato certificato ad ottobre 2013. Mi chiedo, quando verranno abilitate al voto le persone certificate dopo giugno?
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      io mi sono iscritto molto tempo fa, ma ho mandato la carta di identità solo da una settimana e posso votare. quindi fa fede la data di iscrizione non dell'invio del documento
    • Stefano T. Utente certificato 3 anni fa
      collegio unico nazionale è Quello che voterei ma non posso perchè mi dice che devo essere iscritto dall'anno scorso? Se è un modo per evitare che persone male intenzionate possano falsare la votazione capisco ma tali persone potrebbero essersi iscritte anche precedentemente .
  • Gianfranco Reggiani Utente certificato 3 anni fa
    SPERO CHE QUALCUNO DEL BLOG MI RISPONDA! Mi spiego: Non capisco perché non posso PRTECIPARE ALLE VOTAZIONI ON LINE!! Eppure sono iscritto al movimento dal dicembre 2012 fatta a Roma in un banchetto allestito in zona Montesacro ma non ho fatto poi quella di giugno 2013 con documento verificato, infatti mi dice: "Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato" mi domando perché il blog non apre a chi, come me, vorrebbe dare il suo contributo alle votazioni. MI SENTO EMARGINATO. Eppure il movimento ha bisogno di consensi e voti a favore, O SBAGLIO?? CHIEDO A VOI DI FARMI PARTECIPARE E DITEMI COME per favore. Ciao a tutti da Roma
    • aldo izzo Utente certificato 3 anni fa
      Caro Gianfranco, tieni presente che M5S si basa sul volontariato delle persone ed alla loro disponibilità, sarebbe difficile organizzare qualcosa come le primarie del PD, ad ogni modo ti invito a certificarti come ho fatto io, capisco che il processo di certificazione e verifica è un po lungo ma tocca avere pazienza.
    • pietro m. Utente certificato 3 anni fa
      da quello che so io l'unica iscrizione che si puo fare è quella online inviando il documento non credo ci si possa iscrivere a un banchetto
  • Ale 3 anni fa
    A PROPOSITO DI VOTAZIONI... buona l'iniziativa! MA, GRILLO, MA DOVE E' FINITO IL LINK: "Commenti più votati" ????? Ora sostituito con: "Commenti () | Invia il tuo video | Invia ad un amico" "Commenti più votati" E' SPARITO DAL 20 SETTEMBRE 2013 E NESSUNO L'HA PIU' VISTO! Sotto ogni articolo del blog, fino al 20 settembre 2013, c'era la possibilità di sapere qual era l'opinione più diffusa fra i frequentatori del blog e di capire il polso della situazione, conoscere il VOTO dei lettori su ogni commento e su ogni argomento trattato. Ora questa possibilità di ESPRESSIONE DEMOCRATICA ci è preclusa da quasi sei mesi ormai. Forse chi controlla il blog bada bene a tenersi per sé questi preziosi dati? FORSE MEGLIO NON FAR SAPERE? Anche se la diffusione delle opinioni correnti sui vari argomenti e commenti trattati può ingenerare contrasti, svelare posizioni inconciliabili e insanabili, produrre attriti e anche frammentazioni nel movimento, MA, LA CHIAREZZA E LA CONOSCENZA FANNO PARTE DI UNA DEMOCRAZIA ALLA LUCE DEL SOLE, CHE ACCETTA TUTTI I RISCHI E LE CONTRADDIZIONI DI UN CONFRONTO APERTO E LEALE. GRILLO CI CHIEDI DI VOTARE I COMMENTI E POI... CHE FAI? I DATI LI TIENI PER TE??? I blogger hanno diritto di sapere qual è l'opinione degli altri. SE DEMOCRAZIA DEVE ESSERE, CHE VERA DEMOCRAZIA SIA! Ho già scritto alcune lettere a Grillo, ma senza risposta. Invito tutti a scrivere a Grillo: VOGLIO SAPERE COSA PENSA IL MOVIMENTO, VOGLIO CHE VENGA RIPRISTINATA SUL BLOG LA FUNZIONE: "Commenti più votati"!
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      mi pare fosse stato tolto perchè aveva creato diversi problemi, spt da gente infiltrata e contro il mov
  • Massimo Carmine Perilli Utente certificato 3 anni fa
    Arriva una nuova mail di Beppe che mi ricorda che posso dare il mio contributo per adempiere ai miei doveri/diritti di cittadino votando le leggi che il M5S presenterà in Parlamento: ragazzi, è il massimo...questi stanno almeno due decenni avanti rispetto alla vecchia classe politica oligarchia e parassita....decisamente un altro mondo. Grazie Beppe., grazie M5S.
    • Gianfranco Reggiani Utente certificato 3 anni fa
      Peccato che non puoi farlo se non sei iscritto da giugno 2013 e con documento verificato, come succede a me. Cioa
  • guido ligazzolo Utente certificato 3 anni fa
    non ho voluto affidare alla rete la mia carta d'identitá e quindi non posso votare, comunque qui la mia indicazione: collegi intermedi.
  • Andre Sanfilippo Utente certificato 3 anni fa
    Propongo di dare la possibilità anche agli iscritti verificati dopo il 30 giugno 2013 di poter votare. Grazie
  • Robb Stark Utente certificato 3 anni fa
    Il legame territoriale è coerente riportarlo come tema centrale per le elezioni locali e il Senato(nella Camera alta a differenza della Camera dei Deputati si può optare per un sistema diverso come un maggioritario uninominale che tenti di ricompattare l'eventuale frammentazione politica alla Camera, dove invece deve essere più rappresentativa possibile). Che la Camera dei Deputati abbia una caratterizzazione più politica e più nazionale, che ogni elettore possa esprimere più di una preferenza(perchè di questo si tratta in fondo) senza il rischio che dalla lista votata vengono eletti nella propria circoscrizione solo candidati di altri collegi(perchè hanno preso più preferenze, ma di fatto distorce il senso). Nel futuro non so se è prevista anche una domanda sull'ampiezza delle circoscrizioni o se queste sono implicitamente intese grandi quanti i collegi, non lo so non è stato spiegato. In definitiva Nazionale o intermedio
  • alfonso baroni (rrrbr) Utente certificato 3 anni fa
    O.T. sui sondaggi elettorali! Invito TUTTI i simpatizzanti e quelli che hanno intenzione di votare M5S di NON dichiarare il proprio voto per il M5S nei sondaggi elettorali! Ripeto fate proselitismo tra le persone che conoscete ma NON DICHIARATE il vostro voto ai SONDAGGISTI. Dobbiamo preparare una rivoluzione non seguire le mode! Diffondete questo appello, so che non è gratificante vedere abbassarsi la % del M5S nei sondaggi ma non dobbiamo spaventare troppo quelli che dobbiamo Distruggere! DIFFONDETE QUESTO APPELLO Grazie Alla via così aye aye mon capitain
    • Gianfranco Reggiani Utente certificato 3 anni fa
      Secondo me la gente va volentieri col carro più grosso e che mostra di vincere. Quindi più sarà evidente una crescita del movimento e maggiore sarà la voglia degli indecisi di saltarci dentro...... Ciao
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    nazionale, date retta, ma quale intermedio con le macro regioni, ma che fatica.. manca molto
  • Ivan C. Utente certificato 3 anni fa
    Votato: proporzionale - uninominale ! Però bisogna avvisare almeno un giorno prima
  • Giuseppe 3 anni fa
    Io credo che avere liste diverse per circoscrizione sia una complicazione completamente inutile. - Per essere no-tav non è necessario essere della val di susa - Per combattere la mafia non è necessario essere siciliani Io voto per lista unica nazionale: ;)
  • Luigi Tampieri Utente certificato 3 anni fa
    Intermedio mi sembra più distante da determinate problematiche presenti nel territorio italiano. Saluti
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    e ci spetta un grazie per lasciarvi commentare tranquilli sul fatto quotidiano, ahahaha :)
  • Ale 69 Utente certificato 3 anni fa
    Ragazzi, continuate ad andare in TV. A vedere i sondaggi di La7 i risultati sono evidentissimi! E che cazzo!
    • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
      ALE ciao, come stai? io decisamente bene con questa bella comparsata in TV mi sento..... GUARITA!!!!!! APPAGATA, si può? ti mando un dolce saluto...
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    ahahahah renzi e berlusca si incontrano anche oggi!!!piddiniiiiii ma vi fa schifo tutto questo o ancora no?????????????'
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      monicaaaaaa:)
    • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
      ciao Luca :) .. dai su, non infierire, così dicendo gli butti sale sulle ferite aperte :)))
  • michelem 3 anni fa mostra
    mi domando il senso di avere dei RAPPRESENTANTI in parlamento se ogni 2 giorni si deve votare sul portale. A questo punto mettete degli automi che votano si o no a seconda di quello che decide il portale! Il senso di avere dei rappresentanti è appunto quello di dire "Io non posso stare tutto il giorno a verificare quello che succede in parlamento o quali leggi devono essere fatte o non fatte: per questo mi faccio rappresentare da te che sei (dovresti) stare tutto il giorno a fare solo quello nel mio interesse". Altro punto gli elettori del M5S sono circa 9 milioni... quelli che votano sul portale circa 20.000? 50.000? quindi a questo punto voi vorreste passare da una democrazia ad un oligarchia??? State perdendo la bussola ragazzi...
    • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa mostra
      ma pure cinque manine ad un commento così stupido davvero.... ma talmente stupido che non merita neppure le risposte che ha ricevuto.... ma vaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Ti rigiro la frittata: Mi domando il senso di avere dei rappresentanti in parlamento che fanno il caxxo del comodo loro. Stai sereno e vota chi ti pare.
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa mostra
      siccome gli italiani se ne fregano di quello che succede al paese e di quello che votano in parlamento bisogna che alzino il culo ed inizino ad interessarsi... anche se ormai sono praticamente fottuti... cmq se tu ascoltassi cosa fanno in parlamento (basta che ascolti radio parlamento o radio radicale) sapresti che ogni giorno parlano di 2-3 argomenti che di solito non dicono neanche ai tg. qui si parla solo di legge elettorale. ogni giorno si propongono altre leggi ed emendamenti, che la gente spesso non conosce nemmeno...non ci vedo nulla di male se per alcuni argomenti si chieda il parere della popolazione, in particolare di quella interessata. Se gli italiani continuano cosi non resterà niente di cui piangere.... bravi continuate a fidarvi dei vostri onesti partiti...
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa mostra
      vota pd serenamente!!!
  • Edoardo C. Utente certificato 3 anni fa
    Ogni volta poter votare è fantastico. Avanti così. Un abbraccio a tutti. P.S. Se c'è qualcuno che si lamenta del poco preavviso, delle poche ore, delle cavallette o dei dinosauri, lo mando cortesemente e con pacatezza gandhiana a fare in culo, in modo gratuito e senza chiedere neanche 2€.
  • Re S. Utente certificato 3 anni fa
    votato, intermedio
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    I famosi cani da guardia del potere «Ha ascoltato, sorriso e fatto come sempre di testa sua. E ha avuto ragione. È un Frecciarossa, che si ferma a malapena a Roma, giusto perché non potrebbe fare altrimenti. Ostenta sicurezza e tranquillità. L’uomo è fatto così: è più forte di lui». (Il Corriere della Sera su Renzi, oggi)
    • Gianfranco Reggiani Utente certificato 3 anni fa
      Spero che deragli presto un ipocrita così merita solo questo, poi chi gli da tutta questa autorità? DEVE DISCUTERE IN PARLAMENTO E BASTA!!!!
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      Che ci vuoi fare, con il declino di Berlusconi, devono trovare un altro padrone da servire. E cio’ vale per la quasi totalita’ dei mezzi di informazione, da Repubblica al Corsera (per non parlare della TV, ovviamente).
  • Gianfranco Reggiani Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a tutti. Non capisco perché non posso PRTECIPARE ALLE VOTAZIONI ON LINE!! Eppure sono iscritto al movimento dal dicembre 2012 fatta a Roma in un banchetto allestito in zona Montesacro ma non ho fatto poi quella di giugno 2013 con documento verificato, infatti mi dice: "Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato" mi domando perché il blog non apre a chi, come me, vorrebbe dare il suo contributo alle votazioni. MI SENTO EMARGINATO. Eppure il movimento ha bisogno di consensi e voti a favore, O SBAGLIO?? CHIEDO A VOI DI FARMI PARTECIPARE E DITEMI COME per favore. Ciao da Roma
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
      Non è difficile. Devi caricare la scansione del tuo documento di identità sul tuo profilo.Fronte/retro in un unico file, peso del file max 150 kb. Attendere qualche giorno per la verifica. Altrimenti NON PUOI VOTARE.
    • Gabriella Bianco Utente certificato 3 anni fa
      probabilmente non hai inviato la scansione della tua carta di identità. lo puoi fare dal sito accedendo al tuo profilo
  • Manuel V. Utente certificato 3 anni fa
    Io ho scelto Unico Nazionale: una testa - 1 voto. La vicinanza al territorio la conquistano ogni giorno! Cmq anche se vince l'intermedio sono contento lo stesso. Assolutamente no uninominale. Vinciamo noi!!
  • Dolphin 3 anni fa
    Molti cittadini non sono documentati su cosa é meglio, come la gente che passa la sua vita in politica, per ciò un suggerimento per cosa é meglio per il M5S non guasterebbe. Poi per gli illuminati, le delucidazioni del prof. Aldo Giannulli vanno più che bene per farli decidere autonomamente. E poi un preavviso unitamente a un orario più ampio per i meno fortunati, non guasterebbe.
  • Beppe Da Monaco (odio la mafia) Utente certificato 3 anni fa
    Fatto, grazie a tutti di darci la possiblità di respirare aria pulita, altro che i veleni del pornonano e del prediletto della Le Pen.
  • Sandra M. Utente certificato 3 anni fa
    mi sono registra stamani, fatta la conferma, il mio nome appare in alto a dx, ma se cerco di entrare x votare appare questa scritta.... Possono accedere solo le persone iscritte al portale del MoVimento 5 Stelle entro il 30 giugno 2013 e con documento di identità già verificato.
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao sandra,è così!!pian piano potranno votare tutti!!abbiate pazienza!
    • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
      Devi caricare la scansione del tuo documento di identità sul tuo profilo.Fronte/retro in un unico file, peso del file max 150 kb. Attendere qualche giorno per la verifica. Altrimenti NON PUOI VOTARE.
    • sandro t. Utente certificato 3 anni fa
      è stato così anche per me quando mi sono iscritto un anno fa. credo sia la prassi.
  • Silvio Dell'Accio Utente certificato 3 anni fa
    Finalmente sono riuscito a completare il login, ma purtroppo non posso votare, perché non sono iscritto dal giugno 2013. Pazienza... Spero di poter votare presto. Buon voto e buon lavoro a tutti!
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Sergio Di Cori Modigliani ha condiviso la foto di Dany Donno. il cittadino pugliese Angelo Consoli ci informa: "Solo 19 giorni alla scadenza dei tremini per proporre ricorso contro la legge di ratifica del gasdotto TAP da parte della regione! Vendola, non fare lo gnorri e fai immediatamento sto ca@@o di ricorso alla Corte Costituzionale contro il gasdotto TAP. Se lasci scadere i termini poi non te ne uscire con le tue supercazzole che non fai più ridere nessuno... Questo messaggio verrà ripetuto ogni giorno fino alla scadenza! Poi, quando i termini di presentazione del ricorso saranno scaduti, il presidente paroliere non potrà dire che non lo sapeva..." Governatore #Vendola il tempo sta per scadere. #SEL (il tuo partito) alla Camera ha votato a favore della sospensiva presentata dal #M5S. Cosa aspetti a fare, una volta tanto, quello che chiedono i tuoi cittadini?
  • Giorgio S. Utente certificato 3 anni fa
    Preferisco il collegio unico nazionale perché voglio dare la mia preferenza ad un Di Battista o ad una Paola Taverna a prescindere che siano candidate o meno nel mio collegio.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    U€: D€MONIZZARE, €SORCIZZAR€ € COMANDAR€ http://vocidallastrada.blogspot.it/2014/01/u-dmonizzare-sorcizzar-comandar.html
    • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
      U€: D€MONIZZARE, €SORCIZZAR€ € COMANDAR€ Il buon candidato? Chi devolve ai legittimi depositari il potere usurpato dalla “commissione” di Bruxelles e dalla Banca Centrale Europea (BCE) Di Tito Pulsinelli SelvasBlog Alla fine l'essenziale è sapere chi è il nemico principale. Quali sono i mezzi più efficaci per impedire che il potere economico deglutisca anche il residuale potere politico. Come strappare spazi di manovra alle onnivore elites universaliste? Il 14 maggio, l'oggetto del contendere è una istituzione devitalizzata, evirata di ogni potere reale sull'economia, moneta e difesa. Strasburgo è un teatro in cui le due ali del neoliberismo -costrette dall'emergenza a dismettere la vetusta baruffa sceneggiata- si coalizzano per non precipitare nel vuoto. Demonizzano il movimento reale in cui è sottesa un'idea-forza: chi ha il potere economico non può avere anche il potere politico. Oligarchie e lobbies segrete contro ceti medi e produttivi; funzionari in incognito di Goldman Sachs contro dirigenti scaturiti e legittimati dalla sovranità popolare. “Commissari” di Bruxelles e plenipotenziari di Francoforte versus dirigenza leale ai Paesi che compongono l'Europa storica e millenaria. Non quella fuoriuscita dalla provetta di Maastricht con la formula esoterica che riduce il governare a 5 macro-indicatori economici. Esorcizzano rispolverando vetusti fantasmi populisti, con il ricatto filisteo della reductio ad hitlerorum di chiunque resista rimanendo al di fuori dei recinti politici. Beceri artifici propagandistici che chiamano alla resa o alla passività verso la dittatura finanziaria. Inutile e dozzinale interfenza, poichè il neoliberismo è già identificato come il -prendiamo in prestito un manicheismo a loro caro- “male assoluto” del tempo presente. Per il 14 maggio, la posta gioco ha un valore simbolico di importanza strategica: chiudere un ciclo di arrogante onnipotenza, iniziare il recupero parziale dell'iniziativa nazionale e popolare. Semplicemente, l'Eur
  • nessun copy 3 anni fa
    buon giorno Ho letto da qualche parte che la nuova legge elettorale portata avanti dai condannati potrebbe chiamarsi "Macellum" Andiamo bene niente di nuovo sotto il sole. fate quello che volete ma io voterò il M***** xchè non racconta palle M***** xchè ai cittadini non volta le spalle M***** xchè credibilmente coerente ed onesto M***** il cambiamento che aspetto Tutto il resto è solo propaganda e bugie maggioritario proporzionale preferenze non me ne frega più niente Mi basta solo il simbolo del Movimento forza M***** cambiare si può saluti a tutti da nessun copy prossimo elettore
  • Simone Porcacchia 3 anni fa
    Votato... è una meraviglia fare click! ogni volta è come essere in Parlamento Aihmè non capisco le decine e decine di rimproveri e ammonizioni da parte di una minoranza di iscritti. I lamentoni per eccellenza a cui non va mai bene nulla: 1 - dare un preavviso sul voto aumenta le possibilità di attacchi hacker. 2 - si svegliassero dall'eterno letargo e si lavassero bene gli occhi gli utenti che millantano una non informazione da parte del blog sulle tematiche di votazione. 3 - chi dice che: DEVE LAVORARE E NON HA TEMPO, vi prego fatela finita!! bastano 30 secondi per fare un click 4 - nessuno mi ha mai rappresentato più di me stesso e sapere che una minuscola parte di me è lì dentro con voi mi rende un cittadino orgoglioso Questi sono i nostri primi vagiti, siamo ogni giorno più forti; una volta che avremo il comando inizieranno a tremare tutte le migliaia di mele marce raccomandate che tempestano gli uffici e imprese statali e para-statali, loro sono il vero cancro del nostro Paese. GRAZIE DI CUORE M5S
  • Bob C. Utente certificato 3 anni fa
    Da notare come tutti i media nazionali stanno riportando la notizia: "GRILLO LANCIA UN NUOVO SONDAGGIO" Grillo??sondaggio?? Perchè non votazione o consultazione? Perchè c'è una sottile ma marcata differenza tra sondaggio e votazione.E LORO LO SANNO. Pensate a come sarebbe diversa la notizia se fosse: "Il M5S LANCIA UNA NUOVA VOTAZIONE"
    • Claudio S. Utente certificato 3 anni fa
      Solo il fatto quotidiano, uno dei pochi giornali online che leggo, ha riportato la CONSULTAZIONE del M5S Basta leggere i loro articoli politici per capire lo spessore del giornale.
    • Monica C. Utente certificato 3 anni fa
      hai perfettamente ragione. L'informazione degli ultimi decenni e soprattutto dell'ultimo anno è CANCEROGENA. Quanto vorrei che gli togliessero tutti i finanziamenti diretti e indiretti ! Sarebbe un'altra Italia :)
  • JOY-KEY 3 anni fa
    VI leggo quando posso,però... Non perché io sia un vostro seguace in alcune delle vostre idee o mi aggrego alle offese ...per quello o per o altri personaggi... Bensì perché questi sono tempi straordinari... (come dissi in altri commenti da me già previsti...) Di fatto ogni opinione o sentimento, per quanto uno lo possa nascondere comunque traspare nei commenti... Salvo che siamo tutti più o meno Naif. Tornando alle offese per tizio/caio la mente in quel frangente viene distratta dal rancore il quale non porta ad alcunché... Come dissi in altro commento questa Crisi è un intreccio di CRISI... Per cui non usciremo da tutto ciò con soluzioni PARADOSSALI... Forse la soluzione immediata sarebbe ARRENDERSI...più ti dibatti nelle sabbie MOBILI maggiormente AFFONDI...(non perché io sia molliccio, ma è l'unica Soluzione...) DICEVO DI QUESTA CRISI...e sue analogie... io lo vedo così... più il tempo passa... più tutto ciò sarà evidente... a tutti... però sarà tardi... Anno 1900 Bolla/Crollo Wall Street--Anno 2000 Bolla/Crollo wall Street An 1907/8 Bolla/Crollo Wall Street--Anno 2007/08 Bolla/Crollo WallStreet (J.P.MORGAN)----------------------(Lehman Brothers) An 1913 Federal Reserve--Anno 2012/13 BCE An 1914 Francesco Ferdinando D'A.--An 2014/15 €uro-debito (Trincee...) --------------------(fiscal compact,ecc...) ecc.!? Se guardiamo questi dati,"puramente casuali" con coincidenze millimetriche... sappiamo cosa ci aspetta... ARRENDIAMOCI non solo L'ITALIA... ma l'Europa-america contemporaneamente... Anno 1900-2000-Wall Street---Anno 1929 Wall Street Anno 1904/05 guerra russo-giapponese---Anno 1933 HITLER " 2003 Iraq Anno 1907/8-2007/08 Wall Street---Anno 1938 crollo Wall street Anno 1911 Italia/Libia-2011 Libia/ecc.---Anno 1939/45 Hitler...Hiroshima Anno 1914/18 Trincee --------------anno 1945 Wall Street ok...(si riparte) Anno 1941 Pearl H.-Wall Street (giù)... Ecc.Gli intermedi troppo lungo da spiegare (tutto collegato)....
  • Giuseppe Cimadoro Utente certificato 3 anni fa
    È coinvolgente la democrazia rappresentativa ma con consultazioni popolari. Considerando il modo in cui M5S funziona, penso che a parte l'uninominale, le altre due opzioni vadano bene. In ogni caso, molto dipende dalle prossime caratteristiche della legge. Giuseppe
  • Paolo Hidalgo Utente certificato 3 anni fa
    votato: intermedio.
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    https://secure.avaaz.org/it/petition/al_parlamento_italianoal_parlamento_europeo_privatizzare_la_rai_e_togliere_il_canone_solo_una_rete_informativa_gratis/ firmate la petizione,basta raqi pubblica che è un cesso
  • maurizio p. Utente certificato 3 anni fa
    Fatto.
  • john buatti 3 anni fa
    Cercate di non far coincidere il riportare del risultato del voto con qualche scandalo PD FI o avvenimenti mediatici di spicco! In mancanza di notizie maggiori le testate giornalistiche e o mediatiche riporteranno quasi certamente i risultati del voto dando il M5S copertura mediatica.
  • aurelio arnone (aurelioarnone) Utente certificato 3 anni fa
    Votato ancora una volta mi è stato consentito di dire la mia, che soddisfazione!!! Mi dispiace per gli altri che non possono farlo!!
  • maurizio d. Utente certificato 3 anni fa
    Ok ragazzi, votato, Intermedio Buon lavoro a tutti. M5S Sempre
  • LUCIANO A. Utente certificato 3 anni fa
    Votato ora e i piddini quando votano???? a dimentiavo x loro ci pensa il condannato !!!!!!!!!!
  • Marco Morosini Utente certificato 3 anni fa
    PER MIGLIORARE LE VOTAZIONI ONLINE DEL M5S (versione breve e completa) Il M5S ha realizzato finora 3 consultazioni online dei suoi iscritti certificati: - 13.1.2014, Abolizione del reato di clandestinità. - 21.1.2014, Elezioni politiche con sistema proporzionale - 28.1.2014, Collegio elettorale uninominale o nazionale o intermedio 1) ANTICIPARE: Annunciare la votazione con anticipo: un mese prima. In casi straordinari: una settimana, o meno. 2) "TRIBUNA" PRIMA DI VOTARE: In un unico sito “TRIBUNA SU ……..": - la redazione dell’organizzazione che organizza la votazione riassume in modo neutro l’argomento e le differenti opzioni, anche con link a leggi, articoli, documentazione - la redazione pubblica coppie di articoli, pro e contro, con possibilità di commentare, con un moderatore umano. Dibattiti su molti argomenti sono in corso qua e là. Ma da quando si deve votare su un argomento, è utile riassumere il dibattito in un unico spazio limitato e paritario, accessibile con un clic. Non tutti hanno il tempo di essere sempre documentati su tutto. Un conto è farsi un’opinione per farsi un’opinione. Un altro conto è farsela per poter votare. 3) AGGIUNGERE LA ASTENSIONE: Aggiungere un tasto “mi astengo”. Votare “mi astengo” può essere espressione di una incertezza, oppure di una decisa posizione politica. E’ come la scheda bianca. E’ diverso dall’assenteismo. 4) FACILITARE LA PARTECIPAZIONE: Votare in 7 giorni (o almeno 2-3) e in orari più comodi, es. dalle 6 alle 23. E’ seguendo questi 4 principi che la popolazione svizzera ha votato dal 1848 in più di mille consultazioni nazionali e locali. Questi 4 principi sono ben collaudati e funzionano. Alcuni esempi: - Svizzera: alle elezioni politiche e ai referendum si può vota durante alcune settimane, per posta. - Europa: le primarie del Partito Verde Europeo sono in corso 24h/24h dal 10.11.13 al 28.1.14. V.: https://www.greenprim...­ http://greenprimary.e...­ Marco Morosini
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      E soprattutto lo "staff" si incarichi di risolvere la faccenda di chi vuole votare ma non può farlo per disguidi "informatici" o di forma. Io sono tra quelli. Risolvere i problemi di connessione al voto elettronico.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Concordo con Alessandro, aggiungo che la votazione online, essendo vincolante per il voto dei Parlamentari, dev'essere protetta da qualunque tentativo di violazione. Associando l'effetto sorpresa al limitato tempo utile di voto e, spero, qualche denuncia penale per comportamenti scorretti, la sicurezza del voto può dirsi quasi garantita. Questo sistema di voto, una volta perfezionato e istituzionalizzato, ci potrebbe addirittura far entrare in Parlamento ricreando quell'agorà Greca che ha insegnato la democrazia al mondo.
    • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
      Ritengo che l'astensione non faccia parte della filosofia del M5S che invece richiede la partecipazione del cittadino in modo attivo, partecipativo, costruttivo. Un cittadino che si astiene non vale 1 ma 0.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 3 anni fa
    non ho i requisiti ..pazienza ...decidera la maggioranza buon lavoro a tutti
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      grazie fabrizio!!sei un grande però e grazie per quello che hai scritto!!!spero presto voterai anche tu!!
  • Marco Morosini Utente certificato 3 anni fa
    PER MIGLIORARE LE VOTAZIONI ONLINE DEL M5S Il M5S ha realizzato finora 3 consultazioni online dei suoi iscritti certificati: - 13.1.2014, Abolizione del reato di clandestinità. - 21.1.2014, Elezioni politiche con sistema proporzionale - 28.1.2014, Collegio elettorale uninominale o nazionale o intermedio Queste prime consultazioni sono una novità nella politica e in internet, e probabilmente non solo in Italia. Verranno analizzate e commentate da esperti di politica e di internet. Delle sue prime esperienze di voto online il M5S può far tesoro, per migliorarle. Ne potranno fare tesoro anche movimenti, NGO, partiti, sindacati, chiese, associazioni, organizzazioni, scuole, università, giornali, Stato, Regioni, Comuni. Al M5S, e a chi volesse fare altrettanto, suggerisco di migliorare le votazioni online così: 1) ANTICIPARE: Annunciare la votazione con anticipo: un mese prima. In casi straordinari: una settimana, o meno. 2) "TRIBUNA" PRIMA DI VOTARE: In un unico sito “TRIBUNA SU ……..": - la redazione dell’organizzazione che organizza la votazione riassume in modo neutro l’argomento e le differenti opzioni, anche con link a leggi, articoli, documentazione - la redazione pubblica coppie di articoli, pro e contro, con possibilità di commentare, con un moderatore umano. Dibattiti su molti argomenti sono in corso qua e là. Ma da quando si deve votare su un argomento, è utile riassumere il dibattito in un unico spazio limitato e paritario, accessibile con un clic. Non tutti hanno il tempo di essere sempre documentati su tutto. Un conto è farsi un’opinione per farsi un’opinione. Un altro conto è farsela per poter votare. 3) AGGIUNGERE LA ASTENSIONE: Aggiungere un tasto “mi astengo”. Votare “mi astengo” può essere espressione di una incertezza, oppure di una decisa posizione politica. E’ come la scheda bianca. E’ diverso dall’assenteismo. 4) FACILITARE LA PARTECIPAZIONE: Votare in 7 giorni (o almeno 2-3) e in orari più comodi, es. dalle 6 alle 23. Marco Morosini
  • Aurelio Arnone 3 anni fa
    Ho votato, ancora una volta mi è stata data la possibilità di dire la mia. Che soddisfazione!!!!!!!!!!!
  • Licio M. Utente certificato 3 anni fa
    NON RIESCO PIù A ENTRARE NELL'ACCOUNT DEL MOVIMENTO, MI DICE CHE SONO INESISTENTE!!!1 ePPURE HO GIà VOTATO X IL PROPORZIONALE / MAGGIORITARIO.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    sottooooo col voto raga!!!!!!!!!!!
  • Alessandro D. Utente certificato 3 anni fa
    Bene, ho dato il mio contributo di cittadino libero. Il processo democratico del M5S continua. Per tutti gli altri decide mister B
  • .Sereno. .Despero. Utente certificato 3 anni fa
    Il governo non ha difeso la De girolamo altrimenti si sarebbe verificata una sovrapposizione di competenze: il suo pappone, a quel punto, che ruolo avrebbe dovuto assumere?
  • Paolo Zanchetta 3 anni fa
    Sono contento che i giornali comincino a interessarsi del presidente dell' INPS, Mastopasqua, che con 25 incarichi ha un reddito di €4100. Al giorno, compreso le festività. Il problema, trattato da tanti libri, vedi LO SFASCIO, un libro di 20 anni fa (G. Pansa ), non arrivava fino adesso all' attenzione delle persone. Il direttore della “mia” USL ha uno stipendio che i parlamentari se lo sognano, e il potere di questa carica non ha veti. In pratica: la BUROCRAZIA tesse la tela, e i politici sono in un piano più basso. Burocrazia, aziende dello stato, enti ( dall' INPS alle società di bacino ) , tante persone che vivono senza problemi e senza rompersi le scatole. Avete mai sentito che un maresciallo dell' esercito ha perso il lavoro per la crisi? O un dirigente/operaio di un consorzio?
  • Ale 69 Utente certificato 3 anni fa
    Io non voglio salvare i piccoli partitini, capito Boldrini scassa minchia? Non me ne fotte un cazzo. I Piccoli partitini esistono solo per rubare e rompere i coglioni! FUORI DALLA PALLE. Fosse per me metterei la soglia al 10%!
    • Daniele B. Utente certificato 3 anni fa
      OK OK hai ragione tu. Non picchiarmi per favore!
  • Mattia Ferrari 3 anni fa
    Ragazzi il sistema proporzionale a collegio uninominale è un buon compromesso se il parlamento si oppone alle preferenze con il collegio medio. Garantisce che proporzionalmente (su base nazionale o regionale) vengano eletti coloro che hanno portato più preferenze nel loro rispettivo collegio. Ergo se uno sa che nel suo collegio c'è qualcuno di invotabile lo può silurare votando un altro partito o astenendosi. Proponendo questo sistema li si mette alle strette per una potenziale votazione di un emendamento, visto che non servono le preferenze esplicite.
  • Giuliao Barbieri Utente certificato 3 anni fa
    fatto....intermedio grazie a tutti
  • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
    Attenti nel votare il Collegio unico nazionale, così facendo si spartiscono i seggi a ROMA! E sappiamo tutti come andrebbero a finire le cose, per giunta vogliono farlo senza preferenze! Il collegio uninominale presenterebbe anche il rischio di infiltrazioni malavitose per eleggere il più votato in un collegio. Il collegio intermedio è la soluzione migliore, per adattarsi al proporzionale che abbiamo scelto! Forza ragazzi!
  • anna q. Utente certificato 3 anni fa
    ho votato
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    Votato e non ho nemmeno dovuto invitare un criminale piduista, socio di mafiosi, a casa mia per decidere! Grazie M5S!
  • john buatti 3 anni fa
    Chiedo ai dirigenti del Blog di dare 3 giorni di tempo per far votare tutti riproponendo il link dove votare nei prossimi post.
  • gianni.guiso 3 anni fa
    I TITOLI DEI TELEGIORNALI E POI SUL WEB RIPORTANO A GRANDI LETTERE, LE FAMIGLIE ITALIANE NON ARRIVANO A FINE MESE E VIVONO CON MENO DI I.000 EURO AL MESE, SI FA' TANTA PUBBLICITA' SU QUESTO ARGOMENTO CHE E' LA REALTA' DI CIO'CHE STIAMO VIVENDO A QUESTO SI AGGIUNGONO I DISOCCUPATI,E POI QUELLI CHE NON PERCEPISCONO UN CENT.DI REDDITO, MA RIMANE TUTTO SOSPESO COME SE FOSSE UNA COSA NORMALE DICO NORMALE PERCHE' I DEPUTATI O I SENATORI IN PRIMIS QUELLI DEL MOVIMENTO 5 STELLE POI A RUOTA TUTTI QUELLI DEGLI ALTRI PARTITI, POI TUTTA LA CASTA MENTRE NOI POVERI DIAVOLI MORIAMO DI FAME LORO TUTTI INDISTINTAMENTE PORTANO A CASA IL LORO BENEAMATO STIPENDIO GUADAGNATO CON 4 PAROLE DETTE IN PARLAMENTO TANTO PER FAR BELLA FIGURA E FARE LA PRESENZA E TENERE BEN SALDA LA POLTRONA\.BEN ALTRE ERANO LE PROMESSE CARO BEPPE QUANDO GRIDAVI FACENDO PERIPEZIE PER AVERE DEI VOTI EBBENE SIETE ARRIVATI NELLA SEDE DEL PARLMAMETO ,SONO MESI CHE SI CONTINUA A PARLARA DELLE FAMIGLIE , DEI PENSIONATI, DEI DISOCCUPATI, INSOMMA DI QUESTA MISERIA CHE CI OPPRIME MA NON SI VEDE IL MINIMO DI QUALCUNO CHE MUOVA UN DITO. FATE PENA SIETE PATETICI E INCOERENTI E CON RABBIA DICO CHE NON VOTERO' PIU' MOVIMENTO 5 STELLE E PENSO CHE MOLTI ALTRI SEGUIRANNO QUESTO ESEMPIO MEDITATE EGREGI DEPUTATI DI 5STELLE E ANCHE TU CARO BEPPE GRILLO. SALUTI GIANNI.
  • Andrej Mussa Utente certificato 3 anni fa
    La legge che sta per approdare in parlamento...!? si arenerà e noi dobbiamo incalzare, pressare e lanciare al più presto la nostra proposta. Sono sicuro che quando sarà presentata tutti si renderanno conto che la starda che abbiamo intrapreso con il cittadino sia quella giusta e coerente. Per quanto riguarda la consultazione di oggi dico con fermezza: COLLEGIO UNICO NAZIONALE. Andrej Mussa
  • M L Utente certificato 3 anni fa
    IO VOTERO' PER IL COLLEGIO UNINOMINALE NEL SISTEMA PROPORZIONALE, SENZA IL RECUPERO DEI RESTI DAL COLLEGIO NAZIONALE. E' L'UNICO MODO PER RISOLVERE IL PROBLEMA DELLE PREFERENZE (CHE GENERANO IL PROBLEMA DEL VOTO DI SCAMBIO) O DELLE LISTE BLOCCATE (CHE GENERANO IL PROBLEMA DELLE NOMINE DI PARTITO). INOLTRE SI VERREBBE A CREARE UNA SOGLIA SI SBARRAMENTO ALTA ED IMPLICITA CHE FAREBBE FUORI DAL PARLAMENTO TUTTI I PARTITINI MINORI COME SEL, UDC, SC, LEGA, NCD, FDI, ECC. CHE NON CREANO ALTRO CHE FRAMMENTAZIONE POLITICA ED INGOVERNABILITA' CON IL LORO RICATTI POST-ELETTORALI AI GRANDI PARTITI IN COALIZIONE (VEDI SEL CHE HA FATTO IN MODO CHE IL PD AVESSE UNA MANCIATA DI VOTI IN PIU' IN COALIZIONE, MA POI E' PASSATA ALL'OPPOSIZIONE DI GOVERNO). QUESTO SISTEMA ELIMINA INDIRETTAMENTE ANCHE IL FENOMENO DELLE COALIZIONI PRE-ELETTORALI CHE SONO CARATTERISTICA APPUNTO DEL SISTEMA PROPORZIONALE PLURINOMINALE (COLLEGIO UNICO O INTERMEDIO). NON DIMENTICATE CHE IL SISTEMA RIMANE PROPORZIONALE, CIOE' I VOTI DEGLI ELETTORI CORRISPONDONO FEDELMENTE AI SEGGI IN PARLAMENTO!!!
  • niko d. Utente certificato 3 anni fa
    Colgo l'occasione per chiedere, se possibile, per la legge elettorale 5*: - PIU' DI UNA VOTAZIONE A SETTIMANA (con apposita delucidazione del buon Aldo Giannuli o di un esperto) - PREAVVISO DI VOTAZIONE IL GIORNO PRIMA Questo perchè BISOGNA VELOCIZZARE LA COSA. Non possiamo portare la proposta in parlamento quando gli altri magari hanno già votato la PORCATA N°2!!! DOBBIAMO ESSERE PIU' LESTI E GIOCARE D'ANTICIPO!!
    • Simone Porcacchia 3 anni fa
      non sono d'accordo sul preavviso. Darlo, a mio parare, agevolerebbe attacchi di hacker. Le tempistiche sono giuste per informarsi e digerire l'argomento della votazione. Hanno avuto anni ed anni per pensare ad una legge elettorale ed ora vogliono fare tutto subito per segare le nostre proposte.
  • Silvio Dell'Accio 3 anni fa
    Dalle ore 10, sto provando a inserire il mio voto per: "collegio unico nazionale" ma anche usando diversi browser, non riesco a completare il login, senza ricevere risposte o indicazioni d'errore. Cercherò di continuare a provare...
  • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
    Collegio INTERMEDIO da 4-8 max seggi per collegio,per garantire rappresentanza a tutte le forze politiche,in modo proporzionale ai loro voti. Uninominale assolutamente no perchè è contro la logica del proporzionale, da sempre un sistema prevalentemente plurinominale. Collegio unico nazionale peggio ancora, ci sarebbero 630 seggi da spartire a Roma, e non mi pare minimamente il caso! (per ovvi motivi)
  • aski 3 anni fa
    fatto.. intermedio
  • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
    INTERMEDIO. Credo sia l'unica cosa che ci possa permettere di non cadere in errore..... e poi le vie di mezzo mi piacciono sempre!!!! Grazie per questa occasione che mi viene data di sentirmi utile alla scelta esprimendo la mia!!! UNO VALE UNO adesso è davvero possibile!!!!!!!!
  • Edoardo Martino Utente certificato 3 anni fa
    Ho (convintamente) votato per il Collegio Unico Nazionale. Qualità, professionalità, integrità morale degli eletti.
    • alessandra c. Utente certificato 3 anni fa
      e questo in base a cosa lo affermi? secondo me, se hai scelto una strada proporzionale, è un controsenso.... se ti piace un sistema maggioritario non mi spiego comunque come fai ad affermare "professionalità" ecc ecc....
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    se copiando su word vi viene su due pagine trovate il modo per ridurre la dimensione, o pigliando un angolo inferiore o su proprietà, togliendo la spunta su "mantieni dimensione originale" e cercate di portarle su una pagina sola, una volta che le vedete su una pagina andate alla seconda pagina bianca e eliminatela con il backspace. poi salvate in pdf come detto sotto etc etc.
  • Giuseppe . Utente certificato 3 anni fa
    Il collegio intermedio sembra una opzione di buon senso, che si sposi in maniera più armonica con un sistema proporzionale. Il prossimo passo sarà di prevedere una correzione maggioritaria. Avanti cosi!
    • Giuseppe L. Utente certificato 3 anni fa
      Sono del tuo stesso parere! Sarebbe l'opzione migliore
  • NICOLA M. Utente certificato 3 anni fa
    un gran parlare di riforma elettorale;servira' a dare stabilita' e autorevolezza alla forza vincitrice? ho i miei dubbi rispetto alla consulatzione on line per l'eventuale sistema da scegliere;e' una materia troppo ostica e complessa anche per gli addetti ai lavori figuriamoci per chi non capisce come me una mazza. Mi sento in grado di esprimere solo un auspicio:che la legge elettorale che uscira'(se sara' varata) sia utile a dare un governo che abbia l'autorita' necessaria al fine di governare e non subire le lobby nell'interesse del paese e non di pochi.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    Fatto!!!!!!!!
  • francesco c. Utente certificato 3 anni fa
    grazie per il lavoro che fate
  • john buatti 3 anni fa
    _______________________________________ 10 anni di Berlusconi – Costi della politica http://www.informarexresistere.fr/2011/11/22/10-anni-di-berlusconi-costi-della-politica/ 10 anni di governo Berlusconi, dovevano essere gli anni della "Rivoluzione liberale", del "Meno tasse per tutti" e del "Nuovo miracolo italiano". Sono stati 10 anni di fallimenti, sotto ogni punto di vista. Sfiga, ignoranza, incapacità, o tutte e tre le cose messe assieme, sta di fatto che il baratro si spalancava sempre con il Cavaliere al potere. E questi grafici lo dimostrano. __________________________________________ Costi della politica 2 http://www.informarexresistere.fr/2011/11/22/10-anni-di-berlusconi-costi-della-politica-2/ __________________________________________ 10 anni di Berlusconi – Economia, fiducia dei consumatori (guardare il grafico come scende) http://www.informarexresistere.fr/2011/11/22/10-anni-di-berlusconi-economia-fiducia-dei-cosumatori/ __________________________________________ 10 anni di Berlusconi – Disoccupazione grafico scioccante! http://www.informarexresistere.fr/2011/11/22/10-anni-di-berlusconi-disoccupazione/ ___________________________________________
  • simone stellini Utente certificato 3 anni fa
    Votato. Grazie a tutti!!! Vinciamo noi!!!
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    l'ho appena fatto, dimensione immagine 100 kb fate così prendete le immagini del vostro scanner o pdf e copiatele una alla volta su un unico foglio word o compatibile, poi salvatele in pdf da word di nuovo però su un unica pagina. se non avete il driver su word per salvare in pdf scaricatelo è gratis. gli altri lo fanno senza driver, dopo averlo installato lo trovate in "salva come" aprite il pdf fatto su unico foglio e salvatelo in formato jepg (ad esempio). sarà sotto i 150 kb
  • Lorenzo Zanoni 3 anni fa
    Qualcuno mi spiega perchè i referendum con cui gli italiani si espressero per un maggioritario uninominale non contano per nessuno?
  • Francesco P. Utente certificato 3 anni fa
    Grazie a Voi.....!!!!!!! per avermi dato questa disponibilità....!!!!!! In Alto i Cuori Vinciamo Noi...!!!!!! Avv.Francesco Colombo (M5S di Nola)
  • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
    Ho votato e ho avuto ancora una volta la sensazione di essere seduto in Parlamento. In alto i cuori.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Grazie Luca, e grazie per le "manine". L'Italia non è lo schifo che abbiamo pensato fino ad oggi. Un abbraccio a tutti i grillini !
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      bellissime parole che condivido!!
  • niko d. Utente certificato 3 anni fa
    Buongiorno gente! Per quanto riguarda i collegi, il M5S attraverso le primarie elegge già dei candidati "territoriali" e quindi legati ad una certa zona. Pertanto ribadisco che i collegi uninominali son a dir vero inutili per la nostra realtà di movimento. Personalmente scelgo il collegio nazionale cosicchè si eleva la qualità degli eletti, puntando ad una visione "globale e nazionale" delle problematiche e delle discussioni. Si sa che i problemi dei singoli territori sono molto spesso causati da una mal gestione della "macchina" nazionale. E questo secondo me non allontana affatto il candidato dalle problematiche locali, visto che l'idea del movimento è quello di rendere partecipi e attivi i cittadini fin dai comuni e dalle regioni. Ed i cittadini infatti sono attivi perchè "direttamente collegati" agli eletti in parlamento (vedi discussioni, proposte di legge o votazioni online). IN poche parole i parlamentari (e i vari eletti) hanno sempre il fiato sul collo dei cittadini. Ed è giusto che sia così. Per questo penso che il M5S utilizzando un collegio nazionale riesca a soddisfare anche le specifiche locali e territoriali. NB: eventuale buona alternativa i collegi intermedi ... ma lascio la parola alla consultazione. Buon voto a tutti ... e grazie a tutti coloro che parteciperanno.
    • niko d. Utente certificato 3 anni fa
      Forse sì, è l'unica pecca però. Se si facesse una buona informazione, si potrebbero già identificare nel "listone nazionale" (o attraverso le primarie) i candidati del proprio territorio e così volendo si può esprimere una preferenza per loro. Esempio: io voto alle primarie x Tizio che fa parte della mia "circoscrizione locale" ... se approvo le sue idee e la sua persona, perchè non riscieglierlo alle elezioni nazionali? (di lui infatti so già tutto ... ho il suo curriculum, le sue idee, la sua presentazione) I metodi e i mezzi usati dal Movimento possono permettere questo. (e sono metodi e mezzi che gli altri partiti non utilizzano appieno)
    • Marcello Jatosti 3 anni fa
      Il difetto del collegio unico nazionale è che si avrebbero liste con tipo 630 nomi tra cui scegliere!
  • Marcello Jatosti 3 anni fa
    Intermedio. Le argomentazioni di Toninelli mi sembrano molto sensate: 1) No collegio uninominale: poiché abbiamo scelto il sistema proporzionale, non ha senso utilizzare collegi uninominali. Se combinati con il proporzionale, infatti, i collegi uninominali non sono più capaci di legare l'eletto agli elettori e dunque non hanno nulla di positivo. 2) No collegio unico nazionale: la circoscrizione nazionale sarebbe ugualmente insensata perché le forze politiche dovrebbero presentare liste di 630 candidati! Come si potrebbe chiedere all'elettore di fare una selezione consapevole? A ciò si aggiunge che vincerebbero i candidati mediatici a discapito di quelli legati al territorio. 3) SI Collegio Intermedio: la soluzione giusta sta allora nel mezzo, ovvero le circoscrizioni intermedie, possibilmente non artificiali (come i collegi del Pregiudicatellum) ma corrispondenti a comunità locali sufficientemente piccole e realmente esistenti. Col collegio o circoscrizione intermedia gli elettori possono conoscere i candidati e li possano poi controllare. In pratica quando vai a votare sai chi eleggi e se l'eletto non fa quel che dici, alle successive elezioni lo bocci (sostanziale vincolo di mandato che otterremmo senza modificare la costituzione).
    • Christian Pilloni 3 anni fa
      Grazie del ragionamento, infatti avrei votato per il collegio unico naz, ma hai ragione.. in Italia, ahimè troppe persone si fanno condizionare da media interessati, giusto quindi trovare un compromesso e avvicinarsi al territorio.
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      La selezione consapevole di 600 candidati la si fa usando la rete, i vincoli territoriali non hanno senso quando si vota per le nazionali, non dovrebbero essere elette le persone "relativamente migliori" (in relazione al singolo territorio) ma le persone "migliori possibili" con voto libero di preferenza su base nazionale. Chi non si informa non è un cittadino consapevole, chi si informa invece diventa un cittadino responsabile dell'importanza del suo voto
  • marco 3 anni fa
    Unico nazionale è la scelta giusta per l'Italia dei nostri giorni
  • Carlo F. Utente certificato 3 anni fa
    "In medio stat virtus"; «la virtù sta nel mezzo» Grazie Beppe Grazie M5S
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 3 anni fa
    Sistema intermedio. Con il sistema uninominale c'è il pericolo del clientelismo o di essere ostaggio delle varie Lobbies locali. Con il sistema Unico Nazionale il rischio è di essere troppo distanti dalle realtà locali e diventare "troppo romano"
  • Vero Vero 3 anni fa
    Oggi si vota, ma per facilitare i più distratti si potrebbe mettere un link verso la piattaforma di voto?
    • Mario Ghironi 3 anni fa
      ...Anch'io ho dei dubbi, è possibile avere delle indicazioni più precise,o meglio più facilitate? Cortesemente ...ATTENDO.
    • Vero Vero 3 anni fa
      Ok.
  • Andrea Mossina 3 anni fa
    Ho votato per Intermedio.Ritengo la scelta piu' equilibrata per la tipologia di popolazione presente e per la possibilita' di avvicinarci ai candidati presenti.Grazie per la possibilita' di esprimere il proprio parere.
  • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
    buongiorno blog e caffè a 5 stelle qui!!!sottoooooooooo col voto!!!!!!!!!!
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      ciao ema!!!!dai che poi voterai anche tu!!intanto.....informazioneee!!!:)
    • ema dell (ema dell) Utente certificato 3 anni fa
      Buongiorno Luca, asepttavo un bel caffe' caldo!! grazie! E io sto a guardare.....e mi documento :)
  • ciro r. Utente certificato 3 anni fa
    Dal FQ di oggi pag.4 “la donna che passò la notte con il governatore abruzzese Gianni Chiodi , di lì a poco, attraverso la giunta regionale, ottenne un importante incarico pubblico sbaragliando la concorrenza di altre 22 candidate. la notte del 15 marzo 2011 Chiodi soggiorna all’all’albergo Del Sole , paga in contanti 340 euro e poi chiede il rimborso di 357 euro all’ufficio regionale.” Questa squallida storia è la sintesi dell’Italia , la sintesi della classe politica che gli italiani votano da 50 anni consentendo loro di gozzovigliare a nostre spese insieme ad amici parenti ed amanti , questa è la sintesi della mancanza di merito e capacità peculiarità costante dei funzionari e manager delle strutture pubblica , questa è la sintesi del degrado morale dilagante , questa è la sintesi del cancro che divora lentamente ed inesorabilmente questo popolo.
  • Daniel Cavasino 3 anni fa
    questo secondo quesito è pasticciato: se parliamo di uninominale dobbiamo specificare che si tratta di provincellum, in quanto, diversamente tale quesito andrebbe in contrasto con quello precedente che ha sentenziato il proporzionale. parliamo dunque di attribuzione di seggi o di liste? è ovvio che il listone nazionale in italia non ha senso, ma nazionale deve essere la distribuzione dei seggi, poi scelti per circoscrizioni. parliamo, insomma, di distribuzione sei seggi o di costituzione di circoscrizioni? il quesito mi mette in difficoltà nella scelta del voto!
  • Michele Borrielli 3 anni fa
    segnalo cha alle 10:28 ancora non mi è pervenuta la mail di avviso come da consultazione precedente. Saluti
  • Vittorio B. Utente certificato 3 anni fa
    Intermedio,e poi, COSTITUZIONALIZZIAMO LA LEGGE ELETTORALE: http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2014/01/costituzionalizzare-la-legge-elettorale-2.html
  • claudio caiolo Utente certificato 3 anni fa
    Purtroppo non posso votare ma un parere lo voglio dare: Unico Nazionale!!
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    fatevi aiutare, il problema è il file del docuemento
  • giovanni di blasi 3 anni fa
    Noi non corriamo il rischio di essere lontani dagli eletti, e per questo la rete é fondamentale per il movimento. Unico nazionale sarà il mio voto. Saluti
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    il documento non deve superare i 150 kb, non è facile fare fronte retro senza superarli dovete copiare le due immagini su un unico foglio e controllare la dimensione in proprietà file prima dell'invio, se li supera salvate in un formato diverso compatibile. Una immagine ben fatta sta entro gli 80 kb.
  • Sergio Donfrancesco 3 anni fa
    Sarebbe utile che nella pagina di login per le votazioni ci siano i link alle spiegazioni delle varie tipologie da votare. Oltre che qui sopra. Grazie.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
    Quello che ho capito io: 1) L'uninominale è chiaramente un sistema insensato in Italia, basti pensare a cosa succederebbe nelle regioni del sud dove alcuni territori sono integralmente controllati dalla mafia. Inoltre impedisce una reale preferenza perché al candidato corrisponde un lista 2) Viceversa il collegio unico nazionale dà luogo ad una elevata autonomia dei candidati dal territorio, è il sistema che parrebbe più adatto in un paese come il nostro dove il voto di scambio è la regola, sempre nell'ottica delle preferenze. Ci sarebbe in questo caso la totale libertà di votare per chi si vuole, con i pro e i contro del caso, senza guardare al proprio orticello ma direttamente alla qualità della persona 3) L'intermedio è qualcosa di non molto identificabile se non come un mix tra i due, quindi collegi medi, molto dipenderà da come si deciderà di tracciare questi collegi e come fare il recupero dei resti. Un frutto misto che non mi piace. Io voterò per il collegio unico nazionale e, quando ci sarà la possibilità, per le preferenze. Oggi con internet i candidati si possono conoscere e il legame con il territorio, quando si eleggono parlamentari che devono rappresentare la nazione, non ha alcun senso. Ha invece senso votare per le persone che hanno più qualità su scala nazionale, a me non interessa se Di Maio è campano o Di Battista laziale, li riconosco come persone valide e oneste e le voto. Grazie alla rete possiamo conoscere questi ragazzi, ascoltarli, vedere i loro curricula etc. Per cui ritengo che la territorialità non abbia senso quando di esprime un voto per rappresentare la nazione, il collegio unico nazionale è l'unico che rappresenta il concetto di uno vale uno senza pericolosi vincoli territoriali, più o meno marcati, che sappiamo bene che cancro siano per un paese come l'Italia
    • Massimo Lafranconi Utente certificato 3 anni fa
      Il concetto è che più il collegio è piccolo, e quindi fortemente legato ad un territorio, più è facile per un singolo candidato essere eletto in quel contesto se "spinto" dal voto mafioso o dal voto di scambio (cosa evidente alle provinciali/regionali al sud dove ci sono le preferenze). Il confronto avviene in un ambito ristretto e quindi bastano magari 10.000 voti a spostare gli equilibri, mentre su base nazionale servirebbero numeri ben maggiori per far eeggere qualcuno. In quanto alle preferenze con la rete non esistono vincoli territoriali, ci si può far conoscere e la classe politica può essere scremata in base a criteri qualitativi più ampi e selettivi. Questa è la mia idea, a rappresentare la nazione devono andarci le migliori persone possibili
    • pietro m. Utente certificato 3 anni fa
      ma io non riesco a capire come il collegio unico nazionale possa impedire alla mafia di influire, se io ti dico devi votare per lui, se ci sono le preferenze, non mi interessa se lo devi tirare fuori da una lista di 5 candidati o 1000
  • Alex Scantalmassi Utente certificato 3 anni fa
    nazionale, con questa struttura calcificata è l'unico che ci può dare soddisfazioni
  • Sergio Silvestri Utente certificato 3 anni fa
    Perché nessuno parla di questa eventualità? #Italiacum. Il doppio Turno. A detta di molti esperti la novità, il cavallo vincente del brillante #Renzi, colui che vuole rottamare che sfida grillo sul risparmio dei costi della politica. Bene analizziamo un po'. Lo hanno già fatto tutti, facendo i grafici delle possibilità governative. Ma hanno tralasciato un piccolo particolare. Facciamo esempio che: Nessuna coalizione arrivi al fantomatico 35 o 38 che richiedono adesso, ma poniamo il caso che i due partiti che prendono maggiori voti e vadano al ballottaggio siano #PD e #FI. Il primo con il 30 il secondo con il 28. E quindi resti fuori #M5S. Che succede al ballottaggio? Gli elettori di M5S andranno a votare per uno o per l'alto o si asterranno? Naturalmente si asterranno e al ballottaggio può votare anche chi non ha votato prima? O devono votare solo quelli che hanno già espresso un preferenza prima? Perché se non ho votato prima, perché dovrei farlo adesso? E se io non voglio votare per PD o FI o M5S perché al ballottaggio dovrei scegliere. Quindi ipoteticamente al ballottaggio potremmo avere la stessa situazione della prima votazione con il PD al 30 e FI a 28 e il PD prenderebbe il premio di maggioranza nonostante abbia votato meno gente. E tutto questo a cosa è servito a far spendere altri soldi agli italiani per ottenere lo stesso risultato? La legge è stata proposta da due individui che hanno fatto dei danni all'Italia usando soldi pubblici in modo improprio e l'altro evadendoli, per cui meno soldi per i servizi pubblici, e questo sarebbe la novità LO SPERPERO di altri soldi per votazioni che non cambieranno l'esito del primo voto. #Italicum o #Intoculum?
  • Gennaro Giugliano Utente certificato 3 anni fa
    ciao blog....Votato per il collegio Intermedio,mi sembra quello migliore per un rapporto di conoscenza ed approfondimento tra elettore ed eletti.
  • Alessandro Lolli 3 anni fa mostra
    Tutti parlano di legge elettorale e NESSUNO RACCONTA CHE ABBIAMO I DIRIGENTI STATALI PIU' PAGATI E PIU' PARASSITI DEL MONDO: IN MEDIA 480.000 EURO ALL'ANNO PER LAVORARE (SI FA PER DIRE) 6 ORE AL GIORNO. e voi che fate? Vi divertite con queste menate su Interntet. BRAVI!! e grazie per l'abolizione del reato di clandestinità! GRILLO DOVE SEI?
    • pietro m. Utente certificato 3 anni fa mostra
      se non sbaglio i 5s hanno già fatto una proposta per portare lo stipendio dei manager pubblici ad una proporzione di 7a1 con il meno pagato dei dipendenti, mi sembra sempre di ricordare che è stata prontamente bocciata
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa mostra
      Quando l'Italia sarà "in Grecia" e tenterai di scapparne chiedendo asilo ad un altro Stato, ti auguro di trovarti in uno Stato che applica il reato di clandestinità. Quando ti accorgerai che per richiedere lo status di profugo sarai costretto a dover essere Processato Penalmente allora capirai il perché di quella scellerata scelta dei grillini cattivoni. Solo uno stupido non capisce che chi scappa da un paese in guerra non ha documenti validi per l'espatrio perché vengono ritirati oppure non vengono rilasciati dai loro paesi, e chi dovesse avere un documento di riconoscimento è una condanna a morte in caso venissero sorpresi in fuga nel loro stesso paese. Chi vuole mantenere il reato di clandestinità è un assassino !!!
    • niko d. Utente certificato 3 anni fa mostra
      Sai, mi sa che tu sia una di quelle persone che vivono per buttar zizzania a vanvera. Penso che tu sia consapevole che il tuo commento è totalmente inutile. Ora si sta varando la proposta di legge M5S e si vota per questo. Cosa cavolo centrano gli stipendi dei dirigenti pubblici??? Vuoi forse dire che il Movimento o lo stesso Grillo (visto che lo citi) non si interessano di questo? Beh, hai fatto un buco nell'acqua, visto che il Movimento (e Grillo da sempre) son quelli che più in assoluto si stanno battendo per questo. Un consiglio? Vai a vederti tutte le proposte fatte dai parlamentari 5s in ambito di TAGLI ALLA SPESA PUBBLICA. E prima di scrivere stupidaggini usa il cervello e pensa 2 volte.
  • Umberto Fiordispino Utente certificato 3 anni fa
    Anch'io pendo per la scelta nazionale, per un presupposto essenziale: la politica dello stato dovrebbe nativamente e preventivamente evitare disagi periferici. Nel caso questi spuntassero, dovrebbe recepire, senza difficoltà, le istanze attraverso il sistema interattivo che il M5S ha già nel corredo genetico.
  • franco graziani 3 anni fa
    @ Claudio Negrioli Desenzano...Prova a mandare un fax allo staff..02-87162250,con la fotocopia del tuo documento identita',la e-mail e data di prima iscrizione,ti dovrebbero rispondere al tuo indirizzo e-mail suggerendoti cosa fare. Io ed altri abbiamo risolto cosi'problema analogo,buona fortuna e ciao. fd.g-torino.
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie, proverò, se non riesco a risolvere in maniera più comoda. Ancora grazie.
  • tonio c. Utente certificato 3 anni fa
    Collegio intermedio
  • Paola Pettoni 3 anni fa
    Buongiorno a tutti, non essendo ferratissima in materia, cerco di affidarmi oltre alle info via web, anche al mio intuito: preferisco l'uninominale nazionale come in GB. E' vero che il nominato sarà uno (e forse non una "cima" culturalmente), ma un altro "Razzi" per favore NO. Visto che anche ora ci sono deputati e senatori che non sono culturalmente "bassi" ma che hanno fatto solo guai, forse...
  • Luca Mandrà 3 anni fa
    Va tutto a puttane perché votiamo gli iscritti da più di sei mesi? Io sono un ragazzo di 22 anni che ringrazia Beppe e il movimento per aver dato a tutti la possibilità di dire la sua!! Studiamo informiamoci siamo stanchi di chi decide per noi!!
  • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
    Partecipa il tuo voto è importante,dice. Magari. Sono uno dei primi iscritti, questa è la e-mail datata 04-01-2010 di conferma, poi il silenzio. ----------------------------------------------- Grazie per esserti registrato al MoVimento 5 Stelle. Lunedì 04/01/2010 Per confermare l'iscrizione, clicca o incolla sulla barra degli indirizzi del tuo browser il link: http://www.beppegrillo.it/cgi-bin/mt-4/movimento/mt-cp.cgi?__mode=do_confirmda lungo tempo che chiedo inutilmente di poter votare, quando ci provo mi appare "utente senza i requisiti necessari" Ho provato a ri-iscrivermi e mi dice "attenzione questo nome esiste già" Non so più come fare, non riesco a contattare nessuno del fantomatico "Staff",nessuno mi risponde consigliandomi come fare. Va a finire che mi rompo le balle e perdo la fiducia. Grazie se qualcuno vorrà aiutarmi, rintracciando la mia e-mail di iscrizione al moVimento. Claudio Negrioli
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Per STAFF: La mia e-mail claudionegrioli@alice.it
    • claudio n. Utente certificato 3 anni fa
      Grazie tutti per le risposte, mi pare che tutto è andato bene fino al momento della MIA conferma, perchè la e-mail inviatami dal moVimento (come potete vedere sopra nel post) dice :grazie per esserti iscritto ecc. Forse l'inghippo è lì,magari non ho contro-firmato in tempo(all'epoca avevo problemi di connessione) ma ci vorrebbe qualcuno dall'altra parte del p.c. autorizzato e competente (staff?) che si vada a leggere la e-mail in archivio e veda cosa c'è che non và, e poi me lo comunichi (i miei dati li hanno tutti e completi) Mi sembra di vivere una situazione Kafkiana e non sarebbe il caso nel M5*. Ciao da Claudio.
    • Daniele B. Utente certificato 3 anni fa
      Fai il log in come se fossi iscritto. Inserisci quindi il tuo nome utente(pincopalla@tilm.it) e invece della password clicchi "password dimenticata". Ti inviano per Email la procedura per una nuova password.Forse è questo il tuo caso. Poi dovrai spedire il documento.
    • Antonella Laricchia Utente certificato 3 anni fa
      Hai inviato la scansione della carta d'identità (cioè, ti sei certificato)?
    • Mario Messina mariomarley Utente certificato 3 anni fa
      claudio, hai caricato fronte e retro del documento di riconoscimento? Se sì, ti è stata convalidata l'iscrizione?
  • Antonello impagliazzo (shaman) Utente certificato 3 anni fa
    A mio giudizio il Collegio unico nazionale permette una più ampia scelta. Se nella mia area locale non ci sono candidati di cui ho fiducia, posso votare per un candidato di altra zona che ha dimostrato di avere le capacità e la coerenza per essere posto a rappresentarci. In ogni caso questo sistema non impedisce di votare per un candidato della nostra zona di residenza. In poche parole... la libertà di scelta dell' elettore è totale.
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 3 anni fa
    Ohhh si vota! Faccio uno squillo a licio e marcello, gli chiedo cosa devo votare e arrivo! In pieno renzi-style, alegriaaaaaaa!
  • Sebastiano Tilloca Utente certificato 3 anni fa
    Come fa un sistema a collegio uninominale ad essere maggioritario ? Vediamo se ci si riesce a disegnare un quadrato con il compasso ...
    • Sebastiano Tilloca Utente certificato 3 anni fa
      Il popolo 5 stelle si è già espresso per il proporzionale, ok. Ora vorrei che qualcuno mi spieghi come può essere proporzionale il collegio unico. Lì vince chi prende un voto in più, e senza recupero o listino proporzionale è il sistema più maggioritario che esiste (tipo inglese). Ci siete o ci fate ?
    • Antonello impagliazzo (shaman) Utente certificato 3 anni fa
      La precedente votazione qui sul portale si è espressa per il proporzionale.
  • Emilio R. Utente certificato 3 anni fa
    Ciao a tutti voterò per il collegio unico nazionale la ritengo la scelta migliore.
  • Ermanno Ronchetti 3 anni fa
    Vorrei sapere come partecipare alla votazione sulla legge elettorale
    • Margareta Anna O. 3 anni fa
      Devi iscriverti al M5S. In alto a destra su questa stessa pagina trovi il logo del Movimento, cliccaci. Ti verrà chiesto di mandare dei documenti più una tua foto. Però i tempi di attesa necessari per verificarti e accettarti sono un po' lunghi. Per oggi di sicuro non ce la farai. Sarà per le votazioni future.
  • ISABELLA DONATI 3 anni fa
    io voto come vuole il movimento 5stelle perchè sicuramente è per il nostro bene. Bisogna darsi da fare e concludere prima che finiscano i 2 anni di fermo di Berlusconi....
  • massimo volpe 3 anni fa
    io sono per il nazionale,per avere un politico più vicino alle realtà locali ci sono sempre le regionali..
  • maurizio Campailla 3 anni fa
    Il tempo non è sufficiente!E'stato già detto la settimana scorsa,chiudere alle sette la votazione non da il tempo a chi lavora!Non tutti gli iscritti sono davanti al pc per tutto il giorno!Insomma rivedetela sta cosa del tempo..e che zzzz.Poi perchè non farne due alla settimana come già qualcuno acccenna?Una domanda,visto che alla commissione affari costituzionali si sta discutendo la legge elettorale,cosa il M5S sta proponendo se con la consultazione siamo ancora in alto mare?
  • ***** Stefano Pedrollo Utente certificato 3 anni fa
    io preferirei un collegio unico nazionale, non credo sia in contrasto con il proporzionale, anzi. potremmo scegliere i migliori in una lista unica. e questi in blocco andranno in parlamento per fare il bene di tutto il paese. così si spingono anche le singole comunità a darsi da fare "politicamente" per migliorare la propria situazione, invece di aspettare aiutini dal politico corrotto a Roma.
  • franco graziani 3 anni fa
    Collegio Unico nazionale,senza se o ma,e'quello piu'in linea con la scelta proporzionalista gia'fatta dagli iscritti 5 Stelle...votero'cosi'. f.g-torino.
  • Pantomima Rossa Utente certificato 3 anni fa
    Non c’è una legge elettorale perfetta ma ci saranno solo leggi elettorali strategicamente corrette, rispetto agli obbiettivi che si vogliono perseguire. Un grande problema in Italia è stata ed è la gestione mafiosa della politica. La pratica dello scambio di voti contro favori come posti di lavoro, pensioni, favoritismi in appalti pubblici ecc.…ha avuto come conseguenza le distorsioni che sono sotto gli occhi di tutti. Queste tendenze radicate si dovrebbero combattere con una legge elettorale innovativa per il nostro paese, tentando un cambiamento deciso rispetto al passato. Per questo per me una forza innovativa come il M5S dovrebbe puntare decisamente al collegio UNICO NAZIONALE in questo momento storico e in questa situazione Italiana.
  • maria rizescua Utente certificato 3 anni fa
    Sono impreparata in materia, non ho avuto tempo di informarmi e per non dire una cretinata: Sto zitta. Vedi te Beppe, magari sta sera mi informo e do il mio parere.
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Scusa, ascolta la lezione del professor Giannuli, in meno di dieci minuti conoscerai i pro e i contro di ogni sistema. Ciao.
  • Renzo Doria Miglietta () Utente certificato 3 anni fa
    Sono per il collegio unico.
  • Giampaolo Segatel 3 anni fa
    #M5S + RAPPRESENTATIVITA' AI TERRITORI DUNQUE UNINOMINALE PICCOLO CON L' ABOLIZIONE DEGL'ENTI LOCALI INTERMEDI REGIONI E PROVINCE, LE CUI COMPETENZE PASSANO AI NUOVI COLLEGI GEOGRAFICAMENTE E DEMOGRAFICAMENTE RIORGANIZZATI NON D+ DELLE ATTUALI PROVINCE
  • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
    Io voterò per il collegio unico nazionale perché voglio in Parlamento cittadini che pensino davvero al bene dell'Italia intera, ai rapporti con l'Europa e con gli altri Stati extraeuropei, senza guerre di quartiere o interessi localistici; le amministrazioni locali, non dovendo più assumere l'ingrato ruolo di esattori, saranno in grado di garantire tranquillamente tutti i servizi pubblici e la valorizzazione del territorio. Aggiungo, visto che nessuno lo dice, che per me gli orari delle votazioni vanno bene e trovo irritanti i commenti di coloro che se ne lamentano, si tratta del nostro bene e voi mordete la mano che ci sta tirando fuori dalla melma. Ci saranno dei motivi di sicurezza che impongono questi orari e noi vogliamo che il nostro voto rispecchi il nostro "volere collettivo" fosse anche possibile votare appena per mezz'ora !!! p.s. Per amministrazioni locali non intendo le Province che dovrebbero essere abrogate, destino che forse sarebbe da imporre anche a quei centri di potere che sono diventate le Regioni, ma mi riferisco ai Comuni che dovrebbero esercitare le proprie competenze territoriali fino al confine fisico attualmente utilizzato per circoscrivere le Province.
  • Giacomo Indolfi 3 anni fa
    Intermedio mi sembra la soluzione migliore... Forza Ragazzi!!!
  • Cosimo 3 anni fa
    Fmi, Christine Lagarde lancia l'allarme: in Europa 20 milioni senza lavoro. Under 25, in Italia disoccupato uno su tre. ... ma per il resto mi pare che vada tutto bene in Italia, o no? Eppoi bisogna risolvere il problema della legge elettorale, il conflitto d'interessi dopo vent'anni, il sovraffollamento delle carceri... tutti problemi di vitale importanza, no?
  • Marini Davide 3 anni fa
    Intermedio! Mandiamo un sibilia un di battista o un cominardi a Ballarò a costo di dover stare dentro il salotto! Ripeto sfondiamo il muro di Ballarò l'ultimo baluardo del pd! Gli ridicolizzato lì e sfondiamo! Coraggio!
  • Damian Bernardi 3 anni fa
    Anche io voto intermedio per i seguenti motivi illustrati dal deputato Toninelli: #LeggeElettoraleM5S Perché voterò Intermedio. Rispondo a chi mi chiede cosa farò alla seconda consultazione on line. Io la penso così: 1) No collegio uninominale: poiché abbiamo scelto il sistema proporzionale, non ha senso utilizzare collegi uninominali. Se combinati con il proporzionale, infatti, i collegi uninominali non sono più capaci di legare l'eletto agli elettori e dunque non hanno nulla di positivo. 2) No collegio unico nazionale: la circoscrizione nazionale sarebbe ugualmente insensata perché le forze politiche dovrebbero presentare liste di 630 candidati! Come si potrebbe chiedere all'elettore di fare una selezione consapevole? A ciò si aggiunge che vincerebbero i candidati mediatici a discapito di quelli legati al territorio. 3) SI Collegio Intermedio: la soluzione giusta sta allora nel mezzo, ovvero le circoscrizioni intermedie, possibilmente non artificiali (come i collegi del Pregiudicatellum) ma corrispondenti a comunità locali sufficientemente piccole e realmente esistenti. Col collegio o circoscrizione intermedia gli elettori possono conoscere i candidati e li possano poi controllare. In pratica quando vai a votare sai chi eleggi e se l'eletto non fa quel che dici, alle successive elezioni lo bocci (sostanziale vincolo di mandato che otterremmo senza modificare la costituzione).
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Un paradosso: Panda Capo della polizia lamenta mancanza organico l'Italia ha la più alta concentrazione di forze dell'ordine in Europa se non nel mondo farne una sola e lavorare come corpo unico ci vuole un genio per farglielo capire. E che C.....
    • bruno.bassi.ex.iscritto.dissidente 3 anni fa
      leggi padre ricco e padre povero di Kiyosaki... fore lo trovi anche sulla rete....è spiegato benissimo il perché....già detto altre volte.... l'unica cosa che cambia rispetto al padre povero americano è che qui i dirigenti statali non sono poveri..... beh..in qualcosa dobbiamo pur differenziarci dagli americani!
    • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
      Pensa pardon e si risparmierebbe pure.
  • alvise fossa 3 anni fa
    CIAO BEPPE, OK PROPORZIONALE PER ME' ALVISE
  • massimo pelati Utente certificato 3 anni fa
    intermedio....
  • roberto garzeni 3 anni fa
    la maggioranza fa solo cazzate, decidi te beppe, per me va bene
  • Riccardo S. Utente certificato 3 anni fa
    Sarò io gnucco, ma fatico proprio a capire qual è il meno peggio e di conseguenza a scegliere. Mi arrendo
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      sei gnucco, basta leggere...
  • Antonio Viva Utente certificato 3 anni fa
    io scelgo .......intermedio .........
  • Ivan Bentivegna Utente certificato 3 anni fa
    Grazie M5S, Se possibile farei due votazioni a settimana per velocizzare.
  • Valerio D. Utente certificato 3 anni fa
    Che bello sapere di poter essere utile! Che bello partecipare insieme all'attività politica!! Grazie a tutti i ragazzi del MoVimento... stiamo facendo una rivoluzione!!
  • Luca Comerio Utente certificato 3 anni fa mostra
    Voglio uscire da questo BLOG, mi avete rapito per aumentare gli utenti e incassare di più sulla pubblicità. LIBERATEMI
    • francesco servadio Utente certificato 3 anni fa mostra
      Liberati da solo
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa mostra
      è peggiorata parecchio la qualità dei troll negli ultimi giorni. Che sia a causa dell'avvento dell'uomo di tendenza?
  • alberto rossi 3 anni fa mostra
    meglio il pollo fritto o la fusione fredda? beppe, davvero pensi che 6 mesi di "anzianità" siano sufficienti per questi argomenti? Comprendo e voglio anch'io il "cambiamento", ma qui alla fine va tutto a puttane (sai contento il berlusca). saluti.
    • alessandro giovanchelli (giovale61) Utente certificato 3 anni fa mostra
      Certo e' che la maggioranza che sostiene questo governo di GRANDE INCIUCIO ha messo il turbo per approvare questa legge elettorale,in modo strumentale proprio per evitare che vi sia il tempo di decidere per il M5S.Nonostante cio' andiamo avanti come dei caterpillar e se e' importante stabilire le regole e' piu' importante che chi siedera' in Parlamento si comporti con ONESTA',TRASPARENZA, COMPETENZA
  • antonio antonelli 3 anni fa
    cosa devo fare per essere un attivista del movimento? o meglio iscrivermi al movimento?
  • Pietro Del Popolo 3 anni fa
    Carissimi amici,io credo che dovremmo votare PER I COLLEGI INTERMEDI,appunto per coprire ogni capoluogo della ex provincia.I Colleghi sono collocati in ogni Provincia e generalmente sono i capi luoghi eletti nella prima Repubblica ed era così: PROVINCIA,E Le 4 CITTA' PERIFERICHEhttp://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2014/01/legge-elettorale-per-tutti.html#comment-1219043569
  • contieri giacomino 3 anni fa
    aiutiamo le persone un po carenti, a conoscere la rete e le varie applicazioni .
  • epe pepe 3 anni fa
    CAPORETTO 2008+6 Tramonti a Nordest SONDAGGI @ Mentana (e sondaggisti vari) Riporto un sondaggio del 30 gennaio 2013 30/1/2013 Aventi diritto al voto: 51 M (100%) Votanti: 39,8 M (78%) - Non votanti 11,2 M (22%) Voti validi: 39,8 milioni (100%) di cui: bianche e nulle: 4,8 M (11%) Voti ai partiti: 35,4 M Centro Sinistra al 36% (Bersani 31 Vendola 4-altri) - 12,7 M Centro al 16% (Monti-Fini-Casini) - 5,7 M Centro Destra al 27,6%, (Berlusconi 20-Lega 4,5-altri) - 9,7 M M5S***** 13,5% - 4,7 M Ingroia 4,5% - 1,6 M altri 2,4% - 0,8 M e il risultato reale: 25/02/2013 Aventi diritto al voto: 50,5 M (100%) Votanti: 38 M (75,2%) - Non votanti 12,5 M (24,8%) Voti validi: 38 M (100%) di cui: bianche e nulle: 4 M (10,5%) Voti ai partiti: 34 M Centro Sinistra al 29,5% (Bersani 25 Vendola 3-altri) - 10 M Centro al 10,5% (Monti-Fini-Casini) - 3,5 M Centro Destra al 29,1%, (Berlusconi 21,6-Lega 4,1-altri) - 10 M M5S***** 25,5% - 8,7 M Ingroia 2,2% - 0,7 M altri 3,2% - 1,1 M -------------------------------------------------- Al prossimo giro PD-L e PDL perderanno alcuni milioni di voti mentre il M5S passerà da 8,7M a 11-12M (stime personali). Grazie Beppe. Grazie M5S. mandi a duç. .
  • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 3 anni fa
    Perché voterò Intermedio. Rispondo a chi mi chiede cosa farò alla seconda consultazione on line. Io la penso così: 1) No collegio uninominale: poiché abbiamo scelto il sistema proporzionale, non ha senso utilizzare collegi uninominali. Se combinati con il proporzionale, infatti, i collegi uninominali non sono più capaci di legare l'eletto agli elettori e dunque non hanno nulla di positivo. 2) No collegio unico nazionale: la circoscrizione nazionale sarebbe ugualmente insensata perché le forze politiche dovrebbero presentare liste di 630 candidati! Come si potrebbe chiedere all'elettore di fare una selezione consapevole? A ciò si aggiunge che vincerebbero i candidati mediatici a discapito di quelli legati al territorio. 3) SI Collegio Intermedio: la soluzione giusta sta allora nel mezzo, ovvero le circoscrizioni intermedie, possibilmente non artificiali (come i collegi del Pregiudicatellum) ma corrispondenti a comunità locali sufficientemente piccole e realmente esistenti. Col collegio o circoscrizione intermedia gli elettori possono conoscere i candidati e li possano poi controllare. In pratica quando vai a votare sai chi eleggi e se l'eletto non fa quel che dici, alle successive elezioni lo bocci (sostanziale vincolo di mandato che otterremmo senza modificare la costituzione) DANILO TONINELLI M5S
    • GABRIELE TINELLI () Utente certificato 3 anni fa
      Ciao Stefano, sai che la gente in internet purtroppo si lascia un po' troppo andare.Bisogna avere pazienza. Comunque se leggi i forum di tutti i giornali on line, ti accorgerai che ci sono molti che amano buttarla in caciara. :-)
    • Stefano P. Utente certificato 3 anni fa
      Beh, questo è il primo commento serio che leggo, però mi sono dovuto puppare una decina di commenti idioti, o fuori tema. Questo fatto a mio avviso scoraggia molto l'elettore o chi vuole interessarsi. Chi legge i commenti agli articoli del blog, mi spiace dirvelo così francamente, si fa l'idea che l'aderente medio del Movimento sia un cretino. E' il caso di porre rimedio... Stefano P
    • Andrea Magnaghi Utente certificato 3 anni fa
      pensavo anche io all'intermedio, ho fatto il tuo stesso ragionamento.
  • Lalla M. Utente certificato 3 anni fa
    Francesco Amodeo Ecco perchè fecero scomparire una classe politica che la pensava così. http://wp.me/p3DXe8-cw
  • Francesco Menallo 3 anni fa
    Mi sembra uno strumento bellissimo.
  • Modestino Umberto Altobelli 3 anni fa
    Al di la di ciò che questi maiali ci stanno proponendo non si può dopo la legge impugnarla e fare un referendum? Comunque io sono per il collegio unico
  • vincenzo valentini 3 anni fa
    salve lo so che è da tempo che si dice che cosi non si può andare piu avanti,ma io lo ribadisco ho sentito al telegionale che litaliano prende al di sotto dei 2000.00€. ma insomma non si vergognano a dire queste cose,la vive si e no con 700. ad 800. €.al mese. come siamo caduti in basso.
  • edgardo falzone 3 anni fa
    Io dico, MA CHE CI VUOLE A METTER UN BANNER, UN MINI POST, o UNA MAIL 1-2 giorni prima di queste votazioni?? Almeno uno ha pure il tempo di informarsi meglio, anziché essere costretti a correre a leggere quello che capita come ad esempio solo il post di Giannuli (con tutti il rispetto). L'inziativa di far partecipare i cittadini alla legge elettorale è spettacolare, che il PD se la sogna, però minchia, il piccolo accorgimento di AVVERTIRE PER TEMPO ne darebbe piena leggitimità, anziché parziale come ora. E' come se mi deste la chiave di una FERRARI ma con appena un litro di benzina nel serbatoio! Mi spiace ma non riesco a capirvi.
    • Edgardo Falzone 3 anni fa
      @Rita L. TROLL ci sarà tua sorella. Puoi verificare dai miei commenti sparsi sul blog o altrove. @Simone Porcacchia perchè uno fa una critica, giusta o sbagliata, non è che perché vuol tornare a votare i vecchi politicanti! Io il blog lo leggo, ma devo dire che ho visto e saltato quasi tutti gli articoli sul tema per mancanza di tempo. Secondo me non basta un trafiletto in fondo all'articolo di Giannuli "La prossima settimana ci sarà la consultazione sul blog sul tipo di collegio!" Inoltre in molti hanno fatto questa rimostranza. Se non ho fatto in tempo ad informarmi, se me ne scordo, se proprio oggi martedì sono impegnato e mi collego al pc solo di sera, se ho una certa età e mi ci vuole un po', se nella mia zona internet va solo a chiavetta, se faccio i turni di notte e di giorno dormo... ecc... E' UNA COSA SEMPLICE : dico solo che basterebbe maggior VISIBILITA' al giorno ed AGLI ORARI in cui si vota. Avrà una maggior efficacia e coinvolgerà più vontanti. E chi mi dice ancora troll... è un troll!
    • Simone Porcacchia 3 anni fa
      Hai avuto una settimana per leggere ed informarti, non capisco il tuo lamentarti senza cognizione di causa. torna a votare i politicanti che non ti chiederanno mai nessuna opinione... loro ti fottono nel modo giusto e così come si dice a Roma sarai contento e cojonato!
    • francesco servadio Utente certificato 3 anni fa
      Perché ti sei iscritto se poi non segui? Tra l'altro dovrebbe esserti arrivata anche la mail..
    • marco ranica Utente certificato 3 anni fa
      Ma è da una settimana che lo dicono .-.
    • ENRICO MAURO BUONO 3 anni fa
      e' da settimana scorsa che si discute e sappiamo che si sarebbe votato questa settimana...
    • Ezio N. Utente certificato 3 anni fa
      E' una settimana che gira questo post di Giannuli per informare la gente , ma che minchia dici.
    • Rita L. Utente certificato 3 anni fa
      .. noi siamo informatissimi in materia .. la velocità è per evitare interferenze da gentaglia come i troll che infestano il blog..ne conosci qualcuno, falZone?
    • Claudia Mirabelli Utente certificato 3 anni fa
      cinque giorni fa c'era l'articolo di Giannulli.
  • bruno pallone 3 anni fa
    Ritengo che il collegio intermedio sia il più opportuno per la realta di un paese variegato come il nostro.....
  • Paolo Rullo Utente certificato 3 anni fa
    Nella logica della partecipazione attiva del cittadino alla vita politica, nella logica che se non decidi decideranno altri per te e nella speranza che i cittadini abbiano sempre più una visione di nazione, di Patria e non pensino solo al proprio orticello ma al destino di una comunità più ampia alla quale agganciare i propri destini, credo che il collegio uninominale sia quello più adatto.
  • Luciano Balzano 3 anni fa
    io sono a favore del maggioritario cioè vince chi ha preso un voto in più degli altri, e mettere le preferenze in qualità di elettore devo sapere quale persona mette il partito che ho intenzione di votare e questo potrebbe modificare la mia scelta, in fondo I partiti sono fatti di persone ed e giusto sapere chi votare
  • Lino V. 3 anni fa
    Colpa mia per non essermi documentato a dovere nei giorni scorsi, ma dalle 10 alle 19 per fortuna lavoro. Non si potrebbe inserire un orario più ampio?
    • Allessandro Dazzi Utente certificato 3 anni fa
      io vorrei cercare di migliorare le cose... oppure a posto te a posto tutti?
    • Corrado Allegro Utente certificato 3 anni fa
      Io voterò per il collegio unico nazionale perché voglio in Parlamento cittadini che pensino davvero al bene dell'Italia intera, ai rapporti con l'Europa e con gli altri Stati extraeuropei, senza guerre di quartiere o interessi localistici; le amministrazioni locali, non dovendo più assumere l'ingrato ruolo di esattori, saranno in grado di garantire tranquillamente tutti i servizi pubblici e la valorizzazione del territorio. Aggiungo, visto che nessuno lo dice, che per me gli orari delle votazioni vanno bene e trovo irritanti i commenti di coloro che se ne lamentano, si tratta del nostro bene e voi mordete la mano che ci sta tirando fuori dalla melma. Ci saranno dei motivi di sicurezza che impongono questi orari e noi vogliamo che il nostro voto rispecchi il nostro "volere collettivo" fosse anche possibile votare appena per mezz'ora !!! p.s. Per amministrazioni locali non intendo le Province che dovrebbero essere abrogate, destino che forse sarebbe da imporre anche a quei centri di potere che sono diventate le Regioni, ma mi riferisco ai Comuni che dovrebbero esercitare le proprie competenze territoriali fino al confine fisico attualmente utilizzato per circoscrivere le Province.
  • marino marquardt Utente certificato 3 anni fa
    I GIORNI DELLA VASELLINA COME QUELLI DELLA MERLA. Tutti spalle al muro in Parlamento, sono questi i giorni della vasellina. Qualcuno non potrebbe uscire incolume dal diluvio della sostanza lubrificante. Al pari di quelli della merla, anche i giorni della vasellina possono raggelare. Possono raggelare soprattutto il Gangster che attraverso il pischello toscano punta a risolvere in breve tempo i suoi guai con la giustizia. Piove vasellina in Parlamento. E sono in molti a vedere a rischio il fondoschiena del giovanotto fiorentino. E il Gangster è preoccupato. Potrebbe svanire il suo sogno. Già perché di sogno si tratta. A mille carati. E non a caso il sogno dell'Uomo di Arcore è stato confermato da Giovanni Toti, l'ex direttore del Tg4 e Studio Aperto, neo consigliere di fiducia del Gangster. Sentitelo: "Per me la soluzione migliore sarebbe un governo di scopo per fare la legge elettorale: si vota e chi vince imposta e fa le riforme, a partire da quella del lavoro. Abbiamo fatto un governo con un esponente del Pd una volta, non sarebbe un problema una formula di questo tipo con Renzi, se l’obiettivo è chiaro". E qual è secondo voi la riforma principale a cui mettere mano in tempi rapidi? La Giustizia, ovviamente. Il tempo stringe, altri processi bussano alle porte, il Gangster non può attendere... Ma se la vasellina riuscirà a penetrare le naturali barriere - siatene certi - ci sarà da divertirsi.
  • Attilio Disario Utente certificato 3 anni fa
    Sarei per intermedio ma stavolta passo non potendo votare a livello regionale.
  • Cosimo Coro Utente certificato 3 anni fa
    La loro arroganza è il nostro silenzio.. dopo aver letto le seguenti osservazioni, meritano un'attenta riflessione.. nel reciproco interesse di cittadini e contribuenti Vi chiedo di cliccare e condividere per la massima diffusione.. LEGGI TUTTO: http://www.montemesolaonline.it/Tassa.htm
  • Alessandro Dazzi 3 anni fa
    Ma il blog voi lo leggete che tanta gente ha chiesto di poter votare anche di sera ????? Ci vogliamo venire incontro?
  • alepalmeri 3 anni fa
    SONO PASSATI 18 mesi e mi faccio una domanda... MA ADESSO CHE INIZIATE AD AVERE UN PO DI ESPERIENZA CHE FATE TRASCORSI I DUE ANNI ANDARE VIA? Io spero di no... PERÒ VEDRAI CHE ANCHE SU QUESTO RENZI
    • Luca M. Utente certificato 3 anni fa
      non sono due anni ma due mandati... che è diverso
    • GIORGIO S. Utente certificato 3 anni fa
      18 mesi da cosa? 2 anni?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus