C'è bisogno di verità

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Luigi Di Maio

Adesso che questo tour siciliano si è concluso, ho deciso di pubblicare un post particolare. Perché sento il bisogno di raccontare alcune cose. Quando ho iniziato questa avventura nel MoVimento 5 Stelle ho messo in conto tutto: attacchi, tranelli, falsità e strumentalizzazioni. Ma forse avevo sopravvalutato la possibilità di difendermi da questa campagna di odio e menzogne nei miei confronti. In questi giorni ancora una volta sono stato definito fascista, razzista, addirittura "imprenditore della paura". E ancora una volta, storpiando le mie parole, si è giocato a spaccare il MoVimento 5 Stelle. Era già successo quando ho denunciato che alcune Ong facevano da ‘Taxi del mare’ nel Mediterraneo o quando sono andato a Bruxelles e con i nostri europarlamentari abbiamo scoperto che Renzi aveva svenduto i nostri porti per gli sbarchi, in cambio degli 80 euro. Ed è successo anche quando abbiamo detto che molte cooperative e alberghi stavano facendo la loro fortuna sull'immigrazione. Questo tour siciliano mi è servito tanto perché ho avuto modo di parlare con migliaia di persone senza intermediari, senza tv e giornali.

Una frase che mi hanno ripetuto spesso in questi giorni è stata "la tv ti rende diverso, invece conoscendoti si capisce quanto ci credi e che persona sei".
Quel "diverso" ho provato a chiedere cosa significasse. Per alcuni stava per "troppo freddo", per altri "troppo moderato", per altri ancora "antipatico", per altri "troppo politicante", per alcuni anche "insensibile".
In questi venti giorni ho realizzato che forse il mainstream è riuscito a farmi sembrare diverso da come sono. Negli ultimi giorni ho letto il mio nome associato a dichiarazioni che non ho mai fatto. Non ho mai giustificato alcuna violenza della polizia, neanche verbale. Non ho mai pensato né detto che il Sindaco di Roma o il Governo nazionale non dovessero occuparsi dei migranti. Tantomeno penso che si debba utilizzare la forza per far rispettare la Legge.

Nella mia idea di Paese la polizia non spezza le braccia a nessuno, non lo minaccia neanche. Non si lanciano neppure bombole di gas contro la polizia, né si occupano (addirittura subaffittando in maniera criminale) edifici privati o pubblici.
Io le manganellate qualche volta ho rischiato di prenderle: nel periodo in cui nella Terra dei fuochi ci opponevamo all'apertura delle discariche nel parco nazionale del Vesuvio. Sono sempre stato per la legalità e la moralità. Quando si verificarono i fatti del G8 di Genova che videro la morte di Carlo Giuliani, ero al Liceo. Una delle prime iniziative che organizzai da rappresentante degli studenti fu invitare suo padre ad un'assemblea di istituto per fargli raccontare cosa fosse accaduto secondo lui. Non ci raccontò una storia "polizia contro manifestanti". Parlammo di responsabilità politiche. Ancora oggi uno dei massimi responsabili di quella tragedia è a capo delle partecipate di Stato, nominato da destra e sinistra in tutti questi anni.

Quando è uscito nelle sale il film "Diaz" ricordo che l'ho divulgato a più amici possibili. Quello che era successo lì andava raccontato. E non va mai dimenticato.
Quando sono arrivato alla Camera ho avuto il piacere e l'onore di lavorare con tanti poliziotti e carabinieri. Abbiamo scritto insieme la legge che trasferiva le auto blu alle squadre mobili e abbiamo collaborato su molto altro. Ho imparato a conoscere queste persone. È vero che da loro bisogna pretendere la massima professionalità. Ma quando giudichiamo le nostre forze dell’ordine dobbiamo farlo con onestà intellettuale e rispetto: sono persone che guadagnano 1300 euro al mese e devono portare a casa la pelle. Ho conosciuto alcuni di loro costretti ad andare alla mensa Caritas per pagare gli alimenti alla ex moglie. Chiediamo loro altissimi livelli di professionalità, ma la loro formazione lo Stato l'ha ridotta ai minimi termini. Condanno senza se e senza ma chi tra loro sbaglia, ma non farò mai di tutta l'erba un fascio.

In questi anni ho capito che ci sono dei temi che sono come l'alta tensione. Quando li tocchi prendi la scossa. Non solo perché tocchi forti interessi di sistema, ma anche perché i media sanno che possono riuscire a farti perdere consensi. E quindi ci sguazzano.
L'immigrazione è uno di questi. È un grande business che sta finanziando la carriera di politicanti senza scrupoli o le mafie. Ma ogni volta che provo a denunciare le follie che riguardano questo ambito, l'opinione pubblica viene divisa dai media in fascisti e comunisti, razzisti e ipocriti, eccetera eccetera.
Molti mi dicono: "Chi te lo fa fare di intervenire su questo argomento. Evita di parlarne. Ti fa perdere consenso". E questo ragionamento infatti dovrebbe dimostrare che non lo faccio per consenso. Ma io non sono mai stato quello che voleva piacere a tutti i costi e che diceva solo le cose che gli altri volevano sentirsi dire. A scuola ero quello a cui i miei compagni chiedevano di fare il rappresentante di classe "perché tu sai tenere testa ai professori". E magari così finivo sulle scatole pure ai miei prof. È sempre stata una mia passione combattere battaglie che ritengo giuste.

Nel 2011 sono stato tra i volontari che accolsero i primi migranti nel mio comune dopo i bombardamenti della Libia. C'era bisogno di volontari perché nonostante il Governo avesse stanziato fior di quattrini per la gestione dell'emergenza, fu da subito evidente che i famosi 38 euro al giorno finissero ovunque, tranne che nei servizi a chi scappava dalle bombe.
Scrissi un pezzo su un giornale locale che si intitolava "il modello Pomigliano" dove raccontavo l'iniziativa del mio parroco che quell'anno decise di far portare a spalla, a quei ragazzi provenienti dall'Africa, il nostro Santo patrono per la consueta processione. Un modello di integrazione culturale. Ogni tanto incontro ancora qualcuno di quei ragazzi, uno lavora a pochi passi dall’abitazione della mia famiglia.

Sono ancora fermamente convinto del valore della mediazione e dell'integrazione. Penso però che al di là della tua nazionalità, che tu sia tedesco, etiope, egiziano, cinese o di qualunque altra provenienza, se vuoi partecipare al processo di integrazione e accoglienza devi rispettare le regole che si è data quella comunità che ti accoglie. Noi ti accogliamo e tu accogli le nostre regole.
E su questo concetto non arretro, perché penso che sia una battaglia giusta.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • giovanni . Utente certificato 4 mesi fa
    DIMAIO VADA ASSOLUTAMENTE A CERNOBBIO Caro Luigi tu non puoi non andare a Cernobbio. Il m5s deve dialogare con tutti ma che scherziamo! E allora che facciamo non parliamo con quella parte degli italiani che non ci votano? Il m5s peraltro ha sempre detto che è pronto a votare le leggi proposte da altri se fanno bene al Paese. Il M5S non è una setta o una associazione segreta il M5S si candida a governare l'Italia è ha l'obbligo di dialogare con tutti. Altra cosa è seguire i propri ideali senza venire a logiche di compromessi che non hanno nulla a che fare con lo spirito del M5S. Bravo Luigi parla con tutti e diffondi il ns verbo. Imposimato e Giannuli sbagliano di gran lunga.
  • Giovanni F. Utente certificato 4 mesi fa
    OT DI MAIO A CERNOBBIO, non vedo cosa ci sia da colpevolizzare al Cittadino Di Maio per la sua compresenza a questo forum che comprende ministri del governo, esponenti di partiti, associazioni finanziarie a noi poco simpatici, visto e considerato che Di Maio con la maggior parte di loro ci ha a che fare tutti i giorni in quanto vicepresidente della camera. La cosa fondamentale è che faccia con precisione ed onestà quali siano le posizioni del Movimento 5 Stelle in merito alle tematiche del forum. Carissimo Giudice Imposimato, non credo che sia peccaminoso fare conoscere le proprie idee in merito, ciò potrebbe servire a smuovere un pò le stagnanti acque della finanza(credo cosa impossibile), ma non si sa mai.
    • Giovanni F. Utente certificato 4 mesi fa
      E.C. ...l'importante è che spieghi con precisione ed onestà....
  • sergio sebastiani Utente certificato 4 mesi fa
    E' anche grazie a te e quelli come te che hanno capito cosa facevano e denunciato le Ong se nel mese di Agosto gli sbarchi si sono ridotti 10 volte. https://www.facebook.com/LucaDofficial/posts/472302229808200 Quando dici che tutti devono rispettare le regole che si è data quella comunità che ti accoglie, dici benissimo. Adesso chi non le rispetta va espulso prima che possa fare dei danni gravi in Italia.
  • mario rossi 4 mesi fa
    io spero che proprio dalla sicilia i M5S comincino a parlare di verita oltre che di soldi. Verissimo ci vuole un governo capace, onesto. Ma troppo spesso si parla di fare restituire i soldi che hanno rubato e non si parla mai di scovare gli uomini della mafia dentro le istituzioni. Ci sono migliaia di persone...svariate miglia che aspettano ancora giustizia. I mandanti degli omicidi di tutti gli uomini di stato: magistrati, prefetti, poliziotti, uomini della scorta, semplici passanti che si trovavano malauguratamente a passare per caso, figli, mogli innocenti colpiti. Il M5S parla troppo poco di questo. LA Sicilia è la terra giusta per cominciare perche è proprio da li che vengono tanti fatti criminosi a tuttoggi impuniti. E alcuni puniti parzialmente. Si sono puniti i mafiosi all'esterno delle istituzioni e non quelli all'interno. E' piu importante trovare gli assassini dei ladri. Chi è stato mandante, chi sapeva, chi informava, e grazie a questo è stato possibile uccidere tutte quelle persone che lavoravano per un'Italia onesta pulita competitiva moderna, e assieme a loro familiari del tutto innocenti....queste persone devono essere trovate e arrestate con l'accusa di omicidio. Omicidio e tradimento della patria. Diserzione unico reato per il quale in Italia è prevista la pena di morte.
  • Alberto O. Utente certificato 4 mesi fa
    Caro Luigi, avanti così e non demoralizziamoci. Dobbiamo considerare da un dato fondamentale, senza la valutazione del quale ogni giudizio sull'operato del Movimento Cinque Stelle e dei suoi eletti ne risulta GRAVEMENTE viziato. SIAMO CIRCONDATI DA LECCCHIACHIAPPE DI REGIME CINQUANTADUEINI. Ovvero da Leccachiappe Di Regime che si collocano al 52° posto nella Classifica Internazionale Sulla Libertà Di Leccare Le Chiappe Al Regime redatta da Ballist Sans Frontieres (e quest'anno sono stati pure promossi, roba da crepar dal ridere). Televisioni e stampa sono gremiti, GREMITI, di Leccachiappe Di Regime che ventiquattr'ore su ventiquattro, giorno e notte, raccontano agli italiani ogni possibile ed immaginabile menzogna sul Movimento Cinque Stelle. Un Regime, appunto. Un Regime Leccachiappistico. All'Unione Europea (che non chiamo Europa perchè l'Europa è un'altra cosa) i criminali eurocratici massoni, responsabili dei peggiori disastri economici dalla fine della 2a Guerra Mondiale, ci odiano e fanno costante campagna di delegittimazione. Considerando ciò, il M5S ha praticamente compiuto un miracolo, ottenendo il consenso che finora ha ottenuto. UN MIRIACOLO! Purtroppo il M5S non può contare nè su di un canale televisivo libero, né su di un giornale indipendente. Tutta l'informazione di regime è contro il M5S. Tutta. Avanti così, siete i nostri EROI!
  • enzo bargellini Utente certificato 4 mesi fa
    Carissimo,i partiti...fatti NON furon a singolar tenzone...Ma a "correre insieme" in Nome e per conto del Maestoso Cardine Maestro art.1C. Lei ed almeno altri cento rimasti coerenti a'idee originali avete portato scompiglio grande e generale,il Sovrano Popolo sa SEMPRE discernere chi "concorre per l'art.1C." da chi compete a singolar o plural tenzone. Saluti e cordialità a Lei ai colleghi ed a Tutti i frequentatori del luogo.
  • Franco Della Rosa 4 mesi fa
    CON IL BLOG NON SI FA NESSUNA INFORMAZIONE !!! ARRIVA SOLO A CHI SA O PRESUPPONE ANCHE SENZA LEGGERE !!! LA FALSA INFORMAZIONE DI TV E STAMPA DI REGIME SI PUO' SCAVALCARE E SENZA ALCUNA FATICA !!! SCRIVETE TUTTO E SEMPRE SU MANIFESTI MURALI, IL WEB INFORMA UNA PICCOLISSIMA PARTE DI CITTADINI !!! SE SI VUOLE STRINGERE E VERAMENTE GOVERNARE OCCORRE IL CONSENSO !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL WEB OCCORRONO 100 ANNI PER INFORMARE !!! PER I SOLDI USATE QUELLI CHE RESTITUITE !!! GOVERNANDO, DI SOLDI, SE NE POSSONO RISPARMIARE MOLTI DI PIU' E SPERDERLI UTILMENTE !!!
  • sebastiano b. Utente certificato 4 mesi fa
    Buongiorno Carissimo Di Maio ti stimo e ho fiducia in te e al tuo operato, sei di natura riflessivo, pacato, onesto e mai spropositato, nemmeno quando c'è da perdere veramente le staffe, non cambiare nulla di te stesso perchè hai gli ingredienti giusti per l'incarico che stai portando avanti. Hai appena fatto il giro della Regione più bella, più frustrata e nonostante ciò più piena di risorse latenti e di abitanti col cuore tra le mani per tutti. Ti sarai reso anche conto che l'informazione che arriva alla gente comune è scarsa ed errata, QUESTO devi cambiare, le schifezze, menzogne, montature politiche e delinquenziali che vanno emergendo in cui si parla nel sito devono arrivare alla gente, rafforzando l'informazione con i mezzi a cui la gente è abituata uno di questi è la TV, porta il Blog in trasmissione un relatore nostro, un paio d'ore la settimana e vedrete che si registreranno odiens da capogiro, fatelo è la causa che lo impone, denaro' chiedetelo e prendetelo dalle donazioni, dai tagli di stipendio, mai denaro sarà speso così bene... Di Maio ascoltami, siamo circondati da iene fameliche e pazienti, aspettano per mangiare e il pasto siamo noi....
  • paolo boccali Utente certificato 4 mesi fa
    Per me sei e siete tutti delle grandi persone che meritereste davvero di essere descritti per quello che siete da questo schifoso sistema dei Media nostrani. Nel tuo bel post, trovo solo una nota stonata: sulla vicenda della Diaz. Hai parlato dei poliziotti in generale, in maniera giusta e obiettiva. Ma non hai fatto alcun cenno delle persone che avevano contro, di quelli che hanno procurato danni per miliardi alla città di Genova ed ai suoi comuni cittadini. E' ovvio e ne sono certo che tu, quel disastro, lo condanni. Noto però che non ne hai fatto menzione. E questo lo trovo un piccolo ma significativo lapsus sulla mentalità che questa sinistra è riuscita a far assorbire anche alle menti più nobili. Come se ci dovesse sempre essere una velata giustificazione a chi tra le classi derelitte (ma non è sempre così poichè tra esse spesso si trovano giovani dell'alta borghesia) si dedica ad azioni, comunque sia, esecrabili e mai giustificabili. Negli ultimi fatti relativi allo sgombero, La7 ha fatto ampio sfoggio di questa mentalità. Ha dato ampio rilievo in tante trasmissioni della frase infelice e non altrettanto sul lancio della bombola del gas a cui, tra l'altro, è anche stato dato fuoco.
  • Robb 4 mesi fa
    Il vero problema è che conosci benissimo i metodi stalinisti che regolano la vita "democratica" del movimento e non fai Nulla. Forse perchè ti conviene dal momento che sei uno dei principali beneficiari. Sei privo di talento e competenze e quindi ti torna comodo che chi è meglio di te sia allontanato. Dai un senso a ciò che scrivi e battiti per la democratizzazione del M5S, altrimenti taci, fai una figura migliore.
    • Giovanni F. Utente certificato 4 mesi fa
      amico di bob? blog de gli snob piddioti?
    • Giancarlo colagrossi Utente certificato 4 mesi fa
      Saranno i fatti a dar ragione ad un idea al di la della persona,ma il commento idiota di una persona come te la dice lunga su un peccato tutto Italiano ;Faziosità e invidia .....cerca di crescere!
  • PAOLO CARUSO 4 mesi fa
    Che non sarebbe stata una passeggiata turistica per i rappresentanti 5S era prevedibile, infatti i media con i loro silenzi, le verità distorte,a volte proprie menzogne,insieme ai potentati locali hanno fatto di tutto per ostacolare il loro peregrinare da un capo all'altro dell'isola. Del resto questa terra meravigliosa depauperata di tutto è come le sabbie mobili, dove piu' ci si muove e piu' si affonda; si affonda nell'immobilismo dei partiti, nel clientelismo piu' bieco, nella mancanza di posti di lavoro, nell'assenza di infrastrutture, nel disinteresse della gente che spenta nelle coscienze, di fatto sfiduciata, trova pure difficoltà a ritrovare l'orgoglio sopito da anni di ingiustizie, prevaricazioni e false promesse. Solo con una presa di coscienza collettiva e una visione disinteressata della politica si potrà azzerare la vecchia classe politica siciliana, sostituendola con uomini che hanno la capacità e la voglia di incidere per un sano sviluppo dell'isola. Paolo (PALERMO)
  • francesco cannizzo 4 mesi fa
    si ricordi che a un oblico morale nei confronti di chi crede nel movimento credo fermamente che siate l'ultimo baluardo di democrazia e di legalità. IL movimento deve impedire il ritorno dei vecchi politici e delle politiche dei compari che li anno rappresentati.continui cosi avete la stima mia e della mia famiglia Cannizzo Francesco
  • Stefano 4 mesi fa
    Non ti curar di loro ma guarda e passa.... :-)
  • aiutati senza aspettare la politica 4 mesi fa mostra
    a proposito di verità...questa è sacrosanta verità! La cosa più importante per arricchirsi o semplicemente diventare benestanti senza LADRARE! Questo la dice lunga su come lo stato non voglia vedere quando certi personaggi "rubano".... Ciascuno di noi ha 24 ore al giorno e non di più divise per 3 che sono circa 8 ore per dormire, 8 ore per lavorare e altre 8 per il tempo libero e per la famiglia e le amicizie. Possiamo decidere di sacrificare un paio di ore al sonno e un altro paio al tempo libero e arrivare a 12 ore di lavoro… poi possiamo decidere di lavorare anche sabato e domenica per un totale di 365 ore al mese che a tempi lunghi rovineranno sicuramente la salute fisica e psichica di quei pazzi che decidono di fare così. consideriamo un guadagno netto ( escluso tasse e altro ) di 15 euro l’ora ( difficile farli al netto delle spese e delle tasse ) e raggiungiamo meno di 66 mila euro l’anno ( ammesso di non ammalarsi mai )…. con 20 euro l’ora si può arrivare a 87 mila euro l’anno … e per sfondare il tetto dei 100 mila euro bisognerebbe guadagnare circa 23 euro l’ora….mentre per sfondare il muro delle 100 mila euro con le classiche 40 ore settimanali bisognerebbe guadagnare circa 48 euro l’ora netti! E infatti alcuni libri degli anni 70 dicevano di fare così ma poi qualcuno si ritrovava senza amici.. qualcun’altro divorziava dalla la moglie… qualcun’ altro ancora si ritrovava i figli tossicodipendenti senza manco accorgersene… oppure si ammalava lui e magari non gli tirava più manco il pisello pur avendo in tasca i 100 euro per un’oretta con una bella escort. Allora come fare? ci sono solo 2 possibilità A) far lavorare altri ( assumere dipendenti o guadagnare da collaboratori )! B) automatizzare! Se volete creare un prodotto o un servizio da guadagnarci sopra queste sono le 2 uniche strade legali ed eticamente accettabili. Se lavorano gli altri per voi allora le ore non sono più 12 e nemmeno 24 ma diventano tante quante possono essere “acquistate".
    • aiutati senza aspettare la politica 4 mesi fa mostra
      e “rivendute” sotto forma di prodotti e servizi con un certo margine di guadagno. Se fate lavorare delle macchine automatiche… allora non ci sarà più il problema del tempo ma solo quello della manutenzione e del costo di acquisto e del consumo energetico. Non si può usare solo automatismi perciò si può dire che per fare soldi serve la somma di A+B METTETEVELO BENE IN TESTA…. NON ESISTE ALTRO SISTEMA. SE NON VOLETE DIPENDENTI NIENTE RICCHEZZA! SE NON VOLETE AUTOMATISMI NIENTE RICCHEZZA! Ovviamente ogni prodotto e servizio funzionerà diversamente ma DIPENDENTI E AUTOMATISMI non sono sostituibili anche se si può evitare di prendere a lavorare gente a stipendio fisso sostituendo con “cottimisti”… “liberi professionisti”… personale di ditte esterne…. MEDITATE SU QUETO FATTO PERCHE’ QUALUNQUE ALTRA COMPETENZA E’ INUTILE SENZA QUESTA PREMESSA! Se vedete qualcuno che ostenta ricchezza ma non da lavoro e non possiede sistemi automatici allora state pur certi che, o si fa fuori i gioielli di famiglia (eredità), oppure fa qualcosa di losco…. sono eslcusi solo alcuni casi particolari di uomini che hanno dei costi orari esorbitanti ( attori famosi, calciatori, manager di alto livello) cioè gente che viene pagata anche mille o più euro l’ora. NOTA: anche chi vive di rendita affittando case usa la tecnica dell’automatismo perché gli immobili possono essere considerati alla stregua degli automatismi…. anche cose strane come il network marketing rientrano nel meccanismo del AUTOMATICO+LAVORO ALTRUI. Purtroppo ultimamente si vede troppa gente con troppi soldi che non fa QUELLE 2 COSE LI!
  • giorgio s. 4 mesi fa
    non solo tu ma l'intera collettività è vittima di cattivi maestri che ci allontanano dalla soluzione del problema spesso per loro stupidita ma sovente per interesse personale - la base di tutto resta sempre il NOSTRO dovere sociale ( la funzione che NOI ci siamo scelti in questa comunità ) ricordati sempre e ricordalo sovente a tutti in ogni luogo che frequenti che coloro che ti ritengono nemico dei loro più o meno puliti interessi sono delle persone sleali - se tu li affronti in duello alla spada loro hanno nascosto una pistola addosso - ricordati che la storia è piena di sognatori che al grido "Dio è con me - io sono nel giusto - io ho ragione" hanno preso botte da orbi - quindi vedi di parlare alla gente utilizzando il loro metro non il tuo - ricordati che la maggioranza NON sa - non dare per scontate cose che tu sai - comunque hai la mia stima.
  • Mario Deserra 4 mesi fa
    Ecco caro Luigi, direi a questo punto che le mie sensazioni erano giuste. Aldilà del "filtro" mediatico e delle sue possibili distorsioni compresi l'uomo Di Maio è genuino; mi accorsi di questo al porto di Cagliari poiché tra me e te non c'erano più di 5 metri quindi vedevo e percepivo bene la passione e i contenuti. Sono circa trent'anni che mi occupo di comunicazione tra individui e posso dire che, anche nella necessità di sopravvivere reagendo ad un sistema dell'informazione palesemente controllato e prevenuto, il progetto cinquestelle che diffondete passa ed è nettamente percepibile nell'elettorato rispetto alla melassa partitocratica. La direzione è giusta, buon lavoro Luigi.
  • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
    https://youtu.be/dayz9vDfVSU
    • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
      La Germania ritira il programma per le onorificenze , dopo la visione delle foto inneggianti ad hitler e mussolini sui profili ..
  • pasquino 4 mesi fa
    Luigi, non cambiare mai! e sempre con questa determinazione! così li manderemo a casa...
  • Mariangela Rovito 4 mesi fa
    NON CAMBIARE MAI ..FORZA LUIGI ...SEI UN GRANDE UOMO
  • Luisa De Villaris 4 mesi fa
    caro Di Maio grazie per tutto ciò che fai, ti voglio bene come ad un fratello e siamo in tanti.
  • Giuseppe Rossi 4 mesi fa
    Caro Luigi Di Maio stai diventando troppo prolisso, cerca di essere più sintetico e diretto, sorvola sulle quisquilie, dovrai essere un leader, meglio parlare poco che troppo. Auguroni
  • frigo rifero 4 mesi fa mostra
    Usare la forza per far rispettare la legge, è cosa buona e giusta. Violenza gratuita, no, ma forza giustificata, sì.
  • isabella calvaresi Utente certificato 4 mesi fa
    bravo Luigi, non ti preoccupare dei giornalai non vale la pena
  • Michele Carella 4 mesi fa
    Caro DiMaio....ti stimo e rispetto...credo che tu sia una persona onesta....di cuore...e credo che tu abbia carisma sufficente per essere premier..detto questo....vorrei spendere due parole sulla questione migranti...traghettare centinaia di migliaia di persone dall`africa in modo indiscriminato...con falsi pretesti...ha creato una situazione insostenibile ..ingestibile..i danni ci sono ..ci saranno e saranno seri . Le forze dell`ordine sono quelle che pagheranno il prezzo piu alto....a prescindere dai buoni o cattivi....gia le cose non erano eticamente accettabili prima la dove i politici mai finiscono in galera...figurati ora che gli stessi politici hanno creato una situazione di perenne conflitto con gente che non dovrebbe nemmeno trovarsi sul suolo Italiano...e ci guadagnano sopra molto bene....
  • carlo valmori 4 mesi fa
    Ringrazio Luigi delle precisazioni, meritevoli, anche se il passaggio in cui dice che l'immigrazione è un grande business, poteva riuscire meglio. L'immigrazione è un fatto storico, doloroso, con cui si deve fare i conti, ma su si innestano interessi e business che ...
  • Max P. Utente certificato 4 mesi fa
    Non capirò MAI il motivo per cui il M5S abbia rinunciato in toto ad avere un proprio canale televisivo. Potevo, forse, capirlo al tempo della lidership di Berlusconi, dove si voleva differenziarsi ai suoi canali e ai suoi metodi mediatici. Ma ora le cose sono estremamente cambiate, ormai il pensiero unico mainstrem coinvolge tutto il panorama politico da SX a DX anche i cosiddetti canali apolitici. Urge cambiamento di rotta!
    • Hoberdan B. Utente certificato 4 mesi fa
      concordo totalmente, l'informazione quella vera fatta sul web raggiunge purtroppo troppe poche persone, dovete fare di più per fare informazione. quello che raccontano i tg non è la realtà. grande Luigi Di Maio continua così
  • Veronica2 4 mesi fa
    Le posizioni che hai preso si sono rivelate giuste e obiettive. Riuscire a dare la giusta e obiettiva valutazione alle situazioni è molto importante e paga sempre, anche se ci vuole un po' di tempo. Sei stato il solo,anche coraggioso, e denunciare le ong e il sistema del raccatamento in mare. Se non lo avessi fatto chissà per quanto tempo ci avrebbero fatta ignorare la situazione, rendendoci sempre più passivi a ciò che ci succedeva intorno. Abbiamo letto, che sin dal 2016, Salvini sapeva di questi traffici di ong, ma non ha mai detto nulla. Anzi a Maggio, del 2017, è andato a Cara di Mineo, a soggiornare per fare una gran comparsata teatrale. Proprio colui che urla all'immigrato. Anche ciò che hai detto in merito allo sfollamento forzato del palazzo di Roma, si è rivelato giusto e corretto. Infatti l'occupazione sembra essere una copertura, quel palazzo veniva utilizzato per affitti irregolari e pare attività illecita. Quindi continua così, massima biettività e correttezza.
  • alessandro del grande Utente certificato 4 mesi fa
    Che non sarebbe stata una passeggiata lo sapevi, lo sapevamo tutti. Che ci sia un sistema di potere più che ventennale, nato da Tangentopoli, studiato minuziosamente, evolutosi e consolidatosi nel tempo, con i media piegati alla volontà del governo di turno non lo scopro certo io. Ma è come un incantesimo a metà. La verità, i fatti, sono più forti delle bugie di questa classe di politicanti, che dice una cosa e fa esattamente l'opposto. L'unico vero problema che io vedo sono gli italiani a cui questo sistema sta bene così com'è. Per tacita convenienza o, peggio ancora, per esplicita complicità. Questo è il vero scoglio da affrontare e superare. Non arrendetevi, non arrendiamoci.
  • massimino m. Utente certificato 4 mesi fa
    sei un grande , capisco la tua amarezza ma continua cosi hai la fiducia di milioni di persone!!!!!!!!!!!!!!!
  • CARMELO P. Utente certificato 4 mesi fa
    Grande interesse per l'esperienza M5s sin dal suo primo manifestarsi ( vedi Vday Torino 2008). Tuttavia gli ultimi interventi pubblici di Di Maio lasciano l'amaro in bocca cosi" come correttamente riportato e descritto dal Giannuli. Peccato !
  • Maria 4 mesi fa
    Luigi, chi ti dice che sembri "diverso" vuole dire che, rispetto ai politici che ci propinano da sempre, tu appari NORMALE e, pertanto, DIVERSO. E siccome alla normalità, al buon senso, al ragionamento, non siamo più abituati, molti diffidano di te. "Che cosa nasconderà Di Maio? A quale poltrona mira?" Guardati dai nemici. Le persone perbene ne hanno tanti, soprattutto mezze tacche e malati di potere che invidiano chi possiede doti e talenti naturali.
  • Paolo Persi 4 mesi fa
    Premetto che ho la massima stima per Di Maio, mi piace molto il suo modo di comunicare. Sempre preciso, diretto, senza troppi giri di parole. Premesso anche che credo molto nel progetto del M5S, penso che però Luigi non dovrebbe candidarsi come premier del movimento. Penso che il candidato premier dovrebbe essere una persona dell'età tra i 45 e i 55 anni. Anche esterno al movimento ma che ne condivida pienamente i principi e ovviamente il programma. Di Maio lo vedo bene come "segretario" del M5S . Come il segretario del partito per interderci. Non oso immaginare come si incazzerebbero i vari giornalisti e politici che hanno già preparato tutto per attaccare Luigi e si troverebbero spiazzati. Senza più sapere cosa fare!!
  • Franco Della Rosa 4 mesi fa
    LA FALSA INFORMAZIONE DI TV E STAMPA DI REGIME SI PUO' SCAVALCARE E SENZA ALCUNA FATICA !!! SCRIVETE TUTTO E SEMPRE SU MANIFESTI MURALI, IL WEB INFORMA UNA PICCOLISSIMA PARTE DI CITTADINI !!! SE SI VUOLE STRINGERE E VERAMENTE GOVERNARE OCCORRE IL CONSENSO !!! IL CONSENSO SI OTTIENE CON L'INFORMAZIONE !!! CON IL WEB OCCORRONO 100 ANNI PER INFORMARE !!! PER I SOLDI USATE QUELLI CHE RESTITUITE !!! GOVERNANDO, DI SOLDI, SE NE POSSONO RISPARMIARE MOLTI DI PIU' !!!
  • Gianni M. Utente certificato 4 mesi fa
    Concordo pienamente!! Avanti così e in bocca al lupo! Una forte raccomandazione: rimanete uniti, tutti sotto....le 5*****
  • Andrea Zanella Utente certificato 4 mesi fa
    Coraggio!
  • elena guerini Utente certificato 4 mesi fa
    Vai così ,ti ammiriamo tutti !!!
  • cosimo calabrese Utente certificato 4 mesi fa
    l'Ultima parte che Luigi Di Maio scrive in questo Blog, e' sicuramente la parte a me personalmente piace di piu', indica, non si tratta di fascista, comunista o altro, ma soltanto di ragionevole onesta', rispetto nei confronti di tutta la societa', dice soltanto, tutti dobbiamo rispettare la legge, nessuno escluso, nessuno privileggiato, quindi come dice Di Maio, io ti ricevo nel mio Paese, tu ti integri con le mie regole, come tutti gli Italiani che sono espatriati hanno fatto.
  • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
    quì le dichiarazioni di Antonio Tajani Presidente Commissione Europea Trova le Differenze : https://youtu.be/Z3wpFtwq_v0 Minacce di torturare e di aggredire possono sempre scappare .. sopratutto in uno Stato incivile e antidemocratico come il nostro Paese guarda caso non si è potuto discutere in rete del reato contro la Torura come M5s , di una Legge partorita nel più totale silenzio assenso vergognoso di una politica sempre più autoreferenziale che procede a slogan per non far evolvere una vera e sana Democrazia Diretta e Partecipata , tramite la quale i cittadini si confrontano , propongono e vengono accolti come Relatori , come portatori di istanze nelle Loro / Nostre Istituzioni ... .. una partitocrazia sempre più ridicola , indegna e tragicomica .. se non fosse che a farne le spese siamo tutti Noi , come Società , come Popolo , come Democrazia che viene calpestata dai referenti dei politicanti in carriera .. Come anche Responsabili delle Forze dell'Ordine ed appartenenti alle stesse .. In molti , troppi casi ancora con armi e divisa indosso .. Vogliamo un resoconto Istituzionale e Parlamentare dettagliato sull'ammontare dei Danni da Mala Giustizia che questo - Fantameraviglioso - Paese ha dovuto pagare e dovrà sborsare per risarcire i cittadini per i danni subiti .. Rompete gambe , braccia , teste .. Tanto poi alla fine ci saranno sempre alberi nei paraggi , contro i quali ci si auto - lesiona .. Fino ad arrivare alla morte .. A riveder le Stelle - di Rousseau
    • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
      Nel nostro Paese , come è già Stato riportato in più interenti , sia nel Blog di Beppe Grillo e delle Stelle che sulle piattaforme utilizzate dal nostro MoVimento politico , occorre Verità e sopratutto Legalità Costituzionale , iniziando dal garantire i Diritti .. @ Non aspettare - Informati e agisci per il Cambiamento : In Francia “il reato di tortura o atti di barbarie è disciplinato dal codice penale. La pena “minima” è fino a 15 anni senza possibilità di godere dei benefici come la sospensione o il frazionamento. La reclusione può arrivare fino 20 anni se commessa su un minore o un disabile fisico o psichico (fino a 30 se il reato è commesso da un genitore, o in maniera abituale nei confronti di una persona vulnerabile per età, malattia o infermità). In caso di morte è previsto l’ergastolo“. Nel Regno Unito, “il Criminal Justice Act del 1988 prevede la detenzione a vita per chi commette il reato di tortura. Ossia «il pubblico ufficiale» che nell”esercizio delle sue funzioni «pone in essere azioni tali da procurare ad altri sofferenza fisica o psicologica»“. Il codice penale di Madrid “modula le pene in base all’autore del reato. In via generale la pena va da 6 mesi a due anni. Se a commettere il reato di tortura è un funzionario pubblico la detenzione va da 2 a 6 anni per fatti gravi e da uno a 3 per fatti meno gravi. In ogni caso è prevista l’inabilitazione assoluta da 8 a 12 anni“. Mentre benché Berlino vieti l’uso della tortura “non esiste una norma specifica del codice penale“. Ci sono tuttavia “norme assimilabili alla fattispecie. In particolare i maltrattamenti fisici e psichici in generale sono puniti con la reclusione fino a 3 anni – elevata a 5 per fatti gravi – che passa da 1 a 10 se compiuti da un pubblico ufficiale“.
    • aiutati senza aspettare la politica 4 mesi fa
      il reato di tortura non ha senso ... per torturare un uomo bisogna 1 sequestrarlo ( reato che esiste già) 2 procurare lesioni ( reato che esiste già)
    • antonello c. Utente certificato 4 mesi fa
      Tra le altre priorità per poter finalmente vivere in uno Stato di Diritto - Italia http://www.beppegrillo.it/2010/05/beppe_non_si_pu.html
  • Monica C. Utente certificato 4 mesi fa
    Ti Stimo Luigi. Vai avanti così, avrai il mio voto como candidato Presidente del Consiglio. In bocca al lupo per tutto :) Forza e Coraggio M5S , UNITI si cambia il Paese ! Ci vediamo a Rimini ;)
  • luca pardo 4 mesi fa
    ma quando parli di sovranità monetaria cosa vuoi intendere? parli di proprietà del portatore della moneta oppure che la moneta e dello stato? grazie x la risposta
  • massimo m. Utente certificato 4 mesi fa
    Caro Luigi, innanzi tutto Grazie per lo splendido Tour siciliano. Ricordati sempre che noi ti amiamo anche e sopra tutto perché hai sempre intrapreso battaglie su quegli argomenti su cui i politicanti di “mestiere” evitano di parlare per non perdere consensi. …"troppo freddo", per altri "troppo moderato", per altri ancora "antipatico", per altri "troppo politicante", per alcuni anche "insensibile". Tutte critiche che sarebbero anche opportune, ma per un personaggio di Maria De Filippi e portate da chi è abituato a certi programmi e a certi “consumi”. Lasciali pure fare. La gente ti ama perché sei così come sei: anzi, visto in che vasca di squali devi combattere, ti consiglierei di essere un po’ più freddo, gelido, essere ed apparire ancor più distaccato, come una Stella dalla melma…anche per evitare disturbi di stomaco e frattaglie. La vergognosa campagna di odio e menzogne scatenata dal “giornalismo” nei tuoi confronti e nei confronti del MoVimento temo sia solo agli inizi. Il guerriero ha messo in conto la pioggia di dardi infuocati che gli scateneranno contro. Ma il suo scudo e la sua invincibile corazza sono i suoi Principi, la sua coerenza, la sua fiducia incrollabile, la coesione e l’unione compatta di tutto il MoVimento e, non da ultimo, la certezza che il suo nemico, di fronte ad un avversario così, è solo una vacua menzogna ed è ormai alla frutta. "Giornalismo killer, la tua misura è colma”.
  • cristina bertuzzi 4 mesi fa
    molto diplomatico
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 4 mesi fa
    Vedi di farci l'abitudine alle critiche di ogni genere. La tua "via crucis" e' solo all'inizio. Se a Rimini verrai acclamato candidato premier sarai radiografato e sezionato ogni giorno e in ogni parte del corpo e della mente. Ti conviene raccomandarti al tuo santo patrono.
  • giovan battista foti () Utente certificato 4 mesi fa
    DI MAIO SEI TROPPO FORTE,E TUTTO IL M5S FORZA GIOVANI UOMINI RICOMINCIAMO A GIRARE PRESTO.
  • giovan battista foti () Utente certificato 4 mesi fa
    Caro portavoce DI MAIO ,COME SEI CARO PER ME COSì PER TUTTI I CITTADINI CHE TI VOGLIONO BENE, enbè dopo sta faticata chi ha criticato almeno ti può votare a tuttu il m5s, a ridamogli sotto forza m5s.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus