Per me lasciare il MoVimento sarebbe come per un jazzista darsi al liscio

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Beppe Grillo

Cari italiani: mancano meno di due mesi. È possibile smentire delle voci? Starei abbandonando il MoVimento, una pioggia di testate lo ripete in tutte le versioni possibili. Stanno articolando questa stupidaggine con una sola costante: sono io che abbandono loro, non loro che abbandonano me. Perché in mezzo a questo uragano di idiozie sparate a casaccio nessuno si sbaglia e dice il contrario? In realtà è un caos controllato: “Grillo lo ha fondato, ne è il garante in tutti i sensi, se è lui ad andarsene significa che il movimento sta tradendo se stesso.” Sono quasi commosso da questo riconoscimento così inatteso.

Ammettendo che una marea di idiozie possa avere una spiegazione, come può essere interpretata la (falsa) notizia che abbandono il MoVimento (magari meditavo di farlo ancora prima di fondarlo insieme a Gianroberto)? Abbiamo commesso un peccato originale, qualcosa di davvero impensabile, abbiamo nominato un candidato premier; proprio mentre i partiti giocano con i loro residuati bellici noi abbiamo designato una persona reale, Luigi Di Maio. Questo deve averli spaventati sul serio, destabilizzando gli “equilibri” di un vergognoso caos organizzato che chiamano “campagna elettorale”.

Insomma, l’unico modo che ha trovato la vecchia politica per sopravvivere è il caos: disseminare di incandidabili i media, trasformando la campagna elettorale in una nebbia di dicerie con l’obiettivo di confondere la gente, distrarla perché non veda la loro inconsistenza. Così mettono insieme l’ex badante della nipote di Mubarak (incandidabile! Meno della nipote) con la “Lega non più Nord”; e Renzi? Aveva giurato di non fare più politica se avesse perso il “referendum sulla Costituzione”, nel frattempo compare un altro “soggetto politico” autoproclamatosi “Liberi ed Eguali”. Insomma… non è una campagna elettorale, sono tutti fantasmi di se stessi, è uno psicodramma di controfigure destinato a distruggere la sovranità del nostro paese. Sarà l’Europa a dire chi governerà l’Italia se non usciamo da sto bioparco monospecie.

I giornalisti sono impegnati a dare un corpo a questa accozzaglia di fantasmi, un partito unico che scommette sull’esasperazione ed in disinteresse degli italiani. Ma c’è un problema: il Movimento ha già da tempo designato un candidato con una caratteristica che rappresenta un vero e proprio incubo per questi disperati: è candidabile, un vero e proprio colpo di scena, uno tsunami.

Le persone senza morale tendono a pensare che non la abbiano neppure gli altri, come se non potesse esistere per nessuno, per questa ragione sembra così facile inventarsi e sostenere che anche il MoVimento si stia dividendo. Lo fanno sostenendo che io lo voglio abbandonare/lasciare. Per me lasciare il Movimento sarebbe come per un jazzista darsi al liscio. Praticamente mi stanno dando dello scemo, si vota fra meno di due mesi e dopo oltre 10 anni mi è girato il boccino così? Per fortuna che non c’è un aggettivo per descrivere uno che si inventa una stronzata del genere, perché lo userei senza dubbio, mi hanno davvero lasciato a bocca aperta.

Questa non è semplicemente la smentita di una grandinata di fake news, è l’occasione per mostrarvi come è fatto e come si comporta il sistema “politico” - mediatico. Uno stormo di disperati che tenta di far apparire noi come loro. Si tratta di un compito davvero arduo perché non esiste alcun loro, ma soltanto la finanza internazionale che si protegge con il caos.

Ore fa qualcuno all’Espresso ha avuto un colpo di genio: “inventiamo una divisione nel Movimento, tentiamo in tutti i modi di assorbirli in questo caos, forse ho una foto in cui Casaleggio sembra che guardi storto Grillo!” Ma è anche un po’ triste, assistere sempre alla stessa formula e, anche se sta per realizzarsi un sogno, io mi vergogno per loro. Difficile riassumere il niente, tranne che per il fatto che non ha mai riempito nessun vuoto.

Che si può dire di gente che proietta le sue false divisioni sugli altri? Che fa promesse dell’ultimo minuto agitando i suoi stessi spettri? Che non ha neppure trovato delle controfigure, le cosiddette “facce nuove”? Hanno davvero una sconfinata fiducia nel lifting, per annientare questo museo delle cere basterebbe il calore di un po’ di civiltà. Sono certo del fatto che molti italiani sapranno guardare questa rimpatriata ossessiva e perseverante con il giusto distacco, insieme ad una buona memoria di se stessi negli ultimi decenni.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Salvatore Bognanni 15 ore fa
    Ma perchè i 5stelle, in cui ripongono molte speranze di correttezza ed onestà milioni di cittadini, sembrano del tutto silenti sugli enormi privilegi del clero cattolico, se è vero che la gerarchia costa all'Italia oltre sei miliardi di euro l'anno, con lasciti, donazioni elargizioni varie, tutti esentasse, ori, palazzi alberghi etc., mentre pare che tante tasse su attività imprenditoriali (vedi alberghi, cliniche, istituti lussuosi e quant'altro) non vengono nemmeno pagate dai vari enti interessati? Dov'è allora la tanto sbandierata laicità dello Stato? Vorremmo solo capire!!
  • fabio S. Utente certificato 4 giorni fa
    Beppe....più passa il tempo, e più ti voglio bene......
  • Giorgio Vitali 5 giorni fa
    un jazzista al liscio potrebbe anche dedicarsi.....magari improvvisando. No: sarebbe come se un politico "di professione" pensasse davvero agli interessi della gente.
    • fabio S. Utente certificato 5 giorni fa
      anche......
  • Mancu li cani 6 giorni fa
    Il problema non sono i loro elettori lobotomizzati, ma gli astenuti che potrebbero essere la spinta in più per un nuovo "25 aprile". Bisogna smascherare i mangiatutto in TV, radio ecc., la dialettica al M5S non manca, quindi bisogna andare a smentirli proprio coi mezzi di cui si servono. In alto i cuori
  • Antonio Fulvio Garzia 6 giorni fa
    Beppe, hai rappresentato esattamente una realtà che vige già da alcuni anni e forse più! Anche io ormai da tempo la penso esattamente come te. Per questo ho fatto la scelta di stare con il M5S. Tu hai parlato di museo delle cere, io direi invece museo delle mummie! Dico che ne abbiamo abbastanza di questi politici mummificati! Diamo più visibilità al M5S, anche con manifestazioni tipo quella di Pescara, ma anche altre che coinvolgano piazze intere. Così faremo vedere loro la nostra forza! Ciao e buon vento!
  • Massia Ellecibò Utente certificato 6 giorni fa
    Beppe.... l'unico modo per stravincere? Inventare un canale comunicativo che arrivi alle persone non connesse (il 50% delle famiglie in Italia non ha connessione internet) Altrimenti Stampa e TV di PD e FI riusciranno a convincerli. E' questo il vero problema, NON Silvio e NON Renzi
    • fabio S. Utente certificato 5 giorni fa
      la tua è una buona idea....
    • nunzio roberto valenza 6 giorni fa
      Si Beppe occorre raggiungere tutti i cittadini italiani non connessi ad internet!!!Urgente. Sui mezzi di trasporto di Roma.Chi è stato a Parigi? bisogna fare come a Parigi l'autista-bigliettaio!!!! sai gli utili di Atac!!!!
  • lupo 6 giorni fa
    ciao beppe t.v.b, il 4 marzo ti prometto che faccio una X grossa e calcata sul simbolo e sul nome del M5S. W IL M5S !!!
  • Donatella davanzo 6 giorni fa
    Grazie Beppe per le tue assicurazioni ma non avevamo dubbio!! Avanti così!
  • Marco Guerrini 6 giorni fa
    Caro Beppe ricordo tanti anni fa quando iniziavamo a costituire il movimento, ora scopro che non posso votare perché non ho dato l’adesione ad una associazione che non so neanche come si chiama. Ritengo questa una cosa non democratica e sono molto deluso se non potrò votare neanche su Rousseau.Saluti anche da parte di Dalia G. Marco
  • vitoirbeneli 7 giorni fa
    buongiorno, Finanziamento di prestiti veloci in 48h Metto a vostra disposizione un prestito a partire da 500€ a 100.000€ a condizioni molto semplice ad ogni persona che può rimborsare. Con un tasso di 2,5% agli anni. Faccio anche investimenti e prestiti tra privato di qualsiasi tipo. Offro crediti a breve, medio e lungo termine in collaborazione con il mio avvocato ed una durata di rimborso accessibile. Ignoriamo dei vostri impieghi ed i nostri trasferimenti sono garantiti da una banca per la sicurezza della transazione. Per tutte le vostre domande fatte proposte rispetto ai tassi ed agli scaglionamenti di pagamenti e sarò al vostro aiuto. Potete contattarlo all'indirizzo seguente Posta elettronica: vitoirbeneli@gmail.com Contattarmi Via mail : vitoirbeneli@gmail.com Contattarmi Via mail : vitoirbeneli@gmail.com
  • Piero Z. Utente certificato 7 giorni fa
    Ciao a tutti! Volevo segnalare che non si apre la pagina delle donazioni per il RALLY: Forbidden You don't have permission to access /programma/donazioni.html on this server. Sempre al vostro fianco, continuate così ragazzi!!!
  • Armando Fava 7 giorni fa
    Non si fermano nemmeno di fronte ad una smentita ufficiale, vanno avanti come un Caterpillar, dritti per la loro strada, tanto l’obiettivo non è quello di fare buona informazione, ma inventarsi storie con il solo scopo di depistare, confondere, trarne vantaggio politico. Quindi, oggi, l’Espresso, così come aveva annunciato, pubblica un articolo di sei pagine a firma congiunta, Susanna Turco e Giovanni Tizian (l’unione fa la forza anche nelle pispole) che racconta come Grillo stia per lasciare il M5S e come il Movimento si stia spaccando in due, scritto tutto al condizionale, con frasi che cominciano con: potrebbe, avrebbe, sarebbe ecc… Argomenti inconsistenti, senza citazione di fonti, privi del rigore che un articolo giornalistico dovrebbe avere, in grado di dimostrare soltanto che l’unica vera spaccatura esistente è quella che hanno gli autori nelle loro menti aberrate. Un attacco vile che dimostra la bassezza delle armi messe in campo per combattere gli avversari politici, simile per certi aspetti a quello fatto a Orietta Berti dal deputato del Pd Sergio Boccadutri con l’esposto all’Agcom per “chiara violazione della par condicio” per il solo fatto che l’artista abbia dichiarato a “Un giorno da pecora” su RaiRadio1 che voterà M5S. Ora, se il titolo della trasmissione potrebbe dare ragione al parlamentare del Pd (visto che la Berti non si è comportata da “pecora”) per il resto il suo esposto costituisce solo una chiara violazione al diritto democratico d’espressione a cui ogni cittadino ha diritto come previsto dall’art. 21 della nostra Costituzione, il quale recita: “Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. E’ davvero singolare che una simile presa di posizione arrivi proprio da un esponente del Pd, dove la lettera “D” sta per Democrazia. Forse che il nostro parlamentare sia rimasto ancorato a certi retaggi dello Statuto Albertino o alle più note censure del periodo fascista?
  • angelo galli 7 giorni fa
    Grande Beppe facci sognare. Prima o poi , anzi meglio PRIMA che poi, anche gli altri Italiani impareranno a VOTARE.
  • susy c. Utente certificato 7 giorni fa
    Grande Beppe non mollare mai!!
  • Canzio R. Utente certificato 7 giorni fa
    Sono 24h,che sul televideo della renziraipd (tv pubblica?),troneggia "Berlusconi,M5S? Setta guidata da un comico",Mentre i lombrichi, della carta stampata di regime,si scatenano riempendo le prime pagine con lo stesso tema.Mi chiedo,mancano cinquanta giorni alle votazioni e questi stanno dando il meglio di loro stessi,pensate che stressati come sono,ci arriveranno alle consultazioni?,noi non vogliamo vincere "facile" ,ma i falliti, distruttori e sanguisughe d'italia,ci arriveranno dopo un TSO ed una forte depressione, al quattro marzo?
  • Giuseppe 7 giorni fa
    Grandissimo Beppe, tu sei VERBO, NO SOSTANTIVO!!!!! A riveder le stelle M5S unica speranza(ed ultima)!
  • Franz M. Utente certificato 7 giorni fa
    abbiamo solo un problema Beppe; loro compreranno voti a 20,30,50 euro l`uno, son i soldi degli italiani naturalmente, rubati evasi estorti, mentre noi non possiamo ne contattare la MAFIA e nemmeno comprarci i voti. COME la mettiamo su questo punto?
  • massimo m. Utente certificato 7 giorni fa
    “…l’ex badante della nipote di Mubarak”. Sei sempre il meglio! Tra tanta impotenza senile di chi ha esaurito ogni materiale seminale in bunga bunga... e troppa incontinenza lussuriosa di avvocati facili a Sborrè... a li mortè fransè, un po’ di proiezione di luce e un bel Post come questo mi ci volevano proprio. Grazie Beppe!!
  • profezie o conoscenze di piani segreti? 7 giorni fa
    riflessione sulle profezie degl indovini ci sono un sacco di profezie che descrivono i nostri tempi come l'anticamera del regno dell'anticristo... non solo quelle dei religiosi ma anche quelle di personaggi come nostradamus, Vanga e altri uno in particolare Gustavo Rol. Rol disse che entro il 2020 ci saranno in italia più africani che oriundi italici. Rol però era ammanicato bene negli ambienti esoterici e massonici perciò potrebbe non essere frutto di chiromanzia bensi la conoscenza di qualche piano massonico post kalergi. Forse Rol sapeva gia i progetti di quei burattinai che si avvalgono dei burattini sinistri come fonzi o la baldrakkini per portare avanti i loro piani diabolici. Forse non sarà il 2020 perché c'è stato qualche intoppo, qualche resistenza e quindi si arriverà al fatidico 2033 anno della fine della chiesa cattolica.... non per niente hanno messo un omologo di fonzi a capo della chiesa che piace tantissimo ai piddioti... ve lo immaginate un papocchio che piace più ai piddioti che ai credenti? Un pensiero mi viene riguardo le femministe... chissà dopo il 2020-2033 tutte col burQa e lapidate se non rispettano alla lettera il corano? Mi metterò anche io in fila per prendere le pietre e tirargliele! hahahahhaha
  • Walter D., New York Utente certificato 7 giorni fa
    Caro Beppe, pero' il tuo linguaggio e' un po' ambiguo e lascia spazio ad interpretazioni che come sai in Italia diventano notizie. Non fare lo stesso errore di Trump che quando ci sono notizie che non gli piacciono le bolla come "fake news" .... Poi , tutto sommato se uno sente l'esigenza di tirare un po' i remi in barca, non c'e' nulla di male. Pur non essendo un simpatizzante del tuo movimento, ho sempre apprezzato il fatto che ti sia messo in gioco ed abbia dedicato tanto tempo ed energia per un progetto politico per il bene comune. Non e' da tutti.
    • Walter D., New York Utente certificato 6 giorni fa
      E' evidente che le notizie che vi arrivano in Italia sugli USA sono molto poco accurate e parziali. Obama ha ereditato un paese con la più' spaventosa crisi economica del dopoguerra, 2 guerre in corso con centinaia di migliaia di soldati all'estero. Ha chiuso questi fonti, ha risolto la crisi economica con interventi massicci di denaro pubblico ed infrastrutture. Senza l'intervento di Obama la mia azienda e centinaia di altre aziende sarebbe state chiuse. Invece grazie ai programmi federali di infrastrutture e la ristrutturazione dei debiti, il paese e' rinato. Come spesso accade i democratici aggiustano i disastri dei Repubblicani e poi arrivano loro e ricominciano a tagliare tasse, servizi, liberalizzano tutto quello che si può' resettando l'orologio della bomba ad orologeria. che prima o poi esplodere' di nuovo. La novità' questa volta e' che una persona con chiari problemi psicotici ed una assoluta incapacità' e' stata eletta presidente e i danni creati all'economia (non alla finanza che vive su un altro piano) si cominciano a sentire purtroppo. La competitività' delle aziende USA e' in calo e l'attrattiva verso gli USA di cervelli e' in netto calo, tant'e' che molte aziende americane stanno di fatto spostando i centri di design e sviluppo all'estero. A parte il linguaggio da tamarro del presidente (che non e' in grado di sostenere un periodo con più' di tre frasi , spesso sgrammaticate), il modo di agire e' divisivo e questa non e' una cosa usuale per gli USA. Nessun presidente, neppure Bush ha diviso il paese in questo modo. La sua base elettorale stessa e' divisa e molti sono pentiti della scelta che hanno fatto. Il presidente in maniera molto ardita ha piazzato tutta la famiglia in posti chiave, come un qualunque dittatorello da repubblica delle banane. Gli USA non hanno una legge a proposito, ne' una sul conflitto di interessa perche' nessuno nella loro storia aveva mai osato. Questi sono i fatti e se puoi leggere la stampa USA te ne rendi conto facilmente
    • meglio il trombettone che il colorito 7 giorni fa
      qui in italia abbiamo una brutta immagine di obama uno che ha preso il premio nobel della pace e poi ha fatto scoppiare almeno 7 conflitti intorno all'europa riempiendoci di un sacco di problemi. per noi italiani trump è molto meno peggio di obama al quale possiamo solo augurare di sparire dalla faccia della terra e con lui la signora che lo voleva sostituire e poi anche la nuova proposta femmina di colore che vorrebbero presentare al 3 giro. per ora di rotture di coglioni a noi italiani trump ne ha date poco e niente mentre obama si e immense.... considerendo che siamo sempre stati il migliore alleato degli USA da almeno 70 anni questo non ce lo meritavamo proprio.
  • davide m. 7 giorni fa
    Prima di tutto un saluto ed un ringraziamento ai nostri Beppe e Gianroberto: a loro dobbiamo l’intuizione di far tornare di moda la legalità. Oggi, il nostro grazie però va al nano Berlusca che ha dichiarato che il M5S è una “setta che prende ordini da un comico e dal figlio sconosciuto dal socio del comico, ora defunto”. Occhio, cari amici, l’uomo di plastica non parla mai a vanvera: lui di “sette” se ne intende. Ecco perché era presente con la tessera 625 nella Loggia massonica P2, guidata dal Maestro Venerabile Licio Gelli (condannato per depistaggio per la Strage di Bologna), inizialmente affiliata al Grande Oriente d’Italia e poi definita dalla Commissione Parlamentare d’Inchiesta Ansaldi come un’organizzazione criminale ed eversiva, per essere infine sciola nel 1982. Insomma Berlusca sembra conoscere la materia ma forse l’età non lo aiuta: deve aver dimenticato che la setta c’era e lui ed i suoi amici (Maurizio Costanzo e molti, molti altri) ne facevano parte. Che uomo delle istituzioni, questo Berlusca! Ma lui prosegue, perché quando hai la faccia di cera puoi dire quello che vuoi, basta che non ti esponi al caldo. Sostiene che quando sarà al Governo metterà una tassazione fissa per tutti al 23%, con il gettito proveniente dall’evasione fiscale. Anche qui, il decaduto Berlusca non è sciocco, lui sa. E sa, perché come ama sempre dire, lui nella vita ha fatto le cose in prima persona, venendo condannato in via definita nel 2013 a 4 anni di reclusione per frode fiscale. Quanto all’accezione di comico che, evidentemente con fare dispregiativo, il decaduto usa nei confronti di Grillo, basterebbe ricordargli che i comici, per lavoro, fanno spettacoli nei teatri, non nei più importanti scenari governativi europei, come ha fatto lui per 20 anni. Un’ultima domanda: visto che, ogni giorno, il fido portaborse di Salvini (che ha rinunciato alla storia della Lega pur di andare al Governo) ne dice un’altra, non sarebbe il caso far fare un confronto televisivo a loro due?
  • pierangelo albertini Utente certificato 7 giorni fa
    Non mollare!!
  • Andrea Caroli (elettrociccio) Utente certificato 7 giorni fa
    Vabbé, co' 'sta caTaZZa avranno "perso" un voto in meno... quello della madre di renzie (oggiggggiorno tutto può fargli la differenza).
  • fabio S. Utente certificato 7 giorni fa
    Il Movimento 5 Stelle è destinato a governare questo Paese.....il perche' è molto chiaro... questo Movimento assiste e interpreta il volere del popolo, i partiti politici NO..... il M5S propone delle cose, le condivide e le fa votare al popolo, i partiti politici fanno guadagnare soldi alle loro famiglie, ai loro amici, a spese del popolo.......è questa la realtà che i media non possono/vogliono scrivere/dire...... è una situazione che va avanti da anni, il popolo cambia opinione...prova a cambiare....una volta vota Berlusco, una volta vota il PD, pensando di "cambiare"....ma la situazione rimane sempre la stessa.......il problema caro Beppe l'hai individuato tu nel discorso di fine anno......... il vero grande problema dell'Italia sono gli ITALIANI.......sono loro il vero problema..... tolto il 30% che vota il M5S (la gente rimasta sana), il resto è lo specchio della politica......hanno paura di tutto, le tv e i media li terrorizzano, facendo arrivare solo alcune informazione e solo nel modo che le possano comprendere come a loro fa comodo..... e' un'Italia che assomiglia ad una grande galera....dove i più sciacalli governano, e chi non è daccordo, va emarginato.... se non riusciamo ad arrivare a Marzo al 40%, credo che andrò via da questo paese......... non è piu' un paese dove si puo' vivere e lavorare.... lavori per far guadagnare gli sciacalli politici, e non puoi dare un futuro certo ai tuoi figli.....
    • fabio S. Utente certificato 6 giorni fa
      Franz forse hai ragione, ma anche quelle persone, anche loro, sono persone come noi.....ti sembrano diverse perchè tante di loro, non comprendono bene cosa accade nel nostro Paese.....e per questo vanno aiutate...in tutti i modi, anche a capire....non siamo tutti uguali e questo può essere anche un bene...chi lo sa......quello che rimane e che spero tanto, e' di riveder le stelle....a Marzo......
    • Franz M. Utente certificato 7 giorni fa
      non so se lo sai, oppure lo sai ma fai finta di non sapere...non so, ma la verità e che la stragrande maggioranza di coloro che non votano oppure non prendono posizione, si tratta di gente moooolto ignorante...Lo so che questo può far male, ma purtroppo in italia si è creata, volutamente, una grossa fetta della popolazione ignorante. La povertà e non solo economica porta con se molta ignoranza e inciviltà.
  • Rocco Giuseppe Greco 7 giorni fa
    Quello che molti fanno difficoltà a capire è che il Movimento 5 Stelle è rappresentato da uomini e donne che hanno fame e sete di giustizia, non di potere, di poltrone e di privilegi. Pertanto non mollano, perché il loro unico e vero obiettivo è rendere possibile far germogliare anche nel nostro paese una stagione nuova di rinascita e di progresso.
  • Dar T. Utente certificato 7 giorni fa
    Carissimo e grandissimo Beppe, Ormai il P.U.R. (partito unico ruberie) è in confusione totale, non sanno più quali altre bufale inventarsi! Solo con le bufale possono sperare (vanamente!) di fermare un Di Maio con l'onestà intellettuale stampata sulla faccia! Lasciare il Movimento?!? Gli piacerebbe ai disperati e invece sono loro che devono lasciare l'Italia! AL PIÙ PRESTO!!!
  • daniel bonacci 7 giorni fa
    Perché avete cambiato lo statuto senza consultarci?
  • Fabio T. Utente certificato 7 giorni fa
    giorgia meloni ha votato la legge fornero, eppure, c' è da giurare che almeno un (1) esodato metterà la "x" sulla scheda per lei. La signora ha postato la foto di un maiale grufolante tra i rifiuti .. Il CDX ha governato la Sicilia per 12 degli ultimi 17 anni, ecco come l' ha ridotta: http://palermo.blogsicilia.it/emergenza-rifiuti-la-sicilia-in-grave-ritardo-rispetto-alla-normativa-europea/424918/ Questa catastrofe se la sarebbe dovuta sorbire Cancelleri , ricordiamolo! meloni, queo che te vota l' è propio un mona!
  • Federica Vannini 7 giorni fa
    Ok, torniamo con la memoria a una decina di anni fa. Il 4 ottobre 2009 nasce il Movimento politico M5S, con un proprio statuto, denominato “Non Statuto”, che ne indica la natura, la sede, il contrassegno, la Finalità e chi ha il ruolo di governo ed indirizzo Il 18 Dicembre 2012 Beppe Grillo, il nipote Enrico e il commercialista Nadasi costituiscono l'associazione "Movimento 5 Stelle" con sede a Genova in Via Roccatagliata. Nello statuto Beppe Grillo è indicato come presidente e titolare del contrassegno. Associazione giudicata dalla Magistratura “altra” e quindi senza alcun legittimo potere sul M5S. A Ottobre 2016 fallisce il tentativo di apportare modifiche al “Non Statuto” legittimate dai 3/4 degli iscritti. Il 30 Dicembre 2017 viene anninciato sul Blog che si è costituita una Associazione denominata “MoVimento 5 Stelle” con sede in Via Nomentana a Roma e con uno statuto che, al contrario del “Non Statuto”, attribuisce il ruolo di governo ed indirizzo a un Capo Politico, istituisce organismi direttivi e rappresentativi, legami associativi e partitici. Si invitano gli iscritti ad abbandonare il M5S e a trasferirsi in questa nuova Associazione. Qualcuno pare che l’abbia già fatto.
    • che strana idiozia insegnare al gatto a miagolare 7 giorni fa
      guarda che non è necessario che insegni al gatto come si fa a miagolare. al 2005/6 c'ero al 2007 iscritto al meetup al 2009 mi sono iscritto al 2012 mi sono fatto dissidente e sono uscito perché non condividevo il metodo di scelta dei portavoce. come lo so io quello che hai detto loro lo sanno pure perché ogni iscritto ha dovuto fare quella trafila. a me manca l'ultimo giro dopo il 2013 ma loro sanno tutto e non occore che glie lo spieghi tu da fuori.
    • andrea a44 Utente certificato 7 giorni fa
      i piddonchi sono marci stramarci corrotti schiffosi insieme a tutta la corte che segue la mortecicca co tutti i satelliti leccaculi di sestessi. W 5 S.
  • giuseppe tortorella 7 giorni fa
    Forza BEPPE! Abbiamo bisogno di te!I vecchi politicanti hanno paura di perdere i loro privilegi, come un cane non vogliono mollare l'osso. Sono sicuro che siamo ben oltre la percentuale che ci vogliono accreditare e questo li terrorizza! Basta chiedere in giro: dalla nonnina di 90 anni ai giovani che voteranno per la prima volta, c'è aria di Cambiamento, di Pulizia, di onestà politica! Ancora un piccolo sforzo!!!
  • Gennaro Esposito Mileto (gerryesposito) Utente certificato 7 giorni fa
    Beppe datti all'ippica :-)) VOTA M5S
  • andrea caneva 7 giorni fa
    Jovanotti e Benigni che votarono sì al referendum non ha indignato alcuno del PD, Orietta Berti invece deve essere crocifissa. Chiedo, inoltre, che venga enfatizzato al massimo la notizia che i cittadini di Ostia hanno deciso per un sindaco M5S, a testimonianza ed esempio che il popolo è con il Movimento, alla faccia di quelle fake news su Roma che discreditano continuamente l'operato della Giunta capitolina.
    • i rossi vogliono condannare il padreterno 7 giorni fa
      benigni ancora ha da capire che il padreterno è razzista, cioè lo ha capito ma è convinto che non sa il padreterno ad essere razzista bensì gli uomini che hanno scritto la bibbia. in verità ti dico o benigni che non sono gli uomini che hanno scritto la bibbia ad essere razzisti ma è proprio LUI il razzista. solo che a te e a quelli come te gli rode perché è impossibile condannare il padreterno per razzismo. provateci se vi riesce!
  • AlexScantalmassi 7 giorni fa
    pochissime idee, quasi nessuna, le principali appartenti al repertorio già visto e logoro studi di settore, ormai acqua passata perchè non si apllicano ai contribuenti minori redditometro, acqua passata e cmq mai applicato poi la gentilissima Orietta nazional popolare che i comunisti ancora la cercano, perchè si sa che i comunisti quando servono non ci sono mai proviamo almeno a fare un paio di cose utili e al passo col 2018, va..
    • dissentivo già dal 2013 7 giorni fa
      ma com'è che scrivi non loggato? dopo tanti anni ti sei cancellato anche tu? sei fuoriuscito?
    • piccoli passi 7 giorni fa
      c'è sempre il vizio di promettere grandi cambiamenti ogni volta che si arriva alle elezioni. ma non servono pochi grandi cambiamenti bensi tantissimi piccolissimi cambiamenti che messi tutti assieme fanno la differenza tra un paese cesso ( come dice trump ) e un paese eccelso. la definiscono teoria di piccoli passi e viene applicata in psicologia del miglioramento personale ( c'è un libro americano ) ma può essere estesa per analogia anche ad un gruppo di individui finanche ad un intero stato.
  • Nadia R. Utente certificato 7 giorni fa
    La foto che accompagna il post, con Beppe e Gianroberto, mi commuove. Forse dovrei sorridere, pensare ad una spontanea parodia di Titanic (il film), invece forse e' proprio una premonizione, la nave affonda (l'Italia) e solo l'amore per la dignita', l'onesta', la verita' ci potra' salvare. Speriamo di riscrivere il finale.
    • harry haller Utente certificato 7 giorni fa
      condivido parola per parola: ho trovato anch'io commovente quel gesto scherzoso ed autoironico, eppure così vero e premonitore di una situazione che rischia di mandare a picco la nave Italia, con la sua "terza classe" destinata a sofferenze indicibili mentre la "prima", probabilmente ha già pronte le scialuppe di salvataggio.....
  • Antonio Manganella Utente certificato 7 giorni fa
    Grazie Beppe!!!! Ci hai regalato con il MS5 la speranza che in questo paese possano ancora cambiare le cose. ANDIAMO A GOVERNARE!!!!Liberiamoci da questa politica corrotta. Il 4 marzo MS5 sopra il 40%.
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 7 giorni fa
    A nessuno degli iscritti è mai venuto in mente che tu possa lasciare il M5S ed è questa certezza che ci sprona ad andare avanti, unita al ricordo di Gianroberto.
  • Fabio T. Utente certificato 7 giorni fa
    Nella sala riunioni del gruppo editoriale c' e una scritta, campeggia alle spalle del presidente : "Ricordatevi sempre che i lettori di quasi tutti i quotidiani sono una massa di idioti manipolabili".
  • Patrizia M. Utente certificato 7 giorni fa
    Mai avuto dubbi caro Beppe!
  • Paola Zito 7 giorni fa
    Ci avete fatto sognare, fateci gioire!!!!!! GRILLO, DI MAIO, DI BATTISTA, FICO, LEZZI, TAVERNA e tutti i loro compagni, METTETECELA TUTTA!!!!! Noi ci stringeremo a voi, ma non mollate!!!! Curate anche chi dall'estero ci sosterrà!!!!!! E... siate ovunque, con tutti e x tutti!!!!! Non fermatevi, andate e guardate avanti!!!!!! La fiaccola della vittoria è lí, davanti a voi e vi sta già aspettando!!!!!! GRILLO, GUIDALI TU!!!! AD MAIORA! Paola
  • Pantomima Rossa Utente certificato 7 giorni fa
    Per la cronaca ricordo il caso del grande musicista Hengel Gualdi che da jazzista di fama internazionale si mise a suonare il liscio, sempre con grandi risultati.
  • Franco Rinaldin 7 giorni fa
    Noi m5s dobbiamo restare sempre uniti e dobbiamo sempre aiutarci e difenderci a cominciare dalla nostra sindaca Raggi che deve ricandidarsi a sindaca di Roma. Dobbiamo dire sempre che i governi inciucio Berlusconi Renzi hanno distrutto l'Italia e portato il debito pubblico alle stelle!!! Dobbiamo stare vicini ed aiutare gli elettori del sud altrimenti si sentono abbandonati e sono costretti a votare la mafia. Bisogna dire che molti politici di.sinistra e sindacati non hanno tutelato i lavoratori ed hanno rubato ed ora vediamo che diversi magistrati non sono più indipendenti e cercano solo di fare carriera. Ci sono in Italia politici ed imprenditori per bene con i quali e' possibile fare una maggioranza di governo altrimenti succede come in Sicilia dove siamo il primo partito ma siamo sempre all'opposizione. Grazie e cordiali saluti.
  • viviana vivarelli Utente certificato 7 giorni fa
    Cricon Il Pd presenta un esposto contro Orietta Berti che ha dichiarato che voterà il M5S. Eh, non si fa. O va a finire che ognuno vota per chi vuole.
  • Vincenzo . Utente certificato 7 giorni fa
    Quando si è ladri e si ruba , per confondere le cose o per salvarsi si possono fare due cose: O si butta "in casciara" cioè si fà più confusione possibile di modo che nella confusione generale non si possa essere riconosciuti o si tenta di buttare fango nei confronti di chi accusa: Io sono ladro ma anche loro anzi tutti sono ladri come me. Vale la parabola "invece di guardare la pagliuzza nell'occhio dell'altro, aggiungo | se c'è, guarda la trave nell'occhio tuo" Facendo gli opportuni paragoni questi sono i politici italiani. Come sempre ha ragione Grillo.
  • Paolo Z. Utente certificato 7 giorni fa
    Ho sentito la Raggi che chiedeva più soldi al governo, perchè Roma è Roma, e è anche la capitale d'Italia. Vedo si Wiki che Roma aveva 422.000 abitanti nel 1900, adesso 2.850.000 (+600%) I comini montani in questo arco di tempo si spopolano, le città “normali” tipo La Spezia, Rovigo, Terni, Trapani, raddoppiano la popolazione ; allora è evidente che la gente a Roma sta bene, rispetto a dove era. A Roma, l'Italia dà già soldi, troppi, altrimenti succederebbe come nei paesi montani, pertanto sarebbe da togliere soldi a Roma, e distribuirli nelle periferie dell'impero. Paolo TV
    • i tedeschi amano distruggere roma 7 giorni fa
      la botta più grossa sempre ad opera dei tedeschi non è li nel link ma dovrebbe aggirarsi tra il 1300 e il 1500 non ricordo più perché l'ho studiato tanti anni fa... e portò roma a poche decine di migliaia di abitanti ( meno di 50 mila sicuro ) ad opera sempre dei tedeschi. da li fece fatica a riprendersi fino al 1900. dopo cominciò a ricrescere.
    • tesdeschi se li conosci li eviti merkel compresa 7 giorni fa
      roma antica del primo secolo dopo cristo aveva 1 milione e ducentomila abitanti. poi sono arrivati i barbari ( leggi germanici ) e l'hanno spolpata più volte. la germania è sempre stata disastrosa per gli italiani eppure c'è sempre qualche idiota che vuole infilarci nei casini invece di evitarla. www.romanoimpero.com/2017/12/demografia-di-roma.html
  • Federico Tucci 7 giorni fa
    Beppe io mi sono candidato alle parlamentari e do il mio tempo libero a lavorare nel movimento. Qui abbiamo dei tromboni della politica che stanno affilando le loro armi e ci stanno attaccando con tutti i mezzi possibili. E con capacità di comunicazione eccezionali. Ricordiamoci che fra loro c'è un personaggio che la pubblicità ha fatto la sua fortuna. E adesso, guarda caso adesso, arriva questo gruppo di disperati che creano un movimento 5stelle "parallelo" , cosi dando l'immagine di un movimento che è come gli altri. Persone indagate, partito che si spacca (qualità che solo il PD ha). E una magistratura che fa ascolto a questo movimento parallelo che, GUARDA CASO, esce dal cilindro solo adesso. L'ho detto ai miei compagni del movimento. Dobbiamo piantarla di esser buoni e, nei limiti della legalità, essere più figli di mignotta di loro. E come prima cosa cancelliamo queste persone che, mascherandosi sotto l'abito degli integralisti non traditori del valori dei 5stelle, nel.migliore dei casi sono dei celebrolesi, nel peggiore pedine di un sistema che vuole schiacciare noi e che dopo schiaccerà loro
  • Fabio T. Utente certificato 7 giorni fa
    Mettiamo che l' art. 18 sia ancora vivo. Mettiamo che renzi sia ancora sindaco di Firenze. Ne parlerebbe così: https://youtu.be/1OrKTUWyL8A Notare la convinzione , aveva alle spalle già circa 10 anni di poltrona. Il contatto con i cittadini era quotidiano, contatto stretto. Poi salì le scale e tra lui e i cittadini si frappose un cordone di guardie. Sappiamo come è finita. Esperti, si, in fetida menzogna.
    • andrea a44 Utente certificato 7 giorni fa
      giuda al confronto era un signore.
    • harry haller Utente certificato 7 giorni fa
      Falso più de n' Giuda Iscariota, più de 'na banconota de trenta euri....
  • gianpiero m. Utente certificato 7 giorni fa
    Premesso che sono convinto che vinceremo le prossime elezioni per i mille motivi che noi tutti sappiamo fra i quali primeggia la presenza e il supporto del ns. fondatore Beppe Grillo. Subito dopo l'acclamazione dei risultati dobbiamo attivarci per la sostituzione del P.d.R. Che ha tradito gli italiani e la Costituzione promulgando leggi incostituzionali, fra le quali anche la legge elettorale. E quale miglior riconoscimento al ns. Beppe, l'elevato, di elevarlo al supremo ruolo di garante di tutti gli italiani. Avanti impegniamoci tutti perché quello è il ns. obiettivo vincente finale. G.Mazz.
    • Paolo Z. Utente certificato 7 giorni fa
      Guarda che non sei mica tu che decide se la legge è costituzionale o no. Per me è una cazzata la costituzione, come l'art che prevede che la salute sia un diritto: in pratica se mi ammalo o crepo, avrei diritto a un risarcimento. Paolo TV
  • Franco Rinaldin 7 giorni fa
    Viva Grillo Di Maio Di Battista Fico e tutto il m5s
  • paolo b. Utente certificato 7 giorni fa
    da destra a sinistra unico obbiettivo , il M5S.
  • silvana 7 giorni fa
    caro beppe, volevo fare i complimenti per la campagna elettorale, sopratutto quella di luigi di maio al nord, tra le imprese, compliment a tutti voi, comunicazione perfetta, lui è straordinario, mai una esitazione, non elude una domanda ...una sicurezza da paura....perlamiseria...che invidia una esperienza cosi...avrei dato anni di vita..cè chi studia da ragioniere..chi da rivoluzionario...lui da Obama...un casino per gli avversari...toccherà studiare da tramontati...che dire d'altro..ah ecco..a me piacciono i dettagli..tu l'anno scorso buttasti li una frase ''l'anno prossimo sarà l'anno dell'orgoglio italiano'' ed io pensai..come diavolo si fa...ecco fatto..si fa cosi.....grasssssiiieeee
    • Paolo Z. Utente certificato 7 giorni fa
      E che ne sai di aver anni di vita davanti a te? Basta un tumore al polmone ( 2 mesi ), un attacco di cuore ( 20 minuti ) ictus (15 minuti) incidente (0) Non per portar sfiga, ma c'è la possibilità... Paolo TV
  • Sito 7 giorni fa
    BEPPE SEI LA NOSTRA GUIDA SPIRITUALE I NOSTRI PARLAMENTARI SONO TUTTI BRAVI. FACCIAMO SENTIRE LA NOSTRA VOCE IN TUTTI GLI ANGOLI DELLE STRADE DEVONO SCOPPIARE. CORAGGIO CHE CE LI TOGLIAMO DAR C.ZZO STI LADRI MANCIA PANE A TRADIMENTO....
  • susanna peruzzi 7 giorni fa
    Viva Beppe grillo ed il m5s
  • AlexScantalmassi 7 giorni fa
    brutto diventare "figure ingombranti" vero, hai ragione ti hanno abbandonato tra l'altro, visto che sei ancora nel movimento a pieno titolo ti evidenzio che sul quel leggi da abolire.it sono fermi a 131 proposte sin dal primo giorno dai un'occhiata alle proposte grazie e per favore, un saluto
  • harry haller Utente certificato 8 giorni fa
    "Incompetenti", dice Babbeo, senza renderse conto de affonda' sempre più ne le sabbie mobbili der ridicolo: lui sì, che ha mostrato "competenza": basta guarda' com'è ridotto er Paese, diventato terra de conquista pe' gli sciacalli che ce hanno trascinato in Europa pe' elimina' er concorrente economicamente più pericoloso, "inglobandolo" pe' renderlo inoffensivo e poi, papparselo un po' a la vorta grazzie a la complicità de 'i Governi-fantoccio "competenti".......
    • Paolo Z. Utente certificato 7 giorni fa
      Ah, la memoria... entrata dell'Italia nell'€: 2001 Come era presa allora l'Alitalia, o la Fiat, o le FS, o la Parmalat o...? Adesso è più semplice per gli imprenditori vendere ai cinesi, francesi, arabi ecc. Se io avessi una Riello ( bruciatori ),o Pavan ( macchine pastifici ),o Plasmon, o ( Brunello di Montalcino ) Tenuta il Greppo o Prada e vai così, dato che il 60% delle forze politiche ( dai 5S a Grasso ) non sono pro-aziende (ripristino dell'art18, burocrazia, uscita dall'€. ecc), mi prendo i soldi e chi si è visto si è visto. Fai tu un azienda di successo e sta sereno!! Paolo TV
    • antonnio d. Utente certificato 7 giorni fa
      Harry, se uno, in una notte, fa guadagnare 600.000 euri al socio, è competente. Oh, se è competente.
  • Massimo Lafranconi Utente certificato 8 giorni fa
    Caro Beppe, prima di tutto un abbraccio. Hai visto, si parla di una manciata di monetine e non del fatto che il brevetto numero 21272 dá gli ordini al governo che, qualcuno scopre solo oggi, con estrema malafede, consisteva in 4 fantocci programmati a casa del lurido vecchio. L'armata Brancaleone che si presenta alle elezioni è nata in provetta, il partito il cui nome suona, sinistramente, simile a quello di una nota loggia coperta, è una buccia di banana creata adhoc per far scivolare un eventuale candidato premier estraneo alla grande abbuffata. Certo, è palese, ma meglio ricordarselo bene. A ben guardare sembra il sequel del ritorno dei morti viventi, uno riesumato direttamente dal '94 con gli stessi slogan e il solito sorriso falso, è accreditato di grandi numeri(reali?). Non può nemmeno andare al seggio a votare, essendo stato privato dei diritti politici, ma con la benedizione della stessa finanza internazionale apolide che gli aveva scavato la fossa, oggi è non solo risorto, ma è anche il designato unico argine "al populismo".The Economist dixit. Uno che torna, senza nemmeno la plastica facciale, dopo aver fatto finta di ritirarsi. Pensa che da oltralpe già rimpiangono il nobiluomo, uno yesman senza ritegno che ha definitivamente ammainato i brandelli di ciò che rimaneva della bandiera tricolore. Pensa cosa è oggi la nostra Italia, un protettorato gestito dall'estero destinatario a sciogliersi nel nulla di quello che oggi l'Unione Europea è. Sempre che non accada un miracolo che inverta la tendenza...
  • FrancoMas 8 giorni fa
    Non hanno armi per infangare il Movimento se non quella di scrivere e dire stupidaggini. Spero che tutti gli italiani, anche quelli intontiti dalla Rai, in questi due mesi di fake-news che avremo prima delle elezioni se ne rendano conto.
  • antonella bartolini 8 giorni fa
    L'incompetenza di cui parla Renzi in questi giorni, è la loro. E' il classico gioco di specchi e spero che il 4 marzo, quello specchio gli si frantumi fra le mani. Dare importanza alle loro parole, le aiuta ad esistere. Ignoriamoli, silenziamoli con una bella risata e pensiamo a fare bene -noi-
  • ciro r. Utente certificato 8 giorni fa
    Il paese del fake non solo le news ma anche nelle istituzioni . Vergognoso il comportamento del porto delle nebbie , e adesso abbiamo avuto la riprova del perchè chiamano così la procura di roma. Indaga il broker, ma non gli insider primari Renzi e DeBenedetti, che sente solo come testimoni . DE Benedetti e renzi raccontano un mare di balle , che il Decreto Popolari era noto a tutti (falso) e Renzi con l’Ingegnere non parlò mai di decreto nonostante l'intercettazione come prova schiacciante . GLI inquirenti si bevono tutto d'un fiato senza batter ciglio ,senza affidare indagine alla GdF , e lasciano marcire in un cassetto la richiesta di rinvio a giudizio del broker , non sia mai che da cosa nasca cosa . Gli stessi che iscrivono più volte come indagata la Raggi per quisquilie da bocciofila , infatti sono cadute tutte , è rimasta solo la più ridicola quella per una presunta ,ipotesi ,possibile , chissà , forse .... per falsa dichiarazione su una nomina , capirai !! Ma tanto basta per darla in pasto agli aguzzini dell'informazione al guinzaglio di renzi e berlusconi . Raggiunto lo scopo . Dunque a roma funziona così : se ci sono prove schiaccianti contro persone inportanti del PD e governo ( in tutti i paesi civili per insider trading li sbattono in prigione e buttano via la chiave ), tutto va bene madama la marchesa , se invece c'è solo il sospetto su un 5S gìù con la mano pesante con spiegamento di GDF ed esercito . La procura come gli zerbini dell'informazione più corrotta d'europa ( i floris,formigli , grubber, le sciaquette di LA7e RAI , i mosca , i fazio, etc.etc. ) se si tratta di de benedetti e renzi si girano dall'altre parte , se si tratta dei 5S allora andiamo a vedere anche le pagliuzzee se possibile le facciamo diventare travi . la vera barzelletta nazionale , quella che mi fa ridere di più ,sta scritta proprio nelle aule di tutti i tribunali : la legge è uguale per tutti .
  • Vincenzo Savastano 8 giorni fa
    Mi avete inviato questo articolo. Ma vi ho scritto tantissime volte che non voglio più nulla. Non continuate ad inviarmi articoli. Non li leggo
    • andrea a44 Utente certificato 7 giorni fa
      se ti mandano e perche' ti sei iscritto basta che ti cancelli e vai a leggere dagli amichi tua.
  • Robert F. Padova 8 giorni fa
    Per sconfiggere le varie logge P2 infettanti le nostre Istituzioni, informazione e banche comprese, si deve far crescere il movimento oltre il 40%. . E' evidente che le idiozie che ogni giorno pubblicano molti Giornali, siano concertate dalla stampa piduista di cui un pioniere fu proprio l'anzianotto pregiudicato massone Silvio Berlusconi (il vero artefice del declino del nostro paese fin dal "94). . MOTIVO IN PIU' PER ABOLIRE LA LEGGE CHE PREVEDE IL FINANZIAMENTO PUBBLICO AGLI ORGANI D'INFORMAZIONE, SOLDI CHE VENGONO PRESI DALLA NOSTRA DEVASTATA ECONOMIA E DAI NOSTRI PORTAFOGLI PER MANTENERE QUESTI DISPENDIOSI CARROZZONI CHE NON RISPETTANO PIU' ALCUNA DEONTOLOGIA DI STAMPA. . Gli obbiettivi dei Massoni approdati in politica, per i quali nascono in questi giorni le false propagande che attaccano i 5S in taluni giornali; sono spiegati più che chiaramente in un documento redatto proprio dal ei fu (ora non c'è più): Licio Gelli, e intitolato "Piano di Rinascita Democratica". Il Piano di Rinascita Democratica inizialmente prevedeva in particolare il controllo della stampa (come di fatto avviene ora). . AVANTI TUTTA CON TUTTI PER UN UN M5S OLTRE IL 40%. . L'UNICO MOVIMENTO CHE POTRA' METTERE ALLE CORDE IL CANCRO DELLA CORRUZIONE: OSSIA LE LOGGE COSTITUENTI LA CRIMINOSA MASSONERIA ITALIANA, POLITICA, FINANZIARIA, GIUDIZIARIA (oramai sempre più diffusa), SONO PROPRIO I 5 STELLE. AVANTI TUTTA CON TUTTI PER UN UN M5S OLTRE IL 40%.
  • ALFREDO DI LORENZO Utente certificato 8 giorni fa
    Ci mancherebbe, sarei il primo a lasciare il M5S.
  • tino volpe 8 giorni fa
    Caro Beppe nessuno aveva dubbi, in quanto i giornalisti di Espresso e Repubblica sono liberi di scrivere solo quello che vuole l'editore C.De Benedetti. Peccato che non scrivono nulla su come De Benedetti in un giorno ha guadagnato 600.000 euro comprando azioni delle banche dopo aver saputo che era pronta legge sulle Popolari. Incredibile . In italia ci sono oltre 1 milione di risparmiatori truffati dalle varie banche, migliaia di imprese che non hanno finanziamenti se non ipotecando il sangue, e il caro De Benedetti ovvero il padrone di Espresso e Repubblica ottiene 600.000.000 da MPS e guadagna anche comprando e vendendo azioni. E' vero caro Scalfari tra m5s e Berlusconi è meglio Berlusconi perchè se arriva un governo Di Maio è finita la cuccagna. E di Olivetti e Sorgenia cosa diciamo al grande im"prenditore"
  • Pietro Marini 8 giorni fa
    **Beppe Grillo ci ha dato il M5S, guai a chi lo tocca!** *Ora i politicastri dei partiti che si sono sempre fatti gli affaracci loro spolpando il Popolo Italiano, tramite i media lecchini pretendono anche di farsi i nostri e si sono inventati che Beppe ci stia lasciando. Questi miserrimi tentativi di creare confusione e divisione laddove non esiste proprio è meschina, di infima lega. Tali subdoli attacchi del belino non fanno altro che rafforzare la nostra unità e non intacca minimamente la nostra compattezza in questa guerra in corso e quando la battaglia infuria nessuno arretra neppure di un passo. Noi Cinquestelle, in questa inusuale rivoluzione gentile, rappresentiamo uno strano esercito, siamo tutti “soldato Nemecsek” ed al contempo “comandante Boka”. L’Ideale è quello che Beppe Grillo ha reso a tutti accessibile: il M5S. Avvicinandoci al 4 Marzo 2018 ci rendiamo conto che gran parte del Popolo Italiano sta diventando realista e critico con se stesso, rammentando la frase di Primo Levi “Tutti coloro che dimenticano il proprio passato sono condannati a ripeterlo”, si chiede se veramente gli oligarchi del potere ereditario siano infallibili e degni di governare, oppure se rappresentino ormai solo se stessi. Certamente noi Cinquestelle stiamo scrivendo una gloriosa pagina che rimarrà nella Storia della Repubblica Italiana, della Patria nostra, del Popolo. Viva l’Italia! Viva il M5S! Cincinnatus da Genova Genova, 14 Gennaio 2018
  • Patty Ghera Utente certificato 8 giorni fa
    "Il Duce ha fatto grandi cose". ​Ed è bufera contro il sindaco Pirozzi Il sindaco di Amatrice: "Il Duce? Grande nelle politiche sociali". Il Pd lo attacca. E lui: "Chi strumentalizza le mie parole ha paura di me" Nell'intervista con Klaus Davi, Pirozzi ha spiegato che "le opere pubbliche realizzate durante il fascismo sono state una cosa positiva per il Paese". "Lo ha fatto vedere anche Rai Tre", ha chiosato. Poi ha subito aggiunto: "Mentre tra le cose sicuramente brutte colloco le leggi razziali". "Per quello che riguarda infrastrutture, politiche sociali, una visione del paese il Duce secondo me ha fatto grandi cose - ha, poi, continuato - ma l'aver aderito alle sciagurate leggi razziali e aver fatto entrare l'Italia in guerra al fianco di Hitler è stata una cosa sciagurata". Il sindaco di Amatrice ha comunque assicurato di non essere mai andato in "pellegrinaggio" a Predappio. "Semmai andrei dal Papa e a Lourdes, dove in effetti sono stato - ha fatto notare - i pellegrinaggi si fanno nei luoghi dove ci sono i santi. Io sono un cattolico".
    • Patty Ghera Utente certificato 8 giorni fa
      non mi dire queste cose che sono vegetariana!
    • antonnio d. Utente certificato 8 giorni fa
      Il contadino, prima di mandare i maiali al macello. li ingrassa.
    • Nello R. Utente certificato 8 giorni fa mostra
      Il duce ci ha dato una politica illiberale Il duce ci ha dato una burocrazia asfissiante , che è piaciuta molto ai sovietici che sono venuti dopo Il duce non aveva rispetto per chi non la pensava come lui , e ha mandato in galera gente come Pertini e Biagi Il duce ha mandato in guerra milioni di cittadini semianalfabeti come mio nonno , he ha avuto la fortuna di ritornare vivo a piedi dalla Yugoslavia Il duce può andare affanculo , insieme alla nipote, ai sovietici e a tutti i Borghesi "gattopardi" trasformisti come Napolitano e Scalfari fascisti da giovani sovietici da adulti monarchici da vecchi che da più di un secolo controllano il paese .. ANDATE AFFANCULO FASCIO-SOVIETICI-MAFIOSI-FANTOZZIANI voi e i coglioni che vi sostengono è ora che ogniuno di noi , si assuma le sue responsabilità e che questo paese diventi UN PAESE LIBERO E DEMOCRATICO è ora di seppellire i simboli nefasti del novecento e crescere
  • Patty Ghera Utente certificato 8 giorni fa
    Orietta Berti punge il Pd: "Ma che avrò detto mai?" La cantante Orietta Berti torna sulla polemica: "Ma che esagerati questi del Pd, in fondo che avrò detto mai? Che mi piacciono Grillo e Di Maio e tutti i Cinquestelle, embè? Da quando in qua non si può esprimere una simpatia?"
  • vincenzodigiorgio 8 giorni fa
    I voti sono indispensabili per governare e cambiare questa povera Italia . Anche se fossero sporchi , di persone sporche , noi li accetteremmo , non diremmo no quelli non li vogliamo perchè non sono voti di persone per bene ! Perchè allora la preclusione nette alle alleanze decisive con forze politiche un po macchiate e non perfettamente pulite ? E' naturale che chi ha lo stesso nemico si allei , su questo non ci sono dubbi sopratutto se il nemico è spietato e ti vuole distruggere totalmente ! Il PD non è per fare è per distruggere ! Il suo compito principale è la distruzione dell'Italia e lo sta facendo con ottimi risultati ! Hanno l'ordine di ridurre il Paese come una cloaca e impoverirlo al massimo ! Lo abbiamo capito o ancora no , abbiamo capito che Berlusconi farà quello che gli ordineranno d'oltre oceano e che entro pochi mesi il centro destra si spaccherà ? Poi altro governo Gentiloni e altri anni nella merda ! Sveglia !
    • STEFANO A. Utente certificato 7 giorni fa
      Condivido appieno quello che dici, che avverti e che ti scuote. La colonizzazione è da molto in atto.In molti settori essenziali la sovranità popolare è a rischio.Bisogna impegnarsi sulle iniziative dirette alla creazione di forme di moneta complementari centrali e locali.Facciamo un elenco di quelle già da molto esistenti. Tanto per incominciare.E non dimentichiamo quella norma della Costituzione che parla di sovranità popolare, che solo la popolazione intera, in forme adeguate, può limitare.Le altre forme di cessione sono iniziative detestabili e severamente condannate.
    • Pensiero ***** Utente certificato 7 giorni fa
      Quello che dici vale per un partito qualunque, per il M5S occorrono voti puliti perché possa avere le mani libere per aggredire il tumore e le metastasi di questo Paese. Altrimenti il giorno dopo le elezioni anche fosse la prima forza politica d'Italia dovrebbe scendere a compromessi con i delinquenti portatori di voti sporchi ed il programma 5 Stelle non sarebbe realizzabile.
  • elio 8 giorni fa
    Gli editori amici di merenda del PD ,ringraziano pubblicamente con il loro giornalisti il dono di 600mila euro consegnato a De Benedetti. E che devono fare i giornalisti di De Benedetti?...non si sputa sul piatto dove si mangia.
  • harry haller Utente certificato 8 giorni fa
    Rega' tranquilli: chi sta cor M5S cor core, e da tanto, è abbituato a le "sentenze" de quello e de quell'artro, a le previsioni che ce davano divisi, sconfitti, n' "fenomeno temporaneo" (tanto temporaneo che je sta pe' fa' er culo): noi 'o sapemo bbene, che "babbo" è sempre la', 'a "roccia" morale che ce sostiene e che ce terra' sempre uniti: avanti co' giudizzio, chè 'a mèta, è vicina.....
  • Alessandro Rivista 8 giorni fa mostra
    RIVISTA SUL MOVIMENTO 5 STELLE cerco persone interessate a collaborare con una nuova rivista on line dedicata al Movimento 5 Stelle. Inviare brevissima presentazione al seguente indirizzo: redazione 2018 @ virgilio . it
  • Penka Ilcheva Utente certificato 8 giorni fa
    I vecchi politici e loro seguaci guardano i giovani politici del M5S e vedono in loro le competenze e le qualità che vorrebbero avere loro ma sanno che non le hanno. E' normale guardarli e seguirli con piacere ma provare e creare odio contro i giovani a 5 stelle è veramente terribile! A migliori politici corrispondono poi risultati migliori nella vita e non più Casini, Meloni, Salvini, Boldrini, Grasso, Renzi e Berlusconi e tanti altri... uno "più migliore" dell'altro ;)
  • MANUELA . Utente certificato 8 giorni fa
    "per annientare questo museo delle cere basterebbe il calore di un po’ di civiltà." MA QUANTO è BELLA STA FRASE!!!
  • FABRIZIO P. Utente certificato 8 giorni fa
    sono veramente 1 accozzaglia di disperati senza se senza ma ..punto
  • Paolo Caruso 8 giorni fa
    Al fuoco incrociato dei partiti, dei media, delle lobby, si associa il cannoneggiamento del fuoco cosiddetto "amico" con i soliti noti e i ricorsi portati avanti dall'avvocato romano tenutario dell'antidoto legale contro il M5S; ricorsi sull'appartenenza del simbolo 5S, del ruolo attuale del "Grillo parlante", del premier 5S, del nuovo programma statutario, la nascita del Movimento se ante o post cristum natum, se è nato prima l'uovo o la gallina (per lui dalle uova d'oro). Intanto il M5S continua a percorrere la strada maestra intrapresa anni fa' senza indugi e ripensamenti per arrivare a concretizzare il sogno di tutti noi, il sogno. di una Italia migliore
  • MANUELA . Utente certificato 8 giorni fa
    grazie Beppe ! non ho altro da dire P.S. fai andare la Raggi in tv, è necessario per smentire ste merde
    • Giulio Avogadro 7 giorni fa
      Fai andare la Raggi... Ecco il problema. Peccato
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
    Anac, il PD raddoppia lo stipendio a Cantone. 360mila euro l’anno per indagare su Spelacchio, soldi spesi proprio bene.
  • max 8 giorni fa
    Il sistema è marcio e ha una paura fottuta del movimento ovviamente. E si inventa qualunque balla. Forza 5stelle, unica speranza per questo paese.
  • Pierpaolo Verre 8 giorni fa
    Sento il bisogno di esternare una riflessione: come sia possibile che tutti gli ITALIANI che non votano piu', traditi e beffati da politici da pattumiera,non abbiano finalmente il coraggio morale di tornare al voto e dare una spallata definitiva a questo sistema agonizzante; si rende moralmente obbligatorio dare a chi, come il Movimento che non ha ancora governato,di farlo.Questa occasione e'veramente unica. P.S. NON DIMENTICATE DI COINVOLGERE GLI ITALIANI ALL'ESTERO.
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
    Cristina Correani Visto che Spelacchio non deve morire perché al pd serve vivo vale la pena ricordare che il sindaco di Milano, pd, dovrà andare a processo non per aver fatto un albero di natale brutto, ma per averne comprati 6000 [seimila] sottraendo quattro milioni e trecentomila euro ai cittadini senza una regolare gara d'appalto. Ogni albero è costato ai contribuenti la modica cifra di 716 euro ma il loro valore reale era di circa 300. Cantone, che si è appena fatto aumentare lo stipendio dal governo dei capaci e competenti, non ha niente da dire sui seimila alberi comprati da Sala non da un fornitore di piante ma da un costruttore, casualmente lo stesso impegnato nella costruzione della piastra di Expo che li ha pagati un terzo e a noi li ha fatti pagare il triplo?
  • elena guerini Utente certificato 8 giorni fa
    Non preoccuparti Beppe lo sapevamo già
    • Luca M. Utente certificato 8 giorni fa
      infatti :)
  • Elisa Colella 8 giorni fa
    Mandiamoli a casa Beppe.....ora i cittadini dovranno scegliere se vivere nelle falsità o nella sincerità. Chi voterà i vecchi partiti guarderanno la morte di Falcone e Borsellino senza far nulla e ritarderanno la loro giustizia. Mandiamoli a casa e iniziamo a costruire una vita dignitosa almeno qui in Italia....forza M5S!
  • Enrico Botta 8 giorni fa
    Davvero non se ne può più dei soliti noti.. E' giunto il momento di dare una sferzata a questo paese affrontando tre temi fondamentali: fisco (tutti devono pagare le tasse e lo stato si deve mettere in condizione di riscuotere), giustizia (i processi civii e penali devono essere rapidi), immigrazione (chi non è culturalmente formabile e non ha rispetto delle nostre leggi deve essere rimpatriato). I tre temi di per sè implicano un maggiore gettito consentendo di affrontare i due grossi temi: lavoro giovanile e giustizia sociale.
  • Benny leoci 8 giorni fa
    Caro Beppe perché quando critico qualche opinione questa non viene pubblicata? Qualcuno ancora non sa che le critiche costruttive sono l'alimento delle democrazie e spinte al miglioramento?
    • andrea a44 Utente certificato 7 giorni fa
      non so te, ma alcune persono sono sempre a criticare il gia' criticato praticamente in continuazione,il che non li fa sembrare per niente costruttivi. te par.
  • Luca M. Utente certificato 8 giorni fa
    ehehehe grande Beppe!!!
  • Patty Ghera Utente certificato 8 giorni fa
    Grande Grillo
  • Patty Ghera Utente certificato 8 giorni fa
    LA TRAGEDIA DELL’EURO di Antonio Socci Se da 17 anni a questa parte (cioè da quando è stato introdotto l’euro) la media annua della crescita economica italiana è sostanzialmente zero, la produzione industriale è precipitata di 20 punti percentuali e rispetto al 2007 siamo sotto di 5,4 punti percentuali di Pil, mentre gli investimenti sono crollati del 24,3 per cento, se i poveri assoluti in dodici anni sono più che raddoppiati, la pensione è diventata un miraggio e un’intera generazione di giovani sta perdendo il suo futuro significa solo una cosa: occorre riprendersi prima possibile la sovranità monetaria e politica. Questa è la grande speranza per l’Italia: tornare sovrana e così ripetere quel miracolo economico che dopo la guerra ha portato un paese sconfitto e sottosviluppato a diventare in pochi anni la sesta potenza industriale del pianeta. Fuori da questa prospettiva c’è il definitivo commissariamento (troika o no, comunque una perdita totale della sovranità ormai compromessa), la decadenza economica irreversibile (le potenze economiche straniere spolperanno anche quel che è rimasto), l’estinzione dovuta al crollo demografico e l’arrivo di masse di migranti che cambieranno pure l’identità culturale del Paese. Significa la fine dell’Italia dopo più di duemila anni di storia.
    • STEFANO A. Utente certificato 7 giorni fa
      Qualcuno che ci è venuto a mancare. Chiedeva al PD in nome di chi stava governando.Chi era il nostro governatore e chi lo avesse scelto. Parlava del tentativo di colonizzazione in atto.Io penso a due iniziative urgenti, relative alla sovranità popolare.1.- l'aggiornamento e la indicizzazione del salario. ".-La emissione di moneta complementare a livello centrale e perifirico.
  • andrea a44 Utente certificato 8 giorni fa
    grande BEPPONE non ti curar di loro ma guarda e passa.tutta questa marmaglia che denigra sono nati nel purgatorio tra gli invidiosi striscianti,poi passati nellinferno dei traditori.loro continueranno di questa fatta fino all'estremo.perche' gli invidiosi e i traditori non possiedono e non conoscono bonta' d'animo,essi sono sola mente parassiti con una pietra al posto del cuore.
  • cosimo calabrese Utente certificato 8 giorni fa
    IO CONOSCENDO COME INTENDONO GOVERNARE, NON DO' PIU' ATTENZIONI ALLE NOTIZIE CHE DANNO I TG E POLITICI INDEGNI PERCHE' LORO STESSI SI SONO RESI TALI, QUINDI, ASPETTO CHE LA NOTIZIA MI ARRIVI DAL MOVIMENTO 5 STELLE, NON DA CHI DA SEMPRE HA PRESO PER IL CULO IL POPOLO ITALIANO, PER ME, IL PD, FORZA ITALIA, LEGA, E TUTTI I PARTITI, COMPRESI QUELLI CHE CON FALSA SCISSIONE FANNO PUBBLICITA' DI ESSERE LIBERI E UGUALI, NON HANNO PIU' VOCE IN CAPITOLO, SPERO CHE MOLTI ITALIANI FACCIANO LA MIA STESSA COSTATAZIONE DEI FATTI REALI, NON AFFIDARSI ALLE CHIACCHIERE DETTE IN PROSSIMITA' DELLE ELEZIONI, MI BASTA QUANTO HANNO DISTRUTTO, ORA FARO' DI TUTTO PER FERMARLI DEMOCRATICAMENTE, USANDO L'IMPEGNO DEL MOVIMENTO 5 STELLE.
    • Vincino Fivestar 7 giorni fa
      L'ho scritto altre volte: alcune persone dovrebbero essere dotate di tastiere senza le maiuscole. É già stato scritto più volte e da persone diverse, che non bisogna scrivere tutto in maiuscolo ma, niente... ancora in troppo, usano questo fastidioso metodo di scrittura.
    • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
      scrivi minuscolo o sarai bannato come troll
  • Paolo Z. Utente certificato 8 giorni fa
    Leggo “..abbiamo nominato un candidato premier ...” Lo fanno tanti, ma per costituzione non è previsto. Mi piacerebbe avere la possibilità di votare/valutare una Margaret Thatcher, un Ronald Reagan, un Bill Clinton un François Hollande , La costituzione che piace tanto al M5S prevede che il popolo non scelga un beata fava; nè il presidente della repubblica / senato / camera / consiglio.... I nomi che ci sono nelle liste elettorali valgono come quello di B. nel logo di Forza Italia, che addirittura non può essere eletto. Paolo TV
    • Paolo Z. Utente certificato 8 giorni fa
      Luca M., Rho E' chiaro che Di Maio è la pubblicità del movimento. E' chiaro che la costituzione è apprezzata dal M5S. E' chiaro che non è la legge elettorale che decide chi è il capo del governo, ma la costituzione. La costituzione dice che ha da scegliere il presidente della repubblica, e questi ha scelto spesso persone che non erano indicate dal partito + grande ; da Giovanni Spadolini ( PRI ), Craxi, Amato, MONTI... Ho scelto presidenti stranieri, non per appezzamento degli stranieri, ma per esternarmi da il nostro sistema di voto; infatti tutti questi sono stati eletti direttamente dal popolo, che in Italia non si può. Paolo TV
    • Luca M. Utente certificato 8 giorni fa
      allora vai all'estero a votare.qui scegliamo un italiano.per il resto il tuo commento è risibile del tutto.infatti la legge elettorale l'ha fatta il pd e non noi.quindi è ovvio prendersela col pd.inoltre avere un candidato premier da tempo,significa appunto avere già il nome che spendiamo tra la gente,questo è il succo.se poi non lo vuoi capire,azzi tua...
  • Guidone antonio 8 giorni fa
    Bravi bravi
  • davide di noia Utente certificato 8 giorni fa
    Come dice il saggio cinese: le ultime parole di un ateo sono: mio Dio. Il 5 marzo avremo grandi sorprese, M5S oltre il 40%.
    • Paolo Z. Utente certificato 8 giorni fa
      Bene. Chi dice che con il 40% si governa? Non mi risulta che la legge elettorale dia un premio di maggioranza. Paolo TV
  • Vincino Fivestar 8 giorni fa
    Beppe, stella cometa del MoVimento 5 Stelle. Da seguire, sempre, con criterio. (E grandi anche Di Maio e Casaleggio, questa mattina qui, ad Ivrea, per presentare il candidato sindaco.)
  • davide di noia Utente certificato 8 giorni fa
    Dopo 10 anni dove ci hanno raccontato di tutto sulla crisi economica e dopo 25 anni in cui i partiti si sono mangiati l'Italia, sono ancora tutti seduti al loro posto. Tutti innocenti e gli Italiani li applaudono. Sembra una tragedia al teatro, invece e' realta'. Qualcuno, vedi Casini, dice che lui ormai non deve dimostrare nulla, qualsiasi cosa o posizione gli va bene. Alla regione Lazio si candida Gasparri, una persona da fucilare per la sua sudditanza interessata a B. La ciliegina e' Liberi e Uguali che dice, vogliamo prenderci i voti di quelli di sinistra che votano M5S. Bel programma. Votare M5S e' un atto consapevole. Non si torna indietro. Ci sentiamo liberi di appartenere ad una Nazione che altri calpestano ogni giorno. Spesso la vita ci offre 1000 opportunità che non comprendiamo , neanche le percepiamo. Dopo capiamo il senso reale. Oggi gli Italiani sono avvisati, cambiare e far rinascere l'Italia, oppure chinare la testa. Ad oggi non un solo politico ha detto di aver sbagliato. Ha ragione, abbiamo sbagliato noi a votarli ed ingrassatori come maiali, senza morale e pronti a vendersi per due denari. Bisogna cacciarli a pedate, altrimenti questi restano inchiodati. Tutti a casa. Bisogna processarli per quello che hanno fatto.
    • enzo calderini Utente certificato 8 giorni fa
      Mi è piaciuta la Tua ultima frase,"bisogna processarli".E poi su un isola con pala e picco per coltivare la terra, se vogliono mangiare.
  • oreste .. Utente certificato 8 giorni fa
    PD... Pronto Debendetti!!!!
  • guido ligazzolo Utente certificato 8 giorni fa
    Grazie Beppe per la tenacia, trasparenza, coerenza ed onestà
  • Giuseppe 8 giorni fa
    Dovranno ritornare con i piedi per terra e questo li spaventa assai! Poi se applicheremo il politometro sarà caghetta definitiva.... A riveder le stelle Grandissimo Beppe
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
    * In Italia i poveri sono 11 milioni; di essi i poveri assoluti sono 4,7 milioni, più di ogni altro Stato europeo, più che in Romania. Le direttive europee comandano che si aiutino i più poveri con un reddito minimo garantito. Tutti i Paesi europei lo hanno fatto. L’Italia no. Persino la Grecia, che è in condizioni economiche più drammatiche delle nostre, nel 2014 ha approvato questa misura fondamentale di protezione sociale. Da noi si è continuato a sbeffeggiarlo in odio ai 5stelle che lo vogliono introdurre da sempre. In Italia, alle politiche del 2013, tutti i partiti promisero che lo avrebbero dato, poi gli unici che presentarono al Parlamento una proposta di legge scritta furono i 5stelle (ottobre 2013) ma votarono tutti contro, rinnegando le loro promesse. Per 5 anni tutti i partiti hanno deriso il M5S che continuava a promettere il reddito minimo di cittadinanza, ora, avvicinandosi nuove elezioni, eccoli che lo promettono di nuovo, non so a questo punto con quale credibilità. -proposta del M5S: REDDITO MINIMO DI CITTADINANZA: 580 euro medi al mese per famiglie con figli. Costo 15 miliardi (approvato dalla Corte dei Conti e dall’Istat) ma i partiti dicono che sarebbero 29 miliardi. 20 coperture previste. Il grosso arriva dalle detrazioni fiscali, tagli alle spese del carrozzone pubblico, risparmi sui costi pubblici, banche e assicurazioni, multinazionali del gas e del petrolio, giochi d’azzardo, tagli ai privilegi della casta, vitalizi, auto blu, indennità parlamentari, fondi ai partiti e all’editoria. Nonché l’addio al Cnel, salvato dal referendum. L’elenco è qui http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-05-18/m5s-reddito-cittadinanza-tagli-spesa-e-sgravi-063748.shtml?uuid=AEhhlWOB
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
    * La proposta simbolo dei 5 Stelle è più generosa e copre molte più persone. L’obiettivo non è solo dare sollievo ai poveri assoluti, ma sostenere il reddito di tutti i residenti “al di sotto della soglia di rischio” favorendo così “la promozione delle condizioni che rendono effettivo il diritto al lavoro e alla formazione”. Vuole che ad ogni cittadino siano garantiti 780 euro mensili. Per un genitore con un solo figlio minore la cifra sale a 1.014 euro; per una coppia con due bambini 1.638 euro. Il reddito di cittadinanza punta però dichiaratamente a colmare il divario tra queste soglie minime e il reddito da lavoro già percepito. Quindi chi guadagna una certa cifra, per quanto piccola, riceverebbe dallo Stato la differenza tra quell’introito e i 780 euro mensili. Sono però richiesti alcuni impegni: i giovani fino a 25 anni devono avere un diploma superiore o frequentare la scuola per ottenerlo, gli altri dovranno iscriversi ai centri per l’impiego, dare disponibilità al lavoro e a percorsi di inserimento e “fornire un piccolo contributo alla collettività“. Ovvero dedicare del tempo a progetti culturali, sociali, ambientali o di tutela dei beni culturali istituiti dai Comuni
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
    * COPERTURE PER IL REDDITO DI CITTADINANZA proposto dal M5S per 20 mld Tagli alla spesa della PA centralizzando gli acquisti e imponendo lo stesso prezzo ovunque:2,5 mld Aumento tassee banche e assicurazioni Riduzione della percentuale di deducibilità degli interessi passivi di banche ed assicurazioni:2 mld Aumento canoni alle multinazionali della trivellazione gas e petrolio:1,5 mld Tasse gioco d'azzardo:1 mld Riduzione indennità parlamentari.Stipendio non superiore a 5.000 € lord:600 mln Soppressione enti inutili (Cnel..)pubblici non economici (deroghe per le federazioni sportive e per gli enti operanti nel settore della cultura): 500 mln Taglio auto blu ospedaliere non strettamente indispensabili ai servizi sanitari:300 mln Riduzione affitti d'oro della P.A.:250 mln Abolizione pensioni d'oro cariche pubbliche elettive. Decurtazione del 50% dei vitalizi relativi alle cariche pubbliche elettive:150 mln Riduzione pensioni d'oro.Taglio ai contributi di solidarietà sulle pensioni d'oro:150 mln Riduzione alle detrazioni dei redditi più alti Esclusi quelli sociali:5 mld Taglio auto blu:100 mln Le risorse del Fondo per il sostegno alla povertà confluiscono nel Fondo per il Reddito di cittadinanza:1,5 mld Revoca delle detrazioni dei redditi superiori a 90.000 euro:300 mln Aumento della percentuale del canone annuo a carico delle concessionari autostradali senza aumento per i pedaggi:140 mln Eliminazione tassa che lo Stato paga alle compagnie telefoniche per le intercettazioni investigative Taglio ai finanziamenti all'editoria Taglio finanziamento pubblico ai partiti che i governi Letta- Renzi hanno fatto finta di tagliare Divieto Cumulo Pensionistico Non cumulabilità redditi autonomi e dipendenti Tagli Organi Costituzionali Taglio dividendi Banca d'Italia. Dividendi Inps - Partecipazioni Banca d'Italia: 5 mld
    • Nereo D. 7 giorni fa
      eliminazione della CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI e altre forme di sostegno , sostituite tutte dal reddito di cittadinanza.
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 8 giorni fa
    Fanno di tutto per far passare il messaggio che nel Movimento c'è disaccordo, che non c'è organizzazione, che non si capisce quale sia il programma di governo: sono proprio alla frutta, ma non riusciranno a prendere in giro ancora gli Italiani. Adesso spetta a noi, con la scelta dei futuri parlamentari, far capire che ormai il Movimento è fatto da tante professionalità e non, come di ce qualcuno, da persone che non hanno mai lavorato. Quando sceglieremo i nostri futuri parlamentari, scegliamo con la testa e non in base alle amicizie.
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
    Mirko Paolessi La proposta del M5S sul rmc è di gran lunga la migliore su territorio italiano. Perché è la stessa di 5 anni fa, perché in questi 5 anni tutti, nessuno escluso, hanno sistematicamente votato contro, al grido di 'è una aberrazione', 'l'unica fonte di reddito è il lavoro', 'non ci sono i soldi', 'questa è l'ennesima dimostrazione che siete principianti'...e ora gli stessi che hanno sistematicamente votato contro e gridato quelle cose, da quando mancano 2 mesi alle elezioni, a turno si alzano e propongono un qualche non meglio precisato reddito con nomi pittoreschi, incuranti delle coperture che M5S aveva concordato con la Ragioneria dello Stato. Beppe Grillo è l'unica persona in Italia che da tempo parla della necessità di un reddito universale per proteggere la dignità del cittadino di fronte all'inarrestabile disoccupazione tecnologica, come sostengono imprenditori di caratura mondiale quali Elon Musk e Bill Gates e come sostengono i premi nobel per l'economia nelle conferenze congiunte.
  • gabrielon l. 8 giorni fa
    L'Europa ha già trovato l'homo novus. Mi è bastato vedere Carlo Calenda da Lilli Bilderberg (lapsus, Gruber) per capire che le élites finanziarie europee lo hanno prescelto come prossimo Presidente del Consiglio delle larghe intese PD-Forza Italia. È lui il Privatizzatore Finale che svenderà gli ultimi gioielli italiani semipubblici ai "mercati" in cambio di fantomatiche riduzioni di debito pubblico.
  • viviana vivarelli Utente certificato 8 giorni fa
    Dragon Fabius Faccio notare che le "promesse elettorali" sono ancora tali solo perché nel "meraviglioso mondo di ‘Piddinia’ si è fatto ostruzionismo a prescindere su un "reddito di cittadinanza" che pro-capite, darebbe una reale possibilità di sopravvivenza, a beneficio di una ELEMOSINA da 187 euro mensili. La cosa tragica è che qualcuno ha avuto e forse ha ancora, il coraggio di esultare: dovrebbero essere condannati a viverci per sempre con187 euro al mese. Che non si parlasse più di coperture da trovare. In un paese dove lo Stato italiano investe ogni ora 2 milioni e mezzo di euro in spese militari, di cui mezzo milione solo per comprare nuove bombe e missili, cacciabombardieri, navi da guerra e carri armati” e dove “ogni anno si spendono almeno 23 miliardi di euro per le forze armate, di cui 5 solo per comprare nuovi armamenti”, dire che non ci sono le coperture per dar da mangiare a chi non ce la fa, è semplicemente criminale.
  • aniello r. Utente certificato 8 giorni fa
    LE COALIZIONI PRE-ELETTORALI.... STAMPA, TV, RADIO, RENZI,BERLUSCONI, GRASSO, BOLDRINI..PD,FI, FDI, LEGA...ECC.. TUTTI COALIZZATI CONTRO DI NOI M5S... LA COALIZIONE VINCENTE POST ELEZIONI.. POPOLO - M5S..... IN ALTO I CUORI...
  • Paola 8 giorni fa
    Forza Beppe, fatti sentire di più e partecipa anche tu alla campagna elettorale. Come dici siamo in presenza del potere finanziario che col caos, riesce a imperare. Cercano di continuare a pilotarci. E' un potere fortissimo, abbiamo visto di che cosa sono stati capaci. - risparmi bruciati - speculazioni autorizzate dal governo - miliardi di debiti mai pagati - titoli di debito pubblico usati nelle speculazioni di mercato (giocati all'azzardo) - debito Comune di Roma, mantenuto segreto, nessuno ci si può avvicinare. Si deve solo pagare - e le persone più ricche possono permettersi di non pagare le tasse
  • oreste .. Utente certificato 8 giorni fa
    OT.GRANDE: Sarò breve ,brevissimo,brev,bre,br... GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!! GRANDE BEPPE!!!!
  • Sergio Vecchione 8 giorni fa
    Renzi dice che " il loro nemico é l'incompetenza " attaccando il M5s, ma in tutti questi anni hanno ridotto l'Italia fanalino d'Europa. Ora mi chiedo se loro combattono l'incompetenza o l'inconcludenza . In ogni caso hanno già perso su tutte due i fronti visto i risultati. Una parte di italiani il 30% si é svegliata ed é nato il M5s, ora bisogna svegliare quelli che non vanno a votare perché non credono piú , e sono tanti .
  • Paola 8 giorni fa
    Il badante della nipote è allergico alle tasse. L'ultima di questi giorni: pare abbia creato alcuni giorni prima una serie di società, un giorno prima della vendita della sua squadra, in paradisi fiscali. Dove molto probabilmente sono transitati i soldi. Se non fosse sempre presente l'allergia alle tasse italiane, quale potrebbe essere la ragione di creare tutte queste società?
    • oreste .. Utente certificato 8 giorni fa
      Il lupo perde il pelo e non il vizio!
  • Sandro . Utente certificato 8 giorni fa
    una sconfinata fiducia nel lifting....e nelle mance. Grandissimo Beppe
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus