Le strane mosse del governo sulla Banda Ultralarga

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

bandaultralarga.jpg

intervento di Andrea Cioffi, M5S Senato

"La situazione delle infrastrutture di telecomunicazione in Italia è critica. Siamo la penultima nazione europea per copertura a banda ultralarga, come emerge dai dati della Commissione Europea.
Il 6 agosto il “putto fiorentino”, da buon democristiano sbriga gli impicci quando l’attenzione è bassa, che fa? Fa sbloccare dal Cipe i primi 2,2 miliardi del piano per la banda ultralarga. Proprio nel giorno del primo incontro con Vincent Bolloré, il nuovo azionista di riferimento di Telecom Italia, per avviare la realizzazione della nuova rete in fibra nelle aree a fallimento di mercato (mezzogiorno). All’incontro era presente anche Andrea Guerra (consigliere del Presidente del Consiglio anche sul dossier banda ultralarga).
Lo schema è quindi quello che denunciamo da tempo: favorire indirettamente l’ex monopolista Telecom Italia. Questo è lo strano europeismo a intermittenza del Governo. Non si possono aiutare i comuni, le piccole aziende travolte dalla crisi, non si possono favorire le compagnie di trasporto locale ma si può fare un bel regalo agli azionisti di Telecom Italia! Alla faccia del rispetto della libera concorrenza.
A giugno doveva andare in Consiglio dei Ministri il decreto legge "Comunicazioni" (una legge no, eh?... non ce la fanno proprio a seguire la strada maestra) che riprendeva molti dei nostri temi sul tema della banda ultralarga ma all’ultimo momento è tutto saltato. Da allora niente si è mosso. Nella bozza di decreto erano presenti due punti qualificanti:
a) simmetria tra download e upload con velocità superiore ai 100 Mbps;
b) i finanziamenti per la costruzione concessi ad operatori non verticalmente integrati (dividendo la proprietà dell'infrastruttura da chi offre i servizi sul mercato).
Questi due aspetti spingono verso il superamento della rete in rame (100 Mbps simmetrici) e verso la costituzione di un soggetto che fa la rete ma non offre i servizi (non verticalmente integrato).
Sul modello da adottare [Fiber to the cabinet (FTTC) oppure Fiber to the home (FTTH)] si è recentemente espressa la UE che in merito al caso tedesco di Deutsche Telekom ha ribadito che il vectoring (ovvero il sistema FTTC che ha sviluppato anche Telecom Italia) è limitativo della concorrenza (ultimo tratto in rame) e non può essere oggetto di finanziamenti pubblici. La fibra deve essere portata fino a casa degli utenti!
Anche l’Antitrust ha recentemente ribadito che il controllo, da parte di un operatore verticalmente integrato, dell’infrastruttura di rete fissa è limitativo della concorrenza. Basta ricordare la multa di 103 milioni di euro fatta a Telecom Italia per abuso di posizione dominante.
Il “putto fiorentino” nel 2012 dichiarava (programma primarie PD): “Realizzazione di un Next Generation Network (NGN) messo a disposizione di tutti gli operatori di telecomunicazioni a parità di condizioni tecniche ed economiche e di proprietà di un soggetto esclusivamente pubblico senza fine di lucro e non scalabile promosso da Cassa Depositi e Prestiti”.
Oggi il Governo tentenna e non sceglie: infrastruttura pubblica o privata? Nella proposta governativa si citano tre modelli ma quello che più ci convince, per tutelare davvero gli utenti e superare finalmente il paradosso di Telecom Italia (quando abbiamo dato a un privato la rete in rame), è quello di una infrastruttura per la fibra ottica di proprietà pubblica (modello A del decreto). Il modello B (pubblico-privato) potrebbe andar bene solo se la maggioranza sia pubblica. Il modello C è quello più deleterio in quanto gran parte delle risorse sono pubbliche ma l’opera resta di proprietà privata.
Per superare l’arretratezza infrastrutturale italiana lo Stato utilizza Infratel (società pubblica) per fare delle gare e individuare gli operatori che realizzano pezzi di infrastruttura secondo il modello C suddetto. In totale con il modello C lo Stato ci mette il 64% ed il privato il 33%. Ebbene succede che a vincere sia praticamente sempre Telecom italia: avviene in Calabria, in Campania, in Puglia, in Sicilia, nel Lazio, in Basilicata, nel Molise. Verrebbe quasi da chiedersi: ma come li scrivono i bandi di gara? Cosa ne pensano l’Autorità per la concorrenza e l’ANAC? Nelle zone dove viene attuato il modello A, Infratel interviene direttamente. Ad oggi 92 milioni spesi per fare una rete pubblica (mod A) e 390 dati a Telecom Italia per fare una rete privata (mod C).
Insomma da giugno niente si è mosso se non lo sblocco dei fondi che potrebbero portare alla situazione irreversibile di una Telecom Italia che possiede gran parte della rete e non sarebbe più ipotizzabile una infrastruttura pubblica. La finta inerzia del Governo produrrà un vantaggio ad una società privata oltretutto quotata in borsa.
Recentemente è sono stati cambiati i vertici di uno dei player cioè Cassa Depositi e Prestiti. Intorno a Metroweb (controllata da CdP) si dovrebbe costruire la società pubblica della rete. L’ex presidente della Cassa stava lavorando intorno a questo e si era opposta ad entrare nel capitale di Telecom. Forse quella posizione era scomoda? Per questo Claudio Costamagna è il nuovo presidente? Quel Costamagna ex banchiere Goldman Sachs, componente del CdA di Luxottica all’epoca in cui era AD Andrea Guerra (ora consigliere del Presidente del Consiglio sul dossier banda ultralarga) e attuale presidente di Salini-Impregilo. Cos’ha Costamagna che non aveva Bassanini (il cui mandato scadeva tra un anno)? Serve per “aumentare la flessibilità della CDP”? Aumentare la flessibilità per usare i risparmi postali ad uso dei desiderata di un governo incapace? Serve per entrare nel capitale di Telecom Italia?
Il Governo non ha la forza di combattere i lobbisti, gli oligopoli, lo strapotere dell'ex monopolista? Oppure non ha la reale volontà di fare l'ultima grande opera realmente utile per questo paese!" Andrea Cioffi, M5S Senato

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • incantesimi 2 anni fa mostra
    PERCHE' MI DATE DELLO STRONZO? MA QUAL E' LA MIGLIORE OPPORTUNITA' DI DIFFONDERE LE MIRABOLANTI IDEE E LE EPOKALI VITTORIE DEL PARTITO A 5 STELLE, SE NON IN QUESTI GIORNI, SOTTO L'OMBRELLONE? SAI QUANTE RISSE IN SPIAGGIA? BUAAAAH AH AH AH AH AH AH AH AH
    • Nello R. Utente certificato 2 anni fa mostra
      Su adesso basta bimbominkia ... vai su youporn e fatti una manovella e un sito più adatto per il tuo quoziente di intelligenza ..
  • ilvostroamatotoscano 2 anni fa mostra
    SIGNORI MIE, SE AVETE VICINI DI OMBRELLONE CHE ESALTANO LE EPOKALI VITTORIE DEL PARTITO A 5 STELLE, ANNEGATELI. NON CI PERDIAMO NIENTE, SOLAMENTE DEI FESSI!
    • piddino dercazzo 2 anni fa mostra
      sei proprio un testicolo putrefatto dalle luride acque dell'arno
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa mostra
      E,i referendum,se ponno accetta' come vittorie epocali?? Acqua pubblica,gnente rimborsi ai partiti e er nucleare,me pare...tutti vinti co' 'n plebiscito...ma,nun rispettati grazie ai cerebrolesi come te...
    • Nello R. Utente certificato 2 anni fa mostra
      che simpatico stronzo ...
  • tombola 2 anni fa mostra
    pensa a quanto ci stai rompendo le balle old dog ++++++++++++++++++++++++ PENSA SE DOVESSSIMO ARRIVARE A TEMPI DOVE SI POTRANNO ROMPERE SPINE DORSALI E SCATOLE CRANICHE!
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa mostra
      Prendi a bastonate puro i cinghiali?? A stronzissimo...
    • old dog 2 anni fa mostra
      In effetti ho commesso un errore volevo dire riempiendo le balle e non rompendo visto che il commento de "ilvostroamatotoscano" parla di cose non piene x quanto riguarda schiene e crani rotti mi sembri quel paracadutista de Mantova o perlomeno una imitazione.
    • tombola 2 anni fa mostra
      YESSSSSSSSSS NON VEDO L'ORA DI RISPARMIARE LEPRI E FAGIANI!
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa mostra
      In completo stato de grazzia?? Ce stamo quasi...
  • incantesimi 2 anni fa mostra
    Giulia Sarti ha condiviso la foto di Vittorio Ferraresi. 7 agosto alle ore 7.52 · Modificato · In questi due anni pieni di sfide e di ostacoli c'è una cosa che mi ha sempre dato forza e coraggio, oltre all'affetto dei cittadini che ci seguono, ed è la squadra. In particolare, la squadra che abbiamo creato in commissione giustizia. Ho la fortuna di lavorare ogni giorno con colleghi competenti ed eccezionali. La stima, l'impegno e il rispetto reciproco ci hanno portato a raggiungere grandi risultati e siamo solo all'inizio. A settembre riprenderemo le nostre battaglie ed anche, speriamo, le nostre vittorie per il bene della collettività. Noi ci siamo e non molliamo ! +++++++++++++++++++++++++ TINAZZI, MA LI LEGGI I TUOI SPLENDIDI RAGAZZI?
  • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
    O.T.: GLI SBIRRI SONO MERDE OVUNQUE !!!!! Cordialità
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      MERDA UMANA, PULISCI LATRINE, LEGGITI ANCHE QUESTA !!!!! CREPA SCHIFOSO MANTOVANO. http://www.corriere.it/cronache/15_agosto_09/andrea-soldi-tso-torino-ricovero-forzato-6b0aef02-3e64-11e5-9ebf-dac2328c7227.shtml
    • tombola 2 anni fa mostra
      MUTO E A CUCCIA MILANESE DEL TACCO!
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      LECCAMI IL CULO, MERDA SCHIFOSA !!!!
    • tombola 2 anni fa mostra
      POVERINO, TI HANNO CUCCATO L'ERBA IN GIARDINO? BUAAAAAH AH AH AH AH AH AH
    • Toto A. Utente certificato 2 anni fa
      DIMENTICAVO: http://tv.ilfattoquotidiano.it/2015/08/08/usa-riprende-con-il-cellulare-un-poliziotto-violento-e-viene-arrestato/403238/
  • incantesimi 2 anni fa mostra
    GRILLO Io in Rai? "Perché no?" ++++++++++ BISOGNEREBBE CHIEDERSI: PERCHE' SI!
  • legacinquestelle 2 anni fa mostra
    QUELLA DE "VITTORIO B. PARLA A TITOLO PERSONALE" E' L'ULTIMA BARZELLETTA DEL GRUPPO ALLA CAMERA?
    • er fruttarolo Utente certificato 2 anni fa mostra
      Proposte,perché s'aspetta 'na risposta;poi,così,se regolamo...
  • ilvostroamatotoscano 2 anni fa mostra
    SIGNORI MIEI, VOI CHE ANDATE PREDICANDO LA DECRESCITA FELICE, PROVATE AD ANDARE A CHIEDERE AL VOSTRO COMICO, IN QUESTI ISTANTI CON LE CHIAPPE A MOLLO, SE LE AUTOSTRADE NON SONO PIENE SE LE SPIAGGE NON SONO PIENE SE I RISTORANTI NON SONO PIENI SE I TRENI NON SONO PIENI SE I MONTI NON SONO PIENI SE GLI AEROPORTI NON SONO PIENI SE LE CITTA' D'ARTE NON SONO PIENE ........ E NEL MENTRE CONTATE I GRULLINI CHE SONO RIMASTI A CASA A PIANGERSI ADDOSSO! GLI ITALIANI SONO COSI', PER I PROSSSIMI 15 GIORNI NON HANNO NESSUN PROBLEMA. SI DISSANGUANO AL BANCO DEI PEGNI, CHIEDERANNO PRESTITI AI FAMILIARI ......... E RITORNERANNO A ROMPERMI IL CAZZO A SETTEMBRE! CHE PIATTOLE!
    • guido ligazzolo Utente certificato 2 anni fa mostra
      piattola pure tu: e dopo le tue profonde riflessioni mi domando. e tu dove sei con le chiappe a mollo al banco dei pegni, in fila in autostrada o a piangere sulla tua sfortuna, per aver nulla di tutto ciò?
    • old dog 2 anni fa mostra
      pensa a quanto ci stai rompendo le balle
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus