Bombe Usa in Siria: l'Italia rimanga fuori da questo risiko

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di MoVimento 5 Stelle

Gli attacchi scanditi nella notte dall'aeronautica Usa contro il territorio siriano rischiano di costituire una chiara violazione del diritto internazionale. Non solo, dimostrano per l'ennesima volta il reale valore che le potenze del mondo attribuiscono alle Nazioni Unite: un valore nullo.

Si è preferito bombardare ancor prima di incaricare l'Onu di avviare una inchiesta indipendente per accertare i responsabili dell'uso di armi chimiche. Le bombe, a quanto pare, vengono prima di tutto. La soluzione a una guerra non può essere un'altra guerra.
Dopo 20 anni di errori non sembra essere cambiato nulla, purtroppo. No a un'altra Libia, a un’altra Iraq o a un'altra Afghanistan. L'Italia resti fuori da questo risiko e rispetti articolo 11 della Costituzione.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Angelo hit Utente certificato 9 ore fa
    Signor Delbario. Come stai? Volevo solo ringraziarvi per il prestito di 300.000 euro che io faccia. E io ringrazio Dio per avermi portato dia la forza di fidarmi di te. Grazie per tutto quello che hai fatto chi ha bisogno. Lo ha reso troppo fidarmi di te. Ci sono brava persona. Contatto email: E_mail: delbarioalexio@gmail.com
  • Catérine kiss Utente certificato 10 ore fa
    Ciao Signor DelBario. Grazie mille per il prestito di euro 500.000 che mi hai fatto. Esso ha cambiato la mia vita. Attualmente guido una marca di auto Ferrari e comprare una casa e sono felice con tutta la mia famiglia. Questo signore è davvero speciale. Esso ha cambiato la mia vita. Puoi fidarti di lui dopo la revisione del mio file, ho ricevuto il bonifico bancario entro 72 h. La sua e-mail è: E_mail: delbarioalexio@gmail.com
  • Giovanni Antonio ieri
    Se volete leggere...e farvi 2 risate... http://russia-insider.com/en/own-goal-after-syria-strikes-fearful-americans-dramatically-cut/ri19523
  • Giovanni Antonio ieri
    Interessante analisi: https://aurorasito.wordpress.com/2017/04/10/attacco-missilistico-gli-s-300-hanno-funzionato-e-gli-usa-sospendono-i-voli-sulla-siria/
  • marco cortez Utente certificato ieri
    Per incrementare il vostro business all'estero è stato aperto un business e che non hai modo la soluzione viene da te. Si può fare un prestito da Lady JOSINA GOMEZ da 60.000 euro ha 600,000 euro con un tasso del 2% E-mail: prestitobancario2017@gmail.com -costruzione di casa -Azienda aperta -Aprire un'azienda internazionale -investimento nel caso di immobili vari,
  • Gerard alaba Utente certificato ieri
    La vita è molto semplice se noi non cerchiamo di rendere complicato. Questo è così è rendere la vita più facile e aiuta voi di non perdere la speranza che il signor DelBARIO Alexio mette ha disposizione di coloro che possono pagare di nuovo e ha chiunque soddisfano le condizioni dei prestiti che vanno da 500 a 50.000.000 milioni di euro. Interviene anche per investimenti a breve termine, le risorse e a lungo termine al fine di aiutare a pagare i tuoi debiti. Signor DelBARIO è in relazione a una banca per facilitare e rendere sicure le transazioni. È in collaborazione con il Ministero delle finanze e dell'economia, che lo rende più affidabile. Si lascia una possibilità di dialogo tra le procedure di pagamento e tasso. Per ulteriori informazioni vi preghiamo di contattarci da E-mail: delbarioalexio@gmail.com
    • ALICIA love Utente certificato ieri
      Ciao signore/signora, Cercavo il prestito di denaro per diversi mesi che ho avuto debiti e bollette da pagare. Pensavo che fosse finita per me. Ma per fortuna ho visto la testimonianza fatta da molte persone su Mr. DelBARIO Alexio. Ecco come ho contattato mio Mutuante per pagare i miei debiti e il mio progetto. E Mr. DelBARIO mi ha dato un prestito di 60,000 euro sul mio conto, che posso assicurarvi che tutti questi generalmente suono carta egli mi guida per pagare il mio debito. Contatto il e saprai la verita ' Se avete bisogno di finanziamenti; prendere in prestito denaro o qualsiasi progetto che si vuole realizzare, questo Signore vi aiuterà a raggiungere la fine del progetto e vi sosterrà perché io sono la prova vivente. La sua e-mail è: delbarioalexio@gmail.com
  • mario genovesi 2 giorni fa
    Gli USA stanno richiamando 150000 riservisti, mi sa che Assad è spacciato. Il deep state clintoniano-saudita vuole portare il gas del Qatar sul mediterraneo per tagliare il gas russo all'Europa, solo che per farlo dovrà fare massacrare ai salafiti le popolazioni alawite, cristiane e sciite di Siria e Libano, poi bisogna vedere se i governi di destra filorussi che si intravedono nell'Europa che sta reagendo (speriamo con le armi) alli'invasione vorranno comprare il gas dalle monarchie wahabite in bancarotta invece che dai russi. Poi c'è la Cina che non accetterà la destituzione di Assad e l'indebolimento dei suoi alleati Russia ed Iran. Intanto i cinesi potrebbero cominciare a vendere in massa i treasury's bonds che hanno in portafoglio.
    • Gianfranco B. Utente certificato 2 giorni fa
      Se la notizia fosse vera e in relazione all’aera mediorientale, sarebbe un bel casino. L’interessi russi e cinesi in Siria sono tali da non poter consentire a nessuno di fare delle passeggiate. I gasdotti russi, via mediterraneo, hanno un peso strategico e economico rilevante. A meno che la notizia, se confermata, non abbia lo scopo di ammorbidire russi e cinesi nelle prossime trattative. In qualsiasi caso, non vedo Assad spacciato, per il momento. Se la Cina dovesse mettere in vendita i Treasury americani che, da ultime stime, ammonterebbero a 1300(1400 miliardi di USD , darebbero una bella mazzata all'economia USA, dato che corrisponderebbero a circa il 14/15% del suo PIL. Comunque, staremo a vedere, disse il cieco. Talelbano
  • Roberto Caforio Utente certificato 2 giorni fa
    Rinfreschiamo la memoria a chi se ne fosse dimenticato ( parlo dei politici compreso Gentiloni che ha esaltato l'intervento USA in Siria ): Articolo 11 della Costituzione italiana: "L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo"... ma, come ben sappiamo, la nostra Costituzione è sempre più schiacciata e vilipesa nei fatti e rimane spessissimo inapplicata come per il primo articolo sulla sovranità e sul diritto al lavoro...
    • Gianfranco B. Utente certificato 2 giorni fa
      Trascuri alcuni particolari quali: abbiamo partecipato alla guerra dei Balcani (governo Dalema), abbiamo mandato truppe in tutto il mondo, abbiamo partecipato allo spianamento della Libia, se la cosa no si ferma, particeperemo anche al conflitto Siriano. La nostra costituzione, nei fatti, è da molto tempo che carta staccia. Poi avendo 112 basi USA/NATO e 200 ordigni nucleri sparsi nel notro paese, quale autunomia penseresti di avere? Siamo una colonia, nei fatti, e dobbiamo sottostare agli ordini superiori. Talelbano Talelbano
  • Manuel Barone 3 giorni fa
    oltre alle farneticanti e aberranti decisioni prese da Trump in materia ambientale ( ma che tutti potevano conoscere, bastava leggere il suo programma prima delle elezioni... ) vorrei fare un'altra considerazione: come hanno potuto tanti italiani credere che Trump avrebbe avuto buone relazioni con Putin? chiunque abbia un amico/a che vive negli USA, se gli avesse chiesto quale fosse la realtà delle cose, avrebbe saputo che il sentimento anti-russo è molto più forte tra i politici Repubblicani che non tra quelli democratici! inoltre, se vi ricordate, anche Obama cercò, all'inizio, di intrecciare dei buoni rapporti con Putin, poi le cose andarono in una direzione ben diversa, per il semplice motivo che ci sono delle forze oggettive che si muovono continuamente e che sono più forti della volontà dei presidenti di USA e Russia. comunque, va bene condannare il bombardamento di Trump in Siria, perché è assurdo uccidere dei siriani per vendicare la morte di altri siriani. come è vero che ormai il regime di Assad è purtroppo, ormai, solido dopo l'intervento militare russo, e non ci sono più le condizioni per abbatterlo, come sussistevano invece nel 2013/2014. però, considerando che io mi sono avvicinato al M5S, come milioni di italiani, per il suo ottimo programma di tutela dell'Ambiente, della biodiversità ( fin dai tempi della mitica Carta di Firenze, di fortissima impronta ambientalista ) mi sarebbe piaciuto che i deputati e senatori del M5S condannassero duramente i deliranti provvedimenti anti-Ambiente di Trump, e soprattutto mi sarebbe piaciuto che Beppe Grillo, che io ho sempre stimato, scrivesse un post al vetriolo sugli allucinanti provvedimenti distruggi-Ambiente di Trump. perché il M5S è sempre stato molto ecologista, e Beppe si batte da anni per un aumento delle Rinnovabili e per l'abbandono progressivo delle fonti fossili e per sensibilizzare il mondo sui rischi del Global Warming! invece, niente. nada. Beppe e il M5S finora non hanno scritto né detto nulla.
    • Gianfranco B. Utente certificato 2 giorni fa
      Pier, chiunque sia il presidente USA, deve sottostare a regole e ordini suleriori, da sempre. In caso contrario vengono, in un modo o nell'altro, eliminati. Talelbano
    • Gianfranco B. Utente certificato 2 giorni fa
      Partiamo dalla tua considerazione: "ci sono delle forze oggettive che si muovono continuamente e che sono più forti della volontà dei presidenti di USA e Russia" Il nocciolo del problema, chiunque sia il presidente USA, è sempre lo stesso. La Russia, con la Cina, L'India, il Brasile è il Sudafrica (vedi BRICS), sono fortemente intenzionati a uscire dal gioco dei petrodollari, necessari per gli scambi commerciali, ancor prima lo stesso volevano fare Saddam e Gheddafi, e altri minori, La Siria, essendo sotto protezione Russa aveva già iniziato ad esportare fuori dai petrodollari, essendo in linea con la Russia. Evidentemente gli USA non potevano , ne possono aggredire stati come CINA,RUSSIA, INDIA. Mentre con Brasile e Sudafrica posso no usare altre soluzioni. In Brasile hanno fatto fare un colpo di stato bianco. In Sudafrica non ho idea di cosa stiano facendo ma sicuramente staranno preparando qualche sorpresa. Quindi il resto sono tutte sceneggiate, giuoco delle parti. La sostanza era ed è il dominio della finanza internazionale, rappresentata, in primis, dagli USA UK. L’Europa si è adeguata a questo tipo di regole con i risultati che anche tu avrai constatato. Talelbano
    • Pier 2 giorni fa
      Come giustamente hai detto, il programma elettorale di Trump prevedeva un avvicinamento alla Russia di Putin, poi invece è avvenuto il contrario; allo stesso modo, in materia ambientale, il programma di Trump prevede un annullamento di molte decisioni di Obama in materia. Aspettiamo di vedere questo passaggio, dal dire al fare di Trump, in materia ambientale. Non penso possa negare le alterazioni del clima, come le conferenze di Parigi e prima ancora di Kyoto hanno certificato.
  • Manuel Barone 3 giorni fa
    con Trump inoltre, il mondo rischia una catastrofe climatico-ambientale, perché a Trump e ai Repubblicani del Clima, dell'Ambiente e della biodiversità non è mai fregato nulla. Obama aveva varato il Green Plan, che prevedeva un taglio delle emissioni climalteranti USA del 32% rispetto ai livelli del 2005, congiuntamente a un graduale ma inarrestabile decarbonizzazione degli USA, un ottimo programma che prevedeva un progressivo abbandono delle devastanti fonti fossili e, al contempo, l'implementazione dell'efficienza energetica degli edifici e delle aziende e l'aumento graduale e costante della produzione di energia da fonti pulite ( solare ed eolico ) . Trump ha cancellato tutto e ora punta sul carbone, la fonte energetica più inquinante e pericolosa per la biodiversità, la salute delle persone, per il clima. puro delirio! - Trump ha firmato un ordine esecutivo che autorizza le miniere di carbone a gettare i detriti nei fiumi. pazzesco. - Trump ha dato il via libera a due giganteschi e pericolosissimi oleodotti, che Obama aveva bloccato. ha anche eliminato tutti i limiti posti da Obama alle emissioni delle auto - Trump ha annunciato che vuole cancellare tutti i fondi destinati dagli USA alla ricerca sul Global Warming. è allucinante. e taglierà del 31% i fondi statali all'EPA ( L'Agenzia dell'Ambiente USA ) e del 25% lo staff dell'EPA. sono a rischio decine di programmi per la difesa del suolo, delle acque dei fiumi e dei laghi americani. - Obama aveva vietato la caccia in Alaska, Trump l'ha riaperta: ora i cacciatori USA potranno sparare a orsi, linci, lupi, persino dagli elicotteri! in sostanza: i Repubblicani sono sempre stati dei guerrafondai ( almeno dagli anni 70 ) , molto più dei Democratici. i Repubblicani e Trump sono ultra-pro-corporation, da sempre organici alla multinazionali delle armi, del petrolio, del carbone, e questo spiega le loro politiche distruttive e deliranti per il Clima e per l'Ambiente
    • Gianfranco B. Utente certificato 2 giorni fa
      Chiunque sia il presidente USA, deve sottostare a regole e ordini suleriori, da sempre. In caso contrario vengono, in un modo o nell'altro, eliminati. Non si devono confondere delle dichoarazioni d'intenti, magari anche in buona fede, col governare una macchina, enormemente complessa, la cui direzione non viene certo decisa du un qualsiasi presidente USA. Talelbano
  • Manuel Barone 3 giorni fa
    Obama non ha voluto attaccare la Siria come ha fatto Trump non perché fosse un " presidente debole " come dice erroneamente Lilin, ma perché è un uomo responsabile e intelligente, mentre Trump non è né l'una né l'altra cosa. Obama sapeva benissimo che un attacco del genere avrebbe aumentato il rischio di un confronto diretto con la Russia, e ha, giustamente, lasciato perdere. Trump era ed è un cazzaro e un bugiardo matricolato, ma non bisognava essere degli psicologi di grido per capirlo. disse che lui era contro la guerra in Iraq, e tanti lo lodarono per questo. peccato che alcuni mesi prima, in un programma tv, avesse detto esattamente il contrario. disse anche che " con lui gli USA avrebbero girato al largo dal caos mediorientale " ( certo, come no! ) poi disse che se la Clinton fosse stata eletta presidente, sarebbe intervenuta in Siria, creando i presupposti per un conflitto con la Russia. invece è intervenuto lui; e la Clinton non avrebbe mai fatto una guerra con la Russia, perché è una persona intelligente e non è una stupida...il Pannocchia invece in quanto a neuroni attivi...vedete un po' voi. comunque Trump e il suo entourage di sparaballe sono riusciti a fare bere questa panzana spaziale a milioni di persone, in tutto il Mondo, non solo in USA, Italia compresa.
  • Manuel Barone 3 giorni fa
    Beppe disse in una famosa intervista che " la politica di Obama era stata disastrosa " . non è affatto vero. Obama ha aperto a Cuba, il primo presidente USA a ricucire con la piccola isola caraibica, e aveva praticamente risolto la crisi con L'Iran. Beppe aveva detto che magari Trump " si sarebbe rivelato un moderato " .come no: appena insediatosi, ha definito gli iraniani dei " terroristi " e li ha offesi a più riprese, e ora il clima tra USA e IRAN è teso come lo era prima dell'elezione di Obama. per anni, ve lo ricorderete tutti, sembrava quasi inevitabile un attacco USA all'Iran, anche perché i Repubblicani Neo-Con avevano identificato in Iran, Siria e Corea del Nord " L'Asse del Male "
    • Gianfranco B. Utente certificato 2 giorni fa
      Prima della loro distruzione, nell'asse del male c'erano anche Libia, Iraq e altri, poi riportati all'ordine, un certo ordine ovviamente. Su Cuba, Obama ha tentato, senza successo, di riportarli all'ovile, dopo che in oltre 60 anni, non ci erano riusciti in nessun modo, ne potevano aggredirlo in quanto sotto protezione della Russia. Stessa cosa per L'Iran, la mano tesa era finalizzata al rientro in un certo alveo, rientro che non c'è stato. Se pensate che la politica estera USA sia decisa dai presidenti, fate un errore di valutazione enorme. I presidenti USA, tutti, repubblicano e democratici, possono agire con una sovranità limitata. In caso contrario vengono presi provvedimenti, fino ai più estremi. Vedi Trump, dichiarazioni, magari anche in buona fede, di non interventismo, buoni rapporti con la Russia, ecc. Poi, gli hanno spiegato bene quali fossero le sue funzioni e si è dovuto immediatamente adeguare. Talelbano
    • massimo m. Utente certificato 2 giorni fa
      Concordo pienamente Nicola
    • Nicola Nicolini Utente certificato 2 giorni fa
      Se non lo hai visto, guardati il film "Snowden" di Oliver Stone...e poi vediamo sei hai ancora la stessa convinzione a sostenere che Obama sia una bella personcina come fai ora. Questo non toglie che le scelte di Trump, candidatosi con la destra, siano difficilmente difendibili. L'impressione che ho io al momento è che, dietro le quinte, sia ancora la CIA e i poteri delle lobbies a dettare legge negli USA e di conseguenza in mezzo mondo. Non nego di avere sperato che Trump fosse davvero almeno slegato dalle solite cricche di potere...e la guerra mediatica che gli hanno scatenato contro fino a un minuto prima dei bombardamenti contro la Siria è innegabile. Adesso che invece bombarda piace a tutti i media...anche quelli sedicenti di sinistra.
  • Manuel Barone 3 giorni fa
    a me quello che dispiace molto, essendo un sostenitore ed un elettore del M5S dal giorno della sua fondazione, ed essendo anche un ammiratore di Beppe e un lettore assiduo del suo blog ufficiale fin dalla sua nascita, è avere avuto la netta sensazione che i vertici del M5S avessero una spiccata simpatia per Trump e che fossero stati contenti della sua elezione, e che la preferissero alla Clinton. a me la Clinton non è simpatica e non mi piaceva, ma sicuramente è una persona intelligente e articolata, a differenza di Trump che secondo me non è nè intelligente nè equilibrato, e in più è imprevedibile. era chiarissimo che con Trump il rischio di un conflitto con la Russia era molto più che se avesse vinto la Clinton
  • carlo 3 giorni fa
    ci si chiede chi puo' essere stato a spargere il gas tossico. proviamo a ragionarci sopra: i ribelli antiassad: impensabile immaginare che la popolazione civile siriana abbia gas a disposizione gas tossici. l'isis: lo stesso l'isis, se avesse avuto gas tossico lo avrebbe gia' usato. non si sarebbe fatto remore di usarlo. gli usa: in uno spazio aereo e terrestre controllato da russi e esercito siriano, difficile immagnare che possano essere stati gli americani a usare il gas senza che nessuno se ne potesse accorgere. i russi: i russi hanno questo tipo di armi. ma non ci sono prove che siano stati loro. assad: non si sa se abbia questo tipo di armi e non ci sono prove che sia stato lui. pero', come non ci sono prove che siano stati i russi o assad, la probabilita' che possano essere stati altri, oisis, usa, ribelli, sono molto scarse. oltre a non averne le prove. diciamo che la logica porterebbe a pensare ai russi o assad. pero', non essendoci le prove non si puo' affermarlo senza paura di sbagliare. quindi, senz'altro l'attacco usa e' stato sproporzionateo, sconsiderato e incosciente, anche se una risposta di assad e putin alle accuse dovrebbe essere doverosa.
    • Riccardo Salti ieri
      Tutto ha avuto inizio con un fake promosso da oppositori politici di assad, siccome gli oppositori politici di assad godono della protezione di svariati stati tra cui lo stato islamico conosciuto come isis, qualche dubbio dovrebbe pervadere le menti influenzabili di molti sparasentenze, i primi ad usare il sarin: Il primo attacco documentato viene condotto il 19 marzo 2013 a Khan al-Assal, sobborgo di Aleppo: a seguito del lancio di un razzo, vengono uccise 26 persone tra cui 16 soldati governativi; i morti e i feriti presentano segni di intossicazione da gas sarin. Governo e ribelli si accusano a vicenda dell'attacco. Una delegazione russa di esperti in arme chimiche, invitata dal governo siriano, trova tracce del componente chimico e attribuisce la responsabilità ai ribelli; l'ONU riesce a organizzare un'indagine indipendente solo nell'agosto 2013 in cui concorda con gli esperti russi sull'uso del gas sarin ma non attribuisce responsabilità.
    • Giovanni Antonio 2 giorni fa
      http://www.controinformazione.info/lalt-right-volta-le-spalle-a-trump-la-siria-ai-siriani-lui-pensi-agli-americani/#
  • Vittorio Ferramosca 3 giorni fa
    Cosa fare di concreto per impedire che l'Italia continuità andare a strascico della politica americana "a prescindere" dai nostri interessi nazionali, anche di sicurezza. Il premier che accetta l'impostazione data per l'attacco in Siria, senza che vi sia uno straccio di prova di come sono andati i fatti, pare il remake delle armi di distruzione di massa di Saddam. E preoccupa la risposta del leader nord-coreano che risponde a brutto muso allo "sceriffo" nordamericano dicendogli che proseguirà il piano per dotarsi dell'arma nucleare proprio perché tutti hanno capito, tranne il nostro governo, che gli americani colpiscono quelli che non possono rispondere ad armi pari e che comunque non gli possono creare danni immediati.
  • Giovanni Antonio 3 giorni fa
    Per chi vuol leggere: https://southfront.org/swedish-medical-associations-says-white-helmets-murdered-kids-for-fake-gas-attack-videos/
    • Nicola Nicolini Utente certificato 2 giorni fa
      Questa notizia è allucinante...va verificata ma se avesse basi solide DEVE essere resa pubblica. L'attacco in Svezia a quel punto avrebbe un significato che noi, senza questa notizia, non avremmo collegato. 2 False Flag da denunciare al mondo. Solo dopo attenta verifica.
    • Nando M. Utente certificato 3 giorni fa
      GRAZIE.
  • Lorenzo P. Utente certificato 3 giorni fa
    La Siria è un caos da cui è meglio tenersi lontani, noi occidentali non possiamo capire le logiche che governano i paesi mediorientali, se proprio uno sforzo lo si dovesse fare, sarebbe bello farlo per risolvere il conflitto israeliano-palestinese, meriterebbero quei due popoli di vivere in pace, come tutti del resto, ma temo che solo loro stessi, Israele e Palestina, possano risolverlo.
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      Risolvere il conflitto israelo palestinaes, che sarà la vera miccia per la 3° guerra mondiale, vorrebbe dire, per tutta una sere d'interessi colossali, togliere il pallino dal tavolo da biliardo. Inoltre della situazione drammatica dei popoli, in quella zona, per palestinesi in particolare, non frega niente a nessuno. Talelbano
  • Zampano . Utente certificato 3 giorni fa
    GLI AMICI DI SOROS, QUESTI MASSONI EUROPEI E LOBBISTI AMERICANI FANNO DI TUTTO PER PROVOCARE PUTIN. IL BOMBARDAMENTO IN SIRIA MIRAVA A COLPIRE I MILITARI RUSSI LA' DISLOCATI E COINVOLGERE LA RUSSIA IN UNA TERZA GUERRA MONDIALE. PER QUESTO BISOGNA STACCARSI DA STO CARROZZONE DI CRIMINALI. SE SI VUOLE LA PACE, LA NEUTRALITA' E' NECESSARIA. ITALIA FUORI DALL'UE SUBITO!!
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      Zampa, sai il perché hanno Putin sotto tiro? Uscire dalla Nato, che sarebbe una cosa santa, sarà molto complicato. I nostri amici e alleati USA hanno 112 basi e 200 ordigni nucleri sparsi sul nostro territorio. In pratica non siamo occupati ma fortemente controllati. Ciao Talelbano
  • Pier 3 giorni fa
    Non crederò mai che Assad abbia volutamente usato il gas nervino contro il suo popolo, anche se ribelle. Soprattutto in un momento in cui il suo governo era in fase di ripresa, l'accordo alla luce del sole con la Russia funzionava e l'ISIS era in ritirata. Allora, "cui prodest"? A chi ha giovato? All'ISIS, ovviamente, ma soprattutto a chi lo sostiene che detiene il potere finanziario mondiale. La risposta di Trump lo dimostra: bisognava accontentare chi ricatta le economie occidentali.
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      Infatti, non ci crede nessuno. La Siria non ha armi chimiche, le ha distrutte, sotto controllo ONU nel 2104. Piuttosto, bisogna considerare che a Trump gli hanno spiegato bene quali debbono essere i compiti di un presidente USA, a prescindere se democratico o repubblicano. Lui da uomo pratico ha capito subito. Talelbano
  • Giovanni Antonio 3 giorni fa
    Per chi vuol approfondire...: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-congresso_usa_trump_ha_violato_la_costituzione_con_lattacco_alla_siria/82_19654/ http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-attacco_alla_siria_bolivia_gli_usa_sono_diventati_laccusatore_il_giudice_e_il_boia/82_19649/ http://www.controinformazione.info/trump-si-dimostra-il-nuovo-fantoccio-di-israele-e-dei-gruppi-di-potere-neocons-di-washington/# http://www.conflittiestrategie.it/il-battesimo-di-fuoco-di-trump
  • John Buatti 3 giorni fa
    ______ lo metto in inglese: Trump has blood on his hand having first gassed Syrians to then sell it to the world much like Bush's 9/11 false flag so that he could have the excuse to bomb Syria, much like Obama and Hillary wanted to do but he was against it ! He told Americans that America should not be the policemen of the world but yet he threatens N.Korea China Syria and Iran...but they want us to believe that he did it for gaining strength before the upcoming meeting with N.Korea China etc, but none of you realized that Iran could have gone in defense of Syria which could have started a war which would have had Israel Russia and Turkey involved ...so people should stop going into damage control for Trump by selling us the reasons why he did it ! Isn't a coincidence that Steve Bannon of Braitbart was removed from his post just one or two days prior to the attack in Syria giving one of Trump's nominated generals the power to decide to attack Syria....but that's not all, Trump also chooses few bad apples to be in his cabinet and one of those apples draws up a fake health care replacement that Trump doesn't even read and conveniently doesn't get the votes needed to pass the Senate and Obamacare was helped to stay in place, how convenient ! Deliberate half baked bill by Trump so that Obamacare could stay in place to do a favor to the establishment..! Trump sold his soul to the New World Order and he now is one of them.....while he is conning Americans in believing that he is the same Trump before the Elections ! Trump undermined the Russian's efforts against ISIS in Syria (which now are on the offence ) that Obama help militarily by deliberately making "mistakes" by blowing up Syrian soldiers once and twice ..and now undermining the Russia-Syria Air operation against the terrorist that the US used as a proxy army against Assad to destabilize the Syrian Government and the region ! Trump also broke International law by sending 50+ missiles into a -- segue
    • Aldo Masotti Utente certificato 3 giorni fa
      Te la prendi con noi ? E quelli che scrivono in romanesco ?
    • Pier 3 giorni fa
      Non rompete i coglioni con la lingua inglese per farvi belli. Traducete nella nostra lingua.
    • Aldo Masotti Utente certificato 3 giorni fa
      Many times i agree with you , this time not. I beg your pardon for mistakes , i'm writing directly in the little memo allowed for answers. I think Trump do a good political choice: -telling to USA people: i'm not weak as Obama -telling to Europe: you have to choice -telling to China: i'm not stupid -telling to all that think to be sly: our patience is over Obviously with Putin doing the good job showing to be upset .
    • John Buatti 3 giorni fa
      2) Trump also broke International law by sending 50+ missiles into a sovereign country like Syria! The guy (Trump) is no better then the N. Korea's mad leader that fires missiles against his neighbors....trigger happy Trump...irresponsible to say the least! Trump is a fool and dangerous ! What did you thing he was going to say to N. Korea's mad leader in few weeks time..."don't shoot at your neighbors.." and he is going to listen to Trump because Trump fired into Syria and now he is credible ? Trump is finished politically and now we have to get hem out of office and put in a real credible man which is against the establishment ! Lets hope he calls the election earlier so we can dump Trump! The UN investigation on the gassing of Syrians is still ongoing and has not found who is responsible but Trump bypassed the UN and unilaterally flicked the missile switch without a piece of evidence while the US UN representative shows pictures of gassed children in the same way the obama's one did.... Trump fooled me too but I now have deleted all my support for this administration because he is no better then any trigger happy N. Korea's leaders or Democrat and I don't want my name associated with a President that gassed children to give himself an excuse to start blowing up a place to gain the so called "bargaining power" with N.Korea at the cost of those children life's and their mothers and fathers . Shame on You Trump! Trump is a scum ! http://www.un.org/apps/news/story.asp?NewsID=56504#.WOdq8x5E602
  • Rocco Tudini 3 giorni fa
    Buongiorno! Alle soglie della Pasqua e della giornata delle Palme, che dovrebbe essere il momento più alto di ispirazione alla pace, siamo di nuovo in fermento per eventi di guerra. I soliti noti che si sentono i padroni del mondo, con la complicità di molti altri governi dei paesi europei, hanno dato prova di un altro atto di aggressione che, seppur perpetrato nei confronti di un dittatore, non si giustifichi. Tanto più che le basi su cui si fonda (uso di armi chimiche) ed il motivo per le quali le avesse usate, non siano chiari. Non potrebbe essere stato l'isis a far si che accadesse? Comunque sia, è ignobile come l'occidente e, soprattutto, gli stati uniti, si trincerano nell'ipocrisia, secondo cui dovrebbero essere i rappresentanti delle libertà e democrazie nel mondo. L'unica cosa che è stato sempre prodotto è la maggiore instabilità, dato dagli interventi di ingerenza dall'esterno verso paesi sovrani, volti a prenderne l'egemonia al fine dello sfruttamento delle risorse economiche. Basti pensare a quanto avviene in alcuni stati dittatoriali africani, in cui avvengono i peggiori crimini, contro tribù, donne e bambini, senza che vi sia alcuna levata di scudi, perché chiaramente l'occidente ne è complice per lo sfruttamento delle risorse in accordo con i tiranni locali. Un bel balletto dell'ipocrisia... complimenti occidente... avanti così!!!
  • Bruno L. Utente certificato 3 giorni fa
    da leggere: http://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/commento-crisi-siria/
    • Aldo Masotti Utente certificato 3 giorni fa
      Ho letto. Mi convince poco: gli USA non hanno bisogno del gas . Ne' mi sembra che siano intervenuti per fare un favore all'europa (Merkel ? ) . Rimango legato alla mia idea: guerra dei 100 anni fra sciiti e sunniti , con noi tirati per la giacca per motivi di rivalita' geopolitica. Lo stesso errore che fece Kissinger sul Vietnam: oggi gli USA sono piu' vicini al vietnam di quanto non lo sia la Cina , il nemico storico dei vietnamiti sono i cinesi non gli americani.
  • Bruno L. Utente certificato 3 giorni fa
    http://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/commento-crisi-siria/
  • Vincenzo S. Utente certificato 3 giorni fa
    Se c'e una fazione da appoggiare in tutto e per tutto questa e' proprio l'esercito siriano osiia ASSAD. Cos'e l'esercito libero siriano se non mussulmani radicali armati? e che cos'era al quaeda se non mussulmalni radicali armati? e che cos'e ora il daesh (o Isis) se non mussulmani? Americani esportatori di democrazia come il loro alleato l'Arabia Saudita E noi Europa mettiamo sanzioni alla Russia ...
    • Vincenzo S. Utente certificato 3 giorni fa
      volevo dire ... e che cos'e ora il daesh (o Isis) se non mussulmani radicali armati? E aggiungere che da ateo non ho nulla contro i mussulmani semplicemente cosi come contro i cattolici, i buddhisti, gli ortodossi, gli animisti etc...
  • severino turco Utente certificato 3 giorni fa
    Sono quasi convinto che americani e russi ci stanno prendendo per il culo!!! Dicono che Trump ha vinto le elezioni contro la Clinton e sta facendo le stesse cose della signora, i russi fanno,come da 30 anni, finta di arrabiarsi sapendo besissimo che i 59(chi sa perchè 59?)tomafaichi erano quasi scarichi e vecchi di +-40 anni(avevano gli antimissili piazzati ma si sono ben guardati dal farli partire!!!) e con la grande intelligenza di cui sono dotati(sti falchi) forse neanche la metà sono arrivati a destinazione!!! E meno male sti strnz! sempre con il cuore in gola!
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      A conferma di quanto scrivi tu, ne sono arrivati 20 - 1 su 3, a destinazione e, praticamente, non hanno fatto danni. La pista è attiva ed oggi, da quella pista, sono ripartiti per andare a bombardare lo stesso posto. Poi c'è il giuoco delle parti, necessario a fa andare avanti il business. I missili lanciati dagli USA , obsoleti, costeranno agli americani 98 milioni di USD. Del resto, Mr. Trump, che non aveva capito bene il ruolo di un presidente USA., è stato, prontamente informato e istruito, al che ha prontamente risposto all'informazione e agli ordini. Non credo nemmeno che avesse scelta. Come non ne hanno mai avuta altri presidenti USA se non a costo della loro vita. Putin, che non è uno sprovveduto, conosce bene la situazione, fa la sua parte. Talelbano
    • severino turco Utente certificato 3 giorni fa
      Vincenzo: le bombe e le pallottole firmate in cirillico o a caratteri latini o arabi restano tali per i cittadini siriani,sia che siano sunniti sciiti o maroniti o poveracci come gli yazidi.Quindi vedi tu? Poi che ci siano un sacco di teste di cazzo(come dapertutto) è un'altra storia. Adesso parto perciò alla salute mia e del movimento 5S e alla tua ovviamente. Il 2016 dalle nostre parti (veneto) è stata un'annata ,per i vigneti, da super riserva:evviva!!!
    • Vincenzo S. Utente certificato 3 giorni fa
      E allora alla tua salute Severino :) beviti un gotto pure per me Pero ritornardo alla discussione personalmente non vedo come si possa criticare l'operato di Putin, il quale a mio personalissimo avviso (quindi discutibile e probabilmente inesatto) voglia "normalizzare" una polveriera (la Siria) che sta destabilizzando (ribelli ceceni, che altro non sono che altri mussulmani radicali armati) il cuore della sua nazione
    • severino turco Utente certificato 3 giorni fa
      Vincenzo. gli USA quindi sono invidiosi perche mangia solo lo ZAR!!! Non quadra perchè dalle dichiarazioni dei (big) EU sono a favore dell'intervento. Ma! Ad ogli modo Ivrea per me (che sono quasi vecchio)è troppo lontana e quindi vado a Sarego in villa Favorita dove c'è VINATUR, 160 espositori pruduttori di vino naturale. 25€ non sono pochi però dopo 50 assaggi non ci penso più(compresi gli yenkies e i ruskies); anche perche i vini sono senza(cherosene) quindi niente mal di testa!!! torno in treno comunque!!!
    • Vincenzo S. Utente certificato 3 giorni fa
      ti faccio notare che gli oleodotti che forniscono l'Europa e di proprieta' dell ' IRAN passano dalla Siria ... E forse Capellone Trump insieme ai suoi amichetti dell'Arabia Saudita vorrebbero magari metterci su le mani
  • Edmund R. Utente certificato 3 giorni fa
    Ci siamo. Anche Trump è arrivato alla prova della verità. Lui che in campagna elettorale apostrofava Hillary Clinton come criminale di guerra. Ma quale apertura al colloquio con Mosca? Chi lo ha mai pensato? Ma chi ha mai detto che la Nato è obsoleta? (lo è solo nel senso che occorrono + soldi x renderla + efficiente!). Il mostro del potere continua a mostrare tutta la sua forza: si uccidono donne, bambini e innocenti per vendicare chi avrebbe ucciso donne bambini e innocenti! Non che Assad non sia da condannare SE è vero ciò che dicono i media, no, il punto non è questo, il punto è dimostrare con la forza che noi siamo i più forti, è questo che conta. E' la fine della speranza di un dialogo umano, è la conferma che gli USA restano i guerrafondai del mondo. E Gentiloni e l'Europa condividono. Condividono l' ignobile fatto che solo l'uso della forza risolve i problemi del mondo
  • Aldo B. 3 giorni fa
    Il McDonad Trump ha voluto, come i predecessori, sparare 59 würstel Tomahwk per una prova dimostrativa all'Americana in salsa-BIG TASTY... e Gentiloni che risponne? Ma che ce frega ma che ce'mporta se Trump contro er gas nervino ci ha messo la corazzata in acqua e noi je dimo e noi je famo c'hai messo la corazzata nel mediterraneo ma però noi golpisti semo quelli che t'arrisponnemmo 'n coro e' mejo er vitalizio de Roberto Castelli de sta fredda guera de società.
  • Agostino Nigretti Utente certificato 3 giorni fa
    Si ripete il grande miracolo compiuto dal Dio di turno della guerra per salvare le forze che alimentano il terrorismo che è la linfa vitale per mantenere il dominio mondiale tramite il terrore e dare un avvertimento al popolo Francese che deve scegliere il nuovo Presidente.Proprio come aveva fatto il Dio Bush per salvare la governance con tutta l'ammucchiata politica della loro preferita Colonia Italia e Impero UE dove sono state concentrate tutte le governance delle Colonie Europee.Tutti i popoli devono complimentarsi con i Grandi Maestri Burattinai che tutelano - gestiscono gli affari dei padroni del mondo " America,Inghilterra,Israele;Vaticano" e per tenere incollati sugli scranni del potere i loro fidati Discepoli, pianificano gli eventi per terrorizzare i popoli affinché si convincano a sostenere le guerre mascherate in Missioni di Pace.Quello che succede in Siria è frutto del successo dei politici italiani della guerra contro la Serbia e Torri gemelle per giustificare la guerra contro l'Iraq.Putin, visto che è già stato salvato una volta dal Messia di turno dalle ire del Dio delle guerre,deve subito recarsi a Roma dai Discepoli politici portandole la testa di Assad e chiedere perdono e aiuto affinché ie divinità della globalizzazione lo aiutino a traghettare la ex grande potenza Russa sotto l'Impero UE e Nato coma è avvenuto con la ex grande Francia.Solo il risveglio dei generali Orsi Russi possono mettere fine a questi teatrini giustifica guerre di occupazione per Colonizzare le Nazioni ricche di materie prime strategiche che non vogliono sottomettere al volere dei padroni del mondo per non impoverire il proprio popolo come hanno fatto i politici italiani-grechi e sono sulla strada tutti le altre colonie.La Russia è molto grande e potrebbe accogliere tutti i perbenisti bonisti dell'accoglienza affinché pianificano l'invasione con gli essere umani dell'esodo biblico.Dio è solo un simbolo immaginario e Cristo, Maometto, Confucio, Budda sono solo degli idoli.
  • Aldo B. 3 giorni fa
    Bomba o non Bomba- Venditti. Cominciarono in due ed era già abbastanza un russo e un siriano e molta fantasia. Ma fu Obama a far scoppiar la prima bomba fra un mercato e una Palmira di periferia. E bomba o non bomba poi arriveranno a Roma, malgrado voi.
  • Aldo Masotti Utente certificato 3 giorni fa
    L'imbarazzo di Gentiloni mi ha umiliato. Dobbiamo proprio rimpiangere Craxi ed Andreotti ? Veramente da leggere: https://it.wikipedia.org/wiki/Crisi_di_Sigonella Dopodiche': -gli USA hanno ragione "etica e sostanziale" (come nel caso di Sigonella) -Gli USA hanno torto giuridico (come nel caso di Sigonella) Anche io preferisco che gli USA non entrino in quel verminaio che e' la guerra dei 100 anni in corso fra Sunniti e Sciiti perche' altrimenti si fa la fine di quel che avvenne in europa dal 1337 al 1453 . Pero' questo atteggiamento va completato con l'assoluta equidistanza fra Sciiti e Sunniti e se qualcuno dei due finanzia o sostiene attentati in casa nostra gli va fatto capire in modo inequivocabile che non e' il caso .
  • id &as Utente certificato 3 giorni fa
    ? http://www.dailymail.co.uk/news/article-4388780/Doctor-Syria-stood-trial-terror-offences.html
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 3 giorni fa
    IL RITORNO DEL "GENDARME" DEL MONDO CON I MISSILI POCO INTELLIGENTI. Trump si è gettato in una azione dimostrativa e chirurgica, ma con le conseguenza molto imprevedibili. Missili lanciati in direzione Siria sono un messaggio al presidente cinese Xi, e al coreano Kim ed ad altri paesi del golfo persico così, Trump si catapulta nella pericolosa polveriera medio orientale. I missili Tomahwk nati nel 1974, entrano in servizio 1991 costano 1,59 milioni di dollari l'uno e a quel prezzo i 59 missili sparati dal Mediterraneo sarebbero costati 93,81 milioni di dollari. con costi di organizzazione si dovrebbe essere più vicini ai 100 milioni, per colpire una base quasi abbandonata. Di 59 missili 23 sono andati assegno e altri 39 non si sa dove sono andati a finire!!?? costosa azione dimostrativa... IN QUESTA POLVERIERA E' MEGLIO STARE MOLTO LONTANI...
  • Nicola Nicolini Utente certificato 3 giorni fa
    Completamente d'accordo con questo post: stringatissimo e altrettanto CHIARO. Trump, dopo essere stato "bombardato" mediaticamente dai media di regime di tutto il mondo occidentale, si è "allineato" con il pensiero unico e adesso tutti i pennivendoli a libro paga del New World Order lo amano e lo incensano. Contentissimi dei bombardamenti USA. Dopo il "bombardamento" mediatico con immagini di bambini morenti e sottoposti a atroci sofferenze chi non si "allineerebbe"??? Ma noi qui siamo abituati a chiederci: A chi giova davvero l'attacco chimico attribuito ad Assad? Leggere le dichiarazioni guerresche del premier israeliano per darsi una risposta indipendente e al di fuori dal pensiero unico dei media che ci dicono COSA DOBBIAMO PENSARE.
  • massimo gigante 3 giorni fa
    mi chiedo se l'unico motivo per cui non siamo ancora stati vittima di un attentato "dell'isis" e' perche' siamo l'ultimo paese-zerbino dell'America..a buon intenditore..ma magari si aspettano le prox elezioni modello Madrid 2004,giusto per tentare di influenzare il voto all'ultimo minuto..che poi Trump due mesi prima si lascia scappare che ci sarebbe stato l'attentato in Svezia..poveri Repubblicani..manco i Bush erano cosi stupidotti,ma se non lo fossero non sarebbero stati presidenti degli USA,se no col cavolo che facevano le guerre..
  • mario di genova 3 giorni fa
    fuori quanto vuoi ma gli accordi nato dove li metti ! e comunque qualsiasi problema nozionale e spesso oltre, per questo stupido governo, è motivo, non di soluzione ma di aumento di tasse e/o almeno un calo di servizi essenziali, primari istituzionali per cui aspettiamoci il peggio !
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      La NATO, col vecchio rgolamento, che prevedeva solo azioni di risposta defensive, ne sarebbe rimasta fuori. Con le nuove regole, pur non essendo obbligati,saremmo tirati dentro, alla follia, in rgione delle 112 basi e 200 ordigni nucleari, sparsi per l'Itali. Comunnque si metta, la cosa è tutt'altro che rassicurante. Talelbano
    • Aldo Masotti Utente certificato 3 giorni fa
      Qui la nato non c'entra . Qualcuno ( e non credo ne' Putin ne' Trump ) ha confezionato una polpetta avvelenata .
  • Aldo B. 3 giorni fa
    Non dimentichiamo che la vittoria di Trump sulla Clinton ha scongiurato una terza guerra mondiale in Europa. Difatti dopo la vittoria di Trump, Putin ha ritirato tutte le truppe russe schierate e superarmate dai confini della Ucraina. Mi fa specie l'ipocrisia dei politici europei che prima, l'amico di Putin era visto come il male peggiore, adesso che il male l'ha fatto è diventato d'improvviso il bene migliore per l'Europa! I missili di Trump ora costringerà l'Europa ad armarsi di tutto punto e questo farà paura! Non dimentichiamo che il teatro delle due peggiori e più sanguinarie guerre mondiali è stata l'Europa! Per la storia i veri guerrafondai siamo noi e non gli americani o i russi o i cinesi. La Svizzera invece è stata sempre molto intelligente! Sia nella due guerre mondiali sia nell'Unione europea ha sempre voluto restarne fuori dai giochi pericolosi e folli! Difatti dopo la seconda guerra mondiale la svizzera ha contato un solo morto avuto come disperso in Russia e ha rappresentato per molti europei una meta di rifugio e di lavoro sicuro.
    • Nicola Nicolini Utente certificato 3 giorni fa
      In Svizzera ha sede la Banca Centrale delle Banche Centrali e lì hanno deciso che VOGLIONO STARE TRANQUILLI. Le pecore (cioè tutti noi) le fanno scannare in altri territori. http://ilupidieinstein.blogspot.it/2013/02/chi-controlla-il-denaro-lo-fa-in.html
  • AfD 4 giorni fa
    Le bombe fanno PIL almeno 2 volte: quando vengono fabbricate e dopo l'uso quando viene avviato il processo di ricostruzione, i.e. piano Marshall .... Per non parlare dell'industria dell'informazione, giornali e TV. Bisognerebbe contabilizzare il valore aggiunto di una bomba. Sintomatico poi che istanti dopo la notizia del bombardamento il prezzo del petrolio sia aumentato del 2%. Vuol dire che qualcuno ha pensato per prima cosa di comprare e/o vendere. Anche questo rientra nell'aumento del PIL
  • bruno proietti 4 giorni fa
    Porca miseria divento vecchio: non ricordo più i commenti di quando la Russia ha occupato la Crimea.
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      Affinché non si sia informati solo da fonti partigiane, la situazione della Crimaea è la seguente: La Crimea venne ‘regalata’ all’Ucraina nel 1954, dall’allora leader sovietico Nikita Krusciov, di origini ucraine, per celebrare i 300 anni dell’unione tra i due paesi. Data la situazione geopolitica dell’epoca, sarebbe come se la regione Emilia Romagna regalasse la provincia di Piacenza alla regione Lombardia. In qualsiasi caso la Russia poté regalare la Crimea all’Ucraina in quanto ne aveva il possesso. Se ciò non bastasse, a onore del vero, la Crimea proclamò l'autogoverno il 5 maggio 1992, ma in seguito accettò di rimanere all'interno dell'Ucraina come repubblica autonoma. Il parlamento della Crimea, dichiarò l'indipendenza dall'Ucraina dell'11 marzo 2014. Il 16 marzo 2014 in Crimea se tenne un referendum popolare; l’esito del voto fu del 97,32% a favore della Russia. Personalmente credo che fidarsi dell'informazione che, strumentalmente, c'inonda di notizie false o manipolate sia sempre un errore. Per farsi un'idea propria è indispensabile approfondire, sempre, le notizie, almeno quello importanti, che ci vengono date in pasto. Talelbano Talelbano
  • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
    Ricordate tutti i "trumpisti" duri e puri del Blog, che, all'indomani dell'elezione di Trump, annunciavano trionfali lo scampato pericolo per l'umanità, per il fatto che la Clinton (sicuramente guerrafondaia, su questo non ci piove), era stata battuta dal migliore amico di Putin, che avrebbe certamente stretto ottimi rapporti con la Russia? Darei davvero molto più della ricchezza di Trump, se l'avessi, per non dover dire che quelle potrebbero essere le ultime parole famose...
  • Chip En Sai Utente certificato 4 giorni fa
    L'imbarazzo di Gentiloni è stato comunque più che evidente nella forma e nel contenuto del so commento!... Voce insicura... eloquio stentato più del solito e... soprattutto lessico ambiguo ("motivata" è una "risposta" che non gode certo di un'ampia giustificazione!)!... Ipocrisia allo stato puro... la sua! .-(((
  • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
    Possibile che molti non abbiano capito che in USA non comandano veramente i presidenti, ma ben altri poteri, della peggior specie? Poteri come banche e lobby di vario genere (non ultima quella delle armi...), che controllano (e in gran parte detengono) la ricchezza dell'intero Paese. Poteri, quindi con una capacità finanziaria tale che, al confronto, lo stesso patrimonio di un magnate come Trump diventa lo stipendio di un modesto impiegato di provincia... E, infatti, vi siete mai chiesti perché, sia che il presidente venga dal partito democratico o da quello repubblicano, la politica guerrafondaia degli USA non sia mai cambiata nella sostanza? I meno giovani (o i più ferrati in storia recente), non ricordano, forse, che lo stesso osannatissimo John F. Kennedy fu autore della più grossa escalation militare nella guerra del Vietnam, con bombardamenti infinitamente più massicci di quelli ordinati dal suo predecessore Johnson? E non abbiamo ancora tutti ben presente la cocente delusione della politica di Obama, il cui premio Nobel per la pace non fu mai più esecrabile e immeritato? Riguardo poi a Trump, basti dire che andare in una certa direzione gli fa anche piacere, perché destabilizzare la Siria di Assad non solo fa comodo alla politica estera di espansione USA, voluta dai suddetti poteri, ma anche a Israele, che è un alleato storico degli USA, proprio tramite i poteri di cui sopra o buona parte di essi, come ben sappiamo... E visto che Trump è sempre stato filo-israeliano (ne ha anche ben donde, per ovvi motivi familiari...), sommate due più due e il risultato non dovrebbe certo stupirci. Perciò credo che, a maggior ragione, il discorso di Manlio Di Stefano non faccia una piega, e lo condivido in pieno.
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      Tutto esattissimo. Chiedo venia per il lapsus. Chapeau al Talelbano!
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Johnson è stato il successore di JFK, dopo il suo assassinio, il predecessore era Eisenhower. L'errore di JFK, dopo avere creduto di avere il totale controllo dell'apparato statale, è stato quello, di pensare di poter sopravanzare coloro che lo avevano sostenuto e messo alla presidenza. Quando decise di stampare i dollari come stato USA, sottraendosi al controllo delle banche private che costituiscono la FED, in essere dal 1912/13. In sei mesi lo hanno fatto fuori, come è accaduto ad altri presidenti USA, per le stesse ragioni, a partire dalla guerra di secessione americana. Negli USA è sempre stato cosi. Negli ultimi 40 anni è così anche da noi. Talelbano
  • Ragazzi Alberto 4 giorni fa
    Se qualcuno ha paura dello scoppio della Terza Guerra Mondiale si tranquillizzi: è già in atto
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      È già in atto a pezzettini, come ha già detto un caro amico di molti di noi che nel cuore è forse il più pentastellato di tutti...
  • Ragazzi Alberto 4 giorni fa
    dopo le bombe di trump avete sentito tutti cosa ha detto il governo Gentiloni Gentiloni è uno che ha fatto il '68 saluti
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Pensavo avesse fatto il 69 con Fonzie. Voltaire sosteneva: Chi a 20 anni non è rivoluzionario non ha cuore. Chi a 50 anni non è reazionario non ha cervello. Penso che la cosa difficile sia mantenere l'ideali e l'etica dei 20 anni, eliminando gli aspetti velleitari ed essere più pragmatici. Gentilazzi ha fatto semplicemente l'inverso, ha mantenuto le velleità e perso tutto il resto. Talelbano
  • Sasa 4 giorni fa
    Alla fine Trump o Clinton che sia vince sempre Soros e i suoi compari della finanza e dello schifo dei media, e non c'è Putin che tenga. Come è accaduto per tutte le altre destabilizzazioni nord africane che hanno fatto e continuano a far vittime innocenti e creato immigrati a valanga. Quelle rivoluzioni colorate (come fosse un carnevale) esaltate proprio dai media a comando .. . E comunque nonostante sempre più gente non li reputa più credibili fanno e faranno sempre ciò che vogliono. .. per poi raccontare un'altra favola, attentati terroristici compresi... e avanti così!
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Come sempre. Talelbano
  • mari o. Utente certificato 4 giorni fa
    Ciao
  • roberto astuni 4 giorni fa
    E’ evidente che l’annuncio di Trump appena eletto di attivare relazioni positive con Mosca è stata una finta di marcia indietro per schiacciare poi l’acceleratore con la marcia in avanti! L’attacco americano è uno schiaffo al mondo intero: Trump non ha né interpellato il Congresso, né ha atteso alcuna risoluzione ONU. Lui giustifica l’azione facendo circolare negli asserviti e genuflessi media occidentali la tesi che gli USA “avrebbero” le prove dell’uso dei gas da parte di Assad. Ma le prove quali sono? Ennesimo schiaffo è quello di non ritenere neanche necessario fornirle! Io mi sento semplicemente violentato intellettualmente! Anche per le compiacenti dichiarazioni dei sottomessi leader europei, a cominciare dal nostro “nano” Gentiloni! Invece, del bombardamento “sbagliato” di una decina di giorni fa, ammesso come errore dallo stesso Pentagono, un giorno dopo non si parlava più…..Ma guarda questi scientifici-chirurgici-precisini americani come riescono persino a “confondere” gli obiettivi da bombardare e finiscono per massacrare, “per errore”, i soldati (una novantina) regolari siriani, cioè le forze che combattono contro l’Isis….Viene da chiedere: ma da che parte stanno gli USA? E avete sentito qualche lamentela o qualche manifestazione di orrore per quell’errore? Il mondo sta diventando una polveriera a cielo aperto, come confermano i fatti di oggi a Stoccolma. Che pacchia per l’industria degli armamenti, il fatturato aumenta vertiginosamente, sia quello degli USA (che ha un forte autoconsumo, ma pure una clientela “variegata”), che di coloro che devono attrezzarsi per difendersi. Evviva la guerra!!!
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      Ottimo anche il tuo commento integrativo, Gianfranco. Per rimanere in tema di detti latini, dimenticavo di aggiungere che per capire l'intera questione basta semplicemente fare il ragionamento del "Cui prodest?", chiedendosi cioè a chi giovi e a chi convenga ciò che accade.
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      PS: naturalmente, Roberto, per quanto ottima sia la tua valutazione, la standing ovation che ho invocato è la più amara e triste che ci sia, perché è ovvio che tutti vorremmo che le cose andassero diversamente. Come pure non avrei mai voluto scrivere i post di poco più sopra, ma purtroppo questa è la triste realtà...
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      . Non è stata una finta, soltanto non aveva capito i ruolo di un presidente USA. a prescindere se democratico o repubblicano. Gli hanno fatto un corso accelerato e si è subito messo in riga. Del resto, poveraccio, cosa poteva fare? Ubi maior minor cessat. Talelbano
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      Standing ovation!
  • Paolo C. Utente certificato 4 giorni fa
    Usa, Russia e Cina, con i loro satelliti in orbita, sanno esattamente come sono realmente andate le cose. L'Onu è una bambola di gesso, costosa passerella per disinformati volontari. I media seguono acritici. TuttI questi soggetti sono accomunati da un cinismo spettacolare ed uniti nello scopo di non farci mai conoscere la verità. Gli altri governi seguono, chi per uno chi per l'altro,con l'unico scopo personale di conservare il proprio orticello. Ci risparmiassero perlomeno la pantomima delle indignazioni
  • riflettiamoci 4 giorni fa
    il problema più grande degli usa non è tanto l'incazzatura di putin che era prevedibile e neppure l'attentato in europa che puzza di strano ma che può avere una logica.... il problema più grande per gli ammericani è CAPIRE PERCHE' su quasi 60 missili lanciati per colpire un obbiettivo ne sono andati a segno meno della metà provocando solo 16 morti. non è un problema da poco per i generali americani! Anche Trump ha problemi nel senso che è mal consigliato ... i suoi consiglieri lo stanno ingannando e credo che la sua percezione della realtà sia distorta proprio da questi inganni.
    • Giovanni Antonio 4 giorni fa
      Suggerisco di leggere questo: https://aurorasito.wordpress.com/2017/04/07/trump-spara-59-missili-assad-ne-abbatte-36/
  • rosanna scarpa 4 giorni fa
    se veramente dovesse scoppiare una guerra sara' impossibile rimanerne fuori. il fatto e' che mi fanno arrabbiare tutti perche' c'e' chi si schiera da una parte e chi si schiera dall'altra senza pensare che in mezzo ci stiamo noi che non ne possiamo nulla, come quei poveri cristi su cui gettano le bombe. speriamo bene ma di pazzi ne nascono in continuazione ed ho poca fiducia. speravo di riuscire a non vedere una guerra prima di morire, ma con questi chiari di luna che mi ricordano altre guerre precedenti, ho smesso anche di sperare.
    • Gianfranco B. Utente certificato ieri
      Ti sbagli, la regione più armata è il Vento con 19 basi, seguito da Sardegna con 16 basi, Sicilia 14 basi e Campania 13 basi. Talelbano
    • Lorenzo ieri
      Embè,la regione d'Italia più armata,sembra la Sicilia. Visto che o zi Luciano,piacevano tanto i'mmiricani,questi ultimi hanno trovato nella Trinacria la loro troia(scusate il francesismo,ma è la verità).
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Stai tranquilla, in questo sciagurato caso, noi ci saremmo dentro fino al collo. Abbiamo 112 basi e almeno 200 ordigni nucleari USA nel nostro territorio. Come lo so io lo sanno tutti. Speriamo bene. Ciao Talelbano
    • Giovanni Antonio 4 giorni fa
      Utile la lettura di queste poche righe: http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-attacco_alla_siria_bolivia_gli_usa_sono_diventati_laccusatore_il_giudice_e_il_boia/82_19649/
  • flavio guglielmetto mugion Utente certificato 4 giorni fa
    Contro la giustizia nulla puo' fermarsi. Spero che i Media siano onesti nel disporre delle informazioni. Da un profondo sgomento per la guerra . Forza e coraggio.
  • Giovanni Antonio 4 giorni fa
    Fuori dalla NATO! Questa è l'occasione giusta per farlo! http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-ora_dobbiamo_esercitare_i_nostri_diritti_costituzionali_e_pretendere_che_litalia_esca_dalla_nato/82_19646/ http://www.controinformazione.info/trump-si-dimostra-il-nuovo-fantoccio-di-israele-e-dei-gruppi-di-potere-neocons-di-washington/#
  • Lukas Plazotta Utente certificato 4 giorni fa
    americani, prossima volta votate con piu`criterio il vostro presidente questo fa guerre come tutti i suoi predecessori!
  • Francesco Guarino 4 giorni fa
    Questa sera, (07-04-17) al TG1 delle 20; mentre il giornalista stava annunciando un servizio su una manifestazione organizzata dal M5S e da Fratelli di Italia, per sabato 8 Aprile; è stato interotto "dalla regia" ed il servizio non è stato più mandanto in onda. Qualcuno sa qualche cosa di più? Grazie.
  • adriano 4 giorni fa
    BASTA!! E' da quando sono ragazzo(50anni) che 'sti minc..oni di USA fanno guerre e fomentano regimi in tutto il mondo. Vietnam, Afganistan, Iraq, senza contare tutti i disastri dei regimi in SudAmerica preparati dalla CIA, e non ultimi le manovre sporche in Ucraina e Siria. Anche Russia e Cina fanno i loro interessi strategici, ma gli USA sono i peggiori. Li hanno colpiti una volta sola in casa loro, l'11 settembre, ma loro bombardano e guerreggiano ovunque nel mondo. Meno male che questo "demente" di presidente, doveva essere più conciliante con la Russia, e chiudersi maggiormente nei propri confini. Ha fatto l'esatto contrario di ciò che diceva! Assomiglia molto a uno che conosciamo bene e chiamiamo bombolo.
    • vincenzo miglio 4 giorni fa
      adriano!!...non li hanno colpiti una volta l'11 settembre...si sono auto-colpiti l'11 settembre!!.non mi dire che credi ancora alla versione ufficiale!
  • massimo m. Utente certificato 4 giorni fa
    BOOOOOOOOOOOM! Sta arrivando la democrazia...
  • paolo boccali Utente certificato 4 giorni fa
    Pienamente d'accordo. Purtroppo la politica estera americana è stata perseguita da personaggi americani di nessuna capacità nella reale lettura delle situazioni internazionali. Sono rimasti al loro Far West, dove ciascuno risolveva i problemi di convivenza con le Colt. Forti solo della loro ottusa capacità intellettiva per la quale l'unica cosa che conta sono "il dollaro". Gente con un Dna senza storia, né antica civiltà, che pone il loro pur grande paese alla stessa stregua di quei paesi che loro chiamano canaglia. E noi … sempre alleati fedeli … e lecca c. che siamo andati ad osannarli anche a casa loro! Ciò che mi stupisce maggiormente è che i numerosi e pesanti sbagli che hanno fatto in politica estera (Iraq e Libia, per citarne solo due) non sono riusciti proprio a insegnargli nulla
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Non confonderti, la politica estera americani non è mai stata fatta dei personaggi che tu reputi incapaci, ma da precisi indirizzi dati delle lobby banco finanziarie le quali hanno sempre detenuto il potere reale negli USA. Visto Trump come ha imparato subito la lezione? Talelbano
  • mario 4 giorni fa
    Putin ........ un presidente che se ne stà sulle sue ...... fanno di tutto per "innervosirlo". A proposito di fake news .... non so se si è notato come i media mainstream (oggi dopo l'attentato a Stoccolma) a poche ore dall'attentato stesso avevano già diramato l'immagine del possibile sospetto autista del camion. A distanza di ore la polizia ha smentito che l'immagine diramata fosse quella dell'attentatore, ma che si trattava di un possibile "testimone" del fatto. E meno male che questa persona non è stata intercettata da nessuno ....... secondo me ha rischiato il linciaggio. Ecco dimostrato come chi "manipola" l'informazione può davvero creare dei danni non da poco.
  • vincenzo p. Utente certificato 4 giorni fa
    ricordiamoci e facciamo ricordare a chi governa, delle famose Armi di distruzione di massa di Saddam, che poi dopo qualche anno si sono rivelate una falsità..(Il fine giustifica i mezzi?) Occorre Prudenza, spesso sempre più spesso ciò che appare non corrisponde alla realtà dei fatti.
  • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
    Le chiacchiere stanno a zero. Le mesogne dei media a 1000. Brutta gente che ha fatto della mensogna il suo mestiere. A Trump, in tempi rapidissimi, glia hanno fatto capire quale debba essere il vero ruolo di un presidente USA, L’attacco alla Siria, senza aver fatto alcuna verifica, sul reale andamento dei fatti, ne è un chiara dimostrazione. La Sira, sotto il controllo della commissione ONU, aveva distrutto tutte le armi chimiche nel 2104. I casi sono due: 1) la commissione ONU, ed i servizi d’intelligence, sono composti da incapaci.La cosa no meraviglerebbe nessuno dato i trascorsi. 2) le armi chimiche si trovavano, effettivamente, nel deposito di armi dell’ISIS .bombardato. Nessuno sostiene che Saddam sia un bravo ragazzo, resta quello che è, ma nemmeno si può sostenere che sia uno stupido tanto da fare, deliberatamente, un’azione così sciocca, nel momento in cui le cose stavano volgendo a suo favore. Probabilmente, il problema e stato proprio l’evolversi degli eventi a suo favore.. Conclusioni, abbiamo una situazione esplosiva alle porte di casa. Chi l’ha provocata? Stranamente i gendarmi del mondo, gli esportatori, con le bombe, di democrazia (sempre in stati ricchi di risorse da porter depredare) Chi gli ha dato questo ruolo? Gli stati pusillanimi colonizzati, da una sottocultura distruttiva, che se non viene arginata ci porterà all’autodistruzione, anche senza le bombe. Talelbano
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      La cosa ridicola è che i media continuano a dare la lotizia, alla quale non crede nessuno, in questi termini: missili USA In risposta ai gas letali lanciati dagli aerei Siriani. Nessuno ricorda che le armi chimiche la Siria le ha distrutte nel 2014, sotto controllo ONU. Quindi da dove escono questi gas letali? Talelbano
  • Mik 4 giorni fa
    Ancora un altro fake clamoroso dell'impero... come le provette di Powell... chi ancora non ha capito chi è che veramente uccide i civili (e i bambini) o è un fesso totale o prende i dieci euro di Soros per fare il trolletto. Il 'dottor Shajul Islam', il medico benefattore che fornisce a Merdubblica le veline col timbro NATO, è GIA' stato identificato come un probabile terrorista. E non dai russi, dagli inglesi. Merda, sono meglio io come giornalista di tutta la stampa italiana e estera, e faccio tutt'altro nella vita: http://www.dailymail.co.uk/news/article-3711118/Russia-airstrikes-killing-women-children-MISSING-ISIS-Struck-Brit-NHS-doctor-accused-kidnapping-Western-hostages-treating-bomb-victims-Syria.html E a proposito, sempre il Daily Mail ha CANCELLATO il proprio articolo dove parlava di un possibile futuro attacco coi gas da parte USA per incolpare Assad già nel 2013. Googlate "daily mail deleted article chemical".
  • seergio mazzesi 4 giorni fa
    se gli americani si ergono a difensori dei diritti umani nel mondo,a cosa serve la NATO? Io pretendo che qualsiasi governo sia presente in Italia rispetti la costituzione, che all'art. 11 ripudia la guerra, quindi non è corretto appoggiare l'azione americana.
  • Angelo Minervini Utente certificato 4 giorni fa
    Gli USA, anche in questa occasione, come sempre, hanno riconfermato la loro vera vocazione che è quella distruggere chiunque non sia un loro lacchè e, nel contempo, non sia talmente forte da costituire per essi un reale pericolo. Sono talmente sfrontati da non peritarsi di basare le sue giustificazioni su falsi e bugie, come è avvenuto nel caso dell'Iraq e della Libia. I nostri media, da sempre vassalli, non hanno avuto vergogna nel dichiarare entusiasticamente che l'azione statunitense è stata sostenuta da quei campioni della pace e della libertà che si chiamano Turchia o Israele. Sui governanti europei è meglio stendere un pietoso silenzio. Angelo Minervini
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Allora possiamo stare tranquilli, abbiamo una lingua di un marrone scuro, ma così scuro da non poterlo collocare nella scala pantone colori. Talelbano
  • Margot Perla Utente certificato 4 giorni fa
    Quanti altri bambini sono morti e continuando a morire vittime di guerre, dove l'America non è intervenuta, questi bambini non fanno pietà al presidente Trump? Allora quali sono gli interessi che spingono l'America a bombardare la Siria, destabilizzando ulteriormente a mio avviso,il già troppo caotico scenario internazionale? Spero che l'Italia si dimostri saggia.
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      L'interessi sono sempre gli stessi da 80 anni. Esportare la democrazia, con le bombe, in paesi ricchi di risorse da poter depredare. La Siria è sempre stata una spina nel fianco degli USA avendo, da sempre, aperto alla Russia. Non a caso la Sira, in medio oriente, è la nazione col più alto livello di scolarizzazione, istruzione. Per l'Italia, no preoccuparti, essendo una colonia americana con 112 basi USA, non dovrà, come al solito, decidere niente, faranno tutto loro. Ciao Talelbano
    • Mik 4 giorni fa
      Puoi dirlo. In Yemen stanno morendo centinaia e migliaia di civili di tutte le età sotto le bombe americane e saudite. E chi ne sa niente?
  • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 4 giorni fa
    Dio benedica il movimento 5 stelle e lo renda prospero e fecondo per queste presa di posizione. Siamo stanchi di Governanti che si appiattiscono sotto le vulgate di propoganda accondiscendenti l'amministrazione USA. Pur non essendo pregiudizialmente ostile all' amministrazione americana , in questo come in altri casi, essa si é dimostrata criminale! Scavalcando senza batter ciglio il diritto internazionale, in barba alle dichiarazioni pubbliche rilasciate dai generali russi in campo, i quali hanno chiaramente e ufficialmente testimoniato la estraneità del regime siriano all esplosione di armi chimiche . Questa tendenziosa e perfida propoganda supportata dai media e sostenuta a ruota dai vari potentati europei, ha trovato l'esito che cercava: imporci ancora una volta, unilateralmente, l' intervento, l'arroganza e il sopruso di missili americani su zone e teatri di guerra che non le competono. Il mio cuore é ferito da tanta potervia che si rinnova. Prego Dio che ispiri i nostri responsabili 5 stelle perché si tengano fuori da questo orrore , perché l'Italia non si renda partecipe di una così sfacciata ed impunita mole di iniquità .
  • old dog 4 giorni fa
    xò ragazzi un po' di ingenuità i sostenitori di Trump l'avete avuta lo sostenevo, nel momento che è stato eletto, che la politica americana non sarebbe cambiata saluti ai monelli del blog ▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌
  • albino caruso 4 giorni fa
    Spero che non ricominciamo a piagnucolare, come sempre in questi casi!
  • albino caruso 4 giorni fa
    Spero che non ricominciamo a piagnucolare, come sempre!
  • giuseppa calabro' 4 giorni fa
    Prima era colpa di Obama adesso e colpa di Trump due persone all'opposto mentre Assad e Putin continuano a trucidare popoli in rivolta contro di loro e non contro gli USA. La sola cosa importante e fermare i massacri dei popoli donne, bambini e vecchi ammazzati perche' vogliono cacciare i dittatori. Assad e Putin sono individui spietati bisogna prendere una decisione al piu' presto per fermarli altrimenti continueranno a massacrare popoli inermi e a sfornare stragi come a Berlino e Stoccolma.
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Date le stupidaggini, scantate e da bar sport, che scrivi, ti consiglierei di studiare un pochino di storia. Non tanta, un pochino, im modo che tu possa vere almeno un'idea di ciò che scrivi. Talelbano
    • vincenzo p. Utente certificato 4 giorni fa
      ...Assad e Putin continuano a trucidare popoli in rivolta contro di loro e non contro gli USA ? Ti sfugge solo un piccolo ma proprio piccolo dettaglio, che ad armare questi ribelli sono stati gli Americani..chi sa per quale fine. Ah giusto esportazione di democrazia...E' dal 1979 rivoluzione iraniana che l'America continua la sua politica di destabilizzazione nell'area mediorientale.
    • Mik 4 giorni fa
      Ehi, cretina, sostenere i terroristi per quei quattro euro che ti passa Soros, non ti senti una merda?
    • Giovanni Giuffra Traverso Utente certificato 4 giorni fa
      Putin é l'unica persona con del sale nella zucca a mio parere in tutto questo scenario.
  • francesca Marcellino Utente certificato 4 giorni fa
    MAI PIU' GUERRA GUERRA MAI PIU' SONO LE PAROLE DI PAOLO VI IN VISITA ALLe NAZIONI UNITE.
  • mario genovesi 4 giorni fa
    Trump secondo me ha cercato di limitare i danni, se c'era la Clinton sotto i missili c'erano decine di soldati russi e magari pure cinesi, visto che la Cina fornisce aiuti militari ad Assad con relativo personale. Bisogna appoggiare Putin ed Assad, ma anche Trump nella sua opera di revisione della NATO scaricando a noi europei il peso economico maggiore delle spese. La cosa può tornare utile per mettere nei guai la Merkel e per obbligare Gentiloni a trovare i soldi buttando fuori a calci le decine di migliaia di puzzolenti negroni che stiamo mantenendo a sbafo, magari poi mitraglia ndo le navi delle ONLUS che ce li scaricano a casa. EYA EYA EYA!
    • Aldo Masotti Utente certificato 3 giorni fa
      Ho parlato di atteggiamento non di soluzioni. Solo per informazione: non bevo, non fumo, non assumo sostanze.
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      Io trovo invece che, se non sei un troll, hai alzato veramente il gomito, e anche di brutto!
    • Aldo Masotti Utente certificato 4 giorni fa
      Salvo l'ultima riga lo trovo l'atteggiamto piu' positivo che hoqui letto.
  • Sam D. Utente certificato 4 giorni fa
    Non c'è scusa che tenga per questo attacco. Se qualcuno si chiede ma quanto è costato ai cittadini Americani inviare 59 missili Tomohawk solo per "danneggiare" un pochino l'aereoporto dove si 'presume' che ci fossero le armi di distruzione di massa...... "According to the US Department of Defence's annual budget, a single Tomahawk missile costs $1.59 million." la risposta é circa 94millioni di dollari...incredibile vero?
  • giovanni . Utente certificato 4 giorni fa
    LE BOMBE O MISSILI USA: 1) Quanti bambini vengono uccisi, stuprati, che muoiono di fame, ci sono nel mondo per colpa di tiranni? perchè gli USA non intervengono anche lì? 2) Perchè gli USA prima attaccano e poi vogliono il sostegno degli altri paesi? 3) I missili USA quanti bambini avranno ferito o ucciso? 4) Perchè su questo pianeta gli USA si arrogano il diritto di fare i giustizieri basandosi solo su informazioni di parte? 5) Un uomo eletto da circa 70 milioni di persone può avere il diritto di colpire nel mazzo di 7 miliardi di terrestri?
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      Perché in alcune nazioni ci sono cose di vlore di cui appropriarsi, in altre non hanno niente da prendere. Comunque l'uomo eletto da 70 milioni di persone, come dici tu, non ha il diritto, ma il dovere d'intervenire, secondo certe regole, accettate supinamente da gran parte del mondo occidentale. Talelbano
  • Aldo B. 4 giorni fa
    Adesso dopo l'attentato a Stoccolma in Svezia dovrebbero dire che Trump non è un pazzo visionario ma un vero veggente! Vi ricordate un mese e mezzo fa cosa disse Trump? http://www.ilpost.it/2017/02/20/donald-trump-attentato-svezia/
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Anche tu, come visioni, non sei male. Talelbano,
  • carlo la vore 4 giorni fa
    E' cosi' complicato in medioriente che e' difficile prendere posizione e nessuno ha la soluzione in mano pero' e' doveroso ricordare che la guerra in IRAQ, la madre di tutte le guerre del secolo in cui viviamo fu scatenata basandosi su una grossa bugia che Saddam avesse le armi chimiche e si preparasse a usarle, alla fine negli arsenali di Saddam non fu trovata nessuna arma chimica neanche una bomboletta puzzolente di quelle che si usano a carnevale, in compenso pero' e' stato destabilizzato tutto il medio oriente e non si riesce a venirne fuori!
  • cornelius voshol 4 giorni fa
    Prima putinian/trumpiani e ora in cortocircuito. E manco è firmato, 'sto post.
    • Aldo Masotti Utente certificato 4 giorni fa
      Sara' pure univoca ma e' totalmente priva di ogni contenuto.
    • Pier 4 giorni fa
      E' firmato dal Movimento 5 Stelle. La posizione è univoca.
  • Guglielmo 4 giorni fa
    "Gli attacchi scanditi nella notte dall'aeronautica Usa contro il territorio siriano rischiano di costituire una chiara violazione del diritto internazionale." Rischiano ? RISCHIANO ? Ma voi siete UBRIACHI. Uno Stato ne aggredisce un altro e questo sarebbe un RISCHIO di infrazione al diritto internazionale ? Ma voi non avete le pa**e per governare neanche un condominio... avete paura perfino di dire una verità conclamata... Guardate qui ed imparate: https://pbs.twimg.com/media/CclKtSyXEAAWfv7.jpg Ma voi siete così fuori dal mondo di non sapere neanche cosa sia questa immagine. E' Sigonella, e quello a cui dovreste inchinarvi è il tanto vituperato CRAXI.
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      Vero, Craxi dimostrò di essere il capo di uno stato sovrano e non una colonia USA, come in effetti siamo. Però non va dimenticato che, a distnza di anni, gli amici, alleti americani hanno presentato a Craxi un conto salatissimo, costringendolo all' esilio. Naturalmente con l'appoggio del PCI, di alcuni dei suoi, come il becchino, e il silenzio della DC. Talelbano
    • Aldo Masotti Utente certificato 4 giorni fa
      Bravo. Gia' un'altra volta io avevo fatto notare questo. Ma senza la foto.
  • Aldo B. 4 giorni fa
    C'era un ragazzo che come me odiava Renzi e Gentiloni girava il mondo tornava qui e gli giravano i coglioni Non era un pollo e per questo che votava i 5 stelle e cantava Help, Ticket to Ride, o Lady Jane, o Yesterday, detestava il Pd e l'albero delle Libertà ma dalla Boldrini ricevette una lettera La sua chitarra mi regalò fu richiamato in America Stop! Coi Renzi Stronz! Stop! Coi Gentiloni stop! M'han detto vai da Donald Trump che porti a Guantanamo il governo Gentilon tatata tatata tatata tatata tatata tatata tatata tatata tatata"
    • Aldo B. 4 giorni fa
      Si hai ragione ho sbagliato a postarlo volevo metterlo sui commenti del post: Renzi-Gentiloni danno l'ok alle trivellazioni dei nostri mari Ma ho sbagliato io. Hai ragione! Mi piace bere un bicchiere di vino a pasto perché:l’àcua sönta misciaa cùm la tèra sönta, la fà paciòc, ne?
    • Riccardo Alasia (riccardoalasia) Utente certificato 4 giorni fa
      Ma che commento sarebbe questo, hai bevuto? Ma va a ciapà i rat, sei totalmente fuori tema ...
  • Terry E. () Utente certificato 4 giorni fa
    L'Itala ripudia la guerra. Rimaniamone fuori per l'amor del cielo,noi in Italia abbiamo basi americane,sono una bella rogna.
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Stai tranquillo, in questo sciagurato caso, noi ci saremmo dentro fino al collo. Abbiamo 112 basi e almeno 200 ordigni nucleari USA nel nostro territorio. Come lo so io lo sanno tutti. Speriamo bene. Ciao Talelbano
  • Beppe A. Utente certificato 4 giorni fa
    http://blog.ilgiornale.it/foa/2017/04/07/hanno-normalizzato-trump/
  • Giovanni M. Utente certificato 4 giorni fa
    IO SONO 5S NEUTRALITA' Dovremmo fare come la NORVEGIA (ed altri Stati) ai tempi del NAZISMO: NEUTRALIE volete "giocare" alla guerra ? "Giocate". Dovremmo fare come la NORVEGIA ai tempi del NAZISMO: I Tedeschi INVASERO la NORVEGIA. Solo allora, la NORVEGIA divenne l'ALLEATO "NEUTRALE". E ci "salvò" dal NAZISMO. http://www.marenostrumrapallo.it/index.php?option=com_content&view=article&id=152:eroi&jjj=1491579881204
  • Aldo Masotti Utente certificato 4 giorni fa
    a)Stiamone fuori: giusto b)Manlio di Stefano ha pregiudizi anti USA inaccettabili per uno che debba fare politica internazionale. c)La nostra politica internazionale deve basarsi sul nostro ministero degli esteri e sulla comprovata capacita' dei nostri funzionari d'ambasciata: stare zitti e' il primo ed unico comandamento. d)Dire si o no ad operazioni con i nostri alleati e' valutazione che si fa se interrogati e se conviene . Se gli USA hanno prove che gli aerei siriani sono responsabili dell'attacco la ritorsione immediata e' "politicamente" l'unica via perseguibile senza rimetterci la faccia come fece Obama e pertanto il bombardamento sui campi di aviazione da dove sono partiti tali aerei e' prova di impegno mantenuto . E' evidente il cambio di passo della amministrazione USA, che non consentira' piu' quella elasticita' accettata in passato. L'avviso non vale tanto per Putin ma per la Cina.
  • giorgio peruffo Utente certificato 4 giorni fa
    Gli americani ci dicono, e i giornali italiani pappagallano, che Assad ha sganciato gas nervino sulla sua popolazione. Ci vogliono far credere che Assad provi gusto a darsi martellete sulle palle. Ricordo che nel Febbraio 2003 il Generale americano Colin Powell mostrò al Consiglio di Sicurezza dell'ONU una fialetta che conteneva, a suo dire, Antrace, ma che in realtà era una "fialetta puzzolente" prelevata da una scatola di scherzi di Carnevale di suo figlio. Ne seguì la Guerra dell'Iraq con cinquecentomila morti. Due considerazioni: a) mai e poi mai il fabbricante della "fialetta puzzolente" di Colin Powell avrebbe immaginato di diventare la causa di tanti morti e, b) abbiamo un Consiglio di Sicurezza (dell'ONU)che confonde "fialette puzzolenti" con "armi di distruzione di massa". I giornali italiani pappagallavano gli americani allora così come fanno oggi. Senza usare il cervello.
  • Chip En Sai Utente certificato 4 giorni fa
    Gentiloni: "Risposta motivata da crimine di guerra. Ora riprendere negoziato" °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° E... se ora la Russia bombardasse le navi americane motivata da aggressione all'alleato siriano... Gentiloni lo riconoscerebbe e direbbe soltanto... "ora riprendere negoziato"?! .-(((
  • Claudio Merli Utente certificato 4 giorni fa
    Adesso Trump non va più bene. Francamente chi si occupa di politica estera dentro M5S dovrebbe cercarsi un altro lavoro. Questa roba sconfessa quanto si era detto finora, e fa pensare, oggettivamente, che, con Clinton, la Siria se ne sarebbe rimasta buonina. Le 'commissioni' internazionali? Non servono ad un tubo, poichè non sono indipendenti e riflettono le divisioni all'interno dell'ONU. Queste cose chi si occupa di politica internazionale dovrebbe saperle, francamente sono deluso da Di Stefano.
    • Chip En Sai Utente certificato 4 giorni fa
      Adesso Trump ha compiuto una inversione a U e dovrebbe andare ancora bene... ammesso che sia stato proprio simpatico al M5S solo per se stesso e non per essere anti-Clinton?!... Dimmi qualcosa che mi piace... e mi vai bene!... Fammi poi qualcosa che mi irrita... e ti mando a vaffanculo!... Claudio... dove sarebbe l'incoerenza?! .-|
    • Fabrizio De Paolis Utente certificato 4 giorni fa
      ma perché occuparsi di politica estera significa fare comunella con un presidente piuttosto che un altro? boh
  • Pep Gatto Utente certificato 4 giorni fa
    Un risiko che rischia di scatenare la terza guerra mondiale!
  • mario 4 giorni fa
    visto che la guerrafondaia clinton (che come ben sappiamo sarebbe pian piano sarebbe riuscita a far scatenare una guerra contro la Russia) non ha vinto le elezioni usa hanno trovato una "via secondaria" far si che trump prendesse delle decisioni che durante la sua campagna elettorale aveva escluso TOTALMENTE (di creare tensione con la Russia). Che siano tutti MALEDETTI per quello a cui potrà portare la situazione (pericolosissima) che hanno creato.
    • Riccardo Alasia (riccardoalasia) Utente certificato 4 giorni fa
      .... "che come ben sappiamo sarebbe pian piano sarebbe riuscita a far scatenare una guerra contro la Russia" ... Mario Nostradamus ... me li daresti i numeri del Superenalotto di domani?
  • Chip En Sai Utente certificato 4 giorni fa
    "Bombe Usa in Siria: l'Italia rimanga fuori da questo risiko"!... °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Altro che risiko... questo è un vero e proprio *gioco* d'azzardo!... Giustificare atti di violazione del diritto internazionale quale quello USA è stato da folli!... Il M5S presenti una mozione di sfiducia contro Gentiloni! .-|||
    • Gianfranco B. Utente certificato 4 giorni fa
      Stai tranquillo, in caso sciagurato di guerra, noi ci saremmo dentro fino al collo. Abbiamo 112 basi e almeno 200 ordigni nucleari USA nel nostro territorio. Come lo so io lo sanno tutti. Speriamo bene. Ciao Talelbano
  • mario 4 giorni fa
    che peccato. Credevo in trump e credevo non si lasciasse trarre in inganno. Invece non è molto diverso dal suo predecessore (ricordiamolo l'obama vincitore del premio nobel per la pace che ha portato guerra ovunque nel mondo). Mi chiedo una cosa, ci sono due "fazioni" che si scontrano, l'esercito del governo legittimo (siriano) ed i ribelli, ora, se l'esercito siriano viene a conoscenza di un luogo ove c'è la produzione e lo stoccaggio di armi "chimiche/batteriologiche" decide di bombardare tale edificio, è forse colpa loro se (non sapendo che tipologia di arma chimica/batteriologica viene tenuta in quel luogo) poi la diffusione del prodotto genera una strage????? Da quello che mi risulta non c'è stato il "bombardamento diretto" nella regione di Idlib da parte dei siriani, ma avranno il diritto di combattere i ribelli o no??? Devono forse lasciarli fare quello che vogliono???? Questo crea un precedente gravissimo perchè ora, chiunque in guerra, potrà utilizzare edifici nel centro di abitati per la produzione delle loro armi così che, nel caso la fazione opposta decida di bombardare potranno sempre dare dei criminali di guerra a coloro che oseranno prendere tale decisione. Ripeto, bruttissima cosa che trump sia caduto in questa trappola mediatica. Il tam tam mediatico all'urlo di "i siriani hanno bombardato coscientemente una città di ribelli con il gas uccidendo persone inermi, soprattutto bambini" ha smosso a tal punto l'opinione pubblica che si è convito lui stesso di dover intervenire. Peccato, davvero peccato si sia lasciato prendere per i fondelli in questo modo, le "rappresaglie" non portano mai a nulla di buono, se non ad una pericolosissima escalation. Ora, se mai chiunque si troverà nella stessa situazione, sarà giustificato in caso di, appunto, una sua eventuale rappresaglia.
  • Omar Lozer 4 giorni fa
    #WARGAMES https://www.facebook.com/piggnolatacreatives/photos/a.2052280541664128.1073741829.2052263034999212/2297710850454428/?type=3&theater
  • Stanisław 4 giorni fa
    È una vergogna. Adesso che dovrebbero massacrare Trump, tutti ad applaudire ( perché fa quello che voleva la Clinton). O meglio tutti i media e i governi fantocci e i creduloni ad applaudire. Perché la maggioranza della gente un minimo informata ha il voltastomaco della guerra dei Soros e i suoi compari dei media di pseudo sinistra, pronta a massacrare persone attribuendo colpe e avere il pretesto di bombardare e far massacri su massacri. Spero proprio che esista il peggiore degli interni per questi schifosi bastardi.
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      Il "peggiore degli interni", come hai scritto, purtroppo lo abbiamo avuto noi, e si chiama Alfano! E la cosa peggiore è che ora è persino agli esteri!
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 4 giorni fa
    Folgorato anche lui sulla via di Damasco, Trump ha deciso su due piedi di lanciare i suoi missili conto una base siriana. Questa volta non si tratta di armi di distruzione di massa ma di gas tossici, di cui peraltro non si è' data il tempo di accertare l'origine. Si tratta di una mossa politica, di un avvertimento erga omnes e in particolare alla Corea del Nord ed al suo alleato cinese. Le conseguenze dell'attacco Usa non le conosce neppure lo stesso Trump che si è' limitato a farfugliare le solite frasi propagandistiche ed a chiedere la benedizione divina. Non credo che a nessuno in Europa verra' in mente di seguire il goffo azzardo americano, non questa volta.
  • Beppe A. Utente certificato 4 giorni fa
    Ex Ambasciatore UK in Siria: «Nessuna prova» di attacco chimico http://www.bbc.co.uk/programmes/p04zb6yv
    • Gianfranco B. Utente certificato 3 giorni fa
      Questo tizio rischia che gli tolgano anche il titolo di ex ambasciatore. Talelbano
  • maidomo 1 Utente certificato 4 giorni fa
    La spedizione punitiva, che farà morti tanto quanto i gas, se non di più, è una stronzata vera e propria. Detto ciò mi chiedo se uno può essere tanto stolto da usare ancora bombe chimiche. A che pro? Con le bombe si fanno vittime ma ormai è quasi lecito o quantomeno non fa tanto scandalo. Mi chiedo quanto idiota debba essere uno per farsi mettere alla berlina usando armi chimiche. Dov'è la prova che gli aerei siriani lo abbiano fatto? Ho sentito parlare di satelliti che avrebbero inquadrato gli aerei colpevoli. Si sa chi è stato per certo o si deduce? Non parteggio per nessuno, quella guerra non l'ho capita e non seguo nulla oltre a quanto si dice in tv. C'è la prova? E se c'è, qual'è?
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      Concordo: "se c'è qual è"?
  • Giovanni Antonio 4 giorni fa
    Per chi vuol approfondire...: http://www.controinformazione.info/prime-reazioni-di-esultanza-per-lattacco-usa-nelle-file-dagli-jihadisti-in-siria/ http://www.controinformazione.info/la-siria-rispondera-allaggressione-usa-in-coordinamento-con-la-russia/
  • Pietro M. Utente certificato 4 giorni fa
    **Concordo in pieno con la dichiarazione di Manlio Di Stefano - M5S.** *Gli USA hanno agito da soli, ora si arrangino. *L'Italia deve restarne fuori. *L'Italia ripudia la guerra di aggressione. *Guai se dovesse ripetersi ciò che è avvenuto con la Libia. Cincinnatus da Genova
    • Claudio Merli Utente certificato 4 giorni fa
      Di Stefano? Se M5S adesso si trova in imbarazzo la colpa è solo sua!
  • Antonio* D. Utente certificato 4 giorni fa
    Ripetita juvant: Ai Jiadisti Afgani, non andava giù che quei senza Dio di Comunisti, volessero introdurre in Afganistan la parità di genere, mandare a scuola gratuitamente tutti i ragazzi e RAGAZZE, ed allora, armati fino ai denti dagli USA ed alleati, al comando di Bin Laden (socio di Bush) combatterono i sovietici fino alla loro cacciata. Contemporaneamente, USA ed alleati, insediavano in Iraq, Saddam Ussein chiamandolo “ultimo baluardo contro il Fondamentalismo Islamico ”, ed il primo ordine fu di ammazzare tutti i comunisti irakeni. Saddam ubbidì. Poi, esaurito il suo compito, (usarono il Kuwait come vasellina. Glielo promisero e poi gli fecero marameo) l’Iraq fu bombardato dagli USA e Getta e Saddam Ussein, finì come sapete. (chissà che fine hanno fatto i 40 miliardi di dollari che aveva nelle banche americane). Poi, USA e Getta, invadono l’Afganistan e bombardano i vecchi alleati Jiadisti. Pochi mesi fa, volevamo bombardare Assad perché bombardava i Jiadisti, poi, contrordine, bombardiamo i Jiadisti che vogliono bombardare Assad, però, diamo loro il tempo di sterminare i Curdi, rei di essere influenzati da quei senza Dio Comunisti, dove persino le RAGAZZE curde (vedi il YPJ), anziché indossare il burka, imbracciano il mitra. Oggi, i Senzadio russi, vanno in Siria per combattere i Jiadisti, la Nato bombarda con le famose bombe “ in do coio coio”, montate sui missili “in do vado, vado” tanto, o beccano i Jaidisti, o beccano i Siriani, o beccano i Curdi, con grande felicità dei Turki. Nella foga bombardatrice, la Nato abbatte anche un caccia Russo. San Putin, per questa volta, ci ha perdonato. Aggiornamento: Dopo gli Israeliani, anche gli USA bombardano la Siria con tutti Leaders UE ad applaudire. San Putin, stai calmo e porta pazienza.
    • Zampano . Utente certificato 3 giorni fa
      Si, si come no, il bellissimo comunismo, basta andare in Corea del Nord per vedere quanto sono felici... :-D
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      PS2: si dice "repetita juvant".
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      PS: sappiamo bene gli USA non sono mai stati angioletti, ma neppure il nuovo zio Vladimir, ex genio del KGB, non è che sia proprio il salvatore del genere umano!
    • Gaetano S. Utente certificato 4 giorni fa
      Certo: gli epigoni di zio Karl e zio Vladimir (l'altro, cioè Ulianov) hanno sempre avuto ragione! Peccato che oggi siano rimasti un po' pochini, e che non sia ancora sorto "il Grande Sol dell'Avvenire"! Ma chissà mai perché?... Un vero peccato che gli amatissimi e leggendari Giugashvili, Tze Dong e Pol Pot non siano riusciti per un pelo a far sorgere quel sole! Eppure ci si erano messi così d'impegno! Ce l'avevano davvero messa tutta ad eliminare prima tutti quegli ignorantoni superstiziosi che osavano credere in qualsiasi cosa che non fossero i libri di zio Karl, poi tutti quelli che credevano in quei libri, ma ne davano un'interpretazione troppo "personale", perché magari ne cambiavano una virgola, poi anche tutti i compagni più fedeli, che avevano fatto la rivoluzione con loro, ma che osavano pensarla diversamente, anche di un tantino, e che era comunque meglio togliere di mezzo perché magari gli avrebbero insidiato il "trono" (vedi la picconata a Trotzky in Messico), e poi magari anche chiunque starnutisse fuori luogo o iniziasse a stargli sulle scatole per qualsiasi motivo... Che peccato che questi mitici eroi moderni non siano riusciti a completare quest'opera! Con loro sì che il mondo sarebbe stato perfetto: loro soli sul pianeta, sopra un immenso mare rosso, intonato con il colore delle loro bandiere, ma di un rosso ancora più vivo: quello del sangue! Il sangue dell'umanità da loro sterminata per il suo stesso bene, per il bene del proletariato! E allora non gli sarebbe rimasto che l'ultimo atto doveroso: "purgarsi" da soli con un bel colpo in fronte, non appena fossero entrati in contraddizione con se stessi!... Allora sì che sarebbe potuto splendere più fulgido il "Grande Sol dell'Avvenire" su quel bel pianeta ormai più rosso di Marte!... PS: perché ti mangi le "h" di "Hussein" e "Afghanistan"?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus