NO alla tassa sullo svapo: un danno alle nostre aziende, un regalo a Big Tobacco

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Laura Castelli e Alessio Villarosa, Commissione Bilancio M5S Camera

Il fumo uccide, e le marchette per la lobby internazionale del tabacco anche.
Sta succedendo oggi in Italia, e non certo per la prima volta: a fronte di un sistema, la sigaretta elettronica, che sta aiutando moltissimi schiavi del tabacco ad uscire dalla loro dipendenza, da anni ormai sembra che i nostri governi cerchino in ogni modo di rendere impossibile l'abbandono della sigaretta tradizionale. Leggi, tasse, controlli. Ricordiamo tutti la "strage del 2014", quando l'ennesimo provvedimento di tassazione costrinse alla chiusura centinaia di negozi, aperti con sacrificio da tanti giovani.

Oggi la maggioranza ci riprova. Stavolta con un emendamento al Decreto Fiscale: al Senato, la senatrice Vicari (ricordate? Quella dello scandalo del Rolex) ha presentato la sua proposta che in un colpo solo a) aumenta la tassazione sulle sigarette elettroniche, includendo le apparecchiature (è come tassare il volante dell'auto), e anche i liquidi che non contengono nicotina, totalmente innocui, che ora vengono tassati più di nicotina e tabacco; e b) impone la vendita esclusiva delle ecig alle tabaccherie, proibendola ai negozi specifici e agli shop online.

Gli effetti di questo provvedimento saranno devastanti, in primis per l'economia del nostro Paese. L'Italia infatti è leader nel mondo per la produzione di liquidi e basi, in particolare per le "zero nicotina". Le aziende produttrici sono circa 50, e insieme a all'indotto (negozi, produttori, distributori, grossisti, webshops ecc) si arriva a oltre 12mila aziende per un totale di ben 40 mila addetti. E' uno dei settori emergenti dell'economia italiana: perché lo si vuole distruggere?

Gli utilizzatori di sigarette elettroniche poi, nel nostro Paese, sono oltre un milione e mezzo di persone. Non un settore di nicchia, quindi: e si tratta di persone che grazie alla ecig hanno smesso di usare tabacco da combustione. Imponendo costi che superano addirittura quelli dei pacchetti di sigarette, in pratica si inducono gli utilizzatori a tornare al tabacco, e ancora di più si impedisce che tanti altri fumatori abbandonino i pacchetti per una soluzione di sicuro meno dannosa. A tal punto meno dannosa, che il governo inglese addirittura la promuove attraverso la sanità pubblica.

In Italia, invece, si spreme il limone con la scusa di aumentare le entrate dello Stato. Una vera sciocchezza: uno studente del primo anno di economia sa che, per l'effetto della "curva di Laffer", una tassazione troppo alta fa fuggire i consumatori portando quindi gli introiti a zero. Chissà: forse allora lo scopo vero non è aumentare gli introiti dell'Erario, ma proprio riportare i consumatori tra le braccia di Big Tobacco e dei suoi cancerogeni pacchetti.

Il MoVimento 5 Stelle
ha già presentato un emendamento abrogativo dell'emendamento Vicari: ci auguriamo che il buonsenso, e l'interesse del Paese, alla fine prevalgano.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Riccardo M. 1 mese fa
    Il nostro governo, oltretutto illeggittimo e non votato dal Popolo, si avvale della facoltà di rovinare la vita a migliaia di operatori del settore solo per fare cassa o magari per favorire la Big Tobacco o la Big Pharma! Ma facciamo 2 semplici conti: in Italia siamo circa 1.5mln di Svapatori ex fumatori, diciamo x assurdo che ognuno di noi comprava in media 1 pacchetto di sigarette al giorno al costo medio di €.5(io ad esempio fumavo quasi 3 pacchetti al giorno)... significa che lo stato non sta più vendendo 1.5mln di pacchetti di sigarette al dì per un totale di 7.5mln di € in meno al giorno! Quindi, il voler distruggere un settore in crescita perché "Lui" non ci guadagna, lo fa solamente per portare lo svapatore a ricomprare le sigarette...e questa cosa è palese quanto assurda...e poi parlano di Salute Pubblica! Potrei comprendere una tassa "equa" per i liquidi con nicotina paragonandoli alle sigarette tradizionali(solo x un discorso di "dipendenza"), ma tassare anche un liquido a Zero Nicotina(che non crea dipendenza) sarà una morte annunciata per tutti i negozianti che saranno costretti a chiudere le serrande. Per non parlare poi che svapare diventerà più un "Lusso" che un metodo per allontanarsi dalle sigarette catramose! L'Italia è una Repubblica fondata sul lavoro...lo dice la Costituzione, e questo settore ne da tanto... Perché voler introdurre una legge che toglierà il lavoro a molti Italiani perché non potranno arrivare a fine mese in quanto la tassazione è Abnorme e non venderanno più nulla? Produttori, Distributori, Negozi Fisici e On-Line danno lavoro e rispettano proprio quell'Articolo...ma questo emendamento della Sen.Vicari perché deve essere anticostituzionale? Non entro nello specifico perché non basterebbero i caratteri a disposizione!!!... Il Lavoro e la Salute sono un Diritto...LASCIATECELI!!! Ultima cosa: alle prossime elezioni, 1.5mln di Svapatori si ricorderanno di chi e che cosa a fatto!!! W lo SVAPO e grazie dello spazio!
  • undefined 1 mese fa
    Ho smesso di fumare grazie alle ecig. tutte le mie bronchiti ricorrenti e l'asma se ne sono andate .QUESTO STATO MI FA VOMITARE , QUESTO GOVERNO HA FATTO DANNI INCALCOLABILI , NON NE POSSO DAVVERO PIU' , IO HO PERSO LE SPERANZE, L'ITALIANO NON CAMBIA, VOTERANNO IL CENTRO DESTRA PENSANDO DI CAMBIARE E FARANNO IL SOLITO GOVERNO DI MAFIOSI. IL M5STELLE VERRA' TAGLIATO FUORI DI NUOVO. SONO TRISTE SCONFORTATA E ARRABBIATA CON I MIEI CONCITTADINI ITALIANI IO ME NE ANDRO' UN GIORNO DI QUI !
  • Federico Rebechi 1 mese fa
    Io costringerei la Vicari ad iniziare a fumare.
  • cosimo calabrese Utente certificato 1 mese fa
    Non ci credo che il Governo Italiano stia ancora perseguendo i Cittadini per altre tasse e di conseguenza avvelenarli, con questa tassa io proporrei di addebitare al Governo tutti danni che conseguono a questo disastro Governativo, piu' o meno come l'America bastono', Filiph Morris per aver causato a milioni di Americani il tumore e di conseguenza la condanno' a Miliardi di Dollari.
  • Maurizio 1 mese fa
    Domani ci sarà una manifestazione a Roma per protestare contro questo emendamento scandaloso... mi auguro che ci sarà anche qualcuno di voi...
  • Giampaolo M5S Utente certificato 1 mese fa
    Le lobby comandano il parlamento, chi ci governa è complice
  • Mario Turco Liveri 1 mese fa
    Concordo pienamente con Laura ed Alessio. Questi politici, asservendo le industrie del tabacco, danneggiano la salute dei cittadini ed incrementano le spese sanitarie per coloro che si ammalano di tumori causati dal fumo del sigarette. trovo che sia semplicemente scandaloso.
  • Piero Casella 1 mese fa
    Non riesco a capire...il M5s è l'unico che può...che deve rimettere in sesto l'Italia prima di arrivare al punto di NON ritorno, gli italiani, buona parte degli italiani (volevo dire italioti) cerca di contrastarli. Ma non capite che gli altri ci prendono tutti per i fondelli? Adesso stanno "santificando" il porcellino di Arcore, un delinquente pluripregiudicato associato mafioso ecc. in società con Bibì (Meloni) e Bobò (Salvini). Ma che Italia è questa che non sa riconoscere il buono dal cattivo?
  • Massimo S. Utente certificato 1 mese fa
    Con le e-cig ho vinto il cancro, risparmiando migliaia di euro che prima davo a Philip Morris, gli amici del Bomba e della Vicari. Non ingerisco più sostanze tossiche. I liquidi sono vegetali innocui. Firmate la petizione: https://www.change.org/p/pietro-grasso-no-all-emendamento-vicari-che-vede-nicotina-e-sigarette-elettroniche-sotto-monopolio?
  • Hoberdan B. Utente certificato 1 mese fa
    Dove lo stato fiuta un guadagno, ci si butta a capofitto
  • Carlo G. Utente certificato 1 mese fa
    Assurdo!!!! Prima vanno via stì maledetti e prima questo paese malato potrà iniziare a curarsi.
  • NUCCIO N. Utente certificato 1 mese fa
    La stragrande maggioranza dei fumatori non è nicotina-dipendendente. Ma della "gestualità del fumo". Aiuta chi nella sigaretta cerca un momentaneo quanto effimero conforto ad uno stato d'animo poco sereno. Benvenute sigarette elettroniche! E maledetti siano coloro che, come la "vicari", non considerano in primis la salute.
  • Maurizio Galeone Utente certificato 1 mese fa
    Grazie ragazzi come al solito siete gli unici li dentro a tutelare il cittadino.
  • Maurizio Galeone Utente certificato 1 mese fa
    Ecco perché chi dice che questo e' un PAESE RIDICOLO non sbaglia affatto. Invece di tutelare la salute dei cittadini e promuovere la sigaretta elettronica,che fanno i nostri cari politici? be' chiaramente la tassano,tassano tutto quello che e' riconducibile allo svapo,e si cari signori favoriamo pure le lobby del tabacco e incrementiamo le entrate fiscali lucrando sulla salute di questi stronzi che ci votano!Scandaloso. IO PERSONALMENTE FUMAVO DUE PACCHI DA 20 DI LURIDE SIGARETTE AL GIORNO MI STAVO AMMAZZANDO,ora sono due anni che uso la sigaretta elettronica e le mie condizioni di salute sono ritornate nella norma sto meglio!!!E consiglio ad ogni fumatore di tabacco combusto di provare a passare alla sigaretta elettronica perché' e' un'ottima soluzione per non farsi venire il cancro ai polmoni.SEMPRE CHE LA SPESA CONTINUI AD ESSERE ACCESSIBILE?? METTETEVI UNA MANO SULLA COSCIENZA E VERGOGNATEVI
  • Clark R. Utente certificato 1 mese fa
    Che dire ? Un enorme GRAZIE, sperando che il vostro emendamento passi e che quella sporca galoppina abituata a ricevere rolex, in cambio delle sue porcherie, rimanga con un bel ferro caldo nelle mani.
  • Massimo Cavalieri d'Oro 1 mese fa
    Le sigarette elettroniche hanno permesso a milioni di persone di smettere di fumare, così come hanno permesso (e permetteranno) alla stessa Sanità di risparmiare un sacco di quattrini per curare adenocarcinomi polmonari; per intenderci il cosiddetto "cancro del fumatore". Evidentemente ai nostri cari politicanti interessano più i nostri soldi che la nostra salute. Anzi, probabilmente interessano più i soldi nelle multinazionali del tabacco che li hanno corrotti. Ricordo a tutti che Mercoledì 29 novembre 2017 dalle ore 8:30 ci sarà una manifestazione davanti a Montecitorio per questa giustissima causa. Bisogna essere in tanti!
  • Mauro B. 1 mese fa
    Assieme alla Raggi Di Battista il miglior comunicatore m5s poichè CONCRETO e CREDIBILE.
  • Emilio colarusso 1 mese fa
    Difficile che le lobby del tabacco, come tutte le lobby, lascino spazio ad altri .... e poi la corruzione ha portato in alto i paesi e distrutto i singoli ....poi con i nostri politicanti trovano terreno fertilissimo ....
  • Paolo Z. Utente certificato 1 mese fa
    Forse dal tabacco si può uscire senza apparecchiature più o meno elettroniche, forse basta la volontà del fumatore. Prima di tutto rendersi conto che non è più un gusto nel fumare la sigaretta, perchè devi uscire al freddo o caldo, e lasciare la compagnia con cui stavi parlando, e il piacere si è trasformato in schiavitù, che non ti dà niente in cambio, se non sapere che aiuti lo stato con le imposte sui tabacchi,e l'INPS che pagherà meno; un tumore/ictus/colpo al cuore costa meno di un paziente che ha l'Alzheimer, e dura, in tempo, meno. Paolo TV
  • Valerio 1 mese fa
    Quelli che fanno 'sta grossissima porcheria sono (cambiando le facce),gli stessi che obbligano 10 Vaccini tossici a bimbi di pochi mesi..........😈😈😈😈😈😈
  • andreacannelli 1 mese fa
    Io non capisco ma voi che siete in parlamento mi sapreste dire i motivi per i quali detta signora farebbe una cosa del genere?; non le interpretazioni politiche ma le parole con cui la signora ha giustifcato (se l'ha fatto)detto emendamento? Grazie.
  • sono io 1 mese fa
    Ragazzi svegliamoci. Il guadagnare dalle sigarette elettronica è soltanto il 50% dello scopo di questo governodi merda . Fumando sigarette normali si muore di più è l’Inps paga meno pensioni quindi i motivi sono due. Spendiamo soldi in sigarette facendo ingrassare loro, e nel frattempo morendo prima (a causa del fumo) non dovranno più darci quello che noi abbiamo versato durante la nostra vita.
    • Valerio fantoni 1 mese fa
      Dimentichi di rilevare che Più la gente si ammala e più le case farmaceutiche e tutto il magnamagna connesso si arricchiscono.. Ricordare sempre che ci vogliono vivi ma ammalati (E scemi)
  • Maria 1 mese fa
    Una volta tanto che si trova la soluzione per combattere una droga (sigaretta con tabacco di nicotina) con un surrogato che funziona (sigaretta al vapore) questi delinquenti fanno di tutto per riportare i consumatori alla sigaretta. Il mondo è in mano a degli assassini che, in nome dei propri interessi, promuovono l'aumento delle malattie mortali. Penso che sia tutto concertato dai governi, per ridurre la popolazione mondiale, arrivata a sette miliardi.
  • Andrea Zanella Utente certificato 1 mese fa
    Che ratti di fogna! Distruggono tutto quello che funziona, tutto!
  • Ivan russo 1 mese fa
    Mai possibile che la legge permetti che gente come la vicari possa arrivare a distruggere lo svapo?? Ma un test di QI lo si puo fare ai nuovi eletti o dobbiamo vedere ancora incompetenti a fare leggi??
  • Alessandro L. 1 mese fa
    Regalatele un Rolex e vedrete che ritirerà l'emendamento.
    • Maurizio Furno 1 mese fa
      NON C'E' PROBLEMA!! SI COMPRANO ON LINE SU EBAY UK !!
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus