Pescara: al bagno nella fogna

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

divietopescara.jpg

I dati relativi allo stato in cui è ridotto il mare Adriatico, a ridosso delle spiagge, sono allarmanti e, purtroppo, hanno registrato ripetutamente il superamento dei limiti di legge sia per gli escherichia coli che per gli enterococchi, proprio durante i mesi di Giugno e Luglio. A Pescara i cittadini ignari hanno fatto il bagno nel mare inquinato riscontrando in seguito infezioni virali e malesseri. E il sindaco dov'era?

intervento di Enrica Sabatini

"Il Sindaco di Pescara Alessandrini ha dichiarato di non aver applicato l'ordinanza di divieto balneazione soltanto per una questione di "COSTI/BENEFICI". Ha ammesso, infatti, di aver firmato l'ordinanza di non balneazione, ma di NON averla applicata comunicandolo alla cittadinanza, perché ERA SICURO CHE I DATI DELLE ANALISI SUCCESSIVE SAREBBERO STATI POSITIVI e che quindi il mare sarebbe stato balneabile.

dermatite.jpg

immagine: bambina colpita da dermatite a causa dell'acqua marina inquinata

Dopo che 25 mila metri cubi di liquami e di feci sono finiti nel mare in cui facciamo il bagno, a causa della rottura di una vecchia condotta fognaria, l'amministrazione di centrosinistra Alessandrini
- NON ha apposto l'adeguata segnaletica di non balneazione,
- NON ha fatto una comunicazione tempestiva e capillare a tutta la cittadinanza,
- NON ha delimitato la zona adibita alla non balneazione come imposto dal decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 116,
Ma ha consentito che uomini, donne, anziani e bambini facessero - ignari di tutto - tranquillamente il bagno in acque non balneabili, PERCHE'?
Perchè LUI era sicuro che i dati delle successive analisi sarebbero stati positivi.
Siamo al punto di non ritorno. Siete pericolosi per quanto siete irresponsabili!" Enrica Sabatini, consigliere M5S Pescara

VIDEO Pericolo mare “tossico”: ma i bagnanti non sono stati avvisati…

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • ali terri 2 anni fa
    tranquilli. per superare lo choc da differenza di liquami tra mare e spiaggia, ora ci si porta dietro anche il fido dispenser di colibatteri a 4 zampe
  • Prof. Dr. Luminaris 2 anni fa
    Giusto per precisare che Escherichia Coli ed Enterococchi sono Batteri e quindi non danno "Infezioni Virali" che invece sono date da Virus. ....
  • Carlo A. 2 anni fa
    Sono sei anni che non vado piu' al mare , scarichi in mare non denunciati, vu cumpra', per fare una passeggiata sul bagnasciuga bisogna fare lo slalom.......ecc..dovrebbero essere i titolari dei bagni stessi a denunciare il sindaco e la giunta comunale anche contro i loro interessi!!! Nella MERDA ci stiano gli altri, questa è la parola d'ordine. WWW M5S SEMPRE
  • Giulio Iovine 2 anni fa
    Purtroppo, non è solo quel mare a essere ridotto maluccio (che tristezza.. quanti ricordi d'infanzia da quelle parti). Per decenni, anche il tirreno calabrese è stato massacrato.. e ormai è una fogna impraticabile. E le autorità che fanno? Niente o quasi..a parte la nomina di un commissario per l'emergenza (qualche lustro fa). Le notizie ce le dobbiamo cercare spulciando gli studi di associazioni ambientaliste.. Ma non dovremmo essere tutelati dallo Stato? Dove sono le inchieste dei mezzi di informazione? I sindaci non possono non sapere.. E le procure cosa aspettano? Perfino la popolazione ha rimosso il problema.. i proprietari delle case abusive lungo la costa, i commercianti e gli operatori turistici.. guai a parlarne se no i turisti scappano! Ma quali turisti? Se arrivi qui, oggi, è solo perché non ti hanno detto come è stata ridotta questa splendida costa.. e non torni più. Se invece sei consapevole, allora hai bisogno di buone cure.. Fareste immergere i vostri figli in una latrina? Ho visto cose..
  • alberto carosi Utente certificato 2 anni fa
    Sindaco lei mi fa schifo. Vorrei sapere se ce li ha portati i figli al mare. Lurido!
  • Johnny Gaspari Utente certificato 2 anni fa
    Come se non bastasse la discarica dei veleni di Bussi, la Terna che sta costruendo un'enorme elettrodotto e discariche abusive lu go il fiume Pescara. Ma tanto a chi governa non interessa, anzi, ci guadagna con la sanità. Più siamo malati più loro ingrassano.
    • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
      bravo Jhonny , hai colto nel segno .. passaci a trovare a Imola che parleremo esattamente di queste e altre tematiche dal territorio saluti
  • undefined 2 anni fa
    Cari Amici del mv5s a che punto siamo ridotti veramente è ora di dire basta!! è Mandare tutti fuori dai coglioni tutti!! Ho visto l'immagine di quella povera bambina quelle macchie rosse a dir poco raccapricciante il Sindaco di Pescara merita tanti schiaffi in faccia è fallo andare immediatamente in Galera!! Sempre più peggio questa Italia gestita dai criminali.. Franco WMV5S ciao
    • christian dessi Utente certificato 2 anni fa
      giusto amico mio,bisogna che ci svegliamo un pò. non ho parole
  • Paolo Maria Palmieri 2 anni fa
    L'Italia è tutto un merdaio, per la salute dei cittadini le istituzioni se ne sbattono altamente e i soldi preferiscono spenderli per i loro loschi affari. Anche quest'anno la mia città di Senigallia si è "auto appropriata" del titolo di Bandiera Blu. Naturalmente anche quest'anno tantissima gente (molti i bambini)si è ammalata di malattie batteriche prese facendo il bagno in mare. Nessun cartello è stato apposto per il divieto di balneazione, il sindaco che pensa soltanto alla poltrona ha visto bene di stare dalla parte di tutti quegli elettori che vivono di solo turismo a discapito della salute dei cittadini tutti. Provo un senso di disgusto totale per questi atteggiamenti e guarda un po' il caso,la giunta è tutta PD come la provincia e come la regione. Chi può faccia qualcosa !!! I rappresentanti del M5S non fanno un'opposizione seria come si converrebbe ma ci guadagna evidentemente a tenere la bocca cucita !!!
  • Alessandro Ranuncolo Utente certificato 2 anni fa
    A pronti arriverà l'ordinanza PD che inviterà i cittadini di Pescara a cagare di meno, chi non si adeguerà verrà tassato.
  • Ciro Cuciniello Utente certificato 2 anni fa
    Scusate, ma chi lo ha votato questo imbecille?
  • sandro g. Utente certificato 2 anni fa
    Se le cose stanno così denunciamo il signor sindaco.
  • Antonio- D. Utente certificato 2 anni fa
    Il sindaco, era al mare in Toscana.
  • antonello c. Utente certificato 2 anni fa
    l'ambiente sarà uno dei temi che porteremo ad Imola dal territorio cari saluti
  • Andrea Zanella Utente certificato 2 anni fa
    Ma cosa vi stupite, il pd adora i liquami! Anzi il pd stesso è un liquame maleodorante e dannoso per l'umanità! pd, partito diarrea!
  • Adriano Perrone Utente certificato 2 anni fa
    Anelo al giorno in cui questi politici, più schifosi della merda stessa, si laveranno nelle fogne per puzzare di meno
  • anna q. Utente certificato 2 anni fa
    http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/ noi non siamo più niente, che siamo schiavi di chi da lavoro, dalle fabbriche allo sversamento di merda nelle acque e alle scie chimiche a agli errori negli ospedali l'inquinamento per la giustizia è a secondo a chi tocca, se siamo noi i destinatari stiamo nella merda che non frega nulla a nessuno la nostra salute viene dopo gli interessi che siano del comune,stato oppure privati, è capitato a me in lombardia, a piancogno, per rumori molesti,infatti questo blog nacque appunto per i rumori che raccontai, ebbene io scrissi sull'altro blog che avevo da anni e subuto mi si boicotò il blog, esempio ok notizie mi cacciò, mi bannò, insomma non si doveva sapere che quì di notte pare ci fosse una centralina o trasformatore e o che cavolo era ed è, faccia emissini di rumori di infrasuoni e suoni normali,perchè il comune ha ritenuto dare permessi a raffica nella zona per fabbriche che trattano alluminio e ferro ecc, questi lavorano come quando gli pare, e alcune notti adesso,ma nel 2008 tutte le notti e tutti i giorni emanavano ed emanano rumori infernali che nessuno sente in quanto parecchi lì vanno a lavorare,oppure hanno figli e amici che ci lavorano, dunque anche se analisi e indagini fonometriche diedero che si io in casa mia avevo ed ho rumori molesti di grave entità di notte che mi devastavano e mi devastano il sonno e la vita è cosa che non frega a nessuno, nè ai carabinieri che mi dissero che loro non sentivano nulla, manco al comune leghista doc, e manco alla asl pur avendo indagini fonometriche pagate da me 700 euro e pagate dal comune 2000 euro,che così capii pure che se è un ente pubblico che paga, il prezzo è tre volte tanto, adesso che dire la nostra salute è a secondo chi la devasta, che noi non siamo più niente, che siamo schiavi di chi da lavoro, dalle fabbriche allo sversamento di merda nelle acque e alle scie chimiche a agli errori negli ospedali che vengono nascosti,che paese siamo,un paese appunto di me
  • alvise fossa 2 anni fa
    SONO DATI DAVVERO ALLARMANTI SUL NOSTRO MARE ADRIATICO
  • Gianni Argenta 2 anni fa
    una volta appurato il dolo della disfunzione qualcuno "i responsabili"dovrebbe risponderne personalmente al fine di essere da monito per tutti gli altri.se il movimento cinque stelle volesse fare fino in fondo il suo dovere non dovrebbe solo denunciare ma anche perseguire.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus