Un gruppo parlamentare non si nega a nessuno

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di MoVimento 5 Stelle Parlamento

C'era una volta un partito, tale "Scelta civica con Monti per l'Italia". Una compagine solida, tanto da essersi guadagnata subito l'appellativo di "Sciolta civica". Il partito, infatti, si sfalda subito: da una parte "Scelta civica per l'Italia" e dall'altra un gruppo di deputati confluiti nel misto che hanno creato la componente "Alleanza liberalpopolare autonomie Ala-MAIE-Movimento associativo italiani all'estero".


Ma ora non gli basta più e quindi, assecondando certamente la volontà di tutti i cittadini italiani, hanno chiesto di creare un nuovo gruppo parlamentare. Ciò nonostante siano in dieci, mentre per regolamento serve essere in venti. Poco male, tanti gruppi in Parlamento sono sotto la soglia (Democrazia solidale - Centro democratico, Fratelli d'Italia-Alleanza nazionale, Lega nord e autonomie - Lega dei popoli - Noi con Salvini, Scelta civica per l'Italia) perché un gruppo parlamentare non si nega a nessuno.


Sia chiaro, parliamo di soldi: ad ogni gruppo parlamentare vengono assegnati fondi dalla Camera dei deputati. E parliamo di poltrone: ogni gruppo, a sua volta, rivendica un rappresentante nell'ufficio di presidenza. Così, i segretari di presidenza, sono aumentati man mano che si consumavano scissioni e nascevano nuovi partiti. Occhio, ogni segretario costa, tutto compreso, all'incirca 300mila euro.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Maurizio P. Utente certificato 1 anno fa
    Una vergogna tutta italiana! Occorre subito intervenire con la Boldrini e far revocare immediatamente la deroga per la costituzione del Gruppo Parlamentare. Occorre fare comunicazione e dire ai cittadini che certi politici si fanno eleggere solo per soldi!!
  • Giuseppe 1 anno fa
    Sarebbe meraviglioso mettere tutti questi pseudo-partitini alla gogna....ma quando succederà??
  • rob r. Utente certificato 1 anno fa
    Quando rigor mortis si è insediato al governo ero uno dei pochi che sosteneva che sarebbero arrivate solo sventure. Oggi sono pochissimi che gli riconoscono dei meriti. Monti non ha lavorato 1 solo giorno nella sua vita. Non conosce il paese. Non conosce le imprese. Non conosce gli italiani. Non ha cultura. Solo un individuo a lui affine, Napolitano, poteva designarlo come primo ministro.
  • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
    definirli parassiti è 1 complimento ..questi pur di non mollare faranno di tutto di piu ...carte false a gogo'..ma finira
  • harry haller Utente certificato 1 anno fa
    Me fanno vomità: ce vorebbe davero 'na "cura" radicale, tipo 'na lama che cade da sei metri....
  • dupuis daniel Utente certificato 1 anno fa mostra
    Buongiorno Io presi più non di contattarveli il prestatore particolare, poiché molti questo prestatore il suo passo serio. Io ho contattare la banca CRÉDIT MUTUEL della Francia che il mio fa un prestito di 578200 euro per il finanziamento di un progetto. Il trasferimento è stato effettuato sul mio conto bancario in 48 ora. Vi chiedo appena di contattarli su questa mail e farete la constatazione anche: creditmutuelbanquetransfertrap@gmail.com
  • Gianluca M. Utente certificato 1 anno fa
    Bel segnale complimenti, ma non rimanete troppo sul punto, ora voltare pagina senza distrazioni e lavorate per il bene della città di Roma.
  • Lucia Venturini Utente certificato 1 anno fa
    Come mai se sono fuori regolamento per via del numero viene dato comunque il via libera? Come mai delle tante regolamentazioni che vengono ignorate non si fa una bella denuncia all'organo competente per far chiudere e ripristinare i giusti iter di onestà? Sono circa venti anni che subiamo queste violazioni senza che nessuno abbia fatto nulla !
  • andrea bari 1 anno fa
    sono perfettamente d'accordo con il sindaco Raggi nel non voler presentare la candidatura di Roma per le olimpiadi del 2024.Sarebbe il solito sperpero di denaro pubblico a vantaggio dei soliti gruppi maestri nell'aggiudicarsi gli appalti.Usiamo piuttosto questi fondi per favorire realmente l'occupazione giovanile e alzare le pensioni minime a livelli dignitosi
  • DEMETRIO MERLO 1 anno fa
    NON DIMENTICHERO' MAI MARIO MONTI....GIA'CIRCA VENTI ANNI FA EBBI L OCCASIONE DI CONOSCERE IL SUO PENSIERO, SPREZZANTE NEI CONFRONTI DEI DIRITTI DEI LAVORATORI E PARTICOLARMENTE INFEROCITO NEI CONFRONTI DEI PENSIONATI....DOPO AVER SPECULATO CONTRO L ITALIA NEL MOMENTO DI DECADENZA PIU' MARCATO DEL NOSTRO PAESE FINO A QUEL MOMENTO, CIOE ' L 'ERA BERLUSCONI, LA FINANZA MONDIALE E EBRAICA PENSO DI METTERE UM SUO SERVO AL POTERE. GUARDA CASO A CHI FECE PAGARE GLI INTERESSI FUTURI SUL DEBITO? PENSATE...AI PENSIONATI , NATURALMENTE...MA UN PROFESSORE UNIVERSITARIO HA MAI LAVORATO MEDIAMENTE PIU' DI DUE ORE AL GIORNO?? QUALI ALTRI PENSIERI SE NON QUELLO DI SODDISFARE LE SIGNORINE CHE ASPIRANO AL 30 SENZA AVER STUDIATO O CAPITO NULLA DI QUELLO CHE HANNO LETTO?..LUI PUO' LAVORARE, SI FA PER DIRE FINO AI SETTANTA....PENSO E SPERO CHE IL BUON DIO CI PENSI....NON ESSENDO ORA GLI UOMINI IN GRADO DI FARLO....
  • francesco m. Utente certificato 1 anno fa
    Non c'e modo di opporsi legalmente alla formazione di nuovi gruppi parlamentari se il numero minimo di 20 persone non è raggiunto ?
  • Corrado Sfacteria 1 anno fa
    Il sindaco che si esprime al di fuori del consiglio comunale significa che è sicura della sua maggioranza. Ma come ottiene questo consenso. Il problema non è quello delle Olimpiadi ma dall'insieme si ricava l'impressione che non volere le Opiadi a Roma significhi che per il movimento cinque stelle non c'è spazio d'intervenire ai fini di una gestione di controllo. Se si facesse un'analisi di quanti comuni applicano la licitazione piùsella tarttativa privata e quanti ricorrono a incensurabili gare d'appalto dovremmo dire che non sono all'altezza delle Olimpiadi. Ma quaqle regione è degna di ospitare i giochi olimpici o quale Stato.
  • massimo f. Utente certificato 1 anno fa
    Ci vuole la ghigliottina in piazza! punto!
  • enrico piccotti 1 anno fa
    approvo incondizionatamente la decisione di Virginia Raggi riguardante le olimpiadi:brava!come approvo le decisioni prese finora da Chiara Appendino,sindaca della mia città e che ho votato.avanti così!
  • nunzio roberto valenza (avv. n.roberto valenza) Utente certificato 1 anno fa
    Desidero intervenire sulla posizione del Sindaco di Roma sulla questione Olimpiadi per condividerne le scelte sopratutto per le motivazioni.Nei rapporti tra Comune ed imprese sia nei contratti di opere sia in quelli di manutenzione è essenziale redigere i relativi contratti d'appalto come si deve e sopratutto mettere in condizione ala stazione appaltante di esigere il rispetto dei contratti dalle società di cantieraggio in modo da non vedere più le strade di Roma simili a quelle di Mogadiscio.Chiedo al Sindaco di impiegare gli avvocati dello scudo della rete al compito.Se la stazione appaltante non è a busta paga delle imprese è possibile ottenere i risultati degni di una capitale europea.Inoltre richiamo l'attenzione della Cara Collega Ragg,per il tema della gestione del trasporto pubblico cittadino di prendere ad esempio Parigi dove com'è noto l'autista degli autobus è anche bigliettaio per chi sia sfornito di biglietto solo consentendo l'accesso al mezzo dalla parte anteriore così sarà possibile ripianare i costi dei nuovi mezzi appena acquistati. Grazie per l'attenzione e buon lavoro
  • VINCENZO ANTONA Utente certificato 1 anno fa
    Scelta Civica?, ma non è quel partito nato dall'idea di Libera e Bella (monteprezzemolo?). Non è quel partito dove il segretario (dico il segretario) ha cambiato casacca? E' come se il Nostro Beppe domani si sveglia e si iscrivesse al PD! Ma dove siamo! Vincolo di mandato e massimo due legislature!
  • Giuseppe Flavio Utente certificato 1 anno fa
    Im temporum pericula omnia strunzia natant. Giuseppe Flavio -Vicenza
  • gianni86 1 anno fa
    papponi
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Non sarebbe ora di modificare i regolamenti di Camera e Senato o quantomeno di applicare quelli esistenti?
  • angelo miccinilli Utente certificato 1 anno fa
    E IO PAGO !!!! diceva Totò e diceva bene visto i danari pubblici spesi per questi scanzafatiche , mentre per la RICERCA DI BASE che è il vero motore dello sviluppo ( ed anche tante altre questioni sociali ) il denaro pubblico è latitante ,(non ci sono fondi quest'anno viene detto) questi sono i Politici e la classe dirigente che sta rovinando l'Italia, che poi si mette sul pulpito e sentenzia contro delle persone che onestamente vogliono cambiare le cose. Che gran pezzi di m.....a
  • Amalia Francesca riso 1 anno fa
    Nonostante il referendum del 1993 che abrogava il finanziamento pubblico ai partiti i soliti noti trovarono il modo di raggirarci ! Democrazia calpestata . Ma quando facciamo come Ghandi ? Ci vuole disobbedienza civile!
  • Angelo A. Utente certificato 1 anno fa
    Questi sono i professoroni che hanno rovinato la vita agli italiani ed hanno rubato il futuro ai giovani. Negli anni 70 avevamo i "cattivi maestri" oggi abbiamo gli ignobili professori: unica differenza molti dei primi sono in galera o fuori dall'Italia i secondi si beccano gli stipendi da parlamentari.
  • Shahab Shirakbari Utente certificato 1 anno fa
    Tutto si focalizza qui;Il costo di segretario tutto compreso, all'incirca 300 mila euro. decine di partiti inutili con i loro presidente alteretanto inutile girano nel mondo della politica mangna-mangna. Esercito di parassiti....
  • elio p. Utente certificato 1 anno fa
    Rubano ,rubano,rubano , la casta è sempre stata cosi'. Prima pero' si fanno le leggi a loro favore.
  • walter tiani Utente certificato 1 anno fa
    Se il "gruppo" non è a norma, perchè non interviene la Corte dei Conti............per danno certo ed esigibile? E' un'idea provate
  • mic. 1 anno fa
    ma in uno Stato i soldi nascono dal nulla? ci sono sempre soldi per questa gente, non mancano mai!
  • Clesippo Geganio 1 anno fa
    la prova maestra è la riforma dei 47 articoli della Costituzione, in estrema sintesi vogliono esautorare i cittadini da ogni esercizio democratico elettivo, per avere totale e incondizionata libertà di agire arricchendosi con i soldi pubblici, mantenendo il potere politico a proprio uso e consumo.
  • giancarlo s. Utente certificato 1 anno fa
    E' ormai chiaro che questo paese è governato da una massa di delinquenti, che se ne frega di ogni legge e regolamento. L'unica alternativa, oltre al M5S, sarebbe una bella rivoluzione partigiana come nel 1943. E'necessario costituire gruppi di cittadini che intervengano in tutti quei casi di evidente violazione delle regole civili, con manifestazioni di protesta pubblica. Il vincolo di mandato a questo punto diventa indispensabile.
  • Gianfranco 1 anno fa
    E' tempo di introdurre il vincolo di mandato . La situazione in Parlamento è diventata intollerabile . Gianfranco .
  • Margot Perla Utente certificato 1 anno fa
    È semplicemente vergognoso,ma il guaio è che tutto ciò è consentito.
    • rosario 1 anno fa
      La legge viene scritta per i fessi,non lo sapevi?
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus