Tutti gli artisti di #Italia5Stelle a Rimini il 22, 23 e 24 settembre

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

Come ogni anno, anche per quest'edizione di Italia 5 Stelle sul palco si alterneranno tanti artisti che si esibiranno a partire dal venerdì e fino alla domenica. Di seguito trovate i loro nomi in ordine di apparizione e una loro piccola biografia. Sostieni l'evento con una piccola donazione. Ci vediamo a Rimini il 22, 23 e 24 settembre!

22 SETTEMBRE
LUCA MAGGIORE
Cantautore e attore teatrale italiano. A Italia 5 Stelle presenterà brani del suo ultimo disco. Luca descrive il suo progetto così: La "Carne del pianeta" è il mio primo disco, un progetto cantautorale che contiene dodici brani. Parlo di me a modo mio, questo è fondamentalmente il succo della questione, infatti "Parlo di me" e "A modo mio" sono anche i titoli di due delle canzoni presenti nell'album. Me la scrivo, me la suono e me la canto...e questo è quanto.

PEKABOOM
È la fine dell'estate 2010 quando una cantautrice friulana, Angelica Lubian, e un contrabbassista emiliano, Simone Masina, si conoscono in Sicilia, sotto ai rifettori di un festival promosso da Radio RAI. Le loro strade si ritrovano solo quattro anni più tardi, quando Angelica suona nella città di Simone, Bologna, sul palco dello storico Teatro Duse.Un contrabbasso, una voce, qualche ora buca e la voglia di sperimentare. Nasce così il viaggio di Peekaboom, un gioco in bilico fra tradizione e innovazione, una combo esplosiva di voce, contrabbasso ed elettronica, forte dell'affinità performativa e dell'impatto live che contraddistingue il duo di musicisti.

MORENO LOMBARDI E ARANCIA MECCANICA
Cantautore forlivese, rock puro sangue, con alle spalle un’esperienza trentennale di concerti live. Sul palco di Italia 5 Stelle con lui la band storica degli Arancia Meccanica, gruppo musicale nato nell'autunno del 1972. Moreno si presenta così: “dopo anni di lavoro nei locali da ballo, da concerto e anche piano bar e come insegnante di musica, mi è venuto, in ritardo il gusto e la voglia di comporre canzoni in italiano.Prima ero "perso" con il rock il blues e la musica cosiddetta classica (diploma di Composizione).Ora mi diverto a scrivere canzoni per mandare un messaggio diretto. Vi presenterò i miei "deliri" e lo faccio con immenso piacere.”

GIOVANNI BAGLIONI
Giovanni Baglioni è uno dei nomi più interessanti ed originali nel panorama della chitarra acustica solista contemporanea. Eccellente strumentista, fa proprio e padroneggia un vocabolario tecnico rielaborato nelle sue composizioni originali, capaci di evocare immagini e di creare una intensa suggestione narrativa corredata di una gestualità che rincorre e armonizza suoni e colori, che ammalia e rapisce di chiaroscuri emotivi e sonori, e alla quale ben si adatterebbe, così come lui stesso afferma, una appropriata “colonna visiva”. Virtuoso dello strumento, si approccia alla chitarra in maniera assai spettacolare da vedere e da ascoltare, spaziando dal sapiente utilizzo del tapping, all’impiego di accordature alternative, agli armonici artificiali, all’utilizzo percussivo dello strumento, e ad una minuziosa ricerca polifonica e timbrica.

GIANLUIGI PARAGONE in Gangbank + band SkassaKasta
Il mondo della finanza e delle banche in scena : Gangbank lo spettacolo di Gianluigi Paragone . Un racconto satirico sul mondo della finanza e delle banche, sulla disinformazione della gente comune e sulla fiducia mal riposta in istituzioni che dovrebbero difendere i nostri interessi.
Obiettivo? Fornire al risparmiatore la conoscenza e le informazioni necessarie per meglio comprendere le banche e i mercati finanziari: se sul mondo della finanza si abbattesse solo metà della indignazione che si ha contro i politici forse qualcosa cambierebbe, Eppure la gente continua a pensare che solo la Casta rappresenti il male.

DJ MARIO
Conduttore radiofonico, dj e creatore di alcuni format di successo nell'ambito rock ( e non solo ) bolognese.

NEJA
Neja, pseudonimo di Agnese Cacciola, è una cantautrice italiana. Il suo repertorio spazia da brani di musica celtica a quelli gospel, anche se è stata la dance a decretare il suo successo, con circa 4 milioni di copie vendute in tutto il mondo.

23 SETTEMBRE
VITO MUSCHITIELLO & BAND
Vito Muschitiello ( Muskey) , è un cantastorie eccentrico, in grado di veicolare messaggi importanti con una comunicazione semplice e una cascata di allegria ed autoironia che ve lo faranno amare fin dai primi istanti. Si decrive come un musicista ironico e scanzonato, innamorato da sempre dei suoni aperti alla leggerezza dei sogni. Trio composto da: Vito Muschitiello (voce e chitarra) , Marcello Parrilli (chitarra e voce) e Carlo Ciulli (cajon).

COUTURE CHIC
I Couture Chic nascono nel 2010 dal fortunato incontro di 4 giovani musicisti: Vanessa Chiappa (voce), Luca Gabbianelli (chitarra), Thomas Bianchi (contrabbasso) e Marco Bellagamba (batteria), ognuno dei quali vanta importanti collaborazioni nazionali ed internazionali (Steve Lyon, Howie B, Nomadi, Max Pezzali, etc). Durante i loro live i Couture Chic tracciano un personale percorso musicale che va dagli anni ‘50 fino ai giorni nostri, reinterpretando una serie di successi del pop-rock internazionale in chiave bossanova, lounge, nu jazz e swing.

FRANCESCO FIUMARA
Francesco Fiumara nasce al sud, si definisce bio-cantautore per i temi trattati, la sensibilità, e per quella particolare attenzione riservata a chi ha deciso di guardarsi dentro. Autore, musicista e produttore di artisti (Federico Stragà e Simone Patrizi)

MASSIMO VARINI
Difficile condensare le sue esperienze: da Artista, Autore, Arrangiatore e Produttore Artistico, Session Man e Didatta. Dal 1991 ad oggi ha firmato le chitarre acustiche ed elettriche nei dischi di Artisti del calibro di Andrea Bocelli, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Biagio Antonacci, Nek, Vasco Rossi, Renato Zero, Celentano, Mina, Alessandra Amoroso, Emma Marrone, Gianni Morandi, Francesco Renga, Ornella Vanoni, … e solo per citarne alcuni! Sul palco con lui a Italia 5 Stelle la bellissima voce di Rossella Zanasi.

BG BAND RESIDENT con Belia Martin
Una superband con una cantante d’eccezione: Belia Martin. Nata a Madrid da madre cubana, è stata protagonista della versione italiana e spagnola del musical di successo Sister Act. Completano la band due voci eccezionali: Lucy Campeti e Riccardo Rinaudo.

24 SETTEMBRE

THE HANGOVER
La band nasce nel 2010, il repertorio è un revival anni ’50 e ’60 dall’Italia all’America, gli arrangiamenti e il sound durante i concerti, sono inconfondibili tratti che contraddistinguono lo stile unico della band. Negli ultimi anni è stata invitata a partecipare ad eventi importanti di rappresentanza e festival. Inoltre la band collabora con Radio Studio Delta per la realizzazione e arrangiamenti dei propri Jingle dal 2015.

LUIGINO PALLOTTA & MARCO LORENZETTI
Il duo Pallotta/Lorenzetti attinge dal repertorio tradizionale argentino, dal vicino Brasile, dal jazz e dalla musica francese e arrangia queste musiche con improvvisazioni, virtuosismi e rielaborazioni ritmiche rendendo il tutto accattivante e allo stesso tempo melodico; il risultato è un groove moderno e originale. Luigino Pallotta (fisarmonica) Marco Lorenzetti (percussioni).

FAB BOX
Fab Box è un progetto musicale formato da Massimo Bozzi e Fabrizio Ugolini. La loro musica si muove fondamentalmente nel rock toccando sfumature che vanno dal West Coast attraversando il Rock FM fino all’ AoR mantenendo la solidità delle canzoni con una melodia accattivante e dal carattere pop. Collaborazioni con protagonisti di oltreoceano come Joseph Williams (TOTO) , Danny Vaughn (Tyketto) e Fabrizio V.Zee Grossi (Supersonic Blues Machine) hanno dato un respiro internazionale alle canzoni del duo marchigiano. Hanno all’attivo due cd , "Music from the Fab Box" - 2008 (Avenue of Allies) e “TWO" 2016 (Art Media Music). Si presentano in formazione Acustica con la formazione Fab Box Acoustic Quartet.

DAVIDE SANTACOLOMBA
Il palermitano Davide Santacolomba, pianista sordo, si è diplomato al conservatorio ‘’Alessandro Scarlatti’’ di Palermo, attualmente studia in Svizzera, a Lugano, con la celebre pianista Anna Kravtchenko. Recentemente è apparso in famosi programmi televisivi tra cui ricordiamo il famoso servizio del ‘’Le Iene’’: ’’il pianista sordo’’. Davide è la prova vivente che una disabilità non è necessariamente un limite e, infatti, ha raggiunto importantissimi traguardi artistici incantando il pubblico di diverse nazionalità europee con la sua musica ed il suo carisma.

DJ MAX VASSELLI
Dj di Imola con alle spalle moltissimi eventi e djset in Italia e all'estero. Collabora con noti producer e radio dell'interland Romagnolo. Il suo motto è: "nel mio piccolo cerco di fare sempre le cose in grande ... con molta umilta' e serenità!".

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • VINCENZO GUGLIOTTA Utente certificato 3 mesi fa
    LA MACCHINA PER BLOCCARE IL RINNOVAMENTO E' PARTITA DA TEMPO .IL CASO SICILIA LO INSEGNA.CON IL PROTRARSI DEL RICORSO CONTRO CANCELLIERI,CI HA PORTATO FUORI TEMPO MASSIMO E NON POSSIAMO RIPRESENTARE TUTTO DI NUOVO,NON CI SONO I TEMPI MATERIALI.PENSO CHE OGNI VOLTA CHE SAREMO VICINI ALLA META,SI INVENTERANNO QUALCHE COSA DI NUOVO PER FERMARCI.QUALCHE COSA DI SIMILE ,CHE STA ACCADENDO,ANCHE IN MANIERA DIVERSA,ALLA LEGA.BISOGNERA' STUDIARE UNA STRATEGIA,CHE RIESCA A FAR CAPIRE ALLE PERSONE,IL GROSSO INGANNO E PAURA CHE HANNO I PARTITI CHE CI GOVERNANO IN QUESTO MODO.LA MIA PICCOLA OFFERTA L'HO INVIATA,SPERIAMO CHE CE LA FACCIAMO.CORAGGIO MEGLIO INESPERTI CHE LADRI.
  • sandro paletta 3 mesi fa
    Buongiorno premetto che mi ritengo un italiano ed non un italico come la maggior parte degli esseri a due zampe che calcano il suolo della penisola italica. Mi duole constatare che per l'ennesima volta la pochezza organizzativa del movimento si ritorcerà contro e quello che era l'obiettivo agognato per 10 anni e si dissolverà nel nulla, il movimento ha spalancato le porte della governabilità ad un vecchio puttaniere di 80 anni e ad un avventuriero che raccoglierà per sè ed i suoi amici le ultime briciole di questa povera nazione. Il mio non vuole essere pessimismo ma con la messa in opera della commedia per la nomina del candidato premier che che la credibilità del vostro movimento si sia dissolta. Quando Roma ha deciso di voltare pagina eleggendo la sig.ra Raggi per un momento ho pensato che forse tutti gli italiani veri ce l'avrebbero fatta a cambiare finalmente questo paese. L'abbandono del movimento e le polemiche interne tra prime donne hanno da subito minato questa convinzione. Mi illudevo, tristemente. La pochezza organizzativa del movimento unita allo stupido egoismo dei singoli, purtroppo storicamente acquisito negli anni tanto da essere un cromosoma principe nel dna della popolazione italica, ha preso il solito sopravvento. Perchè sig. Grillo continua ad affogare in questa situazione? Perchè sig. Grillo non vi sia stato un alcunchè organizzativo in tutti questi eventi di rilevanza nazionale che avrebbero davvero portato ad un cambiamento radicale della nostra situazione sociale? I vostri avversari hanno purtroppo sempre affermato, ed i fatti gli hanno dato ragione, che lei sig. Grillo non è mai riuscito a trasformare lo spettacolo del palcoscenico in uno splendido spettacolo di vita quotidiana Anche voi siete affogati nella melma italica, che delusione. Con la massima stima Sandro P.
    • GIANNI E. Utente certificato 3 mesi fa
      Tu insieme a tutti quelli come te avete rotto le palle! Mi chiedo perchè scrivete, non vi prendono sul serio nemmeno i giornalisti del Tempo o della Repubblica.
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      ....ma siccome so' pure volubbile, te manno affanculo 'o stesso, va'....
    • harry haller Utente certificato 3 mesi fa
      Figurate si nun lo stimavi, che je scrivevi ar "Sig. Grillo".....(te mannerei affanculo, ma so' troppo educato....)
  • gianpiero m. Utente certificato 4 mesi fa
    Le reazioni dei Giornali e TV alle ns. modalità e regole per la scelta del ns. candidato Premier, non stupiscono, entrano nel normale atteggiamento diffamatorio della Stampa nei confronti del Movimento. Non sono pertanto stupito di ciò, anzi vi ho letto un aspetto molto interessante che ci deve confortare e incoraggiare nel proseguire la ns. strada. La candidatura di Di Maio ha ovviamente e ulteriormente messo benzina sul fuoco dei ns. avversari a tutti i livelli. Ora la loro non è solo invidia per il Movimento 5 Stelle, ma è diventata PAURA. A provocarla è proprio la candidatura di DI MAIO che, secondo me, pur non essendo il migliore dei nostri (Vi molti altri e altre che reggono il confronto, se confronto vogliamo fare) è purtuttavia il più ADATTO a ricoprire quel ruolo e lo ha dimostrato in molte circostanze culminate nella recente intervista a Torino fatta da T.M. Per cui se la reazione degli avversari è così dura, ciò sta a significare che la scelta è quella GIUSTA. Al di là dei partecipanti alla selezione è bene essere uniti sia sulle modalità del ns. Regolamento, ma soprattutto dopo la scelta e concentrarsi tutti a difesa della sua leadership onde prepararsi al meglio alla sfida elettorale.G.Mazz.
    • Anna Maria Mollica 4 mesi fa
      E' un programma con un ottimo team di artisti!Hanno tutti una marcia in più, come il MoVimento 5 Stelle! In particolare, mi incuriosisce ed al tempo stesso mi emoziona la vicenda umana ed artistica del siciliano Davide Santacolomba. Sarò a Rimini da venerdì pomeriggio, insieme ad una nutrita delegazione del Meetup Grilli Sanniti di Benevento.Non vedo l'ora!
  • nico m. Utente certificato 4 mesi fa
    Donazione fatta e ci vediamo a Rimini W5Stelle!
    • nico m. Utente certificato 4 mesi fa
      Carissimi dello staff... come mai non esce il logo della donazione per Rimini... grazie...
  • giovanni d. Utente certificato 4 mesi fa
    purtroppo a Rimini non potrò esserci di persona ma la mia donazione non è mancata fate attenzione agli sciacalli e ricordate: il sottoscritto sa di non essere l'unico disposto ad ogni utile azione per spazzare via i parassiti che hanno occupato le istituzioni ed i mezzi di (dis)informazione italiane il mio cuore è sempre con tutti voi In alto tutti i nostri cuori ! PS: ciao Gianroberto ciao Dario
  • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
    -Non è amore se ti fa male -non è amore se ti controlla "-non è amore se ti fa paura di essere ciò che sei -non è amore, se ti picchia -non è amore se ti umilia -non è amore se ti proibisce di indossare i vestiti che ti piace -non è amore se dubiti della tua capacità intellettuale -non è amore se non rispetta la tua volontà". E allora, che minchia aspetti a mandallo affanculo??...( è pure vero che si aspetti che se mova 'a Giustizzia Italiana e che 'o sbattano ar fresco anche solo ar primo schiaffo, te devono prima ammazza'....) La situazione è intollerabile: una volta al Governo, dovete adottare misure draconiane per impedire che certi stronzi possano permettersi di usare violenza contro le donne; lo "stalking" deve comportare sia sanzioni detentive che sanzioni pecuniarie che arrivino al sequestro di ogni bene eventualmente posseduto, messo all'asta per finanziare e garantire la sicurezza della perseguitata (o, più raramente, del perseguitato)...
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ...+ braccialetto elettronico, obbligo di firma, e domicilio coatto a più di 500 Km di distanza dalla "vittima"...
  • Luce Fabbri 4 mesi fa mostra
    Se, fra una canzonetta e l’altra, fosse in programma un efficiente ed efficace confronto democratico sulla Coerenza del M5S alle proprie Regole e principi fondanti, parteciperei iniziando con una frase di G. Casaleggio: - “leader” è una parola del passato, una parola sporca; leader di che cosa? Vuol dire che tu attribuisci ad altri l’intelligenza e la capacità decisionale, allora non sei neanche più uno schiavo, sei un oggetto. - e con le parole di B. Grillo: - Nel M5S “Ognuno conta uno”. Se il tuo voto è una delega a qualcuno che decida al tuo posto, non votarci. - Proseguirei ricordando al Garante delle Regole e dei principi fondanti: - che “leaderless” significa senza vertici o capi, un Movimento Orizzontale dove, appunto, “Ognuno conta uno”. - che la Finalità statutaria del M5S è Testimoniare come l’intelligenza collettiva può mandare TUTTI A CASA i governanti e auto governarsi Direttamente, senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, tramite una Trasparente Piattaforma di Rete, uno spazio dove veramente ognuno conta uno. - Che le parole Democrazia Diretta e “un programma deciso dagli iscritti ” di fatto significano punti programmatici proposti e elaborati Direttamente dalla Rete degli iscritti. - Che il Ruolo di governo e di indirizzo attribuito alla Rete significa un processo decisionale partecipato in Rete dall’inizio alla fine e che il Ruolo di Portavoce significa accertare ed eseguire, non decisioni e programmi calati dall’alto, ma la volontà dell’intelligenza collettiva, tale e quale come espressa su una Trasparente Piattaforma e-democracy anti delega uno vale uno. - Che Trasparenza e Democrazia significano, ad esempio (e insegnamento) un S.O. di Rete gestito in modo Trasparente da responsabili democraticamente eletti con il compito di Garantire la verificabilità dei dati e una discussione efficiente ed efficace delle proposte. Concluderei con... ma è più bella la censura la la laila la la la
  • Elio Dusso Utente certificato 4 mesi fa
    Enrico Letta@EnricoLetta Felice di essere a Cesenatico coi 300 giovani della @scuolapolitiche per la #SummerSdP 17.So che tra loro ci sono i futuri leader del paese! No caro Enrico, i futuri leader del paese saranno a Rimini tra qualche giorno, non a Cesenatico!!!
  • anna quercia Utente certificato 4 mesi fa
    visto che ve ne fregate io non condivido più nulla, cacchio mi hanno fermata su facebbok, e voi non fate un cacchio, come me un sacco di gente sta così, di battista dice datemi una mano,coma gliela diamo sta mano se poi ci censurano,bloccano,ci fanno del male e voi zitti,minchia non vi seguo più, o vi svegliate o non vi segui più https://www.facebook.com/anna.quercia
    • GIANNI E. Utente certificato 3 mesi fa
      Oh, Anna ti ha pestato il piede un camuno? Io non ho e non ho mai avuto facebook. Sapessi come sto bene!
    • Veronica2 4 mesi fa
      Signora Anna si guardi le due conferenze di Morra, di due giorni fa. Trova le registrazioni sulla sua pagina facebook . Il senatore ha cercato di saperne di più sulle liste di proscrizione, sulle false notizie ecc. Ci sono stati tanti interventi. Potrà capire di più sull'argomento. Tutti abbiamo e abbiamo avuto problemi su censure ecc. A me, il Fatto, aveva bloccata la mail, non riuscivo più a commentare.
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      Anna, nu t'a pija': Facebook, è 'na società privata e quanno te iscrivi, accetti tutte 'e condizzioni, anche quelle che nun te vanno; er Mov., nun credo possa fa' quarcosa...(magari dichiara' guera a li Stati Uniti....)
  • Eposmail. ,, Utente certificato 4 mesi fa
    ...donne uccise perchè in condizione di debolezza o inferiorità ? ma i dati dicono l'opposto. Quando studiavo per calcolare i valori degli USUFRUTTI bisognava riferirsi alle tavole di mortalità,..e le donne risultavano più longeve in rapporto agli uomini....quindi ??? Pure a me piacerebbe esser debole come una donna...se questo da come risultato di vivere più a lungo. http://www.lanuovabq.it/it/femminicidio-ma-gli-uomini-uccisi-sono-di-piu
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ..sempre "omicidio", sostiene modestamente er sottoscritto...
    • Eposmail. ,, Utente certificato 4 mesi fa
      harry haller . SE FANNO FUORI UN TRANS..è OMICIDIO O FEMINICIDIO ?...MHA'
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      Epos, ce starebbe 'a cura de l' ormoni, ma poi, me rischi de diventa' n' trans....
  • Veronica2 4 mesi fa
    Io non andrò a Rimini, ma ho fatto lo stesso la mia donazione, fatela anche voi. P.S.: alcuni giorni fa, solo per un periodo molto breve di tempo, si è letto che Gentiloni ha incontrato il premier greco perchè le Ferrovie dello Stato dovevano formalizzare l'acquisto delle ferrovie greche. In poche parole anche l'Italia, prevarica la Grecia. A noi hanno raccontato che Gentiloni è andato in Grecia per il problema dei migranti ma a quanto pare questo non è vero. E' chiaro ormai che la politica del pd è solo per favorire Eni, le Ferrovie dello Stato, insomma certa imprenditoria di alto rango, per i cittadini non c'è nulla, ci teniamo gli africani, il jobs act, la Fornero ecc. A Lampedusa, non sanno più come fare. Hanno 150 tunisini che rubano, disturbano i turisti e molestano le donne.
  • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
    MASADA N° 1875 16-9-2017 STUPRI E FEMMINICIDI Blog di Viviana Vivarelli Un Paese di stupri e femmicidi- Il caso della violenza sessuale di due carabinieri su due ragazze americane -Come viene punita la violenza sessuale in Italia – Dati e cifre di una violenza continua - CETA – Migranti e sostenibilità- Il Pd, collusi e perdenti - La distruzione delle natura – La nuova bugia di Renzi: che il Pd sia un partito a vocazione ambientalista – Il WWF condanna Renzi – Chi emigra dall’Italia – Bloccata la campagna di Cancelleri in Sicilia Noemi Durini, 16 anni, uccisa dal fidanzato. -Non è amore se ti fa male -non è amore se ti controlla -non è amore se ti fa paura di essere ciò che sei -non è amore, se ti picchia -non è amore se ti umilia -non è amore se ti proibisce di indossare i vestiti che ti piace -non è amore se dubiti della tua capacità intellettuale -non è amore se non rispetta la tua volontà . VIOLENZA CONTRO LE DONNE Viviana Vivarelli Giusto e doveroso indignarsi contro le violenze sulle donne soprattutto in uno Stato come l'Italia dove non è ancora stata raggiunta la parità femminile e dove c'è una chiesa che da duemila anni predica la superiorità dell'uomo e mette la donna in condizioni di inferiorità nel suo stesso seno, nella gerarchia come nel divieto di amministrare i sacramenti. Resta il fatto gravissimo che queste violenze ci sono sempre state nel totale silenzio e disinteresse maschile, anzi, quando se ne parlava in Parlamento, i cari rappresentanti della dx si lasciavano andare a commenti di dubbio gusto, battute pesanti e risatacce volgari, mentre i giudici rilasciavano dubbie assoluzioni ai violentatori "perché la donna portava jeans o le minigonne" e la legge permetteva, come permette ancora, che lo stupratore lasciasse bel bello le aule del tribunale, dal momento che il reato ... Per leggere tutto clicca il mio nome o vai su masadaweb.org
  • Antonio Lanotte 4 mesi fa
    Volevo solo dire che in un paio di decenni sono andati via dal nostro paese centinaia di migliaia di giovani dal nostro paese, tantissimi con diploma e tanti con un mestiere.Sono stati cresciuti e mandati a scuola con sacrifici delle famiglie e paradossalmente al momento di Fruttare al loro paese vengono messi in condizione di scapparsene all'estero e "Fruttare" li in questi paesi che senza spendere un centesimo si trovano dei giovani già formati e pronti a produrre lavorando.Mentre la politica fallimentare e corrotta del nostro paese pensa di rimediare non sforzandosi di creare le condizioni per trattenere questi giovani,ma aprendo le frontiere facendo arrivare milioni di immigrati e per giunta clandestini. Spero che un giorno tanti di questi politici responsabili risponderanno in tribunali.
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ...eppure, i responsabili, riciclatisi cento volte, sono ancora tutti là, avvinghiati alla poltrona come una patella allo scoglio; se c'è una cosa che mi da' oggi una certa soddisfazione, è vedere finalmente ragazzi e ragazze che sino a qualche anno fa erano distanti mille miglia dal Palazzo, alle prese con i problemi di tutti, con la difficoltà di poter vivere degnamente, quel popolo dimenticato dalla Politica e tenuto distante da quel potere che decideva delle loro vite senza poter fare nulla contro un granitico blocco di interessi incrociati, eccolo lì, nella tana del lupo, finalmente dentro il Palazzo per farlo metaforicamente saltare in aria; cittadini senza "padrini" o "padroni", che entreranno, che sono già entrati, nella Storia di questo Paese: so che "'o Sistema" proverà a comprarli, ma sarà l'ultimo inutile tentativo: andiamo finalmente a riprenderci il Paese......
  • D. Pavan Utente certificato 4 mesi fa
    Spartiti democratici
  • anna quercia Utente certificato 4 mesi fa
    SU FACEBOOK STANNO BLOCCANDO UN SACCO DI GENTE E VOI ZITTI,TOLGO IL SIMBOLO DAL MIO PROFILO,CHECACCHIO,SVEGLIATEVI,MA CHE FATE ALLA CASALEGGIO DORMITE,BASTA, VI VOGLIAMO PRESENTI,CAPITO
    • Giuseppe Flavio Utente certificato 4 mesi fa
      Ma cosa ca<<o fate su quei social? Non vi rendete conto che è un esibizionismo che comporta gran perdite di tempo? L'ottanta per cento di chi scrive non ha da dire un ca<<o. In compenso gli arrivano messaggi di fanca<<isti. Per fortuna mi sono tolto!
    • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
      prima di tutto ti ricordo che non si scrive tutto maiuscolo solo i troll lo fanno e rischi di essere bannata sull'istante poi abbiamo capito, la tua denuncia l'hai fatta se continui a urlare così sembri solo una ossessa
  • paolo 4 mesi fa
    GIANLUIGI PARAGONE in Gangbank + band SkassaKasta: IMPERDIBILI :-D!!!
  • anna quercia Utente certificato 4 mesi fa
    GRILLO SVEGLIA CHE A NOI GRILLINI CI STANNO BANNANDO,CENSURANDO,FATELO SAPERE, QUESTO SI CHE è FASCISMO https://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.com/ NON SO PIù COME DIRVELO O INTERVENITE E SPUTTANATE FACEBOOK OPPURE IO NON POSSO PIù CONDIVIDERE NULLA DI VOI, SVEGLIATEVI, SONO UN'ISCRITTA IO, VOI DA SOLI SENZA NOI SIETE ZERO,SVEGLIATEVI,SE NON FATE NULLA IO NON CONDIVIDO PIù NULLA, HO UN PROFILO SU FACEBOOK DAL 2009, ADESSO MANCO IN UN MESE ME LO BLOCCANO,LA SCUSA è UN VIDEO,MA ADESSO QUEL VIDEO NON C'è PIù, CIOè QUESTA MATTINA TROVO IL BLOCCO PER IL VIDEO MUSICALE DI UN MUSICISTA MORTO E DI FAMA MONDIALE, CIOè UN ASSO DELLA MUSICA INTERNAZIONALE,QUESTO : "Many Churches - Joe Zawinul" CHE MI HANNO BLOCCATO A SETTEMBRE CON TRE GIORNI DI SOSPENSIONE,A DESSO O SIAMO SCEMI E CI FACCIAMO PIGLIARE PER IL CULO,O CI SVEGLIAMO,OPPURE PERDIAMO,DOVETE VOI PRETENDERE CHE CI SIANO REGOLE DI COMPORTAMENTO PER CHI BANNA I CONTENUTI SU FACEBOOK E SOCIAL, IO NON SONO TERRORISTA, I PORNO NON LI GUARDO,NON PERCHè SONO BIGOTTA,MA PERCHè NON MI PIACCIONO,SE NON LI GUARDO COME FACCIO A DIFFONDERLI, DUNQUE è CENSURA, POI NON HO MESSO NESSUN VIDEO CON NUDI ECC,MANCO QUELLO INCRIMINATO, DUNQUE LE COSE CHE HO MESSO PARLANO DI POLITICA, LORO CI VOGLIONO FARE FUORI,LA CAMPAGNA ELETTORALE è LUNGA E DUNQUE SVEGLIA, INSOMMA O REAGITE,OPPURE IO NON CONDIVIDO PIù NULLA E NON VADO MANCO A VOTARE, SVEGLIA Pubblicato da anna quercia a 14:11
  • vincenzodigiorgio 4 mesi fa
    Tra poco censureranno pure facebook ! 60 milioni di italiani saranno schiavi di un milione di criminali ! Goebbels non avrebbe potuto fare di meglio !
  • anna quercia Utente certificato 4 mesi fa
    https://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.it/2017/09/grillo-sveglia-che-noi-grillini-ci.html NON SO PIù COME DIRVELO O INTERVENITE E SPUTTANATE FACEBOOK OPPURE IO NON POSSO PIù CONDIVIDERE NULLA DI VOI, SVEGLIATEVI, SONO UN'ISCRITTA IO, VOI DA SOLI SENZA NOI SIETE ZERO,SVEGLIATEVI,SE NON FATE NULLA IO NON CONDIVIDO PIù NULLA, HO UN PROFILO SU FACEBOOK DAL 2009, ADESSO MANCO IN UN MESE ME LO BLOCCANO,LA SCUSA è UN VIDEO,MA ADESSO QUEL VIDEO NON C'è PIù, CIOè QUESTA MATTINA TROVO IL BLOCCO PER IL VIDEO MUSICALE DI UN MUSICISTA MORTO E DI FAMA MONDIALE, CIOè UN ASSO DELLA MUSICA INTERNAZIONALE,QUESTO : "Many Churches - Joe Zawinul" CHE MI HANNO BLOCCATO A SETTEMBRE CON TRE GIORNI DI SOSPENSIONE,A DESSO O SIAMO SCEMI E CI FACCIAMO PIGLIARE PER IL CULO,O CI SVEGLIAMO,OPPURE PERDIAMO,DOVETE VOI PRETENDERE CHE CI SIANO REGOLE DI COMPORTAMENTO PER CHI BANNA I CONTENUTI SU FACEBOOK E SOCIAL, IO NON SONO TERRORISTA, I PORNO NON LI GUARDO,NON PERCHè SONO BIGOTTA,MA PERCHè NON MI PIACCIONO,SE NON LI GUARDO COME FACCIO A DIFFONDERLI, DUNQUE è CENSURA, POI NON HO MESSO NESSUN VIDEO CON NUDI ECC,MANCO QUELLO INCRIMINATO, DUNQUE LE COSE CHE HO MESSO PARLANO DI POLITICA, LORO CI VOGLIONO FARE FUORI,LA CAMPAGNA ELETTORALE è LUNGA E DUNQUE SVEGLIA, INSOMMA O REAGITE,OPPURE IO NON CONDIVIDO PIù NULLA E NON VADO MANCO A VOTARE, SVEGLIA
    • GIANNI E. Utente certificato 3 mesi fa
      Sentiti Bil Evans con Scott LaFaro e rilassati!
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ...ma mòllalo, Facebook...
    • viviana vivarelli Utente certificato 4 mesi fa
      lo hai detto ora basta
    • Giancarlo Natta Utente certificato 4 mesi fa
      Perché urli dalla prima all'ultima parola?
  • Patty Ghera Utente certificato 4 mesi fa
    Il D'Anna pensiero sugli stupri Non raggiunge ancora le vette epiche del tristemente noto mediatore culturale della cooperativa emiliana Lai-Momo (quello che, scava scava, stupro è bello), ma se si impegna può farcela. Il senatore verdiniano Vincenzo D’Anna, un passato burrascoso tra le fila azzurre fino all’ingresso in Ala dopo aver aderito a Gal, è tornato a far parlare di sé dai microfoni di Radio Cusano Campus. «Io alle tre di mattina sconsiglierei a mia figlia di camminare in una periferia da sola, peggio ancora se è vestita in maniera disinvolta». Proprio così. Ma non è finita: «Sono abbastanza vecchio – aggiunge il senatore che sostiene il governo Gentiloni – per ricordarmi donne più accorte. Una donna aggredita da un cingalese alle 3 di mattina un tempo non ci sarebbe mai stata. La donna porta con sé l’idea del corpo, l’idea della preda. Se si trova in periferia, sola in mezzo alla strada, può anche essere oggetto di un’aggressione» D’Anna: la donna è preda e l’uomo… Insomma l’uomo è caccaciatore, la carne è debole e la donna che va in giro di notte in fondo se la cerca: questa la sintesi del raffinato pensiero del senatore verdiniano che non è nuovo a fuor d’opera che dimostrano la sua illuminata cultura “ancestrale”.
    • Patty Ghera Utente certificato 4 mesi fa
      Un bischero per precisà
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      N' cojone, pe' sintetizza'....
  • luciano chiariello Utente certificato 4 mesi fa
    Anche questa volta ho fatto la mia piccola donazione di 5 euro , ragazzi basta poco anche 1 euro , rinunciate a tazza di caffè , e smettete di pagare il canone Rai serve solo per disinformare .
  • Fabio T. Utente certificato 4 mesi fa
    Fuori i partiti dalla rai ! A Milena Gabanelli, giornalista vera, con la schiena dritta, pieno sostegno per un suo ritorno. Se ne vada via dalla rai la lottizzazione e i suoi luridi prodotti che con l' interesse di una libera e completa informazione nulla ha a che fare. Fuori i partiti dalla rai ! Ho firmato la petizione "Direttore generale della Rai: Io sto con Milena Gabanelli" su Change.org. È importante. Puoi firmarla anche tu? Ecco il link: https://www.change.org/p/direttore-generale-della-rai-io-sto-con-milena-gabanelli?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&share_context=signature_receipt&recruiter=780507088 Fuori i partiti dalla rai ! Fuori i partiti dalla rai !
  • pz 4 mesi fa
    Vi siete dimenticati di Beppe tra gli artisti!
  • anna quercia Utente certificato 4 mesi fa
    su facebook stanno censurando noi grillini, a me mi hanno sospeso tre giorni la settimana scorsa per un video,adesso ancora per lo stesso video che non ho più pubblicato,cioè trovano tutte le scuse per censurami, fate qualche cosa, perchè lo fanno apposta in modo che noi non facciamo più propaganda per il m5s, cioè si attaccano a tutto per toglierci dal web, e voi zitti,basta muovetevi. vi metto sotto quello che ho scritto a facebook https://www.youtube.com/watch?v=yzYssOHLNa0 questo video è stato rimosso settimana fa e lo stesso,non c'è più sul mio profilo e voi già mi avete sospeso,ma perchè censurate così la gente, ma mi chiedo il perchè, ridatemi l'accesso,non ho pubblicato video di nudi, per favore, altrimenti denuncio tutto alla magistratura
  • Piero Venturini 4 mesi fa
    nel programma musicale di Rimini è drammaticamente assente la musica classica. Così si trasmette l'idea che la musica è giovane solo se leggera-jazz-folk.
    • GIANNI E. Utente certificato 3 mesi fa
      Jazz? Ma hai la minima idea di che cosa sia? Dove lo hai visto? Se conosci qualcuno che possa venire a suonare, per esempio Bach, digli di venire. Io ci sarò.
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ..sempre bravo...
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      @Nicolini Grazzie, Nicoli'...(stavo fermo a "Lago di Vico"..
    • D. Pavan Utente certificato 4 mesi fa
      Potevano armeno chiamà 'e Bananarama
    • Nicola Nicolini Utente certificato 4 mesi fa
      @Harry ecco un bel pezzo di Massimo Altomare: https://www.youtube.com/watch?v=F4qGYd88Vmg
    • Mirko V. Utente certificato 4 mesi fa
      beh ci manca pure quello che canta l'AUSTRIACO FELICE, mah! dove finiremo! (PRIMIIIII)
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ..pe' nun parla' de l'assenza de 'i cantautori......( ma dove 'azz so' finiti, Loy e Altomare???'.....)
    • harry haller Utente certificato 4 mesi fa
      ..è n' dramma che me lascia sconcertato pure a mme... (ma pure 'a assenza de lo "yodel" der Sud-Tirolo e der Coro de Nulvi, me sconvorge e me sconforta....)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus