Quel pasticciaccio brutto del Metro C di Roma. Assessore #ImprotaDimettiti

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
improtadimettiti.jpg

"Apprendiamo dalla stampa che l’assessore Improta sarebbe indagato per i lavori della Metro C. Negli atti della procura il suo nome comparirebbe insieme a quello del dirigente pubblico Incalza. Chiediamo le dimissioni immediate dell’assessore ai trasporti visto che già in data 28 ottobre 2014 il M5S Roma aveva depositato un esposto alla Corte dei Conti, alla Procura ed al presidente dell'ANAC Cantone, riguardo all’accordo del 9 settembre 2013, tra Roma Metropolitane e la società Metro C che alterava gravemente il rapporto tra committente pubblico e contraente generale aumentando enormemente i costi di realizzazione dell’opera di oltre 90 milioni di Euro, come del resto contestato anche dall'allora Assessore al Bilancio Morgante, poi "dimissionata". Abbiamo avuto la conferma dall'articolo di stampa che l'indagine riguarderebbe proprio l’accordo del 9.9.2013 e le presunte e correlate responsabilità amministrative, penali e per danno erariale a carico dei vertici della società Roma Metropolitane, del Sindaco Marino, dell’Avvocatura e dell’Assessore Improta che denunciavamo ad ottobre scorso.
E' esattamente l'accordo che il M5S denunciava in Procura, Corte dei conti e ANAC il 30.10.2014. Alcuni articoli del giorno della presentazione dell'esposto:
da roma.it, da romatoday.it, dal blog del M5S Roma. Ovviamente i giornali tacciono oggi su questo!" I consiglieri del M5S Roma, De Vito, Stefàno, Frongia e Raggi

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus