L'Urlo della Rete

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.
L'Urlo della Rete
(03:27)
Urlo_della_Rete.jpg

La Rete che URLA la sua verità ai cittadini. La taranta del Web, per la prima volta una canzone dedicata a tutti quelli che parlano a loro nome, perché in rete Uno vale Uno. "Ci siamo incontrati alla posta di Viale Mazzini con Raffaello - racconta Metalli - dovevamo pagare varie multe e conti correnti e lamentandoci della situazione del nostro Paese abbiamo deciso di scrivere l'inno della Rete e degli italiani.

L' URLO DELLA RETE - UNO VALE UNO (musica e parole: Leonardo Metalli - Raffaello Di Pietro)

Forza, Coraggio brava gente, da sempre indifferente
solo chi merita batte il prepotente,
vita che corre sulla Rete, chi ha cuore e chi ci crede, riforma le città', vita rubata dai cialtroni vestiti da buffoni che mangiano milioni

Uno che Vale Uno niente e nessuno la Rete fermerà,
figlio di brava gente, mettiti in gioco e la vita
cambierà, vive la nostra bella storia poetica
memoria di questa grande Italia; Santi, Navigatori, eroi del mondo e della libertà

Basta, ne padri ne padroni, ridateci i soldoni, che noi sappiamo cosa farne, basta ne padri ne padrini ma solo cittadini che vogliono cambiare, questo è il momento di rischiare, non si può più aspettare, siam tutti in alto mare

Uno che Vale Uno niente e nessuno la Rete fermerà,
tanti noi siamo in tanti se stiamo uniti la vita
cambierà, Fratelli uccisi dal lavoro ma senza più decoro
rinchiusi nelle case, Santi, Navigatori, eroi del mondo e della libertà

Basta amici cittadini, salviamoci i bambini,
che siamo tutti nei casini, ora dobbiamo valutare
se sbaglia più il giornale oppure la Tv,
pensa a quei nonni poveretti frugar nei cassonetti
senza più dignità, altri coi soldi nel cassetto oppure sotto al letto
nulla da dichiarare

Uno che Vale Uno niente e nessuno la Rete fermerà,
tanti noi siamo in tanti se stiamo uniti la vita
cambierà...Uomini uccisi dal lavoro ma senza più decoro
rinchiusi nelle case, Santi, Navigatori, eroi del mondo e della libertà

Uno che Vale Uno niente e nessuno ormai ci fermerà,
tanti noi siamo in tanti se stiamo uniti la vita
cambierà, questa canzone non è niente, la nostra brava gente sa già che cosa fare, forza grandi italiani su con le mani diamoci da fare.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Nun glia fate! 5 anni fa
    LA BASE HA SCELTO ANCHE IL signor metalli, BUONO A SAPERSI! LA BASE CONTA UNO. NON BEVETE TROPPO E CANTATE CHE POI L'OSTE VI PORTERA' IL CONTO! SITO DEBERLUSCONIZZATO e ECUMENICO!
  • Andrea B. Utente certificato 5 anni fa
    Uno vale Uno. E tutti gli altri non valgono un BEEEEEEP. Uno, per la cronaca sono Io. Il Capo Politico.
  • Lux Luci 5 anni fa
    Pussisti e Pescicani Essi vanno messi a braccetto, poiché sono nati nello stesso fango (…) Essi hanno fatto fino ad oggi il finto gioco di addentarsi e di sbranarsi l’un l’altro, ma è stata questa la solita bugiarda schermaglia di tutti i lenoni e di tutti i briganti, intesi a leticarsi i trenta soldi di Giuda. Contro gli uni e contro gli altri, noi, fascisti, combattiamo e combatteremo fino alla morte la nostra battaglia. I fascisti non sono, e non vogliono essere, un partito. Essi sono sorti, per generazione spontanea, per un gesto di ribellione di tutta la giovinezza italica, perennemente romantica e perennemente garibaldina, contro la vigliacca tirannia di piccole e grosse minoranze, protette dall’incosciente senilità di uno Stato che, come è fatto oggi, più non serve, e di un Re travicello non meno inservibile e non meno inutile. "Il fascismo è anti-accademico. Non è politicante. Non ha statuti, nè regolamenti. Ha adottato una tessera per la necessità del riconoscimento personale, ma potendo ne avrebbe fatto volentieri a meno. Non è un vivaio per le ambizioni elettorali. Non ammette e non tollera i lunghi discorsi. Va al concreto delle questioni" - Il Popolo d'Italia, 3 luglio 1919 (dal manuale delle guardie nere)
    • up@ 5 anni fa
      Impressionante la somiglianza!
    • davide zanellati 5 anni fa
      Se cambi "fascisti" con grillini calza a pennello. La propaganda è quasi sempre simile e attecchisce sempre nell'orgoglio balilla.
    • democrazia partecipativa 5 anni fa
      Qui qualcuno ha copiato!?
    • OPS. 5 anni fa
      22 anni dopo, quando Hitler restituì la visita al Duce, scendendo dalla stazione Ostiense, fu presentato al Re. Hitler avvicinandosi al Duce, gli suggerì" cosa aspetti di sbarazzarti di questo coso? Il Duce non raccolse l'invito.
    • Lux Luci 5 anni fa
      "Tutte le associazioni, tutti gli altri partiti, ragionano in base a dei dogmi, in base a dei preconcetti assoluti, a degli ideali infallibili, ragionano sotto la specie della eternità per partito preso. Noi, essendo un antipartito, non abbiamo - si passi il bisticcio - partito preso" - dal discorso all'assemblea milanese dei fasci, 5 febbraio 1920 (dal manuale delle guardie nere) "Il programma fascista non è una teoria di dogmi sui quali non è più tollerata discussione alcuna. Il nostro programma è in elaborazione e trasformazione continua, è sottoposto ad un travaglio di revisione incessante, unico mezzo per farne una cosa viva, non un rudere morto" - - Il Popolo d'Italia, 28 dicembre 1921 (dal manuale delle guardie nere)
  • Sforgione 5 anni fa
    il mio commento è stato cancellato 5 volte in 10 minuti ed ho dovuto creare 5 nuovi account mail per poterlo postare... questo invece resta a far bella mostra di se... "non mi rompere il cazo o ti taglio .....le .... io sono chi sono e tu non sei un cazzo ANDREA FORGIONE64, AVELLINO" ALLA FACCIA DELLA LIBERTA' D'ESPRESSIONE.
  • How long must we sing this song? 5 anni fa
    Nuova Strofa mancante dal video... SE UNO VALE UNO... ... ALLORA .FAVIA. HA LA MIA FIDUCIA E LO AUTORIZZO A PARLARE ED A LAVORARE IN NOME DEL MOVIMENTO 5 STELLE. ... ALLORA CASAPOUND NON HA DIRITTO DI CITTADINANZA NEL M5S. ... ALLORA VOGLIO SAPERE LE CIFRE ESATTE E CERTIFICATE DELLE PARLAMENTARIE. ... ALLORA VOGLIO VOTARE IN MODO CERTIFICATO, SICURO E NON MANIPOLABILE SULLA PIATTAFORMA LIQUIDFEEDBACK. MA TANTO MI CHIAMERANNO TROLL, ED UNO NON VARRA' PIU' UNO quante volte ancora lo cancellerete? ;)
    • fulvio d. Utente certificato 5 anni fa
      se non sei un troll sei sicuramente un cretino e ci hai anche rotto le palle!
  • sono l'ennesimo bannato ecc... Utente certificato 5 anni fa
    Caro Beppe... a me gli inni legati ai soggetti politici mi danno un po' da fare... Ne abbiamo avuto uno che ci ha scassato l'anima fino ad adesso (che pare tornare in auge, perfino!) Preferirei a questa retorica, un po' di sana concretezza. L'Uno vale Uno FACCIAMOLO VALERE per davvero! Confrontiamoci su una piattaforma adatta alle esigenze con democratiche votazioni. Se l'avessimo fatto fin dall'inizio ora ne staremmo guadagnando tutti, e si volerebbe verso la vittoria... Non è mai troppo tardi per ammettere i propri errori, e rimediarvi!
    • Roberto B. Utente certificato 5 anni fa
      www.i-dem.eu
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus