Intervista ad Alvise Maniero su LaCosa

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

maniero-lacosa.jpg
"Alvise Maniero, Sindaco di Mira, ci spiega quanto accaduto nella sua giunta a riguardo del consigliere Roberta Agnoletto che - per motivi di lavoro - non poteva svolgere il proprio ruolo in consiglio per più di due giorni e mezzo a settimana (altri impegni di lavoro) e che secondo la stampa sarebbe stata allontanata perché in stato interessante.
Ascoltiamo le parole di chiarezza sulla questione direttamente dal primo cittadino di Mira che rende evidente come ormai le strumentalizzazioni durante la campagna elettorale abbiano abbondandantemente superato il livello di decenza minimo." LaCosa

Leggi il post di Alvise Maniero sul blog di Mira 5 Stelle.
Ascolta l'intervista rilasciata a LaCosa.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Luca P. Utente certificato 4 anni fa
    Attenzione alla disinformazione che la Meloni continua a dare al M5S, criticando nuovamente la scelta del sindaco di Mira che avrebbe, secondo lei, licenziato l'assessore a causa dello stato interessante... Oggi, 19 febbraio 2013, nella trasmissione Agorà delle 8:00 la Meloni verso fine puntata ha rincarato la dose segno evidente di perfetta malafede! Il licenziamento dell'assessore non aveva nulla a che vedere con il suo stato interessante, contrariamente a quanto affermato dalla signora Meloni. Su questo blog è infatti disponibile l'intervista al sindaco. Video della rai: http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-44f52321-44b3-4ed1-a21c-289ff891d275.html#p= minuto incriminato 1:45:11
  • Gaspare M. Utente certificato 4 anni fa
    Il paradosso è che se sarebbe successo in un'altro partito non avrebbe fatto granchè scalpore, invece quando si tratta del M5S tutti i media di regime a buttarsi come mastini affamati. Alvise Maniero ha spiegato chiaramente i motivi per cui la giunta comunale ha preso questa decisione e non c'èra bisogno da tutta questa cagnara. D'altra parte Beppe ha ragione quando dice che la macchina della merda sta lavorando incessantemente per infangare il M5S e lui stesso. Lo ripeto: non è vittimismo ma realtà dei fatti. Il M5S giorno dopo giorno prende consensi e indebolisce gli schieramenti tradizionali e quindi i partiti politici ricorrono alla macchina della merda per fermare o quantomeno arginare il M5S. Poveri illusi non ci riusciranno perchè più fanno così e più il Movimento prende consensi. Tuttavia penso che i media di regime in questi ultimi dieci giorni di fuoco faranno di tutto per dare spallate al Movimento e tenere in vita i partiti della corrente politica a loro di riferimento. L'informazione in Italia fa schifo e penso che prima di mandare a casa tutti gli attuali politicanti bisogna RESETTARE l'informazione. Se non ci fossero loro a tenerli in vita a quest'ora la classe politica sarebbe già stata spazzata via. Su questo non c'è dubbio. Basta avere sempre tutti questi servi della politica che ti raccontano solo menzogne. Badate bene; vi parlano del cattivo sindaco di Mira e dei suoi modi maschilisti per distogliere l'attenzione dai veri problemi. Non fatevi ingannare e diffidate sempre dei mezzi di informazione tradizionali, ma piuttosto informatevi tramite la rete che è l'unica fonte di informazione dove è possibile farsi un'opinione indipendente. Beppe queste cose le dice da sempre ed ha ragione. Lui non vuole che nessuno dei candidati del M5S vada nei talk show politici proprio per tutelarli perchè nei salotti tv non c'è la possibilità di un confronto libero e indipendente dai partiti politici. Quindi parliamo di cose serie e finiamola di dar alito al gossip
  • giuseppe la neve 4 anni fa
    Ma quanto si saranno affannate le controparti per trovare un caso,per giunta contraddittorio,in un paesino di chissà dove?
  • Emanuele Sabetta Utente certificato 4 anni fa
    Monti Denuncia una Nuova Tangentopoli. Ma Nel Programma 5 Stelle C'è L'Idea Che Risolverà Il Problema Della Curruzione Politica http://commentandolestelle.blogspot.it/2013/02/monti-denuncia-una-nuova-tangentopoli.html
  • Anna Maria Aprili Utente certificato 4 anni fa
    Devo dire che, sebbene io condivida la decisione del sindaco, il buon senso e la prudenza avrebbe suggerito di aspettare dopo le elezioni, tanto più sapendo che ci puntano addosso dei fari, non solo gli occhi. Tuttavia vorrei anche dire alla Signora Agnoletto, che credo lei non abbia affatto a cuore il Movimento, ma solo i suoi interessi personali, altrimenti non ne avrebbe fatto un caso nazionale, ma avrebbe chiarito il tutto in separata sede. Invece così ha fatto un bel danno. Se fossi un cittadino di Mira me ne guarderei bene dal votarla la prossima volta.
    • antonela belfiore Utente certificato 4 anni fa
      e giusto che la gente sappia quello che succede siamo in un paese democartico nn in una dittatura questo dimostra che anche 5 stelle nn e perfetto
  • laura p. Utente certificato 4 anni fa
    vorrei dire che swareb be interessante sentire anche l'altra campana cioè questa signora assessore!
  • David Diqual Utente certificato 4 anni fa
    Sono due giorni che se parla, stanno cercando faticosamente di farne un caso politico. Si è scomodata la signora Laura Puppato per dirci che questo fatto è di una gravità estrema...... No ma dico, ci rendiamo conto? in un paese dove le donne sono ignorate, offese, trattate come oggetti e discriminate,il caso politico è un'avvocato al settimo mese di gravidanza a cui è negata la possibilità di fare un terzo lavoro? Tra l'altro questo terzo lavoro riguarda 40000 abitanti di Mira che per accontentare la neo mamma devono rinunciare a un servizio del comune? Scusate ma il buonsenso dovrebbe portare a scegliere di seguire gli ultimi mesi di gravidanza e poi occuparsi del suo neonato? Oppure trovate giusto che quel bambino debba dividere tutte le attenzioni che meriterebbe con lo studio di avvocato, l'università e poi anche il comune? Dov'è finito il buonsenso?
  • arturo 85 Utente certificato 4 anni fa
    Visto che i giornali e le tv sono queste, non era il caso di aspettare un paio di settimane prima di fare questa scelta?
    • Anna Maria Aprili Utente certificato 4 anni fa
      ecco, devo dire che, sebbene io condivida la decisione del sindaco, il buon senso e la prudenza avrebbe suggerito di aspettare dopo le elezioni, tanto più sapendo che ci puntano addosso dei fari, non solo gli occhi. Tuttavia vorrei anche dire alla Signora Agnoletto, che credo lei non abbia affatto a cuore il Movimento, ma solo i suoi interessi personali, altrimenti non ne avrebbe fatto un caso nazionale, ma avrebbe chiarito il tutto in separata sede. Invece così ha fatto un bel danno. Se fossi un cittadino di Mira me ne guarderei bene dal votarla la prossima volta.
  • andreina p. Utente certificato 4 anni fa
    decisione sensata e in linea con il pensiero del Movimento
  • antonella b. Utente certificato 4 anni fa
    che la cosa sia stata strumentalizzata è così palese che il fatto si commenta da solo; una cosa però voglio puntualizzare e che mi pare non sia stato evidenziato è che quando si scelgono i collaboratori bisognerebbe informarsi anche sulla loro disponibili tà, non lo sapeva il sindaco che l'assessore aveva uno studio privato, essendo avvocato, e che il lavo- ro dello studio avrebbe richiesto tempo? Siccome è evidente che una guerra è stata dichiarata al movimento 5 stelle bisogna strutturarsi in modo da poter parare i colpi bassi che da qui in avanti si moltiplicheranno all'infinito ed essere il più in gamba possibile. Antonella Cremona
    • Mattia R. Utente certificato 4 anni fa
      in comodo intendi dopo aver sgravidato? mi sembra la solita concezione della donna di Silvio, non credo che sia stata fatta fuori perché incinta, ma comunque, se avessero usato Liquid Feedback a Mira, questa sarebbe stata una scelta che, se veniva fatta, veniva presa DELIBERANDO DEMOCRATICAMENTE. Ti ricordi: I rappresentanti sono portavoce, quando voti voti per te, Uno Vale Uno...art. 4 Non-Statuto...where 'em now?
    • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
      il fatto è che le cose cambiano col tempo uno si presenta in un modo e poi.. vedi favia o la salsi non si può vedere e prevedere tutto un sindaco cerca di fare del suo meglio poi corregge in corso d'opera io non capisco: ma volevano che il posto di assessore restasse vuoto per 5 mesi o più, finché la tipa non fosse stata in comodo di tornare?
  • Enrico Giovine 4 anni fa
    Sentiamo pure la versione della Agnoletto, però!
  • Maurizio Ferraro 4 anni fa
    Solidarietà a Roberta Agnoletto epurata perchè incinta. Sono nel moVimento, ma questo non mi piace ... se è una scelta popolare, è impopolare ... a quanto la cacciata dei disabili che possono lavorare da casa col telelavoro? Ma quella non era mica una stella? (connettività)
    • silvanetta* . Utente certificato 4 anni fa
      ma non diciamo stupidaggini!
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      Se fossi nel movimento, saresti più informato....
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      se leggi, magari eviti di fare considerazioni errate .
  • v.v.viviana v. Utente certificato 4 anni fa
    Tre lavori,un assessorato e una gravidanza! Il troppo stroppia Una cosa è il diritto a mantenere un posto di lavoro e il relativo stipendio senza perderlo per maternità e un'altra il diritto di un Comune ad essere gestito con tutti i suoi assessori presenti e non assenti,c'è poi un 3° diritto che è quello del nascituro La tipa era stata messa a capo dell'assessorato sport e ambiente,ma era già stata assente 19 volte su 20,dando l'impressione di non occuparsi del suo lavoro anche per cause legate alla gravidanza,ma in più manteneva altri 3 lavori! Mi pare che dovrebbe conservare il suo diritto allo stipendio anche in maternità ma non che possa pretendere che il suo posto resti vacante se lei non è in grado di coprire una carica,per il semplice fatto che di quella il Comune ha bisogno e qualcuno la deve ricoprire.Oltre a ciò,la legge per le lavoratrici incinte IMPONE il congedo per maternità a 2 mesi dal parto.E la maternità obbliga altresì la donna a non rientrare al lavoro almeno per i primi 3 mesi dopo il parto.E fanno 5 mesi!E il Comune di Mira avrebbe dovuto fare a meno dell'assessore ambiente e sport per tutto quel tempo? Ma via! Ci sono 'diritti' conquistati per il bene della donna e del bambino.E valgono anche per un assessore.Ma fare l'assessore non è come fare un lavoro.E' un'occupazione pubblica a tempo e scopo.Non è una assunzione a tempo indeterminato.Per cui non credo che la signora abbia il diritto che invoca,non ha subito nessun licenziamento,perché qui abbiamo una carica politica non una assunzione.E la sua pretesa mi pare tirata con le molle tanto per far casino.In una carica politica se uno non può occuparsi di ciò che gli è stato affidato per il bene della collettività,mi sembra giusto che lo lasci a un altro,perché la funzione pubblica passa avanti e non può essere disertata per motivi privati.E bene ha fatto il sindaco di Mira a dare a un altro le responsabilità che lei non poteva eseguire Per cui non vedo il problema,salvo attaccare il M5S
    • David Diqual Utente certificato 4 anni fa
      Ho scritto prima di leggerti ma abbiamo avuto lo stesso pensiero.
    • Mattia R. Utente certificato 4 anni fa
      comunque sono rappresentanti e questo movimento è nato proprio contro la Democrazia Rappresentativa e le sue degenerazioni. Leggi: http://it.wikipedia.org/wiki/Legge_ferrea_dell'oligarchia Io dico che dobbiamo chiedere il PORTALE subito dopo le elezioni, ma lo dico per noi, per non avere l'effetto boomerang dello slogan "democrazia diretta", per chi nella democrazia dal basso ci crede, per chi, ora più che mai, UNO VALE UNO. La giunta consiliare, in questa visione, non vale più di un gruppo di 15 cittadini liberi di Mira. Se non si basano su un mandato popolare, agiscono come rappresentanti. E questo, Beppe, ha sempre detto di volerlo cambiare.
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      Non ha deciso "il sindaco di Mira", ha deciso "tutta la giunta consiliare"! E non sono quattro gatti!
    • Mattia R. Utente certificato 4 anni fa
      Ma il sindaco di Mira in nome di chi ha deciso? Chi è che gli ha illustrato la volontà popolare dei cittadini di Mira? Perchè dobbiamo spingere questi ragazzi a diventare RAPPRESENTANTI e prendere, da politici, DA SOLI DECISIONI E RESPONSABILITà che invece, secondo quanto promesso da Beppe, andavano cercate DENTRO la rete del movimento, sfruttando l'Intelligenza Collettiva?
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    Se uno vuole fare due lavori, non si candida con il M5S, non è obbligatorio candidarsi, non è obbligatorio gestire a nome degli altri la cosa pubblica .. la posizione del M5S, su questo tema mi sembra chiara da sempre, tempo fa si scriveva : ---- La Guardia di Finanza ha scoperto 3.300 dipendenti pubblici che svolgevano un doppio incarico senza autorizzazione. Mi sta bene, benissimo, che questi doppiolavoristi siano sanzionati e anche licenziati. MA A UN PATTO: che prima si dimettano da deputati e senatori tutti coloro che continuano a esercitare la loro professione prendendo due stipendi, come l'avvocato Ghedini ad esempio. I parlamentari, con quello che sono pagati, devono lavorare a tempo pieno per la Repubblica. Chi non accetta questa condizione si tolga dai coglioni. Ora. ----- http://www.beppegrillo.it/2011/12/fuori_dal_parla.html poteva dirlo prima che non voleva rinunciare al sua lavoro per un breve periodo, non sarebbe neppure stata candidata !
    • renato galli 4 anni fa
      Caro roberto "la posizione del M5S, su questo tema mi sembra chiara da sempre" ! -Ma allora perchè avete fatto assesore la sig.ra Agnoletto che sapevate fin dall'inizio che avrebbe potuto partecipare al massimo per 2 gg a settimana ? -Si definisce "stampa di regime" quella di tutti i giornali e l'intervista modello "spot M5S" al sindaco di Mira, come la vogliamo definire : esempio di democrazia ? -Il gazzettino è stato più democratico di voi sul suo sito riportava sia l'intervista al sindaco che le dichiarazioni dell'assesore. Voi non avete ospitato nessuna intervista dell'Agnoletto ! Bel esempio di discussione aperta e di dibattito ! Che delusione che siete !!!
  • ammu nit Utente certificato 4 anni fa
    una sterile polemica! nessuno deve godere di privilegi; senza offesa, cosa ce ne facciamo di una portavoce a mezzo servizio, quando questa e' persino assessore? la signora oggi non puo' dedicare tutto il suo tempo al mandato, non ci si preoccupi, ci sono tanti portavoce che possono farlo senza avere altre incombenze. quando la signora tornera' a disporre del suo tempo per il bene comune credo sara' ben accetta in seno al gruppo.
  • ina ghigliot 4 anni fa
    scusa Alvise, ma in questo articolo ci sono inquietanti accuse; o ce le spieghi o gli fai causa !!! http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2013/02/13/news/i-precedenti-che-hanno-offuscato-le-5-stelle-del-movimento-a-mira-1.6527786
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      basterebbe leggerei Leggi il post di Alvise Maniero sul blog di Mira 5 Stelle. .. per capire quanto i giornalai dicono falsità !
  • GERARDO MANZO Utente certificato 4 anni fa
    hahahahaahahahahaah! si stanno aggrappando sui specchi !!!!! stanno tremando !!!!!! il 24-25 febbraio verra' la fine della classe politica !!! gerry
  • M. F.I. (stirneriano) Utente certificato 4 anni fa
    Qualcuno scrive robe assurde. Il parere della Agnoletto è già abbondantemente ripreso dai giornali e spacciato come verità, mentre Maniero ha solo questo canale per dire la sua: è allucinante che qualcuno scriva che la Agnoletto è censurata, quando può rilasciare un'intervista quando vuole con tutti i leccaculo di regime pronti a farle da grancassa.
  • paolo b. Utente certificato 4 anni fa
    queste giornate prima delle elezioni dovremmo aspettarci di tutto , però non sò se a to punto è peggio la gente che ancora crede a sti pennivendoli
  • ALESSANDRO R. Utente certificato 4 anni fa
    Le cavolate che scrivono molti mezzi "di disinformazione" sono spazzate via dalla trasparenza degli atti pubblici di cui il M5S è l'alfiere principe, l'avvocato Roberta Agnoletto doveva però anche spiegare nella mail che ha inviato che lei è quasi sempre assente,per cause leggittime certamente, basta però una piccola verifica sull' albo pretorio del comune di Mira cercare le voci: delibere giunta comunale - clicca su atto - si apre finestra e clicca su visualizza.. NON C'E' QUASI MAI !!! http://albo.proveco.it/mira.ve.it/Affissioni.aspx quindi rispetto massimo per la sua maternità, però se si è al servizio dei cittadini bisogna anche fare un passo indietro se impossibilitati ad adempiere al nostro compito lasciando il testimone ad altri, non siamo attaccati alla poltrona, siamo temporaneamente prestati al servizio della collettività mica inchiodati alle poltrone, deleghe ecc.!!!!!! poi che senso ha scrivere una mail con quelle accuse che sono utili solo ai nemici di questo bellissimo movimento di idee e di persone oneste ! Lei credo ha confuso discriminazione con la sua ambizione personale, spero le sia chiaro adesso. Auguri per tutto
  • Marco Marco 4 anni fa
    A prescindere dalle due versioni contrastanti sindaco/assessore e quindi dalla mancanza di chiarezza sulla vicenda, mi piacerebbe comunque leggere una presa di posizione forte a favore della tutela dei diritti delle donne in maternità. Purtoppo infatti ho letto parecchi commenti (qui e altrove) che "giustificano" il sindaco a priori (come nei vecchi partiti fatti di sostenitori/tifosi) e peggio ancora avallano il concetto donna incinta -> non in grado di adempire ai suoi doveri -> giusto rimuoverla dal suo incarico.
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      Il problema è che qui la maternità non c'entra nulla!!! Faccia una ricerca su Google, salti le prima 4/5 pagine di articoli falsi e troverà che la signora Agnoletto ha uno studio d'avvocato (insieme all'avv. Bernardello, tra le sedi di Mira e Piove di Sacco), ma anche l'impegno di dottoranda di ricerca presso Dipartimento Scienze Giuridiche alla Cà Foscari di Venezia, e poi è docente di corsi di formazione amministrativa per enti locali presso la società privata "Forma". La gravidanza è stata usata dall'assessore per mascherare il suo assenteismo (è stata presente solo ad 1 seduta su 20!!!) dovuto al suo lavoro privato.
  • alice kappa Utente certificato 4 anni fa
    Se una donna incinta di otto mesi non vuole essere sostituita nel periodo della maternità significa che NON ama il suo bambino, e NON è adatta per rappresentare i cittadini ed elettori del M5S, che quando scopre di avere al suo interno delle persone sbagliate, fa bene a liberarsene al più presto, e che siano uomini o donne non fa nessuna differenza.
    • antonela belfiore Utente certificato 4 anni fa
      ma che cosa scrive ma lei e mamma per parlare cosi ?anzi e da ammirara euna donna che vuole lavorare fino a otto mesi visto che la maggior parte nn vedono l ora di andare in maternita
    • dani 4 anni fa
      scusa la sostituzione per maternità è prevista per i dipendenti non per gli assessori, l'assessore può partecipare ai consigli e alle giunte anche al nono mese e anche pochi giorni dopo il parto
  • maurizio raffa 4 anni fa
    D'accordissimo con Matt Dodici, questo rimedio è peggio del danno. Aggiungerei che chiarire subito e poi smetterla di parlarne sarebbe perfetto. Serie 'pareri e consigli costruttivi'
  • MASSIMILIANO PODESTA' 4 anni fa
    Sarei molto interessato a leggere la smentita dell'interessata Roberta Agnoletto, piuttosto che del Sindaco. E' disponibile?
  • CLAUDIO 4 anni fa
    Partendo dal fatto che quella di Mira è una lista civica che ha chiesto e ottenuto la certificazione a 5 stelle e che ai sindaci a 5 stelle sono molto più osservati dei loro colleghi, la problematica andava affrontata in modo diverso. Preso atto che la collega era poco presente la si incotrava con tutto il gruppo e si concordava con l'interessata una exit stategy al fine non creare poi polemiche inutili.
    • Mattia R. Utente certificato 4 anni fa
      se avessero avuto Liquid Feedback questo problema non sarebbe stato gestito così. Di merda.
  • guido ligazzolo Utente certificato 4 anni fa
    una bolla di sapone, come sempre! Viva il movimento, mandiamoli a casa tutti! L'informazione dovrá fare karakiri, non sapranno piú cosa scrivere nel merito diventeranno tutti giornalisti (!?!?) di gossip.
  • Romolo Agnello Utente certificato 4 anni fa
    Le Tv e la carta stampata stanno attaccandi il Movimento in maniera forsennata e crudele, ma non hanno il coraggio di dire la verità, sanno e conoscono ma devono seguire le indicazioni dei magnaccia che li fanno mangiare. La sicilia onesta è con te Alvise NON MOLLARE...
  • leo g. Utente certificato 4 anni fa
    siamo reduci di trent'anni di scandali, tangenti, mafie, attentati, mignotte...... e questi non trovano di meglio che rompere il caxxo per la verdunina nei denti. che dio vi fulmini!!!
  • Francesco S. Utente certificato 4 anni fa
    Piccoli pensieri. E' proprio per dare valore alla maternità che si concede all'assessora di allegerirsi del carico delle deleghe quindi basta con questi luoghi comuni da femminismo dell'800. Poi ogni tanto sarebbe utile postare qualche ripassatina su ciò che si intende per democrazia partecipativa e non rappresentativa, così sempre meno ci saranno critiche strumentali.
    • Mattia R. Utente certificato 4 anni fa
      sarebbe ancora più utile tirare fuori il PORTALE oppure dare mandato agli informatici del M5S, una grande maggioranza, di scrivere un codice nuovo adatto alle nostre necessità. Sai, o ti sei chiesto, perché ciò non avviene?
  • Giovanni Africa Utente certificato 4 anni fa
    E siamo ancora ua volta al punto G.
  • josto zedda 4 anni fa
    Ha ragione il commentatore sopra...devi intervistaee entrambi...non solo una campana altrimenti i dubbi rimangono ancora di piu... Il sindaco ha sbagliato...non doveva metterla prima(sapeva che era un avvocato e cmq tutti lavorano) oppure attendere la fine della gravidanza per sostituirla
  • Carlo Pandolfini Utente certificato 4 anni fa
    Laura Puppato sul Fatto (?)Quotidiano on-line (...che scempio di giornalismo) si straccia le vesti di fronte a questa orribile ignominia...da morire dal ridere!!! Ma Laura Puppato non è del PD?? ma perchè non fare tenere un Blog direttamente a Bersani e/o D'Alema????? ma perchè sul Falso Quotidiano non attaccare il M5S anche se si vede un attivista che si scaccola ( scusate la volgarità - ma la prostituzione intellettuale non la sopporto) .......... ma come è potuto un giornale così glorioso cadere così in basso da fare l'organo di partito???
    • Maria C. Utente certificato 4 anni fa
      A me rincuora sapere che il Fatto Quotidiano pubblica senza censure. Significa che permette a tutti di esprimersi, quindi questo diritto è garantito anche a me. Mi pare che non censuri neppure i commenti (insulti) Questa è la democrazia e la Puppato non è una giornalista ma un politico. Il suo articolo è un insulto all'intelligenza dei lettori. Conosco un paio di elettori Pd che di fronte a questo insulto hanno deciso di votare M5S. Grazie Puppato, continua così!
    • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
      Ormai la versione online del fatto è una barzelletta.
  • simone v. Utente certificato 4 anni fa
    sempre perle di onestà del nostro amato cavaliere http://www.corriere.it/politica/13_febbraio_14/berlusconi-pagare-tangenti-fenomeno-di-necessita_d337005c-767a-11e2-bad5-bab3677cbfcd.shtml
  • Marco67 B. Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Sindaco! interessi della comunità prima di tutto ..il resto sono discorsi di regime piena fiducia nel M5S!
  • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
    la posizione del M5S, su questo tema mi sembra chiara da sempre, tempo fa si scriveva : ---- La Guardia di Finanza ha scoperto 3.300 dipendenti pubblici che svolgevano un doppio incarico senza autorizzazione. Mi sta bene, benissimo, che questi doppiolavoristi siano sanzionati e anche licenziati. MA A UN PATTO: che prima si dimettano da deputati e senatori tutti coloro che continuano a esercitare la loro professione prendendo due stipendi, come l'avvocato Ghedini ad esempio. I parlamentari, con quello che sono pagati, devono lavorare a tempo pieno per la Repubblica. Chi non accetta questa condizione si tolga dai coglioni. Ora. ----- http://www.beppegrillo.it/2011/12/fuori_dal_parla.html
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      se vuoi fare due lavori, non ti candidi , non è difficile !
    • Maura Valle 4 anni fa
      Mah... non sono convinta. Premetto che non parlo per me. Non aspiro ad alcun incarico pubblico, e sono una di quelle che non potrebbe proprio mollarlo, il proprio lavoro. Mi sembra però che su questo argomento si stia semplificando un po' troppo. A mio avviso, la cosa potrà e dovrà essere discussa e organizzata meglio. Senza vitalizi... intendiamoci, ma magari anche senza la pretesa che ognuno si spogli di ogni cosa come San Francesco, prima di poter accedere ad un incarico amministrativo. Se la cosa dovesse diventare troppo difficile e gravosa, professionalmente parlando, ben presto diventerebbe difficile trovare aspiranti candidati. Secondo me bisognerà trovare il modo di valutare caso per caso, mettendo chiari paletti ma facendo anche dei distinguo, perché le situazioni possono essere molto diverse e complesse. Non stiamo parlando di professionisti con stipendi stellari che vanno ad occupare incarichi con emolumenti altrettanto sostanziosi. Ma di persone con dei lavori e degli stipendi "normali", che accettando un incarico si faranno pagare solo una piccola frazione dell'emolumento. Riflettiamoci un attimo, vi prego.
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      Ti metti in aspettativa dal tuo lavoro. Lasci l'impresa in mano ai tuoi figli, fratelli, marito, moglie. Ti cerchi un nuovo lavoro, quando hai finito l'incarico. E se temi di non trovare più lavoro (questo dipende dal settore, dall'età e dalla professionalità), allora fai solo volontariato all'interno del Movimento, senza prenderti un incarico politico che non hai tempo di seguire. Dall'altro canto cosa vorresti? Che siccome hai fatto due mandati e sei a rischio di non trovare lavoro, ti paghiamo la pensione a vita? mmmm, dov'è che l'ho già sentita questa????
    • Maura Valle 4 anni fa
      Il problema è che praticamente la totalità dei sostenitori e dei possibili candidati del Movimento, NON sono dei Ghedini o simili. Sono (siamo!) operai, professionisti, impiegati, artigiani, piccoli imprenditori eccetera. Dunque si apre un problema pratico non da poco. Se un candidato viene eletto come rappresentante del Movimento per un ruolo pubblico, da quel che capisco deve abbandonare il proprio lavoro e consacrarsi totalmente all'incarico. Che però durerà non più di due mandati, ok? Dunque, alla fine dei due mandati - considerando quanto sia "facile" in Italia trovare un posto di lavoro o intraprendere una nuova attività - come farà il nostro eroe ex amministratore pubblico M5S a portarsi a casa di che vivere?? Per favore qualcuno me lo spieghi, in buona fede proprio non lo capisco.
  • ina ghigliot 4 anni fa
    bravo Alvise, tu devi fare gli interessi della comunità che vi ha eletti, e non della singola assessore !! è ora di piantarla con stò pensiero di merda tipico della sx !!!! - negli ospedali si deve fare gli interessi dei pazienti , NON DEL PERSONALE MEDICO !!! - nelle scuole si deve fare l'interesse degli alievi, NON DEL CORPO DOCENTE !!!! - nei comuni si devono fare gli interessi dei cittadini, NON DEI DIPENDENTI COMUNALI !!!! - nello stato si deve agire nell'interesse dei contribuenti, E NON DI QUELLE MERDE DEGLI STATALI CHE VOTANO IN MASSA PD !!!!! - NON C'è UN SETTORE DOVE IL CITTADINO NON VENGA FATTO OSTAGGIO !!! MO PURE GLI OSTETRICI SCIOPERANO PER FARE I PARTI !!!! MA CHE CAZZO DI PAESE E' QUESTO SE ANCHE CHI DEVE NASCERE E' OGGETTO DI SCIOPERO !!!! PORCATROIA , ANDATE A PRENDERE I DIRICGENTI SANITARI, NON LE PARTORIENTI, MERDEEEE!!!!! BASTA !!!! E TUTTO DA RIMETTERE A POSTO !!!! E' IL CITTADINO CHE DEVE ESSERE AL CENTRO DELL'ATTENZIONE E NON LE VARIE CATEGORIE CHE SE NE SERVONO COME OSTAGGIO !!!!!
  • Salvo Pa Utente certificato 4 anni fa
    LA CARTA DA CULO AL SERVIZIO DEI PARTITI... Vai tranquillo Alvise, alle cazzate dei giornali e telegiornali ho smesso da credere dal primo V-DAY... Ci vediamo in Parlamento per togliergli i finanziamenti a questi falsi!
  • elena fini 4 anni fa
    Ciao a tutti e' bellissimo condividere sul web ogni giusta causa ma non a scapito della salute... mal di testa e di orecchie e malumore provocato da questa fastidiosa, altissima ed inquietante musica di sottofondo. Ma oramai che si naviga in buone acqua almeno x il movimento (non ancora x i media), non e' possibile qualcosa di piu' rasserenante e soprattutto soft (almeno un volume che non impedisca l'ascolto dei filmati. Ciao!!
  • Renato B. Utente certificato 4 anni fa
    MA COME sarebbe noi del M5S che abbiamo sempre criticato y politici che hanno un doppio lavoro è adesso abbiamo un esempio in casa ??? ROBERTA AGNOLETTO se hai 2 lavori mi dispiace ma devi dare precedenza al tuò lavoro di consigliera nel M5S daltronde sei retribuita x questo ... diversamente dai le dimissioni.. doppio lavoro ma stiamo scerzando ..
    • Mattia R. Utente certificato 4 anni fa
      sono d'accordo con te Maura. Svilupperemo un linea politica condivisa su questo spinoso, e difficile, e non riassumibile nelle 10 righe di Barbara B., tema sul nostro portale super mega partecipativo: La Cosa :) loro trasmettono, noi guardiamo. Bene, voterò 5 Stelle comunque, ma non si stanno rispettando le promesse e le aspettative, rischiamo un effetto boomerang ma soprattutto non capisco perché non si possa parlare più di Democrazia Diretta Digitale in questo movimento.
    • Renato B. Utente certificato 4 anni fa
      CIAO MAURA la risposta te la da BARBARA b. 4 commenti sotto ........
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      Ti metti in aspettativa? Lasci l'impresa in mano ai tuoi figli, fratelli, marito, moglie? Ti cerchi un nuovo lavoro, quando hai finito l'incarico? Se temi di non trovare più lavoro, fai solo volontariato all'interno del Movimento, senza prenderti un incarico politico che non hai tempo di seguire. Non si possono tenere i piedi in troppe scarpe. Non è giusto per l'assessore, non è giusto per i cittadini.
    • Maura Valle 4 anni fa
      Allora qui si apre un problema, molto banale e pratico, se vogliamo, ma mica da ridere. Situazione tipo: ho un lavoro che mi impegna, ma sono anche impegnato politicamente e vorrei dare il mio contributo al M5S. Mi candido, ottengo un incarico amministrativo. Quindi per svolgerlo al meglio lascio il mio posto di lavoro. Svolgo il mio incarico per due legislature, non di più. Poi sono fuori. Non ho più l'incarico, ma non ho più nemmeno il mio vecchio lavoro. Che faccio?? Non capisco... attendo lumi.
    • Roberto B. Utente certificato 4 anni fa
      Maura, Fuori dal Parlamento i doppiolavoristi: http://www.beppegrillo.it/2011/12/fuori_dal_parla.html
    • Maura Valle 4 anni fa
      Un momento... non confondiamoci. S'era detto no al doppio INCARICO (amministrativo), e non al "doppio lavoro". Occhio! Perché se un amministratore del M5S non ha un SUO lavoro, col quale procurarsi di che vivere, diventa... indovina un po'? Uno che nella vita fa solo politica, e quindi UN POLITICO DI PROFESSIONE. Cioè proprio quello che si sta cercando di evitare. Non mi sembra che qui si stia andando nella giusta direzione!
  • ernesto t. Utente certificato 4 anni fa
    Prima della loro fine,diranno anke ke facciamo messe nere e beviamo sangue mestruale! Avanti movimento,brinderemo alla vittoria ovviamente con del semplice vino,lo champagne lo lasciamo a loro x affogare la sonora sconfitta! CAMBIARE SI PUO!
  • Bruno Cinque (b5) Utente certificato 4 anni fa
    Bravo Alvise, ottima risposta, il problema al solito sono i vergognosi servi del sistema che fanno disinformazione e strumentalizzano cose inestistenti. Forza M5S se la stanno facendo letteralmente nelle mutante!!! dai manca poco e saranno spazzati viaaaaaa!!!
  • bruna pornaro Utente certificato 4 anni fa
    c'è un articolo sul fatto quotidiano della Puppato che fa veramente vomitare, pur di gettare fango sul Movimento 5S ed anche il giornale repubblica che è servo del pd spara cazzate, più si avvicinano le elezioni e più diventano isterici, ci divertiremo il lunedì 25 a guardare lo spoglio delle schede
  • pierino d. Utente certificato 4 anni fa
    fate subbito chiarezza.... altrimenti date ragione a chi cerca ogni motivo x lanciarci cacca.....
    • Mattia R. Utente certificato 4 anni fa
      Barbara B. vedo che rispondi a molti commenti che chiedono spiegazioni. Io ho scritto che, con un gestionale come LiquidFeedback, non si corre il rischio di incappare in queste problematiche della rappresentanza verticistica, in situazioni così facilmente strumentalizzabili e così poco democratiche. In sostanza la domanda è: chi ha comunicato la volontà dei cittadini alla giunta consiliare di Mira? Hanno operato conseguentemente ad una mozione votata sul Forum, sul sito del M5S Mira, sul blog del Sindaco, dove? Come fanno, se devono prendere doveri, diritti e responsabilità dei politici, a essere dei portavoce? Ancora meglio, come si fa a PORTARE LA VOCE SE NON SI HANNO STRUMENTI PER SENTIRLA?
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      La chiarezza c'è già stata: la signora a suo tempo ha dato disponibilità solo per 2 giorni alla settimana, perchè ha anche uno studio d'avvocato suo ed impegni universitari. Non ci serve un assessore part time, ci serve una persona a tempo pieno. che lasci il resto e faccia solo l'assessore!
  • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
    Da vari articoli letti, risulta che la signora, al momento dell'incarico, ha garantito solo due giorni a settimana perchè ha sia uno studio privato d'avvocato, che impegni universitari. Quindi la gravidanza non c'entra nulla, se già aveva chiesto un "part time"! Non si possono tenere i piedi in troppe scarpe.
  • Chiara e Tondo 4 anni fa
    Se era incinta è stata una carognata comunque. Non certo il momento in cui era lecito licenziarla, per motivi che c'erano anche prima. A me sto discorso proprio non convince, altro che strumentalizzazione. Dispiace dirlo, ma non è che manchino gli stronzi a cinque stelle...
    • federico fiorucci 4 anni fa
      qui ci dimentichiamo quale è la priorità e cioè la comunità; il vero errore lo ha commesso l'assessora non rinunciando di sua iniziativa all'incarico visto il poco tempo disponibile e dedicabile.
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      La signora a suo tempo ha dato disponibilità solo per 2 giorni alla settimana, perchè ha anche uno studio d'avvocato suo ed impegni universitari. Non ci serve un assessore part time, ci serve una persona a tempo pieno. che lasci il resto e faccia solo l'assessore! La gravidanza non c'entra proprio nulla!
    • Julio De Liso Utente certificato 4 anni fa
      Come cittadino esigo la produttivita' ed totale partecipazione dei miei rappresentanti che si sono preparati e si sacrificano a rappresentarci. Nulla contro la signora , anzi tuttal la mia stima ma la partecipazione a tutte le sedute va mantenuta; se non si e' in grado di mantenerla il compito non puo essere svolto. Esiste ancora la vecchia concezione del politico vedo...., va cancellata essi sono cittadini che si prestano sotto giusto compenso all' interesse della comunita'. La signora potra' sempre essere re-integrata in seguito all' alto adempimento del suo dovere di madre e continuare nel suo appoggio al movimento. Faccio gli auguri alla signora.
    • pierino d. Utente certificato 4 anni fa
      Togliamoci dalla testa che anche ''tra noi'' non ci siano idioti di cui vergognarci... essi si trovano ovunque.-
  • Massi La Trippa Utente certificato 4 anni fa
    serve l'intervista dell'assessore
  • max lana (leone1966) Utente certificato 4 anni fa
    Alvise, avete agito nell'interesse della comunità. Chi vuol fare troppe cose, alla fine non ne fa bene una. Buon lavoro!
  • Don Vliet 4 anni fa
    come prendere per per i fondelli un intero popolo di sostenitori! L'assessore NON E' un funzionario o dirigente di p.a. che deve "lavorare" in base a un orario prestabilito; l'assessore è un RUOLO POLITICO e come tale ha il compito di "indirizzare" il funzionamento del settore di competenza della macchina comunale. Per questo motivo, l'assessore va in Comune quando vuole o quanto è strettamente indispensabile; anzi, bisognerebbe dire a questa BANDA DI INCOMPETENTI E DEFICENTI del M5S che un bravo assessore è proprio colui che NON HA bisogno di essere continuamente in Comune!! invece questo sindaco-ragazzino di Mira cerca di giustificare il VILE atto di cui s'è reso responsabile, dicendo che l'assessore non poteva essere produttivo perché non avrebbe potuto garantire un minimo orario di lavoro... che dire? SENZA PAROLE!! e voi grillini, SVIEGLIATEVI porca miseria, e informatevi invece di prendere oro colato tutta la merda di questa banda di idioti.
    • ernesto t. Utente certificato 4 anni fa
      Nn so se si addice piu il nome don VILE o don bidè! Comunque vada,vada a riscuotere i 30 denari,l'italia l'hai gia tradita! UN CONSIGLIERE KE NN C'É MAI DOVREBBE PRENDERE I SOLDI KE NN ESISTONO,PECCATO KE QUELLI SONO REALI A FINE MESE NELLA SUA BANCA! LA RAGAZZA HA GIA PARLATO ED ACCETTATO LA SCELTA,VISTO I MOLTEPLICI INCARIKI E LA SCARSA PROPENSIONE A SFRUTTARE IL POSTO DA CONSIGLIERE X ARRAFFARE,QUELLO LO FA MOLTO BENE IL TUO PARTITO,QUALUNQUE ESSO SIA! GIUDA
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      E' proprio grazie a quegli assessori vecchia scuola mai presenti in comune (ma sempre puntualissimi al ritiro dell'obolo!) e poco lavoranti (se non nei loro studi privati) che paghiamo questa crisi! Se nei comuni ci fossero più persone lavoranti e competenti, certi scandali locali non ci sarebbero proprio stati. Ma il problema è la mentalità di certi italiani (sicuramente dentro a questo sistema e quindi in odor di perdere la poltrona) che ancora si permettono di giustificare questi comportamenti. Non ci sono più soldi e non ci sono più scuse. O si lavora o si sta a casa. Perchè a pagare sono tutti i cittadini e non ce lo possiamo più permettere. Fine.
    • Gennaro Giugliano Utente certificato 4 anni fa
      per la replica vai su youtube e vediti la risposta del sindaco.....per il resto prendi qualche buon libro di diritto e mettiti a studiare.
    • andrea vianello (democrazia diretta) Utente certificato 4 anni fa
      Impara l'educazione prima , e informati a dovere ,la agnolotto ha specificato che ci tiene a sostenere il movimento e che continuerà' a farne parte, il che vuol dire che la notizia che è' del 30 gennaio e' stata tirata fuori oggi solo per fare un po' di clamore e farla passare come un licenziamento di un. Dipendente incinta,mentre lei stessa continua a svolgere la sua professione principale di avvocato.
    • Don Vliet 4 anni fa
      ok, a parte le offere, c'è qualcuno che ha un argomento per controdedurre? aspettiamo che replichi Casaleggio?
    • andrea vianello (democrazia diretta) Utente certificato 4 anni fa
      Sono convinto che di capire qualcosa della vicenda ti interessi veramente poco. Per quanto riguarda la banda di deficienti quella di sicuro la puoi trovare a casa tua.
    • Bob C. Utente certificato 4 anni fa
      Esimio, vada pure a fare intoucule
    • Don Vliet 4 anni fa
      se gli unici argomenti che vengono in mente sono "lavati la bocca" o "svEgliatevi e non svIEgliatevi" (che poi è un banale errore di battitura), allora vuol dire che si ha poco da controdedurre
    • alberto carosi Utente certificato 4 anni fa
      Pulisciti la bocca prima di parlare del M5S. E vai a far carriera in altro luogo che qua la politica non la intendiamo come tale. Aiuto!!!! Non li sopporto più i babbaloni!!!!!
    • Davide Angeletti Utente certificato 4 anni fa
      Quelli del M5S saranno pure incompetenti come dice lei, ma 'svegliatevi' si scrive così e non sviegliatevi. Un buon libro a quest'ora... no?
  • Noè SulVortice Utente certificato 4 anni fa
    A ecco era ovvio che era strumentalizzata la cosa. Però anche a me piacerebbe sentire l'assessore. Mi sembra giusto.
  • Davide Angeletti Utente certificato 4 anni fa
    La nomina ad assessore non è un posto di lavoro, lo dice la legge. Purtroppo molti non lo sanno e confondono l'assessorato con il posto di lavoro. La mentalità della poltrona come posto di lavoro è dura a morire, ma ci si arriverà prima o poi.
  • Matt Dodici 4 anni fa
    Però, francamente, non capisco. Che razza di intervista è? Non lo è, è una intervista compiacente, stile sovietico. Se l'assessore dimesso dice una cosa e Maniero un'altra, il bell'intervistatore dovrebbe fare il suo mestiere (?), non fare il ripetitore di quello che dice Maniero. Ma è questo il tipo di informare nuovo che vogliamo? Intervista l'assessore, dai spazio pure a lei!
    • Dario Follis 4 anni fa
      Sono d'accordo con te. Accetto la spiegazione del sindaco, ma ritengo giusto dare all'assessore la possibilità di controreplicare.
    • Francesco Di Serio (frank di serio) Utente certificato 4 anni fa
      ma lei già ha detto la sua, dato che è stata l'infomazione che poi è passata su tutti i media nazionali
    • Renato B. Utente certificato 4 anni fa
      VOLEVANO intervistarla è lei ha dichiarato che preferisce non apparire ; detto da un avvocato mi sembra strano ....
    • Barbara B. Utente certificato 4 anni fa
      E' l'assessore che non si fa intervistare...
  • guido re Utente certificato 4 anni fa
    ....i partiti si vedono affondare e si aggrappano a qualsiasi cosa anche se non regge ...è la legge della soppravvivenza . Sono gli ultimi sforzi che saranno semplicemente inutili ...
  • Giuseppe De Nicola 4 anni fa
    auguri all'assessore. E alla rete. In web veritas.
  • Mauro Militello 4 anni fa
    Credo che l'unico modo per sconfessare le falsità della stampa sia di intervistare l'assessore in questione e farle dire in prima persona che la gravidanza non c'entra !!!! Sai che figura di M farebbero i tg e i giornalisti servi del potere!!!!
  • napoleone . Utente certificato 4 anni fa
    ogni giorno "parte un treno" ovviamente questi fatti ci ricordano ogni giorno che la stampa è quella che è...scrivessero 2 righe sulla situaizone Greca..!!figuriamoci..!!magari trovano i soldi per comprare 2 foto di william e kate...!!bene bene l'editoria va segata..!! Niente più soldi ai giornali e tasse..a "rondman"...!
  • Giorgio Cigolotti Utente certificato 4 anni fa
    Sul fatto online la notizia viene ripresa dalla puppato che, ovviamente, manganella il M5S con un articolo delirante. Lo stesso fatto online che banna i suoi utenti storici, mentre da mesi lascia scorrazzare liberi i troll che gli ingrassano il numero di commenti con una campagna di delegittimazione continua contro il M5S. UNA VERGOGNA.
    • Davide Angeletti Utente certificato 4 anni fa
      È vero l'ho notato anche io, non ho potuto commentare per almeno 24 ore su nessun articolo. Che strano!
  • Alberto vitolo 4 anni fa
    Adesso nell'ultima settimana scenderanno in campo le iene, gli avvoltoi,uomini ,donne...pronti e preparati per demolire ,insinuare,leccare,inventare,comprare ogni cosa ,frasi,persone,video...hanno paura,si hanno paura,perché il mare si è ingrossato e non tende a calmarsi ,ma ormai tutto é superfluo ,il virus non ha antitodo!
  • Claudia Menichetti 4 anni fa
    Ho visto questo articolo tramite FaceBook e ci sono rimasta malissimo. Non posso credere che questa sia la verita', immagino articoli del genere siano diffamatori e studiati apposta per le elezioni... Beppe, come stanno le cose veramente a Mira? http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2013/02/13/news/mira-la-giunta-grillina-licenzia-l-assessore-donna-perche-e-incinta-1.6527702
    • guido ligazzolo Utente certificato 4 anni fa
      condivido la risposta di luca da Rho !
    • Luca M. Utente certificato 4 anni fa
      ma io dico....proprio qui è postata la spiegazione del sindaco e tu chiedi a beppe come stanno le cose???ma...almeno leggere!!!!!!!11
    • Vittorio Bertola Utente certificato 4 anni fa
      Basta ascoltare la spiegazione nel video!
  • vittorio ferraresi Utente certificato 4 anni fa
    La storia si ripete. Tiriamo avanti Alvise ci troviamo in Parlamento.
  • silvano de lazzari (silvano de lazzari Utente certificato 4 anni fa
    Sul Fatto è scritto che aveva accettato deleghe part time, non a tempo pieno.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus