Lo scandalo derivati

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Elio Lannuti

Mentre il rapporto di Reporters Sans Frontieres appena pubblicato, addebita a Beppe Grillo ed al M5S la causa del problema della libertà di stampa in Italia, incurante della lottizzazione Rai, la censura sistematica dei quotidiani spesso utilizzati come manganelli mediatici, le intimidazioni di Bankitalia, Consob ed altri potentati verso i rarissimi giornalisti ed associazioni di consumatori che hanno denunciato anni prima l’omessa vigilanza ed i crac bancari che hanno azzerato oltre 1 milione di famiglie per 108 miliardi di euro, si occultano notizie scomode per i governi ed il potere, in merito alle politiche di austerità del primo governo non eletto di Mario Monti, costate 300 miliardi di euro di Pil, ed i derivati tossici, il cui impatto disastroso sul bilancio pubblico ha avuto un costo di 8,3 miliardi di euro solo nel 2016, ben 24 miliardi di euro in 4 anni, tra il 2013 ed il 2016.

Secondo le ultime statistiche di Eurostat, i derivati (scommesse rischiose, in grado di generare guadagni elevati e perdite consistenti per assicurare strumenti finanziari, come ad esempio un titolo di debito a un prezzo prefissato, flussi di cassa, un tasso di interesse fisso con uno variabile, o un importo in una valuta con una diversa), hanno avuto sul bilancio pubblico italiano un impatto negativo di oltre 8,3 miliardi nel 2016.

Gli esborsi pari a 4,250 miliardi, aggiunti agli aggiustamenti contabili che incidono sul debito pubblico, hanno raggiunto 8,324 miliardi, che cumulati tra il 2013 ed 2016 sono costati ben 24 miliardi (13,7 i soli esborsi), in media 6 miliardi di euro l’anno, mentre negli altri Stati europei, gli stessi strumenti derivati hanno un impatto negativo inferiore in Germania, di 4,5 miliardi tra 2013 e 2016, in Francia di 293 milioni, mentre hanno ridotto l'indebitamento di 11,8 miliardi in Olanda.

Il ministero dell’Economia, che ha sostenuto di aver utilizzato i derivati come assicurazione contro il rischio di aumento dei tassi, ha contratti derivati per 161 miliardi di euro, il cui ‘market to market’ negativo a fine 2016 era di 37,8 miliardi (-36,7 miliardi di fine 2015), ha pagato oneri per circa 1 miliardo di euro l’anno scorso, per l'esercizio di una clausola di estinzione anticipata da parte di una banca controparte in derivati, che si aggiunge a 3,1 miliardi di euro versati all’inizio del 2012 dal governo Monti a Morgan Stanley, che fece appello a un codicillo che le consentiva di chiudere in anticipo il contratto Isda Master Agreement sottoscritto nel 1994 con il Tesoro (di cui all’epoca era direttore generale Mario Draghi) facendosi restituire l’intero importo.

Le stesse politiche di austerità e di macelleria sociale del governo tecnico di Mario Monti, insediatosi a fine novembre 2011, invece di salvare l’Italia con la riforma delle pensioni, il dramma degli esodati ed altre misure salva banche, non hanno fatto ripartire l’economia, ma ammazzato la crescita economica, aggravando la crisi con un costo di circa 300 miliardi di euro sul Pil, come annotato dal ministero dell’Economia, in una paginetta a pagina 17 del Piano nazionale di riforma (Pnr), del Def approvato dal governo il 12 aprile, dal titolo (link allegato): "Una valutazione del 'Salva Italia' con la nuova variante del modello Igem con frizioni finanziarie".

La stima degli economisti del Tesoro, pubblicata a pag 17 (pag.407 del Def, come è stato riportato oggi da un raro articolo del Fatto Quotidiano firmato Carlo Di Foggia e Marco Palombi), ha deteriorato le condizione di offerta di credito, causando un aumento medio del rapporto tra le sofferenze (i crediti inesigibili) e il capitale bancario pari al 6,2% tra 2011 e 2015", aggravando col decreto "Salva Italia" gli effetti recessivi del consolidamento fiscale sia sul Pil sia sulle principali componenti della domanda (consumi e investimenti). L'austerità imposta dal Fiscal Compact ai Paesi Ue e realizzata in Italia dal governo Monti, ha ridotto di quasi il 10% gli investimenti e del 3,6% i consumi tra il 2012 e il 2015, riducendo gli effetti sulla ricchezza prodotta in Italia (il Pil) del 4,7% in media, cioè circa 75 miliardi l'anno per quattro anni, vale a dire circa 300 miliardi di euro. La stretta fiscale ammontava a 26 miliardi nel 2012, per poi salire a 31 nel 2013 e a 33 miliardi nel 2014, divisi nel triennio tra 65 miliardi di "maggiori entrate" (Imu, Tares, aumento dell' addizionale Irpef regionale, 25 miliardi di "minori spese" (cioè tagli). Invece di ridurre il deficit pubblico e far calare il rapporto debito/Pil rassicurando i mercati, provocò un aumento dello spread, in precedenza attestato sotto i 400 punti, fino a 515 punti del 23 dicembre 2011 quando il testo fu approvato dal Parlamento”.
Il Mef ha confermato che le politiche di austerità imposte dal fiduciario scelto dalla Troika, di tagli, tasse e stretta sulle pensioni, invece di salvare l’Italia dalla bancarotta nel dicembre 2011, con il piano di lacrime e sangue, (lacrime gratis della ministra Elsa Fornero, sangue a pagamento di esodati, pensionati,famiglie saccheggiate ed impoverite), hanno ammazzato la crescita, aumentato disuguaglianze e povertà, compresso i consumi, finito di distruggere l’economia con una minor crescita per circa 300 miliardi di euro dal 2012 al 2015, aggravando una crisi economica, politica e sociale, che è ancora tutta da risolvere.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • rolaznde danderas Utente certificato 8 mesi fa
    Ciao gente Non ho molto da dirvi, vi chiedo di consultare questa banca: https://cibanque.com Ecco il numero di telefono del direttore della Banca: + 330644146852 Ho successo nella mia vita a causa di un prestito che ho ricevuto in questa banca. Darvi più sbagliato non il ladro. È possibile contattare la banca su questa mail: infos@cibanque.com Grazie
  • donatella savasta fiore Utente certificato 8 mesi fa
    La vera tragedia in questo scandalo dei derivati sta nel fatto che, per ripianare il danno arrecato al debito pubblico dalla sottoscrizione demenziale di questi contratti da parte dello stato e degli enti locali, si è varata la legge Fornero, cioè è stata tolta a tutti i lavoratori italiani la pensione per la quale avevano profumatamente pagato e, nel giro di 24 ore, sono stati buttati sul lastrico migliaia di esodati. Senza alcun ripensamento e senza alcun commento negativo da parte dell' informazione pubblica e privata. Poi però Beppe Grillo viene designato come il responsabile (forse il solo responsabile) dell' assenza di libertà di stampa nel nostro paese. È tutta da ridere. Anche perché oggi stesso, per motivi personali, ho avuto un altro esempio del silenzio stampa da vera dittatura che grava su tutti i cittadini. Sembra che il governo qualche mese fa abbia varato un decreto in base al quale i costi fissi delle bollette della luce delle seconde case sono triplicati. Cioè a partire dalla bolletta di aprile/maggio 2017 chi pagava 20 euro di costi fissi al bimestre, oggi ne paga 70. A parte il fatto che un aumento del triplo sarebbe assurdo in qualsiasi situazione, si trattasse pure delle patate, sembra che oggi possedere una seconda casa sia da ricchi. In realtà in Italia ci sono molti operai, pensionati o impiegati che possiedono una seconda casa, magari per averla ereditata dai loro nonni. Allora mi domando: è giusto far pagare IMU, pattumiere, corrente elettrica triplicata a queste persone che hanno un reddito fisso? Sono giuste le tasse calcolate a prescindere dal reddito? Mi pare che la Costituzione dica ben altro all' articolo 53: “Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva” ed è evidente che la capacità contributiva può essere desunta soltanto dal reddito. Ma poi perché in Italia la bolletta elettrica non è deducibile dal reddito come negli altri paesi civili?perché la seconda casa paga anchelIRPEF?
  • Gianfranco B. Utente certificato 8 mesi fa
    Lo scadalo dei derivati è che siano permessi. Permettere titoli a fronte di niente è un atto criminale. Talelbano
  • marco antomio Utente certificato 8 mesi fa
    Ciao Per la realizzazione dei vostri progetti che si cura di cui non hai abbastanza fondi, la soluzione è la signora Josina gomez ha offerte di diverso pronto per i vostri progetti di 5000 euro 500.000 euro con un tasso del 2% per il vostro progetto di viaggio e di finanziare gli studi all'estero, costruzione di affari e investimento di base in commercio vari di progetto e un'altra casa acquisto e costruzione Appartamento acquisto auto e pronta per la salute e l'educazione dei vostri figli pronto sollievo per chiunque nel settore agricolo pericolo e business milioni project financing Contattare il servizio di posta elettronica prestitobancario2017@gmail.com
  • valentina ramirez Utente certificato 8 mesi fa
    Cari fratelli e sorelle ! Il nuovo e reale per voi. Questa volta abbiamo una persona che può aiutare una persona che smette di fumare povertà. Non hai a sostenere in banche e volete creare la vostra azienda o la società, o di lavoro, Dio me il tuo modo di ms. ANISSA KHERALLAH , una donna completa di bontà e di saggezza che dà finanziariamente i figli, con l'aiuto di qualsiasi persona onesta e saggia. No ti sbagli la maggior parte dell'indirizzo, c è questo indirizzo unico che può salvare :developpement.aide@gmail.com . PS : La soluzione ai tuoi problemi è questa signora che non ha mai cessato di aiutare le persone in tutti i continenti.
  • Dupa12 daniel Utente certificato 8 mesi fa
    OFFERTA DI PRESTITO DA PERSONA A PERSONA AFFIDABILE Avete bisogno di un finanziamento per avviare o espandere la vostra attività, ma non è possibile ottenere credito da una banca? Offriamo crediti tra individuo su un massimo di 1 a 30 anni 2% anno. Contattaci direttamente al nostro indirizzo e-mail: chouinardromaine@hotmail.com
  • DEMETRIO MERLO 8 mesi fa
    RAGAZZI, UNA VOLTA IN GRADO DI LEGIFERARE, SPERO PRESTO, OCCORRE CAMBIARE SUBITO L REGOLE. PRIMO FAR SI CHE NON SIA PIU POSSIBILE OGNI FORMA DI SPECULAZIONE, SOPRATTUTTO SE I POTENZIALI DANNEGGIATI SONO LO STATO E GLI ENTI PUBBLICI. IN SECONDO LUOGO VIA LA LEGGE FORNERO E VIA LAPE, INGIUSTE CONDANNE PER I LAVORATORI. SONO DISPOSTO A TUTTO CIOE 'ANCHE A VOTARE A VITA CHIUNQUE APPLICHI QUESTO PROGRAMMA.. I SOLDI SI TROVANO DA MILLE E PIU PARTI...DALLE TASSE AGLI ALBERGHI VATICANI, ALLE PENSIONI PRIVILEGIATE DI CHI HA VERSATO POCHI CONTRIBUTI, AGLI AEREI AMERICANI, ALLE PUTTANE CHE GUADAGNANO CIFRE ENORMI ESENTASSE, MA SI SA, CI VANNO ANCHE I PRETI....AI SOLDI BUTTATI VIA PER I NEGRI......ITALIANI SVEGLIA....
  • Italo Pelizzola Utente certificato 8 mesi fa
    Questo post e` interessante ma io non sono in grado di capirlo e penso che anche molte altre persone abbiano qualche difficolta perche e` troppo tecnico e richiede un bagaglio specifico di conoscenze in economia. Poiche il M5S si basa sui cittadini, tutti i cittadini, non si potrebbe aggiungere a questi post un paragrafo dove si spieghi con parole normali il significato di cio che si e` voluto raccontare nel post con linguaggio tecnico? Grazie!
    • donatella savasta fiore Utente certificato 8 mesi fa
      certamente per chi non è "addetto ai lavori" capire in cosa consiste un derivato crea qualche difficoltà. L autore dell articolo ha provato a dare una spiegazione, ma forse ha usato un linguaggio troppo tecnico. Ci proverò io ed eventualmente Lei mi risponderà se non fossi stata a mia volta abbastanza chiara. I derivati sono contratti ALEATORI, cioè contratti qualificabili come SCOMMESSE che vengono proposti dalle banche ai loro clienti con il pretesto di favorirli liberandoli dai rischi di variazione del cambio fra monete. Di solito questi contratti venivano proposti ad imprese che avevano necessità di un prestito. Invece di applicare un normale tasso passivo bancario sul denaro dato in prestito si preferiva far firmare al cliente un CONTRATTO DERIVATO cioè un contratto contenente una formula matematica in base alla quale al variare dei tassi di cambio variava anche l interesse passivo dovuto alla banca. La cosa era comunque abbastanza difficile da capire anche per le imprese, tanto è vero che la CONSOB, cioè l organismo statale di vigilanza dei mercati finanziari, pretendeva che il cliente prima di sottoscrivere un derivato firmasse una dichiarazione di essere esperto in materia finanziaria. Ma questa dichiarazione, nella prassi, veniva sottoposta alla firma del cliente insieme alla firma del contratto, per cui, nella maggior parte dei casi, la dichiarazione veniva firmata senza nessuna cognizione di causa, come senza nessuna cognizione di causa veniva firmato il contratto. Il grave è che questi tipi di contratti (che nei fatti hanno rovinato molte imprese) sono stati poi anche firmati da molti enti locali italiani (comuni, regioni) e soprattutto dallo stato italiano che si è indebitato fino al collo. E poiché si tratta di vere e proprie scommesse, e poiché si sa già che le scommesse le vince sempre il banco, lo stato italiano ha perduto miliardi di euro e altrettanto hanno fatto gli enti locali. Insomma gli intelligentoni si sono fatti fregare alla grande.
  • Nicola Nicolini Utente certificato 8 mesi fa
    Dal libro "I padroni del mondo" del giornalista Luca Ciarrocca: "I controllori sono tutt'uno con i controllati, la Federal reserve e l'omologa Banca centrale europea hanno come azionisti le più potenti banche commerciali governate da azionisti privati" CONFLITTO DI INTERESSI ENORME CHE NESSUNO NEI MEDIA DI REGIME VEDE. ...e ancora "I capitali in circolazione derivano dai profitti prelevati alla classe media; sono veramente i soldi della gente comune a generare il cash che poi arricchisce le caste." IL VERO VALORE E' NEL NOSTRO LAVORO E NEL NOSTRO TEMPO DEDICATO AL LAVORO, VIENE TRASFORMATO IN BANCONOTE E DRENATO VERSO L'ELITE ATTRAVERSO LA TRUFFA DEL DEBITO VERSO LE BANCHE. ... "Il capitalismo finanziario non funziona perché i governi hanno ceduto la responsabilità della creazione di moneta alle banche. E non a quelle centrali, ma agli istituti di credito PRIVATI, le grandi "too big to fail." SOVRANITA' MONETARIA E' LA SOLUZIONE. ART.1 DELLA NOSTRA COSTITUZIONE. ... "Non c'è speranza di vivere in uno scenario economico stabile e prospero finché l'offerta di moneta dipende interamente dalle attività di prestito delle banche. I bankster (banker+gangster) sono quasi sempre a caccia di profitti a breve termine." LA SOVRANITA' MONETARIA CONCESSA ALLE BANCHE E' SOLO UN PRIVILEGIO MEDIOEVALE INGIUSTIFICATO ED E' CAUSA DEL CONTINUO PEGGIORAMENTO DELLA NOSTRA CONDIZIONE ECONOMICA.
  • Dupa12 daniel Utente certificato 8 mesi fa
    CIAO OFFERTA DI PRESTITO GRAVE Ho ricevuto un prestito di 30.000 € con 2% di interesse senza protocollo con l'aiuto di Madame Roman Chouinard che mio concesso anche questo prestito e due colleghi. Così se siete mai in bisogno di un prestito urgente di indirizzo di email e si otterrà il vostro prestito in breve delaie, perché se ho poi rivivere ancora una volta me è a causa sua. Ecco il suo email:chouinardromaine@hotmail.com
    • Italo Pelizzola Utente certificato 8 mesi fa
      Ma questi personaggi, che non spariscono mai, iscritti al M5S e che usano i commenti per cercare di guadagnare soldi sulla pelle di qualche disperato, pensate davvero che siano dei benefattori(?), ed e` cosi impossibile cancellarli subito e in modo definitivo dal Movimento? Ve l'ho scritto molte volte e, permettetemi, puo` giustificare il dubbio che qualcuno sia colluso o no?
  • Alberto comune 8 mesi fa
    E ke bella vjte!...sti pruf'ssurune d'econoMie e f'nanze, che fanne cunte e scummesse c'u sanghe Mie!..... Ma grazie a loro siamo salvi dalla bancarotta, dal default!, dalle speculazioni e dalla recessioneee signori! E l'informazione libera e di governo che nasconde e omette di fornire i dettagli delle operazioni, il fine e i responsabili..... Qualcuno dei professoroni direbbe: che senso ha, spiegare al popolo, abituato a contate spiccioli, i buchi neri di denaro che sperperiamo, solo grazie alla nostra presunta superioritá intellettiva e alla sola coscienza che tanto, non saremmo noi a pagare, in nessun senso!..... UN SALASSO POPOLAR-GENERAZIONALE VALE MOLTO MENO DELL'ABBUFFATA D'ELITE CHE L'HA CREATA.....e questo, la massa popolare amorfa é meglio che non lo sappia!.... Omertosi vermi da carogna!....(mi perdonino i piccoli invertebrati....per l'infelice associazione).....vi confonderete bene quando sarete fra quelle sei tavole che accomuneranno tutti..... Una buona amministratrice casalinga che sappia almeno leggere, e fare conti della massaia, non produrrebbe cosi tanti danni.... Questa è l'era dei titoloni.....tutti emeriti, tutti hom-luminari...c'ù sanghe mie!..... M5S global.
  • Silvano G. Utente certificato 8 mesi fa
    Se andiamo a fondo, la colpa è sicuramente di Grillo e della Raggi; Berlusconi, Monti, Letta e Renzi, hanno cercato di porre rimedio, dobbiamo anche ringraziarli.
  • PATRIZIO B. Utente certificato 8 mesi fa
    Praticamente un'associazione a delinquere dedita a rapinare le classi meno abbienti.
  • Orazio Rocco Giardino Utente certificato 8 mesi fa
    Perché chi governa quando fa'degli errori non ne pagano personalmente? Se ne escono fuori con una parola "se non va'io mi dimetto"come disse una volta l'ex ministro Tremonti.Ora si stanno migliorando fanno sbagli e non si dimettono. Ciao a tutti
  • gianpiero m. Utente certificato 8 mesi fa
    Ottimo articolo. Ma la Corte dei Conti, non ha verificato chi ha sottoscritto quei contratti? Perché il Parlamento non è stato coinvolto? Essendo contratti onerosi in quali capitoli del Bilancio dello Stato sono stati inseriti. Le spese dello Stato devono avere le "coperture" approvate dal Parlamento, mentre nella vicenda "derivati" non c'è nulla. Questo è molto grave e antidemocratico. Parlamentari 5 Stelle intervenite e proponente una legge per VIETARE questi contratti che - come spiegato - ingrassano solo i grandi gruppi bancari esteri di cui il ns. Ministero e la responsabile del debito pubblico Cannata, sono succubi. G.Mazz.
  • Andrea Zanella Utente certificato 8 mesi fa
    W Mario Monti!
  • Giovanni Antonio 8 mesi fa
    Sintesi di ca. 3 minuti: https://www.youtube.com/watch?v=Dcl4CP-mOKc 1 Saluto a tutti. 1 Esodato Super Incazzato http://www.usdebtclock.org/
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus