#Italia5Stelle 2016: 24 - 25 settembre a Palermo

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di Roberta Lombardi

Avete un importantissimo appuntamento da fissare nella vostra agenda. Il 24 e 25 Settembre si terrà la terza edizione di Italia 5 Stelle a Palermo.
Italia 5 Stelle é l'incontro nazionale del MoVimento 5 Stelle dove tutti gli eletti, a tutti i livelli istituzionali, i simpatizzanti, gli attivisti, i semplici curiosi passano insieme un weekend di sogni, progetti, allegria, entusiasmo, passione per la politica.
Se non ci siete mai stati é l'occasione buona per sperimentare quest'atmosfera incredibile.
E siccome non vogliamo arrivare in Sicilia a nuoto come fece qualche anno fa Beppe Grillo, stiamo mettendo su un sistema di convenzioni con vettori aerei e marittimi, che verranno illustrati nel mini sito dedicato ad Italia 5 stelle che sarà pronto nei prossimi giorni
Giorno dopo giorno troverete prossimamente indicazioni logistiche.
Come sempre vi chiediamo un piccolo contributo: SOSTIENI ITALIA 5 STELLE CON UNA DONAZIONE --> http://bep.pe/donaperitalia5stelle
Ogni manifestazione, ogni campagna elettorale, ogni sogno targato 5 stelle, dipende dal contributo di ciascuno di noi. Ci vediamo a Palermo il 24 e 25 settembre!

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Daniella Conti 1 anno fa
    Ci saro'! É vorrei tanto una Presa di coscienza sul cambiamento necessario sul concetto di "salute" é come le malattie sono intelligenti e utili. Anche si questo i 5stelle sono pronti a essere il cambiamento? Lo spero proprio e me ne rallegro.
  • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
    Francamente, valuterei le reali conseguenze che subirà l'Inghilterra dopo l'uscita dall'Europa, poi valuterei l'uscita dell'Italia, per il momento stiamo tranquilli. Non diamo retta ai vari: Monti,(che tra parentesi aveva detto che dava le dimissioni)Prodi, che danno pareri a pancia piena senza curarsi della reale crisi in cui versa l'economia, condanniamo chi cerca di mettere nuove generazioni contro vecchie generazioni, ricchi contro poveri, ignoranti contro colti, sono manovre sporche che cercano di trovare un nemico da demonizzare, ora cercano di dire che chi ha votato a favore ora è pentito. L'immenso errore che è stato fatto fondando l'Europa , è stato quello di fare per prima un'Europa finanziaria, bisognava fare per prima un'Europa politica, poi tutto il resto. Una cosa è chiara, la Casta anche quella Europea ha capito che il popolo NON è con loro, che dicano quello che vogliono ma sono nella cacca. W M 5 * * * * *
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Io non sono affatto preoccupata per l'Inghilterra, gli interessi in gioco sono di tutti per cui faranno trattati bilaterali per salvare Ue e GB come ne hanno fatti la Svezia o la Svizzera Non ti preoccupare che gli inglesi i loro interessi li hanno fatti sempre meglio degli italiani
    • Vincenzo A. Utente certificato 1 anno fa
      Rettifico il mio parere verso Prodi: Ha appena detto che se l'Europa va avanti così , non avrà futuro, è una importante ammissione per un europeista come Prodi. Forse questi incoscienti stanno capendo che l'Europa così com'è non potrà mai funzionare. W M 5 * * * * *
  • di napoli sisters srl 1 anno fa
    Siamo una piccola struttura alberghiera della città di Palermo con 20 camere sappiamo che il 24 e 25 settembre sarete a palermo siamo a Vs. disposizione per eventuali pernottamenti, per Voi e per i Vs. affiliati. Grazie Vi aspettiamo
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    DEMOCRAZIA DIRETTA - AUTODETERMINAZIONE DEI POPOLI Se si vogliono perseguire queste strade, ed io ne sarei molto d'accordo e molto felice, bisogna pero' perseguirle FINO IN FONDO. C'e' una Unione Europea con suoi regolamenti, e sua moneta. Si dia la possibilita' ad ogni REGIONE EUROPEA di scegliere se starne dentro od uscirne. Non ad ogni Stato, ma bensi' ad ogni regione, che molto piu' di ogni altra territorialita', identifica una medesima formazione ed appartenenza. Io, infatti sono VENETO, e mi sento molto piu' EUROPEO che di qualsiasi altra regione italiana. E voterei senz'altro per rimanere in questa Europa. Ma, sarei felicissimo di accettare un eventuale desiderio di uscita da parte del mio Veneto, per potermi cosi' CONSAPEVOLMENTE trasferire in altra regione che possa bene accogliermi e rimanere all'interno di questa Europa. Sarebbe una Europa nuova, dove ogni REGIONE potrebbe essere felice della sua collocazione. Tutto qui
    • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
      Credo che lei stia non stia cercando di capire a fondo il mio pensiero e le mie tesi. Forse piu' a cercare di contraddirmi riportando alcune mie frasi slegate dalle altre. Un po' mi dispiace. Se riterra' rileggere bene quanto da me scritto forse potra' contestarmi meglio o forse invece, conoscermi meglio. Grazie comunque per leggere i miei commenti. In ogni caso, da quanto e' dato conoscere, molti inglesi e per conto mio anche molti leader, schierati per il LEAVE, alla luce degli scombussolamenti verificatisi e difficilmente ancora valutabili, si sono gia' ricreduti, e, pertanto insisto a suggerire al povero Cameron il cammino verso una vera conoscenza delle volonta' e del bene dei popoli britannici e comunque europei e mondiali.
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      Bisogna che lei si metta d'accordo con se stesso, perchè poco fa ha affermato l'esatto contrario, con grancde disprezzo verso le scelte democratiche di un popolo: “52 vecchi bavosi rimbecilliti a rovinare il futuro a 48 giovani meravigliosi… solo pensare che si possa uscire dall'Euro e rimanere pero' in Europa, e' quantomeno da manicomio...Se Cameron avesse un minimo di statura politica… chiederebbe di disattendere l'esito del referendum e spiegare ai suoi cittadini ed all'Europa che si continua come prima”
  • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
    @ "Basta con questa mania dei popoli che vogliono votare" Frase dell'ex presidente del consiglio italiano mario monti, esportatore di democrazia nel mondo, spero lo incidano come epitaffio sul suo marmo !!!! Cordialità
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Lucio, ho visto in diretta l'altra sera da Mentana, non condanno l'intervento Tuo e di altri, per carità !!! mi infastidisce il metodo di critica non costruttiva, anch'io non ho condiviso l'atteggiamento di Borrelli, ma da qui a dare Lui del "venduto" c'è ne vuole. Cordialità
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Toto: non banalizzare e il complotto non c'entra nulla. Ci sono centinaia di commenti come il mio negli ultimi tre post sulla brexit e in questo, quindi vallo a dire anche a loro... Tu hai visto la trasmissione di Mentana? Io si, tutta. E Borrelli è stato a dir poco compiacente con Monti. Riguardati bene il video in cui Borrelli difende Monti dagli attacchi di Borghi scuotendo la testa, qui: https://youtu.be/WfoADqnPkos?t=54 Gurda pure questo in cui Borrelli lettima i ricatti e le intimidazioni del noto alcolista Iunker, di colui che ha favorito l'elusione fiscale di 300 grandi aziende per miliardi e miliardi di euro: https://youtu.be/rRn47DDbB-w?t=28
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      Un TSO, per favore, per VIVI...
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      e piantala, Lucio, hai proprio rotto!
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Lucio, ma sei così convinto di un "complotto" solo perchè il "becchino" che ha sotterrato il Paese, ha detto di "stimare" Borrelli ???? Cordialità
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      -Mario Monti durante lo speciale Brexit di Mentana del 23 giugno: https://youtu.be/WfoADqnPkos “E’ una strana democrazia quella di affidare la decisione ai cittadini di un paese” Subito dopo Monti ha detto: “Anch’io, come David Borrelli che conosco e che stimo, penso che bisogna cambiare l’Europa dall’interno”. P.S. David Borrelli: eurodeputato del M5S, co-presidente con Nigel Farage del gruppo EFDD e uno dei tre membri dell’Associazione Rousseau di Davide Casaleggio-
  • pz 1 anno fa
    ***** PONTE SULLO STRETTO ***** L'incontro a Palermo ci farà capire l'importanza del Ponte sullo Stretto per la Sicilia. Ottima idea.
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Spero sia una provocazione !!!! Cordialità
  • tomi sonvene Utente certificato 1 anno fa
    EUROPA Pensare che dividere, in qualsiasi modo l'Europa, sia la strada giusta e' semplicemente da Alzheimer. Da demenza senile. Come quella che ha portato 52 vecchi bavosi rimbecilliti a rovinare il futuro a 48 giovani meravigliosi. Come quella che ha portato Inghilterra e Galles a dividere il Regno Unito ed a staccarsi dall'Europa. Come quella che ha spinto leader del nulla e sindacalisti del niente a schierarsi per i propri meschini interessi contro ogni forma di relazionalita' ed integrazione. Ora, anche solo pensare che si possa uscire dall'Euro e rimanere pero' in Europa, e' quantomeno da manicomio. M5S deve uscire dalle proprie "coerenze" e malinconie, e prendere atto degli sconvolgimenti inquantificabili che potrebbero portare certi referendum e di quanto i paesi piu' deboli di un intero continente e, comunque, anche del pianeta intero, verrebbero scombussolati e danneggiati da scelte molto spesso NON sufficientemente DOCUMENTATE e, magari IRRESPONSABILI. E di quanto un progetto europeo verrebbe a distruggersi, dopo millenni di guerre e contrasti quotidiani Un movimento che vuole essere al servizio del BENE dei cittadini ha solo la strada delle RELAZIONALITA' PROGETTUALI da percorrere. Il referendum britannico e' solo CONSULTIVO. Se Cameron avesse un minimo di statura politica, riunirebbe immediatamente i suoi conservatori ed illustrerebbe loro il BENE dei britannici e chiederebbe di disattendere l'esito del referendum e spiegare ai suoi cittadini ed all'Europa che si continua come prima. E se M5S ritiene darsi un progetto superiore ed abbandonare i vari impreparati antieuro ed abbracciare cause GIOVANI, EUROPEISTE e MONDIALISTE, dovrebbe avvicinare ad un tavolo tutti i leader europei e cercare di spingerli a continuare come prima e meglio di prima verso una Europa dei GIOVANI EUROPEI
    • Clark R. Utente certificato 1 anno fa
      Leggi quello che scrive Bartolomeo Prinzivalli e capirai le stronzate che scrivi : "I dibattiti televisivi post Brexit ci hanno insegnato che quelli che non vogliono referendum, elezioni e pareri popolari sono democratici, quelli che invece li chiedono sono dittatori fascisti. Questo si aggiunge al concetto che chi ruba è un benefattore, mentre chi restituisce e rinuncia è un delinquente. Senza dimenticare che la pace si porta con le bombe, che l'equità sociale si ottiene togliendo diritti, che la ricchezza diffusa significa ripulire le tasche della classe medio-povera, che la pensione ce la si gode dopo morti. Ora scusate, ma devo tornare al lavoro, altrimenti come potrei mantenere i luminari che tanto stanno facendo per il nostro bene ? "
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      “52 vecchi bavosi rimbecilliti a rovinare il futuro a 48 giovani meravigliosi… solo pensare che si possa uscire dall'Euro e rimanere pero' in Europa, e' quantomeno da manicomio...Se Cameron avesse un minimo di statura politica… chiederebbe di disattendere l'esito del referendum e spiegare ai suoi cittadini ed all'Europa che si continua come prima” Tipico esempio di delirante disprezzo per le scelte dei cittadini e di esaltazione della dittatura dell’Unione Europea...
  • Osvaldo Chiarelli 1 anno fa
    Per il comportamento scorretto maleducato ed arrogante dell’insetto strisciante BRUNO VESPA e del giornalista ORFEO, nella trasmissione PORTA A PORTA del 23 giugno 16, nei confronti della portavoce Barbara Lezzi, i CITTADINI ELETTI devono impegnarsi per cacciare questi sedicenti giornalisti a calci in culo dalla RAI. LIBERA TV IN LIBERO STATO Osvaldo Chiarelli M5S Firenze
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      C'è tanto da fare in questo paese ormai al collasso !!!! non è sicuramente una priorità, anche perchè quei giornalai a cui Ti riferisci, come tanti altri, scompariranno da soli una volta annientato il "sistema". Cordialità
  • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
    Ogni tanto, specie dopo avvenimenti assai particolari, spunta fuori qualche "voce atipica", che viene presentata o si presenta come portavoce della volontà della base, pur dicendo cose ccontroverse o controcorrente. In principio furono gli Orellana & c.: personaggi conclamatamente con la tessera a sinistra, poi trasnfugati nel "fritto misto" dopo essersi lasciati andare a dichiarazioni in palese contrasto con la base. Oggi, guarda caso dopo il Brexit e le comunali, spunta un precedentemente sconosciuto, a parlare al posto dei tradizionali portavoce europei e con l'endorsement di un tal Mario Monti. Al contempo, nel sito di Beppe, e senza che lui stesso dica nulla (ah già: forse s'è ricordato d'aver fatto "un passo indietro"...), spuntano fuori anche degli "emendamenti" a punti focali della politica M5S. Oggi, su Omnibus, un'altra M5S di cui sinora non era pervenuta alcuna traccia, vorrebbe smentire un giornalista di Micromega dicendo che "si sbaglia" sul fatto che è stato modificato il famigerato punto 10... Cosa pensare? Dov'è la verità?
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      Putroppo Biagio, David Borrelli non è affatto uno sconosciuto e questo mi preoccupa molto: http://www.ilblogdellestelle.it/david_borrelli_e_max_bugani_nellassociazione_rousseau.html
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    Domanda del giornalista alla Beghin (parlamentare europea del M5S), stamane ad "Omnibus La7" : "da quando s'è costituito il gruppo di estrema sinistra al Parlamento Europeo (GUE), per il 70% delle volte, il M5S ha votato insieme a loro, ed in contrasto con il gruppo al quale avete aderito (Farage)". Risposta della Beghin : "questo significa che noi votiamo le buone idee, da qualsiasi parte queste vengono". Cittadina Beghin, e chi stabilisce che quelle decisioni prese, debbano essere il frutto di buone idee? Eppure Lei nella stessa trasmissione, ha affermato che tutte le decisioni devono essere prese dalla rete. A proposito di decisioni prese al Parlamento Europeo, voi siete gli stessi che solo pochi mesi fa, avete votato ancora insieme al gruppo di Tsipras (GUE), per dare un'assistenza sociale ed economica ai "foreign fighters" che ritornavano in Europa. In quella stessa giornata parlamentare, avevate appena votato contro una mozione della Lega, che chiedeva pesanti conseguenze per chi aveva accettato la "jihad". Se è questo il vostro criterio di rispetto verso gli elettori.........
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      io ho in tempi passati votato anche i verdi lasciamo perdere che si divisero e metà andò con Berlusconi lasciamo perdere le brutte figure fatte con Pecoraro Scanio ma quando Grillo chiese di unirsi a loro lo respinsero con disgusto e poi hanno espresso posizione profondamente pro Ue e secondo te avrebbero dovuto essere loro i nostri partner di gruppo? in quale modo, scusa?
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      "Detto questo, Chiarello, sei pregato di andare a fare in c... perché hai proprio rotto" viviana vivarelli, bologna 10:38 Prego la staff di cancellare gli insulti e di impedire che si ripetano bannando per qualche giorno l'autrice, come chiaramente indicato nel regolamento del blog ("Non sono consentiti... messaggi con linguaggio offensivo")
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Scusa una cosa, Viviana: quando dici che "non potevamo stare coi verdi" "che erano europeisti", non credi che in tal modo tu stia implicando che, perlomeno "a quel tempo", noi non fossimo "europeisti"? Magari ti sfugge qualche passaggio logico, nella "disamina". A me pare invece che i "controsensi" siano frutto dell'adattarsi alla mutevolezza degli assetti politici: l'uscita della Gran Bretagna è uno di questi. Stop. Vero è che chi non cambia mai idea sia un idiota: ma questo non significa che i punti focali di un programma debbano essere stravolti o comunque resi poco chiari.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Premetto che sono sempre stata contraria al patto con Farage e ho trovato orripilanti i tentativi di Grillo di farlo sembrare una brava persona perché è stato un lavaggio del cervello a lettori disinformati e che per questo sono stata aggredita a male parole da vai blogger Premetto che non ho cambiato idea sul patto parlamentare con Farage che ha sporcato la nostra reputazione Tuttavia, è stato chiarissimo sin dall'inizio che da solo il M5S non avrebbe contato nulla nel parlamenti europeo dove sembra contino solo i gruppi Il patto aveva un valore solo 'tecnico' serviva cioè a dare un peso al M5S e il M5S non poteva stare coi verdi che erano europeisti e lo hanno rifiutato non poteva ovviamente stare coi popolari del Pd o di Berlusconi non voleva stare con Salvini-Le Pen, gruppo che poi si è annullato per mancanza di numeri E non aveva dunque molta scelta Mi ha dato comunque molta noia essere chiamata xenofoba e razzista in virtù di tale patto con uno xenofobo e razzista ma sappiamo tutti benissimo che questo patto non costringeva i 5stelle a votare come Farage perché il patto stesso prevedeva esplicitamente la totale libertà di voti dei contraenti e così moltissimi voti dei 5stelle sono stati opposti a quelli di Farage Detto questo, Chiarello, sei pregato di andare a fare in c... perché hai proprio rotto
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ..c'è stato un momento che monti..parlo' bene dei 5 stelle, e Beppe prese subito le distanze. Ora le cose ,...........son cambiate ....?
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      Toto A.: Heilà...
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Questa è domanda lecita e pragmatica !!!! Ciao Epo. Cordialità
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    id&as segnala che la vera causa della Brexit sta nei 46,6 mld di dollari di costi imposti dall'Ue Open Europe,think tank non-partisan con uffici a Londra e Bruxelles,misura quanto costano alla GB 40.000 atti giuridici UE,15.000 sentenze della Corte e 62.000 standard internazionali Stimano l'onere finanziario 2015 GB in 46,6 mld di dollari.I primi 100 regolamenti UE costano più di 37,8 mld in tasse di proprietà locali,pagate dai cittadini britannici al Tesoro I costi più alti sono stati: 1)strategia energetica per le rinnovabili:6,6 mld l'anno 2)direttiva sui requisiti di capitale IV sulle istituzioni finanziarie:5,9 mld 3)direttiva sull'orario di lavoro;5,9 mld 4)pacchetto clima ed energia:4,8 mld 5)direttiva sui lavoratori temporanei:3 mld Per es.la burocrazia UE dice che la GB riceve 29 mld per ridurre le emissioni di carbonio.Ma ciò presuppone erroneamente che il Trattato di Parigi per il controllo del clima sia stato pienamente attuato da tutti i 196 paesi partecipanti Non è chiaro se nelle regole Ue ci siano dei vantaggi Open Europe consiglia che dopo la Brexit,la GB faccia un patto commerciale e di cooperazione come la Norvegia che ha rifiutato per referendum l'adesione all'Ue aderendo allo Spazio economico europeo con un accordo SEE che consente la libera circolazione di persone, beni,servizi e capitali nel mercato interno Ue La GB può negoziare un patto simile con molti meno costi http://www.breitbart.com/big-government/2016/06/24/46-6b-annual-cost-hated-eu-rules-caused-brexit/
  • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
    Mi sa che l'appuntamento ve lo farete da soli...
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      No: dimostra solo di essere stanco dei voltafaccia e dei compromessi di alcuni eletti...
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Qui adesso dai dimostrazione di malafede !!! Cordialità
  • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
    "Brexit: David Borrelli (M5S) da ragione a Iuncker e Mercedes Bresso (PD) lo spalleggia" https://youtu.be/rRn47DDbB-w In una trasmissione televisiva del 22 giugno (il giorno prima del referendum in Inghilterra) David Borrelli (eurodeputato del M5S, co-presidente con Nigel Farage del gruppo EFDD e uno dei tre membri dell’Associazione Rousseau di Davide Casaleggio), ha dato ragione alle parole ricattatorie e arroganti del presidente della Commissione europea Jean-Claude Iuncker, trovandosi pienamente d'accordo con l'euro deputata del PD Mercedes Bresso.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Lucio. Non posso non concordare, pur volendo comunque aver voluto costringermi a vedere sempre le cose sotto una luce ottimistica (ma qua pare chiaro che si faccia di tutto per far sì che la gente pensi male, già a cominciare dal fatto che nessuno smentisce nè risponde agli appelli), già solo per il fatto che la delusione (così come la fretta nei giudizi) può spingere ad abbandonare quella che sinora era stata l'unica occasione di manifestare dissenso e volontà di cambiamento nei confronti di un sistama marcio. Concordo che constatare un eventuale sentore d'allineamento al sistema stesso sia un colpo indigeribile: per cui, insisto che possa essere solo Beppe a venire a chiarire con uno scritto SUO e firmato da LUI. Così come dovrebbe avere il coraggio di palesarsi anche la persona che ha scritto o modificato quel famigerato articolo.
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Biagio. Infatti non penso si tratti di malafede ma di scelte politiche consapevoli e convinte che però confliggono totalmente con la posizione della maggior parte dei militanti, come si può vedere dalla marea di commenti contrari in tutti i post in cui si parla della Brexit. Anch'io mi faccio le tue domande e qualche risposta l'ho trovata in questo post: http://www.ilblogdellestelle.it/david_borrelli_e_max_bugani_nellassociazione_rousseau.html
    • Lino Viotti Utente certificato 1 anno fa
      Borrelli Ci vuole prendere in giro!!! , sa benissimo che l'UE non si può cambiate "dall'interno " tanto meno non potrà essere cambiata dal M5st. Secondo Lui i privati che hanno in mano il potere di "battere moneta " lo cederanno al popolo bue ?? Non Lo faranno MAI !! Non sono mica scemi !! L'UE è fatta apposta per trasferire le Sovranità Nazionali dai Cittadini all'Elite !! L'UE è una Succursale degli interessi finanziari dell'alta finanza , delle Multinazionali , ecc. , ecc...( cit. Viviana Vivarelli ) . Borrelli o ci fa .... o ci è , ... secondo me : ci fa !!!
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ..no dico.........!!! Pure io se c'è qualcosa che non mi quadra l'evidenzio,..senza "conformarmi" Ma evidenzio anche ...la stragrande maggioranza dei punti a favore del M5S in rapporto ad altre formazioni che lo pone "in avanti"..... anni luce. Però cazzo da quando leggo i tuoi commenti noto una totale negatività. Se non ti trovi a tuo agio.....che ci fai qui ?
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Viviana, ho timore che purtroppo stavolta abbia ragione, anche se ho delle riserve in merito a una totale malafede di questo Borrelli. Resta da capire chi sia questo signore, chi lo stia facendo parlare senza fermarlo o correggerlo e soprattutto come mai spunti proprio ora. Se era un "amico" di Monti, non lo si sapeva dall'inizio?
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      ascoltare bene tutte le parole di monti compreso il concetto di "logica da dopolavoro provinciale" https://youtu.be/qn-P_0rbkO4?t=1m15s
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      https://youtu.be/WfoADqnPkos Durante lo Speciale Brexit di Mentana su La7 Mario Monti ha riconfermato la sua adesione alla dittatura del capitale con questa frase delirante: “E’ una strana democrazia quella di affidare la decisione ai cittadini di un paese”. Subito dopo l’abbraccio mortale a David Borrelli, eurodeputato del M5S, co-presidente con Nigel Farage del gruppo EFDD e uno dei tre membri dell’Associazione Rousseau di Davide Casaleggio: “Anch’io, come David Borrelli, che conosco e che stimo, penso che bisogna cambiare l’Europa dall’interno”. E quando Claudio Borghi (Lega Nord, economista e personaggio di scarso spessore) si è giustamente indignato per queste gravi affermazioni, Borrelli ha difeso Monti scuotendo la testa… (nel video indicato con un cerchio giallo). Molto significativa la considerazione finale dell'ectoplasma politico Tremonti, che ha ammesso e giustificato candidamente che l'art. 75 della Costituzione italiana che non permette i referendum sui trattati internazionali, fu inserito allora unicamente per impedire all'Italia una eventuale scelta popolare di aderire al blocco comunista. Questa proibizione per Tremonti allora andava bene, ma oggi bisogna toglierla: della serie quando la borghesia ha paura delle scelte del popolo gli si può impedire di votare, quando invece fa comodo gli puoi dare il contentino…
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      non è così e tu insisti a dire questa balla per odio contro il movimento e disinformazione ha solo detto che il M5S è entrato in Europa per cambiarla dall'interno e darà voce al popolo con un referendum consultivo per agire in modo democratico https://www.youtube.com/watch?v=KjXPHjCTmz4
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Obama al momento minaccia la GB e dice che la metterà all’ultimo posto dei partner americani ma Obama è stato anche premiato col premio Nobel per aver detto che ritirava le truppe dal Medio Oriente, vi sembra che poi lo abbia fatto? I potenti parlano secondo gli interessi del momento e hanno sempre la lingua biforcuta In questo momento Obama vuol risollevare l'economia americana col colpaccio del TTIP con cui diventeremmo schiavi delle imprese americane col fallimento di tutte le piccole e medie imprese nostre e lo stato sociale privatizzato e regalato alla corporazioni commerciali statunitensi Il referendum, gli ha scompaginato le carte, per questo fa minacce vane e che siano vane lo sa anche lui che è sempre stato un partner privilegiato degli inglesi e lo sarà sempre Ma anche Obama ha paura della democrazia dal basso che è l’unica forza che può disturbare il gioco dei potenti.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Obama è essenzialmente un infame. Mai fidato di presidenti che fumano.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Intanto la Gran Bretagna non verserà all’Ue i 20 miliardi di sterline che le deve versare ogni anno. L'Italia ogni anno versa all'Europa circa 17 miliardi di euro l’anno, ricevendone in cambio solo i due terzi. Siamo tra i contribuenti attivi quelli più forti dopo la Germania, la Francia e la Gran Bretagna. Tra poco Renzi dovrà dare all'Ue altri miliardi in cambio di una maggiore flessibilità L'Ue gli ha chiesto di blindare le clausole di salvaguardia 2017, dunque di impegnarsi ad aumentare l’Iva o a spiegare come intende bilanciare un eventuale non incremento, mossa che vale 7,2 miliardi. Allo stesso tempo gli si ordina di coprire la differenza fra le stime sul deficit 2017 di Bruxelles e quelle elaborate da Roma, con una correzione pari a 3 miliardi.
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      http://www.breitbart.com/big-government/2016/06/24/46-6b-annual-cost-hated-eu-rules-caused-brexit/
  • gianfranco chiarello 1 anno fa
    La cittadina Ruocco: "Vogliamo restare nell'Unione Europea, perchè la vogliamo cambiare dall'interno". Parlamentare europea (Beghin) invitata a "Omnibus La7": "Non abbiamo preso posizione sulla Brexit, perchè per noi vale solo il voto dei cittadini". Cittadina Ruocco, cambiare l'Europa dall'interno, è una tiritera che viene ripetuta da 16 anni da tantissimi partiti tradizionali. E' praticamente un modo per dire che adesso ci siamo seduti comodi, poi se ne parlerà in futuro, anche in virtù del fatto che in Europa siamo solo quattro gatti. Cittadina Beghin, dire di rispettare la volontà dei cittadini, è una frase che non dice molto, sopratutto alla luce del fatto che in Italia i cittadini non si potranno mai esprimere, per colpa di una Costituzione, della quale voi vi continuate a dichiarare fervidi difensori. Quello che invece avreste dovuto fare, è chiedere almeno un parere alla rete, pur sapendo che il valore di questo principio è talmente parziale, da essere limitato a sole poche migliaia di cittadini. Ma se non lo avete ancora fatto, dimostra che per voi le regole, possono anche facilmente passare sopra la testa degli elettori (niente di nuovo).
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Gianfranco credo si possa comprendere !!! Ma Lucio rasenta l'idiozia !!!!! Cordialità
    • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
      La prossima sarà: "Vogliamo entrare mel PD per cambiarlo dall'interno"...?
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Qfwfq L'economista Giraud scrive: "Prima bisogna capire che il progetto europeo, nato sulle ceneri della Seconda guerra mondiale, è stato completamente tradito. Il disegno originario va ripensato perché l’Europa odierna è destinata a distruggere le economie del Sud e a riaccendere l’odio tra i popoli". E loro ci stanno riuscendo. Alla grande. Si teme (giustamente) l'avanzare dei partiti xenofobi e razzisti ma qual è la risposta dell'Unione europea? Si accelerano i trattati per favorire l'ingresso della Turchia, un paese fortemente antidemocratico. La risposta all'immigrazione è pagare 3 miliardi alla Turchia perché questa spari agli immigrati lungo il confine. L'Europa prossima a perdere il Regno Unito teme il crescere di xenofobia e razzismo ma favorisce l'ingresso di un Paese - sempre la Turchia - anche in lotta con i curdi, gli unici che combattono realmente i tagliagole dell'Is. Di fronte a questo gigantesco nonsense, non c'è da stupirsi del malcontento che anima chi non accetta questa Unione europea. .
  • Vincenzo Matteucci 1 anno fa
    Sebastiano Messina , giornalista de “la Repubblica” e Walter Veltroni, oggi a pag 17 di tale quotidiano, tentano di “giustificare-salvare” il Pd. Invitiamo a leggere interamente tale articolo del quale riportiamo quella che è una “perla” . Scrive il giornalista : “…Nel giro di cinque giorni abbiamo avuto la vittoria a sorpresa di Grillo nelle città e il voto inglese per l’uscita dall’Europa. Quale di questi due risultati è più allarmante, per un italiano di sinistra ?” Risposta di Veltroni : “Il secondo, senza dubbio. Diciamoci la verità : nel voto ai Cinque Stelle c è tanto voto di sinistra”….. Replica il giornalista e fra le altre cose scrive : “…. La recessione agisce in profondità. Ed è a quella profondità che la sinistra riformista deve tornare. Per esempio facendo propria , magari rimodellandola, la proposta grillina del reddito di cittadinanza ? Risponde Weltroni, affermando fra le altre cose :” dobbiamo evitare che il cittadino moderno sia lo spettatore rabbioso di qualcosa che sente sempre più lontano…….”. Nessun accenno al successo elettorale strepitoso a Roma, dove Weltroni ha fatto anche il Sindaco ! ! !
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    E' assurdo che la Scozia chieda di rifare il referendum in base a una autonomia che non ha e in base a una legge che non esiste Visto che la Scozia 'non' è uno Stato a sé, sarebbe come se la Padania chiedesse la Brexit, con tutto che i caratteri storici e distintivi della Scozia sono ben più marcati di quelli della Padania. Se fai parte di uno stato centrale, devi ubbidire alle leggi del governo centrale. Quando ti sarai reso indipendente come Stato autonomo, prenderai le scelte che vuoi. Le pretese della Scozia non hanno un fondamento legale, e non possono appoggiarsi su leggi inesistenti o su autonomie non ancora realizzate.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Ma è ovvio che si tratti di ridicoli ricatti, ventilati da personaggi di ben individuabile aderenza: la Sturgeon dove pende? Ha fatto bene, l'Inghilterra.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    La Scozia chiede di restare in Ue. Ridicolo! Il Regno Unito è uno Stato unitario, attualmente composto da quattro nazioni costitutive (Home Nations): Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord. Non esiste che uno degli Stati che lo formano faccia patti separati con l'Europa No, almeno finché quello Stato non si separi dalla Gran Bretagna e se ne renda totalmente autonomo, cosa che ora non è. Possono provare a staccarsi dalla Gran Bretagna ma è un tempo infinito che ci provano. In quanto al respingimento dell'esito referendario e alla richiesta di un nuovo referendum, ciò non avverrà, altrimenti la Gran Bretagna si farebbe ridere dietro da tutto il mondo, prima di tutto perché la legge non richiede un quorum e il referendum era solo consultivo, infine perché sarebbe ridicolo che ogni volta che si tiene un referendum, i perdenti ne richiedessero un altro. La volontà popolare si è espressa. Basta. I richiedenti si appellano a una legge che non esiste,a una indipendenza che non esiste e il paradosso sta anche nel fatto che per votare bisogna dichiararsi cittadini britannici mentre ciò che chiedono lo farebbero come Stato indipendente dalla Gran Bretagna, il che non è. Il tutto è grottesco.
    • giovanni rastelli 1 anno fa
      Domanda: ma se il popolo che forma la Scozia vuole rimanere in Europa, sono più importanti i confini che hanno deciso secoli fa o il popolo che ha il diritto di governare ora?
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Più che i cittadini, ad essere "richiedenti" sono quelli della City, che prima gongolavano per una "sicura" Bremain e poi si sono cuccati una bella doccia scozzese (è il caso di dirlo). Purtroppo l'italiota medio, e i giornalai che lo foraggiano, di questo non vuole rendersi conto, e continuano entrambi ad anelare a che l'UK "ci ripensi"! In questa Italietta c'è parassitismo anche a livello mentale.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Teniamo sempre presente che dei 28 Paesi che formano l'Unione europea, 9 non hanno l'euro. Finora hanno conservato la propria moneta Gran Bretagna, Danimarca, Svezia,Bulgaria, Croazia,Polonia,Repubblica Ceca,Romania e Ungheria Dunque si può stare in Europa senza stare nella zona euro Si guardi la Svizzera. Non è che per il fatto che non fa parte dell'Ue e nemmeno dell'Europa viene penalizzata Anzi, sul fronte economico l'UE è il partner commerciale di gran lunga più importante della Svizzera. Basti pensare che circa l’80% delle importazioni svizzere provengono dall’UE e il 60% delle esportazioni svizzere è destinato all’Europa. Dal canto suo, la Svizzera è il 4°o partner economico dell'UE, dopo gli Stati Uniti, la Cina e la Russia. L'Europa esporta in Svizzera l'8% delle merci che produce e importa dalla Svizzera il 6% delle merci. Se si considerano gli scambi di servizi, la Svizzera è il terzo partner economico dell'UE in ordine di importanza.La stretta cooperazione tra l'Unione europea e la Svizzera si riflette in una fitta rete di trattati che comprende circa 120 accordi e poggia sull'Accordo di libero scambio concluso nel 1972. Faranno lo stesso con la Gran Bretagna, ma la Gran Bretagna smetterà di versare 8 o 10 miliardi l'anno alla Bce e sarà liberata dagli obblighi europei che limitano la sua sovranità. Qua fanno del terrorismo come se la Gran Bretagna diventasse la parìa dell'Europa, ma non è così. Ci saranno sempre dei trattati commerciali ecc. nell'interesse di entrambi come ce ne sono per esempio con la Svezia o con la Svizzera o con la Turchia.
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      http://www.telegraph.co.uk/business/2016/06/11/uk-voters-back-norway-style-brexit-poll-reveals/
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      ogni esperienza buona o cattiva insegna pur sempre qualcosa ma ci sono esperienze da cui si può uscire a altre, come la nostra permanenza nella zona euro, da cui ci impediscono di uscire col lavaggio del cervello vedi la Grecia
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      ..ci son persone che stan bene sposate. Altre stanno bene da sole. Ma "sposarsi- separarsi e divorziare"...forse è peggio che non essere mai stati.... sposati.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Dire che i ricchi europei ci rimettono per la Brexit è ridicolo Guardare l'andamento delle Borse non vuol dire nulla In Borsa si vive sulle scommesse Hanno scommesso sul remain, fregati da sondaggisti coglioni, e hanno perso la scommessa. Sfiga! Ma sono solo soldi virtuali che riprenderanno con i prossimo movimenti delle Borse e le prossime scommesse E' un sistema da biscazzieri Solo i nostri solo soldi reali I loro sono soldi virtuali che vanno e vengono in un gioco d'azzardo fatto solo e sempre a danno nostro Basta vedere come mai con la crisi comandata e tutti i movimenti di Borsa successivi, i poveri sono diventati più poveri e i ricchi più ricchi
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    *Il referendum inglese era consultivo malgrado questo Cameron ha tenuto conto che esso esprimeva la volontà popolare La nostra Costituzione ammette referendum solo abrogativi Tuttavia un referendum consultivo si potrebbe fare anche d anoi come ha fatto la Gran Bretagna ed è esattamente quello che i 5stelle chiedono per il semplice fatto che ce n'è già stato uno In Italia, nel 1989, una legge costituzionale consentì che, in occasione delle elezioni del Parlamento europeo, si votasse anche per un referendum consultivo sul rafforzamento politico delle istituzioni comunitarie, dunque si permise ai cittadini di votare su materia di trattato internazionale. Nel 1989, dunque, con legge costituzionale (3 aprile 1989, n. 2), fu indetto un “referendum di indirizzo” (ossia consultivo) sul conferimento di un mandato al Parlamento Europeo per redigere un progetto di Costituzione europea. Fu necessaria una legge di iniziativa popolare promossa dal Movimento federalista europeo –poi sostituita dalla proposta di legge costituzionale presentata dal PCI. La Costituzione non prevede, nella sua lettera, un’ipotesi simile, ma nell’89 i partiti tutti insieme approvarono un referendum di indirizzo con una legge costituzionale fatta apposta, per accelerare il processo di integrazione europea. Dunque ciò che si è fatto una volta, si può rifare.
  • antonello c. Utente certificato 1 anno fa
    Non so se quest'anno potrò esserci .. nelle due precedenti edizioni , per riuscire a partecipare , per pagare viaggio e permanenza è stata un'impresa .. se ci sarò spero di riuscire finalmente ad incontrare di persona , gli iscritti Siciliani , conosciuti mediante la rete in MoVimento .. Spero anche che , in questa iniziativa , sarà organizzata meglio la partecipazione della rete dei meetup gli Amici di Beppe Grillo .. In modo da dare a tutti i gruppi registrati , la possibilità di presentare , con un breve contributo , una delle iniziative seguite sui nostri territori .. Un'abbraccio al popolo in MoVimento !!
  • John Buatti 1 anno fa
    _____________ ....Cameron si dimette ma non immediatamente ! perchè ci mette cosi tanto tempo a lasciare ? .... e nonostante l'omicidio della parlamentare due giorni prima del Brexit che voleva rimanere... i Britannici hanno Democraticamente deciso di lasciare la UE! mi sa che darà le dimissioni anche il Leader dei laburisti che era a favore di rimanere..! Alleluia...! con una fava stanno cadendo decine di piccioni.... e non se la caveranno neanche i direttori di giornali...di Televisione...Radio ecc.... insomma tutti quelli che la UE dava a mangiare alle spalle dei stati membri.... arriva lo Tsunami...per tutti questi...che di credibilità non ne hanno o non ne hanno mai avuta..
    • Lalla M. Utente certificato 1 anno fa
      Grande John Buatti, copio spesso i tuoi post!!! ^_^
    • John Buatti 1 anno fa
      allora che dimissioni sono ? Se ti licenzi lasci...invece che stare! Se l'UK deve andarsene dalla UE immediatamente anche lui deve andarsene immediatamente no stare li a prendersi lo stipendio maggiorato per altri 3 mesi a detta tua al costo del 52% che hanno votato fuori! cretina ignorante cafona!
    • John Buatti 1 anno fa
      allora che dimissioni sono ? Se ti licenzi lasci...invece che stare! Se l'UK deve andarsene dalla UE anche li deve andarsene immediatamente no stare li a prendersi lo stipendio maggiorato per altri 3 mesi a detta tua al costo del 52% che hanno votato fuori! capito idiota !
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      prima di tutto Cameron ha due anni di tempo per lasciare l'Ue e secondo le leggi deve contrattare l'uscita con le autorità europee poi essendo il referendum consultivo non avrebbe avuto nessun obbligo di lasciare CAMERON RESTERÀ PREMIER PER 3 MESI, PER 'TRAGHETTARE' IL PAESE. POI AL CONGRESSO DEI CONSERVATORI SARÀ INCORONATO JOHNSON. LUI ATTIVERA' L'ART.50 DEL TRATTATO UE "Ci dovrà essere un nuovo primo ministro eletto a ottobre". Lo ha detto il premier britannico Cameron aggiungendo che il nuovo premier "dovrà guidare i negoziati con l'Ue". Infine, non potresti scrivere con uno spazio inter-riga normale come tutti?
  • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
    https://www.change.org/p/chiudiamo-porta-a-porta-cacciamo-bruno-vespa
  • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
    https://www.change.org/p/chiudiamo-porta-a-porta-cacciamo-bruno-vespa/u/17058980?tk=SadhuSbAoiYfTX_byKlh4PZ8zzul1sRVnA6awGozmdE&utm_source=petition_update&utm_medium=email
  • John Buatti 1 anno fa
    ______________ .....ecco Obama che dice che l'UK verrà piazzata ultima nei trattati economici solo perche il popolo Britannico ha espresso un'opinione democratica nel Referendum! Punisce la Democrazia Britannica! ...e se gli USA facevano una cosa simile che cosa avrebbe detto dei suoi Americani? http://www.theguardian.com/politics/2016/apr/22/barack-obama-brexit-uk-back-of-queue-for-trade-talks
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      https://twitter.com/FoxNews/status/746464777292001280
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Obama è stato anche premiato col premio Nobel per aver detto che ritirava le truppe dal Medio Oriente, ti sembra che poi lo abbia fatto? I potenti parlano secondo gli interessi del momento e hanno sempre la lingua biforcuta In questo momento Obama vuol risollevare l'economia americana col colpaccio del TTIP con cui saremmo schiavi delle imprese americane col fallimento di tutte le piccole e media imprese nostre e lo stato sociale privatizzato e regalato alla corporazioni commerciali statunitensi Il referendum, gli ha scompaginato le carte, per questso fa minacce vane e che siano vane lo sa anche lui che è sempre stato un partner privilegiato degli inglesi e lo sarà sempre
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      così parlò obama il 24/06/2016 Statement by the President on the UK Referendum The people of the United Kingdom have spoken, and we respect their decision. The special relationship between the United States and the United Kingdom is enduring, and the United Kingdom’s membership in NATO remains a vital cornerstone of U.S. foreign, security, and economic policy. So too is our relationship with the European Union, which has done so much to promote stability, stimulate economic growth, and foster the spread of democratic values and ideals across the continent and beyond. The United Kingdom and the European Union will remain indispensable partners of the United States even as they begin negotiating their ongoing relationship to ensure continued stability, security, and prosperity for Europe, Great Britain and Northern Ireland, and the world.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      The Guardian è il quotidiano inglese più vicino al Partito Laburista ma ricordiamo che Corbyn e il Labour volevano il Remain e non certo per xenofobia ma per rimanere all'interno delle 2400 leggi europee a protezione del consumatore, della salute, del clima e dell'ambiente per paura che Carmeron firmasse quel malefico TTIP, o patto commerciale con gli USA, che regalerebbe salute, clima, ambiente e stato sociale alle corporazioni mercantili statunitensi Quello che Corbyn non dice è che Cameron, pur essendo dentro l'Ue, ha già fatto accordi bilaterali privati con gli USA nel senso di ogni apertura alla privatizzazione La stessa cosa intende fare renzi
    • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
      the guardian non mi sembra un media nostrano
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Sciocchezze e disinformazione dei media nostrani Stati uniti e Gran Bretagna sono sempre stati legati a filo doppio, figurati se si fanno dei dispetti!
  • John Buatti 1 anno fa
    ______________ .....Obama parla da anni quanto la democrazia sia importante ...ed ora che il Popolo Britannico ha democraticamente deciso di uscirsene dalla UE Mr Obama fa una conferenza stampa dicendo ai cittadini Britannici che quando ci saranno trattative commerciali con altri paesi che li metterà per ultimi nella fila! Obama punisce i cittadini Britannici !
    • John Buatti 1 anno fa
      le tue risposte argomentano le tue idee e non hanno nulla a che vedere su cio che ho scritto.... fatti meno canne cafona!
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      sai benissimo che sono balle figurati se gli Stati uniti che sono sempre stati legati a filo doppio con la Gran Bretagna la mettono all'ultimo posto! anzi Cameron ha già fatto con Obama diversi patti bilaterali tipo l'ITTP Sono balle messe in giro da giornali che tirano l'acqua al mulino europeo, per interessi di cricca capitalista E' terrorismo e basta
  • Cosimo Coro Utente certificato 1 anno fa
    per i sindaci Appendino e Raggi si rende necessario chiedersi, quanti dirigenti inutili e quali quelli dannosi.. continua http://www.montemesolaonline.it/capo-stupido.html
  • Rinaldin Franco 1 anno fa
    AI 25/06/2016 La Brexit? Disegno ordito dalla Massoneria L’opinione di Antonio Giangrande. Scrittore, sociologo storico, blogger, youtuber, presidente dell’Associazione Contro Tutte le Mafie «Non voglio passare per un complottista, ma la saggistica scrive che la massoneria anglosassone, non anglicana, non atea, ma pagana, ha sempre complottato contro la chiesa cattolica per estirpargli l’egemonia di potere che esercita sul mondo occidentale. Per avere il primato d’imperio sulla civiltà e sui popoli e per debellare questa forza internazionale, prima temporale e poi spirituale, la massoneria ha manipolato le masse povere ed ignoranti contro le dinastie regnanti cristiane. Ha fomentato la rivoluzione francese, prima, americana, poi, ed infine, russa, inventando il socialismo ateo e anticlericale, da cui è scaturito fascismo, nazismo e comunismo, fonte di tante tragedie. La chiesa, ciononostante, non ha capitolato. Non riuscendo nel suo intento, la massoneria, si è inventata, attraverso i media ed i governi fantoccio, le guerre di democratizzazione del Medio Oriente e Nord Africa, foraggiando, al contempo, gruppi estremistici e terroristici, e contestualmente ha intensificato l’affamamento dell’Africa, con lo sfruttamento delle sue risorse a vantaggio di tiranni burattini, con il fine ultimo di incentivare l’invasione islamica dell’occidente, attraverso gli sbarchi continui sulle coste dell’Europa di migranti, rifugiati e terroristi infiltrati. L’islamizzazione dell’Europa come fine ultimo per arrivare all’estinzione della cristianità. La sinistra nel mondo è soggiogata e manipolata da questo disegno di continua destabilizzazione dell’ordine mondiale, di fatto favorendo l’invasione dell’Europa, incitando il diritto ad emigrare. “Nel contesto socio-politico attuale, però, prima ancora che il diritto a emigrare, va riaffermato il diritto a non emigrare, cioè a essere in condizione di rimanere nella propria terra” afferma il Santo Padre Benedetto XVI nel suo Messaggio
  • Chiara 1 anno fa
    Bugiardi e impostori! Vi siete allineati a tutti i "gufi" prezzolati del catastrofismo Brexit. Andate a leggere. Il colpo si è avuto oggi in Inghilterra e in Europa ,ma per i ricchi. http://vocidallestero.it/2016/06/25/zerohedge-la-vera-catastrofe-del-brexit-le-400-persone-piu-ricche-del-mondo-perdono-127-miliardi-di-dollari/ http://www.paolobarnard.info/intervento_mostra_go.php?id=1531
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Non ti preoccupare, Chiara, i ricchi non ci rimettono mai a prenderla in tasca sono sempre i più poveri
  • Rinaldin Franco 1 anno fa
    a ottobre ci attende una importantissima sfida che riguarda il futuro del nostro paese. I cittadini italiani saranno chiamati ad esprimersi sulla riforma costituzionale varata a maggioranza dal governo. UNISCITI ALLA SQUADRA DEI VOLONTARI http://www.noidiciamono.it Noi diciamo NO alla riforma costituzionale perché vogliamo cambiare la vita di milioni di cittadini rilanciando la democrazia e la partecipazione. Noi diciamo no perché quando il potere è concentrato nelle mani di pochi viene fatto l’interesse solo dei soliti pochi. In questi primi mesi di campagna i sostenitori del sì e del governo hanno avuto il 78% dello spazio televisivo. Il silenzio è assordante. Servirà organizzare una campagna elettorale in grado di raggiungere milioni di persone in tutt’Italia, casa per casa, nelle strade come sul web. Noi diciamo NO e abbiamo bisogno di tutte e tutti voi che, da nord sud, volete collaborare con i comitati referendari, raccogliere le firme, organizzare volantinaggi, iniziative, banchetti, raccolte firme, dibattiti, feste e invadere le strade, le piazze del nostro paese diffondendo le nostre idee di democrazia. Diventa anche tu volontario e partecipa con noi alla campagna referendaria!
  • Lùcìo P. Utente certificato 1 anno fa
    "Brexit: David Borrelli (M5S) da ragione a Iuncker e Mercedes Bresso (PD) lo spalleggia. https://youtu.be/rRn47DDbB-w In una trasmissione televisiva del 22 giugno (il giorno prima del referendum in Inghilterra) David Borrelli (eurodeputato del M5S, co-presidente con Nigel Farage del gruppo EFDD e uno dei tre membri dell’Associazione Rousseau di Davide Casaleggio), ha legittimato le parole intimidatorie e strafottenti del presidente della Commissione europea Jean-Claude Iuncker, trovandosi pienamente d'accordo con l'euro deputata del PD Mercedes Bresso...
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Quanto detto da Junker è giustificato per quanto segue: Il LEAVE del Regno Unito sancisce il fallimento delle politiche comunitarie volte all’austerità e all’egoismo degli Stati membri, incapaci di essere una comunità. Il Governo di Cameron, nei mesi scorsi, aveva già negoziato alcune condizioni che garantivano una sorta di "Statuto Speciale" agli inglesi, a rafforzare la loro particolare condizione all'interno della Comunità Europea. Non è bastato, perché le deroghe e concessioni su politiche legate a immigrazione, finanza e governance economica in generale non hanno convinto la maggioranza della popolazione. Per gli inglesi, qualsiasi altro step verso un'UE più stringente (dal punto di vista bancario ad esempio, la cosiddetta "Ever Closer Union") doveva in ogni caso passare per un cambiamento dei Trattati, a cui qualunque Governo britannico si sarebbe opposto. ^^^^^^^^^ Quindi anche se Il Presidente della Commissione possa risultare antipatico,ha perfettamente ragione di dire quello che ha detto,anche se Lucio coglie l'occasione di gettare,come al solito,fango.!
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Non mi pare che sia come dici, come al solito capisci fischi per fiaschi e semini zizzania L'intervento di Borelli è questo e lo puoi ascoltare http://www.beppegrillo.it/m/2016/06/brexit_cosa_suc.html sta dicendo che occorre cambiare l'Europa da dentro e allora?
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Cosa ci sarebbe di preoccupante spiegati!
    • Nicola Nicolini Utente certificato 1 anno fa
      Grazie per il link, dobbiamo cominciare a preoccuparci. Questi sono bruttissimi segnali.
  • piero normanni 1 anno fa
    londra non è inghilterra. il sindaco ha vinto perché hanno fatto votare gli stranieri residenti alle comunali come vuogliono fare i piddini. è ovvio che se chiedi ad un extracomunitario se vuole scacciare gli extracomunitari ti dice di no e se puù vota un extracomunitario integrato e mussulmano. gli inglesi non sono idioti... solo i londinesi sono idioti!
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Puoi vedere da te: "Hanno diritto di esprimere il loro parere, dopo essersi registrati nelle liste elettorali, circa 50 milioni di cittadini maggiorenni britannici, irlandesi e del Commonwealth che vivono nel Regno Unito e quelli residenti a Gibilterra, oltre a coloro che sono espatriati dal Paese da non più di 15 anni. Esclusi i cittadini dei Paesi Ue residenti in Gran Bretagna, che votano alle elezioni europee e amministrative. " http://tg24.sky.it/tg24/mondo/2016/06/22/Brexit-referendum-come-quando-voto-conseguenze-uscita-regno-unito-europa.html
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Guarda che quello che dici è falso Mia figlia è residente in Inghilterra da dieci anni e ha sposato un inglese ma non poteva votare
  • Rosa Anna 1 anno fa
    Scusate per errore è uscito un sottocommento di risposta a Max
  • Rosa Anna 1 anno fa
    Quando penso a partigiani Faccio riferimento a quelli della Repubblica dell'Ossola Dove c'erano già tutti i riferimenti della costituzione Mi dispiace solo che i documenti che erano conservati da mia madre dopo essere stati donati ad un museo della resistenza sono stranamente scomparsi insieme alle sue fotografie con i colonnelli inglesi di collegamento
    • maria s. Utente certificato 1 anno fa
      Scusa Max, ma tu saresti sceso in città armato di fucile in un incontro diretto con un carro armato o contro un nemico numericamente schiacciante ? Un nemico che pescava tra i civili 10 vittime contro una delle loro? Che sterminava gli abitanti di interi paesi per dare lezione? La resistenza ha il suo valore epico nella parola "resistenza", poi per quanto riguarda essere determinante hai ragione. Chi dice il contrario? Per quanto riguarda le balle storiche mi sembra che siamo ben consapevoli delle reali intenzioni dei finti buoni! Ciao
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Maria La mia non è una interpretazione liquidatoria in senso dispregiativo, ma ho voluto rendere alla storia ciò che è stato per anni consegnato all'epica. Fino a quando erano al mondo i partigiani, non pareva giusto neppure a me mettere in discussione tale epica, ma ormai c'è più nessuno e si può essere obiettivi. Nessuno si sogni di togliere merito a chi si schierò per la resistenza, ma non si può affermare che essa determinò la liberazione dell'Italia: essa non determinò neppure la liberazione delle cittrà, in quanto i partigiani scesero nelle città in assetto da battaglia quando gli alleati erano alle porte; questo quasi ovunque. Dobbiamo cominciare a smetterla di raccontarci le balle, come le si raccontava sull'invasione della Libia e delle colonie africane: si conquistavano per andare a costruirci le strade. Un par di balle! Le strade si costruivano per farci correre sopra i carri armati!. Questo e tanto altro sul soldato italiano buono, tutto mamma, pizza e mandolino. Abbiamo commesso delle atrocità immani, soprattutto in Africa, ma ci siamo andati pesanti anche nella ex iugoslavia e in Grecia. Basta balle! Ciao Max, se mi permetti non sono d'accordo sulla tua interpretazione liquidatoria della resistenza partigiana. Storia o non storia, a me sarebbe bastato che anche solo uno avesse imbracciato il fucile in montagna o a Napoli. Non si misura col bilancino quel genere di portato. In seguito, se hanno attinto tra quelle formazioni per il governo che seguì, questo appartiene ad un altro ordine del discorso.
    • maria s. Utente certificato 1 anno fa
      Max, se mi permetti non sono d'accordo sulla tua interpretazione liquidatoria della resistenza partigiana. Storia o non storia, a me sarebbe bastato che anche solo uno avesse imbracciato il fucile in montagna o a Napoli. Non si misura col bilancino quel genere di portato. In seguito, se hanno attinto tra quelle formazioni per il governo che seguì, questo appartiene ad un altro ordine del discorso. Ciao
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Rosa. Se avessi immaginato che era una questione personalissima, non avrei risposto alle tue osservazioni. Ti riocordo solo che l'Ossola è solo una piccolissima parte dell'epica della Resistenza e la cosa esula dal discorso originale sui personaggi che formarono prima la Costituente e poi il primo governo. Ciao
  • Riccardo 1 anno fa
    Scusate ma il Post è su Palermo a 5 stelle perchè i commenti sono solo su Brexit? Forse perchè Brexit è un argomento più importante in questi giorni? Ma chi gestisce questo blog si rende conto di cosa è successo in Europa? Stiamo ancora aspettando un chiarimento serio sul cambio di rotta, non demagogia, grazie
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      capita spesso che lo staff abbia una scaletta di argomenti da rispettare e che invece i lettori vogliano discutere sui temi più importanti del giorno non è grave fattene una ragione c'è spazio per tutti
    • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
      quale cambio di rotta??cosa aspetti?nn c'è mai stato nessun cambio di nulla!
  • old dog 1 anno fa
    ✩✩✩✩✩ buona notte ai monelli del blog ▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌
    • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
      notte old!!
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Mi levo tanto di cappello verso coloro che dedicano molte ore della giornata e anche oltre a questo blog. Non solo. Spesso sono indispensabili per risolvere problemi di cloni e quant'altro. Sempre pronti e disponibili. Poi arriva qualcuno che tenta di sminuirne i meriti, denigrare, ridicolizzare. Questo giochetto porta solo fango. Per chi lo fa, naturalmente.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Nico ho dormito sereno rompendo il culo a persone che puzzavano di ben altro che di pesce. Sei un coglione anche in materia giuridica e potresti trovarti, nella tua immensa ignoranza, in tribunale a spiegare l'omaggio. Spedisci pure.
    • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
      Ricca, mi fai solo ridere, io commercio con il pesce, quindi con le "Spigole" i "Totani" le "Triglie" le "Seppie" e gli "Scorfani"...cazzo vuoi querelare ignorante!! il mio è solo un omaggio. Non cagarti addosso per nulla, non c'è ne motivo, dormi sereno.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Nico per quanto riguarda la cassetta di pesce, attento alle querele! E' già successo con una storia di "vongole veraci" riguardati
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Maria Sono dei mitomani! A questi non copre le spalle neppure un mantello. Non ho nessun problema ad indicare il sito di questo poveretto, perché di suo ha nulla. Mena vanto solo di opere altrui che tutti sappiamo collezionare se si hanno 4 nozioni. Ovviamente si tratta di 4 nozioni e 4 nozioni non hanno mai fatto cultura
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Certi IP dovrebbero essere democraticamente bannati.
    • maria s. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Max. Mi ritorna in mente… Santo cielo, 20 mail sono tante. Sei stato encomiabile. Però immaginare cos'è che gli copre le spalle scatena la fantasia. : )) Ciao P.S. Pubblicità gratuita? Ai nemici?
    • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
      @Ricca Non siete più in grado di mantenere nulla, oramai vi siete istituzionalizzati come tutti gli altri e non è una bella cosa, ho sognato che lascerete Roma a Settembre.... ps. la cassa di "pesce fresco" è pronta, la riceverai a domicilio gratis!!! Riguardati la salute Maestro di incoerenza.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      Questi "qualcuno" sono dei nemici del M5S che tempo fa entrarono nel blog con l'intento d'impossessarsene e condurlo nel burrone. Hanno contattato più volte me e Manuela, pensando di ingannarci. Manuela li scaricò a me, avendo ben di meglio da fare e li "intrattenni" con circa una ventina di emails in cui emergeva tutto la loro boria, insipienza e ignoranza che mascheravano con l'ostentazione. Il loro scopo comunque era quello di convincerli a lasciarli "smaneggiare" nel blog. Al nostro rifiuto, si dichiararono per quel che sono e ogni tanto tentano sortite. Ti mando il link del sito di questo Nico in cui si esprime su di me e dichiara che sta preparando una offensiva nei confronti del blog. Lo fa, facendo il "figaiolo" con un gay e mentendo spudoratamente affermando che "NOI", cioè io e Manuela gli avremmo chiesto un contatto, mentre in realtà fu il contrario e con insistenza. Posso dimostrarlo con le emails e se mi rompe le scatole lo sputtano. Ciao https://poesiacultura.wordpress.com/2016/03/07/renzo-novatore-8/ Nico 7 marzo 2016 alle 22:31 …pensando all’Unico mi ritorna in mente uno “Stirner” bannatore ma poco accorto, non sempre le ciambelle riescono con il buco, a chi crede di tenere tutti nel “recinto” hanno chiesto un contatto, ma troveranno solo resistenza attiva, hanno sottovalutato la retrogurdia che ci copre le spalle, sta per iniziare l’offensiva contro i “rivoluzionari” de noantri…. Bonsoir madame, une nuit pleine de rêves pour vous…
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    cafferino a 5 stelle qui!!
    • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
      sìsìsìs old :))))
    • old dog 1 anno fa
      Oooooh finalmente un buon caffè grazie Luca mi raccomando se ti chiama il fruttarolo daglielo con un po' di guttalax ah ah ah saluti anche al fruttarolo
  • Alessio. Santi. Utente certificato 1 anno fa
    Virginia Raggi, la nostra sindaca si è presa due settimane di tempo per decidere sugli assessori a Roma .... Dopo il casino sulla Munari, con l'ala ambientalista del 5 stelle contro questa nomina, contro la nomina di una che fino a ieri minimizzava gli impatti degli inceneritori come fonti di inquinamento da diossina , come cancerogeni... Criticando la efficienza e la efficacia della filosofia zero Waste.... Io non penso che Virginia voglia questo braccio di ferro con i comitati territoriali degli ambientalisti in Italia, con una parte consistente del suo stesso elettorato che per Roma si aspettava il meglio, non il meno peggio o una che può avere le chiavi ti tutti i cassetti di Ama ma che ha cambiato linea sugli inceneritori quando è cambiato il vento a Roma.... Se Virginia la nomina alla fine perde credibilità lei nei confronti di tutto il movimento ora che la rete si è mossa con professori oncologi e centinaia e centinaia di attivisti a firmare la petizione contro questa nomina ... A riveder le stelle
  • antonio corino Utente certificato 1 anno fa
    Ragazzi attenti: c'era da aspettarselo... in GB i servi UE, irredenti, stanno già raccogliendo oltre un milione di firme per una proposta di legge che preveda la validità dell'esito di un Referendum solo se partecipano oltre il 70% degli elettori aventi diritto. Se raggiungessero il loro obiettivo, e la legge fosse promulgata, potrebbero chiedere un nuovo referendum sulla Brexit con le nuove regole! La loro tattica da "baro" non mi preoccupa perchè se hanno perso questa volta contro tutto e tutti i poteri economico-finanziari + mediatico- terrosristici britannici + europe i+ mondiali possiamo tranquillamente concedergli la ri-perdita In ogni caso è utile monitorarli.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      stai tranquillo, non succederà nulla sarebbe grottesco che ogni volta che si fa un referendum, chi ha perso raccogliesse le firme per rifarlo dietro l'Inghilterra riderebbe tutto il mondo sarebbe un affronto per la democrazia la democrazia si è già espressa punto il resto sono chiacchiere stupide
    • Kirk 1 anno fa
      Perche', sei inglese??
  • old dog 1 anno fa
    OT ecco il primo vero risultato dell'uscita della Gran Bretagna la Scozia chiede di separarsi dall'Inghilterra e chiede all'Europa di restare nell'Unione ora se succedesse veramente sarebbe l'inizio dello sgretolamento di quella nazione forse gli inglesi non hanno tenuto conto che la Scozia ha avuto un'occasione d'oro x la loro indipendenza dal Regno Unito anche questa è democrazia ma se succedesse che ne sarebbe della sterlina? saluti ai monelli del blog ▌│█║▌║▌║ σℓ∂ ∂σg ║▌║▌║█│▌
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      Non preoccuparti della borsa e di nuove richieste scozzese insensate, fuori dalla storia praticata. Cosa penseresti se i pronipoti di quelli chiamati briganti chiedessero la separazione dei territori del Regno di Napoli, i danni per una guerra non dichiarata e il rientro delle ricchezze depredate che sono state la vera base poi della Banca d'Italia in mano alla BCE ed ai privati? Fuori dall'euro.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      non è la prima volta e non sarà l'ultima in cui Scozia e Irlanda chiedono di essere separate dalla Gran Bretagna E che vuol dire? Sono solo argomenti che creano casino, riportati dai nostri media solo per dare addosso alla Brexit in osservanza all'Ue di cui sono schiavi
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    Dei napoletani una volta in campeggio mi dissero che regiorgio era figlio naturale del re di maggio. Ora a parte questi pettegolezzi che se guardate le foto della fuga dopo il referendum c'è anche un po' di somiglianza penso all'assurdità di considerare immaturo e indegno del voto referendario un popolo che dopo una dittatura e l'abbandono del comando allo sbando con badoglio dopo l'8 settembre ha saputo combattere l'ex alleato e almeno al nord liberarsi da solo, ovviamente sotto i bombardamenti.
    • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
      Rosa Anna guarda la composizione del cln e poi la composizione del governo de Gasperi dopo il referendum monarchia repubblica.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Rosa Studiare serve sempre, mentre i racconti epici svaniscono con la scomparsa degli attori e dei convenuti. Valutiamo la liberazione delle città: consideriamo le mitiche 4 giornate di Napoli? Scoppiò la rivolta il 27/09/43 e proseguì fino al 30/09. Quando entrarono le truppe alleate in napoli? il 1° ottobre! Fatalità! senza le truppe alleate avrebbero liberatgo nulla! Studia Rosa! Così fu uun po' in tutta Italia. Per quanto riguarda i partigiani che se ne andarono prima della liberazione ti riferisci a coloro che oltre a tirare un grilletto o lanciare una bomba a mano sapevano fare altro, ma la costituente accumunò intelletti splendidi, anche se non furono tutti splendidi, come mi pare ovvio. Se hai voglia di studiare e ricercarteli ti invio il link dove trovi l'elenco. Fidati rosa, abbiasmo tutti bisogno di studiare ed è meglio non inorgoglirsi della propria ignoranza in materia o della propria superficialità in merito ad un argomento che fu preda della epica. http://cronologia.leonardo.it/cost011.htm
    • Rosa Anna 1 anno fa
      Correggo Quelli che andarono a formare il governo nel 46 stanno alla resistenza come un paio di scarpe nuove su di un callo molto tempo prima della liberazione i partigiani veri tornarono a casa con le tasche vuote dopo aver liberato le città senza attendere iliberatori Forse per certe cose studiare non serve
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Max
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      ciao Toto
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Questa del "decotto" mi piace !!!! Cordialità
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      Smettila con le panzane! La resistenza è servita a liberare l'italia come potrebbe servire un decotto di ortiche a guarire il cancro al colon! La Resistenza è servita solo per darci una classe politica da mettere al governo dopo la caduta del fascismo, ma militarmente è stata poco più che ininfluente. Studia sciocchina invece di ascoltare l'epopea della resistenza che di storico ha poco o nulla. Ora che quasi tutti i partigiani sono morti, si può tranquillamente dire la verità senza mancare di rispetto alla loro azione, che se anche ininfluente, fu almeno dignitoso.
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      E Vespa è figlio del Duce. Sai, quando andò a Roseto degli Abruzzi, si dette da fare e il risultato lo vediamo porta a porta...
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    Quello che le persone che portano e riportano di continuo l'art. della Costituzione che ci vieta il referendum come GB non capiscono e che si vota Movimento non per andare in braccio a codeste fascistaggini, ma cavolo che partiti hanno fatto la costituzione? Semplice quelli che ci han ridotto così, se non fossero così probabilmente mai Grillo e Casaleggio avrebbero fondato il Movimento. Chi vota il Movimento ragiona con la sua testa, e non viene messo a tacere o in soggezione dall'art.chessò io della costituzione. Per come siamo messi la costituzione oggi vale molto meno della carta ig. e non per colpa nostra.
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Il referendum inglese era consultivo malgrado questo Cameron ha tenuto conto che esso esprimeva la volontà popolare La nostra Costituzione ammette referendum solo abrogativi Tuttavia un referendum consultivo si potrebbe fare anche d anoi come ha fatto la Gran Bretagna ed è esattamente quello che i 5stelle chiedono per il semplice fatto che ce n'è già stato uno In Italia, nel 1989, una legge costituzionale consentì che, in occasione delle elezioni del Parlamento europeo, si votasse anche per un referendum consultivo sul rafforzamento politico delle istituzioni comunitarie, dunque si permise ai cittadini di votare su materia di trattato internazionale. Nel 1989, dunque, con legge costituzionale (3 aprile 1989, n. 2), fu indetto un “referendum di indirizzo” (ossia consultivo) sul conferimento di un mandato al Parlamento Europeo per redigere un progetto di Costituzione europea. Fu necessaria una legge di iniziativa popolare promossa dal Movimento federalista europeo –poi sostituita dalla proposta di legge costituzionale presentata dal PCI. La Costituzione non prevede, nella sua lettera, un’ipotesi simile, ma nell’89 i partiti tutti insieme approvarono un referendum di indirizzo con una legge costituzionale fatta apposta, per accelerare il processo di integrazione europea. Dunque ciò che si è fatto una volta, si può rifare.
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      no, voglio solo dire che ERA una delle migliori costituzioni prima che le ratifiche europee la stravolgessero (rodota' e' uscito per caso da un link qualsiasi, si continua sempre a guardare a chi dice le cose invece del cosa si dice)
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      Nel silenzio generale abbiamo assistito alla manomissione di alcuni importantissimi articoli della Costituzione, in particolare l’articolo 81 con l’introduzione del pareggio di bilancio. Stefano Rodotà è stato tra i pochi a pronunciarsi in modo nettamente critico . Ci pare utile, in queste ore nelle quali il suo nome è tornato alla ribalta come possibile candidato alla Presidenza della Repubblica, rileggere un suo articolo di qualche mese fa, in cui mette in evidenza i danni prodotti da una “fase costituente” affrettata e imposta dall’Unione europea. di Stefano Rodotà "abbiamo assistito alla manomissione di alcuni importantissimi articoli della Costituzione" Manomissione appunto! Manomissione! Quindi hanno danneggiato una delle più belle costituzioni del mondo. coloro che vogliono di nuovo mettervi le mani, non lo fanno certo per migliorarla!
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      bye bye politiche industriali http://www.economiaepolitica.it/index.php/europa-e-mondo/quelle-liberalizzazioni-incostituzionali/#.ULM3vGd7SSo
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      oddio, gia' solo l'introduzione del pareggio di bilancio, per dirne una, un bel po' di guai li ha portati https://keynesblog.com/2013/04/17/rodota-col-pareggio-di-bilancio-keynes-e-stato-reso-incostituzionale/
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      "Per come siamo messi la costituzione oggi vale molto meno della carta ig. Tu sì che sei una fascista! Per fortuna che al tuo livello serviresti al fascismo al massimo come kapà in un campo di concentramento. Anche i fascismi, per reggersi, hanno bisogno d'intelligenza. La manovalanza la utilizzano per i lavori più vili, per i quali non occorre intelligenza. La nostra Costituzione è considerata tra le più belle del mondo ed è stata elaborata dopo la caduta del fascismo.
  • Kirk 1 anno fa
    Ma perché c' è qualcuno che crede che la Germania, padrona della UE, permetterà' di uscire dalla moneta euro lasciandoci restare nell unione? Una tale scelta doveva essere fatta prima ..come fece l Inghilterra e altri paesi..ora è troppo tardi..
    • Kirk 1 anno fa
      Ci lasciano " protestare" ( ma non troppo)...
    • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
      infatti noi siamo una cloaca e anche peggio perchè non possiamo nemmeno fare un referendum, che il risultato poi sia quello che si vuole.
  • id &as Utente certificato 1 anno fa
    vicenda Mansfield parte II 25 aprile 2016 referendum UE : comitato governativo influente invita funzionario per rispondere alle domande sul suo pluripremiato saggio sulla Brexit http://www.cityam.com/239672/influential-government-committee-calls-on-civil-servant-to-answer-questions-on-his-award-winning-brexit-essay
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      Vicenda Mansfield parte I Il suo saggio A Blueprint for Britain: Openness not Isolation, propone l'ingresso del Regno Unito nel European Free Trade Area (EFTA), similarmente alla Norvegia, Islanda e Svizzera http://www.iea.org.uk/sites/default/files/publications/files/Brexit%20Entry%20170_final_bio_web.pdf
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      A volte ho l'impressione che chi scrive sia una persona che non legge le risposte. Il problema sta nel diritto di uscire tramite referendum in quanto non ammesso dalla nostra costituzione! Cosa diversa sarebbe se chi sta al governo decidesse di uscire dalla unione! Supponiamo che il M5S fosse al governo e indisse un referendum informativo, al solo scopo di conoscere il volere degli italiani. Supponiamo che la maggioranza degli italiani si esprimesse per uscire dalla Unione. A quel punto il governo italiano potrebbe dare "disdetta" alla unione europea iniziare la trattativa per la conclusione del rapporto.ù Tu confondi la possibilità di uscira dall'unione con la possibilità del governo di farlo attraverso un referendum
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      si propone di uscire da UE e ri-entrare nell' AELS https://it.wikipedia.org/wiki/Associazione_europea_di_libero_scambio accordo tra UE e AELS = Spazio economico europeo SEE https://it.wikipedia.org/wiki/Spazio_economico_europeo
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      quindi?
  • id &as Utente certificato 1 anno fa
    Articolo 50 1. Ogni Stato membro può decidere, conformemente alle proprie norme costituzionali, di recedere dall'Unione.
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      infatti non serve referendum per decidere, ma governo costituzionalmente eletto, che avvia un meccanismo di recesso volontario e unilaterale com e regolato da art 50 del trattato
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ beppe ma di che parliamo? Sono due giorni che sul blog, se-dicenti grillini ci frantumano gli zebedei perché il M5S mandi gli italiani al referendum. Tu, in questi due giorni sei stato sul blog come me o no? Il tormentone è che vogliono... non si sa bene chi, che il M5S indica questo benedetto referendum per uscire dall'Europa. Punto! Ora, siccome mi sono proprio rotto perché mi pare di essere in un manicomio e non so neppure se come paziente o infermiere, su questo argomento lascerò scrivere tutte le stronzate che vogliono, perché non ce la faccio più. Ciao
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      l'art 50 soggetto della discussione non parla minimamente di referendum. Per quello chiedevo cosa centra l'art 75. Ci sono soggetti politici europei che proclamano nel loro programma se vincenti uscita unilaterale immediata senza referendum http://eur-lex.europa.eu/summary/glossary/withdrawal_clause.html?locale=it
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      A volte ho l'impressione che chi scrive sia una persona che non legge le risposte. Il problema sta nel diritto di uscire tramite referendum in quanto non ammesso dalla nostra costituzione! Cosa diversa sarebbe se chi sta al governo decidesse di uscire dalla unione! Supponiamo che il M5S fosse al governo e indisse un referendum informativo, al solo scopo di conoscere il volere degli italiani. Supponiamo che la maggioranza degli italiani si esprimesse per uscire dalla Unione. A quel punto il governo italiano potrebbe dare "disdetta" alla unione europea iniziare la trattativa per la conclusione del rapporto.ù Tu confondi la possibilità di uscira dall'unione con la possibilità del governo di farlo attraverso un referendum
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      "Ogni Stato membro può decidere"
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      La seconda . il trattato sull'unione europea è già stato ratificato non serve nessun referendum per autorizzare nesuna ulteriore ratifica che è vietata dalla costituzione art 75.
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Bisognerebbe fare una legge "ad hoc" per "l'Italexit", tra l'altro è già complicato uscire dall'euro poiché la Costituzione della Repubblica Italiana prevede solo due tipi di referendum, quello abrogativo e quello confermativo. Il resto è solo aria fritta !!!! Cordialità
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      mettetvi d'accordo fra referendum e uscita unilaterale
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      chiediamo all'Avvocatura di Stato? Ma se tu l'hai postato, l'hai fatto dopo avere chiesto all'avvocatura di stato? Secondo te, se tutti, ma proprio tutti ti dicono che l'art. 75 della Costituzione Italiana impedisce quel genere di referendum, cosa significa? "conformemente alle proprie norme costituzionali" La tua costituzione qual é? Comunque, nessuno ti vieta di chiedere alla avvocatura di stato che se ti risponderà credo lo farà con un disegnino e ti dirà che se vuoi farlo a titolo informativo, se tutti sono d'asccordo lo fai, altrimenti se si oppone qualcuno tu non lo farai Saluti
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      si puo' fare anche domani, e' esclusivamente volonta' politica di farlo
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      chiediamo all'Avvocatura di Stato?
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      "conformemente alle proprie norme costituzionali" Cosa dice la tua Costituzione in merito?
  • maidomo 1 Utente certificato 1 anno fa
    Ma Salvini e Maroni sono ancora in circolazione dopo la massacrata di Varese?
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      Si, purtroppo per L'Italia na sarà un bene che esistano contro l'Europa.
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Un bacio anche a Te !!!! Cordialità
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Tranquillo Toto, il passato non ritorna. Almeno per me. Smack.
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Patty .... Patty !!!! Cordialità
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Anche se hanno perso Varese, ne hanno un bel po'. In Toscana Cascina, in provincia di Pisa, da sempre governata dalla sinistra, è diventata leghista. Non ti preoccupare della Lega!
  • antonio corino Utente certificato 1 anno fa
    Il popolo italiano NON può votaRE REFERENDUM su EURO né su USCITA da UE Costituzione Art. 75. 20 gennaio 1947 la seconda Sottocommissione della Commissione per la Costituzione approva i seguenti articoli: «Non possono essere oggetto di referendum le leggi di autorizzazione alla ratifica dei trattati internazionali e le leggi di bilancio». L’onorevole presidente G. Napolitano (già membro della GUFGioventù Universitaria Fascista, per poi transumare nel PCI=stalinista x 45 anni) In un’urgente intervista post-Brexit, dal sapore preventivo-scaramantico, ha con sollecitudine difeso l’art75 della Costituzione e legislatori argomentando che i padri costituenti ritennero che su temi di tale natura la quasi totalità della popolazione italiana non sarebbe stata in grado di pronunciarsi x ignoranza, incompetenza, assoluta estraneità alla materia. Domanda: quando alla stessa popolazione gli istituti di credito (banche) o le assicurazioni Richiedono di sottoscrivere i loro contratti illeggibili in corpo 5, che trattano azioni, titoli, buoni vari, obbligazioni subordinate, con “derivati” incorporati, il cui rapporto investimento/rischio/utile è risultato di equazioni ed algoritmi incomprensibili agli stessi agenti di borsa a Wall Street & direttori di filiali, come per incanto la vecchietta, il pensionato, l’operaio, l’artigiano, il cittadino comune diventano improvvisamente economisti, matematici, dottori in legge, civilsti, penalisti, geostrateghi… Dunque: se il popolo italiano è in grado di pronunciarsi, sottoscrivendo contratti di natura finanziaria che presuppongono una conoscenza da master post-laurea con stage nelle borse valori più infernali della terra,(ipotesi) Allora (tesi) sarà anche in grado di pronunciarsi con un si o con un no ad quesito, esattamente come ha fatto il popolo inglese che scientemente ha votato per NO UE Una possibilità: abolirel'art. 75 della costituzione. Ma occorre o la maggioranza assoluta o i 2/3 del parlamento...
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      "Ogni Stato membro può decidere" nessuno escluso!
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      Articolo 50 1. Ogni Stato membro può decidere, conformemente alle proprie norme costituzionali, di recedere dall'Unione. id &as Appunto! "conformemente alle proprie norme costituzionali" "conformemente alle proprie norme costituzionali" Secondo te cosa significa? non so se ho capito bene, altrimenti mi scuso
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Sarà per la stessa "ignoranza e incompetenza" che l'euro è stato imposto agli italiani (senza previamente adire ad alcun referendum, ovviamente) da parte di personaggi facenti parte dello stesso "partito del popolo" del "signor" Napolitano, individuo odioso quanto protervo e scorretto: degno capofila e decano di personaggi che, qualora questo fosse un paese serio e una democrazia vera, avrebbero dovuto sottostare a un qualche dovutissimo provvedimento a norma di legge. Quale provvedimento, non saprei di preciso, non essendo un giuresconsulto: io parlo sempre di tradimento del paese e della fiducia dei "connazionali" (semmai persone del genere potessero essere definiti italiani). Sono comunque certo che l'aver svenduto un paese l'uno (dissestando a tempo indeterminato l'economia nazionale, cagionando il suicidio di molte persone, il fallimento di molte imprese e la loro svendita a stranieri, guarda caso: il tutto, nel miraggio italiota di "lavorare un giorno di meno e guadagnare come se avessimo lavorato un giorno in più"!), e a chi c'è dietro "l'Europa unita" l'altro (mettendo al "governo" un altro piazzista di pseudo-sinistra, ammanicato con piduisti e vari rigurgiti di prima repubblica), chi ben mastica di legge saprebbe bene di cosa incolpare questi individui in termini precisi.
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      Articolo 50 1. Ogni Stato membro può decidere, conformemente alle proprie norme costituzionali, di recedere dall'Unione.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      Ciao l'ho spiegato durante tutta la giornata di ieri, ma eravamo invasi da "emissari" che solleticavano continuamente le "fragilità" di molti bloggers che hanno cominciato a starnazzare sul blog come fanno i polli spaventati dalla faina. Poi postarlo anche 1000 volte, ma ai deboli di intelletto non potrai giovare neppure facendo loro un disegnino. Comunque grazie per il tuo contributo volenteroso. Ce ne fossero sul blog come te. Ciao
  • renza parapappa (renza paràpappà) Utente certificato 1 anno fa mostra
    Complimenti ai rivoluzionari... della censura! :DD
    • renza parapappa (renza paràpappà) Utente certificato 1 anno fa mostra
      http://www.movimento5stelle.it/listeciviche/forum/2016/02/che-bel-movimento.html
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    Nel ricordo di un intervento a Strasburgo di un certo Beppe ...una prima parte...il resto andatevelo a leggere! Ci siamo. Siamo dentro al Parlamento Europeo. Le hanno provate tutte per ostacolarci, ma alla fine siamo riusciti a formare un Gruppo che, sono sicuro, farà grandi cose. Devo ringraziarvi tutti: per essere qui oggi avete dovuto sopportare ogni tipo di aggressione. Hanno cominciato con Nigel: la stampa italiana si è inventata di tutto per dipingerlo come un mostro. Del resto - forse voi non lo sapete - ma noi siamo al 50° posto per la libertà di stampa. L’hanno accusato di xenofobia, di misoginia, di omofobia, di essere un evasore, di avere rubato le figurine dei calciatori da piccolo ai suoi compagni di classe... E’ fortunato, con me hanno fatto di peggio, arrivando a paragonarmi a Hitler e a Stalin. E hanno continuato fino all’ultimo. Nel tentativo di sabotare i negoziati, se la sono presa con tutti voi, dai Democratici Svedesi, a Ordine e Giustizia della Lituania, all'indipendente Francese uscita dal Front National, all'Unione dei Contadini Lettoni sino al Partito dei Cittadini Liberi della Repubblica Ceca.[...]
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      La parte finale....E allora, con il nostro Gruppo, facciamogli vedere, a quest’Europa, cosa significa democrazia, cosa significa veramente rendere partecipi i cittadini delle scelte che cambiano la loro vita, facciamogli vedere cosa significa lavorare per l'interesse di tutti i paesi europei, e non solo di quelli più importanti… Facciamo vedere a questa Europa chi è davvero e cosa sarà capace di fare il Gruppo Europeo della Libertà e della Democrazia Diretta. Grazie a tutti voi e in alto i cuori!" Beppe Grillo... quindi il problema da risolvere,visto che il Governo Italiano non vorrà certamente cambiare art.75 della nostra costituzione....cambiamo in europa l'art.50...togliendo le parole" conformemente alle proprie norme costituzionali"...è più facile. Tanto più che una vera comunità dovrà avere una ,e una sola costituzione europea!
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      http://www.nascitacostituzione.it/03p2/01t1/s2/075/index.htm?art075-999.htm&2
  • Incasnero 1 anno fa
    Bel discorso, Grillo!! Ma non sara' mai possibile cambiare la UE...le " chiavi" ce le hanno loro..banche banchieri e affaristi di borsa vari..Col cavolo che molleranno!!Occorre uscire dalla UE e se del caso, farne un' altra, con regole diverse, con chi ci sta'...Tentare non guasta, ma intanto occorre creare un' altra Europa alternativa..molto più' sicura di quella attuale..
  • maidomo 1 Utente certificato 1 anno fa
    Follia della comunicazione. TG3, 10 minuti fa. Protesta di sos donne a Roma davanti al Campidoglio con il primo sindaco donna .... ma "lei" non c'è. Leggete questa: http://www.ansa.it/lazio/notizie/2016/06/24/romaprotesta-donne-centri-anti-violenza_345f9586-80c1-4666-bdca-58cd46f02ace.html Virginia Raggi c'era, eccome se c'era.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Alla prossima occasione in cui un nostro portavoce andrà da Vespa e simili, sottolineate l'erroneità della "notizia" e che Virginia era presente, prove alla mano (si portino un tablet con le foto, volendo).
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      Perchè sanno che gli Italiani son "polli" e creduloni...se tale notizia verrà data per tre volte...diventerà la verità"vera"!
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    FACCIAMO LA SUPPOSIZIONE CHE, SENZA VALUTARE LA SITUAZIONE, SI VADA AL REFERENDUM E SE IL REFERENDUM LE VINCE IL REMAIN? Vi sembra impossibile? Guardate cosa sta avvenendo in UK! L'intelligenza politica non è moderazione, ma è intelligenza! A volte si manifesta con la moderazione, a volte con l'aggressività e l'irruenza, ma sempre e solo dopo avere valutato la situazione nella sua complessità. Nei prossimi mesi vi sono in calendario eventi che riguardano direttamente o indirettamente l'Europa, come le elezioni in alcuni paesi europei. In Italia tra 3 mesi avremo un referendum decisivo per un governo nefasto. L'intelligenza politica suggerirebbe di avere pazienza qualche tempo prima di scatenare il referendum. CHI CI GARANTIREBBE LA VITTORIA? Aspettere che si consolidi la nuova situazione europea e poi decidere come meglio ci aggrada in base alla situazione consolidata. In questi due giorni si sono avvicendati sul blog diversi "personaggetti" noti e meno noti, per indurre i più "fragili" a pronunciarsi ossessivamente con i loro prorompenti COCCODE'! COCCODE! Godiamo anche del ritorno del "celeberrimo" gruppo dei filosofi de noartri che ci hanno "spalmato" le palle con Platone per oltre un anno, con degli squillanti CHICCHIRICHì! Naturalmente hanno subito seminato il dubbio che il M5S non rispetti le promesse fatte e qualche "pollo" ha subito becchettato il loro mangime. Si sa, è noto che il M5S non rispetta le promesse fatte e "Platone" è tornato per ricordarcelo.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      ^__^
    • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
      @Piero Non sono un coglione di merda come te che a quarantanni suonati vivi ancora sulle spalle dei tuoi genitori, inutile che fai lo sbruffone, sei un fallitto Ricca!!!
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ nico A me vieni a citare C.M.; pistolino! Ti ho già riportato 2 anni fa che io citavo C.M. molto prima che tu entrassi nel blog. Un solo consiglio posso darti: Cerca di imitarlo in tutto e sparati. Meglio che tu lo faccia fin che sei convinto di essere un "grand'uomo" che quando farai la scoperta di essere quello che sei: potresti morire disperato.
    • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
      @Piero Purtroppo gli individualisti incoerenti non sono idonei a nessuna lezione di cultura.. Puoi provare a leggere Carlo se non è troppo colto per te...buona vita Piero La Persuasione “Questo è il cerchio senza uscita dell’individualità illusoria, che afferma una persona, un fine, una ragione: la persuasione inadeguata, in ciò che è adeguata solo al mondo che essa si finge. A ognuno il suo mondo è mondo: e il valore di quel mondo è il correlativo della sua valenza, il sapore il correlativo della sapienza. Il mio mondo non è che il mio correlativo: il mio piacere. Ognuno sa quanto vuole, vede quanto vive: quanto il suo piacere ogni volta prevedendo avvicina delle cose lontane. Tanto ne comprende quanto ne può prendere. La stessa cosa è il mio vivere e il mondo che vivo". C.M.
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @Nico Non è che posso dedicarmi continuamente al sociale. Sei uno sciocchino che si atteggia a persona colta, ma io non posso farmi carico di te. Ormai non ti caga nessuno e mi segui pensando in tal modo di fare la tua "bella figura". Ormai sei sgamato! Dovrei perdere altro tempo per dimostrare, periodo per periodo quanto sciocchino sei? Vai sul tuo sito a recitare la parte che ti spetta di diritto.
    • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
      Stirner perché fai finta di non capire che gli utenti di questo blog hanno aperto gli occhi già da tempo, perché continui a lanciare proclami facendoli intendere come verità assolute quando poi contraddici te stesso, e visto che ora vanno di moda le prove, eccoti le prove trovate grazie al vostro archivio.. Oggi hai scritto... A volte ho l'impressione che chi scrive sia una persona che non legge le risposte. Il problema sta nel diritto di uscire tramite referendum in quanto non ammesso dalla nostra costituzione! Max Stirner Appunto! "conformemente alle proprie norme costituzionali" "conformemente alle proprie norme costituzionali" Secondo te cosa significa? non so se ho capito bene, altrimenti mi scuso Max Stirner Dimmi Piero, ora le norme costituzionali rappresentano per te un impedimento?..qualche tempo fa non pensavi in questo modo al riguardo... Max Stirner ...Un diritto non è altro che una parte del potere e il potere non si chiede, ma si conquista! Se la stessa Costituzione che è la "madre" di ogni legge viene violata spudoratamente al fine di imporre un potere antidemocratico, significa che "questa" democrazia non è una garanzia... ..quindi se hai memoria io ti risposi cosi.... WEBER Il grande Hegel, definiva il diritto come “ l'Esserci della volontà libera”, diritto è la libertà stessa come idea, ed essendo volontà individuale è del tutto astratta, trova però la sua pienezza nell'eticità dello Stato. “Libertà che è universale e oggettiva nello stesso tempo.” Vedete che quello che ti/vi manca è la coerenza, essere coerenti significa mantenere la parola data e non cambiare sempre idea come se foste al mercato rionale a fare la spesa.....COERENZA Stirner, ci vuole COERENZA anche nell'offendere i followers di questo blog, se sono “polli” non possono essere “capre” e questa differenza la conosci bene, vero? Ti Auguro una Buona Serata, è stato emozionante interagire con un Maestro come te che non conosce la vergogna dell'incoerenza.
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Io dico quel che vedo e quel che vedo è che, davvero, certi "fenomeni" compaiono quando vi sono situazioni particolari per mettere zizzania. Non ne abbiamo bisogno, il Movimento è compatto e affronta di volta in volta i problemi. Il metodo sarà quello consolidato che ci contraddistingue e non occorre che saputelli e improvvisati professori, dall'alto di inesistenti cattedre, dicano quello che si deve o non si deve fare. Non cadete nelle provocazioni, tanto lasciano il tempo che trovano. M5S sempre.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Gentile sig. Tino, se lei ha difficoltà, magari soltanto tutte sue, dato che molti qui non si lamentano di blocchi e pubblicità, ma badano piuttosto ai contenuti: criticare qualcosa per inconvenienti superficiali del genere, è esso stesso superficiale. Buona sera. P.s.: magari consigli allo staff di provvedere una versione del sito facilmente navigabile: i blocchi sono dovuti alla difficoltà di visualizzare molti scritti e immagini, e quanto ai banner, "purtroppo" servono per poter garantire la sopravvivenza del sito stesso (non dissimilmente da certi giornali online: che anzi a essi aggiungono i lauti proventi dei "finanziamenti pubblici"...).
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ tino Nessuno ti ha nominato, eppure ti sei annoverato tra i "polli". Se tu avessi taciuto, nessuno ti avrebbe riconosciuto, ma ora che hai raspato come un gallo e cantato come un gallo, non puoi che essere un gallo. signor stiner basta dare dei polli a chi vi segue tra pubblicita on line e difficolta' di navigazione è pregato di essere piuì cortese se le riesce tino
    • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
      è come "l'ammore platonico" un serve a na' s...a!
    • tino76 1 anno fa
      signor stiner basta dare dei polli a chi vi segue tra pubblicita on line e difficolta' di navigazione è pregato di essere piuì cortese se le riesce
  • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
    per ora dal brexit sembra che ci abbiano perso solo i più ricchi,capisco che siano arrabbiati ma...... http://www.zerohedge.com/news/2016-06-25/real-brexit-catastrophe-worlds-400-richest-people-lose-127-billion
  • luis p. Utente certificato 1 anno fa
    st'ingresi sò proprio iriconoscenti...avrebbero lavorato un giorno de meno e guadagnato deppiù(esimio prof. prodi),ncianno capito un cazzo.... Bonasera blogghe,preoccupamose piuttosto che in itaglia i referendum fatti(acqua e nucleare)nun vengano affossati...è pieno de prodi renziani in giro.
  • Patrizia 1 anno fa
    Ci sono tre vincitori post Brexit: la Germania, la Russia e chi ha investito in metalli preziosi. Ho seri dubbi sul fatto che la GB avra´dei vantaggi, perlomeno non a breve termine. Il 40% del pil britannico e´rappresentato dalla finanza e dopo il brexit il centro finanziario si spostera´SICURAMENTE dalla city a Francoforte. La GB era la nazione europea piu´favorevole alle sanzioni contro la Russia (perche´la piu´legata agli USA) e con la sua uscita perlomeno ci sara´una certa indipendenza dalla politica USA e magari le sanzioni o una parte di esse verra´eliminata. Il brexit non ha fatto alcuna rivoluzione finanziaria, ha semplicemente rappresentato quello che chiamano il black swan. Se l´economia europea e mondiale fosse stata in buone acque il brexit non avrebbe avuto ripercussioni. Ma in un sistema che e´puntellato dalle banche centrali che hanno ormai finito i proiettili di bazooka e l´unica cosa che possono fare e´stampare denaro e abbassare i tassi di interesse, con tassi gia´negativi e un QE ufficiale di 80 miliardi al mese e reale di molto piu´l´unica cosa che potranno fare e´dare il colpo di grazia al valore della moneta. Accadra´tutto quello che sarebbe successo lo stesso, magari qualche mese piu´tardi, ma ci sara´un colpevole ufficiale.
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Quale che sia, a quanto pare l'importante è che gli inglesi se ne fottano e siano usciti.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Fanno del terrorismo dicendo che la Brexit porterà dei cataclismi ma mentono sapendo di mentire. Chi fa affari continuerà a fare affari come prima. Quello che temono è che altri paesi si stacchino dall'Ue e questo ostacolerebbe la depredazione che stanno attuando sui popoli europei. Raccomandazioni Mansfield Brexit Per compensare l'accesso ridotto al mercato unico, un post-EU UK dovrebbe: ● Negoziare adesione all'Associazione europea di libero scambio, pur rimanendo al di fuori dello Spazio economico europeo. Il grado preciso di vicinanza deve essere da qualche parte tra le posizioni di Svizzera e Turchia. ● Perseguire accordi di libero scambio con i principali nazioni commerciali come la Cina e gli Stati Uniti. ● approfondire il suo impegno con organizzazioni come il G8, G20 e l'OCSE. ● coltivare relazioni strategiche bilaterali con gli alleati tradizionali come l'Australia, il Canada e la Francia. ● creare nuove relazioni con le potenze emergenti in Asia e in America Latina. ● Stabilire un "gruppo di out-UE" formale dei paesi europei al di fuori dell'UE, ma con accordi commerciali stretti, per permettere a questi paesi di parlare con una voce più forte nelle discussioni con l'UE.
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      Meglio fuori che dentro, dico sempre io! (Shrek)
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Vent'anni di continuo degrado e impoverimento non bastano ? Quanto dobbiamo restare ancora schiavi della BCE , Troika e dei figli Di Troika che ci stanno spremendo come limoni ? Usciamo da sta cazz . di Europa del c... !!!!!!!!!!!
  • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
    che bella l'idea di democrazia di calabresi,napolitano e altri che adesso accusano i nonni e i padri di essere contro la libertà dei figli votando per la brexit.ma che bravi questi signori...gente che la democrazia diretta e il voto popolare piace solo se va come dicono loro.e i nonni andavano bene a crepare sotto le bombe dei nazisti,adesso invece sono pericolosi per il futuro dei nipoti.che schifo!!!w i referendum e chi dice il contrario mi fa orrore!!
    • maria s. Utente certificato 1 anno fa
      I media ci sguazzano a diffondere che i giovani hanno votato IN e gli anziani OUT e che questi ultimi sono contro il futuro dei figli e nipoti!!!! Resta da vedere di quale futuro parlano! DIVIDE ET IMPERA, pare non sia stato mai così abusato. Non basta essere giovani per votare bene! Tra i giovani vi sono molte tipologie: p.e. GIOVANI nati e allevati per essere utili vecchi anzitempo, GIOVANI "ci adeguiamo", GIOVANI simil ruspanti, in realtà polli in batteria, GIOVANI sciocchi per sempre e anche GIOVANI intelligenti, con senso critico sviluppato. Tra gli anziani: ANZIANI, magari polli anche loro ma coriacei, dall'occhio fatto sveglio e attento dall'esperienza e dalla memoria storica, ANZIANI pavidi e ANZIANI coraggiosi, ANZIANI intelligenti e tra loro molti sapienti. Tra questi ultimi però ci sono i MAESTRI, pochi, non sempre professori della Bocconi, a volte comici di professione. : )) Ciao Luca
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      visto che il voto e' segreto, tutto si regge sui sondaggi (o meglio sui promotori dei sondaggi) quando non si hanno dati reali su cui affidarsi tutto diventa aleatorio (o conveniente)
    • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
      hai perfettamente ragione maria!!è pazzesco!
    • maria s. Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Luca. Da quando ho memoria, questa separazione è stata introdotta nel dibattito pubblico con valenze diverse in tempi diversi, escludendo o denigrando ora gli uni, ora gli altri, secondo necessità politica, con effetti generali devastanti in tutti i campi, in special modo per le menti degli stessi giovani. Ciao
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Noi potremmo fare benissimo un referendum 'consultivo' come è stato quello inglese In Italia, nel 1989, una legge costituzionale consentì che, in occasione delle elezioni del Parlamento europeo, si votasse anche noi per un referendum consultivo sul rafforzamento politico delle istituzioni comunitarie, dunque si permise ai cittadini italiani di votare su materia di trattato internazionale. Fu necessaria una legge di iniziativa popolare promossa dal Movimento federalista europeo –poi sostituita dalla proposta di legge costituzionale presentata dal PCI. La Costituzione non prevede, nella sua lettera, un’ipotesi simile, ma nell’89 i partiti tutti insieme approvarono un referendum di indirizzo con una legge costituzionale fatta apposta, per accelerare il processo di integrazione europea. Dunque ciò che si è fatto una volta, si può rifare. Ma figuriamoci se il Renzi, tutto intento a tagliare la democrazia e annientare diritti elettorali, ha voglia di consultare il popolo! Ma non lo vedete che sta ad ascoltare Napolitano che gli dice che abbiamo troppa democrazia e occorre ridurla e lui si dà da fare festante ad ammazzarla totalmente?
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      ok dove si firma? http://eur-lex.europa.eu/summary/glossary/withdrawal_clause.html?locale=it
  • anna q. Utente certificato 1 anno fa
    http://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.com/ questa volta ci sarò
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Leggo molte sciocchezze su Corbyn che è contro la Brexit Il vecchio parlamentare della sx laburista,in carica dal 1983,tenace oppositore di Blair e leader del Labour è lo storico esponente del Socialist Campaign Group,la minoranza socialista e di sx del Labour Party Per quanto a noi sembri strano,Coryin vuole stare in Europa,conservando certe prerogative. Teniamo conto che i rapporti di dipendenza dall’Europa della GB sono molto scarsi e anche Cameron vuole conservare questa autonomia e gestire il referendum per aumentarla.Ma a Corbin piacciono le leggi Ue di tutela dell’ambiente,degli alimenti,del consumatore ecc. Lo sostengono Unite ed Unison,2 dei maggiori sindacati britannici e buona parte delle sedi locali laburiste.Con Corbyn,il Labour si è spostato a sx diventando un concorrente temibile per le elezioni del 2020 E'il più valido rappresentante della sx occidentale,dopo il tradimento di Tsipras,l'annientamento della sx italiana e l’impallinamento di Podemos.Corbin voleva subito il referendum sull’Ue e scrisse a Tusk,presid.del Consiglio europeo, ponendo 4 condizioni:proteggere i paesi che hanno la propria moneta,rimuovere i regolamenti che ostacolano la competitività e rendere più facile la circolazione di merci,capitali e servizi,mantenere la sovranità della GB,controllare l’immigrazione e limitare gli abusi della libertà di movimento Come si vede,i rapporti con l’Ue avrebbero potuto essere gestiti diversamente.Ma da noi c’è chi non lo ha fatto
  • il grillino doc 1 anno fa
    tira aria di moderazione nel M5S, voglio una rivoluzione pacifica ma una rivoluzione per quanto riguarda il referendum sull'euro ho firmato è dato un piccolo contributo pertanto si deve fare, se non viene rispettata la volontà dei sostenitori si chiude.
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      scrivi al Senato, lì hanno impedito che si andasse avanti.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Mark La lettura dei media italiani non è molto corretta. Non è vero che il voto per la Brexit lo abbiano dato i giovani. I giovani hanno proprio disertato le urne. Le aree con più bassa affluenza sono state quelle con maggior popolazione giovanile Il Guardian fa riportava alcuni analisi del voto politico del 2015, da cui emergeva che circa l'affluenza nella fascia 18-24 è mediamente il 43%. Il 72,2% del voto giovanile per il "remain", è probabilmente una percentuale prossima al 30% dei giovani elettori britannici: l'altro 70% o è rimasto a casa o ha votato per il leave. La lettura dei media italiani che anziani bigotti, cinici ed egoisti abbiano rubato il futuro ai giovani, sembra molto interessata alla "narrazione giovanilistica" di stampo governativo italiana. Il sospetto è che semplicemente gli inglesi, tutti, giovani e anziani, da sempre non abbiano mai amato l'Unione, di cui sono sempre stati partner riluttanti. Il referendum è stato un azzardo di Cameron, che lo ha promesso e indetto per rafforzare la su leadership nel partito in un contrasto correntizio. Le élite, secondo molti commentatori italiani, avrebbero le competenze per decidere meglio del popolino bue ed ignorante, e vituperano lo strumento referendario. Cameron non sembra l'unico, pronto a giocarsi tutto in chiave di rafforzamento di solo potere personale e non sembra più saggio e preparato del disoccupato di Sheffield, o del pescatore della Cornovaglia, o dell'operaio del Sunderland.
  • id &as Utente certificato 1 anno fa
    Ian Masfield Il diplomatico che ha vinto il premio IEA BREXIT PRICE nel 2014 messo a tacere a tacere dal governo http://goo.gl/whB3Ax Il suo saggio A Blueprint for Britain: Openness not Isolation, propone l'ingresso del Regno Unito nel European Free Trade Area (EFTA), similarmente alla Norvegia, Islanda e Svizzera http://www.iea.org.uk/sites/default/files/publications/files/Brexit%20Entry%20170_final_bio_web.pdf
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      https://www.youtube.com/watch?v=TZUAeqKl2-U
  • Giorgio 1 anno fa
    Prima di andare a palermo,quanto meno silurate la giunta ragusana sindaco in testa http://www.ragusah24.it/2016/06/25/83375/ non solo per questa 'merdata'.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Nerone2 Il governo svizzero un paio di settimane fa ha ritirato la domanda per entrare nella UE, una "domanda" che era li da più di 22 anni. Chiamali scemi gli svizzeri! Vi sembra che la Svizzera non faccia i propri affari perché non è dentro l'Ue? Il terrorismo dei media ha solo lo scopo di frenare l'uscita di altri Paesi dall'Ue, il che manderebbe in pezzi tutte le trame del Fm, della Bce e di gente come Juncker
    • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
      Raccomandazioni Mansfield Brexit Per compensare l'accesso ridotto al mercato unico, un post-EU UK dovrebbe: ● Negoziare adesione all'Associazione europea di libero scambio, pur rimanendo al di fuori dello Spazio economico europeo. Il grado preciso di vicinanza deve essere da qualche parte tra le posizioni di Svizzera e Turchia. ● Perseguire accordi di libero scambio con i principali nazioni commerciali come la Cina e gli Stati Uniti. ● approfondire il suo impegno con organizzazioni come il G8, G20 e l'OCSE. ● coltivare relazioni strategiche bilaterali con gli alleati tradizionali come l'Australia, il Canada e la Francia. ● creare nuove relazioni con le potenze emergenti in Asia e in America Latina. ● Stabilire un "gruppo di out-UE" formale dei paesi europei al di fuori dell'UE, ma con accordi commerciali stretti, per permettere a questi paesi di parlare con una voce più forte nelle discussioni con l'UE.
    • id &as Utente certificato 1 anno fa
      British diplomat censored for writing pamphlet: "Openness not Isolation" https://www.youtube.com/watch?v=TZUAeqKl2-U Mansfield Brexit recommendations To compensate for reduced access to the Single Market, a post-EU UK should: ● Negotiate membership of the European Free Trade Association, though remaining outside the European Economic Area. The precise degree of closeness should be somewhere between the positions of Switzerland and Turkey. ● Pursue free trade agreements with major trading nations such as China and the US. ● Deepen its engagement with organisations such as the G8, G20 and OECD. ● Cultivate bilateral strategic relationships with traditional allies such as Australia, Canada and France. ● Forge new relationships with emerging powers in Asia and Latin America. ● Establish a formal "EU out-group" of European countries outside the EU but with close trading arrangements, to allow these countries to speak with a stronger voice in discussions with the EU.
  • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
    Avevo una mia idea sulla brexit e si è rafforzata dopo aver sentito ieri Beppe Severgnini inveire da Londra contro i provinciali inglesi rei di non essere d'accordo con i "cittadini" evoluti. L'ho associato a tutti coloro che snobbavano i votanti e gli eletti 5 Stelle perchè considerati dei semplici "protestanti".
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Severgnini chi?
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    E.S. • 3 minuti fa Fossi un cittadino britannico avrei tenuto presente certi fattori: -La GB ha il più grande polo finanziario del mondo (dove fra parentesi tutti gli scambi dollaro-euro avvengono) -La GB ha contatti privilegiati con un mercato da 3 miliardi e 200 milioni di persone, mentre la UE è un mercato oggi depresso di meno di 500 milioni -La UE ha un surplus commerciale con la GB, mentre la UE non compra quasi nulla dalla GB -Il loro polo finanziario, la City, esporta il 10% del PIL inglese. Di questo solo l’1,1% va alla UE -Hanno il petrolio -La burocrazia UE ha effetti devastanti sulle PMI inglesi, che devono obbedire a Bruxelles, e questo gli costa la bellezza di 600 milioni di sterline alla settimana Di fronte al fatto che la GB non ha mai fatto realmente parte dell'UE, che l'UE è diventata una succursale degli interessi di multinazionali e alta finanza.. probabilmente hanno fatto una scelta non del tutto sbagliata. Ma è bene ricordarsi che Margaret Thatcher era contro l'Unione Europea, eppure sotto essa si è visto uno dei periodi più bui dell'economia britannica. Con o senza UE il neoliberismo farà il suo corso...
  • Giorgio 1 anno fa
    Il viaggio di andata e ritorno, lo dovete offrire,siamo per di piu disoccupati,sareste stati di piu anche a genova,se avreste saputo organizzare i viaggi.
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      Purtroppo è quanto fanno i partiti con i soldi nostri. Non è necessario nè partecipare nè dare se non si può o non si vuole. E' sufficiente sostenere e magari attendere qualche appuntamento alla portata. Io non ho mai partecipato e ho offerto pochissimi euro.
  • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
    Intanto per il nostro governatore il dopo brexit inizia con una mangiata a Parigi. Mai che andassero a farsi una pizza al taglio o un pan bagnat in piedi per strada.
  • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
    ..a parte qualche commentatore pagato....nessuno vuol far male al movimento. E' il movimento che non deve farsi del male.
  • pabblo 1 anno fa
    ot @ illustrissimo pdc Jean-Claude Juncker: ""Non capisco perché il governo britannico abbia bisogno di attendere fino al mese di ottobre per decidere se inviare la lettera di divorzio a Bruxelles. Gradirei averla immediatamente"". questi sono quelli che dovrebbero guidare l'unione europea...pensa a che livelli un consiglio al nostro pdc , chieda le immediate dimissioni del suddetto capo della commissione europea... se ne ha la possibilità oppure... "una ciliegia tira l'altra" Juncker go home! :)
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    MASADA n° 1774 25.6.2016 LA GRAN BRETAGNA SCEGLIE LA BREXIT. CAMERON SI DIMETTE Blog di Viviana Vivarelli mila mercadante «Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere cosa succede. Se non provoca proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non capisce nulla di quel che è stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo fino al punto di non ritorno.» Claude Juncker, 27 dicembre 1999, Der Spiegel . Viviana Vivarelli Una cosa è chiara: in Gran Bretagna un referendum consultivo, che per legge non dovrebbe essere vincolante, viene rispettato in quanto volontà popolare e fa dimettere il premier. In Italia, dove i referendum consultivi sono rifiutati a priori dai partiti (vedi quello analogo sull’Europa chiesto dai 5stelle), i referendum accettati e vincenti vedono poi il loro risultato calpestato dai partiti (vedi il referendum con cui gli Italiani hanno rifiutato i finanziamenti statali ai partiti o quello per l’acqua pubblica che Renzi, infischiandosene, riprivatizza, senza parlare poi delle riforme costituzionali massicce e antidemocratiche volute dal Governo senza la maggioranza richiesta dei due terzi o, peggio ancora, la firma prossima di Renzi al TTIP che schianterà la nostra economia e privatizzerà lo stato sociale... Per leggere tutto clicca il mio nome oppure vai a masadaweb.org o a https://masadaweb.org/2016/06/25/masada-n-1774-25-6-2016-la-gran-bretagna-sceglie-la-brexit-cameron-si-dimette/
  • giovanni . Utente certificato 1 anno fa
    REFERENDUM il m5s si è sempre battuto per la democrazia diretta ed il referendum ne rappresenta l'emblema. Non si deve cambiare linea. L'Italia non deve essere da meno di altri paesi che hanno indetto il referendum. Il popolo italiano ha il diritto di potersi esprimere se vuole rimanere o no in Europa e se vuole o no l'euro. Il M5S è una forza politica coerente e credibile e tale deve rimanere.
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    Perchè fare del Male al Movimento e al blog...siamo masochisti? Perchè non risentire questo: www.beppegrillo.it/2014/07/il_discorso_di_beppe_grillo_a_strasburgo.html ...hahhh...la memoria!
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    A tutti gli stronzi che si insinuano nel blog per mettere zizzania dico: Intanto abbiamo "preso" Roma e Torino, oltre ad altre importanti città. La prossima volta ci siederemo a Roma, ma nelle stanze del potere e faremo piazza pulita. Quindi, cari stronzi, attaccatevi al tram.
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      La cecità della mente fa male, apri gli occhi. Il diritto di voto è una bestemmia?
    • elisabetta d. Utente certificato 1 anno fa
      Ottimo.
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    La storia del cambiare da dentro è vecchia come il mondo. Avete mai parlato 20,30 anni fa con chi era dentro la diccì, ma onestamente ne criticavano molte cose/scelte? Ecco quando suggerivi di cambiare, di uscire, di fare altre scelte ti rispondevano che loro preferivano cambiare da dentro la diccì. Difatti hanno creato il Pd che si vede come è cambiato.
  • Maria Pia Caporuscio Utente certificato 1 anno fa
    Sentire questi servi bestemmiare che l’Unione Europea ci ha salvati dalle guerre quando questa gabbia è nata il 1° novembre 1993 mentre la seconda guerra mondiale era finita cinquant’anni prima (( maggio 1945) e senza di loro vivevamo per davvero in pace. La qualità di vita dei cittadini era eccellente e migliorava in continuazione. Tutti o quasi avevano un lavoro fisso che ci consentiva di vivere dignitosamente e certi di un futuro senza problemi. L’entrata in quel lager ha dimezzato di netto stipendi e pensioni, cancellato tutti i diritti acquisiti, privato i cittadini del lavoro e quindi del futuro costringendo i giovani a fuggire lontano. Questa Europa nata dalla feroce sete di potere di un gruppo di criminali, capaci di ingannare i ridicoli (o disonesti) capi di Stato, con la favola che stavano realizzando il sogno dei padri Costituenti, quando in realtà intendevano saccheggiare delle ricchezze la ricca Europa. E questi criminali ci vengono a dire che questi ladri di vite ci avrebbero salvati dalle guerre: VERGOGNATEVI! Cosa caxxo sono le bombe sull’Afganistan, l’Irah e la Libia tanto per citarne alcune? Cosa sono sul serio missioni di pace? Ci manderei anche voi in quelle città a godervi questa ”pace”! Dite piuttosto che vi state cacando addosso per la paura. Siete terrorizzati che vi finisca la pacchia di vivere come faraoni, sulle spalle delle popolazioni che volete schiavizzare. Noi ci auguriamo finisca presto quest’incubo, perché possediamo ancora un cervello e ragioniamo con quello non con la pancia come dite, siete voi a ragionare non con la pancia ma col culo! Statene certi, prima o poi sarete giudicati da un tribunale internazionale per crimini contro l’umanità.
  • FABIO B. Utente certificato 1 anno fa
    questa europa e questo euro fanno pena (eufemismo)------------- ma non dimentichiamo che i disastri dipendono totalmente dalla cialtroneria dei governi di ogni singolo stato in italia nel nostro caso , la passerella mediatica di tangheri , che credono di potersi affrancare dalle loro luride responsabilita' e' disgustosa- ma non credano di prendere per il culo il popolo con il loro volgare avvicinamento o allontanamento dagli accadimenti esterni
  • Lorenzo Silvestro 1 anno fa
    Salve a tutti, a Palermo non ci verrei manco morto per il M5***** magari il giorno dopo per gustarmi i sapori e il clima della nostra amata Sicilia. Ve lo dice uno che fino alle Europee del 2014 vi ha votato. Purtroppo nel giorno dell'indipendenza del Regno Unito avete mostrato il vostro vero volto: voltagabbana a caccia di voti del PD. Se siete arrivati lì e sullo slogan "FUORI DALL'EURO" e adesso dite che l'Europa va modificata all'interno senza uscirne. Vi siete montati la testa con i due Sindaci eletti? Non ancora arrivate a governare e già avete mostrato il vostro vero volto! Avete molto da imparare dal PD o PDS o DS loro si scoprivano dopo essersi fatti votare, ma vabbè siete inesperti, ma spero che gli Italiani capiscono. Avete commesso un grave errore presi dalla foga dei risultati amministrativi. Adesso come la mettete con Farage del UKIP, cosa gli dite abbiamo scherzato e siamo un PD camuffato che fa gli interessi dell'Europa dei banchieri, faccendieri, lobbisti, massoni e merdacce varie? LO sapete che questi non cambiano nemmeno se glielo chiede la loro mamma moribonda? Anzi se la vendono pur di fare soldi. Cosa volete cambiare dall'interno? E' evidente che vi interessa la poltrona, il potere e il denaro, ma.... ma... avete commesso l'errore di farvi sgamare prima delle politiche, ahahahah siete proprio degli inesperti serpentelli!
    • Biagio C. Utente certificato 1 anno fa
      Lei è idiota, vero? Non sia timido: faccia coming-out...
    • Luca M. Utente certificato 1 anno fa
      ahahaha ahahaha trollone ridicolo!!!ahhahahaha votavi pd e continuerai a votare pd.e a noi di te nn importa nulla!!!ti sgamiamo sempre!!
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    Monti di debiti , monti di bugie stupide , monti di ladroni , monti di rifiuti , monti di tasse ! Il nostro è un Paese troppo montuoso , livelliamolo un po !
    • anto tsis Utente certificato 1 anno fa
      Io aggiungo monti di merda, scusa la mia volgarità
  • Gian Paolo 1 anno fa
    Sui giornali si leggono cose da fuoco contro il popolo inglese, reo di aver votato brexit. Il Consiglio europeo getta la maschera. Se c'era qualcuno che ancora si faceva infinocchiare dai modi educati e moderati dei killer in giacca e cravatta, ora non ha più scuse: questi figuri odiano i cittadini di ogni nazione, ci vogliono semplicemente schiavi, si dicono difensori della democrazia quando se ne fottono altamente dei princìpi democratici. Noi tutti abbiamo il dovere, prima ancora del diritto, di mobilitarci contro e chiedere l'immediata uscita dalla Comunità Europea delle banche. In seguito, potremo valutare di allearci come popoli europei, condividendo commerci, intelligence, solidarietà economica e militare; ma ognuno libero e indipendente a casa propria di emettere moneta e di praticare politiche in favore dei più deboli, del progresso economico e culturale, e dell'identità della propria nazione. In alto i cuori!
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    ¡¡¡Hola egregio Blok✰✰✰✰✰... paziente!!! Mia opinione personale. Vero! Anch'io mi sono prestato alla sincera e accerrima critica del Post "Brexit o Bremain? Oggi si vota" (e pure a qualche successivo). Tutt'ora sono convinto della bontà dei miei suggerimenti ma so come e quando fermarmi ritenendo di non dover far da acoustic feedback ai soliti provocatori di professione (e non). Perciò cari amici sinceri, parafrasando il buon Max(!) cercate di stare alla larga "dalle lame insanguinate" sparse lungo il Blog! Grazie. Saludos. https://www.youtube.com/watch?v=fpigDGf6vXM
    • Eposmail. ,, Utente certificato 1 anno fa
      link di prim'ordine. Ciao.
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    Votata la Brexit, i media europei stanno scatenando un vero terrorismo come se dovesse avvenire un cataclisma, ma non sarà così. Secondo A.C.M. de Il Fatto Quotidiano, cosa avverrà: -La Gb inizia la procedura di uscita dall’Ue secondo quanto previsto dall’art. 50 del Trattato, iniziano negoziati che devono essere approvati dalle due parti e che possono durare 2 anni, rinnovabili se le parti lo richiedono insieme. -Nel frattempo tutte le leggi europee finora accettate dalla GB decadono e la GB non dà a Bruxelles 8 miliardi. Tutti i trattati commerciali firmati dalla GB con l’Ue devono essere rinegoziati, con 3 possibilità: -Londra può accedere all’Associazione europea di libero scambio di cui fa parte la Norvegia con accesso al Mercato unico, pagando una quota annuale, e accettando la circolazione di beni, servizi, persone e capitale. -Oppure la GB imita la Svizzera che ha vari trattati con l’Ue e partecipa al trattato di Schengen (per cui non occorrerà passaporto per andare in GB e rimarrà la libera circolazione di persone, beni e merci). -Oppure gli inglesi possono fare con l’Ue un trattato come quello turco, ovvero una unione doganale. -Come ipotesi finale la Gran Bretagna potrebbe continuare a commerciare con i Paesi dell’Ue secondo le regole del WTO come “nazione più favorita”. Insomma niente cataclisma!
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Ma quante new entry! Sembrano fatti con lo stampno.
  • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
    Non ci sarò a Palermo. Ho contribuito con una piccolezza.
  • giuseppe centrone 1 anno fa
    Il programma è interessante, ma difficimente le presenze saranno numerose senza un chiarimento sulla svolta moderata e borghese del M5S a prposito della Brexit.
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Che palle, le fai venire anche ai polli!
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    Oggi è inutile che qualcuno scriva che i giornali titolano "la base contro Grillo" BUGIA e BUGIA GROSSOLANA QUASI QUANTO I POLLI E I LUPI DI MAX. Ieri i commenti, e non credo fossero troll, almeno per me, ERANO TUTTI CONTRO LA UE L'EURO E SEMMAI l'IDEA DEL CAMBIO DI ROTTA CHE UN ARTICOLO SUL BLOG RAFFORZAVA ,soprattutto dopo l'inciucio di un europarlamentare lecchino di Mortimer. Personalmente l'articolo l'avrei letto come una novella, una favoletta, un'idea a se stante se non avessi sentito lo stimatissimo Mortimer e soprattutto non avessi visto l'odio che esprimeva la sua persona verso una decisione democratica.
  • Rolla lorenzo 1 anno fa
    Vogliono rifare il referendum brevità con il quorum... https://petition.parliament.uk/petitions/131215 La petizione chiede ai deputati britannici «l’applicazione della norma per la quale, se il voto a favore di uscire o restare è al di sotto del 60%, con partecipazione minore del 75%, dovrebbe convocarsi un altro referendum». I pro-Brexit hanno vinto con il 51,9% delle preferenze. L’affluenza, che pure ha segnato un record, è stata del 72%. Il Parlamento si è impegnato a «valutare» la questione. La Commissione sulle petizioni si riunirà martedì prossimo. Su petition.parliament.uk le firme aumentano di minuto in minuto. Possono partecipare solo cittadini britannici e residenti nel Regno Unito: la più alta concentrazione di firmatari nelle principali città, Londra in testa.
    • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
      ma venissero a vedere cosa succede da noi, un premier non eletto e che fa e disfa come fosse casa sua,x loro il 52% su più del 70% di affluenza sono bruscolini, è poca democrazia? Hanno ancora più ragione uscire da quest'europa che vediamo come è conciata in fatto di democrazia.
  • Renza Traspa Utente certificato 1 anno fa mostra
    Perchè la mia richiesta di informazioni alla Portavoce Lombardi è stata censurata?
    • Renza Traspa Utente certificato 1 anno fa mostra
      - per quale motivo -
    • Renza Traspa Utente certificato 1 anno fa mostra
      Toto, secondo Te, la Portavoce Lombardi non vuole o non può rispondermi qui sul Blog, per quale il motivo?
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Sicuramente non il contenuto, segui il consiglio di Giorgio, oppure scriviLe sulla mail istituzionale. Cordialità
    • Renza Traspa Utente certificato 1 anno fa mostra
      Chiedo cosa c'è di idiota in questa richiesta di informazioni: Vorrei sapere se a Italia 5 Stelle sarà possibile 1) fare il punto sulla Finalità sancita dell’art. 4 del Non Statuto, in quanto a me risulta che il M5S “leaderless” stia Testimoniandoche il Ruolo di governo e di indirizzo NON è riconosciuto alla Rete, ognuno contando uno. Mi risulta infatti che nel M5S, il quale “non è un partito nè si intende lo diventi”, quel Ruolo sia attualmente “attribuito a pochi”, leader, capi, gestori o rappresentanti, proprio come avviene nei partiti. 2) Chiarire cosa si è voluto stabilire, con il patto associativo del 2009, relativamente ai diritti d’uso del Contrassegno (art. 3 del Non Statuto) ovvero a CHI si è inteso attribuirne la titolarietà. 3) Specificare quale funzione del S.O. consentirà un “programma deciso dagli iscritti”, quali garanzie di trasparenza offre il S.O. affinchè gli iscritti definiscano il programma, ognuno contando uno, e quale data è prevista per l’inizio del percorso decisionale.
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa mostra
      www.facebook.com/RobertaLombardiPortavoce/ chiediglielo
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Beh io ti avevo risposto !!! scusami ma in effetti la richiesta era un po' idiota. Cordialità
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    Qui quelli che sostengono il Movimento dicono che è bene andare al potere a scatola chiusa senza dire nulla di programmi e intenzioni. Ma allora si è peggio del peggio, non avete sempre criticato i partiti proprio per questo :perchè non hanno programmi e quando li hanno li smentiscono con le azioni? Ora vabbè che abbiamo passato da un pezzo il 1984 ,ma Orwell si può rileggere ancora e quelli delle scritte calcellate e modificate sareste voi che manovrate il Movimento in questo caso. Per non parlare che a Torino avete sbancato dicendo in campagna elettorale che il vostro sarebbe stato il primo sindaco CONTRO TAV :chiara dimostrazione che si vince con i programmi o NO?
    • Renza Traspa Utente certificato 1 anno fa
      Toto, da iscritta/associata credo di avere un legittimo interesse a che il Patto associativo “Non Statuto” venga rispettato, così come ritengo un mio legittimo diritto, chiedere qui, nella sede ufficiale del M5S, informazioni su modalità e tempistica relative al “programma deciso dagli iscritti”. Cordialità.
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Renza, visto il Tuo interesse, credo Tu debba seguire un pò di più i Ragazzi nelle due camere, eviteresti di fare domande "inutili". Cordialità
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      lo copiano e poi non lo rispettano. E' la differenza tra il M5S e gli altri. Però magari qualcuno vorrebbe crederci ancora. Tu no, vero?
    • Renza Traspa Utente certificato 1 anno fa
      Scusate se mi intrometto ma un programma si fa perchè venga realizzato, per il bene dei cittadini. Se qualcuno lo copia vuol dire che lo ritiene valido, dov'è il problema?
    • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
      magari lo copiassero,non ci sarebbe bisogno di tutto lo sbattimento per andare al governo!
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      Quelli chi? Parli del futuro programma di governo? Vorresti che lo scrivessero e pubblicassero ora così che lo si possa copiare? Quanta fretta ma dove corri, dove vai? (cit. Bennato).
  • er fruttarolo Utente certificato 1 anno fa
    Sarà girato co' attori de serie bi,sarà vecchio,sarà romanzato e sceneggiato male,a musica è quer che è...ma è molto attinente a realtà... https://youtu.be/Onu5XjW8Hm8 Buongiorno!!
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    si, penso anch'io che noi siamo i 4 rinco della base fasulla che non contano nulla e che appunto lo zoccolo duro, come usano dire i partiti, siano altrove. Bene per quelli che conosco io del cosidetto zoccolo duro farò in modo debbano stare il più ammollo possibile così s'inteneriscono.
  • pz 1 anno fa
    ***** PER I GIORNALAI ***** Vi rivelerò qualcosa che non potrete capire, amici giornalai. Alla VERA base, non interessa affatto quanto viene pubblicato sul Blog. La VERA base ritiene i post sul Blog semplicemente una seccatura, in quanto toccherà poi andare in giro a giustificarli a tutti i costi. La VERA base voterà M5S in tutti i casi, semplicemente perché non è un partito. La VERA base non fa quindi rivolte sul Blog. La rivolta ci sarà alle URNE! Svegliatevi e ARRENDETEVI!
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      c'è del vero in ciò che scrivi. Sono, direi, molto d'accordo. Non capisco l'appello, svegliatevi e arrendetevi chi?
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Stavolta ci hai azzeccato !!!! Cordialità
  • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
    @ Poveracci, lacrime da coccodrillo, prima contribuiscono a creare il pd e poi piangono !!!! http://tv.ilfattoquotidiano.it/2016/06/25/a-bologna-rinasce-il-pci-basta-alleanza-col-pd-noi-siamo-gli-operai-del-terzo-millennio/538270/ Cordialità
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      Vero !!! ma persistere è diabolico, se non capiscono che le ideologie sono crollate tocca dare ragione al buon Guareschi !!! Cordialità
    • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
      ammettere di essersi sbagliati è saggezza
  • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
    Posto che da Ve a Pa è una bella tirata e ci mancano ancora mesi, quindi ci si potrebbe anche organizzare. Ma non dovremo venire a Palermo di persona per capire cosa intende fare come politica europea il Movimento? Questa della pappa calata dall'alto alla base tipo albio dei maiali senza se e senza ma è comportamento tipico dei partiti che finora abbiamo conosciuto e purtroppo anche votato, non mi sono mai astenuta per disgrazia, oggi vorrei averlo fatto. Se ai giovani la buona novella potete ancora raccontarla a chi ha visto il dissolversi della poca democrazia rimasta NO. Se siete nel giusto sarà il tempo a dirlo, ma se bleffate troverete solo gli illusi a votarVi.
  • Renza Traspa Utente certificato 1 anno fa mostra
    @ Roberta Lombardi, richiesta informazioni. Vorrei sapere se a Italia 5 Stelle sarà possibile 1) fare il punto sulla Finalità sancita dell’art. 4 del Non Statuto, in quanto a me risulta che il M5S “leaderless” stia Testimoniando che il Ruolo di governo e di indirizzo NON è riconosciuto alla Rete, ognuno contando uno. Mi risulta infatti che nel M5S, il quale “non è un partito nè si intende lo diventi”, quel Ruolo sia attualmente “attribuito a pochi”, leader, capi, gestori o rappresentanti, proprio come avviene nei partiti. 2) Chiarire cosa si è voluto stabilire, con il patto associativo del 2009, relativamente ai diritti d’uso del Contrassegno (art. 3 del Non Statuto) ovvero a CHI si è inteso attribuirne la titolarietà. 3) Specificare quale funzione del S.O. consentirà un “programma deciso dagli iscritti”, quali garanzie di trasparenza offre il S.O. affinché gli iscritti definiscano il programma, ognuno contando uno, e quale data è prevista per l’inizio del percorso decisionale. Grazie.
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa mostra
      Pensi che Ti possa rispondere qui sul Blog ??? potresti consutare Rousseau, oppure in quanto Deputato puoi scrivere sulla Sua mail istituzionale !!!! Cordialità
  • fiorangelo forno Utente certificato 1 anno fa
    Tre giorni prima della caduta del muro di Berlino eravamo tutti certi che il muro durava ancora anni. Poco tempo dopo sono crollate, effetto domino, tutte le "democrazie" filosovietiche. La Bretix avrà dei risultati stupefacenti, dobbiamo aver fede, ed aspettare un poco.
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    A Briatore basta una "ciliegia" per spiegare come va il mondo: la lezione di Flavio ai "soloni" di casa nostra A Briatore basta una "ciliegia" per spiegare come va il mondo: la lezione di Flavio ai "soloni" di casa nostra Tra gli italiani che meglio conoscono il Regno Unito, per certo, c'è Flavio Briatore. E mister Billionaire, che negli Uk ci vive da vent'anni, spiega le sue sensazioni su Brexit e dintorni nel day-after dello strappo con l'Unione Europea. "Sicuro che vincesse il leave - spiega in un'intervista a Il Giornale -? Proprio sicuro non ero, ma convinto sì. Perché l'Inghilterra reale non è quella che hanno in mente gli italiani, cioè la City di Londra. L'Inghilterra è Manchester, è Oxford, sono i piccoli centri, le campagne. È il Nord del Paese dove la gente pensa che l'Europa è un posto pieno di regole, un gruppo di burocrati che ha trovato persino il modo di fissare la circonferenza delle ciliege". I grigi burocrati di Bruxelles, dunque, stesi a colpi di ciliegia in testa. Parole concrete, precise, che delineano la situazione molto meglio di come abbiano fatto politologi e autorevoli commentatori. Briatore aggiunge che "in realtà per tanti aspetti loro non erano e non si sentivano Europa, basti pensare che già adesso per entrare dovevi fare la fila e tirare fuori il passaporto. C'era già un distacco, un senso di estraneità. E l'Europa per loro era sol un costo enorme che dovevano sopportare peer tenere a galla Paesi con economie fragili tipo la Grecia. Ma più ancora di questo - continua - era indigeribile l'idea di mantenere queste schiere di funzionari europei la cui unica occupazione è sfornare regole e regolettine tanto assurde quanto costose". Amen. http://www.liberoquotidiano.it/news/sfoglio/11923062/flavio-briatore-brexit-ciliegia-regno-unito-inghilterra.html
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Non c'entrano le lezioni, sono considerazioni di una persona che vive in UK da una ventina d'anni, mica come Severgnini che parla perchè ha la bocca (storta)
    • adriano 1 anno fa
      ...ah, beh, se le lezioni vengono da Briatore, siamo a posto! Ma per favore.
    • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
      Bella la descrizione, qui avrebbero già detto e scritto: ma sti inglesi votano tutti proprio con la pancia. Si perchè quando chi governa governa con le parti basse anche la pancia va bene direi.
  • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
    L'Errore, questione pratica o teoretica? Essere Umani ci porta a sbagliare continuamente, allora ci chiediamo perché l'Uomo compie degli errori ? Gli errori si compiono per due motivi il primo dei quali è la mancanza di conoscenza delle norme morali, il secondo motivo invece è più articolato perché l'errore si compie quando dobbiamo giudicare cosa è vero e cosa invece è falso. In una società che si rispetti tutte le norme e le consuetudini che vengono agite dai singoli individui si trasformano in morale quando sono accettate dall'intera società, diventando quindi regole di comportamento a cui tutti devono adeguarsi, però c'è sempre un MA quando parliamo di comportamento, non a caso esistono comportamenti chiari, leali, onesti e comportamenti scellerati, disonesti e indegni che vengono prodotti sempre dietro un'apparente sana moralità. L'apparenza di un comportamento sano e corretto dietro cui agisce con dolo l'ipocrisia e la frode, resta di difficile interpretazione per coloro che vorrebbero capire, inducendoli cosi in errore. Questa è la pratica usata per carpire la fiducia delle persone (mantenendole nell'errore) da parte di coloro che da questo stato di erronea valutazione vogliono trarre profitto. Ma esistono due strumenti molto valido per avere una soluzione che non sia falsata dall'errore, il pensiero critico e la memoria, il primo serve per non essere suggestionati o sottomessi alle opinioni degli altri, permettendo di esprimere noi stessi una opinione che sia la nostra e di nessun altro, la memoria invece serve a confrontare quanto viene detto ora da quello che è stato detto in passato, sempre riferendoci a coloro che agiscono per indurci nell'errore di valutare determinati comportamenti. Nulla di sanguinario come qualcuno tenta di far credere depistando cosi la nostra attenzione, occorre valutare sempre ciò che viene promesso e ciò che viene fatto, solo cosi è possibile non cadere nell'Errore. .
    • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
      @ Toto @ ClaudioG. Ottimo!!
    • Toto A. Utente certificato 1 anno fa
      "Questa" europa non ha ragione di esistere !!!! Cordialità
    • claudio g. Utente certificato 1 anno fa
      la mia memoria mi dice che con la lira c'era più lavoro e gli stipendi valevano di più. il mio pensiero critico mi dice che chi ha la pretesa di cambiare la ue da dentro è un illuso ,che porterà la propria gente a stare peggio del momento attuale(vedi tsipras con grecia a posteriori,vedrai podemos con la spagna in futuro)
  • oreste ★★★★★ °.° Utente certificato 1 anno fa
    I Polli sono quelli che leggono i post di coloro che prendono spunto dalla carta da culo per portare un pò di merda sul blog! Basta essere un pò vecchi del blog per rendersene conto subito,non è difficile. In genere è uno scrittore non certificato,uno scrittore del momento,mai intervenuto su altri argomenti,ma quando si tratta di dare una spinta in più ad una notizia,che non è notizia(quarto) lo trovi subito disponibile a riportare ...tipo cane da caccia. Un cane che invece di essere alla guardia dell'informazione,è di riporto alle menzogne perchè fa parte del sistema. Leggete repubblica,il Corriere,la Stampa,La Nazione,il Resto del Carlino ecc.... eeeee diventerete cittadini sottomessi al sistema. Sarete schiavi inconsapevoli a....pagamento!
  • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
    Magari una scelta a metà stivale, avrebbe accontentato i simpatizzanti della Valle d'Aosta e di Lampedusa.
    • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
      Pz. Escludi ci siano altre date- occasioni di incontro oltre a queste prima del referendum? Penso siano probabili. Non parlo di tour.
    • pz 1 anno fa
      ***** SVEGLIA FABIO! ***** E' ITALIA 5 STELLE questa, non un tour. Quest'anno sarà PALERMO e BASTA. Poi certamente ci sarà un tour dei nostri portavoce per spalare m sull'ebetino.
    • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
      È probabile non sia l'unico appuntamento e l'unica data. Siamo a ridosso del referendum. Ciao buon sabato.
  • corrado b. 1 anno fa
    Mi rendo conto di essere fuori luogo, tanto per come vengono lanciati e poi ritirati o sconfessati certi ideali e certe linee politiche, che avevano convinto tanti che ora non lo sono più. Sono fuori luogo tanto più per quanto abbia letto il sig. pz che asserisce l'importanza di non avere idee proprie ma di votare e basta. Io sono fuori luogo.
  • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
    Ma quel Junker, che ora fa la voce forte con la GB, non è l'ex capo del Lussemburgo dove si rifugiavano evasori fiscali? Mi sbaglio? Nel senso che vi si rifugiano ancora?
  • adriano 1 anno fa
    Certo che a sentire i TG, sembra di essere già nella 3 guerra mondiale. Tutti che fanno previsioni funeste per la GB, ma non mettono in risalto che i mercati debolissimi sono quelli dei paesi del sud Europa. Personalmente, penso che siano in fibrillazzione i grandi capitali, che hanno paura di perdere i loro privilegi e poteri. Per solo i soldi che ho da parte "ME NE FOTTO ALTAMENTE" di quello che può succedere. Se si decide comunque di rimanere in Europa, deve assolutamente cambiare le regole del gioco, altrimenti, penso che nessuno di noi sia disponibile di fare la fine della Grecia.
  • vincenzodigiorgio 1 anno fa
    La disintegrazione dell'Europa è iniziata come da copione , I governi dei 27 restanti Paesi già sono all'opera per trovare nuovi assetti e alleanze nel grande risiko europeo . L'uscita della Gran Bretagna , già organizzata da tempo , ha dato il la alla demolizione di questa Europa che non piace a nessuno tranne ai briganti che la sfruttano , banche , grandi gruppi finanziari . Un esempio illuminante : Un gruppo acquista tutta la produzione tunisina di olio d'oliva a 5 miliardi di euro , fa passare una direttiva che obbliga gli europei ad acquistarlo e ci guadagna 30 miliardi puliti e la riconoscenza del governo tunisino che pappa pure lui ! Via così su tutta la linea ! Siamo doppi schiavi che devono lavorare per due padroni che , oltre ai ladroni nostrani , dobbiamo accontentare pure i figli di Troika ! Subito un governo di salute nazionale per indire nuove elezioni e scappare da Europa ed euro !
  • Rosa Anna 1 anno fa
    Che cosa non ha funzionato nella Unione Europea ? Fingiamo di non ricordare Ognuno tendeva a spingere per gli interessi locali Le politiche delle quote Le politiche delle distruzioni agricole Non sono stati altro che dei piccoli TTIP imposti Chi rammenta quando da un elicottero venne deciso di eliminare tutte le realtà alpine per favorire gli allevamenti intensivi Chi non esultava per la sicurezza alimentare quando chiudevano le latterie Non si possono però condannare simili politiche bensì gli eminenti economisti che le suggerirono Gli stessi economisti che suggerirono l'euro E gli stessi economisti che oggi continuano a pretendere di essere venerati i nostrani benemeriti Prodi e Tremonti il primo che ha affossato l'industria di stato sospingendo il paese ad un arretramento irrecuperabile il secondo che godeva della finanza creativa conducendolo all'indebitamento E che dire di Ciampi Poi c'è tutta una importazione di teoremi più o meno bislacchi E anche i più arditi, peraltro non ascoltati, vertono sempre ad uno stesso punto crescita e consumismo Infatti ora chi acquista latte proveniente dal baltico ogni giorno allungando una mano su di uno scaffale dove costa meno che scrupolo si fa ? In altri continenti è accaduta la stessa cosa. Ovunque accrescono difficoltà e impoverimenti della popolazione non per cause ambientali ma per il disavanzo di politiche errate Se non si distoglie la realtà di un mondo che vive e prosegue il suo cammino nonostante la visione illusionista del potere economico Siamo inesorabilmente destinati ad affrontare di nuovo eventi bellici distruttivi perché lo vogliono gli economisti Siete disposti a correrne il rischio ? Queste sono le domande che ognuno di noi deve porsi assumendo le responsabilità di interferire per impedirlo È ora che riflettiate: la prossima guerra potrebbe essere causata dal vostro carrello sospinto fuori da un supermercato.
    • Francesco L. Utente certificato 1 anno fa
      Me le sono poste queste domande, ma non coincidono con le tue conclusioni. Quindi, malgrado tutto è meglio restare in Europa, con l'euro, con Juncker, con la Merkel e altra robaccia, magari dicendo peste e corna del Brexit?
  • Mauro Heimann Utente certificato 1 anno fa
    Visto che c'è un nuovo post, e visto che alcuni commenti ricalcano quelli al precedente, vorrei ripetere la mia richiesta fatta nell'ultimo post: Ma perché non viene fatto finalmente un post sul Blog, in cui si pongono precise domande sulla linea del Movimento, voluta dai cittadini, su temi specifici quali euro, immigrazione, Europa comunitaria, reddito di cittadinanza, vincolo di mandato etc. e li si fanno votare? Questa secondo me sarebbe la vera democrazia della rete. Almeno si eviterebbero malintesi, quelli che espongono continuamente ad attacchi "esterni".
    • lalla b. Utente certificato 1 anno fa
      mamma mia che tristezza, appena ci si azzarda fare richieste normali ti bollano come troll, ma lo sapete che gad lerner li pagava i trolls nel suo blog?
    • Mauro Heimann Utente certificato 1 anno fa
      @Patty, fin'ora giudicavo i tuoi commenti sensati, ma questo è un po' fuori dal vaso... A parte che sono italiano (qui in Germania si può prendere da tanto tempo il nome della moglie) e seguo molto assiduamente la politica italiana, perché voglio ritornarci a vivere, mi sembra che identifichi molto i tedeschi con la loro classe dirigente. Lo fai anche con TUTTI gli italiani?
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Tanto se vivi ad Acquisgrana non devi preoccuparti, la culona sa quel che fa...
    • Mauro Heimann Utente certificato 1 anno fa
      @Domenico: non si tratta di trollare su argomenti non attinenti, infatti ho scritto "visto che alcuni commenti ricalcano quelli al precedente"... Il precedente, come sembra, non ha dato una risposta esauriente, e questo si ripercuote sui post susseguenti, come vedi.
    • Domenico Cacciato Utente certificato 1 anno fa
      Perché invece di trollare... non vi attenete al post principale?... Mah! ✰ ✰ ★ ✰ ✰
  • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
    PER TUTTI E PER NESSUNO COMPRESI I NOSTRI "POLLI" DEL M5S Ieri il Blog fu "invaso" da numerevoli "pennivendoli" di regime che postavano a raffica commenti finalizzati a sollecitare "intellettualmente" i meno vispi. Ogni commento conteneva l'esca adatta per suscitare il dubbio sul comportamento del M5S. Tutti sanno che le esche hanno la funzione di mentire nei confronti di chi deve abboccare, ma i "polli" ingollano serenamente i chicchi di mais preventivamente immersi nell'alcol: catturare poi dei polli ubriachi è facile. La Rivoluzione Francese la concepì la Borghesia, ma chi la fece, anche come carne da cannone furono i sanculotti; anche noi abbiamo i nostri e dobbiamo tenerceli stretti, malgrado spesso la loro attitudine a divenire con facilità vittime o carnefici m'ispiri ripugnanaza. Essi sono la "lama di un coltello" e nel contempo "la piaga" che infliggono: non dipende da loro, ma da chi li manipola e se non si vuol divenire piaga, si deve stare molto attenti ai "sanculotti" del Blog. Basta una piccola, banalissima, sciocca manipolazione esterna e "la lama" s'infligge sul proprio corpo, convinti pure che la piaga sarà sul corpo del nemico. TRAPPOLE PSICOLOGICHE! Nel passato, per liberarsi dai branchi di lupi, d'inverno s'infliggeva nel terreno una lama affilatissima, intrisa di sangue che si raggrumava su di essa. I lupi sentivano l'odore del sangue e giungevano da ogni dove, cominciando a leccare la lama affilata. Ogni leccata produceva una ferita alla lingua dei lupi, facendo scorrere in bocca ad essi fiotti di sangue: il loro sangue, ma essi non lo sapevano. Sempre più eccitati dal sapore del samgue, leccavano sempre più freneticamente, fino a raggiungere un tale stato di eccitazione da scagliarsi gli uni contro gli altri, sbranandosi reciprocamente, facendo il favore che gli umani si aspettavano. Molti che s'insinuano nel blog, hanno la funzione di seminare trappole psicologiche, non per lupi, ma per "polli" e salvarli è quasi impossibile
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      Per caso sei malato? Come possiamo aiutarti.
    • Nico C.(Max Weber) Utente certificato 1 anno fa
      @Maestro Max Vedo che nonostante non esistano verità assolute, tu ne hai molte come quella di chiamare “polli” coloro che pongono delle sacrosante domande, io invece non ho nessuna certezza Piero, ho imparato, anzi Platone mi ha fatto capire che nell'oscurità non vi è nessuna verità, troppe le fugaci allusioni rivolte agli utenti del Blog per far sembrare dei fake alcuni commenti che chiedono solo chiarimenti, questo lo fai con l'unico scopo di mettere zizzania e non rispondere a domande legittime, lo stai facendo da sempre. Quindi inutile fare la vittima, hai troppe percezioni sbagliate che ti sei creato su un errato approccio intellettuale che hai sottovalutato sin dall'inizio. Non sei la persona che vorresti far credere di essere, ma si sa, ogni ruolo ha i suoi pro e i suoi contro. Buona frittura....
    • Patty Ghera Utente certificato 1 anno fa
      Ciao Max, hai sempre la soluzione e non credo che i polli siano proprio polli al 100%. Alla fine capiranno, o almeno lo spero.
    • Domenico Cacciato Utente certificato 1 anno fa
      Carissimo ho copiato le tue per renderle note anche a chi si affaccia sul Forum 5 Stelle!... Anche lì... i troll si comportano in questo modo... con il solo scopo di creare "zizzania" tra gli iscritti. In alto i Cuori e Partecipazione! ;-) ✰ ✰ ★ ✰ ✰ Link del Forum: http://www.movimento5stelle.it/listeciviche/forum/2016/06/per-una-sana-democrazia-per-la-trasparenza-per-la-coerenza-e-per-il-vero-rinnovamento-senza-il-quale.html#comment-2749827343
    • Max Stirner Utente certificato 1 anno fa
      @ Francesco Impossibile spiegare ad un "pollo" che è un pollo, soprattutto se si crede un'aquila. @ Fabio Non mi è difficle, ma soprattutto ho i mezzi per farlo, è saper riconoscere alcune "prose" che si alternano e si ripetono sempre con gli stessi argomenti e le stesse esche. Se il giorno successivo ti rechi in edicola e ti porti a casa 6/7 quotidiani, spesso trovi i risultati malefici che i polli/aquila hanno fatto al M5S. Dobbiamo tenerceli, ma dobbiamo anche difenderci, senza illudersi che smettano di essere polli. Ciao
    • Francesco L. Utente certificato 1 anno fa
      E tu, furbo di tre cotte non ti sei lasciato ingannare dai pennivendoli e avverti i deboli di mente che è tutto in inganno. Ovviamente chi non la pensa come te è un troll. Ma che bravo! I commenti che criticavano certe decisioni "prese dall'alto" e certi dietro-front sull'Europa e sull'euro erano critici al 90%. Saranno stati tutti troll? Resta il fatto però, che la questione in oggetto resta in sospeso e piena di punti interrogativi e ambiguità. E per questo si preferisce postare un nuovo argomento, leggero, per sviare l'attenzione.
    • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
      Giornataccia ieri eh Max? Ciao.
  • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 1 anno fa
    Oggi il Corriere intitolava "La base contro Grillo", per qualche commento nel blog criticandolo per "il suo cambio di rotta" sulla Brexit. Evidentemente molti qua' (a meno che non siano dei semplici troll) non hanno ancora capito che ogni volta che qualcuno critica una decisione di Grillo o la dirigenza i media del regime ne approfittano per diffamare il M5S. Sarebbe quindi auspicabile che prima di esprimersi capissero como stanno le cose. E' molto chiaro che Grillo e' sempre stato contro l'Euro, non contro l'UE e quindi non c'e' niente di strano nella sua presa di distanza dalla decisione della GB, e da Farage.
    • Sidney Jahnsen Medling Utente certificato 1 anno fa
      Se pensi che "Sarebbe quindi auspicabile che prima di esprimersi capissero como stanno le cose" significhi "dovrebbero stare zitti" o non sai leggere o per qualche motivo non riesci a capire esattamente quello che volevo dire, comunque nessuna delle suddette opzioni puo' fare diventare cio' che ho detto "una cazzata". Provaci ancora a capirlo o fatti aiutare da qualcuno.
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      Per quanto mi riguarda scrivi cazzate. Non del silenzio devi preoccuparti ma della caduta della democrazia interna al movimento. Essere sordi, ciechi e muti non aiuta il movimento.
  • Andrea B. Utente certificato 1 anno fa
    Donato or ora! ITALIA5STELLE !!! Un sogno che si realizza.
  • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
    Il voto serve per promuovere le posizioni non falsificate del M5S, perciò votate solo chi afferma pubblicamente di volere uscire dall'Euro e sostenere la regola che uno vale uno. Di Maio e chi per lui ci ha stancato. Se vuole fare il padroncino si procuri una cagnetta, quella forse gli scodinzolerà.
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      Non ha stancato me perché mi è antipatico, anzi io votai la loro investitura. Mi ha stancato per le sue personali dichiarazioni sull'euro e sulle olimpiadi. Se questa questione, la falsificazione del punto 10 non passa ai voti del movimento non è altro che un arretramento della democrazia e del principio che uno vale uno, dopo di questo, se non sarà affrontato passa il principio la legge mi da il mio benefit ed io me lo tengo assieme a quello che nessuno versa parte dei soldi e poi quello che due mandati sono pochi. Se non passiamo ora alla richiesta di votare quel mutamento avvenuto sull'uscita dall'euro il movimento è destinato, anche per tua colpa a diventare un movimento democristiano un poco più attento dgli altri e succederà quello che avvenuto in Calabria che dal 28% grazie a Grillo è passato al 4,50% grazie a Morra e alla Nesci. Richieder che ogni cosa fondamentale che muti i caratteri del il nostro movimento passi attraverso la consultazione degli iscritti significa, caro amico voler preservare la democrazia.
    • adriano 1 anno fa
      Avrà stancato te, non certo moltissimi altri.
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      ma sì, come no.
  • Cosimo Coro Utente certificato 1 anno fa
    per il sindaco Virginia Raggi si rende necessario chiedersi quanti dirigenti inutili e quali quelli dannosi, è questo il motivo per cui ha tutti i dirigenti contro... Continua http://www.montemesolaonline.it/capo-stupido.html
  • corrado b. 1 anno fa
    C'è molta differenza da come ci si aspettava. Linee e decisioni prese dove Uno vale qualcosa e ripensamenti perché l'altro uno non vale niente. http://www.lastampa.it/2016/06/25/italia/politica/siamo-in-europa-no-lue-cambia-o-muore-le-giravolte-di-grillo-e-delleuropeista-di-maio-nlUZ8q25y6FntM5jUlrmiP/pagina.html Ma il peggio è che si vuol far credere che un ripensamento non c'è mai stato.
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      anto, c'è modo e modo di criticare. Quello del fantomatico corrado è fuori luogo. Se scrivi qui significa che lo difendi, in qualche modo. A parte il fatto che potrebbe rispondere lui, cosa che non farà, tu puoi postare un commento di critica tutto tuo.
    • pz 1 anno fa
      Figurati amico anto, la tua opinione è ben accetta, anche se del tutto inutile. Quando saremo al governo dovremo avere idee e opinioni. Prima assolutamente no, sarebbero semplicemente una causa di divisione. Qualsiasi cosa M5S dirà in futuro, tu lo voterai perche' non voterai i partiti. Giusto no? Quindi...
    • anto tsis Utente certificato 1 anno fa
      Ah si PZ
    • anto tsis Utente certificato 1 anno fa
      Basta che una persona faccia un commento e che osa criticare il M5S si prende subito del TROLL.Ma mi scusi signor .... non mi ricordo il suo nome. Le faccio un esempio: io ho votato il M5S perchè ho ritenuto che le sue proposte erano valide ecc. ma nel tempo ho visto che ora è un po cambiato si è adeguato un pochino al sistema, avrò tutto il diritto di dire la mia, siamo si o no in democrazia ancora? O devo stare attenta alle parole che scrivo per non essere chiamata TROLL?Io ho una certa eta, dico vino al vino e acqua all'acqua. I miei commenti sono semplici, da capire, e non elaborati come altri commentatori, che forse sanno come me o meno, però sembrano tutti esperti in economia e scienze politiche, siii perchè prima di commentare vanno in internet a leggere e poi scrivono paroloni. E non le permetto di chiamarmi TROLL, forse ignorante l'accetto di più.
    • Beppe A. Utente certificato 1 anno fa
      chiunque vada al governo senza pensare di abbattere i vincoli europei e' destinato all'insuccesso con probabilita' 100%
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      un altro? Ci sono solo io oltre a lui
    • pz 1 anno fa
      Eccone un altro. Arrenditi! VINCEREMO, ed esattamente nel modo che ho detto.
    • GIORGIO S. Utente certificato 1 anno fa
      guarda, caro corrado, il peggio è quanto hanno fatto i tuoi in decenni di abbuffate e malgoverno.
    • pz 1 anno fa
      ***** TROLL, E' TUTTO INUTILE, ARRENDETEVI! ***** Vinceremo le prossime elezioni: - Senza prendere alcuna posizione su niente, come abbiamo sempre fatto - Dicendo "Volete votare ancora i partiti? Ora tocca a noi" Inutile cercarsi rogne cercando di avere le idee chiare sull'Europa. Sara' molto piu' importante amministrare bene Roma e Torino.
  • Lorenzo Ragusa Utente certificato 1 anno fa
    Gianroberto aveva detto che la rete avrebbe scelto la prossima destinazione di Italia 5 stelle. Così non va fate le cose così, di vostra iniziativa chiusi in una stanza...
  • pz 1 anno fa
    Ohhh, dopo tanta fatica e tanti successi, ci voleva un po' di festa! TUTTI AL MARE!
  • Rosa Anna 1 anno fa
    I gruppi di potere che hanno caratterizzato l'Unione europea dopo il trattato di Maastricht hanno commesso errori sulla spinta di favorire egoismi nazionali Contagiati ed intimoriti con lo spauracchio della guerra fredda I rimedi ? Questo è il momento Una assemblea costituente formata da persone candidate ed elette dai cittadini europei Una carta costituzionale votata dai cittadini europei Una banca pubblica Europea e una banca pubblica in ogni stato Un parlamento in grado di legiferare Abolizione della commissione europea Sostituita da una corte costituzionale Eliminare la saturazione degli escrementi della burocrazia i costi ed i privilegi di burocrati e parlamentari I nazionalismi striscianti non portano a nulla di buono Chi si illude che politiche lepeniane o leghiste possano accordarsi dopo uno smembramento della Unione Europea è un sempliciotto Non saranno mai in grado di sostenere le sfide internazionali Ho si fa una federazione di popoli europei con un forte governo che legifera o siamo destinati a soccombere e sparire sotto il dominio delle multinazionali come stati terzomondisti È puerile immaginare di ottenere un autosufficienza politica contro i colossi del capitale Ma possiamo immaginare di allontanare le lobby delle multinazionali con una politica forte congiunta e determinata Altra cosa è una moneta diversa dall'euro per ritornare ad un sistema meno rigido economicamente
  • pabblo 1 anno fa
    ok, vi guarderò in streaming
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    mila mercadante • 31 minuti fa «Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere cosa succede. Se non provoca proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non capisce nulla di quel che è stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo fino al punto di non ritorno.» Claude Juncker, 27 dicembre 1999, Der Spiegel
    • Raimondo M. Utente certificato 1 anno fa
      Questo comportamento mi ricorda proprio quello del nostro direttorio. Colpo di stato interno e richiesta di democrazia all'esterno. La domanda resta, chi ha votato la scelta di mutare il punto 10 senza l'avallo degli iscritti?
  • viviana vivarelli Utente certificato 1 anno fa
    indipendente2 • Mai visti tanti giornalisti leccapiedi ed impreparati come su Brexit, tutti schierati con gli euroburocrati, l'alta finanza, la BCE e le banche, i piddini fanno il reggicoda senza nemmeno sapere di cosa parlano, nemmeno uno straccio di motivo concreto per schierarsi contro il brexit, se non per le poltrone che si volatilizzano. La borsa ha perso? Ahahah ridicoli, in un anno ha perso il 24% ed è sotto dal 2007 del 53%, unicredit in 6 mesi sotto del 59%, gli speculatori della bisca legalizzata chiamata borsa, hanno impaurito il parco buoi, ed hanno fatto milioni giocando al ribasso. La UE era nata per realizzare una Difesa e politica estera comuni, niente di tutto questo, non sono riusciti nemmeno ad armonizzare i regimi fiscali, però legiferano su ogni sciocchezza, hanno distrutto l'agricoltura e la pesca del Paese, l'immigrazione clandestina è allo sbando, le lobbies spadroneggiano. i piddini ed i voltagabbana del governo si trincerano dietro "lo vuole l'Europa!" ed approvano ogni nefandezza, la corruzione dilaga, la Giustizia non funziona, e questi continuano a riversare sul popolo centinaia di leggi e regolamenti europei che nessuno conosce e può rispettare, trasformando i Cittadini in sudditi, il renzino, poveretto, si atteggia a leader mondiale, ed è più ridicolo del berlu, che di figuracce era un campione.
  • Fabio T. Utente certificato 1 anno fa
    La mafia è una montagna di m. Forza 5★.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus