Rc auto equa, l'ennesima beffa del Pd

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Sergio Puglia, M5S Senato

Dopo essersi piegato alle lobby dei petrolieri e delle banche, il Pd si è messo definitivamente al servizio anche delle lobby delle compagnie assicurative.
La dimostrazione arriva da ciò che la maggioranza sta facendo con la Tariffa Italia - Rc auto equa: una promessa utilizzata soprattutto in Campania per prendere voti sotto elezioni e poi letteralmente tradita, a urne chiuse, nelle aule parlamentari.

Il relatore del Pd ha infatti presentato un emendamento al Ddl Concorrenza che di fatto manda in fumo tutto il lavoro che era stato fatto alla Camera dal Movimento 5 Stelle con la norma Rc Auto Equa e che cancella la tariffa unica per gli automobilisti virtuosi, quella che introduceva un premio più basso della media nazionale per coloro che non avevano subito incidenti.

Il PD nasconderà questa ulteriore malefatta, facendo credere artatamente di aver abbassato le tariffe, ma la realtà è che ancora una volta hanno preferito stare dalle parte delle assicurazioni piuttosto che dalla parte dei cittadini, introducendo uno sconto annacquato, che lascia alle compagnie assicurative larghi margini di manovra e, inutile dirlo, grossi vantaggi.

Convinti che i cittadini abbiano l’anello al naso, dalle parti del PD hanno pensato bene che per uscire dall’imbarazzo sarebbe bastata la sceneggiata dei tre senatori campani che hanno finto indignazione nei confronti del proprio partito e disertato la riunione al Ministero dello Sviluppo economico che di fatto sancisce il tradimento nei confronti degli automobilisti. Ma la realtà è chiara: al PD dei cittadini non frega nulla, preferisce rimangiarsi le promesse fatte e tenersi buone le compagnie assicurative.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
  • Francesco Longo 1 anno fa
    da 20 anni che pago assicurazione semestrale ogni anno sempre in aumento per quanto sono arrivato sotto 0 dicendomi che non va più sotto come grado , visto che non o mai fatto incidenti tutti questi soldi almeno x il 50 o 60 x % me li dovevano restituire no !
  • Giuseppe Gangini 1 anno fa
    Secondo me uno dei problemi principali è la mancanza di un mercato reale, di una vera concorrenza tra le compagnie. Fanno cartello e si fanno scudo grazie alla obbligatorietà della polizza RCA.
  • Alberto Mezzaroma 1 anno fa
    alla scadenza della polizza, mi è arrivato il nuovo preventivo e ho notato che dalla carta verde sono stati tolti alcuni Paesi. Quindi hanno anche limitato ulteriormente la copertura assicurativa a livello internazionale.
  • loris cusano 1 anno fa
    Ma che le assicurazioni, le banche, l'energia, gli alimentari e quanto altro stiano saldamente nelle mani dei soliti noti è cosa certa. E' da un po' che ci nutriamo di favole e rincari. A raccogliere, al mattino, nelle strade i morti per inedia ci vorrà ancora del tempo ma la via sembra quella. I governi non sono che esecutori solerti di ordini ben precisi. C'è solo da sperare che tutti gli interessati si diano una calmata. Historia docet.
  • salvo marletta 1 anno fa
    un atteggiamento subdolo che ultimamente tengono le compagnie e quello di agevolare in caso di sinistro il concorso di colpa, e questo superando anche l'arbitrato che è tenuto da persona stipendiata dalle compagnie stesse cosi da mettere l'assicurato dopo due sinistri in condizione di vedersi aumentatare la classe di merito. il tutto nel silenzio più assoloto di tutti. saluti
  • sergio esposito 1 anno fa
    Buongiorno a tutti..sono qui per ricordare solo un episodio riguardante il non saluto da parte di alcune cariche dello stato al sindaco di Roma . E qualcuno scrisse: Alcuni politici non hanno salutato il nuovo sindaco di Roma. .bene vuol dire allora che al momento delle elezioni saranno i cittadini a salutare LORO...sono un simpatizzante del M5S i partiti li ho votati tutti e scusatemi se il mio prossimo voto lo darò a M5S
  • luca Paolino Utente certificato 1 anno fa
    O.k. lo riscrivo.... Quello che volevo dire è: visto che le compagnie e i "Compagni" sono inciucciati l'un l'altro. Propongo 1) fare una legge che metta online il registro dei virtuosi comunque. 2) far entrare con ponti d'oro le compagnie estere per fottere le compagnie di casa che sono a "Cartello" 3) Fare una campagna pubblicitaria con un minimo del premio dei virtuosi che faccia vedere il risparmio effettivo e i benefici che questi hanno essendo onesti. E ora cari deputati e senatori M5S, se volete prendete spunto e migliorate questa proposta, di certo l'Europa si attacca al..... visto che viene completamente rivista la concorrenza nazionale dei soliti. Oppure dobbiamo passare la proposta all'ufficio "Lobby Assicurative" di Bruxelles ??
  • luca Paolino Utente certificato 1 anno fa
    Ciao, ho scritto un commento e non lo vedo pubblicato.... Dove è finito???
  • FABRIZIO P. Utente certificato 1 anno fa
    ..cè ancora 1 parte di creduloni da sfruttare per bene ...fin che dura ..
  • giovanni comunque 1 anno fa
    Che schifo, sono peggio della peggiore dc, peggio del partito banana. Per fortuna che ogni tanto ne arrestano qualcuno, viste le malefatte talmente lampanti.
  • Cecilia . Utente certificato 1 anno fa
    Tutto ciò è vergognoso sarò costretta a vendere la mia auto!!
  • Adolfo Treggiari Utente certificato 1 anno fa
    Con tutti purche' siano potenti, e' questa la filosofia del PD versione Bomba. Che i cittadini si arrangino o meglio stiano zitti e paghino.
  • Dario . Utente certificato 1 anno fa
    Pur avendo sempre mantenuto un indice di sinistrosità pressoché nullo , anzi nullo se si considera l'assenza di sinistri con torto verificato, quest'anno per la prima volta ho avuto una modesta riduzione del premio, che però in rapporto alle migliori tariffe vigenti in Francia risulta sempre molto alto. Come per la faccenda degli 80€, è sin troppo facile credere che altri governi potevano fare ovvero sapranno fare di meglio. Io credo di si, e spero che sia il governo a 5 stelle a dimostrarlo ma non avendo il testo della proposta (qualcuno saprebbe dirmi come procurarla?) ed avendone viste di cotte e di crude ci vado cauto ovvero finché non vedo le tariffe allineate alla concorrenza estera non credo. DAD
  • giancarlo s. Utente certificato 1 anno fa
    Ma dico io, siamo o non siamo il primo movimento politico Italiano: e allora possiamo o non possiamo trovare un accordo con una qualsiasi compagnia di assicurazioni, al limite costituirla, che possa fare prezzi ragionevoli agli iscritti al M5S che si impegnano a sottoscrivere un accordo di lealtà nei rapporti tra compagnia e assicurato?
    • carmelo falco 1 anno fa
      sarebbe un'ottima idea e costringerebbe le compagnie assicurative unite in "cartello" ad abbassare i costi dei premi. Sarebbe inoltre una splendida cassa di risonanza per le politiche del M5S più vicino ai cittadini che alle potenti Lobby delle assicurazioni.
    • ennio mosci 1 anno fa
      Magari fosse possibile. Come per le banche, creare una compagnia di assicurazione è estremamente difficile, partendo dal capitale sociale che deve essere formato da imposti a 6 zeri con davanti almeno due numeri. Cercare invece con una compagnia una sorta di convenzione non sarebbe una cattiva idea.
  • Steve 1 anno fa
    Ormai è evidente che si tratta di un governo, e soprattutto di un partito, il pd, che ha il compito di tutelare gli interessi di alcuni grandi gruppi, e svolge questo compito con zelo pari solo a quello usato per calpestare i diritti e la volontà dei cittadini. Il vero tema, a mio parere, è per quanto tempo potranno continuare questo scempio: ciò che temo è che, in vista dello sfratto non troppo lontano, almeno spero, questi personaggi faranno di tutto per portare avanti quanto più possibile questo disegno di devastazione.
    • Antonio Vario 1 anno fa
      Si assiste inermi ad uno stillicidio continuo della democrazia...fanno quello che vogliono in barba a tutto e tutti! Non basta rendere tutti consapevoli delle loro malefatte, ormai l' abbiamo capito tutti con che razza di traditori delinquenti abbiamo a che fare, basta!!! rimettete il mandato a questo pseudo presidente garante solo di loro stessi!! e se dittatura è, che lo dicano chiaramente, senza parafrasi o sottintesi, scendete e lasciate, che siano soli la sopra, senza potersi più nascondere dietro a niente e vedremo poi il presidente con chi sta, se con il popolo o con le lobbies...e che sia il popolo a decidere poi che fare se essere pecora x sempre o fiero ed orgoglioso LIBERO ITALIANO!!
  • Clesippo Geganio Utente certificato 1 anno fa
    truffe a NORMA DI LEGGE varate da un governo filo corporazioni dedite al saccheggio della ricchezza collettiva e pubblica.
  • vanni baldi 1 anno fa
    ...io sono 30 anni che non ho un incidente e anche quest'anno non solo mi aumentano l'assicurazione auto, ma alcuni opzional che fino ad ora erano compresi nel prezzo ora sono diventati a pagamento....come per esempio la sospensione della polizza per alcuni mesi.....
  • Giovanni Rigatelli 1 anno fa
    BENE niente da dire anzi bene ad averci informati dell'ennesima truffa ai nostri danni ,a adesso cosa si puo' fare per reagire ? per non farsi inculare nel vero senso della parola, voi e ne prendo atto ci fate una buona informazione , ma non siete mica giornalisti , siete politici quindi FATE IL LAVORO DA POLITICI
  • Ernesto✰✰✰✰✰ - La Habana 1 anno fa
    = Bravo Movimento! Le vostre proposte obbligano il pd sempre all'angolo del ring! Attendo fiducioso il KO definitivo.
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus