#IoSostengoRousseau perchè libertà è partecipazione

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.


di Alfonso Bonafede, portavoce M5S Camera

Calamandrei, uno dei padri della Costituzione, per spiegare ai suoi studenti l'importanza della partecipazione nella democrazia, raccontava una storiella. Ci sono due contadini che stanno attraversando l'oceano su una grande nave, uno di loro dorme nella stiva, l'altro invece sul ponte. A un certo momento quello sul ponte si accorge che c'è una grande tempesta, e chiede a un marinaio se la nave rischia di affondare. Il marinaio gli dice: "Guarda, se continua per altri 30 minuti così, la nave affonda certamente". Il contadino corre dall'amico, lo sveglia e gli dice che se continua per altri 30 minuti così, la nave affonderà. L'amico lo guarda e gli dice: "A me non interessa, la nave non è mia".
Ecco, questa è una storia che ci dice che nessuno di noi può disinteressarsi a quello che sta accadendo nel Paese, perché il destino del Paese dipende da quanto noi ci impegnamo, da quanto ciascuno di noi si impegna, e da quanto noi riusciamo a partecipare per fare ad esempio delle leggi che siano nell'interesse di tutti i cittadini, per condividere le nostre informazioni. Rousseau è questo, è partecipazione, è condivisione. Come tutti i progetti ambiziosi anche questo necessita di un sostentamento, il M5S non accetta finanziamenti pubblici e non accetta grandi donazioni dalle grandi lobby.


Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

Il M5S si autofinanzia tramite microdonazioni. Per questo chiediamo a tutti di sostenere Rousseau. Io sostengo Rousseau.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus