Promessa mantenuta: risparmio del 30% sui costi dei dirigenti di Torino

Articolo estratto dal blog di Beppe Grillo, consulta il contenuti originale.

di Chiara Appendino, sindaco M5S Torino

Ciao a tutti,
voglio aggiornarvi sull’inizio delle attività del mio mandato.
Come forse sapete la mia Giunta è ormai al completo, stiamo lavorando per la riorganizzazione degli uffici e per il completamento degli staff. In questi giorni stiamo facendo il punto della situazione con assessori, dirigenti e uffici competenti, e posso dire che all’interno del Comune c’è un bel clima aperto e collaborativo.
L’assestamento a Palazzo di Città è ormai a un punto tale che le prime vere e proprie attività amministrative possono prendere il via.

Riorganizzazione della macchina comunale

Nella giornata del 5 luglio 2016, si è riunita la mia prima Giunta. In questa occasione è stata presentata una delibera di indirizzo che ha tra gli obiettivi una maggiore efficienza della macchina comunale, il contenimento dei costi (nel rispetto dei vincoli di legge), riconoscimento del merito, trasparenza e la partecipazione dei cittadini alle scelte dell’Amministrazione comunale. Questo documento passerà successivamente al vaglio del Consiglio Comunale per la sua approvazione definitiva.
Tra le altre indicazioni, questo provvedimento prevede un risparmio del 30% (circa cinque milioni di euro) delle spese per gli staff e gli incarichi dirigenziali a termine.
Si tratta di un impegno che abbiamo preso in campagna elettorale e che ho voluto mettere in atto come priorità rispetto alle azioni che andremo a intraprendere durante il nostro mandato.

La Città di Torino parte civile nel processo per l’omicidio di Bruno Caccia

La Città di Torino si costituirà parte civile nel processo per l’omicidio del procuratore Bruno Caccia. Ho voluto dare personalmente questa notizia alla famiglia del magistrato. Voglio che questo sia un segnale forte e inequivocabile della lotta senza quartiere del Comune di Torino contro tutte le mafie.

Commenti

NOTE: Alcuni commenti possono essere erroneamente contrassegnati come rimossi, perché la paginazione nel blog tarda ad arrivare (normalmente è assente fino il giorno dopo della pubblicazione del post)
NOTE: Considerando lo scopo del sito, saranno in linea di principio accettati tutti i commenti, tramite quelli che violano palesemente le REGOLE.
comments powered by Disqus